Allergia - una reazione di immunità a certe sostanze, sia di origine naturale che sintetica. Esistono diversi tipi di reazioni allergiche. Il tipo più comune di allergia è il cibo. Molto spesso, la malattia compare nei bambini che hanno raggiunto l'età degli alimenti complementari (4 - 6 mesi). Di regola, a questa età cominciano a entrare in una varietà di purea di frutta e verdura. Con molta delusione degli adulti, non è raro che tali prodotti provochino reazioni allergiche.

Pure allergia

Con l'inizio del prikorma i bambini sono incoraggiati ad entrare nella dieta (in piccole porzioni) una varietà di purè di patate. Di norma, si tratta di mele macinate e pere, sia artigianali che industriali. Va notato che le reazioni allergiche sono più spesso causate da prodotti industriali, poiché aggiungono varie componenti estranee.

Se la madre prepara in modo indipendente il purè di patate, allora dovrebbe ricordarsi delle categorie di prodotti. In nessun caso iniziare a nutrirsi con frutta o verdura appartenenti al gruppo di allergeni forti (carote, barbabietole, mele rosse, ecc.).

1. Allergia alla salsa di mele

Le reazioni allergiche appaiono spesso su un mosto di mele rosse. Se il piatto è fatto di frutta verde - il rischio di allergia è quasi assente. Forse questo è dovuto alla presenza di alcuni elementi che sono responsabili del colore del frutto. Ma la materia potrebbe non essere in loro, ma in qualsiasi altra sostanza contenuta in una mela, per esempio, l'acido ascorbico.

Inoltre, un'allergia di un tale piano può apparire come risultato dell'immaturità del corpo, non della volontà di ricevere e assimilare determinati elementi. In questo caso, il problema si verifica non solo dopo aver mangiato la salsa di mele.

2. Allergia alla purea di frutta

Le allergie possono apparire su una purea di altri frutti, specialmente quelli che sono classificati come forti allergeni. Questi sono tutti frutti dai colori vivaci (rosso, arancione), così come gli agrumi.

Va notato che non ci sono praticamente reazioni negative ai frutti di verde o bianco. È che il problema è di natura genetica. In questo caso, prima di iniziare a mangiare, dovresti consultare un allergologo e rendere il bambino il menu più sicuro. Le verdure dovrebbero anche essere selezionate con particolare cura, poiché ci sono reazioni negative nei loro confronti.

3. Allergia alla purea di verdure

Le verdure possono anche provocare una risposta negativa del corpo, e più proteine ​​in un determinato prodotto, tanto più pericoloso è per il bambino. Un numero enorme di sostanze nella composizione di un vegetale può causare allergie. È necessario considerare che le verdure e i frutti sono allergeni forti o deboli nel loro colore. Più il prodotto è luminoso, maggiori sono le probabilità di sviluppare allergie. E allo stesso tempo, non sono raro le reazioni allergiche che causano il purè di patate. Si ritiene che l'alto contenuto di amido possa provocare disturbi.

In ogni caso, ci sono una serie di motivi che portano alla comparsa di reazioni allergiche a purè di patate di qualsiasi tipo.

Cause di malattia

I fattori che contribuiscono alla comparsa di allergie nei bambini e negli adulti sono in qualche modo diversi. Di conseguenza, i sintomi e i problemi di trattamento sono diversi in ciascun caso. Le principali ragioni della comparsa di reazioni negative in un bambino includono:

  • Predisposizione genetica;
  • Violazioni della microflora intestinale;
  • Immunità ridotta;
  • Esca sbagliata

sintomi

Le allergie alimentari, in particolare il purè di patate, si manifestano come segue:

  1. Eruzione cutanea, prurito;
  2. Eczema secco;
  3. Dermatiti e altri problemi della pelle;
  4. Nausea, vomito;
  5. Un naso che cola, tosse e starnuti.

Al minimo sospetto di allergie dovrebbe consultare un medico.

Trattamento di allergia purea

La correzione delle condizioni del bambino inizia con l'eliminazione immediata dell'allergene dal cibo. Se la reazione dopo questo non scompare entro 2-3 giorni, è necessario contattare di nuovo un allergologo. Potrebbe essere necessario assumere farmaci antistaminici da bambini, ad esempio: "Zyrtec". Secondo le indicazioni, possono essere raccomandati altri mezzi di azione locale o generale. Così come i farmaci per rafforzare il sistema immunitario, ripristinare la microflora intestinale e così via.

Per rimuovere le manifestazioni cutanee di allergia e mezzi adeguati di medicina tradizionale. Ma possono essere utilizzati solo previa consultazione con il medico.

Rimedi popolari

La medicina alternativa offre di risolvere questo problema decotti e tinture di erbe medicinali. I bambini li useranno come additivi durante il bagno. Gli strumenti più popolari sono:

  • decotto di camomilla, successione;
  • mummia per infusione (per sfregamento);
  • decotti di complessi di erba.

Qualunque pianta venga scelta, dovresti prima fare un semplice test. Piccole chiazze di pelle sana e danneggiata vengono imbrattate con brodo cotto e lasciate per qualche tempo. Se un'eruzione cutanea non appare sulla pelle sana, è diminuita su un altro sito, è adatta all'uso.

Purea di broccoli per neonati - una garanzia di ipoallergenico?

In questo articolo, l'accento sarà posto sullo studio della purea di broccoli per i bambini: cercheremo di scoprire come i prodotti di una società differiscono da quelli di un'altra, quale componente della purea provoca allergie e quale marca di alimenti per l'infanzia la reazione si sviluppa più spesso.

La scelta degli alimenti per l'infanzia è una questione molto importante. Il mercato è pieno di prodotti di varie aziende, tipi e varietà, ed è difficile decidere quale tipo di cibo è adatto a un bambino.

Se credi negli spot pubblicitari, sono tutti perfettamente sicuri per i bambini, non contengono componenti estranei e non causano mai allergie. Ma allora qual è la differenza tra loro e perché le recensioni appaiono su Internet sullo sviluppo di reazioni di ipersensibilità a un particolare prodotto?

Nonostante la diversità dei produttori, il gusto di un certo numero di alimenti per l'infanzia per ciascuno di loro non è così povero, ma circa lo stesso dell'altro. Ciò è dovuto, in primo luogo, al fatto che esiste un certo elenco di alimenti che contengono la maggior quantità di sostanze nutritive, vitamine, minerali e altre sostanze necessarie per l'alimentazione completa del bambino. Prima di tutto, questo gruppo include verdure e non ultimo tra loro è il broccolo.

Per la prima volta, l'alimentazione infantile come prodotto di mercato indipendente cominciò gradualmente ad apparire alla fine del 19 ° secolo (ad esempio, la famosa compagnia Heinz esiste dal 1869), ma divenne comune solo tra gli anni '20 e '30 del XX secolo. Anche allora i broccoli erano uno dei componenti principali dei prodotti per bambini.

Proprietà utili di broccoli

I benefici dei broccoli per il bambino sono indiscutibili:

  1. Prima di tutto, contiene una grande quantità di fibra, che delicatamente "insegna" l'intestino del bambino a lavorare, preparandolo per la digestione di cibi più pesanti.
  2. I broccoli contengono anche molte vitamine C e A, acido folico, ferro e potassio. Questi componenti rafforzano il sistema immunitario, prevengono lo sviluppo di anemia da carenza di ferro, il potassio ha un effetto benefico sul sistema nervoso in via di sviluppo.
  3. Contenuto in broccoli e proteine ​​- il principale materiale da costruzione nel corpo.

Quali componenti possono causare allergie nei bambini

  • broccoli;
  • amido;
  • semi di soia;
  • Senza glutine

In primo luogo, i componenti principali del purè di patate, in questo caso, i broccoli stessi, possono causare una reazione eccessiva. Prevedere se ciò accadrà è impossibile. Nonostante il fatto che questo cavolo sia uno dei prodotti più ipoallergenici, nei bambini con una predisposizione alle allergie, anche questo può causare una reazione negativa. La stessa proteina per cui questo cavolo è così amato può essere percepita come nociva dal sistema immunitario del bambino.

