Articolo precedente: Dermatite secolo

La rinite allergica è considerata una malattia abbastanza comune. Questa patologia è una conseguenza dell'ingresso di sostanze allergeniche nel tratto respiratorio.

Per far fronte a questa violazione, si raccomanda di contattare un medico esperto il più presto possibile.

Cos'è?

La rinite allergica è il risultato di una brusca reazione di immunità alle particelle allergeniche che entrano nell'organismo con l'aria inalata.

Il sistema immunitario umano sta cercando di far fronte a queste sostanze, che si manifestano sotto forma di naso che cola e starnuti.

Esistono diversi tipi di allergeni che provocano lo sviluppo di questa malattia.

Questi includono:

  • peli di animali;
  • polline delle piante;
  • acari della polvere.

Tuttavia, l'aria inquinata non è considerata un allergene. La reazione del corpo appare a causa dell'irritazione delle vie respiratorie.

Tipi e loro sintomi

Esistono diversi tipi di questa malattia, ognuno dei quali è caratterizzato da alcuni sintomi.

vasomotoria

Questa malattia è il risultato di un allergene nella cavità nasale. Il polline di piante da fiore, polvere di casa e altre sostanze può svolgere il suo ruolo.

Vasomotore - appare a causa dell'eccessiva sintesi di sostanze biologiche che sono una reazione all'ingresso di allergeni.

I principali sintomi di questa malattia sono:

  • scarico mucoso dal naso;
  • comparsa di congestione;
  • starnuti costanti.

Abbastanza spesso, queste manifestazioni sono accompagnate da congiuntivite - una lesione infiammatoria della mucosa degli occhi.

stagionale

Questa malattia è una conseguenza della penetrazione di polline, che si diffonde nell'aria durante la fioritura di alcune piante.

Alcune persone soffrono in primavera quando i boccioli appaiono sulla betulla, mentre altri mostrano segni di questa malattia in estate e in autunno durante la fioritura dell'ambrosia.

I segni della forma stagionale della malattia sono più pronunciati al mattino.

Gonfiore e arrossamento degli occhi sono aggiunti alle manifestazioni principali.

Inoltre, l'infiammazione può influenzare la tromba di Eustachio, che collega la cavità nasale con l'orecchio. Di conseguenza, l'udito è ridotto e si verifica la congestione delle orecchie.

A volte il naso che cola stagionale non è accompagnato da secrezione dal naso.

Tuttavia, un marcato gonfiore della membrana mucosa porta all'insufficienza respiratoria.

I pazienti che hanno questa forma di malattia spesso hanno una tosse. Gli attacchi sono accompagnati da un forte prurito alla gola.

Inoltre, la comparsa di questi sintomi spesso provoca insonnia, mal di testa, aumento della fatica. Di conseguenza, queste persone spesso sviluppano depressione.

Abbastanza spesso, la forma stagionale della patologia è accompagnata da un leggero aumento della temperatura e dallo sviluppo della congiuntivite. Il benessere generale di una persona si deteriora in modo significativo in caso di tempo secco e ventoso.

Video: cause

perenne

La rinite allergica per tutto l'anno, anche chiamata persistente, ha una più ampia gamma di cause.

Allo stesso tempo, è considerata una malattia molto grave, pertanto la terapia deve essere affrontata con la massima responsabilità.

Di norma, questa patologia è una conseguenza della reazione del corpo alla polvere domestica.

La sua composizione contiene piccole particelle:

Altrettanto importante è la presenza di acaro dermatophagoid in questa sostanza.

Con lo sviluppo di questa malattia, i sintomi peggiorano di notte o in conseguenza di visite a stanze polverose. Insieme a questo, nell'aria fresca, i sintomi della malattia sono ridotti.

La ragione per lo sviluppo della forma per tutto l'anno della malattia può essere il risultato del contatto con la polvere della biblioteca, che contiene microparticelle di carta e mezzi per l'elaborazione di libri.

Inoltre, ci sono allergeni che sono di origine animale. Questi includono piume di uccelli, peli, lana e escrementi di animali.

A volte un processo infiammatorio cronico che colpisce i seni, l'orecchio medio o le tonsille porta alla malattia.

Persistente - può provocare spore di funghi, che sono abbondanti nella polvere domestica e predominano in ambienti umidi con scarsa ventilazione.

Per gli allergeni vegetali non è solo il polline. Molte erbe, alghe e alberi includono linfa che può provocare allergie. I fattori secondari possono anche portare al tipo cronico.

Questi includono i seguenti:

  • inquinamento atmosferico;
  • condizioni di vita avverse;
  • clima caldo e secco.

Uno dei principali segni di questa malattia è la congestione nasale cronica. Il suo aspetto è associato a un'infiammazione persistente.

Inoltre, i sintomi cronici sono caratterizzati dai seguenti sintomi:

  • russare o russare durante il sonno;
  • bocca semiaperta;
  • labbra secche;
  • arrossamento e gonfiore degli occhi;
  • tosse notturna;
  • l'aspetto delle occhiaie sotto gli occhi;
  • iperemia della pelle del naso.

Il pericolo di questa forma di malattia è la minaccia di complicazioni. Questi includono l'antrite, la comparsa di polipi nella cavità nasale, l'otite media e altre malattie che richiedono un trattamento a lungo termine.

professionale

Questo tipo di rinite è solitamente caratteristico delle persone che vengono spesso a contatto con la polvere.

Così, i costruttori possono reagire al cemento o alla colla, ai falegnami - alla segatura e alla formaldeide, ai panettieri - alla farina.

Più spesso una persona è in contatto con una sostanza irritante, maggiore è il rischio di sviluppare allergie.

I sintomi della patologia sono presenti durante tutto l'anno e si indeboliscono nei fine settimana e durante le vacanze.

Oltre alle principali manifestazioni di allergia, un aspetto professionale di solito ha i seguenti sintomi:

  • lividi sotto gli occhi;
  • arrossamento e gonfiore delle palpebre;
  • russare;
  • pelle secca delle labbra;
  • tossire.

diagnostica

Per fare una diagnosi accurata, un allergologo deve prestare attenzione al momento della comparsa dei primi sintomi della patologia.

Poiché l'identificazione di un allergene è un processo complesso, vengono eseguiti test cutanei o test.

Per questo:

  • la sostanza viene applicata sulla pelle o iniettata sotto l'epitelio mediante iniezione;
  • Se vi è una sensazione di prurito, arrossamento o gonfiore nell'area dell'iniezione, ciò indica una reazione eccessiva all'allergene.

Anche un metodo diagnostico informativo è l'esame del sangue, che consente di determinare la quantità di anticorpi prodotti dal sistema immunitario in risposta a un fattore irritante.

Questo tipo di rinite è più suscettibile alle persone che sono inclini all'asma o all'eczema.

Gli studi seguenti aiuteranno anche a fare una diagnosi accurata:

  • citologia di striscio nasale;
  • determinazione del livello di immunoglobulina E nel sangue;
  • valutazione del contenuto di eosinofili;
  • test allergologici provocatori;
  • radiografia dei seni - viene eseguita se si sospetta lo sviluppo di sinusite.

Altrettanto importante è la conduzione della diagnosi differenziale:

  1. Le manifestazioni di rinite di origine infettiva diventano meno di 5 giorni. Se il naso che cola continua per più di 2 settimane, è possibile sospettare una natura allergica della malattia.
  2. La vista vasomotoria è caratterizzata da costante congestione nasale con variazioni di umidità o temperatura. Allo stesso tempo, c'è una iperemia della mucosa nasale e la comparsa di secrezioni viscose.
  3. La rinite, che è il risultato di agenti nasali, si chiama farmaco. È caratterizzato da congestione nasale e arrossamento della mucosa.
  4. La causa della congestione nasale può essere nei tumori e nei polipi, ingresso di oggetti estranei. Inoltre, molte malattie spesso lo portano, in particolare, alla fibrosi cistica, alla granulomatosi di Wegener, ecc.

Come trattare la rinite allergica negli adulti

Perché la terapia di questa malattia allergica sia efficace, deve essere completa.

Terapia generale

Con lo sviluppo della rinite allergica, i seguenti trattamenti possono essere efficaci:

  • metodi individuali di protezione contro la penetrazione dell'allergene nel corpo;
  • condurre immunoterapia specifica;
  • trattamento iposensibilizzante non specifico;
  • l'uso di interventi chirurgici che aiutano a eliminare la messa a fuoco purulenta e ridurre il volume delle concentra nasali inferiori ingrandite;
  • uso topico di ormoni corticosteroidi;
  • terapia riflessa.

Con lo sviluppo della rinite, che è associata alla sensibilizzazione a farmaci, alimenti o allergeni epidermici, il principale metodo di trattamento è l'eliminazione del fattore principale.

Se una persona ha una reazione pollinica, durante la fioritura di piante significative vale la pena cambiare la zona climatica.

In presenza di sensibilizzazione agli allergeni domestici, è difficile escludere il fattore causale.

In tale situazione, è necessario utilizzare filtri speciali, respiratori, depuratori d'aria.

compresse

Nella rinite lieve, i farmaci antistaminici sono sufficienti.

Recentemente, i medici prescrivono farmaci per 2-3 generazioni:

Questi fondi non causano sonnolenza e non hanno effetti collaterali sotto forma di:

  • aritmia;
  • menomazione della vista;
  • ritenzione urinaria.

Tali compresse sono caratterizzate da un'azione prolungata e si adattano perfettamente alle manifestazioni di rinite letteralmente 20 minuti dopo l'uso.

Persone che hanno una rinite allergica, somministrazione orale di loratadina o tsetrina. Di solito, i medici prescrivono 1 compressa al giorno.

L'antistaminico più potente oggi è Erius.

Anche con lo sviluppo di questa malattia vengono spesso utilizzati enterosorbenti:

Aiutano a pulire il corpo di:

Allo stesso tempo, si raccomanda di utilizzare tali farmaci per non più di 2 settimane.

Il loro uso dovrebbe essere effettuato separatamente dai farmaci, in quanto vi è il rischio di una riduzione dell'azione e della digeribilità.

In caso di rinite moderata e grave, la terapia è integrata con farmaci che sono antagonisti dei leucotrieni. Questi includono akolat e singolare.

