In rari casi, nei bambini e ancora meno spesso negli adulti, c'è una temperatura associata alle allergie. È noto che le reazioni allergiche sono causate dal rilascio di grandi quantità di sostanze biologicamente attive e, in primo luogo, dall'istamina, in risposta all'ingestione di sostanze estranee.

contenuto

Cosa succede nel corpo con allergie

Nella maggior parte dei casi, le reazioni allergiche si verificano sullo sfondo di un precedente incontro con lo stesso allergene e possono verificarsi reazioni sia locali che generali. Le reazioni locali sono diversi tipi di eruzione cutanea, reazioni infiammatorie delle mucose delle vie respiratorie, congiuntiva oculare e talvolta articolazioni.

Ma, oltre a quelli locali, ci sono reazioni comuni causate dalla formazione nel sangue di un gran numero di immunocomplessi costituiti da un allergene e un anticorpo associato di classe E. Più tali complessi immunitari, più forte è questa reazione, maggiore è la probabilità di sintomi che non sono tipici per l'allergia.

Quindi, c'è la febbre nelle allergie? Sì, le alte temperature nelle allergie possono essere il risultato di un'intensa reazione generale a un allergene, accompagnata dal rilascio di una grande quantità di istamina e altre sostanze biologicamente attive.

Quali tipi di allergie hanno più probabilità di avere la febbre

Secondo le osservazioni dei medici, la temperatura si verifica più spesso con i seguenti tipi di reazioni allergiche.

  1. Allergie ai farmaci - ipersensibilità a una varietà di farmaci, manifestati da alte, fino a 39 gradi o più, temperatura e altri sintomi: eruzione cutanea, prurito, segni di auto-avvelenamento generale del corpo.
  2. Allergia al siero - un'allergia ai vaccini e ai sieri medicinali, che possono manifestarsi non solo dalla temperatura, ma anche da altri sintomi gravi.
  3. Allergia ai morsi di insetti velenosi imenotteri (api, vespe, calabroni, ecc.).

Meno spesso, la temperatura delle allergie si verifica quando l'ipersensibilità ai cibi allergenici, al polline e alla polvere, ai peli di animali domestici.

Ciò che distingue la temperatura nelle allergie

Spesso, la temperatura di un'allergia in un bambino non è un sintomo dell'allergia stessa, ma del processo infettivo-allergico di accompagnamento - acuto o cronico. Anche se al momento della temperatura non ci sono manifestazioni di infezione, questo può indicare che il corpo del bambino è nel periodo prodromico - il periodo che precede la malattia.

Pertanto, quando la temperatura di un bambino con allergie non fa conclusioni affrettate. È necessario esaminare attentamente il bambino ed eliminare tutte le altre cause di temperatura. Se vengono trovate altre malattie, è necessario prescrivere il trattamento appropriato.

Quando si può pensare che l'aumento di temperatura in un bambino o in un adulto sia dovuto a allergie?

  1. Se ci sono informazioni accurate che il paziente ha avuto contatto con la sostanza, a cui aveva precedentemente trovato maggiore sensibilità.
  2. Se la temperatura coincide o è correlata nel tempo al contatto del paziente con l'allergene.
  3. Se, oltre alla febbre, ci sono altri sintomi di una risposta allergica alla sostanza: rash cutaneo, angioedema, segni di anafilassi, ecc. Inoltre, più altri segni di allergia sono pronunciati, maggiore è la probabilità che la temperatura sia causata da una reazione allergica.

È importante ricordare che la temperatura non può essere l'unica manifestazione di una reazione allergica, quindi è importante valutare tutti i disturbi e i sintomi che infastidiscono il paziente nel complesso.

Trattamento della temperatura allergica

Basso, fino a 37,5-38,0 gradi, la temperatura non richiede l'assunzione di farmaci che lo riducono. Al paziente viene prescritto il solito trattamento: antistaminici, limitando il flusso dell'allergene, purificando il corpo.

Temperature più alte e in rapido aumento, specialmente dopo il contatto con qualche tipo di allergene, farmaco o veleno per imenotteri, richiedono una richiesta urgente di aiuto medico. In questi casi, un aumento della temperatura può indicare una reazione allergica pericolosa per la vita che può svilupparsi in manifestazioni così gravi come angioedema (angioedema) o shock anafilattico.

Cosa fare se un bambino ha un'eruzione cutanea su uno sfondo di febbre alta?

Un'eruzione cutanea che si verifica dopo una febbre o nel bel mezzo di una malattia di solito causa confusione e paura ai genitori. La domanda è cosa è successo al bambino e come comportarsi da adulto. Ne parleremo nel nostro articolo.

Qualche parola sull'eruzione

Con diverse eruzioni cutanee, la pelle dei bambini può reagire a un'ampia gamma di stimoli esterni e interni.

La pelle dei neonati è 2,5 volte più sottile della pelle degli adulti, contiene una quantità significativa di umidità. Qualsiasi cosa può influire sulla salute della pelle dei bambini - aria secca, cibo allergenico, medicinali, virus e batteri. L'immunità locale, così come l'immunità generale, nei bambini è poco sviluppata.

Durante le alte temperature, il corpo subisce surriscaldamento, ipertermia, aumenta la produzione di sudore, il cui scopo è quello di raffreddare la pelle, e un rash può apparire a causa di questo.

Un'eruzione cutanea è accompagnata da un gran numero di infezioni virali e batteriche, che si verificano anche con febbre e febbre.

Considera le principali ragioni per cui sul corpo del bambino può apparire un'eruzione cutanea sullo sfondo della temperatura.

motivi

Le cause possono essere divise in due grandi gruppi: infettivi e non infettivi.

non trasmissibili

Calore pungente

La causa più innocua è la ceramica. Il sudore, che in grandi quantità viene prodotto in uno stato di febbre, porta all'irritazione locale della pelle tenera del bambino.

I dotti delle ghiandole sudoripare nei bambini hanno una caratteristica di età anatomica - sono stretti, lo scarico del sudore è difficile, a causa di ciò le ghiandole sudoripare possono infiammarsi. Quindi appare una eruzione cutanea.

Per distinguere tale eruzione dagli altri può essere un forte rossore intorno agli elementi dell'eruzione cutanea, l'eritema può essere piuttosto esteso e catturare l'intera area delle pieghe della pelle. Eruzione localizzata - pieghe della pelle, zona inguinale, glutei, ascelle, pieghe sotto il mento, la pelle sulla testa, nella parte pelosa di esso.

Un tale fenomeno non dovrebbe destare molta preoccupazione. Sotto l'influenza di aria fresca e acqua pulita, l'eruzione scompare rapidamente. Il bambino deve essere sciacquato con acqua tiepida, ma non calda, trattata con dermatite da pannolino "Bepantenom" o puntinatura (se l'eruzione è bagnata), per vestire il bambino con abiti puliti e asciutti fatti con tessuti naturali.

Non indossarlo troppo caldo. A temperature superiori a 38,0 gradi, è meglio spogliare il bambino del tutto in mutandine.

allergia

Quando il bambino si ammala, i genitori iniziano a dare farmaci antipiretici. È su di loro che può svilupparsi una reazione allergica. La probabilità di un'eruzione allergica aumenta se i farmaci per la temperatura vengono somministrati sotto forma di uno sciroppo dolce. Se i genitori iniziano ad usare altri farmaci, il rischio di una reazione allergica aumenta più volte.