Il secondo allergene "popolare" negli alimenti per l'infanzia è l'amido. Prima di tutto, va detto che per un bambino che non è a rischio di sviluppare allergie, l'amido, di regola, non è particolarmente pericoloso. Lo includono per rendere il purè di patate più omogeneo, per addensarlo un po ', per aiutare il bambino a digerire il prodotto senza sviluppare la diarrea.

L'amido aggiunto alle purea di frutta in una certa misura protegge le pareti dello stomaco dagli effetti dell'acido dei frutti.

Tuttavia, i bambini predisposti allo sviluppo di allergie possono reagire negativamente alla comparsa di questa sostanza nella dieta.

Inoltre, se un bambino ha problemi digestivi, la trasformazione dell'amido può causare difficoltà, con conseguente accumulo nel corpo, e l'ipersensibilità si svilupperà a causa del suo eccesso.

La soia è un componente raro per i prodotti per bambini moderni, tuttavia, si verifica anche di volta in volta. Secondo la società degli allergici, la soia è tra i dieci prodotti più allergizzanti, insieme alle uova di cioccolato, noci, grano e pollo. Dare il bambino purè di patate con la soia non vale la pena, anche se non ha una predisposizione alle allergie.

Glutine - un componente che provoca un'enorme risonanza nella società. È una proteina complessa che fa parte del cereale ed è usata come componente adesivo e legante. È famoso per la sua alta allergenicità e la capacità di interrompere la funzione dello stomaco.

Cos'altro non dovrebbe essere nella composizione del purè di patate?

Ovviamente, le pappe preparate per il bambino salvano bene le mamme, eliminando la necessità di preparare la propria pappa.

Ma allo stesso tempo è necessario sapere che, in accordo con la legislazione della Federazione Russa, gli alimenti per l'infanzia non dovrebbero contenere:

  • colori artificiali;
  • conservanti;
  • aromi artificiali (compresi quelli identici al naturale);
  • prodotti e sostanze geneticamente modificati basati su di essi.

Per questo motivo, è necessario leggere attentamente l'etichetta sugli alimenti per bambini e, se c'è il minimo sospetto di un prodotto di scarsa qualità, è necessario astenersi dall'acquistare.

Una domanda importante: è possibile utilizzare l'amido nella dieta finita? Formalmente, non è un prodotto proibito.

Anche i pediatri sconsigliano l'uso di sale e zucchero negli alimenti per l'infanzia.

Quanto sono allergico agli ingredienti purè

La reazione allergica in questo caso si riferisce alle allergie alimentari.

Lo sviluppo dei sintomi si manifesta in due tipi: variante gastrointestinale (gastrointestinale) e dermica.

Foto: Rash sulle guance può essere uno dei segni di allergia alimentare ai broccoli

Nel primo caso, si sviluppano i seguenti sintomi:

  • nausea;
  • vomito;
  • rigurgito;
  • diarrea;
  • sangue o muco nelle feci;

Le manifestazioni cutanee sono spesso caratterizzate dai seguenti fenomeni:

  • eruzione cutanea (principalmente sul viso) rossa o rosa;
  • desquamazione della pelle;
  • prurito;
  • secchezza.

Non ci sono particolari sintomi che si verificano solo quando allergici a componenti di purea di bambino, no. La difficoltà sta nel fatto che nel quadro di alimenti complementari, un bambino riceve spesso più prodotti alla volta (che è un errore), e non è sempre chiaro quale componente si sviluppi l'allergia.

Secondo le regole di introduzione degli alimenti complementari, i componenti dovrebbero essere introdotti in sequenza, uno per uno, iniziando con una piccola porzione (un cucchiaino) e aumentando gradualmente il suo volume.

Circa il 65% delle madri usa la purea di broccoli come primo alimento complementare, mentre il 93% dei bambini non ha una reazione allergica a questo prodotto. Questa informazione corrisponde agli slogan delle aziende manifatturiere sulla purea di cavolo ipoallergenico provata.

Tuttavia, stranamente, ci sono quei 7% di bambini che hanno risposto all'introduzione di broccoli nella dieta delle manifestazioni allergiche. Anche se consideriamo che in alcuni di essi la reazione potrebbe non essere dovuta a meccanismi immunitari, ma a una banale intolleranza, non si può parlare della sicurezza assoluta di questo prodotto.

A questo proposito, è necessario studiare la composizione del purè di patate, offerto da diverse aziende ben note, e scoprire quale componente si verifica sulla reazione - sul cavolo o eventuali additivi ad esso.

La composizione di purè di broccoli da produttori famosi

Per lo studio sono stati selezionati sei dei marchi più famosi di alimenti per l'infanzia:

Marchio "Tyoma" - un marchio di "Danone"

I loro "piatti corona" - purea di carne e cereali, per esempio, una miscela di polenta di grano saraceno e carne di manzo, pollo con zucchine, carote e riso. I broccoli, anche con carote e riso, sono presenti in una miscela con carne di manzo. C'è, anche se molto meno comune, e purea di broccoli "pura".

Uno degli slogan principali della compagnia "Tyoma" - senza sale, senza amido. E infatti, solo broccoli e acqua sono indicati come parte di una purea di cavolo monocomponente.

Molti genitori si lamentano che i prodotti di questo marchio sono troppo liquidi. Da un lato, questo è un bene: l'assenza di amido e altri addensanti riduce il rischio di allergie. D'altra parte, questo rapporto di verdure e acqua indica un valore nutrizionale inferiore del prodotto.

Purè di patate "Tyoma" ha una buona reputazione: è adatto anche ai bambini del gruppo a rischio per lo sviluppo di allergie, non causa una risposta immunitaria negativa, anche tra i consumatori più giovani.

La purea di verdure è confezionata in barattoli da 130 grammi. Prezzo - da 28 rubli per vaso.

"Frutonyanya"

Purea "Frutonyanya", secondo i genitori, davvero "per aiutare mamma e papà"

Da un lato, non ci sono componenti "vietati" nella sua composizione, e tutti i prodotti sono posizionati come ipoallergenici. Ci sono poche recensioni che si è sviluppata una reazione negativa a Frutoniania, e i genitori chiariscono: un bambino allergico reagisce a quasi tutto. D'altra parte, la purea ha un gusto ricco, il rapporto tra acqua e verdure è ottimale.

Prodotto senza l'uso di addensanti, che rafforza ulteriormente la sua posizione sul mercato.

Purea di patate preparate in centinaia di vasetti con divisioni applicate con una gradazione di 25 grammi. Oltre al coperchio sigillato, il barattolo è confezionato in un film di polietilene. Questo elimina il rischio di sporcizia sotto la copertura. Il costo di un barattolo è fino a 28 rubli. I prodotti sono certificati

"Cestino della nonna"

Questo marchio, come Frutonyan, rappresenta una linea di puri vegetali monocomponenti, ma secondo le mummie, i bambini sono spesso allergici ai broccoli di questo produttore. Nessun additivo disponibile.

Il costo di un barattolo di 100 grammi è di circa 23 rubli. I prodotti hanno un certificato di qualità.

«Heinz»

La società "Heinz" è sul mercato da molto tempo. Produce un gran numero di prodotti diversi e l'alimentazione dei bambini è una delle sue principali aree. La purea di broccoli è posizionata come il prodotto più ipoallergenico nell'intero centro commerciale. Non contiene amido, zucchero e sale.

Uno degli slogan pubblicitari è l'assenza di purè di glutine. A prima vista, perché abbiamo bisogno di glutine - una proteina che può legare le colture di cereali con l'acqua) - in purea di verdure? Forse questo è un mistero di produzione, ma un'altra opzione è la pubblicità troppo aggressiva.

L'azienda promette produzioni high-tech, consentendo di preservare tutte le proprietà utili del prodotto. Bene, considerando il prezzo per i prodotti di questo marchio, è abbastanza possibile.

«Gerber»

Nella stessa categoria di prezzo ci sono i prodotti del marchio "Gerber", e questa è una società, alla quale "non si insidiano". La composizione purea l'84% di broccoli e solo il 16% di acqua, non contiene componenti estranei e purea densa a causa dell'alta concentrazione di verdure.

