L'allergia al sole non è propriamente chiamata la reazione, manifestata in certe persone sotto l'influenza della luce solare. È corretto chiamarlo - photodermatosis, o dermatite solare.

Si presume che questa allergia non appaia a causa dell'esposizione al sole, perché non contiene proteine ​​nel suo raggio.

In questo caso, i raggi del sole sono attribuiti solo a un determinato fattore. Si ritiene che il sole possa interessare solo un certo tipo di persone che soffrono di malattie degli organi sistemici e hanno accumulato un grande numero di allergeni nei loro corpi.

In questo articolo parleremo di allergia al sole - i suoi sintomi e metodi di trattamento, oltre a prendere in considerazione le foto dettagliate.

motivi

Effetti allergici o tossici dei raggi ultravioletti (solari) si manifestano quando sono combinati con sostanze già presenti sulla pelle - fotodermatite esogena, con sostanze presenti nelle cellule della pelle - fotodermatite endogena.

La luce solare, in linea di principio, non può essere un allergene, ma può provocare diversi tipi di reazioni aggressive non solo del sistema immunitario, ma anche di tutto il corpo:

  1. Fotoallergia o allergia al sole - fotosensibilità.
  2. Reazione fototraumatica: una scottatura elementare da un'abbronzatura eccessivamente "zelante".
  3. Reazione fototossica - fotodermatosi causata dall'interazione di radiazioni ultraviolette e alcuni tipi di farmaci, piante.

Tutti i tipi di reazioni si manifestano con diversi gradi di pigmentazione della pelle, inoltre, per le persone che sono inclini alle allergie, anche l'apparentemente sicura mezz'ora di esposizione al sole può causare gravi allergie.

I fattori interni della fotodermatite includono:

  1. Prendendo un numero di farmaci farmacologici, come pillole contraccettive ormonali con un alto contenuto di estrogeni, alcuni antibiotici, diuretici, antidepressivi, ecc.;
  2. Mancanza di vitamine nel corpo;
  3. Immunità ridotta.

Le cause esterne sono solitamente attribuite all'uso di varie creme e altri cosmetici, che includono alcuni componenti, come l'olio di sandalo, il muschio, ecc.

A rischio di fotodermatosi:

  • bambini piccoli;
  • le persone con la pelle chiara;
  • donne incinte;
  • coloro che erano alla vigilia di sottoporsi a procedure cosmetiche con i sali di cadmio (peeling chimici, tatuaggi).
  • persone che abusano di lettini abbronzanti;

Esistono anche sostanze che, in seguito all'ingestione, possono sviluppare una fotodermatite. Questo gruppo comprende singoli farmaci e alcuni prodotti alimentari.

  • antibiotici (doxiciclina, tetraciclina);
  • farmaci per il trattamento di malattie cardiache;
  • aspirina;
  • farmaci antibatterici;
  • ibuprofene;
  • antidepressivi;
  • diuretici;
  • tranquillanti;
  • contraccettivi orali con alti livelli di estrogeni.

Pertanto, se non riesci a interrompere l'assunzione di qualsiasi farmaco, consulta il medico in merito al rischio di fotodermatite durante il trattamento.

Sintomi di allergie al sole

Le allergie al sole, come ogni altra patologia, hanno un numero di sintomi e segni. Convenzionalmente, è possibile distinguere le manifestazioni locali e generali da esse.

I principali sintomi della fotodermatosi:

  • arrossamento e infiammazione della pelle;
  • peeling della pelle;
  • spesso accompagnato da intenso prurito e bruciore;
  • eruzioni cutanee possono essere sotto forma di follicolite (pustole) o papule.

Spesso questo stato non si sviluppa immediatamente. A differenza di una bruciatura, può verificarsi diverse ore dopo aver lasciato la spiaggia, e in alcuni casi anche dopo il ritorno dal resort. Una reazione fototossica può verificarsi diverse ore dopo l'esposizione al sole, mentre una reazione fotoallergica può verificarsi anche pochi giorni dopo il contatto con il sole.

  1. Un aumento della temperatura indica che i composti tossici vengono rilasciati dalla pelle nel sangue;
  2. vertigini;
  3. Una diminuzione della pressione sanguigna a causa di un allergene che entra nel sangue porta a svenimento.

Va notato che la sconfitta di piccole aree della pelle raramente porta a sintomi generali di allergia al sole. Cosa fare se ti trovi in ​​questi sintomi, vedremo un po 'più in basso.

Vedi anche: come spalmare le scottature a casa.

Allergia alla foto del sole

Sembra un'allergia solare, puoi guardare i dati delle foto:

Cosa fare in questo caso?

Prima di trattare le allergie al sole, è necessario escludere altri fattori di influenza. Aiuta anche le pillole per le allergie al sole. Questi sono antistaminici che alleviano il prurito ed eliminano il gonfiore. Puoi acquistarli nella farmacia più vicina senza prescrizione medica.

Tuttavia, il dosaggio raccomandato deve essere seguito attentamente. Se si verifica un'orticaria allergica o, come è chiamata anche allergia solare, fotodermatite, devono essere prese misure speciali che impediscano lo sviluppo di complicanze.

Trattamento di allergia solare

Non esiste una cura universale per l'allergia al sole. In terapia, è importante aderire a un approccio individuale. Come trattare le allergie al sole dipenderà dalla localizzazione dell'infiammazione sulla pelle, dalla gravità dell'eruzione e dalla presenza di sintomi comuni.

Nella maggior parte dei casi, il programma di trattamento include i seguenti componenti:

  1. Creme e pomate non ormonali per uso esterno: gel fenistil, desitina, ecc.
  2. Farmaci corticosteroidi: prescritti per le forme gravi di fotodermatite e solo su prescrizione del medico.
  3. Unguento a base di zinco, metiluracile, idrocortisone.
  4. Antistaminici: Suprastin, Tavegil, Erius, Cetrin e altri (vedi le pillole di allergia di ultima generazione).
  5. Vitamina terapia, immunoterapia: il medico prescrive farmaci immunostimolanti che aiuteranno a rafforzare le reazioni protettive del corpo.
  6. Enterosorbenti: Polysorb MP, Polifepano, Enterosgel. Aiuta a pulire rapidamente il corpo dalle tossine e dagli allergeni.
  7. Per ripristinare le funzioni del fegato, il medico prescrive epatoprotettori: "Kars", "Glutargin", "Silibor", Gepabene "e altri farmaci di origine vegetale.

