L'allergia è familiare a quasi ogni persona, e cosa è realmente, quali sintomi indicheranno la progressione di una risposta inadeguata del corpo a uno stimolo particolare, come dare il primo soccorso e come solo pochi sono consapevoli del trattamento.

Nel frattempo, l'allergia è considerata una delle malattie più comuni al mondo - l'85% dell'intera popolazione del nostro pianeta in un modo o nell'altro ha subito una reazione allergica.

Panoramica sull'allergia

allergia - Questa è una maggiore sensibilità del corpo a qualsiasi irritante. Tali sostanze provocanti possono essere quelle che si trovano all'interno del corpo umano e quelle con cui c'è contatto. Il corpo di persone inclini ad allergie, sostanze assolutamente sicure / familiari sono percepite come pericolose, aliene e inizia a produrre anticorpi contro di loro. Inoltre, un allergene "individuale" viene prodotto per ciascuna sostanza irritante, cioè un'allergia al polline dei tulipani, ai peli di animali e / o al latte che possono manifestarsi in modi diversi.

Come tale, il trattamento per le allergie non esiste ancora. La medicina moderna conduce costantemente vari studi e sta cercando modi per risolvere questo problema, ma non ci sono ancora risultati tangibili. Cosa si può fare al momento:

  • mediante esame di laboratorio per identificare l'allergene;
  • assumere farmaci in grado di alleviare i sintomi della malattia in questione;
  • minimizzare il contatto con l'allergene identificato.

Cause di allergia

È impossibile individuare una sola ragione per lo sviluppo di allergia - ci sono molti fattori predisponenti che possono provocare la condizione in questione. Questi includono:

  • strada, libro e / o polvere domestica;
  • spore fungine e muffe;
  • polline di qualsiasi pianta;
  • alcuni alimenti (gli allergeni più comuni includono latte, uova, pesce e frutti di mare, alcuni frutti e noci);
  • punture di insetti;
  • pulizia e detergenti;
  • qualsiasi prodotto chimico - vernici, benzina, vernici, solventi e così via;
  • peli di animali;
  • alcuni farmaci;
  • lattice.

Molto spesso, un'allergia è una malattia ereditaria - almeno la medicina ha casi noti in cui la presenza di allergie tra i genitori influenza necessariamente la salute dei loro figli.

Allergie e sintomi

La presenza di sintomi specifici dipende dalla particolare forma della malattia in questione.

Allergia respiratoria

Si sviluppa sullo sfondo di ingresso di allergeni nel corpo attraverso il tratto respiratorio. I sintomi di questo tipo di reazione allergica saranno i seguenti:

  • starnuti frequenti;
  • prurito al naso, accompagnato da un raffreddore;
  • forte tosse parossistica di carattere secco;
  • respiro affannoso nei polmoni - si sentono quando una persona fa un respiro profondo e / o espira;
  • attacchi d'asma.

Nota: I principali sintomi dell'allergia respiratoria sono l'asma bronchiale e la rinite allergica (rinite).

dermatosi

Accompagnato da manifestazioni pronunciate sulla pelle - eruzione cutanea, irritazione. Dai sintomi della dermatosi si può distinguere:

  • arrossamento della pelle - può essere localizzato e apparire solo in posti di contatto diretto con l'allergene, e può essere frontale;
  • la pelle diventa secca, squamosa e pruriginosa;
  • eruzioni cutanee che imitano l'eczema appaiono e si diffondono rapidamente;
  • Possono essere presenti vesciche e gonfiore intenso.

Congiuntivite allergica

In questo caso, la risposta inadeguata del corpo a qualsiasi stimolo si manifesterà con il deterioramento della salute degli occhi. I sintomi di questo tipo di allergia saranno:

  • occhi asciutti e severi;
  • aumento della lacrimazione;
  • gonfiore presente intorno agli occhi.

enteropatia

Questa è una reazione allergica del corpo, che si manifesta come un disturbo del tratto gastrointestinale. Più spesso, l'enteropatia si sviluppa sul cibo, sulle droghe. I sintomi di questo tipo di allergia saranno:

Nota: è durante l'enteropatia che l'edema di Quincke può svilupparsi - le labbra e la lingua si gonfiano, una persona comincia a soffocare.

Shock anafilattico

Questa è la manifestazione più pericolosa di allergia, che si sviluppa sempre rapidamente. In pochi secondi, il paziente appare:

  • mancanza di respiro intenso;
  • sindrome convulsa;
  • perdita di coscienza;
  • minzione involontaria e defecazione;
  • eruzione pronunciata su tutto il corpo;
  • vomito.

Nota: se una persona ha i sintomi sopra indicati, il team dell'ambulanza deve essere chiamato immediatamente, o il paziente deve essere portato in ospedale da solo. Lo shock anafilattico, di regola, è fatale in assenza della fornitura di cure mediche qualificate.

Vale la pena notare che i sintomi di allergia sono molto spesso confusi con i sintomi di un raffreddore - infezioni virali respiratorie acute, influenza. Ma per distinguere le allergie dal raffreddore è abbastanza facile - in primo luogo, con le allergie, la temperatura corporea rimane all'interno della gamma normale, e in secondo luogo, un naso che cola con allergie non è mai caratterizzato da secrezioni mucose di colore giallo verdastro.

Come trovare un allergene specifico

Se compaiono sintomi allergici, ma l'irritante specifico non è noto, sarà necessario chiedere aiuto agli specialisti. Inoltre, il medico farà una diagnosi accurata, invierà il paziente a esami specifici che aiuteranno a identificare il vero allergene. Nel quadro di tali indagini sono condotte:

  1. Test cutanei Il vantaggio di questo metodo di esame è la semplicità della procedura, la velocità di ottenimento dei risultati e il basso costo. Alcuni dati sul test cutaneo:
  • sotto la pelle del paziente vengono introdotti vari allergeni, che vengono selezionati da un medico;
  • possono essere somministrati fino a 20 allergeni;
  • per ciascun allergene specifico viene assegnata una specifica area cutanea;
  • La soluzione selezionata viene applicata sulla pelle, quindi la pelle è leggermente graffiata - questo può causare disagio, ma in generale la procedura è indolore.

Con una reazione positiva nel luogo di applicazione dell'allergene appare rossore, prurito e gonfiore.

Nota: 2 giorni prima del giorno di test cutaneo prescritto, al paziente è vietato assumere qualsiasi farmaco antistaminico, in quanto ciò potrebbe portare a risultati falsi.

  1. Esame del sangue per la presenza di anticorpi. Il sangue viene prelevato da una vena, che viene poi inviata ad un laboratorio per essere esaminata. I risultati saranno pronti in 10-14 giorni.

I medici dicono che questo tipo di esame non può dare una risposta completa alla domanda sulle cause di allergia.

  1. Campioni cutanei Questo esame viene effettuato in caso di dermatosi, una condizione in cui compare un'allergia sulla pelle. Questo metodo può determinare la risposta del corpo a:
  • formaldeide;
  • cromo;
  • benzocaina;
  • neomicina;
  • lanolina;
  • corticosteroidi;
  • resine epossidiche;
  • colofonia.
  1. Test provocativi Questo esame è considerato l'unico che dà una risposta corretta al 100% alla domanda su quale irritante abbia provocato lo sviluppo di allergie. I test provocatori vengono eseguiti solo in un reparto specializzato sotto la supervisione di un gruppo di medici. Un possibile allergene viene introdotto nel tratto respiratorio, il tratto gastrointestinale, sotto la lingua, nella cavità nasale.