Un rash allergico può apparire come macchie rosse con tubercoli, peeling e croste, più spesso sulle guance, sul torace e sul collo. Un'eruzione allergica è solitamente palpabile quando prude e prude. I singoli elementi possono unirsi, creando un'ampia area di distruzione.

Se tale eruzione è comparsa in un bambino di età inferiore ad un anno, assicurarsi di chiamare un pediatra.

Egli prescriverà un antistaminico per età, e sarà anche in grado di raccomandare un unguento con un effetto antistaminico. Se l'allergia è estesa, il medico può prescrivere un unguento a base di ormoni glucocorticosteroidi.

infettivo

Se durante la febbre o dopo la febbre compare un'eruzione sul corpo, sul viso e sulle estremità, questo può essere un segno di una malattia infettiva.

Varicella

Un'eruzione cutanea in questa malattia infettiva ha un aspetto caratteristico e uno stile di "comportamento". Appare sullo sfondo di una temperatura di 37,5-38,0 gradi, le bolle con liquido sieroso si formano dalle collinette nel giro di poche ore.

Quando queste vescicole esplodono, al loro posto appare una crosta giallastra, che è piuttosto pruriginosa, e nuovi elementi appaiono a fianco.

Un'eruzione cutanea può essere osservata su tutto il corpo. Oltre a questo, i sintomi tipici di un'infezione virale sono caratteristici della varicella: mal di testa, manifestazioni respiratorie sotto forma di naso che cola e tosse, sensazione di dolori muscolari e articolari. Alcuni bambini possono avvertire dolore addominale e persino diarrea.

Per curare la varicella o no è una domanda retorica, perché non ci sono farmaci che potrebbero in qualche modo influenzare la velocità di recupero. Ma ci sono farmaci che aiutano a ridurre i sintomi della malattia.

Per i principianti, i genitori dovrebbero sicuramente chiamare il medico a casa, perché la varicella, come la maggior parte delle altre infezioni da eruzioni cutanee, è molto contagiosa.

In caso di malattia lieve, il medico consiglierà riposo a letto, bere molti liquidi e pasti leggeri. Per ridurre la temperatura con la varicella dare "Paracetamolo", eruzioni cutanee dopo aver aperto le vescicole sono trattati con Zelenka o "Acyclovir".

È anche una malattia virale contagiosa molto contagiosa, in cui un bambino sviluppa prima la febbre e poi un'eruzione cutanea. La temperatura può raggiungere i livelli di 39,0 gradi e oltre, appare la lacrimazione.

L'eruzione cutanea sembra piuttosto caratteristica: si tratta di una piccola eruzione cutanea rossa che compare 3-4 giorni dopo l'insorgenza di una malattia acuta. In primo luogo, l'eruzione compare sulle mucose - nella bocca, sulla superficie interna delle guance, nel cielo, dopo di che si diffonde rapidamente in tutto il corpo. Potrebbe esserci un lieve prurito.

Molto spesso il morbillo colpisce bambini da 1 a 5 anni. I bambini al di sotto di un anno raramente vengono infettati da questa malattia, sono protetti dagli anticorpi ricevuti dalla madre, la cosiddetta immunità innata.

Il trattamento del morbillo non è molto diverso dal trattamento di altre infezioni virali. Al bambino viene dato riposo a letto, un sacco di bevande calde, dieta.

I farmaci antivirali, sebbene prescritti ovunque dai pediatri distrettuali, non hanno alcun effetto sul decorso della malattia. Pertanto, la terapia è sintomatica: da febbre - agenti antipiretici, con prurito della pelle - antistaminici. L'eruzione non ha bisogno di un trattamento speciale.

rosolia

In questa malattia, anche la temperatura sale per la prima volta (fino a 38,0 gradi), compare un mal di gola, i linfonodi aumentano e solo il terzo giorno può manifestarsi la prima eruzione cutanea.

Di per sé, l'eruzione è piccola, ovale, rosa. I suoi elementi separati non si fondono l'uno con l'altro. Il primo rash appare sul viso e sul collo, ma entro un paio d'ore l'eruzione copre già tutto il corpo.

Dopo tre giorni, l'eruzione comincia a svanire e gradualmente scompare. La temperatura può resistere per tutto questo tempo.

Con la rosolia, il bambino deve essere isolato dagli altri bambini e specialmente dalle donne incinte. Il resto dell'aiuto per il bambino è abbastanza normale: vitamine, riposo a letto, bere e arieggiare la stanza. L'eruzione non richiede trattamento.

Bambini alla rosa e improvvisi eritemi

Se, dopo tre giorni di alta (fino a 39,0 gradi e oltre), la temperatura del bambino migliorava, la febbre diminuiva, e dopo 10-12 ore, il corpo, la testa, la faccia si coprivano di un'eruzione rosata, quindi è più probabile una roseola, tre giorni febbre o la cosiddetta "sesta malattia".

È causata dall'herpesvirus del sesto tipo e, inizialmente, anche i pediatri esperti hanno contratto la malattia per le comuni infezioni virali respiratorie acute e, quando compare un'eruzione, sono allergici ai farmaci antipiretici.

Ecco perché la diagnosi di "esantema infantile improvviso" appare così raramente nelle cartelle cliniche dei pazienti giovani. Il pericolo della malattia non è, l'eruzione di solito scompare senza lasciare traccia entro 5-6 giorni senza alcun trattamento.

Nella fase acuta, quando il bambino ha la febbre alta, è importante monitorare la temperatura, dare anti-febbre, dare al bambino un po 'd'acqua per prevenire la disidratazione. In caso di convulsioni febbrili, dovrebbe essere chiamata un'ambulanza.

Scarlattina

Questa malattia non è virale, ma di origine batterica. Il gruppo Streptococcus di microbo A provoca cambiamenti negativi nel corpo.

La malattia inizia con segni di un'indisposizione forte generale. Sono causati da esotossina, che è prodotta da microbi nel corpo del bambino. Poi la temperatura corporea sale a 39,0 gradi, c'è un forte mal di testa, sensazione di nausea, alcuni bambini iniziano a vomitare.

Nella gola e nelle tonsille appare una fioritura giallastra, la lingua diventa cremisi. Dopo circa 24 ore, appare un'eruzione. Piccoli punti, vale a dire l'eruzione cutanea, che copre il viso e poi il petto e le braccia. L'eruzione compare sul dorso, sotto le ascelle, nelle pieghe inguinali, sotto le ginocchia.

Se lo tieni con l'unghia, rimane una fascia bianca per alcuni secondi, dopo di che gli elementi dell'eruzione cutanea su di esso diventano nuovamente visibili. L'eruzione non è solo nel triangolo naso-labiale.

L'eruzione può essere accompagnata da prurito. Esistono sulla pelle del bambino per circa una settimana, dopo di che alleggeriscono e scompaiono.

Il trattamento può avvenire sia a casa che in ospedale - dipende dalla gravità della malattia.

Gli antibiotici sono prescritti al bambino, così come i farmaci anti-prurito anti-istamina, agenti antipiretici e chelanti nella fase iniziale per alleviare i sintomi di intossicazione. In ogni caso, il trattamento della scarlattina dovrebbe iniziare con una chiamata dal medico a casa. Non è necessario andare in clinica, perché la malattia è molto contagiosa.

Infezione da meningococco

Questa malattia ha anche un'origine batterica, causata dal meningococco. Sullo sfondo di alte temperature, brividi, mal di gola, naso che cola, un bambino può avere macchie vascolari rosse sulla pelle. Quanto prima queste stelle appaiono dall'esordio della malattia, tanto più sfavorevole è la prognosi.

