L'asma bronchiale è la patologia più comune del sistema respiratorio umano. Questa malattia è di natura infiammatoria, spesso con un decorso cronico. La gravità della malattia è completamente diversa e può cambiare in modo drammatico in peggio. L'infiammazione cronica si verifica a causa di un alto grado di iperreattività delle vie respiratorie. Di conseguenza, respiro sibilante (fischi), leggero respiro corto, tosse moderata e pressione sgradevole nell'area del torace.

Informazioni generali

Alla fine del XX secolo, noti specialisti di 50 paesi hanno pubblicato un manuale speciale per i medici. Ha completamente sviluppato la strategia, le tattiche, il trattamento e la prevenzione dell'asma. In inglese, chiamato GINA (abbreviazione). Questa guida è costantemente aggiornata ed è il documento più importante su questa malattia.

La definizione più accurata è data negli ultimi aggiornamenti del manuale GINA, che è stato nel 2011. Quindi, l'asma bronchiale è una malattia di natura infiammatoria, esclusivamente di un decorso cronico, un gran numero di cellule e di elementi prendono parte al processo. L'iperreattività dell'asma bronchiale porta a un decorso cronico, con il risultato che sintomi quali:

  • Tosse ansiosa (di solito la sera e la notte).
  • Sonagli di vari calibri.
  • Dolore al petto
  • Soffocamento e disagio.

La gravità dei sintomi dipende dalla qualità del trattamento e dal grado della condizione patologica del paziente.

Rilevanza e problemi

Questa malattia, come detto sopra, è molto comune nel mondo. Secondo le statistiche, al momento circa 320-350 milioni di persone soffrono di asma bronchiale. In ricalcolo, questo è solo il 5,2% della popolazione adulta mondiale. L'asma più comune, secondo alcuni studi particolari GINA, in paesi come Regno Unito, Stati Uniti d'America, Israele, Irlanda. L'elenco include anche i paesi dell'America centrale, così come in Nuova Zelanda, Australia.

Per quanto riguarda la mortalità, circa 260 mila persone muoiono di asma bronchiale all'anno. Più spesso le persone muoiono in paesi come Corea del Nord e del Sud, Russia, Albania, Singapore, Malesia, Uzbekistan.

Se esegui il trattamento corretto e completo per il paziente, puoi tenere sotto controllo tutti i sintomi dell'asma. Quei pazienti che aderiscono a tutte le raccomandazioni del medico, gli attacchi di soffocamento e tosse sono osservati molto raramente. La terapia e il controllo della malattia costano caro al paziente, ma se non vengono trattati o trattati in modo incompleto, è ancora più costoso.

La rilevanza del trattamento dell'asma bronchiale è sempre all'ordine del giorno. Ricerca condotta costantemente per creare nuovi farmaci efficaci per fermare la malattia.

fattori

Al fine di condurre completamente la terapia a un paziente con asma, oltre a misure preventive, è necessario conoscere i fattori che portano alla malattia. Il più importante di loro sono:

  • Fattore eziologico (si verifica in persone con una certa predisposizione).
  • Esposizione a allergeni domestici (polvere domestica, funghi, muffe, insetti e animali).
  • Allergeni di esposizione esterna (polline delle piante, così come l'impatto delle spore fungine).
  • Sostanze inquinanti.
  • Altri effetti ambientali
  • Agenti sensibilizzanti

Tra i fattori di cui sopra, le cause più importanti di insorgenza di asma sono agenti sensibilizzanti effetti, così come vari tipi di allergeni. In primo luogo, c'è un effetto sul tratto respiratorio, provocando così BA. Poi viene il supporto di questa condizione patologica, con i sintomi e le convulsioni che ne derivano.

Il GINA descrive anche altri fattori che causano la malattia. Questi includono: vari tipi di infezioni, fumo di sigaretta (anche elettronico), narghilè, bere alcuni alimenti, così come l'inquinamento ambientale. Al momento, altri fattori che portano a uno stato patologico sono ancora in fase di studio.

Lo studio approfondito dell'eziologia della malattia dovrebbe anche identificare i fattori scatenanti (fattori scatenanti). Possono entrambi provocare uno spasmo delle vie respiratorie, causare infiammazione e aggravare una condizione patologica già presente.

Assolutamente ogni persona può avere un fattore iniziale diverso.

Gli inneschi più comuni sono lo stress di natura fisica, l'impatto di aria fredda, di scarico e di altri gas, un brusco cambiamento delle condizioni atmosferiche, l'impatto dello stress e stress emotivo. Inoltre, questo elenco complementare rispetto agli infezioni respiratorie genesi e le malattie delle vie respiratorie (infiammazione dei frontali, seni mascellari). Meno comune è l'effetto delle invasioni elmintiche, delle mestruazioni e dei farmaci.

Meccanismi di accadimento

Molti noti esperti sono giunti alla stessa opinione che la sindrome di asma si verifica a causa del processo di infiammazione delle pareti dei bronchi. Questo porta a un significativo restringimento e gonfiore della shell. C'è anche una secrezione di muco copiosa seguita da ostruzione.

Un processo infiammatorio si verifica a causa di alcune cellule che si trovano nel tratto respiratorio. Queste cellule secernono un'enorme quantità di sostanze biologiche. Per questo motivo, vi è uno sviluppo graduale dell'asma bronchiale. Le infiammazioni allergiche, acute e anche croniche sorgono a causa di vari disturbi del tratto respiratorio, motivo per cui compaiono tutti i sintomi della malattia.

asma cronica viene diagnosticata in un paziente a causa di vari processi irreversibili (patologica contrazione muscolare bronchiale, aumentata pareti bronchiali di diametro, e la violazione della funzione nervosa sensoriale).

Eventi medici

Per curare l'asma, è necessario mettere molto impegno al medico e al paziente. La terapia della malattia richiede molto tempo e richiede molta pazienza. Dopo tutto, il trattamento dell'asma bronchiale è una vasta gamma di attività:

  • Terapia farmacologica
  • Dieta.
  • Pieno rafforzamento del paziente.
  • Piena esclusione di vari fattori.

Per quanto riguarda il trattamento farmacologico, è necessario un effetto complesso. Pertanto, vengono prescritti farmaci anti-infiammatori, terapia di supporto e farmaci di azione sintomatica. Quest'ultimo è usato per eliminare i sintomi che si verificano nell'asma bronchiale.

Durante il trattamento farmacologico, è necessario assumere diversi farmaci per alleviare i sintomi. Se si utilizza costantemente lo stesso farmaco, il corpo viene gradualmente utilizzato e il farmaco non aiuta il paziente. Ventolin, Salbutamol e altri farmaci che sono beta-adrenomimetici sono usati per alleviare i sintomi.

Se osservi rigorosamente tutti gli appuntamenti del medico, puoi ottenere risultati positivi e fermare (fermare) la malattia.

prevenzione

Al fine di prevenire questa malattia comune, è necessario aderire ad alcune raccomandazioni. Le misure preventive comportano le seguenti fasi:

  1. Scegli il luogo di residenza ottimale, dove c'è una bassa soglia di inquinamento dell'atmosfera e dell'ambiente, così come l'assenza di mietitrebbie, piante.
  2. Per escludere il fumo di sigarette, narghilè. Costringere tutti i membri della famiglia a rinunciare alla cattiva abitudine, perché anche il fumo passivo ha un effetto negativo sulla salute umana.
  3. Rifiuto di bere alcolici.
  4. Mantieni pulito dove vivi e lavori. Pulisci lo spazio vitale almeno una volta alla settimana.
  5. Purificare l'aria nell'appartamento in onda.
  6. È necessario escludere gli effetti dello stress. È necessario imparare a reagire a determinate difficoltà in modo corretto e senza particolari emozioni.
  7. Installare in una stanza in cui si rimane a lungo, un dispositivo speciale per la purificazione dell'aria.
  8. Mangia cibi sani. Nei piatti dovrebbe meno spezie e spezie, ma più vitamine.
  9. È necessario applicare con attenzione una varietà di deodoranti, acqua di toilette, vernici. Si consiglia di utilizzare deodoranti liquidi, piuttosto che quelli che vengono spruzzati.
  10. Igiene elementare
  11. In tempo per arrestare la malattia della genesi respiratoria.
  12. Fare sport e mantenere uno stile di vita attivo.
  13. Assumere farmaci solo dopo aver ottenuto il permesso dal medico.
  14. Almeno una volta all'anno per frequentare i motel, resort per il recupero generale.
  15. Se il posto di lavoro è pesantemente gasato, è necessario utilizzare la protezione respiratoria (maschere, respiratori).
  16. Se la causa di alcuni sintomi di asma a causa di animali domestici, sarà necessario escludere la loro presenza. O cura con cura gli animali che possono lasciare la lana in casa.
  17. Installare una lampada a sale speciale a casa (effetto positivo sul corpo umano).

Se compaiono dei sintomi, consultare urgentemente un medico. In nessun caso non può auto-medicare.

Presentazione di asma bronchiale Lecture attualità Più spesso

Asma bronchiale. Conferenza-presentazione.

Pertinenza dell'argomento. • I più giovani sono più spesso malati: la maggior parte dell'asma si sviluppa durante l'infanzia. A 1/3 all'età di 40 anni. • In tutto il mondo, BA è malata di almeno il 2%. • Negli Stati Uniti, Inghilterra, Germania, Svezia, Francia - 5%. • Incidenza molto alta in Nuova Zelanda, Australia. • In Russia, ci sono focolai epidemiologici a Kirishi, Angara, Volgograd, che sono associati all'uso di funghi Candida nella produzione di concentrati di proteine ​​e vitamine.

• C'è stato un costante aumento di asma e un aumento della mortalità. • Ogni decennio il numero di pazienti aumenta dell'1,2%. • Casi più gravi di malattia che finiscono letali. • L'incidenza è determinata principalmente da due fattori: ereditario e ambientale.

Asma bronchiale Si tratta di un processo infiammatorio cronico nelle vie aeree che porta allo sviluppo di un attacco di soffocamento. Il processo infiammatorio porta a: - Spasmo della muscolatura liscia delle vie respiratorie - Formazione di una secrezione bronchiale viscosa - Gonfiore della mucosa - Processo sclerotico irreversibile nel tratto respiratorio.

Eziologia e forme di BA. • Atopico. Ci sono allergeni organici e inorganici: pollini, polvere (più di 30 tipi di acari sono stati trovati nella polvere domestica), piume, forfora, peli di animali, allergie alimentari, sostanze medicinali, prodotti chimici industriali.

• Infettivo-allergico. La ragione sono vari microrganismi (virus dell'influenza, batteri, ecc.) • Professionali. Si sviluppa in pazienti che lavorano nella lavorazione del legno, tessitura e altre industrie. • Asma sforzo fisico. • Asma freddo. • Asma psicogeno. La causa è il sovraccarico neuropsichico. • BA Dishormonal. Sviluppato a seguito di disturbi endocrini.

Fattori predisponenti: • Eredità • Fumo • Presenza di focolai di infezione cronica • Bronchite cronica

Patogenesi: • Ci sono 3 stadi: 1. Immunologico: quando un allergene entra nel corpo, provoca la produzione di anticorpi che, se combinati con l'antigene, formano un complesso immunitario che viene fissato sulla membrana del mastocita, danneggiandolo. 2. Patochimico: i mastociti iniziano a secernere BAS (istamina, serotonina, bradichinina, ecc.) 3. Fisiopatologici: BAS causa broncospasmo, aumenta la permeabilità della parete vascolare e la secrezione di muco.

Secondo la gravità dell'asma, BA è diviso in: • Corso lieve - convulsioni 1-2 volte a settimana, sono leggeri e di breve durata, fermati rapidamente dai broncodilatatori. Attacco notturno di soffocamento non più di 1-2 volte al mese. Nel periodo interictale, non ci sono segni della malattia. • Medio - convulsioni più spesso di 2 volte a settimana, accompagnate da una violazione dell'attività fisica, convulsioni notturne più frequenti di due volte al mese, interrotte dalla somministrazione parenterale di broncodilatatori, nel periodo interictale ci sono segni di broncospasmo. • Grave - Gli attacchi sono frequenti, di lunga durata, fermati con difficoltà. Esacerbazione ogni notte. L'attività fisica è ridotta Periodico sviluppare condizioni asmatiche.