Pronto soccorso per le allergie

Se ci sono segni di allergie, allora è necessario dare al paziente il primo soccorso. L'opzione migliore sarebbe quella di consultare immediatamente un medico, ma se non esiste tale possibilità, allora vale la pena eseguire le seguenti manipolazioni:

  • sotto l'acqua corrente, pulire il punto di contatto con l'allergene, se necessario, lavare il naso, lo stomaco;
  • limitare il contatto con l'irritante, se possibile eliminarlo completamente;
  • nel caso di una puntura d'insetto e lasciando loro una puntura nella pelle, che provoca lo sviluppo di un'intensa reazione allergica, è necessario rimuovere il pungiglione il più rapidamente possibile;
  • un impacco o ghiaccio freddo viene applicato all'area pruriginosa;
  • al paziente deve essere somministrato un farmaco antistaminico - per esempio, Clemastine, Loratidine, Chlorpyramine e altri.

Se entro 20-30 minuti le condizioni del paziente non sono migliorate, e anche più, se peggiorato, la squadra dell'ambulanza deve essere chiamata immediatamente.

In alcuni casi, possono manifestarsi gravi sintomi di una reazione allergica:

  • soffocamento;
  • nausea e vomito incontrollabile;
  • aumento della frequenza cardiaca e della frequenza respiratoria;
  • gonfiore di tutto il corpo, compresa la faringe;
  • debolezza generale;
  • crescente ansia;
  • perdita di coscienza

E i sintomi di cui sopra indicano che il paziente deve affrontare un esito fatale - devono essere prese misure urgenti per stabilizzare la sua condizione. Gli interventi di terapia intensiva includono:

  • se il paziente è cosciente, allora viene dato a bere qualsiasi antistaminico, per questo è meglio usare prodotti di terza generazione;
  • il paziente deve essere messo a letto, togliere i vestiti, girare la testa di lato;
  • Quando interrompi la respirazione e il battito cardiaco, devi fare urgentemente una respirazione artificiale e un massaggio cardiaco indiretto, ma solo se hai una certa conoscenza.

Trattamento allergico

Una reazione allergica ha un meccanismo evolutivo complesso, pertanto il trattamento verrà selezionato dai medici su base strettamente individuale e solo dopo l'esame del paziente. I farmaci antistaminici sono più comunemente prescritti, viene eseguita l'immunoterapia, gli spray steroidi possono essere utilizzati per la rinite allergica (rinite) o decongestionanti.

Inoltre, il paziente deve prendersi cura della propria salute da solo - eliminare il contatto con l'allergene, effettuare regolarmente terapie di mantenimento, trattare prontamente malattie infiammatorie / infettive / virali in modo che il sistema immunitario sia pienamente funzionante. Non dimenticare che esiste un'allergia ai farmaci, e in questo caso dovrai conoscere i mezzi specifici per eliminarli nel trattamento di eventuali malattie.

L'allergia è una malattia complessa che richiede il controllo sia dal paziente che dal personale medico. Solo una conoscenza accurata di un allergene specifico che provoca lo sviluppo della malattia in questione, un trattamento tempestivo può normalizzare la salute e migliorare la vita del paziente.

Yana Alexandrovna Tsygankova, Revisore medico, medico generico della categoria di qualificazione più alta

8.762 visualizzazioni totali, 2 visualizzazioni oggi

Cos'è un'allergia e come si presenta: informazioni utili per una vasta gamma di lettori

Quante volte da amici, parenti e colleghi puoi sentire la frase: "Ancora una volta ho un peggioramento delle allergie!" Anche i genitori si lamentano che i bambini non tollerano bene il latte, le medicine e reagiscono acutamente ai peli degli animali. Spesso, le persone usano abitualmente i nomi degli antistaminici, parlano consapevolmente dei sintomi di angioedema, orticaria, dermatite atopica.

Perché così tanti bambini e adulti affrontano disgrazie come le allergie? Cos'è questo disturbo? Qual è la ragione dell'aumento del numero di pazienti che soffrono di manifestazioni allergiche acute e croniche? Quali metodi di diagnosi e trattamento sono efficaci per vari tipi di reazioni negative? Risposte nell'articolo

Meccanismo di sviluppo

L'allergia è una reazione specifica del corpo a sostanze di vario genere con la produzione di anticorpi. La risposta immunitaria si verifica quando si combatte con una proteina aliena. Alla prima interazione con una sostanza inadatta, una reazione negativa non si sviluppa, in caso di contatto ripetuto con una sostanza irritante, è possibile una risposta di gravità variabile con un rilascio attivo di istamina.

Una caratteristica caratteristica è la sensibilità individuale con una tendenza alle allergie. Nel ruolo dell'aggressore ci sono sostanze che sono completamente sicure per le persone sane. Con l'aumento della sensibilità dei prodotti del corpo, peli di animali, pollini, cosmetici diventano sostanze irritanti pericolose.

Dopo il contatto con proteine ​​estranee, alcuni processi avvengono nel corpo:

  • i mastociti migrano;
  • c'è un potente rilascio di istamina;
  • il rilascio di mediatori dell'infiammazione aumenta la permeabilità capillare;
  • spasmi muscolari lisci si sviluppano nei bronchi, vasi, stomaco, i recettori della pelle sono irritati;
  • aumento dei livelli di immunoglobuline;
  • gli anticorpi sono attivamente prodotti per combattere gli antigeni;
  • la connessione di IgE con mastociti e allergeni forma complessi che penetrano in vari organi e tessuti con flusso sanguigno;
  • la pressione diminuisce, l'edema si sviluppa, compare un'eruzione allergica sulla pelle, in molte malattie il corpo prude, c'è una spremitura della laringe con edema grave, si sviluppa broncospasmo.

Può esserci un'allergia al sesamo e come si manifesta la malattia? Abbiamo la risposta!

In questa pagina sono descritte le regole generali e i metodi efficaci per il trattamento delle allergie di palmo in un bambino.

Fattori di stimolazione

Allergeni principali:

  • farmaci: antibiotici, vitamine del gruppo B, FANS, sulfonamidi, analgesici;
  • prodotti altamente allergenici: cioccolato, latte vaccino, agrumi, frutti di mare, frutta e verdura brillante. Spesso causano reazioni allergiche miele, noci, pesce, uova, dolci, bevande con coloranti e conservanti;
  • grave shock nervoso, stress frequente e prolungato;
  • muffa nell'appartamento; spore fungine;
  • saliva, particelle secche dell'epidermide, peli di animali domestici (allergici a cani e gatti);
  • piumini di cuscini, coperte;
  • biblioteca e polvere domestica;
  • proteine ​​estranee in vaccini o sangue donato;
  • tessuti sintetici;
  • veleno (a punture di insetti pungenti);
  • cosmetici;
  • fattori di produzione, contatto costante con oli, alcali, disinfettanti, acidi;
  • pioppo di pioppo, polline di betulla, ambrosia, ontano, euforbia, quinoa;
  • polveri detergenti di bassa qualità;
  • tinture per capelli, polvere, mascara.

