La rinite allergica è una malattia con cui sempre più persone hanno fretta di contattare un immunologo o un allergologo. Ma non tutti comprendono ciò che è e come viene trattato. Infatti, la rinite allergica è un'infiammazione che è spesso presente con un raffreddore. Questi sintomi di rinite allergica negli adulti non permettono a una persona di sentirsi normale, il che complica enormemente le sue attività quotidiane. Come curare la rinite allergica può solo suggerire un medico, e solo dopo una ricerca adeguata.

sintomatologia

Non tutte le persone sanno cos'è la rinite allergica e come si manifesta negli adulti e nei bambini.

Una persona che ha un naso che cola ha le seguenti manifestazioni caratteristiche:

  • naso che cola e starnuti, che hanno il carattere di un attacco;
  • evidenziazione di un caratteristico colore trasparente;
  • se c'è un'infezione, queste secrezioni cambiano spesso colore;
  • prurito al naso;
  • non respira il naso;
  • congestione nasale con allergie.

Un'allergia al naso, i cui sintomi sono elencati sopra, si fa sentire prevalentemente di notte, che impedisce il sonno. Durante l'esacerbazione della patologia, una persona nota gonfiore sul viso, incapacità a respirare attraverso il naso, arrossamento degli occhi. Spesso, questi segni di rinite allergica sono completati da specifici cerchi di colore scuro sotto gli occhi. C'è un'altra caratteristica interessante - il saluto allergico, questo è quando una persona non è consapevole, sfregandosi il naso.

La prima volta che un'allergia si fa sentire durante l'infanzia. Spesso la ragione per il verificarsi di rinite allergica, può essere la presenza di genitori o parenti stretti di allergie.

Dai sintomi dipende dal fatto che la rinite allergica per tutto l'anno e stagionale può essere lieve, moderata e grave.

Il primo di essi differisce in quanto le manifestazioni cliniche non interferiscono con una persona che conduce una vita normale e non interferiscono con un sonno sano.

Il grado medio è caratterizzato da manifestazioni non pronunciate, che cambiano in qualche modo la vita del suo proprietario.

Se una persona non riesce a respirare attraverso il naso e ha i sintomi di una rinite allergica sopra elencati, allora questo è un grado grave.

A giudicare dalla durata dei sintomi, esiste una classificazione della rinite allergica, cioè può essere una rinite allergica o rinite allergica stagionale per tutto l'anno. Abbastanza spesso, una rinite allergica è provocata da animali o polvere, qui il paziente stesso può notare il verificarsi di manifestazioni caratteristiche.

Vale la pena notare che tutti i tipi di rinite hanno sintomi simili di una rinite allergica, ma in questo caso ciascuno richiede un approccio speciale al trattamento. Di conseguenza, senza visitare uno specialista, è impossibile identificare il motivo per cui si è verificata rinite allergica, naso che cola e starnuti, nonché lo scopo del trattamento senza stabilire la natura della malattia.

La maggior parte delle persone non vuole andare dai medici e acquistare farmaci vasocostrittori da soli.

diagnostica

Quando una persona ha la rinite allergica, i sintomi del trattamento e dell'esame sono significativamente differenti in ciascun caso.

Se c'è il sospetto che ci sia rinite allergica negli adulti, è necessario il prima possibile cercare aiuto da un allergologo-immunologo, così come un ENT.

Il primo di questi conferma o smentisce la presenza di un'allergia in un paziente. Il secondo specialista stabilisce la presenza o l'assenza di malattie concomitanti nel tratto respiratorio.

Se il paziente è sicuro di avere una reazione allergica, ma l'uso di farmaci appropriati non dà un risultato positivo, molto probabilmente ha malattie respiratorie croniche che possono progredire senza un trattamento adeguato.

Al fine di confermare la diagnosi il più presto possibile, poiché il naso non respira, gli esperti prescrivono la consegna di uno striscio dalla cavità nasale agli eosinofili e sarà richiesta anche la donazione di sangue all'immunoglobulina E.

Se la prima analisi appare nel valore di oltre il cinque percento e la seconda più di cento unità, questo fatto indica la presenza di una reazione allergica.

Dopo questo, il medico deve capire la causa delle allergie, per questo prescrive le seguenti procedure:

  1. Un test cutaneo, se si tratta di rinite allergica stagionale e per tutto l'anno, è un metodo accessibile e informativo per determinare l'allergene. Il paziente fa piccoli graffi sulla pelle, dove viene posizionato l'allergene preparato in anticipo. Dopo questo, il medico controlla la risposta del corpo per mezz'ora. Questo metodo ha le sue controindicazioni, che includono: gravidanza, età infantile fino a quattro anni, periodo di esacerbazione e allattamento al seno. Prima di iniziare questo tipo di procedura, il paziente deve interrompere l'assunzione di antistaminici per cinque giorni.
  2. L'analisi dell'immunoglobulina specifica E, che è un metodo più conveniente, specialmente se vi è una rinite allergica acuta. È possibile applicarlo alle donne quando trasportano un bambino, durante l'alimentazione, i bambini, durante l'esacerbazione e a qualsiasi età. L'unico svantaggio di tale analisi è l'alto costo, ma va anche tenuto presente che questa analisi spesso mostra un risultato falso.

Sulla base di quanto sopra, è preferibile dare la preferenza ai test cutanei. Oltre a queste tecniche, uno specialista in alcuni casi, nomina radiografie dei seni, analisi del sangue e striscio dalla cavità nasale. Ma prima di esercitarli, non dovresti lavarti il ​​naso.

Solo dopo l'implementazione delle misure di cui sopra volte a stabilire la causa, lo specialista può dire come trattare la rinite allergica in questo caso.

Come sbarazzarsi di rinite allergica

Il trattamento della rinite allergica negli adulti e nei bambini deve avvenire solo dopo aver identificato la causa della rinite allergica e verificato le condizioni del paziente.

Eccezionalmente dopo aver stabilito la causa, cioè, se si tratta di un'allergia, è necessario:

  1. Ridurre o eliminare la rinite allergica, cioè eliminare l'infiammazione esistente.
  2. Inizia la terapia specifica per allergeni.

I sintomi e il trattamento del processo infiammatorio di natura allergica con rinite sono alquanto diversi da quelli durante l'infezione. Qui, il trattamento è l'applicazione di un elenco di farmaci.

Ma è meglio usare farmaci della seconda e terza generazione per il trattamento. Sono nominati sulla base di peso ed età, il più spesso una volta al giorno. Il trattamento della rinite allergica dura in base alla situazione, ma raramente supera le due settimane.

Nonostante il fatto che gli antistaminici possono essere acquistati in farmacia da soli, cioè senza prescrizione medica, questo non può essere fatto, poiché hanno un marcato effetto cardiotossico e spesso influenzano negativamente anche il cervello umano.

