Oggi i negozi hanno una vasta gamma di prodotti chimici per uso domestico, in particolare detersivi in ​​polvere. I moderni prodotti chimici per la casa soddisfano tutti i requisiti degli standard igienici. I detersivi sono in grado di lavare anche oggetti molto sporchi, anche in acqua fredda, per dare alla biancheria una freschezza, un aroma e un candore splendidi. Questo effetto è ottenuto grazie al fatto che la composizione delle polveri include sostanze speciali, ma sfortunatamente molte di esse possono avere un effetto nocivo e irritante sulla pelle. Pertanto, un'allergia ai detergenti nel nostro tempo è molto comune. Sia gli adulti che i bambini soffrono di questo fenomeno comune.

Sintomi indesiderati possono comparire durante il lavaggio a mano o essere il risultato di indossare vestiti, sui quali ci sono particelle microscopiche della polvere. Spesso le reazioni allergiche non si limitano a nessuna marca e si applicano a quasi tutti i tipi di prodotti chimici domestici. E poi il consumatore si trova di fronte alla domanda urgente: "Come proteggere te e il bambino dall'esposizione indesiderata e ci sono polveri detergenti che non causano allergie"? Affrontiamo i sintomi delle allergie e scopriamo come affrontarlo. Per iniziare, considerare la composizione dei detergenti e il loro grado di sicurezza.

La composizione dei detersivi in ​​polvere

Vari marchi e marchi di prodotti chimici per la casa si differenziano tra loro per prezzo, composizione, produttore. Ma tutti incorporano diversi componenti principali uguali per qualsiasi detergente:

  • I tensioattivi (tensioattivi) - formano la base delle polveri, il loro scopo principale è quello di ridurre la tensione superficiale. I tensioattivi anionici sono considerati i più convenienti e molto efficaci, in quanto producono la maggior parte delle polveri di lavaggio economiche. Ma questi componenti sono i più pericolosi per la salute umana, perché spesso provocano reazioni allergiche.
  • Fosfati (fosfonati) - il loro scopo è quello di ridurre la durezza dell'acqua. Queste sostanze sono forti provocatori, hanno un'elevata tossicità e sono in grado di aumentare l'effetto negativo dei tensioattivi.
  • Candeggina chimica Questi componenti della polvere contengono cloro, che è di per sé tossico, ma i suoi composti, che si formano a contatto con contaminanti biologici, sono particolarmente pericolosi.
  • Gli enzimi nella composizione delle polveri sono enzimi progettati per rimuovere efficacemente i contaminanti di origine organica. La loro struttura proteica può essere un fattore scatenante, causando una reazione indesiderata.

Oltre a questa base, la composizione delle polveri per il lavaggio include molti componenti aggiuntivi: aromi, profumi, coloranti, trilon, citrati, ecc. Tutti questi componenti sono anche in grado di provocare manifestazioni allergiche.

Cause di reazioni allergiche

Tutti i tensioattivi penetrano facilmente nelle fibre del tessuto e rimangono a lungo in essi, e liberarsene è problematico. Un certo numero di studi sono stati effettuati in questa direzione e, come risultato, è risultato che è possibile rimuovere i tensioattivi da qualsiasi materiale solo dopo l'ottavo risciacquo, è semplicemente impossibile fornire tale modalità per ogni lavaggio.

Sugli abiti e sul letto ci sono particelle di sostanze chimiche che si depositano sulla pelle, penetrano nel sistema vascolare e vengono trasportate attraverso il flusso sanguigno in tutto il corpo. Pertanto, un'allergia al detersivo è pericolosa non solo da sintomi locali, componenti aggressivi, penetrando nel corpo influenzando negativamente il funzionamento del sistema immunitario e degli organi interni (reni, fegato).

Cause di allergia al detersivo per il bucato nei bambini, leggermente diverso rispetto agli adulti. Reazioni specifiche del corpo possono svilupparsi a seguito di un'immunità debole, non completamente formata, di un bambino che non è ancora in grado di rispondere correttamente alle sostanze estranee provenienti dall'esterno.

Un altro motivo risiede nella pelle delicata e sottile del bambino. Nei primi mesi dopo l'aspetto del bambino, la pelle del bambino è particolarmente vulnerabile a qualsiasi effetto avverso esterno, attraverso il quale i componenti chimici della polvere entrano facilmente nel corpo e provocano lo sviluppo di sintomi allergici locali e generali. Questo è il motivo per cui i pediatri raccomandano che tutte le cose appena nate e le lenzuola vengano lavate solo con sapone ipoallergenico o altri detergenti delicati, posticipando l'uso anche di buone marche di polveri per bambini in un secondo momento.

Spesso la comparsa di sintomi allergici provoca un elementare mancato rispetto delle norme di sicurezza quando si lavora con la polvere:

  • Il detersivo è immagazzinato vicino al cibo o in aperto;
  • Durante il lavaggio, la polvere è incautamente addormentata in una lavatrice, le sue particelle rimangono nell'aria e penetrano nei polmoni;
  • Si versa una quantità eccessiva di detersivo per bucato, facendolo accumulare nel bucato;
  • Lavare a mano, senza guanti;
  • I vestiti dei bambini vengono lavati con lo stesso detersivo dei vestiti degli adulti;
  • Utilizzare polveri altamente allergeniche a basso costo.

La violazione delle regole per l'uso di detergenti provoca spesso spiacevoli manifestazioni sulla pelle. Diamo uno sguardo più da vicino a quali sintomi si manifesta un'allergia al detersivo per bucato.

Sintomi di allergia al detersivo per lavatrice

Per affrontare con successo il problema, è necessario sapere quanto è allergico al detersivo per bucato. I sintomi malati negli adulti compaiono dopo il contatto diretto con un detergente, una concentrazione o un'inalazione accidentale delle sue particelle. Nei bambini piccoli si possono notare manifestazioni cutanee dopo il contatto con vestiti o biancheria intima lavati con un detergente non idoneo. I principali sintomi di allergia alla polvere includono:

  • Eruzioni cutanee sulla pelle sotto forma di bolle o noduli che appaiono sulle mani o su quelle parti del corpo che sono in contatto diretto con indumenti lavati con polvere. Questi sono i cosiddetti sintomi della dermatite da contatto.
  • La comparsa di eruzione cutanea è accompagnata da forte prurito, arrossamento, desquamazione della pelle, gonfiore. In caso di gravi allergie cutanee, possono comparire vesciche ed eczema lacrimale.
  • Quando l'inalazione della polvere spruzzata nell'aria, si manifestano secchezza della gola, tosse, starnuti e sintomi di rinite allergica (naso che cola, congestione nasale).
  • Quando i sintomi della congiuntivite allergica diventano rossi e prurito agli occhi, c'è lacrimazione e fotofobia.
  • Nei casi più gravi, manifestazioni caratteristiche di asma allergico si sviluppano: mancanza di respiro, attacchi d'asma. Tali manifestazioni sono pericolose, in quanto possono portare a complicazioni potenzialmente letali (angioedema, reazioni anafilattiche).