L'allergia a questo prodotto è estremamente rara (meno del 2% di tutte le recensioni include riferimenti a una reazione di ipersensibilità sviluppata dopo aver consumato il prodotto).

La purea è confezionata in vasetti da 80 grammi. Il prezzo è di circa 35 rubli

Ma la purea "Hipp", nonostante la categoria di prezzo relativamente alta, non supera la "recensione per test". Secondo molti sondaggi, i bambini spesso rifiutano di mangiare questo purè di patate: è acquoso e insipido.

Si dice anche della presenza di amarezza, che genera dubbi: la purea contiene davvero componenti aggiuntivi? Questa è l'unica purea che, oltre alle verdure e all'acqua, contiene farina di riso. Certo, è molto meno allergenico del grano, ma alla fine il prodotto non è omogeneo.

I pasti sono confezionati in vasetti da 80 e 125 grammi. Prezzo - da 45 e da 60 rubli, rispettivamente.

Qualche parola sui marchi, la cui purezza può causare allergie nei bambini

Brava ragazza Nella composizione delle puree per bambini c'è latte scremato in polvere (può provocare allergie), amido e sale.

Bebivita. Gli alimenti per l'infanzia di questa marca contengono zucchero e fecola di patate.

Pertanto, in ciascuna categoria di prezzo ci sono sia "eroi" positivi che negativi. Non puoi concentrarti solo sul prezzo del prodotto - e tra i costosi ci sono quelli che spesso causano allergie.

Ma come proteggere il bambino dalle allergie ai componenti stranieri di purè di patate? Dopotutto, non si sa mai con certezza cosa sia effettivamente contenuto in un particolare vaso. La risposta è semplice: fai purificare i broccoli.

Caratteristiche del mangime purè pronto

Per l'introduzione di un nuovo piatto non è stato accompagnato da una condizione dolorosa, è necessario controllare la shelf life di purè di patate. In nessun caso è possibile acquistare alimenti per l'infanzia preconfezionati da produttori discutibili. I prodotti devono essere certificati

Per la prima poppata, non prendere alimenti per l'infanzia composti da più verdure. Se provi il cibo per bambini, e ti sembrerà "no" - non essere imbarazzato! I bambini al seno sono molto meno schizzinosi sul cibo rispetto alle loro mamme e papà.

Puoi cucinare da solo il cibo, ma solo se sei fermamente convinto della qualità del prodotto e che non contiene sostanze dannose per il bambino. Il purè di patate finito di produttori affermati è molto più sicuro in questo senso.

Nello sviluppo di formulazioni di alimenti per l'infanzia, pediatri e nutrizionisti prendono in considerazione fattori che influenzano lo sviluppo fisico e mentale del bambino (composizione del purè di patate, presenza o assenza di additivi, composizione degli additivi, metodo di coltivazione delle verdure). Con il cibo fatto in casa per tener conto di tutto questo è molto problematico.

Come cucinare i broccoli per il primo pasto

Diamo consigli che consentiranno di "familiarizzare" il bambino con un nuovo prodotto per lui ed evitare allergie ai primi alimenti complementari.

I pediatri consigliano di introdurre i broccoli come i primi alimenti complementari da sette mesi (se il bambino è allattato al seno) e da cinque mesi per l'artista artificiale. Un precedente passaggio a bambini nutriti artificialmente con alimentazione vegetale è dovuto al fatto che la purea di broccoli è buona per la stitichezza.

Prima di tutto, sorge la domanda: quale cavolo scegliere?

Ci sono diversi segni di broccoli di alta qualità:

Il cavolo dovrebbe essere verde scuro o lilla. L'apparenza del giallo suggerisce che il perepescel vegetale.

  • gemme chiuse;
  • testa densa e dura;
  • stelo forte;
  • nessun segno di congelamento, decomposizione, prosciugamento;
  • odore satura, fresco.

Conservare il prodotto acquistato dovrebbe essere in frigorifero, nel reparto per le verdure, preferibilmente non più di un paio di giorni.

Prima della cottura, il cavolo deve essere accuratamente lavato, è possibile utilizzare strumenti speciali per la lavorazione di piatti e verdure per bambini (ad esempio, gel "Suzume"). Dopo il lavaggio, il cavolo dovrebbe essere immerso in acqua calda bollita per tre o quattro ore. Durante questo tempo, il vegetale lascerà sostanze nocive in esso, inoltre, si sbarazzerà di piccoli insetti che vivono spesso sotto le foglie piccole.

Quanto e quanto cucinare i broccoli per un bambino?

  • broccoli (freschi o surgelati);
  • acqua.

Uno dei pericoli del trattamento termico è la formazione di 5-idrossimetilfurfurale. È un prodotto della distruzione chimica dello zucchero, formato come risultato di una cascata complessa di reazioni ed è un veleno.

Raggiungere la formazione di questa sostanza in casa è molto difficile, di solito si forma quando si lavorano prodotti a temperature molto elevate. Tuttavia, per proteggere te stesso, far bollire cavolo dovrebbe essere a fuoco basso per non più di 20 minuti. Inoltre, non è possibile conservare a lungo il prodotto finito.

Dopo che i broccoli sono cotti e raffreddati, devono essere macinati in un frullatore o macinare a mano fino a formare una massa omogenea senza grumi. I pediatri sconsigliano di aggiungere zucchero e sale al purè di patate finito.

Se al bambino piacciono i piatti liquidi, la purea va diluita alla consistenza desiderata con acqua bollita o brodo vegetale.

  • È impossibile cucinare i broccoli per alimenti per bambini in un forno a microonde, in quanto ciò distruggerà completamente le sostanze nutritive contenute nel prodotto.
  • Se usi il cavolo congelato per preparare un piatto per bambini, dovrebbe essere cotto solo a bagnomaria.
  • Si consiglia di utilizzare utensili smaltati per cucinare i broccoli.
  • La purea di cavolo non dovrebbe essere: le papille gustative del bambino e l'adulto sono significativamente diverse.

L'introduzione di cibi complementari inizia da mezzo cucchiaino, aumentando ogni giorno la porzione, portando il volume a 50 grammi). Dopo che al bambino è stata data la purea di broccoli, è necessario fare una pausa di tre giorni.

Ciò consente di monitorare la reazione del bambino a un nuovo prodotto.

Dall'età di otto mesi, le minestre leggere con i broccoli sono utili per il bambino. Dopo un anno, la verdura viene introdotta nella composizione delle insalate e aggiunta alla frittata.

Ricorda che le allergie possono anche trasformarsi in purea di broccoli senza aggiungere sostanze estranee. Spesso questo accade se si alimenta il bambino con una grande quantità di questo prodotto immediatamente.

Alcune regole sulla preparazione di cibi ipoallergenici

  • È necessario prendere per cucinare solo cavolo di qualità giovane, con steli elastici e infiorescenze di un'ombra ricca.
  • Il tempo di conservazione dei broccoli in frigorifero non supera i cinque giorni. Conservare la verdura in un sacchetto aperto o in una ciotola. È importante mettere i broccoli in frigorifero il prima possibile dopo l'acquisto.
  • Non lavare bene il prodotto prima della cottura, poiché l'acqua può causare un processo di putrefazione.
  • Non puoi dare al tuo bambino cavolo crudo.

Ricetta video di purea di broccoli per la prima alimentazione da Oksana Storozhenko

Riassumendo, va detto che la pubblicità non sempre aggressiva e l'alto prezzo del prodotto forniscono sicurezza. Quando si sceglie una purea di cavolo, si dovrebbe essere guidati, prima di tutto, dalla sua composizione. Prestare attenzione al contenuto calorico del prodotto e alla presenza di sostanze estranee, ad eccezione di verdure e acqua.

Un aspetto inaffidabile non è sempre un indicatore di un prodotto "cattivo". Ad esempio, la purea "Tyoma", sebbene sia piuttosto liquida, causa raramente allergie, mentre la bella e spessa purea di Hipp è ad ogni angolo.

Per la prevenzione delle allergie all'introduzione di alimenti complementari, è necessario non solo selezionare attentamente i prodotti, ma anche seguire le regole della loro introduzione, nonché consultare un pediatra su tutte le questioni emergenti.

