Mamlife - un'applicazione per madri moderne

Le ragazze possono avere allergie e eruzioni cutanee sul viso di Activia ?! Agganciato, ma solo con prugne o cozze.

Nell'applicazione, è possibile visualizzare tutte le foto di questa voce, nonché commentare e leggere altri post dell'autore.

Commenti

- Forse penso, perché succede l'allergia al latte vaccino. Attivazione sul latte.

- Le allergie possono essere assolutamente tutto

- Forse in qualche modo ho bevuto il solito con i cereali, e il bambino è uscito. La mamma guardò la composizione e disse che c'era chimica

- @arseniat, non c'è chimica lì. Questo è il prodotto più sicuro tra gli yogurt. La chimica è quella nella "famiglia" di yogurt di Danone)) e il più normale è l'attinio e il danissimo.

- @ katyshka11 beh, a quanto pare mia madre mi ha ingannato) beh, probabilmente ancora la migliore stronza, sua figlia non ha eruzioni cutanee su di lei

- @arseniat, izbenka è decisamente meglio!))) Sto parlando di yogurt industriali con una durata di un mese o più. Non possono essere completamente naturali, hanno un sacco di zucchero e conservanti. Ma lo sono meno. Ricotta almeno a Danone senza amido. Prostokvashino è anche Danone.

- @ katyshka11 sei uno specialista diritto nel latte))

- @arseniat, mia madre lavora a danone e partecipa a seminari nella ricerca alimentare. Dicono agli esperti indipendenti sui prodotti lattiero-caseari. Sì, e io stesso ero al lavoro, ho visto come sono fatti i prodotti. Lì, la produzione viene monitorata molto attentamente, una volta che l'intero lotto è stato smaltito, perché c'era un malfunzionamento nel sistema e c'era 1 g di zucchero in più rispetto alla ricetta. Il laboratorio sta controllando tutto con attenzione. Ma è alla fabbrica di Chekhov così.

- @arseniat, ad esempio, gli esperti dicono che i migliori prodotti caseari della produzione finlandese, ma non tutti, alcuni usano l'amido nella cagliata. Ora, a causa delle sanzioni, il nostro popolo ha iniziato a prendersi cura di ciò che produce. Devono riempire questa nicchia. E questo è il primo prodotto di attivazione sul mercato, ci sono davvero batteri utili. Ora probabilmente ci sono già prodotti simili dai concorrenti, ma soprattutto non mangio lo yogurt. Da Danon mangio solo un'azione naturale, una cagliata con prugne o prugne, una ricotta morbida Danone, a volte è molto raro (c'è molto zucchero, è come un dessert, ma è fatto con crema pura) e mi piace anche kefir biobalance e latte acido e ricotta e panna acida.. E poi fondamentalmente lo uso in cucina, nella sua forma pura, solo kefir che uso)))

- @arseniat, non darei un bambino a rastishka. Sì, c'è calcio e vitamina D, ma è molto dolce ed è come dare caramelle, non ricotta)))

- @arseniat, tra l'altro Tema per l'infanzia è anche Danone. Qui Agusha, ora non mi fido, dopo che il figlio della mia ragazza ha preso i vermi lì. (se è interessante vedere, ho avuto un post su di esso) rabbrividisco ancora quando vedo questi yogurt, li ho mangiati tutta la gravidanza, ho pensato che fossero più naturali di altri, perché danno un agusha nella cucina casearia

- @ katyshka11 wow, vermi. latta. Bene, ho una figlia con un frutonian per latte, agusha, allergia all'hamburger, ma non ho il tè, anche con additivi simili a fragole. Questo sta già parlando di qualità)

- @arseniat, a proposito, non sapevo prima che il tema fosse Danone. Un'amica ha appena dato a sua figlia diverse cagliate e ha tremato tanto quanto le piaceva da Tema, piangendo quando ha mangiato l'ultima cucchiaiata, ha chiesto)) e la ragazza ha pensato che ci fossero supplementi che piacevano ai bambini, ha cominciato a dare agushu alla ricotta, non ha nemmeno mangiato. E poi mamma ha detto che il tema Unumk è prodotto (ora è Danone) e che questi sono prodotti di alta qualità, a quanto pare non è fatto a Cechov. Ma dal momento che tua figlia non ha avuto una reazione allergica, significa che non è davvero chimica.

Scarica e chatta con le mamme vicine a Mamlife - un'app per mamme moderne

Allergie?

E dove è cresciuta la mela verde?
abbastanza possibile su di lui, e importato
e anche la banana può essere

e chissà da dove è nato, comprato nel solito ortaggio.
Ho appena mangiato prima e banane e mele, non c'era niente
su baby-kalm non può essere? e sul phenystyle (lo so, suona strano)?

Non lo so, purtroppo: (
Ricordo che eravamo su Babana

non ha dormito su questa guancia?

di solito non dorme su un altro

Allora, prima di tutto, avrei pensato di attivarlo

Perché?
Non discuto, ma mangio tutti questi 3 mesi.

troppa chimica ci ha spinto dentro. Ho anche mangiato, e anche più di 3 mesi. e poi torturato striscio di asino rosso

: (((imboscata
anche il prete ha spruzzato leggermente l'altro giorno. ciao ciao activia :)

Praticamente qualsiasi cosa - banana, latte e latticini e forse qualcosa nel pane. Per non parlare di cose come polvere, umidità, muffe, detergenti, ecc.

hmm. accumulando? Mangio tutto questo dalla sua nascita, e il pane è lo stesso, e il formaggio e la cagliata.

avakado voobshe-to ispol'zyut kak pervyj prikorm v latinskoj amerike. tak chto allergiya na nego - yavlenie redkoe.
Znau ludej s allergiej na yabloki. posmotrite mozhet byt 'vy pomenyali stiral'nyj poroshek, ili kakie nibud' eshe himikaty.
a v principe takie vot gormonal'nye sypi sluchautsya i bez vidimoj prichiny.

no, il fatto è che nulla è cambiato.
e proprio davanti ai tuoi occhi, un'eruzione è comparsa e aumentata nelle ultime 2 ore.

v principe takie veshi byvaut u melen'kih detok prosto bez prichiny - gormonal'noe mozhet byt '. ya by ne volnovalas ', mozhet syp' skoro proidet :)

abbiamo la stessa cosa da tre mesi, le nostre guance si sono bagnate, la dieta non ha nulla a che fare con esso, hanno superato le analisi per la disbatteriosi - la mancanza di bifidobatteri e di carenza di enzimi, ora stiamo trattando. Quindi è meglio passare l'analisi il prima possibile per sapere esattamente qual è il problema.

non ci stiamo bagnando (beh, comunque, ciao),
l'analisi proverà a passare nel prossimo futuro
La nostra situazione con questa analisi è complicata dal fatto che cacca di solito molto tardi la sera :)

non ci siamo subito bagnati, tutto è iniziato con una piccola banda rossa (pensavo di averlo sfregato nel sonno). Con la sedia, abbiamo avuto lo stesso problema - ha detto il medico, non è necessario fare le cagate al mattino, la cosa principale è che non appena si presenta, lascia cadere immediatamente un pisello del prodotto per bambini nelle offerte speciali. un barattolo, chiudere saldamente e conservare in frigorifero. Buona fortuna a te!

