La rinite allergica (AR) è una malattia cronica grave che interessa più di un quinto della popolazione. La malattia colpisce la qualità della vita, lo studio e l'attività professionale. Il 45-69% dei pazienti con AR sviluppa successivamente asma bronchiale, il 60-70% dei bambini con asma sviluppa sintomi di AR. Nei bambini con AR, nel 70% dei casi, i seni paranasali sono colpiti, il 30-40% viene diagnosticato con adenoidite, il 30% ha otite media ricorrenti e otite media e il 10% ha malattie laringee (compresa la recidiva della stenosi laringea - groppa).

La rinite allergica è una malattia associata all'infiammazione mediata da IgE delle membrane mucose della cavità nasale, che si sviluppa a seguito del contatto con gli allergeni. Per AR, sintomi di rinorrea, ostruzione nasale, prurito, starnuti, che possono essere osservati sia separatamente che simultaneamente.

Se stagionale, per tutto l'anno, la rinite allergica professionale era precedentemente isolata, quindi attualmente, in accordo con le raccomandazioni ARIA (2001), a seconda delle caratteristiche temporali, sono indicati AR intermittente e persistente, indicando la gravità del decorso della malattia (lieve, moderata, grave) a seconda Effetti AR sulla qualità della vita.

La farmacoterapia di AR è puntata su prevenzione e sollievo di manifestazioni acute di AR. Lo studio dei meccanismi di sviluppo della malattia ha permesso di modificare la strategia di trattamento, aumentare la sua efficacia, utilizzando i nuovi farmaci, compresi i farmaci topici, sviluppato un approccio graduale al trattamento della AR, tenendo conto delle forme e della gravità della malattia.

Nel 50% dei bambini di età compresa tra 2 e 15 anni con sospette malattie allergiche, compresi i bambini frequentemente malati nei primi anni di vita, la pollinosi viene rilevata durante un esame approfondito (AD Ziselson, 1989). La diagnosi di rinite allergica nei bambini fino a 4 anni è difficile, dal momento che le manifestazioni cliniche di allergia IgE-dipendente sono rare. Le caratteristiche della risposta immunitaria nei bambini dei primi anni di vita - immunodeficienza fisiologica secondo il tipo di cellule B con insufficienza T - helper è determinata dalla predominanza di reazioni allergiche di tipo T - mediato con la principale sindrome della pelle.

Come hanno dimostrato i nostri studi, la maggior parte dei bambini con rinite allergica, soprattutto prima dei 4 anni, soffriva di disbiosi, soffriva di grave ittero neonatale, era infettata da un'infezione erpetica, atipica e fungina. Tali pazienti presentavano evidenti immunodeficienze delle cellule T e B, mentre nel 28% dei bambini sono state osservate reazioni immunocomplesse e nel 17% - autoimmune, mediata da cellule T. Tutto questo predetermina un numero di caratteristiche della terapia di bambini con rhinitis allergico.

Di fondamentale importanza sono le misure preventive volte a ridurre il contatto con gli allergeni e la loro fissazione sulle mucose (dall'anima nasale alle operazioni ricostruttive nella cavità nasale). La nostra esperienza di operazioni ricostruttive nell'area del complesso osteomeatale, la settoplastica e la conchotomia hanno mostrato il loro effetto positivo sul decorso della rinite allergica. Di particolare interesse è l'effetto chirurgico sui rami postgangliari del nervo vidian. Esecuzione selettiva denervazione parziale della cavità nasale di pazienti con rinite perenne, eosinofila e ad aumentato neutrofili polipoobrazovanii risultati positivi nel 25%: ridotto poliposi tasso di recidiva, con perenne blocco rinite significativamente ridotto l'intensità della cavità nasale. Questa direzione deve essere sviluppata, poiché la necessità di corticosteroidi, antistaminici topici e preparazioni vasocostrittori è ridotta. Con grande responsabilità, si dovrebbe trattare l'adeno e la tonsillectomia nei bambini con allergie, poiché il tessuto linfoide è il luogo principale che successivamente determina l'efficacia del trattamento con i vaccini allergenici.

L'alta frequenza di infezione da virus di bambini con AR richiede una terapia antivirale precoce in trattamento complesso: interferoni, induttori e farmaci antivirali sono inclusi nel regime di trattamento (è auspicabile una terapia di famiglia).

disbiosi intestinale nei bambini con allergie accompagnati da cambiamenti nel rapporto tra il normale e la microflora patogena, v'è una tendenza a sviluppare la candidosi, disturbi dismetaboliche, l'accumulo di grassi non digeriti e carboidrati, che aggrava la dermatite atopica, formata sensibilizzazione presto per microflora fungina. preparazioni enzimatiche complessi in combinazione con mezzi che regolano l'equilibrio della microflora intestinale - probiotici e drenanti preparazioni fegato epatoprotettori (per ragazzi) diventa di fondamentale importanza nel trattamento delle malattie allergiche, specialmente nei bambini piccoli. La nomina di adsorbenti ai bambini nel periodo di esacerbazione di AR è parte integrante della terapia complessa, poiché, di norma, la AR nei bambini sotto i 5 anni accompagna le forme cutanee di allergia.

Di particolare importanza nel trattamento della rinite allergica sono i bloccanti dei recettori dell'istamina H. L'alta permeabilità delle barriere istoematogeniche nei bambini è associata alla partecipazione di H3-Recettori nelle reazioni allergiche, che determina la temperatura frequente, meno spesso - reazione convulsa, soprattutto nei bambini dei primi 3 anni di vita. Queste sono le cosiddette manifestazioni dell'intossicazione da polline astenovegetativo, che si è verificata nel 20-25% dei bambini. Pertanto, i bambini con scarsa sfondo premorbosa possibile usare antistaminici per sedativi I generazione (prometazina, dimetindene, difenidramina, Chloropyramine, ciproeptadina - con antiserotoninovoy attività), tanto più che questi farmaci sono approvati per l'uso con mesi di età, che non è il di secondo generazione.

