Allergico (un altro nome: atopico) l'asma bronchiale in una forma o nell'altra si verifica in circa il 5% dell'umanità. Questa è una malattia infiammatoria delle vie respiratorie, a causa della quale si verificano periodicamente attacchi di asma senza una ragione apparente o dopo l'esercizio, in una situazione stressante. A volte, più spesso nei bambini, l'asma allergico può verificarsi in forma cancellata, spesso preso per altre malattie, come la bronchite cronica.

I sintomi dell'asma atopico

I principali sintomi di asma sullo sfondo di allergie sono asma, difficoltà di respirazione e mal di gola. A volte, mentre si inspira, appare il fischio, amplificando in proporzione diretta alla profondità della respirazione. Anche un sintomo è una tosse parossistica secca, meno frequente - con il rilascio di una piccola quantità di espettorato.
Se il paziente soffre solo di tosse, allora molto probabilmente ha una variante di tosse di asma bronchiale allergico-infettiva.
Il problema è che spesso tutti i sintomi di cui sopra si manifestano solo nel periodo di esacerbazione. Il resto del tempo una persona può sentirsi abbastanza bene.
Il paziente può notare che gli attacchi iniziano con lui solo dopo uno sforzo fisico o un contatto con qualcosa. Ad esempio, con peli di gatto.
Trascurando i sintomi condizionalmente distinguere 4 livelli di gravità della malattia.

Livelli di gravità dell'asma allergici

  • facile intermittente - I grado. Questo è un lieve grado di asma. La malattia si manifesta molto raramente, circa 1-3 volte al mese, ma non ci sono quasi attacchi notturni.
  • facile persistente - II grado. La malattia si manifesta leggermente più spesso: in media, 4-6 volte al mese, è possibile la comparsa di attacchi notturni, fino a due volte al mese. La malattia sconvolge la vita di tutti i giorni e il sonno.
  • gravità moderata - III grado. Gli attacchi si preoccupano molto più spesso, quasi ogni giorno e ogni notte - 3-4 volte a settimana. Nell'uomo c'è una notevole diminuzione del benessere: attacchi inaspettati interferiscono fortemente con l'attività fisica.
  • grado severo di asma - IV grado. Attacchi allergici 3-4 volte al giorno e quasi ogni notte. Il paziente finalmente esce dal ritmo della vita di tutti i giorni, a causa della quale l'attività fisica e motoria viene significativamente ridotta e il sonno sano è completamente assente.

La manifestazione più pericolosa di asma bronchiale allergico è lo stato asmatico, durante il quale il paziente sviluppa resistenza ai farmaci abituali, a causa dei quali un attacco d'asma viene ritardato per un lungo periodo, durante il quale il paziente non può espirare.

Lo stato asmatico, se rilevato, richiede il ricovero immediato, altrimenti il ​​paziente potrebbe morire.

cause di

  • Fattore ereditario Se un genitore ha un'allergia a qualcosa o all'asma, allora le probabilità che venga trasmessa al bambino sono circa il 25%. Se entrambi i genitori soffrono di asma - 70%. Ma è importante capire che la malattia stessa non è ereditata. Viene trasmessa solo la predisposizione che, in condizioni favorevoli, finirà nel nulla.
  • Posticipato gravi malattie respiratorie.
  • Condizioni di vita avverse Ad esempio, vivendo nel centro della città e inalando i gas del motore. La stessa Megapolis è dannosa per molte altre ragioni, ma è questa che provoca asma atopico.
  • Cibo cattivo Consumo con cibo di un gran numero di additivi chimici, dolcificanti, conservanti.
  • Fumo. Anche se la persona stessa non fuma, il fumo di tabacco può causare lo sviluppo della malattia, questo si applica in particolare ai genitori fumatori e ai bambini che sono costretti a respirare il fumo.

L'attacco stesso si verifica a causa del contatto dei bronchi sensibili con l'allergene. Gli allergeni sono completamente diversi, ma il più delle volte è:

  • polline
  • peli di cane e di gatto,
  • polvere di casa,
  • fiori e piante con un odore pungente (orchidee e altri),
  • spore di funghi,
  • aria fredda

Molto spesso, il periodo di esacerbazione dell'asma si verifica in primavera: è in questo momento che la più alta concentrazione di pollini è nell'aria - uno degli allergeni più forti.

Diagnosi di asma bronchiale

L'asma bronchiale è facilmente confusa con altri tipi di malattie polmonari. Pertanto, è necessario visitare un medico il più presto possibile - solo lui può fare la diagnosi corretta e prescrivere un trattamento efficace. Di norma, il terapeuta o il pediatra diventano i primi medici a cui ricorre un paziente affetto da asma. Ma se ci sono delle ipotesi sulla natura allergica della malattia, il paziente può essere indirizzato a un allergologo che, dopo un esame speciale, determinerà quali allergeni possono provocare attacchi di asma.

Il programma di esame nella diagnosi di asma allergico comprende anche:

  • ECG per escludere l'asma cardiaco;
  • emocromo completo per escludere la causa della natura infiammatoria della malattia respiratoria;
  • analisi dell'urina e dell'espettorato;
  • radiografia del torace.

E altri test, fino a quando il medico non può chiamare con sicurezza la diagnosi.

Trattamento dell'asma atopico

Non è consigliabile essere trattati per questo disturbo con i metodi domiciliari, poiché con un trattamento improprio esiste la possibilità di un esito fatale o la transizione della malattia a uno stadio cronico. Prima di scegliere un trattamento o un metodo di profilassi, consultare un medico esperto.

SIT Therapy

Il metodo di immunoterapia specifica per allergene consiste nella somministrazione sottocutanea a un paziente ripetutamente divorziato secondo una formula speciale delle dosi dell'allergene, a cui il paziente è risultato essere sensibile. Aumentare gradualmente la dose.
Questa procedura dovrebbe portare a una desensibilizzazione specifica, riducendo la sensibilità del corpo a questo stimolo.

Rimedi popolari

Un buon espettorante che agisce contro l'asma per le allergie è un decotto di erbe selvatiche al rosmarino. 1 cucchiaio. l. erbe frantumate mettere in un bicchiere di acqua bollita e difendere per dieci minuti. Il brodo risultante viene preso 4-6 volte al giorno in un cucchiaio.
Un efficace rimedio popolare è il fumo di ortica. Rimuove immediatamente l'attacco e con l'uso regolare guarisce completamente dalla malattia.
I seguenti decotti di erbe e metodi popolari possono anche aiutare con l'attacco o addirittura curare completamente il paziente:

Un decotto di foglie di farfara

Scegli 30-40 foglie di erba; versare 500 mg. vodka; stare in una stanza fredda e buia per circa 2 settimane. Il decotto risultante è usato come un impacco. La prima notte è posizionata sul petto, la seconda sul retro, ecc. Nella quantità di 20 pacchetti.

Infusione di topinambur

Prendi 2 cucchiai di grattugiato (questo è importante!) Frutto di topinambur e mettili in un bicchiere d'acqua bollente. Prendi ¼ di tazza 2-4 volte al giorno.

