ISTRUZIONI


sull'uso medico del farmaco

Numero di registrazione: P N 016095/01

Nome commerciale del farmaco: Sempreks

Nome internazionale non proprietario (INN): Acrivastin

Forma di dosaggio: capsule

ingredienti:
Ingrediente attivo: Acrivastin 8 mg
Eccipienti: lattosio monoidrato, sodio amido glicolato, magnesio stearato, biossido di titanio, gelatina, ossido di ferro E172, ossido di ferro rosso 172.

Descrizione: Capsule n. 3 bianche, rigide, gelatinose, opache con emblema aziendale e con inchiostro nero Wellcome sul coperchio della capsula e con la scritta "SEMPREX" in inchiostro rosso-marrone sul corpo della capsula. Il contenuto della capsula è una polvere bianca.

Categoria farmacoterapeutica: H1 antagonista del recettore dell'istamina.
Codice ATX R06AX18

Proprietà farmacologiche
farmacodinamica
Acrivastine è un antagonista competitivo di N1 -recettori di istamina, che non hanno praticamente alcun effetto anticolinergico e una leggera capacità di penetrare la barriera emato-encefalica. L'acrivastina causa un miglioramento sintomatico in condizioni che sono parzialmente o completamente dovute al meccanismo di innesco del rilascio di istamina.
Dopo una singola dose di 8 mg, l'acrivastina inizia ad agire negli adulti durante i primi 30 minuti, l'effetto massimo sulle manifestazioni cutanee (rash, iperemia) è già osservato entro 1,5-2 ore dopo la somministrazione. La riduzione delle manifestazioni di rinite allergica è stata osservata per 1 ora. Dopo questo, l'attività del farmaco viene gradualmente ridotta, ma l'elevata attività antistaminica persiste per 12 ore dopo la somministrazione.

farmacocinetica
Acrivastina è ben assorbita nell'intestino.
La concentrazione plasmatica massima di 150 ng / ml si raggiunge 1,5 ore dopo aver assunto 8 mg di acrivastina. L'emivita è di circa 1,5 ore. Il cumulo di akrivastin non è stato osservato anche dopo somministrazione ripetuta per 6 giorni. Acrivastina praticamente non penetra la barriera emato-encefalica. L'87% di acrivastina viene escreto nelle urine per lo più invariate entro 3 giorni dopo l'assunzione del farmaco, il restante 13% della dose accettata viene escreto nelle feci.

Indicazioni per l'uso

  • rinite allergica
  • febbre da fieno (febbre da fieno)
  • orticaria cronica idiopatica
  • orticaria colinergica
  • orticaria fredda
  • eczema pruriginoso atopico
Controindicazioni
  • ipersensibilità ad acrivastina o triprolidina.
  • insufficienza renale cronica (clearance della creatinina inferiore a 50 ml / min o concentrazione sierica superiore a 150 μmol / l).
  • età dei bambini (fino a 12 anni)
  • gravidanza, allattamento

Dosaggio e somministrazione
Adulti e bambini sopra i 12 anni per via orale, in 8 mg (1 capsula) 3 volte al giorno, indipendentemente dal pasto, con acqua.

Effetti collaterali
La sonnolenza è rara, la sedazione è paragonabile all'effetto placebo. Per la stragrande maggioranza dei pazienti, il trattamento con Semprex non è accompagnato da effetti anticolinergici o sedativi. Ci sono reazioni allergiche con lo sviluppo di rash e raramente - shock anafilattico.

overdose
Un'overdose di Semprex non è descritta.
Dopo aver assunto fino a 1200 mg di acrivastina al giorno, i sintomi di disturbi del tratto gastrointestinale (nausea, vomito, diarrea), mal di testa, debolezza, sonnolenza sono assenti o lievi.
trattamento:
Se necessario, puoi applicare la lavanda gastrica. Terapia sintomatica

Interazione con altri farmaci
L'uso di acrivastina in combinazione con alcol o altri farmaci che hanno un effetto depressivo sul sistema nervoso centrale può aggravare questo effetto.

