Soffocare con allergie è spaventoso perché se si avvia la malattia, nel tempo, il paziente può sviluppare asma bronchiale allergico. Pertanto, avendo una tendenza all'edema della laringe, è necessario portare sempre con sé i mezzi in grado di rimuovere un attacco in una situazione di emergenza. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla prevenzione e all'addestramento dell'apparato respiratorio.

Cause di soffocamento allergico

Nel corpo di una persona che soffre di un'allergia a una particolare sostanza, dopo l'ingestione di un allergene, vengono prodotte sostanze specifiche. Un allergene che è entrato nei bronchi interagisce con l'immunoglobulina E. Di conseguenza, una catena di reazioni sviluppa infiammazione e quindi un attacco d'asma.

Il corpo può reagire a un allergene che penetra nel sistema respiratorio, sia con lieve dispnea, sia con grave gonfiore improvviso della laringe e, di conseguenza, grave soffocamento. Tra gli allergeni più comuni ci sono acari della polvere domestica, peli di animali e polline delle piante da fiore. Ma in ogni caso, l'attacco può causare il suo unico allergene. È possibile determinarlo effettuando test allergologici.

Con infiammazione allergica nei bronchi, la mancanza di respiro appare, anche se la persona è a riposo. È difficile per lui espirare. Respiro equilibrato accompagnato da respiro sibilante e fischio. Quindi potrebbe esserci un attacco di soffocamento, che spesso si conclude con una tosse con espettorazione dell'espettorato bianco.

Tra l'altro, una grave mancanza di respiro può essere una manifestazione non solo di allergie. Questo è un sintomo di asma e disturbi del sistema cardiovascolare. Se non si è sicuri della diagnosi, è meglio consultare il proprio medico e superare l'esame necessario.

Prevenzione dei sequestri

Per evitare la mancanza di respiro, è necessario combattere le allergie tutto l'anno. Anche se le manifestazioni sono stagionali. Assicurati di visitare un allergologo almeno una volta all'anno. Essere interessati alla farmacologia delle novità, che può aiutarti durante l'attacco.

Si ritiene che esercizi di respirazione regolari possano rafforzare l'apparato respiratorio in caso di allergie. E in caso di soffocamento, le abilità acquisite aiuteranno a regolare la respirazione. Ecco un esempio di una palestra del genere. Siediti dritto e chiudi gli occhi. Respirare in modo uniforme e misurato, ascoltando il respiro. Inspirare profondamente allo stesso tempo con il petto e lo stomaco - quindi un'esalazione acuta e breve. Ripeti l'esercizio 4 volte. Ora fai tre brevi respiri e poi un'espirazione lunga e misurata. Ripeti 4 volte. Conta mentalmente a 4, inspira lentamente. Trattenete il respiro per 8-10 secondi. Espirare con 8 conti. Devi anche creare 4 serie. Finisci la ginnastica anche respirando - l'inalazione è uguale all'espirazione. Esercitare regolarmente e mancanza di respiro sarà una cosa del passato.

E, soprattutto, cercare di limitare il più possibile l'interazione con l'allergene. Quindi, se sei allergico, ad esempio, al polline, cerca di non essere nel periodo della fioritura più attiva fuori dalla città, stringi le piccole finestre con una rete sottile. In caso di allergie alimentari, seguire rigorosamente la dieta, in modo che il prodotto pericoloso non entri nella dieta. Se la sostanza irritante è polvere domestica, pulire e aerare regolarmente la stanza è il modo migliore per prevenire l'asfissia.

Sto soffocando! Cosa fare

Prima di tutto, dovresti cercare di calmarti e rilassarti, ripetendo lentamente a te stesso più volte: "Va tutto bene. Non sto soffocando. Eccitazione, palpitazioni portano ad un aumento del gonfiore. Prendi una sedentaria e piegati leggermente in avanti, in alcuni casi, viene il sollievo.

Se i vestiti comprimono il petto - rimuovilo, annulla i bottoni. E cercare di fornire aria fresca nella stanza, ad esempio, aprire la finestra. Questo renderà più facile il soffocamento.

Ai primi segni di edema allergico della laringe, gli antistaminici devono essere assunti immediatamente e si deve chiamare urgentemente un medico. Nei casi più gravi, l'iniezione intramuscolare di prednisone può essere d'aiuto. Se solo le compresse sono a portata di mano, devono essere schiacciate e mescolate con acqua. Sarà molto più facile bere la soluzione che inghiottire una pillola. È molto buono se c'è un inalatore a portata di mano, per esempio salbutamolo. Trasforma uno pshik in un soffio - dovrebbe aiutare. Se voi oi vostri cari siete allergici, il kit di pronto soccorso anti-shock dovrebbe essere sempre a portata di mano!

Autore dell'articolo: Lada Rodionova

Allergia soffocamento

Allergia soffocamento

Allergia - la reazione del sistema immunitario agli effetti di qualsiasi irritante venuto dall'esterno o formato all'interno del corpo.

Questa sostanza può essere:

  • i virus;
  • batteri;
  • prodotti chimici;
  • prodotti alimentari;
  • polline di piante o alberi.

Allergia, o meglio, il suo tipo è malato l'85% della popolazione totale.

La risposta inadeguata del corpo in risposta all'azione degli allergeni è più facile da prevenire che curare.

Le misure preventive saranno efficaci nel caso in cui le cause e i sintomi della malattia siano noti al paziente ea quelli a lui vicini.

In questo caso, puoi fornire competenza medica e alleviare attacchi di asma con allergie.

Possibili cause

Il principale fattore nello sviluppo di convulsioni sono irritanti, a cui si verifica una reazione allergica.

I principali agenti attivi possono essere:

  • farmaci;
  • prodotti;
  • polline delle piante;
  • insetti avvelenanti;
  • i fattori fisici sono freddi;
  • proteine ​​estranee che fanno parte del plasma del vaccino o del donatore.

Come si manifesta l'attacco?

I segni di un attacco iniziale includono:

  • prurito e arrossamento della pelle;
  • vomito, nausea;
  • lacrimazione;
  • tosse persistente
  • gonfiore delle mucose;
  • brividi o febbre;
  • letargia o viceversa, eccitazione;
  • numeri di bassa pressione sanguigna;
  • cambiamento di coscienza, persino perdita.

Le forme più pericolose di un attacco allergico: edema laringeo e shock anafilattico.

In questo caso, la persona sperimenta:

  • forte difficoltà a respirare;
  • annebbiamento della coscienza fino alla sua perdita;
  • la pelle diventa rossa;
  • respirando forte con allergie diventa entro pochi secondi.

Assistere è necessario in modo rapido ed efficiente. Altrimenti, potrebbero esserci conseguenze negative (anche la morte).

Assistenza di emergenza per shock anafilattico:

  • cercare di eliminare l'effetto dell'allergene, se possibile isolare il paziente;
  • se possibile, fornire l'accesso all'ossigeno;
  • dare da prendere o inserire antistaminico per via intramuscolare;
  • Posare la vittima su una superficie orizzontale e dura;
  • utilizzare qualsiasi distrazione (una bottiglia di acqua calda attaccata ai piedi);
  • quando i sintomi aumentano, chiamare la squadra dell'ambulanza.

