La malattia acrodermatite continua suppurativa di Hallopeau, l'acrodermatite pustolosa dal latino è tradotta come "a lungo termine, continuo".

Il nome è cambiato più volte. Fu descritto per la prima volta da Allopo nel 1890-96, perché la malattia ebbe il suo nome completo: acropermatite pustolosa Allopo. Questa è una malattia sistemica cronica e persistente, la cui natura non è stata ancora chiarita.

Forme della malattia

La malattia non ha criteri di età. Può superare un uomo a qualsiasi età.

Acrodermatite pustolosa La malattia di Allopo è suddivisa in diverse categorie, in base ai cambiamenti nell'epidermide e alle caratteristiche del processo.

In totale ci sono 3 forme:

  • Una forma tipica in cui dalla punta delle dita la malattia passa alla pelle dei palmi e dei piedi.
  • La forma abortiva è caratterizzata da infiammazioni pustolose di piccole posizioni sugli arti.
  • La forma maligna evidenzia gravi lesioni con perdita di unghie, mutilazioni delle dita e ampia diffusione in tutto il corpo.

I sintomi della malattia

La malattia colpisce principalmente gli uomini, la percentuale di pazienti di sesso femminile è significativamente inferiore. Spesso i sintomi caratteristici seguono l'infortunio.

Lesioni cutanee osservate solo sulle dita delle mani o dei piedi. Possono apparire sia sulle unghie che sulle falangi, espandendosi rapidamente di dimensioni.

  1. La lesione inizia con eruzioni di pustole, che successivamente si riducono a squame e assomigliano a una crosta.
  2. Sotto è infiltrata, pelle eritematosa.
  3. La malattia può iniziare su un dito, colpendo gradualmente gli altri, quindi, in assenza o fallimento del trattamento, l'area interessata si diffonde ai palmi e ai piedi.
  4. A volte il processo diventa generalizzato.

I casi più complessi con l'intensità e l'incuria del processo sono accompagnati dalla perdita di placche unghie e dalla mutilazione delle dita.

La mutilazione è il rifiuto spontaneo della parte necrotica del corpo o dell'organo.

Oltre all'infiammazione della pelle, l'acrodermatite pustolosa è accompagnata da gonfiore delle dita o delle estremità, dilatazione dei vasi sanguigni nel derma, ispessimento della lamina ungueale.

  • Le esacerbazioni sono caratterizzate da secrezioni purulente.
  • Le dita flettenti e inflessibili diventano difficili.

diagnostica

Per la diagnosi della malattia prendere l'analisi istologica. Con un risultato positivo nel derma viene rilevata l'infiammazione con un gran numero di neutrofili.

Si notano anche acantosi con lunghi processi epidermici e paraketearosis.

Differenziazione di acrodermatite Allopo è fatto con malattie:

Nessuna meraviglia che l'acrodermatite in latino sia chiamata "lunga". Trattare è molto difficile. La malattia appartiene a un numero di malattie della pelle incurabili.

trattamento

La terapia a raggi X è uno dei metodi di trattamento

Il trattamento viene effettuato in un complesso con il coinvolgimento di antibiotici e corticosteroidi. Ai pazienti vengono prescritti farmaci con contenuto di calcio.

  • Lozioni e bagni con fucorcin.
  • Trattamenti di permanganato di calcio.
  • Creme e unguenti a base di corticosteroidi.

Le vitamine possono essere prescritte. Se la malattia non risponde al trattamento elencato, vengono aggiunte radioterapia e procedure con raggi di Bucca.

Spesso, i pazienti con una diagnosi simile diventano disabili, in quanto la malattia limita fortemente i movimenti ed è caratterizzata da frequenti esacerbazioni.

Acrodermatite Allopo

L'acrodermatite di Allopo è una malattia della pelle pustolosa di eziologia e patogenesi sconosciuta, caratterizzata dalla localizzazione del processo patologico nella zona delle estremità. La clinica è dominata dall'eruzione di elementi primari sotto forma di pustole, che tendono a fondersi. Inizialmente, di norma, viene colpito il pollice della mano, quindi altre dita, la parte posteriore delle mani e dei piedi. La pelle è edematosa, tinta bluastra; il letto ungueale è ispessito, ricoperto di croste; lamina ungueale sporca gialla; movimenti feriti. La diagnosi viene fatta sulla base di manifestazioni cliniche, confermate istologicamente. Trattamento sintomatico, antibatterico, antinfiammatorio.

Acrodermatite Allopo

Acrodermatite Allopo - flusso ricorrente di acropustulosio, che si basa sull'infiammazione della pelle. Alcuni dermatologi tendono a considerare la malattia un tipo speciale di psoriasi pustolosa o dermatite di Dühring. La ragione di questo è l'elemento primario comune dell'eruzione cutanea - la pustola. Nel 1879, Allopo, riassumendo sette anni di osservazioni cliniche, descrisse pustole delle estremità, considerandolo un "gemello" dell'impetigine erpetiforme Gebra. Nel 1884, L. Dühring pubblicò i dati di una diversa forma di pustus, seguita da P. Crocker e R. Sutton considerò la malattia come i rami di un albero comune. Tuttavia, dal punto di vista della moderna dermatologia, l'acrodermatite Allopo ha il diritto di essere chiamata unità nosologica indipendente. Ciò è confermato non solo dalla localizzazione specifica delle lesioni pustolose, dalla presunta genesi della dermatosi, dall'involuzione di elementi primari. È la descrizione della clinica di patologia con lesioni cutanee degli arti distali che ha dato il nome di "acrodermatite" a un intero gruppo di diverse malattie della pelle con localizzazione simile del processo.

Cause di Acrodermatitis Allopo

La causa della dermatite, il meccanismo del suo sviluppo non è pienamente compreso. La teoria più probabile è la trofonevrosi, che si basa su un disturbo funzionale del sistema nervoso vegetativo (ANS) con malnutrizione dei tessuti. La troficità della pelle è regolata indirettamente dall'ANS: umorale - da un mediatore che circola nel sangue (questo è il modo in cui il derma è innervato) o dalla diffusione di cellule neurosecettriche direttamente dalla fibra nervosa nel tessuto (è così che l'epidermide, completamente priva di vasi sanguigni). Il disturbo del trofismo nervoso porta a uno squilibrio di scambio, riduce la nutrizione dei tessuti, provoca manifestazioni visivamente evidenti sulla pelle.

La causa dei cambiamenti trofici nell'acrodermatite Allopo è considerata come danno alla pelle. In questo caso, da un lato, si verifica una lesione puramente meccanica delle fibre nervose, interrompendo l'innervazione dell'epidermide e del derma, d'altra parte, il sito della lesione diventa la porta d'ingresso per l'infezione (microbo, fungo, virus), aggravando il "difetto" della fibra nervosa, innescando il meccanismo di reazione dell'antigene - l'anticorpo. Nell'area di contatto diretto dell'antigene con la pelle come conseguenza del danneggiamento delle membrane cellulari, si verifica un'infiammazione, prima essudativa, che porta alla distrofia cellulare, quindi proliferativa, che ne migliora la riproduzione, finalizzata a ripristinare l'integrità della pelle. Questi processi diventano fasi delle manifestazioni cliniche di acropermatite Allopo.

