Completa il corso del trattamento dell'allergia alla polvere usando ALT e sbarazzati completamente della malattia senza farmaci e vaccinazioni!

La causa più comune di asma bronchiale allergica e rinite allergica per tutto l'anno è un'allergia alla polvere domestica. Questa forma di allergia ha molti nomi simili:

  • sulla polvere di casa;
  • sull'acaro della polvere;
  • sulla polvere domestica;
  • in biblioteca (libro) polvere, ecc.

La polvere di casa è un prodotto naturale della vita umana. Gli estratti di polvere domestica hanno un'alta attività allergenica. Nella composizione, sono eterogenei, perché contenere sia composti inorganici che organici di origine animale, vegetale, microbica e fungina.

Un po 'sulle cause delle allergie domestiche

L'attività allergica della polvere domestica è dovuta principalmente agli acari domestici contenuti in essa.

Questi sono microscopici (0,3 mm), artropodi invisibili ad occhio nudo, che vivono in lettiera, vecchi mobili, vecchi libri, tappeti, ecc. Le allergie sono causate sia da esemplari viventi che dalle loro squame.

La temperatura ottimale per la crescita e la riproduzione delle zecche è 21-28 gradi Celsius, umidità 70-80%. Per lo sviluppo delle zecche è il microclima più favorevole nelle camere da letto. La quantità massima di zecche rilevate nei materassi. La principale fonte di cibo per zecche è l'epitelio desquamato di esseri umani e animali, detriti alimentari, funghi ammuffiti e lievito.

L'esacerbazione dell'allergia agli acari della polvere domestica di solito si verifica durante la stagione di riscaldamento (tardo autunno-inverno e inizio primavera) quando la temperatura ambiente rimane entro i limiti sopra indicati.

Se sei allergico agli acari, a volte appaiono allergie incrociate (con manifestazioni sulla pelle e nella gola). In questo caso, si verificano i seguenti sintomi: eruzione cutanea, prurito, mal di gola quando si mangia pesce dai crostacei (gamberetti, granchi, gamberi, aragoste, ecc.). Ciò richiede allergie ad aderire ad una dieta speciale che elimina l'uso di frutti di mare.

Segni e sintomi dell'allergia alla polvere domestica:

Violazione della respirazione libera attraverso il naso, congestione in una o entrambe le narici contemporaneamente;

Bruciore e prurito al naso;

Colpi di starnuti e pesanti perdite di muco dal naso;

Rossore, prurito della mucosa degli occhi, lacrimazione;

Tosse parossistica secca dolorosa;

Una caratteristica delle allergie domestiche è il deterioramento durante la loro permanenza in locali chiusi, specialmente in case con vecchi mobili, in appartamenti con tappeti, ecc. Inoltre, l'allergia alla polvere si manifesta in stanze con aria condizionata (moderne carrozze elettriche, cabine di aerei).

Come smettere di trattare i sintomi di allergia alla polvere e andare al trattamento delle sue cause?

Se noti i segni caratteristici di un'allergia domestica a te stesso o al tuo bambino, allora è meglio dimenticare immediatamente il trattamento sintomatico, che si tratti:

  • Ogni sorta di erbe curative e omeopatia;
  • Rimedi popolari per il trattamento domiciliare;
  • Antistaminici - spray, gocce, inalatori, pillole da spot pubblicitari in TV (Kestin, Loratadin, Zyrtec, Suprastin, Erius, Ketotifen, ecc.);
  • Ricette di nonne e guaritori.

Questi metodi apportano solo un sollievo temporaneo dalla malattia e non influenzano la causa della malattia. Con questo "trattamento", la gravità dell'allergia alla polvere domestica nei bambini o negli adulti aumenterà solo di anno in anno.

Nei bambini, un'allergia alla polvere domestica con un trattamento improprio può causare complicazioni sotto forma di crescita delle adenoidi e persino atrofia della mucosa nasale, portando alla perdita dell'olfatto.

Come misura preventiva, è possibile ridurre al minimo il contenuto di polvere nell'aria - rimuovere i tappeti, sostituire i cuscini di piume con quelli sintetici, utilizzare letti speciali, utilizzare filtri dell'aria, ma tutto ciò non elimina completamente il problema e nel lungo periodo crea il rischio di sviluppare l'asma. Che cosa fanno allora le allergie? Tratta la causa della malattia!

Ci sono 2 modi radicali per trattare l'allergia agli acari della polvere domestica nel 2018 - ASIT (immunoterapia specifica allergene) e ALT (autolinfocitoterapia). Con il loro aiuto, non solo puoi ridurre significativamente la sensibilità dell'immunità agli allergeni della polvere domestica, ma anche ottenere la remissione a lungo termine della malattia.

Il video sulla prevenzione e il trattamento delle allergie agli acari della polvere domestica nel programma televisivo "About the Most Important" (air datato 11.02.2016)

La trama di un'allergia alla polvere domestica va al video dalle 2:14 alle 12:30. Consulta l'autore del metodo ALT - l'allergologo-immunologo Loginina Nadezhda Yurievna.

I problemi di un paziente allergico alla polvere domestica:


  • Funzione respiratoria alterata: congestione nasale, attacchi d'asma

  • Mancanza di odore, disturbo del gusto

  • Cross allergia alimentare ai frutti di mare

  • Forse lo sviluppo della poliposi nasale e dei seni paranasali

  • La necessità di effettuare pulizie regolari nel soggiorno

  • Uso obbligatorio di letti speciali, oggetti interni

  • Con una terapia sintomatica prolungata, i suoi effetti collaterali si manifestano.

  • L'uso del classico metodo ASIT è difficile in caso di allergie polivalenti (multiple).

Eliminare l'allergia agli acari della polvere domestica nel 2018 con ALT!

"Autolinfocitoterapia" (abbreviata come ALT) è stata ampiamente utilizzata nel trattamento di pazienti con varie forme di malattie allergiche da oltre 20 anni, il metodo è stato brevettato per la prima volta nel 1992.

L'ALT è utilizzata con successo nel trattamento dell'allergia alla polvere negli adulti e nei bambini. I bambini vengono trattati con il metodo "Autolinfocitoterapia" dopo i 5 anni di età.

Il metodo di "Autolinfocitoterapia", oltre al trattamento di "allergia alla polvere domestica", è ampiamente utilizzato per: dermatite atopica, orticaria, angioedema, allergie alimentari, asma, rinite allergica, pollinosi, allergie agli allergeni domestici, animali domestici, allergie fredde e ultravioletti raggi (fotodermatite).

Il metodo ALT viene utilizzato con successo in caso di sensibilità a diversi allergeni allo stesso tempo, ad esempio:

L'essenza del metodo "ALT" consiste nell'utilizzare le proprie cellule immunitarie - i linfociti per ripristinare la normale funzione immunitaria e ridurre la sensibilità del corpo ai vari allergeni.

