"Dio ti benedica!" Dicono alla venticinquesima volta una persona che starnutisce disperatamente. È vero, in questa situazione sarebbe più logico non augurargli buona salute, ma chiedere se ha una grave allergia. Bene, se lo starnuto costante o il pallore generale vengono aggiunti agli starnuti, non andare in un indovino - ci sono tutti i segni di allergia.

Segni comuni di allergie

Questi sintomi, che colpiscono l'intero corpo di un'allergia, includono:

  • brividi;
  • eccitazione o, al contrario, letargia;
  • aumento della temperatura;
  • pelle pallida;
  • caduta della pressione sanguigna;
  • perdita di coscienza

Tutto ciò suggerisce che esiste una grave allergia, i cui segni non possono essere ignorati. In alcuni casi, può svilupparsi una condizione grave, come angioedema o shock anafilattico.

I primi segni di un'allergia locale

I sintomi locali sono osservati sulla parte della pelle, sulle membrane mucose del rinofaringe, sui bronchi o sul tratto gastrointestinale.

  • I primi segni di allergia sulla pelle sono secchezza e arrossamento, bruciore e prurito, particolarmente sensibili al sole o al freddo, eruzioni cutanee come papule o vesciche. Spesso questi sintomi si verificano con contatto allergico o dermatite atopica.
  • Allergia: segni del tratto gastrointestinale - aumento della flatulenza, nausea, dolore addominale o frequenti feci liquide.
  • Reazioni allergiche delle mucose degli occhi - prurito e bruciore, gonfiore delle palpebre, lacrimazione, sensazione di corpo estraneo nell'occhio, arrossamento della pelle intorno agli occhi. Questi sintomi sono caratteristici della congiuntivite allergica.
  • I sintomi dei bronchi e nasofaringe sono irritazione della gola, difficoltà di respirazione, tosse secca, congestione nasale, naso che cola, mancanza di aria, respiro affannoso al petto. Segni simili compaiono in presenza di rinite allergica o asma bronchiale allergica.

Possono essere combinate manifestazioni comuni e locali?

Sì. Spesso, una reazione simile è causata da punture di insetti. Inoltre, emettere la reazione del tipo ritardato e immediato.

Quali segni di reazioni allergiche sono caratteristiche dei bambini?

Nell'infanzia, specialmente nei neonati, si verificano malattie allergiche più frequentemente associate a lesioni cutanee. Il più comune di questi nei bambini è la dermatite atopica. Questa condizione allergica viene talvolta erroneamente definita diatesi.

Segni di allergia alla fioritura

L'allergia alla fioritura è una malattia allergica che inizia in risposta all'ingresso di polline delle piante. Il corpo di alcune persone è estremamente sensibile all'ingresso di fioriture vegetali, con il risultato che il paziente può avvertire segni di allergia da metà primavera a fine autunno. È estremamente difficile nascondersi dal polline delle piante al momento della fioritura della pianta allergenica, non solo è presente nell'aria, ma penetra facilmente anche in tutti i tipi di stanze.

Il polline delle piante è una sostanza estremamente fine che entra nel corpo del paziente in vari modi. Potrebbero essere i polmoni, il naso, la mucosa degli occhi, la bocca o il tratto gastrointestinale. Se sei allergico alla fioritura, ci sono diversi punti di esacerbazione della malattia, che sono associati al tempo di fioritura di alcune piante. Da aprile a maggio, l'impollinazione degli alberi (ontano, acero, pioppo, quercia, betulla) si verifica, da maggio a luglio, i cereali sbocciano (segale, orzo, grano saraceno, grano) e da agosto a metà autunno sono impollinati. Il tempo della loro fioritura può variare a seconda della zona climatica specifica in cui vive il paziente. Puoi scoprirlo questa volta con l'aiuto di calendari speciali per le allergie.

La comparsa di segni di allergia quando si ingerisce il polline delle piante è una conseguenza della particolare sensibilità del sistema immunitario del paziente alle componenti proteiche presenti in esso. Quando questi componenti entrano all'interno, il corpo li riconosce e produce anticorpi, che fungono da molecole di segnalazione per scatenare reazioni allergiche. Segni come l'infiammazione della mucosa o la dilatazione dei vasi sanguigni che il paziente nota negli occhi o nel naso non è altro che un tentativo da parte dell'organismo di dirigere le cellule immunitarie per combattere la sostanza nociva.

Il polline che causa segni di allergia ha le seguenti proprietà:

  • Dovrebbe essere molto leggero, il che garantisce il suo trasporto su lunghe distanze;
  • Il contenuto di una significativa concentrazione di componenti allergenici di origine proteica;
  • Le dimensioni del polline dovrebbero essere microscopiche. Un grande polline non penetra attraverso le mucose, quindi non causa sintomi allergici.

Inoltre, i segni di allergia alla fioritura sono direttamente correlati alla situazione ecologica. Più è sfavorevole agli umani, più spesso in queste aree ci sono episodi di reazioni allergiche e si verificano con maggiore intensità.

Segni di allergia ai pollini

Segni di allergia al fiore sono per lo più rappresentati da reazioni allergiche da organi di vista, naso, bronchi, laringe e polmoni. Le forme isolate che si verificano solo con la sconfitta di un organo sono molto rare. Il quadro clinico più comune di questa malattia è rappresentato dalle reazioni allergico-infiammatorie che si verificano negli occhi e nel naso, che si verificano insieme alle lesioni della gola.

I primi segni che il polline della pianta agisce come un allergene per il paziente sono starnuti, mal di gola, varie sensazioni spiacevoli in gola, lacrimazione, bruciore e prurito agli occhi. Un po 'più tardi, ci sono altri segni di una reazione allergica, il cui verificarsi richiede più tempo. Questi includono: arrossamento degli occhi, congestione nasale, respiro pesante. C'è anche una rinite allergica, che passa con abbondanti secrezioni. Un accompagnamento piuttosto sgradevole a un naso che cola è il dolore alla fronte, che si trova spesso nelle allergie del fiore. Può anche essere un dolore alle orecchie e un mal di testa, che è come una normale emicrania.

I segni di allergia scompaiono col tempo, dopo che la pianta dell'allergene è morta, o il paziente è riuscito a difendersi con successo dalla fioritura della pianta dannosa. Dire esattamente quando ciò accadrà è impossibile, poiché molto qui è dovuto alle caratteristiche innate del sistema immunitario del paziente. Ma con la scomparsa del polline delle piante, la maggior parte dei pazienti sperimenta sollievo già il terzo giorno.

Quanto saranno intensi i sintomi della malattia, oltre alle caratteristiche individuali, con fattori quali la concentrazione delle fioriture delle piante, l'intervallo di tempo di contatto con il polline, l'inquinamento dell'aria ambiente e la presenza di malattie associate.

Sintomi di malessere generale in allergia alla fioritura

Oltre ai segni specifici che sono caratteristici dell'allergia alla fioritura, possono esserci anche sintomi generali che indicano lo sviluppo di un'indisposizione. Questi includono un forte aumento della temperatura corporea, che indica il lavoro attivo dell'immunità nella lotta contro agenti nocivi. Questo è accompagnato da brividi. I brividi sono una specifica sensazione di freddo, nonostante il calore nella stanza, che è causato da un cambiamento nella circolazione del sangue a una temperatura.

Inoltre, il polline penetra spesso nel sistema gastrointestinale, causato dalle sue piccole dimensioni. In tal caso, dopo alcune ore, si può aggiungere una sensazione di nausea al sintomo principale dell'allergia, che può in seguito portare al vomito. Ci può essere dolore nel basso addome, una violazione della sedia, gonfiore, frequenti eruttazioni. Questi segni indicano l'intenso impatto che il polline delle piante ha sulla superficie mucosa del tratto gastrointestinale.

Asma bronchiale

L'asma bronchiale può essere un segno di allergia alla fioritura. In questo caso, i suoi sintomi vengono rilevati insieme alla penetrazione di fioriture vegetali se inalato. La malattia è una reazione acuta del sistema respiratorio in risposta al contatto con un allergene. Questo si manifesta con un forte soffocamento, con conseguente riduzione dei muscoli che circondano i bronchi, così come l'intenso accumulo di espettorato nel tratto respiratorio. Attacchi asmatici passano insieme a tosse acuta e intensa pressione al petto.

Un segno che l'asma di natura allergica è lo sviluppo dei suoi sintomi immediatamente, con l'insorgenza dell'allergene. Mentre in altri periodi dell'anno, la malattia diventa remissione. Oltre agli effettivi sintomi asmatici, possono essere presenti infiammazioni della mucosa nasale, disturbi gastrointestinali e altri sintomi di allergia ai pollini.

Da soli, non provocano asma bronchiale con allergie, ma durante gli attacchi stimolano la loro esacerbazione, che influisce anche negativamente sui sintomi generali.

Che cosa succede se si verificano segni di allergia ai pollini?

  • Non fare diagnosi e non prescrivere farmaci. Per le allergie, possono causare gravi reazioni avverse se usate in modo errato. Prima di tutto, prendi un appuntamento con un allergologo;
  • Controlla il calendario dei fiori nella tua zona (situato nel centro sanitario più vicino) per prendere le misure appropriate nel tempo;
  • All'inizio della fioritura di piante nocive, prova a lasciare il suo habitat. Questo è il modo più sicuro per proteggersi dalla sua influenza;
  • Non dovresti camminare, con bassa umidità, durante il vento, così come nelle ore del mattino e del pomeriggio. In tali condizioni, il polline nell'aria si trova nella maggiore quantità e penetra molto più intensamente attraverso gli occhi e l'apparato respiratorio;
  • Le finestre devono essere dotate di griglie speciali con una larghezza minima di spazi vuoti;
  • Nell'abitazione con una maggiore frequenza fare una pulizia a umido e sbarazzarsi di tende in tessuto, giocattoli morbidi e altri oggetti decorativi. Dopo tutto, la polvere che si accumula su di loro contiene una grande quantità di polline;
  • Dopo la camminata, metti i panni nel bucato, lavati con cura, risciacqua i capelli;
  • I dispositivi che purificano l'aria interna ti aiuteranno a ridurre al minimo la quantità di polline nella casa.

E, naturalmente, il metodo più importante ed efficace è seguire il trattamento prescritto da uno specialista, che ti aiuterà a sbarazzarti dei segni di allergia e sopravvivere al periodo della fioritura vegetale con danni minimi alla salute e al disagio fisico.