Classificazione di Acrodermatitis Allopo

Le acropustolosi sono generalmente classificate in base all'intensità dei cambiamenti nella pelle, alla natura degli elementi dell'eruzione cutanea. Clinicamente distinguere le seguenti forme della malattia:

1. Una forma tipica - inizia con la punta delle dita delle estremità, caratterizzata da una diffusione graduale dell'eruzione sul retro delle mani, i piedi:

  • vescicolare (essudativo) - predominano i fenomeni di iperemia, sullo sfondo dei quali compaiono elementi a bolle con la successiva formazione di croste;
  • pustolosa (pustolosa) - si unisce un'infezione secondaria, il contenuto trasparente delle vescicole diventa torbido, purulento, si asciuga con la formazione di croste "grasse";
  • eritematoso-squamoso - è caratterizzato dal polimorfismo degli elementi dell'eruzione: eritema, vescicole, pustole, papule, scaglie, croste, escoriazioni;
  • "Secco" - solo gli elementi secondari dell'eruzione sono nella lesione: scaglie, croste, crepe.

2. Forma abortiva - rash locale solo sul primo e secondo dito, senza diffondere il processo:

  • vescicolare (essudativo)
  • pustolosa (pustolosa).

3. Forma maligna - diffusione totale della pelle e delle mucose con accorciamento naturale degli arti distali, onicolisi:

Sintomi di Acrodermatitis Allopo

Sulla pelle invariata delle parti distali delle mani, meno spesso - la fermata appare iperemia con una tonalità viola-bluastra. Innanzitutto, un dito è coinvolto nel processo, quindi nella seconda, terza, superficie posteriore. La pelle delle dita diventa edematosa, tesa, laccata; le creste delle unghie si addensano, il dolore appare quando si cerca di piegare gli arti. In seguito, inizia uno sfogo di elementi primari disposti asimmetricamente: vescicole, pustole, croste-squame. Le unghie diventano torbide, appare una striscia simile a una striscia, il pus si accumula sotto la lamina ungueale.

La superficie interessata delle dita è coperta da piccole bolle che si trasformano a causa dell'aggiunta dell'infezione da pelococco alle pustole. Vescicole, pustole scoppiano, espongono la superficie erosiva, si restringono in croste, squame, pelle secca con crepe. Tale processo di involuzione delle lesioni, quando elementi nelle diverse fasi del loro sviluppo sono nella lesione allo stesso tempo, è specifico per l'acropermatite di Allopo, che si chiama polimorfismo falso (involutivo). Nel corso del tempo, l'eruzione regredisce con segni di lieve iperpigmentazione o, al contrario, atrofia. Le unghie sotto l'azione del Pococcus si "dissolvono", scompaiono. Molto raramente è la generalizzazione del processo possibile con la diffusione sulla pelle e sulle mucose. Questa è una versione maligna del corso con mutilazione (accorciamento spontaneo) delle dita.

Diagnosi e trattamento di acrodermatite Allopo

Clinica acropustuleza abbastanza specifica per la diagnosi. In casi non chiari, la patologia aiuta. Istologicamente, si nota la presenza di pustole di Kogoi, che "rende correlate" le acropolie con la malattia di Tsumbush e l'impetigine erpetiforme, ma in realtà sottolinea solo la loro comune affiliazione con le principali patologie della pelle pustolosa. La diagnostica differenziale viene effettuata con varie forme di piodermite, palmarite pustolosa e psoriasi plantare, forme locali di dermatite Dühring, eczema pyococcal degli arti e batteri di Andrews.

Iniziando il trattamento, prima di tutto, sanificano i focolai di infezione cronica, correggono i disturbi del sistema neuro-endocrino e il metabolismo. A seconda delle manifestazioni cliniche, della gravità e dell'estensione del processo, vengono utilizzati retinoidi (etretinato), citostatici (metotrexato), glucocorticoidi (prednisolone), immunosoppressori (ciclosporina) e terapia anbiotica. Essi prescrivono preparazioni di ferro, vitamine A, C, fitina, preparazioni al fosforo, che migliorano i processi metabolici. Viene mostrata la terapia PUVA, nei casi gravi - raggi del bukki, radioterapia. Utilizzare esternamente disinfettanti (Miramistina, vernice Castellani), farmaci anti-infiammatori con antibiotici e ormoni. La prognosi è condizionatamente favorevole a causa di brevi remissioni e resistenza alla terapia.

Acrodermatite Allopo

L'acrodermatite di Allopo è una malattia della pelle pustolosa con eziologia e patogenesi inspiegabili, caratterizzata dalla presenza di patologia localizzata negli arti inferiori con un decorso recidivante. La regione delle estremità è coperta da eruzioni cutanee - pustole, che sono soggette alla successiva fusione.

Le manifestazioni cliniche di solito iniziano con la sconfitta del pollice, catturando il resto delle dita, il dorso della mano con i piedi. In questo caso, la pelle diventa edematosa, acquisisce una tinta bluastra.

Il letto ungueale si ispessisce e si ricopre di croste e la lamina ungueale si sporca di giallo. Il movimento aumenta il dolore. Queste manifestazioni cliniche, confermate da studi istologici, sono la base per la diagnosi e il successivo trattamento sintomatico, anti-batterico, anti-infiammatorio.

L'Acropustolosi inizia con l'infiammazione della pelle e, secondo alcuni dermatologi, la malattia può essere vista come un tipo di malattia della pelle come la psoriasi pustolosa o la dermatite di Dürring, facendo affidamento sulla comunanza dell'elemento primario dell'eruzione cutanea - pustole.

Un dermatologo francese, Allopo, nella seconda metà del diciannovesimo secolo, basato su osservazioni cliniche della durata di sette anni, descrisse la malattia e la identificò come molto simile all'impetigine erpetiforme Gebra.

Inoltre, sono state identificate altre forme che hanno permesso di considerare la malattia semplicemente una sorta di patologie cutanee già note.

Tuttavia, la dermatologia moderna considera l'acropermatite di Allopo come unità nosologica indipendente, basata sulla specificità della localizzazione delle pustole, sulla genesi putativa della dermatosi e sull'involuzione delle lesioni primarie.

La clinica di patologia ha permesso di chiamare "acrodermatite" un intero gruppo di diverse malattie della pelle, in cui il processo è localizzato allo stesso modo.

La classificazione delle acropustule è influenzata dall'intensità dei cambiamenti della pelle e dalla natura degli elementi dell'eruzione, secondo cui esistono forme:

Tipico, con l'inizio del processo dalla punta delle dita delle mani e dei piedi, con la successiva cattura del dorso delle mani con i piedi, che, a sua volta, si divide in:

  • vescicolare o essudativo, con iperemia, elementi cistici, quindi copertura croste;
  • pustolosa o pustolosa, con l'aggiunta di un'infezione secondaria, cambiando il contenuto trasparente delle vescicole a nuvoloso, purulento, con ulteriore essiccazione alle croste;
  • squamoso eritematoso, con una varietà di forme di elementi, come eritema, vescicole, pustole, papule, scaglie, croste, escoriazioni;
  • asciutto, con la presenza di soli elementi secondari - scaglie, croste, crepe.