Tra gli antistaminici di seconda generazione, quando si prescrive per i bambini a partire dai 2 anni di età, la loratidina e la cetirizina, che non danno un effetto sedativo, dovrebbero essere preferite, con un buon effetto sulle allergie cutanee. Ben noti farmaci mebhydroline (da 1 anno) e hifenadine (da 3 anni) con un sedativo debole o a breve termine si sono dimostrati bene. Il farmaco loratadina è particolarmente attraente, il suo alto effetto antiallergico si verifica entro 20-25 minuti dopo la somministrazione e dura per 24 ore. Il suo effetto sistemico, la possibilità di assegnare ai bambini dai 2 anni praticamente senza effetti collaterali e dipendenza, fornisce buoni risultati non solo nel trattamento della rinite allergica, ma anche in lesioni cutanee combinate, istamina, reazioni allergiche ai morsi, ecc. La droga cetirizina (da 2 anni), che colpisce le 2 fasi di una reazione allergica, istamina-dipendente e cellulare, è anche di interesse per i professionisti pediatrici. Questo rende possibile applicarlo non solo in stagionale, ma anche in rinite durante tutto l'anno nei bambini. forma a goccia Comodo del farmaco per i bambini dai 2 anni di età e una singola assunzione di assicurare il rispetto del programma completo del trattamento, specialmente se combinata con rinite, dermatite atopica, prurito, soprattutto perché praticamente non causa anticolinergici e antiserotoninovogo azione. Tuttavia, un aumento della dose può compromettere la funzione renale. Astemizol - N1-Blocker dei recettori dell'istamina a lunga durata d'azione (assunzione una volta al giorno) - si applica anche ai farmaci di seconda generazione, senza sedazione. Se necessario, i bambini vengono prescritti con grande cura, specialmente nella sindrome congenita del QT, poiché causano un ritardo nella ripolarizzazione del cuore e aumentano l'intervallo QT a causa del blocco dei canali del potassio, che può causare la morte improvvisa. Una situazione pericolosa può verificarsi quando è combinata con l'uso diffuso di antibiotici macrolidi, ketoconazolo, a causa della competizione per i sistemi enzimatici del citocromo P-450 nel fegato. Lo stesso fenomeno può causare terfenadina, che ha un alto rischio di aritmie ventricolari. Droga Ebastina (Kestin) - N1-I recettori beta-istamina I generazione II - è prescritto a bambini di età superiore ai 12 anni una volta alla dose di 10 mg al giorno. Il farmaco non ha effetti anticolinergici e sedativi pronunciati e, inoltre, Kestin non ha alcun effetto sull'intervallo QT. Orale N1-Il bloccante istamina fexofenadina non causa sedazione, non ha bisogno del metabolismo epatico, inoltre controlla il sintomo del blocco nasale; preso una volta al giorno.

I bambini sotto i 12 anni non devono essere prescritti farmaci combinati con effetto pseudoefedrina, in quanto possono causare ipertensione, tachicardia, extrasistoli, ipereccitabilità del bambino. Nei bambini con rinosinusite allergica infettiva, è possibile utilizzare la combinazione di rhinopront farmaco adattato per il gruppo di età più giovane. Questi farmaci sono particolarmente indicati per i bambini con rinosinusopatie allergiche e otiti media essudativa. Ma l'uso di farmaci in questo gruppo dovrebbe essere severamente limitato nei bambini con insufficienza cardiovascolare, tireotossicosi, con glaucoma congenito e diabete.

Gli antistaminici locali - azelastina e histimet - hanno dimostrato un'elevata efficacia nel trattamento delle esacerbazioni della pollinosi. Azelastine, essendo un bloccante di N1- i recettori dell'istamina, non solo possono sopprimere il rilascio di istamina e leucotrieni, ma anche ridurre l'adesione degli antigeni sulle cellule epiteliali. Con una singola applicazione intranasale, l'effetto si verifica dopo 15 minuti e dura fino a 12 ore, mentre la dose del farmaco nel sangue è trascurabile. La possibilità di uso continuo (fino a 2 anni) fornisce buoni risultati nella rinite stagionale e durante tutto l'anno. Un farmaco topico adattato per bambini è un farmaco combinato, il vibrocil, che ha tre forme di dosaggio: gocce (infanzia), spray e gel (bambini sopra i 6 anni). Il vantaggio di questo farmaco è che non ha alcun effetto sull'attività atriale dell'epitelio e il gel è particolarmente indicato per la suscettibilità all'atrofia della mucosa. L'aspetto di levocabastina - bloccante H1- i recettori di istamina ad azione prolungata sotto forma di spray per uso intranasale e colliri aumentano la possibilità di un efficace trattamento di emergenza della pollinosi nei bambini, specialmente nella febbre da fieno con manifestazioni congiuntivali.

Importante nel trattamento della AR (specialmente durante tutto l'anno) nei bambini sono gli stabilizzatori della membrana mastocitaria - preparati di acido cromoglicico. Agiscono sulle fasi iniziali e tardive delle allergie, riducono il prurito, gli starnuti e il blocco nasale, soprattutto come agenti preventivi. Sfortunatamente, le forme di trattamento per inalazione richiedono la partecipazione attiva dei pazienti più giovani, pertanto sono principalmente utilizzate nei bambini dai 4 anni di età. I moderni preparati di questo gruppo per la somministrazione orale possono essere usati per via orale a partire dai 2 mesi di età, specialmente nei bambini con rinite allergica perenne in combinazione con sensibilizzazione alimentare.

Ketotifen rimane rilevante nel trattamento della pollinosi e della rinite durante tutto l'anno, specialmente nei bambini con manifestazioni atopiche multiorganiche. Può essere usato nei bambini dai 6 mesi di età con corsi lunghi (fino a 3 mesi).

Entrambi gli stabilizzatori di mastociti per via orale e inalatoria sono inclusi nei corsi di prevenzione e terapeutici. Nel periodo delle presunte esacerbazioni della pollinosi nei bambini, è consigliabile collegarle a H1- bloccanti istaminici per un breve periodo (fino a 10 giorni). Usando lo stesso H1-I bloccanti istamina come agenti anti-recidiva nei bambini con raffreddore da fieno e altri atopici sono ingiustificabilmente pericolosi. H1-Histamina bloccanti con M - effetto colinolitico (difenidramina, cloropiramina, prometazina, ciproeptadina), che potenzia l'azione antiallergica, particolarmente efficace nella sindrome del rinocongiuntivale, dermatite atopica nei bambini, ma indesiderabile nei pazienti con rinite e sindrome broncopolmonare

