La dermatite è una malattia della pelle che si localizza in diverse parti del corpo e cambia l'integrità degli strati superiori della pelle. Tali reazioni sono caratteristiche di bambini piccoli, compaiono per vari motivi. Ecco perché le giovani mamme chiedono: "In che modo la dermatite atopica differisce dalla dermatite allergica?"

La gente sottovaluta l'inaspettato rossore sulla pelle e sull'eruzione cutanea, cancellando un fenomeno temporaneo e limitandosi a strofinare la tintura e le creme alcoliche. In alcune circostanze, i cambiamenti nel colore e nella struttura della pelle non parlano di fattori di influenza esterni, ma di gravi patologie degli organi interni. Inoltre, alcuni agenti esterni possono complicare il decorso della malattia. Neonati e bambini piccoli sono per lo più suscettibili alle eruzioni cutanee sul corpo.

La malattia è curata da un dermatologo e allergologo.

Dermatite allergica

La dermatite allergica è una reazione mirata del corpo a una sostanza irritante esterna. Questo tipo di infiammazione cutanea reagisce a un elemento chimico specifico oa una struttura simile.

motivi

La formazione della dermatite atopica è un periodo abbastanza lungo durante il quale il corpo interagisce costantemente con la sostanza. I linfociti reagiscono alla lotta contro lo stimolo, quindi, quando studiano il raschiamento al microscopio, c'è un grande accumulo di queste cellule del sangue che hanno aderito al processo patologico.

La reazione acuta del corpo è più spesso manifestata alle seguenti sostanze:

  • lattice (i bambini possono incontrare questo materiale sotto forma di manichino, possibilmente giocattoli, per gli adulti possono essere guanti domestici, preservativi);
  • nichel (gioielli);
  • farmaci (il bambino riceve sostanze allergeniche attraverso il latte materno, che usa corticosteroidi, antibiotici: in un adulto la reazione è più pronunciata a causa del contatto diretto con lo stimolo);
  • cosmetici sotto forma di sapone, shampoo e simili;
  • detersivo in polvere;
  • indumenti basati su tessuti sintetici, con inserti in gomma o lattice, altri materiali non naturali;
  • insetticidi;
  • altri prodotti chimici (ad es. vernice).

Una varietà di stimoli dipende dalla soglia della sensibilità del corpo a qualsiasi sostanza. Gli esperti notano che un singolo ingresso di uno stimolo nel corpo raramente causa allergie, poiché la dimensione dell'allergene è piccola e non riconosciuta dagli anticorpi. Quando interagisce con le proteine ​​nel sangue, le sostanze si formano in grandi quantità e causano una reazione allergica.

sintomatologia

La pelle è coperta da macchie rosse e dopo un breve periodo di tempo si formano delle bolle sulle aree infiammate. Successivamente, scoppiano spontaneamente, rilasciando un liquido che, essiccato in combinazione con cellule morte del derma, crea piccole croste.

Le macchie primarie appaiono esattamente nel punto in cui l'allergene è apparso per la prima volta. In via di sviluppo, ci sono punti infiammati secondari già su tutta la superficie del corpo. In questo caso, il paziente è preoccupato per il prurito pronunciato, peggiorando seriamente lo stato generale di salute.

Il trattamento tempestivo alla clinica garantisce la corretta definizione della malattia e un trattamento rapido. Al primo stadio di sviluppo della malattia, la fonte del problema è molto più facile da determinare.

Diagnosi e trattamento

Nella maggior parte dei casi, il paziente stesso nota quando e in quali circostanze è comparsa un'allergia. Ad esempio, dopo aver applicato un nuovo gel doccia o rossetto. In caso contrario, il dermatologo conduce un test per la determinazione di una sostanza allergenica: in piccola parte gli stimoli previsti vengono applicati sulla pelle del paziente e, se uno di questi si sviluppa, viene prescritto un trattamento appropriato.

I bambini piccoli devono identificare rapidamente l'allergene, poiché nel corpo dei bambini le complicanze si manifestano molto più rapidamente che negli adulti (angioedema, asma, altre gravi conseguenze).

Il trattamento è principalmente finalizzato all'eliminazione dello stimolo. A volte l'allergene è una condizione associata all'attività lavorativa. In questo caso, procurati un kit protettivo (indumenti chiusi, maschera, guanti) o pensa a cambiare attività.

La terapia farmacologica contro la dermatite atopica comprende:

  1. Il corso dei farmaci antistaminici contro la sostanza allergenica dal sistema circolatorio (Zyrtec, Erius, Dimedrol);
  2. Unguenti o emulsioni corticosteroidi per combattere i sintomi (Advantan, Lokoid). Questa categoria di farmaci non è intesa per l'uso a lungo termine.

I preparativi sono prescritti da uno specialista, tenendo conto delle controindicazioni, dell'età del paziente e del grado di sviluppo della malattia.

Dermatite atopica

L'atopia è la risposta immunitaria del corpo a un allergene. Sembra una normale allergia, ma ci sono delle differenze a causa delle quali anche i metodi di trattamento sono leggermente diversi.

motivi

La patologia viene trasmessa geneticamente. Per la prima volta si manifesta a età da bambini fino a 12 anni, più tardi si incontra piuttosto di rado.

La malattia ha una vasta gamma di allergeni - polvere, sostanze sintetiche, polline delle piante, cibo e così via. Per questo tipo di problema della pelle, sono rilevanti tutti i tipi di vie per l'irritante nel corpo: aria, contatto e cibo.

Le esacerbazioni si verificano spesso in inverno e in primavera, quando le funzioni protettive del corpo sono particolarmente indebolite.

sintomi

Il sistema immunitario produce certe sostanze se ingerito da un allergene - inalazione o ingestione. Queste sostanze dall'interno influenzano la pelle, causando un cambiamento nella sua struttura. L'impatto si estende a tutta la superficie del corpo, interessando principalmente la pelle più delicata (viso, gomiti e ginocchia, mucose).

I sintomi di atopia sono i seguenti:

  • maggiore secchezza della pelle;
  • prurito della pelle;
  • erosione degli strati cutanei con l'umidità;
  • ulcere soggette ad infezione nella ferita.

Tipicamente, l'infiammazione di questa natura si forma sul retro delle mani e dei piedi, sulla superficie del collo, sulle pieghe delle articolazioni, sulla fronte e sulle tempie. Le allergie alimentari si manifestano anche con il gonfiore della mucosa della gola, che causa il soffocamento.

Diagnosi e trattamento

Il metodo principale per diagnosticare la patologia è l'analisi del medico dei sintomi esterni e delle domande dei pazienti. Un altro esame del sangue per l'immunoglobulina è prescritto a discrezione del medico. Se il risultato mostra il contenuto della sostanza al di sopra della norma, il corpo è incline alle allergie.

È necessario scoprire quale tipo di allergene ha provocato la malattia. Per fare questo, eseguire un test cutaneo con l'applicazione di sostanze in piccole quantità sulla pelle sensibile.

Il trattamento consiste in un approccio integrato: le misure preventive sono combinate con la terapia farmacologica.

  1. Elimina il contatto con tutti i possibili allergeni;
  2. Mantenimento di una dieta prescritta dal medico;
  3. Evitare di graffiare la pelle danneggiata;
  4. Non indossare indumenti di lana e tessuti sintetici sul corpo nudo - il materiale aiuta a pettinare le ferite;
  5. Uso quotidiano di creme idratanti.

Il medico prescrive la terapia farmacologica:

  1. Ricezione di medicine antiallergiche (per uso interno ed esterno);
  2. A discrezione di uno specialista, viene prescritta l'immunoterapia specifica per SIT: un allergene viene introdotto nel corpo per sviluppare la resistenza immunitaria allo stimolo. La terapia inizia con piccole dosi con il loro aumento graduale.

Fasi di sviluppo

Le malattie della pelle sono divise in tre fasi di sviluppo. È più facile sbarazzarsi della causa nella prima fase, ma sfortunatamente non molte persone la prendono sul serio.

Tre fasi di sviluppo:

  1. I primi segni sono evidenti nella prima infanzia. Si tratta di una leggera eruzione cutanea, gonfiore appena percettibile e lieve arrossamento. I genitori "curano" i sintomi con unguenti o rimedi popolari, senza preoccuparsi di scoprire la fonte originale di questo fenomeno. Quando la terapia opportunamente selezionata viene trattata rapidamente e senza possibilità di ripetere.
  2. Stadio severo in due forme - affilato e cronico. I sintomi del primo stadio comprendono prurito e sviluppo di un'eruzione cutanea in vesciche con una crosta.
  3. Remissione. L'assenza della malattia, i suoi segni. Può durare mesi o anni - tutto dipende dall'ultimo trattamento, dalle misure preventive e dai fattori correlati.