Abortivo, con eruzione localizzata sul primo e secondo dito di ciascun arto, senza ulteriore sviluppo in altre zone, con una divisione in:

  • vescicolare o essudativo;
  • pustoloso o pustoloso.

Maligno, con una diffusione totale su tutta la pelle e le mucose. È accompagnata da un accorciamento delle braccia e delle gambe distali, onicolisi. Succede eritematoso.

sintomi

La sintomatologia è sistemica, con un aumento dell'intensità della lesione. Il primo sintomo può essere considerato un iperemia di una tonalità viola-bluastra in assenza di cambiamenti visibili sulla pelle dei piedi con i pennelli.

Iniziando con un dito, il processo si estende ulteriormente.

La pelle acquisisce gonfiore, tensione, verniciata con ispessimento simultaneo delle creste delle unghie. Ci sono i primi problemi quando si cerca di piegare un arto.

Poi ci sono rash primari asimmetrici - vescicole, pustole, croste e scaglie, c'è un annebbiamento delle unghie e accumulo di pus sotto la piastra.

Piccole vescicole sulla pelle si trasformano in pustole, come l'infezione di Pococcus si unisce. Successivamente, scoppiano, esponendo l'erosione, poi si asciugano alle croste e la pelle secca, appaiono delle crepe.

L'involuzione delle eruzioni cutanee è specifica per l'acrodermatite Allopo, si chiama polimorfismo falso o involutivo.

Nella fase successiva, si verifica una regressione con lieve iperpigmentazione o, al contrario, atrofia. L'infezione da Piococcal uccide completamente le unghie e scompaiono.

In rari casi, il processo è generalizzato, si diffonde alla pelle e alle mucose, portando a una variante maligna del decorso della malattia: mutazione delle dita.

motivi

Il meccanismo dello sviluppo della malattia è ancora in fase di studio, ma la teoria della trophoneurosi, basata sul disturbo funzionale ANS e sui disturbi nutrizionali dei tessuti, è considerata la più probabile.

Il sistema nervoso autonomo regola il trofismo della pelle e, a seguito del suo disturbo, si verifica uno squilibrio di scambio, che riduce la nutrizione dei tessuti e provoca cambiamenti visivi nella pelle.

Le cause di acrodermatite Allopo includono danni meccanici quando le fibre nervose che colpiscono l'epidermide e il derma sono ferite e appare la possibilità di infezione da parte di microbi, funghi e virus nel sito di danno alla pelle.

Una fibra nervosa difettosa innesca una reazione antigene-anticorpo, con infiammazione inizialmente essudativa, quindi infiammazione proliferativa.

Diagnosi e trattamento

L'Acropustolosi è clinicamente abbastanza specifica, quindi la diagnosi non è difficile e in caso di difficoltà utilizza la patomorfologia.

Studi istologici rivelano pustole di Kogoi, che è importante per la malattia di Tsumbush e l'impetigine erpetiforme, sottolineando la comunanza delle malattie pustolose della pelle primaria.

La diagnosi differenziale è caratterizzata da varie forme di piodermite, palmarite pustolosa e psoriasi plantare, forme locali di dermatite di Dühring, eczema da piococco degli arti e batterio di Andrews.

Il trattamento inizia con la riabilitazione di focolai di infezione cronica, correzione dei disturbi neuronali, endocrina e metabolica. Le terapie sono influenzate da:

  • manifestazioni cliniche;
  • la gravità del processo;
  • la sua prevalenza.

Usano la terapia PUVA, in caso di gravi raggi color faggio, roentgenotterapia. Il trattamento viene eseguito utilizzando:

  • retinoidi e citostatici;
  • glucocorticoidi e immunosoppressori;
  • antibiotici e preparazioni di ferro;
  • di vitamine A, C.

Per uso esterno vengono utilizzati farmaci disinfettanti con anti-ormonali e antibiotici. È impossibile prevedere la guarigione, poiché le remissioni sono brevi e c'è resistenza alla terapia.

prevenzione

La prevenzione della malattia è solo una costante permanenza sotto la supervisione di un medico per una terapia tempestiva al fine di prolungare il periodo di remissione.

Manifestazioni e terapia di acrodermatite Allopo

L'acrodermatite di Allopo è una malattia cronica della pelle che si manifesta come eruzione cutanea eritematosa e papulare nelle zone distali dei piedi e delle mani.

Cause dello sviluppo

Perché questo tipo di acrodermatosi inizia a svilupparsi non è completamente compreso. Allopo riteneva che il motivo fosse l'infezione da Steptococco bianco e dorato, ma questa teoria non è confermata, dal momento che le pustole e il sangue dei pazienti durante i test sono puliti. Inoltre, alcuni scienziati chiamano questa malattia una forma di piodermite, dermatite di Dühring o impetigine erpetiforme di Gebra.

Inoltre, c'è una teoria secondo cui lo sviluppo è associato a una mancanza di zinco nel corpo del paziente.

Manifestazioni e sintomi

L'acrodermatite può verificarsi a qualsiasi età. Questo tipo è più comune negli uomini.

Di solito, la malattia inizia a svilupparsi dopo un trauma cutaneo.

Le prime manifestazioni sono eruzioni cutanee alle estremità delle falangi delle dita. Possono essere vescicolari-pustolosi o eritematosi-squamosi. Tutto inizia con un dito, e poi il processo scorre a quello successivo. I processi patologici non si estendono al resto della pelle delle mani.

I rulli per unghie diventano iperemici, si gonfiano. Si nota una infiltrazione moderata. Se la pressione viene applicata all'unghia, il pus fluisce fuori da sotto di esso.

Inoltre, le eruzioni pustolose iniziano a formarsi sulla pelle. Si aprono nel tempo e si trasformano in erosione.

A causa del gonfiore della mano, deformato, le dita acquisiscono una posizione semi-piegata e una forma cilindrica, oltre a perdere la mobilità.

Quando una forma leggera delle unghie si deforma, manifestano istigano e solchi. Può iniziare a sviluppare onycholysis.

A volte c'è una forma maligna in cui il processo si diffonde rapidamente su tutta la pelle della mano, le unghie cadono, ecc.

Tipi di malattia

A seconda di come procede il processo e di quanto cambia la pelle, ci sono tre forme:

  • tipico (inizia dalla punta delle dita e scorre sul pennello);
  • abortivo (differente eruzione vescicolare-pustolosa);
  • progressivo maligno (accorciamento delle falangi, caduta delle unghie, mutazione delle dita).

diagnostica

Per diagnosticare con precisione questa malattia, viene eseguita la bioscopia della pelle. Indicatori istologici: nell'epidermide, paracheratosi, acanthas con processi epidermici sono annotati. Per questa patologia, una caratteristica caratteristica è la formazione di pustole touchyoform, che si trovano nello strato malpighiano.

Nel derma ci dovrebbe essere un infiltrato infiammatorio con un gran numero di neutrofili.

Nella diagnosi, è importante distinguere questa malattia da psoriasi pustolosa, pioderma, impetigine erpetimorfica Gebra e altre patologie cutanee simili.

trattamento

Gli antibiotici sono usati per trattare questa malattia. A volte vengono prescritti isolatamente, a volte in combinazione con corticosteroidi.