L'autolinfocitoterapia viene eseguita su base ambulatoriale, in un ufficio allergologico per lo scopo e sotto la supervisione di un allergologo-immunologo. I linfociti sono isolati da una piccola quantità di sangue venoso di un paziente in condizioni di laboratorio sterili.

Linfociti selezionati vengono iniettati per via sottocutanea nella superficie laterale della spalla. Prima di ogni procedura, il paziente viene esaminato allo scopo di prescrivere individualmente la dose di autovaccina somministrata. Oltre ai propri linfociti e soluzione salina, l'autovaccina non contiene alcun farmaco. I regimi di trattamento, il numero e la frequenza delle cellule immunitarie iniettate dipendono dalla gravità della malattia. Autolinfociti vengono somministrati in dosi gradualmente crescenti con un intervallo tra le iniezioni da 2 a 6 giorni. Il corso del trattamento: 6-8 procedure.


  • 1. - Raccolta del sangue 5 ml.

  • 2.- Isolamento di autolinfociti

  • 3.- Esame di un allergologo
    e determinazione della dose di autovaccina

  • 4.- Iniezione sottocutanea di propri linfociti

La normalizzazione del sistema immunitario e la diminuzione della sensibilità del corpo agli allergeni avviene gradualmente. L'abolizione della terapia sintomatica di supporto viene effettuata anche gradualmente sotto la supervisione di un allergologo. Al paziente viene offerta l'opportunità di 3 consultazioni ripetute gratuite entro 6 mesi dall'osservazione dopo la fine del ciclo di trattamento con il metodo "Autolinfocitoterapia".

L'efficacia del trattamento è determinata dalle caratteristiche individuali del sistema immunitario. Questo processo dipende in una certa misura dalla conformità del paziente con le raccomandazioni dell'allergologo durante il periodo di trattamento e riabilitazione.

Puoi familiarizzare con possibili controindicazioni qui.

Metodi di trattamento delle allergie da polvere domestica negli adulti e nei bambini

I medici hanno lanciato l'allarme: nel 21 ° secolo, ogni terza persona è allergica. In futuro, questa percentuale aumenterà, sempre più persone soffriranno della reazione patologica dell'immunità a fenomeni piuttosto ordinari. Ad esempio, sulla polvere.

Queste sono particelle di pelle umana, peli di animali, pagine di libri e tessuto, detriti alimentari, escrezioni di insetti, batteri e, soprattutto, piccole zecche, che sono assolutamente ovunque tranne, forse, il cosmo.

L'allergia alla polvere domestica allontana una persona dal suo solito stile di vita e gli fa cercare modi efficaci di trattamento e prevenzione.

Prevenzione delle allergie da polvere domestica

Gli acari della polvere microscopici sono forti allergeni potenziali e meno una persona è in contatto con essi, minore è la probabilità di una reazione.

Pertanto, le misure contro la polvere possono essere consigliate non solo alle allergie, ma anche a tutte le persone:

  • I mobili imbottiti sono desiderabili per l'acquisto con rivestimento in pelle o similpelle. Questo lo laverà regolarmente.
  • Se i divani con rivestimento in tessuto, è possibile acquistare coperture che vengono lavate ogni settimana. Ora ci sono potenti aspirapolvere che possono rimuovere parte della polvere dai mobili imbottiti.
  • Tutti i materassi e i cuscini devono essere imbottiti con materiali sintetici: holofiber, winterizer sintetico, flabertek, tinsuleyt.

Niente coperte di cammello, lana di pecora; niente cuscini di piume.

  • Nelle farmacie, è possibile acquistare insetticidi speciali dagli acari domestici. Questo spray può gestire materassi e tappeti.
  • Tutti i tappeti delle pareti e i tappeti a pelo lungo, difficili da pulire, vengono rimossi dall'appartamento.
  • I tappeti sottili che vengono aspirati facilmente possono essere lasciati se lo si desidera, ma non nella camera da letto.
  • I libri vengono regolarmente puliti con un panno umido e conservati solo in un armadietto chiuso.

  • Vecchi materassi, cuscini, tende pesanti con lambrequin, vecchi mobili - tutto deve essere buttato via.
  • Cambiare materassi e cuscini ogni 1-2 anni, lavare regolarmente le lenzuola alle alte temperature.
  • L'appartamento viene regolarmente mandato in onda, anche quando fa freddo.
  • Consigli utili per fortificare: una passeggiata all'aria aperta, corsi di vitamine, indurimento.
  • I principi fondamentali per una vita sicura senza polvere possono essere formulati in un paio di frasi:

    1. Tutto ciò che viene lavato e lavato deve essere lavato e lavato regolarmente. Alcuni hanno abbastanza una volta ogni tre giorni, alcuni devono lavare i vestiti ogni giorno. Dipende dalla gravità dell'allergia.
    2. Tutto ciò che non può essere regolarmente pulizia a umido - lancio.

    diagnostica

    Il medico locale o il pediatra potrebbero essere i primi a sospettare di allergie alla polvere domestica. Appare:

    • starnuti ossessivi
    • chiaro, come l'acqua, scarico dal naso,
    • tosse secca (tosse).

    Questi sintomi si aggravano al mattino o alla sera, durante la pulizia, quando ci si avvicina ai libri antichi o ai grandi tappeti.

    Successivamente, la persona si rivolge a un allergologo. Questo medico conferma le preoccupazioni del terapeuta e prescrive la ricerca.

    Esistono diversi modi per confermare una reazione allergica alla polvere: un esame del sangue per anticorpi, test intradermici, un test di scarificazione, un test di prova.

    Esame del sangue

    Questa procedura è simile al normale prelievo di sangue per l'analisi. Il laboratorio determinerà se questo sangue contiene anticorpi al sospetto allergene e in quale quantità.

    Allo stesso tempo puoi identificare una dozzina di anticorpi.

    Questa analisi viene utilizzata per i bambini molto piccoli che potrebbero aver paura di altri test.

    E anche nel caso in cui l'allergia di una persona sia molto forte e l'introduzione deliberata di un allergene è pericolosa.

    Test intradermici

    Molto raramente è usato questo metodo ora.

    Non è abbastanza informativo, traumatico e può provocare una forte reazione allergica.

    Le soluzioni con un allergene preparato vengono iniettate per via intracutanea e la reazione viene valutata dopo pochi minuti.

    I bambini non fanno questo test.

    Test di scarificazione

    Test sicuro, comprovato e informativo per le allergie. Le piaghe microscopiche vengono applicate sulla pelle - solo lo strato più alto è danneggiato, quindi non ci saranno sangue e dolore.