Brividi: qual è la causa, le tattiche di trattamento

I brividi sono una sensazione familiare di brividi, freddezza con una rapida diminuzione della febbre. Secondo il meccanismo di sviluppo dei brividi - questa è una contrazione involontaria dei muscoli in risposta ad un restringimento acuto dei vasi periferici, che causa il raffreddamento della pelle. L'attività muscolo-scheletrica consente di riscaldare la pelle, migliora il flusso sanguigno e gradualmente i brividi passano. La maggior parte di questi casi non richiede cure mediche aggiuntive, ma gli anziani e i bambini a volte hanno una sindrome convulsiva e una depressione della coscienza in questo periodo, che richiederà cure di emergenza.

Brividi: fattori causali comuni

La causa più significativa è una forte fluttuazione della temperatura corporea e, di conseguenza, il centro vasomotorio, localizzato nel midollo allungato, "dà il comando" allo spasmo delle arteriole. Un tale impatto può anche provocare l'introduzione di alcuni farmaci, la rottura di batteri, virus nel sangue con un aumento degli effetti di intossicazione, la penetrazione di sostanze proteiche estranee nel letto vascolare.

Brividi a causa di infezione

La frequenza di insorgenza di un sintomo dipende direttamente dal livello di morbilità. Molto spesso i pazienti sono preoccupati per la patologia virale: l'influenza (in particolare le sue varietà pericolose: aviaria, suina), le infezioni respiratorie (rhinovirus, adenovirali). Più raramente, il sintomo è osservato nella polmonite lobare, angina severa, ascesso polmonare, condizioni settiche, meningite, osteomielite, colecistite purulenta.

Brividi con una natura allergica

Questi includono casi di allergia ai farmaci, quando i farmaci per via endovenosa rivelano una reazione di ipersensibilità. Insieme alle classiche manifestazioni allergiche, i pazienti a volte notano la sensazione di mani e piedi tremanti e freddi. Questo può essere un precursore di condizioni potenzialmente letali: angioedema, malattia da siero, shock anafilattico.

Quando ci sono i brividi ricorrenti?

L'identificazione ripetuta di un sintomo dopo un periodo di relativa stabilizzazione del benessere è caratteristica della malaria. L'effetto tossico è più pronunciato durante la rapida divisione dell'agente causale della malattia, con una frequenza di 1-2 giorni. Altre cause di crisi ricorrenti sono: febbre ricorrente, sepsi, tubercolosi d'organo, leucemia acuta, empiema pleurico, sviluppo di ascessi e flemmone.

Brividi dovuti a trasfusioni di sangue

L'introduzione di prodotti del sangue è l'ingresso di proteine ​​estranee, che possono sviluppare una risposta eccessiva del sistema immunitario o incompatibilità antigenica. Spesso questo non è associato ad errori nella determinazione dei gruppi sanguigni. È solo che ogni organismo reagisce individualmente a tale intervento. La diminuzione del flusso sanguigno periferico qui è dovuta alla carenza di ossigeno dei tessuti a causa della maggiore ripartizione dei globuli rossi, abbassando la pressione sanguigna.

Trattamenti efficaci

Inizialmente, è necessario condurre una diagnosi completa, identificare la malattia, che è diventata un fattore causale. Una adeguata terapia adeguatamente assegnata porta abbastanza rapidamente alla normalizzazione della condizione. Il trattamento sintomatico è considerato la nomina di iniezioni di farmaci che contribuiscono all'espansione dei vasi sanguigni: No-spa, Drotaverinum, Papaverina cloridrato. L'ultimo farmaco in situazioni di emergenza utilizzato per via endovenosa (diluito con soluzione di cloruro di sodio isotonico).

allergia

Allergia - l'aumentata sensibilità della difesa immunitaria del corpo, che si osserva nel caso di esposizione ripetuta di un allergene a un organismo che è stato sensibilizzato da un dato allergene. In altre parole, sotto l'influenza di una serie di circostanze specifiche, il sistema immunitario inizia a rispondere in modo aggressivo a varie sostanze spesso completamente innocue, rendendole estremamente pericolose e aliene.

L'allergia è una specie di modo perverso per proteggere il corpo umano. Ad esempio, in primavera il sistema immunitario decide erroneamente che il polline di una betulla che sta fiorendo in questo momento è un veleno molto forte per gli esseri umani e inizia a proteggere attivamente il corpo da esso. Attualmente, varie condizioni allergiche si sono diffuse molto e secondo dati statistici, circa il 30% della popolazione totale del nostro pianeta è ora osservata.

Alcuni ricercatori chiamano giustamente allergie una malattia del 21 ° secolo, poiché ogni anno colpisce sempre più persone. Nella maggior parte dei casi, le allergie non vengono curate e l'intera terapia principale è ridotta ad isolare l'allergene provocante causante, poiché si tratta di una prevenzione che ha un effetto positivo molto più grande di qualsiasi, anche se il trattamento più moderno. E prima di tutto, per il successo delle azioni preventive, è necessario trarre le giuste conclusioni sulle cause dell'allergia.

L'allergia è una malattia individuale, poiché alcune persone sono allergiche alla polvere, altre sono allergiche ai peli di animali, altre hanno allergie alimentari, ecc. È l'allergia che più spesso provoca lo sviluppo di tali malattie come l'orticaria, l'asma bronchiale e varie dermatiti. Le allergie possono essere accompagnate da alcune malattie infettive (allergie infettive). Inoltre, lo stesso allergene provocante in persone diverse può manifestarsi con sintomi diversi e in tempi diversi.

Negli ultimi decenni, c'è stato un brusco salto nell'incidenza delle allergie. Vari ricercatori spiegano questo fenomeno in diversi modi: questa è la teoria dell'influenza dell'igiene, quando il rispetto delle norme igieniche priva il corpo del contatto con la maggior parte degli allergeni, il che a sua volta causa un indebolimento dello sviluppo del sistema immunitario; La seguente teoria è che il consumo crescente di vari prodotti dell'industria chimica con ogni giorno sconvolge il corretto funzionamento del sistema endocrino e nervoso, che a sua volta crea i prerequisiti per lo sviluppo di reazioni di risposta allergica, ecc.

Cause di allergie

Oggi ci sono le seguenti cause di allergie che possono causare lo sviluppo di una malattia allergica:

• Condizioni di vita eccessivamente sterili. Per quanto possa sembrare strano, l'eccessiva sterilità nella vita quotidiana e il raro contatto con vari agenti patogeni infettivi possono portare a uno spostamento del sistema immunitario verso manifestazioni allergiche. È proprio con questo che un'incidenza molto più alta di allergia è associata ai residenti di megalopoli che tra le famiglie di residenti rurali. Inoltre, questo fatto spiega la maggiore prevalenza di reazioni allergiche nelle persone con uno status sociale più elevato.

• Eredità. È un fatto provato che le allergie possono essere trasmesse ai bambini dai loro genitori, spesso attraverso la linea materna. Nei bambini con allergie in circa il 70% dei casi, la madre soffre di qualsiasi forma di allergia (se il bambino ha un padre con allergie, quindi non più del 30% dei bambini). Se si osserva un'allergia in entrambi i genitori, il rischio di sviluppo in un bambino è almeno dell'80%.

• Malattie degli organi interni. L'impulso allo sviluppo di una reazione allergica a volte serve come insuccesso nell'adeguato funzionamento degli organi interni, varie malattie del tratto gastrointestinale, sistemi nervosi ed endocrini, fegato e così via

• Fattori ambientali. Grazie ai "successi" della civiltà moderna, dal primo giorno di vita, ogni persona inizia a interagire attivamente con numerose e diverse sostanze chimiche e aerosol aggressivi. Quasi tutti i prodotti alimentari moderni contengono ormoni, antibiotici, sostanze biologicamente attive, ecc. Le persone sono esposte a un'esposizione quasi costante alle radiazioni elettromagnetiche. Tutto questo non può passare senza lasciare traccia, il che è confermato dalla rapida crescita delle malattie allergiche

• Le frequenti malattie infettive, se osservate particolarmente in tenera età, creano seri prerequisiti per lo sviluppo futuro di allergie.

Le allergie possono essere causate da proteine ​​estranee, muffe, polline delle piante, prodotti alimentari, droghe, peli di animali, punture di insetti, varie sostanze chimiche, ecc., Contenute nei vaccini e nel plasma del donatore.

Non è ancora chiaro il motivo per cui alcune persone hanno gli stessi fattori ambientali effetti allergici, mentre altri no. Inoltre non vi era traccia di alcuna relazione tra lo sviluppo di allergie e lo stato attuale di salute, mentre vi è una percezione abbastanza diffusa che le allergie possono svilupparsi a causa della forte sciabolatura del corpo. Oggi, non è più un dubbio che le allergie dei bambini si sviluppino spesso in caso di cambiamenti nella microflora intestinale (disbatteriosi) e possono causare eczema, allergie alimentari e dermatite atopica. Alcuni tipi di allergie possono portare allo sviluppo di malattie abbastanza gravi come l'asma bronchiale, l'eczema, l'atopia, ecc.

Reazioni allergiche (pseudoallergiche)

A proposito di reazioni pseudoallergiche voglio parlare separatamente. Questi stati assomigliano molto alle allergie classiche, ma procedono senza il coinvolgimento diretto del sistema immunitario. Le ragioni per lo sviluppo di reazioni allergiche false sono molte. Questo ed il consumo eccessivo di prodotti contenenti istamina (la causa più comune), violazioni del corretto funzionamento del tratto gastrointestinale, malattie parassitarie, vari disturbi del fegato, ecc. I provocatori più frequentemente riscontrati di questa condizione sono frutti di mare, pesce di mare, agrumi, crauti, cioccolato, vino, alcuni formaggi, ecc. La differenza tra una pseudo-allergia e una vera allergia sta nel fatto che i sintomi si sviluppano solo dopo che una grande quantità di allergene è stata ingerita. Ad esempio, un bambino mangia metà di una barretta di cioccolato senza conseguenze visibili, mentre dopo aver mangiato un intero ha delle macchie rosse sul viso, che di solito sono manifestazioni di una reazione allergica falsa.

L'allergia all'alcol è un provocatore molto frequente dello sviluppo di una reazione allergica falsa. Vermouth, liquori e vini "eccellevano" in questo particolare (il vino rosso porta con un ampio margine). È stato stabilito sperimentalmente che più un vino è invecchiato e più maturo, più le sostanze si formano in esso, portando allo sviluppo di una reazione pseudo-allergica.

È molto importante separare tempestivamente le reazioni da vere a false, poiché il loro trattamento è fondamentalmente diverso, ma ciò può essere fatto solo da un allergologo qualificato, che ha già avuto esperienza con tali malattie

Sintomi di allergia

I sintomi allergici sono sia generali che locali. I sintomi comuni di allergia di solito sono considerati come febbre, brividi, coscienza alterata, calo della pressione sanguigna, pallore della pelle, letargia o, al contrario, agitazione. Sintomi comuni di allergie si osservano anche in caso di manifestazioni allergiche così gravi come lo shock anafilattico e l'angioedema.

