Nel nostro paese, c'è un numero sufficiente di persone che soffrono di polline da piante da fiore. L'anno prossimo non sarà un'eccezione, ecco perché il monitoraggio dei pollini è così importante nel 2018. Grazie ad esso, è possibile prevedere il comportamento del polline, il che significa che è possibile calcolare i rischi per la salute umana.

INDICE

In Russia, i segni di allergia ai pollini (pollinosi) appaiono con la fioritura di tali piante comuni nella Russia centrale come:

I pazienti compaiono nelle cliniche metropolitane subito dopo la prima visita ai cottage, ai siti di campagna e alle aree ricreative. La cosa più sorprendente è che le persone non sono influenzate dalla concentrazione del polline in una particolare area, ma dalla sua qualità. Ecco perché monitorare la sua distribuzione è così importante. Ancora più importante, l'enorme spolvero che si verifica in seguito non ha un effetto così dannoso per chi soffre di allergie.

Determinazione del contenuto di polline

Lo scopo del monitoraggio dei pollini è:

  • determinazione del contenuto di polline;
  • identificazione di piante che dovrebbero fiorire e hanno già superato la fase di fioritura;
  • individuazione degli allergeni più pericolosi per assistere i pazienti.

Per la prima volta, gli specialisti della facoltà di biologia dell'Università statale di Mosca erano impegnati in tale monitoraggio. Hanno analizzato manualmente il polline e lo hanno contato. Il loro complesso di laboratorio era dotato di speciali trappole volumetriche che raccoglievano il polline nello spazio aereo. All'interno delle trappole c'era uno speciale nastro adesivo che catturava tutti i componenti presenti nell'aria. Quindi, tutto ciò che era possibile catturare è stato dipinto con tinture speciali. I prodotti organici risultanti sono stati esaminati al microscopio.

Attualmente, nella Federazione Russa non esiste un sistema completo per studiare il polline. Per l'intero paese ci sono due stazioni a pieno titolo che sono impegnate in tale monitoraggio. Uno opera a Mosca, l'altro - a Ryazan. La mancanza di un controllo adeguato è dovuta all'alto costo delle attrezzature e al lavoro ad alta intensità di lavoro. La difficoltà delle osservazioni sta nel fatto che le misurazioni possono essere effettuate solo in un raggio di fino a 40 chilometri. È anche impossibile monitorare in tempo reale. È possibile stimare il passato o le previsioni per il futuro.

Trovare la concentrazione massima ammissibile di polline (MPC) è impossibile. È di proprietà di ciascuno. Puoi tracciare la dipendenza della tua salute dalla quantità di un certo polline.
Ora ci sono due servizi che pubblicano dati sul contenuto di polline nell'aria:

Il primo servizio è un'applicazione per telefoni cellulari. Dà rapporti sul contenuto di polline nell'aria. È inoltre possibile fare conoscenza con le raccomandazioni degli esperti in questo campo. Una caratteristica dell'applicazione è la presenza di un indicatore di benessere.

Il secondo è stato sviluppato da Takeda, MSU e RAAKI. Il servizio ogni giorno mostra un grafico a torta di contenuto di polline e pubblica commenti da allergisti rilevanti. Qui puoi conoscere i dati dell'archivio delle passate stagioni. Il servizio opera nelle più grandi città della Federazione Russa.

Servizio "Pollen Club"

Uno dei maggiori analisti del servizio online A. Mirgorodsky ha affermato che il "Pollen Club" funziona, come già noto a molti servizi - "Yandex. Ingorghi Gli utenti esprimono il loro stato di salute e, quindi, si forma l'immagine generale della città. Allo stesso tempo, tutto questo viene confrontato con le previsioni di spolveramento e i dati di archivio degli anni passati. Vengono inoltre fornite informazioni sulla situazione meteorologica e il processo di rigonfiamento delle gemme di varie piante. Gli autori dell'applicazione hanno notato che il miglior risultato si ottiene quando i dati dei biologi e le testimonianze dei cittadini residenti che usano l'applicazione sono combinati. Questa combinazione di informazioni fornisce un quadro reale dei rischi coinvolti. È molto importante che le informazioni siano inviate in tempo reale, costantemente aggiornate e legate ad un allergene specifico.

In altri stati ci sono servizi simili e sono pienamente supportati dallo stato. Anche il servizio "Pollen Club" ha ricevuto il riconoscimento. Si chiama la migliore applicazione che utilizza i dati disponibili.

Operazione di applicazione

La raccolta di informazioni è abbastanza semplice. L'utente avvia l'applicazione e tocca l'icona, che corrisponde al suo stato di salute. La scala di attività degli allergeni è stata creata sulla base di osservazioni ventennali durante la fioritura delle piante. Ogni utente stesso valuta il grado di rischio di diversi allergeni. Tutte queste informazioni sono continuamente aggiornate in tempo reale. Direttamente la salute dei soggetti allergici può essere osservata cliccando sulla sezione "Ingorghi stradali". Le informazioni sono disponibili in tutto il paese. In alcuni giorni, il marchio raggiunge 1500 pezzi. È molto importante che tutte le informazioni siano suddivise in tipi di allergeni. Cioè, colui che soffre, ad esempio, dal polline di betulla, vede nella sezione "Polline. Traffic jam "informazioni sul benessere delle stesse persone. Grazie alla carta del benessere, una persona allergica può determinare da sé quanto sia pericolosa la sua uscita sulla strada. Allo stesso modo, il medico può modificare le sue raccomandazioni.

Come osservava A. Mirgorodsky, durante lo sviluppo del progetto era molto importante legare non solo nel tempo, ma anche sulla base della posizione. Ad esempio, se vivi a Mosca e alla fine di maggio la tua allergia è praticamente passata, quindi per valutare, ad esempio, la situazione in un'altra città in cui andrai, devi andare all'applicazione di quella città e chiarire i rischi di una nuova allergia. Quindi dovresti confrontare i dati con la situazione attuale a Mosca e solo poi ripartire.

Compreso l'applicazione, si nota il vostro benessere. Confrontandolo con vari indicatori di polline, è possibile determinare gli indicatori di soglia di vari allergeni. La nuova versione del servizio Pollen Club ti consente di aggiungere specifici sintomi corporei.

Previsione per il 2018

Gli esperti sono sicuri che il prossimo anno il pericolo maggiore sarà la betulla. La sua fioritura avverrà, come al solito, alla fine della primavera. Se nel 2017 l'ontano e l'orata rappresentassero il pericolo maggiore, nel prossimo anno il più grande spolvero sarà vicino alla betulla. Il suo polline contiene una quarantina di componenti proteici. Il corpo umano è più sensibile alla proteina Bet v1. I componenti del polline possono muoversi su distanze molto lunghe, quindi la maggior parte delle persone che soffrono di allergie non sono consapevoli delle cause dei loro problemi.

Pollen Club - applicazione mobile per allergie

Un numero enorme di persone soffre di allergia primaverile nel mondo moderno, e quindi molti hanno bisogno di osservare il polline e prevedere il suo comportamento. Sulla base dei dati dell'utente, il progetto Pollen. Traffic Jam si basa sul principio di Yandex.Probok: allergie in diverse parti della città riportano attraverso un'applicazione speciale sul loro stato di salute, e da questo emerge un quadro per la città nel suo complesso.

Durante il periodo di esacerbazione primaverile di pollinosi, il polline di betulla (ontano, nocciolo, betulla) è considerato l'allergene più aggressivo. Inoltre, a volte la quantità di polline in sé non è importante quanto la sua "qualità", e quindi anche le piccole concentrazioni di polline nell'atmosfera all'inizio della primavera sono percepite dalle allergie in modo più acuto della polvere di massa, che inizierà più tardi.