Solo un medico che deciderà sul risultato dell'analisi dovrebbe essere avvisato che la serata è stata simile.

Grazie per il consiglio, altrimenti mi è stato detto che la corrente entro 3 ore deve essere passata per l'analisi.
Ma dove prendono le offerte speciali?

probabilmente dove prenderà l'analisi. abbiamo dato l'analisi in Botkin, e nello stesso posto abbiamo preso un barattolo. quindi, penso, in tutti gli ost. accade lo stesso, ma dobbiamo chiarire

camminato e alterato?

Una guancia e copro sempre mio figlio con una sciarpa secondo l'idea.

del mio re su GW ho sparso sulle banane che ho mangiato! qui. Bebikalm a lungo dare? c'è anice lì, abbiamo una cotta anche per questo. Sab simplex era il nostro tutto.

Quindi penso anche che forse, sul baby-kalm accumulato? diamo per molto tempo.

il mio cosparso di zucchine 2 mesi dopo l'inizio dell'introduzione, e il produttore non è stato cambiato.

per me dirò - tu aspetti e guardi nelle dinamiche. Bene, almeno un giorno o due. e quindi iniziare a cancellare. a volte succede davvero che si sta riversando fuori. e poi passato. anche se non cambi nulla.
riguardo alle mele - ti è stato detto giustamente, siamo usciti dalle mele verdi straniere (beh, non c'erano altri nel negozio, ora non li prendiamo), nonostante io li mangio senza peeling.
Gli avocado, ovviamente, sono considerati ipoallergenici in America Latina, ma in generale si ritiene che i prodotti che non sono tipici per la nostra striscia possono dare allergie (le banane, a quanto pare, sono un'eccezione). ma tu l'hai già mangiato, quindi non è così. ma potrebbe esserci un'allergia a qualcosa che si è riversato accidentalmente in questo particolare avocado dal fertilizzante o da come viene coltivato lì.
E perché dai il fenistil? Sei già allergico a qualcosa? allora può davvero essere cumulativo, quindi non indovinerai.

Allergia all'immunalità

Alcuni anni fa, i genitori non pensavano ai benefici o ai danni di Actimel e dei suoi analoghi. Pubblicità ripetuta con insistenza sui loro effetti benefici sul corpo dei bambini, che non era soggetta a dubbi. Dopo un po 'di tempo, le organizzazioni di ispezione hanno iniziato seriamente a studiare questi prodotti per la presenza delle proprietà dichiarate. I risultati pubblicati sono stati deludenti e inequivocabili, e le dispute sull'opportunità di introdurre questi prodotti nella dieta dei bambini non diminuiscono oggi.

Proprietà dichiarate di "Imunele"

Questa bevanda è prodotta da un produttore nazionale, Wimm-Bill-Dann. Se ritieni le informazioni sul pacchetto, la composizione include tali sostanze:

Probiotici. Puliscono l'intestino delle sostanze tossiche, ripristinano la microflora utile e rafforzano il sistema immunitario. Vitamine E e D. Nel complesso, questi antiossidanti naturali devono combattere l'anemia, i problemi della pelle e il rachitismo. Elementi traccia In particolare, questi sono iodio, calcio e zinco - sostanze che regolano l'attività delle ghiandole endocrine e dei processi metabolici.

Pubblicità "Imunele" consiglia di berlo 1 bottiglia almeno 1-2 volte al giorno. Questo dovrebbe portare ai seguenti risultati:

I bambini inclini a malattie frequenti inizieranno a far male molto meno spesso. Le condizioni patologiche passeranno più velocemente e più facilmente al flusso. Il corpo sarà in grado di recuperare più velocemente dopo un trattamento prolungato con antibiotici, malattie prolungate, sottoposti a intervento chirurgico. Ridotto rischio di infezione virale. I segni di indigestione scompariranno, la distensione addominale sarà meno comune. Un bambino (e un adulto) può sbarazzarsi di stitichezza e altre condizioni spiacevoli.

Forse, l'uso dichiarato di "Imunele" sarebbe una realtà se la sua produzione non usasse conservanti, coloranti e esaltatori di sapidità. Nel tentativo di estendere la shelf life e migliorare le proprietà del gusto del prodotto, i tecnici sono costretti a sacrificare un effetto terapeutico. In realtà, i risultati sono praticamente irraggiungibili. Numerosi test indicano che il kefir ordinario è molto più utile di "Imunele".

La composizione attuale di "Imunele"

La promozione di "Imunele" si basa sulle assicurazioni del produttore che durante la preparazione della bevanda vengono utilizzate solo sostanze naturali e innocue. La bevanda non è controindicata nei bambini, nelle donne in gravidanza o negli anziani. Se leggi attentamente la composizione del prodotto, puoi trovare quanto segue:

Latte. Per "Imunele" è usato normalizzato, vale a dire diluito per ridurre il grasso, o stabilizzato, vale a dire recuperato da una billetta secca, che è un po 'peggio e molto meno utile.

Il consiglio
I nutrizionisti in genere non raccomandano di insegnare ai propri figli lo yogurt con gli edulcoranti e le loro controparti. Se devi fare concessioni, è meglio usare tali dessert come salsa dolce per cagliata naturale, kefir o cheesecake.

Juice. Il concentrato viene usato nella produzione, ad es. spremere, ottenuto con una tecnologia speciale. I benefici e i danni di questo prodotto non sono completamente compresi. Alcuni sostengono che il succo concentrato contiene una maggiore quantità di sostanze nutritive, altri sottolineano l'impatto negativo della tecnologia sulla qualità della bevanda. Zucchero. Certo, è innocuo in piccole quantità, ma non può essere preso come utile o dietetico. Alcuni dottori addirittura lo chiamano "veleno". Stabilizzanti, aromi, addensanti. Alcuni di loro sono innocui, ad esempio gomma, altri sono relativamente sicuri e tutti hanno restrizioni sull'uso quotidiano. In ogni caso, il prodotto caseario perde di qualità dalla loro introduzione.