Sintomi locali di allergie possono verificarsi dall'albero bronchiale, dalle mucose nasofaringee, dal tratto gastrointestinale e dalla pelle.

• I sintomi di allergia dall'albero bronchiale e nasofaringe manifestano tosse secca, mal di gola, congestione nasale, difficoltà respiratorie, rinorrea, starnuti, mancanza di respiro, respiro affannoso al petto e soffocamento.

Un esempio di malattie con tali sintomi: asma bronchiale allergica e rinite allergica

• I sintomi di allergie da parte degli occhi si manifestano con gonfiore delle palpebre, lacrimazione, sensazione di bruciore, prurito, un corpo estraneo negli occhi e arrossamento della pelle intorno agli occhi.

La congiuntivite allergica è un classico esempio di una malattia degli occhi allergici.

• I sintomi del tratto gastrointestinale sono nausea, frequenti feci molli, dolore addominale e gas.

• I sintomi di allergia cutanea (allergie cutanee) si manifestano con eruzioni cutanee del tipo di papule o vesciche, sensibilità a vari stimoli fisici esterni (sole, freddo, acqua, ecc.), Arrossamento, bruciore, prurito e pelle secca. L'eruzione cutanea dalla pelle circostante delimitata bruscamente, ha la tendenza a fondersi e migrare.

Esempi di malattie allergiche con una lesione cutanea predominante: dermatite allergica da contatto e dermatite atopica.

Spesso, nelle malattie allergiche ci sono sintomi sia locali che generali (allergici alle punture di insetti, ecc.)

Calore allergia

Questa forma di allergia è abbastanza rara e si manifesta con eruzioni cutanee come un'ordinaria orticaria. Nelle persone predisposte a questo, questo accade con qualsiasi tipo di esposizione al calore, per esempio, dopo averlo preso non è necessariamente nemmeno un bagno molto caldo, compaiono delle vesciche piuttosto grandi sulla pelle accompagnate da un forte prurito. Per confermare la diagnosi, è necessario collegare qualsiasi oggetto riscaldato a quarantotto gradi sulla pelle e tenerlo per circa tre minuti. Il trattamento non è diverso dal trattamento di altre malattie allergiche. Come misura preventiva, si raccomanda di evitare fattori provocatori. Spesso l'allergia al calore è combinata con allergie solari.

Allergia al sole (allergia al sole)

Molto spesso, un'allergia al sole si manifesta con la comparsa di macchie rosse sulla pelle, che possono verificarsi sia immediatamente dopo l'esposizione alla luce solare aperta che dopo un certo periodo di tempo. Sono interessate solo le aree esposte del corpo.

Le seguenti sostanze aumentano la sensibilità agli ultravioletti quando ingerite o sulla pelle: erba di San Giovanni, achillea, fico, lime, finocchio, aneto, carota, sedano. La stessa capacità è osservata in tali farmaci come la tetraciclina, la vitamina E, i farmaci antinfiammatori non steroidei, la griseofulvina e alcuni antibiotici, quindi il loro uso in potenziali periodi di esacerbazione è indesiderabile. Per la nomina di un trattamento adeguato dovrebbe determinare le cause di questa forma di allergia. Questo può essere malattie endocrine, malattie del fegato, elmintiasi, ecc.

Il trattamento delle allergie al sole è una stretta osservanza del regime protettivo, quando i pazienti con allergie alle radiazioni ultraviolette devono costantemente evitare l'esposizione prolungata al sole e utilizzare sempre speciali creme protettive con un alto grado di protezione prima di uscire. Inoltre, secondo le indicazioni, è possibile la nomina di sorbenti e antistaminici. La plasmaferesi dà un buon effetto positivo.

Allergia alle punture di insetti

Questo tipo di reazione allergica è considerato uno dei più pericolosi e severi, poiché, oltre ai sintomi pronunciati, le allergie alle punture di insetti spesso sviluppano reazioni sistemiche potenzialmente letali come lo shock anafilattico e l'angioedema.

Per l'angioedema, il gonfiore del collo e del viso è caratteristico, la pelle nella zona dell'edema assume una tinta rossa. Spesso c'è un gonfiore delle vie respiratorie superiori che porta a difficoltà di respirazione e mancanza di respiro. In caso di progressione della malattia senza rendere opportuno il miele tempestivo. aiuto, l'angioedema termina con edema completo delle vie respiratorie e, di conseguenza, la morte

Lo shock anafilattico è caratterizzato da una manifestazione iniziale di sintomi allergici comuni. Il paziente è inizialmente eccessivamente agitato, dopo di che c'è una rapida depressione della coscienza, fino alla sua completa perdita. La frequenza respiratoria e la frequenza cardiaca aumentano notevolmente, la pressione sanguigna scende, la mancanza di respiro si verifica. Al posto del morso, la pelle è molto pruriginosa, gonfia, c'è arrossamento. La principale minaccia da allergie alle punture di insetti è che l'allergene penetra nel corpo così rapidamente che le persone semplicemente non hanno il tempo di proteggersi da esso. In assenza di cure tempestive di emergenza, il rischio di morte è molto alto. Secondo la frequenza delle morti di shock anafilattico, l'allergia agli insetti è in primo luogo. Ecco perché tutti i pazienti con una predisposizione allo sviluppo di questa condizione devono sempre portare con sé il cosiddetto kit antishock, che comprende: 2 fiale di prednisolone + 1 fiala di suprastin + 0,1% di soluzione di epinefrina + siringhe. Nel caso di una puntura d'insetto, questi preparati devono essere somministrati senza indugio. In precedenza, l'intera sequenza di azioni deve essere coordinata con il medico.

Allergia allo sperma

Le allergie al liquido seminale sono diventate sempre più comuni. I fattori di rischio per lo sviluppo di anticorpi antispermi nel corpo femminile includono frequenti cambiamenti dei partner sessuali, infezioni urogenitali e una predisposizione allergica generale. Manifestazioni di questa forma di allergia di solito costano per edema e prurito locale dopo il rapporto sessuale, ma a volte nei casi più gravi possono portare alla sterilità. L'umore allergico può svilupparsi sia sullo sperma in quanto tale, sia sul liquido seminale di un uomo in particolare. La terapia di questa forma di allergia è effettuata congiuntamente da ginecologi e allergologi.

Allergia nei bambini

Nei bambini, le allergie hanno alcune caratteristiche distintive. In questo caso, stiamo parlando degli allergeni più significativi che possono causare lo sviluppo di reazioni allergiche. Nei bambini sotto i cinque anni, gli allergeni alimentari (più spesso pesce, uova, latte e noci) sono al primo posto per l'allergenicità. Nei bambini più grandi, gli allergeni pollinici e domestici (peli di animali, polvere, ecc.) Iniziano a predominare.

I sintomi allergici nei bambini piccoli (compresi i neonati) di solito mostrano lesioni della pelle. Molto spesso, ai bambini di età inferiore a un anno viene diagnosticata una dermatite atopica, che a volte viene erroneamente chiamata "diatesi". Di norma, nei bambini compaiono sul viso i sintomi della dermatite atopica, dopo di che può essere coperto tutto il corpo. Di norma, le allergie nei bambini appaiono molto più luminose rispetto agli adulti.

Anche nell'infanzia, le reazioni pseudoallergiche sono abbastanza comuni, le cui cause sono di solito malattie parassitarie e alterazioni dell'attività gastrointestinale. Solo un medico esperto sarà in grado di distinguere la pseudo-allergia da vera allergia, motivo per cui è necessario, se ci sono segni di allergia nei bambini, di recarsi immediatamente in un istituto medico.

Il trattamento delle allergie nei bambini più spesso non differisce dalle tattiche terapeutiche utilizzate nel trattamento di altre malattie di natura allergica, con una sola modifica - il più grande effetto terapeutico ad una data età si ottiene dopo una terapia specifica per allergeni (immunoterapia)

Trattamento allergico

Per il trattamento di tutte le malattie di natura allergica, vengono utilizzati diversi gruppi di farmaci testati nel tempo, l'ordine, il dosaggio e la combinazione dei quali è determinato esclusivamente dal medico curante, in base a ciascuna situazione specifica. Il trattamento scelto in modo improprio può causare effetti indesiderati (compaiono sempre in caso di uso scorretto di farmaci antiallergici) e portare ad esacerbazione della malattia. E l'auto-trattamento delle allergie è generalmente inaccettabile, in quanto può portare a conseguenze irreversibili.

• Trattamento di allergie con antistaminici. Gli antistaminici sono i farmaci antiallergici più conosciuti ed efficaci. Negli ultimi anni, i medici di solito preferiscono le droghe del secondo (Claritin, Kestin, Cetrin, ecc.) E delle generazioni del terzo (Zyrtec, Xizal, Erius, Telfast, ecc.). Per tutti questi farmaci, una caratteristica è una singola assunzione giornaliera di solito non più di sette giorni (nei casi più gravi, possono essere applicati diversi mesi)

• Trattamento delle allergie con derivati ​​dell'acido cromoglicico. Questi farmaci sono un gruppo di farmaci abbastanza vecchi, ma ancora utilizzati che vengono rilasciati sotto forma di aerosol per inalazione (Tayled, Intal), spray nasali (Kromoglin, Kromoheksal) e colliri (gocce oculari di Kromoheksal). A causa dell'efficacia relativamente bassa di questi farmaci, vengono utilizzati solo nel caso di un decorso leggero della malattia

• Trattamento delle allergie con farmaci glucocorticoidi. I glucocorticosteroidi sono farmaci antiallergici molto potenti che saranno usati solo come prescritto da un medico! I corticosteroidi sono disponibili sia sotto forma di iniettabili e compresse, sia sotto forma di mezzi locali come creme, unguenti, spray, ecc.

I farmaci ad azione locale nel trattamento delle allergie ora occupano un posto abbastanza grande, e sono usati sia per alleviare la condizione acuta, sia come trattamento permanente di allergie. Questi farmaci sono disponibili sotto forma di creme e unguenti (Advantan, Lokoyd), aerosol per inalazione (Fliksotid, Beklozon) e spray nasali (Nasonex, Fliksonaze). Nonostante tutti i prodotti dell'ultima generazione siano praticamente privi di effetti collaterali, che sono tradizionalmente attribuiti agli ormoni, possono essere utilizzati solo dopo essere stati nominati da uno specialista e non superare mai la durata e il dosaggio prescritti.