I primi elementi dell'eruzione appaiono sulle gambe, sui glutei e sul segmento inferiore dell'addome. Lo schema vascolare può diffondersi ulteriormente, coprendo tutto il corpo, incluso il viso, i punti possono persino comparire sui bulbi oculari. In realtà, l'eruzione cutanea è una piccola emorragia nella pelle.

L'infezione da meningococco può essere molto pericolosa e persino fatale, quindi quando si rilevano caratteristiche "stelle" vascolari sulla pelle di un bambino che è stato caldo per 1-2 giorni, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza.

Il più delle volte, il trattamento viene effettuato in ospedale con l'uso di farmaci antibatterici, l'infusione di soluzioni saline e minerali di sali e vitamine per alleviare grave intossicazione.

Mononucleosi infettiva

La malattia può iniziare bruscamente, da una temperatura elevata e può svilupparsi lentamente, dopo diversi giorni di febbre di grado basso (37.0-37.8 gradi).

Un bambino ha i linfonodi ingrossati, compaiono tutti i sintomi classici dell'infezione virale: naso che cola, tosse, mal di gola. Le tonsille sono ingrandite, coperte di fiori, un'eruzione cutanea può comparire 3-4 giorni dopo l'inizio della malattia.

L'eruzione ha una forma di tubercoli, quasi non inclini a fondersi. Il posto di lussazione può essere qualsiasi, anche sui talloni e le palme possono essere eruzioni di mononucleosi, è per questo sintomo che la malattia è a volte confusa con malattie causate dal virus Coxsackie.

Di per sé, la mononucleosi infettiva non è pericolosa come le sue complicanze, che possono causare gonfiore e rottura del cervello con conseguenze terribili per un bambino. Pertanto, una visita medica è obbligatoria.

Un bambino con una forma grave della malattia è ricoverato in ospedale, forme lievi della malattia implicano la possibilità di un trattamento domiciliare.

Al bambino viene prescritto un rigoroso riposo a letto, un'abbondante bevanda calda, l'assunzione di cibo digeribile, farmaci antipiretici.

Su raccomandazione di un medico, possono essere prescritti alcuni farmaci nootropici che migliorano l'apporto di sangue al cervello. L'eruzione non ha bisogno di un trattamento speciale, scompare quando si riprende.

Cosa non puoi fare:

  • Non puoi provare a diagnosticare un bambino te stesso e iniziare un trattamento senza un medico. Una terapia inappropriata può portare a gravi conseguenze per la salute e la vita del bambino.
  • Non è possibile consentire al bambino di comunicare con altri bambini, se l'eruzione è comparsa sullo sfondo o dopo la temperatura - circa il 90% della probabilità che abbia una malattia infettiva, ed è contagiosa.
  • Non è possibile lubrificare l'eruzione cutanea sulla pelle, indipendentemente dalla diagnosi, dall'alcool e dai composti contenenti alcol, nonché dallo iodio. L'alcol asciuga fortemente la pelle del bambino e lo iodio provoca ustioni locali, il che peggiora solo le condizioni e il benessere del bambino.
  • Non puoi spalmare l'eruzione cutanea, non importa per quale motivo sia apparsa, crema per il bambino e altri unguenti su base grassa. Questi fondi violano il "respiro" della pelle, il trasferimento di calore.
  • Non è possibile forare o rimuovere manualmente gli elementi dell'eruzione.

Nel video qui sotto, Dr. Komarovsky racconta tutto sull'eruzione cutanea del bambino.

Temperatura di allergia

L'allergia è l'inadeguata risposta del sistema immunitario agli stimoli. Attualmente è diagnosticato nell'80% della popolazione mondiale. Le allergie sono classificate in diverse forme a seconda del tipo di allergene, che hanno i loro sintomi clinici. Ad esempio, alcune persone hanno la febbre con allergie.

Se una persona è malata, un aumento della temperatura viene percepito come un segno di cambiamenti infiammatori. Con una reazione allergica, la febbre è così inaspettata che la domanda sorge involontariamente - c'è una temperatura nelle allergie, e perché accade?

motivi

La temperatura delle allergie negli adulti e nei bambini può essere innescata dai fattori indicati nella tabella:

Come determinare che la causa della febbre era un'allergia?

La temperatura delle allergie nei bambini e negli adulti non è praticamente diversa da uno stato febbrile per il raffreddore. Ma il trattamento di queste condizioni non può essere lo stesso, inoltre, se è sbagliato, certamente influirà sul benessere della persona. Pertanto, la vera ragione per l'aumento della temperatura deve essere determinata con precisione.

Va notato che una reazione allergica si forma piuttosto rapidamente - i suoi sintomi possono comparire solo un paio di minuti dopo il contatto con l'allergene. A sua volta, il freddo inizia gradualmente, è caratterizzato da uno sviluppo progressivo e, in media, dura per almeno 7 giorni.

Caratteristiche della temperatura nei bambini con allergie

Il sistema immunitario del bambino non è perfetto come quello di un adulto. Pertanto, è molto più difficile per esso essere in grado di resistere a fattori patogeni esterni, in particolare a sostanze irritanti allergiche. Per questo motivo, le reazioni allergiche sono più frequenti e più acute.

Un'allergia alla temperatura è più pericolosa per un bambino, in quanto può portare a gravi complicazioni. Pertanto, con l'insorgenza improvvisa di febbre dopo la vaccinazione, una puntura d'insetto o un farmaco, è necessario non esitare con l'aiuto medico.

Quale dovrebbe essere il primo soccorso?

Se le allergie possono dare una temperatura è una questione straordinaria solo fino al momento in cui il malato di allergia si trova di fronte a questa condizione. Se non si adottano le misure appropriate, la temperatura può continuare a salire, il che influirà negativamente sul benessere. Per correggere la situazione, è necessario utilizzare i seguenti suggerimenti per ridurre il calore.

  1. Elimina o minimizza il contatto con un fattore fastidioso.
  2. Prendi un antistaminico che è stato precedentemente prescritto dal medico. Se non è stata eseguita alcuna terapia medica prima, Suprastin, Zyrtec o Loratadine possono essere assunti in un dosaggio raccomandato per età. Molto spesso, l'effetto di un antistaminico elimina completamente non solo le manifestazioni cliniche della patologia, ma anche la temperatura che lo accompagna.
  3. Se si registra una puntura d'insetto e si sviluppa quasi immediatamente una reazione allergica, si consiglia di sciacquare il boccone con abbondante acqua corrente il più presto possibile e trattarlo con un unguento anti-allergico. Questo aiuterà ad alleviare l'infiammazione locale.
  1. Per migliorare la salute generale, puoi prendere i chelanti (carbone attivo, Enterosgel, ecc.), Che contribuiscono alla rimozione delle tossine dal corpo. Anche per questo scopo è consigliabile bere acqua non gassata pulita in quantità sufficiente.
  2. Se c'è il sospetto che l'allergia sia causata dal farmaco, è necessario almeno per il prossimo periodo di tempo rifiutare il suo uso. Si consiglia di contattare il proprio medico, che selezionerà un analogo di questo farmaco ed escluderà ulteriori motivi che potrebbero causare un aumento della temperatura in futuro.

trattamento

La risposta alla domanda - può esserci una temperatura in caso di allergie e quale dovrebbe essere il trattamento, tutte le persone allergiche dovrebbero saperlo. Se un adulto o un bambino ha la febbre e tutti i segni di allergia sono presenti, prima di tutto, è necessario consultare uno specialista. La cosa principale è consultarsi con lui in modo tempestivo, poiché non si esclude un ulteriore aumento dei valori di temperatura, e quindi non si possono evitare complicazioni.