Il terzo gruppo più importante di farmaci nel trattamento della rinite allergica sono i glucocorticosteroidi. Sono tra i trattamenti più efficaci per le malattie allergiche. Nonostante l'effetto antiallergico attivo e multisfaccettato, le indicazioni per l'uso sistemico di corticosteroidi nelle malattie atopiche nei bambini sono gravemente limitate a causa di una vasta gamma di gravi effetti collaterali. L'assunzione di corticosteroidi sistemici nei bambini è giustificata solo nella grave esacerbazione della febbre da fieno con la minaccia di edema laringeo acuto e sindrome bronco-ostruttiva con grave soffocamento. In tutti gli altri casi, il trasferimento del bambino all'utilizzo a lungo termine di corticosteroidi è una terapia di disperazione. La comparsa di glucocorticosteroidi topici (THCS) per uso locale con scarsa biodisponibilità, e quindi un leggero effetto sistemico, rinnova l'interesse degli otorinolaringoiatri per questi farmaci. La versatilità dell'azione dei glucocorticoidi consente loro di essere utilizzati non solo nella rinite vasomotoria allergica, ma anche in quella non-allergica non-infettiva. Le formulazioni di beclometasone dipropionato, applicati topicamente, elimina prurito, starnuti, secrezione nasale, nasale, promuovere ripristino dell'olfatto (quest'ultima proprietà li distingue da altri farmaci antiallergici), ma l'effetto si verifica entro 5-7 giorni. Questi farmaci sono usati nei bambini dai 6 anni, specialmente in caso di combinazione con asma bronchiale. Tuttavia, i farmaci di questo gruppo, con una certa biodisponibilità sistemica, possono, con l'uso prolungato o il superamento della dose, causare insufficienza surrenalica latente. La difficoltà di usare questi farmaci nei bambini è associata alla necessità di inalazioni di 3-4 volte al giorno, così come lo sviluppo di processi atrofici, epistassi e sensazione di bruciore nella cavità nasale. Tuttavia, crediamo che nel trattamento chirurgico dei bambini allergici, questi farmaci siano indispensabili e indispensabili.

Vantaggiosamente, a questo proposito, la droga flunisolide, che non ha un propellente, differisce. La dose terapeutica fornita dall'iniezione 1-2 volte dell'aerosol è solo parzialmente assorbita dalla mucosa nasale, il che rende possibile l'uso con una minore probabilità di effetti collaterali nei bambini dai 5 anni di età.

La comparsa negli ultimi anni di THS con bassa azione sistemica e alta efficienza consente loro di essere utilizzati per il trattamento di forme moderate e gravi di AR, specialmente nei bambini con asma grave, ricevendo corticosteroidi sistemici per ridurre la dose o annullare. I corticosteroidi topici eliminano efficacemente gli starnuti, le secrezioni nasali, la congestione, che è scarsamente controllata da altri farmaci e contribuiscono anche al ripristino dell'odore (quest'ultimo distingue i THCC da altri farmaci antiallergici topici).

L'insorgenza del TGCS è successiva a quella di altri preparati topici (12-24 ore), con un effetto massimo di 5-7 giorni, quindi non vengono utilizzati in monoterapia per il trattamento dell'AR acuto con sintomi gravi. I preparativi delle ultime generazioni possono essere utilizzati una o due volte, il che garantisce un'elevata conformità. Raccomandato nei bambini con THC solo con bassa biodisponibilità (dopo 4 anni - fluticasone propionato, budesonide, da 6 anni - mometasone furoato, flunisolide).

AR moderata e grave con manifestazioni gravi impone di collegare un ciclo breve (massimo 2 mesi massimo) di steroidi intranasali con un calcolo accurato dell'età e della dose giornaliera. La terapia intranasale con corticosteroidi, che richiedono una somministrazione frequente e una biodisponibilità più elevata, è ammissibile nel periodo postoperatorio durante interventi chirurgici nella cavità nasale nei bambini con poliposi nasale e asma bronchiale.

I corticosteroidi sistemici sono consentiti da cicli ultracorti in caso di AR grave, fulminante, acuta con condizioni potenzialmente letali - edema laringe, faringe, grave attacco di asma bronchiale. Poiché tutti i corticosteroidi sono caratterizzati da un inizio di azione relativamente tardivo (dopo 12-24 ore) e l'effetto massimo si manifesta entro 4-5 giorni, si raccomanda di prenderli in parallelo per 5-7 giorni per alleviare i sintomi dolorosi (starnuti, prurito, rinorrea). antistaminici intranasali combinati con effetto vasocostrittore o antistaminici topici in combinazione con decongestionanti topici. Dal momento che solo i pazienti gravi con atopia sistemica e pazienti con forme moderate di AR richiedono l'uso di steroidi topici, quindi, sono sempre combinati con antistaminici sistemici.

I bambini che stanno pianificando una terapia corticosteroidea intranasale devono essere attentamente esaminati in anticipo, in particolare i bambini con infezione cronica da herpeszia, disbiosi e contaminazione da funghi delle membrane mucose del naso, della faringe, della laringe, dell'intestino, della pelle. In caso di necessità di somministrazione intranasale urgente di corticosteroidi per il bambino (esacerbazione di sinusite banale, otite), la terapia con THC deve essere eseguita sullo sfondo di un'adeguata terapia antibatterica per almeno 14 giorni. E anche se i corticosteroidi sono migliori di altri farmaci che controllano la rinorrea, starnuti, prurito, allevia efficacemente i sintomi del blocco nasale, tuttavia, dovrebbero essere prescritti solo sotto severe indicazioni. Il trattamento viene eseguito in modo ottimale a bassi e brevi corsi, è imperativo controllare eventuali fenomeni avversi generali e locali (secchezza, atrofia della mucosa, sanguinamento, candidosi della gola e dell'esofago, attivazione di infezione da herpes, raucedine e tosse).

Per proteggere la mucosa del tratto respiratorio superiore, si raccomanda che i bambini, per il periodo di trattamento con corticosteroidi topici, irrigino con acque minerali, soluzioni isotoniche di sale comune e marino, applichino gel salini adeguati.

Nell'infanzia, la terapia locale di AR svolge un ruolo più ampio rispetto agli adulti. Più piccolo è il bambino, maggiore è la parte nei protocolli di trattamento dei farmaci antiallergici di azione locale. La capacità di controllare i sintomi di AR di ciascun gruppo è mostrata nella tabella 1.

I preparati topici utilizzati per via intranasale per il trattamento dei bambini con AR possono essere suddivisi in diversi gruppi:

  • Cromone: acido cromoglicico
  • Antistaminici topici: acelastina, levocabastina
  • Antistaminici con effetto decongestionante: vibrocil
  • Corticosteroidi topici: fluticasone propionato, triamcinolone acetonide, mometasone furoato, budesonide, flunisolide, beclometasone dipropionato
  • Agenti vasocostrittori (decongestionanti): a 1-Adrenomimetica, a 2-Adrenomimetici, pronoprenaline, farmaci che inibiscono l'utilizzo della noradrenalina
  • Anticolinergici: Ipratropio Bromuro
  • Preparati per immunoterapia specifica (SIT)
  • Creme idratanti.