"Il metodo del nonno"

Prendere per mezz'ora prima colazione 35 gocce di perossido di idrogeno, diluito in 100 mg. acqua (mezza tazza). Questo metodo non solo aiuterà a sbarazzarsi dell'asma bronchiale, ma sarà anche un buon sedativo.

Infuso su pigne

Mettere in un thermos 3-4 pigne, resina in piccola quantità e mezzo litro di latte caldo; mescolare; lasciare l'infusione per 5 ore in infusione; filtrare attraverso un tessuto a tre strati di garza. L'infusione è pronta. Prendilo un bicchiere una o due volte al giorno per un mese.

Trattamento di farmaci per l'asma bronchiale

Il trattamento farmacologico è efficace contro tutti i tipi di asma, compresi gli allergeni. Consiste nell'uso di droghe speciali o nell'uso di dispositivi medici, ad esempio, inalatori.

antistaminici

Gli antistaminici inibiscono l'istamina libera nel corpo umano, riducendo così i sintomi e la gravità dell'asma allergico.
Tutto ciò porta al blocco dei recettori, rendendo il corpo immune agli stimoli esterni e agli allergeni. L'istamina cessa semplicemente di essere rilasciata nel flusso sanguigno, o viene rilasciata in piccole quantità insignificanti.
Tali farmaci sono meglio assunti prima del contatto con l'allergene e l'insorgenza dell'asma atopico. Ad esempio, per le persone allergiche al polline, vale la pena iniziare un ciclo di trattamento una settimana e mezzo prima della fioritura.
Due degli antistaminici più noti che si adattano ad adulti e bambini:

  • Trexil è un farmaco attivo ad azione rapida adatto per il trattamento dell'asma bronchiale allergico in un bambino così come in un adulto. Il vantaggio di questo farmaco è che non ha controindicazioni serie, così come effetti collaterali. Si consiglia di applicare da 6 anni.
  • Telfast è un antistaminico altamente efficace che blocca la risposta biologica dei recettori agli stimoli esterni. Non rallenta la reazione, ma, in rari casi, provoca mal di testa. Con 12 anni.

Molti antistaminici hanno un effetto collaterale: sonnolenza e apatia. Meno comunemente: mal di testa, nausea, ecc. Ma il basso costo consente ai farmaci di rimanere sulle linee alte della popolarità del trattamento dell'asma bronchiale allergico.

inalanti

Il metodo più popolare e ampiamente utilizzato per trattare l'asma allergico è l'uso di farmaci inalati: glucocorticoidi e bloccanti. Aiutano a controllare il decorso della malattia per un tempo molto lungo: anticorpi specifici riducono la sensibilità dei bronchi e prevengono le esacerbazioni dell'asma.
Esistono inalatori di varie marche (Turbuhaler, Pulvinal, Diskus, Easyhaler, ecc.) E con diverse sostanze attive - ne discuteremo più tardi. Va ricordato che in due diversi inalatori potrebbe non essere la stessa sostanza. Stai attento con questo.

  • metilxantine. Sono usati durante l'esacerbazione dell'asma atopico, poiché agiscono istantaneamente ed efficacemente, bloccando gli adrenorecettori. Principi attivi correlati: teofillina, aminofillina.
  • simpaticomimetici. Grazie a questo farmaco, i recettori vengono stimolati nei bronchi, a causa dei quali aumentano gli spazi vuoti in quelli. Nel mondo moderno vengono usate sostanze selettive perché sono in grado di neutralizzare istantaneamente un attacco e altrettanto rapidamente uscire dal corpo.
  • bloccanti dei recettori M-colinergici. Grazie a lui, fornisce un rapido, quasi istantaneo rilassamento dei bronchi. Stai attento con questo gruppo, perché nell'asma bronchiale allergico, è adatto solo un tipo di blocco - ipratropium. E questo solo nella forma di inalazione.
  • glucocorticoidi. Farmaci che hanno un potente effetto anti-infiammatorio. Si ottiene aumentando l'adrenalina dell'ormone e alleviando il gonfiore della mucosa bronchiale.

I farmaci per inalazione sono molto più convenienti e più redditizi di altri farmaci a causa di effetti terapeutici immediati.

Ginnastica respiratoria Buteyko con asma

Questa è l'unica ginnastica respiratoria con lo stesso nome, dal nome del nostro connazionale, che visse nel secolo scorso. Ti permette di recuperare l'asma in breve tempo. Ma prima di eseguirlo, assicurati di consultare il tuo medico!
Tutti gli esercizi di questa procedura sono volti a ridurre la profondità della respirazione e, quindi, il contenuto di anidride carbonica nel sangue del paziente. Ciò è dovuto al fatto che nell'asma, non importa quanto profondamente il paziente respira, c'è ancora una mancanza di ossigeno nel sangue e anidride carbonica - un eccesso. Ciò causa molti sintomi di asma bronchiale.
Il paziente deve prepararsi agli esercizi di respirazione eseguendo i seguenti semplici passaggi:

  1. Siediti su una superficie dura (non necessariamente su una sedia, un divano, un divano o un letto può venire fuori), raddrizza e metti le mani sulle ginocchia.
  2. Per rilassarsi
  3. Respirare rapidamente, spesso e superficialmente, come se non ci fosse l'opportunità di fare un respiro profondo.
  4. Espira debolmente l'aria attraverso il naso.

Questa procedura deve essere ripetuta entro 10 minuti. Il paziente può avvertire leggere vertigini e mancanza di aria - questo è normale, dovrebbe essere così.
Dopo la procedura, vale la pena trattenere il respiro per il tempo più lungo possibile (gradualmente sarà possibile farlo per 1-2 più tempo rispetto all'ultima volta). Adesso è necessario procedere direttamente alla ginnastica molto respiratoria.

  1. Ripeti 10: inspira per 5 secondi, espira per 5 secondi e metti in pausa. I muscoli dovrebbero rilassarsi il più possibile. Questo esercizio stimola le parti superiori dei polmoni.
  2. Ripetere 10 volte: inalare 7-8 secondi, espirare per 7-8 secondi, mettere in pausa per circa 5 secondi. Questo esercizio stimola tutte le parti principali dei polmoni.
  3. Ripeti 1 volta: respiro completo. Massaggi i punti riflessi del naso.
  4. Ripeti 10 volte: tutto è uguale a quello dell'esercizio 2, ma con la chiusura di una delle narici alternativamente.
  5. Ripeti 10 volte: uguale all'esercizio 2, ma lo stomaco è il più possibile retratto.
  6. Ripeti 12 volte: il più profondo possibile inspirare ed espirare. Dopo, una grande pausa con il respiro.
  7. Ripeti 1 volta: respiro profondo, pausa massima, respiro profondo, ritardo massimo.
  8. Lo stesso dell'esercizio 7, ma ora viene aggiunta un'azione. Ad esempio, camminare o correre. Ripetere da 2 a 5 volte a seconda delle caratteristiche fisiologiche individuali del paziente.
  9. Respirazione superficiale. Respirare profondamente, riducendo gradualmente la profondità di inalazione. Ci dovrebbe essere una sensazione di mancanza d'aria. Respirare in questo modo per 2,5-10 minuti.