Edema laringeo

Questo è un processo edematoso in rapida evoluzione nell'area della laringe, che porta ad un restringimento del suo lume.

Con lo sviluppo di edema si osserva:

  • difficoltà a respirare mentre si inspira;
  • sensazione di trovare un corpo estraneo in gola;
  • raucedine fino all'afonia;
  • gonfiore si diffonde rapidamente a tutto il viso.

Questa è una condizione acuta, quindi è necessario molto rapidamente:

  1. sollevare la testa della vittima;
  2. mettere un impacco di ghiaccio sul collo o sul petto (o solo un oggetto freddo);
  3. chiamare un'ambulanza o andare in ospedale da soli.

Cause di difficoltà respiratorie

Difficoltà nella respirazione:

  • malattie cardiache (aritmia, cardiopatie congenite, infarto);
  • problemi al sistema polmonare: presenza di coaguli di sangue nelle arterie polmonari, bronchite cronica, enfisema polmonare, polmonite, ipertensione polmonare;
  • le allergie;
  • elevazione a grandi altezze;
  • lesioni al petto;
  • stress emotivo.

Con lo sviluppo di difficoltà di respirazione è impossibile fare un normale inspirare ed espirare, concentrarsi rapidamente e rispondere immediatamente alla domanda, quindi, nella conversazione usata frasi brevi.

Sintomi di difficoltà respiratorie:

  1. dolore e oppressione al petto;
  2. non c'è possibilità di dormire sdraiati (solo seduti);
  3. respirare nei polmoni può essere sentito respiro sibilante, sensazione di coma in gola.

Se, sullo sfondo della respirazione normale, si osserva uno dei sintomi: è necessario cercare l'aiuto di un medico.

Solo uno specialista sarà in grado di identificare la causa dello sviluppo e assegnare un trattamento adeguato.

Perché la dispnea compare con allergie? La risposta è qui

Mancanza di respiro - come alleviare la condizione

Mancanza di respiro - un sintomo di molte malattie.

I principali segni di dispnea sono:

  • sensazione di soffocamento;
  • aumento della frequenza respiratoria;
  • respirazione rumorosa.

Le principali cause di dispnea possono essere:

  1. malattie cardiache;
  2. malattie del sistema broncopolmonare;
  3. anemia.
  • inspiratorio (con difficoltà di respirazione);
  • espiratorio (si verifica quando la difficoltà di espirazione);
  • carattere misto.

Per sapere cosa e come aiutare durante il verificarsi di un attacco, è necessario identificare la causa.

I farmaci per la dispnea sono prescritti solo da un medico.

Sintomi di un attacco d'asma

Soffocamento (asfissia) si manifesta con la paura della morte e l'incapacità di fare un respiro profondo, lacrimazione, gonfiore e arrossamento del viso.

Quando si sviluppa una crisi, la cui causa è un allergene, è necessario somministrare alla vittima uno qualsiasi degli antistaminici elencati:

Se l'attacco di soffocamento è associato all'adozione di un prodotto alimentare, allora in questo caso è necessario prendere l'adsorbente (carbone attivo, polisorbito, smect) e un antistaminico.

Ricorda che nei casi più gravi è importante fornire il primo soccorso in grado di salvare vite umane senza attendere l'arrivo degli operatori sanitari.

Le sue condizioni sono migliorate: e poi?

Con l'attacco allergico sviluppato di soffocamento, è necessario fermare l'azione dell'allergene.

Se una sostanza chimica agisce come irritante: fornire aria fresca o spostare la vittima sulla strada.

Nel caso in cui il polline della pianta funga da allergene, è meglio posizionare il paziente in ambienti chiusi.

La rapida eliminazione della sostanza allergica dal corpo è facilitata bevendo molta acqua: bevi la persona con tè caldo.

Congestione nasale

Respirazione difficile, naso che cola e congestione nasale sono sintomi di un raffreddore o di una reazione ad una sostanza irritante.

L'essiccamento della membrana mucosa del rinofaringe causa una violazione delle funzioni protettive.

Per evitare che ciò accada, è necessario:

  1. impegno e trattamento tempestivi delle malattie otorinolaringoiatriche;
  2. durante le epidemie usare equipaggiamento protettivo;
  3. eliminare il trattamento a lungo termine con gocce di vasocostrittore;
  4. eseguire tempestivamente gli interventi chirurgici necessari;
  5. mantenere uno stile di vita sano: mangiare cibi ricchi di vitamine, rispettando il corretto regime quotidiano, rafforzando l'immunità;
  6. con i primi segni della malattia in modo tempestivo per consultare specialisti.

Video: cos'altro hai bisogno di sapere

Lo sviluppo dell'asma

Come risultato della reattività patologica dei bronchi, manifestata clinicamente da attacchi di asma, si sviluppa lo sviluppo di broncospasmo ed edema della mucosa, l'asma bronchiale.

Questa malattia nella maggior parte dei casi (50-80%) è ereditata.

La principale manifestazione della malattia è il restringimento del tratto polmonare.

L'esacerbazione della malattia si verifica a seguito di infiammazione delle vie aeree, alterazioni dei processi di ventilazione e esaurimento dei muscoli respiratori, sotto l'influenza di allergeni o fattori professionali.

Nella variante classica, lo sviluppo di un attacco d'asma è preceduto da un'aura che si manifesta:

  • starnuti spesso ripetuti;
  • tosse ed espettorazione dell'espettorato di natura vetrosa alla fine di un attacco.

Che cosa significa rash su un prete al bambino in 2 anni? Leggi l'articolo.

I punti rossi appaiono sempre sulle gambe se il bambino è allergico? on.

Prevenzione delle allergie

  1. se viene stabilita la causa della malattia, se possibile, interrompere il contatto con l'allergene. Condurre un corso annuale di immunoprofilassi specifica da parte di allergeni pollinici sotto la supervisione di un allergologo contribuisce allo sviluppo di un effetto terapeutico persistente;
  2. Con lo sviluppo di un'allergia batterica, tutti i tipi di ipotermia sono controindicati (lunghe passeggiate al freddo, sfregamento con neve, doccia);
  3. eseguire una serie speciale di esercizi, versando acqua, osservando la dieta e indurendo il corpo in consultazione con l'allergologo;
  4. trattamento tempestivo delle malattie croniche nel corpo.

Ci sono molte cause di respirazione libera compromessa.

In ogni caso, è necessario contattare uno specialista, scoprire la fonte del problema ed essere esaminati.

Non dimenticare che la respirazione libera è un dono e non dovrebbero essere trascurati.

Allergia soffocamento

Qual è il soffocamento allergico?

Soffrire di allergie indica sempre una condizione grave e pericolosa per la vita. Il più spesso, l'asfissia si sviluppa nei casi seguenti:

  • con shock anafilattico;
  • gonfiore delle vie aeree;
  • malattie polmonari ostruttive croniche e acute;
  • infarto miocardico;
  • epilessia con attaccamento della lingua;
  • pneumotorace;
  • sindrome da iperventilazione;
  • attacco di panico;
  • acqua o altri fluidi nelle vie respiratorie;
  • corpo estraneo che interferisce con la respirazione.