    Sulla ferita ha applicato soluzioni pronte per l'allergene - acari, particelle di polvere di libri, peli di animali. Dopo pochi minuti, l'allergologo valuta la reazione all'allergene.

    Test di Prik

    Una delle ultime invenzioni della diagnostica. Sicuro come il test di scarificazione, ma ancora più informativo e meno spaventoso per le persone.

    Sulla pelle si applicano le goccioline della soluzione con l'allergene. Attraverso le goccioline forate microscopiche - fino a 1 mm di profondità.

    Tutti i test cutanei sono valutati nel tempo. Nel sito di iniezione può apparire gonfiore, arrossamento, prurito. Questo parlerà di reazioni positive e allergie. Un allergologo valuterà la sua gravità.

    Opzioni e opzioni di trattamento per le allergie alle polveri domestiche

    Tutti i farmaci sono volti a ridurre i sintomi di allergie e processi di soppressione nel corpo che portano a questi sintomi. Ma la vera causa delle allergie, non eliminano.

    Come uno dei modi più radicali di trattamento, esiste l'immunoterapia allergene-specifica (ASIT).

    Questo è un metodo di trattamento delle allergie alla polvere che allevia i sintomi per diversi anni.

    Dosi microscopiche dell'allergene vengono iniettate nel corpo. A poco a poco, la dose aumenta - il corpo gradualmente "si abitua" a sostanze estranee.

    Dopo un ciclo completo di ASIT, può verificarsi un forte sollievo dei sintomi o la loro completa assenza per lungo tempo.

    ASIT viene eseguito solo nel reparto allergie sotto la stretta supervisione di specialisti.

    Una reazione allergica può svilupparsi in qualsiasi momento di introduzione - quindi la terapia viene interrotta e ripresa dopo alcuni mesi.

    Droghe e droghe

    Tutti i farmaci che aiutano con i sintomi possono essere suddivisi in colpi, pillole, gocce locali (negli occhi o nel naso) e spray.

    Iniezioni per allergie - ormoni o antistaminici sono usati nelle reazioni acute - angioedema, shock anafilattico. Di norma, la polvere domestica non causa mai un'allergia così forte.

    Le compresse vengono utilizzate molto più spesso. Questo è un antistaminico. Il nome che devono a una sostanza chiamata istamina. Questo è il cattivo principale nell'arena allergica.

    È istamina che causa gonfiore delle mucose, prurito e comparsa di secrezione nasale.

    I farmaci che possono combattere gli effetti dell'istamina includono:

    • suprastin,
    • Tavegil,
    • Cetirizina (cetrina),
    • loratadina (cleritina),
    • desloratadina (erius).

    I primi due farmaci: la prima generazione. Causano sonnolenza, quindi vengono nominati nel tardo pomeriggio. Tutti gli altri farmaci non causano sonnolenza grave, possono essere somministrati per tutto il giorno.

    Di norma, il medico consiglia di assumerlo una volta al giorno - questo è sufficiente per eliminare i sintomi.

    Vi sono severe controindicazioni per questi farmaci, quindi solo il medico curante dovrebbe prescriverli.

    Inoltre, i fondi locali sono assegnati:

    • Se il problema principale è la rinite e la secrezione nasale, vengono utilizzate le gocce di allergia: allergiche.
    • Se prevale la lacrimazione, gli occhi prurito e arrossiscono, poi i colliri: vizallergol.
    • L'allergia alla polvere è raramente una fonte di attacchi di asma. Ma se ciò accade, il medico prescrive farmaci sotto forma di spray - salbutamolo, seretide, beklason.

    Rimedi popolari

    Con abbondante secrezione nasale, la sua cavità può essere lavata con una soluzione di soda o sale. Si usa un cucchiaino di soda o sale per litro d'acqua.

    Con l'aiuto di una piccola teiera, una siringa grande o un dispositivo speciale, puoi sciacquarti il ​​naso dopo esserti svegliato.

    Decotti ampiamente utilizzati che migliorano l'immunità, riducono l'infiammazione. Possono alleviare il corso delle allergie:

    • Erba di San Giovanni
    • camomilla della farmacia,
    • radici di tarassaco,
    • foglie di betulla

    Puoi fare decotti, sia individuali che da una miscela di erbe secche. Per fare questo, versare un cucchiaio di materia prima con acqua bollente, insistere e prendere un bicchiere due volte al giorno.

    Prima di usare la medicina tradizionale per le allergie alla polvere domestica, dovresti assolutamente consultare il tuo medico - la medicina a base di erbe spesso causa allergie.

    Reazioni allergiche in un bambino

    Le allergie alle polveri domestiche possono essere esposte agli scolari e ai bambini. Una caratteristica dei sintomi nei neonati è mascherata da un'infezione virale.

    Spesso un bambino riceve un trattamento inutile per un raffreddore per lungo tempo.

    Quando si prevengono i sintomi di allergia alla polvere nei bambini, devono essere seguiti gli stessi principi che per gli adulti.

    Inoltre, puoi consigliare:

    • rimuovere i giocattoli morbidi dalla stanza in cui dorme il bambino, e preferibilmente dall'appartamento in generale;
    • se c'è una lepre particolarmente amata, allora dovrebbe essere regolarmente lavata e lavorata dalle zecche domestiche, e non dormire con un bambino, ma in una casa separata - in un armadio;
    • tutti i farmaci devono essere rigorosamente dosati secondo la raccomandazione del medico.

    Cura completa per le allergie

    È impossibile liberarsi per sempre degli effetti allergici sulla polvere domestica.

    Una tale risposta immunitaria patologica e forte agli antigeni che entrano nel corpo di polvere deposto a livello genetico.

    Pertanto, la probabilità di avere un figlio con allergie tra i genitori che ne soffrono è molto alta.

    Un ciclo completo di immunoterapia specifica per allergeni può alleviare i sintomi per diversi anni, ma non completamente curare la malattia.

    In combinazione con il giusto stile di vita - pulizia regolare e l'assenza di mobili imbottiti - è possibile ottenere manifestazioni molto rare e condurre una vita normale.

    Le reazioni allergiche oggi colpiscono ogni famiglia. Poche persone hanno familiarità con asma, rinite allergica o dermatite di per sé, bambini o amici.

    Ma una persona con allergie non dovrebbe sentirsi come un emarginato. Tutta la vita di una persona sana è abbastanza accessibile per lui.

    Questo è particolarmente vero per i bambini che, a causa delle molte proibizioni, possono sentire il proprio isolamento. Ciò influenzerà lo stato mentale del bambino e ne farà crescere una sofferenza ipocondriaca.

    È importante capire e spiegare al bambino che questa non è una malattia - è una caratteristica dell'immunità con cui puoi e devi vivere. Basta seguire semplici regole quotidiane e avere sempre a portata di mano rimedi per i sintomi di allergia acuta.