Gocce di naso

Per ridurre il gonfiore del rinofaringe e ridurre le secrezioni mucose prescrivere le gocce nasali vasocostrittrici nella rinite allergica.

Tuttavia, tali fondi sono autorizzati a non utilizzare più di 5 giorni. Questo può essere fatto solo in rari casi.

Questa categoria di farmaci include agenti quali:

Non aiutano a trattare la rinite, ma contribuiscono solo al ripristino della respirazione nasale.

spruzzare

Con una grave reazione allergica, il medico prescrive glucocorticoidi intranasali - budesonide, fliksonaze. Sono usati solo se l'antistaminico non dà l'effetto desiderato.

L'uso di tali spray come nasonex, nareare, benoril, viene effettuato esclusivamente su prescrizione del medico.

Tali farmaci non sono raccomandati per il trattamento di anziani e bambini.

I farmaci ormonali locali non hanno praticamente alcun effetto sistemico.

Tuttavia, in caso di uso prolungato o di sovradosaggio, sono in grado di:

  1. interrompere i processi metabolici e immunitari;
  2. ridurre la funzione surrenale;
  3. promuovere l'emergenza del diabete.

Se a una persona è stato prescritto uno spray ormonale, si consiglia di annullarlo gradualmente. Se improvvisamente smetti di usare il prodotto, c'è il rischio di un ritiro.

Inoltre, quando la rinite allergica viene spesso prescritta spray, che sono stabilizzatori delle membrane dei mastociti.

Questi includono:

Impediscono l'emergere di reazioni del tipo immediato e aiutano con lievi manifestazioni della malattia.

L'alta efficacia nell'allergia è il diverso allergodil spray nasale, che è un bloccante del recettore dell'istamina.

Tuttavia, questo strumento non può essere utilizzato durante la gravidanza.

Come trattare la rinite allergica? Segui il link.

prevenzione

Se una persona ha una rinite stagionale, il metodo più efficace di prevenzione è evitare il contatto con il polline delle piante da fiore. È meglio partire in questo momento in una zona climatica diversa.

Se questo non è possibile, dovresti seguire questi consigli:

  • rifiutare di camminare nei parchi e gite fuori città;
  • non aprire le finestre nella stanza;
  • l'aerazione è consentita solo dopo la pioggia, la sera e con tempo calmo;
  • fai una doccia almeno 2 volte al giorno e assicurati di lavarti i capelli;
  • La massima concentrazione di polline si osserva al mattino e in tempo caldo e secco, quindi durante questo periodo è meglio non uscire;
  • è consigliabile chiudere i finestrini in macchina, soprattutto fuori città;
  • non dovresti asciugare le cose sul balcone o sulla strada, perché c'è il rischio di polline su di loro;
  • ogni giorno vale la pena di eseguire la pulizia a umido;
  • è auspicabile utilizzare depuratori d'aria e condizionatori d'aria dotati di filtri;
  • Assicurati di prendere i farmaci prescritti dal medico;
  • tenere un diario in cui è necessario annotare tutti i cambiamenti nello stato: ciò preverrà i sintomi di allergie in futuro.

Approssimativamente la stessa prevenzione è effettuata la rinite durante tutto l'anno. Al fine di prevenire la comparsa dei suoi sintomi, si dovrebbe evitare il contatto con allergeni - polvere domestica, peli di animali, ecc.

Qual è la rinite allergica pericolosa durante la gravidanza? La risposta è qui

Cosa significa rinite allergica cronica nei bambini? Clicca per andare.

Consigli utili

Per evitare o ridurre le manifestazioni di rinite allergica, dovresti seguire questi consigli:

  • rifiutare l'uso costante di gocce dal comune raffreddore, perché nel tempo il loro effetto diminuisce e l'uso sistematico influenza negativamente lo stato della mucosa nasale;
  • pulire regolarmente il naso delle secrezioni mucose;
  • smettere di fumare perché peggiora significativamente lo stato di allergia;
  • accuratamente arieggiare il letto e buttare via coperte e cuscini;
  • sbarazzarsi di cose che la polvere di casa si accumula in se stessa;
  • utilizzare biancheria da letto in materiali sintetici;
  • dopo essere tornati dalla strada per fare una doccia e cambiarsi;
  • seguire una dieta che esclude gli allergeni e gli alimenti cross-reattivi.

La rinite allergica è una malattia piuttosto sgradevole che riduce significativamente la qualità della vita di una persona e può portare a complicazioni pericolose.

Per evitare questo, è molto importante consultare un medico in modo tempestivo.

Lo specialista sarà in grado di identificare l'allergene e selezionare il trattamento più efficace.

Rinite allergica Rinite allergica

La rinite allergica o la rinite allergica è una delle più comuni malattie con cui un allergologo o un immunologo viene a vedere un medico. L'articolo presentato contiene tutte le informazioni necessarie sui sintomi, la diagnosi e il trattamento della rinite allergica. Dopo averlo letto, puoi tranquillamente dire che ora ne so abbastanza della rinite allergica. L'articolo è destinato a pazienti, membri delle loro famiglie e a chiunque sia interessato a questo problema.

La rinite allergica (rinite allergica) è un'infiammazione della mucosa nasale, che si basa su una reazione allergica. La rinite allergica o il naso che cola di solito si manifesta con starnuti, rinorrea (secrezione attiva dal naso di una secrezione acquosa), sensazione di prurito al naso, respirazione nasale ostruita.

Secondo le statistiche mediche, la rinite allergica in Russia soffre dall'11 al 24% della popolazione totale.

La causa della rinite allergica

La base della malattia è una reazione allergica e, per essere più precisi, il tipo immediato di ipersensibilità. Questo termine si riferisce alla maggior parte dei processi allergici, i cui sintomi si sviluppano da pochi secondi a 15-20 minuti dal momento del contatto con l'allergene (sostanza che causa una reazione allergica). La rinite allergica è inclusa nelle cosiddette grandi tre malattie allergiche. Oltre alla rinite allergica, include dermatite atopica e asma bronchiale allergico.

Possibili allergeni che possono causare la rinite allergica:

  • polvere di casa o biblioteca;
  • acari della polvere di casa;
  • allergeni degli insetti;
  • polline delle piante;
  • allergeni di muffe e lieviti;
  • alcuni cibi;
  • farmaci.

La predisposizione genetica è un fattore di rischio per lo sviluppo della rinite allergica.

I sintomi della rinite allergica

I principali sintomi e segni di rinite allergica sono i seguenti:

1) starnuti, spesso parossistici;
2) la presenza di scarico dal naso acquoso, natura trasparente. Dopo l'adesione di un'infezione secondaria, il carattere di scarico dal naso può cambiare in mucopurulento;
3) prurito al naso;
4) La respirazione nasale ostruita è meno comune ed è caratteristica, di norma, per le forme gravi di rinite allergica. La congestione nasale è spesso peggiore durante la notte.

Caratterizzato dall'aspetto del paziente durante l'esacerbazione della rinite allergica. Si nota un gonfiore del viso, la respirazione nasale è difficile, il paziente respira principalmente per via orale. Gli occhi sono spesso rossi, forse lacrimanti. A volte ci sono cerchi scuri sotto gli occhi. I pazienti con rinite allergica possono involontariamente e spesso strofinare la punta del naso con il palmo della mano. Questo sintomo è stato chiamato "saluto allergico".

La rinite allergica, di regola, per la prima volta si manifesta (si manifesta) nell'infanzia o nell'adolescenza. Tra i parenti stretti di un paziente con rinite allergica, è spesso possibile identificare persone con malattie allergiche.

A seconda dell'intensità dei sintomi, si distinguono rinite allergica lieve, moderata e grave. Se i sintomi della rinite allergica non riducono le prestazioni e non interferiscono con il sonno, si parla di lieve severità; se l'attività quotidiana e il sonno sono moderatamente ridotti, parlano di gravità moderata e, nel caso di gravi sintomi di rinite allergica grave.

A seconda dell'entità dei sintomi della malattia, inserisco la stagionale (sintomi solo durante il periodo primaverile-estivo) e la rinite allergica per tutto l'anno. La rinite allergica stagionale si verifica più spesso a causa dell'allergia al polline, meno spesso sulle spore dei funghi della muffa.
Spesso, i pazienti stessi possono indicare fattori provocatori (che causano manifestazioni di rinite allergica). Questo può essere il contatto con gli animali, la pulizia dell'appartamento, l'essere in una stanza polverosa, uscire in campagna in un giorno d'estate, ecc.

I farmaci antistaminici di prova spesso apportano sollievo temporaneo.
Spesso i sintomi di una rinite allergica sono combinati con le regole della congiuntivite allergica, a volte sono precursori dell'asma.

Quasi tutte le riniti hanno sintomi simili, ad eccezione di alcune sfumature, e una decina di esse sono conosciute (rinite infettiva, rinite ormonale, rinite medica, rinite psicogena, rinite atrofica, rinite professionale, ecc.). Ognuno di loro richiede i propri interventi terapeutici, trattamento individuale. Pertanto, una diagnosi accurata dovrebbe comunque fornire uno specialista.

Di norma, i pazienti usano farmaci vasocostrittori per un tempo molto lungo e nel tempo, l'abuso di tali farmaci può peggiorare il decorso della malattia. Molte persone che soffrono di rinite allergica sono ipersensibili a sostanze irritanti come forti odori, prodotti chimici domestici, fumo di tabacco.

Quali test dovranno passare se sospetti una rinite allergica

Se sospetti una rinite allergica, dovresti visitare immediatamente due specialisti dell'enologo allergologo e del medico ENT. Un allergologo sarà in grado di confermare accuratamente o, al contrario, di escludere la natura allergica dei problemi nasali, e il medico ENT sarà in grado di identificare la patologia concomitante degli organi ENT. La consultazione orecchio-naso-gola non deve essere trascurata, anche se sei sicuro di essere allergico al 100 percento, perché ci sono spesso problemi combinati (ad esempio, rinite allergica e polliosi nasale o rinite allergica e sinusite). In questo caso, l'assunzione di soli farmaci antiallergici non sarà sufficientemente efficace e una terapia inadeguata potrà contribuire al peggioramento della malattia.