Quadro clinico: • Periodo dei precursori: rinite vasomatosa, lacrimazione, prurito, oppressione toracica, tosse parossistica notturna. Dura da pochi minuti, a volte giorni

• Il soffocamento inizia con persistente tosse improduttiva, c'è una netta difficoltà nell'espirazione, oppressione toracica, assenza di espettorato all'inizio. Nel bel mezzo di un attacco, un espettorato viscoso appare con una piccola quantità. All'esame, il paziente assume la posizione forzata "postura asmatica", siede appoggiato sulle ginocchia o sul bordo del letto (per fissare la cintura della spalla e accendere i muscoli respiratori ausiliari), il viso è pallido, gonfio, con cianosi, la pelle è coperta di sudore. NPV - 10 -14 al minuto, respirando rumoroso, respiro affannoso, respiro sibilante a distanza. Torace espanso. Suono di percussioni in scatola. È determinato dall'estensione dell'output - dispnea espiratoria. Respirazione affannosa o bronchiale, si sentono rantoli secchi sparsi. Tachicardia, pressione sanguigna normale o leggermente aumentata.

• Il periodo di sviluppo inverso. L'espettorato inizia a separarsi, diventando più fluido e abbondante. Il respiro sibilante scompare rapidamente, l'espirazione si riduce.

Stato asmatico- • Complicazione di asma, paziente in pericolo di vita. • Questa è una condizione di grave asfissia, che non viene interrotta dai mezzi convenzionali per molte ore o diversi giorni e può portare allo sviluppo di coma ipossico e morte. Un ruolo importante nel suo verificarsi è giocato da una violazione della funzione di drenaggio dei bronchi - ostruzione dei bronchioli con muco, gonfiore della mucosa bronchiale.

• La condizione è estremamente seria. Ci sono cianosi, dispnea espiratoria grave con respirazione superficiale molto frequente e rara. Come risultato della formazione di spine mucose, il lume dei bronchioli e dei bronchi viene bloccato e la conduzione del suono sulla superficie del torace viene disturbata, la sonorità e il numero di rantoli secchi si riducono, finché la "luce silenziosa" scompare. Tachicardia marcata, ipotensione. • Nella fase terminale compaiono disturbi mentali: irrequietezza motoria, paura, ansia, perdita di coscienza, bradipnea. BP non è determinato. • La morte si verifica per asfissia.

Ulteriori metodi di esame: • Analisi del sangue clinico - eosinofilia. • Analisi dell'espettorato - un gran numero di eosinofili, spirali di Kurschman (getti a forma di spirale di piccoli bronchi), cristalli di Charcot-Leiden (prodotti di decomposizione eosinofila) • Test allergologici • Esame della funzione respiratoria.

Aiuto di primo soccorso per l'attacco d'asma. • Asfissia, mancanza di respiro con difficoltà ad uscire, respiro sibilante secco, udito a distanza e durante l'auscultazione dei polmoni, partecipazione alla respirazione dei muscoli ausiliari. • Posizione forzata: seduto o in piedi con supporto.

Tattiche infermieristiche: Azioni Razionale 1. Fornire supporto psicologico 2. Lasciare la posizione seduta o in piedi con il supporto tra le braccia, sbottonare i vestiti imbarazzanti. 3. Per condurre un esame infermieristico: colore della pelle, polso, NPV. BP. 4. Aiuta il paziente a prendere 1-2 respiri da un inalatore tascabile, che usa abitualmente (salbutamolo, berotok). Non usare l'inalatore se il paziente l'ha già usato in modo indipendente. 5. Chiama un dottore. Ridurre lo stress emotivo Ridurre l'ipossia Eliminare il broncospasmo

Preparare medicinali per il medico: • • Soluzione di aminofillina 2, 4% - 10 ml. Soluzione di prednisolone 1 ml. Soluzione di cloruro di sodio 0, 9% 10 ml, 400 ml. Preparare un kit di strumenti.

Trattamento dell'asma • Identificazione della causa del deterioramento • Eliminazione del fattore provocante. • Terapia dietetica: esclude alimenti contenenti allergeni alimentari. Bevi molta acqua.

Terapia farmacologica: • antinfiammatorio di base. - intal, tayled (solo nei bambini) - glucocorticoidi: beklozon, bekotid - sono utilizzati per inalazione. Hanno un effetto locale sul tratto respiratorio. Prima di usarli, è necessario pulire le vie respiratorie delle secrezioni bronchiali con gli inalatori di broncodilatatori. Non fermare un attacco. Dopo averli applicati, sciacquare la bocca.

• Farmaci broncodilatatori - Simpatomimetici: salbutamolo, berotok. Usato per alleviare le convulsioni. Atimos - lunga recitazione. - Preparati di xantina - aminofillina. - anticolinergici - atrovent, berodual. Effetto dopo 30 -90 minuti

• Espettorante • Antibiotici se la riacutizzazione è associata a una malattia infettiva • Preparati antistaminici

Trattamento non farmacologico Massaggio con agopuntura LFK Speleoterapia (nelle miniere di sale) • Climatoterapia (clima marino e alpino) • Trattamento per fame. • •

Prevenzione dell'asma: • trattamento tempestivo delle infezioni respiratorie acute Lotta all'inquinamento ambientale Lotta al fumo Creazione di "scuole per l'asma".

Capitolo 1. Il concetto di asma bronchiale. La rilevanza della malattia

Attualmente, le malattie respiratorie croniche portano tra le altre malattie.

L'incidenza delle malattie respiratorie supera significativamente le lesioni e l'avvelenamento, le malattie del sistema circolatorio e la digestione. Le malattie dell'apparato respiratorio sono la causa principale che determina un numero elevato di giorni di disabilità.

Tra le malattie respiratorie, l'asma bronchiale è la più significativa.

L'asma bronchiale è una malattia caratterizzata da una maggiore reattività delle vie respiratorie a molti fattori: fisico, chimico, incluso farmacologico. I cambiamenti infiammatori nella mucosa dell'albero bronchiale, che si manifestano sotto l'influenza di questi fattori, contribuiscono alla formazione di ostruzioni delle vie aeree di varia gravità. Allo stesso tempo, ci sono significative fluttuazioni nella resistenza delle vie respiratorie intra-polmonari per un breve periodo. L'ostruzione delle vie aeree e sintomi clinici, come tosse, respiro sibilante, mancanza di respiro, sono più o meno o completamente reversibili sotto l'influenza del trattamento con broncodilatatori e farmaci anti-infiammatori. I trigger di asma sono: infezioni respiratorie virali; allergeni ambientali; attività fisica; cambio di temperatura e umidità; allergeni e irritanti industriali e domestici; sostanze irritanti dell'ambiente esterno (profumeria, fumo di tabacco, fumo delle stufe a legna); farmaci (aspirina, farmaci anti-infiammatori non steroidei, beta-bloccanti) e cibo (solfiti). L'asma bronchiale è una delle malattie più comuni ed è caratterizzata da un significativo danno sociale. Il numero di pazienti con asma nel mondo nel 1998 è stato stimato in 155 milioni di persone, che è equivalente alla popolazione della Russia. In Europa, il 17% dei pazienti adulti affetti da asma a causa di un cattivo controllo delle malattie è costretto a perdere il lavoro ogni anno. In Russia, come nella maggior parte dei paesi europei, l'asma è comune tra circa il 5% degli adulti e oltre il 7% della popolazione infantile. In totale, ci sono più di 7 milioni di pazienti affetti da BA in Russia. La prevalenza di BA in Russia tra la popolazione maschile di 25-64 anni è del 6,4% e tra le donne della stessa età - 6,0%.

.G. Chuchalin ha fornito dati sulla prevalenza delle malattie respiratorie nelle regioni della Federazione Russa (per 100 mila persone) per il 2000. Gli indicatori sono i seguenti: Regione di Yaroslavl - 30.371.4; Regione di Vladimir - 28.944,7; Mosca - 29.069,5; Regione di Novgorod - 26.436,2; San Pietroburgo - 22.456,8; Repubblica di Inguscezia - 55,881.4; Regione di Penza - 25.289,3; Regione di Samara - 30,201,1; Regione di Perm - 25 357.4; Altai Territory - 33 672.2; Regione di Omsk - 26.422.3. Pertanto, la prevalenza delle malattie respiratorie nella regione di Samara è piuttosto elevata.

Dovrebbe anche tener conto del fatto che gli indicatori della segnalazione statistica delle istituzioni mediche sono leggermente inferiori a quelli reali. A titolo illustrativo, presentiamo i dati sulla prevalenza dell'asma bronchiale nella Siberia orientale.
Nella città industrializzata di Irkutsk e nelle aree rurali, è stato condotto uno studio epidemiologico a due stadi in campioni casuali di scolari di 7-8 e 13-14 anni (8247 persone) e adulti di 20-59 anni (5395 persone). La prevalenza dell'asma bronchiale tra i bambini era del 4,6-8,3%, tra gli adulti - 3,1-5,6%. Gli indicatori ottenuti erano significativamente più alti degli indicatori di segnalazione statistica delle istituzioni mediche. L'analisi della prevalenza dell'asma bronchiale negli adulti nell'intero campione di persone di età compresa tra i 20-59 anni e in alcuni gruppi di giovani e di mezza età ha mostrato una certa tendenza ad una maggiore incidenza di malattia nelle donne, ma in nessuno dei gruppi le differenze hanno raggiunto un livello statisticamente significativo.

Nella regione di Samara, il tasso di prevalenza medio regionale era al livello dell'1,09% con una fluttuazione su tutto il territorio - da 0,634 a 2,435%.

Tuttavia, queste statistiche sono affidabili solo per le forme più gravi. I pazienti con asma cercano assistenza medica raramente e recentemente, il che porta non solo a complicazioni della malattia, ma anche a significative perdite economiche a causa della rendita di invalidità del contingente più efficiente.

Condurre studi epidemiologici basati su prove e lo sviluppo di programmi di prevenzione per varie regioni è uno dei problemi più urgenti.

Per valutare lo stato reale della biosfera, per osservare l'ambiente naturale e l'effetto antropogenico su di esso, vengono utilizzati i mezzi spaziali. Per risolvere il problema dell'attuazione di un progetto medico e ambientale per ripristinare la qualità della vita umana presso l'Istituto di ricerca di pneumologia del Ministero della Sanità della Federazione Russa nel 1993-1998, uno studio è stato condotto da sforzi congiunti di medici, ecologi e specialisti in tecnologia spaziale.
Nella parte centrale dell'Europa, i giganti industriali delle regioni di Tula, Mosca, Lipetsk si sono rivelati fonti di inquinamento di fondo. Sul Medio Volga, il centro dell'inquinamento atmosferico si è formato nella regione di Samara. Gli studi condotti in varie regioni del paese hanno mostrato una relazione diretta tra il livello di malattie allergiche e lo stato dell'ambiente. Pertanto, lo studio della qualità della vita e dei pazienti con asma bronchiale, residenti nella regione di Samara, è molto rilevante. I gruppi di regioni Volzhko-Kama e Ural hanno formato una zona di alto inquinamento atmosferico con un centro nella regione di Chelyabinsk. In Siberia, la regione di Kemerovo e il polo industriale di Norilsk offrono il maggior contributo all'inquinamento atmosferico di fondo. Studi epidemiologici hanno dimostrato in modo convincente che un aumento della concentrazione di impurità nocive nell'atmosfera può portare sia a "epidemie" sia a un aumento della prevalenza e della mortalità da asma bronchiale nel suo complesso.

