Secondo l'OMS, l'una o l'altra malattia allergica ha dal 20 al 40% degli abitanti del nostro pianeta. Triste ma vero: un'allergia in tenera età porta spesso a gravi malattie in futuro. Le statistiche presentate dal gruppo di ricerca internazionale ISAAC mostrano che circa il 15% della popolazione infantile nei paesi dell'Europa orientale soffre di asma, uno dei prerequisiti per il cui sviluppo sono solo le reazioni allergiche. Diventa chiaro perché gli esperti dell'OMS in uno dei rapporti hanno definito questa malattia la piaga del 21 ° secolo.

Tuttavia, le reazioni allergiche acute nei bambini hanno un posto speciale nella pratica pediatrica, non solo per questo. Spesso si sviluppano alla velocità della luce e portano a danni irreversibili alle funzioni di base del corpo, che è pieno di morte per il paziente. In alcune situazioni, il punteggio può andare avanti per minuti, e la vita di un bambino in questi casi dipende dalla capacità degli adulti di sospettare che qualcosa sia sbagliato e di chiamare l'equipe medica. Oggi parleremo di quali sono le reazioni allergiche e come dare il primo soccorso al bambino quando si presentano.

Tipi di reazioni allergiche nei bambini

Le reazioni allergiche acute sono definite come condizioni di emergenza che si sviluppano come conseguenza di una risposta immunitaria infiammatoria pronunciata del corpo all'azione dell'antigene. Possono essere divisi in due gruppi: locale e generalizzato. I primi includono orticaria, angioedema, rinite allergica, congiuntivite, esacerbazione dell'ostruzione bronchiale e un attacco di asma bronchiale. Toxicoderma e shock anafilattico sono reazioni acute di tipo generale.

I tipi più comuni di reazioni allergiche nei bambini, così come le tipiche situazioni in cui si verificano, dovrebbero essere considerati in maggiore dettaglio.

Di norma, si sviluppa in risposta al consumo di cibo o all'assunzione di medicinali.

Segni: comparsa improvvisa di un'eruzione cutanea sul corpo, prurito delle aree colpite. Le eruzioni cutanee possono essere descritte come vesciche di colore rosa, che si ergono sopra la superficie naturale della pelle. A volte i pazienti soffrono di febbre e dolore addominale sullo sfondo dell'orticaria.

Oltre all'ingestione di alimenti e allergeni da farmaci, punture di insetti e esposizione a fattori esterni (freddo, luce solare) sono fattori per l'emergenza di questa condizione.

Segni: comparsa improvvisa di gonfiore sul viso e sugli arti. In caso di sviluppo di edema della mucosa gastrointestinale, si verificano vomito e dolore addominale. Il gonfiore delle vie aeree è accompagnato da tosse, raucedine, mancanza di respiro e sensazione di soffocamento.

  1. Ostruzione bronchiale, attacco d'asma

Si verifica a contatto con gli aeroallergeni: inalazione di polline delle piante, peli di animali domestici, spore di muffe, polvere, ecc.

Segni: tosse, dispnea (dispnea espiratoria), respiro sibilante. Il paziente assume una postura forzata - seduto con le spalle alzate.

Lo shock anafilattico di solito si sviluppa con la velocità della luce in pochi minuti dopo che il corpo entra in contatto con l'allergene (somministrazione parenterale di farmaci, punture di insetti), ma in alcuni casi si manifesta ore dopo l'evento provocatorio.

Sintomi: manifestazioni locali nell'area del corpo esposta all'allergene (ad esempio dolore acuto e gonfiore nel sito di iniezione), prurito che non ha una posizione chiara, attacco improvviso di debolezza, svenimento, disturbo respiratorio, battito cardiaco accelerato, pallore o cianosi della pelle.

Trattamento delle reazioni allergiche nei bambini: pronto soccorso

Fornire il primo soccorso a un bambino in queste condizioni comporta la cessazione del contatto con l'allergene, il suo legame e l'eliminazione accelerata o il rallentamento dell'assorbimento nei tessuti, il ripristino e il mantenimento delle funzioni vitali del corpo, la desensibilizzazione e il sollievo delle manifestazioni individuali di allergia.

Nonostante il fatto che le reazioni allergiche siano incluse nell'elenco delle condizioni che minacciano la vita umana, l'uso di farmaci sotto forma di compresse o iniezioni da parte di individui senza un adeguato addestramento in tali casi è indesiderabile: i primi sono inefficaci nei processi acuti e il secondo richiede la conoscenza dei dosaggi e delle caratteristiche della somministrazione del farmaco.

Prima che arrivi un'ambulanza, possono essere applicati i seguenti metodi di trattamento delle reazioni allergiche nei bambini:

  • Prima prova a determinare cosa ha causato la condizione patologica. Rimuovere il bambino dalla stanza se la causa è aeroallergeni - polvere, peli di animali e peli, spore di muffa, ecc. Se si tratta di inalazione di polline delle piante fuori città, al contrario, portare il paziente a casa o sedersi in macchina;
  • L'uso di assorbenti è consigliabile in caso di allergia al cibo o farmaci per via orale;
  • Se la somministrazione parenterale di farmaci per via intramuscolare o la puntura d'insetto provocano la reazione, applicare del ghiaccio sulla zona interessata del corpo;
  • Se sospetti uno shock anafilattico prima dell'arrivo della squadra medica, metti il ​​bambino a letto e assicurati che l'aria fresca sia nella stanza. È meglio rimuovere il cuscino da sotto la testa del bambino e posizionare le gambe su un'altezza per assicurare ulteriore flusso di sangue al cervello che soffre di ipotensione. In caso di sintomi di morte clinica, eseguire la rianimazione cardiopolmonare da soli;
  • Lo sviluppo di broncospasmo o attacco d'asma comporta l'uso di farmaci per inalazione, precedentemente prescritti dal medico al bambino. Se non ci sono farmaci a portata di mano o l'attacco di ostruzione bronchiale si sviluppa per la prima volta, posizionare il paziente su una sedia o un letto e liberare da indumenti stretti. Fornire aria fresca nella stanza. Come una procedura di distrazione, è possibile utilizzare pediluvi, intonaco di senape sul petto, bevanda calda alcalina.

Reazioni allergiche nei bambini

Negli ultimi anni, il numero di casi di allergie è aumentato significativamente. Medici da tutto il mondo indicano un rapido aumento del numero di pazienti che lamentano specifici segni di allergia e tra i bambini.

La ragione per il verificarsi di qualsiasi reazione di natura allergica è considerata come una diminuzione della soglia di sensibilità di un bambino per l'influenza di un particolare stimolo. La reazione emessa dal corpo può essere troppo acuta (ipersensibilità) o prolungata, ritardata. Tuttavia, sia la prima che la seconda risposta sono considerate la base per lo sviluppo di disturbi di origine allergica, ad esempio, pollinosi o asma.