Pure allergia

Allergia a purea di mele, frutta e verdura nei bambini.
Lo sviluppo di reazioni allergiche in età precoce può essere promosso: il trasferimento di un bambino all'alimentazione artificiale, la disbatteriosi e il trattamento con antibiotici.

Nella maggior parte dei casi, le allergie nei bambini sono causate da un'alta suscettibilità alle proteine ​​del latte vaccino, ma la reazione può anche causare puri vegetali e di frutta per i bambini.

La possibilità di allergie aumenta anche con il corso sfavorevole della gravidanza, se la madre ha acquisito infezioni, allergie e difficoltà gastrointestinali.

A partire da 4 mesi, alcuni genitori possono entrare nella dieta delle purificazioni di frutta monocomponenti, consigliare a partire da mele o pere a basso contenuto allergenico. In alcuni casi, potresti essere allergico alla salsa di mele.

Le seguenti cause di allergia al purè sono probabili:

- per la produzione di purè di patate si utilizzavano mele rosse, piuttosto che verdastre;

- L'allergia non è probabilmente la stessa mela, ma l'acido ascorbico;

- Forse il sistema digestivo del bambino non è ancora maturo per l'alimentazione e devi solo aspettare un po '.

L'allergia alla purea di frutta può essere causata non solo dalla presenza di componenti altamente allergenici (fragole, lamponi, albicocche, pesche), ma anche dal contenuto in lattine di addensanti sotto forma di pectina, rame di guar, amido o zucchero, coloranti e vitamine.

Quando si introducono le puree vegetali nella dieta del bambino, è meglio iniziare con zucchine a bassa allergia, broccoli, cavolfiori.

Un'allergia alla purea di verdure può iniziare con l'aggiunta di patate (a causa dell'enorme quantità di amido), inferiore al 50% del totale.

Di volta in volta, una reazione allergica è provocata da carote e zucca (grazie al carotene), cavolo bianco e cipolla (irritazione della mucosa del tratto gastrointestinale dovuta a fibre grossolane) e barbabietola (formazione eccessiva di gas).

Sintomi di allergie a purè di patate

  • manifestazioni cutanee sotto forma di eruzione cutanea sul corpo. Di tanto in tanto appaiono delle macchie rossastre sulle guance, che in seguito formano delle croste (dermatite atopica). Possono verificarsi prurito e gonfiore. Di volta in volta, le allergie si manifestano sotto forma di eczema secco.
  • da parte del tubo digerente: diarrea, dolore addominale, flatulenza, nausea, vomito, rigurgito frequente nei bambini;

Da parte delle vie respiratorie: difficoltà di respirazione, tosse, respiro sibilante, raucedine, starnuti, naso che cola.
Di solito, i sintomi di allergia al purè di patate compaiono nel bambino quasi immediatamente dopo il consumo del prodotto, ma succede dopo, dopo 4-6 ore.

Va sottolineato che le allergie al purè di patate possono assumere un andamento ondulatorio, cioè periodi di esacerbazione e miglioramento dello stato si sostituiscono a vicenda.

Trattamento di allergia purea

Immediatamente, è necessario dire che il trattamento dell'allergia al purè di patate è un processo lungo e non può essere fatto senza l'aiuto di un allergologo.

Molto probabilmente, sarà necessario donare sangue e feci per l'analisi per identificare Alleria, così come i test cutanei.

Nell'identificare le allergie, il medico prescrive di solito l'uso di farmaci che riducono la reazione allergica (ad esempio, "Zyrtec") e normalizzano l'attività del tratto gastrointestinale. Potrebbe esserci l'introduzione di farmaci per rimuovere antigeni nocivi dal tratto intestinale (carbone attivo, polifepia).

I genitori dovrebbero seguire le principali regole per l'alimentazione complementare:

  • Introdurre i nuovi prodotti in modo uniforme e uno per uno (è necessario assumere puri vegetali o di frutta monocomponenti, ad esempio purè di broccoli, zucchine o pera, mela, pesca);
  • somministrare al mattino e in piccole dosi (meno di 1/2 cucchiaino), aumentando al livello raccomandato durante la settimana.
    E, naturalmente, è necessario monitorare da vicino la reazione del bambino. Se il bambino è incline alle allergie, tieni sempre un diario alimentare. In caso di reazione negativa, terminare l'utilizzo di questo prodotto entro i prossimi 3-4 mesi e non offrire altri nuovi prodotti entro una settimana.

Trattamento di allergie a metodi popolari purè

Il trattamento delle allergie con metodi tradizionali suggerisce l'introduzione di bagni efficaci con l'introduzione di decotti a base di erbe. Nella medicina popolare, i brodi di menta, le piante di calendula, la camomilla, il rosmarino selvatico di palude e le viole del pensiero sono ampiamente utilizzati.

È necessario eseguire un test di tolleranza più precoce: inumidire una piccola area del corpo con una infusione cotta, meglio in salute e con una lesione, e attendere un po '.

Se una reazione allergica non è iniziata su un sito sano, e ci sono miglioramenti sulla zona interessata, il bambino può essere lavato.

La durata della 1a ammissione è inferiore a 10 minuti, il corso dura 5-7 giorni. Alla fine della procedura, il bambino non ha bisogno di risciacquare con acqua, si dovrebbe solo bagnare il corpo con un asciugamano.

Purè ipoallergenico per bambini

Purè di frutta ipoallergenico per bambini

La prima alimentazione del bambino è solitamente succhi di frutta e purè di patate. E la cosa principale durante questo periodo è scegliere non solo gustoso, ma anche cibo che è innocuo per il corpo. Se hai intenzione di acquistare purea di frutta pronta per un neonato, le nostre raccomandazioni ti aiuteranno.

Allergia - è la risposta dell'immunità umana al "torto" per lui cibo. Il numero di persone il cui corpo è particolarmente sensibile a un particolare prodotto, include i bambini - sorprendentemente, anche i bambini. In questi bambini, è facile identificare le allergie: sulla pelle (principalmente sulle guance) c'è una evidente eruzione rossa o punti rosa intenso che possono staccarsi e prurito. Le allergie possono anche manifestarsi nella distruzione della digestione, che è ancora più difficile per le briciole dei sintomi della pelle.

Con l'introduzione della prima alimentazione della mamma è utile tenere un diario speciale, che registra la reazione del bambino a un particolare prodotto. Non dovrebbe essere introdotto nella dieta di purea di frutta e succhi di colore brillante e agrumi. Se una madre prepara la purea di frutta a casa, non deve mescolare frutta o bacche con panna e latte (anche se il seno). Un bambino con una tendenza alle allergie dovrebbe essere dato puramente ipoallergenico, in cui tutte le sostanze benefiche sono preservate.

Quali sono i componenti delle puree industriali che rappresentano una minaccia per la salute del bambino? Questi sono, in primo luogo, zucchero cristallino, oltre a vari antiossidanti, conservanti, emulsionanti, aromi e coloranti sintetici. Tuttavia, la maggior parte delle aziende produttrici di alimenti per l'infanzia, monitorano attentamente il processo di produzione di succhi e purè, controllano rigorosamente la qualità e il grado della presenza nei prodotti finiti della quantità necessaria di vitamine e minerali. Di solito, i produttori "baby" producono i loro prodotti senza aggiungere conservanti (ad eccezione dell'acido citrico "fatto in casa").

Ci sono un sacco di purea di verdura e frutta sul mercato degli alimenti per l'infanzia, che miglioreranno la salute del tuo bambino e non causeranno reazioni allergiche. Un'eccellente compagnia di bio-purea di mela e banana assimilata, i cui produttori non utilizzano componenti sintetici. La salsa di mele russa "Spelenok" è composta da varietà di mele ipoallergeniche. Per i principianti, l'esca è perfetta per i broccoli Gerber. Poltiglia ipoallergenica "First baby pumpkin" è una zucca al forno di HiPP.

Quindi, la scelta di frutta e verdura ipoallergenica per un neonato è molto ricca. Inoltre, chi non si fida dei prodotti importati può tranquillamente acquistare alimenti per l'infanzia da produttori nazionali: Agusha, Spelenok, Babies, Tema e Clever purea conservano tutte le vitamine e i microelementi necessari per le briciole.