Per confermare la diagnosi può essere chiesto di passare uno striscio da un naso su eosinofili o un esame del sangue per IgE totale (immunoglobulina E totale). La rilevazione di eosinofili in uno striscio (più del 5% di tutte le cellule rilevate) o un aumento dell'immunoglobulina totale E (più di 100 UI) indicherà la natura allergica della congestione nasale.

La questione più importante nella diagnosi della rinite allergica è l'identificazione di un allergene causalmente significativo, vale a dire la sostanza del contatto con cui causa i sintomi di cui sopra. Per questo, più spesso vengono utilizzati due tipi di diagnostica:

1) impostazione test cutanei. Uno dei tipi più informativi ed economici di diagnosi allergica. Dovrebbe essere eseguito solo in ufficio appositamente progettato per questa procedura. Durante l'esame, il paziente viene fatto diverse tacche (graffi) sulla pelle e 1-2 gocce di un allergene appositamente preparato gocciolano dall'alto. La reazione viene valutata entro 15-30 minuti. Questo metodo ha la massima accuratezza, ma ha diverse limitazioni. Quindi i test cutanei non vengono fatti al momento della esacerbazione della malattia, non vengono effettuati in gravidanza e in allattamento. L'età ottimale per questo tipo di studio è da 4 a 50 anni. Almeno 5 giorni prima della procedura, annullare gli antistaminici (suprastin, kestin, ecc.).

2) un esame del sangue per specifiche immunoglobuline E (specifiche IgE). Questa è l'identificazione degli allergeni mediante analisi del sangue. Questo metodo è più conveniente rispetto ai test cutanei. L'analisi può essere presa sullo sfondo di esacerbazioni e sullo sfondo di assumere farmaci antiallergici. Non è controindicato in gravidanza o in allattamento o in persone con malattie cutanee comuni. Nessun limite di età. Questo metodo ha solo due svantaggi: un costo piuttosto alto (da 2.000 a 16.000 rubli per un pannello di allergeni o 300 rubli per un allergene) e una frequenza relativamente alta (fino al 13-20% a seconda del produttore del reagente) di risultati falsamente positivi. Ho più volte riscontrato casi in cui bambini di età inferiore a 1 anno sono stati sottoposti a esami del sangue per allergie ai frutti di mare (granchi, gamberetti, cozze, ecc.) O frutta esotica. Allo stesso tempo, i genitori hanno giurato che il bambino non aveva mai visto simili prelibatezze, cioè l'allergia a loro è impossibile in linea di principio.

Pertanto, se lo stato lo consente, dovresti comunque lottare per la formulazione degli skin test.
A volte, se non si è fortunati con l'ospedale, potrebbe essere offerto di donare il sangue per la reazione di lacolisi con il cibo. In questo caso, sarà necessario portare campioni di cibo per l'analisi. Questo metodo ha un'accuratezza trascurabile ed è inutile concordarlo. I risultati possono essere buttati immediatamente.

Oltre ai test di cui sopra, in caso di dubbi con un medico, è possibile eseguire un esame del sangue clinico, una radiografia dei seni, uno striscio al naso sulla microflora e funghi.

Raramente offerto di passare la rinomanometria anteriore. Questo metodo ti permette di scoprire in che modo le vie aeree superiori sono alterate.

Trattamento della rinite allergica

L'esecuzione di misure terapeutiche, cioè il trattamento della rinite allergica, è possibile solo dopo aver confermato la natura della malattia e l'esatta determinazione della sua natura allergica.

Il trattamento della rinite allergica, come la maggior parte delle altre malattie allergiche, è costituito da diversi componenti.
1. Riduzione dell'infiammazione allergica sulle mucose.
2. Conduzione della terapia specifica per allergeni.

Trattamento anti-infiammatorio della rinite allergica

Il trattamento anti-infiammatorio della rinite allergica è l'uso complesso di un numero di farmaci.

Spesso per il trattamento della rinite allergica vengono prescritti antistaminici per via orale sotto forma di compresse o gocce. È preferibile usare droghe della seconda (tsetrin, claritin, zodak, kestin) e la terza (Erius, telfast, zyrtek) generazioni. Sono somministrati per via orale, in dosi di età, una volta al giorno. La durata del trattamento è determinata dal medico, ma raramente è inferiore a 14 giorni. Nonostante queste medicine per l'allergia siano dispensate in farmacia senza la prescrizione del medico, non è possibile prescriverle da molto tempo. Ciò è dovuto al fatto che alcuni farmaci hanno un effetto cardiotossico (effetto negativo sul cuore), alcuni di essi sono in grado di inibire le capacità cognitive (mentali). Il più alto profilo di sicurezza, ovviamente, ha l'ultima generazione di farmaci, ma il loro costo relativamente alto è spesso un fattore limitante, specialmente con un uso prolungato.

Con l'inefficacia delle precedenti misure per il trattamento della rinite allergica richiede la nomina di "fondi locali", che agiscono sulle mucose del naso.

Con lieve gravità della rinite allergica, i derivati ​​del cromoglicato di sodio sono utilizzati per questo scopo (i nomi commerciali sono cromohexal, cromoglin, cromosol). I farmaci vengono prodotti sotto forma di spray nasali, prescritti per 1-2 iniezioni (1-2 gocce) nel naso 3 volte al giorno durante l'esacerbazione. Va tenuto presente che l'effetto della nomina di tale trattamento avviene non prima che dopo 5-10 giorni (e talvolta anche più tardi). Pertanto, il loro effetto è più profilattico che curativo. I farmaci in questo gruppo sono spesso prescritti per il trattamento della rinite allergica nei bambini o con una lieve gravità della malattia negli adulti. Il corso di trattamento di rhinitis allergico, di regola, non è in meno di 2-4 mesi. Forse l'uso annuale di droghe.

Separatamente, vorrei evidenziare un farmaco relativamente nuovo creato sulla base della cellulosa vegetale - Nazaval. Il farmaco è disponibile come spray nasale e viene prescritto 4-6 volte al giorno. Di conseguenza, viene creato un microfilm sulle membrane mucose del naso, impedendo il contatto delle mucose con l'allergene. Il farmaco ha un'efficacia piuttosto bassa in una riacutizzazione e può essere raccomandato solo per la prevenzione della malattia.

Con grave gravità della rinite allergica - i farmaci di scelta sono corticosteroidi nasali (aldecina, nasobek, beconaze, nazonex, fliksonaze, nazarel, benorin), prodotti sotto forma di spray nasali. I farmaci vengono prescritti 1-2 volte al giorno in dosi di età. La durata del trattamento è determinata dal medico. Un equivoco sulla scarsa tollerabilità e sui molti effetti collaterali dei glucocorticoidi intranasali è molto comune. Oggi, la sicurezza e l'efficacia di questi farmaci sono confermate da numerosi studi internazionali, sono alla base del cosiddetto "gold standard" per il trattamento della rinite allergica e hanno aiutato molte centinaia di migliaia di pazienti in tutto il mondo.

Un errore comune nel trattamento della rinite allergica è l'uso a lungo termine di gocce di vasocostrittore per facilitare la respirazione nasale. Questi sono farmaci come naftaxina, vibrocil, ecc. L'uso prolungato di farmaci di questo gruppo conduce SEMPRE allo sviluppo della rinite medica di gravità variabile, il cui trattamento può richiedere un intervento chirurgico sui passaggi nasali. L'uso di agenti vasocostrittori è consigliabile solo con una congestione nasale pronunciata prima di utilizzare i glucocorticoidi intranasali e, in generale, è consigliabile non abusare degli agenti vasocostrittori nasali con la diagnosi accertata di rinite allergica.

I pazienti che rispondono scarsamente al trattamento conservativo o hanno controindicazioni ai farmaci, è consigliabile discutere la possibilità di immunoterapia allergene-specifica.

Terapia allergene-specifica della rinite allergica

Il metodo più radicale per trattare la rinite allergica è la terapia specifica per gli allergeni. Questo tipo di trattamento viene eseguito solo da allergologi addestrati in una stanza di ospedale o allergia. Il significato del trattamento è l'introduzione di piccole dosi di allergeni in concentrazioni gradualmente crescenti al fine di sviluppare tolleranza (resistenza) a loro. La somministrazione parenterale (iniettabile) di allergeni è più comunemente praticata. In caso di successo, questo tipo di trattamento può ottenere la completa scomparsa dei sintomi della rinite allergica. Un precedente inizio di trattamento aumenta le possibilità di sviluppare una tolleranza completa agli allergeni e, di conseguenza, una cura completa della malattia. L'emergere di questo metodo di trattamento ha guarito completamente la rinite allergica in un numero di pazienti.

I metodi di trattamento chirurgico nel trattamento della rinite allergica sono usati raramente e solo in presenza di patologie otorinolaringoiatriche concomitanti (curvatura del setto nasale, ecc.).

Gli aderenti ai metodi di trattamento omeopatici dovrebbero prestare attenzione al farmaco Rinital (prodotto in Germania) o rhinoshennai (Russia).

Trattamento di rimedi popolari di rinite allergica.

La rinite allergica è una di quelle malattie in cui la medicina tradizionale non può aiutare. Attualmente non esiste un unico metodo veramente funzionante in quest'area che possa essere raccomandato a una vasta gamma di pazienti con rinite allergica. L'irragionevole entusiasmo per tale trattamento può portare a esacerbazioni della malattia, l'adesione di un'infezione secondaria (che solo le persone non si insinuano nel naso e non versano nel loro naso) e ritarda la nomina di un adeguato trattamento farmacologico.

L'unico metodo possibile è il lavaggio del naso con salamoia. (1/3 cucchiaini di sale per 1 tazza di acqua bollita, sciacquare il naso 1-2 volte al giorno). Ma anche questo metodo apparentemente innocuo DEVE essere combinato con il trattamento farmacologico. Di per sé, il suo uso sarà insufficiente.

Nutrizione e stile di vita nella rinite allergica.

Il componente più importante nel trattamento della rinite allergica è la riduzione del contatto con gli allergeni. Le raccomandazioni vengono fatte dopo la diagnosi allergica e la rilevazione di un allergene causa-significativo.

Per loro natura, gli allergeni possono essere alimenti (per vari alimenti), domestici (polvere domestica, cuscini di piume, acari della polvere di casa), polline (polline delle piante), epidermico (peli di animali, piume di uccelli, ecc.), Funghi, industriale, ecc.