In questo caso, la dermatite non differisce dalle allergie - entrambi i processi sono acuti e cronici, possono ripresentarsi senza trattamento e i primi segni sono simili.

Nella fase iniziale, una persona senza determinate conoscenze e abilità non sarà in grado di determinare la malattia. Il primo stadio di tutti i problemi della pelle è espresso da rossore.

conclusione

Qual è la differenza tra atopia e allergie?

L'atopia è la reazione di un organismo a un allergene, come un'allergia classica. Tuttavia, nel primo caso, la malattia si verifica prevalentemente nei bambini e con trasmissione genetica da parte dei genitori o della generazione precedente di parenti (se i genitori sono rimasti portatori e non hanno sofferto di patologie). Il tipo allergico appare in epoche diverse.

I sintomi hanno anche differenze: l'allergia si verifica principalmente nel luogo di stretto contatto con una sostanza irritante, e l'atopia si verifica in diverse parti del corpo.

Dermatite atopica o allergie? Questi due tipi appartengono allo stesso gruppo - manifestazioni allergiche. Hanno molto in comune - gli stessi sintomi, sintomi simili e pattern di reazione. Ma ci sono alcune differenze nelle cause e nel trattamento. Una persona senza abilità ed esperienza speciali non determinerà la causa della malattia, quindi una visita a un dermatologo (allergologo) è estremamente importante.

Cos'è l'allergia atopica

Malattie della pelle - un problema che viene spesso sottovalutato a prima vista. I cambiamenti nel colore e nella struttura della pelle possono essere dovuti a una serie di motivi, dalla stimolazione tattile a un segnale sulle patologie degli organi interni.

Ad esempio, la dermatite atopica - rossore sul corpo e sul viso, non è una malattia della pelle in sé.

La causa delle manifestazioni esterne può essere tutta una serie di fattori, e senza la loro attenta considerazione, la terapia è improbabile che sia efficace.

palcoscenico

La malattia ha tre fasi di sviluppo:

  • La fase iniziale. I primi sintomi compaiono in tenera età e sono espressi da una lieve eruzione cutanea, gonfiore, arrossamento. Con una terapia adeguata, è facilmente curabile;
  • Tappa pronunciata Può essere acuto e cronico. La sintomatologia ha un carattere più luminoso: prurito, gonfiore, pronunciati cambiamenti della pelle: vescicole, squame, croste;
  • Remissione. I sintomi sono assenti o minimi. Stage può durare fino a diversi anni.

Il recupero completo dalla dermatite atopica cronica è possibile se la malattia non si ripresenta per 3-7 anni.

motivi

L'allergia atopica è una risposta immunitaria a un irritante, accompagnata dalla produzione di anticorpi.

Il meccanismo del suo aspetto è il seguente: entra nel corpo umano con cibo, aria inalata o attraverso il contatto diretto di una sostanza.

Normalmente, viene espulso dall'intestino, dai polmoni o dai reni. Ma con un'interruzione funzionale o patologica dei sistemi, la sostanza rimane nel corpo e diventa un catalizzatore per la risposta immunitaria.

Nel sangue viene rilasciata l'immunoglobulina E, che è la causa più comune di reazioni allergiche.

L'immunologia è una scienza che oggi è poco studiata. Ma tra i motivi che causano allergie, gli esperti distinguono con sicurezza un fattore ereditario.

Non è necessario per un bambino con questa patologia avere entrambi i genitori affetti da dermatite atopica, è importante che qualsiasi atopia sia presente in uno dei genitori. L'atopia comprende asma bronchiale, raffreddore da fieno, orticaria.

Il trigger per la patologia del sistema immunitario da attivare può essere i seguenti motivi:

  • focolai cronici di infezione;
  • parassiti nel corpo;
  • contatto con l'allergene;
  • patologia intrauterina;
  • dieta povera in tenera età.

diagnostica

Prima di tutto, il medico esegue un'ispezione visiva della pelle colpita e raccoglie informazioni.

  1. arrossamento della pelle localizzato nella caratteristica delle reazioni allergiche: zona del collo e del viso, curve degli arti, inguine e zona di crescita dei capelli sulla testa;
  2. il paziente nota un prurito, anche se la pelle è ben idratata e i segni esterni della malattia sono minimi. Per la diagnosi, è importante che il prurito non diminuisca anche dopo una doccia o un bagno;
  3. luoghi di rossore coperti di squame, peeling;
  4. Una reazione allergica può causare gonfiore delle membrane mucose, quindi il medico si chiede se il paziente ha respiro affannoso, congestione nasale, mancanza di respiro e svolge un esame appropriato.

Foto: luoghi di dermatite atopica

Il dottore certamente raccoglie l'anamnesi, scoprendo dal paziente:

  1. se i parenti hanno malattie allergiche;
  2. quanto spesso si verificano manifestazioni cutanee;
  3. a che età sono stati visti per la prima volta.

Quest'ultimo è molto importante per differenziare l'atopia dalle allergie, poiché l'atopia di solito si manifesta a 30 anni.

analisi

  1. prelievo di sangue per la presenza nel siero di immunoglobuline E (IgE). Ma vale la pena ricordare che la sua presenza e la sua crescita possono essere dovute a una serie di ragioni diverse, quindi questo test non può essere definito specifico;
  2. analisi del sangue per proteina cationica eosinofila (una sottospecie di leucociti, l'aumento del livello del quale funge da marcatore di aumento dell'attività del sistema immunitario);
  3. I test cutanei allergici vengono eseguiti in un numero di casi;
  4. Ultrasuoni dell'intestino, analisi delle feci e sangue per i parassiti.

sintomi

Oltre a specifiche eruzioni cutanee, i seguenti sintomi possono essere segnali allarmanti:

  • prurito senza motivo apparente;
  • gonfiore delle mucose del naso, laringe;
  • disturbi funzionali del sistema nervoso;
  • violazione della sedia;
  • aumento della palpebra con una distribuzione non uniforme del grasso corporeo sul corpo.

L'immagine sintomatica può variare in base alla gravità della malattia e all'età del paziente.

Foto: allergia atopica in un bambino

Cosa rende la dermatite atopica diversa dalle allergie?

Spesso, l'atopia è considerata equivalente al concetto di allergia. Questo non è del tutto vero: il fatto è che l'atopia è sempre una reazione allergica. Ma non tutte le allergie sono atopia.

La patogenesi della dermatite atopica inizia con un aumento dell'immunoglobulina E nel siero, che indica l'attivazione del sistema immunitario a causa dell'occorrenza dell'atopia.

L'allergia non atopica è caratterizzata da un aumento del siero di altre immunoglobuline.

Caratteristiche della malattia negli adulti e nei bambini

A seconda dell'età, i sintomi possono variare. Quindi, nei neonati, le manifestazioni più frequenti della pelle sono, ad esempio, l'eczema. Questi arrossamenti sono spesso scambiati per diatesi.

All'età di 3-5 anni, l'edema laringeo e gli attacchi asmatici predominano, da 11 a 15 anni, pollinosi.

L'allergia atopica nei bambini deriva dall'influenza negativa dell'ambiente, che il sistema immunitario non formato non è in grado di affrontare. Questo può essere il fumo o il consumo di alcol in gravidanza, tossicosi tardive.

trattamento

  1. È importante eliminare tutti i possibili allergeni: polvere, cibo, animali domestici, ecc. È necessario sviluppare uno stile di vita in cui il periodo di remissione sarà allungato e le esacerbazioni saranno ridotte;
  2. gli agenti farmacologici sono usati esclusivamente come prescritto dal medico curante. Molto spesso vengono prescritti antistaminici che bloccano il meccanismo della reazione del sistema immunitario allo stimolo.
    A volte il medico prescrive un ciclo di corticosteroidi - farmaci ormonali che riducono l'attività immunitaria. Ciò consente di raggiungere la durata massima della remissione e quindi di ridurre il rischio di rapida progressione e disabilità;
  3. integratori possono essere utilizzati con acidi grassi non saturi che supportano il metabolismo lipidico disturbato da malattie immunitarie;
  4. secondo indicazioni prescritte farmaci per il trattamento di disturbi del tratto gastrointestinale, il sistema nervoso;
  5. Mezzi usati per uso esterno:
  • unguenti;
  • lozioni;
  • emulsione;
  • siero.

Il trattamento varia a seconda della forma e dello stadio della malattia. Una terapia efficace richiede un regolare aggiustamento delle prescrizioni, pertanto un immunologo e un dermatologo dovrebbero essere consultati.

