Perché c'è un'allergia al latte, come si manifesta questa malattia - queste e altre domande simili vengono poste dai pazienti alla ricezione di un allergologo. Il latte è un prodotto prezioso che promuove la crescita e lo sviluppo. Tuttavia, non è di beneficio per ogni organismo. I casi di reazioni allergiche dopo il suo utilizzo stanno diventando più frequenti.

L'allergia ai latticini è un processo infiammatorio che si sviluppa a causa dell'alta sensibilità del sistema immunitario alla proteina che è entrata nel corpo. Le cellule immunitarie reagiscono a sostanze innocue come sostanze che rappresentano un grave pericolo per la salute umana. Avendo un effetto distruttivo per proteggere il corpo, distruggono le cellule sane.

Il processo infiammatorio può verificarsi in tutti i tessuti e gli organi, quindi le allergie al latte possono manifestarsi in modi diversi.

Allergia alle proteine ​​nel latte: sintomi

Per capire come identificare un'allergia al latte, è necessario conoscere i sintomi che possono accompagnarlo. Dopo aver bevuto latte vaccino e prodotti derivati ​​da esso, la reazione allergica si sviluppa abbastanza rapidamente. Segni di allergie possono essere notati anche dopo pochi minuti. Fondamentalmente ci vogliono meno di due ore.

L'allergia al latte può essere identificata dai seguenti sintomi:

  • effetti indesiderati sulla pelle: eczema, orticaria, eruzioni cutanee;
  • gonfiore del viso, della lingua, delle labbra, dell'angioedema;
  • processi negativi nelle vie respiratorie: naso che cola, tosse e mancanza di respiro;
  • cambiamenti nel tratto gastrointestinale: nausea, diarrea, dolore allo stomaco, vomito.

Anche l'anafilassi può svilupparsi - una grave reazione allergica del corpo a sostanze a cui è aumentata la sua sensibilità. In questi casi è necessario un intervento medico urgente.

L'allergia al latte vaccino non è considerata intollerante al lattosio quando lo zucchero del latte, che fa parte del latte, è scarsamente digerito e questo porta a una persona che soffre di disturbi quali gonfiore, diarrea, crampi nell'intestino e nello stomaco. I sintomi di intolleranza al lattosio possono persistere fino a 12 ore.

Le persone con cui è stato identificato possono utilizzare il latte vaccino, che non è composto da lattosio, o utilizzare strumenti speciali che migliorano il processo della sua digestione. L'intolleranza al lattosio si manifesta in tutti i modi in modi diversi. Alcune persone sostituiscono con successo il latte con lo yogurt con colture vive o cibi cotti con una quantità minima di latte.

Ma chi è allergico al latte non può usarlo in nessuna forma, perché l'allergene è proteine ​​del latte e non il lattosio, che nella composizione di questo prodotto è una fonte di carboidrati.

In alcune persone, i sintomi delle allergie sono lievi, ma ci sono quelli che, anche dopo aver bevuto una quantità minima di latte, sviluppano la reazione allergica più forte - tutti individualmente.

Se conosci i sintomi principali, diventa chiaro come identificare un'allergia al latte. Tuttavia, in ogni caso, per fare una diagnosi, è necessario visitare un medico.

Molto spesso ci sono cambiamenti nel tratto gastrointestinale, l'edema si verifica meno frequentemente. I sintomi della pelle si verificano principalmente nei bambini. Alcuni fattori possono complicare le allergie, ad esempio: scarsa ecologia, fumo, situazioni stressanti, malattie catarrali.

Diagnosi e sostituzione del latte

Per identificare le allergie, è necessario visitare un allergologo: solo lui sarà in grado di determinare con precisione la causa dell'indisponibilità, dal momento che l'assunzione di latte del corpo può manifestarsi nello stesso modo di alcune malattie infettive.

Il medico invia un referral per un esame del sangue, in base ai risultati dei quali è possibile determinare le immunoglobuline. L'analisi consente di scoprire come il corpo reagisce al latte e ai prodotti lattiero-caseari. Spesso, l'allergologo raccomanda di seguire una dieta per un certo periodo, eliminando gli alimenti dietetici per i quali potrebbe esserci una reazione negativa.

Più tardi sono di nuovo inclusi nella dieta e stanno aspettando dei cambiamenti. E determinare se una persona è allergica al latte e ai prodotti basati su di essa. Tali stati causano un sacco di disagi, il principale dei quali sta facendo cambiamenti nella vostra dieta, cambiando la vostra dieta abituale.

Assicurati di seguire una dieta rigorosa e prendere in considerazione i seguenti suggerimenti utili:

  • se i bambini non possono usare il latte di mucca, è possibile utilizzare i suoi sostituti fatti tenendo conto delle peculiarità dell'organismo di chi soffre di allergie; nella composizione di queste miscele sono presenti sostanze vegetali naturali e latte di capra;
  • gli adulti troveranno farina d'avena, riso, soia e mandorla;
  • Il latte di capra può essere usato come sostituto, di solito è ben tollerato, raramente accade che il corpo non lo prenda, perché questo prodotto è caratterizzato da un buon assorbimento;
  • la margarina è un analogo del burro, può essere usata come sostituto;
  • escludendo i latticini dalla dieta, è importante assumere prodotti a base di calcio, poiché il corpo è privo di sostanze utili (calcio, proteine, vitamine del gruppo B); Assicurati di mangiare cibi come pesce, noci, verdure e cibo fatto da loro.

Trattamento della malattia

Spesso la condizione viene trascurata per il motivo che molti non considerano l'allergia una malattia. L'attitudine incurante non porta a nulla di buono. Le allergie possono diventare croniche e mostrare sintomi più pronunciati. In questi casi, c'è il rischio di sviluppare altre malattie. È importante determinare la mancanza di proteine ​​nel corpo il prima possibile.

Se un adulto o un bambino sviluppa una reazione allergica dopo aver bevuto latte vaccino, è necessario seguire una dieta dietetica.

Prima di mangiare un determinato prodotto, è necessario studiarne la composizione. Dovresti prestare attenzione a quali alimenti sono presenti nella dieta.

  • panna acida;
  • mucca e latte condensato;
  • crema;
  • gelato;
  • yogurt;
  • latte, crema in forma secca;
  • ricotta;
  • burro;
  • formaggi;
  • cioccolato;
  • colazioni a secco;
  • si mescola per minestre istantanee;
  • pasticcini.

Scegliendo i cosmetici, devi prestare attenzione alla loro composizione. È necessario che non ci fossero componenti lattiero-caseari. Per eliminare la reazione acuta può essere necessario l'aiuto di medici e l'implementazione del trattamento con l'uso di farmaci.

Di solito, i medici prescrivono enterosorbenti, che rimuovono le tossine dal tratto gastrointestinale. consigliata:

  • enterosgel;
  • carbone attivo;
  • Laktofiltrum.

In caso di manifestazione di sintomi della pelle, con rinite allergica e disturbi digestivi, sono prescritti antistaminici:

Da rimedi popolari utili: decotto di semi di aneto, successione.