TOP 5 articoli

Purè ipoallergenico per bambini

In 1,5 mesi abbiamo trovato stafilococco e dysbacteriosis era 1 grado. -

Sono stati trattati, ma i segni di allergia non sono andati da nessuna parte. Abbiamo anche dato una diatesi su Akvadetrim, Multitabbs Baby, Fenistil drops (prima dell'inoculazione con DTP). In generale, il nostro pediatra pagato, che torna a casa, gli ha dato una tale raccomandazione per l'alimentazione complementare, e grazie a Dio, abbiamo già un anno e tutto va bene, anche le caramelle sono state lapidate e mangiate e la diatesi non è iniziata. L'unica cosa sul succo FrutoNyanya recentemente è stata una forte reazione.

1. Composto iniziato in 5 mesi con purea di verdure GERBER - broccoli. Così ho dato 10 giorni, ogni giorno aumentando di 1 cucchiaino. e portato fino a 100 g.

2. Dall'11 ° giorno ha introdotto il cavolfiore da GERBER 1 cucchiaino, e il resto della quantità ha nutrito i broccoli.

3. Dal 12 ° giorno ha iniziato ad alternare il giorno Broccoli, il giorno del cavolfiore e così tutto il mese. Durante questo periodo, non inserire altro.

4. Un mese dopo ha introdotto il porridge. Allergia sputò - disgustoso !! Ha preso il grano saraceno Hainz senza latte e ha iniziato a darle da mangiare con 1-2 cucchiaini. aumentato alla norma di età, a 100g. + ha alimentato una miscela, quindi 10 giorni.

5. L'undicesimo giorno ho introdotto il riso 1 cucchiaino, il resto è stato alimentato con grano saraceno + miscela.

6. Dal giorno 12, grano saraceno e riso si sono alternati per un mese intero.

7. Da 7 mesi, ha iniziato a introdurre purea di carne con 1 cucchiaino. Lukoshko della nonna + integrato con purea di verdure.

8. La purea Babushkino Lukoshko ha iniziato ad entrare da 8 mesi (pesca, mela, pera, prugna secca, banana) e successivamente mescolata.

9. Succhi di nonna Lukoshko è entrato da 9 mesi.

Ha scritto appositamente la marca di prodotti, perché non abbiamo avuto allergie su di loro e come parte, non c'è nulla se non scritto. Per iniziare l'alimentazione, è necessario sottoporsi completamente al trattamento, perché con intestino infiammato un bambino può dare una reazione. Non temere che i succhi e il purè di patate siano raccomandati prima di essere somministrati - questo è nei bambini che non hanno allergie.A più vicino a 8 mesi, il bambino ha meno allergie, quindi il succo e la purea di frutta vengono spostati in un secondo momento. A 5 mesi ho comunque iniettato delicatamente la cagliata (l'ho fatta da sola) e a 6 mesi ho avuto tuorlo d'uovo.

Sembra che tutto sia scritto chiaramente, se questo lo chiedesse.

Prevenzione delle allergie alimentari nei bambini al di sotto di un anno

L'introduzione di alimenti complementari e il rischio di allergie alimentari: le regole della dieta

L'introduzione di alimenti complementari è associata al rischio di una reazione allergica a un nuovo prodotto. Al fine di evitare lo sviluppo di allergie alimentari, è necessario seguire le semplici regole della dieta.

Le allergie alimentari sono abbastanza comuni nei bambini. Può manifestarsi sotto forma di eruzioni cutanee (colorazione squamosa, stillicidio o secco, crosta seborroica sulla testa), rigurgito, flatulenza, coliche, feci liquefatte o stitichezza, nonché disturbi respiratori (bronchite asmatica, asma bronchiale) o in diverse manifestazioni. Il gruppo a rischio per lo sviluppo di allergie include bambini che hanno un genitore o fratello / sorella che ha allergie. Se un'allergia è stata osservata in uno dei genitori, allora il rischio del suo sviluppo in un bambino raggiunge il 20-40%, se in entrambi, la probabilità aumenta al 60-80%.

Quando introdurre cibo per bambini con allergie alimentari?

La migliore prevenzione delle allergie alimentari - prolungato allattamento al seno. In questo caso, la madre che allatta deve seguire una dieta ipoallergenica rigorosa. Il cibo complementare per bambini a rischio viene introdotto in un secondo momento rispetto ai coetanei sani - da 5 a 6 mesi di vita.

Alimenti complementari per bambini a rischio

  • I pediatri consigliano di iniziare il mangime con purè monocomponente o cereali, per essere in grado di seguire la reazione del corpo del bambino.
  • Se un bambino ha spesso feci diluite o instabili, se il bambino non sta ingrassando bene, somministragli del porridge come prima poppata. I bambini con sovrappeso e stitichezza prima danno una purea di verdure.
  • I bambini con allergie alimentari nel primo anno di vita sono sufficienti 1 tipo di cereali, 1 tipo di carne, 1-2 tipi di verdura e frutta.
  • Il manzo ha un'affinità antigenica per le proteine ​​del latte vaccino e può anche causare allergie. È meglio dare carne a un maiale o un tacchino. Tra purea di carne, scegli quelli che non contengono brodo, spezie e sale.
  • Introdurre latte vaccino intero dopo 1 anno di vita, uova intere - dopo 2 anni, pesce e noci - dopo 3 anni.

Introduzione di alimenti complementari per bambini con allergie alimentari

  • Introdurre un nuovo prodotto solo quando il bambino è in salute, a partire da 1 / 4-1 / 2 cucchiaino. e aumentando gradualmente il volume. In caso di scarsa portabilità, escludere temporaneamente il prodotto e provare a restituirlo dopo alcuni giorni.
  • Ogni nuovo prodotto, prendiamo 5-7 giorni di fila prima di introdurne un altro, per monitorare la reazione del corpo del bambino.
  • Rifornire la dieta dei bambini solo prodotti monocomponenti: la reazione a uno o un altro ingrediente è difficile da monitorare quando si utilizzano prodotti multicomponente.
  • Facciamo da mangiare con un cucchiaio al mattino e al pomeriggio per tenere traccia della reazione al prodotto durante il giorno.

Alcuni consigli utili

  • Leggi le etichette! Se sulla parte anteriore del vaso con purè di patate è raffigurata, ad esempio, una pera, questo non significa che la poltiglia non includa sale, zucchero, amido, oli, additivi aromatici, coloranti alimentari, conservanti. Il loro contenuto è riportato sul retro del pacchetto.
  • Se non sai a che cosa il corpo del tuo bambino periodicamente "reagisce", tieni un diario alimentare in cui scrivi tutto ciò che tuo figlio mangia durante il giorno. Questo aiuterà a identificare un prodotto pericoloso.

Prodotti con basso grado di allergenicità: zucchine, cavolfiori, mela verde, prugna, pera, porridge di riso, maialino, tacchino.

Prodotti con un moderato grado di allergenicità: broccoli, patate, piselli, zucca, pesca, banana, agnello, pollo.

Gli allergeni alimentari più comuni: latte vaccino intero, uova, pesce, noci, soia, grano, agrumi, miele, cioccolato, fragole, pomodori.

Il bambino è troppo grande per le allergie?

Le allergie alimentari sono più comuni nei bambini sotto i 2 anni di età. Nella maggior parte di essi, le reazioni indesiderate ai prodotti allergenici diminuiscono con il rafforzarsi dell'immunità. Tuttavia, le allergie a noci, pesce e frutti di mare possono durare per tutta la vita. Dare al bambino questo cibo non prima di quanto sopra.

Nell'assortimento della marca di alimenti per l'infanzia Gerber, un gran numero di purè di frutta, verdura e carne monocomponente, succhi e cereali, sulla base del quale è possibile realizzare una dieta ipoallergenica individuale per il proprio bambino.