Il trattamento dipende dal tipo specifico di reazione allergica. Nei casi lievi, è sufficiente evitare di apparire sotto il sole per diversi giorni, questo può essere sufficiente per sbarazzarsi dei sintomi.

prevenzione

Se sei allergico al sole, cosa fare, come affrontarlo? Prima di tutto, è importante capire che qualsiasi malattia è meglio prevenire che curare. pertanto:

  1. I preparati medicinali contenenti sostanze fotosensibilizzanti devono essere usati con cautela.
  2. Iniziare a prendere il sole con un breve soggiorno al sole aperto, nei primi giorni dovrebbe essere solo 10-15 minuti.
  3. Con una predisposizione alle allergie al sole, si consiglia di indossare abiti realizzati con tessuti naturali che tagliano il corpo contro la luce UV diretta.
  4. Se le allergie sono croniche prima dell'inizio della stagione primavera-estate, è possibile iniziare a prendere farmaci con proprietà fotoprotettive, ovviamente dopo aver consultato un medico.

Come trattare i rimedi popolari per le allergie?

Se non puoi consultare il tuo medico, puoi provare a usare rimedi popolari che ti aiuteranno inizialmente ad alleviare il dolore e il prurito della pelle.

  1. Ad esempio, utilizzare succo di cetriolo, patate o foglie di cavolo, poiché hanno proprietà emollienti e contribuiscono alla rapida guarigione delle ferite e delle lesioni cutanee.
  2. Utilizzate le infusioni di celidonia e calendula, con le quali fanno impacchi freddi.

Molte persone non sanno come trattare le allergie e nella maggior parte dei casi si automedicano, ma questo non dovrebbe essere permesso in nessun caso. Dopo aver individuato i primi segni della malattia, consultare immediatamente un medico. Trascurando il trattamento, è possibile provocare eczema, che è molto più difficile da trattare.

Allergia al sole: come godersi il calore in sicurezza?

La luce solare è un fenomeno intrinseco nella vita di ogni essere vivente.

Da un lato, il sole ha un enorme effetto positivo sul corpo: attiva i processi metabolici, stimola la produzione di vitamina D, migliora l'umore.

D'altro canto, contribuisce al rapido invecchiamento della pelle, migliora la pigmentazione, aumenta il rischio di sviluppare tumori cancerosi, aggrava istantaneamente le reazioni allergiche ed è un grande provocatore del sistema immunitario (il sistema immunitario inizia a rispondere "erroneamente" a cose innocue).

Tipi di allergie al sole

I raggi ultravioletti con una lunghezza d'onda specifica eccitano le cellule immunitarie (basofili), che si trovano nello spessore della pelle. Di conseguenza, i basofili esplodono sotto l'influenza della radiazione UV.

Questo processo attiva il rilascio di enzimi come l'istamina, la serotonina e altri, sono elementi di composti infiammatori che vengono rilasciati nella pelle e causano una reazione allergica.

Esistono i seguenti tipi di reazioni del corpo alla luce solare:

  1. Fototraumatico: è quando una persona si brucia sulla pelle. La reazione può verificarsi sia nelle persone con allergie, sia in modo abbastanza sano. I raggi UV agiscono in momenti diversi su una persona:
    • nei primi 15-20 minuti, si verificano gli effetti riscaldanti e antidepressivi, la produzione di vitamina D;
    • dopo 2 ore di esposizione al sole, si possono sviluppare scottature, pigmentazione, diminuzione dell'immunità.
  2. Fototossico è quando brucia, vesciche appaiono sulla pelle, arrossamenti gravi causati dall'azione di alcuni farmaci o cosmetici, così come alcuni alimenti. Tali sostanze medicinali chiamano fotosensibilizzanti. Più spesso, donne e bambini soffrono di questo tipo di reazione alle radiazioni solari, poiché utilizzano costantemente cosmetici.
  3. La fotoallergica è una risposta specifica del corpo alle radiazioni UV. Le cellule immunitarie vanno all'attacco e le sostanze che sono le cause dell'infiammazione e dell'edema cominciano a essere rilasciate nel corpo. A causa di questa reazione, puoi morire se non hai fornito assistenza tempestiva. Tale risposta dell'organismo può verificarsi sia nei primi minuti di essere al sole, sia nel giro di pochi giorni.

Foto dei tipi di reazioni:

Sintomi della reazione

Ognuna di queste reazioni incombe su aree aperte del corpo:

  • sulla faccia;
  • sulle spalle;
  • sulle mani;
  • sulle gambe;
  • sulla pelle del corpo.

Nei bambini, l'eruzione cutanea può essere visto nei primi minuti o ore di bagni di sole. A volte gli effetti del sole in un bambino sembrano allergie alimentari.

Foto di scottature solari nei bambini:

I sintomi negativi minori spesso leggono dall'aspetto del primo sole primaverile, e la loro intensità aumenta specialmente in estate. Entro la fine della stagione estiva, la luminosità dei segni negativi si attenua.

Negli adulti, tutto inizia con la comparsa di eruzioni cutanee sotto forma di acne, vesciche, elevazioni sulla pelle, rugosità. Questo rash prude e prude, c'è una sensazione di calore nelle aree colpite.

Il rossore può diffondersi oltre le zone "malate", può assumere un aspetto edematoso. In uno stato di abbandono, le macchie rosse si trasformano in stillicidio di ferite e crepe. L'impatto del sole influenza la condizione generale dell'uomo. Ci possono essere febbre, brividi, nausea, vomito, mal di testa, vertigini, abbassamento della pressione sanguigna a causa di svenimento.

Cause di patologia

Le allergie solari possono verificarsi in qualsiasi posto dove c'è la luce del sole:

  • in città;
  • sul mare;
  • nella foresta;
  • in vacanza nei paesi caldi;
  • dopo l'abbronzatura in un solarium, ecc.

L'elenco delle ragioni che contribuiscono alla fotodermatosi:

  1. Un numero di malattie che possono provocare interruzioni nel corpo:
    • diabete;
    • l'obesità;
    • epatite cronica;
    • varie malattie del fegato che portano alla violazione delle sue funzioni;
    • malattie che causano disfunzione tiroidea;
    • malattia renale;
    • malattie del sistema cardiovascolare;
    • la presenza di parassiti nel corpo;
    • carenza di vitamina A, E, PP;
    • interruzione del sistema digestivo;
    • dipendenza o la presenza di altri tipi di allergie;
  2. Un certo numero di farmaci usati che causano una reazione allergica quando una persona entra in contatto con il sole:
    • alcuni antibiotici;
    • farmaci contraccettivi;
    • antidepressivi e sedativi;
    • alcuni farmaci anti-infiammatori;
    • alcune droghe del cuore;
    • farmaci ormonali;
    • farmaci che abbassano il livello di zucchero, ecc.;
  3. L'uso di cosmetici, che includono fotosensibilizzanti.

