La respirazione è un atto fisiologico naturale che si verifica costantemente e al quale la maggior parte di noi non presta attenzione, perché il corpo stesso regola la profondità e la frequenza dei movimenti respiratori, a seconda della situazione. La sensazione che non ci sia abbastanza aria, forse, è familiare a tutti. Può apparire dopo una corsa veloce, salire sul piano alto delle scale, con grande eccitazione, ma un corpo sano affronta rapidamente una tale mancanza di respiro, facendo respirare alla normalità.

Se la dispnea a breve termine dopo lo sforzo non causa ansia grave, scompare rapidamente durante il riposo, quindi una lunga o improvvisa brusca difficoltà respiratoria può segnalare una grave patologia, che spesso richiede un trattamento immediato. Una carenza acuta di aria alla chiusura del tratto respiratorio da parte di un corpo estraneo, edema polmonare, un attacco asmatico può costare la vita, quindi qualsiasi disturbo respiratorio richiede una chiarificazione della sua causa e un trattamento tempestivo.

Non solo il sistema respiratorio partecipa al processo di respirazione e fornisce ai tessuti ossigeno, anche se il suo ruolo è, ovviamente, di primaria importanza. È impossibile immaginare la respirazione senza il corretto funzionamento dello scheletro muscolare del torace e del diaframma, del cuore e dei vasi sanguigni e del cervello. La composizione del sangue, lo stato ormonale, l'attività dei centri nervosi del cervello e una varietà di cause esterne - l'allenamento sportivo, il cibo ricco e le emozioni influenzano la respirazione.

Il corpo si adatta con successo alle fluttuazioni della concentrazione di gas nel sangue e nei tessuti, aumentando, se necessario, la frequenza dei movimenti respiratori. Con una mancanza di ossigeno o maggiori esigenze nel suo respiro si accelera. L'acidosi associata a una serie di malattie infettive, febbre, tumori provoca un aumento della respirazione per rimuovere l'eccesso di anidride carbonica dal sangue e normalizzarne la composizione. Questi meccanismi sono inclusi da soli, senza la nostra volontà e gli sforzi, ma in alcuni casi acquisiscono il carattere di quelli patologici.

Qualsiasi disturbo respiratorio, anche se la ragione sembra ovvia e innocua, richiede un esame e un approccio differenziato nel trattamento, quindi, quando c'è la sensazione che non c'è abbastanza aria, è meglio andare dal medico - terapeuta, cardiologo, neurologo, psicoterapeuta.

Cause e tipi di insufficienza respiratoria

Quando una persona respira pesantemente e non ha abbastanza aria, parla di mancanza di respiro. Questa caratteristica è considerata un atto adattivo in risposta a una patologia esistente o riflette il naturale processo fisiologico di adattamento alle mutevoli condizioni esterne. In alcuni casi, diventa difficile respirare, ma non si verifica una spiacevole sensazione di mancanza d'aria, poiché l'ipossia viene eliminata da un'aumentata frequenza di movimenti respiratori - in caso di avvelenamento da monossido di carbonio, lavoro in autorespiratore, un brusco aumento dell'altezza.

La dispnea è inspiratoria ed espiratoria. Nel primo caso, non c'è abbastanza aria durante l'inalazione, nel secondo - in espirazione, ma un tipo misto è possibile quando è difficile inalare ed espirare.

La dispnea non sempre accompagna la malattia, è fisiologica e questo è uno stato completamente naturale. Le cause della dispnea fisiologica sono:

  • Attività fisica;
  • Eccitazione, forte stress emotivo;
  • Essere in una stanza soffocante, scarsamente ventilata, negli altopiani.

L'aumento fisiologico della respirazione avviene in modo riflessivo e dopo un breve periodo di tempo. Le persone con cattive condizioni fisiche, che hanno un lavoro "da ufficio" sedentario, soffrono di mancanza di respiro in risposta allo sforzo fisico più spesso di quelle che regolarmente vanno in palestra, in piscina o fanno solo passeggiate quotidiane. Con il miglioramento dello sviluppo fisico generale, la mancanza di respiro si verifica meno frequentemente.

La dispnea patologica può svilupparsi in modo acuto o essere costantemente disturbata, anche a riposo, fortemente aggravata dal minimo sforzo fisico. Una persona soffoca durante la rapida chiusura del tratto respiratorio con un corpo estraneo, edema di tessuti laringei, polmone e altre condizioni gravi. Quando si respira in questo caso, il corpo non riceve la necessaria quantità minima di ossigeno e altri gravi disturbi vengono aggiunti alla mancanza di respiro.

