La reazione della pelle è determinata da un'allergia in un bambino. Questa è una grave malattia acuta caratterizzata da sintomi pericolosi. I sintomi possono comparire su tutto il corpo o solo sul viso, in luoghi di contatto con sostanze che irritano il sistema immunitario. È importante identificare correttamente la fonte dell'allergia, identificare la causa della reazione e iniziare immediatamente il trattamento del bambino.

Cos'è l'allergia

Le allergie negli adulti o nell'infanzia sono una reazione acuta di immunità agli allergeni - sostanze che sono innocue per la persona media. I sintomi si verificano in diverse parti del corpo, durano da pochi minuti a giorni, variano in gravità. L'immunità del bambino e della persona adulta è configurata per proteggere in modo permanente il corpo da influenze pericolose. Quando una tale sostanza viene ingerita, si sviluppano processi - infiammazione, funzionamento alterato dell'organo (pelle, polmoni, occhi, gola, tubo digerente). Se la difesa è troppo attiva, si verificano fattori di allergia.

Una predisposizione a loro può essere osservata in un bambino, in ogni caso, ma la probabilità di manifestazione di allergia durante l'infanzia è particolarmente alta se entrambi i genitori erano allergici. Se solo la madre soffre, il rischio di ammalarsi rimane al livello dell'80%, solo il padre - il 30-40%, e se i nonni - il 20%. Per identificare l'allergene possono essere campioni speciali, cura - l'uso di antistaminici, metodi popolari e azioni preventive.

Che aspetto ha un'allergia nei bambini?

La manifestazione più comune di allergia nei bambini è un'eruzione cutanea pruriginosa sul corpo e sul viso. Queste sono piccole bolle rosse o grandi macchie con una sfumatura rosa che può gonfiarsi. L'eruzione cutanea è pruriginosa, porta disagio, il bambino inizia a prudere. Se i sintomi di allergia compaiono sul viso, allora i punti si chiamano orticaria. Compare immediatamente dopo il contatto con l'allergene e passa senza trattamento. In caso di gravi danni alla pelle del corpo, non vale la pena aspettare che l'eruzione cutanea si risolva da sola: chiamare un medico e adottare misure urgenti.

Un altro tipo di allergia nei bambini è la dermatite da contatto. È visibile solo in quei luoghi che sono in contatto con l'allergene. È causato da cosmetici, metalli, fibre di abbigliamento, prodotti chimici domestici. A differenza dell'orticaria e dell'eruzione cutanea, la dermatite atopica compare solo dopo un contatto prolungato e non immediatamente. In primo luogo, la pelle prude, poi rosso, asciutto, le bolle appaiono piene di liquido.

sintomi

Sapere come si manifestano le allergie nei bambini, è utile a tutti i genitori. Questo aiuterà a proteggere il bambino dalle complicazioni della malattia, ad adottare misure tempestive per eliminarle e prevenire l'edema di Quincke. I segni di un'allergia dipendono dal suo tipo - il cibo si manifesta sulla pelle, e su polvere o polline - negli organi respiratori. La prima età del bambino causa una scarsa visibilità dei sintomi. Per trovarli, osservate attentamente il bambino quando entrate nella dieta di nuovi prodotti, circondandolo con materiali domestici precedentemente non utilizzati.

Sulla faccia

Le allergie nei bambini sul viso si verificano sotto forma di orticaria e lesioni degli organi respiratori. La rinite allergica inizia in un bambino - compare il muco incolore del naso, il rinofaringe si gonfia, gli occhi sono acquosi. Il bambino può starnutire, strofinare il naso, soffrire di raffreddore per più di 10 giorni. Se durante questo periodo non ci sono segni di raffreddore (febbre, mal di gola), allora è un'allergia.

Gravi disturbi respiratori sono l'asma e la bronchite allergica. Sono simili al normale, ma possono diventare cronici. Le reazioni allergiche più gravi sono lo shock anafilattico e l'angioedema. Il primo si manifesta con difficoltà di respirazione, sbiancamento della pelle del viso e delle labbra e perdita di coscienza. Il secondo è ancora più pericoloso: il bambino smette di respirare a causa del gonfiore della membrana mucosa, questa condizione richiede cure mediche immediate.

Sul corpo

I principali sintomi di allergie sul corpo e sull'addome sono eruzioni cutanee e vesciche. Il bambino inizia a prudere, non dorme bene, compare la dermatite e le aree pianeggianti della pelle - eczema. L'orticaria acuta si trova prima nel sito di interazione cutanea con l'allergene e, se non trattata, colpisce l'intero corpo. L'eruzione si trasforma in bolle piene di liquido, causando prurito e bruciore.

motivi

La causa più importante di allergia in un bambino è la reazione acuta di immunità a determinate sostanze. In risposta all'interazione con componenti nuovi o spiacevoli per il corpo, vengono prodotte istamine che causano gonfiore, arrossamento della pelle e eruzione cutanea. La causa della tosse e della nausea è l'inalazione di polvere, lana, lanugine, ingestione di determinati alimenti, applicazione di cosmetici, medicine per la pelle, ingresso di polline e fumo di sigaretta nel corpo. Inoltre, la probabilità di allergie aumenta a causa delle cattive condizioni ambientali, ereditarietà.

Allergie nei bambini al di sotto di un anno

Frequenti cause di allergie nei bambini sono chiamate predisposizione alla malattia e alimentazione scorretta, quando, invece del latte materno, il bambino riceve una miscela artificiale. Ciò influenza la salute del bambino - ci sono eruzioni cutanee, desquamazione, coliche intestinali, diarrea, vomito. Per preservare la salute, scegli attentamente una miscela per l'alimentazione, segui le raccomandazioni del pediatra e di altri medici sull'alimentazione.

I principali allergeni nei bambini

Secondo le cartelle cliniche, le reazioni allergiche nei bambini si verificano a causa dell'interazione con gli allergeni. Ecco i loro gruppi principali:

  1. Cibo - latte vaccino, pesce, caviale, gamberi, aragoste, ostriche e altri molluschi. L'87% dei bambini soffre di allergie ai bianchi d'uovo, molti - a segale, frumento, kefir, pasticceria e kvas. Forti allergeni contengono verdure, frutta, bacche.
  2. Non alimentare - coloranti alimentari, aromi, emulsionanti, conservanti.
  3. Domestico - animali domestici, polvere esterna, riempitivi per cuscini e coperte, prodotti chimici domestici.
  4. Polline - dente di leone, assenzio, ortica, quinoa, pioppo, acacia, fiore di grano.
  5. Fungina - echinococco, schistosoma, ascaridi, virus.
  6. Epidermico - fibre di origine sintetica.