Istruzioni speciali
Con l'uso di Sempreks nei pazienti anziani, la funzione renale deve essere monitorata.
Durante il periodo di trattamento si raccomanda di astenersi dal prendere alcolici.

Influenza sulla capacità di guidare un'auto e / o altri meccanismi
La maggior parte dei pazienti non manifesta sonnolenza durante l'assunzione di Semprex. Tuttavia, è possibile una reazione individuale al farmaco, pertanto si consiglia cautela quando si guida un'auto / macchinari dopo il primo utilizzo del farmaco.

Modulo di rilascio
Su 12 capsule nella bolla da un foglio di A1 / PVC. Su 1 bolla insieme con l'istruzione per applicazione mettono in una scatola di cartone.

Periodo di validità
5 anni.
Non usare dopo la data di scadenza.

Condizioni di conservazione
A una temperatura non superiore a 30 ° С, in un luogo asciutto, al riparo dalla luce, inaccessibile ai bambini.

Condizioni di vendita della farmacia
Al banco.

fabbricante
SmithKline Beecham Pharmaceuticals, Regno Unito
Mosca, Novocheremushkinskaya Str. 61

Acrivastina (Acrivastina) - istruzioni per l'uso, descrizione, azione farmacologica, indicazioni per l'uso, dosaggio e via di somministrazione, controindicazioni, effetti collaterali.

Indice delle istruzioni per l'uso.

descrizione

Caratteristico: derivato di pyrodinylpyridine. Polvere cristallina bianca, inodore. Solubile in cloroformio e alcool, leggermente solubile in acqua.

Azione farmacologica

Farmacologia: azione farmacologica - antistaminico, antiallergico, antiududativo. Blocca i recettori H_1 dell'istamina, riduce la risposta del corpo all'istamina, riduce la permeabilità e l'essudazione dei capillari. Previene lo sviluppo e facilita il corso delle reazioni allergiche. Indebolire i sintomi della rinite allergica stagionale (naso che cola, starnuti, prurito, lacrimazione). Gli effetti antiallergici e antiexudativi iniziano ad apparire dopo 30 minuti, raggiungono un massimo dopo 1-2 ore e persistono fino a 6-12 ore. Ha un debole effetto colinolitico e sedativo.

Indicazioni per l'uso

Applicazione: rinite allergica, pollinosi, dermatosi allergica, prurito eczema atopico, dermografismo sintomatico, orticaria (cronica idiopatica, colinergica, a freddo).

Controindicazioni

Controindicazioni: Ipersensibilità (compresa la triprolidina), insufficienza renale grave, gravidanza, allattamento al seno, bambini (fino a 12 anni).

Effetti collaterali

Effetti collaterali: dal sistema nervoso e dagli organi sensoriali: raramente - mal di testa, vertigini, nervosismo, insonnia, sonnolenza, ridotta velocità delle reazioni mentali e motorie, ridotta attenzione.

Dosaggio e modalità d'uso

Dosaggio e somministrazione: all'interno, adulti e bambini sopra i 12 anni - 8 mg 3 volte al giorno.

Altri farmaci e medicinali usati insieme e / o al posto di "Acrivastina (Acrivastina)" nel trattamento e / o nella prevenzione delle seguenti malattie.


  • J31 Rinite cronica, nasofaringite e faringite.

    Akrivastin :: Istruzioni, recensioni, analoghi, prezzo

    Condividi nuove informazioni in:

    Nome russo

    Il nome latino della sostanza è Acrivastin.

    Acrivastinum (genere Acrivastini)

    Nome chimico

    (E, E) -3- [6- [1- (4-Metilfenil) -3- (1-pirrolidinil) -1-propenil] -2-piridinil] -2-propenoico acido

    Formula lorda

    Gruppo farmacologico di sostanze Acrivastin

    Classificazione Nosologica (ICD-10)

    J30 Vasomotore e rinite allergica
    Dermatite atopica L20
    Orticaria L50

    Codice CAS

    Sostanze caratteristiche Acrivastin

    Polimilpiridina derivata. Polvere cristallina bianca, inodore. Solubile in cloroformio e alcool, leggermente solubile in acqua.

    farmacologia

    Azione farmacologica - antiallergico, antiududativo, antistaminico.