Le persone con pelle chiara e capelli, bambini sotto i 3 anni, le donne incinte sono particolarmente sensibili agli effetti negativi del sole.

I cambiamenti che si verificano sotto l'azione del sole sulla pelle durante il periodo dell'infanzia sono irreversibili. Si accumulano e appaiono già nel periodo dell'adulto. Se un bambino ha una scottatura solare (fino a 3 anni è considerato il più pericoloso), allora la possibilità di conseguenze dalle radiazioni UV aumenta molte volte.

Video dal Dr. Malysheva:

Elenco di fotosensibilizzanti

I fotosensibilizzatori sono sostanze di origine diversa che provocano un aumento della sensibilità cutanea alla radiazione solare. Spesso provocano stati negativi del derma.

Pertanto, se si appartiene a un gruppo a rischio o si pianifica una vacanza nel bel mezzo dei giorni estivi, è necessario escludere dall'elenco dei seguenti prodotti e farmaci:

  • bevande alcoliche, in particolare vino rosso;
  • pomodori, carote, mele aspre, agrumi, fichi, melograni, prezzemolo, sedano;
  • succhi freschi da questi prodotti;
  • cosmetici contenenti oli di muschio, bergamotto, lime;
  • crema o droghe, che includono l'erba di San Giovanni;
  • antibiotici del gruppo tetraciclina (Doksal, Doksitsilin, Unidox, Tetraciclina, Rondomicina, ecc.);
  • ormoni corticosteroidi (Prednisolone, Idrocortisone, Sinaflan, Dermoveit, ecc.);
  • farmaci che rallentano la divisione cellulare (Flutamide, Metotrexato, Azotriopina e altri).;
  • mezzi per abbassare la glicemia (Diabeton, Siofor, Novonorm, ecc.);
  • antidepressivi, neurolettici (Bifol, Asafen, Aminosyl, Truksal, ecc.);
  • contraccettivi orali ad alto contenuto di estrogeni (Tri-regolazioni, Ovidon, ecc.);
  • aspirina;
  • cardiopreparazioni (Kardiomagnil, Magnikor, ecc.);
  • crema con retinolo;
  • vitamine B6 e B2;
  • diuretici (Furasemide, Pamid, Indap);
  • agenti antifungini (Griseofulvin, Lamisil, Tsidokan, ecc.);
  • fluorochinoloni (Ofloxocina, Ciprofloxocina, ecc.).

Per proteggere te stesso e i tuoi cari, studia attentamente le annotazioni sui farmaci e segui le raccomandazioni del medico curante.

Metodi di trattamento

Come ogni malattia, la fotodermatosi ha una certa strategia di trattamento. Il corso del trattamento deve essere prescritto da un medico, soprattutto quando si tratta di bambini.

Come sbarazzarsi di una reazione allergica?

La prima cosa da fare è eliminare il fattore che causa l'allergia. Nei momenti di intensità della radiazione solare, indossare indumenti che coprano tutte le possibili aree del corpo, cappelli con ampia tesa (questo aggiungerà la scorza all'immagine femminile).

Più tempo per provare a passare all'ombra, anche se anche lì c'è la radiazione UV, ma in una forma meno intensa. Quando compaiono i primi sintomi, fare una doccia fresca o bagnare le zone interessate con un asciugamano fresco e umido. Al momento è vietato l'uso di detergenti, il che potrebbe aggravare il problema.

preparativi

All'interno vale la pena prendere farmaci desensibilizzanti (antistaminici) (compresse):

Al momento di sceglierli, è necessario concentrarsi sull'età della vittima e studiare attentamente le istruzioni per calcolare correttamente il dosaggio. Avvio più veloce di agire farmaci sotto forma di gocce. Farmaci di terza generazione - il modo migliore per alleviare i sintomi di allergia in modo sicuro, dal momento che non influenzano il sistema nervoso e non sono sedativi.

Per il trattamento topico, è possibile utilizzare unguenti, gel o creme antistaminici:

Questi strumenti aiuteranno rapidamente ad alleviare il prurito.

Per effetto rapido, alcuni medici prescrivono corticosteroidi. I mezzi ormonali consentono di risolvere il problema in un giorno. L'uso locale di ormoni è sicuro, poiché l'assorbimento del farmaco si verifica al minimo.

Questi farmaci includono:

Per guarire ed eliminare il rossore, dovresti usare creme a base di dexpantenolo:

Per il trattamento delle ustioni è meglio usare:

  • spray Pantenolo;
  • gel o unguento Solcoseryl;
  • crema psilo-balsamo.

Vale anche la pena di purificare il corpo dalle tossine e dagli allergeni dall'interno.

I sorbenti sono usati per questo:

Durante questo periodo è necessario consumare più acqua pura.

In questa situazione, è possibile utilizzare vitamine A, E, acido nicotinico, calcio. Inoltre è necessario aderire a una dieta, ad esclusione di alcol e prodotti contenenti fotosensibilizzanti.

Rimedi popolari

Migliorare i risultati della terapia tradizionale è usare le ricette della medicina tradizionale. In questi casi, raccomanda di consumare l'interno dell'alga cinese - spirulina. Aumenta le proprietà protettive del corpo e normalizza il metabolismo.

Vitamine e oligoelementi contenuti in esso, migliorano la condizione della pelle, eliminano i processi infiammatori, migliorano l'immunità. Si consiglia di utilizzare 2 capsule tre volte al giorno.

  • trombosi;
  • infarto o ictus;
  • ulcera allo stomaco;
  • emorragia interna.

Per la lozione uso topico con un decotto del treno è eccellente. Per un bicchiere di acqua bollente è necessario prendere 2 cucchiai di successione di erbe. Insistere il brodo a uno stato freddo e scolare. Inumidire una benda sterile in brodo e applicare su aree dolorose per 15-20 minuti. Ripeti la procedura 3-4 volte al giorno. Ciò ridurrà l'infiammazione e il prurito, accelerando la guarigione.

Inoltre, le ricette popolari raccomandano l'applicazione di foglie di cavolo o fette di cetriolo fresco nelle zone colpite. Questo eliminerà il disagio. Ripeti le applicazioni più volte al giorno fino a ottenere il risultato.