Molto spesso, la patologia viene diagnosticata nei bambini. Il suo segno clinico principale può essere considerato edema, congestione nasale, naso che cola a lungo prolungato, mancanza di respiro, malfunzionamento dell'intestino. Le statistiche mostrano che circa il 20% dei bambini oggi soffre di allergie. Allo stesso tempo, la forza di reazione dell'organismo dipende, di regola, dal volume delle manifestazioni cliniche. Molto spesso vi è lacrimazione, prurito intenso e rinite, meno spesso i bambini soffrono di mal di testa, nausea, problemi allo stomaco e eruzioni cutanee.

cause di

I momenti associati alla comparsa di una reazione allergica sono molto diversi. Alcuni di loro accompagnano una persona per la maggior parte della sua vita, per esempio, prendono un'allergia agli animali domestici, vari tipi di cibo, polvere, così come ogni tipo di prodotti chimici. Le prime manifestazioni di una malattia insidiosa sono evidenti pochi minuti o ore dopo il contatto diretto con una potenziale irritante. Al bambino, le membrane dei bulbi oculari diventano immediatamente rosse, compare un'eruzione sulla pelle, la mucosa nasofaringea si infiamma, un forte naso che cola, starnuti frequenti, una spiacevole sensazione di sabbia, il dolore agli occhi e la febbre inizia. Se si considera una tenera età, la malattia può diventare un serio problema potenzialmente letale, ad esempio, il gonfiore delle vie respiratorie può causare soffocamento.

La cosa principale è non lasciare senza un'adeguata attenzione alle allergie nei bambini. Molto spesso in questo caso, una reazione allergica nel bambino, associata ad antigeni alimentari. La particolarità di questo processo è il fatto che i sintomi della malattia possono essere disturbati fino a un'età specifica del paziente, dopo di che scompariranno senza lasciare traccia. Un corpo indebolito di un neonato può reagire al frutto mangiato, alla verdura, alla noce, alle bacche e così via. Pertanto, nel periodo di allattamento, una donna è obbligata ad aderire ad una dieta speciale, che esclude tutti i prodotti che possono provocare la manifestazione di allergia.

sintomi

La forza della reazione dipende dal volume del potenziale stimolo, dalla sua intensità e dal grado di sensibilità del corpo del bambino. I sintomi della malattia sono numerosi processi infiammatori che interessano la pelle, tra cui eruzioni cutanee, prurito, arrossamento e desquamazione della pelle. Meno comunemente, la risposta del corpo si manifesta con disfunzione intestinale, grave disturbo delle feci o gonfiore. Può influenzare tutti i sistemi di organi interni. I sintomi che appaiono sulla pelle non sono male e non rappresentano un pericolo, il che non si può dire per quanto riguarda il tratto respiratorio e la gola, accompagnato da una forte tosse.

Una reazione allergica sulla pelle di un bambino, che è stata accompagnata dal consumo di alimenti specifici, è caratterizzata dalla formazione di un'eruzione cutanea, che spesso diventa vescica, arrossamento della pelle, oltre a un eccessivo calore pungente, prurito. Il bambino diventa irrequieto, non dorme bene. Nei casi gravi, broncospasmo in via di sviluppo, angioedema, disfunzione intestinale, vi è un grave danno al tratto digestivo, accompagnato da nausea e vomito.

Oggi ci sono innumerevoli preparati antistaminici che eliminano anche gli effetti delle allergie nei bambini piccoli. Il medico prescrive sporadicamente questo tipo di mezzi, cioè dopo un altro contatto con una sostanza irritante. Pertanto, la migliore opzione di trattamento per un bambino è il suo completo isolamento dall'ambiente, provocando un'allergia.

Perché le allergie compaiono nei neonati?

L'allergia più comune nei neonati si verifica quando c'è un fattore ereditario, soprattutto se entrambi i genitori sono allergici. Il mancato rispetto di una dieta speciale durante l'allattamento, così come durante la gravidanza, può anche giocare uno scherzo crudele. Le malattie infettive sofferte dalla madre durante la gravidanza possono anche provocare una tendenza alle allergie.

Tipi di allergie

  1. Allergia alla polvere domestica e più specificamente agli acari della polvere e ai loro prodotti metabolici. Meno comunemente, le reazioni allergiche nei bambini possono essere provocate da sostanze contenute nella polvere, ad esempio particelle di lanugine, polline, spore di muffe e così via.
  2. Sugli animali Si ritiene che la risposta del corpo sia precisamente il pelo degli animali domestici, sebbene in realtà gli antigeni siano contenuti nella loro saliva e pelle. Pertanto, il gatto sfinge non garantisce l'assenza di sintomi allergici in un bambino.
  3. Per il cibo Questo tipo di malattia è considerato il più difficilmente riconoscibile, in quanto quasi tutti i prodotti e il loro componente (ad esempio, spezie o zucchero) possono agire da irritante. Ai neonati viene spesso diagnosticata l'intolleranza al lattosio di mucca e altri prodotti che contengono proteine ​​(noci, uova, pesce e così via).
  4. Sul polline Il corpo dei bambini può reagire alla fioritura di alberi o erbe. Le proteine ​​del polline sono percepite come antigene da cui difendere. Le funzioni protettive si manifestano solitamente sotto forma di naso che cola, secrezione eccessiva di lacrime, starnuti e così via. Questo tipo di allergia è considerato stagionale.
  5. Su prodotti chimici e droghe. Sapone ordinario, shampoo, indumenti in polvere e qualsiasi tipo di medicina, compresa l'aspirina regolare, possono diventare la causa dei sintomi della malattia.
  6. Le allergie al freddo, al veleno di insetti e alcuni tipi di vitamine sono molto meno comuni.

Reazione allergica sulla pelle di un bambino

Spesso nei bambini, una reazione allergica si manifesta con una forte eruzione cutanea. Di solito, la pelle del viso che soffre di vesciche, rugosità e arrossamenti soffre di più. Dovrebbe essere capito che tali sintomi non preannunciano pericolo. È meglio prestare attenzione alle vie respiratorie e alla laringe. La loro infiammazione può causare mancanza di respiro e, di conseguenza, soffocamento. La ragione di questo tipo di reazione può essere qualsiasi prodotto alimentare, ma di solito diventa verdura o frutta, che includono agenti aromatizzanti o coloranti.

I sintomi iniziano ad apparire rapidamente, dopo quindici - trenta minuti dopo il contatto con l'antigene. Nonostante il fatto che il viso del bambino sia coperto da un'eruzione minore, la sua salute non cambia, rimane la stessa. Altri sintomi includono mancanza di respiro, grave tosse secca e naso che cola.

La medicina moderna offre prodotti anti-allergia in abbondanza. Gli unguenti e le creme aiuteranno a eliminare la ruvidità della pelle e ad alleviare l'eruzione cutanea. Ma il trattamento non dovrebbe essere limitato alla terapia anti-sintomo. La prima cosa che un genitore deve fare è calcolare lo stimolo ed eliminare completamente il suo contatto con il bambino. Per eliminare le manifestazioni dolorose della malattia, la pelle deve essere lubrificata con una crema idratante e nutriente per bambini. Vale anche la pena ricordare le regole classiche dell'igiene. Basta lavare il viso per tutto il giorno per alleviare il prurito e il dolore dall'infiammazione.