    Blocchi di istamina H1-recettori, riduce la risposta del corpo all'istamina, riduce la permeabilità capillare e l'essudazione. Previene lo sviluppo e facilita il corso delle reazioni allergiche. Indebolire i sintomi della rinite allergica stagionale (naso che cola, starnuti, prurito, lacrimazione). Gli effetti antiallergici e antiexudativi iniziano ad apparire dopo 30 minuti, raggiungono un massimo dopo 1-2 ore e persistono fino a 6-12 ore. Ha un debole effetto colinolitico e sedativo.

    Negli studi sperimentali non sono stati trovati effetti cancerogeni, mutageni o di fertilità.

    Ben assorbito (l'assunzione di cibo non influenza l'AUC). Legame delle proteine ​​plasmatiche (prevalentemente con albumina e in piccola parte con alfa1-glicoproteina acida) è del 48-52%. Tmax - 0,8-1,7 ore, Cmax - 227 ± 47 ng / ml. Distribuito relativamente uniformemente nel corpo, penetra male attraverso il BBB. Il volume di distribuzione in una singola applicazione è 0,46 ± 0,05 l / kg, in uno stato di equilibrio stabile sale a 0,82 ± 0,6 l / kg (allo stesso tempo, T1/2 ). Leggermente metabolizzato con la formazione del metabolita attivo (analogo dell'acido propionico), la cui concentrazione nel plasma è pari al 10% del livello del farmaco. T1/2 acrivastina nella fase finale - 1,4-2,2 h (per il metabolita - 2,4-5,2 h), Cl - 2,9 ± 0,7 ml / min / kg. L'84% viene escreto nelle urine entro 48 ore (il 67% in una forma invariata, l'11% sotto forma di un analogo dell'acido propionico, il 6% sotto forma di metaboliti non identificati). In pazienti con insufficienza renale cronica con creatinina Cl 26-48 ml / min T1/2 aumenta del 50%, con Cl di creatinina 6-17 ml / min - del 130% e del suo metabolita - del 140% e 5 volte, rispettivamente. La dialisi rimuove il 20% di acrivastina e il 27% di metabolita. Nelle persone anziane, il volume di distribuzione è inferiore del 44%. Non ci sono differenze significative nei parametri farmacocinetici in pazienti di età, sesso e razza differenti.

    Uso della sostanza Acrivastina

    Rinite allergica, pollinosi, dermatosi allergica, prurito eczema atopico, dermografismo sintomatico, orticaria (cronica idiopatica, colinergica, fredda).

    Controindicazioni

    Ipersensibilità (compresa la triprolidina), grave insufficienza renale, gravidanza, allattamento, età infantile (fino a 12 anni).

    Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

    Controindicato. Al momento del trattamento dovrebbe smettere di allattare.

    Effetti collaterali della sostanza Acrivastina

    Dal sistema nervoso e dagli organi sensoriali: raramente - mal di testa, vertigini, nervosismo, insonnia, sonnolenza, diminuzione del tasso di reazioni mentali e motorie, ridotta attenzione.

    Reazioni allergiche: molto raramente - anafilassi, angioedema, broncospasmo, eritema multiforme.

    Da parte del tubo digerente: raramente - secchezza delle fauci, nausea, dispepsia.

    Altro: faringite, dismenorrea.

    interazione

    L'alcol e altri agenti depressivi del CNT possono aumentare l'effetto sul SNC (la combinazione non è raccomandata).

    Con l'uso simultaneo di acrivastina e farmaci che hanno un effetto depressivo sul sistema nervoso centrale, o l'etanolo può aumentare la capacità di concentrarsi e diminuire la velocità delle reazioni psicomotorie.

    overdose

    Sintomi: debolezza, pallore, insonnia, sonnolenza, paura, ansia, agitazione, tremore, convulsioni, disuria, aritmia, collasso.

    Trattamento: terapia sintomatica e di supporto.

    Dosaggio e somministrazione

    Dentro, adulti e bambini oltre 12 anni - 8 mg 3 volte al giorno.