Oltre alle reazioni allergiche, l'ingresso di polvere nel corpo è molto pericoloso, minaccia di avvelenamento grave, potenzialmente letale. Questo può accadere se i bambini piccoli trovano la polvere lasciata nell'accesso aperto e la mandano alla bocca. In tali situazioni, è necessario chiamare con urgenza assistenza medica di emergenza.

L'allergia al detersivo per il bucato nei bambini si manifesta con forte prurito e irritazione della pelle. Il bambino diventa capriccioso, spesso piange, non dorme bene. Eruzioni cutanee sulla pelle sotto forma di piccoli punti assomigliano a un alveare e di solito compaiono in quei luoghi dove la pelle è a stretto contatto con vestiti o pannolini, lavati con polvere.

Questo di solito è il dorso, glutei, collo, zona inguinale, dove, oltre all'eruzione cutanea, vi è arrossamento, desquamazione e gonfiore della pelle. Quando si verifica un'eruzione cutanea con localizzazione simile, si può immediatamente supporre che il bambino abbia una reazione allergica o calore pungente. L'allergia nei bambini, oltre ai sintomi della pelle, è accompagnata da un disturbo del sistema digestivo (diarrea, vomito, gonfiore) e altri sintomi dispeptici.

Una diagnosi esatta verrà effettuata dal pediatra dopo aver esaminato il bambino. Se si tratta di un'allergia, allora tutte le eruzioni cutanee di solito scompaiono immediatamente dopo che i genitori hanno cambiato il marchio del detersivo per il bucato, o usano sapone ipoallergenico per lavare i vestiti dei bambini. Quando si verificano reazioni cutanee nei neonati, il primo passo è identificare ed eliminare l'allergene e consultare un medico che prescriverà il trattamento necessario e selezionare i farmaci appropriati che sono sicuri per il bambino.

trattamento

Il trattamento dell'allergia al detersivo per il bucato comporta l'eliminazione del contatto con l'allergene e l'uso di antistaminici e farmaci ormonali di azione sistemica e locale per eliminare i sintomi. Il regime di trattamento standard per adulti include l'uso dei seguenti prodotti:

  • Antistaminici per somministrazione orale in pillole (Tavegil, Suprastin, Claritin, Loratadin).
  • Per eliminare rapidamente le manifestazioni cutanee, le creme ormonali (Sinaflan, Lorinden, Flucinar) sono prescritte in corsi brevi (5 giorni).
  • Trattare i sintomi della rinite allergica e congiuntivite può essere gocce Naphthyzinum, Sanorin. Sono usati da 3 a 5 giorni.
  • Quando si manifestano manifestazioni di asma allergico, vengono prescritti broncodilatatori.
  • I sedativi aiuteranno a calmare il sistema nervoso e ad aiutare a dormire (Persen, Novopassit).

Se si osservano reazioni allergiche persistenti a qualsiasi tipo di polvere, si raccomanda di effettuare un'immunoterapia specifica, consentendo all'organismo di adattarsi gradualmente all'allergene e di non rispondere al contatto con esso in futuro. Oltre al trattamento farmacologico, si raccomanda al paziente di aderire a una dieta ipoallergenica.

L'allergia alla polvere nei bambini viene trattata come negli adulti, ma con l'uso dei farmaci più sicuri. Le manifestazioni cutanee (eruzione cutanea, irritazione) devono essere eliminate con unguenti a base di pantenolo (Bepanten) o usare la crema di lanolina (Purelan). Questi strumenti sono completamente sicuri e possono essere utilizzati fin dalla nascita. Per eliminare il forte prurito, sono prescritti gonfiori, antistaminici, che vengono rilasciati appositamente per i bambini sotto forma di sciroppo o sospensione. Il dosaggio esatto e il regime di trattamento per il bambino saranno determinati dal medico.

Come scegliere un detersivo per bambini sicuro?

Quando si sceglie una polvere per lavare i vestiti dei bambini, si dovrebbe dare la preferenza a mezzi di alta qualità, sicuri, testati nel tempo. Le polveri adulte ordinarie non sono adatte a questi scopi, devono essere acquistati detergenti speciali progettati per i bambini.

Non male dimostrato il marchio Tide e Ariel, che producono una serie speciale di polveri ipoallergeniche per bambini. Dovresti prestare particolare attenzione ai prodotti chimici domestici contenenti condizionatori d'aria, mentre per i bambini piccoli è meglio non usare affatto questi prodotti.

Recentemente, la polvere russa "Eared Nannies" è stata particolarmente popolare tra i giovani genitori. È progettato specificamente per lavare i panni dei neonati. Differisce in assenza di odore forte, lava perfettamente e si risciacqua facilmente.

"La tata dalle orecchie" non contiene composti tossici di fosfato, ma, tuttavia, il bucato deve essere accuratamente risciacquato, sia con le mani che con i lavaggi in lavatrice, altrimenti anche la polvere ipoallergenica può causare irritazione sulla pelle delicata del bambino.

Quando si usa un qualsiasi polvere per bambini, non dimenticare l'esatta osservanza del dosaggio indicato, altrimenti la polvere verrà sciacquata male ei suoi residui sul bucato potrebbero provocare reazioni cutanee indesiderate in un bambino.

Misure preventive

Se almeno una volta la pelle ha reagito all'uso dei sintomi caratteristici del detersivo, selezionare attentamente il detergente per prevenire le recidive. Scegli un detersivo per bucato privo di fosfati con un odore e una fragranza difficili. Quando si utilizza la polvere, seguire le regole per l'uso e la conservazione, contribuirà ad evitare reazioni allergiche.

