L'argomento dell'articolo di oggi è un calendario di fioritura per chi soffre di allergie, attuale per il 2018. Il calendario, che riflette i tempi di fioritura di varie piante che possono provocare allergie, aiuterà in anticipo a prendere le misure necessarie per combattere con successo la malattia.

L'allergia, nonostante la sua prevalenza, è riuscita ad acquisire un enorme numero di miti. In particolare, molti biasimano lanugine di pioppo per allergie stagionali. In effetti, la lanugine non causa allergie, ma richiede il polline delle erbe fiorite per lunghe distanze, ad esempio la festuca o il timothy. E il polline potrebbe causare una reazione allergica.

Tra tutti i tipi di allergie, la pollinosi (raffreddore da fieno, allergie stagionali) è particolarmente comune. Se si dispone di pollinosi, il calendario della fioritura aiuterà a prendere provvedimenti per alleviare i sintomi della malattia.

Notizie aggiornate per il 2018

Nel sud, l'ontano, il nocciolo e altri alberi (la costa del Mar Nero, la regione di Stavropol, la regione di Krasnodar, il centro e l'ovest dell'Ucraina) stanno attivamente spolverando.

Nelle regioni centrali della Russia ha iniziato la stagione della spolverata di ontano e nocciolo.

L'allergia stagionale si manifesta:

  • congiuntivite (infiammazione, prurito, dolore agli occhi), lacrimazione,
  • naso che cola (rinite allergica),
  • tosse e starnuti.

A volte il dolore alla gola e (o alle orecchie) si unisce.

Una manifestazione più grave di pollinosi è l'asma del polline. Sono possibili allergie come orticaria e angioedema.

Le manifestazioni di raffreddore da fieno possono colpire sia i bambini che gli adulti. È importante sapere quali piante stanno fiorendo nella tua zona per evitare allergie se possibile.

Nei bambini, molto spesso c'è un sintomo come la congestione delle orecchie (fino a una completa perdita dell'udito temporanea). A volte la pollinosi infantile assume il carattere di asma grave.

Piante allergeniche: quando fioriscono

Ci sono tre tipi principali di allergie stagionali.

  • Primavera (alberi in fiore). Cade tra aprile e maggio.
  • Estate (cereali in fiore ed erba del prato). Arriva a giugno - agosto.
  • Estate-autunno (fioritura delle infestanti). Cade su agosto - ottobre.

È possibile visualizzare il calendario di fioritura per chi soffre di allergie nella tabella sottostante, dopo aver selezionato la regione.

  • Sud della Russia
  • Regione del Volga
  • Russia centrale
  • Ural
  • Siberia
  • Russia nordoccidentale
  • Crimea

In primavera, le piante erbacee quasi non fioriscono.

In estate, la maggior parte delle piante fiorisce che può causare allergie. Il calendario di allergia in questo momento è caratterizzato da un gran numero di erbe.

A settembre, l'ambrosia e le erbacce (cardo, quinoa e ortica) continuano ad affliggere chi soffre di allergie.

Verso la fine di settembre inizia un periodo di calma relativa per una persona che soffre di allergie. Fino alla prossima primavera.

Abbiamo elencato le principali piante da fiore, in realtà ce ne sono molte di più: nella tabella sottostante puoi scoprire la composizione completa delle famiglie di piante impollinate dal vento che causano l'pollinosi.

Tabella: piante correlate impollinate dal vento all'interno delle principali famiglie

Video utile: quali piante causano allergie

Qual è il calendario di fioritura utile per le allergie?

Avendo informazioni sulla fioritura di varie piante in una particolare area, avendo studiato attentamente il calendario allergologico, una persona allergica sarà in grado di prendere misure preventive nel tempo. Ad esempio, prendi una vacanza, vai per un periodo "pericoloso" in un'altra area dove non ci sono piante allergiche e la loro fioritura è terminata.

Prima dell'inizio del periodo pericoloso, puoi iniziare a prendere antistaminici, acquistare nasali e colliri, spray antiallergici.