    Precauzioni sulla sostanza acrivastina

    Usare con cautela mentre si lavora con conducenti di veicoli e persone la cui professione è associata a una maggiore concentrazione di attenzione. Quando si prescrive un trattamento per pazienti anziani, si raccomanda di monitorare la funzione renale.

    Utilizzare in età avanzata

    Nel processo di trattamento nei pazienti anziani, è necessario il controllo della funzionalità renale.

    Domanda per i bambini

    Controindicazioni: bambini fino a 12 anni.

    Condividi nuove informazioni con amici e conoscenti in:

    Vedi anche:

    Notizie dei partner

    ACRIVASTIN, principio attivo

    ACRIVASTINE è il nome latino per il principio attivo ACRIVASTIN

    Codice ATX per ACRIVASTIN

    Prima di usare il farmaco Acrivastine, è necessario consultare il medico. Questo manuale di istruzioni è destinato esclusivamente a informazioni. Per ulteriori informazioni, fare riferimento alle annotazioni del produttore.

    AKRIVASTIN: gruppo clinico-farmacologico

    13.001 (bloccante del recettore H1 dell'istamina, farmaco antiallergico)

    AKRIVASTIN: azione farmacologica

    Bloccante del recettore H1 dell'istamina. Ha effetti antiallergici e antiududici fino a 12 ore.

    Acrivastina riduce o elimina i sintomi in condizioni che sono completamente o parzialmente associate al rilascio di istamina.

    Ha una debole attività anticolinergica, un leggero effetto sedativo.

    AKRIVASTIN: farmacocinetica

    Quando ingerito, l'acrivastina è ben assorbita dal tratto gastrointestinale. Alla dose di 8 mg, la Cmax viene raggiunta entro 1,5 ore e ammonta a 150 ng / ml.

    Il legame con le proteine ​​plasmatiche è del 48-52%. Con una somministrazione ripetuta entro 6 giorni, non è stato osservato accumulo di acrivastina.

    T1 / 2 di acrivastina è di circa 1,5 ore ed è principalmente escreto dai reni in forma invariata e come metabolita.

    Escreto dai reni (84% entro 48 ore, 67% - invariato, 11% - come analogo dell'acido propionico, 6% - come metaboliti non identificati) e attraverso l'intestino (13%). In insufficienza renale cronica (CK 26-48 ml / min) T1 / 2 aumenta del 50%, con CK 6-17 ml / min - del 130% e metabolita - del 140% e 5 volte, rispettivamente. La dialisi rimuove il 20% di acrivastina e il 27% di metabolita. Nei pazienti anziani, Vd è diminuito del 44%.

    ACRIVASTIN: dosaggio

    Dentro adulti e bambini oltre 12 anni - 8 mg 3 volte / giorno.

    AKRIVASTIN: interazioni farmacologiche

    Con l'uso simultaneo di acrivastina e farmaci che hanno un effetto depressivo sul sistema nervoso centrale, o l'etanolo può aumentare la capacità di concentrarsi e diminuire la velocità delle reazioni psicomotorie.

    AKRIVASTIN: gravidanza e allattamento

    Controindicato in gravidanza e allattamento.

    ACRIVASTIN: effetti collaterali

    Dal lato del sistema nervoso centrale: raramente - sonnolenza; con un mal di testa possibile overdose.

    Reazioni allergiche: possibili manifestazioni da eruzione cutanea a casi individuali di anafilassi.

    Da parte del sistema digestivo: nausea, vomito sono possibili con un sovradosaggio.

    AKRIVASTIN: Indicazioni

    Rinite allergica (compresa pollinosi); dermatosi istamina-dipendente (compresa l'orticaria cronica idiopatica, dermografismo sintomatico, orticaria colinergica, orticaria da freddo idiopatico acquisita, prurito con eczema atopico).

    AKRIVASTIN: controindicazioni

    Insufficienza renale moderata o grave (CQ

    AKRIVASTIN: istruzioni speciali

    Nel processo di trattamento nei pazienti anziani, è necessario il controllo della funzionalità renale.

    L'alcol non è raccomandato per l'uso.