N.G Astafieva, D.Yu. Kobzev, A.M. Starshov ha scoperto che il più alto effetto dello smog in estate e in inverno è un motivo importante per aumentare la frequenza delle cure mediche di emergenza per l'asma bronchiale nella città di Saratov. I principali componenti dello smog industriale in inverno sono il biossido di azoto e il fenolo. La correlazione tra il loro contenuto nell'atmosfera e il numero di chiamate in ambulanza era 0,4069 e 0,3648, rispettivamente. Gli autori hanno trovato una relazione tra il numero di chiamate in estate e il contenuto di biossido di azoto nell'atmosfera (r = 0,5810). Quindi, gli inquinanti atmosferici dell'atmosfera di una grande città industriale sono un fattore che causa l'asma.

I costi diretti per il trattamento di una forma grave della malattia ricadono principalmente sulle chiamate di emergenza e sul trattamento ospedaliero (una media di 4-5 ricoveri all'anno) e ammontano a $ 2.500.

Nel 1996, il costo totale per il trattamento di un paziente nel Regno Unito era di $ 1,067, in Francia - $ 837, in Russia (Samara) - $ 561.

OV Mishchenko, V.V. Pavlov, V.I. Kupaev ha analizzato l'offerta di farmaci preferenziale dei pazienti con asma bronchiale nella regione di Samara per gli anni 2003-2004 per ottimizzare la spesa delle risorse sanitarie.

Nella regione di Samara, il tasso di prevalenza medio regionale era al livello dell'1,09% con una fluttuazione su tutto il territorio - da 0,634 a 2,435%. La prevalenza dell'asma bronchiale a Samara ha differenze statisticamente significative solo rispetto alle aree rurali della regione (r = 2,1, p = 0,04), che non si può dire confrontando con gli indicatori di altre città della regione. L'indicatore delle spese finanziarie varia leggermente in varie istituzioni mediche e in media 1.500 rubli. per paziente all'anno. Gli autori hanno notato l'associazione della qualità della vita con lo stato medico e sociale dei pazienti e hanno concluso che era necessario fornire programmi educativi per l'implementazione di standard moderni per il trattamento dell'asma bronchiale, specialmente nelle aree rurali. Il 29% delle spese dirette per l'asma a Samara in pazienti adulti rappresentava il trattamento ambulatoriale, il 41% per le cure ospedaliere, il 30-33% per il trattamento farmacologico. La distribuzione specificata delle risorse finanziarie ha fornito il controllo sui sintomi dell'asma solo nel 17% dei pazienti. La struttura dei costi diretti varia a seconda della gravità della malattia.

La mortalità per asma non è stata studiata in modo specifico in Russia. Se ci concentriamo sugli indicatori di altri paesi del mondo, allora c'è una tendenza generale ad aumentare la mortalità per asma tra le persone di età compresa tra 5 e 34 anni. Le dinamiche sfavorevoli complessive della mortalità per asma sono rintracciate in Irlanda, Belgio, Germania, Danimarca e Francia.

Esiti fatali di asma bronchiale sono più spesso associati a asma grave, esacerbazioni frequenti, con un decorso ricorrente. L'aumento del rischio di morte per asma bronchiale non è associato con l'età, con una storia familiare di asma, con il fumo.

Di conseguenza, l'asma bronchiale è una malattia di significato sociale. Incidenza e disabilità sono elevate, il controllo della malattia è insufficiente, i costi sono alti.

Asma bronchiale nei bambini

Descrizione: In tutto il mondo, anche in Russia, c'è una tendenza all'incremento dell'incidenza dell'asma bronchiale nei bambini e al suo decorso più severo. Secondo alcuni dati, il numero di casi di asma bronchiale negli ultimi 25 anni è aumentato di 2 volte. Nella pratica clinica, la diagnosi di asma bronchiale a questa età non è sempre determinata in modo tempestivo.

Data di inserimento: 2015-09-07

Dimensione del file: 130,16 KB

Lavoro scaricato: 42 persone.


Condividi il tuo lavoro sui social network

Se questo lavoro non ti va bene in fondo alla pagina c'è un elenco di opere simili. Puoi anche usare il pulsante di ricerca.

introduzione
Asma bronchiale nei bambini ?? una malattia che si sviluppa sulla base dell'infiammazione cronica allergica dei bronchi, della loro iperresponsività e caratterizzata da ricorrenti attacchi di difficoltà respiratoria o soffocamento a seguito di diffusa ostruzione bronchiale causata da broncocostrizione, ipersecrezione di muco e gonfiore della parete dei bronchi.

Recentemente, specialmente nei paesi industrializzati, c'è stato un aumento significativo delle malattie del sistema respiratorio nei bambini. Tale aumento del tasso di incidenza è associato principalmente all'inquinamento sempre crescente dell'aria ambiente, al fumo e alla crescente allergizzazione della popolazione (principalmente a causa di prodotti chimici domestici).

Tra le malattie del sistema respiratorio, l'asma bronchiale, che è una delle più comuni malattie allergiche nell'infanzia, è di particolare rilevanza. In tutto il mondo, anche in Russia, c'è una tendenza all'incremento dell'incidenza dell'asma bronchiale nei bambini e al suo decorso più severo. Secondo le statistiche, l'asma in Russia colpisce circa il 10% della popolazione adulta e il 15% dei bambini. Secondo alcuni dati, il numero di casi di asma bronchiale, negli ultimi 25 anni è aumentato di 2 volte.

Asma bronchiale (BA) ?? questa malattia, che inizia nei bambini, spesso continua fino all'età adulta, causando disabilità, e talvolta esiti drammatici. Nei bambini piccoli, l'asma a causa delle loro caratteristiche anatomiche e fisiologiche ha sintomi clinici peculiari e presenta notevoli difficoltà sia per la diagnosi che per la terapia. Nella pratica clinica, la diagnosi di asma bronchiale a questa età non è sempre determinata in modo tempestivo.

OBIETTIVO: identificare a livello teorico lo stato attuale dell'asma bronchiale nei bambini e le caratteristiche del trattamento.

In conformità con questo obiettivo, sono stati stabiliti i seguenti compiti:

- analizzare la rilevanza dell'argomento oggetto di studio, nonché i metodi di prevenzione delle malattie.

- studiare le peculiarità dell'asma bronchiale nei bambini;

- studiare le caratteristiche della diagnosi e dell'esame dei bambini con asma bronchiale;

-per identificare lo stato di asma bronchiale nei bambini nella fase attuale;

-espandere la conoscenza del problema in esame;

-analizzare la letteratura sull'uso della farmacoterapia tradizionale e nuovi metodi di trattamento dell'asma bronchiale nei bambini.

Oggetto: copertura dell'asma bronchiale nella letteratura medica.

Oggetto: convalida teoretica degli aspetti moderni del trattamento dell'asma bronchiale nei bambini.

  • analisi teorica;
  • induzione, deduzione;
  • modellazione;
  • Studio metodologico della letteratura sul problema della ricerca (riassunto, astrazione, compilazione di bibliografia, citazione)
  • generalizzazioni logiche
  • metodi e tecniche tecnologiche per la raccolta di dati scientifici e il loro trattamento.

Capitolo i. Parte teorica

Fattori causali (sensibilizzanti):

  1. allergeni domestici (polvere domestica, acari della polvere domestica),
  2. allergeni di animali, uccelli, allergeni di scarafaggi e altri insetti,
  3. allergeni fungini,
  4. allergeni pollinici,
  5. farmaci
  6. virus e vaccini,
  7. prodotti chimici.

Vari allergeni sensibilizzano le vie respiratorie, creando condizioni per individui predisposti a sviluppare un'infiammazione allergica dei bronchi e la manifestazione clinica dell'asma bronchiale.

Il ruolo di vari allergeni nella formazione di asma bronchiale nei bambini di diverse età varia. La formazione di vari tipi di sensibilizzazione nei bambini avviene in una certa sequenza temporale. La causa più comune di asma prima dell'età di 1 anno è l'allergia al cibo e alle droghe. Nei bambini di età compresa tra 1 e 3 anni, lo sviluppo dell'asma è spesso causato da allergeni domestici, epidermici e fungini; nell'età di 3-4 anni, aumenta il ruolo della sensibilizzazione ai pollini. Nei bambini che vivono in aree industriali inquinate, si nota la sensibilizzazione alle sostanze chimiche. Recentemente, nei bambini con asma bronchiale, la frequenza della sensibilizzazione polivalente è aumentata.
L'asma bronchiale, causata dalla sensibilizzazione alimentare, è caratterizzata da un esordio precoce, un decorso continuo, una mancanza di associazione di convulsioni con la stagionalità e l'essere in un ambiente domestico sfavorevole. Il 92% di questi bambini ha disturbi patologici associati al tratto gastrointestinale.

Nei bambini più grandi, il ruolo dell'allergia alimentare nell'asma bronchiale è ridotto, ma nei bambini con allergie ai pollini sono possibili reazioni crociate con gli allergeni alimentari.

Il ruolo principale nella formazione delle allergie domestiche gioca gli acari della polvere domestica. Gli allergeni zecche si trovano nel loro corpo, i segreti e gli escrementi. Un sacco di zecche si trovano in tappeti, tessuti per arredamento, biancheria da letto, giocattoli morbidi e mobili imbottiti, pantofole, sotto i battiscopa. Le migliori condizioni per la crescita delle zecche sono temperature di 22-26 ° C e umidità relativa superiore al 55%. Secondo l'esame allergologico, la sensibilizzazione ad essi è stata rilevata nel 73,5-91,0% dei bambini con asma bronchiale. L'asma bronchiale trasmessa da zecche è caratterizzata dall'insorgere di esacerbazioni durante tutto l'anno, con un aumento nel periodo primaverile-autunnale, e specialmente di notte, quando c'è la massima esposizione agli acari della polvere.

  1. Allergeni di origine animale

Le principali fonti di questi allergeni possono essere lana, piume, piume, peli, feci, saliva di vari animali (gatti, cani, porcellini d'India, criceti e altri roditori, uccelli, conigli, cavalli, pecore, ecc.), Nonché insetti ( scarafaggi). Un frequente fattore eziologico dell'asma nei bambini è il cibo secco (dafnia) per pesci d'acquario.
Anche dopo aver rimosso gli animali, un alto livello di allergeni nella casa persiste per diversi anni. La scarsa ventilazione delle stanze e l'affollamento degli appartamenti contribuiscono all'accumulo di allergeni dell'animale domestico nell'appartamento.

Gli allergeni degli scarafaggi sono recentemente diventati una causa sempre più frequente di reazioni allergiche.

Sensibilizzazione a muffe e funghi di lievito (Alternaria, Aspergillus, Mucor, Candida, Penicillium, Cladosporium) viene rilevata in 2/3 dei bambini affetti da asma. I funghi si trovano sia all'interno (nella polvere domestica) che nell'ambiente esterno.

L'esacerbazione della malattia nei bambini con sensibilizzazione da funghi è osservata nel periodo autunno-invernale, e talvolta durante tutto l'anno, quando il bambino vive in ambienti umidi, scarsamente ventilati o quando li visita. Per i bambini con asma bronchiale fungino, è caratterizzato da un decorso grave con frequenti recidive e brevi remissioni. Il decorso dell'asma bronchiale fungino è associato alle peculiarità della diffusione dei funghi e alla concentrazione delle loro spore nell'ambiente durante tutto l'anno.

La causa dello sviluppo di asma bronchiale pollinico può essere allergeni di tre gruppi principali di piante. Questi sono alberi e arbusti (betulla, ontano, nocciolo o nocciolo, salice, quercia, castagno, pioppo, frassino, olmo, ecc.), Erba (timothy, loglio, festuca, coda di volpe, bluegrass, falò, erba di grano, segale, grano saraceno, grano, ecc.), erbacce (quinoa, ambrosia, dente di leone, canapa, ortica, assenzio, ranuncolo, ecc.). Nelle condizioni del clima della Russia centrale, ci sono tre picchi di esacerbazioni della malattia: primavera (aprile-maggio), a causa del polline degli alberi; estate (giugno-agosto), associata al polline dei cereali; autunno (agosto-ottobre), a causa del polline delle erbacce.

A seconda della zona climatica, i tempi di fioritura e lo spettro degli allergeni possono variare (tabella 1).