C'è tempo per controllare il funzionamento del condizionatore, lo stato dei suoi filtri (se necessario, e pulirli).

Se analizzi attentamente i dati, diventerà chiaro: il calendario di fioritura per le allergie in diverse regioni differisce abbastanza fortemente. Per i residenti delle regioni meridionali, la durata del periodo "pericoloso" è più lunga che per i nordici. Prendi, per esempio, uno degli allergeni più forti - l'ambrosia. Nella Russia centrale, questa pianta fiorisce per 1,5 - 2 mesi: da circa l'inizio di agosto a metà settembre. Allo stesso tempo, per i residenti delle regioni meridionali (Territorio di Krasnodar, Regione di Rostov), ​​l'ambrosia fiorisce da luglio a ottobre.

Il tempo di fioritura e le piante in Crimea sono diverse da Mosca o San Pietroburgo. Ecco perché è così importante che il calendario sia adattato alla zona climatica specifica. Oggi Internet aiuta le allergie. C'è l'opportunità di vedere il calendario dei fiori online.

Sotto puoi vedere i calendari in fiore per alcune città della Russia.

Ciò che fiorisce a Mosca

Previsione del livello di pericolo per gli allergeni presenti nell'aria dal Pollen Club

Nella Russia centrale la spolverata inizia con ontano e nocciolo.

Che sorprese aspettarsi dalle allergie di maggio

Il mese di maggio è affascinante con la sua magia, il sole regala giornate calde, voglio respirare profondamente e trascorrere più tempo all'aperto, tra la natura favolosa e i fiori profumati. Ma che dire di quelle persone che hanno allergie a maggio? Come affrontare la malattia e vivere la vita al massimo?

Cause di allergie a maggio

La principale causa di allergie a maggio è la pollinosi.

La pollinosi è un'allergia stagionale a fioritura, lanugine e polline di alcune specie di alberi che fioriscono a maggio.

Le cause principali dei processi infiammatori sono esacerbate dal fatto che il livello di concentrazione di polline viene superato nell'aria che respiriamo, quindi l'pollinosi è un disturbo stagionale. È quasi impossibile nascondere le allergie a maggio, poiché il vento agisce da portatore dell'allergene su lunghe distanze. Compreso l'allergene entra negli alloggi attraverso porte e finestre aperte. Inoltre, dopo aver camminato lungo la strada, piccole particelle di polline e piumino si depositano sulle cose umane, che a loro volta non risparmiano allergie dagli attacchi anche in ambienti chiusi.

Può fiorire che sono allergeni: pioppo, ontano, betulla, quercia, cenere, dente di leone, pioppo, olmo, abete rosso, pino e altri.

Sintomi di allergia a maggio

La mucosa umana è molto sensibile agli allergeni, che provocano reazioni allergiche. La pelle non fa eccezione, quando un allergene arriva sulla pelle, si verifica un processo infiammatorio - un'allergia.

I principali sintomi di allergie:

  • Lacrimazione e arrossamento degli occhi, gonfiore delle palpebre, prurito;
  • Secrezione acquosa dal naso, prurito e congestione nasale, starnuti;
  • Respiro affannoso, respiro difficile, tosse, soffocamento, asma bronchiale;
  • Eruzione cutanea, arrossamento, prurito;
  • Nei casi gravi, angioedema e gravi attacchi di asma.

Pollinosi o raffreddore comune, come distinguere?

Distinguere un naso che cola dalla pollinosi è a volte molto difficile, perché i sintomi di entrambe le malattie sono simili.

Se, dopo ogni visita in strada, inizi a starnutire, congestione nasale, secrezione di liquidi dal naso, gonfiore delle mucose o reazioni allergiche sulla pelle, puoi tranquillamente dire che questa è una manifestazione di allergia. Un naso che cola differisce da un'allergia in quanto è accompagnato da malessere generale, febbre e persino febbre, scarico giallo dal naso, e sono presenti anche dolori muscolari e stanchezza. L'allergia si manifesta solo attraverso il contatto con l'allergene in alcune stagioni dell'anno e il comune raffreddore dura circa 10 giorni.