Quindi, Imunele non è altro che yogurt zuccherato con additivi caratteristici di analoghi sintetici. La sua durata di vita parla da sé. In un prodotto a base di latte fermentato naturale e molto sano, varia da tre a sette giorni. Nonostante il contenuto dichiarato di vitamine, la bevanda non dovrebbe essere consumata ogni giorno e per lungo tempo. La preferenza dovrebbe essere data allo yogurt fatto in casa e, per la prevenzione o il trattamento della carenza di vitamine, usare i multivitaminici raccomandati dal pediatra.

Informazioni sul prodotto "Actimel"

La bevanda al latte acido chiamata "Actimel" è prodotta dalla società francese "Danone". Inizialmente, era anche posizionato come un prodotto in grado di normalizzare la microflora intestinale e quindi di eliminare i problemi con il sistema immunitario e la digestione. All'inizio, le persone lo acquistavano attivamente per sé e per i loro figli, alcuni addirittura "sentivano" l'effetto promesso diverse settimane dopo l'inizio della gustosa terapia. Ciò è continuato fino a quando le autorità competenti hanno controllato la composizione e le proprietà di Actimel e non hanno concluso con esperti che la bevanda non era in grado di fornire i risultati dichiarati.

La reputazione del produttore è risultata viziata, ma ulteriori ricerche hanno salvato la bevanda dal fallimento completo, che ha confermato alcuni vantaggi del prodotto. Si è scoperto che il suo uso rafforza davvero il sistema immunitario indebolito. È interessante notare che non influisce sulla salute delle persone con indicatori inizialmente normali. Ci sono alcune proprietà più utili di una bevanda di latte acido, saranno discussi di seguito.

La composizione e i benefici di "Actimel"

Come parte di "Actimel" ci sono componenti utili e neutrali. Il primo gruppo comprende vitamine e lattobacilli. Le loro proprietà ci permettono di contare su tali risultati:

Vitamina B6. Un composto chimico unico che è coinvolto in quasi tutti i processi metabolici importanti. Promuove l'assorbimento di acido dai tessuti, migliora il funzionamento del sistema nervoso, rafforza il sistema immunitario, migliora la struttura del tessuto muscolare del cuore e dei vasi sanguigni. Vitamina C. Normalizza la formazione del sangue, rafforza il sistema immunitario, accelera la sintesi del collagene e migliora l'assorbimento del ferro. Vitamina D. Aiuta il corpo ad assorbire il calcio, che è benefico per le condizioni di ossa, denti e unghie. Lattobacilli. Sono famosi per la capacità di stimolare la produzione di anticorpi, che porta al rafforzamento del sistema immunitario. Inoltre inibiscono la capacità dei batteri patogeni di moltiplicarsi, accelerare la reazione, portando alla distruzione delle loro tossine. Purtroppo, in una porzione di "Actimel" troppo pochi di questi microrganismi. I tentativi di consumare massa in grandi quantità possono portare allo sviluppo di effetti collaterali dovuti alla presenza di altre sostanze, non le più benefiche.

Per quanto riguarda le sostanze neutre, questi sono tutti gli stessi sapori, esaltatori di sapidità, conservanti e altri prodotti di dubbia azione. Gli scienziati continuano a studiare la loro influenza sul corpo umano oggi, scoprendo ogni volta nuovi fatti non sempre confortanti. Pertanto, Actimel, nonostante la presenza di sostanze utili, non può essere definito assolutamente sicuro per la salute.

Numerosi esperimenti hanno dimostrato che l'uso regolare di Actimel può portare a risultati così positivi:

Migliorare la condizione generale del corpo, aumentando il tono e l'attività. Normalizzazione dell'appetito È vero, succede che le persone che usano una bevanda a base di latte fermentato, letteralmente rifiutano il cibo naturale. Invece, hanno voglie per cibi pronti, fast food e altri prodotti discutibili. Nei bambini, la qualità delle feci è migliorata. I bambini diventano più vigili e più facili da svegliarsi al mattino.

Per ottenere questi risultati, Actimel ha bisogno di bere almeno una bottiglia al giorno. È vero, i ricercatori non hanno ancora confermato che tale trattamento sia sicuro e non associato allo sviluppo di effetti collaterali.

Harm "Actimel" e caratteristiche del suo utilizzo

Gli additivi alimentari utilizzati nella produzione di "Actimel" sono considerati innocui per l'uomo e vengono utilizzati in quantità minime. Eppure durante la ricerca è emerso che i latticini possono provocare allergie nei bambini e negli adulti. I nutrizionisti ritengono addirittura che il prodotto possa aumentare la reattività del corpo e la sua sensibilità agli allergeni.

In alcuni casi, l'uso a lungo termine della bevanda porta allo sviluppo di effetti collaterali sotto forma di disturbi digestivi. Non dimenticare che il corpo, che dipende costantemente da batteri buoni, può smettere di produrli. Una persona può sviluppare qualcosa come una dipendenza dal prodotto.

La decisione sull'introduzione di prodotti caseari come "Actimel" e "Imunele" nella dieta dei genitori dei bambini dovrà essere presa da sola. Certo, a volte è difficile spiegare a un bambino perché non dovrebbe essere portato via con yogurt gustoso e "utile". Ancora più difficile convincerlo a bere invece di una tale delicatezza non è un kefir molto gustoso. In ogni caso, va ricordato che tutto è buono con moderazione, anche i medicinali testati nei laboratori.

Allergie al sole: verità o finzione?

Le allergie ai pollini, agli animali domestici e agli acari della polvere non sono una sorpresa per nessuno. Ma l'allergia alla luce del sole crea dubbi: beh, questo è certamente dal regno della fantasia! Facciamolo chiaro

Per alcune persone, l'alveare si sviluppa dall'esposizione al sole: la pelle diventa rossa, coperta da brufoli o vesciche, prurito. Questa condizione è chiamata fotodermatosi. La vera causa della fotodermatosi è sconosciuta, ma gli scienziati sospettano che la malattia abbia un background genetico.

I medici conoscono più di 20 tipi di fotodermatosi, in particolare le reazioni cutanee al sole in persone con malattie autoimmuni come il lupus eritematoso sistemico e malattie croniche della pelle che sono esacerbate dall'esposizione al sole.

Oltre all'orticaria, i sintomi della fotodermatosi possono includere:

  • arrossamento e prurito della pelle;
  • eruzione diffusa su aree aperte del corpo o foci papulari in rilievo;
  • eruzione bollosa;
  • desquamazione della pelle e formazione di croste.

Come suggerisce il nome, la fotodermatosi si verifica quando la pelle entra in contatto con la luce solare, sia visibile che ultravioletta, se una persona ha una maggiore sensibilità del corpo, principalmente della pelle e delle mucose, alla luce solare. Per natura, la fotodermatosi può essere fototossica (reazione cutanea alla luce solare, provocata da sostanze chimiche ingerite o sulla pelle, in cui il sistema immunitario non è coinvolto) e fotoallergica (vera allergia associata alla reazione del sistema immunitario).