    I dati sulla sicurezza dell'uso di acrivastina nei bambini di età inferiore ai 12 anni non sono attualmente disponibili.

    Influenza sulla capacità di guidare il trasporto motorio e meccanismi di controllo

    Le persone impegnate in attività potenzialmente pericolose che richiedono maggiore attenzione e risposte mentali e motorie veloci devono prestare attenzione quando prendono acrivastina.

    AKRIVASTIN: uso in caso di insufficienza renale

    Controindicazioni: insufficienza renale da moderata a grave (CC)

    acrivastina

    Acrivastina è un farmaco per eliminare o ridurre i sintomi di allergia. Il farmaco appartiene al bloccante dei recettori H1 dell'istamina di un ampio spettro di attività. Dopo averlo preso ha un effetto anti-allergico e antiprurito. Il principio attivo del farmaco è Acrivastine, che riduce l'effetto dell'istamina. Farmaco disponibile sotto forma di numero di capsule 8.

    Indicazioni per l'uso:

    • Rinite allergica, stagionale o per tutto l'anno;
    • Eczema atopico;
    • orticaria;
    • Dermatite.

    Controindicazioni:

    • Sensibilità alla composizione del farmaco;
    • la gravidanza;
    • Periodo di lattazione;
    • Età da bambini fino a 12 anni.

    Istruzioni per l'uso:

    Il farmaco è prescritto, e adulti e bambini dopo 12 anni, 1 capsula 2 -3 volte al giorno.

    Effetti collaterali:

    Durante il periodo di trattamento, gli effetti collaterali sono possibili sotto forma di: sonnolenza, reazioni allergiche, interruzione del sistema digestivo, molto raramente shock anafilattico.

    Il farmaco Akrevastin viene rilasciato solo su prescrizione medica. Il prezzo è da 450 rubli per 1 pacchetto.

    Recensioni:

    Come notato nei forum da persone che accettano Akrevastin, le recensioni sul farmaco sono molto diverse. Per alcune persone, il farmaco è diventato un assistente per le allergie, ma la sua ricezione dovrebbe essere sistemica e essere prescritta da un medico. Un altro gruppo di persone non ha notato miglioramenti significativi dopo l'assunzione del farmaco, alcune persone hanno avuto un disturbo digestivo. Pertanto, è necessario assumere il farmaco solo dopo la nomina di un medico, che deve elaborare un regime individuale per ciascun paziente.

    acrivastina

    Descrizione della droga

    L'acrivastina, la cui istruzione contiene una descrizione dettagliata del farmaco, è un bloccante dei recettori H1 dell'istamina, in modo che aiuti il ​​corpo a far fronte all'effetto negativo dell'istamina su di esso, previene l'assorbimento nel sangue e riduce la risposta dell'organismo all'allergene.

    Il farmaco viene rapidamente assorbito. La manifestazione delle proprietà anti-essudativa si verifica mezz'ora dopo la somministrazione, il massimo effetto antiallergenico si raggiunge entro un'ora e dura fino a mezza giornata. "Acrivastin" mostra debole proprietà sedative e praticamente non penetra la barriera ematoencefalica (BBB). "Acrivastin" viene visualizzato dai reni in forma quasi invariata.

    Modulo di rilascio

    • "Acrivastin" in capsule da 8 mg (12 e 24 pz.).

    Metodo di applicazione

    Prodotto farmacologico "Acrivastin", le cui istruzioni per l'uso sono una descrizione dettagliata dei metodi di trattamento per diverse età.

    La categoria di età delle persone dai dodici anni agli anziani è applicata da "Acrivastin" tre volte al giorno, una capsula, il tempo di ricevere il farmaco non dipende dal consumo di cibo.

    I pazienti anziani usano il medicinale nello stesso dosaggio, ma solo dopo aver consultato il medico curante e monitorando costantemente il normale funzionamento dei reni. Il farmaco "Akrivastin" per i bambini piccoli non è desiderabile, a causa della mancanza di informazioni sul suo effetto sul corpo dei bambini.

    analoghi

    Gli analoghi di "Acrivastin" sono rappresentati solo dalla preparazione di Semprex (Semprex).
    Ma ci sono farmaci simili che bloccano i recettori H1, questi includono:

    La maggior parte di questi farmaci sono antistaminici di seconda generazione e non causa sonnolenza, rimuove rapidamente la reazione allergica.