Possa la prevenzione delle allergie

  • Le allergie stagionali possono essere prevenute, poco prima della stagione della fioritura, vale la pena iniziare a prendere farmaci anti-allergia. Per scegliere i farmaci giusti, consultare un allergologo che ti aiuterà a scegliere un farmaco efficace;
  • È vietato fumare! Fumare non solo danneggia la salute generale di una persona, ma ha anche un effetto dannoso sulle mucose della persona. Le mucose irritate sono molto sensibili agli allergeni, insieme questi fattori possono causare complicanze più gravi;
  • Lavare con acqua fredda più spesso;
  • Non dimenticare di fare una pulizia a umido nella stanza;
  • Al momento di esacerbare le allergie, rinunciare ai viaggi per riposare, dalle gite al picnic, alla foresta, al parco o al giardino;
  • Meno finestre aperte nell'appartamento (casa) e in macchina;
  • Per la prevenzione delle allergie a maggio, poche settimane prima dell'inizio della fioritura delle piante allergeniche, bere un corso di magnesio. Magnesio - riduce la sensibilità del corpo alle allergie. Il magnesio si trova in tali alimenti: ribes, spinaci, grano saraceno, anacardi e crusca di frumento;
  • Inoltre, reintegrare la dieta e tutto il corpo con vitamina C. Vitamina C - non solo migliora le condizioni generali di una persona, ma rafforza anche il sistema immunitario, che è una base importante nel trattamento di qualsiasi malattia, comprese le allergie all'inizio di maggio.

Può il trattamento di allergia

Per un trattamento completo, dovrebbe essere escluso il contatto con il patogeno allergico (allergeni).

Una malattia così sgradevole, come le allergie, può provocare complicazioni e portare a gravi malattie di asma bronchiale. Pertanto, non ritardare il trattamento e la determinazione dell'allergene che provoca la malattia.

Trattamento farmacologico dell'allergia alla fioritura

Il trattamento delle allergie a maggio con i preparati medici è il più efficace. Nelle farmacie moderne presentavano un numero di agenti di trattamento. Questi includono: gel, compresse, iniezioni, unguenti e spray (vasocostrittore).

Spray antiallergico

Nasonex - spray rimuove l'infiammazione dalle mucose, si consiglia di utilizzare per la prevenzione e il trattamento delle pollinosi.

antistaminici

  • Tsetrin - agente antiallergico;
  • Cetirizina - con congestione nasale, prurito, lacrimazione, sintomi di pollinosi;
  • Dimedrol - per iniezione, come agente antinfiammatorio;
  • Sovrastin - per tutti i tipi di reazioni allergiche, comprese le allergie acute.

* Alcuni tipi di farmaci possono contenere ormoni, oltre a causare effetti collaterali, non automedicare. Soprattutto dovresti stare attento agli uomini che assumono antistaminici senza consultare un medico, perché questi farmaci possono portare a effetti collaterali come l'impotenza. E per le donne in gravidanza e in allattamento, il trattamento può essere effettuato solo da un medico al fine di evitare complicazioni e non danneggiare il bambino.

Test (campioni)

Nella clinica, puoi spendere test cutanei per identificare le allergie. Per fare questo, utilizzare test cutanei (patch speciali), dopo un paio di giorni che il medico sarà in grado di diagnosticare e quegli allergeni che causano una reazione allergica.

Trattamento di rimedi popolari di allergia di maggio

I rimedi popolari non aiutano a rimuovere completamente gli attacchi di allergia, piuttosto che i farmaci prescritti da un medico, ma in una certa misura ti aiuteranno a facilitare il trattamento e la vita.

Un verbasco skiptric ha un buon effetto.

Ricetta: versare 250 ml di acqua con un cucchiaio d'erba e far bollire, lasciare riposare per almeno cinque minuti e quindi prendere almeno due o tre bicchieri una volta al giorno.

Adatto anche per te infuso di erbe tricolore viola, foglie di ribes e successione.