Fattori che aumentano la sensibilizzazione del corpo, provocando allergie:

  • predisposizione genetica;
  • gozzo;
  • dieta impropria incinta;
  • introduzione di alimenti complementari prima del dovuto;
  • dipendenza da cibi altamente allergenici;
  • vivere in una situazione ambientale sfavorevole;
  • gravi malattie della futura madre, sullo sfondo delle quali dovevano assumere potenti droghe;
  • infezioni parassitarie nei bambini - invasioni elmintiche;
  • dieta povera, diete frequenti;
  • scarsa nutrizione delle madri che allattano;
  • mangiare troppo, consumare un gran numero di alimenti che causano allergie;
  • patologia cronica grave del fegato, tratto gastrointestinale, reni;
  • immunità indebolita;
  • farmaci non controllati

Tipi e forme

Le reazioni allergiche sono:

  • affilato. I segni sono pronunciati, si sviluppa un forte gonfiore, compaiono molte reazioni pericolose, l'intossicazione dell'organismo è evidente, c'è una minaccia alla vita;
  • cronica. I periodi di remissione sono caratterizzati dalla quasi completa assenza di segni di allergia, durante le riacutizzazioni le condizioni del paziente e l'aspetto si deteriorano (palpebre gonfie, lacrimazione degli occhi, eruzione cutanea evidente, ulcere, croste, stillicidio compaiono sulle aree pettinate, l'area del triangolo nasolabiale diventa rossa), i sintomi causano disagio.

Segni di allergie disturbano il paziente:

  • per diversi minuti, ore o giorni, con una terapia appropriata, seguendo le raccomandazioni del medico, le recidive non si sviluppano;
  • stagionalmente. Il corpo reagisce violentemente alla fioritura di alcune piante. Febbre da fieno, congiuntivite allergica e rinite disturbano i pazienti da maggio all'inizio dell'autunno;
  • Tutto l'anno. I sintomi negativi si sviluppano a contatto con sostanze irritanti della famiglia che un adulto o un bambino incontrano giornalmente. I principali allergeni: prodotti chimici domestici, polvere domestica, saliva, forfora, peli di animali.

Le allergie nei bambini e negli adulti sono di due tipi:

  • vero. La risposta a una proteina estranea influenza il sistema immunitario e il livello di immunoglobuline aumenta notevolmente. Un potente rilascio di istamina, altri mediatori dell'infiammazione provoca sintomi pronunciati. Anche una minima quantità di allergeni provoca una reazione acuta. Con le vere allergie, solo gli antistaminici possono fermare i sintomi negativi;
  • pseudoallergy. La risposta del corpo è molto simile a una risposta immunitaria, ma i mastociti non sono coinvolti nella lotta contro le sostanze irritanti. La causa principale delle allergie false è il consumo eccessivo di alcuni tipi di alimenti che aumentano il carico sul tratto digestivo e sul fegato. I segni più comuni di allergie alimentari false sono uova, agrumi, pomodori, cioccolato, miele. C'è gonfiore, nausea, dolore allo stomaco, una piccola eruzione rossa è evidente sulla pelle, mal di testa, diarrea. Per lo sviluppo della pseudo-allergia, è necessaria una condizione: una grande quantità di cibo mangiato in un breve periodo.

Classificazione delle reazioni in base al tipo di allergene:

  • respiratoria;
  • fisica;
  • alimentare;
  • meccanica;
  • naturale.

Classificazione del meccanismo di sviluppo:

  • cellulo-mediata. I linfociti T sono affetti, si sviluppa la dermatite da contatto;
  • reaginovye, anafilattico. I basofili affetti, i mastociti, aumentano il livello di lgE. Manifestazioni cliniche: broncospasmo, anafilassi, orticaria, edema di Quincke;
  • immunocomplesso. Viene prodotto un complesso di anticorpi IgM e IgG, si sviluppa febbre, sindrome simil-sierica;
  • citotossico. Macrofagi, monociti, neutrofili, NK sono coinvolti. La produzione di anticorpi IgG e IgM si manifesta, nefrite, citopenia, anemia emolitica si sviluppa.

Malattie allergiche

Sfortunatamente, l'elenco delle malattie che si sviluppano sullo sfondo di una maggiore sensibilizzazione del corpo include più di una dozzina di elementi. Le patologie procedono in forma acuta e cronica, offrendo disagio stagionalmente o per tutto l'anno.

Malattie comuni di natura allergica:

sintomatologia

Come si manifesta un'allergia? A contatto con un allergene, i sintomi compaiono non solo sulla pelle, ma anche sul tratto digestivo, sul tratto respiratorio, sulle mucose, nei seni paranasali, negli occhi. A seconda del grado di sensibilizzazione dell'organismo, sono possibili la forza dell'immunità, l'età e le condizioni generali del paziente, reazioni leggere, moderate e gravi, fino allo shock anafilattico. Più a lungo il corpo entra in contatto con l'irritante, maggiore è il rischio di una forma pronunciata di allergia.

I principali segni e sintomi di allergie:

  • gonfiore, prurito al naso, starnuti, bruciore, fastidio nel nasofaringe, scarico di muco liquido dai passaggi nasali;
  • gonfiore in faccia, gola, palpebre, labbra, lingua (angioedema);
  • segni di allergie cutanee: eruzioni cutanee sul viso e sul corpo, vesciche di diverse dimensioni e colori, prurito, arrossamento dell'epidermide, gonfiore dei tessuti, lacrimazione, desquamazione, bruciore, comparsa di ulcere all'apertura delle vesciche;
  • iperemia, prurito agli occhi della congiuntiva, arrossamento, gonfiore delle palpebre, lacrimazione attiva, sclera secca, sensazione di corpo estraneo negli occhi, problemi alla vista;
  • intorpidimento o formicolio della lingua, palme, zona della bocca;
  • diarrea, vomito, gonfiore, nausea, dolorabilità addominale;
  • tosse allergica (senza espettorato), mancanza di respiro, mancanza di respiro, broncospasmo, rischio di soffocamento, oppressione toracica;
  • mal di testa con congestione nasale.

Quando lo shock anafilattico sembra una minaccia per la vita, si sviluppano i seguenti sintomi (tutti o quasi):

  • gonfiore della gola, della bocca;
  • prurito attivo del corpo, marcato arrossamento dei tessuti;
  • il polso si sentiva male;
  • improvvisamente appare una eruzione cutanea;
  • difficile parlare, inghiottire;
  • c'è una pressione nel petto, che respira forte;
  • la pressione scende bruscamente;
  • compare il capogiro, una persona perde conoscenza;
  • debolezza improvvisa;
  • l'incapacità di fornire assistenza interrompe il lavoro del sistema cardiovascolare, il centro respiratorio e può essere fatale.

diagnostica

Se si sospetta qualsiasi tipo di allergia, viene eseguita una diagnosi completa:

  • un esame del sangue per chiarire il livello delle immunoglobuline;
  • test cutanei: scarificazione e prick-test, applicazioni con l'applicazione di sostanze irritanti per la pelle;
  • utilizzando il metodo di immunoblotting per confrontare i risultati del test del sangue con il gruppo di allergeni alimentare, respiratorio, misto e pediatrico;
  • dieta di eliminazione;
  • provocazioni con l'introduzione dell'allergene proposto con l'inefficacia di altri metodi.

Come e cosa trattare le allergie nei cani? Scopri le caratteristiche della pet therapy.

Le istruzioni per l'uso del farmaco Allergodil per il trattamento delle patologie allergiche sono descritte in questa pagina.

Segui il link http://allergiinet.com/lechenie/narodnye/lechenie-allergii-na-kozhe.html e guarda una selezione di rimedi popolari efficaci per le allergie cutanee.