Tipi di allergie

Secondo i tipi di allergeni che causano la manifestazione di reazioni di immunità, si distinguono i seguenti tipi di allergie:

  1. Allergie alimentari nei bambini - il più comune, causato dal cibo con un gran numero di istamine. Si verifica nei bambini fino a due anni con disbatteriosi, introduzione troppo precoce di alimenti complementari.
  2. È più corretto parlare di animali non su lana, ma su prodotti di scarto, che trasporta. Gli allergeni sono saliva, sangue, cellule epiteliali, urine, feci.
  3. Su polline - inizia dopo otto anni. Secondo il periodo di comparsa della reazione, viene individuata una ragione: da aprile a maggio fioriscono gli alberi, da giugno a luglio - le erbe dei prati, da agosto a settembre - le erbe infestanti.
  4. Sulla droga - causata da penicillina e suoi derivati. Le specie pericolose devono affrontare uno shock anafilattico.
  5. Sulla polvere di casa - reazione ipertrofica al rilascio di piccoli acari che vivono nella polvere.
  6. Su punture di insetti - api, vespe a causa di veleno.

Qual è l'allergia pericolosa

Se il tempo non prende misure per eliminare le reazioni allergiche, allora si possono avere complicazioni:

  • l'allergia diventa cronica;
  • il bambino subisce uno shock anafilattico o angioedema;
  • i sintomi di casi gravi sono difficoltà a respirare, sudore freddo, pelle appiccicosa, crampi;
  • se non trattata, può verificarsi la morte.

Per evitare di diventare vittima di allergie, dovrebbero essere misure preventive, consistenti nelle seguenti regole:

  • introdurre nella dieta dei neonati dopo un anno latte e uova, dopo tre anni - noci, con cura - bacche rosse;
  • pulire a fondo la stanza del bambino - pulire e passare l'aspirapolvere due volte a settimana;
  • escludere l'uso di una grande quantità di mobili, tappeti, giocattoli morbidi nell'appartamento;
  • dormire su un cuscino, coperta e materasso con stucchi ipoallergenici;
  • installare un umidificatore;
  • camminare più spesso sotto i raggi del sole, indurire il bambino;
  • mantenere gli antistaminici nell'armadietto dei medicinali.

diagnostica

Le malattie allergiche nei bambini vengono diagnosticate solo dopo un esame completo del corpo. È condotto da un allergologo, esaminando i disturbi, le caratteristiche dello sviluppo della malattia e le condizioni del flusso. Dopo questo, la nomina della diagnosi:

  1. I campioni interni della pelle - pizzicando o graffiando gli allergeni vengono iniettati sotto la pelle dell'avambraccio sotto forma di gocce. Il metodo è indolore, dà un risultato stimato. Alla volta, non puoi spendere più di 15 campioni. Il positivo è il risultato di edema e arrossamento.
  2. Lo studio di anticorpi specifici - l'analisi stabilisce un possibile gruppo di allergeni, è altamente sensibile.
  3. Test provocatori: vengono utilizzati per risultati incomprensibili dopo i primi due metodi. Quando sono nel naso, sotto la lingua e gli allergeni bronchiali vengono introdotti e la reazione viene valutata.
  4. I test di eliminazione vengono eseguiti per confermare un allergene specifico. Esistono metodi per rimuovere le irritazioni allergiche: una dieta è prescritta, un diario, il contatto con cosmetici e pollini è escluso.

Come determinare cosa è allergico a un bambino

A casa, la domanda su come identificare un allergene in un bambino può anche essere risolta in modo efficace. Quando allatti al seno le madri devono riconsiderare la dieta, eliminare gli allergeni, sostituire una miscela artificiale con un'altra. Durante la prikorma, la donna controlla attentamente le condizioni del bambino, la sua reazione ai prodotti. Nei bambini più grandi, determinare la causa delle allergie:

  • diario alimentare;
  • attenzione allo stato dell'acqua dal rubinetto, aria ambiente;
  • lavare i piatti e lavare con prodotti sicuri;
  • sostituzione di cosmetici;
  • pulizia a umido, fatta eccezione per la presenza di vecchi mobili imbottiti, tappeti, gatti;
  • trasferirsi in un altro luogo - se non c'è allergia durante il soggiorno, allora il problema potrebbe essere in zecche, muffe, polvere;
  • il periodo di manifestazione di allergie - se è primavera o estate, la fioritura delle piante diventa la causa.

Come trattare

Il primo stadio da cui inizia il trattamento delle allergie nei bambini è la rimozione dell'allergene dall'ambiente. I casi gravi sono trattati con antistaminici prescritti dai medici - unguenti, pillole, iniezioni. Il metodo non medicinale è considerato desensibilizzazione, che consiste nell'introduzione graduale nel corpo di piccole dosi dell'allergene in cinque anni. Quindi il corpo reagirà meno.

Insieme agli antistaminici, il bambino deve anche assumere vitamine, indurire l'immunità, applicare unguento sulla pelle danneggiata per evitare la formazione di dermatiti. Sospensioni con proprietà antiallergiche assunte per via orale, eliminano gli effetti delle allergie alimentari. Unguenti e creme alleviare l'infiammazione, corticosteroidi nasali alleviare la rinite allergica, broncodilatatori - asma, colliri - congiuntivite.

Rimedi popolari

Oltre ai farmaci, la medicina tradizionale può alleviare le reazioni allergiche in un bambino:

Allergie alimentari in un bambino

Grave prurito si verifica quando vengono ingeriti diversi prodotti allergenici. Questa condizione è uno sviluppo molto pericoloso di effetti avversi che possono notevolmente compromettere la salute del bambino. L'allergia alimentare in un bambino è qualcosa a cui i genitori dovrebbero prestare molta attenzione.

Cos'è?

Lo sviluppo di eruzioni allergiche che appaiono sulla pelle dopo aver mangiato determinati cibi si chiama allergie alimentari. Questa condizione è ugualmente comune sia nei ragazzi che nelle ragazze.

Ogni terzo bambino con allergie ha allergie alimentari. I sintomi negativi possono verificarsi a qualsiasi età. Anche per 1 anno dopo la nascita, i bambini possono manifestare manifestazioni allergiche.

Come nasce?

I fattori provocatori in questa forma di allergia sono vari prodotti che hanno un forte effetto allergenico. Gli allergeni che entrano nel corpo attraversano il tratto gastrointestinale e sono facilmente assorbiti. Una volta nel sangue, i componenti estranei sono riconosciuti dalle cellule del sistema immunitario.