Se studi i principali sintomi dell'allergia al latte, è facile da identificare. Per confermare le allergie, vale la pena visitare un medico che effettuerà un esame e prescriverà il trattamento necessario e darà consigli utili. Quanto prima saranno prese misure, meno danni saranno fatti alla salute, e sarà possibile evitare lo sviluppo di gravi complicazioni.

Allergia al latte nei sintomi degli adulti

Allergia al latte nei sintomi degli adulti

Molti di noi si trovano ad affrontare allergie alimentari a determinati prodotti.

Spesso, la causa della malattia è il latte vaccino e le sostanze che contiene.

Negli adulti, l'allergia al latte non è così comune come è tra i bambini, ma si verifica ancora.

Che cos'è e perché si pone - leggi la continuazione dell'articolo.

La maggior parte delle persone non sa nemmeno che la vera allergia al latte si trova solo nell'1-2% del numero totale di persone ammalate. Il resto viene diagnosticato con intolleranza al lattosio o proteine ​​bovine.

L'intolleranza è un difetto nel corpo, in cui il sistema digestivo non può abbattere completamente le molecole proteiche, di conseguenza, non sono completamente assorbite e provocano reazioni spiacevoli.

Le proteine ​​del latte sono il nome comune per i prodotti proteici contenuti nel latte. Gli scoiattoli si dividono in:

  • caseina, che costituisce circa l'80% della quantità totale di proteine;
  • globuline e albumina, occupando il resto.

Entrambi i tipi sono isolati dal latte intero, essiccati, dopo di che si ottiene in una varietà di miscele secche, nutrizione sportiva, alimenti per l'infanzia e così via.

Tutto questo dovrebbe essere evitato quando diagnosticato allergie al latte, perché la struttura proteica non viene distrutta dopo l'essiccazione e non vengono ancora assorbite in caso di intolleranza.

Le persone sono a rischio se ci sono fattori come:

  1. ipersensibilità del corpo a qualsiasi allergene: quelli che soffrono di pollinosi, dermatite atopica, ecc.;
  2. scarsa ereditarietà, se i parenti avevano una tendenza alle reazioni allergiche;
  3. intolleranza associata a quantità insufficiente di enzimi coinvolti nel processo di digestione;
  4. organismo indebolito da altre manifestazioni allergiche o scarsa ecologia.

Sintomi di allergia

Le allergie alimentari, che sono la reazione ai prodotti caseari, manifestano una vasta gamma di sintomi e, se l'allergene non è noto in anticipo, la malattia può essere confusa, ad esempio, con l'avvelenamento.

Prima di tutto, è necessario prestare attenzione alla presenza di reazioni allergiche.

Sul corpo, sembra prurito e arrossamento, possibile eritema, gonfiore del viso, della lingua, degli occhi. Insieme a questo, la dermatite allergica può svilupparsi (nella foto sotto).

A volte c'è esacerbazione di asma, rinite allergica e tosse.

Tali manifestazioni indicano la natura allergica della malattia, ma, sfortunatamente, la questione non è limitata a loro.

Anche il sistema digestivo è coinvolto nel processo: possono esserci pesantezza allo stomaco, peggioramento della gastrite, nausea e vomito, spasmi.

Entrando nell'intestino, le proteine ​​del latte non coperte vengono assorbite attraverso la membrana mucosa, causando reazioni come:

  • diarrea;
  • flatulenza e gonfiore;
  • sgabelli sciolti;
  • in rari casi - costipazione.

I sintomi del deficit di lattasi sono diversi in quanto le condizioni del paziente peggiorano a seconda della quantità di latte consumato. L'allergia, tuttavia, agisce immediatamente in piena forza, anche con una piccola quantità di proteine ​​di mucca in alcuni prodotti alimentari.

Particolarmente pericolose sono le reazioni anafilattiche e l'angioedema, che si sviluppano rapidamente, letteralmente in secondi o minuti, possono abbassare la pressione sanguigna, bloccare l'accesso dell'ossigeno ai polmoni a causa dell'edema laringeo, una persona può perdere conoscenza.

Metodi di trattamento

Prima di tutto, il latte e tutti i prodotti caseari sono esclusi dalla dieta, di solito questo è sufficiente per il corpo per iniziare a recuperare.

Se i sintomi di allergia sono acuti o non vanno via, prescrivi antistaminici, pomate ormonali e non ormonali, spray per il raffreddore.

Prima di utilizzare qualsiasi farmaco, è necessario consultare un allergologo. Spesso ci sono manifestazioni allergiche e droghe. Per identificare quali sostanze irritanti sono pericolose per lei, il medico prescriverà test speciali e test allergologici.

Reazioni gravi come angioedema (vedi come appare nella foto sopra) o anafilassi, richiedono un ricovero urgente.

Prima dell'arrivo dell'ambulanza, è necessario somministrare al paziente un forte antistaminico, ad esempio Suprastin, è conveniente stendersi su un divano o un letto e attendere i medici.

I farmaci sono anche usati per normalizzare la microflora intestinale. Spesso vengono nominati assorbenti, carbone attivo, che rimuove sostanze tossiche dal corpo.

I pazienti sono invitati a seguire una dieta ipoallergenica nelle prime settimane di trattamento delle esacerbazioni delle allergie al latte.

In generale, i medici raccomandano di aderire agli stessi principi di nutrizione, che dovrebbero essere seguiti quando le allergie alimentari.

È impossibile curare completamente la malattia, quindi i prodotti lattiero-caseari dovrebbero essere esclusi dalla dieta. Fortunatamente, se non vuoi rinunciare completamente alla tua bevanda preferita, ci sono diverse alternative:

  • bere latte di soia, contiene un'enorme quantità di vitamine ed è completamente innocuo;
  • prova a sostituire il latte sulla capra, ma può anche essere allergico, quindi procedi con attenzione;
  • Ci sono anche farina d'avena, riso e altri tipi di latte, raramente presenti sul mercato.
  • I latticini possono essere mangiati: la ricotta e il kefir non contengono composti proteici complessi, perché sono scomposti da batteri e funghi.

    Non puoi mangiare cereali con latte, miscele secche, zuppe secche, prodotti caseari non soggetti a lavorazione o idrolisi, alimentazione sportiva a base di latte e così via.

    Mantenere uno stile di vita sano e sostenere un'alimentazione corretta, ad eccezione del latte, ti permetterà di goderti la vita ed evitare spiacevoli manifestazioni allergiche.

    Un numero enorme di persone sono intolleranti al lattosio e proteine ​​del latte, ma non si sentono peggio di altri. Sostituire il latte di mucca con latte di soia o di capra risolve questo problema.