Monitoraggio del polline

Le informazioni su come varia la concentrazione di polline, quali piante fioriscono e che sono già sbiadite, aiutano il monitoraggio dei pollini. I fondatori del monitoraggio dei pollini in Russia, che è stato lanciato nel 1992, erano dipendenti del Dipartimento di piante superiori della facoltà di biologia dell'Università statale di Mosca. Grazie al loro lavoro quotidiano, i malati di allergia ricevono un'immagine aggiornata dei rischi e i medici (molti anni fa) sono stati in grado di identificare gli allergeni causa-significativi nel nostro paese e fornire assistenza ai pazienti.

L'intero processo di identificazione e conteggio della concentrazione di polline viene effettuato manualmente. Sul tetto del complesso di laboratorio sono installate trappole volumetriche che raccolgono dall'aria particelle di polline di varie piante. All'interno del dispositivo c'è un nastro adesivo in movimento che "registra" il polline su un orologio. Quindi i campioni raccolti vengono colorati con una sostanza speciale che rilascia materiale organico dal resto della polvere, esaminato al microscopio e conteggia la quantità di granuli di polline.

Sfortunatamente, in Russia oggi non esiste praticamente una rete sviluppata di stazioni di monitoraggio dei pollini che monitorino la diffusione del polline. L'anno scorso, solo due stazioni operavano nel paese (a Mosca e Ryazan). Per calcolare le laboriose ore di lavoro richieste, attrezzature costose. Il raggio di misurazione della copertura è di soli 10-40 km. Inoltre, monitorare la concentrazione di polline in tempo reale è tecnicamente impossibile e può essere un giorno o una previsione.

Salvare l'opera d'annegamento...

La via d'uscita è stata offerta dai creatori di un servizio online specializzato per persone con varie forme di allergia "Pollen Club". Secondo un importante analista del servizio, Andrei Mirgorodsky, nella domanda "Polline. Inceppamenti del traffico ", che funziona secondo il principio Yandex.Probok, è data priorità ai dati ricevuti dagli individui. Ogni singolo utente riporta la sua condizione, e da questo emerge un'immagine per la città nel suo insieme. Inoltre, viene utilizzata una previsione di spolveramento basata su dati storici, dati meteorologici correnti e osservazioni di gonfiore renale.

Secondo gli autori dell'applicazione, l'effetto migliore si ottiene combinando due tipi di informazioni: i dati dei biologi e i dati degli utenti che aiutano a mantenere una mappa dei rischi aggiornata. E le caratteristiche principali di questo approccio sono la rilevanza delle informazioni (aggiornamento in tempo reale) e l'associazione della mappa dei rischi all'allergene principale.

Nei paesi europei, tali applicazioni esistono anche e sono attivamente supportate dagli stati. Il progetto interno è stato anche riconosciuto: la giuria del Secondo concorso "Open Data della Federazione Russa" per la Russia ha assegnato al progetto Pollen Club il primo posto come migliore applicazione utilizzando i dati aperti.

Come funziona

La procedura per la raccolta delle informazioni è semplice: devi avviare l'applicazione mobile e toccare l'icona corrispondente al benessere della persona al momento. Sulla base di più di 20 anni di statistiche sulle osservazioni sulla fioritura delle piante nella regione di Mosca, è stata preparata una scala che consente a tutti di valutare il livello di attività di uno o un altro allergene, nonché il grado di rischio individuale. I marchi sono presentati sotto forma di mappa dei rischi, che viene aggiornata in tempo reale in un'applicazione mobile. Sul sito web, la trasmissione della salute dei soggetti allergici si trova nella sezione "Ingorghi stradali". Pertanto, qualsiasi utente dell'applicazione può tenere traccia del livello di polline nell'aria e valutare il loro benessere, nonché confrontarlo con lo stato di altre allergie.

Gattini dell'albero di betulla dell'Himalaya che liberano polline.

I dati sono distribuiti in tutto il paese, il numero giornaliero di marchi nel 2016 variava da 500 a 1000, in alcuni giorni - oltre il 1500. La mappa è costruita rigorosamente in base ai tipi di allergeni. Una persona allergica ad una betulla vede una carta "Pollen. Corks" solo in base allo stato di salute delle stesse persone allergiche. La carta del benessere consente a una persona allergica di decidere se andare fuori in questo momento, e il medico per correggere il trattamento.

Allo stesso tempo, secondo Mirgorodsky, è importante valutare la situazione attuale ei rischi per le allergie, non solo in relazione al tempo, ma anche alla geo-localizzazione. Così, ad esempio, la costa del Mar Nero è un pericolo per chi soffre di allergie già a febbraio, e quando si scia a Sochi, è necessario essere consapevoli della possibilità di essere esposti agli allergeni locali. Un altro esempio: una persona è a Mosca e, come la maggior parte delle persone con allergie nella capitale da metà maggio, si sente relativamente bene. Ma ha bisogno di apprezzare il pericolo di un viaggio a San Pietroburgo. Questo può essere fatto guardando la mappa "Pollen. Traffic jam" per Mosca e San Pietroburgo, dove ci sono già molte condizioni di salute di altre allergie, e confrontarle tra loro.

Diario di allergia

Pollen Club non raccoglie dati sul benessere degli utenti di Ivanov o Petrov, il servizio funziona con informazioni generali e impersonali e riporta il livello di benessere dell'intero gruppo sociale. Ma allo stesso tempo, ogni volta che l'utente inserisce l'applicazione, è possibile segnare il loro stato di salute. La curva del livello di polline è dipinta nel colore corrispondente allo stato di salute che è stato registrato dall'utente. Pertanto, è possibile tenere traccia delle dinamiche della salute a causa dello stato dell'ambiente. E la cosa più importante è determinare quali livelli sono la soglia per te. Nella nuova versione dell'applicazione mobile ha anche aggiunto la possibilità di registrare i sintomi.

Grafico di palinologia digitale per le allergie

Tre stagioni

Gli esperti prevedono che questa primavera i maggiori problemi per le persone che soffrono di allergie russe saranno la betulla, che fiorirà a fine aprile - inizio maggio. Secondo Mirgorodsky, nella passata stagione, ontano e nocciolo erano allergici a molti problemi insoliti, e l'intensità della polvere di betulla era relativamente bassa, ma ora la betulla può "recuperare". Il polline di betulla è un insieme di oltre 40 strutture proteiche e l'ipersensibilità del corpo alla betulla è determinata dalla proteina Bet v1. Il polline rilasciato dalle antere può conservare le loro proprietà per diversi giorni.

L'esperto ha ricordato che, a differenza di quelli impollinati da insetti, meli fioriti o lillà, le piante impollinate dal vento producono un'enorme quantità di polline e fioriscono prima che appaiano le foglie. E il loro polline è in grado di spostare centinaia e persino migliaia di chilometri, e quindi chi soffre di allergie non può nemmeno immaginare le vere cause dei loro problemi.

La pollinosi non si limita alla primavera, afferma un membro della European Respiratory Society, un professore del Dipartimento di Facoltà Terapia n. 1 della Prima Università Statale di Mosca. IM Sechenov Natalia Chichkova. I soggetti allergici di solito conoscono il programma di fioritura delle "loro" piante. Per la zona centrale della parte europea della Russia ci sono tre periodi stagionali di piante da fiore. Dalla metà di aprile alla fine di maggio, principalmente mosche di polline degli alberi - betulla, nocciolo, ontano, quercia, salice, acero. A giugno-luglio inizia la fase successiva, quando fioriscono le erbe dei cereali. Questo timothy, festuca, tutte le spighette. Ad agosto, le erbacce iniziano a fiorire (quinoa, assenzio, piantaggine) e anche il girasole matura. Tuttavia, a seconda del tempo, il tempo di fioritura delle piante può variare dai giorni di calendario di 7-14 giorni.