Per l'azione sistemica, i farmaci sono fatti nella forma iniettabile e in compresse (Metipred, desametasone, Prednisolone, ecc.) E sono prescritti corsi brevi (non più di cinque giorni) durante i periodi di allergie acute. Nel caso di uso a lungo termine di corticosteroidi, inizia lo sviluppo di tali effetti collaterali come aumento di peso rapido (obesità), aumento della pressione arteriosa, diabete mellito, ulcera peptica, ecc. È per questo che i farmaci di questo gruppo sono prescritti solo in caso di grave malattia allergica, quando le restanti opzioni di trattamento non hanno dato risultati positivi

• Trattamento delle allergie con gli antagonisti dei recettori dei leucotrieni. Questo gruppo di farmaci antiallergici ha mostrato la sua efficacia piuttosto elevata nel trattamento dell'asma bronchiale e di alcune forme di orticaria. Il farmaco più utilizzato da questo gruppo è Singular, che è disponibile sotto forma di compresse da 5 e 10 mg. A causa del fatto che il farmaco ha dimostrato la sua efficacia nel trattamento di non tutte le malattie allergiche, dovrebbe essere usato solo dopo aver consultato un medico

• Trattamento di allergie con assorbenti. Nonostante il fatto che i sorbenti non siano farmaci antiallergici diretti non lo sono, vengono comunque utilizzati per l'escrezione più attiva degli allergeni penetranti. I sorbenti sono tradizionalmente prescritti in caso di allergie acute. Hanno mostrato la massima efficacia nei sintomi della pelle allergica. Sorbenti comunemente usati nell'allergia: normale carbone attivo, Enterosgel, Filtrum, Lactofiltrum

• Immunoterapia (terapia specifica per allergeni) nel trattamento delle allergie. Lo scopo dell'immunoterapia specifica è quello di creare l'immunità a una sostanza a cui il corpo risponde con un'eccessiva risposta immunitaria. Questa terapia deve essere eseguita solo da un allergologo in un ospedale o ufficio specializzato.

Il trattamento stesso è necessariamente eseguito nel periodo di remissione, di solito nella stagione invernale o autunnale. La tattica terapeutica è l'introduzione di dosi allergiche in costante aumento che provocano lo sviluppo di una reazione allergica, a partire da un livello trascurabile. La durata del trattamento può durare anni, ma nella maggior parte dei casi, una persona sviluppa un'immunità persistente per questo allergene. Il trattamento precedente è stato avviato, maggiore è la probabilità di un esito positivo. Questo metodo è più efficace nel trattamento della rinite allergica e dell'asma.

Fisioterapia per le allergie

Attualmente, il trattamento delle malattie allergiche si riduce non solo alla condotta dell'immunoterapia e alla nomina di farmaci antiallergici. I medici attribuiscono grande importanza all'utilizzo di varie procedure fisioterapiche.

• Speleocamere per allergie. La speleocamere è uno dei metodi fisioterapici più efficaci usati per trattare le lesioni allergiche del tratto respiratorio superiore (rinite allergica, asma bronchiale allergico). La procedura stessa comporta la presenza del paziente in una stanza satura di ioni di sale, che non solo ha un effetto terapeutico positivo sul tratto respiratorio superiore affetto da allergie, ma aumenta anche lo stato di difesa immunitaria.

• Plasmaferesi per allergie. Questo metodo comporta la pulizia dell'hardware del plasma sanguigno, durante il quale una parte del plasma viene rimossa dal corpo. Questo viene fatto in modo che la quantità principale di mediatori e sostanze biologicamente attive che sono direttamente coinvolte nello sviluppo di una reazione allergica si trovi nel plasma. Successivamente, il plasma rimosso viene sostituito con le soluzioni corrispondenti. La plasmaferesi può essere utilizzata nel complesso trattamento delle esacerbazioni di qualsiasi malattia allergica (nelle forme gravi di dermatite atopica, nell'orticaria acuta, nell'asma bronchiale allergico, ecc.). Tuttavia, la maggior parte delle volte la plasmaferesi viene prescritta per allergie moderate e gravi.

• Camera a pressione nel trattamento delle allergie. Per il trattamento di malattie allergiche, la camera viene usata raramente. La procedura stessa comporta il posizionamento del paziente in una camera sigillata speciale, che crea una maggiore pressione dell'aria. Spesso nella camera a pressione nella miscela di gas miscela di ossigeno speciale. In genere, questo metodo viene utilizzato per il trattamento di pazienti con malattie respiratorie allergiche.

• VLOK (irradiazione laser intravenosa del sangue). Questo metodo è abbastanza nuovo, ma in termini di trattamento delle allergie si è dimostrato molto efficace. Nel corso della sessione, il paziente viene iniettato nella vena da un ago (di solito alla curva del gomito), alla cui estremità è attaccata una fibra ottica che, in base alle caratteristiche pre-specificate, riceve un impulso laser. L'irradiazione laser intravenosa del sangue può essere utilizzata per trattare la maggior parte delle malattie allergiche (rinite allergica, asma bronchiale, orticaria, dermatite atopica, ecc.). Oltre ad un effetto anti-infiammatorio sufficientemente forte, VLOK ha un effetto di immuno-potenziamento pronunciato.

Trattamento di allergia alla gravidanza

Abbastanza spesso, la gravidanza, a causa dei naturali cambiamenti immunitari che si verificano nel corpo della donna in questo momento, provoca un peggioramento delle allergie. Tuttavia, durante questo periodo, la selezione (appropriata per la situazione attuale) del trattamento deve essere il più accurata possibile, dal momento che la maggior parte dei farmaci antiallergici può potenzialmente influenzare negativamente il feto in via di sviluppo. Nella diagnosi della causa dell'allergia durante la gravidanza, i test cutanei sono inaccettabili, è possibile solo un esame del sangue per specifiche immunoglobuline.

Gli antistaminici in gravidanza dovrebbero essere usati il ​​più limitati possibile e, in caso di emergenza, usare solo farmaci di terza generazione nei dosaggi minimi efficaci

La temperatura può aumentare con le allergie?

Se la temperatura è sempre osservata con allergie negli adulti. A cosa testimonia? Opinione di esperti su questo sintomo.

Quadro clinico

Molti professionisti e pazienti sono spesso di fronte al problema della temperatura elevata quando si ingeriscono allergeni alieni.

Tale sintomo non è obbligatorio, diventa una ragione per la prossima preoccupazione dei medici.

È davvero una temperatura, o forse qualcos'altro?

Perché il corpo reagisce all'allergene in questo modo?

Quanto è pericoloso per la salute umana?

Cosa succede nel corpo

Quando un corpo estraneo appare nel corpo, gli impulsi nervosi iniziano a essere trasmessi con l'aiuto di sostanze speciali - mediatori.

Uno di questi - l'istamina, che partecipa attivamente ai processi metabolici, è responsabile della reazione della secrezione gastrica e dei bronchi.

L'allergene può causare violazioni a questo mediatore, a causa del quale ci sono vari malfunzionamenti nel lavoro di tutti gli organi interni.

Si verificano interruzioni nella pulsazione della pressione sanguigna, la lacrimazione è inadeguata, il succo gastrico viene espulso in quantità eccessiva e la "scarica" ​​delle urine diminuisce.

La febbre non è un sintomo di una reazione allergica.

E se viene osservato, i processi infiammatori che si verificano nel corpo sotto l'azione dell'iniezione virale diventano la causa di tutto.

Quali forme di malattia possono sorgere

Recentemente, manifestazioni allergiche su vari oggetti, prodotti e altri fattori dell'attività umana sono diventati frequenti.

Se c'è un allergene nel corpo, la febbre non è considerata come un segno di esso.

Indica l'insorgenza di processi infiammatori associati che influenzano negativamente la funzionalità di tutti gli organi e sistemi del paziente.

In quali casi la temperatura può aumentare nelle allergie negli adulti?

  1. quando si verifica una reazione ai farmaci. Il quadro clinico è molto brillante, intossicazione del corpo, prurito delle mucose, gonfiore del viso e degli arti, eruzione cutanea sulla pelle, forte aumento della temperatura.
  2. con intossicazione tubercolare e altre malattie infettive. Una temperatura di circa 37, 5 gradi può rimanere a lungo, indicando la presenza di gravi violazioni nel corpo. Oltre alla "combustione" del corpo, la malattia può essere accompagnata da eccessiva sudorazione, tosse secca, debolezza generale, disturbi nel lavoro del tubo digerente.
  3. con pollinosi, allergie ai pollini, peli di animali. Se l'assunzione di farmaci antistaminici porta la temperatura alla normalità, allora questa è una manifestazione di una reazione allergica.
  4. I morsi di insetto possono causare un forte aumento della temperatura corporea. Tutto ciò indica una violenta reazione del corpo a un tale allergene. Il quadro clinico è vario: salti di pressione sanguigna, gonfiore delle vie respiratorie, dolore nella zona del morso, temperatura corporea fino a 30 gradi.
  5. Le allergie possono causare febbre e malattie alimentari. Nel processo acuto, non c'è solo una temperatura elevata, ma anche prurito, mal di testa doloroso, brividi e sudorazione profusa. La condizione del paziente richiede un intervento medico, con questi sintomi, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza.
  6. se introdotto nel corpo di una proteina estranea, vaccino. Questa reazione si chiama malattia da siero ed è accompagnata da temperature fino a 38 gradi. Lo stadio anafilattico può essere fatale.

A quali indicatori si alza

Quando la temperatura aumenta come reazione a qualsiasi allergene, gli indicatori potrebbero essere diversi.

Da 37 a 40 gradi, un'allergia sullo sfondo di una malattia infettiva non scomparirà, anche se esposta agli antipiretici del corpo.

La temperatura corporea instabile può essere un segno pericoloso per la salute umana, causando capogiri, difficoltà di respirazione, crampi allo stomaco, nausea, collasso.

Solo un'assistenza medica tempestiva può essere la chiave per diagnosticare la malattia e una pronta guarigione.

Video: cosa devi sapere

Come distinguere da altre malattie

Se parliamo di sintomi correlati, vale la pena notare alcune differenze tra sintomi simili.