Ricetta: prendere 1 sec. l. violette tricolori, 2 s. l. gira e 1 s. l. Mullein grass skiptrovidny - prepara queste erbe, come il tè normale.

L'infusione di ortica può essere utilizzata per le compressioni sulla pelle e per la somministrazione orale.

Inoltre, dalla pelle per rimuovere le allergie vi aiuterà oli essenziali: olio di rosa, olio di camomilla, melissa e lavanda. Usali, come per l'aromaterapia (inalare), così come un unguento sul sito di un'eruzione allergica e prurito.

È importante! Se sei allergico a uno di questi oli, è meglio rifiutare tale trattamento o sostituire l'olio essenziale con un altro.

Possano allergie

Maggio è un mese meraviglioso pieno di verde, aria fresca e sole. Tuttavia, in un periodo così bello dell'anno, alcune persone non possono permettersi di ricevere la gioia della vita e sono costrette prima di tutto ad affrontare i sintomi delle allergie.

Molti di loro non sospettano nemmeno ciò che potrebbe essere allergico a maggio. In effetti, frutta, bacche e verdure non hanno ancora avuto il tempo di maturare, la stagione delle vacanze e l'esplorazione di piatti esotici di fronte, raffreddori e allergie alle droghe non sono altrettanto rilevanti come in inverno. Infatti, la maggior parte dei casi di allergia a maggio può essere spiegata con una sola parola: pollinosi.

contenuto

Febbre da fieno, allergia ai pollini, pollinosi sono tutti sinonimi che significano la stessa malattia stagionale. Il fatto è che nella seconda metà della primavera e dell'estate le piante fioriscono costantemente in grandi quantità. Il loro polline ha dimensioni microscopiche, può essere trasportato dal vento per una considerevole distanza e facilmente penetrare nel tratto respiratorio di una persona, causando una reazione allergica.

Ci sono tre periodi di fioritura delle piante: primavera, inizio estate, autunno inoltrato. Il periodo primaverile termina nella prima metà di maggio e si trasforma dolcemente all'inizio dell'estate (seconda metà di maggio-giugno). Ciò suggerisce che il cerchio di piante sospette allo stesso tempo sarà quasi raddoppiato a causa dell'imposizione di periodi.

Possibili provocatori

È sufficiente vedere cosa fiorisce a maggio nel luogo di residenza della persona, e diventerà immediatamente chiaro quale possa essere la causa dello sviluppo di una reazione allergica. Gli allergeni più probabili sono:

Qualche parola dovrebbe essere detta sul pioppo come allergene. Molte persone pensano che il lanugine di pioppo sia un provocatore di pollinosi ideale. In realtà, questa lanugine non è nemmeno polline ed è troppo grande per penetrare silenziosamente nelle vie aeree del paziente.

Aggiornamento! Se avete sintomi di pollinosi nel maggio 2015, allora è più probabile che sia allergico al polline di betulla, che quest'anno ha raggiunto concentrazioni molto elevate e conteneva una grande quantità di proteine ​​allergeniche. Entro la fine di maggio nelle regioni meridionali la betulla è già fiorita, la fioritura continua nelle regioni settentrionali del paese.

Manifestazioni cliniche

L'allergia ai pollini si manifesta molto rapidamente, in pochi minuti dopo il contatto con l'allergene. Quali sono i suoi segni?

  • Starnuti incontrollati, ripetuti molte volte.
  • Sensazione di bruciore alle orecchie e al naso, oltre che alla gola e alla trachea.
  • Rossore e gonfiore delle palpebre, lacrimazione.
  • L'aspetto di uno scarico liquido chiaro che fluisce dal naso.
  • Sensazione di fotofobia, dolore e bruciore agli occhi.

Nei casi più gravi, una persona può aumentare la temperatura corporea, sviluppare angioedema o un attacco di orticaria. A volte i pazienti si lamentano di prestazioni ridotte e mancanza di appetito, mal di testa e debolezza - questa condizione è chiamata intossicazione da polline.