Malattia della città

Stranamente, i cittadini hanno maggiori probabilità di soffrire di pollinosi rispetto alle persone che vivono in natura. Secondo Chichkova, tra i pazienti che soffrono di allergie ai pollini, la percentuale di residenti rurali è solo del 25%, il restante 75% vive in città. "La depurazione delle vie respiratorie da particelle estranee e microrganismi avviene a causa della loro sedimentazione sulle membrane mucose e conseguente escrezione con muco", spiega l'allergologo. "Tuttavia, nelle grandi città, il tratto respiratorio di una persona è esposto a sostanze chimiche potenti che danneggiano la membrana mucosa e portano a un progressivo esaurimento dei meccanismi protettivi. Di conseguenza, gli allergeni pollinici penetrano facilmente nel tratto respiratorio umano. D'altra parte, gli agenti chimici agiscono sul guscio del polline, distruggendolo e rendendolo più aggressivo. "

Calendario di fioritura 2018

I sintomi della rinocongiuntivite allergica stagionale (pollinosi) iniziano a manifestarsi con l'avvento del calore, cioè con l'inizio della fioritura attiva delle piante.

In questo momento, il polline in grandi quantità viene trasportato su distanze considerevoli, si deposita sulle membrane mucose delle vie respiratorie e provoca una reazione allergica nelle persone con maggiore sensibilità alle piante.

Gli allergeni del polline possono essere determinati con precisione con l'ausilio di test, analisi e test speciali nelle istituzioni mediche, ciò contribuirà a ridurre al minimo il contatto con una pianta intollerabile.

Un calendario speciale per chi soffre di allergie mostra un grafico di alberi in fiore, arbusti e fiori, concentrandosi su di esso, è possibile prendere una serie di misure per facilitare il decorso della malattia.

La pollinosi è la malattia allergica più comune al mondo. Sono note più di 1000 piante il cui polline può causare uno sviluppo immediato o ritardato di una reazione allergica.

I sintomi della malattia si sviluppano quando la concentrazione di polline nell'aria raggiunge determinati valori.

Si ritiene che un pericolo per la salute si verifica quando ci sono tra 10 e fino a 20 grani di polline per 1 metro cubo di aria. Naturalmente, maggiore è la concentrazione, più pronunciata è la pollinosi.

L'allergenicità del polline delle piante è spiegata dalla particolare proteina vegetale che si trova in esso, che è percepita dal sistema immunitario umano come estraneo.

Il polline delle piante impollinate dal vento è particolarmente pericoloso, poiché viene trasportato attraverso l'aria e si deposita facilmente sulle mucose.


Le piante impollinate dagli insetti non sono considerate forti allergeni per l'uomo, dal momento che il loro polline non è praticamente contenuto nell'aria. Tali fiori possono essere riconosciuti dal colore brillante e dal forte odore che attira gli insetti.

Gli allergeni vegetali sono divisi in tre gruppi.

  1. alberi;
  2. Cereali (prato);
  3. Erba erba

Fioriscono in diversi periodi primaverili, estivi e anche autunnali, e quindi l'aggravamento della rinite stagionale dipende da quale pianta ha una reazione allergica.

Ma alcune allergie reagiscono a diverse erbe, alberi o fiori contemporaneamente, e quindi la loro pollinosi può essere disturbata a lungo o ripetuta più volte durante l'estate.

ALBERI ALLERGENI

Tutti gli alberi sono divisi in due gruppi: angiosperme e gimnosperme.

Tutti i tipi di razze di conifere sono legate alla ginnastica, il loro polline ha un basso indice di allergenicità.

Molto spesso, si verifica una reazione di ipersensibilità su pino e abete rosso.

Le angiosperme hanno la massima attività allergenica, il più delle volte la pollinosi si sviluppa sul polline:

  1. Alberi di betulla;
  2. ontano;
  3. nocciolo;
  4. Acero;
  5. tiglio;
  6. Tisa;
  7. Alberi di melo;
  8. Un albero di frassino;
  9. quercia;
  10. Oliva.

I cereali, a seconda del loro tipo, sbocciano quasi tutta l'estate. La loro cultura più allergenica è quella del timothy, seguita dalla festuca dei prati, dalla coda di volpe, dal bluegrass dei prati, dall'erba di piume, dalla pula, dalla squadra di ricci, dalla canna, dal bambù.

Le allergie alle colture di cereali sono spesso causate da:

  1. Il grano è morbido
  2. Riso seminato
  3. Avena.
  4. Orzo.
  5. Campagna di semina del sorgo.


Dalle erbacce le erbe hanno un alto grado di allergenicità:

  1. quinoa;
  2. la canapa;
  3. assenzio;
  4. piantaggine;
  5. dente di leone;
  6. girasole;
  7. Madre e matrigna;
  8. Camomilla;
  9. acetosa;
  10. Nettles.

Il polline di assenzio, dente di leone, madre e matrigna, betulla e ambrosia hanno antigeni simili, pertanto su queste piante si sviluppa spesso una reazione allergica crociata.

PERIODI DI ESPOSIZIONE ALL'ALLERGIA PER LA FIORITURA DELLE PIANTE

Le piante in fiore si verificano in diversi periodi della stagione calda, è consuetudine distinguere tre periodi di tempo in cui la pollinosi è più pronunciata.

  • Il periodo primaverile dura da aprile a maggio. La maggior parte degli alberi fiorisce in questo momento.
  • L'estate va da giugno ad agosto. Per tutta l'estate, la fioritura di prati e cereali continua.
  • Il periodo estate-autunno copre agosto, settembre e ottobre. La maggior parte delle erbacce fiorisce all'inizio dell'autunno.

A seconda delle caratteristiche delle condizioni meteorologiche, la fioritura di qualsiasi pianta può spostarsi di una o due settimane in una direzione o nell'altra. Nelle regioni meridionali, la pollinosi inizia a manifestarsi prima.

CALENDARIO DEI FIORI IN PIANTA

Il calendario delle piante da fiore è necessario per le persone che soffrono di pollinosi al fine di prevenire un'altra ricaduta della malattia.

Concentrandoti sul calendario, puoi scegliere il momento più sicuro per visitare una foresta, un fiume.

Se possibile, durante il periodo di fioritura della pianta allergenica, è possibile pianificare una vacanza in un'altra area geografica.

Il calendario della fioritura aiuta anche a sottoporsi a un trattamento profilattico circa due o tre settimane prima della spolverazione, che consente di ridurre le manifestazioni di pollinosi.

Per Mosca.

Calendario fioritura di piante per mesi a Mosca.

  • nocciolo;
  • Alder.
  • pioppo;
  • Willow.
  • quercia;
  • betulla;
  • Albero di frassino;
  • Olmo;
  • Maple.
  • assenzio;
  • quinoa;
  • amaranto;
  • spinaci;
  • barbabietole;
  • Piantaggine.
  • Timothy;
  • di grano;
  • orzo;
  • wheatgrass;
  • coda di volpe;
  • Koster;
  • bluegrass;
  • canna;
  • bambù;
  • avena;
  • Nettles.

METODI DI BASE DEL TRATTAMENTO E DELLA PREVENZIONE

Nel trattamento delle allergie, la cosa più importante è evitare il contatto con l'allergene principale. Se questo può essere fatto, allora i sintomi leggermente pronunciati della malattia scompaiono piuttosto rapidamente. I farmaci per il trattamento delle allergie moderate e gravi sono antistaminici, immunomodulatori, enterosorbenti.

Per alleviare le manifestazioni di rinite allergica e congiuntivite utilizzare gocce con meccanismo d'azione antinfiammatorio e antiallergico.

La prevenzione della pollinosi consiste nel prevenire l'azione del polline allergenico sul corpo umano.

