nei gatti, come nell'uomo e in qualsiasi altra creatura vivente, l'anleergy può essere su qualsiasi fiore.

E forse non per i fiori - per il detersivo in polvere, per i cosmetici, per le riparazioni ai vicini.

Le allergie alimentari possono accadere.

Semplicemente, ci sono sostanze che causano allergie più spesso, e ci sono quelle che sono meno probabili, ma tutto può.

E poi c'è la "reazione dal tipo di allergico"))) ma non è così.

e molte piante da appartamento i gatti possono essere avvelenati. anche se non sono allergici a questo particolare gatto.

Allergie nei gatti: sintomi e trattamento

I sintomi di allergie nei gatti possono essere quasi gli stessi di quelli umani: in caso di allergia a qualcosa, il gatto può prudere, starnutire, inoltre, può avere difficoltà a respirare e lacrimare gli occhi. Ma vale la pena notare che le allergie nei gatti non sono così frequenti come può sembrare, ma più spesso altre malattie sono "mascherate" come allergie. A questo proposito, se il gatto mostra sintomi di allergia, devi prima eliminare altre possibili cause che provocano la comparsa di tali reazioni.

Quindi, se il gatto prude, assicurati che non sia una pulce o un segno di spunta, se starnutisce - controlla se l'animale ha il raffreddore. E se il gatto ha difficoltà a respirare, assicurati di controllare se c'è un osso in gola. E solo quando tutte le possibili altre cause dell'insorgenza dei sintomi, simili a quelle di allergia, sono escluse, puoi davvero concludere che il gatto ha una reazione allergica a qualcosa. Tuttavia, al fine di effettuare una diagnosi accurata, è comunque necessario portare il gatto dal veterinario.

Secondo la natura delle manifestazioni allergiche, il veterinario sarà in grado di stabilire quale tipo di allergia il tuo gatto è incline a. Per esempio, se un gatto ha un'allergia agli insetti, cioè un'allergia causata da punture di insetti (pulci, zecche), allora la sua pelle molto probabilmente avrà un'eruzione nella forma di piccoli noduli, croste, morsi e graffi; il gatto proverà intensamente.

Se un gatto ha un'allergia alimentare, il prurito può essere causato da prurito intorno agli occhi, orecchie e collo, perdita di peli di animali domestici, a volte vomito e diarrea. Le reazioni allergiche respiratorie derivanti dall'inalazione di polline delle piante, acari della polvere e spore della muffa possono, a loro volta, essere associate a problemi respiratori (starnuti, respiro sibilante, secrezioni nasali acquose), eruzioni cutanee (principalmente sulla testa e collo), intenso prurito.

Infine, quando si verificano allergie da contatto a seguito di esposizione alla pelle delle sostanze chimiche o cosmetici animali domestici, manifestazioni allergiche possono includere prurito e sudore di diversa natura, che molto spesso possono interessare aree del corpo del gatto che sono scarsamente protette dai capelli, per esempio, mento, orecchie, basso addome, zona di coda.

Purtroppo, anche se è stato possibile determinare il tipo di allergia in un gatto insieme a un veterinario, questo non significa che ora il gatto possa essere facilmente curato. Dopotutto, resta da determinare esattamente quali sostanze provocano allergie e rimuoverle dall'ambiente del gatto, altrimenti l'allergia apparirà ancora e ancora, fornendo sia il gatto stesso che i guai.

Come gli umani, i gatti possono avere allergie alimentari, cioè allergie alimentari. Se sospetti una simile allergia, trasferisci il gatto a uno speciale mangime ipoallergenico. Oppure cerca di sostituire la fonte di proteine ​​nella dieta del gatto: invece del solito mangime, ad esempio, con il pollo, prendi un mangime con un coniglio. Assicurati solo che ci sia un coniglio nel feed e non solo il suo gusto.

Ricorda che gli allergeni alimentari più comuni per i gatti sono prodotti come carne di manzo, agnello, pesce, mais, soia, latticini e glutine di grano. Cerca di non dare troppo spesso al gatto tali prodotti per prevenire la possibile comparsa di reazioni allergiche.

Molte piante da interno o fiori recisi possono provocare allergie nei gatti. Pertanto, cerca di non lasciare il gatto alle piante, soprattutto se hanno il polline. Ricorda che i gigli e i narcisi sono più spesso allergici ai gatti e cercano di tenere lontani questi fiori dal gatto.

Considera che nel periodo di fioritura attiva di piante con finestre aperte e bocchette di finestre, il polline di queste piante può facilmente entrare nella tua casa. Pertanto, in caso di allergia respiratoria in un gatto, fare la pulizia con acqua più spesso e non tenere le finestre aperte troppo a lungo.

Scopri i piatti e i giocattoli del gatto

Se i piatti o i giocattoli del gatto sono fatti di materiali allergenici, possono provocare allergie da contatto. Prova a sostituire i piatti con ceramica o acciaio, scegli i giocattoli di gatto solo con materiali naturali. Assicurati che i nuovi piatti o giocattoli non abbiano odore, perché i gatti possono anche essere allergici ai sapori.

Controlla cosmetici e prodotti chimici per la casa

I cosmetici usati per la cura dei peli di gatto, così come i prodotti chimici per la casa usati per lavare i piatti per gatti o un vassoio, possono contenere sostanze che provocano reazioni allergiche in un gatto. Pertanto, dovrai trovare nuovi prodotti che sono ipoallergenici per i gatti.

Le allergie ai gatti sono un vero problema per i proprietari. Pertanto, al fine di prevenire l'insorgere di allergie, fin dal primo giorno di comparsa di un gatto nella tua casa, cerca di prendertene cura, assicurando una prevenzione tempestiva dei parassiti della pelle, una corretta alimentazione e l'igiene del gatto, e usa solo accessori e cosmetici di alta qualità per gli animali domestici.

Sii attento al tuo gatto! O come calcolare un'allergia da compagnia.

Ogni giorno, il corpo del gatto viene attaccato da una varietà di virus e microrganismi ostili. Come noi, i nostri animali pelosi possono ammalarsi se la loro immunità risulta impotente di fronte a un agente particolarmente aggressivo.

Le nostre allergie soffici sono leggermente meno persone, ma il loro sistema immunitario è quasi identico all'umano. Quando un allergene entra nel corpo di un animale, il sistema immunitario inizia a produrre anticorpi. Ma non sempre riesce a rafforzare le cellule del sangue e poi il gatto, come noi, ha sintomi di allergia. E il fatto che il tuo animale domestico è soffice e cammina sulle zampe, e inoltre, ha una coda, in sostanza non cambia le cose. Il gatto si sente a disagio, a volte anche il dolore e più spesso i nostri animali domestici tollerano questo disturbo molto più difficile di noi. E solo perché i proprietari non prestano attenzione in tempo alla condizione degli animali domestici.

Cosa può essere allergico ai gatti

Molto spesso l'allergia si manifesta in animali giovani fino a 3 anni. Si ritiene che fino a questa età l'immunità dell'animale non sia sufficientemente stabile. I gattini allevati con l'alimentazione artificiale sono particolarmente colpiti. In tali bambini, anche se i proprietari li hanno nutriti amorevolmente con un sostituto per il latte materno, l'immunità è più debole.

Il gatto può essere allergico agli agenti alimentari. Quindi, latte o latte formule possono causare gravi conseguenze in un gattino. I gatti allergici sono particolarmente comuni tra gli animali con pedigree. Per la sua bellezza e speciale, ad esempio, soffice, il gatto paga per ridurre l'immunità dalla nascita.