Se la temperatura rimane all'interno della condizione subfebrile o supera leggermente i 37 gradi, non è necessario ricevere una febrifuga. Se i suoi valori superano i 38 gradi e continuano a crescere, può essere somministrato un farmaco per alleviare la febbre fino all'arrivo del medico. Questo può essere Paracetamolo, Nurofene, ecc.

Per combattere le allergie, gli esperti prescrivono antistaminici. La loro azione è di inibire una sostanza biologicamente attiva che provoca i sintomi della patologia. I farmaci antiallergici vengono presentati in tre generazioni. Questo caso richiede l'uso di farmaci di prima generazione, perché sono più forti e danno un effetto rapido. La loro lista include Fencarol, Suprastin e altri.

Se la pelle ha iniziato a versare, per il trattamento dell'eruzione cutanea negli adulti, viene data preferenza agli unguenti ormonali (ad esempio, idrocortisone, ecc.). Nei bambini, è preferibile utilizzare agenti non ormonali, ad esempio, Pantenolo, Bepanten, ecc.

prevenzione

Per prevenire lo sviluppo di allergie con sintomi di aumento della temperatura corporea, è necessario escludere il contatto con oggetti o rifiutare l'uso di prodotti alimentari che provochino un deterioramento del benessere generale e causino una reazione inadeguata dal sistema immunitario. Questo è il metodo principale e più importante per la prevenzione di qualsiasi malattia allergica.

Dopo, puoi prestare attenzione a uno stile di vita sano, a una dieta equilibrata, al rafforzamento del sistema immunitario, all'indurimento e al buon sonno.

Nella lista dei sintomi più pericolosi che possono esistere in questo processo patologico, c'è una febbre con valori di termometro di 39 °. Questa condizione provoca una reazione ambigua da parte di molti organi e sistemi corporei, pertanto non sono escluse eventuali complicanze in questo contesto. Cosa fare Prima di iniziare a suonare l'allarme, si raccomanda vivamente di prendere un antistaminico e un agente antipiretico. In assenza di segni di miglioramento del benessere, è necessario l'aiuto di un medico.

Temperatura nei bambini con allergie: perché si verifica e come trattare un bambino?

L'allergia non è rara sia per gli adulti che per i bambini.

Nei bambini, può essere provocato da cibo, droghe, polline, polvere domestica e altri fattori.

In tutti questi casi si può osservare un aumento della temperatura.

Sebbene la febbre per le allergie non sia tipica, il suo aspetto segnala l'inclusione di una reazione protettiva del corpo agli stimoli esterni.

Spesso, tale reazione è accompagnata anche da qualche tipo di malattia, ad esempio, una malattia respiratoria, che è asintomatica per qualche tempo, è mascherata da esso.

Può un bambino avere la febbre?

Le allergie possono causare febbre nei bambini con i seguenti problemi:

  • se ha un'intolleranza a qualsiasi cibo;
  • come reazione ai farmaci;
  • sotto l'influenza di allergeni presenti in polvere, peli di animali domestici, polline delle piante;
  • dopo i morsi di insetti, a causa di vari veleni da loro che entrano nel sangue. Questo tipo di allergia è caratterizzato da un aumento della pressione sanguigna e dell'edema polmonare;
  • come reazione alla vaccinazione. In questo caso, la temperatura può salire a 38 gradi, raramente più alta.

Questo fenomeno è anche accompagnato da: eruzione cutanea, prurito cutaneo, diarrea, vomito, mal di testa, debolezza.

Di norma, tutti questi sintomi caratterizzano le manifestazioni della risposta immunitaria del corpo ad un allergene già familiare.

Dopo il primo incontro con lui nel sangue già formato anticorpi. E più si sono accumulati, più il corpo reagisce a questo antigene, formando complessi immunitari con la sua partecipazione.

Allo stesso tempo, è possibile che una tale manifestazione insolita per le allergie sia l'aumento della temperatura corporea.

E più attivamente vengono prodotti tali complessi protettivi, più l'istamina e altre sostanze simili vengono rilasciate.

E causano una varietà di sintomi allergici nel corpo del bambino.

Succede che un bambino ha solo una manifestazione locale di allergia e non ci sono altri sintomi.

Quindi l'aumento della temperatura indica processi infiammatori nel corpo associati a qualsiasi infezione (virus, intossicazione batterica, ecc.).

Il bambino dovrebbe essere esaminato per determinare la causa di questo fenomeno.

Stimoli alimentari

Le allergie alimentari, come reazione negativa a un particolare prodotto, si verificano nei bambini piccoli più spesso che negli adulti. Questa reazione è osservata con ogni uso dell'allergene. La fascia d'età più vulnerabile è fino a 4 anni.

Le sostanze irritanti alimentari nella maggior parte dei casi sono:

La febbre alta, come conseguenza di allergia, è osservata subito dopo un pasto (meno spesso - in alcune ore o più tardi). In casi isolati, anche l'aspetto o l'odore di tali alimenti causano una risposta dal corpo.

Allo stesso tempo, appaiono prima l'edema e il prurito del viso e della gola, e poi - diarrea, dolore addominale, orticaria, eczema e arrossamento della pelle.

Nessuna eccezione sono le manifestazioni di rinite con tosse, naso che cola e mancanza di respiro.

La temperatura allo stesso tempo può salire fino a un punto critico di 40 gradi.

Una manifestazione estrema di una reazione allergica al cibo è uno shock anafilattico con una forte diminuzione della pressione sanguigna, perdita di coscienza.

Fortunatamente, l'allergia alimentare si trova solo nel 3% dei bambini piccoli e spesso passa da sola quando raggiungono l'età di tre anni.

I genitori, riassicurandosi, spesso privano in modo irragionevole i figli di determinati prodotti, considerandoli colpevoli di manifestazioni allergiche nei bambini.

Fare tali conclusioni è una prerogativa di uno specialista.

L'esclusione di tutti i gruppi alimentari dalla dieta del bambino può portare ad avitaminosi e indebolimento, quindi non si possono evitare varie malattie infettive gravi con una temperatura elevata.

Le allergie alimentari ad alta temperatura sono spesso osservate nei bambini con ereditarietà aggravata, vale a dire se la famiglia ha già incontrato tali casi.

In caso di gravi reazioni allergiche ricorrenti ripetutamente con parenti stretti, si dovrebbe cercare l'aiuto di un medico anche durante la gravidanza della futura mamma.

Come trattare la temperatura per le allergie?

Con un aumento della temperatura delle briciole a 38 gradi, non vi è alcun motivo di preoccupazione. Tale reazione dovrebbe essere presa come riflesso della difesa del corpo contro l'antigene che ha causato l'allergia e non è necessario ridurlo.

Rimozione dalla dieta del prodotto irritante, è necessario dargli antistaminici (suprastin, claritin) che impediscono l'azione distruttiva delle istamine attive. È anche utile fare un clistere purificante, per nutrire di più il bambino.

Latte con miele, tè con limone o tè al lampone sono buoni in questo caso. Qualsiasi bevanda, da cui il bambino non rifiuta, durante questo periodo è vantaggiosa.

Per altri tipi di allergie, è necessario identificare la causa e rimuoverla immediatamente: lasciare la strada dove vola il polline, rimuovere un animale domestico, il cui mantello ha un impatto negativo, ecc.