In generale, tutte le suddette cause di soffocamento possono essere suddivise in tre categorie:

  1. Soppressione dovuta a una grave malattia;
  2. Soffocamento con allergie;
  3. Asfissia come conseguenza di una situazione traumatica o di un oggetto estraneo nel tratto respiratorio.

Cosa fare se si verifica il soffocamento?

Prima di tutto, quando un attacco di soffocamento si è verificato con allergie, è necessario chiamare un'ambulanza. Quindi - calma la vittima. Parlagli con una voce molto calma e sicura. Ricorda che nel caso di un attacco di dispnea, qualsiasi eccitazione aggrava solo la situazione.

Il soffocamento dell'asma nelle allergie può essere riconosciuto da alcuni segni caratteristici. In caso di un attacco allergico, oltre al soffocamento, la persona molto probabilmente sperimenterà arrossamento e aumento della lacrimazione degli occhi, possibilmente gonfiore del viso e arrossamento della pelle.

Se si manifestano tali sintomi, deve essere immediatamente somministrato un antistaminico alla vittima. Per gli adulti, puoi utilizzare i seguenti strumenti:

  • Zodak (principio attivo cetirizina);
  • Suprastin (principio attivo cloropiramina);
  • Tavegil (principio attivo clemastina);
  • Dimedrol (principio attivo difenidramina).

Chiedete anche alla vittima se ha una iniezione di emergenza con lui. Spesso le persone che sono inclini a manifestazioni rapide di allergia, portano con sé una siringa con la medicina.

Se l'allergia è causata da qualche tipo di prodotto alimentare, allora l'uso di un assorbente può aiutare. È importante che trascorra almeno mezz'ora tra l'assunzione dell'antistaminico e dell'adsorbente, altrimenti l'antistaminico non avrà il tempo di essere assorbito. I sorbenti più popolari sono:

Cosa fare dopo aver rimosso un attacco acuto di soffocamento?

In generale, in caso di un attacco allergico, è necessario interrompere il contatto della vittima con l'allergene il più presto possibile. Se la reazione è andata alla polvere, ai prodotti chimici domestici o ad un animale domestico, sposta immediatamente il paziente all'aria aperta. Se l'allergene è polline, la vittima dovrebbe essere spostata in una stanza chiusa il più presto possibile.

Offrire alla vittima un sacco di bevande, meglio a temperatura ambiente - ciò contribuirà anche alla rimozione precoce dell'allergene dal corpo.

Prima dell'arrivo dei medici ricordiamo le informazioni massime sulla vittima, che vanno dai dati del passaporto. Se possibile, prepara i documenti della vittima: politica OMS e passaporto. Ricorda ciò che una persona ha mangiato e bevuto prima dell'attacco, sia che fosse in contatto con animali o piante, sia che ci fosse un contatto con prodotti chimici domestici. Questa informazione è particolarmente importante se il soffocamento allergico si è verificato per la prima volta. Se la pelle della vittima ha un'eruzione cutanea, cerca di capire dove è iniziata la diffusione.

Assicurati di ricordare, ma scrivi piuttosto quali medicine ha preso il paziente. Specificare il dosaggio esatto e il tempo di ammissione, altrimenti il ​​medico potrebbe sovradosare accidentalmente su qualsiasi farmaco.

Se trovi un errore nel testo, assicurati di farcelo sapere. Per fare ciò, basta evidenziare il testo con un errore e premere Maiusc + Invio o semplicemente fare clic qui. Grazie mille!

Grazie per averci comunicato l'errore. Nel prossimo futuro sistemeremo tutto e il sito sarà ancora migliore!

Record correlati

Commenti:

Rimedi popolari

Iscriviti alla nostra newsletter.

Grazie per averci comunicato l'errore. Nel prossimo futuro sistemeremo tutto e il sito sarà ancora migliore!

Allergia soffocamento

Il sistema immunitario protegge il corpo umano dall'ingresso di batteri e virus nocivi. L'allergia porta al fatto che il corpo inizia a combattere anche con sostanze assolutamente innocue. Questo accade a causa di un fallimento nella produzione di immunoglobuline. Il suo livello nel sangue aumenta e, di conseguenza, aumenta la sensibilità agli allergeni a causa della produzione di istamina.

L'asma allergico è la forma più comune di asma, che è espressa dall'ipersensibilità del sistema respiratorio a determinati allergeni. Inalando l'allergene, il corpo riceve un segnale di irritante e viene attivata la risposta del sistema immunitario, con conseguente contrazione acuta dei muscoli situati intorno al tratto respiratorio. Questo processo è chiamato broncospasmo. Di conseguenza, i muscoli si infiammano e il corpo inizia a secernere muco, denso e piuttosto viscoso.

L'allergia è una malattia dei tempi moderni. Oltre il 90% dei bambini e il 50% della popolazione adulta delle grandi città soffrono di reazioni allergiche.

Ogni persona che soffre di asma allergica sperimenta approssimativamente le stesse condizioni che con altri tipi: deterioramento della salute dovuto all'esercizio in aria fredda, dopo inalazione di fumo di tabacco, polvere o odori forti.

Gli allergeni sono piuttosto comuni nell'ambiente, quindi è importante identificare nel tempo una serie di importanti stimoli, prevenendo in tal modo il peggioramento dei sintomi e lo sviluppo della malattia in una forma più grave.

Sintomi di asma allergico

I sintomi di asma allergico sono associati principalmente al lavoro delle vie respiratorie e sono le seguenti caratteristiche:

la respirazione è accompagnata da un fischio;

c'è una grave mancanza di respiro;

l'inalazione e l'espirazione diventano più frequenti;

dolore al petto;

il petto ha una sensazione di costrizione.

Questi sono i sintomi principali che uno qualsiasi degli allergeni comuni può causare:

polline di fiori (o polline di alberi e piante, ad esempio, lanugine di pioppo);

muffa di particelle di spore;

peli di animali o saliva (particelle di pelle e piume di uccello appartengono a questa categoria);

presenza di acari della polvere nell'ambiente degli escrementi.

Una reazione allergica può essere causata da qualsiasi contatto con una sostanza irritante. Ad esempio, un graffio comporta immediatamente prurito locale e arrossamento della pelle. In casi estremi, se una tale sostanza entra nel corpo umano, ci può essere un pericolo reale, dal momento che forse la rapida comparsa dello shock anafilattico, che è un grave attacco asmatico.

Il meccanismo di sviluppo dell'asma atopico può innescare non solo gli allergeni. Possono causare un attacco, non la reazione allergica stessa.

Quindi la causa dell'attacco non assomiglia alle particelle irritanti nell'aria inalata:

fumare da una candela (incluso aromatico), un camino o fuochi d'artificio;

aria fredda (anche durante gli esercizi fisici all'aria aperta);

odori di sostanze chimiche e dei loro vapori;

La gravità dei sintomi dell'asma atopico dipende dalla gravità dei sintomi: lieve, moderata o grave.

Asma allergico nei bambini

La manifestazione di asma allergico in un bambino può essere in periodi di età diversi, ma il più delle volte la malattia colpisce il corpo dei bambini dopo un anno di vita. Le reazioni allergiche di varie eziologie sono un importante fattore di rischio.