I gatti reagiscono male agli odori, in particolare sui cosmetici. Profumi, deodoranti,
spruzzatori di qualsiasi tipo, deodoranti per ambienti - tutto ciò crea una minaccia diretta sia per la persona che per il suo animale domestico. L'allergia può anche essere causata da un detergente, come uno shampoo per gatti o un trattamento delle pulci. Pot riempitori possono anche nascondere una minaccia e persino causare dermatiti.

A volte i gatti tollerano alcune piante, e questo può accadere solo durante il loro periodo di fioritura. Il polline, attorcigliato nell'aria, cade nel naso di una soffice bellezza, provocando l'irritazione della mucosa. Quanto questo processo va lontano, dipende completamente dalla stabilità del sistema immunitario dell'animale domestico.

Sintomi allergici in gatti e gatti

Ci sono molti segni che rendono facile capire che un animale domestico ha un'allergia. È molto più difficile identificare un agente aggressivo diventato fonte. Eppure questo è possibile se il proprietario tratta il gatto con cura.

Quando le allergie alimentari gatto inizia a soffrire sgabello instabile, prurito spesso. La sua lana diventa diversa in apparenza: smette di brillare e splendere, possono apparire grovigli e forfora. L'animale domestico può sentirsi male, può vomitare dopo aver mangiato. Questa è una condizione estremamente pericolosa, poiché le allergie alimentari colpiscono gli organi interni. Sulla pelle può apparire un'eruzione sotto forma di punti rossi, che il gatto sta costantemente pettinando. Nei gattini, sono più evidenti nel mento e nella bocca. In alcuni casi, l'eruzione è evidente nella zona del collo o delle orecchie, sia all'interno dei gusci che intorno a loro.

Le allergie respiratorie hanno sintomi gravi, sono difficili da non notare. Il gatto sta respirando pesantemente, i suoi occhi stanno annaffiando, starnutisce spesso, può tossire. Sulla pelle appare un'eruzione, l'animale è costantemente prurito. Spesso, la mucosa soffre così tanto che il gatto è costretto ad aprire la bocca per respirare. È importante portare immediatamente l'animale in clinica, poiché questi possono essere sintomi di asma o edema laringeo. In questo caso, la vita del gatto è sotto minaccia mortale.

L'allergia alla dermatite causata dal contatto diretto della pelle con una sostanza irritante, ha ulteriori sintomi. Nei gatti, l'area dell'ano può essere infiammata se un agente ostile è nascosto in uno stucco, un artiglio o uno shampoo. Con una tale allergia, i sintomi sono simili alla manifestazione della dermatite, quando sono colpite quelle parti del corpo del gatto che hanno meno peli. Spesso si scopre le gambe, che iniziano a staccarsi. Di solito questa è la fase iniziale, in futuro, la pelle sulle zampe può rompere, sbucciare.

Trattamenti allergici per gatti

Il trattamento inizia con il fatto che il veterinario diagnostica accuratamente in base a quali sintomi si sono manifestati. Se i gatti o gatti esprimono gonfiore delle mucose, sono necessari farmaci che riducono il gonfiore. Più spesso, questi sono steroidi che agiscono quasi istantaneamente, bloccando lo sviluppo della malattia.

Quindi il veterinario esamina attentamente il paziente lanuginoso per le eruzioni cutanee. A volte vengono prescritti speciali unguenti per ridurre il prurito e migliorare la cicatrizzazione delle ferite, che sono inevitabili durante la pettinatura. La terapia è complessa, include farmaci fortificanti e immunostimolanti.

Se si tratta di un'allergia alimentare, viene prescritta una dieta speciale. Gli antibiotici possono essere inclusi nel regime di trattamento, soprattutto se il gatto ha già gravi graffi o piaghe aperte. Ciò è dovuto all'alto rischio di infezione del gatto attraverso lesioni cutanee. È necessario rimuovere dalla vita del gatto tutto ciò che può causare allergie: fiori, piante, cambiare il riempitivo, i detergenti e i prodotti per la pulizia. Se questo non è abbastanza, allora il proprietario dovrà rivedere i loro articoli per la casa, forse, profumo o qualcos'altro provocare attacchi da parte dell'animale domestico.

A volte con l'età, le allergie cessano di apparire così, i sintomi possono diminuire. L'animale in generale può "superare" e il problema sparirà, come sembra. Ma in realtà, fino alla fine della vita, il gatto sarà in pericolo, quindi è consigliabile proteggere tale animale da tutti i possibili tipi di infezioni e infezioni.

Molto spesso, il trattamento avviene rapidamente e senza gravi conseguenze, perché i proprietari amano i loro bambini pelosi. Ma in alcuni casi, quando i sintomi non sono così evidenti o non pienamente manifestati, il proprietario deve stare molto attento. Questo è particolarmente vero per coloro che vivono a casa pedigree rappresentativo del mondo felino.

Allergie di gatto e fiori preferiti

Negli ultimi anni, le malattie allergiche hanno spesso iniziato a verificarsi negli animali. Ad esempio, il tuo amato gatto, che ha vissuto in una casa per molti anni, può avere asma bronchiale a causa di un'allergia ai fiori indoor. Le allergie feline hanno maggiori probabilità di svilupparsi in animali deboli che sono malnutriti, carenti di vitamine e raramente all'aria aperta. Tali animali sono anche sensibili agli allergeni secreti dalle piante.

Che tipo di piante da interno possono causare allergie nei gatti?

Causa di allergie feline possono essere hippeastrum, clivia, poinsettia, primula, giacinto, giglio, sansevieria, stanza crisantemi e tutti i tipi di euforbia.

Le sostanze secrete da queste piante possono causare irritazione delle membrane mucose nei gatti, manifestate sotto forma di naso che cola, lacrimazione, tosse, soffocamento, fino al classico attacco di asma. Le allergie feline possono manifestarsi anche come malessere generale, dermatite (irritazione della pelle) e persino convulsioni.

Se il tuo gatto ha sintomi simili, contatta immediatamente il veterinario. Chiarirà la diagnosi, prescriverà un trattamento... beh, e i fiori dovranno separarsi.

Quali altre piante possono danneggiare i gatti?

I gatti, e in particolare i gattini, sono creature curiose e amano rosicchiare le foglie dei fiori di casa, e l'elenco delle piante velenose per gatti è piuttosto ampio. Se un gatto spesso rosicchia le foglie di ficus, tsiperus, philodendron, ci sono molte possibilità di avere una malattia ai reni. E se il gatto morde un pezzo di una foglia di dieffenbachia, il succo bruciante causerà una bruciatura dell'esofago e dello stomaco.

Masticare foglie e fiori di crisantemo può causare crampi. Le foglie calla della stanza causano gonfiore della mucosa orale negli animali (a proposito, anche negli umani). Ciclamino e azalea provocano disturbi cardiovascolari. Se un gatto incauto mangia le foglie di un'ortensia o di un legno di bosso, può verificarsi un avvelenamento grave, anche con esito fatale. L'edera al coperto, l'hoya e la stapelia causano disturbi digestivi negli animali.

Le piante ornamentali velenose sono pericolose non solo per gli animali, ma anche per gli esseri umani. Un'altra cosa è che una persona non rosicherà un gambo di mughetto o fox-gloom, preso da un mazzo di fiori, o beve acqua da un vaso in cui ci sono fiori, ma il gatto può farlo e ottenere un avvelenamento grave. Così può un bambino. Pertanto, non portare in casa dove ci sono piccoli bambini e mazzi di fiori di lupo bast, mughetto, aconito, digitale, ranuncoli.

Come svezzare i gatti rosicchiare i fiori a casa?