Se la temperatura aumenta in modo catastrofico e accanto a lei ci sono segni evidenti di un bambino che viene morso da un insetto, allora è urgente chiedere aiuto a una struttura sanitaria per evitare shock anafilattici o edema minaccioso.

La vera causa dei problemi con la salute delle briciole può essere determinata solo da un pediatra o da un allergologo specializzato.

È impossibile prescrivere un bambino per il trattamento in modo indipendente.

Molti tipi di allergie (a determinati alimenti, a morsi di coleotteri, polline delle piante, farmaci, siero vaccino, ecc.) Possono essere accompagnati da un leggero e breve aumento della temperatura nei bambini.

Dopo aver rimosso l'allergene, la temperatura ritorna normale. La febbre alta è caratteristica delle condizioni di pericolo per la vita del bambino (angioedema e shock anafilattico).

Un aumento della temperatura in caso di orticaria o dermatosi è un segnale per chiarire la causa che li ha provocati. Gli antistaminici spesso non giustificano le aspettative su di loro. Un bambino con tali manifestazioni non allergiche come febbre alta deve essere esaminato per eliminare l'intossicazione e fermare le allergie.

Video correlati

Alla ricerca delle cause di una reazione allergica nel bambino, non è necessario concentrarsi solo su ciò che mangia. Prestare attenzione all'ambiente, alla presenza di polvere o animali, all'umidità dell'aria e alla temperatura. Leggi di più sulle cause delle allergie nei bambini nel video qui sotto:

E cosa fare per rimuovere l'alta temperatura in un bambino, il dott. Komarovsky dirà:

5 motivi per la febbre nei bambini con allergie

Molti genitori che stanno vivendo manifestazioni di allergia nei bambini si stanno chiedendo se c'è una febbre nelle allergie. I bambini con allergie, di regola, spesso soffrono di vari raffreddori, accompagnati da febbre. In tali situazioni, è estremamente importante scoprire se il bambino è malato di una malattia infettiva o se la temperatura è una manifestazione di una reazione allergica.

Temperatura di allergia in un bambino Possibili situazioni

Orticaria acuta

È caratterizzato dall'apparizione di un gran numero di vescicole pruriginose sulla pelle di un bambino.

In alcuni casi gravi, la dimensione degli elementi dell'eruzione può raggiungere diverse decine di centimetri.

Gli elementi spesso scompaiono senza lasciare traccia durante il giorno.

Aumentare la temperatura in tali situazioni raggiunge i 39 gradi Celsius ed è accompagnato da dolori muscolari e articolari, gonfiore dei tessuti molli del viso, delle mani, dei genitali, delle articolazioni grandi.

Allergia agli insetti

I medici chiamano allergia allergica reazioni allergiche di tipo immediato alle punture di insetti. Spesso, la reazione anafilattica ai morsi delle api e delle vespe può svilupparsi con un'eruzione cutanea orticariale, accompagnata da un aumento della temperatura corporea del bambino.

Il trattamento richiede l'introduzione di adrenalina. I genitori devono chiamare immediatamente il team dell'ambulanza o inserire l'adrenalina in modo indipendente, seguendo le raccomandazioni del medico.

Allergia ai farmaci

  • La reazione di Milian. Il nono giorno di assunzione di tetraciclina, metranidazolo, sulfonamidi, la temperatura corporea del bambino aumenta, appaiono grandi macchie rossastre sulla pelle. Ci possono essere danni agli organi interni. La prognosi è favorevole. Le complicazioni sono piuttosto rare;
  • febbre da farmaci. L'assunzione di antibiotici, carbamazepine e chinidina può causare una reazione allergica all'aumentare della temperatura. I sintomi di allergie possono verificarsi il terzo giorno di assunzione del farmaco. Una caratteristica distintiva della malattia è la diminuzione della frequenza cardiaca e la scomparsa della temperatura dopo l'interruzione del farmaco;
  • malattia da siero. Si verifica a causa di allergia all'introduzione di vaccini e sieri. La temperatura corporea aumenta, il dolore nelle articolazioni appare, gli organi interni sono colpiti. La presenza di orticaria, angioedema. Il recupero avviene in 10 giorni;
  • sindrome da lupus farmaco-indotta. Si verifica quando si assume Procainamide, interferone, penicillina, idralazina. Il bambino ha la febbre, compare un'esantema, è preoccupato per i dolori muscolari e articolari. Il danno renale è caratteristico. Il recupero si verifica dopo l'abolizione del farmaco causale;
  • vasculite sistemica medicinale. I sintomi di allergie compaiono una settimana dopo l'uso del farmaco. La temperatura del bambino aumenta, compaiono eruzioni cutanee del tipo di vasculite. Il danno renale può verificarsi con lo sviluppo della glomerulonefrite. Il bambino ha linfonodi ingrossati;
  • eritema multiforme essudativo. Spesso si verifica sullo sfondo di assumere antibiotici, farmaci anti-infiammatori non steroidei. Inizia con un innalzamento della temperatura fino a 38 ° C, quindi compaiono gli elementi bersaglio dell'eruzione cutanea. Ci possono essere brividi, dolore ai muscoli e alle articolazioni. Il colore dell'eruzione è marrone scuro con un centro porpora. Gli elementi dell'eruzione cutanea possono variare in forma e dimensioni.

Trattamento: è necessaria la consultazione dell'allergologo-immunologo. Antistaminici, unguenti con glucocorticosteroidi, Metipred, nei casi più gravi - terapia di disintossicazione in ospedale. La prognosi è favorevole.

  • Sindrome di Stevens-Johnson. L'inizio della malattia imita la SARS, iniziando con un aumento della temperatura corporea. La lesione della mucosa orale, dei genitali e degli occhi è espressa. Potrebbero esserci disturbi nel funzionamento degli organi interni, specialmente nel sistema nervoso. Le eruzioni cutanee caratteristiche come bersaglio compaiono non prima del quarto giorno dall'inizio della malattia. Il più delle volte colpisce le mani e i piedi. La forma dell'eruzione cutanea può essere diversa, ci possono essere bolle, il colore è viola-viola. Il trattamento viene eseguito in ospedale. La previsione è seria. Complicazioni gravi frequenti nella forma di miocardite ed encefalite;
  • La sindrome di Lyell. Sullo sfondo del farmaco, la temperatura corporea aumenta. Gli elementi di eruzione cutanea compaiono in 1 - 2 giorni. All'inizio, gli elementi dell'eruzione assomigliano a delle macchie, quindi appaiono delle bolle che si aprono formando una superficie erosa. Le condizioni del paziente sono molto difficili, richiedono il ricovero in terapia intensiva.

Complicato durante pollinosi

La pollinosi è una reazione allergica al polline, manifestata da lacrimazione, naso acquoso che cola.

Una reazione allergica provoca infiammazione immunitaria nei tessuti, che può causare un leggero aumento della temperatura nel bambino nel range di 37 - 37,5 ° C.

Con lo sviluppo di complicazioni sotto forma di sinusite, otite media, congiuntivite batterica, l'aumento della temperatura può essere più significativo e raggiungere i 39 ° C.

Trattamento: antistaminici, spray con glucocorticosteroidi, lavaggio del naso e degli occhi. Con lo sviluppo di sinusite, otite media e congiuntivite - trattamento con un medico ORL e un oculista.

Rinite allergica per tutto l'anno

L'esacerbazione della rinite allergica nei bambini, in particolare quelli che soffrono di adenoidite, può portare ad un aumento della temperatura corporea. Ciò è particolarmente vero in presenza di allergie alla polvere domestica e ai peli di animali.