L'asma atopica nell'infanzia ha una caratteristica spiacevole - può essere nascosta sotto i sintomi della bronchite ostruttiva. È possibile identificare l'asma per il numero di manifestazioni della malattia durante l'anno. Se l'ostruzione bronchiale si verifica più di quattro volte l'anno, questo è un motivo serio per contattare un allergologo o un immunologo.

La specificità del trattamento dell'asma atopico nei bambini si trova nella fondamentale importanza dell'inalazione, come mezzo principale. Tali procedure non solo aiutano a eliminare l'allergene che scatena la malattia, ma aumentano anche le difese del corpo.

Attacco allergico d'asma

Un episodio di asma allergico deve essere inteso come una reazione da parte del sistema immunitario umano in cui il broncospasmo appare in risposta a un'esposizione allergenica. È questo che è un attacco in sé, accompagnato da una contrazione del tessuto muscolare che circonda il tratto respiratorio. Come risultato di questa condizione patologica, i muscoli si infiammano e si riempiono di muco denso e viscoso. Allo stesso tempo, limita bruscamente il flusso di ossigeno nei polmoni.

Per eliminare l'attacco di allergia atopica richiede tutta una serie di attività. Prima di tutto, vengono inviati per alleviare i sintomi della malattia. Uno stato calmo e rilassato durante un attacco è una componente necessaria, se una persona inizia a diventare ansiosa e ansiosa, la sua posizione è solo aggravata. I respiri lenti e le esalazioni, un flusso di aria fresca (non fredda), una posizione orizzontale del corpo aiuterà a far fronte a un attacco di asma atopica nel giro di pochi minuti.

Idealmente, devi avere un inalatore di farmaci. Il suo uso allevia rapidamente attacchi soffocanti e ripristina il lavoro della muscolatura liscia degli organi respiratori.

Stato asmatico Estremamente pericoloso per la vita umana è questa forma di manifestazione dell'asma atopica, in cui si sviluppa una condizione asmatica, chiamata stato asmatico. È un trattamento farmacologico lungo, non suscettibile al trattamento tradizionale, il soffocamento, in cui una persona è semplicemente incapace di espirare l'aria. Questo stato si sviluppa da un certo stupore alla sua completa perdita. Allo stesso tempo, il benessere generale di una persona è estremamente difficile. La mancanza del trattamento necessario può portare alla disabilità e persino alla morte.

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e qualche altra parola, premi Ctrl + Invio

Trattamento per l'asma allergico

Il trattamento dell'asma atopico deve essere effettuato sotto la supervisione di un medico. L'automedicazione può aggravare la malattia. Questo tipo di asma è trattato con gli stessi mezzi di altre forme di asma, ma è importante prendere in considerazione la natura allergica della malattia.

La ricezione tempestiva di antistaminici può ridurre la manifestazione dei sintomi e la gravità dell'asma atopico. Il moderno mercato farmaceutico offre una vasta gamma di tali prodotti, quindi scegliere il prodotto giusto non è così difficile. L'effetto antistaminico si ottiene bloccando i recettori, con il risultato che il rilascio di istamina nel sangue è completamente assente o la sua dose è così piccola da non causare alcuna risposta.

Se si verifica una situazione in cui è impossibile evitare gli incontri con una sostanza irritante, è necessario prendere un antistaminico in anticipo, quindi la probabilità di una risposta acuta è notevolmente ridotta.

In medicina, c'è una tecnica in cui la sostanza-allergene viene iniettata nel corpo umano. A poco a poco il dosaggio aumenta. È così che si forma la suscettibilità a una certa sostanza irritante, riducendo così la probabilità di attacchi di allergia.

Il metodo più comune di trattare l'asma atopico è l'uso di glucocorticoidi inalatori e bloccanti di 2-adrenorecettori a lunga durata d'azione. Questa è una terapia di base che aiuta a controllare il decorso della malattia per molto tempo.

Gli anticorpi anti-immunoglobuline E servono per eliminare l'ipersensibilità dei bronchi e prevenire possibili esacerbazioni per un periodo sufficientemente lungo.

Un gruppo di farmaci chiamati Croons è attivamente usato nel trattamento dell'asma allergico infantile. Tuttavia, negli adulti, il trattamento con questi agenti non porta il risultato desiderato.

Le metilxantine sono utilizzate nella esacerbazione dell'asma atopico. Agiscono molto rapidamente bloccando gli adrenorecettori. Le principali sostanze di questo gruppo di farmaci: adrenalina e glucocorticoidi per via orale.

Sullo sfondo di tutti i farmaci, gli inalanti hanno la priorità, che, usando un dispositivo speciale, penetrano direttamente nel tratto respiratorio di una persona che soffre di asma atopica. Quando questo accade l'effetto terapeutico istantaneo. Inoltre, le inalazioni sono prive degli effetti collaterali che i farmaci spesso hanno.

L'asma allergico può e deve essere trattato, ma la terapia deve essere strutturata in modo da tenere conto delle caratteristiche individuali del decorso della malattia. Questo può essere fatto da un medico qualificato sulla base del quadro clinico della malattia e degli strumenti diagnostici. Un trattamento tardivo o una terapia costruita in modo errato comportano un enorme rischio di sviluppare condizioni patologiche nel corpo, a seguito delle quali l'asma atopica può trasformarsi in una forma più grave o addirittura portare alla morte o alla disabilità.

In generale, la prognosi per la vita con un trattamento adeguato è abbastanza favorevole. Le principali complicazioni dell'asma atopico comprendono lo sviluppo di enfisema polmonare, insufficienza polmonare e insufficienza cardiaca.

Ad oggi, non ci sono misure preventive efficaci che potrebbero eliminare completamente la possibilità di asma allergico. Il problema si risolve solo quando si verifica la malattia e si riduce all'eliminazione degli allergeni e ad un trattamento adeguato, il cui compito principale è di stabilizzare il decorso della malattia e ridurre possibili riacutizzazioni.

L'autore dell'articolo: Nadelson Evgeny Nikolaevich, un allergologo, specificamente per il sito ayzdorov.ru

L'asma è una malattia cronica, la base di questa malattia è l'infiammazione non infettiva nelle vie aeree. Lo sviluppo dell'asma bronchiale è favorito da fattori irritabili sia esterni che interni. Una varietà di fattori esterni includono vari allergeni, nonché fattori chimici, meccanici e meteorologici.

Secondo il medico iraniano F. Batmanghelidzha, la disidratazione del corpo umano e lo sviluppo dell'asma bronchiale sono due processi direttamente correlati l'uno all'altro. Seguendo il metodo di F. Batmanghelidzha, puoi fare in modo che l'acqua salata pulisca i polmoni del muco e dell'espettorato, fermi una tosse secca, aumenti la capacità di scambio d'aria dei polmoni.

L'asma bronchiale è una malattia moderna abbastanza comune delle vie respiratorie. Manifestato sotto forma di attacchi periodici di mancanza di respiro, tosse grave, a volte capace di svilupparsi in un attacco di soffocamento. La ragione di ciò è la reazione del tratto respiratorio a qualsiasi sostanza irritante in loro.