1 "Tabella" - La frequenza di rilevazione della sensibilizzazione al polline delle piante nei bambini nella Russia centrale (%)

alberi + cereali + asteraceae

L'asma bronchiale nei bambini è spesso associata ad altre manifestazioni di febbre da fieno (congiuntivite allergica e rinite).

In un certo numero di bambini con asma, vari farmaci possono indurre attacchi di asma. Tra questi il ​​posto principale è preso da antibiotici, in particolare penicillina, sulfonamidi, vitamine, aspirina e altri farmaci anti-infiammatori non steroidei. In questo caso, il contatto con le sostanze medicinali è possibile non solo durante le attività terapeutiche, ma anche a causa dell'inquinamento ambientale nelle vicinanze delle industrie farmaceutiche.

Proprietà antigeniche conosciute dei virus. Tuttavia, il ruolo specifico dei virus nello sviluppo dell'asma non è stato studiato abbastanza.
La vaccinazione (soprattutto DTP) può essere un fattore scatenante per la manifestazione di asma nei singoli bambini. La vaccinazione dei pazienti con asma bronchiale richiede precauzioni conosciute, in base alle quali diventa sicura.

  1. Prodotti chimici (Xenobiotici)

Un certo numero di sostanze chimiche industriali (con un peso molecolare sufficientemente elevato) hanno proprietà allergeniche o acquisiscono tali proprietà dopo l'adsorbimento sulle proteine ​​del corpo. È stato dimostrato il contributo della sensibilizzazione alle sostanze chimiche industriali (cromo, nickel, manganese, formaldeide) nella formazione dell'asma nei bambini. Sotto l'azione dell'inquinamento atmosferico antropogenico, la struttura può modificare e aumentare l'immunogenicità dei pollini e di altri allergeni "naturali".

1.2. Fattori predisponenti

Fattori di rischio per l'asma bronchiale nei bambini

I. Fattori che predispongono allo sviluppo dell'asma bronchiale:

  1. eredità
  2. atopia
  3. Iperreattività bronchiale

II. Fattori che contribuiscono alla comparsa di asma bronchiale, aggravando l'effetto dei fattori causali:

  • Infezioni respiratorie virali.
  • Gravidanza patologica durante la madre del bambino
  • prematurità
  • Dieta povera
  • Dermatite atopica
  • Vari inquinanti
  • Fumo di tabacco

III. I fattori che causano l'esacerbazione dell'asma ?? trigger:

  • allergeni
  • Infezioni respiratorie virali
  • Stress fisico e psico-emotivo
  • Cambiamento della situazione meteorologica
  • Impatti ambientali (xenobiotici, fumo di tabacco, odori forti)
  • Prodotti intollerabili, droghe.

I. Fattori che predispongono allo sviluppo dell'asma bronchiale

La predisposizione ereditaria all'asma bronchiale è rilevata nel 46,3% dei pazienti, se un genitore soffre di asma, la probabilità di sviluppare asma in un bambino è del 20-30% e, se entrambi i genitori sono malati, raggiunge il 75%. In generale, si ritiene che il rischio di asma in un bambino i cui genitori hanno segni di atopia è 2-3 volte superiore a quello di un bambino da genitori che non ce l'hanno. I genitori sani praticamente non minacciano i loro figli con qualsiasi cosa, il rischio di ottenere l'asma in un bambino è solo del 20% (in medicina ufficiale questo è considerato un rischio normale). Ma se c'è almeno un genitore nella famiglia, il rischio di una malattia infantile sale al 50%. Bene, quando sia la madre che il padre sono malati, in 70 casi su 100, il bambino si ammala. Già all'inizio del 21 ° secolo, il tasso di mortalità nel mondo è cresciuto di 9 volte rispetto agli anni '90! E circa l'80% delle morti infantili nell'asma bronchiale ha tra gli 11 ei 16 anni! Riguardo all'età in cui iniziano a ferire: più spesso l'insorgenza della malattia si verifica durante l'infanzia.

2 "Tabella" - Incidenza BA in base all'età

L'atopia è definita come la capacità del corpo di produrre una maggiore quantità di IgE in risposta all'esposizione ad allergeni ambientali e viene rilevata nell'80-70% dei bambini malati.

3. Iperreattività bronchiale

Negli ultimi anni, molta attenzione è stata dedicata all'iperreattività bronchiale nei bambini. Questa è una condizione espressa nell'aumentata reazione dei bronchi allo stimolo, in cui l'ostruzione bronchiale si sviluppa in risposta ad un effetto che non provoca tale reazione nella maggior parte dei soggetti sani.

L'iperreattività bronchiale è una caratteristica universale dell'asma bronchiale, il suo grado è correlato alla gravità della malattia. Esistono prove del determinismo genetico della iperreattività bronchiale.

II. Fattori che contribuiscono alla comparsa di asma bronchiale, aggravando l'effetto dei fattori causali:

Le infezioni respiratorie virali acute nei bambini sono uno dei fattori più importanti che contribuiscono alla comparsa dell'asma bronchiale. I virus respiratori danneggiano l'epitelio ciliato della membrana mucosa delle vie respiratorie, aumentano la sua permeabilità agli allergeni, le sostanze tossiche e la sensibilità dei recettori dello strato sottomucoso dei bronchi. Quindi, aumentano l'iperreattività bronchiale.

Molti ricercatori hanno notato un aumento dell'incidenza di asma bronchiale nei bambini frequentemente malati che hanno sofferto di groppa, bronchiolite o bronchite, pertosse.

  1. Gravidanza patologica durante la madre del bambino

Poiché l'ambiente esterno per il feto è l'organismo della madre, tutti gli effetti nocivi su una donna incinta (lavorando in condizioni professionalmente dannose, contatto con allergeni e xenobiotici, cattiva alimentazione, malattie infettive) possono anche influenzare il nascituro, causando la sua sensibilizzazione intrauterina e aumentando il rischio sviluppo, in particolare, asma bronchiale.

Ci sono rapporti sulla tendenza dei bambini prematuri a sviluppare allergie.

L'insorgenza di asma bronchiale nei neonati prematuri può essere associata a un calibro ridotto dei bronchi, nonché a una maggiore suscettibilità alle infezioni virali e batteriche, con indigestione. Tuttavia, il ruolo del fattore di prematurità non è chiaro e richiede ulteriori studi.

Nei bambini piccoli, l'allergia alimentare gioca un ruolo importante nella formazione delle manifestazioni interstiziali e cutanee di allergia. Secondo alcuni dati, i sintomi dell'asma domestico in questi bambini compaiono 2,5-3 anni prima rispetto al gruppo di controllo di bambini che non hanno segni clinici anamnestici di allergia alimentare.

È stato dimostrato il ruolo protettivo dell'allattamento al seno per lo sviluppo di allergie alimentari e la riduzione della probabilità di sviluppare asma bronchiale, esordio precoce e successivo sviluppo di un decorso grave della malattia.

La dermatite atopica è osservata nel 50-60% dei bambini con atopia. In questo gruppo, il rischio di sviluppare l'asma aumenta di 2-3 volte. Negli ultimi anni, le prove hanno accumulato che il 30% dei bambini con dermatite atopica sviluppa asma bronchiale. Per tali associazioni (la cosiddetta sindrome dermato-respiratoria) è caratterizzata da un decorso persistente della malattia.

  1. L'ambiente
  • Smog industriale (biossido di zolfo in combinazione con particelle solide di allergeni).
  • Smog fotochimico (biossido di azoto, ozono).
  • Allergeni chimici industriali (formaldeide, idrocarburi aromatici, cromo, nichel, ecc.).
  • Allergeni BVK (concentrato di proteine-vitamine).
  • Prodotti chimici usati nella produzione agricola (pesticidi, erbicidi)
  1. inquinanti:

1. Inquinamento atmosferico.

Tra gli inquinanti più comuni ?? monossido di carbonio, zolfo e biossido di azoto, metalli, polveri, prodotti di combustione incompleta di benzina. Lo smog industriale e fotochimico è particolarmente aggressivo per le vie respiratorie.

2. Inquinanti dei locali. Gli effetti negativi sui bambini a rischio sono causati dall'inquinamento atmosferico dei locali residenziali da parte di composti chimici.

Ci sono molte fonti interne di inquinamento chimico dell'ambiente aereo della casa:

- sostanze che sono prodotti dall'attività umana;

- sostanze chimiche e solidi inalata rilasciati durante l'uso domestico per cucinare e / o per riscaldare stufe a gas, stufe, caminetti, ecc.;

- prodotti chimici rilasciati dalla costruzione e dalla finitura dei materiali.

Il fumo di tabacco contiene circa 4500 sostanze, tra cui oltre 30

Hanno un effetto tossico e irritante diretto sulla membrana mucosa delle vie respiratorie, aumentano il rischio di sviluppo e peggiorano il decorso dell'asma bronchiale. Con l'effetto sistematico dell'ammoniaca sulle membrane mucose del tratto respiratorio nei bambini, si può verificare una bronchite ripetuta con tosse frequente e prolungata, mancanza di respiro e attacchi d'asma.

A causa della compromissione della funzione di drenaggio bronchiale, sostanze nocive del fumo di tabacco si accumulano nelle parti inferiori dell'albero bronchiale e continuano ad avere un effetto dannoso, portando a broncospasmo riflesso e aumentando la sindrome bronco-ostruttiva.

Fumo passivo. Il fumo passivo nei bambini provoca un aumento della iperreattività bronchiale. I bambini con asma bronchiale nati da madri che fumano attivamente e passivamente hanno avuto un precedente sviluppo della malattia (di età inferiore ai 2 anni). Un'analisi comparativa dei risultati degli esami allergologici nei bambini affetti da asma ha mostrato che i fumatori passivi hanno molte più probabilità di avere cibo (85,7% contro 35,7%), polline (45,3% versus 26,1%), epidermico (26, 2% vs 21,4%) sensibilizzazione.

III. I fattori che causano l'esacerbazione dell'asma ?? trigger:

Trigger ?? fattori che causano esacerbazione di asma stimolando l'infiammazione nei bronchi o provocando broncospasmo acuto o entrambi.

  • L'attività fisica.
  • Carico emotivo
  • Cambia la situazione del tempo.
  • Inquinamento atmosferico
  • Fattori psicologici

I trigger più frequenti nei bambini sono il contatto con gli allergeni e l'infezione virale respiratoria.

1.3. Diagnosi clinica

Anamnesi e valutazione dei sintomi

La diagnosi clinica di asma bronchiale nei bambini si basa sull'identificazione di tali sintomi caratteristici di questa malattia come dispnea espiratoria episodica, respiro sibilante, oppressione toracica, tosse.

La dispnea è di solito espiratoria in natura con la partecipazione di muscoli ausiliari. La tosse ha carattere parossistico, a volte con uno scarico di espettorato viscoso denso.

Le principali manifestazioni cliniche dell'asma bronchiale.

1. Il periodo precursore inizia poche ore o 1-2 giorni prima di un attacco e si manifesta:

• irritabilità, disturbi del sonno, ansia;

• a volte depressione, debolezza, sonnolenza;

• disagio respiratorio (mal di gola, pesantezza e pressione al petto);

• disturbi vegetativi (sudorazione, mal di testa, tachicardia, aritmia respiratoria);

• lesioni allergiche della pelle e delle mucose (esantema, prurito, rinite, congiuntivite).

2. Periodo di soffocamento:

• inizia acutamente, di solito di notte o di sera, con ansia e eccitazione generale;

• aumenta la tosse, che diventa irritante, a scatti, spesso dolorosa, c'è una sensazione di mancanza d'aria, dispnea espiratoria (l'espirazione diventa molte volte più lunga dell'inalazione), i muscoli ausiliari sono inclusi nell'atto respiratorio, respiro affannoso, ripetizione di episodi di respirazione difficile, il bambino assume una posizione forzata ( orthopnea);

• cambiamenti fisici nei polmoni: sonagli fischianti acuti nei polmoni durante l'espirazione, una sfumatura di suono percussivo boxed è determinata sopra i polmoni;

• cambiamenti nel sistema cardiovascolare: tachicardia, suoni cardiaci attutiti, aumento della pressione sanguigna;

• pelle grigio pallida, cianosi periorale espressa, cianosi delle labbra, orecchie, mani.