Quindi, se c'è un'allergia che ha un naso chiuso, qual è la domanda che sorge nella maggior parte delle persone, o meglio, che cosa fare per rendere il trattamento più leale?

La rinite allergica per tutto l'anno i cui sintomi sono elencati sopra deve essere trattata con farmaci più sicuri di ultima generazione, l'unico dei quali è il loro alto costo, che è piuttosto ripugnante in caso di uso prolungato.

Se il trattamento prescritto non funziona, è necessario l'uso di "rimedi locali", che agiscono direttamente sulla mucosa nasale.

Se c'è una malattia lieve, allora uno specialista decide come trattare una rinite allergica, ma i derivati ​​del carbonato di sodio sono più spesso utilizzati, che sono commercializzati come spray nasali, utilizzati due iniezioni tre volte al giorno. Ma dovresti sapere che l'efficienza arriva solo dopo cinque giorni, e qualche volta dopo.

L'effetto di questo farmaco è più profilattico, ma è preso nei bambini o negli adulti solo con un decorso lieve. Il trattamento qui di solito non dovrebbe essere inferiore a tre mesi, ma a volte è possibile utilizzarli tutto l'anno.

Se un paziente ha una forma grave della malattia, i rimedi nasali corticosteroidi sono più spesso utilizzati, che sono disponibili anche come spray. Vengono applicati due volte al giorno in base all'età dell'allergia. Alcune persone credono che tali farmaci siano difficili da tollerare o che si verifichino effetti collaterali, ma in realtà non è così.

C'è un errore comune nella rinite allergica - l'uso di farmaci vasocostrittori per un lungo periodo, che dovrebbe facilitare la respirazione. Questo tipo di comportamento è sempre causato dalla rinite medica, che richiede un intervento chirurgico nella cavità nasale. È possibile utilizzare farmaci vasocostrittori immediatamente prima di utilizzare i glucocorticoidi intranasali, ma è meglio non usare tali farmaci, soprattutto se esiste una rinite allergica.

Se un adulto ha controindicazioni ai farmaci, è necessaria un'immunoterapia specifica per allergeni che possa aiutare a curare starnuti e naso che cola. Tale trattamento può essere effettuato esclusivamente da specialisti altamente qualificati ed esclusivamente in condizioni stazionarie. La tecnica prevede l'introduzione graduale dell'allergene preparato nel corpo in modo che sviluppi resistenza.

Se tale trattamento ha successo, i sintomi dell'allergia dovrebbero scomparire completamente. Prima si inizia un tale trattamento, maggiore è la possibilità di sviluppare resistenza agli allergeni.

Rinite in gravidanza e nei bambini

Le cause di rinite allergica possono essere diverse, nelle donne in gravidanza spesso si verificano più seriamente, disturbando una donna in una posizione in modo che non riesca a dormire. È interessante notare che nel periodo di portare un bambino in un terzo delle donne c'è un aggravamento o il primo segnale di allergia. Certamente, un tale comportamento del corpo di una donna incinta complica la situazione, poiché durante questo periodo la maggior parte delle medicine è vietata.

La rinite allergica per tutto l'anno non influisce sulla salute del bambino, ma se l'allergia è grave o il trattamento non è appropriato, il feto sarà a rischio. In questa situazione, i test cutanei per identificare l'allergene sono inaccettabili, qui puoi eseguire solo un esame del sangue per l'immunoglobulina E.

Caratteristiche del trattamento durante la gravidanza:

  1. Per il trattamento della rinite allergica, cioè quando c'è una congestione nasale senza raffreddore, non si dovrebbero usare antistaminici, poiché minacciano il feto. Se è impossibile fare a meno di loro, allora è meglio usare farmaci di terza generazione, ma con dosaggi minimi.
  2. Se una donna incinta ha un'allergia alla congestione nasale è semplicemente inevitabile, per questo motivo la maggior parte delle donne cerca di ottenere un farmaco vasocostrittore, che in questo caso ha un effetto negativo su entrambi.
  3. Per quanto riguarda il trattamento locale, è preferibile utilizzare derivati ​​del sodio cromoglicato o preparati creati sulla base di cellulosa vegetale, hanno una varietà di tipi e nomi.
  4. Per quanto riguarda i corticosteroidi, non dovrebbero essere utilizzati nei primi tre mesi di gravidanza.

Nei bambini, la rinite di solito si fa sentire solo dopo i tre anni, e questo accade a causa della presenza di allergie nel passato, come la dermatite atopica. Spesso, dopo la rinite allergica, anche l'asma bronchiale si manifesta, questa condizione è chiamata marcia atopica. I sintomi manifestanti non differiscono praticamente da quelli negli adulti, ma in questo caso c'è una grande reazione agli allergeni alimentari.

Le donne incinte sono spesso preoccupate per la domanda: è possibile curare la rinite allergica nel loro caso in modo sicuro e cosa fare? Solo uno specialista può rispondere a questa domanda, poiché ogni caso è unico.

Per quanto riguarda il trattamento della rinite allergica nei bambini, in questo caso, gli esperti insistono sulla terapia a passi, che prevede innanzitutto l'uso di medicine leggere.

Complicazioni della rinite allergica

La rinite allergica nella medicina moderna non è considerata una malattia grave, ma complica seriamente la vita umana. Pertanto, chi soffre di allergie si sente stanco e irritabile, oltre a questa natura allergica della rinite interferisce con le prestazioni.

Quelle persone che soffrono di rinite allergica tutto l'anno spesso sperimentano come appaiono i sintomi caratteristici. In particolare, questi sono disturbi del sonno, ma pensano anche che ciò sia dovuto agli effetti dei farmaci. In realtà, la ragione sta nell'impossibilità di respirare normalmente.

Le persone che soffrono di rinite allergica hanno spesso le seguenti complicazioni:

  1. Aumento del rischio di sviluppare asma, che può esistere contemporaneamente con la rinite.
  2. Lo sviluppo dell'eczema.
  3. È interessante notare che la rinite allergica spesso aumenta l'attacco d'asma o l'eczema esistente.
  4. Rinite allergica cronica con edema. La presenza di rinite allergica provoca spesso lo sviluppo di gonfiore nel naso, che, senza un adeguato trattamento, diventa permanente.

Nel caso in cui una persona sviluppi questa condizione, e in aggiunta ad essa un mal di testa e una pressione nella fronte o nel mezzo del viso, allora una tale condizione richiede un trattamento chirurgico urgente.

Le conseguenze delle allergie:

  1. Sinusite.
  2. Morso dentale.
  3. Infezione dell'orecchio medio
  4. Difficoltà a respirare attraverso il naso.
  5. Polipi nasali.