  • Tutti i prodotti chimici domestici devono essere conservati in un imballaggio sigillato, lontano da cibo, vestiti e utensili. Le polveri di lavaggio non dovrebbero essere in accesso aperto, è particolarmente importante seguire questa regola se c'è un bambino piccolo in casa.
  • Cerca di non comprare detersivi in ​​polvere contenenti composti fosfatici e balsami, che spesso causa manifestazioni allergiche. Scegli per te una polvere sicura e ipoallergenica e usa solo questo marchio.
  • Tutti i vestiti devono essere risciacquati con estrema cura. Quando lavarsi le mani è necessario risciacquare più volte le cose in acqua calda, l'unico modo per eliminare i residui di sostanze chimiche dannose.
  • Durante il lavaggio delle mani, proteggere le mani con guanti di gomma. Non usare detersivo con odore pungente. Preferire significa che meno schiuma, non lavare peggio, ma i componenti allergenici contengono meno.
  • Non superare la dose di polvere indicata sulla confezione e non versare il detergente "a occhio". Cerca di stare meno in bagno quando il bucato viene lavato, poiché dopo aver riempito la polvere, la polvere più piccola rimane nell'aria per lungo tempo.
  • Studiare attentamente la composizione del detersivo, se è destinato al lavaggio di vestiti per bambini.

Se si verificano sintomi negativi, prendere un antistaminico e consultare il medico. Non automedicare, può portare a complicazioni indesiderate.

Recensioni di detersivi ipoallergenici

Rivedere №1

Per lavare i vestiti per bambini compro speciali polveri ipoallergeniche. Con prove ed errori, ho finalmente trovato l'opzione di maggior successo, che non causa allergie né al bambino né a me. Ho provato a lavare i vestiti dei bambini con le nannees Eared in polvere, Persil, Aistenok.

Ma optato per Luxus. È un rimedio universale, non contiene fosfati, non ha un forte odore, lava bene le macchie difficili da rimuovere. E, cosa più importante, sciacquare rapidamente e non causare reazioni indesiderate.

Rivedi il numero 2

Oggi ho scelto la polvere per bambini, l'assortimento è enorme sugli scaffali, i miei occhi stanno correndo. Non ci sono assolutamente mezzi, eccovi Aistenok, Karapuz e Tide e Ariel per bambini, e circa 10-15 articoli in più. Ho scelto le nanne inanimate in polvere, perché lo conoscevo da molto tempo.

Mi piace questo prodotto, lava bene, non spuma troppo, non contiene additivi dannosi e le cose lavate non hanno mai causato irritazione sulla pelle del bambino. Ma alla prima volta, usando un'altra polvere, si sono verificati tali problemi. Pertanto, ho deciso di non rischiare e ho scelto uno strumento affidabile e collaudato nel tempo.

Allergia al detersivo

In parte ciò accade perché l'organismo individuale ha una predisposizione individuale alle reazioni allergiche. Altri casi più comuni sono la non conformità da parte dei produttori di standard nella produzione di detergenti.

In tutto il mondo ci sono documenti legislativi che spiegano le dosi massime di sostanze nocive nei detersivi per il bucato. Ma questi parametri non sono sempre rispettati. Un eccesso di sostanze nocive nella composizione detergente dà luogo a una reazione allergica. Questo problema non è stato discusso prima in televisione e altri media.

Cosa causa un'allergia alla polvere

Allergia fotografica al detersivo.

Non tutte le casalinghe sanno cosa è il detersivo. Pertanto, non capiscono perché si verificano reazioni allergiche. I fosfati sono presenti in qualsiasi detersivo per bucato. Vengono aggiunti al detergente per ammorbidire l'acqua e aumentare l'efficacia del detersivo stesso. Oltre ai fosfati, vengono aggiunti aromi e ingredienti sbiancanti che non vengono lavati durante il normale risciacquo. Rimangono sui vestiti dopo il lavaggio. Risulta due opzioni per il verificarsi di reazioni allergiche:

  1. usiamo detersivo in polvere, che viene a contatto con la pelle e provoca quindi allergie;
  2. indossiamo abiti puliti e siamo allergici al detersivo per lavatrice.

Sintomi di allergie al detersivo

Per capire come si presenta un'allergia alla polvere, è necessario conoscere i principali sintomi e segni della sua manifestazione:

  • pelle con un forte prurito;
  • appare una piccola eruzione rossa;
  • gonfiore della pelle si verifica;

Nei casi più gravi, i componenti chimici del detergente possono essere inalati da noi e influenzare il sistema respiratorio. In questo caso, può apparire una tosse persistente, accompagnata da sintomi di soffocamento.

L'allergia alla polvere in un bambino è accompagnata dagli stessi sintomi degli adulti. Ma il corpo dei bambini è più vulnerabile, quindi gli effetti delle reazioni allergiche in un bambino possono essere disastrosi. Se non si fornisce al bambino il primo soccorso di emergenza e non si elimina il contatto con l'allergene, ciò può portare a gravi problemi respiratori. Il bambino dovrà essere ricoverato in ospedale e sottoposto a un trattamento serio.

Trattamento della malattia

Le allergie alle polveri possono essere trattate con farmaci e metodi di medicina alternativa. Ai primi sintomi di allergia, è necessario assumere un farmaco antistaminico (Loratadin, Claritin) e lubrificare l'area interessata con un unguento all'idrocortisone. Se la reazione allergica non scompare, è necessario contattare il medico locale che prescriverà un trattamento appropriato per l'allergia alla polvere. È possibile utilizzare il trattamento popolare delle reazioni allergiche al detersivo in polvere.

    • Durante il bagno, puoi aggiungere la farina d'avena al bagno. Aiuteranno a ridurre l'irritazione. Lubrificare le zone interessate con la crema, che include la calendula e la vitamina E.
    • Se le allergie sono accompagnate da un forte prurito, puoi fare un impacco da cipolle e ghiaccio e applicarlo al sito del prurito.
    • Inoltre, la medicina tradizionale raccomanda di preparare lozioni di erbe medicinali, come luppolo, sambuco, ortica e altre. Possono essere preparati singolarmente o in un complesso e lubrificare le aree interessate. Elimina efficacemente l'olio arrossante dai fiori di primula.

Prevenzione delle allergie in polvere

Per prevenire reazioni allergiche alla polvere, devono essere seguite le seguenti regole:

      • comprare detersivi in ​​polvere, nella cui composizione non ci sono fosfati. Costano un po 'di più, ma sono più sicuri per la tua salute;
      • Non comprare polveri altamente aromatizzate. Questo suggerisce che contengono molti aromi chimici e sostanze sintetiche;
      • se sei abituato a lavarti con le mani, allora è meglio farlo con i guanti di gomma;
      • i vestiti lavati devono essere risciacquati almeno tre volte;
      • Conservare il detersivo in un luogo isolato. Per evitare il suo contatto con cibo e posate. Inoltre, proteggerà i tuoi figli;
      • lavare i vestiti per bambini è meglio separatamente da un adulto. Ci sono molte polveri per lavare vestiti e vestiti per neonati. In loro i componenti chimici contengono nelle quantità minime. E perché sono più sicuri per i bambini. I medici raccomandano di lavare i vestiti dei neonati con sapone normale senza additivi.