    Indicazioni per l'uso

    Come applicare "Akrivastin" conosce tutti coloro che soffrono di allergie. Si è mostrato bene quando allevia i sintomi della rinite allergica, della pollinosi e della rinite vasomotoria. L'eczema atopico e varie dermatiti, che causano un forte prurito, sono anche inclusi nell'ambito di "Acrivastin".

    L'orticaria cronica, fredda e colinergica viene trattata con successo con Acrivastine. Quando si prende il farmaco in ogni caso non è possibile bere bevande alcoliche. Nei casi in cui il paziente sta assumendo farmaci che deprimono il sistema nervoso centrale, "Acrivastin" può aumentare il loro effetto.

    Effetti collaterali

    Gli effetti collaterali di "Acrivastin" sono espressi molto raramente nella soppressione del sistema nervoso centrale, manifestata sotto forma di sonnolenza, a volte causa mal di testa. In problemi del tratto digestivo sotto forma di nausea e vomito.

    In rari casi, l'effetto collaterale di Acrivastin può essere una reazione allergica e segni di soffocamento, sotto forma di difficoltà respiratorie e gonfiore della mucosa della bocca e della lingua. In questi casi, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza.

    Controindicazioni

    Le principali controindicazioni di "Akrivastin":

    • Qualsiasi reazione allergica ai componenti del farmaco.
    • Allergia alla triprolidina.
    • Problemi ai reni
    • Età da bambini fino a 12 anni.
    • Periodo di lattazione.

    Con cura, è necessario utilizzare "Acrivastin" per il diabete, problemi alla tiroide, ipertensione e problemi cardiaci, nonché per le violazioni del fegato.

    overdose

    Se non si seguono le raccomandazioni specificate nelle istruzioni per l'uso del farmaco, può verificarsi un sovradosaggio di "Acrivastina", che si esprime nei seguenti sintomi:

    1. Disturbo del tratto gastrointestinale, manifestato in nausea e vomito.
    2. Forte mal di testa
    3. Sonnolenza.

    Se superi la dose giornaliera del farmaco, devi lavare lo stomaco e cercare di indurre il vomito. Nei casi più gravi, è obbligatorio consultare un medico o chiamare un'ambulanza.

    Utilizzare durante la gravidanza

    A causa della mancanza di dati accurati sull'effetto del farmaco "Acrivastin" sullo sviluppo del feto, è severamente vietato l'uso durante la gravidanza.

    Costo di

    Il farmaco antistaminico "Acrivastin", il cui prezzo dipende dalla farmacia in cui viene venduto e dal momento dell'acquisto, varia da 138 a 170 rubli.

    Se trovi un errore nel testo, assicurati di farcelo sapere. Per fare ciò, basta evidenziare il testo con un errore e premere Maiusc + Invio o semplicemente fare clic qui. Grazie mille!

    Grazie per averci comunicato l'errore. Nel prossimo futuro sistemeremo tutto e il sito sarà ancora migliore!

    acrivastina

    contenuto

    Proprietà farmacologiche del farmaco Acrivastin

    H1-Histamine Recepter Blocker. Ha un'azione antiallergica e antiududativa. Non ha un significativo effetto anticolinergico, non penetra attraverso il BBB.

    Indicazioni per l'uso del farmaco Acrivastin

    Rinite allergica, dermatosi allergiche, come orticaria cronica idiopatica, orticaria colinergica, dermografismo sintomatico, allergia fredda, prurito eczema atopico.

    Uso del farmaco Acrivastin

    Adulti e bambini di età superiore ai 12 anni vengono prescritti 8 mg 3 volte al giorno.

    Controindicazioni all'uso del farmaco Acrivastin

    Ipersensibilità a akrivastin; insufficienza renale grave (clearance della creatinina inferiore a 50 ml / min o livelli di creatinina sierica superiori a 150 mmol / l), periodo di gravidanza e allattamento. Acrivastina non è prescritta per i bambini di età inferiore ai 12 anni.