L'uso di rimedi popolari non può essere un'alternativa completa ai prodotti medici tradizionali. Questa è solo una buona aggiunta al trattamento prescritto dal medico.

Prevenzione della fotodermatosi:

  1. Prendendo il sole a dosare, più gradualmente la pelle si abitua alla luce solare, minore è il rischio di reazioni negative. Leggere per conoscere i bambini con il sole costa dai 5 ai 10 minuti di permanenza al sole.
  2. Evitare l'esposizione all'aria in estate da 10 a 14 ore. Durante questo periodo, la radiazione UV è la più aggressiva.
  3. Proteggi la pelle con vestiti al massimo, indossa cappelli. Soprattutto per i bambini piccoli. La loro pelle è super sensibile e tenera.
  4. Applicare la crema fotoprotettiva sulle aree aperte del derma. Per il miglior effetto protettivo, devono essere applicati 30 minuti prima di uscire e ripetere ogni 2 ore. Questa protezione dovrebbe essere utilizzata anche in un giorno nuvoloso, poiché i raggi UV possono essere riflessi e dispersi. Scegli una crema con un fattore di protezione di SPF 50+ (questa figura mostra il grado di protezione, più è grande, più la pelle è protetta). Per le persone inclini ad allergie e bambini è meglio scegliere uno strumento basato su filtri minerali. Sono considerati le basi più sicure per i filtri solari.
  5. Evita le visite al solarium - è un fattore aggressivo degli effetti sulla pelle, che può causare effetti irreversibili.
  6. Estremamente studia attentamente le istruzioni utilizzate farmaci. La presenza di componenti in essi che aumentano la sensibilità della pelle, può portare a eruzioni allergiche. Tutti i momenti incomprensibili dovrebbero essere discussi con il medico.
  7. Prima del riposo programmato, in anticipo, effettua una verifica del cibo nella tua casa. Elimina per un po 'il cibo che contiene fotosensibilizzanti.

Protezione a seconda del colore della pelle

Dovresti sempre ricordare che il danno causato dal sole è cumulativo, quindi vale sempre la pena affrontare con competenza ogni nuova vacanza. Ciò contribuirà a preservare la salute ea proteggere dalle conseguenze deplorevoli in futuro.

Allergia al sole sul viso

Tutti sono d'accordo sul fatto che il sole sia vita. Senza di esso, la crescita delle piante è impossibile. Il sole è l'unica fonte naturale di vitamina D per il corpo umano. Inoltre, può giustamente essere considerato un'aggiunta indispensabile per qualsiasi vacanza e riposo. Dopo tutto, questo è quello che tutti stanno aspettando quando arriva l'estate. Ma poche persone pensano alle conseguenze di una vacanza del genere. A causa della bassa immunità, c'è spesso un'allergia al sole. Questa malattia porta molti disagi e privazioni. Una persona non è in grado di rilassarsi completamente e di immergersi sotto i raggi caldi. Un altro fattore doloroso è che la fotodermatite si manifesta spesso sul viso.

Sintomi di allergia

I segni della fotodermatite sono piuttosto diversi. Le loro posizioni sono anche imprevedibili. Ma, lo stesso, molto spesso l'allergia si manifesta sulla pelle del viso e delle palpebre. I sintomi della fotodermatosi sono i seguenti:

  • arrossamento;
  • rash cutaneo;
  • prurito;
  • Rugosità della pelle;
  • Gonfiore del viso e delle palpebre;
  • Crusting;
  • formazione di ulcere;
  • Pelle che brucia;
  • Aumento della temperatura corporea.

Se durante non reagire ai sintomi indicati, è possibile ricevere ustioni di secondo e terzo grado. Spesso, l'esposizione prolungata al sole porta a perdita di coscienza o shock anafilattico. Se una persona è fisicamente sana, le manifestazioni allergiche non lo minacciano. Ma se noti una di queste manifestazioni sul tuo corpo, allora il sistema immunitario non funziona correttamente.

motivi

Le persone la cui pelle appartiene al tipo celtico, il più suscettibile alla malattia. Uno dei motivi potrebbe essere l'ereditarietà. È sicuro dire che una persona con allergie soffre di disfunzione epatica. Questo corpo è una sorta di filtro per il nostro corpo, e il suo funzionamento improprio causa vari fallimenti. Le seguenti sostanze possono agire come provocatori:

  • Sapone antibatterico;
  • shampoo;
  • crema per le mani.
  • Profumi, colonie;
  • lozioni;
  • Rossetti;
  • creme;
  • Oli essenziali
  • creme;
  • lozioni;
  • olio;
  • Spray.
  • dolcificanti;
  • sapori;
  • Gusto degli amplificatori
  • polveri;
  • Prodotti per la pulizia;
  • Deodoranti per ambienti;
  • Naftalina.

Spesso i farmaci sono provocatori di allergie:

  • Antibiotici (macrolidi, tetracicline, antimicotico);
  • Contraccettivi orali e ormoni;
  • Farmaci anti-infiammatori non steroidei;
  • Farmaci cardiaci;
  • Corticosteroidi.

Dopo il contatto con loro e l'esposizione al sole, i pazienti notano un'eruzione sul viso sotto forma di grandi macchie rosse, prurito e bruciore intensi. Queste piante includono: ortica, quinoa, piantine bianche, ranuncoli, erba di San Giovanni, trifoglio, carice.

Alcuni prodotti alimentari sono considerati buoni agenti causali di questo tipo di allergia. Prima di uscire al sole, l'uso di questi prodotti è vietato:

  • Succo di carota;
  • Succo di sedano;
  • Succo di agrumi
  • prezzemolo;
  • Peperone dolce;
  • Figg.
  • Piatti speziati;
  • Bevande alcoliche;
  • Caffè, cioccolato

Tipi di fotodermatite

Ci sono i seguenti tipi di dermatite allergica, a seguito di esposizione al sole:

  • Reazione fototraumatica Tale reazione, di regola, si verifica in una persona assolutamente sana. È caratterizzato da arrossamento della pelle, una leggera sensazione di bruciore. Spesso appaiono sulla pelle del viso e della scollatura. Dovrebbe semplicemente rifiutarsi di stare al sole sotto il sole.
  • Reazione fototossica Questo tipo di reazione si verifica nelle persone che soffrono di pelle ipersensibile. Manifestato dopo l'uso di alcuni farmaci o l'uso di preparati cosmetici.

trattamento

Per prima cosa devi smettere di contattare il sole. Assicurati di consultare il medico. Non ci sono rimedi universali per la fotodermatosi, solo un medico sarà in grado di scegliere il tipo di terapia di cui hai bisogno. Per diagnosticare la malattia, sono prescritti esami del sangue e test cutanei. Gli antistaminici e gli unguenti più comunemente prescritti. Oggi, gli antistaminici sono divisi in tre generazioni. Ogni successivo è un miglioramento del precedente.