È importante cercare prontamente l'aiuto dei medici. Spesso, le persone pensano di essere in grado di affrontare la malattia da soli e di effettuare trattamenti a loro discrezione, e questo aumenta la probabilità di complicanze.

Diagnosi di allergia

Se il medico crede che il paziente abbia sviluppato un'allergia alla fioritura, allora prima di tutto è necessario determinare quale pianta è la sua causa. Oggi sono disponibili speciali soluzioni diagnostiche che contengono un allergene specifico. Ciò consente di diagnosticare in modo rapido, efficiente e sicuro.

  • Piccoli graffi vengono applicati all'avambraccio del paziente con speciali scarificatori, interrompendo in tal modo la funzione barriera della pelle.
  • Quindi una piccola quantità della soluzione viene gocciolata su questi graffi. Più di una dozzina di test allergologici possono essere eseguiti su un avambraccio. Il risultato è pronto in 15 minuti.
  • Se non c'è allergia alla pianta, la goccia si asciugherà semplicemente e non lascerà alcun cambiamento sulla pelle.
  • Se c'è un'allergia nel sito di applicazione della soluzione, la pelle diventa rossa e appare un leggero gonfiore.

Durante il test, un medico dovrebbe essere sempre presente accanto al paziente, dal momento che il corpo umano può reagire molto rapidamente a un allergene e dovrà fornire un aiuto qualificato. Prima di visitare il medico, non dovresti assumere droghe per allergie, perché possono provocare una reazione falso-negativa.

Prevenzione e trattamento

Se le allergie iniziassero a maggio, non dovresti disperarti immediatamente, perché i farmaci moderni ti permettono di controllare la malattia e prevenire la progressione dei sintomi.

  • Gli antistaminici sono i farmaci più comuni e più sicuri di allergia. Basta prenderli prima di uscire, e l'allergia non si manifesterà a causa del fatto che l'istamina (un mediatore infiammatorio) non può interagire con il suo recettore.
  • I glucocorticoidi di azione locale - sono caratterizzati da un effetto anti-infiammatorio ben pronunciato. Allo stesso tempo, la probabilità di effetti collaterali è molto piccola.

Possano allergie

Molti hanno familiarità con la situazione in cui, invece di godersi le calde giornate di sole, con l'avvicinarsi dell'estate, sorgono sempre più paure per la loro salute. Ciò si manifesta con la comparsa di prurito nel naso, lacrimazione, difficoltà a respirare in risposta a ciò che non è chiaro. L'aspetto di questi sintomi è sconcertante, poiché la maturazione di frutti e bacche non si verifica e la probabilità di mangiare qualcosa di esotico è minima. In effetti, le allergie a maggio sono manifestazioni di pollinosi, che è una reazione alla fioritura di erbe e piante.

Periodi di piante da fiore

Tutte le piante possono essere divise in fioritura in primavera, all'inizio dell'estate o in autunno inoltrato. Durante la transizione tra i periodi il rischio di pollinosi aumenta di 2 volte. Il periodo di fioritura primaverile cade sugli alberi (quercia, betulla, ontano, frassino, pioppo, acero), cereali (segale, frumento, avena, orzo), erba (riccio, coda di topo). L'elenco delle piante varia in base alla regione e alla fascia.

Segni di reazione

Poiché il problema principale è l'ingresso di un allergene attraverso le vie respiratorie, i segni della diffusione del processo sono una sensazione di bruciore nel nasofaringe e diffusione lungo le vie respiratorie, la comparsa di edema nella zona degli occhi, accompagnata da lacrimazione, taglio, starnuti continui che si verificano spontaneamente. La sensazione di prurito e bruciore può anche essere nelle orecchie a causa della comunicazione della tromba di Eustachio con il rinofaringe. Mentre il processo si diffonde, c'è una secrezione costante dal naso. Può verificarsi fotofobia a causa di dolore e lacrimazione.