Trattamento: consultazione di un otorinolaringoiatra, antistaminici, spray con glucocorticosteroidi.

Caratteristiche dell'uso di antipiretici nei bambini affetti da malattie allergiche

I bambini inclini a frequenti reazioni allergiche, i farmaci per la temperatura dovrebbero essere dati con molta attenzione. Le farmacie offrono una gamma abbastanza ampia di forme di dosaggio per bambini diversi contenenti FANS (farmaci anti-infiammatori non steroidei), ma, nonostante la grande selezione, i genitori spesso affrontano problemi.

Dovrebbe essere chiaro che quasi tutti i bambini allergici possono dare la più forte reazione allergica a un nuovo farmaco. Cosa consigliano i medici? Allergologi e immunologi raccomandano l'uso di candele e pastiglie di NSAID senza aromi in questi bambini.

Anche le polveri multicomponente per la temperatura sono controindicate per tutte le allergie.

Temperatura di allergia - quando è possibile?

Oltre ai noti sintomi di allergia, ci sono quelli che "rimangono nell'ombra". Si manifestano in una cerchia ristretta di persone, e molto raramente, e ti fanno pensare prima di qualche altra patologia. Conoscerli "di persona" è necessario per diagnosticare un'allergia nel tempo e per interrompere il contatto con la sostanza che la causa. Ecco perché l'argomento di questo articolo è - può esserci temperatura in caso di allergie?

Allergia - è una reazione eccessiva del corpo a qualsiasi sostanza. I sintomi della malattia si formano come conseguenza di una cascata di reazioni biochimiche che si verificano a seguito dell'azione di un allergene.

Ci sono tre fasi del processo patologico:

Sono realizzati a causa dell'azione di una sostanza su cellule speciali - i recettori che si trovano in diversi organi. Al momento, la prima proprietà è importante. Nel corpo ci sono diversi meccanismi per regolare la temperatura, uno di questi è la "mobilità" dei vasi sanguigni. Più si espandono, più calore dà una persona (ricorda la faccia arrossata di una persona febbricitante). Ci sono eccezioni a questa regola, possibili malfunzionamenti nel corpo, ma ora non ci interessano.

L'istamina ha la proprietà di espandere i vasi sanguigni. Da qui l'aumento termico locale a un'allergia. Tuttavia, è necessario comprendere: la temperatura "sistemica" nelle allergie negli adulti nella situazione "normale", normale, standard non aumenta. Non esiste una tale quantità di mediatore che agisca così intensamente.

Cause delle temperature di allergia

Quanto sopra è vero per la "norma", in generale. Ma allora perché la temperatura aumenta con le allergie? Se la reazione "cresce", si espande, acquista una natura sistemica. Il corpo perde i resti del controllo sulla situazione, si sta sviluppando un processo "globale".

Esistono altre situazioni speciali che causano un decorso non standard della malattia, ad esempio:

  • allergia ai farmaci;
  • allergia alle punture di insetti;
  • fotodermatosi;
  • malattia da siero;
  • meno spesso - allergie alimentari.

Quindi, la risposta alla domanda se l'allergia può dare una temperatura è positiva.

Aumento della temperatura in varie malattie allergiche

Prendi in considerazione alcune malattie allergiche in modo più dettagliato.

Rinite allergica

Per la mucosa nasale, l'istamina è il "peggior nemico". Provoca gonfiore, arrossamento locale, comparsa di sottili secrezioni mucose in grandi quantità, prurito.

Nel caso in cui lo strappo sia legato al comune raffreddore, sensazione di sabbia negli occhi e altri fenomeni di congiuntivite allergica, un aumento della temperatura diventa più probabile.

La rinite si sviluppa più spesso durante esacerbazioni stagionali, per esempio, la pollinosi - un'allergia ai pollini. Tuttavia, non è possibile associare il tipo o "periodo di attività" dell'allergene al rischio di un aumento della temperatura corporea, non sono correlati tra loro.

Pertanto, non importa quale stagione dell'anno si è sviluppata la patologia allergica - sia in primavera, al momento della fioritura, o in autunno, quando gli acari della polvere e funghi muffa si sentono bene, o in inverno, nel "regno" di allergia fredda. E dire che l'ipertermia si sviluppa più spesso in estate o, per esempio, in autunno, è impossibile.

Tosse allergica e bronchite

Innanzitutto, vale la pena di differenziare questi concetti. Da una tosse allergica, faremo riferimento a tentativi di riflesso per liberare la laringe quando prurito, "solletico", raucedine. Ma la bronchite è un processo più profondo che colpisce i bronchi stessi.

Nel primo caso, l'allergia si sviluppa molto raramente, ci sono letteralmente alcuni di questi casi. Appollaiarsi e la tosse causata da esso sono intrinsecamente vicini alla rinite allergica e si sviluppano a causa dell'edema della mucosa.

La bronchite allergica con febbre è un po 'più frequente. Nonostante il fatto che la presenza di ipertermia, che accompagna la tosse secca che abbaia, sia un segno di un processo di natura batterica o virale, ci sono delle eccezioni.

La bronchite allergica con ipertermia sarà indicata dalla difficoltà di respirazione e da una tosse produttiva dal primo giorno di malattia (ritornando agli effetti dell'istamina - un restringimento dei bronchi e un aumento della secrezione di muco). Vale la pena aggiungere che, tra le altre cose, questo mediatore dilata i vasi sanguigni dei polmoni, aumenta la loro trasmittanza, che porta a edema ancora più forte e restringimento dei bronchi. E, ovviamente, un prerequisito: la presenza del contatto con l'allergene.

Questa malattia è una buona illustrazione della domanda se c'è una febbre di basso grado con allergie. In genere, la temperatura di 38 ° è il limite, se non del tutto. Questo, a proposito, è un altro sintomo differenziale: con la bronchite batterica o virale, il termometro può "gattonare" a 39,5 ° C.

Allergie alimentari

Gli allergeni alimentari sono uno dei meno aggressivi. A questo proposito, lo sviluppo di variazioni di temperatura nelle allergie alimentari è improbabile. Tuttavia, è possibile. L'ipertermia si svilupperà quando c'è una reazione molto forte con la presenza di:

  • vomito ripetuto indomabile;
  • profusa diarrea;
  • intenso dolore addominale;
  • mal di testa, vertigini.

Di solito, la colonna di mercurio non sale a numeri alti. Massimo - 37,5 °.

Dermatite allergica

La dermatite allergica e la temperatura sono raramente combinate. Per sviluppare tale complicazione, la superficie della lesione deve essere molto estesa.

Il più delle volte, conseguenze così gravi hanno un'allergia "cosmetica", nel caso in cui una persona non abbia condotto un test preliminare e abbia immediatamente applicato il rimedio a una vasta area di pelle. Particolarmente ad alto rischio quando si combinano scottature solari con allergia a crema solare o crema emolliente.

Spesso il termometro mostra da 37 ° a 38 °, quando le manifestazioni della pelle sono combinate con qualsiasi altra - respiratoria, oftalmologica, ecc. L'alta temperatura è una "stranezza" ancora maggiore. Se la dermatite è accompagnata da esso, si dovrebbe chiamare immediatamente un medico, poiché si può sviluppare una reazione generalizzata grave.

fotodermatosi

Un'allergia al sole stesso è difficile da distinguere da una solarizzazione. Ma se uno si sovrappone all'altro, o si unisce il surriscaldamento e il colpo di sole, diventa molto difficile vivere. Entrambe queste patologie portano sintomi spiacevoli, ma quando si uniscono, le condizioni della persona peggiorano significativamente. L'immagine del colpo di sole è:

  • alta temperatura corporea, a volte i pazienti lamentano che la temperatura salta, poi fino a 39 °, poi scende a 35 °;
  • vertigini;
  • nausea, vomito;
  • la debolezza;
  • perdita di coscienza;
  • disorientamento;

Ma i sintomi dell'allergia al sole sono diversi:

  • eruzione della vescica rossa sulla pelle esposta;
  • prurito, desquamazione della pelle;
  • arrossamento locale.