Gli antistaminici della prima generazione sono caratterizzati dalla loro velocità, ma questa azione è piuttosto breve. I farmaci in questo gruppo sono usati per alleviare i sintomi di allergie nelle fasi iniziali. Il lato negativo è una lista abbastanza ampia di effetti collaterali: sonnolenza, aumento della pressione sanguigna, mal di testa, nausea, vomito, diarrea, diarrea, tachicardia, perdita della vista.

La seconda generazione di antistaminici ha una lista meno ampia di reazioni avverse e controindicazioni. La sedazione si verifica solo in rari casi. L'effetto della droga persiste per tutto il giorno. Raramente dipendenza. Questi farmaci includono:

Il più moderno e innocuo è l'antistaminico di terza generazione. Tutti i farmaci in questo gruppo non influenzano il sistema cardiaco, non causano un effetto sedativo. Consente l'uso di un tempo sufficientemente lungo, in quanto non crea dipendenza. La maggior parte di questi fondi sono autorizzati a prendere donne incinte e madri che allattano senza minaccia per il bambino. Questi includono:

Insieme con antistaminici è necessario usare unguenti e gel antiallergici in combinazione. Dopotutto, se riusciamo a coprire qualsiasi altra parte del corpo con i vestiti, allora non puoi nascondere la tua faccia. Questo unguento aiuterà a rimuovere immediatamente le manifestazioni della malattia dal viso. Come scegliere un prodotto adatto da questo gruppo? Ci sono creme antistaminiche e unguenti con basi ormonali e non ormonali, antinfiammatori, idratanti ed emollienti.

I più sicuri sono gli unguenti non ormonali. Sono autorizzati a prendere durante la gravidanza e i bambini dalla nascita. Lo svantaggio è la loro proprietà cumulativa, quindi l'effetto potrebbe arrivare dopo un po '. Questi farmaci sono ottimi per la pelle sensibile. Questi unguenti alleviano bene il prurito e hanno un effetto curativo. Questi includono:

Gli unguenti ormonali sono generalmente prescritti in casi avanzati di manifestazioni allergiche o con l'inefficacia di altri farmaci. Tali unguenti vengono applicati una volta al giorno e nel dosaggio prescritto. Se viene superato, il prodotto verrà assorbito attraverso la pelle in grandi quantità, il che può aggravare in modo significativo la situazione. L'unguento ormonale può essere prescritto solo da un medico. Per i sintomi di un'allergia al sole dal viso è il miglior rimedio. Il risultato arriva immediatamente dopo l'applicazione. È possibile utilizzare questi unguenti per non più di cinque giorni, in quanto gli ormoni creano dipendenza. Succhiando nel sangue, influenzano il lavoro dei sistemi corporei. Questi includono:

  • Idrocortisone (ha un basso grado di attività);
  • Fluorocort, Tsinakort (attività media);
  • Apulein (farmaco attivo);
  • Dermoveit (aumento dell'attività).

Le creme anti-infiammatorie si adattano perfettamente alle allergie del sole sul viso. Sono costituiti da paracetamolo, ibuprofene, nimesil. Questi farmaci eliminano perfettamente il prurito:

Se la fotodermatite si manifesta sotto forma di secchezza e desquamazione della pelle del viso, dovrebbero essere utilizzati idratanti. Queste preparazioni sono anche utilizzate nella formazione di croste e crepe. Tali unguenti e creme dovrebbero essere usati il ​​più spesso possibile - fino a cinque volte al giorno. Dovrebbero essere grassi. Abbastanza efficace può essere chiamato crema La Cree. Il farmaco viene prodotto sulla base di erbe che riducono l'infiammazione e pantenolo, che favorisce la guarigione della pelle. Grazie alla sua texture leggera, non lascia una lucentezza grassa sul viso. La crema può essere applicata alle palpebre. I bambini sono ammessi dalla nascita.

Ricette popolari

I rappresentanti della medicina tradizionale raccomandano molti strumenti diversi. Se la pelle del viso è diventata troppo secca e disidratata dall'esposizione alla luce solare, il rafano può aiutare. Devi strofinare la radice di rafano e spremere un cucchiaio di succo. Questo succo mescolato con la stessa quantità di panna acida e strofinare sulla pelle del viso prima di andare a letto. Dopo un paio di tali procedure, i sintomi allergici scompaiono.

In ogni frigorifero c'è un cetriolo e patate. Queste verdure raffreddano la pelle e alleviare il prurito. Il cetriolo può essere grattugiato e applicato come una maschera sul viso. O semplicemente cancella le aree interessate in cerchi. Le stesse manipolazioni sono eseguite con patate.

Se le manifestazioni di fotodermatosi fossero notate in modo tempestivo, sarebbe sufficiente fare una maschera di panna acida. È possibile aggiungere un cucchiaino di miele ad esso - ha un effetto ammorbidente. Con la malattia affronta la maschera fine di menta. È necessario mescolare un paio di cucchiai di menta secca tritata con una piccola quantità di acqua bollente e lasciare fermentare un po '. Dopo che questa pappa si è raffreddata, applicare sul viso per 20 minuti.

Rimuovere rapidamente le tossine dal corpo, e quindi sbarazzarsi di allergie, può succo di sedano. Ogni mattina prima di un pasto è necessario bere tre cucchiai di succo. Le foglie di betulla hanno lo stesso effetto. Hanno bisogno di preparare e bere invece del solito tè. L'anguria è un delizioso antiossidante. In stagione, dovrebbe essere mangiato il più spesso possibile.

Se il paziente soffre di orticaria e forte prurito, la lozione di camomilla deve essere preparata. Hai bisogno di tre cucchiai di fiori secchi versare un bicchiere di acqua bollente e insistere per mezz'ora. Dopo il raffreddamento, pulire la pelle con un dischetto di cotone. Uno strumento simile può essere preparato dal succo di aloe. Mescolalo semplicemente con acqua purificata.