Il contatto con l'allergene provoca l'insorgere di una cascata di reazioni infiammatorie. Durante il loro sviluppo, viene rilasciata un'enorme quantità di sostanze biologicamente attive. Un segno specifico di allergia è un aumento del livello di immunoglobulina E. Nella norma, la quantità di questa sostanza è sempre la stessa. Un aumento del livello di immunoglobulina E può indicare lo sviluppo di una reazione allergica.

Altre sostanze che contribuiscono all'infiammazione sono la bradichinina e l'istamina. Influenzano il tono e il diametro dei vasi sanguigni. L'aumento della concentrazione di tali sostanze porta ad un forte spasmo delle arterie periferiche, che contribuisce ad una forte diminuzione della pressione sanguigna e compromissione della funzione contrattile del cuore.

Le sostanze biologicamente attive formate durante una reazione allergica hanno un effetto negativo sugli organi del tratto gastrointestinale. Questo porta a disturbi digestivi, nonché a una diminuzione della funzione motoria dell'intestino. Se gli allergeni non vengono prontamente rimossi dall'organismo, i sintomi avversi possono persistere per lungo tempo.

motivi

I prodotti per l'allergia alimentare sono piuttosto numerosi. Spesso, un fattore provocatorio che innesca un processo allergico diventa una sostanza con proprietà antigeniche pronunciate.

Tra le cause più comuni di allergie alimentari:

  • Agrumi e altri frutti tropicali. Le sostanze estrattive e gli acidi della frutta hanno spiccate proprietà allergeniche. Anche una piccola quantità di frutta esotica contribuisce alla comparsa di allergie avverse.
  • Frutti di mare. Molte madri per la prima volta le aggiungono alla dieta del bambino in 3-4 anni. È in questo momento che i primi segni di allergia sono più spesso registrati. Molto spesso, i frutti di mare causano angioedema. Sono stati riportati anche casi di shock anafilattico.
  • Cioccolato e tutti i dolci, che includono le fave di cacao.
  • Latte vaccino proteico Il 50% dei bambini americani ha una maggiore sensibilità e intolleranza a questo prodotto. Di solito i primi segni della malattia si sviluppano nel primo anno di vita di un bambino. In questo momento, molte mamme diluiscono il latte adattato con il latte di mucca o fanno bollire i cereali del latte su di esso.
  • Prodotti contenenti glutine. Questa proteina vegetale si trova nella farina di frumento e in molti cereali. Il glutine nell'intestino porta non solo allo sviluppo dei sintomi della celiachia, ma anche alla comparsa di una reazione allergica.
  • Le bacche e i frutti sono rossi e gialli. Contengono molti pigmenti coloranti vegetali che contribuiscono allo sviluppo di allergie. Questi componenti hanno un elevato effetto allergenico. Anche le verdure di colore giallo e rosso dovrebbero essere introdotte nella dieta di un bambino con una predisposizione alle allergie molto attentamente e gradualmente.
  • Cibo fatto in modo industriale. In genere, questi prodotti finiti contengono troppi sapori e spezie aggiuntivi. Questi componenti hanno un marcato effetto sensibilizzante sul sistema immunitario, provocando lo sviluppo di allergie alimentari.
  • Bevande gassate dolci. Per conferire un bel colore, i produttori senza scrupoli spesso aggiungono coloranti di bassa qualità. Tali componenti non solo contribuiscono alla comparsa di reazioni allergiche nei bambini. Con l'uso a lungo termine, possono avere un effetto tossico sul fegato e sul pancreas.
  • Mamma impropria dieta durante l'allattamento. Nei neonati, le allergie alimentari possono svilupparsi a seguito dell'ingestione di allergeni insieme al latte materno. Se una madre che allatta mangia cibi ad alto rischio allergenico, il rischio di sviluppare una diatesi o la comparsa di sintomi avversi della dermatite atopica in un bambino aumenta più volte.
  • Uso di miscele selezionate in modo non corretto. Alcune miscele adattate possono causare allergie nel bambino. Più ingredienti sono inclusi in questi prodotti, più difficile è capire quale di essi abbia causato l'allergia. I sintomi di allergia più frequenti sono causati da miscele contenenti latte vaccino secco o glutine.
  • Pollo e uova di quaglia Se un bambino ha intolleranza al pollo, allora nell'80% dei casi avrà anche un maggiore rischio di sviluppare reazioni allergiche quando mangia le uova.
  • Noci. Qualsiasi specie può causare allergie. Anche una piccola quantità di noci tritate, incluse in vari cereali per la colazione pronti o dolci barrette nutrienti, contribuisce allo sviluppo di sintomi di allergia alimentare. In America, la marcatura è sicuramente messa anche sulla presenza di tracce di noci in tutti i prodotti che possono essere acquistati al supermercato.

sintomi

Le allergie alimentari si manifestano in modi diversi. La gravità dei sintomi dipende dall'età del bambino, dallo stato iniziale di immunità, nonché dalla presenza di malattie croniche concomitanti.

I segni più caratteristici delle allergie alimentari:

  • Macchie rosse pruriginose o vesciche su tutto il corpo. Nei bambini piccoli, questo sintomo appare abbastanza chiaramente. La pelle sembra infiammata e con più segni di graffi.
  • Prurito insopportabile. Si verifica sia di giorno che di notte. Può aumentare dopo il bagno o quando l'acqua viene a contatto con la pelle. Di notte, il prurito diminuisce leggermente.
  • Grande debolezza Il prurito persistente esaurisce gravemente il bambino. Diventa più letargico, si rifiuta di mangiare. L'appetito del bambino sta peggiorando. Con un lungo corso di allergia alimentare, i bambini iniziano a perdere peso.
  • Dolore addominale Non c'è sempre. Il dolore si verifica in presenza di malattie associate del tratto gastrointestinale.
  • Interruzione dell'intestino Spesso manifestato dalla comparsa di feci molli. Alcuni bambini hanno alternato diarrea e stitichezza.
  • Fatica. Il bambino gioca giochi meno attivi, riposa più spesso. A causa del forte prurito e del sonno disturbato, potrebbe verificarsi una diminuzione dell'attività durante il giorno.
  • Gonfiore. Spesso si verificano su viso e collo. La maggior parte delle caratteristiche di angioedema. Questo sintomo è molto sfavorevole. Con la comparsa di gonfiore sul viso e il gonfiore degli occhi, dovresti immediatamente mostrare il bambino al medico. Il trattamento domiciliare in questo caso può essere pericoloso.

diagnostica

Per identificare con precisione quale prodotto è un allergene per un bambino, sono necessari esami supplementari. Per la nomina di tali test, i genitori dovrebbero mostrare il bambino ad un allergologo. Il medico esaminerà il bambino, oltre a svolgere studi diagnostici che aiuteranno a determinare tutte le cause di allergia.