Agenti vasocostrittori topici (decongestionanti) non hanno un valore indipendente nel trattamento della AR nei bambini. I termini del loro uso sono circa 2 volte inferiori rispetto agli adulti (3-5 giorni). Sono migliori di altri farmaci per uso topico per alleviare la congestione nasale. Si consiglia ai bambini di usare farmaci a breve durata d'azione a causa del pericolo di ischemia prolungata, non solo della mucosa nasale, ma anche del cervello, che può provocare convulsioni generali. Fino a 1 anno, l'atteggiamento nei confronti dei farmaci vasocostrittori è estremamente cauto. Pertanto, è necessario un rigoroso dosaggio dell'età per a 1- e a 2-Adrenomimetici e soprattutto sostanze che favoriscono l'eliminazione della noradrenalina. I bambini non dovrebbero usare la cocaina. Il rigonfiamento della mucosa nasale con lo sviluppo della rinite medica contribuisce all'atrofia dell'epitelio ciliato, portando allo sviluppo di una vera rinite ipertrofica.

Idratanti sono di particolare importanza nel trattamento della AR nei bambini. A causa delle restrizioni di età per l'assunzione di altri farmaci antiallergici per uso topico, sono molto importanti per i neonati e i bambini piccoli. L'irrigazione regolare delle membrane mucose con soluzioni isotoniche saline (Aqua-Maris), i preparati a base di glicole propilenico riducono l'intensità del prurito, la rinorrea, indeboliscono il blocco nasale (specialmente con AR tutto l'anno). Le docce nasali riducono la concentrazione sulla membrana mucosa del tratto respiratorio superiore degli allergeni causativi, essendo preparazioni per la prevenzione delle esacerbazioni.

Di particolare importanza nel trattamento della rinite allergica (specialmente per tutto l'anno) è la terapia muco-regolatrice. Le droghe scelte nei bambini sono mucoregolatori del gruppo di carbocisteina, che non solo normalizzano la natura della secrezione e ottimizzano il rapporto tra cellule epiteliali e caliciformi, ma possono anche aumentare significativamente il livello di specifici anticorpi secretori della classe IgA.

L'immunoterapia è una sezione speciale e responsabile nel trattamento delle malattie allergiche nei bambini. La scelta del trattamento dipende dallo stato immunitario del bambino. I moderni tipi di vaccinazione specifica di allergie (SVA) utilizzano sia gli allergeni standard che gli allergeni, coniugati di allergeni con portatori ad alto peso molecolare. I risultati positivi della CBA nei bambini con allergeni rappresentano fino al 90% in caso di pollinosi. Gli SVA per via orale e intranasale sono promettenti, che possono benissimo sostituire i dolorosi metodi parenterali di SVA. CBA annuale in bambini con rinite allergica dà un effetto clinico più pronunciato. È necessario migliorare non solo il metodo classico di vaccinazione contro le allergie, ma anche tecniche accelerate (a breve termine, accelerate, fulminanti). La SVA moderna è al primo posto nel trattamento delle malattie allergiche del tratto respiratorio superiore nei bambini, dal momento che è iniziata nelle fasi iniziali, può cambiare radicalmente la natura della risposta immunitaria.

Nei bambini, la terapia con farmaci intranasali per il trattamento dell'AR si basa sulle soglie di sicurezza consentite per ciascuno dei gruppi di farmaci (steroidi, decongestionanti) e sulla capacità del bambino di usare il farmaco intranasale (spesso - molte volte). Per i bambini al di sotto dei 4 anni, l'eliminazione dell'allergene dalle membrane mucose con agenti idratanti è di fondamentale importanza. Il principale farmaco intranasale da 2 anni può essere disodio cromoglicato (gocce), lunghi corsi fino a 3 mesi. Da farmaci antistaminici topici in neonati e bambini piccoli, vibrocil (gocce), soluzioni ufficiali delle preparazioni antistaminiche di prima generazione (da un mese di età - difenidramina, cloropiramina, prometazina) possono essere usate 1-3 gocce 2-3 volte al giorno. Gli antistaminici intranasali sono utilizzati in cicli brevi fino a 10 giorni solo durante il periodo di esacerbazione. Le gocce di vasocostrittore devono essere applicate rigorosamente in una concentrazione appropriata per l'età del bambino, in termini di 3-5 giorni, in forma gocciolante, al fine di evitare il laryngism di riflesso, al fine di facilitare il processo di alimentazione - 10-15 minuti prima. Nei neonati, è preferibile utilizzare decongestionanti a breve durata d'azione.

La terapia topica può essere un trattamento indipendente di AR o essere combinato con i farmaci sistemici a base di cromoni, chetotifene e antistaminici. Dall'infanzia usano promethazine, mebhydrolin, chloropyramine, difenidramina, da 1 anno - hifenadine, da 2 anni - loratadine, cetirizine, a partire da 6 anni - clemastin, da 12 anni - ebastine (Kestin), acrivastine, fexofenadine. Nei neonati e nei bambini con gravi manifestazioni cutanee, che soffrono di prurito, ansia, con reazioni astenodototiche, sono ammessi i farmaci di prima generazione. Nel gruppo di età di apprendimento attivo (dopo 3 anni), gli scolari dovrebbero usare droghe di seconda generazione senza sedazione.

Nei bambini dopo i 4 anni, la gamma di farmaci terapeutici intranasali si sta notevolmente espandendo. I farmaci leader per il trattamento intranasale sono farmaci di sodio cromoglicato, che vengono usati 4-6 volte al giorno da soli o in combinazione con preparazioni topiche intranasali ea partire dai 6 anni di età con preparati antistaminici topici. Antistaminici topici e / o cromoni possono essere usati indipendentemente per trattare le riacutizzazioni periodiche lievi di AR. Forme lievi di AR in combinazione con altre manifestazioni cutanee di atopia richiedono l'uso di antistaminici sistemici e / o stabilizzatori di mastociti sistemici. Lo stesso schema è accettabile per forme moderate di AR.

L'AR moderata e severa determina la necessità di collegare un ciclo breve (fino a un massimo di 2 mesi) di steroidi intranasali con un calcolo accurato dell'età e della dose giornaliera.