    Video correlati

    Cosa fare se le azioni preventive non aiutano e l'allergia alla polvere domestica non diminuisce? È possibile curare la malattia e cosa - guarda questo video-racconto:

    Allergia alla polvere

    L'allergia alla polvere è una reazione allergica che si verifica quando esposta a componenti di polvere di strada o di casa e si manifesta con lo sviluppo di sintomi di rinite, congiuntivite, dermatite atopica o asma bronchiale. La diagnostica include la raccolta dell'anamnesi, l'esame obiettivo, gli esami clinici generali e allergologici (test antigraffio, rilevamento di immunoglobuline specifiche). Le misure terapeutiche comprendono la cessazione o la riduzione del contatto con l'allergene, l'assunzione di antistaminici, agenti sintomatici, conduzione di ASIT.

    Allergia alla polvere

    Allergia alla polvere: una reazione di ipersensibilità che si sviluppa quando penetra nel tratto respiratorio o sulla pelle di componenti proteici estranei contenuti nella polvere. I sintomi clinici si manifestano con lo sviluppo di naso che cola, tosse e starnuti, difficoltà di respirazione e soffocamento, prurito della pelle. Secondo l'OMS, circa il 40% di tutti i casi di reazioni allergiche durante tutto l'anno sulla Terra sono associati ad una maggiore sensibilità del corpo ai componenti della polvere. Gli allergeni più comuni presenti nella polvere domestica sono le microparticelle di acari e i loro prodotti metabolici. In media, un grammo di polvere da un materasso può contenere da 200 a 15.000 zecche.

    Cause di allergie alla polvere

    Il complesso di componenti organici e inorganici contenuti nella polvere include tutti i tipi di sostanze chimiche che entrano nell'appartamento dalla strada, frammenti di attività animale, insetti, aracnidi e altri potenziali allergeni:

    • Polvere di strada Contiene particelle di terra, ghiaia, bitume, cemento, fuliggine, polline delle piante e spore di funghi, vari microrganismi.
    • Prodotti di scarto di animali Si tratta di lana, peli, saliva, produzione di ghiandole sebacee, escrementi di animali domestici (gatti, cani, conigli, porcellini d'India, ecc.). Le principali proprietà allergeniche sono proteine ​​estranee di saliva e lo strato superiore di pelle animale attaccato al loro mantello.
    • Acari della polvere di casa Frammenti microscopici di corpi e feci di acari di polvere piroglyphic sono localizzati in materassi, coperte, cuscini, tappeti e tappezzerie di mobili imbottiti. Gli acari si nutrono di cellule costantemente esfolianti dell'epidermide umana, rilasciando speciali enzimi per la loro scissione, che sono forti allergeni. L'ambiente ottimale per la vita degli acari di piroglyph è un'umidità superiore al 50-60% e una temperatura nell'intervallo di 20-26 gradi Celsius.
    • Altri allergeni Include particelle di cellulosa da pagine di carta di libri e vari microrganismi contenuti in polvere di biblioteca, funghi di muffa, frammenti di corpi e secrezioni di insetti (mosche, formiche, scarafaggi).

    Gli allergeni di cui sopra sono di dimensioni microscopiche, volatili, solubili in acqua, in modo che possano facilmente penetrare nel corpo umano insieme alla polvere attraverso il contatto diretto con oggetti interni e biancheria da letto (durante il sonno e il riposo, quando si puliscono le stanze) e per inalazione.

    patogenesi

    Durante il primo contatto con gli allergeni della polvere, si sviluppa la sensibilizzazione, accompagnata da un aumento della produzione di IgG immunoglobuliniche specifiche da parte delle cellule immunitarie. La ripetuta penetrazione delle proteine ​​estranee nel corpo (sulle membrane mucose del nasofaringe, dei bronchi, della pelle) e la sua interazione con anticorpi causa l'attivazione dei mastociti con il rilascio di mediatori infiammatori e lo sviluppo di manifestazioni cliniche di una reazione allergica in uno degli organi bersaglio. I sintomi corrispondenti possono comparire nei primi minuti dopo l'interazione con l'allergene (nella fase iniziale) o dopo 3-6 ore (la fase ritardata). Nella patogenesi è presente il meccanismo di iperreattività tissutale non specifica a sostanze che non sono veri allergeni. In questo caso, i sintomi compaiono in risposta all'effetto irritante non specifico dei componenti non proteici della polvere in assenza di uno stadio immunologico e lo sviluppo di un processo infiammatorio dal meccanismo di una reazione pseudoallergica.

    Sintomi di allergie alla polvere

    Il quadro clinico di una reazione allergica alla polvere dipende dalla via di ingresso di proteine ​​estranee nel corpo (mucosa del rinofaringe, laringe e bronchi, pelle), predisposizione ereditaria, età, malattie associate e altri fattori. Allo stesso tempo, compaiono segni di congiuntivite, rinite, asma, dermatite atopica. I sintomi di allergia alla polvere possono verificarsi durante tutto l'anno, anche durante il periodo autunno-inverno.

    Le manifestazioni cliniche della congiuntivite allergica sono caratterizzate da danni alla congiuntiva con i suoi capillari arrossati e dilatati, la comparsa di iperemia e gonfiore delle palpebre e la lacrimazione. Nel periodo acuto, i sintomi si sviluppano nei primi minuti e ore dopo che l'allergene è stato esposto alla congiuntiva ed è accompagnato da intenso prurito, sensazione di bruciore sotto le palpebre, fotofobia. In caso di allergia alla polvere, il decorso cronico della congiuntivite con manifestazioni scarse è più comune: prurito periodico e bruciore nella zona degli occhi, leggera lacrimazione.

    L'irritazione della mucosa del naso nella rinite allergica si manifesta con attacchi di starnuti, che diventano più pronunciati la sera dopo essere entrati nella stanza polverosa, così come dopo una notte di sonno. Lo starnuto è accompagnato da abbondante rinorrea e prurito. Nella sensibilizzazione cronica, vi è una sensazione periodica di prurito, solletico nella cavità nasale, la respirazione nasale completa è difficile. Di notte, la gola preoccupata e la tosse secca causata dall'irritazione del rinofaringe che scorre lungo il contenuto mucoso della cavità nasale.

    L'infiammazione allergica della mucosa dell'albero bronchiale porta a dispnea, sensazione di mancanza d'aria, tosse secca con espettorato difficile da espettorare, improvvisi attacchi di ostruzione con soffocamento. L'esacerbazione dell'asma bronchiale atopica, causata da allergie alla polvere, è più spesso osservata in autunno e in inverno a causa di un aumento della quantità di polvere nelle stanze e di una diminuzione dell'umidità dell'aria durante la stagione di riscaldamento. Allo stesso tempo, il benessere del paziente migliora significativamente dopo le cure mattutine da stanze polverose, e peggiora la sera dopo il ritorno all'appartamento.