La reazione fototossica è associata alla capacità di alcune sostanze di ridurre la resistenza delle cellule agli effetti avversi della luce. L'uso interno o l'uso esterno di tali sostanze rende la pelle più suscettibile alla luce solare, con conseguente formazione di ustioni. L'esempio più caratteristico di una reazione fototossica sono le ustioni che si verificano nella luce quando un succo di panace viene a contatto con la pelle. Le piante contenenti furocumarina, come la calce, il sedano e il prezzemolo, possono avere un effetto simile. Alcuni farmaci hanno anche un effetto fototossico, in particolare, il trattamento per l'acne, l'isotretinoina, l'antibiotico tetraciclina e il farmaco amiodarone per aritmia (cordaron). Le dermatosi fototossiche sono più comuni di quelle fotoallergiche e causano gravi danni alla pelle.

La fotoallergia si verifica quando la radiazione ultravioletta cambia chimicamente la sostanza sulla pelle, trasformandola in un allergene. È curioso che la stessa sostanza (per esempio, olio essenziale di arancia e bergamotto) possa causare sia reazioni fototossiche che fotoallergiche. La diagnosi dipende da quale meccanismo si sviluppa.

Eruzione di luce polimorfa

Una delle forme più comuni di fotodermatosi è una leggera eruzione polimorfica o fotodermatosi polimorfica. In uno studio condotto nel 2011 al Centro di Dermatologia dell'Università di Witten-Herdecke (Germania), i medici hanno scoperto che il 20% della popolazione negli Stati Uniti, in Scandinavia e nell'Europa centrale soffre di questa malattia.

La malattia polimorfica è chiamata perché si manifesta differentemente in persone diverse. Alcuni scienziati ritengono che la causa principale della malattia sia un fallimento del sistema immunitario, dal momento che un numero elevato di linfociti T e B si trova nel sangue dei pazienti.

Con la fotodermatosi polimorfica, i sintomi della pelle a volte compaiono entro poche ore, ea volte pochi giorni dopo il contatto della pelle con il sole. Molto spesso si tratta di macchie rosse in rilievo che provocano prurito o bruciore. Per sua natura, è un rash papulare - blister a rilievo senza contenuto liquido visibile. L'eruzione compare di solito sulle guance, nella parte superiore del torace, sulle spalle e sul retro degli avambracci, sulle cosce. La condizione non è in pericolo di vita.

L'eruzione va via dopo alcuni giorni, anche se può durare per settimane. Scompare improvvisamente come è apparso, senza lasciare tracce. Con ripetute manifestazioni di fotodermatosi polimorfica, la reazione diventa sempre meno pronunciata ogni volta.

Tipicamente, la malattia colpisce persone che raramente si trovano al sole, principalmente donne e residenti nei paesi del nord e di solito all'inizio dell'estate, quando la radiazione solare è più attiva.

Orticaria solare

Questa fotodermatosi si manifesta sotto forma di piccoli pomici, papule di colore rosa o rosso con contorni chiari e uniformi, in casi gravi che si fondono in una macchia rossa. L'orticaria del sole differisce dalla solarizzazione in quanto si verifica in pochi minuti dall'essere al sole e rapidamente, di solito entro un paio d'ore dalla cessazione del contatto con il sole, scompare senza lasciare traccia.

Nei casi gravi, ci sono sintomi secondari: vertigini, mal di testa, confusione, fischi quando si respira, febbre alta, gonfiore del viso, battito cardiaco rapido o irregolare, nausea, vomito. Questi sono segni di una reazione anafilattica. In questo caso è necessaria l'assistenza medica di emergenza.

Secondo l'Associazione britannica dei dermatologi, tre tipi di radiazione solare causano l'orticaria solare:

  • raggi ultravioletti dell'intervallo di lunghezza d'onda lunga (ultravioletto A);
  • raggi ultravioletti dell'intervallo a onde medie (ultravioletto B);
  • raggi di luce visibili.

I sintomi possono anche comparire quando la luce artificiale viene a contatto con la pelle, che ha raggi ultravioletti.

La comunità scientifica generalmente riconosce che l'orticaria solare è di natura allergica. Una reazione allergica si verifica quando questi tipi di radiazioni vengono a contatto con determinate sostanze della pelle, che in tal caso diventano fotoallergeni. Che tipo di sostanze, la scienza è ancora sconosciuta.

Il meccanismo di reazione è il seguente: il segnale chimico dall'interazione della luce solare e delle sostanze epidermiche viene trasmesso a specifiche cellule della pelle, dando loro il comando di rilasciare l'istamina, con la quale il corpo combatte l'allergene. Durante questo combattimento, l'istamina causa gonfiore e prurito.

In alcuni casi, l'orticaria solare può migliorare le sostanze chimiche sulla pelle, come cosmetici per il trucco, tinture per capelli, detergenti e persino creme solari.

Come imparare e come trattare

La diagnosi specifica di fotodermatosi non esiste. I medici utilizzano test fotografici diagnostici (irradiano piccole aree della pelle con luce ultravioletta di intensità variabile e monitorano la reazione) e test cutanei applicativi (cerotti con vari allergeni sulla pelle, quindi rimuovili e vedi quale reazione si fa alla luce).

La fotodermatosi polimorfica e l'orticaria solare non sono trattate. Le tavolette antistaminiche aiutano ad alleviare il prurito, ma non riescono a far fronte a un'eruzione cutanea. Sensazioni spiacevoli sulla pelle alleviano una buona lozione calamina e aloe vera, soprattutto quando si desquama e si formano croste. Per il dolore, sono raccomandati prodotti a base di ibuprofene. Nei casi gravi di orticaria solare, talvolta vengono usati steroidi topici e anche sistemici per alleviare il gonfiore.

La migliore prevenzione dell'eruzione luminosa polimorfica e dell'orticaria solare: massima protezione dal sole. Alle persone che soffrono di fotodermatosi si consiglia di indossare ampi vestiti scuri e un cappello con ampi bordi, camminare lungo il lato ombreggiato della strada sotto l'ombrellone, e ancora meglio non lasciare la casa a tutti in pieno sole. Ma la protezione solare non aiuterà qui. Inoltre, possono solo aumentare i sintomi.

Maggiori informazioni sulla fotodermatosi dall'articolo: P. Lehmann e T. Schwarz. Fotodermatosi: diagnosi e trattamento. Deutsches Ärzteblatt Int. nel 2011; 108 (9): 135-141. DOI: 10.3238 / arztebl.2011.0135.

Allergia al trattamento delle piante

Allergia al trattamento delle piante

La prima volta con noi?