Queste condizioni si verificano spesso in quelle persone che trascurano il trattamento tempestivo, riferendosi al fatto che i farmaci vasocostrittori sono in grado di eliminare qualsiasi problema con il naso, infatti, solo aggravare la situazione.

Misure preventive

Le persone che soffrono di rinite allergica devono evitare il contatto con sostanze irritanti come:

  • acari della polvere, o piuttosto i loro prodotti metabolici;
  • polline di piante da fiore;
  • peli, lana e proteine ​​animali;
  • funghi;
  • scarafaggi.

Alcuni esperti ritengono che l'esposizione precoce agli allergeni spesso prevenga le allergie nei bambini. Ad esempio, se un animale vive nella stessa casa con un bambino la cui età non supera l'anno e il bambino non ha un'allergia, il rischio di un'ulteriore reazione allergica è minimo.

Se il bambino soffre di una reazione allergica, la prevenzione della rinite allergica deve essere osservata dai genitori, ovvero:

  • forse l'animale dovrebbe essere dato agli amici;
  • non lasciare i bambini in una stanza in cui l'animale vive costantemente;
  • spesso fare pulizia generale in casa.

Depuratori d'aria, aspirapolvere speciali, filtri per condizionatori d'aria possono aiutare a pulire l'aria dalla presenza di allergeni e polvere. Ma per pulire completamente la casa dagli allergeni, devi usare strumenti speciali.

Chi soffre di allergie dovrebbe essere consapevole del fatto che in una zona residenziale l'umidità non dovrebbe superare il cinquanta percento.

Per raggiungere questo, è necessario:

  • evitare perdite di rubinetti e tubi;
  • prevenire l'insorgenza e la diffusione di muffe;
  • eliminare i parassiti sotto forma di topi e insetti;
  • non conservare o mangiare cibo nelle toilette;
  • conservare la spazzatura in contenitori che devono essere chiusi.
Al fine di prevenire tempestivamente come possono verificarsi allergie, è necessario:
  1. Non camminare fuori durante il periodo di fioritura.
  2. Utilizzare i farmaci per l'allergia diverse settimane prima della stagione di reazione allergica.
  3. Dopo essere rimasti all'aperto, è necessario nuotare e risciacquare la cavità nasale con acqua salata.
  4. Durante la fioritura dovrebbe chiudere le finestre e le porte.

Inoltre, chi soffre di allergie dovrebbe iniziare ad aderire a una dieta ipoallergenica durante il periodo di esacerbazione delle allergie e prima dell'inizio della stagione di fioritura.

Rinite allergica

Rinite allergica (rinite allergica) - forse la malattia più comune con cui le persone cercano aiuto da un allergologo. Questo articolo conterrà le informazioni più complete sui sintomi, la diagnosi e il trattamento della rinite allergica.

Rinite allergica - infiammazione delle mucose del naso, derivante da una reazione allergica.

Di solito, la rinite allergica o il naso che cola si manifesta con rinorrea (un segreto acquoso viene espulso attivamente dal naso), starnuti, difficoltà nella respirazione nasale e prurito nella cavità nasale.

Secondo le statistiche su questa malattia, ogni quinto residente della Russia soffre di rinite allergica.

Cause di rinite allergica

La base dello sviluppo di questa malattia è l'ipersensibilità del tipo immediato e, se più semplicemente, una reazione allergica.

Sotto la reazione allergica si riferisce alla maggior parte dei processi allergici di tipo immediato, i cui sintomi si sviluppano da pochi secondi a venti minuti dopo il primo contatto con l'allergene.

La rinite allergica, insieme all'asma bronchiale allergica e alla dermatite atopica, è tra i "tre grandi" delle principali malattie allergiche.

Possibili allergeni che possono causare lo sviluppo di rinite allergica: biblioteca o polvere domestica; acari della polvere di casa; polline delle piante; allergeni degli insetti; farmaci; alcuni cibi; allergeni di lieviti e muffe.

Un serio fattore di rischio per questa malattia è una predisposizione genetica.

I sintomi della rinite allergica

I segni e i sintomi più caratteristici della rinite allergica:

• Scarico nasale acquoso trasparente che, in caso di aggiunta di un'infezione secondaria, si trasforma in starnuti prolungati parossistici frequenti.

• Respirazione nasale ostruita (di solito con rinite allergica grave) e la congestione nasale di solito aumenta di notte

• Grave prurito al naso

Quando esacerbazione della rinite allergica, l'aspetto del paziente è piuttosto caratteristico. A causa della difficoltà della respirazione nasale, il paziente respira principalmente attraverso la bocca, c'è un leggero gonfiore del viso, gli occhi sono spesso rossi, c'è lacrimazione e possono apparire occhiaie. Abbastanza spesso e involontariamente, i pazienti con rinite allergica si sfregano le mani sulla punta del naso (questo sintomo è chiamato "saluto allergico").

Molto spesso, la rinite allergica si manifesta per la prima volta nell'infanzia o nella prima adolescenza e, tra i parenti di sangue di un paziente con rinite allergica, si osservano spesso persone con varie malattie allergiche.

La rinite allergica, a seconda della gravità dei sintomi, è divisa in lieve, moderata e grave.

Lieve gravità - i sintomi della rinite allergica non interferiscono con il sonno e non riducono le prestazioni. Gravità media: il sonno e l'attività diurna diminuiscono moderatamente. La grave rinite allergica è un grave disturbo del sonno e delle prestazioni a causa della gravità dei sintomi.

In base alla lunghezza dei sintomi, si distinguono rinite allergica stagionale e stagionale.

La rinite allergica stagionale di solito si verifica a causa di allergia ai pollini ed è meno comune come allergia per la formazione di spore di funghi.

Spesso, quando si visita un medico, i pazienti stessi indicano i fattori che provocano la rinite allergica (pulizia dell'appartamento, contatto con gli animali, andare in natura, stare in una stanza polverosa, ecc.).

Quando il trial prende antistaminici, si osserva spesso un sollievo temporaneo. Spesso le manifestazioni di rinite allergica si combinano con i sintomi della congiuntivite allergica o precedono l'asma bronchiale.

Quasi tutte le riniti conosciute (rinite professionale, rinite atrofica, rinite psicogena, rinite farmaco, rinite ormonale, rinite infettiva), ad eccezione di piccole differenze hanno sintomi simili, tuttavia, nonostante ciò, ciascuna di esse richiede un trattamento individuale. Ecco perché solo uno specialista in questo campo può diagnosticare correttamente la malattia, ad es. allergologo.

Spesso i pazienti usano farmaci vasocostrittori nasali per un periodo piuttosto lungo, ma nel tempo con l'abuso di questi farmaci, il decorso della malattia peggiora.