Inizialmente, il paziente può sentirsi a corto di fiato, paura, ecc., Sintomi spiacevoli. In ogni caso, è impossibile lanciare esercizi in ginnastica respiratoria. A poco a poco, questi sintomi scompariranno e gli attacchi d'asma diventeranno sempre meno.

Video che illustra il processo di ginnastica:

Caratteristiche del trattamento dell'asma bronchiale nei bambini

I bambini della fascia d'età più giovane hanno una serie di caratteristiche nella diagnosi e nel trattamento dell'asma bronchiale. Tutti loro sono collegati con la struttura del corpo non completamente formato.
Nel trattamento dell'asma allergico, la preferenza è data alle droghe inalate, poiché sono le più innocue e ad azione rapida.
Anche i farmaci noti che i medici prescrivono spesso ai bambini sotto i sei anni sono farmaci anti-leucotrieni. Il loro vantaggio è la disponibilità e il prezzo, così come la sicurezza - non causano una reazione allergica.
Ma per scoprire il quadro completo, il genitore deve necessariamente visitare con il bambino uno specialista. Nessun autotrattamento - la mortalità nell'asma infantile è estremamente elevata, se non si controlla il paziente e non si interviene.

prevenzione

Sfortunatamente, non esiste una prevenzione al 100% di questo tipo di asma, perché Le allergie, come sai, possono manifestarsi in qualsiasi momento. Tuttavia, seguire i passaggi seguenti riduce significativamente il rischio di ammalarsi:

  • arieggiare la stanza
  • assumendo farmaci antistaminici in anticipo,
  • stile di vita sano (niente sigarette e droghe! alcol con moderazione),
  • dieta appropriata (contenente l'intera gamma di vitamine, in particolare la vitamina D),
  • sport (qualsiasi sport è utile perché aiuta ad allenare il respiro).

L'asma è una malattia grave, ma con il trattamento e il trattamento adeguati del paziente, è possibile curarla. La cosa principale - non disperare, abbandonando il trattamento a metà strada. Se il trattamento è iniziato, devi portarlo alla fine e l'effetto positivo non richiederà molto tempo!

Asma bronchiale allergico

L'asma bronchiale è una delle più comuni e gravi malattie allergiche, incluse le cosiddette "grandi tre malattie allergiche". L'incidenza di questa patologia cresce ogni anno. Attualmente, almeno il 6% della popolazione totale soffre di asma di gravità variabile. L'articolo proposto contiene informazioni complete sui sintomi, la diagnosi e il trattamento di questa malattia e sarà in grado di rispondere a molte domande dei pazienti, delle loro famiglie e forse anche dei medici.

L'asma bronchiale è una malattia infiammatoria cronica delle prime vie respiratorie. La principale manifestazione dell'asma bronchiale è una ostruzione reversibile (da sola o dopo l'esposizione ai farmaci) dei bronchi, che si manifesta per soffocamento.

La prima descrizione completa della malattia è stata fatta dal nostro connazionale GI. Sokolovsky nel 1838. Ma ora è mancato il primato nello sviluppo di metodi per il trattamento dell'asma bronchiale allergico, e ora in Russia usano (o devono usare) protocolli cancellati da raccomandazioni internazionali, per esempio, da GINA.

La prevalenza dell'asma è di circa il 6%. Di grande preoccupazione è l'enorme numero di forme non rilevate della malattia. Di regola, queste sono forme lievi di asma bronchiale, che possono nascondere sotto diagnosi "bronchite ostruttiva" o semplicemente "bronchite cronica". L'incidenza tra i bambini è ancora più elevata e in alcune regioni raggiunge il 20%. Tra i bambini, il numero di pazienti non diagnosticati è ancora più alto.

La causa dell'asma

La base per lo sviluppo dell'asma è il meccanismo patogenetico dell'ipersensibilità di tipo immediato (risposta immunitaria IgE-dipendente). Questo è uno dei meccanismi più frequenti per lo sviluppo di malattie allergiche e atopiche. È caratterizzato dal fatto che dal momento in cui viene introdotto un allergene alla comparsa dei sintomi, passano alcuni minuti. Naturalmente, questo vale solo per coloro che hanno già sensibilizzazione (umore allergico) a questa sostanza.

Ad esempio, un paziente con asma e la presenza di un'allergia alla pelliccia del gatto entra nell'appartamento dove vive il gatto, e soffoca.

Un ruolo importante nello sviluppo dell'asma bronchiale allergico è l'ereditarietà gravante. Quindi, tra i parenti più stretti dei pazienti, i pazienti con asma bronchiale possono essere trovati nel 40% dei casi e più spesso. Va notato che non è l'asma bronchiale stesso, in quanto tale, che viene trasmesso, ma la capacità di sviluppare reazioni allergiche in generale.

I fattori che contribuiscono alla comparsa di asma bronchiale comprendono la presenza di focolai di infezione cronica (o malattie infettive frequenti) nel tratto respiratorio, ecologia sfavorevole, rischi professionali, fumo, incluso l'uso passivo e prolungato di un numero di farmaci. Alcuni autori includono il contatto prolungato con allergeni aggressivi come fattori di partenza, per esempio, vivendo in un appartamento le cui pareti sono affette da funghi muffa.

Pertanto, l'asma bronchiale è una malattia allergica, nella cui esacerbazione il contatto con gli allergeni gioca un ruolo di primo piano. Il più delle volte, la malattia è causata da allergeni che entrano per inalazione: domestici (vari tipi di acari della polvere domestica, polvere domestica, polvere di biblioteca, cuscini di piume), polline, epidermal (lana e peli di animali, piume di uccelli, cibo per pesci, ecc.) fungine.

Le allergie alimentari, come la causa dell'asma, sono estremamente rare, ma anche possibili. In questo caso, le reazioni allergiche crociate sono più tipiche per le allergie alimentari. Cosa significa? È successo che alcuni allergeni di diversa origine hanno una struttura simile. Ad esempio, allergie e mele di polline di betulla. E se un paziente con asma e allergie al polline di betulla mangia un paio di mele, allora può sviluppare un attacco di soffocamento.

L'asma bronchiale può essere l'ultima fase della "marcia atopica" nei bambini, che ha la dermatite atopica nella sua lista di malattie.

Sintomi di asma bronchiale

I principali sintomi dell'asma bronchiale sono: attacchi di difficoltà respiratorie, soffocamento, respiro sibilante o fischio al petto. I fischi possono aumentare con la respirazione profonda. Un sintomo frequente è la tosse parossistica, solitamente secca o con un piccolo grumo di espettorato leggero alla fine dell'attacco. Una tosse parossistica secca può essere l'unico sintomo di asma bronchiale.

Con asma bronchiale moderata e grave, durante l'esercizio può manifestarsi dispnea. La dispnea aumenta significativamente con l'esacerbazione della malattia.

Spesso, i sintomi compaiono solo al momento di esacerbazione dell'asma, senza esacerbazione il quadro clinico può essere assente.