Attualmente, i seguenti metodi sono utilizzati per diagnosticare le allergie alimentari:

  • Analisi del sangue generale Con le allergie, il numero di leucociti aumenta e l'ESR aumenta. Il numero di linfociti ed eosinofili aumenta nella formula dei leucociti. Queste cellule sono responsabili dello sviluppo di reazioni allergiche nel corpo.
  • Biochimica del sangue. Ti permette di stabilire comorbidità che si verificano con sintomi simili. Per la diagnosi differenziale, viene determinato il livello di bilirubina, transaminasi epatiche, fosfatasi alcalina e amilasi. Questi indicatori caratterizzano il lavoro del fegato, della cistifellea e del pancreas.
  • Determinazione del livello di immunoglobulina E. Ad ogni età ci sono alcune norme di questa sostanza. Tutti i laboratori propongono anche i loro valori normali per l'indice (in base ai reagenti utilizzati per eseguire le analisi). Durante le reazioni allergiche, il livello di immunoglobulina E aumenta più volte.
  • Identificazione dei pannelli di allergeni. Questi tipi di studi aiutano a identificare tutte le possibili sostanze allergeniche che possono causare manifestazioni allergiche. Materiale per lo studio - sangue venoso. Il termine di preparazione dell'analisi è da tre giorni a una settimana. Questo test di laboratorio è molto informativo e affidabile.
  • Test di scarificazione Condotto per i più piccoli in età scolare. Nella prima infanzia, questo test è difficile e non ha un'elevata affidabilità del risultato. Uno strumento speciale il medico fa tacche sulla pelle del bambino, introducendo allergeni diagnostici che corrispondono a prodotti specifici. Quando una macchia rossa luminosa appare nell'area di alcune tacche, si può parlare della presenza di alta sensibilità a questa sostanza allergenica.
  • Feci Bakposelev. Nominato in caso di violazioni persistenti della sedia. L'analisi viene eseguita entro 7-14 giorni. Con questo test, è possibile stabilire la presenza di dysbacteriosis nell'intestino, che spesso si sviluppa con un lungo corso di allergie alimentari.

trattamento

Per il trattamento delle allergie alimentari usato diversi metodi. Completamente sbarazzarsi di questa malattia è impossibile. Le allergie alimentari rimarranno con il bambino per il resto della loro vita. Monitorare lo sviluppo di nuove esacerbazioni della malattia dovrebbe essere costante.

Quando si identificano le allergie alimentari nel bambino, i medici raccomandano:

  • Seguire una dieta ipoallergenica. Tutti i prodotti che hanno forti proprietà allergeniche sono completamente esclusi dalla dieta del bambino. Seguire le raccomandazioni sulla nutrizione dovrebbe essere durante tutta la vita.
  • La nomina di farmaci gastrointestinali. Tali farmaci aiutano ad eliminare i sintomi avversi che si verificano nello stomaco o nell'intestino dopo aver consumato prodotti allergenici. I farmaci possono essere prescritti come assunzione del corso (per alleviare i sintomi avversi di esacerbazione) e permanente. Tali farmaci aiutano a normalizzare la funzione motoria dell'intestino e migliorare la digestione.
  • Normalizzazione del regime giornaliero. Il sonno completo e di alta qualità è molto importante per il rapido recupero del corpo del bambino. I bambini devono riposare nel pomeriggio almeno 2-3 ore. Di notte, il bambino dovrebbe dormire verso le 9 in punto.
  • La nomina di antistaminici. Aiuta a eliminare i sintomi avversi di prurito della pelle e migliorare il benessere del bambino. Applicare solo nel periodo acuto di allergia.
  • Terapia riparativa Il ricevimento di complessi multivitaminici, passeggiate attive all'aria aperta, la limitazione dei giochi mobili nel periodo acuto della malattia contribuiscono a un più rapido recupero del corpo.
  • Rifiuto da alimentazione artificiale e transizione ad altre miscele adattate. Come parte di tali prodotti ci sono di solito molti componenti diversi. Con lo sviluppo di allergie alimentari dovrebbe scoprire quale componente della miscela il bambino ha allergie alimentari. In futuro, aiuterà a scegliere un prodotto più adatto.

Terapia farmacologica

Per eliminare i sintomi avversi che portano il bambino a manifestare disagio nel periodo acuto della malattia, i medici raccomandano i seguenti gruppi di farmaci:

  • Antistaminici. Può essere utilizzato sotto forma di compresse, unguenti, creme e iniezioni. Di solito vengono prescritti per 5-7 giorni - per alleviare i sintomi di disagio. Aiuta ad eliminare prurito pronunciato e normalizzare il sonno. Di solito vengono usati 1-2 volte al giorno. Per il trattamento delle allergie alimentari, è possibile utilizzare i seguenti prodotti: Claritin, Suprastin, Loratadin, Zyrtec, Erius e molti altri.
  • Ormone. Spesso utilizzato in gravi malattie e per eliminare prurito eruzioni cutanee. Tratta gli ormoni con l'aiuto di ormoni a qualsiasi età. L'effetto di tali fondi dura, di regola, per molto tempo. Con l'uso prolungato possono verificarsi effetti collaterali sistemici. Quando compaiono, i farmaci ormonali vengono cancellati.
  • Lenitivo. Aiuta a normalizzare il sonno e aiuta anche a ridurre l'ansia aumentata derivante dal prurito prolungato e doloroso. Per i bambini, decotti e infusi preferiti preparati da piante medicinali a casa. In età avanzata, puoi usare gocce contenenti estratti di piante. Melissa, menta e origano hanno un effetto sedativo.
  • Creme e unguenti curativi. Contengono componenti attivi con azione antistaminica e antinfiammatoria. Applicare localmente sulla zona della pelle infiammata. Può essere usato per molto tempo. Aiuta ad eliminare gli elementi pruriginosi della pelle, oltre ad aiutare ad ammorbidire e idratare la pelle.
  • Complessi multivitaminici. Aiutano a ripristinare il sistema immunitario e rafforzare il corpo dei bambini indebolito durante il periodo di esacerbazione di allergia. Nominato per 1-2 mesi. Consentito l'assunzione di scambio di farmaci multivitaminici due volte all'anno - per rafforzare il sistema immunitario.
  • Farmaci che influenzano la motilità intestinale. In caso di gravi feci liquide, vengono prescritti assorbenti. In genere, per ottenere il risultato sono sufficienti 2-3 giorni di ammissione. Durante l'uso di sorbenti dovrebbe bere molti liquidi. Ciò contribuisce al miglior lavoro delle droghe e al rapido raggiungimento dell'effetto.

dieta

La dieta di un bambino con allergie alimentari deve essere attentamente pianificata. Anche una piccola quantità di prodotti allergenici non dovrebbe essere consentita nel piatto del bambino. Qualsiasi violazione della dieta contribuisce allo sviluppo di nuovi sintomi avversi di allergie.