Foto: catrame di betulla

Video: trattamento della dermatite atopica con metodi popolari

esacerbazione

La dermatite atopica ha un andamento ondulatorio, con esacerbazioni che alternano periodi di remissione.

Una riacutizzazione può essere causata da:

  1. reazione allergica acuta;
  2. malattia virale;
  3. forte cambiamento delle condizioni climatiche;
  4. stress psico-emotivo.

Potrebbe esserci un'allergia al tatuaggio? Leggi qui

Prima di tutto, è necessario rimuovere le manifestazioni cutanee: a tale scopo vengono utilizzati unguenti, lozioni o creme, che includono glucocorticosteroidi. Possono ridurre significativamente l'attività immunitaria e quindi eliminare il rossore sulla pelle.

È importante! L'applicazione esterna di glucocorticosteroidi richiede molta attenzione. La loro cancellazione dovrebbe avvenire gradualmente, riducendo ogni giorno la quantità dell'agente applicato e l'area della sua applicazione. Altrimenti, potrebbe esserci una cosiddetta sindrome da astinenza, in cui i sintomi ritornano immediatamente e richiedono una terapia rinnovata.

Foto: mani di un bambino sofferente

Al medico può essere prescritto un unguento con una composizione più arricchita, se richiesto dai sintomi. Ad esempio, se un'eruzione è accompagnata da un'infezione, la prescrizione di componenti antifungini e antibiotici è giustificata.

Gli antistaminici sono usati per ridurre la gravità della risposta immunitaria.

In precedenza, tali farmaci sono stati prescritti per un breve periodo di tempo, ma le tecnologie sviluppate ora ci consentono di prescrivere un corso permanente di trattamento.

Per aggravamento

Nella maggior parte dei casi, anche durante i periodi di remissione, sono presenti cambiamenti minimi sulla pelle. Affinché non causino disagio, si consiglia di lubrificarli con creme idratanti senza fragranze chimiche e fare bagni caldi con camomilla, crusca o amido.

Buoni risultati sono portati dal trattamento termale.

La pratica dimostra che le persone con atopia che praticano regolarmente la profilassi delle esacerbazioni in riva al mare hanno meno recidive e sintomi più lievi.

Durante la gravidanza

Se la futura donna ha una storia di dermatite atopica, dovrebbe essere consapevole che l'ormone cortisolo, che è stato prodotto in grandi quantità dall'inizio della gravidanza, blocca la risposta immunitaria e quindi inibisce tutti i processi autoimmuni.

Naturalmente, la malattia non è guarita, e dopo la nascita del bambino e, di conseguenza, riducendo il livello di cortisolo a uno stato normale, il quadro clinico riprende.

Prima di pianificare una gravidanza, si consiglia di visitare un medico per prevenire l'esacerbazione.

E nel caso in cui i sintomi della malattia si manifestino per la prima volta nel periodo di trasporto del bambino, è necessario scegliere una terapia dolce e delicata che non danneggi il feto e porti sollievo alle condizioni della madre.

prevenzione

Data la natura autoimmune della malattia, si può sostenere che è impossibile eliminare completamente il rischio di sviluppare patologie. La causa dello sviluppo della malattia può essere un cattivo ambiente, cibo con un gran numero di conservanti, stabilizzanti e coloranti, cioè le condizioni in cui la stragrande maggioranza delle persone vive oggi.

Ma, naturalmente, alcune precauzioni dovrebbero essere applicate a tutti coloro che hanno un rischio genetico della malattia:

  • Immunoterapia. Il trattamento precoce della dermatite atopica in un bambino dà buoni risultati. Ecco perché è il momento di iniziare la terapia con farmaci che riducono l'intensità della risposta immunitaria;
  • Dieta. Quando si mangia troppo cibo, il tratto intestinale è sovraccarico e non può far fronte alla digestione. Ciò causa la disbiosi e la distruzione del sistema immunitario. Pertanto, è importante evitare l'eccesso di cibo: mangiare meglio in piccole porzioni a intervalli regolari.
    Parlando della qualità del cibo consumato, è importante notare che la priorità dovrebbe essere data ai prodotti naturali senza additivi chimici, che il sistema immunitario può riconoscere come fonte di pericolo e causa della produzione di anticorpi;
  • Terapia vitaminica Il trattamento reintegrando le carenze di vitamine è usato raramente oggi. Ma, tuttavia, questo metodo mostra buoni risultati. Tra le vitamine che aiutano nel trattamento della dermatite atopica, si possono distinguere acido nicotinico, vitamina B6 e picamilon.

Cosa fare se c'è un'allergia dopo l'abbronzatura? Cerca la risposta qui.

Le tue orecchie sono graffiate? Forse è un'allergia? Scopri di più qui.

  • pulizia regolare a umido;
  • adeguata igiene del corpo (lavare troppo spesso distrugge lo strato protettivo e rende il corpo più vulnerabile);
  • indossare tessuti naturali;
  • igiene psico-emozionale

prospettiva

Gli studi dimostrano che su dieci casi, sei sono completamente guariti dopo il trattamento corretto. In altre persone, la forma acuta della malattia diventa cronica, con regolari ricadute.

Dermatite atopica e allergica nei bambini

L'origine di tali problemi come la dermatite atopica nei bambini dovrebbe essere ricercata nell'infanzia. Il trasferimento ingiustificato precoce del bambino al latte artificiale per l'alimentazione e il loro costante cambiamento alla ricerca del migliore provocano lo sviluppo di allergie alimentari ai neonati. In caso di dermatite allergica da contatto, il contatto cutaneo con sostanze (oggetti) viene in primo piano, a causa del contatto con il quale il bambino ha una reazione negativa.

La dermatite è una malattia infiammatoria della pelle che si verifica sotto l'influenza di un fattore avverso.

Nei bambini, la cosiddetta dermatite atopica, che è una malattia allergica della pelle cronica, è più spesso osservata.

La dermatite atopica è una dermatosi multifattoriale con una predisposizione ereditaria che si sviluppa nell'80-85% dei bambini nel primo anno di vita, caratterizzata da compromissione del sistema immunitario, disturbi funzionali del sistema nervoso, lesioni cutanee pruriginose con presenza di polimorfismo.

Che cosa causa la dermatite atopica nei bambini: cause di

Nella dermatite atopica, il trigger è un'allergia alimentare che si verifica nella prima infanzia. Le proteine ​​alimentari sono estranee al sistema immunitario del bambino. Nel tratto digestivo del bambino, le proteine ​​vengono convertite in polipeptidi e amminoacidi. I polipeptidi sono la causa dell'allergia nella prima infanzia, ma non tutti causano reazioni allergiche. In alcuni casi, le allergie alimentari sono rari episodi di eruzioni cutanee. Solo in una piccola percentuale del processo è cronica.

L'atopia in greco è "insolita, strana". Un altro motivo per cui i bambini sviluppano la dermatite sono le malattie allergiche dei loro genitori. Quando la predisposizione ereditaria gli anticorpi allergici sono prodotti in quantità maggiore e reagiscono a una varietà di stimoli - cibo, droghe, polline, funghi, epidermide, acari della polvere, ecc.

La prontezza di allergia in tali bambini esiste dalla nascita, ma la malattia può manifestarsi solo dopo un contatto prolungato con l'allergene. Ai primi contatti, le cellule di memoria memorizzano l'allergene e, a contatti ripetuti, iniziano a essere prodotti anticorpi specifici, le immunoglobuline E (IgE), che causano ipersensibilità. E i successivi incontri con l'allergene causano lo sviluppo di una malattia allergica. I mastociti (quelle cellule che producono anticorpi specifici) si trovano nella pelle, nel tratto respiratorio e nel tratto gastrointestinale (GIT). Lo stato normale di questi tessuti limita l'ingresso dell'allergene nel corpo, prevenendo lo sviluppo di manifestazioni cliniche. Di conseguenza, le malattie della pelle, del tratto respiratorio, del tratto gastrointestinale provocano la comparsa di varie reazioni allergiche.

I bambini sani possono nascere in famiglie atopiche, ma già i loro figli (di terza generazione) possono soffrire di malattie allergiche.

La dermatite atopica in un neonato è la prima e più antica manifestazione della malattia, che spesso comporta lo sviluppo di asma bronchiale. Lo sviluppo della dermatite atopica può verificarsi con l'uso di qualsiasi prodotto nella nutrizione del bambino. La reazione allergica dipende dalla natura dell'antigene, dalla sua dose, dalla frequenza di somministrazione, dalla tolleranza individuale.