La diatesi è la risposta del corpo agli allergeni alimentari. Il sintomo principale della malattia è un'eruzione cutanea nel bambino sul viso e glutei, arrossamento della pelle e prurito. La sintomatologia è la fase iniziale dello sviluppo delle allergie. Viene a sostituire l'eczema dei bambini, quando la pelle del bambino inizia ad arrossire e gonfiarsi con piccole bolle, che scoppiano e si coprono di croste, causando un prurito forte e sgradevole che provoca disagio. Questo è seguito da dermatite atopica, in cui il prurito aumenta in modo significativo. In questa fase, il bambino diventa irrequieto, non dorme bene. La maggior parte delle eruzioni dell'infanzia sono localizzate nell'area delle pieghe del gomito e del ginocchio, mentre negli adolescenti possono comparire anche sul collo e sul viso.

Allergia al freddo

È severamente vietato ignorare l'allergia al freddo, perché quando la temperatura cala, il bambino può sviluppare ipertensione o tachicardia. Tipicamente, questi sintomi si verificano nei bambini che soffrono di disturbi del sistema cardiovascolare o endocrino. Ciò è dovuto al fatto che la loro temperatura corporea è leggermente inferiore a quella di una persona sana. In tali pazienti, di regola, perfino in mani fredde di mani.
La reazione allergica al freddo non è legata alla stagione. I bambini soffrono di questa malattia durante tutto l'anno. Un organismo allergico può reagire non solo a temperature di congelamento, ma anche a aria fredda, correnti d'aria, umidità e persino a bere bevande refrigerate, mangiando gelato e così via. I sintomi di allergia fredda includono:

  • vesciche sulla pelle che prude. Il fenomeno è noto come orticaria da freddo;
  • rinite, che scompare non appena il bambino smette di essere freddo;
  • congiuntivite. Le lacrime del bambino scorrono copiosamente e ci sono crepe negli occhi, che scompaiono quando scalda;
  • la dermatite si manifesta con il ridimensionamento e arrossamento della pelle, così come lo sviluppo di edema.

Quando una reazione allergica in un bambino è causata dal freddo, dovrebbe essere chiusa al massimo per essere messa in strada, in modo che sul corpo non rimanga praticamente nessuna pelle sul corpo. Testa e faccia il più possibile per chiudere il cappuccio o la sciarpa. Per la stagione fredda, assicurarsi di acquistare abbigliamento impermeabile. Le aree aperte della pelle devono essere lubrificate con una crema nutriente per bambini.

Reazioni allergiche nei bambini: forme, stadi, varietà

Quali sono le reazioni allergiche nei bambini?

Le reazioni allergiche nei bambini, come negli adulti, si manifestano sotto forma di reazioni negative a determinate sostanze - allergeni. È importante che la malattia possa iniziare non immediatamente, ma dopo un po ', come risultato del costante contatto con la fonte dell'allergene. Nelle condizioni di vita, gli acari della polvere, il polline delle piante da fiore e alcune altre sostanze causano molto spesso una reazione allergica. La reazione del bambino all'allergene può essere immediata o ritardata. In ogni caso, la prima allergia si manifesta come ipersensibilità all'irritante sotto forma di arrossamento della pelle, diarrea, mancanza di respiro. Di norma, le allergie che si sono manifestate durante l'infanzia persistono per tutta la vita.

Reazioni allergiche caratteristiche dell'infanzia

Ci sono diversi tipi di allergie in un bambino, ma il più comune è il cibo. Si verifica molto spesso a causa di azioni improprie da parte degli adulti: questo è l'inizio precoce di alimenti complementari e l'uso di cibi malsani con un alto contenuto di aromi, coloranti, stabilizzanti e conservanti. Questi composti chimici, entrando nel corpo, provocano una maggiore produzione di istamina. L'organismo dei bambini, in particolare quelli affetti da disbiosi, non può neutralizzare tutte queste sostanze, i loro derivati ​​entrano rapidamente nel sangue. È particolarmente prudente introdurre alimenti come uova, pesce, frutta e verdura nella dieta del bambino. Molto spesso, il latte vaccino provoca allergie.

Spesso ci sono tali tipi di allergie nei bambini, come allergia agli animali domestici. È spesso chiamata allergia alla lana, anche se qui i peli sono solo portatori e gli allergeni sono epitelio, feci, siero di sangue o saliva dell'animale domestico.

Le allergie ai pollini, di regola, non si verificano all'età di otto anni. Inoltre, questo tipo di allergia ha una pronunciata stagionalità. In aprile e maggio gli alberi fioriscono, da giugno a settembre - erba.

Le allergie ai farmaci sono forse più pericolose di tutti gli altri tipi di allergie infantili. Il pericolo principale sta nella possibilità di shock anafilattico. Le allergie possono essere su qualsiasi farmaco, ma si trovano più comunemente sugli antibiotici del gruppo della penicillina.

L'allergia alle polveri domestiche - come un'allergia agli animali, non è causata dalla polvere stessa, ma dal fatto che si ripiega su se stessa. Gli acari della polvere vivono costantemente con una persona nelle vicinanze, la cui dimensione è inferiore a un terzo di millimetro. È impossibile sbarazzarsi di loro, in generale sono al sicuro e le persone sane non se ne accorgono. Ma alcuni sviluppano allergie agli escrementi di queste zecche.

I morsi di insetto possono anche innescare vari tipi di reazioni allergiche nei bambini: rigonfiamento severo direttamente sul sito del morso, orticaria o gonfiore di Kwike, mancanza di respiro.

Sintomi simili alle reazioni allergiche, ma, di fatto, non allergici, possono verificarsi a causa di una diminuzione della temperatura. Questa cosiddetta allergia al freddo, che si manifesta il più delle volte sotto forma di un'eruzione cutanea, che dura per diverse ore. Di norma, questi tipi di allergie sono più comuni nei bambini.

Un altro tipo di reazione, simile alle allergie, può verificarsi nei bambini a causa della tossicità elmintica. Pertanto, ai primi segni di qualsiasi manifestazione di allergia, è necessario verificare se non è causato da parassiti.

Forme di reazioni allergiche

La medicina moderna ha diviso tutte le forme di reazioni allergiche in due tipi: specifici e non specifici. Per allergie specifiche caratterizzate dalla formazione di un allergene nel corpo e dalla conseguente risposta immunitaria. L'allergia aspecifica è convenzionalmente divisa in due tipi.

  1. Paraallergy - un'allergia a struttura simile, ma diversa nella sostanza,
  2. Eteroallergia - si verifica solo in caso di indebolimento dell'immunità generale, causata, ad esempio, da ipotermia, intossicazione, malattie croniche e fattori simili.