  1. confronto con la rosolia. Un'eruzione si verifica sul viso, non intorno al corpo, come nelle allergie, la malattia è accompagnata da febbre alta, che viene deviata da farmaci antipiretici, e si indebolisce il secondo giorno se il trattamento viene eseguito in modo efficace.
  2. confronto con la varicella. "Malattia infantile" è caratterizzata da un forte aumento della temperatura fino a 38 gradi, l'eruzione si diffonde in tutto il corpo ed è sotto forma di macchie acquose. Dopo tre giorni, le vesciche iniziano a placarsi e con le allergie possono durare a lungo, soprattutto se non trattate.
  3. identificazione scabbia. Prurito macchie rosse sulla pelle sono caratterizzati da una forte sensazione di bruciore durante la notte, e in caso di allergie - durante il giorno. Scabbia contagiosa, la temperatura dura 2-3 giorni, fino a 37,5 gradi.
  4. anche il freddo ha sintomi simili. Ma la loro principale differenza è la debolezza generale del corpo durante un'infezione virale, sonnolenza, dolori muscolari.
  5. sinusite. Quando il processo infiammatorio nel rinofaringe, c'è un forte naso che cola, mal di testa e temperatura fino a 38 gradi. Rimarrà fino a quando il paziente non ha completato l'intero ciclo di recupero.

Solo uno specialista nel campo della medicina può veramente dire che i sintomi si manifestano in una persona, quale malattia dovrebbe essere trattata. È vietato automedicare, la febbre è un segno pericoloso nel corpo umano!

Quali possono essere i sintomi associati?

La temperatura corporea, causata da un allergene, può essere accompagnata da altre manifestazioni classiche di allergia:

  • prurito;
  • eruzioni cutanee su tutto il corpo, specialmente sugli arti;
  • gonfiore del viso;
  • aumento della lacrimazione;
  • naso che cola

I sintomi secondari possono essere:

  • mancanza di respiro;
  • impulso rapido;
  • respiro pesante;
  • brividi;
  • sudorazione eccessiva;
  • nausea;
  • esortando a vomitare;
  • vertigini.

Il quadro clinico può essere diverso per ciascun tipo di allergene.

Quali sono i segni di allergia negli adulti? La risposta è qui

Cosa fare se la temperatura aumenta con le allergie

I medici non raccomandano di agitare la temperatura fino a 38 gradi, ma non si dovrebbe "stare a casa con le braccia incrociate".

E chiamare un'ambulanza o andare all'ospedale, in modo che lo specialista determini il motivo della sua elevazione e prescriva un trattamento complesso.

Distribuzione di farmaci allergici La soprastinina, la claritina, contribuirà ad alleviare i sintomi dell'allergene, i corticosteroidi aiuteranno a fermare i processi infiammatori nel corpo.

Ma se l'allergia è causata dall'azione inefficace dei farmaci, prendere il medicinale è pericoloso. Il metodo più innocuo sarà abbondante nel tè verde, lozioni acetiche, asciugandosi con acqua tiepida.

Cosa non fare:

  • fare bagni caldi;
  • salire i piedi;
  • respirare sopra le patate;
  • prendere cibo nella dieta che potrebbe causare una reazione allergica.

Puoi fare lozioni con:

Aiuta ad alleviare i sintomi della tintura di allergia:

  • radice di bardana e dente di leone tritati, in ragione di 50 g di materia prima per 600 ml di acqua;
  • insisti in un luogo buio per tre ore e prendi mezza tazza prima dei pasti.

Dovresti anche bere molti liquidi, acqua non gassata, composte di frutta secca, tè senza zucchero. Fino a 2,5 litri al giorno.

Più di essere all'aria aperta, o in una stanza ventilata pulita, con la pulizia a umido regolare di tutta la stanza. Questo è l'unico modo per salvare il tuo corpo dagli effetti negativi degli allergeni circostanti.

Azione preventiva

Al fine di prevenire l'insorgenza di allergie con segni di temperatura elevata, è importante eliminare dall'uso un prodotto o un oggetto che comprometta il benessere generale del paziente.

Questo è il primo e principale metodo per prevenire le allergie.

Quindi puoi dire:

  • su uno stile di vita sano;
  • nutrizione equilibrata;
  • organizzazione della vita;
  • rispetto del regime del giorno, riposo e lavoro;
  • rafforzare il sistema immunitario, come farmaci per la farmacia di vitamina, e prodotti di crescita naturale, verdure, bacche, frutta;
  • indurimento del corpo;
  • sano sonno completo.

Suggerimento: Visita regolarmente il medico per un esame completo del corpo e controlla il tuo benessere!

Un'allergia provoca una tosse notturna? Segui il link.

Qual è l'allergia da contatto alla lana? Saperne di più

Fatti interessanti

Le alte temperature per le allergie sono più comuni nei bambini e sono associate a un eccesso di sostanze allergiche.

Il sistema immunitario rilascia un'enorme quantità di istamina per combattere corpi estranei, e dopo 10-20 minuti tutti i sintomi possono essere sul viso.

Un forte aumento della temperatura a 39 gradi è il primo segno di un serio pericolo per il corpo.

Può causare una reazione ambigua dei sistemi umani e degli organi, causare lo sviluppo di cellule tumorali e altri elementi "nascosti".

Se la malattia è accompagnata da angioedema e altri segni di anafilassi, l'aumento della temperatura sarà un sintomo aggiuntivo nel quadro clinico del paziente.

Sarà una chiara conferma della manifestazione dell'allergene nel corpo umano.

Non dovresti andare nel panico, è importante prendere antistaminici e bere antipiretici. In assenza di segni di miglioramento, cercare un aiuto professionale!

È impossibile scherzare con la temperatura, solo un trattamento medico completo aiuterà ad eliminare la malattia e migliorare il benessere del paziente!

Brividi di allergie

Informazioni generali

allergia

è un'alta sensibilità di un particolare organismo a varie sostanze provenienti dall'ambiente.

Il sistema immunitario umano è progettato per proteggere il corpo dagli organismi alieni nocivi. Ha un certo ricordo, quindi, durante il primo contatto con una nuova sostanza, il sistema immunitario impara a memorizzarlo e riconoscerlo. In risposta, l'immunità produce anticorpi specifici, il cui scopo è neutralizzare gli antigeni.

Gli anticorpi sono sostanze complesse che si formano nel corpo in risposta all'ingresso di qualsiasi organismo estraneo (virus, infezioni, batteri, ecc.). La loro funzione principale è riconoscere tali sostanze e neutralizzare i loro effetti nocivi. Gli antigeni sono chiamati sostanze così pericolose.

Quando l'antigene rientra nel corpo, il sistema immunitario è in grado di riconoscerlo e attaccare con gli anticorpi esistenti. Ad esempio, quando si verifica un periodo di fioritura, una persona che soffre di manifestazioni stagionali di una tale malattia diventa aggravata. Questo perché il suo sistema immunitario ricorda il polline come antigene straniero e reagisce ad esso.

Circa un terzo della popolazione mondiale soffre di questa malattia in tutte le sue forme. Di anno in anno, il numero di pazienti aumenta. Ciò è dovuto ai cambiamenti negativi che si verificano nella nostra vita:

Degrado ambientale; Cibo di scarsa qualità; Stile di vita non salutare delle persone; L'emergere di nuovi allergeni; lo stress; Clima interno contaminato.

Sintomi caratteristici

Quando l'equilibrio dell'immunità viene disturbato, il corpo reagisce alla penetrazione delle sostanze più comuni in modo aggressivo - sotto forma di reazioni dolorose: naso che cola, lacrime, eruzione cutanea. Diminuire e aumentare la sensibilità del corpo si verifica in risposta alla formazione di anticorpi in esso. Questo è il meccanismo di questa reazione dal punto di vista della fisiologia.

Le allergie possono essere riconosciute dalla presenza di tali sintomi:

Naso che cola (stagionale o cronica), prurito al naso, starnuti costanti, congestione nasale; La tosse è secca, senza formazione di espettorato, che non passa per molto tempo; Mancanza di respiro, respiro "pesante"; Gli occhi sono acquosi, prurito e rosso; Eruzione cutanea e prurito.

Ragioni principali

Molto spesso, la familiarità con questo fenomeno si verifica nella prima infanzia (il primo anno di vita), quando appare la dermatite atopica. Questa malattia è spesso ereditaria, di natura genetica. Appare di tanto in tanto, sotto forma di eruzioni cutanee, arrossamento, prurito. Di norma, quando non si esegue un trattamento adeguato, le allergie dei bambini si trasformano in una categoria di malattie croniche, che accompagnano una persona per tutta la vita. La dermatite atopica, nella maggior parte dei casi, è accompagnata da sintomi respiratori: asma bronchiale e rinite.

Considerando le caratteristiche individuali del corpo, possono verificarsi reazioni dolorose su animali domestici, polvere in casa, polline, punture di insetti, determinati prodotti, medicine, sole, muffe, ecc. Talvolta i prodotti chimici domestici, le bevande alcoliche e persino l'acqua ordinaria causano irritazione.

Le fonti di tali reazioni da parte del corpo sono chiamate allergeni. Ce ne sono così tanti che è stata adottata una certa classificazione in gruppi:

Domestico (polvere domestica e polvere domestica); Polline (polline di alberi, erba); Alimenti (latte, pesce, frutta, cioccolato, noci, miele, ecc.); Epidermico (lana, piume, piumino di animali domestici); Medicinali (vari farmaci); Insetti (insetti, acari della polvere); Funghi (muffe, lieviti); Elminti (nematodi, ossiuri).

Le principali cause di allergie e fattori che contribuiscono al suo sviluppo possono anche essere suddivisi in diversi gruppi principali:

Se uno dei genitori del bambino è allergico, il rischio di una tale malattia in un bambino è di circa il 30%. E nel caso in cui mamma e papà soffrano di una tale malattia, questa probabilità raddoppia e raggiunge circa il 60%;

Malattie infettive del tratto respiratorio superiore

La SARS, i vari raffreddori, le malattie infettive provocano l'aggravamento delle allergie. Ciò è dovuto al fatto che durante le malattie, soprattutto virali, le mucose delle vie respiratorie subiscono un danno, quindi diventa più facile per gli antigeni entrare nel corpo. Inoltre, una persona ha una maggiore sensibilità agli odori e altre sostanze irritanti. Dopo un raffreddore e un'influenza, si manifestano esacerbazioni allergiche: rinite (infiammazione delle mucose del naso), congiuntivite (infiammazione delle mucose degli occhi), attacchi di tosse, soffocamento;

Se il corpo è predisposto alle allergie, il fumo di tabacco ha un effetto molto negativo sul fumatore e su chi lo circonda;

Fattori domestici e professionali

La fonte più comune di reazioni dolorose del corpo è la polvere che ci circonda a casa e al lavoro. Contiene polline di piante da interno, spore e acari di muffe, epitelio animale e animale domestico, insetti, i loro escrementi (escrementi), ecc.

Al lavoro, i provocatori di intolleranza possono essere:

Composti di cromo e nichel; Sali di platino; pesticidi; Vari pigmenti; Formaldeide.