Foglie di sedano fanno unguento eccellente. Foglie accartocciate mescolate con burro in proporzioni di 1: 1. Prima di applicare l'unguento, pulire accuratamente la pelle. Efficaci sono le lozioni da questa pianta. Per il lavaggio puoi fare un decotto di foglie di lampone.

prevenzione

Per evitare la fotodermatosi, cerca di passare meno tempo alla luce diretta del sole. Prima di uscire al sole, assicurati di applicare creme solari e lozioni sul viso e sul corpo. Sulla spiaggia, prova a prendere il sole all'ombra. Quando esci dall'acqua, asciuga immediatamente la pelle con un asciugamano senza lasciare gocce d'acqua su di essa. Non essere superfluo per avere un cappello a tesa larga. È preferibile vestire i colori chiari.

Ricorda che stare al sole dopo le 11 è proibito. In serata è meglio uscire al sole dopo le 16:00, quando l'attività ultravioletta è molto più bassa. Inoltre è vietato l'uso di vari deodoranti e cosmetici decorativi durante il loro soggiorno sulla spiaggia.

Soccorso

  • Spostare la vittima in un'area ombreggiata;
  • Sollevare le gambe del paziente per provocare il flusso di sangue al cervello;
  • Inumidisci viso e busto con acqua fredda;
  • Portare il cotone in pile con ammoniaca liquida al naso.

Non appena il paziente si riprende, beva una grande quantità di acqua depurata senza gas.

Principali sintomi e metodi per trattare l'allergia al sole sul viso

L'estate è il periodo delle vacanze, delle visite ai cottage, delle gite al mare, dei paesi soleggiati. E cosa potrebbe esserci di meglio della liscia spiaggia di sabbia, dell'acqua di mare e del dolce sole?

Ma a volte il sole non è così affettuoso, dal momento che sempre più spesso molte persone hanno casi di alta sensibilità all'ultravioletto solare.

È possibile e allergico al sole, che può manifestarsi sia letteralmente immediatamente, o dopo poche ore, o un paio di giorni dopo essere stato al sole.

Nella pratica medica, questa reazione è nota come reazione fototossica o fotodermatosi. È particolarmente spiacevole se appare sul viso.

Sintomi principali

Le allergie alla luce solare possono manifestarsi in modi diversi e differiscono in base alle caratteristiche specifiche del corpo umano e alle cause della reazione.

I sintomi più comuni saranno i seguenti:

  1. Sulla pelle del viso, che ha subito il sole, appare rossore, prude e sono possibili anche manifestazioni di ascessi.
  2. L'allergia, che si manifesta sulla pelle del viso, del torace, delle gambe e delle mani, si manifesta come una manifestazione delle irregolarità della superficie della pelle ruvide al tatto. Sono possibili prurito, dolore, arrossamento e gonfiore delle aree danneggiate.
  3. L'aspetto di squame, croste, sangue può fluire.
  4. Il più delle volte, un'allergia si manifesta come vesciche sulla pelle, appare come orticaria o eczema.

Normalmente, una persona con buona salute non dovrebbe essere allergica alla luce solare. Questo è il motivo per cui i bambini, gli anziani, le persone con malattie croniche o coloro che non sono abbastanza maturi dopo la loro malattia sono più sensibili a questo.

Pronto soccorso

In alcuni casi, la fotodermatite si manifesta in una forma particolarmente grave e sembra uno shock anafilattico.

In questo caso, avrai bisogno di un'ambulanza, perché hai bisogno al più presto di chiamare la brigata.

Se la forma di allergia è leggera, la vittima dovrebbe bere quanto più liquido possibile.

Le aree interessate sulla pelle devono coprire con indumenti o solo un panno. Se la temperatura è elevata, è necessario utilizzare farmaci per ridurre il calore. Prima di iniziare il trattamento per le allergie, è importante scoprire da una persona se ci sono farmaci che non tollera.

Devo vedere un dottore?

Al fine di prevenire complicazioni, vale la pena consultare uno specialista.

Quindi sarà probabilmente necessario un dermatologo, che condurrà un esame più dettagliato e prescriverà il trattamento corretto. Il medico ti chiederà quali sono i sintomi, i farmaci presi, la protezione contro le scottature e altri punti significativi.

Di solito il medico può fare una diagnosi accurata dopo un esame di routine. Ma in alcuni casi è necessario un esame aggiuntivo. Il più delle volte include un esame del sangue, test cutanei, analisi dell'ultravioletto.

Metodi di trattamento

Come trattare le allergie al sole sul viso?

Avendo stabilito che hai sofferto di un'allergia al sole, uno specialista ti assegnerà le misure di trattamento corrette.

Può essere creme, unguenti, tutti i tipi di pillole, così come ricette popolari che aiuteranno a sbarazzarsi di sintomi spiacevoli.

Creme e unguenti

In questo caso, i mezzi per l'uso locale con corticosteroidi saranno efficaci, tuttavia, si ricorda che solo un medico può prescriverli per gravi reazioni.

Ci sono molti unguenti e creme non ormonali che allevia notevolmente gli spiacevoli sintomi della reazione. Questi sono mezzi come Pantenolo, Losterin, Fenistil gel, Dexpanthenol e altri unguenti comunemente usati per la dermatite. Vengono venduti fondi destinati specificamente al trattamento delle scottature solari, come Sokloseril, Karotolin, Psilo-Balsam e così via.

compresse

Spesso, alle allergie vengono prescritti antistaminici. Qualcuno aiuta, qualcuno no - tutto dipende dal motivo per cui hai avuto un'allergia al sole.

Possono essere farmaci come Suprastin o Claritin.

Possono anche essere usati antistaminici di terza generazione, come Zodak e Cetrin.

Dimostrano alta efficienza, possono essere utilizzati per un lungo periodo e non hanno praticamente effetti collaterali.

Lo specialista può determinare che l'allergia si è manifestata, dal momento che hai un'immunità abbassata e non hai abbastanza vitamine nel corpo. Allora forse la nomina di prendere vitamine C, B, E e acido nicotinico.

In alcuni casi è importante liberarsi delle tossine e degli allergeni nel corpo il prima possibile, quindi possono essere necessari assorbenti. Inoltre, è importante bere la quantità massima di acqua pura.

Rimedi popolari

Ci sono metodi popolari popolari che aiutano almeno parzialmente a rimuovere l'infiammazione dalla pelle. Quindi, puoi usare cetrioli freschi, cavoli e succhi di patate.

Agisci bene le infusioni sulla base di calendula e celidonia, che vengono utilizzate come impacchi freddi sulle aree danneggiate.