Cause di dermatite atopica e allergie nei neonati

La causa più comune di dermatite atopica nei bambini è il latte. Infatti, l'allergia al latte è abbastanza rara e le cause di dermatite (rash cutaneo) nei bambini nell'85% dei casi sono:

  • svezzamento precoce;
  • introduzione precoce e improvvisa di miscele e alimenti complementari;
  • costipazione persistente;
  • l'immaturità di organi e sistemi, l'adattamento a nuove condizioni di vita - aria, microbi, nutrizione.

Queste cause di dermatite atopica nei bambini non sono associate ad allergie, ma solo al fatto che l'ometto non ha il tempo di adattarsi a una vita nuova e complessa. Indeboliti dal carico eccessivo, gli organi del bambino peggiorano, portando a cambiamenti nelle analisi del sangue, feci "per carboidrati", scatologia, ecc.

Se si inizia a cambiare-cancellare gli alimenti, mescolare, attirare, prescrivere una dieta a una madre che allatta, invece di aiutare il bambino a curare disturbi insignificanti minori nel sistema immunitario, pancreas, la situazione peggiorerà solo perché il nuovo prodotto è un nuovo carico sui sistemi deboli. bambino malato.

Dopo un anno, fino a cinque anni, vermi banali (nematodi e ossiuri) e protozoi (lamblia) sono spesso nascosti sotto l'aspetto di allergie. E quelli e gli altri sono "trovati" per strada: nelle pozzanghere, nella sabbiera, nei trasporti pubblici, sulla ringhiera - in breve, dappertutto. Il bambino, uscendo, inizia a esplorare attivamente il mondo - con le mani, i piedi, la lingua... Ma anche questa non è la cosa principale. È possibile che gli adulti non abbiano più sporco nell'intestino e poi nell'intestino, che può contenere uova di vermi o cisti di Giardia, ma muoiono nello stomaco sotto l'azione del succo gastrico. Nei bambini, l'acidità dello stomaco è inferiore e le uova dei vermi sopravvivono, superando questa barriera protettiva, e quindi entrano nell'intestino, dove iniziano a vivere in pace. I parassiti avvelenano il corpo con i prodotti delle loro funzioni vitali, causando un sintomo allergico sulla pelle - un'eruzione cutanea o una dermatite atopica.

I parassiti fingono molto abilmente di essere allergici, e quando si controlla la presenza di dermatite nel test del sangue di un bambino, si possono aumentare gli eosinofili e l'immunoglobulina E, i comuni satelliti di allergia di laboratorio. Allo stesso tempo, i vermi sono molto bravi a "evitare il rilevamento" nell'analisi per uova di vermi e raschiatura per enterobiasi.

La ricerca di un allergene mediante analisi del sangue o test cutanei in questo caso non fornirà un quadro chiaro: alcuni insignificanti prodotti sospetti, piante, ecc. Possono essere trovati, ma worms o Giardia, ovviamente, non saranno rilevati, il che significa che continueranno a vivere nel corpo di un bambino, rompendo la sua immunità e avvelenando il corpo.

Quindi, prima di "condannare" un bambino a una lotta per tutta la vita con allergie, restrizioni, puoi provare a curarlo dai parassiti. Ci sono regimi di dosaggio abbastanza semplici e sicuri per questo.

Le cause della dermatite atopica nei bambini possono essere diverse, ma per la maggior parte si verifica come segue. Di solito, i bambini iniziano a introdurre esche in gocce, qualche grammo, 1/4 di cucchiaino, tra o davanti alle poppate. E anche se non ci sono errori grossolani, quando a un bambino viene data una grande quantità di nuovo cibo subito o viene introdotto un prodotto che non ha età (per esempio, lo yogurt per bambini ha 1 mese quando il pacco dice "da 6 mesi"), il bambino diventa coperto da un'eruzione cutanea.

Nessuno è da biasimare: i genitori hanno seguito il consiglio di libri decenti, pediatri - istruzioni e libri di testo. È un'allergia? Molto probabilmente no. Libri, libri di testo e istruzioni sono stati scritti molto tempo fa e da allora, a causa del deterioramento dell'ambiente e del modo di vivere di una persona, i bambini appena nati sono diventati un po 'diversi.

Ora, l'introduzione di nuovi prodotti per i bambini fino all'anno deve essere molto più cauto delle nostre nonne o di voi rispetto ai bambini più grandi.

Un'introduzione più accurata degli alimenti complementari non nuocerà minimamente al bambino, non mancheranno alimenti, vitamine, ecc. Ma minimizzerete il rischio di sviluppare una diatesi in lui, e quindi, possibilmente, eviterete allergie, eczemi e altre malattie, compresa l'asma bronchiale.

La diathesi come reazione all'introduzione di alimenti complementari si verifica quando il corpo del bambino, i suoi sistemi enzimatici non sono pronti a digerire un nuovo prodotto. Non sapendo come digerire una mela, un porridge o un kefir, i "ceppi" del pancreas, cercando di elaborare gli enzimi necessari nella giusta quantità. Questo porta ad una leggera "infiammazione" del pancreas (su ultrasuoni, di solito è aumentato in questi bambini). Il sistema immunitario del bambino deve rispondere a qualsiasi infiammazione e guarirlo, ma in un bambino tutti i sistemi sono ancora immaturi, non formati, quindi una risposta inadeguata del sistema immunitario appare sulla pelle come diatesi.

Il miglior cibo per un bambino è il latte materno. Ma ci sono situazioni in cui è necessario introdurre una formula di latte adattata al cibo. Come accennato in precedenza, l'introduzione di un integratore è necessaria quando c'è una carenza di latte materno, quando il bambino non viene nutrito, richiede il seno prima di 2,5 ore dopo la fine dell'alimentazione precedente, non aumenta di peso. Un'altra indicazione per l'introduzione della miscela è la nomina della terapia madre, incompatibile con l'allattamento al seno (trattamento del cancro, terapia ormonale seria). Un altro motivo potrebbe essere un conflitto di gruppo o rhesus. In casi eccezionali, si raccomanda di cancellare il latte materno e di somministrare la miscela quando gli antibiotici sono prescritti alla madre (ma nella maggior parte dei casi questa situazione non richiede l'allattamento al seno) e con deficit di lattasi decompensato molto forte (il più delle volte in questi casi il trattamento viene eseguito senza prelevare il latte materno, ma a volte richiede l'introduzione di una miscela terapeutica e il passaggio all'alimentazione mista).

Il bambino può reagire all'introduzione della miscela con un deterioramento delle condizioni generali, eruzioni cutanee, dolori addominali, cambiamenti nel carattere delle feci (verdi, muco, costipazione). Può verificarsi un rigurgito tardivo o rigurgito da parte della "fontana". A volte i problemi che erano prima dell'introduzione del supplemento sono amplificati, o compaiono nuovi sintomi di malattie esistenti. Le disabilità si verificano a causa dell'immaturità dei sistemi di adattamento del bambino fino a 4 mesi, quindi qualsiasi cambiamento nell'alimentazione a questa età può portare a interruzioni.

A volte la causa del deterioramento è l'immunità individuale del bambino a una particolare miscela. Per valutare la reazione individuale alla miscela, è necessario tenere traccia dei cambiamenti nello stato da quello iniziale secondo i seguenti criteri: pelle, feci, comportamento (ansia, rigurgito). Cioè, prima di introdurre la miscela, è necessario ricordare o annotare tutti i problemi che il bambino ha, e, iniziando a dare la miscela, tenere traccia dei cambiamenti. Se si verifica un deterioramento, non rimuovere immediatamente la miscela, ma continuare a somministrarla nella quantità in cui sono iniziati i problemi.

Se il deterioramento è associato a difficoltà di adattamento, entro 2-3 giorni la reazione terminerà e le condizioni del bambino torneranno al livello iniziale. Se il deterioramento è significativo e non passa in 4 giorni, significa che questa miscela non è adatta al bambino e devi provarne un'altra. Pertanto, non acquistare immediatamente una grande quantità di miscela che il bambino non ha mai provato prima.