Rappresentanti della flora, la comunicazione con la quale può provocare allergie, sono diffusi in tutto il pianeta. Già identificato più di mille specie di tali piante. Come allergene spesso agisce come polline, meno spesso - succo e oli essenziali.

Molte piante contengono vari composti attivi (cumarine, alcaloidi, enzimi, ecc.), Il cui ingresso nel corpo umano è considerato dal sistema immunitario come un'invasione dannosa. Con la ripetuta penetrazione di una sostanza sospetta, il corpo inizia a reagire con sintomi spiacevoli.

I fattori che provocano includono: predisposizione genetica, ipersensibilità o, al contrario, un sistema immunitario debole, regolazione neuroendocrina compromessa, scorie generali del corpo.

L'allergia alle piante è di solito riconosciuta senza difficoltà, anche se i suoi segni sono simili a raffreddori e congiuntivite: i malati hanno uno sguardo stanco e stanco, occhi infiammati. La reazione estremamente aggressiva del corpo ai composti dell'etere può causare attacchi di dispnea.

I principali sintomi delle allergie vegetali includono:

  • starnuti parossistici;
  • gonfiore del viso;
  • arrossamento congiuntivale e lacrimazione grave;
  • febbre di basso grado;
  • congestione nasale;
  • rinite e rinosinusite;
  • hacking tosse;
  • prurito della pelle.

diagnostica

L'identificazione di un fattore provocante include i seguenti passaggi:

  1. Raccogli la storia dettagliata.
  2. Esecuzione di test provocatori (scarificazione, applicazione, test congiuntivali, nasali) per identificare l'allergene. Questa diagnosi viene utilizzata solo al di fuori del periodo di esacerbazione.
  3. Test di laboratorio per la presenza di immunoglobuline specifiche nel siero. Lo studio permette di specificare l'eziologia di una sostanza aggressiva non solo nel periodo di remissione, ma anche durante manifestazioni acute di allergia.

Trattamento e prevenzione

La terapia delle allergie vegetali inizia con le misure di eliminazione. Un ruolo importante nella prevenzione delle allergie vegetali è giocato dalla buona consapevolezza del paziente, che dovrebbe sapere esattamente quali erbe, alberi e arbusti potenzialmente pericolosi crescono nella zona in cui vive, e anche monitorare i tempi della loro spolverata. Esacerbazioni di allergie sono direttamente correlate ai cicli di vita della pianta. I focolai della malattia si osservano in aprile-maggio, quando gli alberi fioriscono, in giugno-luglio (fioritura delle erbe), alla fine dell'estate (impollinazione delle piante dei prati).

In caso di allergie da contatto, è sufficiente evitare il contatto con piante potenzialmente pericolose. Molto più difficile proteggersi dal polline onnipresente durante la rapida fioritura. L'aria interna senza aria può essere dotata di dispositivi di purificazione dell'aria dotati di filtro elettrostatico e HEPA, ma è meglio spostarsi in un'altra regione climatica durante questo periodo. Se questo non è possibile, allora le allergie dovrebbero seguire le seguenti linee guida:

  • cercare di evitare viaggi nella natura;
  • chiudi le finestre;

L'eliminazione è necessaria, anche se non dà risultati apprezzabili, perché a sue spese c'è una diminuzione del bisogno di droghe.

La farmacoterapia è la seconda direzione, attenuando i sintomi acuti delle reazioni allergiche e aumentando il periodo di remissione. Ai pazienti possono essere prescritti antistaminici, steroidi del glucosio, gocce e soluzioni vasocostrittrici, anticolinergici, cromoglicati (stabilizzatori di mastociti).

ASIT (immunoterapia specifica allergene) è ora considerato il metodo più efficace per combattere le allergie, poiché tale trattamento non solo allevia i sintomi, ma elimina la causa alla radice, che consente alle allergie di vivere a lungo senza riacutizzazioni anche in condizioni di contatto con agenti aggressivi. La somministrazione sistemica per via sottocutanea, per via sublinguale o per inalazione di un allergene in dosi minime stabilizza il sistema immunitario e il corpo smette gradualmente di produrre reazioni atopiche. Pertanto, grazie a ASIT, è possibile interrompere il decorso della malattia, o almeno evitare la transizione delle allergie a una forma più grave (ad esempio l'asma bronchiale).

La scelta finale del trattamento per l'allergia alle piante appartiene al medico, che deve tenere conto delle caratteristiche individuali del paziente, monitorare la dinamica dei sintomi e valutare lo stato del sistema immunitario.

La maggior parte delle piante allergizzanti

  • Alberi: betulla, olmo, sorbo, ontano, quercia, nocciolo, acero, pioppo tremolo, tutte le conifere.
  • Arbusti: gelsomino, fragrante lilla, sambuco, spirea, ligustro, buddleya.
  • Erbe: ambrosia, assenzio, bluegrass, avena, erba del prato inglese, quinoa, grano, segale.
  • Fiori da giardino: dalie, petunie, malva, calendula, calendule, crisantemi, camomille.
  • Piante d'appartamento: geranio, azalea, amaryllis, dieffenbachia, felce, ciclopico.
  • Varietà di allergie vegetali
  • L'ipersensibilità al polline (pollinosi) è la forma più comune di allergia.

Il polline è una proteina vegetale che comprende più di una dozzina di sostanze diverse. Contatto con proteine ​​estranee sulle membrane mucose e provoca lo sviluppo di sintomi di congiuntivite, rinite, malessere, asma.

Gambi grezzi, piccoli villi sulle foglie, la linfa delle piante a contatto con la pelle possono provocare allergie da contatto, che si manifestano come eritemi pruriginosi nella zona interessata, e nei casi gravi - edema grave, vertigini, tosse, febbre alta. Contattare l'allergia alle piante non dipende dalla stagione e può verificarsi in qualsiasi momento, e anche foglie, radici e frutti secchi sono pericolosi.

Quando il corpo reagisce immediatamente a diversi allergeni con una struttura simile, c'è un'allergia crociata. Ad esempio, una persona allergica al polline di betulla ha gli stessi sintomi se ha mangiato un cetriolo, una mela o un pomodoro e coloro che non possono tollerare l'ambrosia sono spesso allergici ai meloni e ai semi di girasole.

Allergia al trattamento delle piante

  • principale
  • /
  • elenco
  • /
  • allergia
  • /
  • Allergia alle piante

Contenuto dell'articolo

L'allergia alle piante (febbre da fieno o febbre da fieno) è una maggiore sensibilità del corpo alle microparticelle di polline nell'aria. Ogni anno un gran numero di persone soffre di questa allergia, principalmente tra i 12 ei 40 anni, sia donne che uomini. I casi di sintomi di allergia alle piante da fiore durante l'infanzia sono meno comuni.