Controindicazioni

Considera che molti farmaci, inclusi corticosteroidi e antistaminici, possono avere una serie di controindicazioni. Questo è il motivo per cui non dovresti usarli senza il consiglio di un medico.

Quando lo specialista condurrà una conversazione con te, rispondi a tutto ciò che è e nel modo più dettagliato possibile - poi ti assegnerà i mezzi giusti, tenendo conto delle controindicazioni e degli effetti collaterali.

Inoltre, se si dispone di una pelle ad alta sensibilità, in linea di principio può essere controindicata l'abbronzatura.

Ma poi tutto dipenderà dalla causa della tua fotodermatosi, che può essere installata da un medico. Ti dirà come essere nel futuro.

Sebbene l'allergia al sole non sia un evento comune, può colpire tutti. Quindi cerca di prendersi cura delle misure preventive.

Prendi il sole moderatamente, cerca di non essere al sole durante il periodo di massima attività, quindi ridurrai il rischio di allergia al sole e sarai in grado di rilassarti completamente.

I rimedi popolari trattano le allergie alla luce solare in questo video:

Allergia al sole sul viso

Le allergie ai raggi UV possono verificarsi improvvisamente, anche se una persona non ha mai sofferto di questa malattia. Questo tipo di allergia si trova spesso tra la popolazione.

Le persone sono divise in coloro che non hanno paura del sole e non sperimentano complicazioni dopo essere stati sotto di esso, così come coloro che non possono uscire di casa senza uno spesso strato di crema solare.

Sintomi di un'allergia al sole sulla faccia

Dopo l'esposizione alla luce solare, la pelle del viso diventa rosso vivo, inizia a prudere e bruciare. Una reazione allergica si manifesta sotto forma di eruzione cutanea su aree aperte della pelle. A volte una eruzione cutanea può essere localizzata sugli arti.

Dopo che un colore lucente di pelle su esso le aree nella forma di bolle si infiammano. Pruriscono, si asciugano e si sfaldano.

A volte le eruzioni sono come alveari. Possono comparire piccole macchie di pigmento.

La pelle colpita si gonfia, con costante piaghe da graffi, inizia l'eczema.

Gonfiore del viso con allergie solari

Molti dopo l'esposizione al sole non ottengono una bella abbronzatura, ma una faccia gonfia.

Un tale corso di eventi può essere la ragione per ottenere un grande dosaggio di luce solare. Quando una persona prende il sole, il sangue viene scarsamente avvicinato ai capillari sul viso. Il liquido inizia a indugiare sotto la pelle e questo è pieno di edemi.

Con una faccia gonfia dopo la solarizzazione, il liquido si accumula nella zona T, compresi gli occhi.

L'edema diventa pronunciato, a volte gli occhi possono nuotare così tanto che è difficile sollevare le palpebre. Le labbra si gonfiano, la lingua e la gola si gonfiano, si manifestano eruzioni cutanee e prurito.

Una persona può essere bruscamente gettata nel freddo, il viso assume una tinta bluastra, una condizione in cui sembra che non ci sia abbastanza aria. Il risultato: perdita di coscienza. Questi sintomi parlano di shock anafilattico. È necessario l'aiuto urgente di specialisti.

L'edema può ridursi entro 7 giorni. È accompagnato da una condizione dolorosa.

Se si verifica una tale condizione ed è certo che l'allergene è il sole, è necessario assumere antistaminici. Se il miglioramento non si verifica, è necessario consultare un medico.

C'è un unguento che allevia il gonfiore sul viso. Restituirà rapidamente la pelle in ordine, ripristinando le sue cellule.

Trattamento di allergia solare sul viso

Se il trattamento viene scelto correttamente, dopo pochi giorni non ci sarà traccia di allergia al sole. Se l'allergia è stata trascurata, il trattamento viene ritardato per settimane e mesi.

Al rilevamento dei primi segni di reazioni allergiche sulla pelle, le misure devono essere prese immediatamente. Per prevenire ulteriori allergie ai raggi, è necessario escludere ogni contatto con il sole.

Se sei in spiaggia, devi nasconderti all'ombra o lasciarlo.

Non esiste un singolo trattamento per le allergie sul viso - vale la pena sottolineare la valutazione della pelle e le condizioni generali del corpo.

Con la comparsa di gonfiore e prurito, dovresti bere antistaminici.

Dopo la scoperta delle allergie per prenderli non è necessario un giorno, ma almeno tre. In assenza di effetti, è necessario passare a una forma più severa di antistaminici.

Una buona pulizia intestinale allevia il corpo dall'irritazione. Il modo più semplice è usare una grande quantità di liquido. L'acqua deve essere pulita e filtrata.

Pulire delicatamente l'intestino aiuterà le droghe relative agli assorbenti. Il più sicuro di loro: Enterosgel e Polisorb. Il carbone attivo è la loro controparte a basso costo. Il corso dura non più di tre giorni.

Se non ci sono medicine, puoi usare rimedi popolari che allevia rapidamente i sintomi di allergie impreviste:

  • Le foglie di cavolo alleviano il gonfiore e l'infiammazione, leniscono la pelle. Attaccare il foglio al viso e sedersi con esso per un po '.
  • Sbucciare il cetriolo e tagliarlo a poltiglia. Mettilo su un panno sottile e fai un impacco rinfrescante sul viso. Devi andare via per 30 minuti.
  • Le patate crude hanno un effetto rinfrescante e rigenerante. È preparato allo stesso modo di un impacco di cetriolo.
  • Se la faccia è pruriginosa, è possibile utilizzare liquidi a base di soda.

Crema per allergie solari

Se, dopo l'esposizione alla luce solare, un'allergia è comparsa sul viso, è necessario scegliere unguenti che rimuovano l'infiammazione e siano un buon rigeneratore della pelle.

Scegli una crema a base di pantenolo. Ripristina rapidamente la pelle senza intaccare il corpo. È consentito utilizzarlo a lungo indipendentemente dall'età.

Crema ormonale - artiglieria pesante. Dovrebbe essere scelto solo nel caso in cui altri strumenti non aiutano. Stanno dando dipendenza e hanno molti effetti collaterali. Un altro momento spiacevole nell'uso di farmaci ormonali - dopo la fine del trattamento, potrebbe verificarsi l'effetto contrario.

Le allergie alla pelle del viso possono comportarsi in modo imprevedibile. Apparendo per la prima volta, è in grado di tornare ogni estate. Per eliminarlo, è necessario contattare uno specialista che, dopo una diagnosi, prescriverà un trattamento.