La maggior parte delle persone con rinite allergica ha un'ipersensibilità a odori così forti come l'odore di tabacco e prodotti chimici domestici.

Test per rinite allergica sospetta

In caso di minimo sospetto di rinite allergica, è necessario visitare il medico ENT e l'allergologo senza indugio. L'otorinolaringoiatra sarà in grado di identificare la possibile presenza di una patologia comorbida degli organi ENT, e l'allergologo escluderà o al contrario confermerà la natura allergica delle manifestazioni che portano grande disagio al paziente. Il problema più importante nel fare una corretta diagnosi di rinite allergica è l'identificazione di un allergene causale - una sostanza, il contatto con cui porta allo sviluppo dei sintomi di cui sopra. A tale scopo, vengono solitamente utilizzati i seguenti tipi di diagnostica:

• Test della pelle. Questo è probabilmente il metodo più economico e informativo per diagnosticare le allergie, che dovrebbe essere sempre effettuato solo in miele appositamente attrezzato. l'ufficio. Durante l'esame, il paziente più spesso fa diversi graffi sulla superficie interna dell'avambraccio, su cui viene applicata 1 goccia di allergene testato, dopo di che la reazione viene valutata dopo il tempo assegnato. Questo metodo è il più affidabile e informativo, ma presenta alcuni limiti (è vietato eseguire test cutanei durante l'esacerbazione della malattia, così come per le donne in allattamento e in gravidanza).

Non meno di cinque giorni prima della procedura, cancellare tutti gli antistaminici presi in precedenza.

• Analisi del sangue per immunoglobuline specifiche. Questo metodo consentirà di identificare gli allergeni mediante analisi del sangue ed è più conveniente rispetto ai test cutanei poiché può essere assunto durante l'esacerbazione, durante la gravidanza, l'alimentazione del bambino e durante l'assunzione di antistaminici. Inoltre, non ci sono limiti di età, mentre i test cutanei fino a un anno non sono impostati. Nonostante tutti i vantaggi sopra elencati, questo esame del sangue presenta due svantaggi piuttosto seri e talvolta non critici a suo favore: un'alta frequenza di risultati falsi positivi (circa il 20%) e un costo molto elevato ($ 10 per allergene e talvolta testati prima) 50). Spesso nei bambini fino a un anno, un'analisi del sangue ha rivelato un'allergia ai frutti esotici e ai frutti di mare (cozze, gamberetti, granchi), mentre i genitori hanno giurato che il bambino non li aveva nemmeno visti. Questo è il motivo per cui, se le condizioni generali lo consentono, è ancora meglio esaminarlo effettuando test cutanei.

A volte in caso di dubbio, il medico può prescrivere ulteriori test (striscio dal naso sui funghi e la microflora, radiografie dei seni paranasali).

Molto raramente, viene eseguita la rinomanometria anteriore per accertare il grado di ostruzione delle vie aeree.

Trattamento della rinite allergica

Il trattamento della rinite allergica può iniziare solo dopo la determinazione finale della sua natura allergica e la conferma della natura della malattia. Come la maggior parte delle altre malattie di natura allergica, il trattamento della rinite allergica consiste nel ridurre l'infiammazione allergica delle membrane mucose e nel condurre una terapia specifica per gli allergeni (immunoterapia)

Immunoterapia per rinite allergica

L'immunoterapia è il trattamento più radicale ed efficace per la rinite allergica. Dovresti sapere che questo trattamento può essere eseguito solo da un allergologo nelle condizioni di uno studio allergologico o di un ospedale. La tattica di questo trattamento è l'introduzione di dosi minori di una reazione provocatoria di allergeni con un aumento graduale della sua concentrazione. Lo scopo di queste manipolazioni è sviluppare resistenza (tolleranza) agli allergeni nel corpo. Se questo trattamento viene eseguito correttamente, la rinite allergica può scomparire per sempre. Il primo avvio possibile dell'immunoterapia aumenta significativamente la possibilità di una resistenza assoluta agli allergeni, e quindi il risultato è una cura completa della malattia. In un numero enorme di pazienti, questo metodo ha completamente risolto la rinite allergica.

Trattamento anti-infiammatorio della rinite allergica

Questo metodo di trattamento della rinite allergica comporta l'uso integrato di un numero di farmaci. Il più delle volte, il trattamento della rinite allergica inizia con la nomina di antistaminici sotto forma di gocce o compresse. Negli ultimi anni, è stata data preferenza alle droghe della seconda (Kestin, Zodak, Claritin, Tsetrin) e alla terza (Zyrtec, Telfast, Erius) generazioni, che sono prescritte solo una volta al giorno, per via orale, nella dose appropriata per età. La durata del trattamento è puramente individuale, ma di solito non dura più di due settimane. Nonostante la fornitura da banco di questi farmaci nella catena farmaceutica, è impossibile prescriverli da molto tempo, poiché alcuni di questi farmaci hanno un effetto negativo sul muscolo cardiaco, mentre altri inibiscono sensibilmente le capacità mentali. I farmaci di terza generazione sono i più sicuri, ma il loro costo relativamente alto è spesso il principale fattore limitante per molti pazienti, soprattutto quando è necessario un trattamento a lungo termine.

Se le misure terapeutiche sopra descritte si sono rivelate inefficaci, sono stati prescritti agenti locali aggiuntivi che agiscono direttamente sulla mucosa nasale. Per la rinite allergica lieve, sono prescritti derivati ​​del cromoglicato di sodio (Cromosol, Kromoglin, Cromohexal), prodotti sotto forma di spray nasali. I farmaci devono essere utilizzati durante l'intero periodo di riacutizzazione 3 p. al giorno per 1 iniezione. L'effetto terapeutico dell'uso di questi spray appare non prima che dopo cinque giorni (forse più tardi), quindi il loro effetto è considerato più preventivo che curativo.

Tipicamente, i farmaci in questo gruppo sono prescritti per il trattamento della rinite allergica nei bambini o nella rinite lieve negli adulti. Di norma, il corso del trattamento della rinite allergica è di almeno 2-4 mesi, sebbene sia possibile l'uso di droghe per tutto l'anno.

Vorrei prestare particolare attenzione a un farmaco Nazaval abbastanza nuovo, che si basa sulla produzione di cellulosa vegetale. Questo farmaco è disponibile come spray nasale e sulle mucose del naso crea un microfilm che impedisce alle membrane mucose di entrare in contatto con l'allergene.

Durante il periodo di esacerbazione della rinite allergica, questo spray è praticamente inefficace, quindi è raccomandato per l'uso solo come misura preventiva per la malattia.