Quando i computer e le altre apparecchiature per ufficio vengono riscaldati, vengono rilasciati composti organici nocivi, tra cui fosforo, cloro, fluoro, ecc. Infatti, un computer spesso causa allergie. In particolare, un odore specifico emana sempre da un nuovo computer, che indica il rilascio di vapore di trifenile fosfato (un composto chimico dannoso di acido fosforico). L'impatto estremamente negativo sulla persona ha una stampante, cioè la polvere, che viene caricata. Ciò è confermato anche dall'odore specifico emesso durante la stampa. Polvere, sporco sulla tastiera, mouse, nell'unità di sistema - la fonte di funghi e germi. E loro, a loro volta, provocano pericolose reazioni intolleranti dal corpo.

Forme di manifestazione

La malattia può verificarsi nelle seguenti forme:

Allergia respiratoria (respiratoria); Dermatosi allergica; Enteropatia allergica; Rinite allergica; Congiuntivite allergica; Shock anafilattico.

L'allergia alle vie respiratorie si manifesta con sintomi apparentemente simili a quelli del raffreddore. Le principali manifestazioni di questa malattia sono considerate naso che cola (rinite) e asma bronchiale. La manifestazione respiratoria della malattia si verifica spesso durante l'inizio della fioritura in primavera e in estate, quando ci sono molti odori, fiori e polline intorno.

Reazioni ipersensibili che trovano la loro luminosa manifestazione sulla pelle, chiamata dermatosi (allergica).

L'enteropatia, chiamata anche allergia alimentare, si presenta come una malattia intestinale. Questa è un'afflizione che così tanti soffrono. Questa malattia è causata da antigeni alimentari, alla cui entrata il corpo risponde per rigetto dal tratto gastrointestinale. Gli antigeni in questo caso possono essere prodotti diversi, a seconda della tolleranza individuale di una persona. Le fonti più comuni sono cioccolato, agrumi, noci, pesce, latte. Molto spesso neonati e bambini soffrono di questo tipo di malattia.

La rinite allergica può manifestarsi in combinazione con la forma respiratoria sopra descritta, così come nella forma di una malattia indipendente. È una manifestazione di irritazione nel passaggio nasale. A volte, i pazienti con rinite sono accompagnati da problemi come mal di testa, disturbi del sonno, il senso dell'olfatto è ridotto.

Vari disturbi dell'immunità possono causare una reazione di irritazione, il cui luogo di sviluppo sarà gli occhi. Il danno agli occhi è molto pericoloso, quindi questa forma di allergia è considerata una delle più difficili. La congiuntivite è solitamente associata a rinite allergica, dermatite, asma bronchiale. La causa di tali manifestazioni da parte del corpo può anche essere aeroallergeni presenti nell'aria.

Shock anafilattico: questa forma della malattia è considerata la più grave e pericolosa della sua manifestazione. Più spesso, c'è una reazione a droghe o punture di insetti. Lo shock anafilattico può verificarsi sia poche ore dopo che entro pochi secondi dall'ingresso dell'antigene nel corpo.

Tipi principali

Insieme alla varietà di classificazione delle allergie per tipi, forme e altre caratteristiche, c'è la sua separazione in accordo con l'ipersensibilità dell'organismo. Una tale classificazione comporta l'identificazione delle caratteristiche del meccanismo di reazione che si verifica durante l'azione di un irritante su una persona.

Quindi, ci sono diversi tipi di tali reazioni:

Tipo immediato (o reazione anafilattica); Tipo citotossico (o tipo citolitico); Tipo di immunocomplesso (o il tipo di fenomeno di Arthus); Tipo mediato da cellule (o tipo lento).

Il primo tipo di reazione allergica può manifestarsi in due forme:

Reazione generale del corpo (shock anafilattico); Manifestazioni locali (chiamate anche malattie atopiche).

Manifestazioni locali di tipo immediato allergie sono:

Angioedema angioneurotico (gonfiore improvviso dello spazio sottocutaneo o della mucosa); Asma bronchiale; Rinite allergica; Dermatite atopica o neurodermite (malattia cutanea cronica); Pollinosi (allergia ai pollini); Febbre da fieno; Orticaria.

Gli irritanti in questi casi possono essere prodotti, droghe, ormoni, enzimi, polline, veleno di insetti, cosmetici, profumeria.

La reazione generale del corpo (shock anafilattico) nasce come conseguenza di un'intensa irritazione del sistema immunitario umano. Il corpo riconosce questi allergeni come le sostanze più estranee, o tale reazione si verifica a causa della grande quantità di sostanza introdotta che è pericolosa.

Gli organismi alieni entrano nel processo di contatto con la pelle, morsi, iniezioni, attraverso il tratto digestivo, nel processo di respirazione.

Durante le reazioni dolorose del tipo immediato, è coinvolta l'immunoglobulina E (una sostanza contenuta nelle cellule del corpo, chiamata ad essere responsabile del legame con gli antigeni e che partecipa alla protezione), a causa della quale si manifestano i sintomi di tale reazione. Nel suo processo c'è un potente rilascio di alcuni composti cellulari, che influenza fortemente le varie strutture del corpo.

Il tipo citotossico differisce nel meccanismo di sviluppo di tale reazione. Le immunoglobuline G1, G2, G3 (partecipanti alla formazione di immunità e memoria immunologica, reagiscono alla penetrazione di batteri e virus nel corpo) e l'immunoglobulina M (neutralizzatore di sostanze estranee) vi partecipano.

Questi tipi di reazioni includono:

Varie malattie del sangue (anemia, distruzione di globuli rossi nel sangue); Allergia ai farmaci (il numero di leucociti, piastrine e vari tipi di cellule del sangue nel corpo è ridotto); Miastenia gravis.

La miastenia è una malattia autoimmune neuromuscolare, cioè causata da una violazione dell'immunità. Molto spesso, tale violazione è innata, è caratterizzata da stanchezza, impotenza patologica.

Le caratteristiche citotossiche spiegano la risposta del corpo alla trasfusione di un altro gruppo sanguigno, l'insorgenza di incompatibilità renale materna e fetale durante la gravidanza. Inoltre, il rigetto d'organo nei casi di trapianto è dovuto anche alle caratteristiche citotossiche dell'organismo.

Il tipo immunocomplesso di reazioni allergiche è anche chiamato la reazione secondo il fenomeno di Arthus. Il termine è così chiamato in onore dello scienziato francese che condusse esperimenti su porcellini d'India. Con l'introduzione di vari antigeni del maiale sotto la pelle, si è verificata una necrosi della cute e del tessuto sottocutaneo. Questo indicava la natura immunocomplessa della lesione, come un nuovo tipo di reazione allergica nel corpo.

Anche le immunoglobuline G1, G2, G3 e l'immunoglobulina M partecipano a tali reazioni: si formano durante l'azione di un antigene quando entra per la prima volta nel corpo. Quando l'allergene rientra, l'antigene si combina con gli anticorpi. Di conseguenza, si forma un composto che attiva il sistema protettivo del sangue (complimento). Il complesso formato di antigeni, anticorpi e complimenti può essere molto lungo per il sangue, con il quale è associato a una lunga reazione ipersensibile e alla malattia ad esso associata.

Questo tipo di reazione è la base di malattie come:

Glomerulonefrite (malattia infiammatoria ai reni); Artrite reumatoide (malattia infiammatoria con lesioni e morte delle articolazioni); Malattia da siero (risposta immunitaria all'introduzione di siero alieno di origine animale).

Alcuni tipi di malattie correlate e complicate da allergie a prodotti o farmaci hanno un'origine simile in alcuni casi:

Lupus eritematoso sistemico (malattia autoimmune del tessuto connettivo e dei vasi sanguigni); Sindrome emorragica (sanguinamento nelle mucose).

Questo tipo di reazione è molto difficile, gli esperti raccomandano di essere estremamente cauti quando re-iniettano, dopo un recente caso di allergia. Esiste un alto grado di rischio di reazione nei punti delle precedenti punture o di altri tipi di farmaci. Cioè, dopo un caso di allergia, le iniezioni dovrebbero essere fatte in altri luoghi, non metterti in pericolo.

Quest'ultimo tipo di reazione allergica, mediata dalle cellule, viene così chiamato perché la risposta immunitaria allo stimolo viene quindi effettuata con l'aiuto delle cellule. Tali reazioni si sviluppano a lungo, di solito in pochi giorni. Pertanto, questa reazione è anche chiamata allergie di tipo ritardato.

In alcune fonti di informazione questo tipo è chiamato tubercolina. Ciò è dovuto alle peculiarità dello sviluppo della tubercolosi, ovvero la reazione alla tubercolina (test di Mantoux). Lo stesso principio di percolazione è caratteristico di alcune forme di asma bronchiale, brucellosi, dermatite da contatto, sifilide, eczema, ecc.

Ci sono casi in cui due o anche tre tipi di meccanismi di reazioni allergiche possono essere alla base della malattia allo stesso tempo. Ad esempio, una malattia come l'asma bronchiale, si sviluppa sulla base di reazioni di esposizione immunocomplessa e tipo immediato. Le reazioni citotossiche influenzano i reumatismi e l'artrite reumatoide e, allo stesso tempo, tali malattie sono mediate dalle cellule. Le reazioni allergiche ai farmaci possono verificarsi sul principio di qualsiasi tipo di quattro esistenti.

Malattie correlate alle allergie

Dermatite atopica Questo è un concetto generalizzante, include un certo numero di tipi di malattie con manifestazioni cutanee. Il nome "atopico" significa predisposizione genetica ereditaria. L'atopia può manifestarsi sotto forma di asma, congiuntivite allergica o dermatite atopica.

Di regola, la dermatite atopica si verifica in tenera età e spesso nei neonati. Durante l'allattamento, la madre deve fare attenzione nella scelta del cibo, specialmente durante i primi mesi di vita del bambino.

La manifestazione della dermatite atopica sotto forma di eczema si verifica nel secondo - terzo mese di vita del bambino. Molto spesso, se l'eczema compare nel primo anno di vita, si verifica periodicamente entro pochi anni. Basato su statistiche, da circa 6 a 7 anni, smette di preoccuparsi e scompare per sempre.

Il sintomo principale della dermatite atopica è il rossore e il prurito della pelle. C'è un'eruzione cutanea, a volte vesciche. Insieme a questo, si osservano desquamazione e secchezza della pelle. Inizialmente, questi segni appaiono su aree come le guance, sulla fronte. Un'ulteriore distribuzione va al cuoio capelluto sotto i capelli e il mento. Ci può essere ansia generale, disturbi del sonno. Nella vita successiva, l'eczema si verifica su altre parti del corpo. Le parti estensori del corpo (gomiti, ginocchia, collo), l'inguine sono interessate.