Le foglie dei fiori sono per lo più rosicchiate da animali privi di vitamina. Quindi semina per loro in un'avena a vaso basso separata o una speciale miscela di erbe per gatti (i semi di tali miscele sono ora venduti ovunque). Cerca di offrire al gatto un pezzo di cetriolo, lattuga, cavolo, prezzemolo o aneto: cosa succede se le piace?

Molti gatti percepiscono positivamente questa diversità nella loro dieta. Bene, se alle verdure non piace il tuo animale domestico, lei mangerà le piantine di avena o miscela di erbe con piacere - e nessuna allergia ai gatti!

E le piante domestiche decorative non attireranno più la sua attenzione. Per così dire, i gatti saranno pieni (e sani) e i fiori sono intatti.

Lyudmila Sokolova appositamente per il sito Murchiki

© 2011, Murchiki. Tutti i diritti riservati. La copia dei materiali, completa o parziale, è proibita.

Fiori e un gatto

- Il nostro gatto vive con noi da più di 5 anni. Di recente si è ammalata. Il veterinario ha detto che aveva l'asma ed era allergica ai fiori interni e aveva bisogno di gettare le piante in modo che il gatto si riprendesse. Amiamo la nostra Murka ed è un peccato separarsi dalle piante. È vero che le piante possono causare malattie nei gatti?

- Le piante d'appartamento non sono la causa della malattia degli animali domestici. Le malattie si verificano a causa della malnutrizione e della violazione delle condizioni animali. Un gatto che è già malato può essere colpito da sostanze volatili secrete dalle piante e causare reazioni allergiche. In precedenza, le persone soffrivano maggiormente di malattie trasmesse da animali domestici. E ora gatti, cani e pappagalli soffrono di malattie umane. E niente di strano. Vivendo in un appartamento, possono mangiare solo ciò che gli diamo. La maggior parte nutre i loro animali domestici alimenti secchi confezionati, cibo in scatola, salsicce e prodotti affumicati. E noi stessi siamo passati a prodotti semilavorati, imbottiti con vari conservanti, stabilizzanti e additivi. Non c'è abbastanza tempo per cucinare cibi naturali. Di conseguenza, abbiamo un complesso di malattie causate da tale nutrizione. Più ecologia Pertanto, l'asma e le allergie sono ora comuni negli animali domestici.

L'animale ammalato e indebolito è sensibile alle piante che producono sostanze allergeniche. Tali piante possono causare tosse e soffocamento, irritazione delle mucose e malessere. Le reazioni allergiche nei gatti con asma bronchiale possono causare gippeastrum, clivia, giacinto, giglio, tulipani, crisantemi, poinsettia. Se c'è qualcosa fuori dalle piante elencate nel tuo appartamento, cerca di sbarazzartene per proteggere il tuo Murka preferito dall'esposizione agli allergeni. Ma non è affatto necessario che tutte queste piante siano dannose. A seconda del tipo di malattia di gatto, possono provocare una reazione allergica o essere innocui. Questo può essere determinato solo in modo indipendente. Se un gatto o un cane ha una dermatite allergica, allora elimina le piante dalla famiglia delle asclepore, emettendo succo di latte, che può causare irritazioni alla pelle e dermatiti. E non coltivare primule. Primin contenuto in tutte le parti di primule può causare irritazione della pelle. Non è consigliabile iniziare un monstera in un appartamento quando un gatto persiano vive in casa. Amano giocare e dormire sotto grandi piante. Il succo di Monstera irrita gli occhi. E questa razza di gatti ha già gli occhi acquosi a causa di ogni sorta di inezie. Dovresti sapere che le piante d'appartamento possono essere velenose per gli animali. Pertanto, fin dall'inizio, un gattino deve essere svezzato per giocare con i fiori, e ancor più per la regale su piante ornamentali. Questo non solo rovina l'aspetto dei fiori, ma è anche dannoso per gli animali. Di solito, gli animali istruiti e intelligenti non mangiano piante d'appartamento e ancor più velenosi. Ma, nonostante il fatto che i gatti siano abbastanza intelligenti, con una mancanza cronica di vitamine, iniziano a masticare tutte le piante d'appartamento, comprese quelle velenose. Il consumo costante di foglie di tsiperus, ficus e philodendron porta a danni renali. Dief Dieffenbachia ingerito, porta a ustioni dell'esofago e allo stomaco. Durante la masticazione delle foglie di zantedeshia (callas della stanza), può esserci gonfiore della mucosa orale. Foglie e fiori di crisantemo possono causare crampi. L'uso di rododendro, peperoncino piccante e ciclamino provoca disturbi cardiovascolari. È pericoloso mangiare foglie di bosso o ortensie - a volte può portare ad avvelenamento mortale. Sconvolgere la digestione dei gatti nello stato di clematide, di ricino, mughetti, edera, bacca di tasso, physalis, hoya, stapelia.

Affinché i gatti non siano interessati alle piante ornamentali, è necessario seminare l'avena o una miscela speciale di erbe in una pentola. Una pentola d'erba per gatti messi separatamente dalle altre piante. È meglio metterlo in cucina, nel frigo. È caldo e abbastanza leggero. Il piatto dovrebbe essere costante e pesante in modo da non girarsi. Ancora meglio, ci sono due vasi di erba. Uno da mangiare. E nell'altro - seminano una nuova partita e, finché l'erba cresce, la nascondono lontano dal gatto (lo mettono in una spessa busta di plastica o sotto un berretto trasparente). In estate le verdure possono essere raccolte in strada. È utile insegnare a Murok a mangiare cetrioli, lattuga, aneto, prezzemolo e cavolo. Allora sicuramente non saranno interessati ai tuoi fiori.

Il pericolo per i gatti e altri animali domestici sono piante ornamentali velenose che sono velenose per l'uomo. Pertanto, non dovresti portare in casa mazzi di piante velenose, come: aconito, amaranto, giusquiano, cicuta, zampa di lupo, ranuncoli, digitale e vischio. Fiori in mazzi di fiori "velenosi" e acqua in un vaso con un bouquet possono causare avvelenamento non solo di animali domestici, ma anche di bambini.

Allergie ai gatti: sintomi, prevenzione, razze ipoallergeniche

Dal 5 al 10% della popolazione del nostro pianeta soffre di reazioni allergiche ai gatti. Vivere con allergie dà un sacco di disagi. È difficile per noi ammettere che gli animali che amiamo così tanto causano problemi di salute. Le allergie agli animali domestici sono abbastanza comuni, specialmente tra le persone che sono inclini ad altre reazioni allergiche o asma. Gatto - la fonte più comune di allergeni. Ma questo assolutamente non significa che non dovresti visitare amici che hanno gatti o negarti il ​​piacere di avere un amico peloso. Hai bisogno di abituarti alla vita con allergie, capire tutti i tipi di insidie ​​e applicare l'hacking della vita. Continuate a leggere per scoprire cosa è allergico ai gatti, i sintomi della malattia, le procedure preventive. E soprattutto per i gatti innamorati di tutto il mio cuore: una lista di razze ipoallergeniche sicure.

Circa il 10% delle persone è allergico agli animali domestici

Cosa causa una reazione allergica?

Il lavoro del sistema immunitario è quello di trovare e sbarazzarsi di elementi estranei, come virus e batteri. Di solito questo meccanismo ci protegge dalle malattie pericolose. Le persone allergiche agli animali hanno un sistema immunitario ipersensibile. I corpi percepiscono erroneamente certe particelle di saliva o di urina di un animale come un pericolo per la salute e iniziano ad attaccarle con l'obiettivo della neutralizzazione, proprio mentre combattono batteri e virus. I sintomi allergici e gli effetti collaterali sono un attacco del tuo corpo contro un allergene o trigger.