Metodi di trattamento

I principali gruppi di farmaci per il trattamento delle allergie:

  • compresse di antistaminico per le allergie per sopprimere il processo di infiammazione. Ai bambini vengono prescritti sciroppi e gocce, adulti - pillole. Nei casi più gravi, vengono mostrati colpi di allergia per la rimozione rapida di segni pericolosi;
  • assorbenti per rimuovere sostanze nocive e allergeni dal corpo;
  • unguenti di allergia non ormonale e ormonale per eruzioni cutanee di diversa gravità;
  • formulazioni topiche con effetto antistaminico;
  • farmaci lenitivi Con un forte prurito, rash, allergia cronica, irritabilità si sviluppa, insonnia, equilibrio emotivo è disturbato. Tè alle erbe e sedativi normalizzano lo stato del sistema nervoso;
  • gluconato di calcio. Il medicinale è indispensabile per ridurre la sensibilità agli irritanti. L'ammissione al corso riduce il rischio di reazioni allergiche;
  • rimedi popolari per le allergie. Bagni terapeutici, lozioni, tisane, erbe medicinali, gusci d'uovo macinati, mummie sono utili per pulire i tessuti, il sangue, ridurre la sensibilizzazione del corpo;
  • terapia immunospecifica con l'introduzione di piccole dosi di irritante (metodo della terapia ASIT).

È importante sapere:

  • con lo sviluppo di shock anafilattico, orticaria generalizzata, angioedema, senza l'aiuto dei medici non si può fare. Reazioni gravi minacciano la vita di pazienti di età diverse;
  • la compressione della laringe con edema grave porta ad asfissia, il funzionamento alterato del corpo durante l'anafilassi aumenta il rischio di morte;
  • le reazioni acute si verificano più spesso quando i morsi di api, calabroni, vespe (specialmente nell'occhio, nella faccia, nella lingua), cibo e allergie ai farmaci;
  • quando vi sono segni di shock anafilattico, angioedema, è importante chiamare un'ambulanza senza indugio. Una compressa antistaminica, che una persona deve ricevere prima dell'arrivo dei medici, riduce il rischio di pericolose complicazioni.

Per ulteriori informazioni su quali sono le allergie e perché si verifica la malattia, scoprire dopo aver visto il seguente video:

MEDIMARI

"La tua salute è nelle tue mani"

Allergy. Sintomi. trattamento

Le allergie, come alcuni medici credono, non sono una malattia. Le allergie sono il risultato di un fallimento nell'immunità. Tuttavia, i suoi sintomi richiedono un trattamento speciale. Pertanto, tra l'elenco delle moderne malattie immunitarie, l'allergia, come una malattia, viene evidenziata.

Solo pochi decenni fa, questa malattia fu descritta solo come la manifestazione dei sintomi. Adesso anche i bambini sanno di allergie. Tutto a causa del progresso che porta il nostro modo di vivere a sporcare non solo il pianeta, ma tutti quelli che vivono su di esso. Il nostro corpo non è semplicemente adatto a riciclare quei composti sintetici che è costretto a ricevere con cibo, acqua e aria. Il risultato è che un terzo della popolazione mondiale è allergico in un modo o nell'altro.

Cos'è l'allergia

Questa è la risposta immunitaria sbagliata o inadeguata a sostanze che sono sicure per la maggior parte delle persone. Queste sostanze diventano allergeni per l'uomo, cioè l'immunità li considera pericolosi per la salute e inizia a produrre molta istamina, che di solito combatte contro virus e batteri patogeni. L'immunità ci protegge erroneamente da ciò che non ci danneggia, influendo sui nostri stessi tessuti e distruggendo i sistemi del corpo. Ciò a sua volta causa sintomi dolorosi, ad es. reazione allergica.

L'allergia è una malattia così individuale per ogni paziente che ha il suo allergene. Ad esempio, non è solo il polline degli alberi, ma il polline di ontano o betulla. E allo stesso tempo, i sintomi di ciascun paziente per il polline di ontano possono essere individualizzati. Davvero una misteriosa malattia.

Cause di allergia

  • Pulizia eccessiva Il sistema immunitario umano è volto a combattere virus patogeni, batteri e altre sostanze. Dall'eccessiva sterilità, "perde le sue capacità" e "attacca" erroneamente cellule sane. Pertanto, l'allergia è chiamata la malattia delle persone troppo pulite.
  • L'ambiente contribuisce allo sviluppo del meccanismo di allergia. L'aumento di vari composti chimici indebolisce l'azione adeguata del sistema immunitario umano.
  • Eredità. Gli scienziati ritengono che la malattia sia più spesso trasmessa attraverso la linea materna.
  • Alimentazione artificiale dei neonati
  • Infezioni del tratto respiratorio superiore, disturbi della microflora intestinale
  • stress
  • Contatto costante con forti allergeni
  • La presenza di malattie endocrine

Eppure, la vera causa delle allergie negli esseri umani sono alimenti ad alto contenuto di proteine, sia animali che vegetali. Questi sono carne, latte, uova e latticini, proteine ​​vegetali - legumi, soia. A causa dell'eccesso di proteine, il corpo "scorie" perché non è in grado di utilizzare completamente le tossine e le scorie dopo aver processato le proteine. Li imballa, per così dire, e li memorizza all'interno del corpo. Quando compare un allergene, inizia il processo di lisi nelle cellule (auto-digestione) e, quindi, tutte queste tossine entrano nello spazio intracellulare e nel sangue. E qui viene attivata la reazione antigenica (viene rilasciata una grande quantità di istamina) non solo per le tossine, ma anche per i composti proteici in eccesso, vale a dire si verifica un'allergia

allergeni

  • polline vegetale
  • punture di insetti
  • spore di muffe e funghi
  • pelliccia di animali e uccelli
  • polvere di casa, strada, libro, industriale
  • sangue donato
  • vaccino
  • parassiti
  • analgesici
  • penicillina
  • aspirina
  • sulfamidici
  • barbiturici
  • Farmaci anticonvulsivanti
  • insulina
  • Anestetici locali
  • Agente di contrasto iniettato nel sangue durante i raggi x
  • cefalosporine
  • Sera
  • altro
  • acidi
  • alcali
  • cloro
  • Coloranti e solventi
  • di gomma
  • altro

Sintomi di allergia

Una reazione allergica simile caratterizza un certo tipo di allergia. Elenchiamo i principali sintomi caratteristici di diversi tipi di allergie:

  • Allergia alimentare al cibo. I principali allergeni sono le proteine. Anche se recentemente, non solo le proteine, ma anche i frutti e vari additivi alimentari influenzano anche il verificarsi di una reazione allergica. La diarrea a volte inizia a stitichezza, vomito, nausea, coliche, dolori e crampi addominali. Debolezza, vertigini, sudore freddo. Bradicardia e ipotensione. Gonfiore del viso e della lingua. Convulsioni. Nei casi più gravi, è possibile uno shock anafilattico.
  • Allergie cutanee al cibo, droghe, sostanze chimiche, polline delle piante, materiali sintetici, peli di animali, sole e freddo. C'è arrossamento e eruzione cutanea, desquamazione, prurito e secchezza della pelle, prima coprendo le guance, poi le curve del gomito, le cavità sotto le ginocchia, poi la pelle dietro le orecchie, le pieghe dello stomaco e dell'inguine. A volte sembra avventato, vesciche, gonfiore. A causa di graffi, dermatiti, eczemi o orticaria diffusa in tutto il corpo.
  • Allergie respiratorie a pollini, polvere, spore fungine, gas, sostanze chimiche. Vi è una tosse secca, starnuti, prurito delle mucose della bocca e del naso, secrezione di muco, lacrimazione, soffocamento. Rinite allergica (stagionale - per pollini, permanente - per polvere domestica). Sinusite, asma bronchiale, a volte polmonite.
  • L'allergia oculare si verifica in risposta a gas, pollini, polvere, infezioni. Compaiono secchezza e bruciore delle mucose degli occhi, lacrimazione costante, arrossamento degli occhi e gonfiore delle palpebre. Congiuntivite.
  • Allergia ai farmaci. Prurito e arrossamento della pelle si verificano più spesso su entrambi gli arti delle braccia e delle gambe e delle mucose. Brividi, forte sudore freddo, debolezza e crampi. Bocca secca Quincke gonfiore. Shock anafilattico.
  • Allergia ai morsi di insetti: api, vespe, zanzare, formiche e altri. C'è una debolezza, diminuisce la pressione sanguigna, gonfiore della gola. Fino allo shock anafilattico
  • Allergia infettiva a virus, batteri, microrganismi. Causa lo sviluppo di malessere generale, debolezza. Le manifestazioni asmatiche sono possibili.