Nell'adolescenza inizia la fase adulta della dermatite. Si osservano segni simili sul collo, sull'addome, sulle braccia, sulle gambe, attorno alla bocca. Nei casi più gravi, la malattia può diffondersi in tutto il corpo.

Nella formazione di questa malattia, il funzionamento del tratto gastrointestinale gioca un ruolo molto importante. Le allergie alimentari si verificano a causa della non conformità con una dieta razionale da parte di una donna incinta. Le miscele artificiali causano spesso reazioni allergiche.

Il decorso della malattia è influenzato negativamente:

Dysbacteriosis intestinale; Infezioni croniche; Altre malattie allergiche; La presenza di parassiti (elminti, vermi, ecc.).

Orticaria L'orticaria è una reazione cutanea sotto forma di eruzione cutanea. L'eruzione è una formazione di forma irregolare (convessa o piatta), caratterizzata da un colore rossastro. Possono anche unirsi e formare vesciche. Una tale eruzione prude molto. Questa è la principale caratteristica distintiva dell'orticaria. Spesso si forma improvvisamente un rash e poi periodicamente scompare e riappare. Un'eruzione si verifica su varie parti del corpo.

Una reazione allergica sotto forma di orticaria si verifica a causa del rilascio di istamina (un ormone, una sostanza prodotta dall'organismo per regolare le funzioni vitali).

L'orticaria può essere acuta e cronica. La forma acuta si verifica in risposta alla penetrazione dell'antigene e dura diverse ore o giorni. L'orticaria cronica richiede molto tempo e, di regola, non è una reazione alle allergie. La sua ragione deve essere stabilita da un medico (può essere un fungo, un virus, ecc.). Inoltre, lo sviluppo di orticaria cronica può essere compromessa dalla distruzione di vari sistemi corporei (tratto gastrointestinale, fegato, reni).

Le principali cause di orticaria:

Alimenti contenenti sostanze irritanti (noci, latte, uova, pesce, miele, frutta); Medicinali (ormoni, penicillina, novocaina, analgin, vitamine, ecc.); Aeroallergeni (polvere, lana, polline); Morsi di insetti (vespe, api, zanzare).

Un'eruzione cutanea può verificarsi a seguito dell'azione della luce solare, temperatura alta o bassa, cambiamenti nella pressione atmosferica, a seguito di stress.

Edema di Quincke L'edema di Quincke o angioedema è generalmente considerato una forma speciale di orticaria, ma a volte agisce come una malattia indipendente. Questa è una malattia allergica in cui la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni è disturbata e si verifica edema. Il processo infiammatorio colpisce il viso. Labbra, palpebre, membrane mucose o altre parti del corpo si gonfiano, a seconda della fonte di penetrazione e delle caratteristiche dello stimolo, nonché della suscettibilità dell'organismo. Spesso, l'edema si verifica nei luoghi più vulnerabili caratteristici di una determinata persona. Prurito non è osservato C'è solo una sensazione di bruciore spiacevole o addirittura dolorosa nel sito di edema.

Accade che l'orticaria acuta e l'angioedema conducano alla più pericolosa manifestazione di allergia - shock anafilattico.

Le cause di questo fenomeno sono simili all'orticaria. Più spesso, si verifica a causa di allergie alimentari e farmaci. Inoltre, le fonti di questa malattia possono essere sostanze fungine o batteriche, punture di insetti o rettili.

Se l'edema si diffonde alle mucose della bocca o della gola, l'edema diventa pericoloso per la vita. Si verifica una sovrapposizione delle vie aeree e può verificarsi l'asfissia. In questo caso sono necessari l'ospedalizzazione immediata e la chirurgia.

L'angioedema può causare anomalie nel funzionamento di vari sistemi e organi. Quindi, febbre, pressione, brividi, vomito, nausea e altri sintomi possono aumentare.

L'edema di Quincke può durare da un'ora a diversi giorni. Scompare con il passaggio di allergia, la ricorrenza non viene osservata.

Shock anafilattico Lo shock anafilattico è la malattia allergica più grave, che spesso provoca la morte.

Questa è una potente reazione del corpo, in cui la pressione sanguigna viene drasticamente ridotta e l'afflusso di sangue agli organi più importanti per la vita viene disturbato. Si alza rapidamente e in forma acuta, quindi, richiede una risposta immediata. Sono state osservate le seguenti caratteristiche:

Debolezza generale; Paura, ansia; Perdita di coscienza; vertigini; nausea; vomito; brividi; Intorpidimento delle labbra e della lingua; Mancanza di respiro

Possono anche comparire sintomi come eruzioni cutanee o macchie su tutto il corpo, marmorizzazione della pelle, defecazione involontaria e minzione.

Nei casi gravi di shock anafilattico, tali complicazioni sono possibili:

La comparsa di convulsioni; Disturbo del ritmo cardiaco; Insufficienza vascolare (perdita di coscienza e caduta in stato di coma).

La caratteristica principale di questa malattia è la repentinità. Di solito, i primi sintomi di shock compaiono entro i primi minuti dopo che un allergene è stato ingerito, ma forse più tardi, ma non più tardi di un'ora dopo. Particolare pericolo è la somministrazione endovenosa di farmaci che fungono da organismo estraneo. In questo caso, c'è una penetrazione istantanea nel sangue, e il risultato si verifica in pochi secondi.

La velocità di azione dell'antigene dipende anche dal grado di sensibilizzazione (sensibilità individuale) del corpo umano.

Rinite allergica per tutto l'anno: tale rinite (naso che cola, infiammazione della mucosa nasale) differisce dalla forma stagionale della rinite in quanto appare indipendentemente dalla stagione. La sua esacerbazione si verifica costantemente, sotto l'influenza di alcuni allergeni che accompagnano una persona per tutta la sua vita:

Polvere di casa; Allergeni professionali

Le sostanze irritanti professionali sono quelle sostanze che circondano il paziente al lavoro. Quindi, se una persona lavora in una pasticceria, una panetteria può essere una fonte di rinite permanente. Il costruttore starnutisce quando lavora con la colla per carta da parati o carta da parati.

I sintomi della rinite durante tutto l'anno non sono così pronunciati come con le allergie stagionali. Pertanto, le persone spesso sopportano e continuano a ignorare i loro disturbi. Questo può portare all'asma bronchiale. Pertanto, è estremamente importante riconoscere i sintomi e, se possibile, eliminare l'irritante dal proprio ambiente.

Questi sintomi includono:

Congestione nasale; Starnuti parossistici (da 10 a 30 volte per attacco); Rhinorrhea (scarico pesante dal naso).

La nicotina, che è contenuta nel tabacco, ha un effetto significativo sull'aumento della congestione nasale.

Congiuntivite allergica Si tratta di un'infiammazione della congiuntiva (una membrana trasparente che copre il bulbo oculare) a causa di una reazione infiammatoria del corpo. Le seguenti manifestazioni sono osservate:

Rossore delle palpebre (iperemia); gonfiore; prurito; annaffiare; Dolore quando la luce entra negli occhi; Disturbi del sonno; Sensazione di bruciore

Un segno caratteristico è la sensazione che gli occhi siano "coperti di sabbia".

Le cause della congiuntivite allergica possono essere:

i virus; batteri; farmaci; cosmetici; Prodotti chimici domestici; Allergeni professionali; Il sole; Irradiazione ionica.

Questa forma di congiuntivite spesso accompagna altre malattie. Questi includono dermatite atopica, asma bronchiale, rinite allergica.

Se la malattia non viene curata, può trasformarsi in una forma cronica. Allo stesso tempo persistono irritazione agli occhi e prurito costante.

False allergie (pseudo-allergia) Con sintomi visibili, test e diagnosi allergica danno risposte negative. In questo caso, c'è una falsa allergia. Manifestazioni simili della malattia sono spiegate dal fatto che gli stessi organismi sono coinvolti nel processo di reazioni dolorose come nelle allergie reali (istamina, ormoni).

Nel corpo ci sono tali sostanze (liberatori), sono in grado di estrarre l'istamina da tessuti e cellule. In relazione a ciò, si verificano sintomi allergici. Tali sostanze contengono pesce, uova, cioccolato, fragole, ananas, noci, ecc. Il pericolo è rappresentato dai conservanti, che vengono aggiunti ai prodotti per aumentare la durata di conservazione, i coloranti e gli aromi.

Inoltre, il rilascio di istamina può essere attivato dall'esposizione a cambiamenti improvvisi di temperatura dell'aria, radiazioni ultraviolette, sostanze chimiche (acido, alcali, solventi, farmaci, veleno d'api e persino sale).

Quando l'istamina inizia a risaltare, c'è un forte aumento del suo volume nel sangue, che si manifesta esternamente con i seguenti sintomi:

Arrossamento della pelle; febbre; orticaria; Mal di testa; Mancanza di respiro; vertigini; Attacchi di ipertensione (aumento della pressione).

Un corpo sano in sé può far fronte a tali reazioni e ristabilire l'equilibrio. I sintomi pseudo-allergici scompaiono non appena il livello dell'attività dell'istamina viene ripristinato. Chi soffre di allergie tali processi sono lenti. La stessa situazione si osserva in presenza di malattie come la tubercolosi, la cirrosi epatica e la disbatteriosi.

La pseudoallergia alimentare, spesso indicata come intolleranza alimentare, è molto più comune dell'allergia comune: colpisce circa il 70-75% della popolazione adulta e il 50-55% dei bambini.

Dermatite da contatto Questa forma di malattia si manifesta in quelle parti del corpo che sono esposte agli allergeni. La causa del danno è sempre l'impatto fisico dei fattori ambientali.

Esempi di tali fattori includono:

Farmaci (pomata antibiotica: Levomicetina, penicillina); L'uso di cosmetici (saponi, shampoo, profumi, deodoranti, vernici con contenuto di acetone); Vestiti - mentre si prende cura di lei, si usano detersivi per il bucato e tinture; Bottoni, fibbie, gomma, pelle; Contatto con gioielli in pelle, gioielli; Nel campo professionale - coloranti, vernici, colla, plastica, ecc.

A volte, la dermatite da contatto si verifica sulla parte posteriore delle donne come reazione agli elementi di fissaggio di un reggiseno, nell'ombelico - agli elementi di fissaggio dei jeans.