Nei casi gravi di rinite allergica, i principali farmaci di scelta sono i corticosteroidi nasali prodotti sotto forma di spray (Benorin, Nazarel, Fliksonaze, Nasonex, Beconaze, Nasobek, Aldetsin). I preparati sono prescritti in dosaggi di 1-2 r corrispondenti all'età attuale. al giorno, mentre la durata del trattamento è determinata esclusivamente dal medico curante.

Un errore comune nel trattamento della rinite allergica è l'uso a lungo termine di gocce vasocostrittive per facilitare la respirazione (Vibrocil, Naphthyzinum, ecc.). L'uso prolungato di questi farmaci porta sempre allo sviluppo di una rinite medica di qualsiasi gravità, il cui trattamento può richiedere un intervento chirurgico sui passaggi nasali. Agenti vasocostrittori devono essere utilizzati prima dell'uso di glucocorticoidi intranasali e solo in caso di congestione nasale pronunciata.

Ma in generale, il vasocostrittore per il naso con rinite allergica è meglio non abusare

Trattamento popolare della rinite allergica

La rinite allergica è una delle poche malattie in cui la medicina tradizionale non è in grado di aiutare. Ad oggi, non è stato sviluppato un metodo di lavoro che potrebbe essere raccomandato per i pazienti con rinite allergica. Pertanto, il trattamento della rinite allergica con i metodi della medicina tradizionale può portare all'aggiunta di un'infezione secondaria, all'esacerbazione della malattia e al ritardo nella prescrizione di cure mediche adeguate.

L'unica cosa che può essere raccomandata ai pazienti con rinite è lavare il naso due volte al giorno con una soluzione salina (1,5 cucchiai di sale per 200 ml di acqua). Tuttavia, anche questo metodo deve necessariamente essere combinato con quello del farmaco, poiché se usato da solo non darà alcun risultato visibile.

Stile di vita e nutrizione per la rinite allergica

L'aspetto principale del trattamento della rinite allergica è l'eliminazione o la riduzione del contatto con l'allergene che provoca lo sviluppo della malattia. Raccomandazioni individuali sono fatte per ogni paziente dopo aver identificato l'allergene causativo. La natura delle misure preventive dipende dal tipo di allergene.

Pertanto, durante il periodo di esacerbazione dell'allergia ai pollini, si raccomanda ai pazienti di cambiare il loro luogo di residenza nell'area in cui le piante causali non crescono, e se è impossibile cercare di lasciare la stanza solo dopo pranzo, quando diminuisce la concentrazione di polline nell'aria. L'allergia alimentare comporta l'esclusione completa dei prodotti per i quali il paziente ha avuto test positivi (test per le allergie). L'allergia alla polvere fornisce la pulizia a umido continuo della stanza, durante la quale una maschera speciale dovrebbe essere indossata per evitare che le allergie alla polvere si depositino sulle membrane mucose.

Rinite allergica durante la gravidanza

La gravidanza di ogni terza donna contribuisce alla prima comparsa o al peggioramento di malattie allergiche già esistenti. Sia per i pazienti stessi che per i loro medici ciò costituisce alcune difficoltà, poiché durante la gravidanza la maggior parte dei metodi di esame e dei farmaci sono severamente proibiti.

I sintomi della rinite allergica nelle donne in gravidanza non sono assolutamente diversi dalle manifestazioni classiche. La malattia può avere un certo effetto sul feto solo nel caso di forme gravi della malattia e con un trattamento inadeguato.

Le cause di allergia durante la gravidanza sono rilevate sulla base solo dei risultati di un esame del sangue, dal momento che i test cutanei in questo stato sono controindicati.

Il trattamento della rinite allergica durante la gravidanza viene effettuato con la massima restrizione possibile dell'uso di antistaminici, a causa del loro potenziale effetto negativo sul feto. In caso di emergenza, i farmaci di 3 generazioni sono utilizzati in dosaggi minimi (Telfast, ecc.). Si consiglia di non prescrivere i corticosteroidi nasali nel primo trimestre di gravidanza. Per il trattamento locale della rinite allergica, vengono utilizzati derivati ​​di sodio cromoglicato (Cromohexal, ecc.) E Nazaval (agente a base di cellulosa).

Rinite allergica nei bambini

Nei bambini, la rinite allergica di solito si manifesta dopo tre anni e la maggior parte della rinite allergica si sviluppa in un bambino se ha avuto manifestazioni allergiche in passato (più spesso sotto forma di dermatite allergica o atopica).

Tale cambiamento nelle manifestazioni allergiche cliniche: dermatite atopica → rinite allergica → asma bronchiale, è chiamata "marcia atopica".

I sintomi di rinite allergica in un bambino sono quasi identici a quelli osservati negli adulti, con una differenza: nei bambini, c'è una sensibilizzazione un po 'maggiore agli allergeni alimentari.

Il trattamento della rinite allergica nei bambini inizia con la selezione dei farmaci più ottimali che hanno il più alto profilo di sicurezza possibile. Tuttavia, in giovane età l'immunoterapia ha il più grande effetto positivo.

La prognosi della rinite allergica è abbastanza favorevole, tuttavia, in assenza di un trattamento adeguato, la malattia può iniziare a progredire, che sarà indicata da una maggiore severità dei sintomi (mal di testa, epistassi, deterioramento del riconoscimento degli odori, tosse, mal di gola, irritazione della pelle sulle ali del naso e / o sopra il labbro superiore), nonché l'espansione dello spettro degli allergeni causali.

Oggi, come tale, la prevenzione della rinite allergica non è ancora stata sviluppata. Nel caso di un'allergia già sviluppata, tutte le misure preventive consistono nell'eliminare il contatto con l'allergene provocante e nell'effettuare un trattamento tempestivo adeguato.

Rinite allergica: informazioni complete sui sintomi, la diagnosi e il trattamento della malattia

La rinite allergica è una variante della reazione del corpo umano ad alcune particelle irritanti. I trigger più comuni all'aperto sono semi di piante, ambrosia, polline, spore di muffa.

Inoltre, gli acari della polvere, le particelle della pelle e i peli degli animali domestici possono essere attribuiti alle cause delle deviazioni. Allo stesso tempo, gli allergeni esterni provocano la rinite stagionale (popolarmente conosciuta come febbre da fieno) e l'effetto di fattori scatenanti interni provoca il naso che cola e lo starnuto cronico (tutto l'anno, persistente).

Interessante da sapere! Se a uno o entrambi i genitori è stata diagnosticata una rinite allergica, molto probabilmente la malattia sarà riscontrata nei bambini. Inoltre, le persone che soffrono di raffreddore da fieno hanno un aumentato rischio di sviluppare asma, sinusite, disturbi del sonno (tra cui russamento e apnea), infezioni dell'orecchio e degli occhi.