    Effetti collaterali del farmaco Acrivastin

    Sonnolenza, ridotta attenzione, rallentamento delle reazioni mentali e motorie, rash cutaneo sono possibili.

    Istruzioni speciali per l'uso del farmaco Acrivastin

    Acrivastina può influenzare le abilità psicofisiche, riducendo la concentrazione e rallentando le risposte, specialmente con l'uso simultaneo di alcol o l'assunzione di farmaci che deprimono il sistema nervoso centrale.

    Sovradosaggio di Acryvastin, sintomi e trattamento

    Violazioni del tratto digestivo, mal di testa, sonnolenza. Trattamento sintomatico

    Acrivastin Allergy Pills

    Le compresse di Acrivastine, le cui istruzioni contengono una descrizione dettagliata del farmaco, sono un bloccante dei recettori H1 dell'istamina, in modo che aiuti l'organismo a far fronte all'effetto negativo dell'istamina su di esso, previene l'assorbimento nel sangue e riduce la risposta dell'organismo a un allergene.

    Il farmaco viene rapidamente assorbito. La manifestazione delle proprietà anti-essudativa si verifica mezz'ora dopo la somministrazione, il massimo effetto antiallergenico si raggiunge entro un'ora e dura fino a mezza giornata. Le compresse di Acrivastine mostrano proprietà sedative deboli e praticamente non penetrano nella barriera ematoencefalica (BBB). "Acrivastin" viene visualizzato dai reni in forma quasi invariata.

    testimonianza

    Trattamento della rinite allergica, pollinosi, dermatosi allergica, prurito eczema atopico, dermografismo sintomatico, orticaria (cronica idiopatica, colinergica, fredda).

    dosaggio

    Dentro, indipendentemente dal pasto. Adulti e bambini sopra i 12 anni - 8 mg 3 volte al giorno.

    La dose singola massima - 8 mg. La dose giornaliera massima è di 24 mg.

    Durante la gravidanza e l'allattamento

    Controindicato in gravidanza e allattamento.

    Effetti collaterali

    Gli effetti collaterali delle compresse di Acrivastin sono espressi molto raramente nella soppressione del sistema nervoso centrale, manifestata sotto forma di sonnolenza e talvolta di mal di testa. In problemi del tratto digestivo sotto forma di nausea e vomito.

    In rari casi, l'effetto indesiderato delle compresse di Acrivastine può essere una reazione allergica e segni di soffocamento, sotto forma di difficoltà respiratorie e gonfiore delle mucose della bocca e della lingua. In questi casi, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza.

    overdose

    Con un sovradosaggio di Acrivistin, può verificarsi nausea, che può trasformarsi in vomito. In questo caso, si consiglia di lavare lo stomaco con acqua bollita e assicurarsi di dire al medico cosa è successo.

    Oltre alle manifestazioni dispeptiche in un paziente con un sovradosaggio di questa sostanza, può comparire debolezza, la pelle diventa pallida, sonnolenza e insonnia si uniranno, e si noterà eccitazione, paura e ansia.

    Nei casi più gravi, possono verificarsi il tremore degli arti e tutto il corpo, si verificheranno convulsioni, aritmie e si svilupperà il collasso, tranne che si verificheranno fenomeni disurici.

    Se le condizioni del paziente sono piuttosto gravi, egli dovrà essere ricoverato in ospedale per fornirgli un trattamento sintomatico e attuare le necessarie misure terapeutiche di supporto.

    Acrivastina (Acrivastina): istruzioni, applicazione e formula

    Formula strutturale

    Nome russo

    Il nome latino della sostanza è Acrivastin.