    Video correlati

    Cos'altro devi sapere sull'allergia al latte vaccino in te e nei tuoi figli, il dott. Komarovsky dirà:

    Allergia al latte nei sintomi degli adulti

    L'allergia alimentare ai latticini è un fenomeno abbastanza comune: si verifica in quasi il 25% della popolazione adulta. Nella lista degli alimenti che causano allergie alimentari, il latte è in primo luogo. Tutte le proteine ​​del latte vaccino sono considerate potenziali allergeni e ce ne sono circa 20. Capra e pecora hanno una composizione simile, provocano la stessa reazione se esiste una specifica risposta immunitaria alle mucche.

    contenuto

    L'allergia al latte negli adulti si manifesta per vari motivi. Uno di questi è ereditario, quando l'ipersensibilità al latte è geneticamente predisposta. Può anche essere causato da disturbi immunitari, a seguito dei quali viene prodotta una specifica immunoglobulina E in eccesso. Colpisce il verificarsi di una reazione allergica e il basso livello o la completa assenza dell'enzima del latte dell'enzima di trasformazione del latte. Poiché le cellule proteiche sono grandi, sono percepite come corpi estranei. In questo caso, il corpo attiva i meccanismi di risposta. Un'altra ragione potrebbe essere l'impatto di un altro allergene, la lotta contro la quale il sistema immunitario spende enormi risorse, che lo indeboliscono notevolmente. In questo contesto, questo tipo di allergia può verificarsi.

    Quanto è allergico al latte

    La reazione del sistema immunitario alle proteine ​​del latte come elementi estranei può manifestarsi con le seguenti caratteristiche:

    • eruzioni cutanee, prurito, arrossamento della pelle, gonfiore si verificano in diverse parti del corpo;
    • distensione addominale, un meteorismo, spasmi, dolore sono frequenti, ci possono essere vomito, serrature e sintomi di gastrite;
    • la mucosa nasale, rinofaringe e nei casi gravi dei polmoni gonfia, naso che cola, aumento della secrezione di muco, starnuti, mancanza di respiro appaiono.

    Tali sintomi di allergia al latte negli adulti sono piuttosto caratteristici di tutti i tipi di allergie alimentari, quindi è necessario identificare la connessione con l'assunzione di prodotti lattiero-caseari. Di norma, non è difficile farlo se il paziente osserva tali manifestazioni dopo aver mangiato panna acida, kefir, yogurt... Nei casi più gravi, i sintomi sono aggravati da un forte gonfiore della laringe, asfissia, perdita di carico, cioè shock anafilattico. In tale stato sono richieste urgenti misure di rianimazione.

    Quando allergico al latte è una dieta molto importante, un'alimentazione equilibrata.

    Allergia o intolleranza al lattosio?

    Abbastanza spesso, le allergie al latte sono confuse con l'intolleranza al lattosio. Quest'ultimo si verifica a causa dell'assenza nel corpo dell'enzima lattasi. Questa condizione è spesso ereditaria o si manifesta nei bambini nei primi mesi di vita dopo aver sofferto di infezioni intestinali.

    Le allergie al latte e alla carenza di lattosio possono coesistere in un'unica persona. Distinguere uno stato da un altro è abbastanza facile. Se il latte non viene assorbito, la reazione specifica del corpo aumenta con l'aumento del suo contenuto nello stomaco. Nelle allergie, anche una piccola quantità può causare sintomi pericolosi.

    Modi per trattare le allergie al latte

    Sfortunatamente, è impossibile eliminare completamente la reazione del corpo alle proteine ​​del latte e il paziente dovrà abbandonare qualsiasi prodotto con il suo contenuto. Se trovi i sintomi delle allergie alimentari dovresti cercare l'aiuto di un allergologo. Egli prescriverà gli esami e la terapia necessari. L'automedicazione può essere piuttosto pericolosa, perché l'allergia al latte viene spesso confusa con orticaria, dermatiti, malattie della gola o tratto gastrointestinale.

    Con manifestazioni lievi, il trattamento di solito include la nomina di antistaminici, i corticosteroidi sono efficaci per fermare l'attacco. Un punto importante nella prevenzione di una reazione allergica al latte è il cibo dietetico. Si consiglia di escludere dalla dieta formaggio, ricotta, latte, kefir, panna acida, yogurt. Inoltre, non utilizzare prodotti preparati sulla base del latte - cereali, pasticcini, gelati, salse, cioccolato, pasta. È necessario preparare il cibo da prodotti comprovati che non contengono proteine ​​del latte. I pazienti devono avere farmaci con loro al fine di eliminare rapidamente i sintomi di allergie. Non è sempre possibile scoprire la composizione dei piatti. Il latte nella dieta è accettabile per sostituire con la soia, una carenza di calcio è facile da riempire con forme di vitamine, mangiando frutta e verdura.

    • Allergia 325
      • Stomatite allergica 1
      • Shock anafilattico 5
      • Orticaria 24
      • Edema di Quincke 2
      • Pollinosi 13
    • Asma 39
    • Dermatite 245
      • Dermatite atopica 25
      • Neurodermite 20
      • Psoriasi 63
      • Dermatite seborroica 15
      • Sindrome di Lyell 1
      • Toxidermia 2
      • Eczema 68
    • Sintomi generali 33
      • Naso che cola 33

    La riproduzione totale o parziale dei materiali dal sito è possibile solo se esiste un link indicizzato attivo alla fonte. Tutti i materiali presentati sul sito sono solo a scopo informativo. Non auto-medicare, le raccomandazioni dovrebbero essere fornite dal medico curante durante una consultazione a tempo pieno.

    Allergia al latte nei sintomi degli adulti

    Nonostante il fatto che molti potrebbero sostenere che il latte di mucca naturale è uno dei prodotti più utili, è ancora in grado di provocare reazioni allergiche nei bambini e negli adulti. Questo tipo di allergia è causato dalla presenza di proteine ​​della caseina nel latte vaccino. Questa proteina ha un alto peso molecolare. Di conseguenza, è percepito dal corpo di bambini e adulti come alieni. I bambini soffrono molto spesso perché il loro sistema immunitario è solo allo stadio della formazione.

    Questa reazione è provocata dall'uso del latte vaccino a un'età troppo precoce (invece che materna al seno) o da latte artificiale. E il bambino entra nella cosiddetta nuova età adulta con allergie. La medicina si sta sviluppando intensamente e i medici non raccomandano assolutamente di usarlo nella dieta dei bambini. Questo tipo di allergia manifesta i suoi sintomi non solo nel latte puro, ma anche nel latte condensato.

    diagnostica

    Questo tipo di allergia può essere facilmente confuso con il deficit di lattasi. La sua caratteristica principale è l'assenza dell'enzima lattasi. La lattasi è necessaria al corpo dei rospi e agli adulti per digerire lo zucchero del latte. Di conseguenza, si verifica intolleranza alla mucca e al latte materno. Un sintomo di questo nell'umanità degli adulti, nei bambini piccoli è la diarrea. Assegna intolleranze primarie e secondarie.

    • Primaria - immediatamente dopo la nascita. Il corpo del bambino non è in grado di digerire il latte materno.
    • Secondario - si sviluppa con la sconfitta della mucosa intestinale.

    Sintomi di allergia

    Non sarà difficile diagnosticare questo tipo di allergia, poiché i suoi sintomi sono molto caratteristici, specialmente dopo aver bevuto latte.