Rinite allergica: codice ICD 10

Secondo la classificazione internazionale delle malattie della decima revisione, la malattia appartiene alla classe J (malattie respiratorie); gruppo 30-39 ("Altro"). Il codice della rinite allergica secondo ICD 10: J30.

In contrasto con la nona versione del classificatore, in cui la rinite spasmodica e la malattia, complicata dall'asma, sono state separate in diversi sottogruppi, l'ICD 10 ha raccolto tutte le manifestazioni di rinite allergica sotto una cifra.

Sintomi tipici della malattia

I primi segni di rinite acuta allergica di solito compaiono immediatamente dopo il contatto con un grilletto. Questi includono starnuti frequenti e naso che cola, prurito al naso, gonfiore dei seni. Dopo una prolungata esposizione a sostanze irritanti, si possono notare i seguenti sintomi di rinite allergica:

  • Dolore, mal di gola;
  • Strappare gli occhi;
  • Prurito sotto le palpebre;
  • Cerchi scuri sotto gli occhi;
  • Frequenti mal di testa;
  • L'aspetto della pelle estremamente secca e pruriginosa;
  • orticaria;
  • Costante affaticamento eccessivo

Certo, questi sintomi sono molto simili al comune raffreddore. Ma dal momento che è necessario trattare la rinite allergica utilizzando uno schema completamente diverso, è importante essere in grado di distinguere indipendentemente la febbre da fieno da un raffreddore. Dopo tutto, un naso che cola e starnutire non significa che le allergie si sviluppino.

Per comodità, puoi usare la tabella comparativa, che ti dirà come distinguere la rinite allergica da un raffreddore, scoprire quale tipo di malattia indica altri sintomi.

Quanto dura un naso che cola?

Da diversi giorni a diversi mesi. La rinite allergica persistente può essere accompagnata da rinite cronica fino a quando il contatto con il grilletto è escluso.

Quando sono comparsi la rinite e altri sintomi correlati?

Il più delle volte in autunno o in inverno.

La rinite acuta si verifica durante la fioritura delle piante e persistente, in qualsiasi momento dell'anno.

Quanto velocemente progrediscono i sintomi?

Il naso che cola, gli starnuti e altri sintomi associati si sviluppano diversi giorni dopo essere stati infettati dal virus.

La manifestazione di sintomi spiacevoli si osserva immediatamente dopo il contatto con gli allergeni.

Appare in quasi il 100% dei casi, può essere bagnato e asciutto.

Secco, estremamente raro.

Si sviluppa nei primi giorni della malattia.

Aumento della temperatura corporea superiore a 38 ° С

Prurito alle palpebre, evidente arrossamento degli occhi

Nessuno (appare raramente nei primi giorni)

La manifestazione sintomatica è stata osservata in quasi il 100% dei pazienti.

Acuta, spesso si verificano

Un sintomo raro, manifestato sotto forma di gonfiore del tessuto laringeo.

Anche se le informazioni nella tabella sopra indicano direttamente che si tratta di rinite allergica che si sviluppa, non dovresti iniziare l'autotrattamento. È necessario consultare il proprio medico, identificare con precisione l'innesco di allergeni.

Come viene diagnosticata la malattia?

Se la reazione allergica si manifesta una volta sola, è probabile che solo un esame esterno sarà necessario presso il terapeuta locale. Se c'è un sospetto di rinite allergica in un bambino, quindi è necessario contattare un pediatra.

Ma quelli che hanno sintomi spiacevoli non scompaiono per molto tempo, o appaiono costantemente ancora e ancora, si consiglia di fissare un appuntamento con un allergologo professionista. Prima di sviluppare un programma per il trattamento della rinite allergica, uno specialista darà sicuramente indicazioni su:

  • Un esame del sangue per immunoglobuline specifiche;
  • Emocromo completo;
  • Raschiando le cellule della pelle.

Per determinare esattamente cosa ha provocato la rinite allergica negli adulti, il medico può mettere una piccola quantità di potenziali inneschi sulla pelle e seguire la reazione. Il corpo risponderà a potenziali fattori scatenanti dall'apparizione di un nodulo.

Metodi di trattamento della rinite allergica

Il trattamento più efficace per la rinite allergica negli adulti e nei bambini: la completa eliminazione del contatto con gli allergeni. Potrebbe essere necessario pulire la casa con molta attenzione, sbarazzarsi di polvere, particelle di pelle animale e capelli su base giornaliera.

I malati di febbre da fieno stagionale sono invitati a rimanere in casa il più a lungo possibile durante la stagione della fioritura.

Preparati farmaceutici e rimedi popolari hanno lo scopo di eliminare i sintomi spiacevoli. Ma è molto più facile evitare un problema che curarne gli effetti. Ma anche il trattamento sintomatico non dovrebbe essere ignorato. In effetti, nei casi avanzati potrebbe essere necessaria l'immunoterapia.

Gruppi di farmaci usati per trattare la malattia

I farmacisti secernono diversi gruppi di farmaci per la rinite allergica. Tuttavia, dovrebbero essere combinati solo da un allergologo professionista. In particolare, possono essere assegnati:

  • Antistaminici (Claritin, Loratadine, Benadryl);
  • Decongestionanti (Afrin, Zyrtec);
  • Immunomodulatori (Sinupret, Euphorbium compositum).
È importante capire che i decongestionanti sono severamente vietati a prendere con una forma persistente della malattia, dal momento che a lungo termine possono svilupparsi effetti collaterali. E gli immunomodulatori a base di erbe non hanno un'efficacia provata, ma tuttavia sono attivamente utilizzati nella medicina domestica.

Gocce e spray della rinite allergica

Gli spray e le gocce nasali per la rinite allergica sono farmaci di prima scelta. Questa forma di medicina ha molti meno effetti collaterali rispetto alle compresse (con l'eccezione dell'aspetto di un sapore amaro in bocca).

Cosa scegliere: spray o gocce da rinite allergica, ognuno decide per se stesso. Spesso tutti i farmaci hanno due (o più) forme di rilascio. Ad esempio, se lo spray della rinite allergica ha iniziato a causare irritazione dei seni nasali, è possibile passare alle gocce (e viceversa).

Gli spray e le gocce nasali utilizzati nella rinite allergica possono essere suddivisi in diversi gruppi:

antistaminici

I medici raccomandano il trattamento della rinite allergica con questo tipo di rimedi. Tali farmaci contengono sostanze (cetirizina, desloratadina, fexofenadina, ecc.) Che bloccano i recettori nel naso, prevengono la secrezione dell'ormone d'istamina e prevengono lo sviluppo di infiammazioni allergiche.