Tatiana Nikolaevna Sorvacheva, Dottore in Scienze Mediche, Capo del Dipartimento di Nutrizione di Bambini e Adolescenti presso l'Ospedale Clinico per Bambini della Città di Morozovskaya: "La crescita delle malattie atopiche in tutto il mondo negli ultimi anni indica la necessità di sviluppare misure preventive efficaci sin dalla più tenera età. Le principali aree di prevenzione sono attualmente considerate:

  • allattamento al seno prolungato (almeno 6 mesi), soggetto all'osservanza di una dieta ipoallergenica da parte della madre o, se necessario, all'uso di miscele ipoallergeniche;
  • date adeguate per l'alimentazione complementare, in particolare, un po 'più tardi rispetto ai bambini sani;
  • l'uso di alimenti complementari ipoallergenici specializzati, in particolare cereali monocomponenti senza glutine e senza latticini, carne monocomponente, purea di frutta e verdura ".

16 ottobre - Giornata internazionale per l'allergia

Il 16 ottobre, la comunità medica celebra la Giornata internazionale per l'allergia. Nelle cliniche per bambini presso Medsi su Pirogovskaya e Blagoveshchensky Lane, nell'ambito di questa data, si terrà un evento speciale dedicato alla lotta contro le allergie infantili. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), le malattie allergiche sono la terza più comune al mondo. In connessione con il forte aumento delle manifestazioni di allergia tra la popolazione mondiale alla fine del 20 ° secolo, l'OMS ha deciso per la prima volta nel 2000 di essere notato.

Allergia - una strana malattia del secolo

Famosi ricercatori nel campo della medicina hanno più volte stabilito che l'allergia nel nostro tempo è diventata un problema crescente. Rivelato un pronunciato, a causa del trend di crescita delle malattie allergiche sul Pianeta. Naturalmente, la necessità di creare varie misure di emergenza per un'ulteriore, impeccabile prevenzione delle allergie si è intensificata con la velocità della luce. Prima di tutto, è necessario informare la popolazione con tutti i dettagli sui meccanismi di occorrenza, sulle cause sottostanti, sulle qualità dell'allergia.

Come ridurre il rischio di allergie

Ben noti scienziati medici hanno più volte stabilito che le allergie sono diventate un problema crescente. C'è una chiara tendenza negativa di aumentare le malattie allergiche sul globo. In effetti, c'era un reale bisogno di creare varie misure tempestive per una prevenzione impeccabile e aggiuntiva delle allergie. Senza ulteriori indugi, è necessario informare sulle qualità, i meccanismi di sviluppo, i fattori di allergia nei minimi dettagli.

Virus, infezioni e preparazione alla vaccinazione

Le malattie infettive portano molta sofferenza ai nostri bambini e, di conseguenza, ansia e ansia ai loro genitori. Alcune infezioni infantili sono gravi e possono portare a gravi conseguenze sotto forma di complicanze neurologiche e lo sviluppo di malattie croniche. In particolare, attualmente ci sono circa 20 milioni di persone che vivono sul pianeta con le conseguenze della polio. Inoltre, non dimenticare che all'inizio del secolo scorso, il morbillo è morto ogni anno.

Prima della gravidanza, non ho mai avuto problemi con le vene

Prima della gravidanza, non ho mai avuto problemi alle vene, c'erano sempre gambe dritte e snelle. Ma quando sono rimasta incinta, è diventato subito difficile camminare sui talloni, anche se il mio stomaco non era ancora visibile. Ancora peggio. Le sue gambe cominciarono a gonfiarsi, a versare piombo, a ferirsi di notte. All'inizio, il ginecologo disse che era normale per la futura madre, perché il carico aumentava, ma quando la rete vascolare cominciò a uscire, divenne chiaro che si trattava di una questione seria. Quindi ho chiesto specificamente al dottore come.

Test allergologici. Semplici consigli!

Test allergologici. Semplici consigli! Questa domanda interessa molti genitori, soprattutto perché la frequenza delle malattie allergiche è in costante aumento. Voglio evidenziare le seguenti domande:  Quali sono i test?  Cosa può mostrare un emocromo completo?  Cosa determina l'IgE totale?  Perché devo identificare anticorpi specifici?  Dove donano il sangue per i test allergologici?  Quando si eseguono i test della pelle?  Come vengono effettuati i test della pelle? Il più

Trattamento e prevenzione delle allergie

Trattamento e prevenzione delle allergie Reazione acuta del corpo a contatto con una sostanza specifica - un allergene. Nel ruolo di questa sostanza può essere qualsiasi cosa, dalla polvere domestica alla droga. Ci sono anche specie esotiche come l'intolleranza a qualsiasi liquido (ci sono 35 persone del mondo), prodotti fatti di lattice e sole. Gli allergeni più comuni sono polline delle piante e polvere domestica. Una reazione allergica sotto forma di eruzioni pruriginose, naso che cola.

Ciglia del cavolfiore. (

Prevenzione delle allergie alimentari nei bambini al di sotto di un anno. Le allergie alimentari sono abbastanza comuni nei bambini. Può essere espresso nella comparsa di eruzioni cutanee Prodotti a basso grado di allergenicità: zucchine, cavolfiori, mela verde, prugna.

Kompotik I ha portato in 5 mesi albicocche secche e prugne secche

Bene, come descritto di seguito olio probabilmente è possibile aggiungere un po '.

Podcast "Allergie neonatali e alimentari: come ridurre il rischio a zero?"

Nella sezione podcast sul sito 7ya.ru, è pubblicato il podcast "Allergie neonatali e alimentari: come ridurre il rischio a zero?". Ogni terzo bambino in Europa ha un aumentato rischio di sviluppare allergie. Quando iniziare la prevenzione? Un mangime aggiuntivo in un ospedale per la maternità può provocare lo sviluppo di un'allergia? Le raccomandazioni del direttore della sezione europea dell'Istituto per la nutrizione "Nestlé" di Francoforte sono in un nuovo podcast.

Prevenzione della malattia renale nei bambini

I dati medici suggeriscono che le malattie del sistema urinario occupano un posto significativo nella struttura della morbilità e della disabilità infantile. La maggior parte delle malattie croniche del sistema urinario degli adulti ha origine nell'infanzia. Lo sviluppo anormale dei reni e delle vie urinarie rappresenta fino alla metà di tutte le malformazioni congenite nei bambini. I reni svolgono un ruolo importante nel mantenere la costanza dell '"ambiente interno" del corpo. Nel feto, iniziano a funzionare già 3-4.

HBV e allergie alimentari

HBV e allergie alimentari. Problemi medici Un bambino dalla nascita a un anno. Cura e educazione di un bambino fino a un anno: nutrizione, malattia, sviluppo. Cause di allergie alimentari nei bambini. Diagnosi e trattamento delle allergie. Raccomandazioni per le madri che allattano.

Ma oltre all'eruzione e al sangue, non avevamo niente, la notte che piangeva veniva da Gazikov - solo il tubo aiutava

Il tuo bambino ha delle allergie? Mangia bene!

Mangiare i bambini nel primo anno di vita svolge diverse funzioni. Il primo è dare al bambino le sostanze necessarie per la crescita e lo sviluppo. Il secondo, non meno rilevante, per garantire la prevenzione delle malattie allergiche o, se l'allergia si è già manifestata, minimizzare le sue manifestazioni selezionando prodotti a bassa allergizzazione. E il terzo - per promuovere le capacità di deglutire, masticare, la formazione del programma del pasto. Come nutrire un bambino il primo anno di vita, se è allergico? L'allattamento al seno. Per.

Aiuta a calcolare che cosa sono le allergie

Allergie alimentari nei bambini Quali sono le cause dello sviluppo di allergie alimentari nei bambini del primo anno di vita? Diagnosi di allergie 9-10 (con un leggero grado di sensibilizzazione alle proteine ​​del latte vaccino).

Questo è terribile, naturalmente, ma questo medico ha fornito una lista di tali. C'è anche un elenco di LIMITED e latte in questa lista, ma nel mio caso si è scoperto che era solo il latte che stavo bevendo, l'ho bevuto in bicchieri, prima di quello. Il tè era permesso, ma l'ho escluso completamente.