    Quindi, quali sono questi sintomi:

    Nei bambini, oltre ai sintomi di cui sopra, può anche apparire:

    • Rigurgito dopo l'alimentazione;
    • irritazione;
    • Sgabelli sciolti;
    • Cambiamento di comportamento;
    • Difficoltà a respirare;
    • La disidratazione.

    Possono verificarsi altre reazioni allergiche. Negli adulti e nei giovani pazienti, si osserverà il bulking della pelle, l'orticaria, la dermatite e persino lo shock anafilattico.

    Nel trattamento dei sintomi di allergia, la cosa principale è l'eliminazione completa del latte dalla vostra dieta. La cosiddetta dieta priva di latticini, che prevede l'esclusione di tali prodotti:

    Inoltre, gli adulti, prima di nutrire se stessi e i loro figli, dovrebbero prestare attenzione al contenuto di altri prodotti, in quanto potrebbero includere proteine ​​del latte vaccino. Questi includono:

    Ora ricorda gli ingredienti che contengono il latte:

    Ma sappiamo tutti che i latticini sono una potente fonte di calcio per il corpo di adulti e bambini piccoli. Quindi sorge la domanda: che tipo di sostituzione dovrebbe trovare? I medici sono invitati a sostituire in modo chiaro il latte vaccino nella capra, perché è ricco di calcio e vitamina D, che sono così necessarie per il normale funzionamento del nostro sistema muscolo-scheletrico.

    Se soffri di allergie al latte, dovresti mangiare cibi come spinaci, broccoli, soia. Ricco di calcio e vitamina D è riso e mandorle.

    È necessario escludere non solo alimenti contenenti latte, ma anche vari cosmetici - creme, unguenti, al fine di evitare il verificarsi di sintomi allergici indesiderati. Inoltre, i dietologi possono consigliare l'assunzione di antistaminici.

    Cause dell'allergia al latte vaccino:

    • Predisposizione genetica;
    • Interruzione dell'allattamento al seno durante l'infanzia;
    • Protezione inadeguata del tratto digestivo;
    • Numero insufficiente di elementi che abbattono le proteine ​​del latte;
    • Allergia alimentare

    I benefici del latte di capra

    Il latte di capra ha la stessa lista di proprietà utili della mucca, ma esclude dalla sua composizione il principale agente causale dell'allergia - alfa-1-caseina. E il turnover contiene una grande quantità di beta-caseina, che la porta il più vicino possibile al latte materno. Può essere tranquillamente chiamato ipoallergenico.

    Esso contiene inoltre un gran quantità di vitamina B12, che è coinvolto nell'emopoiesi e metabolici processi in adulti e bambini. Al fine di assicurarsi che l'utilità è il latte di capra, diamo un'occhiata a ciò che le vitamine sono ricchi di questo prodotto: A, C, D, E, vitamina B, H, PP. Consumandolo, una persona riceve la dose richiesta di vitamine e minerali.

    I medici raccomandano di usare latte di capra durante il periodo di riabilitazione dopo il raffreddore, così come le malattie più serie e la chirurgia.

    Il latte di capra è ricco di molteplici minerali, che il latte vaccino non può vantare. Questi elementi includono: fosforo, potassio, magnesio, calcio, iodio, rame, sodio. A questo proposito, i pediatri, in assenza del latte materno, raccomandano ai bambini di berla.

    Ma, tuttavia, ci sono controindicazioni all'uso del latte di capra. Questo è:

    • Malattie del pancreas;
    • Le persone a una dieta rigorosa.

    Purtroppo, secondo molti medici, è impossibile curare completamente l'allergia al latte. Puoi solo mantenere il normale funzionamento del tuo corpo, che si ottiene seguendo una dieta rigorosa.

    Allergia al latte condensato

    Non è un segreto per nessuno che il latte non sia solo estremamente comune, ma anche un prodotto molto utile. È un fluido biologico che contiene tutte le sostanze vitali in un rapporto ottimale. Allo stesso tempo, l'allergia al latte è un problema molto comune che tratteremo in questo articolo nel modo più dettagliato possibile.

    Il latte nel mondo moderno è disponibile in un gran numero di specie: latte di vari animali (mucca, capra, cammello, bufalo, pecora), diverse lavorazioni (fresco, pastorizzato, secco, bollito).

    Le manifestazioni cliniche dell'allergia al latte sono varie: è impossibile collegare in un certo modo il tipo di latte e la specifica reazione allergica del corpo.

    Le proteine ​​del latte vaccino (le più comuni) si trovano in crema, burro, gelato, yogurt, formaggio. Inoltre, nell'industria, il latte viene trasformato in caseina, siero di latte, lattosio, latte condensato, latte in polvere, così come molti altri additivi alimentari e manufatti. È ampiamente usato nell'industria alimentare, così come per la produzione di latte artificiale.

    Le proteine ​​del latte si trovano in molti alimenti. Oltre ai prodotti caseari - in quelli in cui non potevi aspettarti la loro presenza. Ad esempio, salsicce, carne, bevande energetiche. Un elenco di prodotti può essere trovato alla fine dell'articolo.

    Come e perché l'allergia al latte si manifesta negli adulti e nei bambini?

    Le cause di una reazione allergica negli adulti possono essere:

    La causa di una reazione allergica al latte negli adulti può diventare una professione e gli stati di immunodeficienza; predisposizione genetica; esposizione eccessiva di allergeni al corpo; invasione parassitaria (ad esempio, opistorhi, Giardia); influenza di fattori ambientali, fumo, assunzione di alcol; Dieta scorretta: pasti troppo frequenti o troppo rari.

    Il latte vaccino ha il più alto grado di allergenicità a causa dell'alto contenuto di sostanze come il lattosio, la caseina, la beta-lattoglobulina. L'allergia al latte di capra è meno comune a causa del basso contenuto di queste sostanze (latte ipoallergenico).

    Allergia al latte professionale

    L'inalazione di proteine ​​del latte può causare asma professionale nelle persone che lavorano nella produzione di latte in polvere.

    A rischio anche persone che lavorano con animali da latte.

    Allergie al latte durante la gravidanza e l'allattamento

    La reazione si manifesta come negli altri casi. È importante evitare l'uso di prodotti contenenti allergeni per ridurre al minimo il rischio di reazioni allergiche, poiché il trattamento delle allergie durante la gravidanza è limitato dall'incapacità di utilizzare alcuni farmaci antiallergici.

    Nelle donne in età adulta, i primi sintomi di allergia compaiono spesso durante la gravidanza. Queste sono principalmente reazioni cutanee e respiratorie.

    L'insorgenza di allergie dopo il parto è una coincidenza e non è innescata dalla gravidanza e dal parto.

    Allergia al latte nei bambini

    Foto: forte reazione cutanea come manifestazione di allergia alle proteine ​​del latte in un bambino

    Questa reazione allergica nei bambini ha manifestazioni simili, ma è più comune che negli adulti. La ragione di ciò è l'immaturità del sistema digestivo e immunitario. Il più frequente:

    Sintomi gastrointestinali. Orticaria, dermatite

    Con l'età, i sintomi della pelle delle allergie nei bambini sono sostituiti da respiratorio.