    Nome chimico

    (E, E) -3- [6- [1- (4-Metilfenil) -3- (1-pirrolidinil) -1-propenil] -2-piridinil] -2-propenoico acido

    Formula lorda

    Gruppo farmacologico di sostanze Acrivastin

    Classificazione Nosologica (ICD-10)

    Codice CAS

    Sostanze caratteristiche Acrivastin

    Polimilpiridina derivata. Polvere cristallina bianca, inodore. Solubile in cloroformio e alcool, leggermente solubile in acqua.

    farmacologia

    Blocchi di istamina H1-recettori, riduce la risposta del corpo all'istamina, riduce la permeabilità capillare e l'essudazione. Previene lo sviluppo e facilita il corso delle reazioni allergiche. Indebolire i sintomi della rinite allergica stagionale (naso che cola, starnuti, prurito, lacrimazione). Gli effetti antiallergici e antiexudativi iniziano ad apparire dopo 30 minuti, raggiungono un massimo dopo 1-2 ore e persistono fino a 6-12 ore. Ha un debole effetto colinolitico e sedativo.

    Negli studi sperimentali non sono stati trovati effetti cancerogeni, mutageni o di fertilità.

    Ben assorbito (l'assunzione di cibo non influenza l'AUC). Legame delle proteine ​​plasmatiche (prevalentemente con albumina e in piccola parte con alfa1-glicoproteina acida) è del 48-52%. Tmax - 0,8-1,7 ore, Cmax - 227 ± 47 ng / ml. Distribuito relativamente uniformemente nel corpo, penetra male attraverso il BBB. Vd con un singolo uso è 0,46 ± 0,05 l / kg, in uno stato di equilibrio stabile sale a 0,82 ± 0,6 l / kg (allo stesso tempo, T1/2 ). Leggermente metabolizzato con la formazione del metabolita attivo (analogo dell'acido propionico), la cui concentrazione nel plasma è pari al 10% del livello del farmaco. T1/2 acrivastina nella fase finale - 1,4-2,2 h (per il metabolita - 2,4-5,2 h), Cl - 2,9 ± 0,7 ml / min / kg. L'84% viene escreto nelle urine entro 48 ore (il 67% in una forma invariata, l'11% sotto forma di un analogo dell'acido propionico, il 6% sotto forma di metaboliti non identificati). In pazienti con insufficienza renale cronica con creatinina Cl 26-48 ml / min T1/2 aumenta del 50%, con Cl di creatinina 6-17 ml / min - del 130% e del suo metabolita - del 140% e 5 volte, rispettivamente. La dialisi rimuove il 20% di acrivastina e il 27% di metabolita. Nelle persone anziane, il volume di distribuzione è inferiore del 44%. Non ci sono differenze significative nei parametri farmacocinetici in pazienti di età, sesso e razza differenti.

    Uso della sostanza Acrivastina

    Rinite allergica, pollinosi, dermatosi allergica, prurito eczema atopico, dermografismo sintomatico, orticaria (cronica idiopatica, colinergica, fredda).

    Controindicazioni

    Ipersensibilità (compresa la triprolidina), grave insufficienza renale, gravidanza, allattamento, età infantile (fino a 12 anni).

    Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

    Controindicato. Al momento del trattamento dovrebbe smettere di allattare.

    Effetti collaterali della sostanza Acrivastina

    Dal sistema nervoso e dagli organi sensoriali: raramente - mal di testa, vertigini, nervosismo, insonnia, sonnolenza, diminuzione del tasso di reazioni mentali e motorie, ridotta attenzione.

    Reazioni allergiche: molto raramente - anafilassi, angioedema, broncospasmo, eritema multiforme.

    Da parte del tubo digerente: raramente - secchezza delle fauci, nausea, dispepsia.

    Altro: faringite, dismenorrea.

    interazione

    L'alcol e altri agenti depressivi del CNT possono aumentare l'effetto sul SNC (la combinazione non è raccomandata).

    overdose

    Sintomi: debolezza, pallore, insonnia, sonnolenza, paura, ansia, agitazione, tremore, convulsioni, disuria, aritmia, collasso.

    Trattamento: terapia sintomatica e di supporto.

    Via di somministrazione

    Precauzioni sulla sostanza acrivastina

    Usare con cautela mentre si lavora con conducenti di veicoli e persone la cui professione è associata a una maggiore concentrazione di attenzione. Quando si prescrive un trattamento per pazienti anziani, si raccomanda di monitorare la funzione renale.

  • Popolarmente Sulle Allergie