Le esacerbazioni (soffocamento) possono verificarsi in qualsiasi momento della giornata, ma i "classici" sono episodi notturni. Il paziente può notare che ci sono fattori che causano una esacerbazione della malattia, ad esempio, essere in una stanza polverosa, contatto con animali, pulizia, ecc.

In alcuni pazienti, questo è particolarmente caratteristico dei bambini, le convulsioni si verificano dopo un intenso sforzo fisico. In questo caso, parlano di asma, stress fisico (il vecchio nome) o broncocostrizione causata dall'esercizio.

Nel periodo di esacerbazione, il paziente inizia a reagire alle cosiddette sostanze irritanti non specifiche: odori taglienti, cadute di temperatura, odore di fumo, ecc. Ciò suggerisce un processo infiammatorio attivo nei bronchi e la necessità di attivare la terapia farmacologica.

La frequenza delle esacerbazioni è determinata dal tipo di allergene a cui si verifica una reazione e dalla frequenza con cui il paziente entra in contatto con esso. Ad esempio, se sei allergico al polline, le esacerbazioni hanno una chiara stagionalità (primavera-estate).

Quando si ascolta un paziente con un fonendoscopio, si nota un indebolimento della respirazione vescicolare e la comparsa di respiro affannoso (respiro sibilante). Al di fuori di un aggravamento, l'immagine auscultatoria può essere priva di caratteristiche.

Un sintomo caratteristico dell'asma bronchiale è un buon effetto dall'assunzione di antistaminici (tsetrin, zyrtec, erius, ecc.) E soprattutto dopo l'inalazione di farmaci broncodilatatori (salbutamolo, beroduale, ecc.).

In base alla gravità dei sintomi, ci sono quattro gravità della malattia.

1) lieve asma bronchiale intermittente. Manifestazioni della malattia sono osservate meno di una volta alla settimana, attacchi notturni 2 volte al mese o meno. La velocità di flusso espiratorio di picco (PSV) è superiore all'80% della norma di età, le fluttuazioni di PSV al giorno sono inferiori al 20% (per maggiori dettagli su questo metodo di ricerca, vedere la sezione IV).
2) lieve asma bronchiale persistente. I sintomi della malattia infastidiscono più spesso 1 volta a settimana, ma meno di 1 volta al giorno. Le esacerbazioni frequenti interrompono l'attività quotidiana e il sonno. Gli attacchi di notte sono osservati più spesso 2 volte al mese. PSV> 80% delle fluttuazioni giornaliere del 20-30%.
3) moderata gravità dell'asma bronchiale. I sintomi diventano quotidiani. Le esacerbazioni disturbano significativamente l'attività fisica quotidiana e il sonno. I sintomi notturni si verificano più di 1 volta a settimana. È richiesto l'assunzione giornaliera di un β2 agonista a breve durata d'azione (salbutamolo). PSV 60-80% della norma di età. Fluttuazioni del PSV oltre il 30% al giorno.
4) grave gravità dell'asma bronchiale. Sintomi persistenti di asma bronchiale. L'asma attacca 3-4 volte al giorno e più spesso, frequenti esacerbazioni della malattia, frequenti sintomi notturni (una volta ogni due giorni e più spesso). L'attività fisica quotidiana è percettibilmente difficile.

Il sintomo più pericoloso per la vita dell'asma bronchiale è lo sviluppo di una condizione asmatica (stato asmatico). Allo stesso tempo, protratta, resistente alle cure mediche tradizionali, si sviluppa l'asfissia. Suffocation di carattere espiratorio, cioè, il paziente non può esalare. Lo sviluppo dello stato asmatico è accompagnato da una violazione e, successivamente, da una perdita di coscienza, nonché da una condizione generale grave del paziente. Se non trattata, la probabilità di morte è alta.

Quali test dovranno passare se sospetti l'asma bronchiale

L'asma bronchiale è nella sfera di interessi di due specialità mediche: allergologo-immunologo e pneumologo. Questa è una malattia abbastanza comune, quindi i terapeuti oi pediatri sono solitamente coinvolti in forme lievi (a seconda dell'età del paziente). Tuttavia, è meglio arrivare immediatamente da uno specialista. Il componente più importante nell'esame di un paziente con asma è l'identificazione di quegli allergeni, il contatto con il quale provoca l'infiammazione allergica. Iniziare i test con determinazione della sensibilità agli allergeni domestici, epidermici e fungini.

Trattamento di asma bronchiale allergico

Nel trattamento dell'asma atopico possono essere utilizzati i seguenti gruppi di farmaci. Il loro dosaggio, combinazione e durata del trattamento sono determinati dal medico, a seconda della gravità della malattia. Inoltre, attualmente è dominato dal concetto che il trattamento dell'asma dovrebbe essere rivisto ogni tre mesi. Se durante questo periodo la malattia è stata completamente compensata, allora si decide se ridurre la dose, quindi aumentare la dose o aggiungere farmaci da altri gruppi farmacologici.

Il componente più importante nel trattamento dell'asma bronchiale allergico è l'implementazione dell'immunoterapia allergene-specifica (terapia SIT). L'obiettivo è creare l'immunità a quegli allergeni che causano una reazione allergica e un'infiammazione in un paziente. Questa terapia può essere eseguita solo da un allergologo. Il trattamento è effettuato senza esacerbazione, di regola, in autunno o in inverno.

Per raggiungere questo obiettivo, le soluzioni allergeniche vengono somministrate al paziente in dosaggi gradualmente crescenti. Di conseguenza, sviluppano tolleranza. L'effetto del trattamento è il più alto, prima inizia la terapia. Considerando che questo è il modo più radicale per trattare l'asma atopica, è necessario motivare i pazienti ad iniziare questo trattamento il prima possibile.

Trattamento dei rimedi popolari per l'asma atopico.

Malattie allergiche - questo è il gruppo di malattie in cui i mezzi della medicina tradizionale dovrebbero essere trattati con estrema cautela. E l'asma bronchiale allergico non fa eccezione. Durante il lavoro ho assistito a un numero enorme di esacerbazioni provocate da questi stessi metodi. Se un metodo ha aiutato i tuoi amici (non è un dato di fatto, è stato lui a dare una mano, forse è stata una remissione spontanea), questo non significa che non ti causerà complicazioni.
Esercizio o esercizi di respirazione. Questo darà un effetto molto migliore.

Peculiarità dell'alimentazione e stile di vita di un paziente con asma bronchiale allergico.

Il rispetto di uno stile di vita particolare e la creazione di un ambiente ipoallergenico (privo di allergeni) è una componente essenziale del trattamento dell'asma. Attualmente, molti grandi ospedali hanno stabilito le cosiddette scuole di pazienti con asma bronchiale, dove ai pazienti viene insegnata proprio queste attività. Se tu o il tuo bambino soffrite di questa malattia, consiglio di cercare una scuola del genere nella vostra città. Oltre ai principi della vita ipoallergenica, vengono insegnati a controllare la loro condizione, a correggere in modo indipendente il trattamento, a usare il nebulizzatore correttamente, ecc.