Diagnosi di allergia

Nonostante il fatto che le allergie siano accompagnate da sintomi vividi, è impossibile confermare accuratamente la diagnosi della malattia, in quanto manifestazioni simili sono insite in altre malattie.

Oggi, i metodi principali per diagnosticare la presenza di allergie e identificare un allergene sono i seguenti metodi:

  • Analisi biochimica del sangue per immunoglobuline E (IgE); emocromo completo, inclusi eosinofili e linfociti. Il risultato può mostrare la presenza di un'allergia, ma non il suo aspetto.
  • Test degli eosinofili Un tampone viene prelevato dalla mucosa nasale.
  • Test allergico (scarificazione). Un particolare allergene viene iniettato nella pelle (come un pirk) e viene determinata l'ipersensibilità del corpo ad esso.
  • Test cutaneo: diversi allergeni sospetti (fino a 20) vengono applicati immediatamente sotto o sulla pelle dell'interno dell'avambraccio e quindi viene controllata la reazione del corpo. Se la reazione è positiva, appariranno rossore, prurito, ecc.
  • Test di applicazione - piastre di paraffina mescolate con allergeni sono attaccati alla pelle della schiena, dopo un certo periodo di tempo (due giorni), la reazione a loro viene controllata.
  • Test provocatorio - viene introdotto direttamente nel corpo umano attraverso la respirazione, attraverso il sangue, lo stomaco. Viene effettuato solo in ospedale per fornire, se necessario, assistenza medica. Dà al 100% il risultato dell'identificazione dell'allergene.
  • Test RAST - test allergologico radio. Il livello di IgE nel siero viene misurato con un metodo radioimmunologico. Quindi testare la risposta immunoglobulinica a specifici allergeni. Pertanto, viene rilevata la sostanza che causa il verificarsi di una reazione allergica.

Pronto soccorso per le allergie

  1. Rimuovere l'allergene
  2. Quando un insetto morde, tira fuori la puntura
  3. Risciacquare accuratamente il punto di contatto con l'allergene con acqua corrente.
  4. Imponga sul posto di manifestazione di una reazione allergica a freddo
  5. Bevi un antistaminico (Diazolin, Tavegil)

In caso di deterioramento, chiamare la brigata di ambulanza. Al telefono dovresti ricevere consigli sul pronto soccorso, in base ai sintomi delle allergie, che devi fare prima che arrivi il medico.

Trattamento allergico

Il trattamento principale per le allergie è eliminare il contatto con l'allergene. Questo da solo è sufficiente per continuare una vita sana. Ma non è sempre possibile. In questo caso, ricorrere al trattamento medico, che sopprimerà la risposta immunitaria del corpo. Questi sono di solito antistaminici. Nei casi difficili vengono prescritti corticosteroidi.

Nelle fasi iniziali della malattia durante la remissione, ASIT è molto efficace - immunoterapia specifica per allergeni (desensibilizzazione). Questo è un metodo di trattamento a lungo termine e si trova nel fatto che un allergene viene somministrato al paziente sotto la supervisione di un medico a piccole dosi. A poco a poco, il corpo impara a rispondere adeguatamente alla causa delle allergie.

Durante il periodo acuto, si raccomandano misure di pulizia:

  • uso sufficiente di acqua pulita
  • lavaggio nasale
  • gargarismi
  • clisteri di pulizia
  • ricezione di assorbenti
  • Salina - flebo
  • Plasmofarez - pulizia dell'hardware del plasma sanguigno

Anche durante il periodo di manifestazioni allergiche, viene effettuato un trattamento sintomatico volto a migliorare la condizione generale.

Metodi di trattamento non tradizionali: a base di erbe medicinali, omeopatia, a volte l'agopuntura dà un risultato positivo. Nei trattamenti a base di erbe vengono utilizzate le erbe detergenti: calendula, camomilla, radice di tarassaco, corda, rosa canina, semi di aneto. La terapia a base di erbe non viene effettuata con un'allergia ai pollini. Usa anche il bicarbonato di sodio.

La mia opinione è che la ragione per l'inadeguata reazione del sistema immunitario e il verificarsi di allergie è l'uso eccessivo di proteine ​​da parte di una persona. Pertanto, tutto ciò che deve essere fatto per trattare le allergie è quello di rinunciare ad alimenti ad alto contenuto proteico e aderire ai principi di una sana alimentazione.

Complicazioni allergiche

Le allergie possono portare a malattie più complesse che, come una catena, hanno un effetto dannoso su molti organi e sistemi umani. Ma il più imprevedibile è lo shock anafilattico e l'angioedema, che può essere fatale.

Anche le complicazioni di allergie sono:

  • Asma bronchiale
  • Rinite cronica
  • psoriasi
  • Dermatite atopica

Prevenzione delle allergie

I principi di base per prevenire l'insorgenza di allergie è di evitare il contatto con l'allergene e mantenere uno stile di vita sano, che include una dieta equilibrata, attività fisica e vitale e un atteggiamento positivo.

Per quanto riguarda la prevenzione in preparazione alle manifestazioni stagionali di allergia:

  • Rafforzare l'immunità
  • Svolgere attività di pulizia, sia a casa che nel proprio corpo.
  • Rafforzare il sistema nervoso
  • Scopri di più sugli effetti del tuo allergene sulla tua salute.
  • Fai di tutto per evitare il contatto con l'allergene.
  • Mangia la proteina con moderazione, ed è meglio lasciarla per un po '. Chi lo sa, ti potrebbe piacere essere vegetariano.
  • Tieni i farmaci antistaminici vicino a te.
  • Annota su quale prodotto, sostanza, medicina hai una reazione allergica e metti questo documento nei documenti che porti sempre con te. Dì sempre al tuo medico e al personale medico che sei allergico.

In conclusione, voglio dire che le allergie hanno un aspetto negativo. Negli anticorpi anti-allergici le immunoglobuline sono più attive che nelle persone sane e quindi sono più capaci di resistere al cancro. Le cellule tumorali sono fondamentalmente a base di proteine. L'immunoglobulina è una proteina e si lega alle proteine ​​di altre cellule e avvia il processo di autodistruzione. Si scopre che le allergie non sono così inutili...