L'attacco termina, di regola, con lo scarico di espettorato spumoso denso e il sollievo graduale della respirazione.

La durata dell'attacco varia da alcuni minuti a diverse ore o giorni.

Se un attacco di asma bronchiale non è stato interrotto per 6 ore, allora parlano dello sviluppo dello stato asmatico.

3. Nel periodo post-offensivo sono annotati:

• debolezza generale, sonnolenza, letargia;

• cambiamenti nel sistema respiratorio: respirazione bronchiale sentita, rantoli secchi sparsi sull'espirazione;

• cambiamenti nel sistema cardiovascolare: bradicardia, abbassamento della pressione sanguigna.

Ma il pieno recupero della respirazione può essere giudicato solo dai risultati della massima flussometria.

4. Nel periodo interictale - la condizione dipende dalla gravità della malattia e dalla funzione della respirazione esterna.

La misurazione della funzionalità polmonare nell'asma bronchiale è necessaria quanto la misurazione della pressione arteriosa nell'ipertensione.

La misurazione della funzione respiratoria viene eseguita utilizzando - misuratore di flusso di picco (misuratore di PEF).

Ci sono tre gravità dell'asma:

Al momento di decidere la gravità dell'asma bronchiale, è necessario considerare:

• storia della malattia (frequenza, gravità, durata degli attacchi di dispnea e dei loro equivalenti, efficacia, farmaci e procedure terapeutiche);

• dati dell'esame fisico;

• dati di esame strumentale;

• risultati dei test di laboratorio

1. Lieve: caratterizzato da attacchi rari (meno di 1 volta al mese), scomparendo rapidamente a causa del trattamento. Nel periodo di remissione, la condizione generale non soffre, gli indici di respirazione esterna fluttuano all'interno della norma di età. Indicatori della funzione respiratoria 80% o più.

2. Moderato moderato: gli attacchi di asma si ripetono 3-4 volte al mese. Si manifestano con gravi funzioni respiratorie e circolatorie gravi: tachypia, tachicardia, suoni cardiaci attutiti, la fluttuazione della pressione sanguigna massima durante il ciclo respiratorio - il suo aumento durante l'espirazione e la diminuzione durante l'inalazione - è chiaramente registrata. Gli indicatori di funzione respiratoria sono

3. Grave: caratterizzato da attacchi frequenti (più volte alla settimana) di dispnea, che si verificano sullo sfondo di marcata distensione polmonare, mancanza di respiro e tachicardia.

I pazienti assumono una posizione forzata.

Pelle grigio pallida, cianosi periorale pronunciata, cianosi delle labbra, padiglioni auricolari, mani.

La tosse è improduttiva, l'espirazione è rumorosa, prolungata, c'è una contrazione del torace durante l'inalazione, i muscoli ausiliari partecipano all'atto della respirazione.

Gli indicatori di funzione respiratoria sono meno del 60% (tabella 3).

3 "Tabella" - Criteri per la gravità dell'asma bronchiale

Non più di 1 volta al mese

3-4 volte al mese

Più volte alla settimana o ogni giorno

Caratteristiche cliniche delle convulsioni

Episodico veloce scomparendo, leggero

Disturbi della disfunzione respiratoria

Sintomi permanenti, condizioni asmatiche

Manca o raro

2-3 volte a settimana

Tolleranza all'esercizio e disturbi del sonno

Fluttuazioni diurne in bronchocompatibility

Caratteristiche dei periodi di remissione

Nessun sintomo, normale funzione respiratoria

Remissione clinica e funzionale incompleta

Remissione clinica e funzionale incompleta (insufficienza respiratoria di gravità variabile)

Durata dei periodi di remissione

3 mesi o più

Meno di 3 mesi

Forse ritardo e disarmonia

Il modo per alleviare le convulsioni

Broncodilatatori per inalazione spontaneamente oa dose singola

Broncodilatatori (inalazione e parenterale), secondo le indicazioni

Bronchospasmolytics parenterally, in combinazione con corticosteroids nell'ospedale

Terapia antinfiammatoria di base

Sodio cromoglicato 4 volte al giorno o nedocromile sodico 2 volte al giorno

Cromoglycate sodico 4 volte al giorno o nedocromil sodico 2-4 volte al giorno con inefficacia dopo 6-8 settimane di sostituzione con corticosteroidi inalatori

Corticosteroidi per via inalatoria e sistemica

  • Infezioni del tratto respiratorio ?? complicazione frequente di asma. Possono verificarsi sia durante l'esacerbazione che durante la remissione della malattia e spesso provocano attacchi di asma. I rantoli secchi, uditi a distanza, durante la malattia respiratoria acuta possono essere la prima manifestazione di asma bronchiale nei bambini. L'asma bronchiale dovrebbe essere esclusa in tutti i bambini con bronchite frequente e infezioni respiratorie acute.
  • Le malattie respiratorie acute il più spesso causano attacchi di asma bronchiale. Le infezioni più comuni sono causate da virus respiratorio sinciziale, parainfluenza e virus influenzali, rinoceronti e adenovirus. Si presume che questi virus influenzino direttamente i bronchi, aumentandone la reattività. È possibile che l'insorgenza di attacchi di asma bronchiale durante le malattie respiratorie acute sia dovuta a IgE specifiche del virus, o causate dal virus per diminuire la sensibilità dei beta-adrenorecettori e il rilascio di mediatori dell'infiammazione.
  • Le infezioni batteriche raramente provocano attacchi di asma. Le eccezioni sono sinusite cronica e infezione da micoplasma.
  • La polmonite di solito si sviluppa secondariamente, dopo attacchi lunghi o frequenti di asma, quando una grande quantità di muco si accumula nei bronchi. All'età di 5 anni più spesso si verificano virali, 5 ?? 30 anni ?? Mycoplasma, dopo 30 anni ?? pneumococco e altra polmonite batterica.
  • Atelettasia ?? lobare, segmentale e subsegmental ?? entrambe le riacutizzazioni e le remissioni possono verificarsi nel tempo. Di solito il loro aspetto è associato a ostruzione bronchiale con tappi di muco. L'atelettasia è caratterizzata da tosse aumentata, respiro sibilante persistente, mancanza di respiro, febbre, respiro vescicolare indebolito e percussione spenta nella zona di atelettasia. Il più spesso osservato atelectasis del lobo medio del polmone destro. Spesso non vengono diagnosticati. Se si sospetta atelectasia, viene mostrata una radiografia del torace. Le atelettasie sono caratteristiche dei bambini piccoli, spesso si ripresentano, di solito sono colpite le stesse aree del polmone.
  • Pneumotorace ?? complicazione rara di asma bronchiale. Quando il pneumotorace ricorrente esclude una cisti, l'enfisema lobare congenito e altre malattie polmonari. Il pneumotorace può verificarsi con tosse grave e durante la ventilazione meccanica. Questa complicazione dovrebbe essere sospettata con un improvviso insorgere di dolore al lato, aggravato dalla respirazione e accompagnato da mancanza di respiro, tachipnea, a volte ?? tossire. La diagnosi è confermata dalla radiografia del torace. Con un piccolo pneumotorace (meno del 25% del volume della cavità pleurica) in assenza di dispnea grave e dolore, sono indicati il ​​riposo a letto e l'osservazione. L'aria nella cavità pleurica si risolve in modo indipendente. In altri casi, richiede il drenaggio della cavità pleurica.
  • Bronchiectasie ?? complicazione rara di asma bronchiale. Di solito si verificano con una combinazione di asma bronchiale con bronchite cronica, atelettasia prolungata o aspergillosi broncopolmonare allergica. Quando bronchiectasie hanno osservato tosse prolungata, espettorato purulento, emottisi, un sintomo di bacchette di tamburo. Dovrebbe essere notato che con asma bronchiale semplice, l'ultimo segno è assente. A volte una diagnosi può essere fatta sulla base della radiografia del torace, ma nella maggior parte dei casi è richiesta la tomografia a raggi X o la TC. In rari casi, viene eseguita la broncografia.

Importante nella diagnosi della malattia appartiene alle informazioni anamnestiche. Di grande importanza sono i dati sul peso ereditario delle malattie allergiche. Non meno importante è l'identificazione delle malattie concomitanti del paziente di origine allergica (dermatite atopica, orticaria, angioedema, ecc.).

Valutazione della misurazione del flusso di picco della funzione respiratoria e della spirometria

Peak Flowmetry (English Peak Flow) ?? metodo di diagnostica funzionale per determinare il picco della portata espiratoria forzata. In altre parole, questo metodo aiuta a valutare la velocità con cui una persona può respirare l'aria.

Pickflometry è molto importante per i pazienti con asma bronchiale e broncopneumopatia cronica ostruttiva, permette di valutare l'efficacia della terapia.

Esecuzione delle misurazioni del flusso di picco La procedura viene eseguita in posizione seduta (o in piedi). In primo luogo, dovresti fare alcuni respiri e respiri silenziosi, dopo di che viene fatto un respiro profondo, il bocchino del misuratore di flusso è avvolto strettamente intorno alle labbra e viene eseguita una profonda espirazione forzata. Allo stesso tempo, il dispositivo deve essere tenuto rigorosamente parallelo alla superficie del pavimento. Per ogni sessione, è necessario effettuare almeno 3 respiri a determinati intervalli (2-3 minuti) e selezionare il valore massimo.

La spirometria è il principale metodo clinico per studiare la funzione respiratoria, che consiste nel misurare la capacità vitale dei polmoni e gli indicatori di velocità di inspirazione ed espirazione.

Procedura di spirometria

La spirometria viene eseguita utilizzando uno speciale dispositivo per la registrazione grafica continua dei cambiamenti nel volume di aria espirata e inalata ?? spirograph. Un nuovo boccaglio usa e getta viene inserito nel dispositivo per ciascun paziente. Al paziente viene chiesto di fare un respiro molto profondo, trattenere il respiro, premere la bocca il più strettamente possibile al boccaglio (da questo momento la registrazione inizia a essere registrata sul dispositivo) ed espirare in modo uniforme e silenzioso tutta l'aria raccolta. Nei pazienti con malattia polmonare ostruttiva cronica, questo può richiedere circa 15 secondi. Dopo una leggera espirazione, il paziente deve fare lo stesso, ma applicare il massimo sforzo. Il paziente ripete una procedura simile altre due volte e il medico usa tre indicatori decifratori per decifrare la spirometria.

  • Volume respiratorio ?? il volume d'aria che entra in un respiro nei polmoni con un'espirazione tranquilla. Norma ?? 500-800ml;
  • VC - capacità vitale dei polmoni ?? volume polmonare che esce quando espiri. Questo indicatore diminuisce significativamente con malattie polmonari restrittive;
  • FZhEL1 forzato capacità vitale dei polmoni. Questo indicatore di spirometria è simile a quello precedente, ma il paziente dovrebbe espirare alla massima velocità possibile e con il massimo sforzo possibile.
  • FEV1: volume espiratorio forzato in 1 secondo. La quantità di aria che esce dai polmoni nel primo secondo di espirazione, con il massimo sforzo. Questi dati spirometrici nei bambini e negli adulti riflettono lo stato delle grandi vie aeree, espresse come percentuale della capacità vitale dei polmoni. Tasso espiratorio forzato ?? 75%.
  • Velocità di picco del volume sull'espirazione. La velocità massima che una persona può mostrare con una forte espirazione.

Valutazione dello stato allergologico

I test cutanei sono ampiamente utilizzati per identificare l'allergene o il gruppo di allergeni nei bambini con asma bronchiale. I test più usati di scarificazione e ukolochnye.

Moderni metodi diagnostici di laboratorio: metodi radioimmuni, immunofermentali e chemiluminescenti per la determinazione di anticorpi specifici IgE e IgG nel sangue.

Inalazione test provocatori con allergeni sono laboriosi e pericolosi, e quindi non vengono utilizzati nei bambini.

1.6. Il trattamento dell'asma bronchiale e della sua osservazione nei bambini viene effettuato su base ambulatoriale da un pediatra e, se necessario, da un pneumologo e un allergologo.