Naturalmente, ha detto che tutto in una volta non funzionerà se escludo un prodotto che causa allergie. E prescritto gel fumistil. Spalmare le macchie (non l'ho mai usato) e Friderm Zinc Shampoo (diluire una piccola quantità nel bagno e fare il bagno al bambino), l'abbiamo usato.

Ti auguro salute e gioia, in modo che nessun granello rovini l'umore.))))

Cosa nutrire allergia di 1,5 anni

Un bambino da 1 a 3. Allevamento di un bambino da uno a tre anni: indurimento e sviluppo, alimentazione e malattia, routine quotidiana e sviluppo delle capacità quotidiane. Come e cosa nutrire un bambino con allergie alimentari. Allergia al freddo in un bambino: 3 cause e trattamento.

Cosa ha mangiato il bambino da 1,5 a 3 anni:

- porridge in acqua (a partire dall'anno di cottura dei cereali ordinari) con una miscela di NANNI. Non ho mangiato grano saraceno per circa sei mesi, poi lentamente ho ricominciato a entrare.

- zuppe di verdure sull'acqua

- verdure: patate imbevute, cavolo bianco, broccoli, cavoletti di Bruxelles, cavolfiore, carote, barbabietole, cipolle, zucchine, cetriolo. Solo un po 'di zucca, pomodoro, peperone. Dill.

- carne: coniglio, carne di pollo bianca, agnello. La carne veniva cucinata separatamente e sbriciolata in zuppa, o fatta polpette, anche separatamente.

- frutta: SOLO mele verdi, pere. Alcune uve Prugne, ma non gli piace: (Le albicocche sono andate normalmente.

- dolce: SOLO biscotti per bambini. Poi, a poco a poco, ha dato crackers salati.

Cos'altro? Ah, kefir a poco a poco. E le composte sono fatte in casa, saporite.

Riepilogo: devono ancora essere testati. È costoso, ma ne vale la pena.

Allergie alimentari nei bambini Il fatto è che nei bambini allattati al seno la causa del cibo è il genere Microbe of the Proteus. Il modo più semplice per prevenire le allergie nei bambini è l'allattamento al seno.

Gerber Apple Rash?

Allergie alimentari nei bambini Quali sono le cause dello sviluppo di allergie alimentari nei bambini del primo anno di vita? Diagnosi di allergie mele. Pera, mela cotogna, pesca, prugna, polline di betulla, ontano, assenzio.

Prove allergene - chi ha fatto il suo

In effetti, durante questi 16 anni, l'allergia della figlia era in forme completamente diverse e diverse! Fino a 5 anni - cibo - guance, poi macchie sul gomito, pop. Allergia e metodi della sua prevenzione nei bambini. Programma di vaccinazione

Il medico ha esaminato i parametri del sangue - eosinofili / proteina cationica + quando richiesto, altri esami prescritti (elminti, infezioni).

Cerca un buon allergologo.

Esame del sangue dalla vena agli allergeni

Prevenzione delle allergie alimentari nei bambini al di sotto di un anno. Gli allergeni alimentari più comuni: latte vaccino intero, uova, pesce, noci, soia, grano, agrumi, miele, cioccolato, fragole, pomodori.

Allergia al pesce ??

Allergia e metodi della sua prevenzione nei bambini. Se entrambi i genitori sono allergici, questo rischio quasi raddoppia (50%). Quindi l'allergia viene trasmessa di generazione in generazione. Prevenzione delle allergie alimentari nei bambini al di sotto di un anno.

cavolfiore

Prevenzione delle allergie alimentari nei bambini al di sotto di un anno. Le allergie alimentari sono abbastanza comuni nei bambini. Può essere espresso nella comparsa di eruzioni cutanee Prodotti a basso grado di allergenicità: zucchine, cavolfiori, mela verde, prugna.

7ya.ru - progetto di informazione sulle questioni familiari: la gravidanza e il parto, genitorialità, l'educazione e la carriera, l'economia, il tempo libero, la salute e la bellezza, le relazioni familiari. Il sito ha conferenze a tema, blog, valutazioni di scuole materne e scuole vengono mantenute, gli articoli sono pubblicati ogni giorno e le competizioni si svolgono.

7ya.ru - progetto di informazione sulle questioni familiari: la gravidanza e il parto, genitorialità, l'educazione e la carriera, l'economia, il tempo libero, la salute e la bellezza, le relazioni familiari. Il sito ha conferenze a tema, blog, valutazioni di scuole materne e scuole vengono mantenute, gli articoli sono pubblicati ogni giorno e le competizioni si svolgono.

Se trovi errori, malfunzionamenti, inesattezze nella pagina, faccelo sapere. Grazie!

Dieta allergia per i bambini

Descrizione del 21 settembre 2017

  • Efficacia: effetto terapeutico in 15-21 giorni
  • Termini: fino alla scomparsa di una reazione allergica ad un allergene alimentare
  • Costo dei prodotti: 1500-1600 rubli a settimana

Regole generali

Le reazioni allergiche nei bambini all'una o all'altra sostanza di origine organica / inorganica (allergeni) sono diffuse e rappresentano un problema serio. Alimenti, domestici, medicinali, insetti, pollini, epidermici, infettivi (virali, fungini, parassiti, batterici) si distinguono da una vasta gamma di allergeni. Tuttavia, nei bambini, l'allergia alimentare è la principale, in cui la reazione del sistema immunitario si sviluppa a un particolare prodotto alimentare / diversi prodotti che agiscono come un allergene. Di norma, le reazioni allergiche si sviluppano dopo aver consumato il prodotto, a cui esiste già nel corpo del bambino un'ipersensibilità (sensibilizzazione). Allo stesso tempo, le allergie infantili possono manifestarsi immediatamente dopo aver mangiato un allergene alimentare e dopo diverse ore (reazione ritardata).

Le allergie alimentari nei bambini hanno molte manifestazioni: lesioni cutanee - secchezza, pianto, varie eruzioni cutanee, prurito, arrossamento della pelle. Tali sintomi clinici sono chiamati "diatesi", in cui vi è un alto rischio di trasformazione in dermatite atopica, orticaria, angioedema. Questi possono essere disturbi da parte degli organi dell'apparato digerente: rigurgito / vomito, aumento della formazione di gas, coliche intestinali, gonfiore e dolore addominale, stitichezza / feci molli. Meno comunemente, nei bambini con allergie alimentari, il sistema respiratorio è interessato o ci sono manifestazioni combinate di allergia.

Le reazioni allergiche si verificano nei bambini di tutte le età, a partire dai primi giorni di vita di un bambino. La comparsa di allergie alimentari è dovuta a una serie di fattori, i principali dei quali sono: l'imperfezione del tratto digestivo del bambino (ridotta attività enzimatica); violazione della microflora intestinale; aumento della permeabilità della mucosa intestinale; infezioni intestinali. Inoltre, le reazioni sono spesso causate dal consumo di alimenti altamente allergenici da parte della madre durante la gravidanza, dalla malnutrizione materna, dall'introduzione precoce di alimenti / traduzioni complementari nell'alimentazione artificiale con miscele non adattate, frequente sovralimentazione del bambino. La dieta per i bambini con allergie è la condizione più importante per il trattamento.

Cibo per allergie nei bambini da 0 a 3 anni

I bambini piccoli che sono allattati al seno e allergici alle proteine ​​del latte vaccino richiedono una correzione della dieta della madre per ridurre lo stato generale di iperreattività del suo corpo. Per fare ciò, viene prescritta una dieta ipoallergenica per tutto il periodo dell'allattamento al seno: non è raccomandato l'uso di alimenti ad alto potenziale allergenico - latte intero, uova di gallina, carne affumicata, pesce, agrumi, frutti di mare, formaggio, sedano, cioccolato, caffè, funghi, senape, noci, caviale rosso, spezie, salse, cacao, prodotti in scatola / in salamoia, bevande gassate, miele. Molto attentamente e in piccole quantità ha permesso di includere nella dieta frutta / verdura di colore rosso-arancio-giallo (pomodori, barbabietole, mele rosse, ananas, fragole, fragole, carote, peperoni, melograni, lamponi).