Allergia alle piante: cause

Cause e peculiarità dell'allergia ai pollini alle piante da fiore

Il prerequisito principale per lo sviluppo di allergie vegetali è il massiccio rilascio di polline nell'aria, che si verifica da marzo a settembre. A seconda della sensibilizzazione dell'organismo, l'allergia può essere osservata su una particolare pianta, su diverse erbe di una famiglia, o su polline di un certo numero di alberi, erbe infestanti e cereali.

Il polline è una cellula germinale maschile di erbe e alberi, che comprende le proteine ​​vegetali. Sono questi composti proteici che causano lo sviluppo di allergia alle piante: quando si depositano sulle mucose e sulla pelle delle persone, il polline provoca irritazione. Grazie al peso ridotto e alle dimensioni ridotte, le sue microparticelle possono essere trasportate dal vento su lunghe distanze. Possono anche essere diffusi da insetti e animali.

La principale differenza tra allergia ai pollini e altre reazioni allergiche atipiche è la sua spiccata natura stagionale. I pazienti con diagnosi di allergia alle piante da fiore, soffrono dei suoi sintomi allo stesso tempo per diversi anni.

I sintomi delle allergie vegetali nei bambini e negli adulti non solo hanno una stagionalità evidente, ma anche alcune altre caratteristiche distintive. I segni più pronunciati di allergia alle piante si osservano in tempo asciutto e ventoso, quando il polline si diffonde liberamente su lunghe distanze. Inoltre, si possono distinguere periodi giornalieri della massima attività pollinica: dal momento del sorgere del sole e fino alle 9-11 del mattino i segni di allergia sono più evidenti.

La predisposizione alle allergie vegetali può essere dovuta ai seguenti fattori:

  • ereditarietà;
  • immunocompromessi;
  • cattive abitudini: fumo e abuso di alcool;
  • malattie respiratorie acute frequenti e asma bronchiale;
  • vivere in un ambiente urbano.

Per quanto riguarda l'ultimo punto, si dovrebbe notare quanto segue. Il numero di piante che causano allergie sulla pelle e sulle mucose nelle grandi città è molto inferiore rispetto alle aree rurali. Tuttavia, questo non significa che gli abitanti delle città siano protetti dalle allergie delle piante. Al contrario, a causa del contatto relativamente raro con gli allergeni, il corpo dell'abitante della città è più vulnerabile all'esposizione ai pollini.

Potrebbero esserci le cosiddette allergie incrociate. Stiamo parlando del consumo umano di alcune verdure e frutta e della comparsa di reazioni simili ai sintomi alle allergie alle piante. Reazioni allergiche simili possono essere osservate durante l'assunzione di fitopreparati.

Va tenuto presente che le allergie vegetali possono svilupparsi non solo come risposta all'inalazione del polline, ma anche come reazione al contatto con altre parti di erbe e alberi - steli, foglie, semi e oli essenziali contenuti in esse.

Piante allergiche

Per essere pronti per la possibile comparsa di una reazione atipica, è necessario sapere in anticipo quali piante causano allergie. Ci sono tre gruppi principali che sono potenzialmente pericolosi per le persone con allergie:

  • cereali: girasole, mais;
  • Arbusti e alberi: betulla, ontano, cipresso, ulivo, pioppo, nocciolo, ciliegia;
  • erbacce: ambrosia, assenzio, erba di grano, quinoa, erba di timothy, bluegrass, ortica.

L'allergia alle piante da fiore per mesi (primavera, estate e autunno) ha anche alcune caratteristiche. Tre onde di pollinosi si osservano nella Russia centrale:

  • Onda primaverile di allergie. Dura da marzo a maggio, a causa della fioritura di alberi e cespugli.
  • Estate. Dura dall'inizio di giugno alla fine di luglio, causata dal polline delle piante dei prati.
  • Estate-autunno. Inizia ad agosto, finisce a settembre. La causa è il polline delle erbacce.

Piante allergiche indoor

Non solo piante da prato, erbe infestanti e cereali sono in grado di causare reazioni insolite del sistema immunitario. Le allergie alle piante d'appartamento non sono così comuni, tuttavia, e possono causare allergie a molti problemi. Nota: le allergie a casa possono verificarsi non solo durante il periodo di fioritura. Alcune piante d'appartamento emettono oli essenziali che possono causare una reazione atipica del corpo. Di seguito è riportato un piccolo elenco di piante da interno che causano allergie (con foto):

Se sai in anticipo quali piante da interno sono allergiche, potrai decorare la tua casa o il tuo ufficio con fiori eccezionalmente sicuri.

Allergia alle piante: sintomi

I primi segni di allergia alle piante di solito si verificano entro un'ora dopo il contatto con l'allergene. La loro durata dipende dallo stato generale di salute del paziente, nonché dal grado della sua sensibilizzazione rispetto a una particolare pianta. Ci sono casi in cui i sintomi delle allergie ai pollini alle piante domestiche, interne e selvagge nei bambini e negli adulti non si fermano per diversi mesi.

Tra i segni di allergie vegetali sono i seguenti:

  • Da parte delle mucose: gonfiore e formicolio alla bocca e alla gola, si possono sviluppare gravi starnuti, secrezione nasale di muco liquido, sinusite e sinusite.
  • Sulla parte della pelle: un'eruzione allergica sul corpo, accompagnata da prurito, arrossamento della pelle, gonfiore (fino all'angioedema), in alcuni casi - secchezza e desquamazione. A causa del rilascio di una grande quantità di secrezione di liquidi dal naso, i pazienti si strofinano forte il naso. Questo porta al rossore della pelle sul labbro superiore e sulle ali del naso, la sua desquamazione e ipersensibilità. Per far fronte a questi spiacevoli sintomi, si consiglia di utilizzare la crema La Cree.
  • Da parte degli occhi: arrossamento delle proteine, congiuntivite allergica, lacrimazione, fotofobia, presenza di secrezione purulenta, occhiaie sotto gli occhi.
  • Da parte del sistema respiratorio: tosse secca allergica, difficoltà a respirare con possibili attacchi di dispnea, sensazione di pesantezza e pressione nel petto, in presenza di asma bronchiale, può verificarsi la sua esacerbazione.
  • Da parte delle orecchie: la comparsa di merluzzo e rumore nelle orecchie, ridotta acuità dell'udito.

Oltre a questi segni, le allergie alle piante possono causare sintomi come letargia, irritabilità, perdita di appetito, mal di testa, vertigini, lieve febbre, nausea, problemi di sonno.