Pertanto, al momento, la scelta della terapia farmacologica per AR nei bambini è determinata da una vasta gamma di farmaci. Abile combinazione di terapia farmacologica con trattamento chirurgico fornisce i migliori risultati nel trattamento delle malattie allergiche del tratto respiratorio superiore nei bambini. La ricerca e l'introduzione di nuovi regimi terapeutici nei bambini può aumentare significativamente l'efficacia del trattamento, ridurre le complicazioni gravi dagli organi ENT e migliorare la qualità della vita dei bambini. I protocolli di trattamento per i bambini con AR sono compilati in accordo con l'età del bambino, la natura del decorso della malattia (intermittente, persistente), la sua gravità, vale a dire Si raccomanda un approccio graduale al trattamento della AR. È necessario non solo eliminare o limitare il contatto del bambino con l'allergene, riflettere sulla quantità di farmacoterapia, periodi e metodi di immunoterapia, ma anche fare sforzi per ottimizzare i fattori sociali e domestici in modo che il bambino possa svilupparsi e imparare normalmente.

bambini, moderni, terapia, allergici, rinite

Rhinitis allergico in bambini Komarovsky

La rinite allergica è una malattia piuttosto comune e il numero di pazienti, secondo i dati della ricerca, è aumentato negli ultimi dieci anni.

Tratto della malattia

La rinite allergica (pollinosi) è una malattia conosciuta da molto tempo. Alcuni abitanti rurali durante il campo di fieno hanno avuto l'opportunità di iniziare a tossire. starnutire e, inoltre, perdere conoscenza. Ma non erano consapevoli che questa è una reazione del genere ai pollini. Il fatto che questa malattia abbia cominciato a essere compreso circa un secolo fa, grazie a uno scienziato che ha sofferto di piante da fiore in estate, si è rivelato essere il periodo invernale intorno al fieno essiccato e ha cominciato a starnutire. Proprio sulla base di questa rinite allergica viene anche chiamata febbre da fieno.

Tipi di rinite allergica

La rinite allergica è divisa: stagionale e per tutto l'anno.

  1. Con la rinite stagionale, la malattia è principalmente dovuta a un'allergia ai pollini. Maggiore è la concentrazione dell'allergene vicino al paziente, più forti sono gli indicatori di rinite.
  2. La rinite, che è esacerbata dalla dipendenza stagionale, è per tutto l'anno. Con esso, gli allergeni possono essere - polvere domestica, lana o saliva animale, o qualche tipo di allergia esperta è possibile (per cemento, odori, pitture e vernici, ecc.)

Indicatori di rinite allergica

  • mucosa nasale infiammata;
  • il naso è riempito e il gonfiore procede da ciò che il paziente respira per la maggior parte dalla bocca;
  • secrezione nasale;
  • prurito;
  • starnuti ripetuti;
  • gli occhi sono infiammati;
  • il paziente ha un gonfiore della faccia.

Durante i periodi in cui la malattia è acuta, la vita del paziente può essere molto complicata, le spiacevoli manifestazioni della malattia influenzano sia l'aspetto che la capacità di lavorare. È difficile curare la malattia completamente e immediatamente, per questo è necessario eliminare completamente la cooperazione con gli allergeni, ma è possibile ridurre alcuni indicatori assumendo farmaci.

Foto: sintomi di rinite allergica

Come trattare?

Il trattamento è fatto meglio sotto la supervisione di un allergologo, al fine di riconoscere l'allergene. Come con l'esacerbazione della malattia, colpisce il cattivo stato di salute del paziente. Proprio sulla base di questo, è necessario prima di tutto ridurre e, se possibile, eliminare completamente il contatto con l'allergene.

Attualmente, i farmaci per la rinite allergica sono suddivisi in:

  1. Locale. Gocce di naso, spray nasali, soluzioni acquose, vari aerosol.
  2. Sistema. Capsule, pillole per la rinite allergica, soluzioni e gocce per l'assunzione e soluzioni iniettabili.

Iniziano il trattamento con farmaci per la rinite allergica, che non hanno effetti collaterali pronunciati e li prescrivono in dosi minime ma efficaci. Posto significativo nel trattamento degli antistaminici per la rinite allergica. Rallentano i processi infiammatori, colpiscono il sistema nervoso centrale e si dividono in farmaci di prima e seconda generazione:

  • La prima generazione di farmaci nel lontano passato ha dimostrato che sono efficaci, ma dal canto loro hanno uno svantaggio come la depressione del sistema nervoso, che porta a sonnolenza, letargia, indebolimento dell'attenzione. I farmaci di questa generazione includono difenidramina e suprastin;
  • I farmaci di seconda generazione sono altamente attivi. Bloccano i recettori dell'istamina H-1 e in effetti non influenzano il sistema nervoso, quindi non ci sono praticamente effetti collaterali. Questi includono Zyrtec e Claritin.

Un semplice corso di trattamento con antistaminici da 10 giorni a 14 giorni.

Video: trattamento della rinite allergica

L'immunoterapia è un ottimo rimedio per la rinite allergica. Per fare questo, fai un ciclo di vaccinazioni (nella maggior parte dei casi da 5 a 10) con un farmaco che provoca approssimativamente gli stessi sintomi dei pazienti nel bel mezzo della fioritura. Il medico riduce lentamente la dose e il corpo inizia ad abituarsi a questo allergene. Per la maggior parte, questo trattamento della rinite allergica è adatto a pazienti con allergie stagionali e, nel momento in cui l'allergene è riconosciuto.

Agenti immunomodulatori Un'importanza significativa è data all'armonizzazione delle immunità. Qui, come mezzo di rinite allergica, utilizzare integratori alimentari e medicinali della Cina (usare solo come indicato dal medico).

I farmaci anti-infiammatori per la rinite sono glucocorticosteroidi. Certo, gli ormoni che entrano in questi farmaci stanno spaventando, ma poiché sono in soluzioni per uso locale e non entrano nel sangue, in questo caso sono praticamente innocui. Qui ha dimostrato che tra questi farmaci, è la migliore medicina per la rinite allergica spray Nasonex. È usato sia in allergie stagionali che per tutto l'anno. Nasonex viene lentamente assorbito attraverso le mucose e, dopo qualche tempo, inizia il sollievo, la respirazione viene ripristinata. Approssimativamente, a parte questo, Amavis e Fliksonaz si comportano come Nasonex.

Naturalmente, il trattamento dei bambini ha le sue specifiche, dal momento che è imperativo non solo trovare il farmaco giusto, ma anche calcolare attentamente la dose. Komarovsky E.O.- un medico che ospita un talk show in televisione ha dedicato un intero rilascio di rinite nei bambini. Dal punto di vista di Komarovsky, la rinite allergica può essere curata solo con un allergene esattamente determinato. E, sulla base di questo, la migliore medicina per la rinite allergica è l'eliminazione di questo allergene.

Video: rinite allergica Scuola di dottore Komarovsky

Trattamento popolare della rinite allergica.