Sulle pagine del sito MEDIMARI troverai molte informazioni interessanti e utili. Propongo di visualizzare la pagina: "Mappa del sito"

allergia

Spesso ci sono persone che soffrono di intolleranza a determinati prodotti. Questo può essere allergie, sintomi, cause e trattamento dei quali sono strettamente correlati. La reazione del corpo è diversa, ma sempre insolita per lo stato normale. Pertanto è impossibile ignorare qualsiasi manifestazione della malattia.

Allergia - che cos'è?

Tra le molte patologie che colpiscono gli organi interni dell'uomo, c'è anche una specifica reazione del corpo agli stimoli esterni. Possono essere: polline, pioppo, polvere, tutti i tipi di cibo, prodotti chimici domestici.

Le reazioni allergiche provocano malattie come l'artrite, l'ipotiroidismo, i reumatismi. Tali patologie provocano la produzione di sostanze che irritano il sistema immunitario. C'è una reazione negativa del corpo sotto forma di eruzione cutanea, gonfiore della mucosa del naso o della gola. Tale condizione provoca un naso che cola, starnuti, lacrimazione, tosse. Cioè, l'allergia è una reazione negativa di immunità all'ingestione di allergeni, sostanze che causano un aumento della sensibilità. In altre parole, le difese dell'organismo superano le necessarie misure di difesa e nelle sostanze ordinarie si vede una minaccia per la salute.

Fai attenzione! Gli eventi negativi della malattia in tutte le persone sono individuali. Qualcuno non tollera gatti, polvere. Qualcuno allergia si fa sentire stagionalmente. Altri soffrono di una reazione negativa a vari farmaci.

Cause di allergia

Ci sono molti fattori che possono innescare lo sviluppo di una specifica reazione del corpo. L'allergia si manifesta sullo sfondo di scarsa nutrizione, mancanza di uno stile di vita attivo, violazione a lungo termine delle norme igieniche. Di grande importanza è lo stato mentale dell'uomo. Lo stress e le crisi nervose possono scatenare lo sviluppo di allergie.

Cause comuni delle reazioni negative del corpo agli stimoli esterni:

  1. Polvere (in casa, trasporto, per strada).
  2. Polline di fiori, giù dal pioppo (allergia stagionale).
  3. Farmaci (allergie ai farmaci).
  4. Prodotti chimici domestici (prodotti per la pulizia), candeggina in piscina.
  5. Peli di animali (allergici ai gatti).
  6. Il cibo. Una reazione negativa si verifica più spesso su uova, miele, farina e dolce.

Vale la pena notare che le allergie possono verificarsi sui nervi del terreno. Servire questo può causare cause psicologiche - stress emotivo o stress. Qui stiamo parlando di psicosomatica, cioè, l'allergia si verifica a causa di prolungati disordini emotivi. Una persona sperimenta in se stesso momenti difficili della vita senza rivelare agli altri. Nel tempo, le emozioni accumulate che non vengono rilasciate all'esterno, provocano stress, a cui va incontro la reazione difensiva del corpo. Questo può manifestarsi come starnuti e naso che cola, un'eruzione cutanea sul corpo sotto forma di orticaria, deviazioni nel lavoro dello stomaco e dell'intestino.

È importante! Molte manifestazioni allergiche sul suolo psicosomatico sono confuse con il raffreddore, le malattie degli organi interni, non prestando attenzione allo stato emotivo.

Manifestazioni di allergie, i suoi tipi

La risposta del corpo agli stimoli esterni per ogni persona si manifesta individualmente. La cosa principale è conoscere le deviazioni generali nello stato in modo che, in caso di comparsa dei sintomi, in tempo per chiedere aiuto.

A seconda del tipo di allergia, anche i suoi segni differiscono. La reazione negativa dell'organismo può essere locale, cioè può verificarsi su una certa parte del corpo o dell'organo, senza intaccare le aree vicine.

Con una tale allergia, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  • occhi lacrimanti;
  • la comparsa di un'eruzione cutanea su un'area specifica della pelle (viso, mani, petto, addome);
  • gonfiore della mucosa nasale, che provoca la sua congestione e scarico di una consistenza acquosa;
  • respiro sibilante nei polmoni;
  • sensazione di prurito o bruciore nei seni.

Con le allergie locali, in primo luogo, l'aspetto dei segni si verifica nel sito di ingresso della sostanza irritante. Se gli allergeni entrano nel naso o nella gola, possono verificarsi bronchi, polmoni, tosse, starnuti o naso che cola. La presenza di patogeni nelle vie respiratorie può causare mancanza di respiro, gonfiore e spasmo nei bronchi. Questa è un'allergia respiratoria. I suoi segni possono causare polline, germi e polvere delle piante che una persona inala insieme all'aria.

È importante! Le allergie di tipo respiratorio più spesso portano all'insorgenza di asma, rinite cronica.

La reazione locale allo stimolo può manifestarsi sotto forma di dermatosi. Questi sono eruzioni cutanee su pelle di varia localizzazione. Le sostanze chimiche presenti nei prodotti chimici domestici, nei prodotti alimentari e nei farmaci possono provocarle.

Questo tipo di allergia, come la dermatosi, può manifestarsi come prurito e arrossamento sulle mani, eruzioni cutanee e desquamazione sul viso, gonfiore sul collo. L'insorgenza di reazioni negative del sistema di difesa può verificarsi in combinazione o alternativamente con forza crescente. Ogni persona ha segni di varia gravità.

Eruzioni cutanee significative possono essere allergiche al freddo. Questa reazione è locale, in quanto colpisce principalmente le aree aperte del corpo. Durante una diminuzione della temperatura, la sensibilità dei recettori aumenta, causando una violenta reazione del sistema immunitario. Di conseguenza, desquamazione, gonfiore della pelle, arrossamento.

Oltre alla reazione al freddo, molte persone sono allergiche al sole. I sintomi possono manifestarsi immediatamente o 2-3 ore dopo l'esposizione al calore. Arrossamento e rash si verificano su braccia, collo, viso e gambe. La pelle soffre di desquamazione, formazione di bolle acquose e lesioni della pelle sotto forma di eczema e psoriasi. Le aree cornee possono rompersi, sanguinare.

Essere consapevoli! Una reazione negativa al sole si trova nei neonati, bambini e anziani. Ciò non è dovuto a un'immunità indebolita o indebolita.

Un altro tipo di allergia locale è la congiuntivite. Una tale manifestazione provoca cambiamenti negli occhi. Quando gli allergeni entrano, si manifesta una congiuntivite allergica, che ha sintomi specifici (edema delle palpebre, bruciore, crampi, lacrimazione intensa).

Spesso ci sono tali tipi di allergie come enteropatia, shock anafilattico. Nel primo caso, la reazione negativa del corpo si verifica a causa dell'ingresso di sostanze irritanti nel tratto gastrointestinale. Questo può essere cibo o medicine.

In questo caso, i sintomi di un'allergia sono i seguenti:

  • nausea, vomito;
  • lo sviluppo di diarrea o il verificarsi di problemi con i movimenti intestinali (stitichezza);
  • gonfiore, flatulenza.

Vale la pena notare che l'edema di Quincke può essere una chiara manifestazione di enteropatia. Questa condizione si verifica quando la lingua o le labbra si gonfiano fortemente. Tale allergia è molto pericolosa, in quanto può portare alla morte del paziente, causando gonfiore della gola e bloccando il flusso di ossigeno nel corpo.