Anche prescritto bagno caldo con permanganato di potassio, fukortsin, nonché trattare con pomate corticosteroidi.

A volte nei casi difficili, al paziente viene prescritta radioterapia o raggi di Bucca.

I pazienti con questa malattia dovrebbero essere costantemente monitorati da un medico per ridurre il numero di recidive.

prospettiva

Un trattamento efficace può avere successo, ma una persona spesso perde la sua capacità di lavorare, a volte anche in una disabilità, poiché è necessario un trattamento costante e si verificano ricadute.

Acrodermatite: tipi, sintomi, trattamento

L'acrodermatite è alcune malattie infiammatorie della pelle con varie cause, meccanismi, sintomi e trattamento, che sono unite solo dalla localizzazione dei sintomi negli arti superiori e inferiori.

Il concetto e segni di acrodermatite enteropathic

L'acrodermatite enteropatica è una forma genetica rara di assorbimento di zinco alterato, che è caratterizzata da eruzioni cutanee intorno a aperture naturali, alopecia e diarrea.

fisiopatologia

Lo zinco è una delle sostanze più importanti, è necessario per il corretto funzionamento di oltre duecento enzimi e lo scambio di acido nucleico. Con l'acrodermatite enteropatica, la sua biodisponibilità diminuisce dal 30% al 2%. Questo è un disturbo autosomico recessivo (cioè, entrambi i genitori trasmettono geni difettosi al bambino) che si verifica a seguito di mutazioni nel gene SLC39A4 localizzato sul cromosoma 8q24.3. Questo gene codifica per una proteina transmembrana coinvolta nell'assorbimento dello zinco. La posizione principale di questa proteina è costituita da enterociti (cellule epiteliali) situati nel duodeno e nell'intestino tenue. Pertanto, i pazienti con acrodermatite enteropatica non possono assorbire completamente lo zinco dalle fonti alimentari.

Differenziare i disordini acquisiti con deficit di zinco da una malattia genetica è difficile perché hanno manifestazioni cliniche simili. La carenza di zinco acquisita può verificarsi a seguito di un consumo sistemico inadeguato di questo con cibo o infiammazione del tratto gastrointestinale.

È importante notare che le carenze minerali acquisite transitorie possono verificarsi nei neonati prematuri come reazione all'elevata domanda fisiologica del corpo e alle sue basse riserve di tessuto. Inoltre, la condizione può essere presente nei bambini allattati al seno a causa della sua deficienza nella madre o di un difetto nella secrezione delle ghiandole mammarie, ma questi disturbi non sono l'acrodermatite enteropatica.

Secondo varie stime, la frequenza della malattia è di circa 1-9: 1.000.000 e non dipende dal genere o dalla razza. Quando si allatta al seno il fattore legante lo zinco viene reintegrato con il latte, ma pochi giorni dopo lo svezzamento dal seno, compare la malattia. L'acrodermatite enteropatica può verificarsi nei bambini se lo zinco non è sufficiente nel latte materno. In casi isolati, la malattia si manifesta nei bambini sotto i 5 anni o anche negli adolescenti - in questo caso, i modelli dietetici svolgono un ruolo importante.

sintomi

I pazienti hanno una storia di diarrea, disidratazione, irritabilità, dermatiti e alopecia, che compaiono gradualmente subito dopo lo svezzamento dal latte materno. Anche la storia familiare della malattia è importante.

Segni e sintomi fisici:

  1. I bambini sono capricciosi, piangono molto e per molto tempo mostrano un rallentamento o una cessazione della crescita e dello sviluppo.
  2. La pelle diventa eritematosa, sono presenti chiazze squamose e secche e placche. Quindi possono comparire una crosta, vescicole, erosione e lesioni pustolose. L'eruzione cutanea è prevalentemente distribuita nell'area delle aperture naturali e può essere suscettibile all'infezione secondaria con Staphylococcus aureus o lievito. Le lesioni si estendono ai glutei, all'inguine, alle ginocchia e ai gomiti, al tronco.
  3. Le lesioni delle mucose comprendono cheilite, glossite, congiuntivite, blefarite, cheratopatia puntata, fotofobia.
  4. Le tipiche violazioni dello stato delle unghie sono la paronichia e la distrofia delle placche.
  5. I pazienti osservano la perdita di capelli sulla testa, sulle sopracciglia e sulle ciglia.

L'acrodermatite enteropatica sui sintomi assomiglia ad altre patologie, in particolare:

  • carenza di zinco acquisita;
  • candidosi cutanea;
  • epidermolisi bollosa;
  • candidosi mucosa;
  • dermatite atopica;
  • dermatite seborroica.

Per la diagnosi, viene misurato il livello di zinco nel plasma sanguigno. Una concentrazione inferiore a 50 μg / dl non è diagnostica, ma fornisce motivi per sospettare l'acrodermatite. Poiché la fosfatasi alcalina è un enzima zinco-dipendente, una diminuzione dei livelli sierici, anche con quantità normali di zinco, può indicare una mancanza di assorbimento del minerale. Anche il livello di colesterolo, beta-lipoproteine, immunoglobuline A e M diminuisce nel sangue, aumentando l'azoto residuo. Viene eseguita una biopsia dell'intestino tenue, che mostra una diminuzione della funzionalità degli enzimi e atrofia dei villi. Quando viene stabilita una malattia, la partecipazione di un genetista è essenziale per determinare le anormalità del gene codificante.

terapia

Il miglioramento clinico si verifica entro pochi giorni o settimane dopo l'inizio del trattamento. È necessaria una valutazione del livello di zinco e fosfatasi alcalina nel sangue ogni 3-6 mesi.

L'acrodermatite interstatale esacerba durante la gravidanza o lo stress, quindi il trattamento è di particolare importanza, il dosaggio dei farmaci deve essere aumentato. Per i bambini piccoli è di grande importanza garantire la più lunga conservazione dell'allattamento al seno da parte di latte materno o da donatore.

Come terapia sintomatica sono usati:

  • la nomina delle vitamine A, E, C e del gruppo B, così come enzimi digestivi e probiotici;
  • preparati fungicidi, soluzioni di coloranti all'anilina e antibiotici per infezioni secondarie;
  • farmaci anti-infiammatori locali e preparati per riepitelizzazione della pelle.

I medici non raccomandano diete speciali per i pazienti, dal momento che il deficit di zinco è reintegrato con preparazioni speciali, tuttavia, i prodotti con un alto contenuto di minerali possono essere utili:

La quantità di zinco nel prodotto è direttamente correlata al contenuto di proteine.

Il rifornimento di zinco per tutta la vita permette ai bambini di crescere e svilupparsi secondo gli standard, e in seguito condurre una vita normale. Tuttavia, senza un trattamento appropriato, l'acrodermatite enteropatica è solitamente letale durante i primi anni di vita. I bambini presentano un grave ritardo nella crescita, dermatiti, calvizie, infezioni batteriche e fungine secondarie, oltre a cambiamenti neurologici e comportamentali, ma molti dei sintomi sono reversibili.