Aiuteranno anche a sbarazzarsi di congestione, starnuti, prurito. Convenzionalmente, gli antistaminici si dividono in farmaci:

Lo svantaggio principale è una minore efficienza, una breve durata d'azione, effetti collaterali pronunciati: sonnolenza, dipendenza, aumento dell'appetito.

Hanno maggiore efficacia e minimi effetti collaterali.

Hanno un prezzo elevato, ma un effetto significativo dalla ricezione.

È meglio dare la preferenza ai mezzi della 2a, 3a generazione, sono più efficaci, hanno meno effetti collaterali e mirano alla massima soppressione della reazione allergica, piuttosto che ai suoi sintomi, come i mezzi della prima generazione. L'azione antistaminica ha delle gocce come:

  • ALLERGODIL;
  • Parlazin;
  • Prevalin.
  • Fenistil;
  • Levocabastina.

Alcuni di loro (Fenistil, Allergodil), oltre all'antistaminico, hanno anche un effetto vasocostrittore, antiedema. Secondo la durata dell'azione, Allergodil è considerato il più persistente tra queste gocce della 2a generazione - fino a 12 ore, ma non può essere usato da bambini sotto i 6 anni, donne incinte e madri che allattano.

salino

Soluzioni saline rapidamente e in modo sicuro alleviare il gonfiore dei seni nasali, rimuovere il muco in eccesso. Il principale vantaggio dei farmaci è che non hanno un effetto sedativo e possono anche essere acquistati senza prescrizione medica. Inoltre, le soluzioni saline possono gestire in sicurezza il naso dei neonati.

Rappresentanti popolari: Aqualore, Marimer, Delfino, Acquamarina.

Steroide (ormonale)

Gli spray e le gocce più efficaci da rinite allergica, che non solo eliminerà la maggior parte dei sintomi di allergie, ma fermerà anche il processo infiammatorio. I vantaggi includono la velocità di azione.

Rappresentanti popolari: Nasonex, Aldetsin, Rizonel.

preventivo

I preparati a base di sodio cromoglicato aiutano a prevenire lo sviluppo di allergie. Disponibile non solo sotto forma di gocce, spray, ma anche di aerosol. Si consiglia di prendere 2-3 settimane prima della fioritura delle piante.

Rappresentanti popolari: Nazaval, Prévalin.

Ricette popolari per eliminare i sintomi della rinite allergica

Se un adulto ha sofferto di allergie stagionali per molti anni e si è consultato con i medici più di una volta, può usare alcuni rimedi casalinghi per trattare sintomi spiacevoli.

In primo luogo, si raccomanda di fare l'inalazione con rinite allergica. Questa procedura non ha effetti collaterali. Basta versare qualche tazza di acqua calda, 5-6 gocce di olio essenziale di eucalipto in una ciotola e inalare i vapori curativi (non dimenticare di coprire la testa con un asciugamano).

La procedura può essere eseguita non solo per gli adulti ma anche per i bambini. Puoi anche usare gocce dalla radice di ciclamino, lavare il naso con una soluzione salina fatta in casa.

Rinite allergica in un bambino

Come menzionato sopra, se entrambi i genitori soffrono di allergie, il rischio di sviluppare lo stesso disturbo in un bambino è vicino al 95%. Spesso la prima reazione negativa a una varietà di fattori scatenanti si verifica all'età di 3-5 anni.

I sintomi della malattia nei bambini non differiscono dai segni della malattia negli adulti. Tuttavia, molto spesso la rinite è complicata da congiuntivite, asma. La rinite allergica di un bambino al di sotto di un anno è particolarmente pericolosa, se l'allergene non viene identificato ed eliminato, il bambino può soffocare.

Le soluzioni saline sono meglio utilizzate per trattare i bambini. Ma d'accordo con il dottore, puoi usare Loratadin, Suprastin nel comune raffreddore anche dei bambini più piccoli.

Rinite allergica durante la gravidanza

Se una donna ha avuto rinite allergica prima della gravidanza, allora è probabile che la malattia si manifesterà anche dopo il concepimento. È meglio cercare di evitare gli allergeni per 9 mesi, poiché qualsiasi farmaco può migliorare la salute della donna incinta, ma allo stesso tempo peggiora le condizioni del feto.

Se non è stato possibile evitare la malattia, dopo la comparsa dei primi sintomi, è necessario consultare un medico. Lo specialista consiglierà l'uso di uno spray salino o il lavaggio del naso con soluzione fisiologica. Se la condizione della donna peggiora, la rinite allergica durante la gravidanza può essere curata con antistaminici (in particolare, Loratadina).

La medicina moderna offre molte opzioni per eliminare la febbre da fieno. Ma il miglior metodo di lotta è la prevenzione e l'evitare l'allergene.

Rinite allergica: sintomi e trattamento della malattia

La rinite allergica (naso che cola) è un sintomo di allergie. Questa condizione è accompagnata da starnuti, muco nasale, difficoltà di respirazione e prurito. Molto spesso, questi sintomi inducono una persona a cercare aiuto da un allergologo.

Cos'è una rinite allergica

La rinite allergica viene solitamente definita come malattia del sistema immunitario, ovvero quando un soggetto interagisce con un allergene si presentano sintomi spiacevoli. In questo caso, il corpo umano secerne la forma attiva dell'istamina, che porta a un cambiamento nel lavoro dell'intero organismo. L'istamina dilata i piccoli vasi e restringe quelli grandi, aumenta la permeabilità capillare. Questo porta al fatto che la mucosa del naso diventa rossa, gonfia, diminuisce la pressione sanguigna, tosse e naso che cola appaiono.

La malattia non minaccia la vita di una persona, ma se non viene trattata, inizia a progredire. Con il farmaco giusto, puoi eliminare completamente i sintomi spiacevoli per un certo periodo di tempo. Per la remissione è stato più lungo è necessario eliminare completamente il contatto con l'allergene.

Cause di rinite allergica:

  • ereditarietà;
  • Aumento della permeabilità della mucosa nasale;
  • Uso frequente di antibiotici;
  • Bassa pressione sanguigna;
  • Contatto con l'allergene per lungo tempo;
  • Raffreddori frequenti

Attualmente, i medici dividono la rinite in due tipi: stagionale e per tutto l'anno. Ognuno di loro ha le sue caratteristiche.

Naso che cola stagionale

La causa dello sviluppo di questo tipo di rinite è il polline delle piante da fiore, così come le spore fungine. L'inizio della malattia si verifica nella stagione calda: aprile, maggio - in questo momento gli alberi stanno fiorendo; Giugno, luglio - fioritura delle piante di cereali; Agosto e inizio settembre - le infestanti fioriscono.