Considera alcuni esempi del trattamento dei rimedi popolari della rinite allergica:

  • se sei allergico alla polvere, devi fare i gargarismi tutti i giorni, tre volte con l'infuso di acqua di motherwort o valeriana; con un naso chiuso, seppellire tre gocce di succo di calendula, o due o tre gocce di succo madre-matrigna, o gerani rossi. La respirazione dovrebbe migliorare;
  • È bene aiutare a ridurre il gonfiore della mucosa dell'esercizio, poiché stimolano i nervi simpatici, che portano alla vasocostrizione;
  • devi fare il lavaggio del naso, dei denti e delle tonsille con soluzione salina;
  • Il miglior trattamento dei rimedi popolari per la rinite allergica è considerato il digiuno o una dieta scelta deliberatamente. Certo, questo metodo è molto specifico;
  • preparare un cucchiaio di enorme celidonia, insistere per quattro ore e bere;
  • Sono anche validi vari preparati a base di erbe e estratti di erbe, per i quali è sempre possibile fare una domanda in una farmacia;
  • nel periodo acuto, prendere il carbone attivo in due pillole da 4 a 5 al giorno.

Eppure i mezzi della medicina tradizionale non sostituiranno completamente i metodi della medicina classica.

Come trattare la rinite allergica nei bambini secondo Komarovsky?

Prima di trattare la rinite allergica nei bambini, è necessario imparare il più possibile sulla malattia stessa e, solo in quel momento, sui metodi del suo trattamento.

La rinite allergica è una delle malattie più frequenti che le persone soffrono, indipendentemente dall'età o dal sesso. E il numero di pazienti aumenta di anno in anno.

Descrizione della malattia

La pollinosi o rinite allergica è una malattia che non richiede una presentazione speciale, come è stato noto alla gente sin dai tempi antichi. Tra la primavera e l'autunno, molti hanno avuto problemi durante la fioritura delle piante o falciare il raccolto, ma nessuno ha capito che starnutire, tossire o addirittura perdere coscienza è una reazione del corpo al polline.

Questo tipo di rinite è a volte chiamato febbre da fieno, a causa del fatto che lo scienziato che ha scoperto la malattia, ha cominciato a starnutire intorno al pagliaio essiccato, dopo di che ha condotto una serie di studi e attentamente studiato.

Tipi di rinite

La rinite allergica può essere suddivisa in: tutto l'anno e stagionale.

  1. La rinite durante tutto l'anno non è collegata stagionalmente e i lampi possono verificarsi in qualsiasi momento. Come agente patogeno, quasi tutto può essere usato: peli di animali, polvere, cibo, prodotti chimici domestici, ecc.
  2. La manifestazione stagionale della rinite è direttamente correlata all'esacerbazione di una reazione allergica durante la fioritura di piante e polline. Inoltre, maggiore è il contatto con il patogeno o la sua concentrazione nell'aria, più pronunciati i sintomi.

È importante essere in grado di distinguere tra rinite allergica e raffreddore. Come fare questo? Leggi questo articolo.

sintomatologia

  • infiammazione della mucosa nasale;
  • prurito;
  • gonfiore del viso;
  • congestione nasale;
  • infiammazione degli occhi;
  • starnuti frequenti;
  • scarico mucoso dal naso.

Durante l'esacerbazione della malattia, una persona può incontrare grandi difficoltà e disagi nella vita di tutti i giorni. I sintomi possono influenzare non solo l'aspetto del paziente, ma anche direttamente sulla sua prestazione.

Sbarazzarsi della malattia una volta per tutte, quasi impossibile. Questo può essere fatto solo eliminando completamente il contatto con l'agente patogeno. Ma puoi ridurre i sintomi, grazie ai farmaci antistaminici.

Leggi in questo articolo come trattare tale rinite?

Trattamento secondo Komarovsky

I sintomi e il trattamento secondo Komarovsky devono essere determinati esclusivamente da un allergologo che troverà l'agente patogeno. Questo è necessario per minimizzare il contatto con lui o, se possibile, eliminarlo completamente.

Al momento, tutti i fondi da questa malattia possono essere suddivisi in:

  1. Sistema. Farmaci per combattere i sintomi dell'assunzione orale e soluzioni per iniezioni.
  2. Locale. Soluzioni, aerosol, spray e gocce nasali.

Inizialmente, la terapia inizia con l'uso di farmaci che non hanno effetti collaterali. Il loro scopo, dosaggio e durata del corso sono determinati da un allergologo o otorinolaringoiatra. A questo proposito, gli antistaminici sono molto popolari, a causa dei quali il processo infiammatorio viene fermato, sono suddivisi in:

  • I farmaci della generazione. La loro efficacia è stata a lungo dimostrata da tutti i possibili studi e studi, ma hanno diversi effetti collaterali: disturbi della memoria, depressione del sistema nervoso centrale (sistema nervoso centrale), letargia, deterioramento dell'attenzione, sonnolenza. La sovrastina è un primo esempio di tali agenti;
  • Farmaci di II generazione. Questi farmaci bloccano i recettori dell'istamina, alleviando così i sintomi. Questi sono farmaci altamente attivi che non hanno praticamente effetti collaterali e non influenzano il sistema nervoso centrale. Rappresentanti chiari di questi fondi sono Claritin e Zyrtec.

Leggi altri farmaci che possono aiutare con la rinite allergica.

Il corso medio della terapia con tali agenti è di 10-14 giorni.

immunoterapia

La scuola del Dr. Komarovsky raccomanda anche l'uso dell'immunoterapia nella lotta contro la rinite allergica. Consiste in un ciclo di iniezioni con mezzi speciali che hanno sintomi simili, che causano l'allergene.

Con una diminuzione graduale della dose, il corpo inizia ad abituarsi e i sintomi si attenuano. Ma questo tipo di terapia può essere usato solo per manifestazioni stagionali di allergie e se l'agente patogeno è conosciuto esattamente.

Farmaci immunomodulatori La terapia combinata non sarebbe così se non fosse stato dato un posto per armonizzare il sistema immunitario. In questo caso, sono utilizzati complessi vitaminici e integratori alimentari. I mezzi possono essere usati solo come prescritto da un medico e sotto il suo stretto controllo.

glucocorticoidi

Tali farmaci non dovrebbero essere spaventati dalla presenza di ormoni. Non penetrano nel sangue, quindi non rappresentano alcun pericolo. In questo segmento, uno dei migliori è lo spray Nasonex.

Nasonex è usato per qualsiasi allergia, indipendentemente dalla classificazione. Lo strumento viene gradualmente assorbito attraverso la mucosa nasale, dopo di che si osserva una notevole diminuzione dei sintomi per 15-30 minuti, la respirazione migliora. Gli analoghi sono Fliksonaz e Amavis, che si comportano come.