    Il latte è spesso descritto come la causa della rinocongiuntivite nei bambini piccoli. I bambini con una precoce sensibilizzazione alle proteine ​​del latte vaccino hanno un aumentato rischio di sviluppare ulteriori allergie alimentari.

    Nel trattamento di questa allergia dovrebbe prestare attenzione all'esclusione dell'allergene dalla dieta e usare farmaci per il trattamento, approvati per l'uso durante l'infanzia. Informazioni dettagliate sulle allergie al latte nei bambini nell'articolo sul portale.

    Inoltre, è importante ricordare che esiste la possibilità della cosiddetta allergia al latte materno, che di solito è associata a un'alimentazione scorretta della madre.

    Differenza dall'intolleranza al lattosio

    Dovrebbero essere differenziate allergie al latte e intolleranza al lattosio. Il primo si verifica quando lo sviluppo di anticorpi specifici nelle proteine ​​contenute nel latte, per colpa del quale si verifica una reazione allergica con una qualsiasi delle sue manifestazioni cliniche.

    È necessario distinguere l'intolleranza dalle allergie

    L'intolleranza al lattosio, un carboidrato contenuto nel latte e nei latticini, è causata dalla mancanza di un enzima che lo elabora e viene chiamato deficit di lattasi (ipolattasia).

    La mancanza di enzima porta ad un aumento del numero di batteri nell'intestino e si manifesta:

    dolore addominale, diarrea, gonfiore.

    Le reazioni cutanee e respiratorie non possono essere causate da questa malattia.

    Per le persone che soffrono di ipolattasia, è stato sviluppato un latte speciale senza lattosio, in cui il lattosio viene rimosso meccanicamente (mediante filtrazione) o enzimaticamente.

    Allergia alle proteine ​​del latte e alla disbiosi

    La disbacteriosi (squilibrio, cambiamenti nella composizione qualitativa e / o quantitativa della microflora) è una causa comune di allergie, poiché normalmente la microflora intestinale è coinvolta nella neutralizzazione e nella rimozione degli allergeni. In considerazione di ciò, i preparati probiotici possono essere utilizzati anche nella complessa terapia delle allergie alimentari.

    I probiotici sono microrganismi, più spesso bifidobatteri e lactobatteri, che svolgono una serie di funzioni utili per il corpo: prevengono la comparsa di batteri nocivi, neutralizzano le tossine e le sostanze nocive, migliorano il sistema immunitario.

    Il meccanismo della loro azione nelle allergie alimentari è che contribuiscono alla distruzione dell'allergene nel tratto gastrointestinale. Sono contenuti non solo nelle preparazioni medicinali, ma anche in alcuni prodotti alimentari (latte acidofilo, yogurt con probiotico).

    Caratteristiche dei diversi tipi di latte e dei loro allergeni

    Innanzitutto, prendi in considerazione il latte di mucca.

    allergeni

    Il latte contiene più di 40 proteine ​​e tutti possono agire come allergeni.
    Ogni tipo di latte ha le sue caratteristiche: ad esempio, il contenuto totale delle proteine ​​del siero del latte di cammello è 2 volte più elevato rispetto a quello della mucca e della capra, ma allo stesso tempo il latte di cammello non contiene uno dei principali allergeni del latte vaccino - β-lattoglobulina. Ecco perché il latte di cammello viene spesso utilizzato nella produzione di prodotti ipoallergenici.

    La bassa probabilità di allergia al latte di capra è dovuta al basso contenuto della frazione più allergenica della caseina (αs1-caseina).

    La composizione del latte cambia durante la lavorazione. Il latte vaccino contiene circa il 3-4% di proteine, che possono essere divise in 2 classi principali:

    Caseina (80%); Proteine ​​del siero di latte (20%). Base: alfa-lattoalbumina e beta-lattoglobulina, albumina di siero bovino.

    Le proteine ​​della caseina e del siero del latte mostrano proprietà fisico-chimiche e allergiche molto diverse.

    Ad oggi, i seguenti allergeni sono stati caratterizzati nel latte vaccino:

    Bos d 4 - alfa lattoalbumina. Bos d 5 - beta-lattoglobulina. Bos d 6 - albumina di siero bovino. Bos d 7 - immunoglobulina. Bos d 8 - caseina. Bos d lactoferrin. Bos d lattoperossidasi.

    Reattività incrociata

    Se si è allergici alle proteine ​​del latte, si osserverà una reazione simile (cross-over) su tutti i prodotti contenenti questo allergene come parte (ad esempio, carne di manzo, alcuni preparati enzimatici, prodotti caseari).

    Questa reazione non si sviluppa in tutti i casi, dipende dal tipo di proteina che provoca allergie, dalla gravità delle allergie e dalla quantità di allergeni presenti nel prodotto.

    Latte di capra

    Puoi incontrare: latte, formaggio e altri prodotti caseari.

    Cross-reattività: latte di animali correlati.

    Il latte di capra è spesso usato come sostituto del latte vaccino, specialmente nella dieta dei bambini allergici. Tuttavia, vi è evidenza di una possibile reattività crociata tra le proteine ​​del latte di capra e bovino.

    Latte di pecora

    È possibile incontrare: formaggio di pecora e altri prodotti caseari. Anche a volte incluso nelle formule del latte per bambini.

    Allergia crociata: latte vaccino, siero di latte, latte di altri animali correlati.

    Sintomi di allergie al latte

    Tutte le reazioni allergiche possono essere suddivise in 2 grandi gruppi: generale (sistemico) e locale.

    I sintomi gastrointestinali si manifestano spesso quando sono allergici alle proteine ​​del latte.

    Le manifestazioni locali includono quanto segue:

    gastrointestinale (vomito, coliche, anoressia, stitichezza, diarrea) della pelle (prurito, arrossamento, desquamazione della pelle, orticaria, eruzione cutanea intorno alla bocca) rinite allergica (secrezione nasale, congestione nasale, difficoltà respiratoria nasale)

    Le reazioni comuni includono una manifestazione così rara, ma grave, come lo shock anafilattico - un tipo molto pericoloso di reazione allergica con una prognosi sfavorevole.

    A volte un'allergia al latte è accompagnata da allergie da contatto - mentre localmente, nel punto di contatto tra la pelle e il latte, si verifica prurito, gonfiore, arrossamento, desquamazione della pelle.

    Diagnosi di allergia

    La diagnosi di allergia al latte viene effettuata utilizzando gli stessi metodi della diagnosi di un'altra allergia.

    Cambiamenti nell'analisi generale del sangue: si può osservare un aumento del contenuto di eosinofili fino al 10-12%. Nella rinite allergica, il liquido nasolacrimale contiene anche eosinofili, a differenza delle malattie respiratorie virali.

    Foto: eseguire il test preliminare

    I test cutanei (allergie al latte) per le allergie alimentari sono obbligatori, ma in alcuni casi la reazione non viene rilevata, sono possibili risultati falsi positivi e falsi negativi.