  • L'allergene principale del gatto è una proteina chiamata "Fel d 1", che viene secreta attraverso la saliva e la pelle e si diffonde attraverso i capelli durante il lavaggio del gatto. I peli degli animali domestici non sono un allergene. Può essere solo una fonte di forfora, urina e saliva.
  • Tieni presente che anche se non sei allergico ai gatti, è il pelo del tuo amico peloso che può causare indirettamente una reazione allergica, poiché muffe, pollini e altri allergeni possono aderire ad esso. Molti di loro possono trovarsi in case o in altri luoghi in cui non sono mai esistiti animali domestici. Questo perché noi stessi possiamo essere portatori, per esempio, i nostri vestiti. Inoltre, entrano in aria quando l'animale sta lavando o starnutendo. La diffusione degli allergeni contribuisce al fedele assistente nella pulizia: un aspirapolvere. Dopo essere entrati in aria, gli allergeni possono rimanere a lungo dentro di esso, causando attacchi di allergia.

La pelliccia di gatto non è un allergene, ma può tollerare il polline o la muffa dei fiori, causando in tal modo reazioni allergiche

sintomi

Sebbene le reazioni allergiche ai gatti, di norma, si facciano sentire immediatamente, in alcuni casi può esserci un ritardo (circa 4-8 ore) tra l'esposizione all'allergene e la reazione del corpo. Circa il 20% al 30% delle persone con asma ha sintomi più gravi e gli effetti delle reazioni allergiche dopo il contatto con un gatto. La durata dei sintomi può variare da alcuni minuti a diverse ore o più. I sintomi più comuni sono:

  • Congestione nasale, starnuti frequenti.
  • Lacrime e prurito agli occhi.
  • Respirazione difficile Se si soffre di un'allergia grave ai gatti, o di asma concomitante, potrebbe essere difficile respirare, tossire e manifestare dolore toracico prolungato.
  • Eruzioni cutanee e irritazioni. A seconda della gravità dell'allergia, possono verificarsi orticaria normale o addirittura eczema allergico.

Arrossamento e lacrimazione degli occhi è uno dei sintomi principali delle allergie di gatto.

diagnostica

Il medico diagnosticherà le allergie agli animali domestici in base ai sintomi, all'esame obiettivo, alla storia medica e ai risultati dei test. Ci sono due modi per testare eventuali allergie, incluso il felino: test cutanei per allergeni e analisi del sangue. I primi danno risultati rapidi e, di norma, costano meno degli esami del sangue. Consideriamoli separatamente.

Test cutaneo esterno per allergeni

Usando un ago pulito, il medico eseguirà piccole perforazioni sulla superficie della pelle (di solito sull'avambraccio o sulla schiena) e applicherà una piccola quantità di allergene. Probabilmente verrai testato per diversi allergeni contemporaneamente. Dopo circa 15-20 minuti, l'area della pelle può diventare rossa o gonfia. Questa reazione conferma un'allergia a una particolare sostanza. Una reazione positiva ad un'allergia felina di solito provoca un'infiammazione pruriginosa rossa nel punto in cui è stato aggiunto l'allergene corrispondente. Queste reazioni spiacevoli scompaiono 30 minuti dopo il test.

Test cutaneo intradermico

Possibili allergeni possono essere iniettati sotto la pelle nella zona dell'avambraccio o del braccio. Un'ulteriore azione è simile: arrossamento e prurito della pelle nel sito dell'introduzione di un particolare allergene. Il test intradermico è considerato più sensibile rispetto al precedente. Entrambi i test cutanei svolgono un ruolo nell'identificazione di alcune allergie. Il medico spiegherà quale metodo è meglio per te.

Alcune persone potrebbero non sottoporsi a test cutanei a causa di altre malattie, età o cause individuali. I bambini piccoli sono spesso difficili da eseguire test cutanei in modo indolore e rapido. In questi casi, il medico esegue un esame del sangue. Esami del sangue per gli anticorpi agli allergeni comuni. I risultati richiedono più tempo, ma non c'è il rischio di una reazione allergica durante il test del sangue. Questo è il modo più sicuro per determinare le allergie.

Skin test - il modo più veloce per determinare il tipo di allergia

trattamento

Le allergie ai gatti di solito possono essere controllate con preparati standard per il trattamento di tutti i tipi di allergie. Il medico può raccomandare:

  • Gli antistaminici, che sono disponibili senza prescrizione medica - cetirizina (Zyrtec), difenidramina (Benadryl), fexofenadina (Allegra) e Loratadina (Claritin), Azelastine (Astelin), fexofenadina / pseudoefedrina (Allegra-D) o pseudoefedrina (Sudafed).
  • Spray steroidei nasali che trattano i sintomi di allergie o asma in vari modi: budesonide (Rhinocort), fluticasone (phlanase) e triamcinolone (Nasacort).
  • Inibitori di leucotrieni, come montelukast (Singulair).
  • Preparativi per il mantenimento dell'immunità.

Spray nasali alleviare i sintomi di allergia.

prevenzione

Il miglior trattamento è evitare il contatto con i gatti o le aree in cui ce ne sono molti. Se possibile, cerca di evitare di visitare le case con animali domestici che causano allergie. Evitare i gatti ti permetterà di vivere una vita piena e senza cure mediche sempre necessarie. Se ami gli animali così tanto che non puoi vivere senza di loro, scegli animali domestici che non hanno pelo e piume - ad esempio, pesce o una tartaruga. Le allergie agli animali domestici possono anche diventare un problema sociale, rendendo difficile la visita di amici e parenti che hanno gatti. Questo può essere particolarmente spiacevole e doloroso per i bambini che non possono giocare con i loro amici nelle loro case. Parlate con il vostro medico del possibile uso di alcuni farmaci immediatamente prima e dopo il contatto con l'allergene. Questi farmaci permetteranno di fermare le reazioni allergiche.

Elimina completamente la presenza di gatti dalla tua vita - il modo più efficace per combattere le allergie

Prevenzione per i proprietari di gatti

Ma se trovi che sei allergico a un gatto, ma non vuoi assolutamente separarti dal tuo animale domestico, potresti conoscere alcuni trucchi per ridurre gli effetti del gatto sul corpo:

  • Non permettere al tuo animale domestico di entrare nella tua camera da letto. Trascorri lì un bel po 'di tempo, quindi tieni la porta sempre chiusa e fai attivamente le pulizie lì, una pulizia molto accurata a umido.
  • Rimuovere il tappeto dal pavimento e dalle pareti. Un tappeto accumula 100 volte più allergeni di un pavimento duro. Pavimenti in legno o piastrelle e pareti pulite non consentono agli allergeni di soffermarsi a lungo nella stanza.
  • Chiedere a qualcuno di spazzolare il proprio animale regolarmente, pulire il vassoio e metterlo a dormire (fuori dalla casa). Se hai intenzione di farlo da solo, indossa una maschera per il viso, occhiali e guanti di gomma.
  • Ogni settimana lava il tuo gatto con shampoo antiallergici speciali, usa spray.
  • Acquista un ugello per la polvere per un aspirapolvere. Durante la pulizia, l'aspirapolvere aggrava solo la diffusione degli allergeni, si alzano con il flusso d'aria e si depositano su tutti i mobili.
  • Installare un filtro dell'aria. Spesso cambia i filtri e mantieni il livello di umidità nell'appartamento a circa il 40%.
  • Usa preparativi speciali per i gatti. Tali farmaci modificano la composizione chimica della saliva dell'animale, riducendo la quantità di proteina allergenica secreta. Devono essere somministrati giornalmente con il cibo. In pratica, circa il 50% delle persone segnala una cessazione completa dei sintomi allergici, il 25% riferisce che i sintomi si attenuano e il 25% non vede cambiamenti. Osserva le tue condizioni per 2-4 settimane per vedere se questo metodo di fermare le allergie è adatto a te o no.
  • Trasforma in vestiti puliti dopo un contatto prolungato con l'animale.
  • Lavati le mani il più spesso possibile.
  • Cambiare il cibo di un gatto può fare miracoli. In particolare, l'aggiunta di acidi grassi omega-3 al cibo rende la pelle elastica e sana, evitando lo sfaldamento.
  • Non dimenticare di consultare regolarmente un medico e seguire un corso di immunoterapia.