Allergia alle piante: trattamento e diagnosi

La scelta dei prodotti per il trattamento delle allergie alle piante da fiore dipende dal decorso del raffreddore da fieno. Gli esperti identificano tre gradi di gravità di questa reazione:

  • Facile. In caso di lieve allergia alle piante, i pazienti praticamente non soffrono dei suoi sintomi. Il trattamento può essere limitato all'assunzione di farmaci per il periodo di esacerbazione (fioritura).
  • Media. La gravità media di un'allergia può causare notevole disagio. In questo caso, prescrivere farmaci prima del periodo di fioritura (preparazione).
  • Pesante. Questo è il tipo più pericoloso di allergia alle piante, in cui i sintomi della pollinosi possono influenzare significativamente la qualità della vita, il lavoro e il riposo del paziente. Nei casi più gravi, l'ospedalizzazione è possibile.

Come trattare un'allergia alle piante da fiore, dovrebbe risolvere un allergologo. Sulla base del grado di intensità dei sintomi e del quadro generale dello sviluppo di una reazione atipica, lo specialista sarà in grado di prescrivere la terapia appropriata. Tuttavia, tieni presente che il trattamento dei sintomi di allergia ai pollini può richiedere molto tempo. In alcuni casi, può essere richiesta un'immunoterapia specifica, che dura per diversi mesi. Pertanto, prima di iniziare il trattamento, devi essere paziente - specialmente in caso di gravi allergie.

Se si verificano le prime manifestazioni di allergia si raccomanda al più presto di consultare un medico. A causa del fatto che la febbre da fieno (soprattutto nella fase iniziale) ha molte somiglianze con le malattie respiratorie, è importante fare una diagnosi accurata. I seguenti metodi possono essere utilizzati per diagnosticare le allergie alle piante:

  • esame del sangue per determinare igE;
  • analisi delle secrezioni secrete dal naso;
  • analisi dell'espettorato per la tosse;
  • test cutanei;
  • test provocatori (eseguiti principalmente in un ospedale).

A seconda dei risultati del test, possono essere prescritti antistaminici, vasocostrittori, decongestionanti, corticosteroidi per le allergie, nonché agenti locali non ormonali e ormonali.

Particolare attenzione dovrebbe essere rivolta all'uso di unguenti, gel e creme da allergie: quanto bene sono selezionati, dipende da quanto velocemente il prurito passerà la pelle. Il prurito per le allergie può causare graffi all'eruzione e l'infezione può verificarsi nei siti di graffiatura. L'infezione delle aree pettinate del corpo può portare a infiammazione e suppurazione all'interno del nidus.

Recentemente, i medici stanno offrendo sempre più allergie per sottoporsi a un corso di immunoterapia specifica. Questo si riferisce all'introduzione sistematica nel corpo di piccole dosi di allergeni. Per un trattamento efficace delle allergie possono essere necessari circa 3-5 cicli di immunoterapia specifica. Le procedure vengono eseguite nel periodo di attenuazione delle allergie - in autunno e in inverno.

Durante il trattamento delle allergie ai pollini, è necessario seguire una dieta. Si raccomanda di non mangiare pesce, pesce, carni affumicate, prodotti con coloranti e conservanti artificiali, ketchup, maionese, senape, miele, alcool, cioccolato, lievito dolce, verdure e frutta di colore rosso e arancione. Per evitare reazioni allergiche crociate, vale la pena di escludere dalla dieta pomodori, porri, carote, sedano, aglio e peperoni dolci.

I pazienti che scelgono di provare il trattamento delle allergie con piante medicinali dovrebbero prestare particolare attenzione. A causa del fatto che hanno un'ipersensibilità alle erbe, i rimedi a base di erbe, le spese mediche e le tinture a base di erbe potrebbero non avere l'effetto desiderato. Quando si sceglie un medicinale a base di erbe, è necessario consultare il proprio medico.

Il trattamento popolare per l'allergia ai pollini può essere usato come terapia aggiuntiva. Sfortunatamente, è impossibile fare pieno affidamento unicamente su di esso, poiché le ricette delle "nonne" non possono essere confrontate nel loro grado di efficacia con i mezzi della medicina tradizionale. Puoi provare i seguenti consigli popolari contro le allergie vegetali:

  • Cipolle tagliate a metà e versare acqua fredda pulita (4 teste di cipolla medie per litro d'acqua). Lasciala riposare per una notte, poi bevi durante il giorno.
  • Su un cucchiaino di zucchero o un pezzo di zucchero raffinato gocciolare alcune gocce di olio di alloro. Mangia mezz'ora prima dei pasti.
  • Bene aiuta ad affrontare i sintomi del decotto di allergia a base di avena. È necessario lavare 200 g di avena (non fiocchi, cioè avena), mettere in un thermos da due litri e versare latte bollente. Dopo la notte, filtrare e prendere il brodo risultante per un giorno in piccole porzioni.
  • Un'altra opzione per combattere le allergie ai pollini: una mummia. Prendi 1 g di mummia, diluita in un litro di acqua calda e pulita e prendi una volta al giorno per mezza tazza. Lavare la soluzione mummia consigliata latte caldo.

Come sbarazzarsi di un'allergia ai pollini: consigli utili

Durante l'esacerbazione stagionale delle allergie, si raccomanda di trascorrere il minor tempo possibile per strada. La massima attività pollinica si osserva al mattino e alla sera tardi: dall'alba alle 11 e dalle 20 alle 24 circa.

Se c'è una tale opportunità, durante la fioritura delle piante che causano allergie (vedi la lista sopra), sarà utile spostarsi in un luogo con un clima più favorevole. Ad esempio, nelle regioni umide o sulla costa, di solito c'è una minore concentrazione di polline nell'aria.

Il clima secco e ventoso crea le condizioni ideali per la diffusione delle particelle di polline. Se piove o il tempo è umido, la probabilità di peggioramento delle allergie è molto minore.

Quando si va fuori, si raccomanda di indossare un respiratore, occhiali da sole: i loro occhiali proteggono almeno in parte gli occhi dagli allergeni.

Al ritorno nei locali, lavarsi le mani e il viso accuratamente con acqua fresca per rimuovere eventuali residui di polline. Se sei allergico alle piante, è consigliabile fare la doccia e sciacquare i capelli ogni giorno.

Nella casa, è desiderabile installare un condizionatore d'aria con un sistema di purificazione dell'aria o un umidificatore domestico. Se ciò non è possibile, è necessario eseguire la pulizia con acqua il più spesso possibile, rimuovere i tappeti e chiudere le finestre con tagli di garza bagnati.

Se sei allergico alla fioritura, non dovresti portare in casa i mazzi di piante da campo e da prato.

Al momento di esacerbazione di allergie dovrà abbandonare viaggi naturalistici, fuori città, passeggiate nelle zone del parco forestale.

In caso di allergie, è preferibile ridurre lo stretto contatto con gli animali domestici se vanno a fare una passeggiata all'aperto. Gatti e cani possono portare in casa particelle di polline depositate sulla loro lana.