Tipi di reazioni allergiche

Le allergie hanno manifestazioni caratteristiche ben definite. In medicina, c'è una certa classificazione delle reazioni allergiche. In conformità con esso, si distinguono i seguenti tipi:

  • Orticaria: vesciche rosse costantemente pruriginose con una testa bianca, che può coprire tutto il corpo e apparire in qualsiasi posto.
  • L'edema di Quincke è un'altra reazione, che è caratterizzata da edema locale di una parte della pelle. Può colpire non solo la pelle. Molto spesso colpisce il tessuto sottocutaneo e le mucose. Quest'ultimo è molto pericoloso se la laringe si gonfia, poiché è piena di soffocamento. Edema di Quincke si verifica sul viso, mani, piedi e scroto. Anche le articolazioni possono gonfiarsi, la loro mobilità è persa, diventano dolorose.
  • Rinite allergica - pesante scarico, starnuti, gonfiore della mucosa nasale e di conseguenza - congestione. A volte le ali del naso prurito.
  • Congiuntivite - gonfiore della mucosa dell'occhio a causa di infiammazione, arrossamento della congiuntiva, fotofobia, lacrimazione eccessiva.
  • Lo shock anafilattico è forse la più pericolosa di tutte le reazioni. Si sta sviluppando rapidamente ed è estremamente difficile fornire il primo soccorso fuori dall'ospedale. È caratterizzato da un forte calo della pressione sanguigna, edema laringeo e, di conseguenza, broncospasmo. Possibile perdita di coscienza, dolore addominale. Se non fornisci assistenza, è molto probabile la morte.

Queste sono reazioni allergiche acute che si verificano improvvisamente e inaspettatamente. Ma ci sono anche quelli lenti. Quando si tratta di bambini, per loro la reazione alla dieta malsana è solo lenta. Non è del tutto chiaro il motivo per cui queste reazioni si verificano del tutto, ma le cause di tali fenomeni come coliche, stitichezza, diarrea o eczema sono le stesse di quelle delle allergie acute.

Un altro tipo è una reazione allergico-tossica, un tipo specifico di allergia ai farmaci. Manifestato nel caso dell'introduzione di alcuni farmaci È caratterizzato da un decorso acuto, dal rapido sviluppo della vasculite aspecifica, che in alcuni casi porta alla necrosi dei tessuti circostanti. Più spesso, la reazione allergico-tossico si manifesta sotto forma di eczema, orticaria ed edema.

Fasi di reazioni allergiche

La reazione allergica si svolge in più fasi. Ci sono tre fasi di reazioni allergiche.

  1. Nel primo stadio, l'allergene entra nel corpo e provoca una risposta immunitaria. Le cellule immunitarie producono anticorpi per neutralizzare gli agenti nocivi.
  2. L'attivazione del sistema immunitario provoca la produzione di mediatori - ormoni che innescano il meccanismo di liberare il corpo dalle sostanze "dannose". Questi sono istamina, serotonina e una serie di altri ormoni. Provocano abbondante escrezione di liquidi dal corpo: lacrimazione, secrezione nasale. Dilatano i vasi sanguigni, a causa di ciò esternamente c'è arrossamento ed eritema.
  3. Se, in risposta a un segnale di immunità, si verifica troppa produzione ormonale, si sviluppano conseguenze più gravi, come edema o shock anafilattico.

Se trovi un errore nel testo, assicurati di farcelo sapere. Per fare ciò, basta evidenziare il testo con un errore e premere Maiusc + Invio o semplicemente fare clic qui. Grazie mille!

Grazie per averci comunicato l'errore. Nel prossimo futuro sistemeremo tutto e il sito sarà ancora migliore!

Tipi di allergie nei bambini, sintomi, trattamento

Le allergie nei bambini agli stimoli esterni e interni sono il problema più comune che i genitori si rivolgono al pediatra.

La reazione specifica del sistema immunitario, che reagisce alla proteina estranea ingerita da uno specifico complesso di sintomi, è da biasimare per il verificarsi di questa malattia.

Una reazione allergica può essere simultanea, passando rapidamente con l'esclusione dell'influenza di un irritante o di lungo termine, che richiederà una terapia specifica, la creazione di determinate condizioni di vita e la dieta.

Cause di allergia

L'allergia nei bambini nella maggior parte dei casi registrati ha una predisposizione genetica, cioè uno dei genitori o entrambi hanno malattie come l'asma, l'pollinosi stagionale, la congiuntivite allergica e la rinite.

Inoltre, la probabilità di sviluppare allergie aumenta in presenza di malattie in entrambi i genitori contemporaneamente.

L'aumentato rischio di sviluppare la malattia aumenta in aree ecologicamente sfavorevoli, con malattie somatiche persistenti, disbiosi intestinale, nei neonati prematuri e nei bambini con peso ridotto.

Le seguenti sostanze irritanti possono essere una causa provocatoria dello sviluppo di una specifica reazione del sistema immunitario:

  1. Prodotti alimentari;
  2. Componenti per polveri domestiche;
  3. Polline delle piante;
  4. Sostanze che fanno parte dei cosmetici per bambini;
  5. farmaci;
  6. Le proteine ​​contenute nella saliva degli animali;
  7. Composti chimici

Le allergie alimentari nei bambini sono considerate le più frequenti, le proteine ​​del latte vaccino, tutti i tipi di noci, cioccolato, pesce, pesce, uova e frutta esotica possono causarlo.

L'allergia alla polvere è associata alle spore di funghi contenuti in esso, germi, acari della polvere. Durante il periodo di fioritura, una reazione specifica si sviluppa in assenzio, piantaggine, quinoa, betulla e ortica.

L'intolleranza al farmaco compare quando si prescrivono antibiotici, sulfonamidi, aspirina, novocaina.

IMPORTANTE SAPERE: cos'è l'allergia alla polvere.

Sintomi allergici

Lo sviluppo di allergie nei bambini è caratterizzato da un'ampia varietà di manifestazioni, che riguardano principalmente i seguenti sistemi:

  1. Organi respiratori;
  2. La pelle;
  3. Il tratto digestivo;
  4. Le mucose degli occhi.

A seconda del tipo di allergene e della sua quantità, i sintomi possono coprire uno dei sistemi o tutti contemporaneamente.

Le manifestazioni allergiche dipendono dal tipo di stimolo e dalla durata della sua esposizione.

Disturbi respiratori in bambini con allergie

I disturbi respiratori nei bambini con allergie sono considerati i più frequenti. Starnuti, congestione nasale, secrezione costante di secrezioni mucose, gonfiore della bocca, prurito al naso e all'interno della bocca causano particelle di piante, componenti di polvere, cibo, odori taglienti, cosmetici, profumi per lino, proteine ​​- proteine ​​di animali domestici.

Manifestazioni cutanee

Caratteristica delle allergie alimentari e farmacologiche, forse la loro comparsa sotto l'azione di stimoli biologici.

L'allergia sulla pelle si manifesta con eruzione cutanea, edema, iperemia, intenso prurito, orticaria.