Per evitare lo sviluppo di dermatiti nei neonati, la miscela deve essere sempre somministrata gradualmente, iniziando con 5-10 g della miscela finita (non più di 30 g, che corrisponde a un misurino della miscela secca) dopo l'allattamento. Il primo giorno, puoi dare una piccola quantità della miscela in ogni poppata o in alcuni. Il secondo giorno e oltre, la quantità della miscela può essere aumentata iniettando in un misurino o meno per l'alimentazione. Più piccolo, meglio è, anche con un pizzico. Se la miscela viene introdotta per la supplementazione (se c'è una carenza di latte materno), allora l'alimentazione può essere fatta miscelata (in un'unica alimentazione, sia il seno che la miscela, ma prima il seno). L'introduzione graduale della miscela riduce il rischio di reazioni. Se il bambino si avvicina alla miscela, cioè, non ha causato alcuna reazione, allora è meglio non cambiarla (puoi solo cambiare il numero in base all'età - lo stadio della miscela, ma non puoi anche cambiare lo scenario). Inoltre, modificare gradualmente la miscela di un passaggio per la stessa miscela del passaggio successivo: sostituire entro 5-7 giorni nella quantità di un misurino per alimentazione.

Adattamento: la totalità dei sistemi immunitario e digestivo. Nei bambini piccoli, il processo di abituarsi ai nuovi cibi dura solitamente fino a 7-14 giorni. È durante questo periodo che possono verificarsi reazioni all'introduzione di una nuova miscela. Se il processo di adattamento è stato, per lungo tempo bambino sta mangiando un qualche tipo di miscela, e improvvisamente aveva il problema inizia con la pelle o con la pancia, la miscela e tutti i pasti (di seguito - succo di frutta, cereali, purè) non è da biasimare: il problema va ricercata nel tratto gastrointestinale tratto intestinale, altri organi e sistemi e nutrizione non cambia.

Il rischio di malattia del bambino aumenta se esposto a fattori esterni avversi, che possono essere non solo l'alimentazione artificiale, ma anche il consumo di alimenti ricchi di sostanze che possono causare allergie. Nel ruolo degli allergeni, ci sono anche particelle di lana e forfora di animali domestici, zecche, scarafaggi, muffe, polvere di casa, droghe (ad esempio antibiotici), additivi alimentari, conservanti.

Nei bambini piccoli uno dei primi allergeni è il latte vaccino, che contiene circa 15-20 antigeni, di cui i più allergenici sono: β-lattoglobulina, α-lattoalbumina, caseina, albumina di siero bovino. L'85-90% dei bambini con dermatite atopica è allergico alle proteine ​​del latte vaccino.

Le reazioni allergiche più comuni si verificano sui seguenti prodotti: latte intero, uova, pesce e frutti di mare, frumento, segale, carote, pomodori, peperoni, fragole, fragole, lamponi, agrumi, ananas, cachi, melone, caffè, cacao, cioccolato, funghi, noci, tesoro.

Additivi alimentari contenenti conservanti, agenti aromatizzanti, agenti aromatizzanti, emulsionanti possono causare dermatiti nei bambini. Questi coloranti includono E-102 - tartrazina, che dipinge prodotti alimentari in giallo. Supplementi di zolfo sotto forma di metabisolfato, composti di zolfo (E-220-227) e dolcificanti possono contribuire allo sviluppo di reazioni allergiche.

Fattori di rischio per dermatite atopica e allergie nei bambini

I fattori che contribuiscono alla manifestazione dell'allergia evidente possono essere ovvi allergeni:

  • allergeni dell'aria (allergeni dell'aria): polline, muffe (spore), acari della polvere, peli di animali, scarafaggi;
  • Funghi: Pityrosporum ovale (P. orbiculare, Malassezia furfur), Trichophyton, Candida;
  • allergeni alimentari: latte - principalmente nei bambini piccoli; uova; noci (arachidi, noci, nocciole, ecc.); semi di soia; di grano; pesce, crostacei; agrumi (arance, mandarini, pompelmi); fragola, fragola, lampone, ribes nero, ananas, melone, ecc.; pomodori, melanzane, ravanelli, ecc.;
  • allergeni di microrganismi: batteri (Staphylococcus aureus, Streptococcus).

Fattori di rischio non allergenico per la dermatite atopica nei bambini:

  • clima sfavorevole; alta temperatura e umidità;
  • sostanze irritanti chimiche (detergenti, sapone, prodotti chimici per la pulizia, lozioni per i profumi);
  • irritanti fisici (sudore, pettinatura, abbigliamento sintetico);
  • cibo irritante: piccante, acido, salse, spezie;
  • infezione;
  • stress psicosociale; stress emotivo;
  • malattie croniche;
  • disturbo del sonno.

Successivamente, imparerai come si presenta la dermatite atopica nei bambini e come appare la dermatite da contatto.

Quali sono le manifestazioni della dermatite atopica nei bambini (con foto e video)

I sintomi della malattia possono comparire nel 2-3 ° mese di vita del bambino, ma il più delle volte si verificano dopo averlo trasferito alla nutrizione artificiale.

Nella fase iniziale, compaiono sintomi di dermatite atopica nei bambini, come arrossamento e gonfiore della pelle delle guance. Quindi, sulla pelle alterata si formano croste gialle e crepe. Può anche essere colpita la pelle sulla testa, i glutei, nell'area delle articolazioni del gomito e del ginocchio e dei polsi.

Lo sviluppo della dermatite è favorito dall'esposizione alla pelle a temperature fredde o elevate, all'esposizione al sole, al contatto con agenti chimici e all'uso di indumenti irritanti (tessuti grossolani, sintetici, cuciture interne spesse).

Sul terreno, la pelle dei bambini è influenzata da una tale manifestazione di dermatite, come prurito della pelle, che è così pronunciato che disturba il sonno del bambino. La pelle si ispessisce, diventa secca, squamosa, traballante. In tali luoghi si formano delle crepe che guariscono con grande difficoltà.

Guarda come si presenta la dermatite atopica nei bambini in queste foto:

Il bambino perde peso, diventa irrequieto, irritabile, lamentoso.

La malattia procede a lungo, caratterizzata da periodi alternati di infiammazione pronunciata e remissione del processo. Per provocare esacerbazioni possono violare la dieta, lo stress psico-emotivo.

La malattia può durare per molti anni. Le esacerbazioni della dermatite atopica si osservano principalmente nel periodo autunnale dell'anno. Nelle fasi infantile e infantile ci sono focaccie focose maculate con una tendenza alla formazione di bolle e immergersi nella pelle del viso, glutei, arti. Nei periodi puberale e adulto, dominano eruzioni nodulari di un debole color rosa, che si trovano principalmente sulle superfici flessorie delle estremità, specialmente nei gomiti, depressioni poplitee, sul collo sotto forma di un modello caratteristico. Per la dermatite atopica è caratterizzata da secchezza, pallore con una tonalità giallastra della pelle. Le lesioni cutanee possono essere localizzate, diffuse e colpiscono l'intera pelle. In un caso tipico, la lesione cutanea è espressa sul viso, dove vi sono focolai scagliosi con contorni indistinti, principalmente nella regione periorbitale, nella zona del triangolo naso-labiale, attorno alla bocca. Le palpebre del paziente sono gonfie, ispessite, le labbra sono asciutte, con piccole fessure. Sulla pelle del collo, del torace, della schiena, degli arti sono presenti numerosi piccoli elementi nodulari di colore rosa pallido, alcuni dei quali sono ricoperti nella zona centrale con una crosta emorragica. Nell'area delle superfici laterali del collo, dei gomiti, delle articolazioni dei polsi, delle cavità poplitee, la pelle è ruvida, di colore rossastro, con una struttura della pelle migliorata. Nelle lesioni si manifestano scaglie, crepe, abrasioni. Nei casi più gravi, il processo è caratterizzato da testardaggine, le lesioni catturano ampie aree, ci sono anche sul retro delle mani, piedi, gambe e altre aree, i linfonodi aumentano, la temperatura può salire.

Queste foto mostrano ciò che sembra dermatite nei bambini:

Nei bambini più grandi, le principali manifestazioni della dermatite atopica sono:

  • prurito;
  • posizione caratteristica dell'eruzione;
  • dermatite cronica o ricorrente.

Altre caratteristiche sono:

  • prima infanzia;
  • frequenti infezioni della pelle;
  • dermatite delle mani e dei piedi;
  • congiuntivite ricorrente;
  • pallore o arrossamento del viso;
  • localizzazione re-follicolare dell'eruzione cutanea;
  • pieghe sulla superficie anteriore del corpo;
  • prurito con aumento della sudorazione;
  • dermografismo bianco;
  • accresciuta sensibilità alle influenze emotive e all'influenza dei fattori ambientali.

Guarda il video "Dermatite atopica nei bambini", in cui vengono mostrate tutte le manifestazioni di questa malattia:

Cause della dermatite da contatto nei bambini

La dermatite da contatto si sviluppa più spesso a causa del contatto della pelle con sostanze chimiche: acidi, alcali, sali di cromo, nichel, mercurio.