L'asma è una malattia cronica grave che colpisce il sistema bronco-polmonare. L'asma causa un restringimento significativo delle vie aeree. Il paziente ha una tosse caratteristica, dopo lo sforzo fisico, si ha mancanza di respiro. La malattia può essere accompagnata da attacchi prolungati di asma.

Le informazioni sul sito sono intese per la familiarizzazione e non richiedono auto-trattamento, è necessaria la consultazione del medico!

Cosa fare se si respira pesantemente con allergie

Allergia - la reazione del sistema immunitario agli effetti di qualsiasi irritante venuto dall'esterno o formato all'interno del corpo.

Questa sostanza può essere:

  • i virus;
  • batteri;
  • prodotti chimici;
  • prodotti alimentari;
  • polline di piante o alberi.

Allergia, o meglio, il suo tipo è malato l'85% della popolazione totale.

La risposta inadeguata del corpo in risposta all'azione degli allergeni è più facile da prevenire che curare.

Le misure preventive saranno efficaci nel caso in cui le cause e i sintomi della malattia siano noti al paziente ea quelli a lui vicini.

In questo caso, puoi fornire competenza medica e alleviare attacchi di asma con allergie.

Possibili cause

Il principale fattore nello sviluppo di convulsioni sono irritanti, a cui si verifica una reazione allergica.

I principali agenti attivi possono essere:

  • farmaci;
  • prodotti;
  • polline delle piante;
  • insetti avvelenanti;
  • i fattori fisici sono freddi;
  • proteine ​​estranee che fanno parte del plasma del vaccino o del donatore.

Come si manifesta l'attacco?

I segni di un attacco iniziale includono:

  • prurito e arrossamento della pelle;
  • vomito, nausea;
  • lacrimazione;
  • tosse persistente
  • gonfiore delle mucose;
  • brividi o febbre;
  • letargia o viceversa, eccitazione;
  • numeri di bassa pressione sanguigna;
  • cambiamento di coscienza, persino perdita.

Le forme più pericolose di un attacco allergico: edema laringeo e shock anafilattico.

In questo caso, la persona sperimenta:

  • forte difficoltà a respirare;
  • annebbiamento della coscienza fino alla sua perdita;
  • la pelle diventa rossa;
  • respirando forte con allergie diventa entro pochi secondi.

Assistere è necessario in modo rapido ed efficiente. Altrimenti, potrebbero esserci conseguenze negative (anche la morte).

Assistenza di emergenza per shock anafilattico:

  • cercare di eliminare l'effetto dell'allergene, se possibile isolare il paziente;
  • se possibile, fornire l'accesso all'ossigeno;
  • dare da prendere o inserire antistaminico per via intramuscolare;
  • Posare la vittima su una superficie orizzontale e dura;
  • utilizzare qualsiasi distrazione (una bottiglia di acqua calda attaccata ai piedi);
  • quando i sintomi aumentano, chiamare la squadra dell'ambulanza.

Edema laringeo

Questo è un processo edematoso in rapida evoluzione nell'area della laringe, che porta ad un restringimento del suo lume.

Con lo sviluppo di edema si osserva:

  • difficoltà a respirare mentre si inspira;
  • sensazione di trovare un corpo estraneo in gola;
  • raucedine fino all'afonia;
  • gonfiore si diffonde rapidamente a tutto il viso.

Questa è una condizione acuta, quindi è necessario molto rapidamente:

  1. sollevare la testa della vittima;
  2. mettere un impacco di ghiaccio sul collo o sul petto (o solo un oggetto freddo);
  3. chiamare un'ambulanza o andare in ospedale da soli.

Cause di difficoltà respiratorie

Difficoltà nella respirazione:

  • malattie cardiache (aritmia, cardiopatie congenite, infarto);
  • problemi al sistema polmonare: presenza di coaguli di sangue nelle arterie polmonari, bronchite cronica, enfisema polmonare, polmonite, ipertensione polmonare;
  • le allergie;
  • elevazione a grandi altezze;
  • lesioni al petto;
  • stress emotivo.

Con lo sviluppo di difficoltà di respirazione è impossibile fare un normale inspirare ed espirare, concentrarsi rapidamente e rispondere immediatamente alla domanda, quindi, nella conversazione usata frasi brevi.

Sintomi di difficoltà respiratorie:

  1. dolore e oppressione al petto;
  2. non c'è possibilità di dormire sdraiati (solo seduti);
  3. respirare nei polmoni può essere sentito respiro sibilante, sensazione di coma in gola.

Se, sullo sfondo della respirazione normale, si osserva uno dei sintomi: è necessario cercare l'aiuto di un medico.

Solo uno specialista sarà in grado di identificare la causa dello sviluppo e assegnare un trattamento adeguato.

Perché la dispnea compare con allergie? La risposta è qui

Mancanza di respiro - come alleviare la condizione

Mancanza di respiro - un sintomo di molte malattie.

I principali segni di dispnea sono:

  • sensazione di soffocamento;
  • aumento della frequenza respiratoria;
  • respirazione rumorosa.

Le principali cause di dispnea possono essere:

  1. malattie cardiache;
  2. malattie del sistema broncopolmonare;
  3. anemia.

La mancanza di respiro può essere:

  • inspiratorio (con difficoltà di respirazione);
  • espiratorio (si verifica quando la difficoltà di espirazione);
  • carattere misto.

Per sapere cosa e come aiutare durante il verificarsi di un attacco, è necessario identificare la causa.

I farmaci per la dispnea sono prescritti solo da un medico.

Sintomi di un attacco d'asma

Soffocamento (asfissia) si manifesta con la paura della morte e l'incapacità di fare un respiro profondo, lacrimazione, gonfiore e arrossamento del viso.

Quando si sviluppa una crisi, la cui causa è un allergene, è necessario somministrare alla vittima uno qualsiasi degli antistaminici elencati:

Se l'attacco di soffocamento è associato all'adozione di un prodotto alimentare, allora in questo caso è necessario prendere l'adsorbente (carbone attivo, polisorbito, smect) e un antistaminico.

Ricorda che nei casi più gravi è importante fornire il primo soccorso in grado di salvare vite umane senza attendere l'arrivo degli operatori sanitari.

Le sue condizioni sono migliorate: e poi?

Con l'attacco allergico sviluppato di soffocamento, è necessario fermare l'azione dell'allergene.

Se una sostanza chimica agisce come irritante: fornire aria fresca o spostare la vittima sulla strada.

Nel caso in cui il polline della pianta funga da allergene, è meglio posizionare il paziente in ambienti chiusi.

La rapida eliminazione della sostanza allergica dal corpo è facilitata bevendo molta acqua: bevi la persona con tè caldo.

Congestione nasale

Respirazione difficile, naso che cola e congestione nasale sono sintomi di un raffreddore o di una reazione ad una sostanza irritante.

L'essiccamento della membrana mucosa del rinofaringe causa una violazione delle funzioni protettive.