Le eruzioni cutanee possono essere localizzate su tutto il corpo, ma più spesso appaiono sulle guance, sul mento, sugli avambracci, sui glutei, sulla pancia, sulle spalle. L'esposizione prolungata all'allergene porta allo sviluppo di dermatite atopica con lacrimazione o macchie secche, cambiamenti nella struttura della pelle.

Problemi digestivi

Di solito si sviluppano con allergie alimentari. Il bambino ha disturbi dispeptici, vomito, distensione addominale, coliche, eruttazione. Tutto ciò porta a scarso appetito e perdita di peso.

I sintomi della malattia possono verificarsi immediatamente o con ripetuta penetrazione dell'allergene nel corpo.

Le reazioni di fulmine a una sostanza irritante sono di solito accompagnate da segni severi e sviluppo di shock anafilattico.

L'anafilassi si manifesta con respirazione rauca, gonfiore del viso, gola, scottature della pelle, diminuzione della pressione sanguigna.

Questa condizione richiede assistenza immediata. Le allergie nei bambini possono anche essere espresse da sintomi non tipici - lesioni delle articolazioni, una tendenza al sangue dal naso, mal di testa, irritabilità, anemia.

Localizzazione di eruzioni cutanee a seconda del tipo di allergene

Allergie alle gambe

Un'allergia alle gambe, che appariva in un punto, suggerisce che la causa fosse un irritante esterno: una pianta, prodotti chimici domestici, vernici, cioè tutto ciò con cui il bambino poteva entrare in contatto nella vita di tutti i giorni.

L'eruzione cutanea con tali allergeni può essere un piccolo punto, fondendosi in un unico punto. Le piante velenose causano cambiamenti nella pelle sotto forma di un blister.

Attaccare lesioni ad altre aree del corpo è un segno di allergie alimentari o farmacologiche.

Allergie alle mani

Le allergie alle mani sono a contatto con prodotti chimici, detergenti e creme. Spesso si manifestano bolle e arrossamenti nel bambino sui palmi quando si utilizzano giocattoli di bassa qualità in gomma e plastica.

L'aspetto delle macchie nei gomiti, il loro arrossamento, gonfiore e prurito sono caratteristici delle allergie alimentari, specialmente per i dolci.

In queste parti del corpo si può sviluppare una dermatite atopica con pelle ruvida e pigmentata.

Allergia alle guance

I sintomi di allergie sulle guance appaiono quando l'intolleranza alimentare, manifestata da un'eruzione cutanea, arrossamento, prurito, secchezza, desquamazione. La diatesi nei neonati si sviluppa su ciò che mangia sua madre.

Irritazioni sui glutei

Irritazioni sui glutei si verificano sul pannolino, più precisamente sui mezzi utilizzati nel loro lavaggio.

Tali eruzioni come eritema, papule, rash petecchiale sono registrate.

In caso di esposizione prolungata, può insorgere un'infezione secondaria che porta a sintomi di intossicazione, edema cutaneo, irritazione e prurito, naturalmente, tutto ciò non influisce nel modo migliore sul benessere del bambino.

Eruzione cutanea sulla schiena

Le eruzioni cutanee sulla schiena compaiono quando c'è un'allergia verso il basso, peli di animali, medicine e cibo. I granelli sono rosa, le loro dimensioni sono diverse, molti possono fondersi in un unico grande punto. Il pericolo speciale è causato dalle macchie rosse sulla pelle.

Le allergie nei bambini da parte di madri inesperte spesso si aggrovigliano con calore pungente, che si sviluppa quando fa caldo, quando il bambino è surriscaldato e con elevata umidità nell'appartamento.

Quando l'eruzione di calore pungente è piccola, di solito si trova sul collo, glutei, schiena, spalle, passa rapidamente dopo l'eliminazione di un fattore avverso e soggetto al regime di temperatura.

Caratteristiche del corso di allergie nei bambini:

  1. All'età di tre anni, le pseudo-allergie possono svilupparsi in un bambino. I pediatri associano tali reazioni allergiche a microflora intestinale compromessa, l'immaturità delle difese del corpo e l'infezione da elminti;
  2. Nei bambini, una reazione allergica può presentarsi come un processo generalizzato con la contemporanea insorgenza di sintomi della malattia sulla pelle, alterazioni del tratto digestivo e degli organi respiratori;
  3. Nell'infanzia, la maggior parte delle allergie è in grado di passare rapidamente sotto l'influenza di una terapia adeguata. Pertanto, quando compaiono i primi segni, si dovrebbe sempre sottoporsi a una diagnosi e un trattamento completi. Questo aiuterà a prevenire il verificarsi di asma bronchiale, rinite allergica, dermatosi, shock anafilattico;
  4. Quando compaiono i segni di anafilassi, si verifica un aumento dei disturbi nelle sfere cardiovascolare e respiratoria in pochi minuti.

Diagnosi della malattia

Quando un rash cutaneo, disturbi digestivi, problemi respiratori - la prima cosa che i genitori dovrebbero fare - vieni all'appuntamento con il tuo pediatra.

Il medico esaminerà il bambino, identificherà l'anamnesi allergica, la predisposizione, l'introduzione di nuovi prodotti nella dieta e il contatto con gli allergeni domestici.

Se si sospetta un'allergia, sono prescritti i seguenti test:

  1. Esame del sangue - un elevato contenuto di eosinofili può indicare una reazione allergica. Questo componente del sangue appare anche in caso di invasioni da elminti, pertanto è anche necessaria la nomina di test per l'elminto;
  2. Identifica in modo affidabile il tipo di allergia nei bambini utilizzando test cutanei o analisi del sangue. I test cutanei vengono effettuati solo nella fase di remissione, la loro condotta consente di identificare gli allergeni alimentari, vegetali, biologici;
  3. Il test provocatorio aperto, cioè l'introduzione di un allergene puro nel corpo, viene effettuato in un ospedale. Con una tale indagine, è possibile una risposta immediata del corpo sotto forma di shock. Sono anche prescritti altri test allergologici.

Trattamento di reazioni allergiche in bambini

Al fine di eliminare completamente i sintomi di allergia nei bambini, la cosa più importante che deve essere fatto è eliminare l'effetto sul corpo degli allergeni provocanti.

Esclusione di prodotti che causano malattie

Quando vengono rilevate allergie alimentari, viene somministrata una dieta ipoallergenica ad eccezione dei prodotti che causano malattie.

Se non è possibile identificare attendibilmente il cibo provocante, è necessario creare un diario alimentare e registrare in esso l'introduzione di ogni nuovo componente alimentare con una descrizione del benessere del bambino.

È necessario escludere i prodotti alimentari ad alto rischio di reazione allergica - frutta secca, dolci, latte, patate, frutti di mare, pesce, miele, frutta e verdura rossa e arancione.