Asma allergico nei bambini

L'asma bronchiale nei bambini può manifestarsi a qualsiasi età, ma più spesso si verifica dopo un anno. Aumento del rischio di sviluppare la malattia nei bambini con ereditarietà gravati da malattie allergiche e in pazienti che hanno già notato malattie allergiche in passato.

Spesso, l'asma può nascondere sotto l'apparenza di bronchite ostruttiva. Pertanto, se un bambino ha avuto 4 episodi di bronchite ostruttiva (ostruzione bronchiale) per un anno, rivolgersi immediatamente a un allergologo.

Asma allergico e gravidanza.

Particolare cura viene posta per eliminare gli allergeni e creare un ambiente ipoallergenico durante la gravidanza. Esclusione obbligatoria del fumo attivo e passivo.
Il trattamento dipende dalla gravità della malattia.

Possibili complicazioni di asma bronchiale allergica e prognosi

La prognosi per la vita con un trattamento adeguato è favorevole. Con trattamento inadeguato, ritiro improvviso di farmaci - un alto rischio di sviluppare lo stato asmatico. Lo sviluppo di questo stato è già una minaccia immediata per la vita.

Le complicanze dell'asma incontrollata a lungo termine possono anche includere lo sviluppo di enfisema, polmonare e insufficienza cardiaca. Forme gravi della malattia possono portare alla disabilità del paziente.

Prevenzione dell'asma bronchiale allergico

Misure efficaci di prevenzione primaria, volte a prevenire la malattia, purtroppo non sviluppate. Con un problema esistente, sono necessari un trattamento adeguato e l'eliminazione degli allergeni, che consente di stabilizzare il decorso della malattia e ridurre il rischio di esacerbazioni.

Risposte alle domande più frequenti sull'asma bronchiale allergico:

L'asma bronchiale è una delle più comuni e gravi malattie allergiche, incluse le cosiddette "grandi tre malattie allergiche". L'incidenza di questa patologia cresce ogni anno. Attualmente, almeno il 6% della popolazione totale soffre di asma di gravità variabile. L'articolo proposto contiene informazioni complete sui sintomi, la diagnosi e il trattamento di questa malattia e sarà in grado di rispondere a molte domande dei pazienti, delle loro famiglie e forse anche dei medici.

L'asma bronchiale è una malattia infiammatoria cronica delle prime vie respiratorie. La principale manifestazione dell'asma bronchiale è una ostruzione reversibile (da sola o dopo l'esposizione ai farmaci) dei bronchi, che si manifesta per soffocamento.

La prima descrizione completa della malattia è stata fatta dal nostro connazionale GI. Sokolovsky nel 1838. Ma ora è mancato il primato nello sviluppo di metodi per il trattamento dell'asma bronchiale allergico, e ora in Russia usano (o devono usare) protocolli cancellati da raccomandazioni internazionali, per esempio, da GINA.

La prevalenza dell'asma è di circa il 6%. Di grande preoccupazione è l'enorme numero di forme non rilevate della malattia. Di regola, queste sono forme lievi di asma bronchiale, che possono nascondere sotto diagnosi "bronchite ostruttiva" o semplicemente "bronchite cronica". L'incidenza tra i bambini è ancora più elevata e in alcune regioni raggiunge il 20%. Tra i bambini, il numero di pazienti non diagnosticati è ancora più alto.

La causa dell'asma

La base per lo sviluppo dell'asma è il meccanismo patogenetico dell'ipersensibilità di tipo immediato (risposta immunitaria IgE-dipendente). Questo è uno dei meccanismi più frequenti per lo sviluppo di malattie allergiche e atopiche. È caratterizzato dal fatto che dal momento in cui viene introdotto un allergene alla comparsa dei sintomi, passano alcuni minuti. Naturalmente, questo vale solo per coloro che hanno già sensibilizzazione (umore allergico) a questa sostanza.

Ad esempio, un paziente con asma e la presenza di un'allergia alla pelliccia del gatto entra nell'appartamento dove vive il gatto, e soffoca.

Un ruolo importante nello sviluppo dell'asma bronchiale allergico è l'ereditarietà gravante. Quindi, tra i parenti più stretti dei pazienti, i pazienti con asma bronchiale possono essere trovati nel 40% dei casi e più spesso. Va notato che non è l'asma bronchiale stesso, in quanto tale, che viene trasmesso, ma la capacità di sviluppare reazioni allergiche in generale.

I fattori che contribuiscono alla comparsa di asma bronchiale comprendono la presenza di focolai di infezione cronica (o malattie infettive frequenti) nel tratto respiratorio, ecologia sfavorevole, rischi professionali, fumo, incluso l'uso passivo e prolungato di un numero di farmaci. Alcuni autori includono il contatto prolungato con allergeni aggressivi come fattori di partenza, per esempio, vivendo in un appartamento le cui pareti sono affette da funghi muffa.

Pertanto, l'asma bronchiale è una malattia allergica, nella cui esacerbazione il contatto con gli allergeni gioca un ruolo di primo piano. Il più delle volte, la malattia è causata da allergeni che entrano per inalazione: domestici (vari tipi di acari della polvere domestica, polvere domestica, polvere di biblioteca, cuscini di piume), polline, epidermal (lana e peli di animali, piume di uccelli, cibo per pesci, ecc.) fungine.

Le allergie alimentari, come la causa dell'asma, sono estremamente rare, ma anche possibili. In questo caso, le reazioni allergiche crociate sono più tipiche per le allergie alimentari. Cosa significa? È successo che alcuni allergeni di diversa origine hanno una struttura simile. Ad esempio, allergie e mele di polline di betulla. E se un paziente con asma e allergie al polline di betulla mangia un paio di mele, allora può sviluppare un attacco di soffocamento.

L'asma bronchiale può essere l'ultima fase della "marcia atopica" nei bambini, che ha la dermatite atopica nella sua lista di malattie.

Sintomi di asma bronchiale

I principali sintomi dell'asma bronchiale sono: attacchi di difficoltà respiratorie, soffocamento, respiro sibilante o fischio al petto. I fischi possono aumentare con la respirazione profonda. Un sintomo frequente è la tosse parossistica, solitamente secca o con un piccolo grumo di espettorato leggero alla fine dell'attacco. Una tosse parossistica secca può essere l'unico sintomo di asma bronchiale.

Con asma bronchiale moderata e grave, durante l'esercizio può manifestarsi dispnea. La dispnea aumenta significativamente con l'esacerbazione della malattia.

Spesso, i sintomi compaiono solo al momento di esacerbazione dell'asma, senza esacerbazione il quadro clinico può essere assente.

Le esacerbazioni (soffocamento) possono verificarsi in qualsiasi momento della giornata, ma i "classici" sono episodi notturni. Il paziente può notare che ci sono fattori che causano una esacerbazione della malattia, ad esempio, essere in una stanza polverosa, contatto con animali, pulizia, ecc.

In alcuni pazienti, questo è particolarmente caratteristico dei bambini, le convulsioni si verificano dopo un intenso sforzo fisico. In questo caso, parlano di asma, stress fisico (il vecchio nome) o broncocostrizione causata dall'esercizio.