Descrizione dei metodi di trattamento popolare qui.

conclusione

In ogni caso, la terapia per i bambini avrà un carattere puramente individuale in ogni caso particolare. È necessario non solo scegliere il giusto metodo di trattamento e il farmaco, ma anche il dosaggio, così come la durata del corso.

EO Komarovsky sostiene che per un trattamento efficace, è necessario consultare uno specialista già alle prime manifestazioni di sintomi. Solo in questo caso, con l'allergene stabilito, possiamo parlare di terapia senza effetti collaterali.

Rinite allergica in un bambino: come sconfiggere la malattia

La rinite allergica in un bambino non è una malattia mortale. Ma può provocare lo sviluppo di asma bronchiale e altre patologie del tratto respiratorio superiore. Per evitare questo, è importante identificare i sintomi in tempo e iniziare il trattamento della rinite allergica in un bambino.

Varietà e cause della malattia

Il codice internazionale per la rinite allergica secondo ICD-10 è J30. Ma se un naso che cola si trasforma in asma, la sua codifica secondo la classificazione delle malattie è diversa - J45. Questa malattia è spesso chiamata febbre da fieno o febbre da fieno. All'età di 3 anni, le briciole di tali allergie quasi non si registrano. L'incidenza aumenta nei bambini che frequentano l'asilo all'età di 4-5 anni. Ma i genitori non sempre riconoscono immediatamente i sintomi, trattano le adenoidi, la tosse, l'ARVI, la congiuntivite. E la rinite allergica richiede una terapia complessa. Quando, dopo cinque anni dalla manifestazione, senza un adeguato trattamento, il bambino viene mostrato al medico, è probabile che si possa diagnosticare una rinite allergica cronica. Se il bambino con una rinite allergica inizia a guarire ai primi sintomi del disturbo, sarà possibile evitare di trasformarlo in asma o congiuntivite allergica nei bambini.

Esistono tre tipi di questa malattia:

  1. Allergia episodica acuta. Le cause sono il contatto con gli allergeni presenti nell'aria. Manifestato a qualsiasi età Anche un bambino di un mese può reagire a uno stimolo. Gli allergeni più comuni sono sostanze presenti nella saliva del gatto, prodotti di scarto degli acari della polvere;
  2. Allergia stagionale Le cause sono l'effetto delle sostanze attive, a seconda della stagione. Manifestato in 3-4 anni. Gli allergeni sono pollini di alberi in fiore, erba, erbe infestanti, muffe.
  3. Allergorinite per tutto l'anno (o persistente). Risposta reattiva costante all'esposizione agli allergeni. Manifestato nei primi 2-3 anni di vita delle briciole. Gli allergeni sono allergeni domestici e alimentari, insetti, muffe.

In base al tipo di esposizione, la rinite allergica vasomotoria e la rinite allergica infettiva sono isolate. Nel primo caso, la malattia si manifesta sia stagionalmente che per tutto l'anno. È causato da insetti, polline delle piante, spore fungine, polvere domestica. Nel secondo caso, la malattia è causata da batteri patologici. Questo tipo di rinite si manifesta spesso sullo sfondo di aria sporca e secca o di carenze vitaminiche.

Segni di rinite allergica

La rinite allergica per tutto l'anno è caratterizzata da costante congestione nasale e difficoltà di respirazione, soprattutto se la stanza è piena di fumo o molto secca.

La rinite allergica stagionale ha segni più luminosi:

  • Snotiness in eccesso;
  • Prurito nasale insopportabile;
  • Starnuti ripetuti;
  • Occhi ardenti e occhiaie attorno a loro;
  • Mal di testa.

In alcuni casi, la temperatura del bambino aumenta leggermente e compare una tosse secca. La tosse parla dello sviluppo di concomitante faringite allergica, laringite. Gonfiore e arrossamento delle palpebre e della pelle del labbro superiore e delle ali del naso, così come sanguinamento dovuto ai tentativi di liberare il naso.

Diagnosi di rinite allergica

La diagnosi di "rinite allergica" non è così facile da stabilire. È importante distinguerlo da altri disturbi, ad esempio l'adenoidite. Anche se le adenoidi possono essere un paziente con un bambino allergico. Spesso la malattia è confusa con la solita malattia respiratoria acuta, prendendo tosse, moccio e occhi arrossati per i segni di un raffreddore. Tuttavia, quando i sintomi della rinite compaiono immediatamente dopo il contatto con gli allergeni e i segni di SARS aumentano nei primi giorni della malattia. Inoltre, con le allergie, la temperatura non aumenta molto. Se la temperatura corporea non supera i 37,5 gradi, molto probabilmente è la rinite allergica. Temperature superiori a 38 gradi? Molto probabilmente, è un raffreddore.

Come determinare che il bambino soffre di pollinosi? Naturalmente, solo i professionisti possono riconoscere tali sottigliezze.

Il medico effettuerà un esame diagnostico, scoprirà se ci sono allergie in famiglia - tali bambini hanno un rischio molto più elevato di contrarre il disturbo. E poi prescrivere gli studi necessari e le prove allergiche.

Questo è, prima di tutto, un esame del sangue per la concentrazione di eosinofili, plasma e mastociti, leucociti e anticorpi IgE. Ulteriori metodi di esame del paziente per rinite allergica e adenoidi sono considerati radiografia delle ossa del viso, endoscopia della cavità nasale e faringe per identificare i cambiamenti patologici. Un allergologo può prescrivere campioni speciali per determinare un allergene specifico. In casi difficili, tomografia computerizzata o risonanza magnetica.

Trattamento della rinite allergica nei bambini

Cosa fare se un bambino ha una malattia? Il protocollo medico per il trattamento della rinite allergica, ci sono quattro aree principali di lavoro con i pazienti:

  • Educazione del paziente;
  • Eliminazione di stimoli;
  • Terapia farmaceutica;
  • Immunoterapia specifica

Secondo il famoso pediatra Komarovsky, la rinite allergica nei bambini può essere completamente curata solo se l'allergene viene accuratamente identificato. Quindi è più facile scegliere i farmaci giusti e stabilire un percorso terapeutico.

Farmaci adatti

Molto spesso, viene prescritto uno spray o gocce nasali per aiutare il bambino ad eliminare le manifestazioni esterne del disturbo e inibire i processi infiammatori. Lo spray è più conveniente delle gocce nel naso, è più facile e più efficiente da usare. Soprattutto dal momento che gocce nasali non raccomandano briciole gocciolanti fino a un anno.