Inoltre, gli scolari possono causare la manifestazione di dermatiti, effetti fisici, biologici, climatici e di altro tipo.

Le caratteristiche del decorso della dermatite e la gravità delle sue manifestazioni cliniche dipendono dalle proprietà dell'irritante stesso, dalla durata della sua esposizione e dallo stato di reattività dell'organismo.

Una caratteristica caratteristica della dermatite è uno sviluppo inverso abbastanza rapido dopo la rimozione dello stimolo.

Le cause di dermatite da contatto sono spesso diretta esposizione prolungata o ripetuta alla pelle delle sostanze chimiche (acidi, alcali ad alte concentrazioni, e altri.), Meccaniche (abrasioni, abbigliamento attrito stretti, scarpe, getta, gli strumenti di pressione, ecc), fisica (alto e bassa temperatura, ultravioletta (dermatite attinica), raggi X, isotopi radioattivi, nonché il contatto con piante e stimoli biologici (come Ranunculus, euforbia, erba riva, primula et al.).

Nella vita di tutti i giorni, la semplice dermatite (da contatto) negli scolari può essere attivata da shampoo, detersivo caustico, cosmetici, detergenti, succo di agrumi e una serie di farmaci topici.

La dermatite, localizzata intorno alla bocca, si manifesta nei bambini che hanno l'abitudine di leccarsi le labbra.

La dermatite da contatto si verifica nel sito di esposizione allo stimolo e, di regola, non si estende oltre i suoi limiti.

La predisposizione allo sviluppo della dermatite da contatto tra gli scolari è diversa. Quindi, in alcuni bambini, la malattia si verifica con un'esposizione minima allo stimolo. I sintomi della dermatite da contatto nei bambini sono la comparsa sulla pelle di eritema, edema e quindi vescicole, papule e pustole. I cambiamenti della pelle sono accompagnati da bruciore e dolore nelle lesioni.

Con lo sviluppo della dermatite da contatto dall'esposizione ai raggi X, alle alte temperature e ad alcuni altri irritanti, le lesioni conseguentemente ulcerano e cicatrizzano.

La semplice dermatite (da contatto) si risolve piuttosto rapidamente (in pochi giorni) dopo aver eliminato il contatto con una sostanza irritante.

La causa della dermatite plantare sta indossando scarpe strette fatte di tessuto sintetico. La malattia si verifica principalmente negli scolari nel periodo prepuberale.

Le lesioni sono localizzate sulle superfici di supporto e hanno un aspetto vitreo. Potrebbero apparire delle crepe. I cambiamenti della pelle sono accompagnati dal dolore.

Per il trattamento di questa malattia è sufficiente un cambio di scarpe con l'uso di applicazioni locali temporanee di emollienti.

Tipi di dermatite allergica da contatto nei bambini

La dermatite allergica da contatto nei bambini si verifica anche a causa dell'esposizione a stimoli esterni, tuttavia, a differenza della semplice dermatite da contatto, si basa sull'alterazione allergica del corpo.

Sostanze come sali di cromo, formalina, fenolo-formaldeide e altre resine artificiali, che fanno parte di vernici, adesivi, materie plastiche, ecc., Possono causare dermatiti allergiche: la penicillina e i suoi derivati, i sali di mercurio hanno anche proprietà allergeniche pronunciate.

Alcuni bambini sono estremamente sensibili al nichel. La dermatite allergica in questo caso può verificarsi a contatto con chiusure contenenti nichel su indumenti o gioielli. Il tipo di nichel di dermatite da contatto è spesso localizzato sui lobi delle orecchie.

La dermatite dalle scarpe può causare antiossidanti contenuti nella lucidatura delle scarpe, o agenti abbronzanti e sali di cromo nella pelle da cui vengono cucite le scarpe. Con una forte sudorazione, queste sostanze vengono in genere lisciviate.

La dermatite allergica da scarpe di solito si sviluppa sulla parte posteriore del piede e delle dita, senza intaccare gli spazi interdigitali. A differenza della semplice dermatite da contatto, colpisce raramente le superfici palmare e plantare. In casi tipici, c'è una simmetria delle lesioni.

La dermatite da abbigliamento si sviluppa attraverso il contatto con i seguenti allergeni: tinture di fabbrica, fibre elastiche di tessuti, resine e fibre di tessuti. Coloranti, resine e macchie di tessuto possono essere scarsamente fissati e successivamente lisciviati quando si indossano i vestiti.

La dermatite allergica sul viso può causare tutti i tipi di cosmetici (soprattutto sulle palpebre). Inaspettatamente, la dermatite allergica si può sviluppare quando si usano i rimedi locali, specialmente se usati per trattare una dermatite preesistente. Questi allergeni includono antistaminici locali, anestetici, neomicina, mertiolato e etilendiamide, che sono presenti in molti unguenti.

La dermatite allergica da contatto può manifestarsi in 2 forme: acuta e cronica, soggetta a riacutizzazioni. Un'ipersensibilità aumentata una volta a un allergene specifico di solito persiste per molti anni.

I sintomi della pelle nella dermatite allergica da contatto nei bambini assomigliano a elementi morfologici di semplice dermatite da contatto con la differenza che nella dermatite allergica il processo infiammatorio si estende oltre la lesione e si manifesta come eczema.

La diagnosi di questa malattia viene effettuata ponendo campioni di pelle con concentrazioni minime degli allergeni corrispondenti.

Il più comune negli scolari è la dermatite allergica tossica di origine farmacologica che si verifica quando si assumono farmaci. La malattia è causata da componenti sia allergici che tossici dell'azione del farmaco.

La dermatite allergico ai farmaci tossici si sviluppa con l'assunzione prolungata ripetuta, meno frequente - a breve termine del farmaco all'interno o con l'introduzione di parenterale.

La combinazione di effetti allergici e tossici dello stimolo, diversi per gravità e forza, provoca lo sviluppo della cosiddetta malattia del farmaco, in cui, oltre alle lesioni cutanee e delle membrane mucose, i tessuti del sistema nervoso, vascolare e degli organi interni sono coinvolti nel processo infiammatorio.

La prognosi della dermatite allergico-tossica di origine farmacologica dipende dalla gravità delle comuni reazioni cliniche e allergiche. Le conseguenze più gravi, che spesso portano alla morte, sono osservate nella sindrome di Lyell.

I bambini con dermatite atopica possono successivamente sviluppare altre malattie allergiche (asma bronchiale, rinite allergica, orticaria, ecc.).

Metodi per la diagnosi della dermatite atopica nei bambini

La diagnosi di dermatite atopica sulla base di segni esistenti sarà considerata affidabile se il paziente ha tre segni principali e tre o più ulteriori. Tuttavia, i principali segni clinici sono: prurito e aumento della reattività cutanea. Il prurito è caratterizzato dalla sua costanza durante il giorno, così come il suo rafforzamento al mattino e alla sera. Il prurito disturba il sonno del bambino, l'irritabilità appare, la qualità della vita è disturbata, soprattutto negli adolescenti, diventa difficile da imparare. Le manifestazioni cutanee nella dermatite atopica sono caratterizzate da un forte prurito, papule eritematose sullo sfondo della pelle iperemica, che sono accompagnate da graffi e essudato sieroso. Questo è caratteristico della dermatite acuta.

La diagnosi di dermatite atopica nei bambini si basa sulla base di reclami, informazioni che indicano chiaramente la relazione di una esacerbazione della malattia con un allergene causalmente significativo, la definizione di sintomi clinici di dermatite, la presenza di fattori che provocano una esacerbazione della malattia - allergenico e non allergenico. Per la diagnosi, viene effettuato uno speciale esame allergologico, che comprende l'analisi dei dati anamnestici, la determinazione di anticorpi specifici per l'allergene come parte delle IgE, la produzione di campioni di pelle.

Il livello di immunoglobulina E a vari allergeni è determinato nel sangue utilizzando un metodo immunoenzimatico o metodo radioimmunologico. I risultati sono espressi in punti da zero a quattro. Aumentare il livello di IgE per l'allergene in due punti e più conferma la presenza di sensibilizzazione.

Il metodo principale per la diagnosi di dermatite atopica e allergica nei lattanti e nei bambini più grandi è rappresentato dai test provocatori di eliminazione. In pratica, viene utilizzato un campione aperto, in cui il prodotto viene somministrato al paziente e la reazione viene monitorata.

Controindicazioni alla formulazione di campioni provocatori possono essere:

  • reazione immediata entro 3 minuti a 2 ore dopo aver mangiato, o contatto con i vapori, esposizione alla pelle;
  • shock anafilattico, angioedema nella storia, un attacco di asma bronchiale;
  • grave malattia fisica;
  • la presenza di una malattia infettiva.