La natura delle misure di eliminazione dipende dal tipo di allergene.

Quindi quando le allergie alimentari escludono quei prodotti con cui i test erano positivi per il paziente.
Quando le allergie al polline nel periodo di esacerbazione, i pazienti non sono raccomandati per andare fuori città, sulla natura. È meglio uscire di casa dopo 11-12 ore, quando diminuisce la concentrazione di polline nell'aria. Non è consigliabile aprire le finestre, specialmente nella prima metà della giornata. Si consiglia di appendere i filtri dell'aria. Non guidare in auto con le finestre aperte. Non usare cosmetici a base di erbe e erbe. L'evento più radicale è quello di cambiare la regione di residenza al momento della fioritura.

È dimostrato che sulla costa e nelle montagne il contenuto di polline è inferiore.

Per le allergie domestiche raccomandiamo un'accurata pulizia almeno tre volte a settimana. Durante la pulizia, è necessario indossare una maschera che impedisca l'ingresso di allergeni di polvere sulle mucose. Cuscini, materassi, coperte devono essere fatti di materiali ipoallergenici o inseriti in apposite coperture protettive. Si consiglia di rimuovere tappeti, tappeti, grandi giocattoli morbidi e altre fonti di polvere. Le tende sono preferite su tende e tende pesanti, in quanto sono più facili da pulire. I mobili dovrebbero essere fatti con materiali che spesso possono essere cancellati. L'uso di depuratori d'aria ha un buon effetto. Gli allergeni domestici più comuni sono gli acari della polvere domestica (circa il 50-60% di tutti i casi di sensibilizzazione domestica). Pertanto, durante la pulizia è necessario utilizzare preparati acaricidi che li distruggono. Alta efficienza nella lotta contro gli allergeni domestici ha mostrato aspirapolvere con filtri HEPA.

Rinite allergica durante la gravidanza

Il verificarsi della gravidanza in circa 1/3 delle donne contribuisce alla esacerbazione o alla prima manifestazione di malattie allergiche. Questo di solito porta i medici e, di conseguenza, i pazienti a particolari difficoltà a causa del fatto che la maggior parte dei farmaci e un certo numero di metodi di esame durante la gravidanza non sono applicabili.

I sintomi della rinite allergica nelle donne in gravidanza non differiscono dal classico. L'impatto sul feto è possibile solo con forme molto gravi della malattia o con un trattamento inadeguato.

L'identificazione della causa di allergia è possibile solo attraverso esami del sangue (sangue specifico per le IgE), i test cutanei in questo momento sono controindicati.

Trattamento della rinite allergica in gravidanza:

Cercano di limitare gli antistaminici il più possibile a causa del loro potenziale effetto sul feto. Se necessario, viene data preferenza ai farmaci di terza generazione (telfast) nei dosaggi minimi efficaci. Il trattamento locale della rinite allergica inizia con derivati ​​del sodio cromoglicato (cromoesale e farmaci simili) o prodotti creati sulla base della cellulosa vegetale (Nazaval). I corticosteroidi nasali non dovrebbero essere prescritti nel primo trimestre di gravidanza.

Rinite allergica nei bambini

La rinite allergica nei bambini di solito si manifesta dopo i 3 anni di età, anche se ci sono delle eccezioni. Più spesso, la rinite allergica si verifica nei bambini che hanno notato manifestazioni allergiche in passato (di solito il tipo di dermatite allergica o atopica). Tale cambiamento nelle manifestazioni cliniche di allergia: dalla dermatite atopica alla rinite allergica, e poi all'asma bronchiale, si chiama marcia atopica.

I sintomi della rinite allergica nei bambini sono quasi gli stessi di quelli negli adulti. Caratterizzato da una prevalenza un po 'più alta di sensibilizzazione (umore allergico) agli allergeni alimentari.

Trattamento della rinite allergica nei bambini:

Nella scelta del trattamento, cercano di aderire alla terapia step, partendo dalla selezione dei "più leggeri" e, di conseguenza, con un ampio profilo di sicurezza dei farmaci.

La terapia specifica per allergene dà il massimo effetto nell'infanzia.

Possibili complicazioni di rinite allergica e prognosi

La prognosi per la vita è favorevole. Ma in assenza di un trattamento adeguato, la malattia può progredire, che si manifesta in un aumento della gravità dei sintomi (irritazione cutanea del labbro superiore e / o nella zona delle ali nasali, mal di gola, tosse, riconoscimento degli odori compromessi, emorragia nasale, mal di testa) e nell'espansione dello spettro causa di allergeni significativi.

Prevenzione della rinite allergica

La prevenzione specifica della rinite allergica, sfortunatamente, non è stata sviluppata. Con una malattia già sviluppata, le misure preventive si riducono all'eliminazione dell'allergene dall'ambiente (vedi Nutrizione e stile di vita nella rinite allergica) e un trattamento adeguato.

Risposte alle domande più frequenti sulla rinite allergica:

Ho una rinite allergica. Ci sono reazioni alla polvere della biblioteca. Ha fatto test cutanei. I test con la pelliccia di gatto sono negativi. Posso avere un gatto?

Gli animali sono comuni cause di allergie. Oltre alle allergie alla lana, è possibile una reazione alla saliva, l'epidermide (lo strato superiore della pelle) e i filler per i servizi igienici. Se non c'è allergia alla lana, questo non significa che non ci sia allergia ad altre "parti" del gatto. Inoltre, le allergie possono svilupparsi in seguito, quando appare un attaccamento psicologico a un animale domestico. Quindi, la risposta è inequivocabile: no. Proprio come non dovresti avviare cani, pesci, cavalli, ecc.

Può esserci rinite allergica sul cibo?

L'allergia alimentare è estremamente rara nei pazienti con rinite allergica (meno del 4-7% dei casi). Ma una serie di prodotti (cioccolato, agrumi, fragole, funghi, pesce di mare, ecc.) Contengono istamina. Questa sostanza migliora l'infiammazione allergica esistente. L'abuso di tali alimenti durante il periodo di esacerbazione aumenterà i sintomi.
In ogni caso, se noti la connessione dei tuoi sintomi con l'uso di determinati piatti, consulta un medico e supera l'esame appropriato.

La ginnastica respiratoria aiuta Buteyko e Strelnikova dalla rinite allergica?

Sì. Questo metodo è efficace nel trattamento della rinite allergica.

Sono allergico agli alberi in fiore (sintomi in primavera). Ma nell'ultimo anno, le solite lamentele aggravanti sono apparse in agosto. Con cosa può essere collegato? Il clima sta cambiando?

Sembra che tu stia progredendo in una malattia, manifestata nell'espansione dello spettro degli allergeni. Considerando il momento della seconda esacerbazione, apparve un atteggiamento allergico al polline delle erbe delle asteracee (assenzio, quinoa, ecc.). Rivolgersi al proprio medico per correggere il trattamento. Il clima non ha niente a che fare con questo.

La rinite allergica o la rinite allergica è una delle più comuni malattie con cui un allergologo o un immunologo viene a vedere un medico. L'articolo presentato contiene tutte le informazioni necessarie sui sintomi, la diagnosi e il trattamento della rinite allergica. Dopo averlo letto, puoi tranquillamente dire che ora ne so abbastanza della rinite allergica. L'articolo è destinato a pazienti, membri delle loro famiglie e a chiunque sia interessato a questo problema.

La rinite allergica (rinite allergica) è un'infiammazione della mucosa nasale, che si basa su una reazione allergica. La rinite allergica o il naso che cola di solito si manifesta con starnuti, rinorrea (secrezione attiva dal naso di una secrezione acquosa), sensazione di prurito al naso, respirazione nasale ostruita.

Secondo le statistiche mediche, la rinite allergica in Russia soffre dall'11 al 24% della popolazione totale.

La causa della rinite allergica

La base della malattia è una reazione allergica e, per essere più precisi, il tipo immediato di ipersensibilità. Questo termine si riferisce alla maggior parte dei processi allergici, i cui sintomi si sviluppano da pochi secondi a 15-20 minuti dal momento del contatto con l'allergene (sostanza che causa una reazione allergica). La rinite allergica è inclusa nelle cosiddette grandi tre malattie allergiche. Oltre alla rinite allergica, include dermatite atopica e asma bronchiale allergico.

Possibili allergeni che possono causare la rinite allergica:

  • polvere di casa o biblioteca;
  • acari della polvere di casa;
  • allergeni degli insetti;
  • polline delle piante;
  • allergeni di muffe e lieviti;
  • alcuni cibi;
  • farmaci.

La predisposizione genetica è un fattore di rischio per lo sviluppo della rinite allergica.

I sintomi della rinite allergica

I principali sintomi e segni di rinite allergica sono i seguenti:

1) starnuti, spesso parossistici;
2) la presenza di scarico dal naso acquoso, natura trasparente. Dopo l'adesione di un'infezione secondaria, il carattere di scarico dal naso può cambiare in mucopurulento;
3) prurito al naso;
4) La respirazione nasale ostruita è meno comune ed è caratteristica, di norma, per le forme gravi di rinite allergica. La congestione nasale è spesso peggiore durante la notte.

Caratterizzato dall'aspetto del paziente durante l'esacerbazione della rinite allergica. Si nota un gonfiore del viso, la respirazione nasale è difficile, il paziente respira principalmente per via orale. Gli occhi sono spesso rossi, forse lacrimanti. A volte ci sono cerchi scuri sotto gli occhi. I pazienti con rinite allergica possono involontariamente e spesso strofinare la punta del naso con il palmo della mano. Questo sintomo è stato chiamato "saluto allergico".

La rinite allergica, di regola, per la prima volta si manifesta (si manifesta) nell'infanzia o nell'adolescenza. Tra i parenti stretti di un paziente con rinite allergica, è spesso possibile identificare persone con malattie allergiche.

A seconda dell'intensità dei sintomi, si distinguono rinite allergica lieve, moderata e grave. Se i sintomi della rinite allergica non riducono le prestazioni e non interferiscono con il sonno, si parla di lieve severità; se l'attività quotidiana e il sonno sono moderatamente ridotti, parlano di gravità moderata e, nel caso di gravi sintomi di rinite allergica grave.