Le principali ragioni patologiche per le quali è difficile respirare sono:

  • Malattie dell'apparato respiratorio - dispnea polmonare;
  • Patologia del cuore e dei vasi sanguigni - dispnea cardiaca;
  • Violazioni della regolazione nervosa dell'atto di respirazione - mancanza di respiro del tipo centrale;
  • Violazione della composizione del sangue nel sangue - mancanza di respiro ematogena.

Ragioni di cuore

Le malattie cardiache sono uno dei motivi più frequenti per cui diventa difficile respirare. Il paziente si lamenta di non avere abbastanza aria e pressioni nel torace, nota la comparsa di edema alle gambe, cianosi della pelle, affaticamento, ecc. Di solito, i pazienti che hanno la respirazione disturbata a causa di cambiamenti nel cuore sono già stati esaminati e persino prendono i farmaci appropriati, ma la dispnea non solo può persistere, ma in alcuni casi è aggravata.

Quando la patologia del cuore non è sufficiente aria durante l'inalazione, cioè dispnea inspiratoria. Accompagna l'insufficienza cardiaca, può essere mantenuto anche a riposo nei suoi stadi gravi, aggravato di notte quando il paziente mente.

Le cause più comuni di dispnea cardiaca:

  1. Cardiopatia ischemica;
  2. aritmie;
  3. Cardiomiopatia e miocardiodistrofia;
  4. Difetti - congenito portano a mancanza di respiro nell'infanzia e persino nel periodo neonatale;
  5. Processi infiammatori nel miocardio, pericardite;
  6. Insufficienza cardiaca.

L'insorgenza di difficoltà respiratorie nella patologia cardiaca è più spesso associata alla progressione dell'insufficienza cardiaca, in cui non vi è un'adeguata gittata cardiaca e il tessuto soffre di ipossia, o stasi nei polmoni a causa dell'insolvenza del miocardio ventricolare sinistro (asma cardiaco).

Oltre al respiro corto, spesso combinato con una tosse secca e dolorosa, nei pazienti con malattie cardiache, ci sono altri disturbi caratteristici che facilitano in qualche modo la diagnosi - dolore nell'area del cuore, gonfiore "serale", cianosi della pelle, interruzioni nel cuore. Diventa più difficile respirare la posizione prona, quindi la maggior parte dei pazienti addirittura dorme in posizione semi-seduta, riducendo così il flusso di sangue venoso dalle gambe al cuore e la manifestazione di mancanza di respiro.

sintomi di insufficienza cardiaca

Con un attacco di asma cardiaco, che può rapidamente andare in edema alveolare dei polmoni, il paziente letteralmente soffoca - la frequenza respiratoria supera i 20 al minuto, il viso diventa blu, le vene del collo si gonfiano, l'espettorato diventa schiumoso. L'edema polmonare richiede cure di emergenza.

Il trattamento della dispnea cardiaca dipende dalla causa che lo ha causato. Farmaci diuretici (furosemide, veroshpiron, diacarb), ACE inibitori (lisinopril, enalapril, ecc.), Beta-bloccanti e antiaritmici, glicosidi cardiaci, ossigenoterapia sono prescritti a un paziente adulto con insufficienza cardiaca.

Ai bambini vengono mostrati diuretici (diacarb) e farmaci di altri gruppi sono rigorosamente dosati a causa di possibili effetti collaterali e controindicazioni nei bambini. Difetti congeniti in cui il bambino inizia a soffocare fin dai primi mesi di vita possono richiedere una urgente correzione chirurgica e persino un trapianto di cuore.

Cause polmonari

La patologia dei polmoni è la seconda ragione che porta a difficoltà nella respirazione, e questo è possibile come difficoltà nell'espirare ed espirare. La patologia polmonare con insufficienza respiratoria è:

  • Malattie ostruttive croniche - asma, bronchite, pneumosclerosi, pneumoconiosi, enfisema polmonare;
  • Pneumatico e idrotorace;
  • tumori;
  • Corpi estranei delle vie respiratorie;
  • Tromboembolia nei rami delle arterie polmonari.

I cambiamenti infiammatori e sclerotici cronici nel parenchima polmonare contribuiscono notevolmente all'insufficienza respiratoria. Sono aggravati dal fumo, cattive condizioni ambientali, infezioni ricorrenti del sistema respiratorio. La dispnea inizialmente si preoccupa durante lo sforzo fisico, acquisendo gradualmente il carattere di una costante, mentre la malattia passa in una fase più severa e irreversibile del corso.

Con la patologia polmonare viene disturbata la composizione gassosa del sangue, c'è carenza di ossigeno, che, prima di tutto, manca nella testa e nel cervello. L'ipossia severa provoca disturbi metabolici nel tessuto nervoso e lo sviluppo di encefalopatia.