I prodotti farmaceutici liquidi dovrebbero essere selezionati in base allo spettro d'azione:

  1. Antistaminici. Una goccia nel naso o lo spray "Histimet", "Allergodil", "Vibrocil", "Sanorin", "Anlergin" farà. I primi due farmaci aiutano a rinforzare le membrane cellulari.
  2. Gocce di naso o spray a base di ormoni: corticosteroidi, ad esempio, Nasonex, Avamys e Fluticasone. Riducono l'infiammazione, eliminano i sintomi spiacevoli (tosse, prurito). Il primo rimedio elimina gonfiore, rinorrea, allevia la clinica acuta della rinite allergica. "Nasonex" riduce la crescita delle adenoidi. Applicare "Nasonex" per il trattamento della rinite stagionale e per tutto l'anno e per la prevenzione prima della stagione di allergia. Spray "Nasonex" ha permesso ai bambini di età superiore ai due anni. I bambini fino a 12 anni devono iniettare "Nasonex" in ciascuna narice in una singola dose.
  3. Farmaci vasocostrittori che aiutano ad alleviare rapidamente la congestione nasale, a interrompere la tosse e il solletico (Galazolin, Nazivin). Non possono essere usati per molto tempo, per non sviluppare dipendenza.
  4. Composizioni idratanti ("Aquamaris", "Salin", "Marimer") per ripristinare la mucosa e pulire i passaggi nasali. Tali fondi saranno adatti anche ai bambini di 1 anno e più giovani.

Oltre alle gocce, i medici possono offrire una pillola e farmaci anti-allergici rinite. Ad esempio, i moderni farmaci antistaminici: Claritin, Zyrtec, Ketotifen. L'effetto di stabilizzazione della membrana di quest'ultimo protegge la mucosa dalla distruzione.

In caso di malattia moderata, vengono utilizzati stabilizzanti mastociti (Nedocromile, Lekrolin, Kromoglin, Kromosol e Kromoheksal). Questi strumenti impediscono le manifestazioni immediate di allergie. Uno dei farmaci più popolari per varie malattie delle vie respiratorie è "Singolare".

"Singolare" si riferisce ai bloccanti dei recettori dei leucotrieni. Il principio attivo del farmaco allevia lo spasmo respiratorio, pertanto, Singulyar è usato per trattare l'asma. Ma "Singolare" è anche utile nella rinite allergica. Le compresse masticabili non possono essere bambini fino a due anni. È importante sapere che le adenoidi "Singolari" non curano. La sua azione è diretta ai recettori localizzati nei bronchi. E le adenoidi sono nel rinofaringe.

Quando le allergie sono esacerbate, i medici raccomandano anche di prendere gli enterosorbenti per rimuovere le tossine. Questo può essere carbone attivo, Enterosgel, Flavosorb e altri.

Come curare la rinite allergica, suggerisce anche l'omeopatia. I seguenti farmaci sono adatti per il trattamento omeopatico: Natrium muriatikum, Arsenium Jodatum, Korizaliya, Sinupret, Sabadilla, Euphorbium compositum, Dulcamara, Rinital.

Immunoterapia specifica, regime ipoallergenico e dieta

I bambini che soffrono di rinite allergica hanno bisogno di una speciale modalità di vita e una certa dieta. Devono limitare il contatto con animali e piante da fiore, usare cuscini e coperte senza lanugine, piume e lana, mezzi ipoallergenici per lavarsi e bagnarsi.

In caso di rinite allergica, vengono spesso utilizzati metodi di trattamento come l'immunoterapia specifica, ovvero l'introduzione di un microdose allergenico secondo uno schema speciale. Aiuta a ridurre la sensibilità del corpo e addestrare il sistema immunitario. Ma questo metodo di terapia è lungo. Inoltre, è importante identificare chiaramente il tipo di allergene.

La dieta per la rinite allergica è particolarmente importante se la reazione va agli alimenti. Ma anche se sei allergico ad altre sostanze, alcuni prodotti dovrebbero essere evitati:

  1. ALLERGENI: polline di alberi. Allergia crociata può essere su noci, frutta (più spesso mele), carote, prezzemolo, sedano;
  2. ALLERGENI: polline di cereali. Le allergie crociate possono riguardare farina e prodotti a base di pane, tra cui kvas, farina d'avena, caffè e cacao, salsiccia affumicata;
  3. ALLERGENI: polline. Allergia crociata può essere sul melone, zucchine, melanzane e anguria, semi di girasole, halva, olio di girasole, senape, maionese;
  4. ALLERGENI: muffa e lievito. Allergia crociata può essere kvas, formaggi, pasta lievitata, mele in salamoia, cavoli e altri alimenti fermentati.

La manifestazione di sintomi allergici è possibile dopo l'uso di droghe e cosmetici contenenti estratti vegetali.

Terapia di rimedi popolari

Come trattare la rinite allergica nei bambini, sa e la medicina tradizionale. Ma puoi usare le prescrizioni per i farmaci solo dopo esserti consultato con il tuo medico. In effetti, molti rimedi popolari sono in grado di provocare un particolare tipo di allergie.

Quali rimedi popolari possono essere usati:

  1. Guscio d'uovo. Il guscio è schiacciato in uno stato polveroso, dopo colazione, pranzo e cena dare un piccolo pizzico di polvere immerso in un paio di gocce di succo di limone.
  2. Aceto di sidro di mele Due piccoli cucchiai di aceto di mele vengono sciolti in 250 ml di acqua tiepida e insaporiti con un cucchiaio di miele. Dai al bambino 80 ml tre volte al giorno.
  3. Soluzione salina Sciogliere un pizzico di sale (sale marino) in 250 ml di acqua bollita. Due volte al giorno con questo strumento, il bambino viene lavato.

In modo che il bambino non abbia la rinite, la futura mamma dovrebbe prendersene cura in anticipo. Durante la gravidanza, è meglio escludere i cibi altamente allergenici, per convincere tutti i membri della famiglia a smettere di fumare. Dopo la nascita del bambino, se possibile, allattalo per almeno sei mesi. Non è difficile usare questi rimedi popolari sicuri. Ma è meglio consultare il proprio medico.

Non è sempre facile proteggere un bambino dalla rinite allergica. Ai primi sintomi della malattia dovrebbe contattare un allergologo-immunologo. Per evitare la comparsa di complicazioni, si dovrebbe aderire strettamente alle sue raccomandazioni, anche se la terapia dura diversi mesi. E nei casi più gravi, quando la temperatura aumenta, il bambino diventa rosso e soffoca, chiama immediatamente un'ambulanza.

Ti consigliamo anche di leggere gli articoli:

Ricorda che solo un medico può fare una diagnosi corretta, non automedicare senza consultare e fare una diagnosi da un medico qualificato. Ti benedica!

Popolarmente Sulle Allergie