Per quanto riguarda lo shock anafilattico, questo è il tipo più pericoloso di allergia. Può verificarsi in risposta a qualsiasi irritante se la persona ha un sistema immunitario molto sensibile. I seguenti sintomi aiutano a riconoscere una tale reazione dell'organismo:

  • macchie rosse e piccole eruzioni cutanee su quasi tutta la superficie della pelle;
  • mancanza di respiro e improvvisa mancanza di respiro;
  • sensazione di soffocamento e perdita di coscienza;
  • la comparsa di spasmi muscolari, crampi in tutto il corpo;
  • nausea, vomito;
  • bruschi disturbi nelle feci (diarrea).

Se compaiono segni negativi, dovresti chiamare immediatamente un'ambulanza. Lo shock anafilattico è un tipo pericoloso di allergia che può essere fatale.

Essere consapevoli! A seconda della sensibilità delle forze protettive e delle caratteristiche individuali di una persona, si può verificare uno qualsiasi di questi tipi di allergie come risposta a un particolare prodotto.

I segni nel bambino e nell'adulto sono simili. Sono gli stessi delle allergie alimentari. Ci possono essere starnuti e naso che cola, eruzioni cutanee sul corpo, macchie rosse, disturbi di stomaco, mal di testa, disagio alla gola (angioedema). C'è una tosse secca per allergie. Nei casi più gravi può verificarsi uno shock anafilattico.

Gli agenti causali più frequenti di allergia in adulti e bambini

Cibo (allergie alimentari), prodotti chimici domestici o reazioni alla candeggina nella piscina (allergie da contatto), punture di insetti e irritanti che entrano nell'aria dell'apparato respiratorio (agenti patogeni respiratori) possono causare una reazione negativa. Il sistema immunitario sensibile nei neonati può reagire negativamente ai pannolini (acne minore, dermatite da pannolino, arrossamento).

Se consideriamo il cibo, qui gli allergeni sono latte vaccino (a volte capra), miele, uova. Può essere allergico ai dolci Tra i frutti vi sono gli agrumi, in particolare i mandarini. C'è una reazione negativa al cachi. Tali alimenti possono causare sintomi come: orticaria, gonfiore e flatulenza nell'intestino, vomito (allergico al latte). Inoltre, una reazione negativa agli agrumi può manifestarsi come gonfiore delle orecchie, collo, palpebre, labbra e lingua. I segni vivaci sono lacrimazione e dolore agli occhi, problemi all'udito e alla vista.

Una reazione negativa ai mandarini si verifica in caso di sovralimentazione di un prodotto del genere. Non è raccomandato l'uso di più di 5 pezzi al giorno.

La reazione al miele può manifestarsi sotto forma di macchie rosse, che a volte si fondono, causando gonfiore di Quincke. In questo momento si possono osservare desquamazione della pelle, prurito, gonfiore della lingua e delle labbra. La causa dell'allergia al miele può essere una grande quantità di polline nel prodotto o sostanze chimiche da additivi che vengono alimentati dagli apicoltori alle api.

Le allergie al latte e al miele causano segni specifici nei bambini. Questa è un'eruzione cutanea su tutto il corpo, soprattutto nei neonati, macchie rosse, desquamazione della pelle. L'intolleranza al latte negli adulti e nei bambini può essere dovuta alla mancanza di un enzima speciale nel corpo per processarlo. Nei neonati, questa condizione è espressa sotto forma di schiumosa diarrea con cagliata o striature di sangue. L'allergia al latte può causare disturbi alle feci nei bambini più grandi e negli adulti.

Potrebbe esserci una reazione negativa nei bambini e negli adulti alle uova. In questo caso, tutti gli alimenti contenenti un allergene sono esclusi dalla dieta. Va notato che l'intolleranza delle uova (anatra, pollo, oca) negli adulti e nei bambini ha differenze. Tale allergia nei neonati o nei bambini di poco più di un anno può scomparire nel tempo, se si limita il consumo di tale prodotto. In un adulto, un'allergia alle uova non è completamente guarita e, pertanto, è necessario seguire una dieta speciale tutto il tempo senza una tale irritante.

Fai attenzione! In un uovo, le proteine ​​sono più allergizzanti. Contiene molte sostanze che sono inclini a causare una reazione negativa del corpo.

Un altro tipo di allergia alimentare è una reazione negativa nei bambini al glutine - una proteina di cereali (segale, frumento, avena, orzo). La sua mancanza di digeribilità può verificarsi con la prima esca. Una tale allergia provoca un'eruzione minore, diarrea, disturbi, sonno, problemi con l'appetito e malumore generale, irritabilità del bambino. Se segui la dieta, la reazione negativa al glutine scompare col tempo.

È importante! Se la reazione alle proteine ​​dei cereali si manifesta nel rallentare lo sviluppo del bambino, la perdita di peso e l'arresto della crescita sono l'intolleranza al glutine. In questo caso, la malattia è incurabile e richiede una dieta per tutta la vita.

Una sostanza irritante pericolosa che può causare allergie negli adulti è l'alcol. Tale allergia può essere acquisita o trasmessa a livello genetico. Le ragioni dell'intolleranza all'alcool sono l'uso eccessivo di un tale prodotto, che contiene un gran numero di additivi, aromi e coloranti. Una reazione negativa del corpo può causare vino, brandy, liquore.

Sintomi di un'allergia ad alcool:

  • la comparsa di macchie rosse sul viso, sul collo, sulle mani;
  • piccola eruzione accompagnata da bruciore o prurito;
  • rapido inizio di intossicazione;
  • mal di stomaco, nausea, vomito;
  • aumento della pressione e dolore alla testa.

Fai attenzione! L'intolleranza all'alcol è una patologia pericolosa che può innescare uno shock anafilattico.

Come rilevare un allergene?

Per eliminare le manifestazioni allergiche è necessario trovare la fonte della loro comparsa. La diagnosi include una serie di misure che consentono di identificare gli stimoli di una reazione negativa del corpo.

Metodi per rilevare gli allergeni:

  1. Un esame del sangue generale è un metodo mediante il quale è possibile rilevare la presenza di organismi estranei. Questa condizione indica un aumento di alcuni corpi sanguigni (eosinofili).
  2. Lo studio delle immunoglobuline nel sangue. Lo studio permette di determinare la presenza di anticorpi del sistema protettivo del corpo, così come la presenza di antigeni dell'agente causale di allergia. Utilizzando questo metodo, è possibile determinare gli allergeni domestici, i funghi e gli antigeni, gli animali e i vermi.
  3. Lo studio di campioni di pelle. Questo approccio viene utilizzato se l'allergene è già noto e necessario, solo per confermarlo clinicamente.

È importante! Per una diagnosi più accurata è necessario un esame completo, l'analisi della storia e uno studio approfondito della storia della malattia. Sulla base di uno dei metodi, è impossibile determinare immediatamente l'agente eziologico della malattia.

Quale dottore contattare?

La chiave per un trattamento efficace delle allergie è contattare lo specialista giusto. Se sai quale medico tratta, puoi sperare in una diagnosi corretta. Le manifestazioni negative del corpo sono determinate dall'allergologo (allergologo-immunologo). Tale medico decide cosa fare e come trattare le manifestazioni negative del corpo. Il trattamento è prescritto dopo una diagnosi completa e può includere diversi tipi di farmaci.

Specificità del trattamento tradizionale delle allergie

L'efficacia del trattamento di una reazione negativa di un organismo a un particolare irritante consiste nell'individuare la causa della malattia. Vale la pena notare che qualsiasi allergene provoca un aumento di istamina. Questa sostanza nel corpo umano provoca un rash, prurito, disturbi nell'intestino, nello stomaco, nel tratto respiratorio. Pertanto, gli antistaminici sono usati nel trattamento delle allergie con farmaci (Tavegil, Dimedrol, Diazolin, Pipolfen). Tali farmaci sono i mezzi della terapia di prima generazione. Viene loro prescritto di assumere quotidianamente per eliminare i sintomi della malattia. Gli antistaminici sono attribuiti dal medico. Determina i tempi di trattamento e dose.