Eliminazione dell'alimentazione

Supportato per diversi mesi, ogni nuovo prodotto viene introdotto gradualmente in piccole porzioni per diversi giorni. Devi inserire solo un prodotto alla settimana e accertarti di registrare la risposta del corpo ad esso.

Terapia farmacologica

Le allergie nei bambini in fase acuta devono essere trattate con terapia farmacologica. Il suo scopo consente di rimuovere rapidamente le tossine dal corpo, alleviare il gonfiore e l'irritazione della pelle, prevenendo lo sviluppo di shock anafilattico.

Tra i principali gruppi farmaceutici utilizzati nel trattamento delle allergie nei bambini, si distinguono i seguenti.

antistaminici

Questi sono farmaci che riducono la permeabilità della parete vascolare, la produzione di anticorpi. Grazie a questo meccanismo d'azione, l'edema, l'infiammazione e il forte prurito vengono eliminati.

La terapia antistaminica è prescritta per diversi giorni, con pollinosi stagionale, il suo uso è giustificato diverse settimane prima dell'aspetto atteso della malattia.

Tra gli antistaminici, i farmaci di prima generazione e i nuovi farmaci che hanno meno effetti collaterali.

Preparati della prima generazione - Sovrastin, Tavegil sono usati per i sintomi pronunciati di una reazione allergica durante i primi giorni di trattamento.

Mezzi di una nuova generazione - Loratadin, Zyrtec, Kestin hanno un effetto prolungato, non causano sonnolenza e possono essere utilizzati per lungo tempo.

Farmaci di terza generazione - Terfen, Gismanal sono prescritti per rinite, dermatosi e asma bronchiale per tutto l'anno per diversi mesi, si accumulano nel corpo e non danno sintomi di allergia.

LEGGI SU TEMA: rimedi allergia, quali sono.

chelanti

Quando le allergie nei bambini sono necessarie per accelerare l'eliminazione delle tossine accumulate dal corpo.

Sono prescritti non solo per le allergie alimentari, ma anche per una reazione specifica a qualsiasi sostanza irritante, poiché la loro influenza porta anche all'accumulo di sostanze tossiche.

Enterosorbenti includono carbone attivato e bianco, Polysorb, Enterosgel. I farmaci vengono assunti non prima che altri farmaci vengano assorbiti, cioè il divario deve essere di almeno un'ora e mezza.

Terapia antibatterica

In caso di allergia nei bambini, è prescritto quando si unisce un'infezione secondaria sulla pelle - piodermite, infiammazione con la temperatura.

L'uso di antibiotici è necessario per prevenire lo sviluppo di sepsi e per alleviare i sintomi di intossicazione.

Per le eruzioni cutanee si prescrivono pomate per allergie con effetto antinfiammatorio, antiprurito e antistaminico.

Per il trattamento dei bambini unguento adatto Bepanten, Dioksidin, Sulfargin. Per la dermatite atopica, si consiglia di utilizzare agenti che migliorano la rigenerazione delle cellule della pelle: Radevit, Solkoseril, Videstim.

Il forte prurito rimuove zinco e ittiolo unguento, Fenistil e Tavegil. Elidel è adatto per il trattamento della dermatite pronunciata nei bambini di età superiore ai tre mesi.

Quando si utilizza lo strumento selezionato per la prima volta, deve essere diluito con la stessa quantità di crema da latte convenzionale, ciò impedirà lo sviluppo di reazioni indesiderate:

  1. Con la congiuntivite con lacrimazione, arrossamento della sclera è prescritto gocce con effetto antistaminico - Allergodil, Opatanol.
  2. Quando la rinite è usato vasocostrittore e antistaminici per il naso - Kromosol, Nazaval. Altre gocce di allergia possono anche essere date al bambino.

Il dosaggio di tutti i farmaci, il tempo del loro uso, un gruppo di farmaci seleziona un medico. Durante l'appuntamento, è necessario prendere in considerazione non solo l'età del bambino, ma anche la presenza di altri problemi di salute.

Nei casi difficili da trattare, viene prescritta la terapia ASIT, cioè l'introduzione di allergeni in dosi minime nel corpo sotto la supervisione di un operatore sanitario.

Questo regime di trattamento consente all'organismo di abituarsi gradualmente all'irritante, riducendo la gravità dei sintomi o guarendo completamente la malattia.

Allergie alimentari in un bambino

Grave prurito si verifica quando vengono ingeriti diversi prodotti allergenici. Questa condizione è uno sviluppo molto pericoloso di effetti avversi che possono notevolmente compromettere la salute del bambino. L'allergia alimentare in un bambino è qualcosa a cui i genitori dovrebbero prestare molta attenzione.

Cos'è?

Lo sviluppo di eruzioni allergiche che appaiono sulla pelle dopo aver mangiato determinati cibi si chiama allergie alimentari. Questa condizione è ugualmente comune sia nei ragazzi che nelle ragazze.

Ogni terzo bambino con allergie ha allergie alimentari. I sintomi negativi possono verificarsi a qualsiasi età. Anche per 1 anno dopo la nascita, i bambini possono manifestare manifestazioni allergiche.

Come nasce?

I fattori provocatori in questa forma di allergia sono vari prodotti che hanno un forte effetto allergenico. Gli allergeni che entrano nel corpo attraversano il tratto gastrointestinale e sono facilmente assorbiti. Una volta nel sangue, i componenti estranei sono riconosciuti dalle cellule del sistema immunitario.

Il contatto con l'allergene provoca l'insorgere di una cascata di reazioni infiammatorie. Durante il loro sviluppo, viene rilasciata un'enorme quantità di sostanze biologicamente attive. Un segno specifico di allergia è un aumento del livello di immunoglobulina E. Nella norma, la quantità di questa sostanza è sempre la stessa. Un aumento del livello di immunoglobulina E può indicare lo sviluppo di una reazione allergica.

Altre sostanze che contribuiscono all'infiammazione sono la bradichinina e l'istamina. Influenzano il tono e il diametro dei vasi sanguigni. L'aumento della concentrazione di tali sostanze porta ad un forte spasmo delle arterie periferiche, che contribuisce ad una forte diminuzione della pressione sanguigna e compromissione della funzione contrattile del cuore.

Le sostanze biologicamente attive formate durante una reazione allergica hanno un effetto negativo sugli organi del tratto gastrointestinale. Questo porta a disturbi digestivi, nonché a una diminuzione della funzione motoria dell'intestino. Se gli allergeni non vengono prontamente rimossi dall'organismo, i sintomi avversi possono persistere per lungo tempo.

motivi

I prodotti per l'allergia alimentare sono piuttosto numerosi. Spesso, un fattore provocatorio che innesca un processo allergico diventa una sostanza con proprietà antigeniche pronunciate.