    Un metodo diagnostico valido è il test di provocazione, quando il sospetto allergene viene assunto sotto forma di un concentrato, racchiuso in una capsula, e quindi viene valutata la risposta del corpo. Lo svantaggio di questa tecnica è l'insicurezza dell'uso, perché quando si riceve un allergene in una dose elevata, il rischio di una grave reazione sistemica del corpo aumenta in modo significativo.

    A questo proposito, è consigliato effettuare prove provocatorie solo nelle condizioni di un ospedale e sotto supervisione severa.

    Un altro metodo diagnostico è la determinazione dei livelli ematici di immunoglobuline (IgE, IgG specifiche) nel latte vaccino. Il costo di questo studio in vari laboratori varia da 400 a 1000 p.

    Come trattare l'allergia alle proteine ​​del latte

    Il trattamento principale di qualsiasi allergia alimentare, comprese le allergie al latte, è di evitare l'esposizione dell'allergene al corpo - cioè, richiede il rifiuto dei prodotti contenenti allergeni.

    Il primo soccorso in caso di reazione allergica consiste nell'assunzione di enterosorbenti (Smecta, Filtrum, Polysorb) per il più veloce legame e rimozione dell'allergene dal corpo. Deve anche assumere un farmaco antiallergico (antistaminico) il prima possibile per inibire una reazione allergica, come Loratadina, Cetrina, Fexadina. Quando le reazioni cutanee per alleviare le manifestazioni possono essere utilizzati i fondi locali - unguenti, creme, gel. Una panoramica dettagliata di questi strumenti è fornita in questo articolo.

    In caso di grave reazione allergica, abbassamento della pressione sanguigna e malessere, è necessario chiamare urgentemente il team dell'ambulanza, descrivendo i sintomi in dettaglio.

    Descrizione dei farmaci utilizzati nell'allergia al latte

    Poco sui rimedi popolari

    Rimedi popolari per il trattamento delle allergie, ci sono vari - decotti e tinture di erbe, bagni alle erbe, mummie; Nel libero accesso a una vasta gamma di rimedi omeopatici, integratori alimentari. Il trattamento delle allergie ayurvediche è molto diffuso.

    Naturalmente, questi fondi sono usati molto spesso e ci sono prove della loro efficacia. Ma, nella maggior parte dei casi, sono basati sull'esperienza personale e non hanno prove scientifiche. Pertanto, non è possibile concludere in modo inequivocabile sulla loro efficacia e, cosa più importante, sulla sicurezza.

    Dieta allergia al latte

    Se sei allergico al latte, devi seguire una dieta ipoallergenica, perché solo l'eliminazione degli effetti di un allergene sul corpo eliminerà completamente le manifestazioni di allergie.

    Se sei allergico al latte, non dovresti rinunciare a tutti i prodotti fatti da esso. È molto probabile che le allergie non si manifestino sui prodotti lattiero-caseari, poiché la maggior parte degli allergeni viene eliminata durante tale processo.

    La probabilità di un'allergia all'uso di latte di capra, cammello e pecora è piccola. Un'altra opzione alternativa è il riso, la farina d'avena e il latte di soia.

    L'allergia alla caseina il più delle volte si verifica non su tutti i tipi di questa proteina, ma solo su una certa frazione (il più delle volte αs1-caseina). Pertanto, il contenuto totale di caseina indica solo indirettamente l'allergenicità del prodotto. Ad esempio, il latte di capra contiene una grande quantità di caseina, ma allo stesso tempo non esiste praticamente una frazione αs1.

    Prodotti contenenti la parte più allergenica della caseina:

    gelato al latte di mucca alcuni prodotti da forno, dolciumi, semilavorati di carne (come additivo per migliorare le proprietà nutrizionali)

    Bollente e allergie al latte

    Secondo i risultati della ricerca, è stato dimostrato che l'ebollizione riduce l'allergenicità delle proteine ​​del siero del latte, ma non influenza in alcun modo la caseina.

    Il siero di latte può essere trovato come ingrediente in prodotti da forno, gelati, dessert surgelati, formaggio fuso, pasticcini, salse e sughi.

    La composizione dei prodotti e le regole di lettura degli imballaggi

    Questi prodotti contengono spesso proteine ​​del latte vaccino. Si prega di controllare le etichette prima dell'acquisto. Se mangi fuori, chiedi se il latte è stato usato in cucina.

    Cottura - pane, biscotti, cracker, torte; Gratin, piatti con salsa bianca; Prodotti semilavorati; Gomma da masticare; Cioccolato, dolci cremosi; Caffè con latte o crema; ciambelle; Latte malato; margarina; Purè di patate; Salsicce, prodotti in scatola, prelibatezze a base di carne; insalate; Sorbetto.

    Ingredienti con latte

    Se vedi i seguenti ingredienti sull'etichetta, ci sono proteine ​​del latte nel prodotto.

    Caseina o caseinati; Ricotta; ghee; Idrolizzato (proteine ​​del siero di latte); Lattalbumina, lattoglobulina, lattoferrina; caglio; Siero di latte.

    Dovrei avere paura di questi ingredienti?

    Le persone che sono allergiche alle proteine ​​del latte vaccino hanno spesso domande sui seguenti ingredienti sulle confezioni degli alimenti. Ci affrettiamo a rassicurare: non contengono proteine ​​del latte, le allergie non possono avere paura:

    Lattato di calcio; Calcio stearoil lactylate; Olio di cocco; Crema di tartaro; Acido lattico; Lattato di sodio; Sodio stearoil lactylate.

    Domande frequenti

    Quando passa l'allergia al latte e passa?

    Le allergie che sono sorte nella prima infanzia, possono passare da sole come i sistemi immunitario e digestivo del corpo maturo.

    In alcuni casi, la malattia non regredisce, quindi è necessario seguire sempre una dieta ipoallergenica.

    Allergia al latte: è possibile la fermentazione dei prodotti lattiero-caseari?

    Nella produzione di latticini, la maggior parte degli allergeni viene distrutta. Pertanto, se non si verificano reazioni allergiche quando si bevono latticini, possono essere consumati.

    E 'possibile mangiare kefir, formaggio, ricotta, panna acida, narine per le allergie alle proteine ​​del latte vaccino?

    Quando si inacidisce, le proteine ​​del latte vaccino vengono lavorate in modo speciale e non hanno proprietà allergeniche; Nella maggior parte dei casi, kefir, formaggio e fiocchi di latte non causano manifestazioni di allergie.

    Tuttavia, se si verifica una reazione allergica ai prodotti caseari, è necessario escludere dalla dieta tutti i prodotti a base di latte vaccino.

    Margarina, burro, burro chiarificato se sei allergico al latte?

    Burro e margarina più spesso dei prodotti lattiero-caseari fermentati, contribuisce alla comparsa di una reazione allergica. In assenza di allergia a questi prodotti, è consentito consumarli in quantità moderate, ma se si verifica una reazione, eliminarli dalla dieta.