Nel periodo di esacerbazione, il paziente inizia a reagire alle cosiddette sostanze irritanti non specifiche: odori taglienti, cadute di temperatura, odore di fumo, ecc. Ciò suggerisce un processo infiammatorio attivo nei bronchi e la necessità di attivare la terapia farmacologica.

La frequenza delle esacerbazioni è determinata dal tipo di allergene a cui si verifica una reazione e dalla frequenza con cui il paziente entra in contatto con esso. Ad esempio, se sei allergico al polline, le esacerbazioni hanno una chiara stagionalità (primavera-estate).

Quando si ascolta un paziente con un fonendoscopio, si nota un indebolimento della respirazione vescicolare e la comparsa di respiro affannoso (respiro sibilante). Al di fuori di un aggravamento, l'immagine auscultatoria può essere priva di caratteristiche.

Un sintomo caratteristico dell'asma bronchiale è un buon effetto dall'assunzione di antistaminici (tsetrin, zyrtec, erius, ecc.) E soprattutto dopo l'inalazione di farmaci broncodilatatori (salbutamolo, beroduale, ecc.).

In base alla gravità dei sintomi, ci sono quattro gravità della malattia.

1) lieve asma bronchiale intermittente. Manifestazioni della malattia sono osservate meno di una volta alla settimana, attacchi notturni 2 volte al mese o meno. La velocità di flusso espiratorio di picco (PSV) è superiore all'80% della norma di età, le fluttuazioni di PSV al giorno sono inferiori al 20% (per maggiori dettagli su questo metodo di ricerca, vedere la sezione IV).
2) lieve asma bronchiale persistente. I sintomi della malattia infastidiscono più spesso 1 volta a settimana, ma meno di 1 volta al giorno. Le esacerbazioni frequenti interrompono l'attività quotidiana e il sonno. Gli attacchi di notte sono osservati più spesso 2 volte al mese. PSV> 80% delle fluttuazioni giornaliere del 20-30%.
3) moderata gravità dell'asma bronchiale. I sintomi diventano quotidiani. Le esacerbazioni disturbano significativamente l'attività fisica quotidiana e il sonno. I sintomi notturni si verificano più di 1 volta a settimana. È richiesto l'assunzione giornaliera di un β2 agonista a breve durata d'azione (salbutamolo). PSV 60-80% della norma di età. Fluttuazioni del PSV oltre il 30% al giorno.
4) grave gravità dell'asma bronchiale. Sintomi persistenti di asma bronchiale. L'asma attacca 3-4 volte al giorno e più spesso, frequenti esacerbazioni della malattia, frequenti sintomi notturni (una volta ogni due giorni e più spesso). L'attività fisica quotidiana è percettibilmente difficile.

Il sintomo più pericoloso per la vita dell'asma bronchiale è lo sviluppo di una condizione asmatica (stato asmatico). Allo stesso tempo, protratta, resistente alle cure mediche tradizionali, si sviluppa l'asfissia. Suffocation di carattere espiratorio, cioè, il paziente non può esalare. Lo sviluppo dello stato asmatico è accompagnato da una violazione e, successivamente, da una perdita di coscienza, nonché da una condizione generale grave del paziente. Se non trattata, la probabilità di morte è alta.

Quali test dovranno passare se sospetti l'asma bronchiale

L'asma bronchiale è nella sfera di interessi di due specialità mediche: allergologo-immunologo e pneumologo. Questa è una malattia abbastanza comune, quindi i terapeuti oi pediatri sono solitamente coinvolti in forme lievi (a seconda dell'età del paziente). Tuttavia, è meglio arrivare immediatamente da uno specialista. Il componente più importante nell'esame di un paziente con asma è l'identificazione di quegli allergeni, il contatto con il quale provoca l'infiammazione allergica. Iniziare i test con determinazione della sensibilità agli allergeni domestici, epidermici e fungini.

Trattamento di asma bronchiale allergico

Nel trattamento dell'asma atopico possono essere utilizzati i seguenti gruppi di farmaci. Il loro dosaggio, combinazione e durata del trattamento sono determinati dal medico, a seconda della gravità della malattia. Inoltre, attualmente è dominato dal concetto che il trattamento dell'asma dovrebbe essere rivisto ogni tre mesi. Se durante questo periodo la malattia è stata completamente compensata, allora si decide se ridurre la dose, quindi aumentare la dose o aggiungere farmaci da altri gruppi farmacologici.

Il componente più importante nel trattamento dell'asma bronchiale allergico è l'implementazione dell'immunoterapia allergene-specifica (terapia SIT). L'obiettivo è creare l'immunità a quegli allergeni che causano una reazione allergica e un'infiammazione in un paziente. Questa terapia può essere eseguita solo da un allergologo. Il trattamento è effettuato senza esacerbazione, di regola, in autunno o in inverno.

Per raggiungere questo obiettivo, le soluzioni allergeniche vengono somministrate al paziente in dosaggi gradualmente crescenti. Di conseguenza, sviluppano tolleranza. L'effetto del trattamento è il più alto, prima inizia la terapia. Considerando che questo è il modo più radicale per trattare l'asma atopica, è necessario motivare i pazienti ad iniziare questo trattamento il prima possibile.

Trattamento dei rimedi popolari per l'asma atopico.

Malattie allergiche - questo è il gruppo di malattie in cui i mezzi della medicina tradizionale dovrebbero essere trattati con estrema cautela. E l'asma bronchiale allergico non fa eccezione. Durante il lavoro ho assistito a un numero enorme di esacerbazioni provocate da questi stessi metodi. Se un metodo ha aiutato i tuoi amici (non è un dato di fatto, è stato lui a dare una mano, forse è stata una remissione spontanea), questo non significa che non ti causerà complicazioni.
Esercizio o esercizi di respirazione. Questo darà un effetto molto migliore.

Peculiarità dell'alimentazione e stile di vita di un paziente con asma bronchiale allergico.

Il rispetto di uno stile di vita particolare e la creazione di un ambiente ipoallergenico (privo di allergeni) è una componente essenziale del trattamento dell'asma. Attualmente, molti grandi ospedali hanno stabilito le cosiddette scuole di pazienti con asma bronchiale, dove ai pazienti viene insegnata proprio queste attività. Se tu o il tuo bambino soffrite di questa malattia, consiglio di cercare una scuola del genere nella vostra città. Oltre ai principi della vita ipoallergenica, vengono insegnati a controllare la loro condizione, a correggere in modo indipendente il trattamento, a usare il nebulizzatore correttamente, ecc.

Asma allergico nei bambini

L'asma bronchiale nei bambini può manifestarsi a qualsiasi età, ma più spesso si verifica dopo un anno. Aumento del rischio di sviluppare la malattia nei bambini con ereditarietà gravati da malattie allergiche e in pazienti che hanno già notato malattie allergiche in passato.

Spesso, l'asma può nascondere sotto l'apparenza di bronchite ostruttiva. Pertanto, se un bambino ha avuto 4 episodi di bronchite ostruttiva (ostruzione bronchiale) per un anno, rivolgersi immediatamente a un allergologo.

Asma allergico e gravidanza.