I test provocativi vengono eseguiti senza esacerbazione della malattia.

Quando un bambino ha problemi sotto forma di eruzioni cutanee, prima di tutto è necessario esaminare il tratto gastrointestinale, perché quasi il 90% delle eruzioni cutanee sono di origine intestinale. I test necessari sono le feci per la dysbacteriosis e la coprologia e l'ecografia addominale è spesso un'informazione utile. Queste analisi dovrebbero essere indirizzate a un gastroenterologo o immunologo pediatrico, perché il tratto gastrointestinale non è solo l'organo digestivo, ma anche l'organo più grande del sistema immunitario. Se necessario, possono essere prescritti ulteriori studi: test cutanei (non raccomandati fino a 3 anni) o esami del sangue per la rilevazione di allergia agli anticorpi - IgE (non raccomandato per un massimo di 1 anno). La presenza di anticorpi "allergici" in una concentrazione molto alta è un segno di vera allergia - il più alto grado di disfunzione immunitaria. Di regola, con una tale allergia, gli allergici sono collegati al trattamento di un bambino. Ma questa forma di allergia è molto meno comune di reazioni "pseudo-allergiche" sullo sfondo di adattamento dietetico alterato, in cui ci sono anticorpi specifici per "allergeni" in concentrazioni basse e medie nel test del sangue (e questo non sarà la base per la diagnosi di "allergia", al contrario - questo sarà la prova dell'assenza di allergie).

Per cercare la causa dei reclami, è possibile assegnare anche ulteriori test per identificare le infezioni che possono causare allergie, come infezioni virali croniche, infezione da clamidia, infezione da micoplasma, giardiasi e infestazioni da vermi. Un dermatologo allergico alimentare può raccomandare rimedi esterni, ma in generale la dermatite atopica non è un problema dermatologico.

Tra le misure terapeutiche per la dermatite atopica, è possibile distinguere il trattamento finalizzato all'eliminazione delle cause di allergia (immunocorrettivi, terapia della disbatteriosi, ripristino del normale funzionamento del tratto gastrointestinale, rimozione dei focolai di infezione cronica), nonché terapia sintomatica - prima di tutto, eliminando il prurito. I rimedi sintomatici comprendono antistaminici e agenti esterni. Gli unguenti ormonali possono essere prescritti da agenti esterni. Si consiglia di usarli in caso di gravi esacerbazioni, quando altri mezzi non aiutano, ma non più di 10 giorni.

Se i sintomi di dermatite si verificano nei bambini, il trattamento deve essere iniziato immediatamente.

Raccomandazioni per la dieta nei bambini con dermatite allergica e atopica

Il trattamento della dermatite atopica e allergica nei bambini viene eseguito in modo completo. Per iniziare a curare la dermatite dovrebbe essere nelle fasi iniziali, altrimenti la malattia progredisce e diventa cronica. È prima necessario eliminare il contatto con l'allergene.

In primo luogo, l'eliminazione degli allergeni causa-significativi, che viene effettuata sulla base dei risultati dell'esame allergologico. Non esiste una dieta standard di eliminazione per i bambini con dermatite allergica. A questo proposito, nell'individuare l'ipersensibilità del paziente a determinati alimenti, viene prescritta una certa dieta di eliminazione. In assenza di dieci giorni di dinamiche positive, la dieta viene rivista. Una dieta di eliminazione per i bambini è prescritta all'età di 6-8 mesi, quindi viene rivista, poiché la sensibilità agli allergeni cambia con l'età.

Nella dieta dei bambini di età inferiore a un anno e mezzo, sono esclusi i prodotti più allergizzanti, quali: uova, pesce, frutti di mare, piselli, noci, miglio.

Le miscele prive di latticini sono prescritte nei casi in cui il bambino è allergico al latte vaccino. Assegnato alla miscela a base di idrolizzato proteico. Un bambino dovrebbe essere allattato al seno per almeno sei mesi. Una madre che allatta ha l'obbligo di escludere dalla sua dieta alimenti ipersensibili per il bambino. L'alimentazione complementare per i bambini è prescritta non prima di 6 mesi.

Una raccomandazione importante per i bambini con dermatite atopica è quella di escludere dalla dieta condimenti, conservanti, cioccolato, cacao, agrumi, miele, pesce, fragole, uova, caviale, noci e funghi.

Per ridurre l'allergenicità di alcuni prodotti, è possibile utilizzare il trattamento termico a lungo termine.

È importante non includere prodotti alimentari con l'aggiunta di coloranti, essenze di frutta, vaniglia e carni affumicate. Il brodo di carne è meglio sostituire le zuppe di verdure. Chewing gum severamente controindicato. Lo zucchero può essere sostituito dal fruttosio.

Se il bambino viene allattato artificialmente, è necessario utilizzare una miscela speciale per i bambini con allergie. Se il bambino è allattato al seno, è necessario regolare la dieta della madre per l'intero periodo di alimentazione. Con l'introduzione di alimenti complementari, viene data preferenza alle verdure verdi: cavoli, zucchine e pappe non caseari.

Ma osservando la dieta, bisogna ricordare che le restrizioni eccessive possono portare ad una mancanza di nutrienti nella dieta del bambino e alla compromissione del suo sviluppo fisico.

Quando si cura la dermatite atopica nei bambini, è possibile tenere un diario alimentare per monitorare la propria dieta. In essa, annota quotidianamente il tempo e gli alimenti consumati dal bambino, e registra anche l'insorgenza o l'aggravamento dei sintomi della dermatite. Quindi puoi stabilire la connessione dell'uso di un prodotto con la malattia. Questo ti permetterà di scegliere individualmente una dieta per il tuo bambino. Il diario mostra un dottore.

Come posso liberarmi della dermatite atopica in un bambino

Prima di iniziare a trattare la dermatite atopica in un bambino, eliminare il contatto della pelle del bambino con sostanze irritanti come lana, tessuti sintetici e anche oggetti metallici, inclusi perline, braccialetti, catene.

Il contatto del bambino con prodotti chimici domestici è estremamente indesiderabile. I sintomi della dermatite possono provocare il lavaggio di polveri, saponi, shampoo, cosmetici vari. Tutti dovrebbero essere progettati per i bambini.

Non permettere al bambino di pettinare la pelle colpita. Tagliare spesso le unghie del bambino, addormentarsi con una camicia a maniche lunghe. La pettinatura della pelle può portare allo sviluppo di un processo infettivo. Trattare tutte le abrasioni con una soluzione leggermente rosa di permanganato di potassio o soluzione verde brillante. È importante seguire le regole della cura della pelle.

Per sbarazzarsi della dermatite atopica in un bambino il più presto possibile, è necessario fare il bagno il bambino ogni giorno e usare cosmetici e unguenti medici per la cura della pelle. I cosmetici ordinari in questo caso non sono adatti, il medico ti aiuterà a sceglierli. Per fare il bagno a un bambino, puoi usare un decotto della serie, la camomilla.

Nei casi più gravi, vengono usati pomate ormonali per il trattamento.

Hanno un effetto rapido e facilitano notevolmente le condizioni del bambino, ma possono essere utilizzati solo sotto la supervisione di un medico.

Le medicine sono anche prescritte medicine antiallergiche (antistaminici - tavegil, suprastin, ketotifen, supplementi di calcio), di solito nella forma di targhe. I farmaci moderni hanno un minimo di effetti collaterali e durano a lungo.

E cosa fare con la dermatite atopica nella polvere di un bambino? In questo caso, si svolgono i seguenti eventi:

  1. pulizia regolare a umido;
  2. materassi e cuscini sono ricoperti da buste di plastica con cerniera;
  3. la biancheria da letto viene lavata settimanalmente in acqua calda;
  4. i cuscini devono avere un rivestimento sintetico ed essere coperti con due federe;
  5. i mobili nell'appartamento dovrebbero essere fatti di legno, pelle, vinile;
  6. i pazienti non sono autorizzati a partecipare alla pulizia;
  7. Quando si usano condizionatori d'aria, dovrebbe esserci una temperatura regolare, gli umidificatori e gli evaporatori non dovrebbero essere usati senza controllare l'umidità nella stanza.

In caso di allergia a muffa, vengono eseguite le seguenti misure di eliminazione:

  1. quando si pulisce il bagno, è necessario utilizzare mezzi che impediscano la crescita della muffa almeno una volta al mese;
  2. una cappa aspirante viene installata in cucina per rimuovere l'umidità durante la cottura;
  3. i pazienti non sono autorizzati a falciare l'erba, rimuovere le foglie.