Per ottenere questo è necessario seguire diverse regole:

  • Chiudere i respiratori del tratto respiratorio o filtri speciali per il naso durante il soggiorno sulla strada.
  • Utilizzare depuratori d'aria interni e condizionatori d'aria con filtri speciali.
  • Dopo aver visitato la strada, sciacquare accuratamente i passaggi nasali e sciacquare la gola con acqua. Gli indumenti da esterno devono essere conservati separatamente.
  • Effettuare costantemente la pulizia con acqua nell'appartamento.
  • È spesso impossibile aerare una stanza durante il periodo di fioritura.

Se sei allergico al polline, il trattamento deve iniziare in anticipo. È meglio qualche mese prima della fioritura dell'allergene vegetale.

L'immunoterapia specifica per allergene è l'unica terapia che tratta la causa di una malattia allergica. L'essenza del metodo sta nell'introduzione nel corpo del paziente in dosi crescenti di allergeni che sono la causa della malattia (polline, acari della polvere di casa).

ASIT è stato utilizzato con successo per il trattamento della rinite allergica / rinocongiuntivite, asma bronchiale (lieve e moderata), allergie al polline degli alberi e all'erba, acari della polvere domestica, muffe, animali e insetti velenosi.

Calendario dei fiori per le allergie nelle regioni e città della Russia, Ucraina - 2018

L'argomento dell'articolo di oggi è un calendario di fioritura per chi soffre di allergie, attuale per il 2018. Il calendario, che riflette i tempi di fioritura di varie piante che possono provocare allergie, aiuterà in anticipo a prendere le misure necessarie per combattere con successo la malattia.

L'allergia, nonostante la sua prevalenza, è riuscita ad acquisire un enorme numero di miti. In particolare, molti biasimano lanugine di pioppo per allergie stagionali. In effetti, la lanugine non causa allergie, ma richiede il polline delle erbe fiorite per lunghe distanze, ad esempio la festuca o il timothy. E il polline potrebbe causare una reazione allergica.

Tra tutti i tipi di allergie, la pollinosi (raffreddore da fieno, allergie stagionali) è particolarmente comune. Se si dispone di pollinosi, il calendario della fioritura aiuterà a prendere provvedimenti per alleviare i sintomi della malattia.

Notizie aggiornate per il 2018

Nel sud, l'ontano, il nocciolo e altri alberi (la costa del Mar Nero, la regione di Stavropol, la regione di Krasnodar, il centro e l'ovest dell'Ucraina) stanno attivamente spolverando.

Nelle regioni centrali della Russia ha iniziato la stagione della spolverata di ontano e nocciolo.

L'allergia stagionale si manifesta:

  • congiuntivite (infiammazione, prurito, dolore agli occhi), lacrimazione,
  • naso che cola (rinite allergica),
  • tosse e starnuti.

A volte il dolore alla gola e (o alle orecchie) si unisce.

Una manifestazione più grave di pollinosi è l'asma del polline. Sono possibili allergie come orticaria e angioedema.

Le manifestazioni di raffreddore da fieno possono colpire sia i bambini che gli adulti. È importante sapere quali piante stanno fiorendo nella tua zona per evitare allergie se possibile.

Nei bambini, molto spesso c'è un sintomo come la congestione delle orecchie (fino a una completa perdita dell'udito temporanea). A volte la pollinosi infantile assume il carattere di asma grave.

Piante allergeniche: quando fioriscono

Ci sono tre tipi principali di allergie stagionali.

  • Primavera (alberi in fiore). Cade tra aprile e maggio.
  • Estate (cereali in fiore ed erba del prato). Arriva a giugno - agosto.
  • Estate-autunno (fioritura delle infestanti). Cade su agosto - ottobre.

È possibile visualizzare il calendario di fioritura per chi soffre di allergie nella tabella sottostante, dopo aver selezionato la regione.

  • Sud della Russia
  • Regione del Volga
  • Russia centrale
  • Ural
  • Siberia
  • Russia nordoccidentale
  • Crimea

In primavera, le piante erbacee quasi non fioriscono.

In estate, la maggior parte delle piante fiorisce che può causare allergie. Il calendario di allergia in questo momento è caratterizzato da un gran numero di erbe.

A settembre, l'ambrosia e le erbacce (cardo, quinoa e ortica) continuano ad affliggere chi soffre di allergie.

Verso la fine di settembre inizia un periodo di calma relativa per una persona che soffre di allergie. Fino alla prossima primavera.

Abbiamo elencato le principali piante da fiore, in realtà ce ne sono molte di più: nella tabella sottostante puoi scoprire la composizione completa delle famiglie di piante impollinate dal vento che causano l'pollinosi.

Tabella: piante correlate impollinate dal vento all'interno delle principali famiglie

Video utile: quali piante causano allergie

Qual è il calendario di fioritura utile per le allergie?

Avendo informazioni sulla fioritura di varie piante in una particolare area, avendo studiato attentamente il calendario allergologico, una persona allergica sarà in grado di prendere misure preventive nel tempo. Ad esempio, prendi una vacanza, vai per un periodo "pericoloso" in un'altra area dove non ci sono piante allergiche e la loro fioritura è terminata.

Prima dell'inizio del periodo pericoloso, puoi iniziare a prendere antistaminici, acquistare nasali e colliri, spray antiallergici.

C'è tempo per controllare il funzionamento del condizionatore, lo stato dei suoi filtri (se necessario, e pulirli).

Se analizzi attentamente i dati, diventerà chiaro: il calendario di fioritura per le allergie in diverse regioni differisce abbastanza fortemente. Per i residenti delle regioni meridionali, la durata del periodo "pericoloso" è più lunga che per i nordici. Prendi, per esempio, uno degli allergeni più forti - l'ambrosia. Nella Russia centrale, questa pianta fiorisce per 1,5 - 2 mesi: da circa l'inizio di agosto a metà settembre. Allo stesso tempo, per i residenti delle regioni meridionali (Territorio di Krasnodar, Regione di Rostov), ​​l'ambrosia fiorisce da luglio a ottobre.

Il tempo di fioritura e le piante in Crimea sono diverse da Mosca o San Pietroburgo. Ecco perché è così importante che il calendario sia adattato alla zona climatica specifica. Oggi Internet aiuta le allergie. C'è l'opportunità di vedere il calendario dei fiori online.

Sotto puoi vedere i calendari in fiore per alcune città della Russia.

Ciò che fiorisce a Mosca

Previsione del livello di pericolo per gli allergeni presenti nell'aria dal Pollen Club

Nella Russia centrale la spolverata inizia con ontano e nocciolo.

Allergeni nell'aria di Mosca

Cari compagni di squadra! La primavera nel Distretto Federale Centrale quest'anno in forma classica ha dimostrato quanto rapidamente una betulla può navigare e iniziare a spolverare in condizioni favorevoli. Molti di voi hanno già notato che alcuni degli orecchini sono caduti. Ma questo è il momento in cui non puoi rilassarti.

Le ragioni del deterioramento della salute sono molte.
1. In città, le betulle erano polverose, ma il polline è ancora nell'aria.
2. Betulle nelle foreste e nei sobborghi di polvere.
3. La pioggia locale, a causa di un malinteso comune, non elimina il polline. Lo divide in componenti più piccoli, che cadono immediatamente nei bronchi.
4. Un temporale durante la spolverata può scatenare l'asma dei temporali.
5. Cominciano le derive dei loro territori settentrionali. Secondo la mappa di Silam, Peter e, inoltre, la Finlandia si trovano nella zona di extraconcentrazione. E quel polline può anche arrivare nel Distretto Federale Centrale
6. Se parliamo del paese nel suo insieme, la betulla comincia a impolverarsi più a est: Nizhny Novgorod, Samara, Cheboksary, Ul'janovsk, Orenburg - questi territori non solo fioriscono, ma cadono nelle zone di deriva dei pollini dal Distretto Federale Centrale. I segni di benessere degli utenti lo confermano.