Sintomi di allergie al sole, in particolare le loro manifestazioni sulla pelle del viso


Negli ultimi anni, sullo sfondo del deterioramento delle condizioni ambientali, le persone stanno diventando più sensibili alla luce solare. Questa condizione è chiamata allergia al sole, più spesso si manifesta sul viso, poiché è questa parte del corpo che è la più difficile da proteggere dall'esposizione alle radiazioni ultraviolette. I sintomi della malattia possono manifestare un fulmine, entro pochi secondi dopo l'esposizione, o acquisire una natura differita. Il nome medico per la condizione è photodermatosis.

Sapone antibatterico - uno dei possibili catalizzatori per la reazione allergica della pelle alla luce solare

Tipi e cause di allergie al sole

La dermatite allergica dovuta all'influenza della luce solare può verificarsi a causa di vari fattori. Ciò influenza la natura della reazione, le sue manifestazioni e i metodi di trattamento.

Gli effetti innaturali dell'esposizione al sole possono essere dei seguenti tipi:

  1. Reazione fototraumatica Una condizione che può svilupparsi anche in una persona assolutamente sana dopo un'esposizione prolungata alla radiazione ultravioletta. Queste sono le solite scottature che compariranno sul viso quando ci si trova in strada dalle 11:00 alle 16:00 senza l'uso di preparati protettivi.
  2. Reazione fototossica Una condizione patologica che può svilupparsi in una persona con pelle sensibile dopo uso esterno, orale o iniettabile di medicinali, erbe, prodotti, preparati cosmetici.
  3. Reazione fotoallergica Un processo abbastanza raro. La pelle dei pazienti con questa malattia considera il sole come un allergene e reagisce ad esso come una tossina.

Un'allergia alla luce solare si verifica solo quando nel corpo sono presenti agenti fotoreattivi. L'interazione di questi componenti con l'UV artificiale o naturale porta allo sviluppo della dermatite.

Molto spesso, le seguenti sostanze svolgono il ruolo di reagenti:

  • componenti antibatterici del sapone;
  • Ingredienti in cosmesi e profumeria: oli di agrumi, erba di San Giovanni, patchouli, noci, cumino, bergamotto, aneto, muschio, ambra, corteccia dell'albero di cannella sono considerati gli allergeni più potenti;
  • filtri solari a base di benzofenoni, acido para-amminobenzoico;
  • dolcificanti;
  • solfato di cadmio, che viene utilizzato nel tatuaggio;
  • componenti di prodotti chimici di uso domestico, ad esempio palle di naftalene;
  • farmaci.

Alcune sostanze vengono rimosse dal corpo molto lentamente, quindi le allergie possono comparire in pochi mesi e persino anni dopo aver interrotto il trattamento.

Un'allergia al sole si manifesta dapprima come arrossamento e prurito, e quindi si possono formare bolle, imperfezioni, croste e vesciche.

sintomi

Sul viso, così come su altre parti del corpo, l'allergia al sole può manifestarsi in modi diversi. I sintomi dipendono dall'età, dalle condizioni generali del paziente, dal tipo di fattore provocante.

Le principali manifestazioni di allergie:

  • arrossamento, prurito, eruzione cutanea, bolle;
  • la comparsa di irregolarità con una superficie ruvida - la formazione di dolore, prurito, hanno la tendenza a fondere e coprire una grande parte del viso;
  • le aree colpite possono diventare coperte di scaglie e croste che, separate, espongono le ferite sanguinanti aperte;
  • l'allergia può essere accompagnata da orticaria, la formazione di bolle.

È necessario tener conto che i segni di allergia sul viso si manifestano non solo dove il sole ha avuto un effetto attivo e diretto. La reazione allergica violenta può persino estendersi a quei tessuti che erano protetti dall'abbigliamento o all'ombra.

Le persone fisicamente forti e sane affrontano questo problema molto raramente. A rischio sono bambini, anziani con malattie croniche, persone con disturbi ormonali, malattie ai reni e al fegato e ridotta immunità.

Spesso, nel trattamento della fotodermatosi, non si può fare a meno di creme e unguenti ormonali.

Metodi per il trattamento della fotodermatosi sul viso

Se l'allergia al sole si manifesta una sola volta, ciò indica la tendenza del corpo a reagire violentemente ai reagenti, la presenza di un fattore fotoreattivo o un'immunità ridotta.

In questo caso, è necessario eseguire i seguenti passaggi.

  1. Determina la causa della condizione.
  2. Controlla i farmaci presi per la fotosensibilità.
  3. Limitare il contatto con reagenti noti. Possono essere erbe medicinali, alghe, alcune varietà di verdure e frutta, verdure, bevande alcoliche, condimenti piccanti, caffè, cioccolato e noci.
  4. Iniziare a prendere farmaci e usare pomate (solo su consiglio di uno specialista).
  5. Utilizzare i metodi di trattamento tradizionali.
  6. Fornire una protezione permanente dell'epidermide dall'influenza della radiazione ultravioletta.

Il trattamento farmacologico dell'allergia al sole comprende:

  • uso di creme e unguenti. I più efficaci in questo caso saranno i farmaci con corticosteroidi. Aiuteranno anche nei casi più difficili, ma il trattamento con tali farmaci dovrebbe essere breve. Più sicuri, ma meno efficaci saranno pomate e gel non ormonali. Aiuteranno a ridurre la gravità dei sintomi e ad alleviare la condizione.
  • antistaminici per somministrazione orale. Sono usati secondo le indicazioni. In alcuni pazienti questo trattamento allevia tutti i sintomi, ma non aiuta affatto qualcuno.
  • terapia riparativa. Aiuta perfettamente a ridurre l'immunità. Include l'assunzione di vitamine C, gruppo B, acido nicotinico, tocoferolo.
  • purificare il corpo. A questo scopo, vengono assunti enterosorbenti, viene prescritto un consumo abbondante. L'allergia è accompagnata dall'accumulo di tossine nei tessuti, tale terapia aiuterà a rimuovere sostanze e reagenti più velocemente.

Di metodi popolari, i più efficaci e sicuri sono lozioni locali da succo di cetriolo, patate o cavoli. Questo aiuterà ad alleviare l'infiammazione, ammorbidire l'epidermide e accelerare la guarigione delle ferite.

In segreto

Volto più giovane di soli 11 giorni!

Anche a 40 anni puoi guardare a 21, se ti spalmi la faccia per la notte.

Popolarmente Sulle Allergie