A seconda dell'entità dei sintomi della malattia, inserisco la stagionale (sintomi solo durante il periodo primaverile-estivo) e la rinite allergica per tutto l'anno. La rinite allergica stagionale si verifica più spesso a causa dell'allergia al polline, meno spesso sulle spore dei funghi della muffa.
Spesso, i pazienti stessi possono indicare fattori provocatori (che causano manifestazioni di rinite allergica). Questo può essere il contatto con gli animali, la pulizia dell'appartamento, l'essere in una stanza polverosa, uscire in campagna in un giorno d'estate, ecc.

I farmaci antistaminici di prova spesso apportano sollievo temporaneo.
Spesso i sintomi di una rinite allergica sono combinati con le regole della congiuntivite allergica, a volte sono precursori dell'asma.

Quasi tutte le riniti hanno sintomi simili, ad eccezione di alcune sfumature, e una decina di esse sono conosciute (rinite infettiva, rinite ormonale, rinite medica, rinite psicogena, rinite atrofica, rinite professionale, ecc.). Ognuno di loro richiede i propri interventi terapeutici, trattamento individuale. Pertanto, una diagnosi accurata dovrebbe comunque fornire uno specialista.

Di norma, i pazienti usano farmaci vasocostrittori per un tempo molto lungo e nel tempo, l'abuso di tali farmaci può peggiorare il decorso della malattia. Molte persone che soffrono di rinite allergica sono ipersensibili a sostanze irritanti come forti odori, prodotti chimici domestici, fumo di tabacco.

Quali test dovranno passare se sospetti una rinite allergica

Se sospetti una rinite allergica, dovresti visitare immediatamente due specialisti dell'enologo allergologo e del medico ENT. Un allergologo sarà in grado di confermare accuratamente o, al contrario, di escludere la natura allergica dei problemi nasali, e il medico ENT sarà in grado di identificare la patologia concomitante degli organi ENT. La consultazione orecchio-naso-gola non deve essere trascurata, anche se sei sicuro di essere allergico al 100 percento, perché ci sono spesso problemi combinati (ad esempio, rinite allergica e polliosi nasale o rinite allergica e sinusite). In questo caso, l'assunzione di soli farmaci antiallergici non sarà sufficientemente efficace e una terapia inadeguata potrà contribuire al peggioramento della malattia.

Per confermare la diagnosi può essere chiesto di passare uno striscio da un naso su eosinofili o un esame del sangue per IgE totale (immunoglobulina E totale). La rilevazione di eosinofili in uno striscio (più del 5% di tutte le cellule rilevate) o un aumento dell'immunoglobulina totale E (più di 100 UI) indicherà la natura allergica della congestione nasale.

La questione più importante nella diagnosi della rinite allergica è l'identificazione di un allergene causalmente significativo, vale a dire la sostanza del contatto con cui causa i sintomi di cui sopra. Per questo, più spesso vengono utilizzati due tipi di diagnostica:

1) impostazione test cutanei. Uno dei tipi più informativi ed economici di diagnosi allergica. Dovrebbe essere eseguito solo in ufficio appositamente progettato per questa procedura. Durante l'esame, il paziente viene fatto diverse tacche (graffi) sulla pelle e 1-2 gocce di un allergene appositamente preparato gocciolano dall'alto. La reazione viene valutata entro 15-30 minuti. Questo metodo ha la massima accuratezza, ma ha diverse limitazioni. Quindi i test cutanei non vengono fatti al momento della esacerbazione della malattia, non vengono effettuati in gravidanza e in allattamento. L'età ottimale per questo tipo di studio è da 4 a 50 anni. Almeno 5 giorni prima della procedura, annullare gli antistaminici (suprastin, kestin, ecc.).

2) un esame del sangue per specifiche immunoglobuline E (specifiche IgE). Questa è l'identificazione degli allergeni mediante analisi del sangue. Questo metodo è più conveniente rispetto ai test cutanei. L'analisi può essere presa sullo sfondo di esacerbazioni e sullo sfondo di assumere farmaci antiallergici. Non è controindicato in gravidanza o in allattamento o in persone con malattie cutanee comuni. Nessun limite di età. Questo metodo ha solo due svantaggi: un costo piuttosto alto (da 2.000 a 16.000 rubli per un pannello di allergeni o 300 rubli per un allergene) e una frequenza relativamente alta (fino al 13-20% a seconda del produttore del reagente) di risultati falsamente positivi. Ho più volte riscontrato casi in cui bambini di età inferiore a 1 anno sono stati sottoposti a esami del sangue per allergie ai frutti di mare (granchi, gamberetti, cozze, ecc.) O frutta esotica. Allo stesso tempo, i genitori hanno giurato che il bambino non aveva mai visto simili prelibatezze, cioè l'allergia a loro è impossibile in linea di principio.

Pertanto, se lo stato lo consente, dovresti comunque lottare per la formulazione degli skin test.
A volte, se non si è fortunati con l'ospedale, potrebbe essere offerto di donare il sangue per la reazione di lacolisi con il cibo. In questo caso, sarà necessario portare campioni di cibo per l'analisi. Questo metodo ha un'accuratezza trascurabile ed è inutile concordarlo. I risultati possono essere buttati immediatamente.

Oltre ai test di cui sopra, in caso di dubbi con un medico, è possibile eseguire un esame del sangue clinico, una radiografia dei seni, uno striscio al naso sulla microflora e funghi.

Raramente offerto di passare la rinomanometria anteriore. Questo metodo ti permette di scoprire in che modo le vie aeree superiori sono alterate.

Trattamento della rinite allergica

L'esecuzione di misure terapeutiche, cioè il trattamento della rinite allergica, è possibile solo dopo aver confermato la natura della malattia e l'esatta determinazione della sua natura allergica.

Il trattamento della rinite allergica, come la maggior parte delle altre malattie allergiche, è costituito da diversi componenti.
1. Riduzione dell'infiammazione allergica sulle mucose.
2. Conduzione della terapia specifica per allergeni.

Trattamento anti-infiammatorio della rinite allergica

Il trattamento anti-infiammatorio della rinite allergica è l'uso complesso di un numero di farmaci.

Spesso per il trattamento della rinite allergica vengono prescritti antistaminici per via orale sotto forma di compresse o gocce. È preferibile usare droghe della seconda (tsetrin, claritin, zodak, kestin) e la terza (Erius, telfast, zyrtek) generazioni. Sono somministrati per via orale, in dosi di età, una volta al giorno. La durata del trattamento è determinata dal medico, ma raramente è inferiore a 14 giorni. Nonostante queste medicine per l'allergia siano dispensate in farmacia senza la prescrizione del medico, non è possibile prescriverle da molto tempo. Ciò è dovuto al fatto che alcuni farmaci hanno un effetto cardiotossico (effetto negativo sul cuore), alcuni di essi sono in grado di inibire le capacità cognitive (mentali). Il più alto profilo di sicurezza, ovviamente, ha l'ultima generazione di farmaci, ma il loro costo relativamente alto è spesso un fattore limitante, specialmente con un uso prolungato.

Con l'inefficacia delle precedenti misure per il trattamento della rinite allergica richiede la nomina di "fondi locali", che agiscono sulle mucose del naso.

Con lieve gravità della rinite allergica, i derivati ​​del cromoglicato di sodio sono utilizzati per questo scopo (i nomi commerciali sono cromohexal, cromoglin, cromosol). I farmaci vengono prodotti sotto forma di spray nasali, prescritti per 1-2 iniezioni (1-2 gocce) nel naso 3 volte al giorno durante l'esacerbazione. Va tenuto presente che l'effetto della nomina di tale trattamento avviene non prima che dopo 5-10 giorni (e talvolta anche più tardi). Pertanto, il loro effetto è più profilattico che curativo. I farmaci in questo gruppo sono spesso prescritti per il trattamento della rinite allergica nei bambini o con una lieve gravità della malattia negli adulti. Il corso di trattamento di rhinitis allergico, di regola, non è in meno di 2-4 mesi. Forse l'uso annuale di droghe.

Separatamente, vorrei evidenziare un farmaco relativamente nuovo creato sulla base della cellulosa vegetale - Nazaval. Il farmaco è disponibile come spray nasale e viene prescritto 4-6 volte al giorno. Di conseguenza, viene creato un microfilm sulle membrane mucose del naso, impedendo il contatto delle mucose con l'allergene. Il farmaco ha un'efficacia piuttosto bassa in una riacutizzazione e può essere raccomandato solo per la prevenzione della malattia.

Con grave gravità della rinite allergica - i farmaci di scelta sono corticosteroidi nasali (aldecina, nasobek, beconaze, nazonex, fliksonaze, nazarel, benorin), prodotti sotto forma di spray nasali. I farmaci vengono prescritti 1-2 volte al giorno in dosi di età. La durata del trattamento è determinata dal medico. Un equivoco sulla scarsa tollerabilità e sui molti effetti collaterali dei glucocorticoidi intranasali è molto comune. Oggi, la sicurezza e l'efficacia di questi farmaci sono confermate da numerosi studi internazionali, sono alla base del cosiddetto "gold standard" per il trattamento della rinite allergica e hanno aiutato molte centinaia di migliaia di pazienti in tutto il mondo.

Un errore comune nel trattamento della rinite allergica è l'uso a lungo termine di gocce di vasocostrittore per facilitare la respirazione nasale. Questi sono farmaci come naftaxina, vibrocil, ecc. L'uso prolungato di farmaci di questo gruppo conduce SEMPRE allo sviluppo della rinite medica di gravità variabile, il cui trattamento può richiedere un intervento chirurgico sui passaggi nasali. L'uso di agenti vasocostrittori è consigliabile solo con una congestione nasale pronunciata prima di utilizzare i glucocorticoidi intranasali e, in generale, è consigliabile non abusare degli agenti vasocostrittori nasali con la diagnosi accertata di rinite allergica.

I pazienti che rispondono scarsamente al trattamento conservativo o hanno controindicazioni ai farmaci, è consigliabile discutere la possibilità di immunoterapia allergene-specifica.