    Può latte allergie essere curato?

    Se l'intolleranza al latte è associata a una violazione della microflora intestinale (disbatteriosi) - la comparsa dopo l'assunzione di antibiotici, sullo sfondo della nutrizione irregolare, negli stati immunodeficienti, quindi eliminare la causa aiuterà a curare le allergie. trattamento della disbiosi.

    Nella prima infanzia, l'allergia spesso passa da sola quando il corpo del bambino matura.

    Allergia al latte di mucca - la disabilità darà?

    L'allergia al latte vaccino non è un motivo per assegnare un gruppo di disabili.

    C'è qualche allergia intestinale al latte dopo gli antibiotici?

    Dopo l'assunzione di antibiotici, l'intolleranza al latte è associata a uno squilibrio della microflora intestinale (disbiosi) e non a una vera allergia.

    Le mummie sono allergiche al loro latte materno?

    Si verifica una reazione allergica a sostanze esogene (esterne) e il latte materno è prodotto dal corpo della madre e non contiene sostanze estranee, quindi non può causare allergie.

    Se manifesta gonfiore, arrossamento e fastidio nelle ghiandole mammarie in una donna che allatta, deve consultare immediatamente un medico, poiché nella maggior parte dei casi è un sintomo di infiammazione.

    Quanto è veloce l'allergia al latte?

    Una reazione allergica può verificarsi immediatamente dopo l'uso del prodotto o ritardata dopo 1-3 giorni.

    Come ripristinare la microflora nell'allergia al latte?

    Per ripristinare la microflora, viene utilizzato un gruppo speciale di farmaci - pro-e prebiotici.

    Qual è il latte più allergico?

    La maggior quantità di allergeni si trova nel latte vaccino.

    Aiuterà la diluizione del latte con le allergie?

    Quando il latte viene diluito, il numero di allergeni rimarrà lo stesso, ma solo in un volume maggiore; non scompariranno e causeranno anche una reazione allergica.

    Il latte può causare allergie?

    Quando il latte viene aggiunto al tè, le proteine ​​che causano allergie non vengono disattivate e possono anche causare una reazione allergica.

    Pertanto, in caso di allergia al latte, è necessario prima di tutto scoprire la causa, differenziare la reazione allergica, il deficit di lattasi e l'intolleranza al latte a causa della disbacteriosi.

    La diagnosi specifica di allergia è effettuata in centri allergologici e molti laboratori; L'aspetto principale del trattamento è l'aderenza a una dieta ipoallergenica.

    Caratteristiche della manifestazione di allergie al latte negli adulti e nei bambini

    Non è un segreto per nessuno che il latte non sia solo estremamente comune, ma anche un prodotto molto utile. È un fluido biologico che contiene tutte le sostanze vitali in un rapporto ottimale. Allo stesso tempo, l'allergia al latte è un problema molto comune che tratteremo in questo articolo nel modo più dettagliato possibile.

    Il latte nel mondo moderno è disponibile in un gran numero di specie: latte di vari animali (mucca, capra, cammello, bufalo, pecora), diverse lavorazioni (fresco, pastorizzato, secco, bollito).

    Le manifestazioni cliniche dell'allergia al latte sono varie: è impossibile collegare in un certo modo il tipo di latte e la specifica reazione allergica del corpo.

    Le proteine ​​del latte vaccino (le più comuni) si trovano in crema, burro, gelato, yogurt, formaggio. Inoltre, nell'industria, il latte viene trasformato in caseina, siero di latte, lattosio, latte condensato, latte in polvere, così come molti altri additivi alimentari e manufatti. È ampiamente usato nell'industria alimentare, così come per la produzione di latte artificiale.

    Le proteine ​​del latte si trovano in molti alimenti. Oltre ai prodotti caseari - in quelli in cui non potevi aspettarti la loro presenza. Ad esempio, salsicce, carne, bevande energetiche. Un elenco di prodotti può essere trovato alla fine dell'articolo.

    Come e perché l'allergia al latte si manifesta negli adulti e nei bambini?

    Le cause di una reazione allergica negli adulti possono essere:

    La causa di una reazione allergica al latte negli adulti può essere una professione.

    • stati di immunodeficienza;
    • predisposizione genetica;
    • esposizione eccessiva di allergeni al corpo;
    • invasione parassitaria (ad esempio, opistorhi, Giardia);
    • influenza di fattori ambientali, fumo, assunzione di alcol;
    • Dieta scorretta: pasti troppo frequenti o troppo rari.

    Il latte vaccino ha il più alto grado di allergenicità a causa dell'alto contenuto di sostanze come il lattosio, la caseina, la beta-lattoglobulina. L'allergia al latte di capra è meno comune a causa del basso contenuto di queste sostanze (latte ipoallergenico).

    L'inalazione di proteine ​​del latte può causare asma professionale nelle persone che lavorano nella produzione di latte in polvere.

    A rischio anche persone che lavorano con animali da latte.

    Allergie al latte durante la gravidanza e l'allattamento

    La reazione si manifesta come negli altri casi. È importante evitare l'uso di prodotti contenenti allergeni per ridurre al minimo il rischio di reazioni allergiche, poiché il trattamento delle allergie durante la gravidanza è limitato dall'incapacità di utilizzare alcuni farmaci antiallergici.

    Nelle donne in età adulta, i primi sintomi di allergia compaiono spesso durante la gravidanza. Queste sono principalmente reazioni cutanee e respiratorie.

    L'insorgenza di allergie dopo il parto è una coincidenza e non è innescata dalla gravidanza e dal parto.

    Allergia al latte nei bambini

    Questa reazione allergica nei bambini ha manifestazioni simili, ma è più comune che negli adulti. La ragione di ciò è l'immaturità del sistema digestivo e immunitario. Il più frequente:

    • Sintomi gastrointestinali.
    • Orticaria, dermatite

    Con l'età, i sintomi della pelle delle allergie nei bambini sono sostituiti da respiratorio.

    Il latte è spesso descritto come la causa della rinocongiuntivite nei bambini piccoli. I bambini con una precoce sensibilizzazione alle proteine ​​del latte vaccino hanno un aumentato rischio di sviluppare ulteriori allergie alimentari.

    Nel trattamento di questa allergia dovrebbe prestare attenzione all'esclusione dell'allergene dalla dieta e usare farmaci per il trattamento, approvati per l'uso durante l'infanzia. Informazioni dettagliate sulle allergie al latte nei bambini nell'articolo sul portale.

    Inoltre, è importante ricordare che esiste la possibilità della cosiddetta allergia al latte materno, che di solito è associata a un'alimentazione scorretta della madre.

    Differenza dall'intolleranza al lattosio

    Dovrebbero essere differenziate allergie al latte e intolleranza al lattosio. Il primo si verifica quando lo sviluppo di anticorpi specifici nelle proteine ​​contenute nel latte, per colpa del quale si verifica una reazione allergica con una qualsiasi delle sue manifestazioni cliniche.