Acuta pustolosa persistente Allopo

L'acrodermatite pustolosa di Allopo è una dermatosi cronica, infiammatoria e ricorrente delle dita delle mani e dei piedi, caratterizzata da rash pustoloso. Alcuni esperti considerano questa malattia una forma di psoriasi pustolosa.

eziologia

L'esatta eziologia della malattia non è chiara, si presume che siano coinvolti meccanismi infettivi, nervosi e infiammatori. Una delle teorie più popolari è la trofonurosi, quando la patologia del sistema nervoso autonomo causa un disturbo dei processi metabolici, della nutrizione dei tessuti e, di conseguenza, dei cambiamenti patologici nella pelle. Danni all'epidermide allo stesso tempo violano l'innervazione nervosa e portano alla probabile penetrazione dell'infezione, che aggrava la patologia delle fibre nervose.

sintomi

L'acropermatite pustolosa di Allopo il più delle volte inizia sulla punta di una o due dita, meno frequentemente sulle dita dei piedi. È più comune nelle donne di mezza età e spesso inizia dopo l'infortunio o l'infezione.

Le caratteristiche cliniche della lesione dipendono dallo stadio della malattia:

  1. Gli episodi acuti sono caratterizzati dalla comparsa di piccole pustole che, dopo l'apertura, lasciano una macchia di pelle lucida rossa. Più tardi appaiono nuovi pustole. Si fondono per formare "laghi purulenti" policiclici. Quasi sempre ci sono pustole nel letto ungueale e nella matrice ungueale, che porta alla perdita della lamina ungueale o alla grave onicodistrofia. Esistono anche varietà di malattie vescicolari e aeree squamose. Nel primo caso, invece di pustole, si formano vescicole, nel secondo la pelle diventa secca, ariosa, coperta di fessure.
  2. Nei casi avanzati e cronici di acrodermatite, si verifica la completa distruzione della matrice ungueale, compresa l'anonia.

La pelle diventa atrofica, la parte distale della falange si assottiglia. Con un lungo decorso della malattia, l'osteomielite delle falangi inizia come conseguenza dell'osteolisi e del coinvolgimento delle articolazioni interfalangee.

L'acrodermatite pustolosa può essere limitata alla punta di 1-2 dita (forma abortiva), ma più spesso si diffonde prossimalmente, coprendo la pelle delle mani e dei piedi, il dorso dell'avambraccio o dei piedi (forma tipica). Le membrane mucose possono essere colpite - c'è una lesione della lingua e della bocca, congiuntiva e uretra (balanite), nel qual caso le lesioni si diffondono anche sulla pelle di tutto il corpo (forma maligna).

Oltre a stabilire i sintomi caratteristici, un esame istopatologico della biopsia cutanea dal sito della lesione, viene effettuata un'analisi di un'infezione batterica e fungina per effettuare una diagnosi.

terapia

Nei pazienti con acrodermatite pustolosa, Allopo, è difficile ottenere una remissione stabile, anche a causa della rarità della malattia e della ricerca insufficiente.

Per il trattamento di acrodermatite sono utilizzati insieme o in monoterapia:

  • antibiotici sistemici;
  • farmaci antinfiammatori locali, compresi i corticosteroidi;
  • antimetaboliti (mechloretamina e fluorouracile);
  • inibitori della calcineurina (pimecrolimus e tacrolimus);
  • analoghi della vitamina D3;
  • corticosteroidi sistemici;
  • farmaci immunosoppressivi (metotrexato, ciclosporina);
  • retinoidi sistemici;
  • modificatori della risposta biologica ("biologici"), incluso il fattore di blocco della necrosi tumorale (TNF-B) (efalizumab, infliximab, adalimumab, etanercept);
  • fototerapia.

Con un trattamento appropriato, la malattia non minaccia la vita dei pazienti, ma influisce sulle prestazioni e può essere la ragione per la nomina della disabilità.

Il concetto e i sintomi di acrodermatite atrofica

L'acrodermatite atrofica è la terza fase avanzata della malattia di Lyme. Questa è l'unica forma di malattia di Lyme in cui non si verifica la remissione spontanea. Questo processo progressivo di fibrosi cutanea è causato dall'attività dei batteri del genere Borrelia del tipo spirocheta.

eziologia

La mancanza di un trattamento adeguato o appropriato per la malattia di Lyme in fase iniziale contribuisce allo sviluppo di acrodermatite atrofica, che si verifica nell'1-10% dei casi a seconda della regione. Statisticamente, la malattia si verifica più spesso negli adulti tra i 40 ei 50 anni, più dei due terzi dei pazienti sono donne.

Nel verificarsi della malattia prende parte uno dei tipi di spirochete Borreliosi:

  • borrelia burgdorferi s. (USA);
  • borreliaafzelii (Europa e Russia);
  • borreliagarinii (Europa e Russia).

La patofisiologia dell'acrodermatite è associata alla conservazione a lungo termine dei microrganismi nella pelle e anche risposte immunitarie aspecifiche contribuiscono alle sue manifestazioni. La conservazione della spirocheta, nonostante l'infiltrazione cutanea delle cellule T e alti titoli anticorpali nel siero, può essere dovuta ai seguenti fattori:

  • resistenza al suo sistema di complemento;
  • la capacità del patogeno di essere localizzata in siti immunologicamente protetti - per esempio, cellule endoteliali, fibroblasti;
  • la capacità del microrganismo di modificare gli antigeni, che porta a una risposta immunitaria inappropriata;
  • nei pazienti con malattia di Lyme, c'è una mancanza di anticorpi protettivi e una debole risposta cellulare, che è caratterizzata da una diminuzione della regolazione del principale sistema di istocompatibilità delle molecole di classe II su cellule di Langerhans;
  • La natura limitata dell'espressione di citochine, inclusa l'assenza di interferone gamma, contribuisce allo sviluppo di una condizione cronica.

I meccanismi patogenetici dei cambiamenti atrofici nella pelle non sono chiaramente compresi. Forse il coinvolgimento delle aree intorno alle articolazioni è associato a una bassa temperatura cutanea oa una ridotta pressione dell'ossigeno.

sintomi

La malattia può svilupparsi direttamente dopo una puntura di zecca o entro 6-36 mesi, spesso nella stessa area del corpo. A volte la malattia è preceduta da una fase latente (che dura fino a diversi anni) o da altre manifestazioni della malattia di Lyme.

Sintomi tipici di acrodermatite:

  1. Allodinia progressiva (esagerata risposta al dolore). Inoltre, i pazienti riportano dolore periferico spontaneo e parestesia, disestesia o disfunzione cognitiva.
  2. Cambiamenti nella pelle sulla parte distale dell'arto, principalmente sulle superfici estensorie delle sporgenze ossee.
  3. Gonfiore delle dita delle mani o dei piedi, gonfiore dei piedi, mani.
  4. Linfonodi ingrossati.
  5. Noduli fibrosi localizzati vicino alle articolazioni, più spesso sui gomiti e sulle ginocchia. Il loro colore varia da blu-rosso-rossastro e giallastro a colore naturale della pelle, essi vanno da 0,5 a 3 cm di diametro.
  6. Le aree comuni colpite sono piedi, gambe, avambracci. Le spalle, i fianchi e i glutei sono raramente coinvolti. Per molti mesi, un solo arto può essere colpito, ma nel tempo le lesioni cutanee si diffondono ad altre parti del corpo.