Terapia allergene-specifica della rinite allergica

Il metodo più radicale per trattare la rinite allergica è la terapia specifica per gli allergeni. Questo tipo di trattamento viene eseguito solo da allergologi addestrati in una stanza di ospedale o allergia. Il significato del trattamento è l'introduzione di piccole dosi di allergeni in concentrazioni gradualmente crescenti al fine di sviluppare tolleranza (resistenza) a loro. La somministrazione parenterale (iniettabile) di allergeni è più comunemente praticata. In caso di successo, questo tipo di trattamento può ottenere la completa scomparsa dei sintomi della rinite allergica. Un precedente inizio di trattamento aumenta le possibilità di sviluppare una tolleranza completa agli allergeni e, di conseguenza, una cura completa della malattia. L'emergere di questo metodo di trattamento ha guarito completamente la rinite allergica in un numero di pazienti.

I metodi di trattamento chirurgico nel trattamento della rinite allergica sono usati raramente e solo in presenza di patologie otorinolaringoiatriche concomitanti (curvatura del setto nasale, ecc.).

Gli aderenti ai metodi di trattamento omeopatici dovrebbero prestare attenzione al farmaco Rinital (prodotto in Germania) o rhinoshennai (Russia).

Trattamento di rimedi popolari di rinite allergica.

La rinite allergica è una di quelle malattie in cui la medicina tradizionale non può aiutare. Attualmente non esiste un unico metodo veramente funzionante in quest'area che possa essere raccomandato a una vasta gamma di pazienti con rinite allergica. L'irragionevole entusiasmo per tale trattamento può portare a esacerbazioni della malattia, l'adesione di un'infezione secondaria (che solo le persone non si insinuano nel naso e non versano nel loro naso) e ritarda la nomina di un adeguato trattamento farmacologico.

L'unico metodo possibile è il lavaggio del naso con salamoia. (1/3 cucchiaini di sale per 1 tazza di acqua bollita, sciacquare il naso 1-2 volte al giorno). Ma anche questo metodo apparentemente innocuo DEVE essere combinato con il trattamento farmacologico. Di per sé, il suo uso sarà insufficiente.

Nutrizione e stile di vita nella rinite allergica.

Il componente più importante nel trattamento della rinite allergica è la riduzione del contatto con gli allergeni. Le raccomandazioni vengono fatte dopo la diagnosi allergica e la rilevazione di un allergene causa-significativo.

Per loro natura, gli allergeni possono essere alimenti (per vari alimenti), domestici (polvere domestica, cuscini di piume, acari della polvere di casa), polline (polline delle piante), epidermico (peli di animali, piume di uccelli, ecc.), Funghi, industriale, ecc.

La natura delle misure di eliminazione dipende dal tipo di allergene.

Quindi quando le allergie alimentari escludono quei prodotti con cui i test erano positivi per il paziente.
Quando le allergie al polline nel periodo di esacerbazione, i pazienti non sono raccomandati per andare fuori città, sulla natura. È meglio uscire di casa dopo 11-12 ore, quando diminuisce la concentrazione di polline nell'aria. Non è consigliabile aprire le finestre, specialmente nella prima metà della giornata. Si consiglia di appendere i filtri dell'aria. Non guidare in auto con le finestre aperte. Non usare cosmetici a base di erbe e erbe. L'evento più radicale è quello di cambiare la regione di residenza al momento della fioritura.

È dimostrato che sulla costa e nelle montagne il contenuto di polline è inferiore.

Per le allergie domestiche raccomandiamo un'accurata pulizia almeno tre volte a settimana. Durante la pulizia, è necessario indossare una maschera che impedisca l'ingresso di allergeni di polvere sulle mucose. Cuscini, materassi, coperte devono essere fatti di materiali ipoallergenici o inseriti in apposite coperture protettive. Si consiglia di rimuovere tappeti, tappeti, grandi giocattoli morbidi e altre fonti di polvere. Le tende sono preferite su tende e tende pesanti, in quanto sono più facili da pulire. I mobili dovrebbero essere fatti con materiali che spesso possono essere cancellati. L'uso di depuratori d'aria ha un buon effetto. Gli allergeni domestici più comuni sono gli acari della polvere domestica (circa il 50-60% di tutti i casi di sensibilizzazione domestica). Pertanto, durante la pulizia è necessario utilizzare preparati acaricidi che li distruggono. Alta efficienza nella lotta contro gli allergeni domestici ha mostrato aspirapolvere con filtri HEPA.

Rinite allergica durante la gravidanza

Il verificarsi della gravidanza in circa 1/3 delle donne contribuisce alla esacerbazione o alla prima manifestazione di malattie allergiche. Questo di solito porta i medici e, di conseguenza, i pazienti a particolari difficoltà a causa del fatto che la maggior parte dei farmaci e un certo numero di metodi di esame durante la gravidanza non sono applicabili.

I sintomi della rinite allergica nelle donne in gravidanza non differiscono dal classico. L'impatto sul feto è possibile solo con forme molto gravi della malattia o con un trattamento inadeguato.

L'identificazione della causa di allergia è possibile solo attraverso esami del sangue (sangue specifico per le IgE), i test cutanei in questo momento sono controindicati.

Trattamento della rinite allergica in gravidanza:

Cercano di limitare gli antistaminici il più possibile a causa del loro potenziale effetto sul feto. Se necessario, viene data preferenza ai farmaci di terza generazione (telfast) nei dosaggi minimi efficaci. Il trattamento locale della rinite allergica inizia con derivati ​​del sodio cromoglicato (cromoesale e farmaci simili) o prodotti creati sulla base della cellulosa vegetale (Nazaval). I corticosteroidi nasali non dovrebbero essere prescritti nel primo trimestre di gravidanza.

Rinite allergica nei bambini

La rinite allergica nei bambini di solito si manifesta dopo i 3 anni di età, anche se ci sono delle eccezioni. Più spesso, la rinite allergica si verifica nei bambini che hanno notato manifestazioni allergiche in passato (di solito il tipo di dermatite allergica o atopica). Tale cambiamento nelle manifestazioni cliniche di allergia: dalla dermatite atopica alla rinite allergica, e poi all'asma bronchiale, si chiama marcia atopica.

I sintomi della rinite allergica nei bambini sono quasi gli stessi di quelli negli adulti. Caratterizzato da una prevalenza un po 'più alta di sensibilizzazione (umore allergico) agli allergeni alimentari.

Trattamento della rinite allergica nei bambini:

Nella scelta del trattamento, cercano di aderire alla terapia step, partendo dalla selezione dei "più leggeri" e, di conseguenza, con un ampio profilo di sicurezza dei farmaci.

La terapia specifica per allergene dà il massimo effetto nell'infanzia.

Possibili complicazioni di rinite allergica e prognosi

La prognosi per la vita è favorevole. Ma in assenza di un trattamento adeguato, la malattia può progredire, che si manifesta in un aumento della gravità dei sintomi (irritazione cutanea del labbro superiore e / o nella zona delle ali nasali, mal di gola, tosse, riconoscimento degli odori compromessi, emorragia nasale, mal di testa) e nell'espansione dello spettro causa di allergeni significativi.

Prevenzione della rinite allergica

La prevenzione specifica della rinite allergica, sfortunatamente, non è stata sviluppata. Con una malattia già sviluppata, le misure preventive si riducono all'eliminazione dell'allergene dall'ambiente (vedi Nutrizione e stile di vita nella rinite allergica) e un trattamento adeguato.

Risposte alle domande più frequenti sulla rinite allergica:

Ho una rinite allergica. Ci sono reazioni alla polvere della biblioteca. Ha fatto test cutanei. I test con la pelliccia di gatto sono negativi. Posso avere un gatto?

Gli animali sono comuni cause di allergie. Oltre alle allergie alla lana, è possibile una reazione alla saliva, l'epidermide (lo strato superiore della pelle) e i filler per i servizi igienici. Se non c'è allergia alla lana, questo non significa che non ci sia allergia ad altre "parti" del gatto. Inoltre, le allergie possono svilupparsi in seguito, quando appare un attaccamento psicologico a un animale domestico. Quindi, la risposta è inequivocabile: no. Proprio come non dovresti avviare cani, pesci, cavalli, ecc.

Può esserci rinite allergica sul cibo?

L'allergia alimentare è estremamente rara nei pazienti con rinite allergica (meno del 4-7% dei casi). Ma una serie di prodotti (cioccolato, agrumi, fragole, funghi, pesce di mare, ecc.) Contengono istamina. Questa sostanza migliora l'infiammazione allergica esistente. L'abuso di tali alimenti durante il periodo di esacerbazione aumenterà i sintomi.
In ogni caso, se noti la connessione dei tuoi sintomi con l'uso di determinati piatti, consulta un medico e supera l'esame appropriato.

La ginnastica respiratoria aiuta Buteyko e Strelnikova dalla rinite allergica?

Sì. Questo metodo è efficace nel trattamento della rinite allergica.

Sono allergico agli alberi in fiore (sintomi in primavera). Ma nell'ultimo anno, le solite lamentele aggravanti sono apparse in agosto. Con cosa può essere collegato? Il clima sta cambiando?

Sembra che tu stia progredendo in una malattia, manifestata nell'espansione dello spettro degli allergeni. Considerando il momento della seconda esacerbazione, apparve un atteggiamento allergico al polline delle erbe delle asteracee (assenzio, quinoa, ecc.). Rivolgersi al proprio medico per correggere il trattamento. Il clima non ha niente a che fare con questo.

I sintomi della rinite allergica

I sintomi della rinite allergica.

I principali sintomi e segni di rinite allergica sono i seguenti:

1) starnuti, spesso parossistici;
2) la presenza di scarico dal naso acquoso, natura trasparente. Dopo l'adesione di un'infezione secondaria, il carattere di scarico dal naso può cambiare in mucopurulento;
3) prurito al naso;
4) La respirazione nasale ostruita è meno comune ed è caratteristica, di norma, per le forme gravi di rinite allergica. La congestione nasale è spesso peggiore durante la notte.

Caratterizzato dall'aspetto del paziente durante l'esacerbazione della rinite allergica. Si nota un gonfiore del viso, la respirazione nasale è difficile, il paziente respira principalmente per via orale. Gli occhi sono spesso rossi, forse lacrimanti. A volte ci sono cerchi scuri sotto gli occhi. I pazienti con rinite allergica possono involontariamente e spesso strofinare la punta del naso con il palmo della mano. Questo sintomo è stato chiamato "saluto allergico".