I pazienti con asma bronchiale sanno bene come la respirazione viene disturbata durante un attacco: diventa molto difficile espirare, c'è disagio e persino dolore al petto, l'aritmia è possibile, l'espettorato quando la tosse viene separata con difficoltà ed estremamente scarsa, le vene del collo si gonfiano. I pazienti con una tale mancanza di respiro sono seduti con le mani in ginocchio - questa postura riduce il ritorno venoso e lo stress sul cuore, alleviando la condizione. Molto spesso è difficile respirare e non c'è abbastanza aria per un paziente di notte o nelle prime ore del mattino.

Con un grave attacco asmatico, il paziente soffoca, la pelle diventa bluastra, un panico e qualche disorientamento è possibile, e lo stato asmatico può essere accompagnato da convulsioni e perdita di coscienza.

Con disturbi respiratori dovuti a patologia polmonare cronica, l'aspetto del paziente cambia: il torace diventa a forma di botte, gli spazi tra le costole aumentano, le vene del collo sono grandi e dilatate, così come le vene periferiche delle estremità. L'espansione della metà destra del cuore sullo sfondo dei processi sclerotici nei polmoni porta alla sua insufficienza e la mancanza di respiro diventa mista e più grave, cioè non solo i polmoni non affrontano la respirazione, ma il cuore non può fornire un adeguato flusso sanguigno, traboccante di sangue la parte venosa della maggiore circolazione.

L'aria insufficiente è anche nel caso di polmonite, pneumotorace, gemotorace. Quando l'infiammazione del parenchima polmonare diventa non solo difficile da respirare, la temperatura aumenta, ci sono segni evidenti di intossicazione sul viso e la tosse è accompagnata da espettorato.

Cause estremamente gravi di insufficienza respiratoria improvvisa sono considerate nel tratto respiratorio di un corpo estraneo. Può essere un pezzo di cibo o un piccolo particolare di un giocattolo che un bambino inalerà accidentalmente durante il gioco. La vittima con un corpo estraneo inizia a soffocare, diventa blu, perde rapidamente conoscenza e l'arresto cardiaco è possibile se l'aiuto non arriva in tempo.

Tromboembolia vascolare polmonare può anche portare a improvvisa e rapidamente crescente mancanza di respiro, tosse. Si verifica più spesso di una persona che soffre della patologia dei vasi delle gambe, del cuore, dei processi distruttivi nel pancreas. Nel tromboembolismo, la condizione può essere estremamente grave con un aumento di asfissia, pelle blu, apnea rapida e palpitazioni.

In alcuni casi, la causa della grave mancanza di respiro è l'allergia e l'angioedema, che sono anche accompagnati da stenosi del lume laringeo. La causa potrebbe essere un allergene alimentare, una puntura di vespa, l'inalazione di polline delle piante, un farmaco. In questi casi, sia il bambino che l'adulto necessitano di cure mediche di emergenza per interrompere la reazione allergica e l'asfissia può richiedere una tracheotomia e una ventilazione polmonare artificiale.

Il trattamento della dispnea polmonare dovrebbe essere differenziato. Se la causa è un corpo estraneo, allora dovrebbe essere rimosso il prima possibile, in caso di edema allergico, l'introduzione di antistaminici, ormoni glucocorticoidi, adrenalina viene mostrato a un bambino e un adulto. In caso di asfissia, viene eseguita tracheo o conicotomia.

Nell'asma bronchiale, il trattamento a più fasi include beta-adrenomimetici (salbutamolo) negli spray, anticolinergici (ipratropio bromuro), metilxantina (aminofillina), glucocorticosteroidi (triamcinolone, prednisolone).

I processi infiammatori acuti e cronici richiedono una terapia antibatterica e disintossicante e la compressione dei polmoni durante il pneumotorace o l'idrotorace, un'ostruzione compromessa del tratto respiratorio da parte del tumore - un'indicazione per la chirurgia (puntura della cavità pleurica, toracotomia, rimozione di una parte del polmone, ecc.).

Cause cerebrali

In alcuni casi, le difficoltà respiratorie sono associate al danno cerebrale, perché sono localizzati i centri nervosi più importanti che regolano l'attività dei polmoni, dei vasi sanguigni e del cuore. La dispnea di questo tipo è caratteristica del danno strutturale al tessuto cerebrale - traumi, neoplasie, ictus, edema, encefalite, ecc.

I disturbi della funzione respiratoria nella patologia cerebrale sono molto diversi: è possibile sia rallentare la respirazione sia aumentarla, la comparsa di diversi tipi di respirazione patologica. Molti pazienti con grave patologia cerebrale sono sottoposti a ventilazione artificiale dei polmoni, poiché semplicemente non riescono a respirare.