Tra le cause più comuni di allergie alimentari:

  • Agrumi e altri frutti tropicali. Le sostanze estrattive e gli acidi della frutta hanno spiccate proprietà allergeniche. Anche una piccola quantità di frutta esotica contribuisce alla comparsa di allergie avverse.
  • Frutti di mare. Molte madri per la prima volta le aggiungono alla dieta del bambino in 3-4 anni. È in questo momento che i primi segni di allergia sono più spesso registrati. Molto spesso, i frutti di mare causano angioedema. Sono stati riportati anche casi di shock anafilattico.
  • Cioccolato e tutti i dolci, che includono le fave di cacao.
  • Latte vaccino proteico Il 50% dei bambini americani ha una maggiore sensibilità e intolleranza a questo prodotto. Di solito i primi segni della malattia si sviluppano nel primo anno di vita di un bambino. In questo momento, molte mamme diluiscono il latte adattato con il latte di mucca o fanno bollire i cereali del latte su di esso.
  • Prodotti contenenti glutine. Questa proteina vegetale si trova nella farina di frumento e in molti cereali. Il glutine nell'intestino porta non solo allo sviluppo dei sintomi della celiachia, ma anche alla comparsa di una reazione allergica.
  • Le bacche e i frutti sono rossi e gialli. Contengono molti pigmenti coloranti vegetali che contribuiscono allo sviluppo di allergie. Questi componenti hanno un elevato effetto allergenico. Anche le verdure di colore giallo e rosso dovrebbero essere introdotte nella dieta di un bambino con una predisposizione alle allergie molto attentamente e gradualmente.
  • Cibo fatto in modo industriale. In genere, questi prodotti finiti contengono troppi sapori e spezie aggiuntivi. Questi componenti hanno un marcato effetto sensibilizzante sul sistema immunitario, provocando lo sviluppo di allergie alimentari.
  • Bevande gassate dolci. Per conferire un bel colore, i produttori senza scrupoli spesso aggiungono coloranti di bassa qualità. Tali componenti non solo contribuiscono alla comparsa di reazioni allergiche nei bambini. Con l'uso a lungo termine, possono avere un effetto tossico sul fegato e sul pancreas.
  • Mamma impropria dieta durante l'allattamento. Nei neonati, le allergie alimentari possono svilupparsi a seguito dell'ingestione di allergeni insieme al latte materno. Se una madre che allatta mangia cibi ad alto rischio allergenico, il rischio di sviluppare una diatesi o la comparsa di sintomi avversi della dermatite atopica in un bambino aumenta più volte.
  • Uso di miscele selezionate in modo non corretto. Alcune miscele adattate possono causare allergie nel bambino. Più ingredienti sono inclusi in questi prodotti, più difficile è capire quale di essi abbia causato l'allergia. I sintomi di allergia più frequenti sono causati da miscele contenenti latte vaccino secco o glutine.
  • Pollo e uova di quaglia Se un bambino ha intolleranza al pollo, allora nell'80% dei casi avrà anche un maggiore rischio di sviluppare reazioni allergiche quando mangia le uova.
  • Noci. Qualsiasi specie può causare allergie. Anche una piccola quantità di noci tritate, incluse in vari cereali per la colazione pronti o dolci barrette nutrienti, contribuisce allo sviluppo di sintomi di allergia alimentare. In America, la marcatura è sicuramente messa anche sulla presenza di tracce di noci in tutti i prodotti che possono essere acquistati al supermercato.

sintomi

Le allergie alimentari si manifestano in modi diversi. La gravità dei sintomi dipende dall'età del bambino, dallo stato iniziale di immunità, nonché dalla presenza di malattie croniche concomitanti.

I segni più caratteristici delle allergie alimentari:

  • Macchie rosse pruriginose o vesciche su tutto il corpo. Nei bambini piccoli, questo sintomo appare abbastanza chiaramente. La pelle sembra infiammata e con più segni di graffi.
  • Prurito insopportabile. Si verifica sia di giorno che di notte. Può aumentare dopo il bagno o quando l'acqua viene a contatto con la pelle. Di notte, il prurito diminuisce leggermente.
  • Grande debolezza Il prurito persistente esaurisce gravemente il bambino. Diventa più letargico, si rifiuta di mangiare. L'appetito del bambino sta peggiorando. Con un lungo corso di allergia alimentare, i bambini iniziano a perdere peso.
  • Dolore addominale Non c'è sempre. Il dolore si verifica in presenza di malattie associate del tratto gastrointestinale.
  • Interruzione dell'intestino Spesso manifestato dalla comparsa di feci molli. Alcuni bambini hanno alternato diarrea e stitichezza.
  • Fatica. Il bambino gioca giochi meno attivi, riposa più spesso. A causa del forte prurito e del sonno disturbato, potrebbe verificarsi una diminuzione dell'attività durante il giorno.
  • Gonfiore. Spesso si verificano su viso e collo. La maggior parte delle caratteristiche di angioedema. Questo sintomo è molto sfavorevole. Con la comparsa di gonfiore sul viso e il gonfiore degli occhi, dovresti immediatamente mostrare il bambino al medico. Il trattamento domiciliare in questo caso può essere pericoloso.

diagnostica

Per identificare con precisione quale prodotto è un allergene per un bambino, sono necessari esami supplementari. Per la nomina di tali test, i genitori dovrebbero mostrare il bambino ad un allergologo. Il medico esaminerà il bambino, oltre a svolgere studi diagnostici che aiuteranno a determinare tutte le cause di allergia.

Attualmente, i seguenti metodi sono utilizzati per diagnosticare le allergie alimentari:

  • Analisi del sangue generale Con le allergie, il numero di leucociti aumenta e l'ESR aumenta. Il numero di linfociti ed eosinofili aumenta nella formula dei leucociti. Queste cellule sono responsabili dello sviluppo di reazioni allergiche nel corpo.
  • Biochimica del sangue. Ti permette di stabilire comorbidità che si verificano con sintomi simili. Per la diagnosi differenziale, viene determinato il livello di bilirubina, transaminasi epatiche, fosfatasi alcalina e amilasi. Questi indicatori caratterizzano il lavoro del fegato, della cistifellea e del pancreas.
  • Determinazione del livello di immunoglobulina E. Ad ogni età ci sono alcune norme di questa sostanza. Tutti i laboratori propongono anche i loro valori normali per l'indice (in base ai reagenti utilizzati per eseguire le analisi). Durante le reazioni allergiche, il livello di immunoglobulina E aumenta più volte.
  • Identificazione dei pannelli di allergeni. Questi tipi di studi aiutano a identificare tutte le possibili sostanze allergeniche che possono causare manifestazioni allergiche. Materiale per lo studio - sangue venoso. Il termine di preparazione dell'analisi è da tre giorni a una settimana. Questo test di laboratorio è molto informativo e affidabile.
  • Test di scarificazione Condotto per i più piccoli in età scolare. Nella prima infanzia, questo test è difficile e non ha un'elevata affidabilità del risultato. Uno strumento speciale il medico fa tacche sulla pelle del bambino, introducendo allergeni diagnostici che corrispondono a prodotti specifici. Quando una macchia rossa luminosa appare nell'area di alcune tacche, si può parlare della presenza di alta sensibilità a questa sostanza allergenica.
  • Feci Bakposelev. Nominato in caso di violazioni persistenti della sedia. L'analisi viene eseguita entro 7-14 giorni. Con questo test, è possibile stabilire la presenza di dysbacteriosis nell'intestino, che spesso si sviluppa con un lungo corso di allergie alimentari.

trattamento

Per il trattamento delle allergie alimentari usato diversi metodi. Completamente sbarazzarsi di questa malattia è impossibile. Le allergie alimentari rimarranno con il bambino per il resto della loro vita. Monitorare lo sviluppo di nuove esacerbazioni della malattia dovrebbe essere costante.