Tutti i prodotti geneticamente modificati contenenti additivi alimentari (coloranti, aromi, conservanti) sono soggetti ad eccezione. La base dell'alimentazione dovrebbe essere la prima e le pietanze a base di cereali, le varietà alimentari di carne di pollame (solo fatte in casa, dal momento che antibiotici e salicilati vengono utilizzati per la coltivazione di polli su allevamenti di pollame, integratori alimentari), latticini, verdure consentite. Se un bambino ha una reazione allergica a qualsiasi prodotto, dovrebbe essere escluso dalla dieta.

Se un bambino con manifestazioni di allergia alimentare viene miscelato / alimentato artificialmente, viene effettuata una parziale sostituzione del latte materno con varie miscele a base di latte di capra con latte adattato / latte fermentato e miscele di soia (idrolizzati).

È consentito somministrare cibo per bambini allergici circa 1 mese più tardi rispetto ai bambini sani (dai 7 mesi) con l'obbligo di considerare la tolleranza individuale. Per la prima poppata, è meglio usare purea di verdura di cavoletti di Bruxelles / bianchi, zucchine, zucca chiara e altre verdure verdi. I purè di verdure per l'infanzia sono preparati con verdure fresche / surgelate, oppure è permesso usare verdure speciali in scatola per bambini. Nella composizione di purè di verdure, devi inserire alternativamente, 3-5 dopo i precedenti, portando gradualmente a volume pieno. È necessario iniziare con un purè monocomponente, espandendo gradualmente la gamma.

Il secondo mangime può essere inserito da 8-9 mesi sotto forma di riso, grano saraceno, cereali non caseari. Porridge cucinato sull'acqua. Se il porridge viene preparato in modo indipendente, viene aggiunta una piccola quantità (fino a 10 g) di olio vegetale. Se si utilizzano pappe industriali, si dovrebbe dare la preferenza ai cereali senza glutine e senza latte, arricchiti con un complesso di vitamine e minerali.

Il prossimo cibo complementare - purea di carne (carne di tacchino, coniglio, agnello) è autorizzato a entrare in 9-10 mesi. Allo stesso tempo, è necessario monitorare la reazione del corpo del bambino a nuove varietà di carne. I piatti a base di frutta possono entrare nella dieta di un bambino da 11-12 mesi, tenendo conto della tolleranza individuale.

Preferire le mele verdi, quindi controllare la consistenza della sedia e la reazione cutanea, le pere, le banane, il ribes giallo, le prugne. Nei bambini con allergia alle proteine ​​del latte vaccino, la durata degli alimenti non caseari può variare da 4 mesi a un anno. L'espansione della dieta di questi bambini viene effettuata introducendo nella dieta prodotti a base di latte fermentato con minore allergenicità al latte. In primo luogo, viene introdotto il kefir, quindi latte porridge / cagliata sotto l'attento controllo delle condizioni del bambino. Uova di gallina e pesce durante il primo anno di vita sono completamente esclusi dalla dieta dei bambini. In futuro, si raccomanda di sostituire le uova di gallina con la quaglia.

Dieta per bambini con allergie oltre 3 anni

Per i bambini di questa fascia di età, quando compaiono allergie alimentari, ci sono restrizioni più stringenti, poiché la loro dieta è molto più ampia di quella dei bambini più piccoli. La quantità giornaliera di cibo / dieta dovrebbe soddisfare gli indicatori dello sviluppo fisico delle norme del bambino e dell'età. Allo stesso tempo, i prodotti che hanno causato una reazione allergica (se nota) - una dieta di eliminazione - sono esclusi dalla dieta. Se l'allergene è sconosciuto, per identificarlo, i genitori dovrebbero tenere un diario "alimentare", che riflette attentamente l'intera dieta per la giornata. Ogni nuovo prodotto (la sua quantità, il tempo di ammissione) e la natura delle reazioni ad esso - si nota un arrossamento della pelle, prurito, eruzione cutanea e disturbo delle feci. Un nuovo prodotto è dato a un bambino al mattino per 1-2 cucchiaini. In assenza di una reazione, è permesso aumentare gradualmente la sua quantità in un giorno e portare il suo volume alla norma di età entro 3-5 giorni. Se c'è una reazione, è escluso dalla dieta del bambino per un periodo di tempo, è stabilito dal pediatra individualmente.

La terapia graduale è prescritta per i bambini più grandi con allergie. La prima fase (periodo acuto) - una dieta ipoallergenica non specifica con l'esclusione di tutti i potenziali allergeni con esame allergologico simultaneo del bambino per identificare l'allergene, il metodo di rilevazione degli allergeni nei test di sangue / allergia è nominato per 7-10 giorni. Sono esclusi i prodotti contenenti additivi alimentari, nonché i piatti che irritano la mucosa gastrointestinale (cibi piccanti, fritti, in salamoia, salati, affumicati, brodi, spezie).

L'uso di carboidrati facilmente digeribili, che spesso aumentano le manifestazioni di allergie alimentari, latticini, prodotti farinacei, alcuni cereali, è limitato. La quantità di grassi animali diminuisce mentre aumenta contemporaneamente i grassi vegetali, poiché gli acidi PNZh migliorano il sistema immunitario e aiutano a ripristinare la pelle danneggiata.

Al secondo stadio, il medico insieme ai genitori elabora una dieta individuale del bambino, tenendo conto degli allergeni identificati, che sono esclusi dalla dieta per 3-6 mesi. Al terzo stadio, man mano che le manifestazioni cliniche di allergia diminuiscono, la dieta viene gradualmente estesa, introducendo prodotti / piatti "vietati" in piccole quantità (fino a 10 grammi al giorno). Allo stesso tempo, gli allergeni ancora evidenti sono completamente esclusi.

I prodotti vengono somministrati uno per uno, controllando le condizioni della pelle, il benessere del bambino, le feci e la risposta della temperatura. Se il prodotto in una dose crescente non è accompagnato da reazioni allergiche, quindi introdurre il seguente prodotto precedentemente vietato. Facendo così, puoi eliminare completamente le allergie o ottenere una remissione relativamente lunga, poiché la tolleranza al prodotto allergenico aumenta gradualmente nella maggior parte dei bambini, e dall'età scolare, alcuni di loro potrebbero addirittura scomparire completamente.

Quando le allergie alimentari nei bambini è importante che i genitori tengano conto delle peculiarità della cottura del cibo per ridurre la loro allergenicità:

  • Tutti i prodotti devono essere sottoposti a cottura (cotto, cotto a vapore, stufato, cotto).
  • Quando si cuoce la carne per la rimozione completa dei componenti dannosi, è necessario far bollire la carne e almeno una volta (preferibilmente due volte) per drenare il brodo prima di un'ulteriore lavorazione.
  • Le patate sono raccomandate, dopo averle affettate, immerse in acqua fredda (cambiando periodicamente) per almeno 10-12 ore per rimuovere amidi e nitrati.
  • Cereali per rimuovere possibili sostanze chimiche tossiche imbevute di acqua fredda per 1-2 ore.
  • Riduce l'allergenicità di frutta / verdura, bollitura e cottura.

Allergie nei bambini di varie origini.

Prodotti consentiti

La dieta in presenza di allergie nei bambini include nella dieta varietà di carne dietetica di pollo fatto in casa (senza pelle), coniglio o tacchino in forma bollita / stufata.

I primi piatti sono preparati senza zazharki su un debole brodo vegetale con l'aggiunta di verdure (aneto, prezzemolo, coriandolo).

Come guarnizione, è consentito utilizzare il porridge di grano, grano saraceno e farina d'avena o patate al forno.

Nella dieta è consentito includere ricotta fresca a basso contenuto di grassi, yogurt senza additivi di frutta, prodotti caseari a basso contenuto di grassi, biscotti gommosi, pane integrale, pasta.

Le verdure possono essere prese cetrioli, insalate a foglia verde, cavoli, cipolle, zucchine, zucchine.

Dei grassi, la preferenza è data agli oli vegetali (girasole / oliva).

Come bevanda, si consiglia ai bambini di usare la composta / il bacello dalle bacche / frutti permessi, il decotto di rosa canina, l'acqua minerale non gassata.

Popolarmente Sulle Allergie