A volte il rossore della pelle è lieve e il sintomo principale è l'edema, in alcuni casi i segni di acrodermatite atrofica rimangono inosservati dal paziente o dal medico.

La fase iniziale e infiammatoria della malattia è caratterizzata dalla comparsa di placche rosso-marrone indolori e scarsamente demarcate, che tendono a connettersi o diffondono eritema ed edema localizzato nelle estremità distali e si estendono prossimalmente. Dopo alcuni mesi o anni, una fase atrofica inizia nel 5-10% dei pazienti, durante i quali la pelle interessata appare come segue:

  • colori rosso scuro o marrone-rosso di iperpigmentazione locale;
  • telangiectasia;
  • pelle sottile, sbiancata, traslucida con vasi evidenti a causa della perdita di grasso sottocutaneo.

Atrofia dell'epidermide, mancanza di capelli, ghiandole sebacee e sudoripare rendono la pelle vulnerabile, pertanto si possono osservare estese espressioni e lesioni maligne. L'acrodermatite è spesso accompagnata da neuropatia periferica, disturbi dell'apparato muscolo-scheletrico, dolore e danni alle articolazioni sotto le placche cutanee.

La condizione generale dei pazienti rimane soddisfacente. Se la fase infiammatoria acuta della malattia viene trattata correttamente, tutti i cambiamenti sono reversibili, ma nelle persone con una fase atrofica molti sintomi vengono solo parzialmente eliminati.

Poiché la dermatite atrofica è spesso confusa con i disturbi vascolari, gli esami sierologici e istologici sono un prerequisito per la diagnosi.

terapia

La scelta del trattamento con acrodermatite dipende dalla presenza di altri sintomi della malattia di Lyme. Anche i risultati dei test sierologici devono essere presi in considerazione. Se la malattia non viene trattata precocemente, può portare a infezioni estese e deformità permanenti degli arti.

La terapia principale per l'acrodermatite atrofica si basa sull'uso di antibiotici sistemici:

  1. Se non ci sono altri segni di malattia di Lyme e il livello di anticorpi specifici è basso, la doxiciclina o l'amoxicillina viene applicata per 3 settimane.
  2. Se sono presenti segni organici, sistemici di laboratorio o fisici della malattia di Lyme, o il titolo anticorpale è alto, deve essere iniziato un trattamento appropriato con ceftriaxone, cefotaxime o una soluzione acquosa di penicillina G per via endovenosa per 21-28 giorni.

È necessario tenere presente la possibilità della presenza simultanea di un'altra infezione (ad esempio, babesiosi, ehrlichiosi o encefalite trasmessa da zecche). Per escludere la cronicità entro 12 mesi, i pazienti rimangono registrati con uno specialista in malattie infettive, neurologo, cardiologo e artrologo.

Pertanto, per qualsiasi acrodermatite, la più importante è la diagnosi e la terapia tempestive. Altrimenti, lo sviluppo della malattia può portare a deformità degli arti e lesioni cutanee generali, oltre che alla morte.

Acrodermatite Allopo - una malattia della punta delle dita di natura cronica

La cosiddetta dermatite, che ha una natura oscura e colpisce principalmente i polpastrelli delle dita. Gli esperti non hanno pienamente raggiunto una conclusione sull'argomento: se la malattia è una malattia indipendente.

Alcuni medici considerano le manifestazioni dell'acrodermatite papulare Allopo (da non confondere e atrofizzare) come un tipo di impetigine erpetiforme Gebra. E oggi parleremo con voi di acrodermatite Allopo in bambini e adulti.

Caratteristiche della malattia

La malattia può verificarsi a qualsiasi età. Più spesso la patologia avviene negli uomini.

Una caratteristica della malattia è che inizia con una piccola lesione che si sviluppa in una lesione locale del polpastrello. In futuro, l'attenzione tende a diffondersi ad altre dita e in alcuni casi diventare ancora più grande.

Acrodermatite Allopo (foto)

classificazione

La malattia si manifesta in una delle tre forme.

  • Il tipo di lesione eritematoso-squamoso ha i seguenti segni: la superficie delle dita è secca, di colore rosso e si osserva la presenza di incrinature superficiali. Sulle unghie c'è una lesione sotto forma di fossette e solchi, se la forma della malattia diventa grave, le unghie possono scomparire completamente, questo tipo differisce dagli altri in quanto la malattia può essere maligna. In questo caso, le dita sono mutate - la morte di una parte del dito e la separazione spontanea di questo frammento dal sito sano. C'è un accorciamento delle dita, con un tale sviluppo di patologia, anche le unghie scompaiono.
  • Vesicular - le creste delle unghie hanno gonfiore, il loro colore è rosso infiammato. Le dita sono deformate in punti di sconfitta e piegate con difficoltà. Ci sono eruzioni cutanee sotto forma di vescicole.
  • Il tipo pustoloso si esprime attraverso la comparsa di tensione a portata di mano. Il colore delle aree interessate diventa rosso e blu. Le eruzioni cutanee (pustole) si formano più attorno alla lamina ungueale. La lesione tende a diffondersi ulteriormente lungo l'arto. Le lesioni pustolose hanno i seguenti tipi di manifestazione:
    • Vegetativo - in questo caso, le pustole sono in grado di unirsi in placche più grandi che continuano a crescere lungo i bordi. Al centro di questa formazione, può verificarsi una risoluzione - il contenuto viene espulso.
    • Purulento - le creste delle unghie si gonfiano, diventano rosse. La falange dell'unghia è deformata, diventa a forma di clava. Sotto le unghie è un processo purulento. Le dita diventano dolenti quando flessa. Pustole compaiono sulle unghie, che alla fine si trasformano in fiocchi o croste.
    • Phlyctenular - con lo sviluppo di questa forma della malattia, può verificarsi il processo di accorciamento delle dita attraverso la mutazione delle falangi. L'eruzione può diffondersi alle orecchie, alle piante dei piedi, ai palmi delle mani.
    • Forma generalizzata - questo è quando la malattia si diffonde nella zona interessata.

Discuteremo delle cause persistenti di acrodermatite di Aloppo di seguito.

cause di

I fattori che provocano la malattia non sono stati ancora identificati. Si presume che il colpevole sia un agente infettivo, ma gli studi sulle persone che si ammalano di acrodermatite Allopo non sono stati confermati.