Come determinare la pollinosi

Il primo passo per la guarigione è identificare la pianta specifica che causa la reazione. I moderni metodi diagnostici consentono di effettuare un test rapido per l'intolleranza di una sostanza. È un elenco di soluzioni contenenti vari tipi di allergeni. Il paziente viene posto sulle tacche degli avambracci, che vengono poi applicati ai campioni contenenti l'allergene. Quei campioni che daranno una reazione locale e causeranno allergie in questo paziente. In assenza di una reazione, il campione si asciuga semplicemente sulla pelle.

Che cosa è allergico a maggio?

Il caldo e soleggiato maggio ispira per lunghe passeggiate. Respirare profondamente in strada tra i colori naturali e le piante da fiore può portare a reazioni allergiche. Avendo superato la diagnosi e identificando la causa dell'allergia, può essere gestita con l'aiuto di trattamenti ben scelti e l'uso di agenti profilattici.

motivi

Le cause principali delle allergie stagionali includono le piante da fiore. Allo stesso tempo un sacco di polline entra nell'aria, che raggiunge un'alta concentrazione. Questo fattore provoca una reazione negativa del corpo umano. Il tempo di fioritura delle piante non è suscettibile di adattamento, ma ci sono anche fattori che aumentano o indeboliscono l'effetto allergenico del polline.

Indicatori meteorologici

In condizioni climatiche asciutte e ventose con temperature elevate, lo stato di chi soffre di allergie è aggravato. La concentrazione di polline aumenta, si diffonde più forte con raffiche di vento. Durante le piogge, il polline allergenico viene "inchiodato" dalla pioggia al suolo, la sua concentrazione nell'aria inalata viene significativamente ridotta.

Indicatori microclimatici

Lo stato del microclima nei locali in cui si trova la persona è ugualmente importante. Non si tratta solo di alloggi, ma anche di uffici, negozi e persino dell'automobile. All'interno, la concentrazione di sostanze irritanti dalla strada è sempre inferiore a quella esterna. Chi soffre di allergie dovrebbe tenerne conto, lasciando in onda nei giorni di pioggia.

Cosa può essere allergico a maggio

A maggio, la fioritura delle piante che fiorisce in primavera continua e quelli che sbocciano all'inizio dell'estate si uniscono. Quando ciò accade, si verifica la sovrapposizione dei periodi.

  • pioppo
  • betulla
  • albero di frassino
  • albero di acero
  • lilla
  • Ciliegia
  • ontano
  • castagno
  • Rowan
  • quercia
  • salice
  • nocciola
  • biancospino
  • rosa canina
  • gelso
  • albero di mele
  • prugna
  • avena
  • orzo
  • grano
  • segale
  • mughetto
  • fiordaliso
  • acacia
  • piantaggine
  • menta
  • ortica
  • trifoglio
  • Ciciliana
  • acetosa

Forti allergeni sono polline di quelle piante che sono coltivate artificialmente e modificate. Molte piante sono pericolose perché crescono vicino a edifici residenziali. Questo vale, ad esempio, per betulla, lillà, tarassaco e altre piante che fioriscono a maggio.

sintomi

L'allergia ai pollini ha un esordio molto rapido. Non passano più di pochi minuti prima dei primi segnali. I sintomi includono:

  • arrossamento degli occhi;
  • lacrimazione;
  • congestione nasale;
  • naso che cola;
  • prurito delle palpebre e del loro gonfiore;
  • mancanza di respiro;
  • tosse;
  • prurito della pelle;
  • starnuti ripetuti;
  • arrossamento della pelle;
  • occhi ardenti;
  • fotofobia;
  • eruzioni cutanee.

Possono esserci attacchi di asma bronchiale e, in casi gravi, anche angioedema.

L'asma bronchiale è causata dall'influenza di anticorpi speciali, che sono responsabili della suscettibilità e della reazione del sistema immunitario. Con una natura allergica, l'asma appare letteralmente all'istante. Quando le piante fioriscono, il contatto con l'allergene è più intenso che con altri tipi di allergie, il che complica le condizioni del paziente.

Quando l'intossicazione da polline può causare il deterioramento della salute generale, prestazioni ridotte, mal di testa. Molti sintomi possono assomigliare a un raffreddore.