Particolare cura viene posta per eliminare gli allergeni e creare un ambiente ipoallergenico durante la gravidanza. Esclusione obbligatoria del fumo attivo e passivo.
Il trattamento dipende dalla gravità della malattia.

Possibili complicazioni di asma bronchiale allergica e prognosi

La prognosi per la vita con un trattamento adeguato è favorevole. Con trattamento inadeguato, ritiro improvviso di farmaci - un alto rischio di sviluppare lo stato asmatico. Lo sviluppo di questo stato è già una minaccia immediata per la vita.

Le complicanze dell'asma incontrollata a lungo termine possono anche includere lo sviluppo di enfisema, polmonare e insufficienza cardiaca. Forme gravi della malattia possono portare alla disabilità del paziente.

Prevenzione dell'asma bronchiale allergico

Misure efficaci di prevenzione primaria, volte a prevenire la malattia, purtroppo non sviluppate. Con un problema esistente, sono necessari un trattamento adeguato e l'eliminazione degli allergeni, che consente di stabilizzare il decorso della malattia e ridurre il rischio di esacerbazioni.

Risposte alle domande più frequenti sull'asma bronchiale allergico:

Sintomi di asma bronchiale allergico

Sintomi di asma bronchiale allergico.

I principali sintomi dell'asma bronchiale sono: attacchi di difficoltà respiratorie, soffocamento, respiro sibilante o fischio al petto. I fischi possono aumentare con la respirazione profonda. Un sintomo frequente è la tosse parossistica, solitamente secca o con un piccolo grumo di espettorato leggero alla fine dell'attacco. Una tosse parossistica secca può essere l'unico segno di asma bronchiale allergico. In questo caso, dicono sulla variante della tosse dell'asma bronchiale.

Con asma bronchiale moderata e grave, durante l'esercizio può manifestarsi dispnea. La dispnea aumenta significativamente con l'esacerbazione della malattia.

Spesso, i sintomi compaiono solo al momento di esacerbazione dell'asma, senza esacerbazione il quadro clinico può essere assente.

Le esacerbazioni (soffocamento) possono verificarsi in qualsiasi momento della giornata, ma i "classici" sono episodi notturni. Il paziente può notare che ci sono fattori che causano una esacerbazione della malattia, ad esempio, essere in una stanza polverosa, contatto con animali, pulizia, ecc.

In alcuni pazienti, questo è particolarmente caratteristico dei bambini, le convulsioni si verificano dopo un intenso sforzo fisico. In questo caso, parlano di asma, stress fisico (il vecchio nome) o broncocostrizione causata dall'esercizio (nuovo termine).

Nel periodo di esacerbazione, il paziente inizia a reagire alle cosiddette sostanze irritanti non specifiche: odori taglienti, cadute di temperatura, odore di fumo, ecc. Ciò suggerisce un processo infiammatorio attivo nei bronchi e la necessità di attivare la terapia farmacologica.

La frequenza delle esacerbazioni è determinata dal tipo di allergene a cui si verifica una reazione e dalla frequenza con cui il paziente entra in contatto con esso. Ad esempio, se sei allergico al polline, le esacerbazioni hanno una chiara stagionalità (primavera-estate).

Durante l'auscultazione (ascoltando il paziente con l'aiuto di un fonendoscopio), si nota un indebolimento della respirazione vescicolare e la comparsa di respiro affannoso (respiro sibilante). Al di fuori di un aggravamento, l'immagine auscultatoria può essere priva di caratteristiche.

Un sintomo caratteristico dell'asma bronchiale è un buon effetto dall'assunzione di antistaminici (tsetrin, zyrtec, erius, ecc.) E soprattutto dopo l'inalazione di farmaci broncodilatatori (salbutamolo, beroduale, ecc.).

In base alla gravità dei sintomi, ci sono quattro gravità della malattia.

1) lieve asma bronchiale intermittente. Manifestazioni della malattia sono osservate meno di una volta alla settimana, attacchi notturni 2 volte al mese o meno. La velocità di flusso espiratorio di picco (PSV) è superiore all'80% della norma di età, le fluttuazioni di PSV al giorno sono inferiori al 20% (per maggiori dettagli su questo metodo di ricerca, vedere la sezione IV).
2) lieve asma bronchiale persistente. I sintomi della malattia infastidiscono più spesso 1 volta a settimana, ma meno di 1 volta al giorno. Le esacerbazioni frequenti interrompono l'attività quotidiana e il sonno. Gli attacchi di notte sono osservati più spesso 2 volte al mese. PSV> 80% delle fluttuazioni giornaliere del 20-30%.
3) moderata gravità dell'asma bronchiale. I sintomi diventano quotidiani. Le esacerbazioni disturbano significativamente l'attività fisica quotidiana e il sonno. I sintomi notturni si verificano più di 1 volta a settimana. È richiesto l'assunzione giornaliera di un β2 agonista a breve durata d'azione (salbutamolo). PSV 60-80% della norma di età. Fluttuazioni del PSV oltre il 30% al giorno.
4) grave gravità dell'asma bronchiale. Sintomi persistenti di asma bronchiale. L'asma attacca 3-4 volte al giorno e più spesso, frequenti esacerbazioni della malattia, frequenti sintomi notturni (una volta ogni due giorni e più spesso). L'attività fisica quotidiana è percettibilmente difficile.

La manifestazione più pericolosa per la vita dell'asma bronchiale è lo sviluppo di una condizione asmatica (stato asmatico). Allo stesso tempo, protratta, resistente alle cure mediche tradizionali, si sviluppa l'asfissia. Suffocation di carattere espiratorio, cioè, il paziente non può esalare. Lo sviluppo dello stato asmatico è accompagnato da una violazione e, successivamente, da una perdita di coscienza, nonché da una condizione generale grave del paziente. Se non trattata, la probabilità di morte è alta.

Quali test dovranno passare se sospetti un'asma bronchiale allergica

Quali test dovranno passare se sospetti un'asma bronchiale allergica.

L'asma bronchiale atopico si trova nell'area di interesse di due specialità mediche: allergologo-immunologo e pneumologo. L'asma bronchiale è una malattia abbastanza comune, quindi i terapeuti oi pediatri sono solitamente coinvolti in forme lievi (a seconda dell'età del paziente). Tuttavia, è meglio arrivare immediatamente da uno specialista.

Quando il primo rilevamento della malattia, e poi uno - due volte l'anno al di osservazione dispensario serve a superare le seguenti prove: un test del sangue urine clinici analisi generale, di zucchero nel sangue, la biochimica del sangue (bilirubina totale e diretta, ALT, AST, urea, creatinina ). Per escludere la patologia concomitante del cuore - ECG. Sarà necessaria fluorografia annuale.

Se c'è un risultato produttivo, cioè con espettorato, tosse - passano un'analisi dell'espettorato totale. Con una tendenza a frequenti malattie infettive del tratto respiratorio superiore - analisi dell'espettorato sulla microflora con la determinazione della sensibilità agli antibiotici. Quando parossistica tosse secca - tampone dalla faringe sui funghi.