Misure per la prevenzione della sensibilizzazione epidermica nella dermatite:

  1. Non è consigliabile indossare abiti che includano lana, pelliccia naturale;
  2. Si raccomanda di evitare di visitare lo zoo, il circo, gli appartamenti, dove ci sono animali domestici;
  3. Nel caso in cui un animale entri nella stanza, è necessario dopo la pulizia per rimuovere ripetutamente la pulizia ad acqua.

Quando le allergie ai pollini si svolgono le seguenti attività:

  1. quando fiorisci strettamente chiudi le finestre e le porte;
  2. le passeggiate sono limitate;
  3. durante il periodo di spolverata cambia luogo di residenza;
  4. non usare cosmetici a base di erbe;
  5. Non è raccomandato effettuare il trattamento con preparati a base di erbe.

Di seguito viene descritto come trattare la dermatite in un bambino utilizzando farmaci.

Cosa fare con la dermatite atopica in un bambino: come e cosa trattare la malattia

Con i sintomi della dermatite atopica nei bambini, vengono utilizzati agenti efficaci per il trattamento del blocco dei singoli anelli delle reazioni allergiche:

  1. antistaminici;
  2. farmaci membranotropici;
  3. glucocorticoidi.

Enterosorbitis, sedativi, farmaci che migliorano o ripristinano la funzione del sistema digestivo, fisioterapia sono utilizzati nel trattamento complesso.

Nel trattamento della dermatite atopica e atopica nei bambini, sono presi in considerazione i sintomi, l'età, lo stadio della malattia, le caratteristiche cliniche, la gravità, l'estensione del processo patologico, le complicanze e le comorbilità.

Antistaminici. Il principale meccanismo d'azione degli antistaminici è il blocco del processo infiammatorio causato dal legame degli anticorpi IgE con un allergene. Gli antistaminici bloccano i recettori H1 dell'istamina, che riduce la gravità di edema, iperemia, prurito. L'ultimo sintomo - prurito, non scompare sempre sullo sfondo di questa terapia. Quando si prescrivono antistaminici, vengono prese in considerazione le caratteristiche del meccanismo della loro azione. Pertanto, i farmaci di prima generazione hanno un effetto sedativo. A questo proposito, non sono assegnati ai bambini in età scolare a causa del fatto che il loro uso riduce la concentrazione di attenzione, la capacità di concentrazione. In connessione con la diminuzione dell'efficacia dei farmaci di prima generazione con il loro uso prolungato, si raccomanda di cambiarli ogni 7-10 giorni o prescrivere farmaci della seconda generazione. Nel corso cronico del processo, cetirizina e claritina sono prescritte per marcata eosinofilia (farmaci a lunga azione H1-bloccanti della seconda generazione). Hanno un'elevata specificità, iniziano ad agire dopo 30 minuti, l'effetto principale dura fino a 24 ore, non influisce su altri tipi di recettori e inoltre non penetra la barriera epatoencefalica.

L'uso di corticosteroidi. L'uso di glucocorticoidi indicato per via orale per dermatite atopica estremamente grave. Sono nominati in questi casi localmente. Se applicati localmente, i corticosteroidi sopprimono i componenti dell'infiammazione allergica, il rilascio di mediatori, la migrazione delle cellule nell'area delle lesioni cutanee, causano vasocostrizione, riducono il gonfiore. Rimuovono gli effetti della dermatite nei periodi acuti e cronici.

Attualmente sono stati sviluppati una serie di farmaci che sono abbastanza sicuri per l'uso nei bambini: sotto forma di lozioni, creme, unguenti. Si raccomanda l'uso di agenti quali Advantan e altri, che viene utilizzato da 4 mesi e in varie forme. Efficace è elokom. Non causa effetti sistemici e può essere applicato una volta al giorno, il suo effetto è già rilevato nei primi giorni.

Quando si scelgono i corticosteroidi, è necessario sforzarsi di eliminare i sintomi acuti della dermatite atopica e allergica nei bambini in breve tempo. Nonostante il rischio di effetti collaterali, i farmaci corticosteroidi sono essenziali nel trattamento della dermatite atopica.

In quale altro modo la dermatite atopica può essere curata in un bambino?

Per curare la dermatite atopica in un bambino il più rapidamente possibile, si consiglia di utilizzare unguenti contenenti β-metase, il cui uso non è raccomandato per un lungo periodo di tempo. Questi strumenti includono Akriderm. Akriderm e Akriderm GK hanno un effetto idratante e impediscono alla pelle di asciugarsi. La composizione di akriderm C include acido salicilico, che ammorbidisce ed esfolia i fiocchi di epidermide. Il farmaco combinato Akriderm GK contiene nella sua composizione gentamicina (antibiotico) e agente antifungino. Ha effetti antibatterici e antifungini.

Nel trattamento della dermatite atopica nei bambini, vengono utilizzati anche agenti esterni antinfiammatori: zolfo, catrame, LSD-3, balsamo peruviano e argilla.

A causa della secchezza della pelle, si raccomanda di garantire l'umidità dell'ambiente. Dopo il bagno, è necessario applicare agenti curativi sulla pelle interessata, idratando le creme sul resto del corpo.

È necessario lavare il bambino con acqua fredda (non è raccomandato il bagno prolungato e l'acqua calda, usare shampoo speciali come Friederdegot, lo zinco Friederm, l'equilibrio del pH Friederm.

Quando l'infezione secondaria della pelle viene applicata sotto forma di unguenti in pasta contenente 3-5% di eritromicina. Trattamento della pelle con soluzioni di verde brillante, blu di metilene.

Quando una infezione fungina prescritto creme Nizoral, clotrimazolo, ecc.

L'effetto clinico persistente nella dermatite atopica si verifica con la corretta combinazione di eliminazione degli allergeni, tenendo conto di tutti i fattori del meccanismo di sviluppo della malattia, dell'uso dei glucocorticosteroidi topici e della correzione delle disfunzioni neurovegetative.

Metodi di trattamento e prevenzione della dermatite atopica in un bambino

Molti medici ritengono che la dermatite atopica in un bambino possa essere curata, e per questo ci sono quattro modi.

Il più comune - tutto il tempo per prescrivere e modificare gli antistaminici. Il metodo vincola fermamente il paziente al medico, ma non porta sollievo permanente e finale. È persino difficile chiamare un trattamento di qualità.

La seconda opzione consiste nel bloccare la risposta immunitaria utilizzando stabilizzatori di membrana mastociti per la durata dell'allergene, nella speranza che il sistema immunitario, sviluppandosi con il bambino, svezzerà l'iperreazione all'allergene. Il trattamento è duraturo e può essere efficace solo contro gli allergeni pollinici. Il dottore ei genitori stanno aspettando che il bambino "superi" l'allergia a causa di cambiamenti ormonali nel corpo. A volte risulta.

La terza via è l'eliminazione dell'allergene, cioè la creazione di condizioni nelle quali il bambino non si incontrerà con l'allergene. Ad esempio, non si avvia pesce o animali domestici, non si danno determinati alimenti, si parte per il periodo di fioritura degli allergeni in paesi lontani. La speranza è la stessa della seconda versione. A volte capita anche.

Il quarto metodo - desensibilizzazione - l'introduzione del minimo, vicino a omeopatici, dosi di allergeni nel corpo del bambino. Funziona come segue. Sebbene una quantità microscopica di un allergene sia sufficiente per il verificarsi di una vera reazione allergica, tuttavia, un medico può ridurre questa quantità di decine o centinaia di volte. Introducendo una tale dose nel corpo, inizia a insegnargli a non reagire all'allergene. È molto importante sapere a cosa è allergico il bambino. Informazioni a riguardo, in base ai risultati dei test per l'identificazione dell'allergene.

È necessario evitare errori nell'alimentazione della madre durante la gravidanza e il periodo di allattamento, per trattare le malattie croniche della madre prima e durante il travaglio. Per la prevenzione di focolai di dermatite atopica nei bambini e negli adulti, è raccomandato il trattamento di sanatorio-resort in un clima caldo del sud, in sanatori del profilo gastrointestinale.

La prognosi nella maggior parte dei casi nei bambini piccoli è favorevole, a condizione che ci sia una corretta alimentazione e misure terapeutiche volte a normalizzare il lavoro del tratto gastrointestinale e dei sistemi di adattamento. Molto spesso, l'allergia alimentare passa senza lasciare traccia e senza conseguenze. Ma non bisogna aspettarsi che il bambino "superasse" la malattia e non faccia nulla.

Popolarmente Sulle Allergie