    Danni alla pelle in caso di allergia alla polvere sono caratterizzati dalla presenza di prurito eritema cutaneo sul tipo di orticaria, segni di dermatite atopica con eritema persistente e desquamazione, fessurazioni, zone erose con pianto e conseguente formazione di croste, frequente infezione di superfici danneggiate. Il prurito diventa uno dei principali sintomi della dermatite atopica, aggravato durante la pulizia della stanza e di notte. La condizione generale dei pazienti è spesso disturbata, che si manifesta con frequenti mal di testa, disturbi del sonno, irritabilità e sbalzi d'umore, e disadattamento sociale.

    complicazioni

    Il corso complicato si sviluppa con frequenti esacerbazioni di allergie respiratorie e cutanee, l'adesione di un'infezione batterica, la combinazione di allergie alla polvere con malattie croniche delle vie respiratorie. Dopo 3-5 anni di asma moderato atopico, possono svilupparsi enfisema polmonare e cuore polmonare. Il contatto sistematico con la polvere industriale è pieno di insorgenza di pneumoconiosi. Occasionalmente, le allergie alla polvere possono causare disturbi sistemici: porpora trombocitopenica, alveolite allergica esogena, nefropatia.

    diagnostica

    Per diagnosticare correttamente le allergie da polvere, è necessario raccogliere attentamente una storia allergica (presenza di una predisposizione ereditaria, precedenti reazioni allergiche, deterioramento del benessere in ambienti chiusi con abbondanza di mobili imbottiti e tappeti, durante la pulizia della stanza). Un esame clinico della pelle e delle mucose visibili, la palpazione degli organi interni viene effettuata al ricevimento dell'allergologo-immunologo, le analisi cliniche e biochimiche, la spirometria viene prescritta. In presenza di infiammazione allergica del rinofaringe, la pelle, un medico ORL, un dermatologo, viene consultato un oftalmologo.

    Per rilevare la malattia, si eseguono scarificazioni cutanee e prick test con allergeni epidermici standard di animali (gatti, cani, pecore, conigli) e acari della polvere domestica, vengono determinate immunoglobuline IgE specifiche. Secondo la testimonianza possono essere eseguiti test provocatori. La diagnosi differenziale di allergia alla polvere è condotta con altre malattie allergiche, patologia delle vie respiratorie superiori (rinite, sinusite dell'etiologia virale e batterica), bronchite acuta e cronica, malattie della pelle.

    Trattamento anti-allergico

    Le misure terapeutiche includono la limitazione del contatto con gli allergeni, l'uso di farmaci barriera, farmaci antiallergici, ASIT.

    • Ridotto contatto con la polvere Effettuare la pulizia a umido regolare delle stanze (pavimenti e pareti, mobili ed elettrodomestici) con la pulizia di tappeti, materassi, sostituzione tempestiva della biancheria da letto. Si consiglia di sostituire cuscini e piumini in piuma con quelli sintetici. È necessario aerare le camere ogni giorno, per umidificare l'aria nelle stanze.
    • Barriera significa. Nella fase iniziale della rinite allergica, causata da allergie alla polvere, è possibile utilizzare speciali spray applicati sulla mucosa nasale e creare lì una barriera, uno strato protettivo che impedisce la penetrazione dell'allergene.
    • Farmaci antiallergici. Gli antistaminici di prima e di seconda generazione, gli stabilizzatori di membrana sono usati, nei casi gravi - i glucocorticosteroidi sono somministrati per via topica, per via orale o parenterale.
    • Asit. L'uso dell'immunoterapia allergene-specifica è più efficace nella rinite allergica e nell'asma bronchiale (se uno studio immunologico rivelasse allergeni di animali domestici e acari della polvere). Il trattamento deve essere eseguito secondo indicazioni rigorose, tenendo conto dei possibili effetti collaterali della terapia. La durata totale di ASIT va dai 2 ai 5 anni.

    Prognosi e prevenzione

    Il rilevamento tempestivo di allergeni che causano una reazione di ipersensibilità a contatto con la polvere e la nomina di un trattamento adeguato (compresa l'immunoterapia), consente di ottenere una remissione stabile della malattia. Le forme gravi e complicate con disabilità si sviluppano sotto l'influenza sistematica delle sostanze irritanti della polvere (casa, biblioteca, polvere industriale). La prevenzione delle esacerbazioni si basa su misure costanti per ridurre il contatto con la polvere: pulizia quotidiana dell'appartamento, trattamento igienico degli animali domestici, automazione dei processi tecnologici, uso di dispositivi di protezione individuale (respiratori, maschere).

    Segni e sintomi caratteristici dell'allergia alla polvere: come si manifesta la malattia e come eliminarla

    Le allergie alla polvere negli adulti e nei bambini si verificano spesso con periodi di remissione ed esacerbazione, danno ai pazienti molti disagi, provocano irritazione quando compaiono sintomi spiacevoli. Il tipo di reazione negativa dipende dalla quantità di polvere e dalla zona in cui penetra lo stimolo.

    Come ridurre il rischio di allergie a vari tipi di polvere? Come riconoscere lo stadio iniziale della malattia? Come trattare le allergie alla polvere? Risposte all'articolo.

    Cause di patologia

    La reazione negativa è associata alla risposta immunitaria del corpo alle microparticelle e agli elementi che costituiscono la polvere. Gli scienziati hanno identificato molti componenti aggressivi, influenzando negativamente il sistema respiratorio, la congiuntiva della mucosa degli occhi, del naso e della gola.

    I principali allergeni nella composizione della polvere:

    • particelle dell'epidermide e peli di animali;
    • acari della polvere, i loro prodotti di scarto;
    • microparticelle di detersivi per bucato e prodotti chimici domestici;
    • escrementi secchi di scarafaggi, cimici, pulci e altri insetti dannosi che abitano l'abitazione umana;
    • batteri, virus pericolosi, muffe fungine spore;
    • pioppo di pioppo, polline di alcune piante;
    • particelle di vernice, vernice, esfoliata da mobili, pavimenti, battiscopa;
    • cibo avanzato;
    • microparticelle di carta, muffe, che si sviluppano ad alta umidità tra le pagine dei libri;
    • i più piccoli pezzi di detriti;
    • polvere di legno;
    • muffa che colpisce negativamente gli organi della vista, la respirazione, la pelle durante la riparazione, quando si rimuovono vecchie carte da parati o piastrelle.

    Tipi di polvere:

    • dal letto. Abitanti pericolosi - acari letto;
    • casa;
    • libro;
    • la costruzione.