I gatti da bagno settimanali con shampoo antiallergici speciali danno un risultato positivo

Razze di gatti ipoallergenici

Esistono razze di gatti completamente sicuri per le persone con allergie? Non proprio. Confondiamo i concetti di "anallergico" e "ipoallergenico". Il prefisso "ipo" nella traduzione significa "meno di". Le razze ipoallergeniche Cats producono semplicemente meno allergeni - proteine ​​"Fel d 1". Sfortunatamente, i gatti che non lo producono affatto e sono completamente anallergici non esistono. Abbiamo compilato il seguente elenco di razze ipoallergeniche soprattutto per le persone che amano i gatti e vogliono avere un animale domestico, ma le loro scelte sono limitate a causa di allergie. Nonostante il fatto che la maggior parte dei gatti della lista abbia capelli morbidi, spessi ea volte lunghi, questo non dovrebbe confondervi. Questi gatti producono significativamente meno proteine ​​Feld 1 di tutti gli altri. Quindi, sei allergico ai gatti, ma puoi comunque diventare il proprietario di una di queste razze ipoallergeniche:

  • Gatto Bally
  • Gatto del Bengala
  • Cornish Rex.
  • Gatto di Giava
  • Laperm.
  • Gatto orientale
  • Gatto blu russo
  • Gatto siberiano
  • Sfinge.

Allergie ai gatti, sintomi: video

Dal momento che le allergie sono abbastanza gravi e possono causare gravi danni alla salute, abbiamo trovato un'intera conferenza su questo argomento per te. In esso troverai risposte a qualsiasi domanda sulle allergie, impari come gli allergeni agiscono sul corpo in termini di biologia e impari come coesistere pacificamente con una tale caratteristica dell'organismo.

Trattiamo le allergie nei gatti a casa per sempre: sintomi e droghe, allergie alimentari

Si ritiene che l'allergia sia una malattia puramente umana, ma è errata. I nostri animali domestici pelosi possono anche essere esposti a sostanze che causano reazioni allergiche.

I veterinari riferiscono che questo tipo di patologia è molto comune tra i nostri animali domestici. Secondo le statistiche, ogni quinto proprietario di un gatto si riferisce a un veterinario con questo problema.

Tipi di allergie nei gatti

La perdita dei capelli può essere uno dei sintomi di un'allergia in un gatto.

Spesso i proprietari lamentano la perdita dei capelli nei loro animali domestici, le malattie degli occhi e altri sintomi caratteristici causati, in ultima analisi, dalle allergie. Ma per una diagnosi accurata dovrebbe sempre contattare uno specialista veterinario.

È accettato di dividere le allergie nei gatti in due tipi principali: cibo e non-cibo.

Questa classificazione è molto condizionale, perché ci sono anche casi di reazioni allergiche a prodotti chimici domestici, profumi, prodotti in plastica e gomma, piante da interno, riempitivi per servizi igienici.

Allergie alimentari (allergie alimentari)

La manifestazione di allergie alimentari

L'allergia alimentare si verifica a causa della sensibilità dell'animale a un particolare componente della dieta o alla composizione della corteccia nel suo complesso.

Spesso, tale componente è la proteina. Si ritiene che i prodotti allergenici più comuni per i gatti siano pollo, latte, uova, cereali, barbabietole, carote, zucche. Se sono presenti nel coma finito o aggiunti al mangime, il proprietario dell'animale deve essere particolarmente attento.

Inoltre, ci sono casi di reazioni allergiche da alimentare da un particolare produttore. Un segnale di questo può essere i sintomi di un disturbo del tratto gastrointestinale: diarrea, vomito o costipazione. Devi stare attento quando usi i rimedi medicinali a base di erbe.

Allergie non alimentari

Allergia al gatto sul pungiglione del naso.

Le allergie non alimentari sono spesso causate da punture di insetti come pulci, api, vespe e zanzare.

A volte i morsi delle pulci sono accompagnati dalla più forte reazione allergica del corpo dovuta alla proteina contenuta nella saliva della pulce e che entra nel corpo durante il morso. Ma una pulce può infliggere fino a 200 morsi al giorno.

Il gatto inizia a pettinare il luogo in cui è allergica.

L'animale inizia a graffiare i morsi, il che aggrava la reazione dovuta al rilascio di sostanze biologicamente attive. Questa condizione è chiamata dermatite da pulci.

Ma anche le allergie, per lo più vivendo per strada, possono essere causate da serpenti o altre creature velenose. Una causa comune di allergie non alimentari può essere filler per vassoi. Questo di solito si verifica dopo aver cambiato il tipo di riempitivo, che può causare l'animale a rifiutarsi di andare al vassoio.

Sintomi di allergia e come riconoscerlo

Quindi, con quali sintomi puoi distinguere le allergie da altre malattie? Ci sono una serie di segni caratteristici di allergia. Ma c'è anche il problema che è impossibile determinare da loro ciò che ha causato questo stato.

Per risolvere questo problema, è necessario contattare la clinica veterinaria, dove gli specialisti saranno in grado di condurre test di laboratorio per determinare la causa di questa reazione. Ma quali sono i sintomi, tuttavia, determinanti nell'affermazione della diagnosi di allergia?

Prima di tutto - è un'eruzione.

All'inizio può essere locale, dopo di che si diffonde in ampie aree del corpo. Un rash può svilupparsi in dermatite allergica, che è una questione di aggiunta di un'infezione batterica.

Il prossimo sintomo è il prurito. È graffiato nel gatto principalmente nella zona della radice della coda, della schiena e delle orecchie. Il prurito è una conseguenza del rilascio di sostanze biologicamente attive in risposta a un allergene nel corpo. Il prurito persistente può causare danni alla pelle e l'accumulo di un'infezione secondaria.

Arrossamento della pelle

Il rossore della pelle nelle orecchie e nelle orecchie è anche uno dei sintomi delle allergie.

L'animale può provare a pettinarli, il che può portare a danni alla pelle e otogemetom - accumuli di sangue sotto la pelle dell'orecchio. Il prurito persistente e l'infiammazione della pelle possono portare a chiazze calve sulla pelle e a gravi perdite di capelli, che possono anche indicare la presenza di un'allergia in un animale domestico.

In animali molto soffici è difficile notare un tale sintomo come arrossamento della pelle. Al contrario, nei gatti calvi, come le sfingi e il bambino, queste manifestazioni sono sempre molto evidenti e queste stesse razze sono allergie forti. Dopo un po 'di tempo dopo la comparsa di rossore, possono verificarsi desquamazione della pelle e forfora. E anche prestare attenzione alla scarica degli occhi e del naso, che può essere un'altra indicazione dei problemi nell'animale.

Diarrea, vomito, russamento

La diarrea e il vomito sono segni frequenti e caratteristici delle reazioni allergiche al cibo. Il russare può anche indicare la presenza di allergie. Questo fenomeno è dovuto al gonfiore della mucosa nasale e al passaggio ostruito dell'aria attraverso il naso durante il sonno.