Dovremmo seguire le pratiche dei popoli della cultura occidentale. La maggior parte di loro vive nelle proprie case e segue rigorosamente tutte le regole d'igiene. I servizi di lavaggio e lavaggio sono completamente isolati. Pertanto, le reazioni allergiche hanno meno. Cosa si può dire delle nazioni orientali. Lì il rischio di malattie allergiche è molto alto. Pertanto, dovremmo prendere in prestito l'esperienza dell'Occidente.

La comparsa di allergie al detersivo

L'allergia alla polvere e ad altri detergenti si riferisce alle malattie domestiche ed è causata dalla risposta del sistema immunitario agli allergeni.

Spesso ci sono casi in cui, quando l'ipersensibilità ad una marca di detergenti, la sensibilità si acuisce immediatamente su diversi tipi di detersivo per bucato. In questo caso, è necessario trovare un'alternativa e condurre un trattamento obbligatorio dei sintomi allergici. La reazione negativa più pericolosa nei bambini, così come l'allergia alla polvere durante la gravidanza.

Cause della malattia

La causa principale degli effetti negativi sui prodotti chimici domestici è la composizione dei detergenti. Molti produttori per migliorare la qualità dei loro prodotti aggiungono elementi chimici aggressivi che influiscono negativamente sulla salute dei pazienti.

Detersivi per bucato di quasi tutte le marche (Tide, Persil, Aistenok, ecc.) Sono costituiti da componenti aggiuntivi, tra cui:

1. Fosfati

Progettato per rendere l'acqua morbida, che migliora la qualità del lavaggio. Solitamente compensano la maggior parte del contenuto della polvere stessa e sono molto pericolosi per la salute umana.

2. Candeggina ottica

Questo additivo chimico ha una funzione sbiancante, dopo di che i vestiti sembrano più freschi.

3. Aromatizzanti

Viene aggiunto come profumo per dare un aroma fresco e piacevole.

4. Tensioattivi

Grazie a questi componenti, il detersivo ha un effetto pulente. I tensioattivi sono abbastanza stabili e per la loro rimozione dal tessuto è necessario fare almeno 6-8 risciacqui in acqua pulita. Soprattutto se i vestiti del bambino sono esposti al lavaggio.

Altrimenti, gli elementi chimici di tali detersivi come Tide, Aistenok, Persil e altri che rimangono sui vestiti possono facilmente penetrare nello strato sottocutaneo ed essere separati dal flusso sanguigno nel corpo.

sintomi

L'allergia alla polvere si verifica quando la pelle entra in contatto diretto con un detergente o come conseguenza dell'uso di un bucato pulito.

Le più frequentemente osservate sono:

  • iperemia, desquamazione e aumento della secchezza della pelle;
  • prurito doloroso;
  • spesso si notano la comparsa di edema e bolle vesciche sulle aree colpite;
  • i sintomi di questo tipo di allergia sono caratterizzati da un'eruzione a piccoli punti che assomiglia a un'eruzione cutanea;
  • può essere tosse secca, soffocante, rinite e aumento della lacrimazione;
  • Inoltre, un attacco d'asma può essere attivato dall'inalazione di particelle di detergenti volatili. Molto spesso nei pazienti adulti, a seguito del lavaggio delle mani, i sintomi della pelle compaiono sulle mani sotto forma di ulcere e eczemi lacrimogeni.

I sintomi della malattia influenzano negativamente la funzionalità del fegato e dei reni, oltre a manifestarsi negativamente sul sistema immunitario.

È importante! L'allergia alle polveri nei bambini, i cui sintomi differiscono dai pazienti adulti, è pericolosa per complicazioni e decorso più grave.

Lo sviluppo di allergie nell'infanzia

La maggior parte dei genitori è preoccupata per le allergie al detersivo per il bucato, che appare nei neonati.

Le principali cause di allergia alla polvere nei bambini sono:

  • mancanza di funzionalità del sistema immunitario, che è ancora sottosviluppato e potrebbe non rispondere adeguatamente alle proteine ​​estranee in entrata;
  • Inoltre, la pelle del bambino è molto tenera e sensibile, quindi l'interazione con la polvere provoca i sintomi generali e locali della malattia. Di conseguenza, un'allergia nei bambini è caratterizzata da irritazione della pelle. Spesso questa reazione provoca il mito del detergente;
  • i sintomi nei neonati possono essere accompagnati da disturbi gastrointestinali. Nel caso in cui si noti il ​​bambino, insieme ad un'eruzione cutanea, diarrea, vomito e distensione dell'intestino, si raccomanda che vengano trattati con farmaci.

Con lo sviluppo dei sintomi della pelle nei neonati, è necessario neutralizzare l'allergene ed eseguire il trattamento raccomandato. Di norma, dopo la cancellazione o la sostituzione della polvere, le manifestazioni negative nel bambino scompaiono.

Quale polvere è migliore per i bambini?

Prima di scegliere un detersivo per il bucato per bambini, è necessario conoscere la sua composizione e gli additivi chimici. Per i bambini, è preferibile usare una polvere ipoallergenica, testata dal tempo e non causando eventi avversi.

Alcuni genitori preferiscono le polveri Tide e Ariel. Tuttavia, per i neonati, tali strumenti non sono adatti.

Il più delle volte, i giovani genitori usano la lavandaia. Non ha praticamente effetti collaterali, e non c'è odore acuto, quindi è raccomandato l'uso per i neonati.

Le bambinaie con le orecchie non hanno un composto fosfato, che ha un effetto tossico, ma dopo averlo usato, è necessario un accurato risciacquo, poiché a volte una polvere provata può essere un provocatore di un'allergia in un bambino.

Spesso per il lavaggio utilizzare il detergente Mito. A differenza del marchio Eared Nannies, il mito provoca spesso lo sviluppo di manifestazioni negative in un bambino, quindi non è raccomandato per l'uso da parte di bambini piccoli.

Trattamento e prevenzione

L'allergia al detersivo per bucato può affliggere i pazienti ipersensibili per tutta la vita ed è pericolosa con gravi conseguenze.

Per prevenire possibili complicazioni, dovresti trattare la malattia e rispettare le misure preventive.