Un'analisi degli elementi dell'eruzione cutanea e del sangue non mostra anomalie per quanto riguarda l'infezione. Presumibilmente, l'aspetto della malattia è influenzato dalla carenza di zinco nel corpo.

sintomi

La malattia è spesso innescata da una lesione fisica di un dito di natura minore. Il problema ha molte forme di manifestazione. Sintomi comuni della malattia:

  • L'eruzione inizia dalla punta delle dita intorno alla lamina ungueale.
  • Le punte delle dita cambiano colore in rosso o rosso con una sfumatura blu.
  • L'eruzione può essere sotto forma di elementi eritematosi, pustolosi o vescicolari.
  • Le unghie sono gonfie e quando premute sull'unghia, il pus può essere rilasciato da sotto.
  • Deformazione della forma della falange e difficoltà nel muoversi con le dita.
  • Di solito colpisce un dito o una gamba, spesso il pollice. La tendenza allo sviluppo della malattia nella diffusione della malattia ad altre dita e persino a parti del corpo.

diagnostica

Per determinare il tipo di malattia e per chiarire la forma della manifestazione, lo specialista, oltre a un esame esterno, prescrive studi sotto forma di biopsia. Per l'analisi di frammenti selezionati di pustole e del loro contenuto.

Actrermatite Allopo

La malattia è di natura cronica e ha una resistenza ostinata al trattamento.

terapeutico

  • Si mostra di fare il bagno con una soluzione di permanganato di potassio.
  • Dai metodi di fisioterapia prescritti raggi Bucca o radioterapia.

medicazione

Dei farmaci prescritti ai pazienti:

  • antibiotici,
  • a volte sono combinati con corticosteroidi,
  • si usano anche sulfonammidi.

Prevenzione delle malattie

Le persone che soffrono di acrodermatite Allopo sono incoraggiate ad essere sotto la costante supervisione di uno specialista. Il medico determina quando è necessario condurre una terapia profilattica al fine di prolungare i periodi di remissione.

complicazioni

Malattia maligna, che è possibile con alcuni tipi di acrodermatite, può portare a gravi conseguenze. Questi sono: accorciamento delle dita a causa della morte e separazione di parte della falange, perdita di unghie.

prospettiva

La malattia per la vita non ha minacce. La prognosi è favorevole. La patologia introduce una diminuzione sensibile della qualità della vita del paziente.

Poiché la malattia è di natura cronica e soggetta a riacutizzazioni periodiche, il suo grado di diffusione può aumentare.

Sintomi e trattamento dell'acrodermatite

L'acrodermatite enteropatica si riferisce ad un gruppo di malattie causate da una violazione dell'assorbimento da parte del corpo delle sostanze di cui ha bisogno (in questo caso, vi è una carenza nell'assorbimento di zinco dall'epitelio dell'intestino tenue). Questo disturbo causa una serie di disturbi caratteristici nel corpo, che, insieme agli indicatori specifici di laboratorio della malattia, consentono la diagnosi di acrodermatite enteropatica.

In accordo con le varie caratteristiche del decorso della malattia e del quadro clinico, gli esperti identificano le seguenti forme della malattia:

  • Acrodermatite enteropatica. Questa è una malattia geneticamente determinata causata da insufficiente digestione dello zinco dall'epitelio dell'intestino tenue e da una deficienza di fosfatasi alcalina. Si sviluppa in tenera età, subito dopo l'introduzione di alimenti complementari alla dieta del bambino. Questa dipendenza è dovuta all'assenza nel latte vaccino di una specifica proteina che favorisce l'assorbimento dello zinco; In precedenza, prima dell'introduzione di alimenti complementari, il bambino ha ricevuto questo enzima nel latte materno.
  • Acrodermatite atrofica, con un decorso cronico. Questo tipo di malattia colpisce persone di età superiore ai 40 anni. Più spesso le donne si ammalano. Lo sviluppo della malattia avviene piuttosto lentamente - a volte i sintomi caratteristici compaiono diversi anni dopo l'inizio del processo patologico. Questa forma di acrodermatite è spesso combinata con lesioni degli elementi del sistema muscolo-scheletrico (artrosi, artrite). Alcuni ricercatori classificano questa patologia come una delle fasi della borreliosi trasmessa dalle zecche (borreliosi di Lyme).
  • Acrodermatite pustolosa o papulare, nota anche come acrodermatite Allopo. Questa malattia può manifestarsi a qualsiasi età. Gli uomini si ammalano nella maggior parte dei casi. L'origine della malattia non è completamente chiara. Tuttavia, vi sono prove che quasi sempre la manifestazione della malattia è preceduta da un danno meccanico alla pelle.

Il difetto che causa una carenza di assorbimento dello zinco è ereditato da un meccanismo autosomico recessivo.

C'è evidenza di ereditarietà legata al cromosoma X.

Acrodermatite: tipi di malattia, sintomi e trattamento

La dermatite può essere curata in una settimana! Scrivi: ogni mattina devi macchiarne uno semplice.

L'acrodermatite è una patologia causata da deficienza di zinco congenita.

L'acrodermatite è divisa in 3 tipi:

  • enteropathic;
  • acropermatite pustolosa Allopo;
  • atrofica.

Ogni tipo di malattia ha sintomi caratteristici e meccanismi di sviluppo. Il trattamento è scelto individualmente: il medico prende in considerazione le caratteristiche dell'organismo, il tipo e lo stadio di acrodermatite. Il sintomo principale della patologia è l'atrofia dell'epidermide. Le eruzioni pustolose si diffondono in tutto il corpo o coprono gli arti.

La dermatite non è una frase!

Da tempo è stato stabilito con fermezza che è molto difficile sbarazzarsi di DERMATITE. Per sentirsi sollevati, è necessario acquistare continuamente costosi prodotti farmaceutici. Il capo medico ti dirà se questo è vero.

Cos'è l'acrodermatite enteropatica?

Questa è una patologia genetica rara. Le cause dell'acrodermatite enteropatica sono dovute al fatto che il corpo non assorbe lo zinco.

I sintomi di questa malattia influenzano la qualità della vita, tra questi:

  • eruzioni cutanee sulle mani, spesso sul gomito;
  • alopecia;
  • diarrea;
  • sconfitta delle mucose;
  • glossitis;
  • blefarite;
  • i bambini hanno la fotofobia.
  • distrofia delle unghie;
  • perdita di capelli sulla testa e perdita di ciglia.

Gli esperti dicono che l'atrofia dell'epidermide in caso di acrodermatite enteropatica è simile alla candidosi cutanea e alla dermatite seborroica. Per identificare la malattia, è necessario condurre una diagnosi completa.

Il dottore esamina il sangue, facendo una biopsia. È importante esaminare la condizione dell'intestino tenue. Vale la pena notare che negli adulti e nei bambini la malattia si sviluppa a causa di tendenze ereditarie. Il deficit di zinco congenito dovrebbe essere distinto da quello acquisito. Congenita è la causa dello sviluppo di acrodermatosi.

La carenza di zinco acquisita si sviluppa a causa del fatto che il corpo non riceve un oligoelemento dal cibo. I sintomi e il trattamento dell'acrodermatite dipendono dal suo grado.

L'acrodermatite enteropatica nei lattanti appare come segue:

  • il bambino piange spesso;
  • rallenta lo sviluppo fisico;
  • la pelle atrofica si asciuga fortemente, placche, chiazze squamose si formano sulla sua superficie.

Accade che l'acrodermatite enteropathic conduce all'infezione secondaria. Il corpo inizia a progredire Staphylococcus aureus.

Trattamento della patologia: reintegrazione permanente della carenza di zinco. Il medico prescrive preparati di ossido (per via orale). L'acrodermatite cronica enteropatica entra in remissione 50 giorni dopo l'inizio della terapia. Tuttavia, il paziente è costantemente osservato dal medico.