Per evitare che ciò accada, è necessario:

  1. impegno e trattamento tempestivi delle malattie otorinolaringoiatriche;
  2. durante le epidemie usare equipaggiamento protettivo;
  3. eliminare il trattamento a lungo termine con gocce di vasocostrittore;
  4. eseguire tempestivamente gli interventi chirurgici necessari;
  5. mantenere uno stile di vita sano: mangiare cibi ricchi di vitamine, rispettando il corretto regime quotidiano, rafforzando l'immunità;
  6. con i primi segni della malattia in modo tempestivo per consultare specialisti.

Video: cos'altro hai bisogno di sapere

Lo sviluppo dell'asma

Come risultato della reattività patologica dei bronchi, manifestata clinicamente da attacchi di asma, si sviluppa lo sviluppo di broncospasmo ed edema della mucosa, l'asma bronchiale.

Questa malattia nella maggior parte dei casi (50-80%) è ereditata.

La principale manifestazione della malattia è il restringimento del tratto polmonare.

L'esacerbazione della malattia si verifica a seguito di infiammazione delle vie aeree, alterazioni dei processi di ventilazione e esaurimento dei muscoli respiratori, sotto l'influenza di allergeni o fattori professionali.

Nella variante classica, lo sviluppo di un attacco d'asma è preceduto da un'aura che si manifesta:

  • starnuti spesso ripetuti;
  • tosse ed espettorazione dell'espettorato di natura vetrosa alla fine di un attacco.

Che cosa significa rash su un prete al bambino in 2 anni? Leggi l'articolo.

I punti rossi appaiono sempre sulle gambe se il bambino è allergico? on.

Prevenzione delle allergie

  1. se viene stabilita la causa della malattia, se possibile, interrompere il contatto con l'allergene. Condurre un corso annuale di immunoprofilassi specifica da parte di allergeni pollinici sotto la supervisione di un allergologo contribuisce allo sviluppo di un effetto terapeutico persistente;
  2. Con lo sviluppo di un'allergia batterica, tutti i tipi di ipotermia sono controindicati (lunghe passeggiate al freddo, sfregamento con neve, doccia);
  3. eseguire una serie speciale di esercizi, versando acqua, osservando la dieta e indurendo il corpo in consultazione con l'allergologo;
  4. trattamento tempestivo delle malattie croniche nel corpo.

Ci sono molte cause di respirazione libera compromessa.

In ogni caso, è necessario contattare uno specialista, scoprire la fonte del problema ed essere esaminati.

Non dimenticare che la respirazione libera è un dono e non dovrebbero essere trascurati.

Allergia che soffoca il pronto soccorso

Nel mondo di oggi, le allergie sono diventate una vera epidemia. Come aiutare i propri cari, se il soffocamento inizia con le allergie?

Cos'è l'asma bronchiale?

La sofferenza è considerata il sintomo più comune di allergie. Nell'80% dei casi, si svolge sullo sfondo di una reazione allergica agli acari della polvere, muffe, lana o piume di pollame, medicine, cibo.

Un attacco di asfissia può iniziare in un paziente, non solo quando inspira l'allergene. La ragione potrebbe essere semplicemente un graffio o un taglio. Spesso un attacco può provocare fumo di tabacco, odore di prodotti chimici domestici, profumi, attività fisica o infezioni passate.

Asma allergico - soffocamento con difficoltà respiratorie, respiro sibilante, fischi e tosse con espettorazione dell'espettorato bianco. Può verificarsi senza sforzo fisico. È facilmente confuso con un attacco d'asma o una malattia cardiovascolare. Pertanto, se hai dei dubbi, devi cercare assistenza medica qualificata. I principali sintomi di soffocamento con allergie:

grave tosse; mancanza di respiro; dolore al petto; sibilo veloce.

Tipi di soffocamento allergico e sue manifestazioni cliniche:

Asma infettiva e allergica. Il motivo principale sono le infezioni respiratorie croniche. Asma allergico. Chiamato in caso di ipersensibilità all'allergene, può svilupparsi in pochi secondi. Cause: infezioni respiratorie frequenti, trattamento farmacologico a lungo termine, condizioni ambientali difficili, lavoro in industrie pericolose. È caratterizzato da una forte tosse, crampi al petto, soffocamento, grave mancanza di respiro. Rinite allergica con asma bronchiale. Manifestata dall'infiammazione della mucosa nasofaringea, congiuntivite. Accompagnato da difficoltà di respirazione, grave scarico di muco dal naso, prurito, soffocamento, tosse con respiro sibilante ed espettorato.

Chi è il più delle volte malato?

La rinite allergica e l'asma sono persistenti e ricorrenti. Tutto dipende dai fattori che influenzano lo sviluppo della patologia: ereditarietà, infezioni frequenti, produzione dannosa.

Condizioni ambientali inquinate, odori forti e shock nervosi possono provocare la malattia.

Un attacco di soffocamento può svilupparsi in persone di qualsiasi età. Succede nei bambini di età superiore a 1 anno. Spesso lo sviluppo della malattia è aggravato dall'ereditarietà: nei malati i parenti stretti soffrono di allergie o asma. L'asma in un genitore determina la probabilità del suo sviluppo in un bambino di quasi il 30%: se è presente in entrambi, la possibilità di ammalarsi aumenta al 70%. Spesso, il soffocamento allergico è simile alla bronchite cronica e il trattamento non è corretto. Quando un bambino si ammala di bronchite ostruttiva 4 volte l'anno, è necessario consultare urgentemente gli specialisti, iniziare l'esame e il trattamento.

La gravità della malattia è la seguente:

Forma leggera (intermittente): è caratterizzata da un attacco giornaliero 1 volta a settimana, notturno non più di 2 volte al mese. Forma semplice e persistente: 1 volta a settimana o al giorno. Medio: convulsioni giorno e notte. Grave: attacco d'asma più volte al giorno.

La malattia viene solitamente diagnosticata all'appuntamento con un medico generico o un pediatra, ma per confermare la diagnosi vengono nominate le consultazioni di specialisti stretti: allergologo e immunologo. Il sondaggio inizia con la determinazione dell'allergene che ha causato la malattia. L'anamnesi viene raccolta, il paziente prende i test allergologici, viene eseguito un esame radiologico. Dopo la determinazione dell'agente patogeno, viene prescritto un trattamento complesso.

Pronto soccorso per un attacco

Durante un attacco, il paziente inspira pesantemente ed espira. Exhale lo rende particolarmente difficile. Di norma, la mancanza di respiro inizia pochi minuti dopo il contatto con l'allergene o durante l'esercizio. Quando inspiri ed espiri, si sente il respiro affannoso.

Una persona prende una posizione forzata: inizia a posare le mani su un tavolo o un davanzale. Gli attacchi di tosse non portano sollievo. Durante la tosse viene secreto l'espettorato viscoso (vitreo). Se il paziente inizia ad attaccare, gli altri dovrebbero urgentemente aiutarlo.

Assicurati di chiamare un'ambulanza. Prima dell'arrivo della brigata per calmare la paziente: il panico e l'eccitazione aggravano la situazione. Prova a identificare rapidamente cosa ha causato il soffocamento. L'ulteriore piano di assistenza dipenderà da questo.