Rinite per tutto l'anno

Questo tipo di malattia può essere causato dalla polvere domestica. La polvere della casa include: polvere da libri, giocattoli morbidi, contatto con cuscini in piuma e piume. Inoltre, la rinite durante tutto l'anno può causare: farmaci, muffe, prodotti chimici domestici, cosmetici.

Rinite allergica professionale

Una forma speciale della malattia è la rinite occupazionale allergica. Si differenzia dagli altri tipi di rinite allergica in quanto si sviluppa non immediatamente, ma gradualmente. Ciò è dovuto al fatto che la quantità di allergeni nel corpo aumenta lentamente. E i sintomi della malattia si manifestano quando la concentrazione dell'allergene nel corpo è abbastanza alta.

Rinite allergica nei bambini

Le allergie possono anche verificarsi in un bambino. La fonte di allergeni diversa dal polline può essere:

  • Polvere di casa;
  • Animali;
  • fungo;
  • Giocattoli e lettiere imbottiti;
  • Nei bambini al di sotto di un anno, il cibo può causare allergie.

Le cause indirette dello sviluppo delle allergie infantili possono essere:

  • Immaturità dei sistemi nervoso ed endocrino;
  • Metabolismo sbagliato;
  • Interruzione del tratto digestivo e del fegato;
  • Patologia del rinofaringe;
  • Disturbi del sangue;
  • La presenza di allergie nei parenti;
  • Contatto prolungato forzato con allergeni;
  • Trattamento antibiotico frequente

Il naso che cola stagionale appare nel bambino durante il periodo di fioritura delle piante. In questo caso, il bambino soffre: congestione nasale, prurito nel naso, nelle orecchie e persino sulla pelle del viso. In questo caso, il bambino starnutisce, mangia male, i suoi occhi possono lacrimare. Non appena la fioritura si ferma, i sintomi dell'allergia scompaiono.

Ma la rinite durante tutto l'anno dà più problemi ai genitori del bambino. I sintomi allergici possono verificarsi durante l'anno. Per questo motivo, il bambino cammina costantemente con un naso chiuso, mangia male e dorme. Nel corso del tempo, la membrana mucosa del rinofaringe diventa più sottile e possono comparire epistassi. I bambini iniziano a respirare attraverso la bocca, provocando tosse e proliferazione delle adenoidi. È anche possibile lo sviluppo di patologie dell'orecchio. A causa dell'assorbimento insufficiente di ossigeno, appaiono mal di testa e mancanza di respiro. Per questi bambini è caratterizzata da una rapida affaticabilità e distrazione.

Rinite allergica negli adulti

Le allergie negli adulti causano gli stessi allergeni dei bambini. Ma loro sono aggiunti a loro:

  • Vari aerosol;
  • Prodotti cosmetici;
  • Fumo dalle sigarette;
  • Prodotti chimici domestici;
  • Vetture di scarico

Negli adulti, la malattia si sviluppa in tre fasi:

  • Congestione nasale periodica Questo sintomo suggerisce che il tono vascolare è ridotto.
  • La congestione nasale appare regolarmente. Per alleviare questa condizione, il paziente gocciola naso con farmaci vasocostrittori.
  • La comparsa di edema. All'esame, il medico può notare la cianosi della mucosa nasofaringea. Inoltre, il paziente lamenta difficoltà respiratorie, che non migliorano nemmeno con le gocce.

Come distinguere la rinite allergica dal solito

La rinite è accompagnata da febbre, mal di testa, tosse. Ma la rinite allergica è accompagnata solo da congestione nasale e gonfiore della mucosa.

La rinite allergica appare dopo il contatto con l'allergene e il solito dopo il contatto con una persona malata.

La rinite, che è comparsa sullo sfondo della malattia respiratoria acuta, passa in 1-2 settimane. La rinite allergica dura per mesi. Allo stesso tempo, è possibile il momento della remissione della malattia.

Le allergie sono caratterizzate da secrezioni nasali acquose e chiare. Un normale naso che cola è accompagnato da un denso muco giallo o verde.

Diagnosi della malattia

Per fare una diagnosi, un medico ha solo bisogno di esaminare un paziente, ascoltare i reclami, esaminare i risultati di un esame del sangue clinico, dati immunologici e anche vedere i risultati di specifici test allergici.

In generale, un aumento del numero di eosinofili gioca un ruolo importante. L'analisi più informativa e abbastanza semplice è l'analisi dei test degli allergeni cutanei. È fatto come segue: sulla pelle dell'avambraccio fanno delle tacche sulle quali provocano 1-2 gocce dell'allergene. Dopo 30 minuti, guarda la reazione. Secondo l'area della reazione e il rossore, sono giudicati avere un'allergia a questa o quella sostanza. L'analisi viene eseguita rapidamente e non ha controindicazioni. Ma prima di fare il test per gli allergeni è necessario interrompere l'assunzione di antistaminici. Lo studio non conduce i bambini sotto i 5 anni e le donne in gravidanza.

L'analisi immunologica si basa sulla determinazione del numero di immunoglobuline che, in caso di allergie, vengono escrete in grandi quantità. L'analisi consente di identificare l'allergene stesso, ma è piuttosto costoso.

In alcuni casi, il medico può prescrivere ulteriori studi. Questi includono la rinomanometria (i passaggi nasali sono in fase di studio) e la mucosa nasale bakposev (eseguita per determinare la microflora patogena).

Come trattare la rinite allergica

Il trattamento per il paziente è prescritto a seconda della gravità della malattia e dell'età. Certo, non è possibile curare le allergie, ma è possibile alleviare i sintomi della malattia.

Gli antistaminici sono prescritti come l'agente principale. Con rinite tutto l'anno, sono ubriachi durante esacerbazioni, e durante la stagione si consiglia di iniziare a bere pillole prima che le piante iniziano a fiorire.

Con la congestione nasale, il medico può prescrivere gocce di vasocostrittore. Aiuteranno ad alleviare la respirazione e ridurre la quantità di muco secreto.

Per rimuovere l'infiammazione della mucosa del rinofaringe, vengono prescritti stabilizzatori di membrana di mastociti. Questi sono spray che hanno un effetto locale.

Se non vi è alcun miglioramento nell'uso di antistaminici e farmaci anti-infiammatori, vengono prescritti farmaci ormonali. Possono essere usati solo come indicato dal medico.

Chelanti per aiutare a liberarsi delle tossine Sono scaricati per diversi giorni.

Quando è noto quali allergeni causano la rinite, si può procedere alla desensibilizzazione. Ciò significa che al paziente viene iniettata una dose minima di allergene. Nel corso del tempo, il corpo si abitua agli effetti dell'allergene e l'allergia si allontana o si manifesta difficilmente. Questo metodo viene eseguito sotto la supervisione di un medico e l'intero corso può richiedere più di un anno.

Popolarmente Sulle Allergie