    Scopri i metodi efficaci di trattamento dell'eczema sui piedi con l'aiuto di medicine e rimedi popolari.

    Su come prendere la mamma per le malattie allergiche, leggi questo indirizzo.

    Le reazioni negative si sviluppano in presenza di fattori provocatori:

    • l'accumulo di spazzatura in locali residenziali e pubblici;
    • rara pulizia a umido, uso occasionale di un aspirapolvere;
    • abbondanza di tappeti, binari, tende pesanti, giocattoli morbidi, cuscini decorativi;
    • riparazione nell'appartamento;
    • accumulo nella dispensa di scorte alimentari, vecchi giornali, cose inutili, deposito di verdure, cereali, cereali;
    • animali domestici, scarsa cura del vassoio per gatti;
    • aumento dell'umidità, causando la comparsa di muffa;
    • un gran numero di libri, cura irregolare di loro;
    • abitare nella casa di colonie di scarafaggi, pulci, cimici;
    • accumulo di detriti sotto la vasca, dietro il lavandino, negli angoli, vicino al battiscopa;
    • una grande quantità di mobili, confusione di locali, mancanza di accesso per la pulizia in luoghi scomodi.

    Tipi di malattie allergiche

    L'inalazione di microparticelle di sostanze irritanti pericolose provoca numerose malattie associate all'esposizione agli allergeni. La polvere domestica è presente in casa tutto l'anno, la maggior parte delle patologie si presenta in forma cronica.

    Quando la risposta immunitaria alla polvere sviluppa le seguenti malattie:

    Allergia alla polvere, codice ICD 10 - classificazione secondo la natura dei segni negativi: J30 (rinite allergica), L23 (dermatite allergica), L50 (orticaria).

    Segni e sintomi

    I principali segni di una reazione negativa alla polvere:

    • solletico in bocca, starnuti, rinite allergica e congestione nasale, prurito, muco libero nelle vie nasali;
    • infiammazione, gonfiore, prurito delle palpebre, congiuntivite allergica, lacrimazione;
    • arrossamento della pelle, dermatite da contatto, desquamazione dell'epidermide, orticaria, piaghe, prurito;
    • gonfiore dei tessuti;
    • capogiri, mal di testa frequenti e prolungati;
    • mancanza di respiro, tosse, respiro sibilante, spiacevole sensazione di oppressione al petto.

    diagnostica

    Test e test speciali aiutano a determinare l'irritante. Durante l'esame, il medico mette sulla pelle diversi tipi di allergeni, dopo un certo tempo analizza la reazione. Se l'irritazione, il rossore, le vesciche, il prurito del test allergico sono considerati positivi, viene riscontrato un irritante.

    Dai test standard, l'ipertensione dà un esame del sangue per il livello di immunoglobuline. Elevati livelli ematici di eosinofili (fino al 5% del livello totale dei leucociti) confermano indirettamente l'allergia.

    Conversazione obbligatoria con il paziente, chiarimento del quadro clinico della patologia. Informazioni utili - dati sulle reazioni allergiche nei genitori: una predisposizione ereditaria aumenta il rischio di una risposta immunitaria acuta.

    Trattamenti efficaci

    Le principali direzioni della terapia:

    • riduzione della quantità di polvere nell'abitazione, pulizia regolare, acquisto di cuscini e coperte con filler ipoallergenici sintetici, l'esclusione dal menu di prodotti che causano una reazione acuta;
    • uso di farmaci antistaminici. L'opzione migliore sono le nuove formulazioni delle ultime generazioni con azione prolungata. Aleron, Claritin, Cetirizine, Erius, Telfast, Zodak, Fexofenadine, Zyrtec, Cetrin;
    • farmaci ormonali. Con la forma corrente di allergia, gravi reazioni del corpo, il medico prescrive pillole di allergia, creme e unguenti per eliminare i sintomi acuti. I corticosteroidi non devono essere utilizzati per più di 10-14 giorni solo sotto la supervisione di un medico;
    • assorbitori di allergia. Elemento obbligatorio di trattamento per qualsiasi forma di allergia. I composti assorbono tossine, autoantigeni, allergeni, rimuovono i componenti nocivi dal corpo. È importante scegliere un assorbente moderno con un effetto complesso. Il farmaco Laktofiltrum è particolarmente utile per i bambini: lo strumento non solo rimuove le tossine, ma accelera anche la produzione di batteri benefici nell'intestino. Sorbetti efficaci: Enterosgel, Multi adsorbimento, carbone bianco, Polysorb, carbone attivo;
    • farmaci con effetto sedativo. Quando prurito, gonfiore delle palpebre, lacrimazione, congestione nasale, i pazienti sono spesso irritati, dormono male e reagiscono in modo acuto a situazioni spiacevoli. I sedativi leniscono, alleviano la tensione nervosa. Un decotto di melissa e menta, compresse di valeriana, Percen, Novopassit, tintura di motherwort;
    • risciacquare il naso, gargarismi. In caso di reazioni allergiche, le procedure regolari alleviano il gonfiore, riducono la congestione nasale, leniscono la gola irritata con una tosse secca, lavano via le parti di allergeni dalle membrane mucose. Una soluzione salina debole, i preparati a base di acqua di mare sono utili: Aqua Maris, Physiomer, Marimer, Allergol. La procedura con il dispositivo Dolphin dà un buon effetto;
    • decotti alle erbe per lozioni, impacchi, gargarismi. Alleviare irritazioni, arrossamenti, prevenire infiammazioni, ridurre gonfiore, prurito, decotto di camomilla, achillea, trattamento allergia. Effetto positivo su palpebre gonfie, mucose, pelle, salvia, menta, calendula. La raccolta di due o tre tipi di piante medicinali funziona bene.

    Come trattare l'orticaria nei bambini? Scopri le opzioni di trattamento efficaci.

    Su come prendere diazolin dragee per le malattie allergiche è scritto su questa pagina.

    Vai a http://allergiinet.com/zabolevaniya/allergicheskij-stomatit.html e leggi i sintomi e il trattamento della stomatite allergica nei bambini.

    Allergie alla polvere nei bambini

    Debole immunità, scarsa ecologia, l'immaturità di alcuni sistemi corporei sono fattori che aumentano l'impatto negativo degli allergeni di vario tipo. I bambini reagiscono più acutamente alle muffe, agli acari della polvere, alle particelle secche dell'epidermide morta, alle feci, alla sporcizia, ai detriti di cibo che costituiscono la polvere.

    I sintomi e i segni sono simili alle reazioni negli adulti, ma spesso i segni sono pronunciati. Il bambino soffre spesso di tosse secca, lacrimazione, disagio, arrossamento del bianco degli occhi, prurito e gonfiore delle palpebre.