Come rimuovere l'attacco di soffocamento:

Rimuovere dalla stanza se è iniziata la reazione a polvere domestica, peli di animali o prodotti chimici domestici. Se si tratta di una reazione al polline, polvere e gas in strada, al contrario, spostare la persona che soffre di allergie nella stanza. Per edema, arrossamento della pelle sul viso, dare un antistaminico (Suprastin, Diphenhydramine, Tavegil). Scopri se il paziente ha un farmaco allergico (di solito i pazienti con la forma cronica portano con sé una siringa con un agente antistaminico) Se l'asfissia provocasse il prodotto alimentare, mezz'ora dopo l'antistaminico dovrebbe essere somministrato l'adsorbente: carbone attivo, Smektu, Enterosgel.

Prima che arrivi l'ambulanza, è necessario raccogliere quante più informazioni possibili: ciò che la vittima ha mangiato, bevuto, quali animali o piante ha contattato, dove l'eruzione è iniziata e dove ha iniziato a diffondersi, che tipo di farmaco ha preso il paziente e come dosarlo. Se è giusto dare il primo soccorso e trattare la malattia rigorosamente secondo le raccomandazioni degli specialisti, la prognosi è favorevole. La malattia avviata, l'automedicazione, la medicina tradizionale senza controllo aumentano il rischio di complicazioni come enfisema polmonare, insufficienza cardiaca e possono causare disabilità.

Tormenta la polmonite?

Metodo popolare di trattare con la polmonite! Provato, modo efficace - scrivi una ricetta...! >>

Allergia - la reazione del sistema immunitario agli effetti di qualsiasi irritante venuto dall'esterno o formato all'interno del corpo.

Questa sostanza può essere:

i virus; batteri; prodotti chimici; prodotti alimentari; polline di piante o alberi.

Allergia, o meglio, il suo tipo è malato l'85% della popolazione totale.

La risposta inadeguata del corpo in risposta all'azione degli allergeni è più facile da prevenire che curare.

Le misure preventive saranno efficaci nel caso in cui le cause e i sintomi della malattia siano noti al paziente ea quelli a lui vicini.

In questo caso, puoi fornire competenza medica e alleviare attacchi di asma con allergie.

Possibili cause

Il principale fattore nello sviluppo di convulsioni sono irritanti, a cui si verifica una reazione allergica.

I principali agenti attivi possono essere:

farmaci; prodotti; polline delle piante; insetti avvelenanti; i fattori fisici sono freddi; proteine ​​estranee che fanno parte del plasma del vaccino o del donatore.

Come si manifesta l'attacco?

I segni di un attacco iniziale includono:

prurito e arrossamento della pelle; vomito, nausea; lacrimazione; gonfiore persistente della tosse delle mucose; brividi o febbre; letargia o viceversa, eccitazione; numeri di bassa pressione sanguigna; cambiamento di coscienza, persino perdita.

Le forme più pericolose di un attacco allergico: edema laringeo e shock anafilattico.

In questo caso, la persona sperimenta:

forte difficoltà a respirare; annebbiamento della coscienza fino alla sua perdita; la pelle diventa rossa; respirando forte con allergie diventa entro pochi secondi.

Assistere è necessario in modo rapido ed efficiente. Altrimenti, potrebbero esserci conseguenze negative (anche la morte).

Assistenza di emergenza per shock anafilattico:

cercare di eliminare l'effetto dell'allergene, se possibile isolare il paziente; se possibile, fornire l'accesso all'ossigeno; dare da prendere o inserire antistaminico per via intramuscolare; Posare la vittima su una superficie orizzontale e dura; utilizzare qualsiasi distrazione (una bottiglia di acqua calda attaccata ai piedi); quando i sintomi aumentano, chiamare la squadra dell'ambulanza.

Edema laringeo

Questo è un processo edematoso in rapida evoluzione nell'area della laringe, che porta ad un restringimento del suo lume.

Con lo sviluppo di edema si osserva:

difficoltà a respirare mentre si inspira; sensazione di trovare un corpo estraneo in gola; raucedine fino all'afonia; gonfiore si diffonde rapidamente a tutto il viso.

Questa è una condizione acuta, quindi è necessario molto rapidamente:

sollevare la testa della vittima; mettere un impacco di ghiaccio sul collo o sul petto (o solo un oggetto freddo); chiamare un'ambulanza o andare in ospedale da soli.

Cause di difficoltà respiratorie

Difficoltà nella respirazione:

malattie cardiache (aritmia, cardiopatie congenite, infarto); problemi al sistema polmonare: presenza di coaguli di sangue nelle arterie polmonari, bronchite cronica, enfisema polmonare, polmonite, ipertensione polmonare; le allergie; elevazione a grandi altezze; lesioni al petto; stress emotivo.

Con lo sviluppo di difficoltà di respirazione è impossibile fare un normale inspirare ed espirare, concentrarsi rapidamente e rispondere immediatamente alla domanda, quindi, nella conversazione usata frasi brevi.

Sintomi di difficoltà respiratorie:

dolore e oppressione al petto; non c'è possibilità di dormire sdraiati (solo seduti); respirare nei polmoni può essere sentito respiro sibilante, sensazione di coma in gola.

Se, sullo sfondo della respirazione normale, si osserva uno dei sintomi: è necessario cercare l'aiuto di un medico.

Solo uno specialista sarà in grado di identificare la causa dello sviluppo e assegnare un trattamento adeguato.

Mancanza di respiro - come alleviare la condizione

Mancanza di respiro - un sintomo di molte malattie.

I principali segni di dispnea sono:

sensazione di soffocamento; aumento della frequenza respiratoria; respirazione rumorosa.

Le principali cause di dispnea possono essere:

malattie cardiache; malattie del sistema broncopolmonare; anemia.

La mancanza di respiro può essere:

inspiratorio (con difficoltà di respirazione); espiratorio (si verifica quando la difficoltà di espirazione); carattere misto.

Per sapere cosa e come aiutare durante il verificarsi di un attacco, è necessario identificare la causa.

I farmaci per la dispnea sono prescritti solo da un medico.

Sintomi di un attacco d'asma

Soffocamento (asfissia) si manifesta con la paura della morte e l'incapacità di fare un respiro profondo, lacrimazione, gonfiore e arrossamento del viso.

Quando si sviluppa una crisi, la cui causa è un allergene, è necessario somministrare alla vittima uno qualsiasi degli antistaminici elencati:

Zodak; suprastin; Tavegil.

Se l'attacco di soffocamento è associato all'adozione di un prodotto alimentare, allora in questo caso è necessario prendere l'adsorbente (carbone attivo, polisorbito, smect) e un antistaminico.

Ricorda che nei casi più gravi è importante fornire il primo soccorso in grado di salvare vite umane senza attendere l'arrivo degli operatori sanitari.

Le sue condizioni sono migliorate: e poi?

Con l'attacco allergico sviluppato di soffocamento, è necessario fermare l'azione dell'allergene.

Se una sostanza chimica agisce come irritante: fornire aria fresca o spostare la vittima sulla strada.

Nel caso in cui il polline della pianta funga da allergene, è meglio posizionare il paziente in ambienti chiusi.

La rapida eliminazione della sostanza allergica dal corpo è facilitata bevendo molta acqua: bevi la persona con tè caldo.