    È necessario distinguere l'intolleranza dalle allergie

    L'intolleranza al lattosio, un carboidrato contenuto nel latte e nei latticini, è causata dalla mancanza di un enzima che lo elabora e viene chiamato deficit di lattasi (ipolattasia).

    La mancanza di enzima porta ad un aumento del numero di batteri nell'intestino e si manifesta:

    Per le persone che soffrono di ipolattasia, è stato sviluppato un latte speciale senza lattosio, in cui il lattosio viene rimosso meccanicamente (mediante filtrazione) o enzimaticamente.

    Allergia alle proteine ​​del latte e alla disbiosi

    La disbacteriosi (squilibrio, cambiamenti nella composizione qualitativa e / o quantitativa della microflora) è una causa comune di allergie, poiché normalmente la microflora intestinale è coinvolta nella neutralizzazione e nella rimozione degli allergeni. In considerazione di ciò, i preparati probiotici possono essere utilizzati anche nella complessa terapia delle allergie alimentari.

    Il meccanismo della loro azione nelle allergie alimentari è che contribuiscono alla distruzione dell'allergene nel tratto gastrointestinale. Sono contenuti non solo nelle preparazioni medicinali, ma anche in alcuni prodotti alimentari (latte acidofilo, yogurt con probiotico).

    Caratteristiche dei diversi tipi di latte e dei loro allergeni

    Innanzitutto, prendi in considerazione il latte di mucca.

    allergeni

    Il latte contiene più di 40 proteine ​​e tutti possono agire come allergeni.
    Ogni tipo di latte ha le sue caratteristiche: ad esempio, il contenuto totale delle proteine ​​del siero del latte di cammello è 2 volte più elevato rispetto a quello della mucca e della capra, ma allo stesso tempo il latte di cammello non contiene uno dei principali allergeni del latte vaccino - β-lattoglobulina. Ecco perché il latte di cammello viene spesso utilizzato nella produzione di prodotti ipoallergenici.

    La bassa probabilità di allergia al latte di capra è dovuta al basso contenuto della frazione più allergenica della caseina (αs1-caseina).

    La composizione del latte cambia durante la lavorazione. Il latte vaccino contiene circa il 3-4% di proteine, che possono essere divise in 2 classi principali:

    1. Caseina (80%);
    2. Proteine ​​del siero di latte (20%). Base: alfa-lattoalbumina e beta-lattoglobulina, albumina di siero bovino.

    Le proteine ​​della caseina e del siero del latte mostrano proprietà fisico-chimiche e allergiche molto diverse.

    Ad oggi, i seguenti allergeni sono stati caratterizzati nel latte vaccino:

    • Bos d 4 - alfa lattoalbumina.
    • Bos d 5 - beta-lattoglobulina.
    • Bos d 6 - albumina di siero bovino.
    • Bos d 7 - immunoglobulina.
    • Bos d 8 - caseina.
    • Bos d lactoferrin.
    • Bos d lattoperossidasi.

    Reattività incrociata

    Se si è allergici alle proteine ​​del latte, si osserverà una reazione simile (cross-over) su tutti i prodotti contenenti questo allergene come parte (ad esempio, carne di manzo, alcuni preparati enzimatici, prodotti caseari).

    Questa reazione non si sviluppa in tutti i casi, dipende dal tipo di proteina che provoca allergie, dalla gravità delle allergie e dalla quantità di allergeni presenti nel prodotto.

    Latte di capra

    Puoi incontrare: latte, formaggio e altri prodotti caseari.

    Cross-reattività: latte di animali correlati.

    Il latte di capra è spesso usato come sostituto del latte vaccino, specialmente nella dieta dei bambini allergici. Tuttavia, vi è evidenza di una possibile reattività crociata tra le proteine ​​del latte di capra e bovino.

    Latte di pecora

    È possibile incontrare: formaggio di pecora e altri prodotti caseari. Anche a volte incluso nelle formule del latte per bambini.

    Allergia crociata: latte vaccino, siero di latte, latte di altri animali correlati.

    Sintomi di allergie al latte

    Tutte le reazioni allergiche possono essere suddivise in 2 grandi gruppi: generale (sistemico) e locale.

    I sintomi gastrointestinali si manifestano spesso quando sono allergici alle proteine ​​del latte.

    Le manifestazioni locali includono quanto segue:

    • gastrointestinale (vomito, coliche, anoressia, stitichezza, diarrea)
    • pelle (prurito, arrossamento, desquamazione della pelle, orticaria, eruzione cutanea intorno alla bocca)
    • rinite allergica (secrezione nasale, congestione nasale, difficoltà respiratoria nasale)

    Le reazioni comuni includono una manifestazione così rara, ma grave, come lo shock anafilattico - un tipo molto pericoloso di reazione allergica con una prognosi sfavorevole.

    A volte un'allergia al latte è accompagnata da allergie da contatto - mentre localmente, nel punto di contatto tra la pelle e il latte, si verifica prurito, gonfiore, arrossamento, desquamazione della pelle.

    Diagnosi di allergia

    La diagnosi di allergia al latte viene effettuata utilizzando gli stessi metodi della diagnosi di un'altra allergia.

    Cambiamenti nell'analisi generale del sangue: si può osservare un aumento del contenuto di eosinofili fino al 10-12%. Nella rinite allergica, il liquido nasolacrimale contiene anche eosinofili, a differenza delle malattie respiratorie virali.

    Foto: eseguire il test preliminare

    I test cutanei (allergie al latte) per le allergie alimentari sono obbligatori, ma in alcuni casi la reazione non viene rilevata, sono possibili risultati falsi positivi e falsi negativi.

    Un metodo diagnostico valido è il test provocatorio, quando il sospetto allergene viene assunto sotto forma di un concentrato, racchiuso in una capsula, e quindi viene valutata la risposta del corpo. Lo svantaggio di questa tecnica è l'insicurezza dell'uso, perché quando si riceve un allergene in una dose elevata, il rischio di una grave reazione sistemica del corpo aumenta in modo significativo.

    Un altro metodo diagnostico è la determinazione dei livelli ematici di immunoglobuline (IgE, IgG specifiche) nel latte vaccino. Il costo di questo studio in vari laboratori varia da 400 a 1000 p.

    Come trattare l'allergia alle proteine ​​del latte

    Il trattamento principale di qualsiasi allergia alimentare, comprese le allergie al latte, è di evitare l'esposizione dell'allergene al corpo - cioè, richiede il rifiuto dei prodotti contenenti allergeni.

    1. Il primo soccorso in caso di reazione allergica consiste nell'assunzione di enterosorbenti (Smecta, Filtrum, Polysorb) per il più veloce legame e rimozione dell'allergene dal corpo.
    2. Deve anche assumere un farmaco antiallergico (antistaminico) il prima possibile per inibire una reazione allergica, come Loratadina, Cetrina, Fexadina.
    3. Quando le reazioni cutanee per alleviare le manifestazioni possono essere utilizzati i fondi locali - unguenti, creme, gel. Una panoramica dettagliata di questi strumenti è fornita in questo articolo.

    Popolarmente Sulle Allergie