Ti invitiamo a rimanere vigili e in buona salute e valutare sensibilmente i rischi per il tuo benessere.

Tutta la salute, estratti.

Le betulle, che cominciarono a spolverare a Mosca tra le prime, iniziarono a scaricare orecchini sbiaditi vuoti.

Ricordiamo, come riportato dai nostri compagni di squadra, che i primi alberi di betulla nella capitale iniziarono a polverizzare il 21-22 aprile, la fioritura in massa delle betulle della città iniziò dopo il 25-26 aprile. Le betulle di controllo, che hanno iniziato a fiorire precocemente, sotto l'influenza di un clima caldo e secco, erano già diventate polverose e hanno iniziato a posare gli orecchini.

Si prega di notare che questo processo è ancora osservato in città. Possibile seconda ondata di polvere di punta associata all'inizio della fioritura delle betulle nelle periferie e nelle foreste. Di solito gli alberi che crescono lì iniziano a sbocciare più di una settimana alle spalle.

Stiamo aspettando le tue foto e i tuoi marchi nell'appendice sullo stato biologico della betulla e della tua salute.

Ci si aspetta che il primo maggio sia estremamente difficile per tutti i Berezoviki. Questo periodo avrà il picco massimo di fioritura delle betulle nell'area metropolitana.

Nonostante le piogge a breve termine e anche intermittenti, la temperatura salirà oltre i 20 gradi Celsius. Le osservazioni fenologiche delle fasi di sviluppo vegetativo della betulla, condotte dagli utenti nell'app mobile Pollen Club, indicano che oltre il 35% degli alberi ha iniziato a fiorire il 26 aprile.

Il numero di alberi "avviati" aumenterà ogni giorno. Questi fattori determineranno un'emissione di polline simile a una valanga nell'atmosfera. Se supponiamo che l'allergenicità della proteina sia elevata, questa quantità di polline provocherà gravi conseguenze per le persone allergiche con i sintomi corrispondenti.

Tutti quelli che rispondono alla betulla dovrebbero essere estremamente attenti al loro benessere. Se possibile, limita il libero movimento dell'aria atmosferica in luoghi della tua presenza. Consultare un medico, seguire la terapia farmacologica prescritta. Abbi cura di te e dei tuoi cari. Ti benedica!

L'inizio della fioritura della betulla con una precisione del giorno Pollen Club ha aiutato a prevedere i segni fenologici degli utenti

Pollen Club, utilizzando la sua esperienza, anche sulla base dei voti dei compagni di squadra sullo stato della betulla, 3 anni consecutivi con una precisione fino a un giorno, ha previsto l'applicazione della fioritura in massa della betulla.

Grazie per la tua attività, per i tuoi voti, ti permettono di analizzare la situazione e fare una previsione più chiara.

Polvere di betulla in media fino a 20 giorni. Ti suggeriamo di utilizzare le previsioni del Pollen Club, il servizio Silam per avere un quadro completo di ciò che sta accadendo e comprendere congiuntamente le date per la fine della spolverata.

Tutta la resistenza, la salute, la forza morale per sopravvivere in questa stagione.

Durante la fioritura della betulla, vengono registrati diversi picchi di spolveramento di orecchini.

Le ectronconcentrazioni di betulla sono possibili all'inizio della spolverata, tenendo conto del fatto che diversi tipi di betulla iniziano a fiorire nelle stesse condizioni meteorologiche in momenti diversi (sbalzi di betulla 2-3 volte prima di birichino), altri picchi possono essere associati a cambiamenti delle condizioni meteorologiche e all'inizio della fioritura della betulla nella foresta, che inizia in seguito in città, spesso in ritardo per una settimana.

Stiamo aspettando i tuoi voti sulla salute, ci aiuteremo a vicenda con le informazioni.

Tutta la resistenza, la salute, la forza morale per sopravvivere in questa stagione.

Gli extra di polline di betulla per la prima volta in una stagione saranno possibili il 26 aprile.

Secondo le previsioni di Silam, il polline di betulla arriverà nel Distretto Federale Centrale il 25 aprile, saranno entrambi introdotti polline e polline di singoli alberi che hanno già iniziato a impolverarsi nel Distretto Federale Centrale. Il 25 aprile, le regioni di Mosca, Tula, Ryazan, Kaluga, Voronezh si troveranno nello spettro di concentrazione giallo-arancione e il 26 aprile sono previsti estradi.

I nostri utenti hanno registrato la spolverata della prima betulla a Mosca

Foto scattate nel distretto amministrativo centrale di Mosca.

Ricordiamo che la fioritura attiva in fenologia è considerata la fioritura in massa del 10% degli alberi. Stiamo aspettando i tuoi voti nell'applicazione in modo che possiamo prevedere la data di inizio della spolverata di betulle.

Picchi di polvere di betulla associati a diverse specie di fioritura

Photoetrospective di orecchini di betulla dalle foto dei nostri compagni di squadra per il 19 aprile

Photoetrope delle piante principali, allergeni dalle foto dei nostri compagni di squadra per il 16 aprile

La fioritura della betulla in Bielorussia inizierà secondo gli scienziati tra un paio di giorni

Informazioni dalla stazione aerobiologica di Minsk

Guarda i rami di betulla di Grodno. I boccioli delle foglie si sono già schiusi. Quindi, con un forte riscaldamento, la betulla inizierà a impolverarsi nei prossimi giorni. Si prevede che la polvere sia esplosiva (tutti gli orecchini si apriranno quasi immediatamente) e abbondante. Solitamente l'inizio della spolverata di una betulla coincide con l'apparizione della prima foglia. Gli orecchini in ontano mostrano che la polvere è in pieno svolgimento. Hazel finisce già a spolverare.

Il servizio aerobiologico austriaco dichiara l'inizio della prima ondata di spolveramento di betulla.

La temperatura costante di +20 gradi nei fine settimana ha provocato l'inizio della fioritura di massa. Possibile trasporto a lunga distanza di polline di betulla verso il territorio del Distretto Federale Centrale.
Foto e fonte www.pollenwarndienst.at

La betulla nelle vicinanze di Mosca entrò nella fase di flusso della linfa. A partire da questa data, è possibile prevedere l'inizio della spolverata

Gli utenti dell'applicazione Pollen Club hanno notato oggi il fatto che il flusso di linfa della betulla, ci sono anche segnalazioni di linfa di betulla che si raccoglie nei pressi di Sergiyev Posad. Quindi, conoscendo gli stadi fenologici della betulla, possiamo iniziare ad analizzare le informazioni e suggerire le date per l'inizio della spolverata.

Gli utenti del Pollen Club hanno notato una reazione negativa dal polline di ontano.

Secondo numerosi resoconti degli utenti dell'app Pollen Club e dei segni di benessere, la polvere di ontano ha iniziato ad avere un effetto negativo sul benessere dei soggetti allergici. Pollen Index. Gli ingorghi sono fissati a 7 punti su una scala a 10 punti. Il periodo principale di spolverata dura 14-20 giorni. La concentrazione massima giornaliera di solito non supera i 1000 grani di polline in un cubo. metro d'aria.

Al momento, secondo le foto inviate dai compagni di squadra, gli orecchini di polline di ontano stanno iniziando a svilupparsi, nei prossimi giorni si può prevedere un alto grado di concentrazione di polline.