Con un raffreddore al comune raffreddore, si aggiunge una sensazione generale di benessere, una condizione febbrile, un aumento della temperatura e debolezza dei muscoli. Al contrario, con le allergie, i sintomi si manifestano solo al contatto con un allergene e continuano durante il periodo di fioritura di alcune piante.

diagnostica

Per una diagnosi accurata, il paziente viene esaminato da un allergologo. Allo stesso tempo ha nominato test di laboratorio, test cutanei.

Per fare questo, utilizzare cerotti adesivi speciali, fare piccoli graffi con l'applicazione della soluzione. Se non c'è reazione all'allergene, la pelle rimane in uno stato normale, nell'altro caso c'è arrossamento e leggero gonfiore.

Le prove allergiche sono prescritte per le indicazioni, è uno dei test più istruttivi. Nel periodo di esacerbazioni non vengono eseguite. Affinché i risultati del test per gli allergeni siano affidabili, gli antistaminici non dovrebbero essere assunti circa una settimana prima di essi e i farmaci ormonali per due settimane.

Una reazione allergica a maggio può essere dovuta al polline di qualsiasi pianta in fiore. Dato che durante questo periodo c'è una fioritura attiva dei pioppi, molti soggetti allergici si pongono una diagnosi sbagliata - allergie a chi è giù. In pratica, la lanugine di pioppo è così grande che non rappresenta un pericolo come un allergene. Grazie alla sua struttura, la lanugine di pioppo può essere un vettore di polline di altre piante.

trattamento

Per il successo del trattamento, è opportuno minimizzare il possibile contatto con l'allergene. Va ricordato che le allergie sono complicazioni pericolose, come l'asma. Pertanto, la terapia deve essere eseguita negli importi richiesti.

Al momento ci sono un gran numero di farmaci efficaci per alleviare i sintomi. Questi includono prodotti che includono o escludono ormoni.

A seconda dello stato, possono essere:

  • mezzi per somministrazione orale in una forma conveniente;
  • gel e unguenti;
  • spray.

Quando un paziente soffre di raffreddore, possono essere prescritte gocce vasocostrittive. Ad esempio, spray Nasonex o Vibrocil.

Gli antistaminici allevia rapidamente le condizioni e migliorano la salute generale. Può essere un mezzo così popolare: Suprastin, Loratadin, Eden, Cetrin e altri.

I farmaci ormonali, i glucocorticosteroidi, sono agenti molto efficaci che, oltre al loro eccellente effetto, hanno alcune controindicazioni per la somministrazione. Possono essere prescritti solo da un medico che vede l'intera immagine della malattia e ha dati su altre malattie del paziente.

prevenzione

L'allergia stagionale, che si manifesta di anno in anno, consente di adottare misure preventive. Stiamo parlando di farmaci antiallergici, la cui ricezione dovrebbe iniziare anche prima della stagione della fioritura. La selezione di uno strumento adatto è effettuata da un allergologo individualmente per ogni paziente.

Tra le misure preventive - il divieto di fumare. Quando si fumano sigarette, c'è un'ulteriore irritazione delle mucose. In questa condizione, le mucose diventano più sensibili agli effetti degli allergeni. E, con l'imposizione di diversi fattori avversi, sono possibili complicazioni.

Non essere superfluo e regolare pulizia a umido, nonché frequenti lavaggi delle mani e lavaggio, soprattutto dopo la strada, lavaggio dei seni paranasali. Con allergie stagionali, è auspicabile abbandonare le passeggiate nell'area del parco e fuori città, in tempo ventoso e asciutto. Le finestre nella stanza dovrebbero essere tenute chiuse per questo periodo, e la ventilazione dovrebbe essere effettuata dopo la pioggia o grazie al condizionatore d'aria.

Già poche settimane prima della fioritura, si consiglia di prendere preparati di magnesio, che aumenta la capacità del corpo di resistere alle allergie. Il magnesio si trova in grandi quantità nei seguenti prodotti:

La vitamina C è adatta all'immunità generale e il cibo deve essere bilanciato, comprese le verdure.

Popolarmente Sulle Allergie