Durante il trattamento, deve essere valutato il livello di zinco e fosfatasi alcalina. Nelle donne in gravidanza, la malattia è esacerbata. Al fine di evitare ricadute, è anche importante proteggersi dallo stress. Se necessario, il medico aumenta il dosaggio dei farmaci. I bambini dovrebbero essere allattati più a lungo.

Questa patologia richiede un trattamento sintomatico. Il medico prescrive vitamine del gruppo A, enzimi, probiotici, medicinali fungicidi. Se si è aggiunta un'infezione secondaria, il medico prescrive antibiotici. Una dieta speciale non esiste, ma durante la vita è necessario compensare la carenza di zinco.

La dieta include:

  • granchi (in assenza di allergie);
  • carne di pollo;
  • carne di manzo.

Molte persone sono interessate alla carenza di zinco: che cos'è? In realtà, questo è un problema che può portare a varie malattie.

La mancanza di zinco colpisce la pelle, il tratto digestivo. Il rifornimento a vita di carenza di zinco è necessario per i bambini. Solo il trattamento li aiuterà a svilupparsi normalmente. L'acrodermatite enotopatica richiede una terapia complessa.

Se l'assistenza professionale non viene fornita al paziente, la malattia sarà fatale. Con un trattamento tempestivo, i sintomi allarmanti sono reversibili.

Acrodermatite pustolosa

Per un trattamento efficace della dermatite, i nostri lettori usano con successo il metodo di Renata Akchurin. "

Il prossimo tipo di patologia è l'acrodermatite pustolosa Allopo. Con questa malattia, atrofia dell'epidermide si verifica sulle dita delle mani e dei piedi. Una caratteristica distintiva dell'acrodermatite Allopo è l'eruzione pustolosa. La maggior parte dei medici confronta questa patologia con la psoriasi.

Le cause dell'acrodermatite pustolosa non sono state identificate. I medici suggeriscono che gli agenti infettivi sono coinvolti nello sviluppo della patologia. A causa della penetrazione dell'infezione in un paziente, la pelle è interessata. Si formano rash pustolosi sulle dita.

L'acrodermatite Allopo è comune tra le donne anziane. La malattia inizia a progredire dopo una lesione o una patologia infettiva.

Ci sono acuti e cronici tipo di acrodermatite Allopo.

  1. Il tipo acuto è caratterizzato dalla formazione di piccole pustole. Dopo che si aprono, la pelle diventa rossa. Al posto delle pustole si formano pustole.
  2. Con lo sviluppo della patologia, la pelle si asciuga, si copre di crepe.
  3. Se l'acrodermatite Allopo si sposta su una fase trascurata (cronica), le unghie diventano più sottili.
  4. L'atrofia della pelle porta a danneggiare la parte distale della falange. Le articolazioni interfalangee sono coinvolte nel processo patologico.
  5. L'acrodermatite pustolosa di Allopo si diffonde alla punta delle dita. C'è una diffusione prossimale, quando una lesione cattura le braccia, le gambe, l'avambraccio, gli stupa.
  6. Il pericolo di patologia è che la lesione colpisce le mucose.

L'acrodermatite Allopo può causare il cancro della pelle. Per stabilire la diagnosi, è necessario passare un'istologia. È importante identificare un'infezione fungina. Raggiungere una remissione stabile può essere difficile.

La terapia prevede l'uso di antibiotici sistemici, farmaci anti-infiammatori (corticosteroidi). Utilizzato anche per il trattamento di immunosoppressori, farmaci con vitamina D3, retinoidi. La fototerapia è utile.

Se tratti correttamente la malattia, non minaccerà la salute e la vita. Ma vale la pena notare che l'acrodermatite Allopo porta alla disabilità.

Acrodermatite atrofica

Anche la psoriasi "trascurata" può essere curata a casa. Basta non dimenticare di spalmare una volta al giorno.

L'acrodermatite atrofica è una fase avanzata della malattia di Lyme. La patologia deriva dal fatto che i batteri spirochete stanno progredendo nel corpo. Se la malattia di Lyme non viene curata nelle fasi iniziali, si svilupperà acrodermatite atrofica.

All'inizio, la malattia può essere latente, quindi può manifestarsi come sintomi fastidiosi:

  1. La persona inizia a percepire acutamente il dolore (la reazione è esagerata).
  2. Appaiono disfunzioni cognitive.
  3. La pelle dei gomiti e delle ginocchia è modificata, diventa secca; edemi si formano sulla sua superficie.
  4. Un segno di acrodermatite atrofica è un aumento dei linfonodi.
  5. Lesioni cutanee osservate nell'area dell'avambraccio.
  6. Inizialmente, la lesione colpisce solo una parte del corpo, quindi il resto è coinvolto.
  7. Un importante segno di patologia è il gonfiore della pelle.
  8. Le placche rossastre sulla superficie del derma possono essere collegate tra loro.

Con la progressione della patologia, la pelle diventa trasparente e fortemente atrofizzata. Nell'uomo, i capelli cominciano a cadere, il funzionamento delle ghiandole sudoripare è disturbato, compare il dolore nelle articolazioni. Sullo sfondo di acrodermatite atrofica può sviluppare oncologia.

È importante eseguire il trattamento in tempo, altrimenti la malattia porterà alla disabilità. I sintomi possono essere fermati assumendo farmaci prescritti.

Per la diagnosi è necessaria una diagnosi differenziale, durante la quale l'acrodermatite atrofica è diversa dalle altre patologie cutanee. Vengono eseguiti test sierologici. Se il trattamento viene eseguito in modo errato, si verificherà una deformazione agli arti, si unirà un'infezione secondaria.

Il trattamento prevede l'uso di antibiotici. Il medico prescrive l'amoxicillina; Corso di ricevimento - 2-3 settimane. Se necessario, utilizzare una soluzione di penicillina G. I pazienti con acrodermatite sono osservati in specialisti specializzati.

Ora un po 'sui segreti della lotta contro la dermatite

Se leggi queste righe, possiamo concludere che tutti i tuoi tentativi di combattere la dermatite non hanno avuto successo... Hai mai letto qualcosa sui farmaci progettati per sconfiggere l'infezione? E questo non è sorprendente, perché la dermatite è molto pericolosa per l'uomo.

  • Stai provando a lasciare la casa in abiti aperti...
  • E il fatto che indossare abiti aperti in pubblico è fuori questione...
  • Poiché l'aspetto della tua pelle non aumenta la tua sicurezza...
  • E per qualche motivo, noti prodotti anti-dermatite pubblicizzati sono inefficaci nel tuo caso...
  • E tu hai sperimentato tutto: crema, unguento, gel, cauterizzazione con iodio...
  • Pertanto, ora siamo pronti a sfruttare tutte le opportunità che ti aiuteranno.

Sicuramente lo conosci in prima persona. Ma è possibile sconfiggere l'infezione e allo stesso tempo non farti del male? Leggi l'articolo sui modi efficaci e moderni per combattere efficacemente la dermatite. Leggi l'articolo...

Popolarmente Sulle Allergie