L'alimentazione medica di un bambino con allergie alimentari suggerisce un menu completamente vario e gustoso. Le mamme dovrebbero ricordare che tutti i prodotti che sono autorizzati a utilizzare possono essere preparati in vari modi. Molte verdure si completano perfettamente l'un l'altra, è possibile creare combinazioni molto gustose e diverse.

Per i bambini con allergie alimentari, i cibi altamente allergenici dovrebbero essere completamente esclusi. Questi includono carne rossa e pollame, bacche e frutti luminosi, frutti di mare e pesce, agrumi, noci, cioccolato e frutta tropicale. Le verdure arancioni possono anche causare sintomi avversi in un bambino.

Zucchine, zucchine, broccoli, cavolfiori, cetrioli, pesce bianco, petto di pollo, mele verdi e pere sono le più sicure. Non ci sono quasi allergeni in questi prodotti. Possono essere tranquillamente aggiunti alla dieta dei bambini - senza temere che le allergie possano svilupparsi. Su questi prodotti, le reazioni allergiche si verificano molto raramente.

Per cucinare il porridge, puoi usare il latte di capra. Una tale soluzione sarebbe un'opzione eccellente se le opzioni usuali fossero impossibili. Porridge e latte acido cotto con latte di capra, come la maggior parte dei bambini. Tali prodotti saranno un'aggiunta eccellente al menu di un bambino in 1-2 anni.

Se il tuo bambino ha intolleranza al glutine, dovresti eliminare completamente dal menu tutti i prodotti che possono contenerlo. Pasticcini di grano regolari possono causare gravi allergie in un bambino. È meglio dare la preferenza a cereali e cereali alternativi, che non contengono glutine. Per mangiare porridge da farina d'avena a tali bambini non dovrebbe essere, in quanto ciò può portare alla comparsa di eruzioni allergiche.

Come tenere un diario alimentare?

Per identificare tutti i possibili allergeni che possono causare allergie alimentari, è necessario monitorare attentamente tutto ciò che accade al bambino su un piatto. Per semplificare tale controllo può nutrire il diario. Dovrebbe registrare tutti i prodotti che fanno parte dei pasti giornalieri preparati.

Tali registri aiuteranno a identificare tutti i prodotti che causano al bambino sintomi di allergia. Quando si verificano, prendere appunti nel diario nutrizionale, indicando esattamente quali sintomi sono comparsi. Tali registri aiuteranno anche l'allergologo a formulare raccomandazioni dettagliate sulla nutrizione.

Tenere un diario dovrebbe essere costantemente. Mantenere tali documenti è particolarmente importante nei primi tre anni di vita di un bambino. In questo momento, si verifica la formazione finale del comportamento alimentare e praticamente tutti gli alimenti di base vengono introdotti nella dieta del bambino. Tenere un diario a un'età avanzata consentirà di identificare altri allergeni che possono causare a un bambino di sviluppare sintomi avversi.

Pronto soccorso

Quando compaiono i primi sintomi di allergia, il bambino deve essere mostrato al pediatra. Spesso, manifestazioni allergiche sono simili a sintomi simili che si verificano in varie malattie del tratto gastrointestinale. Il medico effettuerà un esame e prescriverà test che aiuteranno a determinare l'esatta causa del disturbo.

Per eliminare l'allergene dal corpo, si dovrebbe lavare la bocca con acqua bollita regolare. Nell'ospedale fatto ricorso alla lavanda gastrica. In genere, questa procedura viene eseguita solo quando vengono espressi i sintomi della malattia. Se il bambino ha dolori addominali e gravi disturbi alle feci, allora si possono usare i sorbenti. Aiutano abbastanza efficacemente a curare tutto.

Per eliminare il prurito, dovrebbe essere somministrato un antistaminico al bambino. Di solito, prima di una visita medica, non si deve dare più di una compressa. Questo dosaggio è sufficiente per ridurre i sintomi avversi. In alcuni casi, i medici raccomandano di dare al bambino un clistere. Aiuta anche a eliminare gli allergeni dal corpo.

Per migliorare il benessere, dai al bambino più liquido possibile.

In caso di allergie alimentari, è meglio nutrire il bambino con acqua bollita ordinaria, raffreddato a temperatura ambiente. Se i sintomi di allergia aumentano, dovresti assolutamente chiamare un medico o una brigata di ambulanza. Con lo sviluppo di angioedema o shock anafilattico può richiedere il ricovero in ospedale di emergenza del bambino in ospedale, dove sarà aiutato da esperti.

prevenzione

Al fine di evitare i sintomi negativi delle allergie alimentari, devono essere osservate misure profilattiche. Tutte le regole devono essere seguite rigorosamente, senza eccezioni. Qualsiasi ingestione di anche la più piccola quantità di allergeni nel corpo può contribuire al deterioramento della salute.

Per evitare allergie alimentari, dovresti:

  • Controllo dieta L'aderenza alla dieta ipoallergenica contribuisce al buon funzionamento del sistema immunitario e all'eccellente digestione. L'esclusione di alimenti allergenici aiuta a mantenere uno stile di vita familiare ed evitare la comparsa di sintomi avversi.
  • Rafforzare l'immunità. Una buona alimentazione, 9 ore di sonno, gioco all'aperto e indurimento aiutano a normalizzare il sistema immunitario.
  • Escludere alimenti altamente allergenici dalla dieta durante la gravidanza e l'allattamento. Anche piccole indulgenze possono portare allo sviluppo di dermatite atopica grave o diatesi in un bambino. Le future madri (così come le donne che allattano al seno) dovrebbero sempre tenere un diario nutrizionale. Elencherà tutti i prodotti che sono stati consumati durante il giorno. Tali registri aiuteranno le mamme a determinare più facilmente ciò che contribuisce allo sviluppo di allergie alimentari nei bambini.

Regolarmente osservato da un allergologo. Tutti i bambini con allergie alimentari dovrebbero essere sottoposti a screening per identificare il pannello di allergeni. Tale test rivelerà tutti i prodotti allergenici possibili e anche nascosti che possono portare allo sviluppo di allergie alimentari.

  • Monitorare l'umidità della pelle. Durante il periodo di esacerbazione delle allergie alimentari, la pelle diventa molto secca. Dopo bagni o docce, la secchezza potrebbe aumentare notevolmente. Per idratare la pelle, è possibile utilizzare idratanti speciali - emollienti. Applicarli dovrebbe essere 2-3 volte al giorno. Questi strumenti possono essere utilizzati per molto tempo.
  • Restrizione delle procedure igieniche. Durante una esacerbazione di allergie, il bambino non dovrebbe essere in acqua per molto tempo. Di solito bastano 10-15 minuti. Procedure di igiene più lunghe possono migliorare il prurito e la comparsa di nuove eruzioni cutanee. Dopo il bagno o la doccia, applicare un rimedio o un unguento sulle zone infiammate e lasciarle fino a completo assorbimento.