Allergia alle punture di insetti

Morsi e punture, a cui il corpo reagisce con un'eccessiva risposta immunitaria, sono spesso accompagnati da febbre. Ma bisogna dire che, come nel paragrafo precedente, qui la temperatura è accompagnata non tanto dai processi immunitari stessi, quanto dalla loro combinazione con il fattore principale (in questo caso, l'effetto del veleno dell'insetto sul corpo).

Inoltre, il sistema immunitario sembra essere "occupato" dalle allergie e letteralmente non ha il tempo di reagire anche al veleno.

Foto: Allergia al morso di zanzara

La temperatura in questo caso può salire a 38 °, c'è un deterioramento delle condizioni generali, debolezza, spesso mal di testa. Tutto questo - in combinazione con i sintomi locali:

  • l'iperemia (arrossamento) del sito morso è molto più intensa che in assenza di una reazione allergica;
  • prurito intenso;
  • rash intorno al morso;
  • il verificarsi di sintomi allergici da altri organi e sistemi.

Farmaci anti-allergia

Le allergie come l'orticaria con febbre e l'eruzione cutanea e l'edema sono una reazione "pura" ai farmaci. La temperatura in questo caso sale a 38-39 °.

In generale, l'allergia ai farmaci è una delle malattie più pericolose e gravi di natura allergica. I farmaci vengono introdotti nel corpo in dosi abbastanza grandi (rispetto alla stessa polvere o polline).

La domanda logica è perché allora non appaiono gravi sintomi di allergia gastrointestinale? Ma non tutte le sostanze non sono completamente assorbite nell'intestino, sono parzialmente escrete. Inoltre, l'allergene deve superare molte più barriere per entrare nel sangue.

Uno shock anafilattico è uno sviluppo potenzialmente letale per le allergie ai farmaci. Pertanto, un aumento della temperatura può anche essere chiamato un sintomo piuttosto favorevole.

Foto: allergia alle droghe

Inoltre si può osservare:

  • prurito, eruzione cutanea nel sito di iniezione;
  • debolezza, vertigini;
  • starnuti, rinorrea, lacrimazione;
  • gonfiore dei tessuti molli.

Malattia da siero

Ma questa patologia con sicurezza risponde "sì" alla domanda se ci possa essere temperatura nelle allergie, da allora l'ipertermia è uno dei suoi sintomi principali.

Prima di descrivere la malattia, vale la pena dire che esistono 4 tipi di reazioni allergiche. Tre di questi sono immediati e uno, quarto, lento. Quello che siamo abituati a capire come allergie (compresi i sintomi "popolari" e l'anafilassi) - tipo 1. Tipo 2 (che, a proposito, include allergie ai farmaci) - è una reazione citotossica che danneggia le cellule. Il quarto tipo è reazioni lente, come il processo tubercolare e l'asma bronchiale.

La sintomatologia di tutte le reazioni di questo tipo è unificata: una settimana o una volta e mezza dopo l'assunzione dell'allergene, viene rilevata una prima grave ipotermia e quindi, al contrario, l'ipertermia.

Altri sintomi includono:

Foto: orticaria come una delle manifestazioni di malattia da siero

  • dolore, gonfiore e arrossamento al sito di iniezione;
  • un aumento e indolenzimento dei linfonodi vicini;
  • la comparsa di un'eruzione cutanea sul corpo, accompagnata da intenso prurito;
  • dolore, gonfiore delle articolazioni;
  • talvolta si sviluppa edema laringeo;
  • muscolo cardiaco colpito;
  • il sistema nervoso soffre (possibile neurite, radicolite)
  • e così via

Sono contento solo del fatto che nella maggior parte dei casi in pochi giorni tutte le manifestazioni scompaiono da sole.

Temperatura e allergie nelle persone a rischio

Consideriamo più in dettaglio le peculiarità del verificarsi di reazioni allergiche con la temperatura nelle persone a rischio.

Temperatura di allergia negli anziani

L'allergia negli anziani, come qualsiasi altra malattia, procede con una gravità dei sintomi molto meno intensa. Per illustrare questa tesi, vale la pena dire che le persone di età superiore ai 65-70 anni non provano dolore significativo anche con l'appendicite.

Quindi, con le reazioni allergiche, i sintomi sono attenuati, la diagnosi è difficile, non ci sono praticamente sensazioni soggettive. Affinché una persona anziana con un'allergia aumenti di temperatura, è necessaria una reazione "gigantesca", espressa in modo estremamente intenso. Un tale problema può svilupparsi con l'introduzione di farmaci e nel caso di malattia da siero. La temperatura salirà a 37-38 °.

Temperatura di allergia nelle donne in gravidanza

Tuttavia, va notato che l'ipertermia si sviluppa in attesa di un bambino molto meno frequentemente rispetto alle donne normali. Ciò è dovuto al fatto che l'immunità durante la gravidanza è notevolmente indebolita, le reazioni allergiche sono frequenti, ma sono per lo più minori.

Il più comune di questi è la rinite allergica nelle donne in gravidanza. Le malattie non tendono a generalizzare il processo.

Temperatura di allergia nei bambini

Il corpo del bambino è molto più sensibile a vari stimoli di un adulto. Pertanto, nei bambini, le allergie hanno maggiori probabilità di causare un aumento della temperatura.

Dr. E.O. Komarovsky crede che la cosa più importante sia capire e se un'allergia sia il "colpevole". Per esempio, capire se una tosse allergica preoccupa un bambino o è contagiosa, vale la pena prendere come base il fatto che non ci dovrebbero essere reazioni di temperatura con ipersensibilità.

Ma se la temperatura regge fino a 38 ° senza una ragione particolare - questa è probabilmente un'allergia. Tuttavia, altre manifestazioni (rinite allergica, congiuntivite, sintomi della pelle, ecc.) Devono essere aggiunti ad essa in 2-3 giorni. I bambini hanno maggiori probabilità di dare una risposta immunitaria potenziata con le temperature per le vaccinazioni e i farmaci.

Un'altra opzione è l'aspetto della sola temperatura come manifestazione principale di una reazione allergica. Questa opzione è consentita per considerare solo nei bambini. Ciò indica una bassa attività di immunità e, paradossalmente, una reazione allergica molto grave.

Per capire che stiamo parlando di un sintomo allergico, è possibile solo in base ai "dati dell'anamnesi" - se ci sia stato un contatto con l'allergene o forse il bambino sia nel periodo prodromico (preparatorio, preclinico, asintomatico) della malattia infettiva. In questo caso, è necessario mostrare con urgenza il bambino al pediatra.

Tuttavia, è ancora necessario essere guidato dal fatto che non ci dovrebbe essere una temperatura nei bambini con allergie.

Diagnostica differenziale

Questa sezione è estremamente importante. La temperatura, anche insignificante, è un sintomo piuttosto pericoloso. Conservarlo senza una ragione apparente può indicare malattie gravi e pericolose (tubercolosi, malattie cardiache, oncologia).

Per quanto riguarda la temperatura delle allergie - questo è un fenomeno non standard. E quindi è importante assicurarsi che l'ipertermia sia di natura allergica.