La riduzione dei sintomi nei pazienti adulti si verifica quando sono soddisfatte determinate condizioni:

  1. Il primo passo è sostituire la polvere ed evitare il lavaggio delle mani. Se è impossibile rispettare questa condizione, si consiglia di utilizzare una protezione per le mani (guanti di gomma).
  1. Con il lavaggio automatico, è necessario utilizzare la funzione di risciacquo aggiuntivo. In questo modo si elimineranno i resti di polveri come Ariel, Myth e altri marchi, nonostante l'ipoallergenico.
  2. Per eliminare le manifestazioni cutanee, gli antistaminici sono prescritti sotto forma di compresse (Claritin, Loratadin, Zyrtec, ecc.);
  3. Per sbarazzarsi dell'eruzione cutanea nei neonati usato il trattamento con unguenti e creme (Pantenolo, Bepanten). Inoltre, l'allergologo può prescrivere fondi per uso esterno con l'aggiunta di ormoni (Prednisone, Idrocortisone, ecc.). Questi farmaci rimuovono rapidamente i sintomi allergici, ma dovrebbero essere usati con molta attenzione.
  4. Se l'allergia al detersivo per il bucato non scompare, potrebbe essere necessario un trattamento sintomatico.
  5. Un bambino può avere sintomi simili ad alcune malattie infettive e perdita di calore. Si raccomanda di effettuare il trattamento dopo un esame diagnostico completo, che differenzia i sintomi della malattia.
  6. La distruzione parziale del tensioattivo si osserva con la stiratura bilaterale della biancheria.
  7. Per neutralizzare i sintomi allergici e allo stesso tempo eliminare le particelle di detersivo per lavatrice Ariel, Eared Nanny e Persil, è possibile utilizzare risciacqui speciali a base di acidi. Tali farmaci sono prodotti solo in Europa, ma è possibile sostituirli con il solito succo di limone fresco e aceto, diluito in proporzioni uguali con l'acqua. Questa soluzione è raccomandata per condurre ulteriori risciacqui.

Per trattare i sintomi negativi nei neonati, è possibile utilizzare il bagno con decotto aggiunto del camomilla del treno o della farmacia. Dopo questo, si consiglia di lubrificare la pelle con una crema grassa per i bambini.

Recensioni

In una vasta gamma di prodotti per il lavaggio è piuttosto difficile scegliere quello che non causerà manifestazioni negative in un paziente adulto, e specialmente in un bambino.

Dopo aver usato Aistenka (Nannies Eared, Persil, Aistenok, ecc.), Nannies Eared causano il feedback più positivo. Questa polvere è la più versatile e ben lavata e risciacqua le cose.

Il detersivo per bambini della linea cosmetica Ushasty Nyan ha una bassa schiuma e non include additivi chimici. Le cose trattate con l'agente di lavaggio Eared Nurses praticamente non provocano una serie di effetti collaterali in un bambino. È lo strumento più sicuro e testato nel tempo.

Abbastanza buone recensioni su polveri da bucato Aistenok, Peanut, Tide e Ariel. Tuttavia, si deve ricordare che la scelta della polvere più adatta dovrebbe essere basata sulla propria esperienza e tenendo conto del feedback di altre persone. Ciò contribuirà a evitare conseguenze indesiderabili.

L'ARTICOLO È IN ROTTA - allergeni, nella vita di tutti i giorni.

Allergia al detersivo per lavatrice: foto, sintomi, trattamento

L'allergia al detersivo per bucato è causata da componenti chimici aggressivi nella sua composizione:

  • tensioattivi non ionici, cationici, anionici;
  • fosfati;
  • enzimi;
  • sapori;
  • candeggina e altri

Questo tipo di atopia è chiamato contatto ed è caratterizzato da una reazione di tipo immediato. Allo stesso tempo, gli effetti negativi possono verificarsi non solo come risultato del lavaggio, quando il prodotto interagisce direttamente con la pelle del paziente, ma anche quando si indossano vestiti lavati con polvere, così come quando si inalano le particelle del prodotto.

L'intensità e il tipo di sintomi allergici dipendono dallo stato di salute, dalla sua immunità, dalla durata del contatto con una sostanza dannosa e da altri fattori.

Le manifestazioni della malattia e le sue cause sono descritte nella tabella seguente.

· Contatto prolungato con prodotti chimici domestici e altri prodotti pericolosi (a produzione pericolosa);

· Tendenza a un altro tipo di allergia, ecc.

· Secchezza e desquamazione;

· Lacrimazione e fotofobia;

· Rossore intorno agli occhi;

· Mancanza di respiro e asma.

Farmaci per allergie al detersivo per lavatrice

La terapia allergica include:

  • prendendo antistaminici (Zirtek, Suprastin, Claritin);
  • uso di agenti esterni (Lorinden, Flucinar);
  • se necessario, ricevere assorbenti (carbone attivo);
  • l'uso della medicina tradizionale (decotto di ortica, elecampane, erba di San Giovanni, camomilla, aneto).

Anche a discrezione del medico possono essere utilizzati farmaci che rafforzano il sistema immunitario.

L'allergia al detersivo per il bucato è curabile non solo dopo l'uso di droghe, ma anche in base alle seguenti misure preventive:

  • ridurre la quantità di polvere utilizzata;
  • se possibile, sostituire il prodotto con sapone da bucato o una controparte ipoallergenica (se il bambino ha, ad esempio, un'allergia al detersivo per bucato Ushasty Nanny);
  • la conservazione della polvere non deve essere sistemata attorno a prodotti alimentari o per la cura personale;
  • usare i guanti quando si lava a mano;
  • sostituzione di prodotti sfusi su gel;
  • utilizzare quando si lava la modalità doppio risciacquo.

E, naturalmente, se possibile, dovresti cercare di non comprare soldi a basso costo.

Allergia fotografica al detersivo

Le polveri per bambini più allergeniche

La tossicità di alcune polveri non soddisfa gli standard accettabili. Ad esempio, un'allergia al detersivo per bucato Persil può iniziare proprio perché contiene componenti pericolosi (il cui indice di tossicità è del 42%).

Secondo Roskontrol, l'allergia al detersivo per lavatrice è più spesso causata dai seguenti prodotti:

Se parliamo degli strumenti utilizzati per lavare le cose degli adulti, il più delle volte menzionato allergici al detersivo per lavatrice "Myth".

Cosa sostituire la polvere con le allergie?

Le allergie non possono essere fermate con l'esposizione continua della polvere al corpo. In alcuni casi, anche un analogo di un prodotto pericoloso non aiuterà a far fronte alla malattia.