  1. Contrassegna il tuo stato nell'applicazione in modo che le informazioni accumulate siano le più accurate e complete e aiuti gli altri utenti.
  2. Analizzare le informazioni sul benessere degli utenti, presentate sia sul sito web (nelle sezioni "Previsione" e "Benessere") sia nell'applicazione.
  3. Regola la terapia farmacologica.
  4. Se possibile, evitare il contatto con il polline. Usa il consiglio dei nostri compagni di squadra e dei medici pubblicati sul sito web nella sezione "Allergy Guide"
  5. I pazienti sensibili al polline di ontano possono anche mostrare reazioni ai pollini della famiglia Fagales, ma le più forti reazioni crociate sono osservate con membri della famiglia delle Betulaceae.
    L'allergene principale di ontano è Aln g 1, simile agli allergeni di betulla (Bet v 1), nocciola (Cor a 1), carpino (Car b 1) quercia (Que 1), mela (Mal d 1), albicocca (Pru ar 1), ciliegie (Pru av 1), pesca (Pru p 1), pere (Pyr c 1), kiwi (Act c 8, Act d 8), soia (Gly m 4), lamponi (Rub i 1), arachidi (Ara h 8), sedano (Api g 1), fagioli mung (Vig r 1), carote (Dau c 1). Polcalcin - Alder Aln g 4 allergene, simile agli allergeni di betulla (Bet v 1), Mari white (Che a 3), olive (Ole e 3, Ole e 8), lilla (Syr v 3), ambrosia (Amb a 9, Amb a 10), assenzio (Art v 5), timothy (Phl p 7), suino (Cyn d 7), ginepro (Jun o 4)

La biologia della nocciola fiorita

La fase di fioritura inizia ad aprile prima che le foglie fioriscano. Quando la temperatura dell'aria raggiunge +12 nel pomeriggio. Con gli orecchini da uomo iniziano a crescere fino a 3 cm al giorno.
Più l'aria è secca, più la canna dell'orecchino si allunga più velocemente. Se il tempo è piovoso, l'aria è saturata dall'umidità, quindi gli amenti, nonostante il caldo, crescono lentamente, aspettano il maltempo (umidità) e rimandano la fioritura fino a un momento più favorevole. (altro...)

I biologi contavano il polline nell'aria di Mosca

A metà aprile, nell'atmosfera della capitale, il maggior numero di pollini è l'ontano e il nocciolo. La polvere di betulla è prevista all'inizio di maggio. Questo è stato segnalato ai corrispondenti di Infox.ru dagli specialisti nel monitoraggio dell'aeropatologia.

In primavera fioriscono l'erba e gli alberi. Ma non tutti sono felici: milioni di persone nel mondo soffrono di allergie ai pollini. Durante la fioritura, starnutiscono, corrono fuori dal naso, i loro occhi diventano rossi e acquosi, e in alcuni casi si tratta di sintomi asmatici. Le reazioni allergiche ai pollini - la pollinosi durante i picchi di polveri vegetali colpiscono milioni di persone, soprattutto nelle grandi città. Lo stato di salute e le prestazioni dipendono dalla quantità di granuli di polline di varie piante nell'aria.

La concentrazione di polline nell'atmosfera è monitorata nelle stazioni di monitoraggio aeropatinologico. In 49 paesi del mondo ci sono 595 stazioni, la rete più densa creata in Europa. Nel 1992, la prima stazione di aeropatologia apparve nel nostro paese, presso la facoltà di biologia dell'Università statale di Mosca. M. V. Lomonosov. Questa primavera, i biologi universitari hanno aperto una stagione di monitoraggio regolare. Prendono testimonianza ogni giorno da marzo a settembre compresi.

Come si osserva il polline

"Quando abbiamo iniziato a lavorare, è stato interessante per noi studiare la composizione del polline nell'atmosfera e creare un calendario di spolverata per la regione di Mosca", ha detto a Infox.ru Svetlana Polevova, ricercatrice presso il Dipartimento delle piante superiori. "Mentre in Europa questo tipo di lavoro va avanti da oltre un decennio, nel nostro paese gli entusiasti individuali lo hanno fatto di volta in volta, ma nessuno ha mai lavorato con un dispositivo speciale: una trappola volumetrica di polline".

La trappola per pollini si trova sul tetto della stazione meteorologica di Mosca State University. La banderuola gli consente di dispiegarsi nel vento e le particelle sospese nell'aria attraverso il foro cadono sul nastro adesivo nel tamburo. Il meccanismo dell'orologio fornisce una rotazione lenta del tamburo, in modo che il nastro davanti al foro si muova e una nuova porzione delle particelle cada su una nuova sezione. Ogni mattina l'ufficiale di turno cambia il tamburo nella trappola. Il "raccolto" giornaliero di polline viene portato via per l'analisi al laboratorio.

Prima di posizionare su un vetrino al microscopio, tingere il polline. Solo i grani di polline vivi sono colorati di rosa, con le cellule all'interno. È importante distinguerli dai gusci di polline morti, poiché solo il polline vivo può causare allergie. Il film sui pollini è diviso in transsects e, esaminandoli uno ad uno, gli esperti registrano la quantità di polline in base all'ora del giorno. Secondo questi dati, calcolano la concentrazione di granelli di polvere in un metro cubo di aria al giorno.

Cosa si precipita nell'aria di aprile

Oggi nei campioni la maggior parte dei grani di polline di ontano - è in pieno svolgimento. Un sacco di polline nocciola, anche se il suo picco di spolveramento è già alle spalle. I pioppi si imbattono - sta appena iniziando a fiorire ed elm. In singole copie ci sono grani di polline di betulla. Sono stati portati da lontano, dalle regioni meridionali. Nella regione di Mosca, la betulla non fiorisce ancora.

"La betulla è il principale allergene nella nostra regione", spiega Svetlana Polevova. - Fiorirà all'inizio di maggio, probabilmente dopo le vacanze di maggio. Potrebbe soffermarsi un po 'a causa del freddo. " Quando una betulla sboccia, costituisce la maggior parte dei pollini, la sua concentrazione può raggiungere i 20-25 mila grani di polline per metro cubo di aria. Il periodo principale di spolveratura di betulla dura 10-20 giorni, ma i primi grani di polvere possono apparire due settimane prima, e questi ultimi possono essere osservati nell'atmosfera fino alla fine dell'estate. Il polline di betulla ci può essere portato da lontano, dalle regioni meridionali di Russia, Ucraina, Bielorussia e Polonia. Gli esperti dicono che è trasportato con masse d'aria con potenti anticicloni, che sono accompagnati da venti meridionali e sud-occidentali.

Ora a disposizione di scienziati e medici c'è un calendario di spolverare le piante per Mosca e la periferia di Mosca. Prima di tutto, nella regione di Mosca, l'ontano comincia a polverizzare - dalla terza decade di marzo. Un po 'più tardi - all'inizio di aprile - nocciolo, a metà aprile (a volte più tardi) - betulla, salice, pioppo, olmo. Alla fine di aprile - inizio maggio - acero e cenere, a metà maggio - pino e abete e quercia. Nelle conifere, la spolverata dura a lungo e i singoli granuli di polline vengono registrati nell'aria fino alla fine dell'estate.

Secondo il capo della direzione di aeropatologia, una ricercatrice di spicco della Facoltà di Biologia, Università statale di Mosca, Elena Severova, c'è una certa periodicità nella spolverata degli alberi di Mosca. Così, in betulla, pioppo e pino, la produttività massima dei pollini si osserva ogni tre anni, in quercia, abete rosso e nocciola - un ciclo di due anni.

Sabotatori invisibili

Gli osservatori di Mosca registrano 15 delle 18 principali piante allergeniche nella lista della Società europea di spiolinologi. Poiché la regione di Mosca è più settentrionale, ne abbiamo meno rispetto alla media in Europa.