La rinite allergica, di regola, per la prima volta si manifesta (si manifesta) nell'infanzia o nell'adolescenza. Tra i parenti stretti di un paziente con rinite allergica, è spesso possibile identificare persone con malattie allergiche.

A seconda dell'intensità dei sintomi, si distinguono rinite allergica lieve, moderata e grave. Se i sintomi della rinite allergica non riducono le prestazioni e non interferiscono con il sonno, si parla di lieve severità; se l'attività quotidiana e il sonno sono moderatamente ridotti, parlano di gravità moderata e, nel caso di gravi sintomi di rinite allergica grave.

A seconda dell'entità dei sintomi della malattia, inserisco la stagionale (sintomi solo durante il periodo primaverile-estivo) e la rinite allergica per tutto l'anno. La rinite allergica stagionale si verifica più spesso a causa dell'allergia al polline, meno spesso sulle spore dei funghi della muffa.
Spesso, i pazienti stessi possono indicare fattori provocatori (che causano manifestazioni di rinite allergica). Questo può essere il contatto con gli animali, la pulizia dell'appartamento, l'essere in una stanza polverosa, uscire in campagna in un giorno d'estate, ecc.

I farmaci antistaminici di prova spesso apportano sollievo temporaneo.
Spesso i sintomi di una rinite allergica sono combinati con le regole della congiuntivite allergica, a volte sono precursori dell'asma.

Quasi tutte le riniti hanno sintomi simili, ad eccezione di alcune sfumature, e una decina di esse sono conosciute (rinite infettiva, rinite ormonale, rinite medica, rinite psicogena, rinite atrofica, rinite professionale, ecc.). Ognuno di loro richiede i propri interventi terapeutici, trattamento individuale. Pertanto, una diagnosi accurata dovrebbe comunque fornire uno specialista.

Di norma, i pazienti usano farmaci vasocostrittori per un tempo molto lungo e nel tempo, l'abuso di tali farmaci può peggiorare il decorso della malattia. Molte persone che soffrono di rinite allergica sono ipersensibili a sostanze irritanti come forti odori, prodotti chimici domestici, fumo di tabacco.

Quali test prendere in caso di rinite allergica sospetta

Quali test dovranno passare se sospetti una rinite allergica.

Se sospetti una rinite allergica, dovresti visitare immediatamente due specialisti dell'enologo allergologo e del medico ENT. Un allergologo sarà in grado di confermare accuratamente o, al contrario, di escludere la natura allergica dei problemi nasali, e il medico ENT sarà in grado di identificare la patologia concomitante degli organi ENT. La consultazione orecchio-naso-gola non deve essere trascurata, anche se sei sicuro di essere allergico al 100 percento, perché ci sono spesso problemi combinati (ad esempio, rinite allergica e polliosi nasale o rinite allergica e sinusite). In questo caso, l'assunzione di soli farmaci antiallergici non sarà sufficientemente efficace e una terapia inadeguata potrà contribuire al peggioramento della malattia.

Per confermare la diagnosi può essere chiesto di passare uno striscio da un naso su eosinofili o un esame del sangue per IgE totale (immunoglobulina E totale). La rilevazione di eosinofili in uno striscio (più del 5% di tutte le cellule rilevate) o un aumento dell'immunoglobulina totale E (più di 100 UI) indicherà la natura allergica della congestione nasale.

La questione più importante nella diagnosi della rinite allergica è l'identificazione di un allergene causalmente significativo, vale a dire la sostanza del contatto con cui causa i sintomi di cui sopra. Per questo, più spesso vengono utilizzati due tipi di diagnostica:

1) impostazione test cutanei. Uno dei tipi più informativi ed economici di diagnosi allergica. Dovrebbe essere eseguito solo in ufficio appositamente progettato per questa procedura. Durante l'esame, il paziente viene fatto diverse tacche (graffi) sulla pelle e 1-2 gocce di un allergene appositamente preparato gocciolano dall'alto. La reazione viene valutata entro 15-30 minuti. Questo metodo ha la massima accuratezza, ma ha diverse limitazioni. Quindi i test cutanei non vengono fatti al momento della esacerbazione della malattia, non vengono effettuati in gravidanza e in allattamento. L'età ottimale per questo tipo di studio è da 4 a 50 anni. Almeno 5 giorni prima della procedura, annullare gli antistaminici (suprastin, kestin, ecc.).

2) un esame del sangue per specifiche immunoglobuline E (specifiche IgE). Questa è l'identificazione degli allergeni mediante analisi del sangue. Questo metodo è più conveniente rispetto ai test cutanei. L'analisi può essere presa sullo sfondo di esacerbazioni e sullo sfondo di assumere farmaci antiallergici. Non è controindicato in gravidanza o in allattamento o in persone con malattie cutanee comuni. Nessun limite di età. Questo metodo ha solo due svantaggi: un costo piuttosto alto (da 2.000 a 16.000 rubli per un pannello di allergeni o 300 rubli per un allergene) e una frequenza relativamente alta (fino al 13-20% a seconda del produttore del reagente) di risultati falsamente positivi. Ho più volte riscontrato casi in cui bambini di età inferiore a 1 anno sono stati sottoposti a esami del sangue per allergie ai frutti di mare (granchi, gamberetti, cozze, ecc.) O frutta esotica. Allo stesso tempo, i genitori hanno giurato che il bambino non aveva mai visto simili prelibatezze, cioè l'allergia a loro è impossibile in linea di principio.

Pertanto, se lo stato lo consente, dovresti comunque lottare per la formulazione degli skin test.
A volte, se non si è fortunati con l'ospedale, potrebbe essere offerto di donare il sangue per la reazione di lacolisi con il cibo. In questo caso, sarà necessario portare campioni di cibo per l'analisi. Questo metodo ha un'accuratezza trascurabile ed è inutile concordarlo. I risultati possono essere buttati immediatamente.

Oltre ai test di cui sopra, in caso di dubbi con un medico, è possibile eseguire un esame del sangue clinico, una radiografia dei seni, uno striscio al naso sulla microflora e funghi.

Raramente offerto di passare la rinomanometria anteriore. Questo metodo ti permette di scoprire in che modo le vie aeree superiori sono alterate.

Trattamento della rinite allergica

Trattamento della rinite allergica

L'esecuzione di misure terapeutiche, cioè il trattamento della rinite allergica, è possibile solo dopo aver confermato la natura della malattia e l'esatta determinazione della sua natura allergica.

Il trattamento della rinite allergica, come la maggior parte delle altre malattie allergiche, è costituito da diversi componenti.
1. Riduzione dell'infiammazione allergica sulle mucose.
2. Conduzione della terapia specifica per allergeni.

Trattamento anti-infiammatorio della rinite allergica

Il trattamento anti-infiammatorio della rinite allergica è l'uso complesso di un numero di farmaci.

Spesso per il trattamento della rinite allergica vengono prescritti antistaminici per via orale sotto forma di compresse o gocce. È preferibile usare droghe della seconda (tsetrin, claritin, zodak, kestin) e la terza (Erius, telfast, zyrtek) generazioni. Sono somministrati per via orale, in dosi di età, una volta al giorno. La durata del trattamento è determinata dal medico, ma raramente è inferiore a 14 giorni. Nonostante queste medicine per l'allergia siano dispensate in farmacia senza la prescrizione del medico, non è possibile prescriverle da molto tempo. Ciò è dovuto al fatto che alcuni farmaci hanno un effetto cardiotossico (effetto negativo sul cuore), alcuni di essi sono in grado di inibire le capacità cognitive (mentali). Il più alto profilo di sicurezza, ovviamente, ha l'ultima generazione di farmaci, ma il loro costo relativamente alto è spesso un fattore limitante, specialmente con un uso prolungato.

Con l'inefficacia delle precedenti misure per il trattamento della rinite allergica richiede la nomina di "fondi locali", che agiscono sulle mucose del naso.

Con lieve gravità della rinite allergica, i derivati ​​del cromoglicato di sodio sono utilizzati per questo scopo (i nomi commerciali sono cromohexal, cromoglin, cromosol). I farmaci vengono prodotti sotto forma di spray nasali, prescritti per 1-2 iniezioni (1-2 gocce) nel naso 3 volte al giorno durante l'esacerbazione. Va tenuto presente che l'effetto della nomina di tale trattamento avviene non prima che dopo 5-10 giorni (e talvolta anche più tardi). Pertanto, il loro effetto è più profilattico che curativo. I farmaci in questo gruppo sono spesso prescritti per il trattamento della rinite allergica nei bambini o con una lieve gravità della malattia negli adulti. Il corso di trattamento di rhinitis allergico, di regola, non è in meno di 2-4 mesi. Forse l'uso annuale di droghe.

Separatamente, vorrei evidenziare un farmaco relativamente nuovo creato sulla base della cellulosa vegetale - Nazaval. Il farmaco è disponibile come spray nasale e viene prescritto 4-6 volte al giorno. Di conseguenza, viene creato un microfilm sulle membrane mucose del naso, impedendo il contatto delle mucose con l'allergene. Il farmaco ha un'efficacia piuttosto bassa in una riacutizzazione e può essere raccomandato solo per la prevenzione della malattia.

Con grave gravità della rinite allergica - i farmaci di scelta sono corticosteroidi nasali (aldecina, nasobek, beconaze, nazonex, fliksonaze, nazarel, benorin), prodotti sotto forma di spray nasali. I farmaci vengono prescritti 1-2 volte al giorno in dosi di età. La durata del trattamento è determinata dal medico. Un equivoco sulla scarsa tollerabilità e sui molti effetti collaterali dei glucocorticoidi intranasali è molto comune. Oggi, la sicurezza e l'efficacia di questi farmaci sono confermate da numerosi studi internazionali, sono alla base del cosiddetto "gold standard" per il trattamento della rinite allergica e hanno aiutato molte centinaia di migliaia di pazienti in tutto il mondo.