Allergia alla polvere domestica In ogni casa o appartamento c'è polvere, contiene una grande serie di antigeni. L'irritante principale e più pericoloso è l'acaro della polvere domestica. Questi sono gli artropodi più piccoli, il loro diametro del corpo è di circa 0,2 - 0,3 mm, sono invisibili. Si nutrono delle squame dello strato corneo della pelle umana, che costituisce la maggior parte delle polveri domestiche. L'acaro vive a letto, letto, cuscini, materassi. In un grammo di polvere, il materasso o la coperta possono contenere da 300 a 15000 zecche. Anche nella biancheria da letto contiene muffe, in combinazione con esso e acari vivi.

Molto spesso, la risposta del corpo alla polvere domestica si manifesta sotto forma di rinite o asma, la congiuntivite si verifica molto meno frequentemente. Quando una persona si sveglia, appare una tosse, il corpo prude. Tali sintomi si osservano tutto l'anno, ma il peggiore di tutti i pazienti si sente in inverno e in autunno, durante l'alta umidità.

Allergie agli animali Questo tipo di malattia è molto diffuso. Animali domestici: la più forte fonte di allergie.

Gli animali rilasciano le seguenti sostanze che fungono da sostanze irritanti per gli esseri umani:

Saliva di cani, gatti, cavalli; Urina di cani, gatti, roditori; Scaglie cornee, epitelio di vari animali; Escrementi di pappagalli, piccioni.

Inalando la polvere, si verifica il contatto con gli allergeni. Molto spesso, c'è una reazione dolorosa del corpo umano ai gatti. Gli animali si leccano e la saliva viene poi diffusa in tutta la casa insieme alla loro pelliccia. Le forme più gravi della malattia sono allergie a piccoli roditori e cavalli.

Allergie da morso di insetto Molto spesso, le punture di api e vespe sono pericolose. Le api mordono solo quando si sentono in pericolo (se le calpesti o ti siedi). L'ape, avendo morso una persona, vola via e lascia una puntura, che è una ghiandola velenosa e parte del suo tratto digestivo, quindi, dopo un morso, muore immediatamente.

Hornets e vespe sono aggressivi in ​​linea di principio. In qualsiasi momento, e specialmente in autunno, possono ben mordere. Sono in grado di pungere ripetutamente, perché il loro pungiglione non rimane nel corpo dopo il morso.

Dopo la puntura di un insetto sulla pelle appare un papule (nodulo, gonfiore), è la reazione del corpo alla penetrazione del veleno. Normalmente, la papula scompare abbastanza velocemente.

Le persone più sensibili possono provare dolore, arrossamento, aumento delle dimensioni del blister nella sede del morso.

Possono verificarsi anche i seguenti sintomi:

orticaria; gonfiore; diarrea; vomito; Attacco asmatico; Naso che cola; Shock anafilattico.

La malattia di Layel Questa malattia è una delle forme più gravi di reazione allergica. Quando si osserva il più grave danno alla pelle e il deterioramento delle condizioni generali della persona. Più spesso, si verifica con farmaci (antibiotici, bromo, iodio, ecc.). Una reazione così dolorosa è iperergica (eccessiva, troppo forte). Nei bambini, una simile manifestazione da parte del corpo è osservata su prodotti scadenti o infezione da stafilococco.

La malattia di Lyel inizia all'improvviso, improvvisamente. La temperatura corporea sale al 40 - 42%. Lo stato generale di salute peggiora. Enormi eritemi palmizi (arrossamenti infiammatori) si formano sul corpo. Le infiammazioni compaiono anche sulle mucose (lingua, labbra, gengive). Al secondo - il terzo giorno nel mezzo delle bolle dell'eritema compaiono, la pelle inizia a esfoliare. In apparenza, l'immagine è simile a una grave ustione della pelle. Le ferite appaiono sulle mucose e sul corpo, sanguinano e sono accompagnate da forti dolori.

Di conseguenza, possono verificarsi gravi violazioni degli organi interni e del sistema nervoso umano.

Eritema essudativo La malattia è un'infiammazione della pelle e delle mucose. Manifestato sotto forma di macchie e vesciche. La malattia inizia in modo acuto, differisce nella durata. Spesso accompagna una persona per tutta la vita. I bambini sotto i 5 anni non si ammalano. Le esacerbazioni si verificano più spesso in autunno e in inverno.

Le infezioni croniche contribuiscono allo sviluppo della malattia. Inoltre, le esacerbazioni sono provocate da avitaminosi, ipotermia, infezioni virali e stress. Di regola, una tale malattia è una conseguenza della reazione del corpo ai farmaci.

I principali segni della malattia:

Malessere generale; brividi; la debolezza; Alta temperatura (fino al 38%); Mal di testa; Dolore muscolare, rottura.

Approssimativamente il secondo giorno, appaiono delle vesciche blu-rosse sulle mani, gli avambracci, la faccia, il collo. Poi nel mezzo dell'arrossamento si forma una bolla, all'interno della quale vi è un fluido acquoso (contenuto sieroso) o pus (contenuto emorragico). Accompagnato da eruzione cutanea, bruciore e prurito.

Molto spesso, con questa malattia, le labbra, le guance e la lingua sono interessate. I dolori costanti si fanno sentire, anche senza toccare. Quando le vesciche si aprono, le ferite appaiono al loro posto, che presto si ricoprono di una crosta sanguinolenta. I fuochi dell'erosione possono fondersi e formare ampie aree di ferite aperte. A poco a poco, le ferite guariscono.

Sindrome di Stevens-Johnson Questa malattia è un tipo di eritema essudativo grave. Comincia improvvisamente, la temperatura sale bruscamente e c'è un forte dolore alle articolazioni. I sintomi e la natura della malattia sono simili a quelli precedenti. Insieme a questo, l'edema intracellulare si verifica nel corpo. Le vesciche si formano all'interno dell'epitelio.

Aphtha Setton In questa malattia, grandi ulcere (aphthae) si formano sulle mucose. Accompagnato da un forte dolore. Esacerbazione si verifica circa 5 volte l'anno, e in casi particolarmente gravi - ogni mese. Questa è una malattia cronica. La stagionalità non influisce sul suo corso.

Allergia fredda

Quando arriva il freddo invernale, molti cominciano a sentire i primi segni di intolleranza al gelo e al vento.

Allergie fredde manifestate in queste forme:

orticaria; dermatiti; rinite; Congiuntivite.

Il motivo di questa reazione, ovviamente, sono il gelo e l'aria fredda. Si verifica, il più delle volte, in persone con pelle tenera che è sensibile all'irritazione.

Allergia al sole (fotodermatosi)

Qualsiasi antigene contiene proteine. Nell'ultravioletto non lo è, quindi l'allergia, in quanto tale, il sole non può causare. La fotodermatosi si manifesta in persone con disturbi del metabolismo della melatonina (pigmento della pelle). Inoltre, il sole è un fattore che contribuisce alla concentrazione di antigeni esistenti nel corpo di persone con malattie del sistema endocrino (reni, fegato). L'intolleranza alla luce solare può essere causata dall'assunzione di alcuni farmaci (farmaci anti-infiammatori).

Le persone sane non osservano mai alcun disagio associato all'essere al sole. Anche se una donna incinta dovrebbe prendere il sole con cautela, poiché durante questo periodo può manifestare ipersensibilità al sole.

I brividi sono una sensazione familiare di brividi, freddezza con una rapida diminuzione della febbre. Secondo il meccanismo di sviluppo dei brividi - questa è una contrazione involontaria dei muscoli in risposta ad un restringimento acuto dei vasi periferici, che causa il raffreddamento della pelle. L'attività muscolo-scheletrica consente di riscaldare la pelle, migliora il flusso sanguigno e gradualmente i brividi passano. La maggior parte di questi casi non richiede cure mediche aggiuntive, ma gli anziani e i bambini a volte hanno una sindrome convulsiva e una depressione della coscienza in questo periodo, che richiederà cure di emergenza.

Brividi: fattori causali comuni

La causa più significativa è una forte fluttuazione della temperatura corporea e, di conseguenza, il centro vasomotorio, localizzato nel midollo allungato, "dà il comando" allo spasmo delle arteriole. Un tale impatto può anche provocare l'introduzione di alcuni farmaci, la rottura di batteri, virus nel sangue con un aumento degli effetti di intossicazione, la penetrazione di sostanze proteiche estranee nel letto vascolare.

Brividi a causa di infezione

La frequenza di insorgenza di un sintomo dipende direttamente dal livello di morbilità. Molto spesso i pazienti sono preoccupati per la patologia virale: l'influenza (in particolare le sue varietà pericolose: aviaria, suina), le infezioni respiratorie (rhinovirus, adenovirali). Più raramente, il sintomo è osservato nella polmonite lobare, angina severa, ascesso polmonare, condizioni settiche, meningite, osteomielite, colecistite purulenta.

Brividi con una natura allergica

Questi includono casi di allergia ai farmaci, quando i farmaci per via endovenosa rivelano una reazione di ipersensibilità. Insieme alle classiche manifestazioni allergiche, i pazienti a volte notano la sensazione di mani e piedi tremanti e freddi. Questo può essere un precursore di condizioni potenzialmente letali: angioedema, malattia da siero, shock anafilattico.

Quando ci sono i brividi ricorrenti?

L'identificazione ripetuta di un sintomo dopo un periodo di relativa stabilizzazione del benessere è caratteristica della malaria. L'effetto tossico è più pronunciato durante la rapida divisione dell'agente causale della malattia, con una frequenza di 1-2 giorni. Altre cause di crisi ricorrenti sono: febbre ricorrente, sepsi, tubercolosi d'organo, leucemia acuta, empiema pleurico, sviluppo di ascessi e flemmone.

Brividi dovuti a trasfusioni di sangue

L'introduzione di prodotti del sangue è l'ingresso di proteine ​​estranee, che possono sviluppare una risposta eccessiva del sistema immunitario o incompatibilità antigenica. Spesso questo non è associato ad errori nella determinazione dei gruppi sanguigni. È solo che ogni organismo reagisce individualmente a tale intervento. La diminuzione del flusso sanguigno periferico qui è dovuta alla carenza di ossigeno dei tessuti a causa della maggiore ripartizione dei globuli rossi, abbassando la pressione sanguigna.

Trattamenti efficaci

Inizialmente, è necessario condurre una diagnosi completa, identificare la malattia, che è diventata un fattore causale. Una adeguata terapia adeguatamente assegnata porta abbastanza rapidamente alla normalizzazione della condizione. Il trattamento sintomatico è considerato la nomina di iniezioni di farmaci che contribuiscono all'espansione dei vasi sanguigni: No-spa, Drotaverinum, Papaverina cloridrato. L'ultimo farmaco in situazioni di emergenza utilizzato per via endovenosa (diluito con soluzione di cloruro di sodio isotonico).

Popolarmente Sulle Allergie