Invece di polvere, puoi usare altri mezzi (tabella sotto).

Quando si utilizza la macchina, i chip risultanti vengono versati in un contenitore per la polvere.

Per lavare le cose leggere puoi aggiungere un po 'di soda al mix.

Puoi far bollire la cenere con l'acqua e lasciarla in infusione.

· Versare l'acqua nel liquame e insistere giorno;

· Bollire la radice dell'ora;

· Filtrare il brodo e versare nel serbatoio per il lavaggio.

La quantità della soluzione viene selezionata singolarmente (circa 50 grammi di radice per 1 kg di biancheria).

Se si interrompe l'utilizzo di un prodotto pericoloso, si applica un trattamento adeguato e si prendono precauzioni, è possibile interrompere la malattia. Allo stesso tempo, lo stile di vita del paziente, l'alimentazione (comprese le vitamine), il regime idrico e lo stato mentale svolgono un ruolo enorme.

Quanto è allergico al detersivo per lavatrice?

Le reazioni allergiche possono verificarsi su un'ampia varietà di sostanze: cibo, polline, medicinali e altro ancora. Le allergie possono causare la polvere di lavaggio più comune. È importante riconoscere i sintomi nel tempo, iniziare il trattamento e in futuro applicare tutti i possibili mezzi di prevenzione.

motivi

Utilizzati come ingredienti per le sostanze detergenti sono simili da diversi produttori. Tra questi, i seguenti componenti più spesso causano una reazione allergica:

  • fosfati per ammorbidire l'acqua del rubinetto;
  • Tensioattivi (tensioattivi), che per la maggior parte dei produttori sono il componente principale;
  • aromi;
  • Gradinate costituite da sostanze chimiche contenenti cloro;
  • ingredienti per una migliore rimozione dello sporco dai tessuti, chiamati enzimi;
  • altri componenti che neutralizzano la formazione di schiuma, migliorano l'efficacia dello strumento, ecc.

Fosfati. Le sostanze di questo gruppo sono composti tossici. Sono presenti non solo in prodotti chimici domestici, ma anche in medicinali, additivi alimentari e fertilizzanti. Nella composizione possono avere piombo e arsenico, il cui uso è limitato dalle norme.

Tensioattivo sintetico. È uno dei componenti più allergici nel detergente. Un gran numero di tensioattivi sono presenti in polveri economiche, detersivi liquidi, pulizia di tappeti, ecc. I tensioattivi sono dannosi per contatto diretto con la superficie della pelle. In acqua, si dissolvono, ma non completamente.

Tensioattivi naturali. I tensioattivi possono essere non solo di origine sintetica, ma anche di origine naturale. Tali ingredienti sono ottenuti da canna da zucchero, cocco, mais. Sono ipoallergenici. Tali tensioattivi sono usati solo in costosi prodotti chimici domestici.

Sbiancanti. In relazione al numero di sostanze tossiche e allergeniche, le candeggine hanno un effetto disinfettante, dissolvono l'inquinamento di natura organica. Di solito il cloro o i perossidi agiscono come componenti sbiancanti.

Enzimi. Questi sono enzimi che dissolvono l'inquinamento persistente (grassi, proteine, ecc.). Inoltre causano spesso allergie, in quanto hanno una struttura proteica.

Aromi e pigmenti Sia i pigmenti che i sapori sono forti allergeni. I sapori conferiscono alla biancheria un odore gradevole. Il ruolo dei pigmenti - nel mantenere il colore delle cose.

Fattori provocatori I componenti del detersivo per bucato causano irritazioni quando vengono utilizzati, e anche dopo il lavaggio non vengono completamente lavati via dalle cose. Non aiuta nemmeno un ulteriore risciacquo. In questo caso, quando si indossano indumenti lavati, le particelle di polvere entrano in contatto con la superficie della pelle.

Può provocare una reazione allergica:

  • utilizzare quando si lava una quantità eccessiva di detergente;
  • lavare a mano senza guanti di gomma;
  • usare per lavare vestiti per bambini e indumenti di detersivo in polvere come per gli adulti;
  • cattivo risciacquo delle cose;
  • utilizzo di fondi di dubbia provenienza, archiviati in violazione delle regole, ecc.

sintomi

L'allergia può manifestarsi con diversi sintomi o uno, che dipende dalle caratteristiche individuali di un particolare organismo e dall'effetto dell'allergene.

Congiuntivite. Le più piccole particelle di polvere possono entrare negli occhi, causando i seguenti sintomi:

  • arrossamento degli occhi;
  • gonfiore;
  • dolore negli occhi;
  • prurito;
  • fotofobia;
  • aumento della lacrimazione

Dermatite da contatto L'allergia al detersivo in molti casi dà una reazione dermatologica. Allo stesso tempo, oltre a un'eruzione spumosa o nodulare, si possono osservare sintomi come gonfiore dei tessuti, prurito e desquamazione.

Prima di tutto, tra i sintomi - un'eruzione cutanea in quei luoghi che erano in contatto con la sostanza:

  • attraverso vestiti e biancheria da letto, che potrebbero rimanere particelle di polvere;
  • lavare senza guanti di gomma - i sintomi iniziano con le mani.
Forte reazione al detersivo in polvere sotto forma di eruzione cutanea rossa sul corpo in un adulto.Rash sulle gambe dopo aver lavato i vestiti.

Manifestazioni respiratorie Quando si inalano particelle di polvere, possono verificarsi le seguenti manifestazioni:

  • rinite;
  • starnuti;
  • tosse;
  • mucosa nasale secca;
  • lacrimazione e arrossamento degli occhi.

Allergia alle polveri nei bambini

L'età dei bambini impone le proprie caratteristiche sulle manifestazioni allergiche. Gli adulti dovrebbero monitorare attentamente le condizioni del bambino e riconoscere i sintomi di allergia nel tempo. Tra di loro possono essere gonfiore, prurito, disturbo del bambino, eruzione cutanea.

La foto mostra l'aspetto dell'allergia di un bambino in polvere.

Le ragioni principali sono:

  • adattamento insufficiente della pelle agli effetti esterni aggressivi - la pelle è sottile e suscettibile al minimo fattore irritante;
  • Imperfezione del sistema immunitario, che nell'infanzia non è ancora completamente formato e reagisce negativamente alle proteine ​​esterne.

Se un bambino ha inalato accidentalmente le particelle di un rimedio, può essere disturbato da tosse, starnuti frequenti, naso che cola, persino soffocamento. Nei bambini molto piccoli, i bambini, potrebbe anche essere una violazione del tratto digestivo.