Principi di base del trattamento dell'asma bronchiale.

1. Definizione ed eliminazione dell'impatto dei fattori allergenici.

2. Eliminazione o riduzione delle manifestazioni cliniche della malattia.

3. Ridurre la frequenza e la gravità delle esacerbazioni.

4. Normalizzazione o miglioramento della funzione respiratoria esterna.

5. Restauro e mantenimento di attività vitali, tra cui

esercitare tolleranza.

6. La scelta della terapia adeguata.

7. Annullamento o riduzione della necessità di terapia con broncodilatatori.

8. Prevenzione degli effetti collaterali della terapia farmacologica.

9. Educare i pazienti a gestire la loro condizione.

11. Prevenire lo sviluppo di condizioni e decessi potenzialmente letali.

Terapia di base di asma bronchiale nei bambini

Il sodio cromoglicato e il sodio nedocromile occupano il posto principale nel trattamento dell'asma lieve-moderato nei bambini e meno efficace nel grave.

Una vasta gamma di attività di farmaci di questa classe è determinata dalla capacità di inibire sia la fase iniziale della risposta allergica che la fase tardiva delle reazioni allergiche nell'infiammazione cronica e ridurre l'iperreattività bronchiale.

Il sodio di Cromoglycate appartiene ai mezzi farmacologici ampiamente usati nel trattamento dell'asma bronchiale nei bambini. È richiesto un ciclo di almeno 1,5-2 mesi per 1-2 inalazioni 3-4 volte al giorno. I bambini piccoli possono inalare una soluzione del farmaco utilizzando un metodo di maschera nebulizzatore. Con le convulsioni persistenti o l'ostruzione bronchiale, secondo la spirografia, può essere efficace prescrivere farmaci combinati, che, oltre al cromoglicato di sodio, includono simpaticomimetici. L'uso del sodio cromoglicato contribuisce alla riduzione e al più facile decorso degli attacchi di asma, alla scomparsa degli attacchi notturni, il farmaco previene il verificarsi di attacchi di asma bronchiale durante lo sforzo fisico. L'uso prolungato del farmaco consente di mantenere una remissione stabile della malattia.

Il nedocromile sodico è più specifico per il trattamento dell'infiammazione bronchiale nell'asma, inibisce il rilascio di mediatori di allergia.

Il nedocromile sodico ha circa 6-8 volte più attività rispetto al sodio cromoglicato. Cromoglycate e nedocromil sodio riducono l'attivazione di eosinofili, neutrofili e macrofagi.

Il sodio nedocromile previene la broncocostrizione causata da un allergene, esercizio fisico, aria fredda, anidride solforosa.

A lungo termine, almeno 2 mesi, la nomina di nedocromil sodico inalatorio (2 inalazioni 2 volte al giorno) aiuta a ridurre l'iperreattività bronchiale, a ridurre gli attacchi d'asma, il loro decorso più leggero e ad ottenere la remissione clinica della malattia. Questo farmaco è molto usato per il trattamento dell'asma nei bambini.

Ormoni glucocorticosteroidi per via inalatoria. Questo gruppo è forse il più esteso. E tutto perché questi farmaci hanno un ottimo effetto anti-infiammatorio e, con l'uso regolare, migliorano significativamente la qualità della vita dei pazienti, riducendo la frequenza e la gravità delle esacerbazioni. In questo caso, i farmaci ormonali assunti sotto forma di inalazione raramente hanno un effetto sistemico. Ciò significa che la maggior parte degli effetti indesiderati (bassa resistenza alle infezioni, ammorbidimento delle ossa, assottigliamento della pelle, deposizione di grasso in vita e sul viso, ecc.), Caratteristiche delle compresse e glucocorticosteroidi per via endovenosa, sono assenti o minimi nella forma di inalazione.

Di seguito sono elencati i farmaci più popolari in questo gruppo.

  • Budesonide (Pulmicort, Benacort) ?? 1-2 dosi sono prese 2 volte al giorno. Una dose contiene 50 mcg (acaro) o 200 mcg del farmaco (forte). Nei bambini viene utilizzata solo la forma di acaro, 1-2 inalazioni al giorno.
  • beclometasone dipropionato (Klenil, Nasobek, Beklodzhet, Aldetsin, Bekotid, Beclason Eco, Beclazon Eco Light Breath) ?? Di norma, viene utilizzato 2-4 volte al giorno (200-1000 mcg / giorno). Una singola dose di inalazione contiene 50, 100 o 250 microgrammi. Nei bambini, è usato in una dose di 50/100 mcg / giorno.
  • fluticasone propionato (flixotide) ?? di solito somministrato 1-2 dosi 2 volte al giorno. 1 dose contiene 50, 100 o 250 μg del farmaco. Nei bambini, la dose giornaliera non deve superare i 100 microgrammi (2 respiri).
  • flunisolide (Ingakort) ?? nei bambini ?? non più di 2 volte al giorno per 1 dose (500 mg / giorno).

Ormoni glucocorticosteroidi in pillole ?? nominato con l'inefficacia dei glucocorticoidi sotto forma di inalazione. La nomina dell'uso di forme compresse di ormoni suggerisce che il paziente soffra di grave asma bronchiale.

Di norma, prednisone o metilprednisolone (metipred) è prescritto in dosaggi minimi (5 mg / die).

Più spesso, tuttavia, gli ormoni sotto forma di compresse e iniezioni vengono utilizzati in brevi cicli durante le esacerbazioni della malattia. Dopo aver raggiunto la remissione, tale trattamento è annullato.

Broncodilatatori (broncodilatatori) a lunga durata d'azione

Questi includono farmaci dal gruppo, β-adrenomimetici.

Questi farmaci prevengono lo sviluppo di attacchi d'asma.

  • Formoterolo viene somministrato due volte al giorno per inalazione (12 mcg) nei bambini di età superiore a 5 anni. Coloro che soffrono di asma di sforzo fisico, è necessario fare un'inalazione del farmaco 15 minuti prima dell'inizio dell'attività fisica. Formoterolo può essere utilizzato per l'assistenza di emergenza in caso di un attacco di asma bronchiale.
  • Salmeterolo è usato nei bambini dai 4 anni. Assegnato ai bambini ?? 1-2 inalazioni 2 volte al giorno.

In caso di asma di sforzo fisico, il salmeterolo deve essere applicato non meno di mezz'ora prima dell'inizio dell'esercizio per prevenire un possibile attacco.

Broncodilatatori a breve durata d'azione del gruppo β2-adrenomimetico. Questi inalatori sono i farmaci di scelta in caso di un attacco di soffocamento, poiché iniziano ad agire dopo soli 4-5 minuti.

Con le convulsioni, è preferibile inalare l'aerosol con l'aiuto di dispositivi speciali ?? nebulizzatori (ci sono anche opzioni "tascabili"). Il vantaggio di usare questo dispositivo è che crea "vapore" con particelle molto piccole di medicina da una medicina liquida, che penetrano attraverso i bronchi spasmi molto meglio degli aerosol di inalatori a dose dosata. Inoltre, fino al 40% della dose negli inalatori in scatola si deposita nella cavità nasale, mentre il nebulizzatore elimina questo svantaggio. Questo può essere trasferito alla sezione di riabilitazione!

  • Fenoterolo (Berotek, Berotek N) viene utilizzato sotto forma di inalazioni nei bambini, 100 μg 1 respiro 1-3 volte al giorno.
  • Salbutamolo (Ventolin) per uso continuo è assegnato a 1 ?? 2 inalazioni (100-200 mcg) 2 ?? 4 volte al giorno. Il farmaco può essere utilizzato per la prevenzione del broncospasmo, se si verifica al contatto con l'aria fredda. Per fare questo, è necessario fare 1 inalatore respiro per 15-20 minuti prima di andare al freddo.
  • Terbutaline (Bricanil, Ironil SEDICO) viene utilizzato come inalazione, 2 inalazioni a intervalli di un minuto, 4-6 volte al giorno.

Broncodilatatori del gruppo xantina. Questo gruppo comprende un farmaco a breve durata d'azione, aminofillina e un farmaco ad azione prolungata, teofillina. Questi sono farmaci di seconda linea e vengono prescritti quando si sviluppa l'immunità al gruppo di farmaci β2-adrenergici. In questo caso, le xantine possono essere assegnate:

  • Euphyllin (Aminofillin) è usato in compresse su 150 mg. All'inizio del trattamento, applicare ½ pillola 3-4 volte al giorno. In futuro, è possibile aumentare lentamente il dosaggio del farmaco a 6 compresse al giorno (suddivise in 3-4 dosi).
  • Teofillina (Teopek, Teotard, Ventaks) 10-40 mg 2-4 volte al giorno nei bambini 2-4 anni, 40-60 mg per dose nei bambini di 5-6 anni, 50-75 mg ?? all'età di 9 anni e 50-100 mg 2-4 volte al giorno in 10-14 anni.

Farmaci che migliorano lo scarico dell'espettorato.

Nell'asma bronchiale, la formazione di espettorato viscoso molto appiccicoso nei bronchi è aumentata. Soprattutto attivamente tale espettorato si forma nel periodo di esacerbazioni o attacco. Pertanto, spesso la nomina di farmaci in questo gruppo migliora le condizioni del paziente: riduce la mancanza di respiro, migliora la tolleranza all'esercizio fisico, elimina la tosse da hacking.

Il farmaco più efficace nei bambini è Ambroxol (Lasolvan, Ambrobene, Ambrohexal, Halixol) ?? diluisce l'espettorato, migliora il suo scarico. Può essere usato sotto forma di compresse, sciroppo, inalazione. Le compresse assumono 30-60 mg (1-2 compresse) 3 volte al giorno.

Lo sciroppo può essere usato nei bambini di 2,5-5 anni con mezzo cucchiaino 3 volte al giorno, nei bambini di 6-12 anni un cucchiaino 3 volte al giorno. Per i bambini dai 12 anni di età, una dose terapeutica di 2 cucchiaini da tè 3 volte al giorno.

La soluzione può essere utilizzata sia all'interno che inalata utilizzando un nebulizzatore. Come inalazione usando 2-3 ml di soluzione una volta al giorno.

Ambroxol può essere applicato come aerosol dall'età di 2 anni. Per inalazione, la soluzione di ambroxolo deve essere diluita con soluzione salina nel rapporto di 1 a 1, riscaldata a temperatura corporea prima dell'uso, quindi prendere respiri abituali (non profondi) con un nebulizzatore.

Vaccinazione antiallergica specifica (immunoterapia)

Al posto del termine "desensibilizzazione" o "immunoterapia" è raccomandato il termine vaccinazione specifica per allergia ("vaccinazione specifica per allergia"). Questo metodo patogenetico di trattamento dell'asma bronchiale atopica consiste nel somministrare al paziente dosi crescenti di uno o più allergeni causa-significativi.

Nei bambini con asma bronchiale, l'immunoterapia specifica viene effettuata con allergeni della polvere domestica, pollini, allergeni epidermici e fungini. Condurre l'immunoterapia specifica è indicato per i bambini con asma bronchiale atopica di decorso lieve e moderato, con chiara evidenza dell'importanza causale degli allergeni, nei casi di bassa efficacia della farmacoterapia e dell'incapacità di eliminare gli allergeni causali dall'ambiente circostante del paziente.

Per l'immunoterapia specifica, oltre alla somministrazione parenterale generalmente accettata, endonasale, orale, sublinguale di allergeni terapeutici viene testato. La durata dell'immunoterapia specifica è di 3-4 anni, è più efficace nei casi di asma bronchiale, a causa della sensibilizzazione monovalente (specialmente pollinica).

Condurre desensibilizzazione specifica richiede l'uso di estratti standardizzati di allergeni di attento monitoraggio nel corso del trattamento e la qualifica di uno specialista.

Prodotti di emergenza

Per rimuovere i disturbi acuti della pervietà bronchiale nei pazienti con asma bronchiale, si usa β 2 - agonisti a breve durata d'azione, teofilline a breve durata d'azione, farmaci anticolinergici.