La reazione allergica è causata da proteine ​​estranee all'uomo che cadono sulla mucosa. "Il grano pollinico è un gametofito maschile, al suo interno ci sono due o tre cellule, compreso lo sperma per fertilizzare un uovo", spiega Svetlana Polevova. - Contiene molte proteine ​​diverse, come le proteine ​​che riconoscono il tipo di piante durante la fecondazione (l'una con l'altra). Potrebbero essere tutti allergeni. "

Malattie causate da allergie ai pollini, appartengono al gruppo di pollinosi. Il termine comune "febbre da fieno" apparve all'inizio del XIX secolo, il fieno era considerato la causa di questa malattia. Più tardi, i medici hanno stabilito la sua relazione con il polline delle piante. La rinite allergica (il nome moderno di questa malattia) causa gonfiore delle mucose, naso che cola, congiuntivite. Di tutti i paesi europei, si trova più spesso in Italia, dove ne soffre un terzo della popolazione.

A volte la pollinosi appare in eruzioni cutanee e vesciche. Ma la malattia più grave che può causare un'allergia ai pollini è l'asma bronchiale. È più comune in Nord e Sud America e in Australia, dove colpisce oltre il 10% della popolazione.

Il sintomo più importante della pollinosi è la stagionalità della malattia. La gravità della condizione dipende dalla concentrazione di polline nell'atmosfera, che varia nel tempo.

La betulla russa è pericolosa per gli europei

Il livello pericoloso di polline varia non solo per le diverse specie vegetali, ma anche per la popolazione delle diverse regioni. Ad esempio, la betulla nella Russia centrale al culmine della polverizzazione raggiunge una concentrazione di 20-25 mila grani di polline per metro cubo di aria. E la nostra popolazione è migliore, chi è peggio, ma sta vivendo questo periodo. In Europa, la popolazione è completamente inadatta a questa quantità di polline.

Tre anni fa, durante il periodo di spolveramento di massa della betulla in Russia e Bielorussia, un potente anticiclone trasferì una nuvola di polline di betulla verso l'Europa occidentale e si stabilì in Danimarca. Un disastro è successo Tutte le persone che hanno risposto al polline si ammalarono immediatamente, e questo fu completamente inaspettato per loro, poiché la betulla locale era già svanita. Nell'Europa occidentale e meridionale, la normale concentrazione di pollini di picco è molto più bassa.

Betulla - anche se l'allergene più abbondante, ma non il più forte. Pericoloso per le allergie nella zona centrale dei cereali e degli assenzio.

Alieno normale e pericoloso

L'allergene più forte è l'ambrosia. Questa erba, portata nel nostro paese dall'America, nelle regioni meridionali è diventata così diffusa da spostare l'assenzio. Secondo i dati del territorio di Stavropol, in agosto e settembre, durante la fioritura dell'ambrosia, gli ospedali occupano il 40% della popolazione e la regione subisce enormi perdite.

Dalle regioni meridionali della Russia e dell'Ucraina, l'erba si muove molto attivamente verso nord lungo le ferrovie. In precedenza, nel clima della zona centrale, l'ambrosia non attraversava un ciclo di sviluppo completo e non fioriva, ma si adattava, e ora nella regione di Mosca sono note diverse popolazioni in fiore. Il polline di Ambrosia è stato "catturato" a Mosca nell'agosto del 2000 e da allora è stato trovato nell'aria di Mosca ogni anno in concentrazione sempre crescente.

Gli esperti studiano i modelli di trasporto dei pollini a lunga distanza quando percorrono migliaia di chilometri con il vento. Si è tentati di imparare come prevedere tali trasferimenti in base alla natura della vegetazione e alle condizioni meteorologiche. Scienziati finlandesi hanno sviluppato un modello di trasporto a lunga distanza di polline di betulla con la partecipazione di ricercatori provenienti da Danimarca, Austria, Finlandia, Norvegia e Russia. Questo modello può essere utilizzato per valutare il rischio di deriva a lunga distanza di polline di betulla in qualsiasi regione.

Controlla con il calendario

I dati sul monitoraggio dei pollini sono disponibili al pubblico. Sono aggiornati quotidianamente e sono accompagnati dalle raccomandazioni di un allergologo, da come comportarsi e da quali misure prendere le persone sensibili per non soffrire durante periodi di pericolo.

La stazione di Mosca funziona come un centro della rete nazionale. Elena Severova riassume i dati delle stazioni aeronavali della Russia, che hanno dato il loro consenso, e prevede il spolvero del calendario europeo. Questo calendario riflette l'attuale situazione aeronautica in diversi paesi. È molto utile per i viaggiatori: se vai da qualche parte, devi sapere come ti sentirai e se sarai in grado di lavorare e riposare comodamente.

Il calendario spolverizza le piante allergeniche impollinate dal vento

Che cosa è necessario conoscere la concentrazione e la previsione della concentrazione di polline nell'aria durante la stagione della spolverata

È noto che la gravità dei sintomi della febbre da fieno durante il periodo di esacerbazione dipende dalla concentrazione di polline della pianta causalmente significativa presente nell'aria.

La conoscenza attenta alle allergie del contenuto nell'aria dei grani di polline e la corrispondente probabilità di comparsa e gravità dei sintomi della malattia consente ^

  • pianifica la tua giornata in termini di possibilità di uscire in strada, correggi la terapia sintomatica, aggiungendo, se necessario, la perparazione, prescritta da un medico per ricevere su richiesta
  • determinare il periodo in cui ha bisogno di lasciare la regione in cui si verifica la spolverata e scegliere un luogo di soggiorno sicuro (nei casi più gravi) [1].

Un tempo il paziente poteva valutare approssimativamente il rischio di deterioramento della sua condizione, sapendo che la concentrazione di polline nell'aria raggiunge i livelli massimi al mattino in caso di vento secco [1]. Ma ora gli scienziati riconoscono che l'effetto del tempo sulla concentrazione di pollini nell'aria e il rischio di peggiorare la pollinosi sono ambigui. Inoltre, il polline può essere trasportato da masse d'aria nelle centinaia o migliaia di chilometri, e anche nei giorni in cui il tempo non è favorevole alla presenza nell'aria di un gran numero di granelli di polline, o anche quando la spolverata stagione è finita, la comparsa di alte concentrazioni di polline, entrando da altre regioni [1 3]. Pertanto, la necessità di sapere, durante la stagione della spolverata, la concentrazione di grani di polline nell'aria, misurata con attrezzature speciali, è rilevante [3].

Anche per i primi di iniziare a ricevere la terapia antiallergica di base, alla vigilia di una riacutizzazione di completamento della terapia 2-3 settimane dopo la presunta fine della spolverare e Asit pianificare tutto l'anno è necessario conoscere l'inizio approssimativa della pianta significativa stagione spolverata causa determinata nel corso di osservazioni a lungo termine [1, 2, 3 ].

Metodi per determinare la concentrazione di polline nell'aria

L'aeropullinologia è una sezione della scienza che studia le seguenti domande:

  • controllo della composizione qualitativa e quantitativa della pioggia di pollini (una combinazione di polline delle piante e spore di funghi che circolano nell'atmosfera), le leggi della sua formazione,
  • caratteristiche delle dinamiche stagionali e quotidiane di spolveramento di alcune specie di piante,
  • il ruolo dei grani di polline nella formazione e nello sviluppo della pollinosi,
  • analisi dei cambiamenti nelle proprietà e nella struttura dei grani di polline sotto l'influenza di un ambiente che cambia.

La soluzione dei problemi di cui sopra, in un modo o nell'altro, è connessa al problema del monitoraggio dello stato aeraenologico dell'atmosfera, cioè la misurazione giornaliera della quantità e della composizione qualitativa dei grani di polline.