Le allergie nei bambini hanno le loro caratteristiche, possono essere confuse con l'emorragia o anche con una malattia infettiva. Pertanto, è molto importante richiedere un trattamento a un istituto medico.

trattamento

In caso di allergia diagnosticata al detersivo per lavatrice, deve essere applicata la terapia farmacologica, che viene selezionata in base ai sintomi. Non trattato con allergie alla polvere può essere aggravato dallo sviluppo di eczema. Il trattamento prescritto deve essere effettuato da un medico dopo aver esaminato il paziente.

Antistaminici orali

Il regime di trattamento standard di solito include antistaminici orali, che consentono di alleviare i sintomi e alleviare la condizione.

Tra i spesso nominati possono essere:

Esposizione locale

Le manifestazioni vivide del quadro clinico sono la ragione per la nomina di agenti non solo orali, ma anche esterni. Tale, ad esempio, come gel Fenistil.

Per applicazione alla pelle vengono assegnati rigeneranti e antisettici sotto forma di creme e unguenti:

Per stillicidio dermatosi prescrivere prodotti combinati contenenti steroidi e antisettici:

prevenzione

Per ridurre al minimo l'effetto negativo delle sostanze nella composizione detergente, si consiglia di seguire le seguenti raccomandazioni:

  • lavaggio a mano - solo in guanti di gomma;
  • non superare le dosi consigliate di polvere durante il lavaggio;
  • lavare accuratamente le cose dopo il lavaggio;
  • la polvere, come altri prodotti chimici domestici, dovrebbe essere conservata in un contenitore ermetico;
  • è preferibile utilizzare detergenti ipoallergenici.
  • l'uso di mezzi privi di fosfati (Frosh, Milis, Burti, ecc.);

Una reazione allergica è individuale ed è causata dalla sensibilità ai componenti del detergente. Particolare attenzione quando si sceglie una polvere dovrebbe essere pagato a quei prodotti che sono destinati a lavare i vestiti dei bambini.

Allergia alle polveri: sintomi

L'allergia negli ultimi anni è diventata un vero disastro naturale per la popolazione della Terra. Anche se non ci sono manifestazioni ovvie, allora ci può essere una predisposizione a questa malattia. Assolutamente tutto può diventare irritante: acqua, sole, polvere, detergenti artificiali, cibo. Il progresso tecnico non è solo vantaggioso, ma provoca anche danni significativi alla salute umana. Uno di questi "risultati" della civiltà è stata la diffusione dell'allergia alla polvere.

Cosa sta succedendo

L'accelerazione del ritmo della vita e, allo stesso tempo, i tentativi di facilitare i processi quotidiani hanno portato all'allergenizzazione assoluta dell'umanità e al danno all'ambiente. Per più di 15 anni, i paesi civilizzati hanno compreso la necessità di sviluppare prodotti chimici domestici meno dannosi e rispettosi dell'ambiente.

L'allergia alla polvere in un bambino è particolarmente terribile (la foto è presentata sotto).

I detergenti sintetici sono vietati in Giappone, Sudafrica, Hong Kong, Corea e Tailandia. La Russia, sfortunatamente, non è inclusa in questo elenco e milioni di persone continuano ad avvelenare i loro organismi con le polveri di lavaggio del fosfato, il che porta alla comparsa di reazioni allergiche. Nel nostro paese, fino al 90% dei detergenti presenti sul mercato non sono sicuri.

Perché si verifica l'allergia alla polvere? Scopriamolo.

cause di

La causa principale delle allergie al detersivo sono i fosfati. Interrompono l'equilibrio acido-base nel corpo, causando così interruzioni nel funzionamento delle cellule dermiche, che porta alla comparsa di dermatite allergica. Vediamo che tipo di fosfati dannosi.

Gli acidi fosforici si trovano in molte cose familiari agli esseri umani moderni, come SMS (detergenti sintetici), fertilizzanti minerali, droghe, additivi alimentari (specialmente con marcatura E). Insieme ai composti fosfatici acidi contengono varie sostanze nocive, i cosiddetti sali metallici (può essere piombo o arsenico). Il contenuto di queste sostanze è normalizzato dalle regole, ma non esiste un controllo rigoroso in questa materia.

Fattore nel verificarsi di allergie al detersivo per lavatrice è come è entrato nel corpo umano.

Modi per colpire

Ci sono i seguenti modi per inserire lo stimolo:

  1. Essendo il più grande organo umano, la pelle tende ad assorbire ogni sostanza che cade su di esso. Pertanto, lavarsi le mani con una polvere senza l'uso di guanti porta a dermatiti.
  2. Su vestiti puliti rimangono anche particelle di fosfato che entrano nel corpo attraverso il contatto con la pelle. Sperimentalmente, gli esperti hanno stabilito che lo smaltimento completo di queste particelle può essere ottenuto risciacquando il bucato fino a 8 volte. Cos'altro può far sì che un bambino sia allergico alla polvere?
  3. I tensioattivi causano anche dermatiti. Questa è la sostanza più dannosa contenuta nel detergente. Sono in grado di persistere nelle fibre dei tessuti fino a tre giorni. In questo caso, anche il risciacquo multiplo non è in grado di pulire completamente il tessuto.
  4. Durante il lavaggio a mano, una persona inala particelle di polvere, che possono anche provocare allergie.
  5. Anche il filtro più moderno non può purificare l'acqua dai composti del fosfato, quindi l'acqua diventa un altro fattore di rischio.

Gli studi hanno dimostrato che l'uso regolare di detersivi sintetici per bucato porta a interruzioni nel lavoro di tutto il corpo legate al metabolismo, al sistema immunitario, ecc. Qual è l'allergia alla polvere?

Sintomi di allergia

Nella maggior parte dei casi, l'allergia al detersivo per bucato si manifesta sotto forma di dermatite allergica con localizzazione sulle mani. La particolarità di questo tipo di allergia è che tutte le manifestazioni scompaiono non appena il contatto con l'irritante previsto (detersivo) è escluso. In casi eccezionali si verificano complicazioni come broncospasmo o eczema. Ci sono molte informazioni non confermate su Internet che gli SMS possono causare disturbi nel funzionamento del sistema nervoso centrale. Ma questi segni possono causare altre malattie.