La preferenza, se possibile, dovrebbe essere data alle forme di somministrazione per via inalatoria dei farmaci, permettendo di ottenere un effetto rapido e ridurre l'effetto complessivo sul corpo del bambino (non si applica alla teofillina).

I β 2 -agonisti a breve durata d'azione (salbutamolo, terbutalina, fenoterolo), se inalato, danno un rapido effetto broncodilatatore dopo 5-10 minuti. I preparati di questa serie possono essere utilizzati per alleviare gli attacchi di asma bronchiale, per la prevenzione degli attacchi di asma associati allo stress fisico. I β 2-iniettati di azione corta sono nominati non più di 4 volte al giorno. Al fine di stabilizzare la condizione dei pazienti, possono essere somministrati corsi brevi, fino a 7-10 giorni. Nei casi di asma lieve, possono essere utilizzate forme orali di β 2 -agonisti (salbutamolo, ventolina). La preferenza è data all'appuntamento occasionale. Con un aumento della frequenza d'uso dei β2 -agonisti più di 3-4 volte al giorno, è necessaria una revisione e un rafforzamento della terapia di base. Con l'uso incontrollato prolungato di β 2 -agonisti, i segni di iperreattività bronchiale possono essere migliorati.

Teofilline a breve durata d'azione. In caso di attacchi lievi di asma bronchiale, la somministrazione di aminofillina per via orale può essere utilizzata per alleviare le violazioni derivanti dall'ostruzione bronchiale. Nella maggior parte dei casi, è usato in pazienti con asma bronchiale dopo aver interrotto un attacco di difficoltà respiratoria con β 2 -agonici inalati per il ripristino completo della pervietà bronchiale. Dose giornaliera terapeutica media per uso parenterale di eufillina: nei bambini 3-14 anni è di 10-15 mg / kg di peso corporeo e all'età di 3 anni? 5-10 mg / kg di peso corporeo. Quando si prende aminofillina all'interno della massima concentrazione plasmatica si raggiunge in circa 1 ora. Il periodo di semivita ?? 4-5 ore. Pertanto, una tale via di somministrazione è consigliabile utilizzare in attacchi leggeri e moderati di soffocamento. Nei pazienti con gravi attacchi di asma resistenti alla terapia con β2 -agonisti e in condizioni asmatiche, la terapia con infusione di eupiline è uno dei componenti principali nel complesso delle misure terapeutiche. È necessario spenderlo nelle condizioni di un ospedale che è collegato con l'alta frequenza di effetti tossici.

Farmaci anticolinergici. Farmaci anticolinergici per inalazione (ipratropio bromuro, oxitropium bromuro) possono essere usati per alleviare gli attacchi d'asma. L'effetto broncodilatatore massimo si sviluppa dopo 30 minuti. dopo l'inalazione. Ipratropio bromuro può essere usato nei bambini fin dai primi mesi di vita attraverso un nebulizzatore. La combinazione con β 2 -agonisti (beroduale) fornisce un effetto sinergico. I farmaci anticolinergici per inalazione sono più efficaci nei casi di convulsioni che si verificano durante le infezioni virali respiratorie acute, se esposti a sostanze irritanti.

Trattamento di un grave attacco di asma bronchiale

La terapia, effettuata in caso di grave attacco d'asma, comprende misure volte ad eliminare il broncospasmo, riducendo i disturbi vasosecretori, diluendo e rimuovendo l'espettorato, eliminando l'insufficienza respiratoria e cardiaca, l'ipossia, i disturbi metabolici e l'insufficienza surrenalica.
L'ossigenoterapia inizia dal momento dell'ammissione per mantenere un livello adeguato di Sao 2 (nei bambini più del 95%). L'ossigeno è fornito da cannule nasali, maschere o tende di ossigeno.

La terapia di reidratazione è necessaria nello sviluppo della disidratazione a causa di un aumento della frequenza della respirazione e una diminuzione dell'assunzione di liquidi.
Una soluzione isotonica di cloruro di sodio e una soluzione di glucosio al 5% (presa allo stesso modo) vengono utilizzate come soluzioni di base durante la terapia di infusione. La quantità di fluido somministrato per via endovenosa nei bambini piccoli, a seconda della variante del periodo di insorgenza, è di 20-10 ml / kg di peso corporeo e il volume totale ?? 150-300 ml; la velocità di iniezione è di 12-14 gocce / min, la durata dell'infusione (in base al volume) è di 3-6 ore.

β 2 - agonisti a breve durata d'azione sono i principali mezzi iniziali per alleviare gli attacchi d'asma. Il β 2 -adrenomimetiki selettivo (salbutamolo, terbutalina, fenoterolo) fornisce la più rapida e pronunciata espansione dei bronchi con effetti collaterali minimi. Il trattamento iniziale prevede la somministrazione di una dose di inalazione ogni 20 minuti per un'ora. L'effetto quando si utilizzano inalatori aerosol dosati si sviluppa dopo 5-10 minuti, la durata dell'azione è di 4-6 ore.

Un bambino con un grave attacco d'asma ha una capacità di inalazione limitata. Pertanto, l'introduzione di β 2 -agonisti dovrebbe avvenire attraverso un nebulizzatore o uno spaziatore.

Con un'insufficiente efficacia di β2-adrenomimetici per 1 ora, la somministrazione parenterale di terbutalina, orciprenalina o (in assenza di un miglioramento visibile) l'adrenalina (epinefrina) può essere ulteriormente utilizzata anche. L'azione dell'adrenalina, somministrata per via sottocutanea o intramuscolare (in dosi piccole e medie), inizia dopo 15-20 minuti e dura 1-2 ore.

Il potenziamento dell'effetto broncodilatatore di β 2 -adrenomimetik può essere ottenuto se associato ad agenti anticolinergici inalati (attraverso un nebulizzatore) (ipratropio bromuro 0,25 mg, bambini del primo anno di vita 0,125 mg) o somministrazione orale di aminofillina.

L'uso incontrollato di questi farmaci o il loro dosaggio errato possono essere accompagnati da gravi effetti collaterali: tachicardia, extrasistole, ipertensione, vertigini, insonnia, ansia, iperestesia, tremore alle mani.

È anche necessario tener conto della possibilità di comparsa del fenomeno di desensibilizzazione degli β2-adrenorecettori dei bronchi (tachifilassi) con uso prolungato e incontrollato di adrenostimolanti. In una condizione asmatica, quando c'è un blocco di β 2 -adrenorecettori, che si è verificato con l'uso ripetuto di simpaticomimetici, questi farmaci non dovrebbero essere utilizzati. Il loro uso in questi casi può portare al deterioramento e persino alla morte. L'inefficacia dell'adrenalina iniettata o la presenza di segni clinici di blocco degli β2-adrenorecettori determina la necessità di un uso parenterale di aminofillina, corticosteroidi.

Le teofilline a breve durata d'azione (teofillina, aminofillina) sono ampiamente utilizzate nel trattamento di pazienti, compresi quelli con manifestazioni più gravi e potenzialmente letali di asma bronchiale (grave attacco d'asma, condizioni asmatiche, sindrome da asfissia).

La dose di carico è 4,5-5 mg / kg per 20-30 minuti. Successivamente, l'amminofillina può essere somministrata come infusione continua alla dose di 0,6-1 mg / kg / h o frazionalmente in dosi appropriate ogni 4-5 ore sotto il controllo della concentrazione di teofillina nel sangue, poiché la sua concentrazione terapeutica varia da 10 a 15 mcg / ml

Gli effetti collaterali dei preparati di xantina (nausea, vomito, tachicardia, aritmia, ipotensione, iperestesia, convulsioni, arresto cardiaco) sono osservati con sovradosaggio di farmaci.

Non è possibile usare droghe teofillina prolungate (theotard, teopek, retafil, aminophilong, theodur, ecc.) Nel trattamento degli attacchi acuti di asma!

Gli ormoni corticosteroidi svolgono un ruolo importante nel trattamento dell'asma grave.

  • Indicazioni chiave per la prescrizione di corticosteroidi sistemici ?? la presenza di resistenza alla terapia con β2 -agonisti e altri broncospasmo- tici, lo sviluppo nei pazienti con segni pronunciati di insufficienza respiratoria. I corticosteroidi sistemici possono essere somministrati per via parenterale ogni 4-6 ore (per via intramuscolare o endovenosa) prima del ritiro da un attacco o da una condizione asmatica. Un'opzione terapeutica alternativa è somministrare un ciclo di terapia orale di 5-7 giorni con corticosteroidi sistemici.

Il farmaco di scelta per il trattamento di gravi crisi asmatiche è il prednisone. L'uso di corticosteroidi in condizioni asmatiche deve essere iniziato in una fase precoce del trattamento a causa della loro azione ritardata (in media 6 ore).

Nel trattamento di un attacco acuto grave di asma, il prednisone può essere somministrato per via orale in una dose: per i bambini al di sotto di 1 anno ?? 2 mg / kg / giorno, 1 - 5 anni ?? 20 mg / giorno, più vecchi di 5 anni ?? 20-60 mg / die una volta o un breve periodo di 3-7 giorni. Fino a quando lo stato si stabilizza, la dose del farmaco viene distribuita uniformemente durante il giorno. Quando viene raggiunta una remissione clinica completa, l'abolizione graduale del prednisolone inizia con una riduzione della dose serale, l'aggiunta di corticosteroidi inalatori e una transizione graduale alla terapia ICS. Va ricordato che la riduzione forzata della dose di corticosteroidi o la loro completa cancellazione senza tener conto delle condizioni del bambino è una delle cause principali dello sviluppo della sindrome asfittica.

Indizi per ricovero in ospedale di bambini con asma bronchiale

- l'incapacità o l'inefficienza (entro 1-3 ore) del trattamento a casa;

- gravità severa del paziente;

- i bambini del gruppo ad alto rischio di complicazioni e per motivi sociali;

- se è necessario stabilire la natura e la selezione delle terapie per la prima volta derivanti da attacchi di asma.

1.7 Riabilitazione dei bambini con asma bronchiale?

La prevenzione primaria dell'asma dovrebbe essere somministrata ai bambini ad alto rischio. Questi includono bambini con predisposizione ereditaria a reazioni allergiche e malattie, e soprattutto a malattie allergiche degli organi respiratori, così come bambini, nella storia di cui ci sono indicazioni di dermatite atopica, ripetuti episodi di groppa, sindrome broncopolmonare con SARS. Le misure per la prevenzione dell'asma sono:

- eliminazione dei rischi professionali dalla madre durante la gravidanza;

- smettere di fumare durante la gravidanza;

- nutrizione razionale di una donna incinta e in allattamento con la restrizione di prodotti ad alta attività allergenica e istamina-liberale;

- prevenzione delle infezioni virali respiratorie acute nella madre durante la gravidanza e nel bambino;

- restrizione del trattamento farmacologico durante la gravidanza con indicazioni severe;

- riduzione dell'esposizione del bambino alle abitazioni aerosideriche;

- cessazione del fumo passivo;

- l'uso di metodi di recupero fisico, l'indurimento di bambini;

- ridurre il contatto dei bambini con agenti chimici nella vita quotidiana;

- prospera situazione ecologica.

Lo scopo della prevenzione secondaria è tutte le precauzioni prese, che mirano a prevenire lo sviluppo di complicazioni di questa malattia, nonché a prevenire attacchi acuti di soffocamento in persone che sono già malate o hanno sofferto precocemente. Così come quelli i cui parenti hanno già sofferto di asma bronchiale, e quelli che hanno varie malattie allergiche, come dermatite atopica, allergie alimentari, eczema, ecc.

Prima di tutto, verrà loro prescritto un trattamento profilattico con farmaci antiallergici (antistaminici), che possono anche essere utilizzati per desensibilizzare l'organismo nel suo complesso. In generale, una persona che soffre di asma bronchiale dovrebbe chiaramente conoscere la sua diagnosi, perché è la diagnosi tempestiva della malattia e la sua terapia può portare a un buon risultato ed evitare la progressione della malattia in futuro.