Il monitoraggio regolare del corso delle allergie alimentari impedisce lo sviluppo della malattia. Dieta e rafforzamento del sistema immunitario ridurranno significativamente il rischio di esacerbazioni in futuro.

Sul perché appaiono le allergie alimentari, vedi la spiegazione di Dr. Komarovsky nel prossimo video.

Allergie nei bambini: tipi, cause, sintomi e trattamento, a seconda del tipo

I medici affermano sempre più che i bambini moderni sono per lo più allergici. Qualsiasi cosa può causare una reazione, dal cibo all'aria che contiene allergeni. A volte i genitori non sono in grado di riconoscere i sintomi dell'allergia nei bambini, distinguerli dalle manifestazioni di altre malattie, il che porta a complicazioni. Il trattamento è prescritto dal medico in base all'esame del bambino, alle sue condizioni generali, al grado di esacerbazione della reazione e ai risultati dei test. Ma a volte è necessario agire in modo indipendente per alleviare la condizione, alleviare l'infiammazione, il prurito e il gonfiore.

Sintomi di allergia comuni

Di norma, l'allergia si manifesta con un'eruzione cutanea, arrossamento, desquamazione della pelle. Le reazioni allergiche sono spesso confuse con emorragia, dermatite da pannolino, dermatite da pannolino.

Oltre alle manifestazioni cutanee, i segni caratteristici di allergia nei bambini sono la rinite allergica (il rilascio di muco liquido chiaro dal naso) e la congiuntivite (gonfiore delle palpebre, arrossamento delle proteine ​​e mucosa oculare). Un naso che cola è spesso considerato un segno di un inizio freddo, la congiuntivite allergica è confusa con una virale.

È possibile distinguere le manifestazioni di allergia dai sintomi di altre malattie dal fatto che i bambini hanno un forte prurito (non solo la pelle, ma anche l'occhio, il naso), che passa quando assumono antistaminici, diminuisce il gonfiore, il bambino diventa immediatamente più facile. Se si dimenticano i primi segni, non eliminare l'allergene e non iniziare il trattamento, allora la situazione si aggrava, un'infezione batterica spesso si unisce alle eruzioni cutanee quando si gratta.

Manifestazioni di allergie a seconda del tipo

Oltre ai sintomi comuni, ci sono alcuni segni con cui è possibile riconoscere che il bambino ha un'allergia.

Allergie alimentari

Il più difficile da determinare, dal momento che può sorgere su assolutamente qualsiasi prodotto o anche uno dei suoi ingredienti.

Le allergie alimentari nelle loro manifestazioni sono divise in 3 tipi:

  1. Con manifestazioni del tratto gastrointestinale. Comportamento irrequieto, nei bambini - colica. Dolore addominale, diluizione delle feci, feci con muco e striature di sangue.
  2. Eruzioni cutanee Rossore della pelle principalmente nella zona dei glutei, nella parte posteriore delle gambe, sulle guance. Da eruzioni cutanee di altro tipo, l'allergia si distingue per il prurito e il colore brillante. Una comune reazione cutanea agli allergeni alimentari è l'orticaria (vesciche rosa con margini chiari e sporgenti sopra la superficie della pelle). L'edema è possibile. Una condizione pericolosa è l'angioedema.
  3. Manifestazioni del tratto respiratorio. Spesso è la rinite, i disturbi respiratori.

Il trattamento delle allergie alimentari nei bambini è quello di eliminare l'allergene. A volte è difficile determinarlo. In questo caso, i bambini vengono trasferiti a una dieta ipoalarica, gli allergeni evidenti sono esclusi dalla dieta: latte, uova, cereali contenenti glutine, pollo, agrumi e frutta esotica, fragole, miele e così via. Tale dieta il bambino aderisce a 2-3 mesi, dopo di che la dieta è gradualmente resa più diversificata.

Con l'introduzione di alimenti complementari per i bambini, va notato che anche in prodotti ipoallergenici (per esempio riso, grano saraceno o farina di mais, zucchine, cavolfiore) alcuni bambini hanno un'allergia. Questo può essere un particolare tipo di cereale, verdura o reazione ai prodotti di un particolare produttore.

Quando il medico allergie alimentari prescritto farmaci mirati a rimuovere l'intensità delle manifestazioni di reazioni. In caso di eruzioni cutanee, il prurito verrà rimosso, gli unguenti speciali accelereranno il recupero dell'epidermide. Il farmaco specifico e il dosaggio saranno prescritti dal medico sulla base della storia, dei risultati dei test e del benessere generale del bambino.

Allergia ai farmaci

Si sviluppa come una reazione secondaria (a somministrazione ripetuta) al farmaco sotto forma di manifestazioni locali o sintomi generali, che possono essere molto diversi. I più comuni sono orticaria, eruzioni cutanee, vesciche, attacchi d'asma, edema di Quincke e shock anafilattico non sono esclusi. Le allergie possono manifestarsi non solo sulle pillole, ma anche su iniezioni, unguenti, inalanti e così via.

Allergie atmosferiche

Questi includono reazioni al sole, al vento, al freddo. Il più comune - la cosiddetta allergia fredda nei bambini.

In contatto con qualcosa di freddo o appena fuori nella stagione fredda, eruzioni cutanee di orticaria appaiono su aree aperte del corpo, svanendo quando viene premuto. Può causare prurito e bruciore. In alcuni bambini, l'eruzione si scalda, in altri dura fino a quando non viene preso l'antistaminico. Nei casi più gravi, viene rilevata patologia dell'apparato respiratorio: mancanza di respiro, tosse, sintomi asmatici.

Il trattamento è per prevenire l'ipotermia, compresa la bocca, lo stomaco, per esempio, bevande fredde, cibo, gelati. Non respirare aria fredda. I genitori di bambini che hanno una forte reazione al freddo, dovrebbero pensare di trasferirsi in regioni con un clima caldo.

Video: i bambini sono allergici al sole

Allergia agli animali

Spesso si verifica sulla lana, ma ci sono allergie e secrezioni animali: sudore, saliva. Manifestata principalmente congestione nasale e lacrimazione. Il bambino starnutisce, c'è un gonfiore delle palpebre, in alcuni casi compare un'eruzione cutanea.