Le principali manifestazioni di allergia nei bambini alla polvere sono:

  1. Rash simile all'orticaria, che appare su tutta la pelle senza localizzazione chiaramente marcata.
  2. Intenso prurito
  3. Nei bambini, l'eruzione cutanea è spesso localizzata sul viso e sul torace, accompagnata da un forte prurito.
  4. Gonfiore e desquamazione della pelle.
  5. La pelle è secca e arrossata.
  6. Vescicole (vescicole) appaiono che possono scoppiare, causando ancora più prurito.
  7. Rinite e tosse, attacchi d'asma.

Come identificare allergici al detersivo per bucato? Ne parleremo ulteriormente.

diagnostica

È abbastanza semplice diagnosticare l'allergia al detersivo per lavatrice, poiché i sintomi compaiono diverse ore dopo il contatto con una sostanza irritante. Tuttavia, l'aspetto delle vescicole può confondere il paziente, in quanto sono facilmente confusi con l'eczema.

Infatti, l'eczema e l'allergia agli SMS sono simili nei sintomi. Ma le manifestazioni di allergie sono meno pronunciate e le vescicole appaiono esclusivamente in punti di contatto con il detersivo. I palmi e gli avambracci più frequentemente colpiti. Le allergie possono svilupparsi in eczema se si continua a usare la stessa polvere. La decisione più corretta in caso di comparsa di dermatite allergica è una consultazione con uno specialista. Ci sono due metodi diagnostici che l'allergologo molto probabilmente offrirà:

  1. Evitare il contatto con sostanze allergiche.
  2. Test cutanei per confermare la risposta agli SMS.

Le zone di reazione allergiche svolgono un ruolo chiave nella diagnosi, insieme a segni naturali per la dermatite. Il metodo diagnostico viene selezionato in base alle condizioni del paziente e al grado di infestazione della pelle.

Come trattare l'allergia alla polvere in un bambino?

Trattamento e prevenzione

Il trattamento per la dermatite da contatto è standard e prevede i seguenti passaggi.

La completa eliminazione di possibili sostanze irritanti, cioè il rifiuto dell'uso di detersivo per bucato, shampoo e persino un collutorio. È inoltre necessario escludere l'uso di gioielli e l'uso di cosmetici sintetici.

Accettazione di antistaminici, e non sono solo pillole o gocce, ma anche pomate per uso esterno. I sintomi di allergia alla polvere sono importanti per identificare tempestivamente.

Il trattamento della pelle danneggiata viene effettuato con preparazioni topiche antisettiche e rigeneranti.

Se si manifestano vescicole, si raccomandano agenti a base di antisettico e glucocorticosteroidi.

È importante nel trattamento della dermatite allergica e dell'uso di sedativi.

Molto probabilmente, l'allergologo prescriverà anche una dieta speciale, precludendo l'ingresso di sostanze irritanti nel corpo. Il trattamento dell'allergia nei bambini alla polvere è solitamente efficace e relativamente veloce.

Come proteggersi?

Molti sono interessati a sapere se è possibile proteggersi dal fosfato nel corpo. Sfortunatamente, è improbabile che ciò avvenga pienamente nelle condizioni del mondo moderno. Tuttavia, è possibile minimizzare questo processo con l'aiuto di azioni preventive semplici e accessibili.

L'uso di polveri ipoallergeniche, il contenuto di tensioattivi in ​​cui non supera il 5 per cento.

Rifiuto dei sapori, la scelta deve essere fatta a favore di odori neutri discreti.

Non è possibile assumere più polvere di quanto indicato nelle istruzioni per l'uso.

Usa i guanti quando lavi le mani. Quando allergici al detersivo per il bucato, i sintomi e i trattamenti sono spesso correlati.

Risciacquo accurato e ripetuto della biancheria dopo il lavaggio.

La confezione della polvere deve essere ben chiusa in modo che le microparticelle non vengano spruzzate nell'aria.

Non conservare la polvere vicino al cibo o nella stanza dei bambini.

Se segui le regole sopra elencate, ridurrai al minimo il rischio di reazioni allergiche in te e nei tuoi figli (ovvero, sono più suscettibili alle dermatiti allergiche).

L'allergia alla polvere in un bambino (la foto è stata citata nell'articolo sopra) è una questione molto seria.

Polveri ipoallergeniche

Quando si sceglie il detersivo per il bucato, non si dovrebbe cadere in una campagna pubblicitaria onnipotente, in un prezzo attraente o in un pacchetto di grandi dimensioni. Il più appropriato deve essere guidato dal buon senso e da una valutazione obiettiva dei beni presentati sugli scaffali.

Al momento dell'acquisto, prestare attenzione ai seguenti parametri:

  1. Il pacchetto deve contenere una formulazione completa in polvere, stampata in più lingue in caratteri leggibili.
  2. La confezione deve contenere anche dati sul produttore, sulla durata di conservazione e sull'importatore.
  3. I grumi nella polvere sono un segno di bassa qualità e alto contenuto di tensioattivi.
  4. Se lo strumento schiocca con forza, la quantità di sostanze nocive in esso supera la norma.
  5. Idealmente, la polvere dovrebbe essere priva di profumi e aromi.
  6. Acquistare prodotti biologici è il migliore nei negozi aziendali.

Da prodotti di scarsa qualità e allergici alla polvere. Le foto sono in questo articolo, più di loro possono essere viste in rete.

Segni di polvere ipoallergenica

Pertanto, la polvere ipoallergenica dovrebbe essere selezionata in base alle seguenti caratteristiche.

Fosfati e tensioattivi sono assenti in esso, dal momento che anche il 5 per cento può causare dermatite allergica.

Il detersivo in polvere dovrebbe essere sicuro non solo per l'uomo, ma anche per l'ambiente, poiché i fosfati causano danni significativi all'acqua.

La polvere ipoallergenica deve essere certificata e ha una conclusione epidemiologica sanitaria sulla sua sicurezza.

Lavare i vestiti del bambino

Per lavare gli indumenti per bambini, è preferibile utilizzare polveri speciali. Il contenuto di fosfati e tensioattivi in ​​essi contenuti non può superare il 15 percento. Tuttavia, il più delle volte vengono presentati sotto forma di fondi besfosfatnyh. Una delle migliori polveri ipoallergeniche per il lavaggio delle mutande per bambini si chiama "Eared Nannies". Si è affermato nel mercato russo come agente non allergico. È preferibile per una buona qualità del lavaggio, l'assenza di un odore pronunciato e un buon risciacquo.

Quindi, è abbastanza possibile evitare le allergie da polvere. Tutto dipende dall'attenzione alla salute di una persona soggetta a reazioni a fosfati e tensioattivi.

Popolarmente Sulle Allergie