Un errore comune nel trattamento della rinite allergica è l'uso a lungo termine di gocce di vasocostrittore per facilitare la respirazione nasale. Questi sono farmaci come naftaxina, vibrocil, ecc. L'uso prolungato di farmaci di questo gruppo conduce SEMPRE allo sviluppo della rinite medica di gravità variabile, il cui trattamento può richiedere un intervento chirurgico sui passaggi nasali. L'uso di agenti vasocostrittori è consigliabile solo con una congestione nasale pronunciata prima di utilizzare i glucocorticoidi intranasali e, in generale, è consigliabile non abusare degli agenti vasocostrittori nasali con la diagnosi accertata di rinite allergica.

I pazienti che rispondono scarsamente al trattamento conservativo o hanno controindicazioni ai farmaci, è consigliabile discutere la possibilità di immunoterapia allergene-specifica.

Terapia allergene-specifica della rinite allergica

Il metodo più radicale per trattare la rinite allergica è la terapia specifica per gli allergeni. Questo tipo di trattamento viene eseguito solo da allergologi addestrati in una stanza di ospedale o allergia. Il significato del trattamento è l'introduzione di piccole dosi di allergeni in concentrazioni gradualmente crescenti al fine di sviluppare tolleranza (resistenza) a loro. La somministrazione parenterale (iniettabile) di allergeni è più comunemente praticata. In caso di successo, questo tipo di trattamento può ottenere la completa scomparsa dei sintomi della rinite allergica. Un precedente inizio di trattamento aumenta le possibilità di sviluppare una tolleranza completa agli allergeni e, di conseguenza, una cura completa della malattia. L'emergere di questo metodo di trattamento ha guarito completamente la rinite allergica in un numero di pazienti.

I metodi di trattamento chirurgico nel trattamento della rinite allergica sono usati raramente e solo in presenza di patologie otorinolaringoiatriche concomitanti (curvatura del setto nasale, ecc.).

Gli aderenti ai metodi di trattamento omeopatici dovrebbero prestare attenzione al farmaco Rinital (prodotto in Germania) o rhinoshennai (Russia).

Trattamento di rimedi popolari di rinite allergica.

La rinite allergica è una di quelle malattie in cui la medicina tradizionale non può aiutare. Attualmente non esiste un unico metodo veramente funzionante in quest'area che possa essere raccomandato a una vasta gamma di pazienti con rinite allergica. L'irragionevole entusiasmo per tale trattamento può portare a esacerbazioni della malattia, l'adesione di un'infezione secondaria (che solo le persone non si insinuano nel naso e non versano nel loro naso) e ritarda la nomina di un adeguato trattamento farmacologico.

L'unico metodo possibile è il lavaggio del naso con salamoia. (1/3 cucchiaini di sale per 1 tazza di acqua bollita, sciacquare il naso 1-2 volte al giorno). Ma anche questo metodo apparentemente innocuo DEVE essere combinato con il trattamento farmacologico. Di per sé, il suo uso sarà insufficiente.

Nutrizione e stile di vita nella rinite allergica.

Nutrizione e stile di vita nella rinite allergica.

Il componente più importante nel trattamento della rinite allergica è la riduzione del contatto con gli allergeni. Le raccomandazioni vengono fatte dopo la diagnosi allergica e la rilevazione di un allergene causa-significativo.

Per loro natura, gli allergeni possono essere alimenti (per vari alimenti), domestici (polvere domestica, cuscini di piume, acari della polvere di casa), polline (polline delle piante), epidermico (peli di animali, piume di uccelli, ecc.), Funghi, industriale, ecc.

La natura delle misure di eliminazione dipende dal tipo di allergene.

Quindi quando le allergie alimentari escludono quei prodotti con cui i test erano positivi per il paziente.
Quando le allergie al polline nel periodo di esacerbazione, i pazienti non sono raccomandati per andare fuori città, sulla natura. È meglio uscire di casa dopo 11-12 ore, quando diminuisce la concentrazione di polline nell'aria. Non è consigliabile aprire le finestre, specialmente nella prima metà della giornata. Si consiglia di appendere i filtri dell'aria. Non guidare in auto con le finestre aperte. Non usare cosmetici a base di erbe e erbe. L'evento più radicale è quello di cambiare la regione di residenza al momento della fioritura.

È dimostrato che sulla costa e nelle montagne il contenuto di polline è inferiore.

Per le allergie domestiche raccomandiamo un'accurata pulizia almeno tre volte a settimana. Durante la pulizia, è necessario indossare una maschera che impedisca l'ingresso di allergeni di polvere sulle mucose. Cuscini, materassi, coperte devono essere fatti di materiali ipoallergenici o inseriti in apposite coperture protettive. Si consiglia di rimuovere tappeti, tappeti, grandi giocattoli morbidi e altre fonti di polvere. Le tende sono preferite su tende e tende pesanti, in quanto sono più facili da pulire. I mobili dovrebbero essere fatti con materiali che spesso possono essere cancellati. L'uso di depuratori d'aria ha un buon effetto. Gli allergeni domestici più comuni sono gli acari della polvere domestica (circa il 50-60% di tutti i casi di sensibilizzazione domestica). Pertanto, durante la pulizia è necessario utilizzare preparati acaricidi che li distruggono. Alta efficienza nella lotta contro gli allergeni domestici ha mostrato aspirapolvere con filtri HEPA.

Rinite allergica durante la gravidanza. Caratteristiche del trattamento

Rinite allergica durante la gravidanza

Il verificarsi della gravidanza in circa 1/3 delle donne contribuisce alla esacerbazione o alla prima manifestazione di malattie allergiche. Questo di solito porta i medici e, di conseguenza, i pazienti a particolari difficoltà a causa del fatto che la maggior parte dei farmaci e un certo numero di metodi di esame durante la gravidanza non sono applicabili.

I sintomi della rinite allergica nelle donne in gravidanza non differiscono dal classico. L'impatto sul feto è possibile solo con forme molto gravi della malattia o con un trattamento inadeguato.

L'identificazione della causa di allergia è possibile solo attraverso esami del sangue (sangue specifico per le IgE), i test cutanei in questo momento sono controindicati.

Trattamento della rinite allergica in gravidanza:

Cercano di limitare gli antistaminici il più possibile a causa del loro potenziale effetto sul feto. Se necessario, viene data preferenza ai farmaci di terza generazione (telfast) nei dosaggi minimi efficaci. Il trattamento locale della rinite allergica inizia con derivati ​​del sodio cromoglicato (cromoesale e farmaci simili) o prodotti creati sulla base della cellulosa vegetale (Nazaval). I corticosteroidi nasali non dovrebbero essere prescritti nel primo trimestre di gravidanza.

Rinite allergica nei bambini

Rinite allergica nei bambini

La rinite allergica nei bambini di solito si manifesta dopo i 3 anni di età, anche se ci sono delle eccezioni. Più spesso, la rinite allergica si verifica nei bambini che hanno notato manifestazioni allergiche in passato (di solito il tipo di dermatite allergica o atopica). Tale cambiamento nelle manifestazioni cliniche di allergia: dalla dermatite atopica alla rinite allergica, e poi all'asma bronchiale, si chiama marcia atopica.

I sintomi della rinite allergica nei bambini sono quasi gli stessi di quelli negli adulti. Caratterizzato da una prevalenza un po 'più alta di sensibilizzazione (umore allergico) agli allergeni alimentari.

Trattamento della rinite allergica nei bambini:

Nella scelta del trattamento, cercano di aderire alla terapia step, partendo dalla selezione dei "più leggeri" e, di conseguenza, con un ampio profilo di sicurezza dei farmaci.

La terapia specifica per allergene dà il massimo effetto nell'infanzia.

Possibili complicazioni di rinite allergica e prevenzione

Possibili complicazioni di rinite allergica e prognosi

La prognosi per la vita è favorevole. Ma in assenza di un trattamento adeguato, la malattia può progredire, che si manifesta in un aumento della gravità dei sintomi (irritazione cutanea del labbro superiore e / o nella zona delle ali nasali, mal di gola, tosse, riconoscimento degli odori compromessi, emorragia nasale, mal di testa) e nell'espansione dello spettro causa di allergeni significativi.

Prevenzione della rinite allergica.

La prevenzione specifica della rinite allergica, sfortunatamente, non è stata sviluppata. Con una malattia già sviluppata, le misure preventive si riducono all'eliminazione dell'allergene dall'ambiente (vedi Nutrizione e stile di vita nella rinite allergica) e un trattamento adeguato.

Risposte alle domande più frequenti sulla rinite allergica:

Ho una rinite allergica. Ci sono reazioni alla polvere della biblioteca. Ha fatto test cutanei. I test con la pelliccia di gatto sono negativi. Posso avere un gatto?

Gli animali sono comuni cause di allergie. Oltre alle allergie alla lana, è possibile una reazione alla saliva, l'epidermide (lo strato superiore della pelle) e i filler per i servizi igienici. Se non c'è allergia alla lana, questo non significa che non ci sia allergia ad altre "parti" del gatto. Inoltre, le allergie possono svilupparsi in seguito, quando appare un attaccamento psicologico a un animale domestico. Quindi, la risposta è inequivocabile: no. Proprio come non dovresti avviare cani, pesci, cavalli, ecc.

Può esserci rinite allergica sul cibo?

L'allergia alimentare è estremamente rara nei pazienti con rinite allergica (meno del 4-7% dei casi). Ma una serie di prodotti (cioccolato, agrumi, fragole, funghi, pesce di mare, ecc.) Contengono istamina. Questa sostanza migliora l'infiammazione allergica esistente. L'abuso di tali alimenti durante il periodo di esacerbazione aumenterà i sintomi.
In ogni caso, se noti la connessione dei tuoi sintomi con l'uso di determinati piatti, consulta un medico e supera l'esame appropriato.

La ginnastica respiratoria aiuta Buteyko e Strelnikova dalla rinite allergica?

Sì. Questo metodo è efficace nel trattamento della rinite allergica.

Sono allergico agli alberi in fiore (sintomi in primavera). Ma nell'ultimo anno, le solite lamentele aggravanti sono apparse in agosto. Con cosa può essere collegato? Il clima sta cambiando?

Sembra che tu stia progredendo in una malattia, manifestata nell'espansione dello spettro degli allergeni. Considerando il momento della seconda esacerbazione, apparve un atteggiamento allergico al polline delle erbe delle asteracee (assenzio, quinoa, ecc.). Rivolgersi al proprio medico per correggere il trattamento. Il clima non ha niente a che fare con questo.

Popolarmente Sulle Allergie