    Durante la terapia, è importante osservare misure preventive, per prevenire l'accumulo di polvere nella casa. Azioni obbligatorie: rafforzamento dell'immunità, terapia vitaminica, indurimento.

    I farmaci consigliati per le allergie 2 e 3 generazioni con un effetto delicato sul corpo in crescita:

    La mancanza di un corretto ordine in casa, combinato con un aumento della secchezza dell'aria e una predisposizione ereditaria alle allergie, aumenta il rischio di reazioni negative alla polvere domestica. Più debole è l'immunità del bambino, maggiore è la probabilità che appaia una risposta immunitaria negativa.

    Misure preventive

    Dieci regole per ridurre il rischio di reazioni allergiche alla polvere:

    • Liberare l'appartamento dalla spazzatura, aprire l'accesso alle aree in cui si accumulano le particelle di polvere.
    • Effettuare regolarmente la pulizia con acqua, assicurarsi di aspirare, rimuovere la polvere da mobili, quadri, elettrodomestici.
    • Sbarazzati di oggetti, "raccoglitori di polvere". Minore è il numero di tappeti, tende spesse, pavimenti con pisolino lungo, giocattoli morbidi, minore è il rischio di reazioni negative.
    • Mantenere la temperatura e l'umidità ottimali nell'appartamento, ricordate che l'umidità è un ambiente ideale per lo sviluppo di muffe.
    • Per mantenere un equilibrio quando si usano prodotti chimici di uso domestico: l'abitudine di applicare costantemente polveri, spray, detergenti sintetici provoca spesso reazioni allergiche. Non è sempre possibile rimuovere le microparticelle del detergente, il cui accumulo nell'aria e sulle superfici provoca irritazione delle vie respiratorie, degli occhi, delle mucose.
    • Non fumare all'interno: il fumo di sigaretta aumenta l'effetto di sostanze irritanti, provoca tosse allergica, irrita i bronchi, passaggi nasali. Il fumo passivo indebolisce le difese del corpo, rendendo le famiglie più vulnerabili a virus, batteri, funghi patogeni.
    • È tempo di cambiare la biancheria da letto: lastre vecchie con particelle di epidermide morta, sporco, quindi - un ambiente favorevole per l'habitat di acari della polvere e cimici dei letti.
    • Durante i lavori di riparazione in dispositivi di protezione, proteggere l'apparato respiratorio e gli occhi dalla penetrazione delle particelle più piccole di muffa, polvere, colla essiccata, vernici, che sono sempre presenti quando si rimuovono vecchi rivestimenti.
    • Per prevenire reazioni allergiche aiuterà l'acquisto di mobili imbottiti con rivestimento antipolvere, l'uso di riempitivi sintetici per cuscini e coperte, il rifiuto di tessuti, attirando particelle di polvere.
    • Non conservare semole, verdure, rifiuti, vecchie riviste e giornali nella dispensa. Combatti contro gli scarafaggi e gli ectoparassiti, i roditori, lasciando le feci ovunque.

    Per ulteriori dettagli interessanti sui sintomi e il trattamento delle allergie alla polvere, controlla il seguente video:

    Allergia alla polvere: sintomi e trattamento

    Secondo le statistiche, le allergie soffrono di circa il 10-30% della popolazione totale. Secondo le previsioni dell'OMS, il 21 ° secolo sarà l'era delle malattie allergiche. L'allergia è una reazione eccessiva del corpo che si verifica in risposta all'azione di un particolare fattore ambientale (allergene). Ci sono molti allergeni, il contatto con alcuni di essi può essere ridotto al minimo. Ma cosa succede se le allergie sono causate dalla polvere. Dove andare da esso, se ci circonda ovunque?

    Cause di allergie alla polvere

    La polvere è costituita da molti componenti: particelle minerali, fibre tessili, fibre di carta, epidermide di animali, insetti, umani e polline. Ognuno di questi componenti in sé può già agire come un allergene.

    Ma secondo gli studi moderni, nella maggior parte dei casi una reazione allergica si sviluppa su un acaro della polvere del genere Dermatophagoides. Un grammo di polvere può contenere diverse migliaia di zecche. Questi sono piccoli artropodi di dimensioni comprese tra 0,1 e 0,5 mm, che possono essere visualizzati solo al microscopio. Non mordono una persona, non sono portatori di malattie infettive, ma i loro prodotti metabolici sono allergenici agli esseri umani.

    Le zecche si sentono più a proprio agio ad una temperatura di 18-25 gradi e alta umidità. Pertanto, gli artropodi vivono principalmente in coperte, materassi, cuscini, tappeti, mobili imbottiti. Gli acari si nutrono di cellule epidermiche umane morte.

    Sintomi di allergie alla polvere

    Le persone con allergie alla polvere notano i sintomi dolorosi della malattia durante tutto l'anno. Ma le esacerbazioni si osservano nel periodo primaverile e autunnale. E non è sorprendente, perché in questo momento la temperatura dell'aria aumenta gradualmente, raggiungendo i numeri più comodi per le zecche.

    L'allergia alla polvere nelle persone può manifestarsi in modi diversi. È interessante notare che se una persona lascia un appartamento con acari della polvere per lungo tempo, le sue condizioni migliorano notevolmente. Le allergie alla polvere possono verificarsi in tali forme:

    Rinite allergica

    La rinite inizia con una sensazione di prurito al naso, accompagnata da starnuti. Quindi la persona osserva l'aspetto di scarico mucoso, chiaro e pesante dal naso. Un naso che cola può rendere molto difficile per una persona respirare. A causa di respirazione alterata, può verificarsi un mal di testa. Inoltre, una persona può essere disturbata da prurito, mal di gola.

    Congiuntivite allergica

    Con questa forma di allergia una persona è preoccupata per il bruciore negli occhi, motivo per cui si sfrega costantemente le palpebre. Gonfiore osservato delle palpebre, arrossamento della congiuntiva, lacrimazione. A volte la vista può deteriorarsi: gli oggetti circostanti appaiono sfocati di una persona. La congiuntivite è particolarmente grave nelle persone che usano le lenti a contatto.

    Asma bronchiale

    Si stima che circa il 70% delle persone con attacchi d'asma siano provocati dall'inalazione di polvere. Quando l'allergene penetra nel tratto respiratorio, si verifica uno spasmo dei muscoli respiratori e un'eccessiva produzione di secrezioni mucose da parte delle cellule caliciformi. Tutto ciò porta al soffocamento, una persona soffoca e tossisce. Il paziente inizia a farsi prendere dal panico, correndo per l'appartamento. Un attacco di soffocamento può essere fatale se le cure mediche non vengono fornite in tempo.