Anche se questo è lontano da tutti i segni di allergia nei gatti, ma notando anche uno di loro, si dovrebbe contattare immediatamente un veterinario senza aspettarsi la comparsa di tutti loro.

Trattamento di allergia a casa

Il primo passo nel trattamento delle allergie è stabilire la causa ed eliminarla dall'habitat dell'animale. Non molte cliniche hanno la capacità di condurre ricerche per determinare la natura esatta dell'allergene.

Di conseguenza, i proprietari stessi devono monitorare attentamente la vita e la dieta del loro animale domestico (ad esempio, avere un quaderno in cui registrare ciò che l'animale mangia e la sua reazione ad esso). Ciò fornirà un'opportunità per stabilire almeno l'origine alimentare o non alimentare delle allergie.

I morsi delle pulci danno dolore e prurito agli animali

Il trattamento di una reazione allergica negli animali dovrebbe essere complesso. Se si stabilisce che le allergie sono causate da morsi delle pulci (un evento abbastanza comune), allora la soluzione a questo problema sarà di liberarsi di questi fastidiosi parassiti. Questo è possibile con l'aiuto di gocce speciali su garofani e shampoo anti-pulci.

Per mantenere l'effetto, si consiglia di indossare un collare antipulci. Se l'animale ha un forte prurito o edema, è indicato l'uso di antistaminici e corticosteroidi, che non è raccomandato senza previa consultazione con un veterinario.

Se il tuo gatto ha cuscinetti gonfiabili, peeling ed eczema, puoi assumere un'allergia allo stucco del gabinetto. In questo caso, dovresti scegliere le particelle inodore e piccole, il riempitivo di un'altra marca o cambiare il tipo di riempitivo. Ad esempio, alcuni gatti sono allergici a un filler di un particolare tipo di albero o ai leganti di vari produttori.

Rimozione prurito

Per alleviare il prurito del gatto saranno necessari medicinali e unguenti speciali.

Per alleviare il prurito, è possibile utilizzare spray speciali e pillole che hanno effetto anti-infiammatorio, anti-edema, antistaminico e analgesico.

Identificare le allergie alimentari

Per stabilire le allergie alimentari dovrebbe essere confermato sotto forma di test. Per eliminarlo, puoi cambiare il tipo di mangime (pesce per carne). Se questo non ha il risultato atteso, allora dovresti cambiare l'intera dieta dell'animale. Con una fonte nota di allergia, devi solo escluderla dalla dieta.

Il latte può causare gravi allergie nei gatti.

Casi frequenti di reazioni allergiche in assenza di un cambiamento di dieta. La spiegazione qui è che l'allergia è cumulativa in natura e, fino a un certo punto, l'allergene presente nella dieta non causa alcuna reazione.

Quando una fonte non specificata di allergie alimentari, l'animale viene trasferito al mangime ipoallergenico, in cui la proteina viene idrolizzata a aminoacidi, che sono facilmente digeribili e non causano la reazione del corpo.

Trattamento della dermatite atopica

La manifestazione di allergia atopica.

Antistaminici e corticosteroidi sono usati per trattare la dermatite atopica. Ma vale la pena ricordare che è impossibile curare completamente la dermatite atopica, ma le sue manifestazioni possono essere controllate.

La dermatite atopica ha una stagionalità (primavera-autunno) e durante questo periodo vale la pena prestare particolare attenzione e non permettere l'aggiunta di un'infezione fungina o batterica.

Cat Allergy Video

risultati

Le caratteristiche della terapia per le reazioni allergiche rappresentano il veterinario, a seconda del decorso della malattia e delle caratteristiche individuali dell'animale.

I gatti come le persone soffrono di allergie. Ma qui non ho visto alcuna menzione di erbe. E 'possibile che l'allergia di un gatto all'erba non sia tipica?

Recentemente, hanno iniziato a notare che le zampette del nostro gatto hanno cominciato a staccarsi. Hanno pensato che fosse una specie di reazione al cambiamento del tempo o qualcosa del genere. Mai sentito parlare di reazioni allergiche nei gatti. Ma di recente abbiamo cambiato lo stucco per il water. Dobbiamo continuare ad essere più attenti e più attenti al tuo animale domestico! Grazie per aver aperto gli occhi!

Cat ha 14 anni. Recentemente, un liquido marrone scuro, appiccicoso al tatto, scorre fuori dall'orecchio, il colore è come il sangue. Molto puzzolente. Ha chiamato il medico, ha detto che l'infiammazione dell'orecchio medio è stata trattata con antibiotici, ma il risultato è stato pari a zero. Adesso gli occhi hanno cominciato ad annaffiare. Potrebbe essere un'allergia? Si nutre di cibo Whiskas e cibo secco Whiskas.

Avresti persino dimenticato un Whiskas.....che è veleno e non cibo

L'orrore! Come ha avuto lei con questo cibo vissuto a 14 anni. Tu lentamente il suo veleno

Sbriciolare Candiotic e tutto passerà. Nulla mi ha aiutato, neanche.

Non compriamo neanche Whiskas.

Abbiamo avuto un'allergia nel nostro gatto l'anno scorso, e i sintomi sono stati notati abbastanza spesso. È bene che un amico consigli ad Enterosoo di comprare e iniziare immediatamente a dare. Questo è un enterosorbente, come per gli umani, solo questo per gli animali. Visualizza allergeni e sostanze nocive dal corpo, quindi lo stato di salute migliora abbastanza rapidamente. Ora è sempre sullo scaffale per ogni evenienza.

abbiamo un gatto, il mio povero gatto è malato e ha un prurito

Il mio gatto ha allergie alimentari, anche per il cibo ipoallergenico, tutto è normale solo quando hanno cucinato carne macinata con porridge d'orzo, hanno preso un gatto, e mangia solo cibo secco e ci mette un gatto, lo ha spruzzato sui poveri come un albero di Capodanno, ha allertato i gatti, ma non ha aiutato, Tornerò alla sua vecchia dieta, la reazione a qualsiasi cibo, medicinale o dietetico, il risultato è uno, grave eruzione cutanea e prurito.

Il mio gatto è allergico alla tosse, come se qualcosa fosse bloccato in gola. Cosa fare Nelle iniezioni perforate di Vet.klinike, nulla ha aiutato. AIUTO.

Irina, non aspettare, contatta un'altra clinica, l'auto-trattamento è pericoloso qui. Soprattutto se i problemi nelle vie aeree.
Guarisci presto!

Ciao Abbiamo un gatto e un gatto, una madre con un figlio, gli inglesi. Entrambi sono allergici alle proteine. Non possiamo dire nulla, hanno pugnalato il prurito per un mese, ma l'ultima volta è sufficiente per una settimana per due.I sintomi: liquido marrone nelle orecchie negli occhi, prurito al collo e alle orecchie. Tutto dipende dal sangue. Abbiamo perso molto peso, nutriamo il coniglietto

Cambia il feed. Colline provoca allergie in molte persone, anche quelli che non sono inclini a reazioni allergiche. Se il mangime medicato, ad esempio, ProPlan d / gatti HA (con allergie alimentari)

Ciao a tutti quelli che sono su questo sito! Dì solo, questo non è un annuncio! Il mio gatto ha allergia alimentare e non riesce a trovare nulla di simile a quello che tutti possono comprare in Russia, vai su youtube. Frolov Yu A il miglior cibo vegano per cani e gatti, compra tutto ciò che passerà! Tutta la salute!

Non abbiamo salvato il gatto, è morto un giorno. Allergia al pesce. E in clinica, ho insistito sul fatto che le allergie, e hanno iniziato a curare l'infezione, poi sono rimasti sorpresi dal fatto che i test non hanno confermato l'infezione.