È obbligatorio studiare la funzione della respirazione esterna (spirografia). Per fare questo, ti verrà chiesto di inspirare nel tubo collegato ad un dispositivo speciale. Si consiglia di astenersi dall'assumere compresse di broncodilatatore (come eufilina) e inalatori (come salbutamolo, beroduale, berotok, ecc.) Il giorno prima. Se le tue condizioni non ti consentono di fare a meno di questi farmaci, informa il medico che sta conducendo lo studio in modo che, in conclusione, effettui gli opportuni adattamenti. Il fumo non è raccomandato prima dello studio (in linea di principio, il fumo nei pazienti con malattie broncholmonari non è mai raccomandato). La spirografia viene eseguita per i pazienti da 5 anni.
Se sospetti che l'asma sia testata con farmaci broncodilatatori. Per fare questo, fate la spirografia, poi diverse inalazioni di salbutamolo o un farmaco simile ad esso e la spirografia ripetuta. L'obiettivo è scoprire come la pervietà bronchiale cambia sotto l'influenza di questo gruppo di sostanze medicinali. Quando l'indice FEV1 cambia (volume espiratorio forzato in 1 secondo) di oltre il 12% o 200 ml, la diagnosi di asma è praticamente fuori dubbio.

Più semplificato, ma anche più accessibile e conveniente per i pazienti, è la misurazione del flusso di picco. È un dispositivo che determina il massimo (picco) di velocità espiratoria. Il costo del dispositivo è estremamente ridotto (da 400-500 rubli), non richiede materiali di consumo, il che lo rende molto conveniente per il monitoraggio quotidiano della malattia. Gli indicatori ottenuti vengono confrontati con i valori di riferimento (una tabella con standard per età e altezza differenti è solitamente associata al dispositivo). Le misurazioni dovrebbero essere effettuate due volte al giorno: al mattino e alla sera. Il vantaggio del dispositivo è che permette di predire l'insorgenza di esacerbazione, come velocità di picco del flusso espiratorio comincia a declinare per diversi giorni prima di manifestazioni cliniche appaiono riacutizzazione. Inoltre, è un modo obiettivo per controllare il decorso della malattia.

Data l'alta prevalenza di malattie concomitanti del rinofaringe, si raccomanda un esame ENT annuale del medico e una radiografia dei seni paranasali.

Il componente più importante nell'esame di un paziente con asma è l'identificazione di quegli allergeni, il contatto con il quale provoca l'infiammazione allergica. Iniziare i test con determinazione della sensibilità agli allergeni domestici, epidermici e fungini.

I seguenti tipi di diagnostica possono essere utilizzati per questo:

1) formulazione di test cutanei (prick-test). Uno dei tipi più informativi di allergia. Impaurito dalla procedura non è necessario. Il paziente fa diversi tagli (graffi) sulla pelle e 1-2 gocce di un allergene appositamente preparato gocciolano dall'alto. O 1-2 gocce di un allergene gocciolano e vengono fatti dei graffi. La procedura è assolutamente indolore. Il risultato è noto dopo 30 minuti. Ma ci sono una serie di controindicazioni: esacerbazione della malattia, gravidanza, allattamento al seno. L'età ottimale per questo tipo di studio è da 4 a 50 anni. Almeno 3-5 giorni prima della procedura, annullare gli antistaminici (tavegil, claritina, ecc.).
Se le condizioni del paziente lo consentono - allora questo è il modo migliore per identificare un allergene causa-significativo.

2) un esame del sangue per specifiche immunoglobuline E (specifiche IgE). Questa è l'identificazione degli allergeni mediante analisi del sangue. Non ci sono controindicazioni per questo tipo di ricerca. Contro: costo molto più alto e una percentuale piuttosto grande di risultati falsi.
A volte effettuano anche un esame del sangue per specifiche immunoglobuline G4 (immunoglobuline specifiche per IgG4). Ma il contenuto informativo di questa analisi è discutibile e, secondo la maggior parte degli esperti, è uno spreco di denaro e di sangue.
È inoltre possibile condurre EGD (fibro-gastro-duodenoscopia), broncoscopia, tiroide ultrasuoni, PCR (polymerase chain reaction) dai tamponi faringei in quali polmonite da Chlamydia, Mycoplasma polmonite, esame del sangue per gli anticorpi (IgG) di Aspergillus fumigatus, etc.. Un elenco completo di test è determinato dal medico, a seconda della situazione specifica.

Trattamento di asma bronchiale allergico

Trattamento di asma bronchiale allergico:

Nel trattamento dell'asma atopico possono essere utilizzati i seguenti gruppi di farmaci. Il loro dosaggio, combinazione e durata del trattamento sono determinati dal medico, a seconda della gravità della malattia. Inoltre, attualmente è dominato dal concetto che il trattamento dell'asma dovrebbe essere rivisto ogni tre mesi. Se durante questo periodo la malattia è stata completamente compensata, allora si decide se ridurre la dose, quindi aumentare la dose o aggiungere farmaci da altri gruppi farmacologici.

1) Broncodilatatori a breve durata d'azione per via inalatoria (β2 agonisti). I farmaci sono usati per alleviare i sintomi di soffocamento. Non avere un effetto terapeutico, basta alleviare i sintomi. Preparati: salbutamolo, terbutalina, ventolina, fenoterolo, berrotec.
Derivati ​​di ipratropio bromuro hanno un effetto simile. Queste sono droghe: atrovent, troventol. I farmaci broncodilatatori possono essere prodotti in aerosol dosati e in forma liquida per inalazione utilizzando un nebulizzatore (un nebulizzatore è un dispositivo che trasforma il liquido in vapore, che aumenta significativamente la sua capacità di penetrare nei bronchi).
Non è desiderabile usare la medicina da questo gruppo più spesso 4 volte al giorno. Se la necessità di usarli di più - è necessario rafforzare la "guarigione", componente anti-infiammatoria della terapia.

2) Derivati ​​dell'acido cromoglic. Preparazioni: intal, tayled. Disponibile sotto forma di aerosol per inalazione, polvere per inalazione in capsule, soluzione per inalazione con nebulizzatore. Il farmaco ha un effetto terapeutico, anti-infiammatorio. Cioè, non allevia i sintomi al momento, cioè ha un effetto terapeutico sul processo infiammatorio nel suo complesso, che conduce (o dovrebbe condurre), in definitiva, alla stabilizzazione della malattia. L'effetto terapeutico è piuttosto debole, viene utilizzato in caso di forme più lievi della malattia. Il farmaco di scelta per il trattamento della broncocostrizione causata dall'esercizio fisico (asma da stress fisico). Più spesso, questi farmaci sono usati per curare i bambini.

3) glucocorticosteroidi per via inalatoria.
Il gruppo di farmaci più comunemente usato. Effetto terapeutico, antinfiammatorio pronunciato. I farmaci possono essere utilizzati a dosi basse, medie e alte (vedere tabella №1 dosi di glucocorticosteroidi inalatori per gli adulti). Di solito vengono prodotti sotto forma di aerosol dosati per inalazione o sotto forma di soluzioni (il farmaco Pulmicort) per inalazione attraverso un nebulizzatore.

Popolarmente Sulle Allergie