Dalla fine degli anni '80, in tutta l'Europa occidentale è attiva un'intera rete di stazioni per il monitoraggio della composizione delle piogge polliniche, con circa 600 stazioni. In Russia, dal 1992, sulla base dell'Università Statale di Mosca, è stata operata la prima stazione aeropalllinica, operando secondo il metodo proposto dall'Associazione Internazionale degli Aerobiologi (IAA). Questa stazione fa parte di una singola rete aeronautica europea (EAN) e scambia informazioni con altre stazioni europee.

Tuttavia, non è stata ancora creata una rete sviluppata di tracciamento del contenuto e della composizione quantitativa del polline nell'atmosfera.

Gli studi aeroninologici comprendono: la raccolta di polline delle piante e spore di funghi nell'aria, la loro identificazione, la determinazione quantitativa mediante conteggio visivo nel campo visivo del microscopio e lo sviluppo di calendari di spolveramento [2, 5].

La raccolta di polline e spore di funghi vegetali a Mosca viene effettuata da specialisti del Dipartimento di piante superiori della Facoltà di Biologia dell'Università Statale di Mosca sul tetto dell'edificio dell'Università, dove sono installati dispositivi speciali che intrappolano polline e spore dall'atmosfera.

Il principio di funzionamento di tali dispositivi è ridotto al pompaggio di aria attraverso di essi e alla deposizione di particelle aerodisperse su uno speciale vetrino o nastro adesivo, attraverso il quale è possibile determinare la dinamica giornaliera ed oraria della concentrazione di polline nell'aria. Ogni giorno durante il periodo di pallinatura, gli specialisti prendono le letture da questi dispositivi e analizzano il materiale ottenuto al microscopio.

Va ricordato che la concentrazione di polline ad un'altezza di 10-20 metri, in cui le misurazioni vengono eseguite e concentrazioni ad altezza uomo possono variare per i grani di polline di erbe ed erbacce, e funghi (per questi gruppi allergene concentrazione in altezza della testa può essere maggiore), ma comparabile per i grani di polline degli alberi [2, 3].

Calendario di spolverare per un certo numero di città in Russia e nel vicino estero

Sulla base dei risultati del confronto per determinare la concentrazione di pollini nei periodi pallinatsii per molti anni per un certo numero di città russe e studiosi all'estero fatte "Calendario spolverata di impianti eolici a impollinazione", che può essere più o meno previsto inizio del periodo e di fine e giorni spolverare la massima concentrazione di polline.

Di seguito è riportato un calendario di spolveratura per la Russia centrale e paesi limitrofi basato sui materiali dei ricercatori: R.А. Khanferyan (Krasnodar), B.A. Chernyaku, N.S. Korotkov (Irkutsk), K.A. Cancro (Rostov-on-Don). EE Severovoy (Mosca), N.S. Gurina (Minsk), A.I. Ostrou ¬mova (Krasnodar), N.S. Gurina e N.G. Astafyeva (Saratov), ​​N.P. Gantar (Odessa), L.G. Nikolskaya, G.B. Fedoseeva, N.I. Ivanova, E.F. Ryzhik (San Pietroburgo), L.I. Savina, N.I. Molokova, V.V. Epstein (Krasnoyarsk), N.D. Beklemisheva e dipendenti (Alma-Ata) [4].

In questo calendario, i principali gruppi di piante nel periodo di fioritura sono evidenziati nei fiori:

  • alberi verdi impollinati dal vento
  • giallo - erba,
  • arancio - asteraceae e altre erbe infestanti.

Spolvera di piante allergiche in Europa

Le differenze nella composizione del polline e nei periodi di spolveramento delle principali piante impollinate dal vento che possono causare l'pollinosi sono principalmente dovute al clima (a seconda della regione).

Le caratteristiche climatiche dell'Europa possono determinare le differenze nelle stagioni di spolveramento delle piante impollinate dal vento da quelle in Russia. Cioè, quando un paziente affetto da pollinosi nei paesi europei viaggia, potrebbe avere una esacerbazione della malattia in un momento in cui nella sua città natale i sintomi della malattia non erano ancora iniziati o erano già finiti.

Nel corso delle osservazioni a lungo termine dei principali impianti di spolverare in Europa dai ricercatori dell'Associazione Europea di Allergologia e Clinica (EAACI) con la partecipazione delle associazioni di asma e allergie europea Federetsii stabilito i modelli stagionali spolverare grandi impianti eolici a impollinazione per i diversi paesi europei.

Le differenze climatiche causano differenze nei periodi di spolveramento nei paesi europei con un clima temperato e nei paesi dell'Europa meridionale (le sponde del Mediterraneo e del Mar Nero).

Di seguito è riportato il calendario delle spolverazioni per Berlino per il 2016, i cui dati sono applicabili per i paesi europei con un clima temperato.

Il carico del polline è indicato dai seguenti colori:

  • verde - periodo di basso carico pollinico (meno di 4 grani pollinici per metro cubo),
  • giallo - carico moderato (4-20 grani di polline per metro cubo),
  • arancione - forte carico di polline (21-50 grani di polline per metro cubo),
  • il rosso è un carico pollinico molto forte (più di 50 grani pollinici per metro cubo) [6].

Nei paesi del Mediterraneo e nella costa del Mar Nero, le stagioni di spolveramento delle piante allergizzanti sono diverse.

I livelli di polline di ontano e nocciolo sono più alti a gennaio e febbraio rispetto ai paesi europei temperati. Da febbraio ad aprile, c'è anche una spolverata di cipressi ed erba: una sacca medicinale, assente in più regioni settentrionali. A marzo, si osservano livelli significativi di polline di betulla nei paesi della costa del Mar Nero e la spolverata di erba avviene nei paesi della costa mediterranea.

Ad aprile nei paesi dell'Europa meridionale è rilevante solo la fioritura di medicinali perenni, quindi i pazienti con sensibilizzazione agli allergeni dei pollini degli alberi non hanno sintomi di pollinosi esacerbata quando si spostano in questa regione. A maggio, vi è un picco nella concentrazione di polline di graminacee e polline dell'olivo, al quale si nota anche la sensibilizzazione tra i residenti locali. A giugno solo gli alberi medicinali e olivastri sono polverosi (il cui polline non viene incontrato da persone provenienti da paesi temperati). A luglio inizia la spolverata di assenzio, e il polline del papavero medicinale continua ad essere presente.

Ad agosto, nei paesi della costa mediterranea, la concentrazione di pollini nell'aria è minima. A settembre, in questi paesi, si verifica la seconda ondata di pollini e manto erbaceo. In ottobre si svolge la spolverata delle pattenes nei prati, a novembre e dicembre non si osserva la spolverata delle piante [7].

Così, nei paesi dell'Europa meridionale, per i pazienti sensibilizzati agli allergeni, il polline delle piante da paesi con un clima temperato sta spolverando da febbraio a luglio, quando il polline dei principali gruppi di piante allergene eoliche (alberi, cereali ed erbe infestanti) è presente nell'aria durante periodi precedenti rispetto alla corsia centrale (ad esempio, non ad aprile, ma a febbraio). Da agosto a fine anno, non c'è praticamente polline dalle piante, agli allergeni di cui le persone nei paesi temperati possono essere sensibilizzate.

Informazioni sulla concentrazione di polline nell'aria su Internet

A Mosca, le informazioni sulla concentrazione di pollini ogni giorno durante la stagione delle spolverate sono pubblicate su Internet in base ai dati ottenuti dalla Stazione Aeropullinologica dell'Università Statale di Mosca. Più spesso può essere trovato sui siti web di comunità di pazienti con allergie o su siti web dedicati alla promozione di farmaci antiallergici.

Tuttavia, nel 2016, durante la stagione della spolverata, i dati sul monitoraggio dei pollini non erano disponibili.

Popolarmente Sulle Allergie