Abbiamo avuto allergie, i veterinari trattati, secondo me, da tutto ciò che è possibile, la condizione è solo peggiorata, tre cliniche sono cambiate, abbiamo quasi perso il gatto (niente aiutato, piega scozzese, engrafted, ci sono vaccinazioni, non sapevamo cosa fare dopo. che stava grattando, i suoi occhi si stavano annaffiando e leccandosi fino a un colpo, la temperatura aumentò, che fu sparata con iniezioni nella clinica veterinaria e lei dovette prendersi sotto una coperta e calda, ignorò le bottiglie d'acqua calda, inciampò in un altro forum sulle allergie e qualcuno scrisse che succede allergico Hanno sostituito il miracolo O !, ha cominciato a riprendersi! E Zodak ha aiutato con due gocce di notte attraverso una siringa, dato che non beve affatto acqua, Koshatinka ha recuperato! Poi, dopo un paio di mesi, ho deciso di trasferirlo sul cibo secco. Ho provato, probabilmente tutti i marchi di super-premium e olistico. Nessuno è entrato. Ancora allergie! I gatti e i gatti hanno il vantaggio, diamo loro tutto ciò che non va bene, incluso il prebiotico Vayo, mentre dobbiamo nutrirci di torte e ragni costosi, ma ne esce costoso e lei mangia con riluttanza. Allo stesso tempo, il cibo umido non molto costoso mangia bene, ma aggiungo il petto di pollo bollito con dell'acqua bollente, non lo chiamo brodo perché non contiene grasso. Mangia, e sono contento che la normale proteina arrivi con il cibo. Fin qui, tutto bene. Tutta pazienza, amore e salute!

Abbiamo sofferto terribilmente di non iniziare le allergie. Tre cliniche hanno viaggiato, abbiamo pensato che avremmo perso, non ho dormito poche notti, ho pianto, preso d'assalto i forum di internet. Bruciato, si leccava per le zone calve, la temperatura, le lacrime... orribile! Iniezioni, antibiotici, nulla ha aiutato. Modificato il riempitivo, tutto ha cominciato a passare. Ora non comprare da argilla betonitovoy. Venne fuori solo Kat Step. Ma dopo un paio di mesi è iniziata un'altra allergia, ho deciso di agire da sola fino a quando lavoro e il gatto è sotto il mio costante controllo. Ho cambiato quasi tutti i feed super-premium e olistici. Nessuno è andato. Allergia a TUTTO cibo secco, anche medico. Non potevo tradurre in una ragazza eterosessuale, ho provato molte ricette di gatti, il vantaggio di Internet è pieno di articoli. Per tentativi ed errori, mangiamo cibo umido, ma non ci sono molte buone proteine ​​e in ogni pasto accludo 20-30 grammi di petto di pollo bollito o manzo bollito. Per prima cosa, lo faccio bollire in acqua, estraggo una parte della carne con l'aggiunta di brodo e poi cucino minestre umane per noi. Tutto è bello! Per alleviare i sintomi di allergia, per due giorni ho dato due gocce di Zodak in una siringa con acqua, 2 volte al giorno. MOLTO aiuta ad alleviare il prurito. Non beviamo acqua, nè bibite gassate Vayo, quindi attraverso una siringa da 2 ml. Fortunatamente, la suocera e il fratello hanno un gatto e un gatto, diamo loro tutto ciò che non ci soddisfa. Tutta la pazienza, l'amore e la salute.

Cosa intendi ?? Riempire un tale problema? Sono scioccato. Il mio gatto ha un'allergia, ma so che è per il cibo. Quando inizia tutto dal tavolo, compaiono immediatamente i sintomi dell'allergia. Subito dopo la dieta Ryzhik e un altro corso di Enterosoo per rimuovere gli allergeni dal corpo. Ma lui è così ghiotto con noi, il tempo passa a miagolare di nuovo e chiede cibo da tavola.

WebFermer-VebFermer

A quali piante da interno possono essere allergici i gatti?

  • 2737 visualizzazioni

Una reazione allergica nei gatti si manifesta con lacrimazione, tosse e starnuti. Da piante d'appartamento di allergeni, si dovrebbe distinguere: hippeastrum, clivia, poasettia, giglio, primula, giacinto, sansevieria, crisantemi e tutti i tipi di euforia del latte. Puoi provare a rimuovere gli allergeni dalla tua casa, ma è meglio andare da un veterinario subito, prescriverà farmaci antiallergici al tuo gatto.

Il mio gatto era allergico al geranio, ha dovuto abbandonare questa pianta. In generale, ogni animale ha il proprio organismo e ognuno ha la propria percezione allergica. Se il gatto ha una reazione allergica, allora devi cercare una lesione nel cibo, magari nutri l'animale in modo errato, ad esempio, nutrire il gatto con il pesce.

E tu non lo butti via, ma lo butti uno ad uno sul balcone, ad esempio, in modo che il gatto non abbia contatto con le piante, scopra quale pianta è allergica e, dall'altra parte. Qui tutto è individuale.

Le allergie possono essere quasi tutte le piante o sostanze, la reazione del corpo è individuale. Ricordiamo che un nuovo prodotto è apparso in casa, ad esempio, un agente di pulizia, una preparazione per le pulci, forse una pianta d'appartamento o fiori sbocciati all'esterno. Puoi identificare la fonte per esclusione. Ma è meglio contattare il veterinario, che diagnosticherà e prescriverà un trattamento. Starnuti e lacrimazione possono verificarsi anche con raffreddori e malattie infettive.

Prova ad annusare il piatto da solo, e se almeno un po 'di odore dal piatto arriva, rimuovilo temporaneamente dall'appartamento. Dopo tutto, non ha senso sbarazzarsi del piatto, se non si sa esattamente se sono la causa delle allergie.

Cat Allergy - Home Treatment

Le allergie possono infastidire non solo le persone, ma anche gli animali. E i nostri animali domestici preferiti pelosi possono soffrire di varie manifestazioni di questa spiacevole malattia. Pertanto, oggi parleremo di come trattare le allergie nei gatti. Dopo tutto, la statistica afferma che circa il 10% dei proprietari porta i loro soffici allergici ad un appuntamento con il veterinario, ma c'è chi sta cercando di risolvere il problema da solo.

Cause di allergie

Quando un gatto sembra essere ingerito da una sostanza ordinaria, un processo può iniziare quando questa sostanza è percepita come estranea. Allora sarà per l'allergene animale, provocando la malattia.

Il meccanismo di allergia può essere descritto in questo modo. Nei gatti, gli allergeni non vengono immediatamente eliminati dal corpo. Sono percepiti come ostili e l'immunità sta cercando di superarli. C'è un processo infiammatorio, accompagnato dal rilascio di istamina nel sangue. Poi appaiono i segni esterni della malattia - i sintomi.

I seguenti fattori possono causare una reazione allergica in un gatto:

  • vari prodotti per la pulizia, detergenti e altri prodotti chimici, nonché riempitivi per vassoi,
  • mangimi, cibo,
  • medicine ed erbe,
  • la presenza di parassiti
  • muffa, polline delle piante, polvere domestica e lana di altri animali.

Diagnosi di allergie in un gatto

Indipendentemente, il proprietario è abbastanza difficile da fare a un animale domestico la diagnosi corretta. Pertanto, un esame personale di un gatto da parte di un veterinario è obbligatorio al fine di escludere una malattia infettiva, che in sintomi può essere molto simile alle allergie.

Un allergene è determinato solo dal metodo della sua esclusione e dalle osservazioni sull'ulteriore stato dell'animale. Questo metodo ha molto successo nell'identificare la componente alimentare che ha provocato la reazione.