Quando si identificano le allergie alimentari nel bambino, i medici raccomandano:

  • Seguire una dieta ipoallergenica. Tutti i prodotti che hanno forti proprietà allergeniche sono completamente esclusi dalla dieta del bambino. Seguire le raccomandazioni sulla nutrizione dovrebbe essere durante tutta la vita.
  • La nomina di farmaci gastrointestinali. Tali farmaci aiutano ad eliminare i sintomi avversi che si verificano nello stomaco o nell'intestino dopo aver consumato prodotti allergenici. I farmaci possono essere prescritti come assunzione del corso (per alleviare i sintomi avversi di esacerbazione) e permanente. Tali farmaci aiutano a normalizzare la funzione motoria dell'intestino e migliorare la digestione.
  • Normalizzazione del regime giornaliero. Il sonno completo e di alta qualità è molto importante per il rapido recupero del corpo del bambino. I bambini devono riposare nel pomeriggio almeno 2-3 ore. Di notte, il bambino dovrebbe dormire verso le 9 in punto.
  • La nomina di antistaminici. Aiuta a eliminare i sintomi avversi di prurito della pelle e migliorare il benessere del bambino. Applicare solo nel periodo acuto di allergia.
  • Terapia riparativa Il ricevimento di complessi multivitaminici, passeggiate attive all'aria aperta, la limitazione dei giochi mobili nel periodo acuto della malattia contribuiscono a un più rapido recupero del corpo.
  • Rifiuto da alimentazione artificiale e transizione ad altre miscele adattate. Come parte di tali prodotti ci sono di solito molti componenti diversi. Con lo sviluppo di allergie alimentari dovrebbe scoprire quale componente della miscela il bambino ha allergie alimentari. In futuro, aiuterà a scegliere un prodotto più adatto.

Terapia farmacologica

Per eliminare i sintomi avversi che portano il bambino a manifestare disagio nel periodo acuto della malattia, i medici raccomandano i seguenti gruppi di farmaci:

  • Antistaminici. Può essere utilizzato sotto forma di compresse, unguenti, creme e iniezioni. Di solito vengono prescritti per 5-7 giorni - per alleviare i sintomi di disagio. Aiuta ad eliminare prurito pronunciato e normalizzare il sonno. Di solito vengono usati 1-2 volte al giorno. Per il trattamento delle allergie alimentari, è possibile utilizzare i seguenti prodotti: Claritin, Suprastin, Loratadin, Zyrtec, Erius e molti altri.
  • Ormone. Spesso utilizzato in gravi malattie e per eliminare prurito eruzioni cutanee. Tratta gli ormoni con l'aiuto di ormoni a qualsiasi età. L'effetto di tali fondi dura, di regola, per molto tempo. Con l'uso prolungato possono verificarsi effetti collaterali sistemici. Quando compaiono, i farmaci ormonali vengono cancellati.
  • Lenitivo. Aiuta a normalizzare il sonno e aiuta anche a ridurre l'ansia aumentata derivante dal prurito prolungato e doloroso. Per i bambini, decotti e infusi preferiti preparati da piante medicinali a casa. In età avanzata, puoi usare gocce contenenti estratti di piante. Melissa, menta e origano hanno un effetto sedativo.
  • Creme e unguenti curativi. Contengono componenti attivi con azione antistaminica e antinfiammatoria. Applicare localmente sulla zona della pelle infiammata. Può essere usato per molto tempo. Aiuta ad eliminare gli elementi pruriginosi della pelle, oltre ad aiutare ad ammorbidire e idratare la pelle.
  • Complessi multivitaminici. Aiutano a ripristinare il sistema immunitario e rafforzare il corpo dei bambini indebolito durante il periodo di esacerbazione di allergia. Nominato per 1-2 mesi. Consentito l'assunzione di scambio di farmaci multivitaminici due volte all'anno - per rafforzare il sistema immunitario.
  • Farmaci che influenzano la motilità intestinale. In caso di gravi feci liquide, vengono prescritti assorbenti. In genere, per ottenere il risultato sono sufficienti 2-3 giorni di ammissione. Durante l'uso di sorbenti dovrebbe bere molti liquidi. Ciò contribuisce al miglior lavoro delle droghe e al rapido raggiungimento dell'effetto.

dieta

La dieta di un bambino con allergie alimentari deve essere attentamente pianificata. Anche una piccola quantità di prodotti allergenici non dovrebbe essere consentita nel piatto del bambino. Qualsiasi violazione della dieta contribuisce allo sviluppo di nuovi sintomi avversi di allergie.

L'alimentazione medica di un bambino con allergie alimentari suggerisce un menu completamente vario e gustoso. Le mamme dovrebbero ricordare che tutti i prodotti che sono autorizzati a utilizzare possono essere preparati in vari modi. Molte verdure si completano perfettamente l'un l'altra, è possibile creare combinazioni molto gustose e diverse.

Per i bambini con allergie alimentari, i cibi altamente allergenici dovrebbero essere completamente esclusi. Questi includono carne rossa e pollame, bacche e frutti luminosi, frutti di mare e pesce, agrumi, noci, cioccolato e frutta tropicale. Le verdure arancioni possono anche causare sintomi avversi in un bambino.

Zucchine, zucchine, broccoli, cavolfiori, cetrioli, pesce bianco, petto di pollo, mele verdi e pere sono le più sicure. Non ci sono quasi allergeni in questi prodotti. Possono essere tranquillamente aggiunti alla dieta dei bambini - senza temere che le allergie possano svilupparsi. Su questi prodotti, le reazioni allergiche si verificano molto raramente.

Per cucinare il porridge, puoi usare il latte di capra. Una tale soluzione sarebbe un'opzione eccellente se le opzioni usuali fossero impossibili. Porridge e latte acido cotto con latte di capra, come la maggior parte dei bambini. Tali prodotti saranno un'aggiunta eccellente al menu di un bambino in 1-2 anni.

Se il tuo bambino ha intolleranza al glutine, dovresti eliminare completamente dal menu tutti i prodotti che possono contenerlo. Pasticcini di grano regolari possono causare gravi allergie in un bambino. È meglio dare la preferenza a cereali e cereali alternativi, che non contengono glutine. Per mangiare porridge da farina d'avena a tali bambini non dovrebbe essere, in quanto ciò può portare alla comparsa di eruzioni allergiche.

Popolarmente Sulle Allergie