Alla seconda generazione di farmaci antistaminici appartengono Claritin, Zyrtec, Astemizol. La loro differenza rispetto al farmaco precedente è che non causano sonnolenza e inibizione nello stato del sistema nervoso.

Attenzione! L'uso a lungo termine di farmaci che sopprimono la produzione di istamina non è raccomandato. Questo può provocare dipendenza, e il verificarsi di allergie è ancora più intenso.

Per alleviare il gonfiore e lo spasmo negli organi respiratori, vengono usati i vasodilatatori. La loro azione principale è la seguente:

  • la tosse diminuisce;
  • respirare è più facile;
  • la mancanza di respiro scompare, i rantoli nei bronchi e i polmoni vengono eliminati.

Il più spesso nella terapia complessa è usato tali farmaci come: Salmeterol, Teofillina, Albuterol. Questi farmaci contribuiscono al rilassamento dei tessuti molli dei bronchi, in breve tempo facilitano la respirazione.

Gli anticolinergici appartengono anche a farmaci vasodilatatori. Sono adiuvanti nella complessa terapia delle allergie, ma possono essere usati come farmaci indipendenti.

I farmaci antinfiammatori sono usati nel trattamento farmacologico per una reazione negativa agli stimoli. Sono usati nell'asma, nell'eczema, negli occhi lacrimanti, nella rinite. I farmaci più popolari sono gli steroidi (compresse, gocce, unguenti). I corticosteroidi (iniezioni, inalazioni, gocce) aiutano bene. Tali farmaci sono adatti in quei momenti in cui è necessario fornire il primo soccorso per l'esacerbazione delle allergie (asma).

I bambini con congiuntivite allergica nota pediatra Dr. Komarovsky raccomanda lekrolin, kromoglin, alta cromatura. Questi farmaci possono essere usati per molto tempo, non danneggiano.

Nel trattamento tradizionale possono essere utilizzati antibiotici. La rinite allergica aiuta la Tsetrin. Va notato che prima di decidere come trattare le allergie, il medico deve scoprire se il paziente è intollerante ai farmaci. Pertanto, l'automedicazione con antibiotici non è raccomandata.

Trattamento omeopatico

Se sei seriamente interessato a trattare le allergie, si raccomanda di usare non solo farmaci, ma anche medicine alternative. Il più comune è l'omeopatia. Questo metodo è un trattamento di allergie assumendo farmaci in dosi molto piccole, che in grandi proporzioni sono allergeni al sistema immunitario.

L'omeopatia include i seguenti farmaci:

  • Lo zolfo di alio è usato nei processi infiammatori negli occhi, nelle labbra, nella mucosa nasale.
  • Sabadilla è usato in caso di problemi alla gola (dolore, pietà della voce), naso che cola.
  • Pulsatilla è un farmaco che aiuta a ridurre le secrezioni della mucosa, che possono causare disagio per un lungo periodo.

Fai attenzione! L'omeopatia elimina le reazioni completamente allergiche. Questo metodo aiuta ad alleviare le condizioni del paziente ed elimina i sintomi della patologia.

Dr. Komarovsky sconsiglia di ricorrere all'omeopatia nel trattamento delle allergie nei bambini. È meglio visitare un allergologo per superare tutti i test e i test necessari per confermare la diagnosi.

Come curare le allergie a casa?

Le allergie possono essere curate a casa. Ci sono molte ricette che aiutano a curare i rimedi popolari della malattia.

Controllo delle allergie all'uovo con succo di limone

Devi prendere un uovo crudo (pollo), è bene lavarlo, romperlo e versare tutto il contenuto. Dopo ciò, è necessario rimuovere la pellicola trasparente, asciugare il guscio. Macinare in uno stato di polvere. Prima dell'uso, la medicina finita viene spenta con succo di limone.

Va notato che la quantità di polvere dal guscio dipende dall'età. Questo significa più spesso trattare le allergie nei bambini. Pertanto, i bambini di età inferiore a un anno ricevono un pizzico di farmaci, sotto i tre anni - 1/4 di cucchiaino, fino a 7 anni - 0,5 cucchiaini. ecc. Il succo di limone richiede alcune gocce per consentire al guscio di dissolversi bene. In questo caso, il liquido dovrebbe essere estratto dagli agrumi freschi.

Si consiglia di trattare con gusci d'uovo diluiti con succo di limone per almeno 2-3 mesi.

Fai attenzione! Le allergie dovrebbero essere trattate, guidate dalla nomina di un medico, e solo dopo un esame approfondito. Altrimenti, puoi provocare serie complicazioni.

Trattamento di allergia alla gravidanza

Per quanto riguarda il trattamento dell'allergia durante la gravidanza, dovrebbe essere rigorosamente supervisionato da uno specialista. Durante questo periodo, molte medicine sono controindicate e anche i rimedi popolari senza consultare uno specialista possono causare danni. Va notato che nelle donne in gravidanza l'allergia è molto rara, e se lo fa, quindi in una forma più mite rispetto ad altre persone. Ciò è spiegato dal fatto che durante il parto, il corpo produce più cortisolo ormone, che sopprime l'istamina.

Le conseguenze della malattia e la prevenzione delle allergie

Le reazioni negative del corpo agli stimoli esterni, molte persone non prendono sul serio. La maggior parte crede che le allergie non siano una malattia seria. Se non tratti le reazioni negative e non cerchi la loro causa, puoi affrontare gravi conseguenze:

  • manifestazioni asmatiche;
  • crampi, mancanza di respiro;
  • gonfiore della pelle, vesciche, eczema;
  • aumento della pressione.

La conseguenza più grave di un'allergia è lo shock anafilattico. Questa condizione può essere fatale.

Al fine di prevenire lo sviluppo di allergie, oltre a prevenire il peggioramento delle condizioni generali, è importante aderire alle misure preventive per la malattia:

  1. Restrizione del contatto con l'allergene.
  2. Regole di igiene
  3. Mantenere pulita la casa, non permettere la muffa.
  4. Limitare il contatto con gli animali, in particolare le persone che sono allergiche ai gatti.
  5. Non usare i farmaci dopo che sono scaduti.

Vale la pena notare che le misure preventive possono prevenire il ripetersi di allergie e ridurre le manifestazioni della malattia.

Se non è ancora possibile evitare una reazione negativa, è necessario conoscere alcune regole di primo soccorso:

  • eliminare la puntura, se si tratta di una puntura d'insetto, trattare il luogo con il freddo;
  • lavare l'area interessata dall'allergene con acqua e sapone;
  • il più possibile per proteggere il paziente dall'allergene;
  • prendere antistaminici (Tavegil, Suprastin).

Prima del primo soccorso è importante chiamare un medico, quindi applicare le misure di cui sopra.

Allergia - una reazione pericolosa agli stimoli esterni. È importante capire che la malattia non scompare da sola. Può solo regredire per un po 'in assenza di un agente patogeno. Pertanto, con la comparsa di sintomi spiacevoli, si consiglia di consultare un medico, essere esaminati per scoprire la vera causa della malattia. La cosa principale non è auto-medicare.

Popolarmente Sulle Allergie