Crema "La Cree" - il tuo assistente nella lotta contro i sintomi della pelle delle allergie vegetali

Per far fronte a prurito, rossore ed eruzioni cutanee che appaiono sulla pelle in caso di allergia alle piante, consigliamo di utilizzare la crema rigenerante "La Cree". Grazie ai suoi estratti costitutivi di viola, spago, noce, olio di avocado, pantenolo e bisabololo, la crema combatte le manifestazioni cutanee di allergia. Fornisce l'idratazione e il nutrimento necessari della pelle, aiuta a far fronte a infiammazioni e pruriti, ha un effetto emolliente. La composizione della crema è completamente sicura, quindi il suo uso è permesso, anche per i bambini e le donne incinte.

Allergia al trattamento delle piante

Atlante di malattie dermatologiche

Le persone che sanno in prima persona cosa sia la pollinosi - un'allergia alle piante, sono i primi a sapere che la stagione della fioritura è aperta. Tali sintomi come rinite, soffocamento della tosse, lacrimazione, debolezza del corpo li informano a riguardo. Questi segni compaiono quando il polline si libra sulla membrana mucosa del naso, della gola o degli occhi. È spiacevole provare tutti questi sintomi ancora e ancora ogni anno alla stessa ora. Pertanto, l'allergia alle piante richiede un trattamento rapido e competente.

Allergia alle piante, sintomi

Esternamente, non è difficile distinguere la pollinosi da altri tipi di allergie. Quando si sviluppa un'allergia alle piante, i sintomi nella foto sono molto simili a quelli di un raffreddore o di una congiuntivite. Il paziente ha gli occhi rossi, infiammati, uno sguardo stanco ed esausto. L'allergia alle piante è meno comune nei bambini che negli adulti.

Lo starnuto frequente è uno dei sintomi delle allergie alle piante.

I sintomi principali della febbre da fieno sono:

  • starnuti frequenti, a volte parossistici;
  • prurito;
  • aumento della lacrimazione e arrossamento della congiuntiva dell'occhio;
  • congestione e solletico al naso;
  • rinite e rinosinusite;
  • gonfiore del viso;
  • attacchi d'asma.

Quando i bambini sono allergici alle piante, si manifestano gli stessi sintomi: rinocongiuntivale, epidermico e respiratorio. Affrontare i sintomi è più facile se sai quali piante sono allergiche.

Quali sono le piante allergiche

È importante! Il numero di piante in grado di provocare reazioni allergiche è più di mille. Sono diffusi in tutto il mondo, quindi è impossibile sfuggire o nascondersi dalla pollinosi. I malati di allergia sono costretti a sopravvivere in ogni stagione regolare di fioritura di piante allergizzanti.

Come un allergene può agire:

Le conifere possono causare allergie alle piante.

  • conifere (abete rosso, pino);
  • alberi da frutta e bacche (ciliegia, mela, ciliegia);
  • erbe foraggere;
  • piante da fiore (erba medica);
  • cereali (grano, segale);
  • erbacce (assenzio, ambrosia);
  • alberi (betulla, tiglio, salice, acacia, ecc.).

I fiori in vaso sono anche allergenici agli esseri umani. Pertanto, le persone con ipersensibilità di un organismo incline a manifestazioni allergiche non dovrebbero crescere a casa in vaso una probabile fonte della loro malattia. Tra le piante da interno, le più pericolose per le allergie sono gerani, orchidee, peperoni ornamentali, gemantus, ciclamini e altri. La pianta non deve essere in fiore. Le foglie di molti di loro emettono nell'aria sostanze specifiche che irritano le mucose delle persone sensibili.

Allergia alle piante, sintomi, trattamento

I metodi di trattamento dei sintomi allergici sono ben studiati e talvolta assomigliano a una serie di azioni standard. Ma con le allergie vegetali, i sintomi e il trattamento sono strettamente correlati. A seconda delle manifestazioni può variare le specifiche del trattamento.

Se i sintomi sono prevalentemente respiratori, quindi per il trattamento delle allergie vegetali le terapie sono aerosol, spray e gocce nasali. Cliccando su questo link scoprirai quali gocce nasali sono efficaci e la loro applicazione. Se la congiuntiva oculare è irritata, usare un collirio o un unguento. Qui puoi leggere i sintomi dell'allergia agli occhi. Se le manifestazioni sono sfaccettate e interessano vari sistemi e organi, è più opportuno usare preparazioni o iniezioni di compresse.

Allergia alle piante, trattamenti

Eliminare il contatto con l'allergene con la pollinosi è impossibile. Molti all'arrivo a casa eseguono una serie di procedure che aiutano a lavare via gli allergeni che si sono depositati dalle mucose, fanno i gargarismi e sciacquano il naso. Questo riduce i sintomi, ma non lo elimina del 100%. Poiché il trattamento della febbre da fieno è principalmente finalizzato ad alleviare i sintomi, gli antistaminici sono considerati i primi farmaci per curare le allergie.

Oggi ci sono antistaminici 1, 2 e 3 generazioni. La stagione della fioritura può essere molto lunga. Più a lungo il farmaco agisce e ha meno effetti collaterali, più è preferibile. Pertanto, per i soggetti allergici che soffrono di allergie stagionali, i medici raccomandano di assumere l'ultima generazione di antistaminici. Non hanno un effetto sedativo, la durata dell'esposizione ad alcuni è di 24 ore, il che significa che 1 dose al giorno è sufficiente.

È importante! Il trattamento delle allergie vegetali nei bambini richiede cautela. Dopo tutto, la loro pelle e le mucose sono molto sensibili. È importante calcolare con precisione il dosaggio del farmaco. Il trattamento deve essere prescritto da un medico. Qui puoi trovare maggiori informazioni sui prodotti allergici per bambini.

Allergia alle piante, foto confermano questo, quasi sempre accompagnato da irritazione degli occhi, sintomi di rinite e tosse. Chi non trascura l'aiuto di un medico, non esita con l'inizio del trattamento e segue i metodi di prevenzione, è più facile tollerare questa malattia stagionale.

Per la prevenzione delle allergie è ancora bene bere Polysorb, no

penso che il sorbente non possa farcela, una volta mi ha aiutato molto. Sono andato a

il villaggio, e ha dimenticato le pillole a casa, Polisorb era nella sua borsa, bevuto e sintomi come

Ritirato a mano, da allora lo accetto solo).

Da quando ero allergica alle piante, ho provato molti rimedi diversi. Ora sto prendendo un immunum-forte fatto da Ayunova Herbal una buona preparazione.

La copia del materiale pubblicato sul sito è consentita solo con l'approvazione dell'amministrazione.

Popolarmente Sulle Allergie