Precauzioni di base:

Elimina cibi e alimenti ad alto allergene che potrebbero contenere additivi e coloranti alimentari dalla tua dieta quotidiana.

Rifiuta completamente le forti bevande alcoliche e il fumo.

Effettuare la pulizia a umido della stanza e un'aerazione costante.

Cuscini e coperte dovrebbero essere esclusivamente sinteponovye o da un altro materiale, ma non piuma.

Limitare l'accesso degli animali agli alloggi, rifiutare di tenere il pesce, poiché il loro cibo secco è molto allergenico.

Faccia particolare attenzione in estate e in primavera.

Trattare tempestivamente varie malattie in inverno (sinusite, bronchite, infezioni croniche).

Eseguire esercizi di respirazione e altre terapie (fitoterapia, agopuntura).

Fai una passeggiata all'aria aperta ogni giorno.

Prendi le vitamine prescritte dal tuo medico.

Usa i metodi della terapia popolare.

L'obiettivo della prevenzione terziaria è di evitare la morte nel periodo di complicanze della malattia, oltre a ridurre la gravità dell'asma nel suo complesso. Ma, fortunatamente, la morte in questa malattia è più rara del solito fenomeno, quindi questo capitolo è più rilevante per i medici di rianimazione, che sono direttamente coinvolti in questo.

Riassumendo quanto sopra, è possibile sottolineare che il metodo più basilare di prevenzione è ancora la modalità di eliminazione ?? questa è la completa esclusione di qualsiasi contatto del paziente con una sostanza irritante (allergene), che provoca direttamente un altro attacco di asfissia. Ma per questo è necessario sapere che tipo di allergene è, ad esempio, polvere domestica, peli di animali, cibo, acari, muffe, polline delle piante o altro.

Inoltre, la conformità con tutte le precauzioni di cui sopra. Perché l'approccio corretto al trattamento di qualsiasi malattia e prevenzione pre-pianificata è il principale strumento efficace nella lotta contro la malattia.

Peculiarità della vaccinazione dei bambini con asma bronchiale

1. L'immunizzazione è somministrata a bambini con asma da lieve a moderata, in rari casi (per severe indicazioni epidemiologiche)? pazienti con asma grave (solo in ospedale).

2. I bambini nel periodo di crisi dell'asma bronchiale non sono soggetti a vaccinazione.

3. La vaccinazione può essere effettuata per le seguenti categorie di pazienti:

- bambini con presenza di fenomeni leggeri e moderatamente pronunciati di broncospasmo, con funzione di ventilazione ridotta dei polmoni (secondo spirografia e pneumotacometria). Possono essere immunizzati con l'uso di farmaci BPA, BPA-M, vaccino antipolio (secondo la testimonianza del vaccino contro l'epatite B) in un ospedale o in camere di immunofrophylaxis;

- bambini con remissione della malattia che dura da 1 a 2 mesi. Sono vaccinati con gli stessi farmaci nelle stanze di immunizzazione. In alcune situazioni (situazione epidemiologica, circostanze familiari, ecc.) Tali bambini possono essere vaccinati con LKV (vaccino vivo contro il morbillo), BCG;

- bambini con remissione di 3-6 mesi o più. Possono essere immunizzati dal pediatra locale ADF, ADS-M - farmaci, LCP, vaccino antipolio. La vaccinazione viene sempre eseguita sullo sfondo del trattamento di base della malattia di base.

I bambini che hanno ricevuto una vaccinazione specifica contro l'allergia (CAB) possono essere vaccinati secondo le indicazioni epidemiologiche di ADS-M, preparazioni ADS, vaccino anti-polio 2-4 settimane dopo la successiva dose di allergene, seguita dal proseguimento del CAB dopo 4-5 settimane dopo la vaccinazione. In questo caso, il CAB deve essere continuato con l'introduzione della diluizione che era prima della vaccinazione. Test cutanei con allergeni possono essere somministrati 10-15 giorni prima o dopo 1,5-2 mesi. dopo l'introduzione dei preparati vaccinali.

Quando combinato asma con pollinosi, la vaccinazione dei bambini non dovrebbe essere effettuata nel periodo di impollinazione delle piante causalmente significative - da aprile a ottobre.

I bambini con asma bronchiale dovrebbero essere sotto la costante supervisione di un allergologo e pneumologo. A seconda della gravità della malattia, il numero di visite all'anno può variare da 1 volta a un'ispezione mensile. Di solito, tale osservazione dura per diversi anni fino a raggiungere uno stato di salute stabile. Tuttavia, anche i pazienti adulti visitano la clinica ogni anno per monitorare lo sviluppo dell'asma.

Quando si visitano specialisti, a un bambino possono essere raccomandate varie procedure sanitarie. Questo è di solito esercizio fisico, indurimento, massaggio, così come l'appuntamento di un trattamento spa o spa. Passa alla riabilitazione e dipingi più in dettaglio!

L'esame clinico dei bambini con asma consiste in terapie correttive e di supporto regolari che aiutano a prevenire la progressione della malattia.

Al bambino verranno raccomandati farmaci che interrompono gli attacchi e migliorano la respirazione. Il trattamento farmacologico deve essere effettuato solo sotto la supervisione di un medico, in modo da non causare un sovradosaggio.

Molto dipende dall'età del paziente. Più il bambino è piccolo, più l'osservazione sarà attenta e il numero di farmaci sarà ridotto. Tuttavia, questo non significa che il bambino non ha possibilità di recupero.

Nonostante il fatto che l'asma sia considerata una malattia praticamente non trattabile, accade il contrario. E un piccolo corpo è in grado di combattere la malattia più del corpo di un adulto.

Dopo il trattamento, viene eseguita la riabilitazione dei bambini con asma. Consiste nella corretta alimentazione razionalmente composta, nell'esclusione dei prodotti allergenici. Si consiglia di acquistare abitazioni il più lontano possibile dalla città trafficata in modo che il bambino respira più aria fresca. Tutti gli allergeni dovrebbero essere rimossi dalla casa ?? animali, prodotti di piume, cose polverose.

A poco a poco, il bambino deve iniziare a praticare sport. In primo luogo, devono essere giochi all'aperto, quindi il carico deve essere aumentato.

L'indurimento è utile. Solo dovrebbe essere graduale, riducendo la temperatura dell'acqua di un grado. Massaggi, respirazione e ginnastica ?? Questo è il miglior mezzo per la riabilitazione dopo una malattia. Inoltre, i genitori dovrebbero distrarre il bambino dal pensare alla malattia. Questi possono essere vari club o giochi casalinghi che aiuteranno tuo figlio a essere di buon umore. In alcuni casi, i bambini hanno bisogno di una visita a uno psicologo o uno psichiatra. Spostati alla riabilitazione!

  1. Secondo indagini epidemiologiche in Russia, c'è stato un aumento significativo delle malattie del sistema respiratorio nei bambini. Di particolare rilevanza tra le malattie dell'apparato respiratorio è l'asma bronchiale, che tende ad aumentare.
    1. Secondo le statistiche, l'asma in Russia colpisce circa il 10% della popolazione adulta e il 15% dei bambini. Secondo alcuni dati, il numero di casi di asma bronchiale, negli ultimi 25 anni è aumentato di 2 volte.
    2. L'aumento dell'incidenza è associato principalmente all'inquinamento sempre crescente dell'aria ambiente, al fumo e alla crescente allergizzazione della popolazione.
    3. C'è una tendenza all'asma bronchiale più grave nei bambini.
    4. Nei bambini piccoli, l'asma a causa delle loro caratteristiche anatomiche e fisiologiche ha sintomi clinici peculiari e presenta notevoli difficoltà sia per la diagnosi che per la terapia. Nella pratica clinica, la diagnosi di asma bronchiale a questa età non è sempre determinata in modo tempestivo.
    5. Quando possibile, il trattamento dei bambini con asma bronchiale deve essere preferito alle forme di somministrazione per via inalatoria dei farmaci, che consente di ottenere un effetto rapido e ridurre l'effetto complessivo sul corpo del bambino.

Glossario di 15-20 termini.

Fonti letterarie di almeno 20 fonti in ordine alfabetico dai nomi degli autori, non più vecchi di 5 anni

NV Sokolova, Tulchinskaya V. A. Pediatria con infezioni pediatriche: un libro di testo per studenti di istituti di istruzione professionale secondaria. Rostov n / a, Phoenix, 2011. ?? 460 pp., Ill.

GV Engibaryants. Pediatria con infezioni infantili: un libro di testo per studenti di istituti di istruzione professionale secondaria. Rostov n / D, Phoenix, 2012. ?? 397 pp., Ill.

Alexander Baranov, malattie infantili; Libro di testo per studenti di scuole mediche superiori. GEOTAR-Media 2012. - 1040 pagine.

N.P. Shabalov Pediatrics - libro di testo per le scuole di medicina, 2003

Mizernitsky Yu.L. Pulmonology of childhood: problemi e soluzioni. Raccolta di conferenze e relazioni 2005

Zaprudnov A.M., Grigoriev K.I. Malattie infantili: libri di testo per studenti di miele. Scuole e college 2001

  1. Geppe, N.A. Propedeutica delle malattie infantili: un libro di testo per allievi miele. università + CD / N.A. Geppe. - M.: GEOTAR MEDIA, 2009.-464 p.
  2. Baranova, A.A. Malattie infantili: un libro di testo di allievi miele. università + CD / A.A. Baranova.-M.: GEOTAR MEDIA, 2009.-1008 p.
  3. Pediatrics. Lezioni selezionate: un libro di testo per studenti di università mediche / ed. GA Samsyginoy.-M.: GEOTAR MEDIA, 2009. -656 p.
  4. Tarasova, I.V. Quaderno di lavoro su Pediatria.-M.: GEOTAR MEDIA, 2010. -80 p.
  5. Melnikova, I.Yu. Malattie infantili [Testo]: un libro di testo per studenti delle università mediche: in 2 tonnellate + CD / I.Yu. Melnikova.- M.: GEOTARMEDIA,
  6. 2009.-T.1-672 p., T.2- 609 p.
  7. Malattie infettive ed epidemiologia [Testo]: un libro di testo per studenti di università mediche / V.I. Pokrovsky, S.G. Pak, N.I. Briko, B.K. Danilkin.-M.: GEOTAR MEDIA, 2009.-832 p.
  8. Eliseev, Yu.Yu. Manuale di Assistente medico [Testo] / Yu.Yu.Eliseev.- M.: GEOTARMED, 2002.-387 p.
  9. Programma federale "Diabete".
  10. Ezhova N.V., Korolev A.E. Pediatrics. Attività a più livelli. Minsk. Scuola superiore »2008.
  11. Gruppo editoriale "GOETAR-MEDIA" 2009.
  12. L'organizzazione delle attività preventive delle cliniche ambulatoriali nella fase attuale / Ed. AI Vyalkova. M.: GEOTAR-Media, 2009.
  13. Guida alla pediatria ambulatoriale / Ed. AA Baranov ?? M.: GEOTAR-Media, 2007.
  14. Protezione della salute di bambini e adolescenti, ed. Sopinoy Z.E.: Uch. Raccolte. ?? M. GEOTAR-Media, 2009.
  15. 12. Volkov S.R., Volkova M.M. Effettuare misure preventive. Una persona sana e il suo ambiente. Una guida per esercizi pratici: tutorial. ?? M.: Accademia degli autori, 2011..OJSC "Medicina", 2005.

Risorse Internet - siti Internet specializzati:

1. Ministero della salute e dello sviluppo sociale della Federazione Russa (http / www. Minzdravsoc. Ru)

2. Servizio federale di supervisione della protezione dei diritti dei consumatori e del benessere umano (http: www. Rospotrebnadzor. Ru)

3. Centro federale per l'igiene e l'epidemiologia del servizio federale per la supervisione della protezione dei diritti dei consumatori e del benessere umano (http / www.fcgsen.ru)

4. Centro informativo e metodologico " Esame "(http / www.Crc. Ru)

5. Istituto centrale di ricerca per l'organizzazione e l'informatizzazione della sanità (http / www.mednet.ru)

Popolarmente Sulle Allergie