Se l'animale è in casa dalla nascita del bambino, allora le allergie, molto probabilmente, non lo faranno. Se appare, puoi provare a ridurre le sue manifestazioni: a ventilare la stanza più spesso, a fare la pulizia umida più volte al giorno, a non lasciare l'animale nella stanza in cui si trova il bambino. Sfortunatamente, succede che devi rinunciare al tuo animale domestico, poiché le manifestazioni di allergia sono piuttosto forti. In questo caso, finché l'allergene non viene eliminato, la situazione non migliorerà.

Allergia alla polvere

La polvere di casa è costituita da cellule cutanee umane pelate, peli di animali domestici, polvere di strada, polline delle piante. Si verifica un'allergia a uno di questi componenti. Una reazione comune agli acari della polvere, che lasciano una scarica naturale, la causa più comune di asma, rinite allergica e congiuntivite, dermatite.

Il trattamento è di mantenere la pulizia, effettuando la pulizia quotidiana del bagnato. Dalla stanza dovremo rimuovere tutti i tappeti, i tovaglioli, i mantelli e altri oggetti che intrappolano la polvere. Mobili imbottiti, copriletti, biancheria da letto devono essere accuratamente puliti e lavati almeno una volta alla settimana. L'umidificazione e l'aerazione riducono la concentrazione di polvere, quindi le manifestazioni di allergie.

Video: Quali sono gli acari della polvere pericolosi. Allergia alla polvere

Allergia agli insetti

Quando una vespa viene battuta, le api, i bombi liberano il veleno che si trova nelle ghiandole speciali sotto la pelle. I morsi di zanzare, zecche, pidocchi, pulci causano anche prurito, gonfiore dei tessuti in molte persone. Ma in alcuni casi, il sito del morso o della pietà si gonfia fortemente, il prurito si diffonde ai tessuti vicini, si verificano reazioni patologiche, fino all'anafilassi inclusa. In questo caso, parlare di allergie.

Il più comune tra i bambini è un'allergia agli imenotteri, ma si trova anche nei morsi di altri insetti. Le reazioni allergiche locali sono espresse dalla diffusione del tumore a più di 5 cm dal sito del morso. Si dicono reazioni sistemiche, quando i sintomi vengono osservati lontano dal morso, raggiungono gli organi interni.

Video: cause e tipi di allergie

Malattie causate da allergie

Le reazioni risultanti possono essere di diversi tipi, a seconda dell'allergene. Il loro complesso è spesso osservato: lacrimazione, naso che cola, dermatite, edema.

diatesi

Si chiama malattia infantile, come succede più spesso nei bambini. Manifestata sotto forma di dermatite allergica (arrossamento, dermatite da pannolino, squame gialle sul cuoio capelluto o semplicemente desquamazione della pelle). Con l'eliminazione prematura della causa di allergia e il trattamento tardivo, diventa più grave, si unisce un'infezione batterica. Se l'allergene non viene eliminato, l'effetto cumulativo può causare altre malattie, fino a edema polmonare. Di solito compare da sei mesi, quando iniziano a introdurre cibi complementari e dura fino a 2-3 anni.

Le misure preventive sono l'osservanza di una dieta ipoallergenica da parte della madre se il bambino è allattato al seno, rivedendo il menu del bambino, limitando il contatto della pelle con sostanze aggressive (compresi shampoo, polveri, sostanze sintetiche non infantili). La pelle dei bambini deve essere mantenuta pulita e asciutta.

Dermatite atopica

Manifestato sotto forma di lesioni pruriginose sulla pelle, il più delle volte rappresentate da piaghe con contenuto liquido. Le lesioni più frequenti sono la faccia (guance, mento), le pieghe della pelle naturale e l'area inguinale.

Succede, di regola, nei bambini al di sotto dei tre anni, quindi passa o entra in una forma cronica con esacerbazioni occasionali. Associato con una reazione agli allergeni alimentari, contattare le allergie.

Le lesioni cutanee con dermatite atopica non scompaiono anche con l'eliminazione dell'allergene e l'uso di antistaminici, richiedono un trattamento antinfiammatorio. Applicare localmente pomate curative, lozioni dalla corteccia della quercia, farmaci ormonali (rigorosamente su prescrizione del medico). Al bambino vengono prescritte vitamine, farmaci immunomodulatori.

malattie polline

A volte chiamato febbre da fieno. Si verifica principalmente in primavera, durante il periodo di fioritura in massa delle piante, ma può essere in estate e in autunno, se un bambino è allergico al polline di una particolare pianta. I bambini sono preoccupati per rinite, bronchite, dermatite di vario tipo e grado di manifestazione, congiuntivite allergica.

È possibile diagnosticare la pollinosi con l'aiuto di un allergoprob sotto la supervisione di un allergologo, poiché è possibile sviluppare uno shock anafilattico durante la procedura. Affinché la diagnosi sia accurata, l'antistaminico viene interrotto una settimana prima.

La prevenzione è di limitare il contatto con l'allergene, prendendo il gluconato di calcio durante il periodo di fioritura in massa delle piante (per ridurre la permeabilità vascolare). Dovrebbe chiudere le finestre, ventilare la stanza solo dopo la pioggia. Non è consigliabile portare il bambino a fare una passeggiata con tempo asciutto.

I medici consigliano l'uso di dispositivi moderni, respiratori invisibili, che intrappolano il polline.

Rinite allergica

Reazioni della mucosa nasale, che è caratterizzata da edema, respiro nasale disturbato, secrezione nasale (membrane mucose solitamente trasparenti), starnuti ripetuti. Inalato su allergeni: polvere, polline, aria fredda. Tali allergie sono stagionali o per tutto l'anno. Quest'ultimo è cronico.

Se il bambino soffre di rinite allergica, deve essere protetto dall'inalazione di allergeni:

  • stringere le finestre con una rete sottile che intrappolerà la polvere, installare un filtro finestra;
  • effettuare la pulizia con acqua ogni giorno;
  • umidificare l'aria nella stanza;
  • utilizzare polveri di lavanderia ipoallergeniche;
  • Evitare il contatto con eventuali solidi.

Per le convulsioni, per eliminare l'allergene dalla mucosa, il naso deve essere lavato. Per fare questo, in ogni narice del bambino, seppellire la soluzione salina e chiedergli di soffiarsi a fondo il naso.

Asma bronchiale

Questa malattia è cronica, le convulsioni si verificano sotto forma di soffocamento improvviso, respirando con fischi, mancanza di respiro, tosse. Nella maggior parte dei casi, il bambino inala gli allergeni con l'aria. Alla fine dell'attacco, una piccola quantità di espettorato viene separata.

Tra gli attacchi di segni della malattia non può essere. Nei bambini, i sintomi gravi sono assenti durante il giorno, mentre nel tardo pomeriggio e durante la notte ci sono esacerbazioni.