Congestione nasale

Respirazione difficile, naso che cola e congestione nasale sono sintomi di un raffreddore o di una reazione ad una sostanza irritante.

L'essiccamento della membrana mucosa del rinofaringe causa una violazione delle funzioni protettive.

Per evitare che ciò accada, è necessario:

impegno e trattamento tempestivi delle malattie otorinolaringoiatriche; durante le epidemie usare equipaggiamento protettivo; eliminare il trattamento a lungo termine con gocce di vasocostrittore; eseguire tempestivamente gli interventi chirurgici necessari; mantenere uno stile di vita sano: mangiare cibi ricchi di vitamine, rispettando il corretto regime quotidiano, rafforzando l'immunità; con i primi segni della malattia in modo tempestivo per consultare specialisti.

Video: cos'altro hai bisogno di sapere

Lo sviluppo dell'asma

Come risultato della reattività patologica dei bronchi, manifestata clinicamente da attacchi di asma, si sviluppa lo sviluppo di broncospasmo ed edema della mucosa, l'asma bronchiale.

Questa malattia nella maggior parte dei casi (50-80%) è ereditata.

La principale manifestazione della malattia è il restringimento del tratto polmonare.

L'esacerbazione della malattia si verifica a seguito di infiammazione delle vie aeree, alterazioni dei processi di ventilazione e esaurimento dei muscoli respiratori, sotto l'influenza di allergeni o fattori professionali.

Nella variante classica, lo sviluppo di un attacco d'asma è preceduto da un'aura che si manifesta:

starnuti spesso ripetuti; tosse ed espettorazione dell'espettorato di natura vetrosa alla fine di un attacco.

Prevenzione delle allergie

se viene stabilita la causa della malattia, se possibile, interrompere il contatto con l'allergene. Condurre un corso annuale di immunoprofilassi specifica da parte di allergeni pollinici sotto la supervisione di un allergologo contribuisce allo sviluppo di un effetto terapeutico persistente; Con lo sviluppo di un'allergia batterica, tutti i tipi di ipotermia sono controindicati (lunghe passeggiate al freddo, sfregamento con neve, doccia); eseguire una serie speciale di esercizi, versando acqua, osservando la dieta e indurendo il corpo in consultazione con l'allergologo; trattamento tempestivo delle malattie croniche nel corpo.

Ci sono molte cause di respirazione libera compromessa.

In ogni caso, è necessario contattare uno specialista, scoprire la fonte del problema ed essere esaminati.

Non dimenticare che la respirazione libera è un dono e non dovrebbero essere trascurati.

Soffocamento o asfissia è una condizione dolorosa familiare a molti, espressa nella sensazione di mancanza d'aria e nella paura associata alla morte. È probabile che il soffocamento si sviluppi se un paziente soffre di alcune malattie, tra cui allergie, asma o broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO). L'asfissia si sviluppa anche con la sindrome ostruttiva in presenza di infezioni virali o batteriche del tratto respiratorio superiore.

Qual è il soffocamento allergico?

Soffrire di allergie indica sempre una condizione grave e pericolosa per la vita. Il più spesso, l'asfissia si sviluppa nei casi seguenti:

con shock anafilattico, edema delle vie respiratorie, malattie polmonari ostruttive croniche e acute, infarto del miocardio, epilessia con attaccamento della lingua, pneumotorace, sindrome da iperventilazione, attacco di panico, acqua o altri liquidi nel tratto respiratorio;

In generale, tutte le suddette cause di soffocamento possono essere suddivise in tre categorie:

Asfissia a causa di una grave malattia, asfissia a causa di allergie, asfissia a causa di una situazione traumatica o di un oggetto nel tratto respiratorio.

Cosa fare se si verifica il soffocamento?

Prima di tutto, quando un attacco di soffocamento si è verificato con allergie, è necessario chiamare un'ambulanza. Quindi - calma la vittima. Parlagli con una voce molto calma e sicura. Ricorda che nel caso di un attacco di dispnea, qualsiasi eccitazione aggrava solo la situazione.

È importante determinare cosa ha provocato il soffocamento - quindi l'ulteriore linea d'azione diventerà immediatamente chiara. Se la vittima è cosciente, quindi accompagna tutte le tue manipolazioni con commenti calmi per distrarre il paziente.

Il soffocamento dell'asma nelle allergie può essere riconosciuto da alcuni segni caratteristici. In caso di un attacco allergico, oltre al soffocamento, la persona molto probabilmente sperimenterà arrossamento e aumento della lacrimazione degli occhi, possibilmente gonfiore del viso e arrossamento della pelle.

Se si manifestano tali sintomi, deve essere immediatamente somministrato un antistaminico alla vittima. Per gli adulti, puoi utilizzare i seguenti strumenti:

Zodak (principio attivo cetirizina); Suprastin (principio attivo cloropiramina); Tavegil (principio attivo clementina); Dimedrol (principio attivo difenidramina).

Chiedete anche alla vittima se ha una iniezione di emergenza con lui. Spesso le persone che sono inclini a manifestazioni rapide di allergia, portano con sé una siringa con la medicina.

Se l'allergia è causata da qualche tipo di prodotto alimentare, allora l'uso di un assorbente può aiutare. È importante che trascorra almeno mezz'ora tra l'assunzione dell'antistaminico e dell'adsorbente, altrimenti l'antistaminico non avrà il tempo di essere assorbito. I sorbenti più popolari sono:

Cosa fare dopo aver rimosso un attacco acuto di soffocamento?

In generale, in caso di un attacco allergico, è necessario interrompere il contatto della vittima con l'allergene il più presto possibile. Se la reazione è andata alla polvere, ai prodotti chimici domestici o ad un animale domestico, sposta immediatamente il paziente all'aria aperta. Se l'allergene è polline, la vittima dovrebbe essere spostata in una stanza chiusa il più presto possibile.

Offrire alla vittima un sacco di bevande, meglio a temperatura ambiente - ciò contribuirà anche alla rimozione precoce dell'allergene dal corpo.

Prima dell'arrivo dei medici ricordiamo le informazioni massime sulla vittima, che vanno dai dati del passaporto. Se possibile, prepara i documenti della vittima: politica OMS e passaporto. Ricorda ciò che una persona ha mangiato e bevuto prima dell'attacco, sia che fosse in contatto con animali o piante, sia che ci fosse un contatto con prodotti chimici domestici. Questa informazione è particolarmente importante se il soffocamento allergico si è verificato per la prima volta. Se la pelle della vittima ha un'eruzione cutanea, cerca di capire dove è iniziata la diffusione.

Assicurati di ricordare, ma scrivi piuttosto quali medicine ha preso il paziente. Specificare il dosaggio esatto e il tempo di ammissione, altrimenti il ​​medico potrebbe sovradosare accidentalmente su qualsiasi farmaco.

Se trovi un errore nel testo, assicurati di farcelo sapere. Per fare ciò, basta evidenziare il testo con un errore e premere Maiusc + Invio o semplicemente fare clic qui. Grazie mille!

Grazie per averci comunicato l'errore. Nel prossimo futuro sistemeremo tutto e il sito sarà ancora migliore!

Popolarmente Sulle Allergie