Prima di tutto, ovviamente, è necessario concentrarsi sui sintomi associati e costruirli.

In breve, si può dire quanto segue:

  • Nelle infezioni respiratorie acute, un naso che cola è caratterizzato da scarico viscoso, verdastro, una tendenza alla congestione nasale senza rinorrea. In caso di allergie, al contrario, il muco è liquido, chiaro e facilmente e abbondantemente rilasciato;
  • Per le infezioni respiratorie acute caratterizzate da mal di testa, pesantezza alla testa, debolezza, desiderio di chiudere gli occhi, ripararsi più calorosamente e dormire. Nel quadro clinico dell'allergia, il sintomo principale è il prurito.

Quando si osservano sintomi gastrointestinali, è estremamente importante distinguere tra allergie e avvelenamento o infezioni intestinali acute!

Durante il processo infettivo, la temperatura sale a numeri molto più alti (39 ° o più), presente:

  • sbiancamento della pelle,
  • debolezza
  • vertigini.
  • Nei casi più gravi, anche perdita di coscienza.
  • C'è sempre vomito abbondante, nausea costante, c'è il pericolo di disidratazione.

È di vitale importanza distinguere la fotodermatosi da una grave corrente da un colpo di calore.

Trattamento e prevenzione della febbre

Va detto che se la temperatura non supera i 38 ° e non causa molta preoccupazione per il paziente, non è necessario abbatterlo - passerà da solo.

I confini tra droga e trattamento popolare in questa situazione sono in qualche modo confusi. Il fatto è che la prima raccomandazione che ogni dottore darà è un consumo abbondante. Puoi bere:

  • acqua;
  • tè;
  • decotti di erbe (per esempio, camomilla) - stai attento! Può causare allergie ripetute, aumentando i sintomi !;
  • decotto di rosa canina;
  • succo di frutta;
  • composta.

Nelle bevande è consentito aggiungere limone, miele (in assenza di allergie), menta.

Se la temperatura non scende, applicare:

  • antipiretici (paracetamolo, per bambini - Nurofen);
  • antistaminici (Claritin, Zyrtec, Suprastin, ecc.);
  • con allergie alimentari - enterosorbenti (Smecta, Polysorb).

Non avere fretta di usare gli ormoni, anche con le allergie locali. Esiste la possibilità di un errore nella diagnosi e quindi con l'uso di glucocorticoidi il rischio di diffondere l'infezione aumenta in modo significativo.

Il trattamento indipendente dei bambini è meglio non farlo. Se entro poche ore da soli, bevendo abbondantemente e assumendo 1 dose di Nurofen e un antistaminico, la temperatura non ha dormito, chiedere aiuto medico.

Prevenzione della febbre con allergie

La cosa più importante è prevenire l'allergia stessa, le sue esacerbazioni. Per prevenire l'aumento della temperatura di:

  • il più rapido sollievo (arresto, cessazione) di un attacco di allergia;
  • rifiuto di assunzione incontrollata di antistaminici;
  • visita puntuale un dottore.

Abbassare la temperatura delle allergie

La temperatura delle allergie può essere abbassata? In casi estremamente rari, ma sì, questa opzione è anche possibile.

L'uomo diventa pallido, il sudore appiccicoso appare freddo, la pressione e la caduta di temperatura. È richiesto un intervento medico urgente!

Prima che arrivi l'ambulanza, dai al paziente tutti gli antistaminici disponibili, rilascia le vie aeree e copri con una coperta calda.

Inoltre, ci sono due ragioni più probabili per abbassare la temperatura nelle allergie:

  • la prima fase della malattia da siero, che è stata menzionata sopra. Ciò è dovuto alla reazione vascolare che si sviluppa a seguito di cedimenti alle pareti delle arteriole, delle venule e dei capillari dei complessi immunitari;
  • Sintomi "piccoli" di una reazione allergica alimentare nei bambini. Questi includono:
    • rash loci, accompagnato da prurito e desquamazione della pelle;
    • arrossamento della mucosa orale dopo aver mangiato e la pelle intorno all'ano dopo un movimento intestinale;
    • l'aspetto di dermatite da pannolino, crosta sulle sopracciglia, testa;
    • lo sviluppo di malattie pustolose;
    • allentamento del grasso sottocutaneo
    • e, di fatto, abbassando la temperatura della pelle.

Una reazione allergica, non a bassa temperatura, è l '"oggetto" a cui la terapia deve essere diretta.

Per il trattamento di allergie alimentari in briciole di mammella, enterosorbenti, supposte rettali o sciroppo con antistaminici vengono utilizzati (solo su prescrizione!). Per quanto riguarda la malattia da siero, può essere prevenuta. Dr. E.O. Komarovsky consiglia di somministrare al bambino metà della dose di un farmaco antistaminico 2-3 giorni prima della vaccinazione. Ancora una volta, è importante consultare un medico per non danneggiare il bambino.

Pertanto, i cambiamenti di temperatura per le reazioni allergiche non sono un sintomo tipico, ma a volte si verificano ancora. La cosa più importante è non lasciare che tutto faccia il suo corso e non "attribuire" tutte le manifestazioni patologiche di un'allergia. Se si consulta uno specialista nel tempo, il motivo per l'aumento o la diminuzione della temperatura verrà rapidamente stabilito e verrà prescritto il trattamento necessario.

Commenti sull'articolo: 4

Sono allergico, la mia temperatura aumenta con ogni peggioramento delle allergie. Ho un'ambrosia. Più precisamente, alla sua fioritura, una condizione terribile, sono salvato solo con iniezioni di antistaminici, altrimenti è terribilmente terribile, anche se su un termometro 37 e 2.

Per una rapida diagnosi preliminare, ci hanno insegnato inequivocabilmente: la temperatura è superiore a 38 = non è un'allergia. E 'stato 20 anni fa. Da allora, ho messo insieme la mia opinione che questo è vero al 100%. Manifestazioni cutanee - in una direzione, e la temperatura di 38+ - nell'altra. La diagnostica basata sulle statistiche è un approccio molto sobrio, soprattutto quando ogni centesimo di un paziente conta o non ha accesso a tutti gli studi diagnostici necessari. I giovani medici, così come le mamme ansiose, sarebbero consigliati di avere questo approccio. E non dimenticare la deriva della pelle di un'infezione batterica e l'infezione dei tessuti molli a causa del suo graffio sotto il dettato di prurito allergico. Questo è particolarmente vero nei bambini che non controllano la pettinatura) e la reazione cutanea a lungo esistente (più di 4-5 giorni).

A 37.2 - questa non è la temperatura, su cui vale la pena preoccuparsi. Questo è il limite estremo della norma. Scriverò a malapena su allergie tutto sopra 37,5. Mi sono laureato all'università 5 anni fa, ma i principi e i nostri insegnanti erano gli stessi.

Chi avrebbe pensato, ha ordinato un amuleto di latta su Internet, la sua salute è peggiorata per 3 mesi, tutti i test sono passati, i dottori hanno strisciato attraverso un posto e ne sono usciti un altro)))! Pelle allergia in tutto il corpo e una leggera temperatura era dovuta allo stagno, il mio amuleto preferito. Ma ora pulisco il fegato, a causa dei diversi antibiotici che i medici mi hanno riempito. Ora ho ordinato lo stesso amuleto, solo da un faggio, per il quale non ho allergie!) Questa è una storia del genere, un lungo tormento di tre mesi.

Popolarmente Sulle Allergie