Ci sono anche allergie stagionali nei gatti al polline. Allora è sufficiente notarlo e iniziare a somministrare farmaci anti-istamina in tempo, che solo il medico dovrebbe prescrivere.

Trattamenti allergici per gatti

Per cominciare, evitare il contatto dell'animale con l'allergene il più possibile. Senza questo, il trattamento farmacologico non porterà l'effetto previsto. Chiamiamo tipi comuni di allergie e come proteggere un gatto da un allergene.

  • Se sei allergico ai prodotti chimici per la casa, rimuovi dal luogo accessibile tutti i tipi di polveri, oltre ai deodoranti per ambienti. Non utilizzare additivi speciali per la pulizia dei pavimenti. È necessario fare il bagno a un gatto con l'uso di shampoo ipoallergenici.
  • Se si nota un'allergia all'ambrosia, si nota il polline, quindi durante la stagione di fioritura delle erbe e degli alberi è più comune fare il bagno al gatto, per provare meno spesso a farlo uscire.
  • Le allergie alimentari di solito si verificano quando si consuma qualsiasi componente del mangime, che il corpo percepisce come ostile. Pertanto, è sufficiente rimuovere i prodotti che possono provocare una reazione dalla razione dell'animale o trasferirli in alimenti ipoallergenici. Tale dieta dovrebbe essere rigorosamente seguita per un lungo periodo di tempo.
  • Le allergie da un animale domestico alla polvere richiedono un'accurata e frequente pulizia a umido dell'appartamento, così come la sostituzione dei filtri nell'aspirapolvere. Allo stesso tempo durante la pulizia il gatto non dovrebbe essere nella stanza.
  • È necessario trattare le allergie necessariamente causate dai parassiti. Per questo è necessario liberare il gatto in primo luogo da loro. A tale scopo vengono utilizzati agenti antiparassitari che distruggono gli insetti della pelle. Al fine di evitare la necessità di un'elaborazione regolare e il lavaggio della lettiera.

Farmaci nel trattamento delle allergie nei gatti

Per alleviare la condizione dell'animale e abbreviare il tempo di trattamento, viene utilizzato un metodo medico. Tuttavia, va ricordato che tutti i farmaci e il loro dosaggio sono selezionati solo da un veterinario. Dopo aver visto il gatto, fa una serie di test. Quindi, secondo il quadro clinico, prescrive il trattamento delle allergie nei gatti a casa.

  • Farmaci anti-istamina. Possono essere prescritti in qualsiasi momento della malattia, ridurre efficacemente l'intensità dei sintomi allergici o addirittura eliminarli completamente. Il corso del trattamento e il dosaggio devono essere scelti rigorosamente individualmente.
  • Farmaci contenenti vitamina B7. Se sei allergico a un animale domestico, c'è un desquamazione della pelle e prurito. Pertanto, è consigliabile, insieme agli antistaminici, integrare la dieta con un complesso vitaminico con una quantità sufficiente di vitamina B7, così come altri per rafforzare il sistema immunitario del gatto.
  • Steroidi. Se il gatto riceve un trattamento, ma non dà l'effetto desiderato, il veterinario decide sull'introduzione di steroidi. Quando li si utilizza nella lotta contro le allergie, è necessario attenersi rigorosamente allo schema scelto e al dosaggio del farmaco. Si noti che ha molti effetti collaterali e controindicazioni per i gatti.

Si raccomanda ai gatti allergici di lavarsi con shampoo all'idrocortisone. Allevia il prurito. Ma l'unguento con questo farmaco non si consiglia di applicare sulla pelle, in modo che l'animale non possa leccarli. Il farmaco non viene assorbito nel sangue, ma la sua ingestione non è desiderabile.

La dermatite atopica nei gatti non è completamente guarita, quindi il trattamento si riduce solo per alleviare la condizione dell'animale. Il proprietario deve osservare al massimo il regime di igiene degli animali ed essere più attento. I metodi di trattamento delle allergie, tuttavia, devono essere attentamente selezionati insieme al veterinario e effettuati quasi costantemente.

Le allergie alimentari sono completamente curabili eliminando l'allergene dalla dieta.

Nel caso di allergie infettive all'attività vitale dei parassiti, la causa dell'infezione deve essere eliminata: distruggerli non solo sul corpo dell'animale, ma anche nella stanza in cui si trova. Quindi il trattamento dei vermi e la terapia con farmaci anti-istamina.

Quali farmaci sono usati per trattare le allergie feline

Vi presentiamo una selezione dei principali farmaci anti-istamina, che vengono spesso prescritti per il trattamento delle manifestazioni allergiche nei gatti. Solo un esperto veterinario determina i farmaci per le allergie in un gatto e il loro dosaggio. È estremamente necessario attenersi al regime di trattamento per non causare danni irreparabili all'animale domestico, perché qualsiasi medicinale ha effetti collaterali.

Oltre ai farmaci veterinari per il trattamento delle allergie sono spesso utilizzati e anti-istaminici per le persone.

Per i veterinari includere:

  • Bravegil. Un farmaco che può essere somministrato a un gatto affetto da una qualsiasi delle allergie è lungo. Disponibile in fiale per la somministrazione intramuscolare e in forma di pillola. È vietato somministrare durante la gravidanza.
  • Deksafort. Ben provato nel trattamento della dermatite allergica. Controindicazioni includono gravidanza, diabete mellito e patologia dei reni e del cuore. Introdotto per via intramuscolare.
  • Pipolzin. Farmaco intramuscolare a lunga durata d'azione per alleviare i sintomi allergici. Le persone incinte sono controindicate.

Farmaci antistaminici umani:

  • Diphenhydramine. Il farmaco ha un'azione antistaminica, ha anche un effetto sedativo. Il medico seleziona attentamente il dosaggio del gatto, in base alle sue caratteristiche individuali. Può essere utilizzato sia in forma di compresse che per via intramuscolare. Il corso del trattamento è di solito 7 giorni.
  • Hydroxyzine. Antiallergico con un lieve effetto sedativo, allevia il dolore e rilassa la muscolatura liscia.
  • Diphenhydramine. Efficace in presenza di reazioni dopo punture di insetti. L'effetto ipnotico è approssimativamente lo stesso del dimedrol, forse un po 'più forte. È vietato dare a gatti in stato di gravidanza e in allattamento.
  • Peritolo (ciproeptadina). Se l'animale insieme a manifestazioni allergiche marcato prurito grave, allora questo farmaco sarà più efficace. La dermatite allergica si cura perfettamente. Tra gli effetti collaterali, c'è un aumento dell'appetito. Dare il farmaco dovrebbe essere, rispettando l'intervallo di 12 ore.
  • Chlorpheniramine maleato. È usato solo per il sollievo di reazioni allergiche acute e non più di tre giorni. Non viene utilizzato a lungo a causa del suo effetto irritante sul tratto gastrointestinale. Generalmente è meglio usare iniezioni intramuscolari. Utilizzare le compresse solo in combinazione con l'alimentazione.
  • Clemastine. È usato per alleviare i sintomi di allergie associate alle mucose, in particolare, lacrimazione, naso che cola, starnuti. Non è consentito combinarlo con altri farmaci di azione antistaminica a causa di una maggiore sedazione. Tra le reazioni avverse si possono notare cambiamenti nella psiche, sete e diarrea.

Anche se in un animale domestico adulto, anche in un gattino, dovrebbero essere trattate le allergie. Non è sempre possibile completare il recupero, ma è possibile selezionare tali farmaci che migliorano significativamente la loro qualità di vita.

Popolarmente Sulle Allergie