Angioedema (angioedema)

Cosiddetto la reazione a vari fattori, che è di natura allergica. La manifestazione di tali allergie nei bambini è un forte edema in luoghi con tessuto sottocutaneo sviluppato: arti, organi genitali, faccia. Non c'è prurito. Quando si assumono antistaminici e farmaci anti-edematosi, l'allergia scompare dopo 2-3 ore. Può verificarsi sulle mucose (compresa la laringe), che porta a difficoltà di respirazione, ipossia.

Se si sospetta un angioedema, il contatto con l'allergene dovrebbe cessare immediatamente, se noto, chiamare un'ambulanza. Svitare i vestiti, assicurando il flusso d'aria. Se è allergico al cibo, lavare lo stomaco, dare alcune compresse di carbone attivo da bere.

Shock anafilattico (anafilassi)

Un'allergia di tipo immediato, si sviluppa come reazione alla reintroduzione di un allergene. Le cause più comuni di anafilassi nei bambini sono veleni di insetti pungenti. Forti allergeni alimentari per il bambino, da cui è possibile lo sviluppo di shock anafilattico, sono uova, latte intero, miele, noci e altri prodotti.

Un precursore dell'anafilassi è una reazione pronunciata nel luogo in cui si è verificato il contatto con l'allergene: prurito, dolore, gonfiore, arrossamento, che si sono diffusi quasi istantaneamente in tutto il corpo. Se si tratta di un allergene alimentare, il primo segno sarà gonfiore della bocca, laringe, dolore addominale, vomito. Se il farmaco è stato iniettato come un'iniezione nel muscolo, ad eccezione dell'edema e del prurito in questo luogo, c'è dolore e sensazione di compressione, pressione al petto.

Forte edema interno porta a difficoltà di respirazione, seguita da ipossia, che si manifesta con scottature delle mucose, labbra e triangolo naso-labiale nei bambini, raffreddamento delle estremità e un forte calo della pressione sanguigna. Il bambino perde conoscenza.

La prevenzione dell'anafilassi consiste nell'eliminare gli allergeni. Se un bambino ha subito uno shock anafilattico, dovrebbe essere protetto da potenziali allergeni di qualsiasi tipo. I preparati, compresi i vaccini, sono prescritti con estrema cautela, solo dopo un test allergologico per una particolare sostanza.

trattamento

Il trattamento delle allergie nei bambini non porterà risultati senza eliminare la causa. Gli antistaminici sono suddivisi in droghe di azione generale e locale.

Droghe d'azione comuni

Gli antistaminici della prima generazione alleviano rapidamente i sintomi allergici, ma hanno un effetto sedativo pronunciato, quindi i bambini devono essere somministrati con estrema cautela (suprastin, tavegil, phencarol).

I farmaci della nuova generazione (cetirizina, telfast, zodak) hanno un effetto lieve, un effetto sedativo quasi assente. Per alleviare i sintomi di allergia che si sviluppano gradualmente (congiuntivite, naso che cola, eruzione cutanea), sono preferibili, ma in situazioni esterne (con angioedema o anafilassi) è meglio usare farmaci di prima generazione.

Disponibile sotto forma di compresse, gocce e sciroppi. Se è necessario che il farmaco agisca rapidamente in caso di allergie, ai bambini viene somministrato sotto forma di iniezione per via intramuscolare o endovenosa.

Importante: quale farmaco, in quale dosaggio usare, dovrebbe essere prescritto da un medico. Se devono essere prese misure urgenti, è consigliabile chiamare il telefono dell'ambulanza e descrivere i sintomi sulla base dei quali verranno fornite tutte le raccomandazioni prima dell'arrivo della brigata.

Preparazioni topiche

Il più usato per i bambini con allergie comprende unguento con zinco (desitina, glutamolo, cyndol, sudokrem), oltre a dexpantenolo (d-pantenolo, bepanthen, dexpantenolo), che ha eccellenti proprietà di guarigione delle ferite. In caso di lesioni cutanee gravi e persistenti, il medico prescrive pomate ormonali, che dovrebbero essere utilizzate seguendo rigorosamente le prescrizioni del dermatologo pediatrico.

Trattamento della congiuntivite allergica

Oltre all'uso orale di droghe, vengono utilizzate gocce antiallergiche (histimet, allergodil, opatanol). Sono spesso gocciolanti, fino a 4-6 volte al giorno, poiché l'azione è breve.

I sostituti lacrimali sono usati per gli occhi asciutti per evitare lesioni alle mucose (hemodez, lakrissin, lacrisifi, oftagel). Per ripristinare la cornea aiuterà gocce con dexpantenolo. Gli agenti vasocostrittori sono usati per edema grave. Sono prescritti dal medico perché hanno molti effetti collaterali.

Trattamento della rinite allergica

I farmaci anti-gastamina alleviano il gonfiore e la congestione nasale durante le allergie, riducono la quantità di secrezioni, aiutano a stabilire la respirazione nasale (sanorin analegin, allergodil, histimet, tezin alert). Sono stati usati anche farmaci vasocostrittrici (nazol, naftilazina, tizina), che non influenzano il trattamento della rinite allergica, ma solo per alleviare i sintomi, servono a facilitare temporaneamente la respirazione.

Trattamento di anafilassi e angioedema

La prima cosa che i genitori possono fare sul posto da soli è di rallentare la diffusione dell'allergene mettendo una fascia di pressione al di sopra del contatto cutaneo o del ghiaccio se è impossibile applicare una benda (per esempio, una zona del collo o dei glutei) per evitare che la reazione si diffonda velocemente attraverso il corpo. Dopo, chiama un'ambulanza.

Assistenza di emergenza per anafilassi - l'introduzione di adrenalina. Riduce la permeabilità dei vasi sanguigni, dilata i bronchi, ha un effetto antistaminico. Per i bambini, la dose è 0,01 mg / kg di peso corporeo. Entra per via intramuscolare o sottocutanea principalmente nella parte esterna della coscia. Per alleviare l'edema per via intramuscolare (se possibile - per via endovenosa), viene iniettato un antistaminico, che non ha l'effetto di abbassare la pressione sanguigna (0,5-1 ml di dimedrol, suprastin o tavegil). Per facilitare la respirazione, l'aminofillina 2,4% (10 ml) viene iniettata lentamente per via endovenosa.

Importante: Naturalmente, è meglio che tutte queste attività siano eseguite da un medico, ma a volte questo non è possibile, quindi è meglio avere questi farmaci nel kit di pronto soccorso per i genitori di bambini allergici, in modo che possano fornire la prima assistenza possibile prima dell'arrivo dell'ambulanza.

Popolarmente Sulle Allergie