    Dermatite atopica

    Questa forma di allergia colpisce la pelle, principalmente le superfici flessorie degli arti, viso, collo, mani, piedi, dita. La pelle in queste zone si presenta con arrossamenti, scaglie, piccole eruzioni rosa-rosse. Inoltre, la pelle è molto pruriginosa, una persona lo strofina intensamente, lasciando così tracce di graffi su di esso. Quando si attacca la microflora batterica, il pianto delle ferite può svilupparsi con la formazione di croste giallastre. In futuro, sullo sfondo della dermatite atopica, possono verificarsi dermatite allergica e asma bronchiale.

    diagnostica

    Per la diagnosi delle allergie da polveri si usano la pelle, i test provocatori e gli studi immunologici.

    I test cutanei sono:

    • skarifikatsionnye:
    • Prick test;
    • Test di applicazione

    I test di scarificazione vengono eseguiti come segue: sulla pelle della superficie flessore dell'avambraccio viene applicata una goccia di allergene. Durante una procedura, possono essere applicati 10-15 allergeni. Quindi attraverso ogni goccia con uno scarificatore applicare due graffi paralleli. Dieci minuti dopo, ogni goccia è delicatamente imbevuta di tamponi di cotone individuali. Dieci minuti dopo, viene valutata una reazione cutanea. Se al posto della pelle il contatto con l'allergene appare iperemia, vesciche, allora il risultato del test allergologico è positivo.

    I test di Prik vengono eseguiti con dispositivi speciali che perforano la pelle. La valutazione dei risultati viene effettuata come nei test di scarificazione.

    Per eseguire i campioni di applicazione, le piastre con gli allergeni applicati su di esse sono attaccate tra le scapole e lasciate per due giorni. La reazione viene valutata mezz'ora dopo la rimozione della placca, e quindi dopo un giorno. La comparsa di arrossamento, papule, vescicole, vesciche indica la presenza di allergie.

    I test provocatori sono un metodo diagnostico basato sul contatto di un organo sensibile con allergeni. Per identificare le allergie alla polvere domestica, effettuare test nasali, congiuntivali, per inalazione. Quando si esegue un test di provocazione nasale, una goccia di liquido di controllo viene instillata in una narice di una persona e nell'altra una goccia di diluizione di un allergene da polvere: 1: 100, 1:10 e poi un allergene intero. Il test è positivo se compaiono sintomi di rinite. Nel test di inalazione, gli allergeni di polvere vengono iniettati nel tratto respiratorio.

    I metodi di diagnosi immunologica si basano sulla rilevazione di anticorpi contro gli allergeni di polvere nel sangue. Il paziente viene prelevato da sangue venoso e quindi posizionato sul pannello contenente allergeni domestici (polvere domestica, acaro del genere Dermatophagoides, lana ed epitelio di animali domestici). Se viene trovato un alto livello di anticorpi verso uno degli allergeni, va detto che c'è un'allergia alla polvere.

    Trattamento anti-allergico

    È possibile affrontare le allergie in diversi modi: eliminando il contatto con l'allergene, utilizzando farmaci, si sottopone a un ciclo di trattamento specifico.

    Evitare il contatto con allergeni

    La mia casa è il mio tempio. Qui passiamo la maggior parte delle nostre vite. E non voglio che la casa sia associata a sintomi spiacevoli della malattia. Per fare questo, creare un ambiente ipoallergenico in casa.

    Prima di tutto, è necessario pulire la stanza da oggetti non necessari che raccolgono polvere: tappeti, tende, pelli di pellicce decorative, giocattoli morbidi. Mobili con rivestimento in tessuto, è auspicabile sostituire la pelle e tende - tende. Questi oggetti non accumulano polvere, sono facili da pulire.

    Piumini e cuscini in piuma, le coperte dovrebbero essere sostituite con sintetiche, con buona traspirabilità. È anche importante eliminare regolarmente materassi ad aria, coperte e cuscini. Le lenzuola dovrebbero essere lavate una o due volte a settimana, è possibile utilizzare detergenti speciali contro allergeni trasmessi dalle zecche e epidermiche. Le stesse sostanze possono gestire mobili imbottiti.

    Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla pulizia. È necessario iniziare con la elementare: frequenti arieggiamenti dell'appartamento, e con la pulizia a umido la cosa principale è non esagerare, l'umidità ottimale dovrebbe essere fino al 50%. Sfortunatamente, gli aspirapolvere convenzionali non sopportano la polvere, è necessario utilizzare aspirapolvere dotati di filtri speciali. L'aspirapolvere deve essere molto accurato, compresi i mobili. È consigliabile che una persona che non soffre di allergie è impegnata nella pulizia, perché la pulizia in qualche modo contribuisce al movimento della polvere nell'aria, che può provocare un aumento delle allergie. Se ciò non è possibile, una persona che soffre di allergie, i medici raccomandano l'uso di maschere protettive durante la pulizia.

    Per ridurre la polvere nella stanza, è possibile utilizzare depuratori d'aria. I depuratori d'aria sono dispositivi dotati di filtri. Anche nella progettazione della ventola integrata, che garantisce il passaggio dell'aria attraverso i filtri. È importante pulire e cambiare i filtri nel tempo.

    Terapia farmacologica

    Per il trattamento farmacologico utilizzando farmaci che colpiscono le unità centrali di una reazione allergica. Questi includono antistaminici, glucocorticosteroidi, stabilizzatori di membrana, agenti anti-leukotriene.

    Ci sono tre generazioni di antistaminici. Attualmente, la terza generazione di antistaminici viene utilizzata più attivamente, come ad esempio:

    • cetirizina;
    • Fexofenadina (Telfast);
    • Desloratadina (Eden);
    • Acrivastin (Semprex);
    • Astemizol (Gistalong);
    • Ebastina (Kestin).

    Gli antistaminici di terza generazione non hanno effetti collaterali tipici dei precedenti farmaci: sonnolenza, effetti tossici sul cuore, secchezza delle fauci.

    I glucocorticosteroidi (idrocortisone, prednisone, desametasone) sono spesso usati con l'inefficacia degli antistaminici.

    Immunoterapia specifica per allergeni

    Questo è l'unico metodo di trattamento etiopatogenetico che ti permette di influenzare la causa delle allergie. Al paziente viene somministrato l'allergene in una concentrazione gradualmente crescente, inducendo in tal modo lo sviluppo della tolleranza allo stimolo.

    Secondo il metodo di introduzione dell'allergene, si distinguono questi tipi di ASIT:

    • sottocutaneo;
    • Locale (sublinguale, orale, nasale, bronchiale).

    L'immunoterapia specifica per allergeni (ASIT) può ridurre la gravità delle allergie, la quantità di farmaci usati e migliorare significativamente la qualità della vita.

    Grigorov Valeria, commentatore medico

    4,547 visualizzazioni totali, 1 visualizzazioni oggi

    Popolarmente Sulle Allergie