L'effetto tossico dei prodotti di scarto dei microbi, la febbre porta ad un aumento di ipossia e acidificazione dell'ambiente interno del corpo, a causa della quale appare la mancanza di respiro - il paziente respira spesso e rumorosamente. Pertanto, il corpo cerca di liberarsi rapidamente dall'anidride carbonica in eccesso e fornire ai tessuti ossigeno.

Una causa relativamente innocua di dispnea cerebrale può essere considerata un disturbo funzionale nel cervello e nel sistema nervoso periferico - disfunzione autonomica, nevrosi, isteria. In questi casi, la mancanza di respiro è di natura "nervosa" e in alcuni casi è visibile a occhio nudo anche da uno specialista.

Con distonia vegetativa, disturbi nevrotici e isteria banale, la paziente sembra mancare di aria, fa frequenti respiri e allo stesso tempo può urlare, piangere e comportarsi in modo estremamente provocatorio. Durante una crisi, una persona può anche lamentarsi del fatto che soffoca, ma non prova segni fisici di asfissia - non diventa blu e gli organi interni continuano a funzionare correttamente.

I disturbi respiratori durante la nevrosi e altri disturbi della psiche e della sfera emotiva sono alleviati dai sedativi, ma spesso i medici incontrano pazienti nei quali tale dispnea diventa permanente, il paziente si concentra su questo sintomo, spesso sospira e accelera la respirazione durante lo stress o un'esplosione emotiva.

Il trattamento della dispnea cerebrale è impegnato in rianimazione, terapisti, psichiatri. Nelle lesioni cerebrali gravi con l'incapacità di auto-respirare, il paziente è sottoposto a ventilazione polmonare artificiale. Nel caso di un tumore, dovrebbe essere rimosso e le nevrosi e le forme isteriche di difficoltà respiratoria dovrebbero essere fermate da sedativi, tranquillanti e neurolettici nei casi più gravi.

e hematogenous

La mancanza di respiro emoglobinico si verifica quando la composizione chimica del sangue viene disturbata, quando la concentrazione di anidride carbonica aumenta e l'acidosi si sviluppa a causa della circolazione di prodotti metabolici acidi. Questo disturbo respiratorio si manifesta in anemie di origine molto diversa, tumori maligni, grave insufficienza renale, coma diabetico, grave intossicazione.

Quando il respiro ematogeno è corto, il paziente lamenta che spesso non ha abbastanza aria, ma il processo di inspirazione ed espirazione non è disturbato, i polmoni e il cuore non hanno evidenti cambiamenti organici. Un esame dettagliato mostra che la ragione della respirazione frequente, che conserva la sensazione che non c'è abbastanza aria, sono cambiamenti nell'elettrolita e nella composizione del gas nel sangue.

Il trattamento dell'anemia comporta la nomina di supplementi di ferro, vitamine, nutrizione, trasfusioni di sangue, a seconda della causa. In caso di insufficienza renale e epatica, vengono eseguite la terapia di disintossicazione, l'emodialisi e la terapia di infusione.

Altre cause di difficoltà respiratorie

Molte persone conoscono la sensazione quando per nessuna ragione apparente non sospirare senza un forte dolore al petto o alla schiena. Più immediatamente si spaventa, pensando a un infarto e stringendo il validolo, ma la ragione potrebbe essere diversa: osteocondrosi, disco intervertebrale erniato, nevralgia intercostale.

Nella nevralgia intercostale, il paziente avverte un forte dolore nella metà del torace, aggravato dai movimenti e dall'inalazione, in particolare i pazienti impressionabili possono farsi prendere dal panico, respirare spesso e superficialmente. Nell'osteocondrosi è difficile inalare e il dolore persistente nella colonna vertebrale può provocare una mancanza cronica di respiro, che può essere difficile da distinguere dalla respirazione difficile nella patologia polmonare o cardiaca.

Il trattamento delle difficoltà respiratorie nelle malattie dell'apparato muscolo-scheletrico comprende fisioterapia, fisioterapia, massaggio, supporto farmacologico sotto forma di farmaci antinfiammatori, analgesici.

Molte madri incinte si lamentano che con un aumento della durata della gravidanza, diventa più difficile respirare. Questo sintomo può ben adattarsi alla norma, poiché l'utero in crescita e il feto sollevano il diaframma e riducono il livellamento polmonare, i cambiamenti ormonali e la formazione della placenta aumentano il numero di movimenti respiratori per fornire ossigeno ai tessuti di entrambi gli organismi.

Tuttavia, durante la gravidanza, la respirazione deve essere attentamente valutata per non perdere la grave patologia, che sembrerebbe essere il suo naturale aumento, che può essere anemia, sindrome tromboembolica, progressione dello scompenso cardiaco in caso di difetto di una donna, ecc.

Il tromboembolismo delle arterie polmonari è considerato uno dei motivi più pericolosi per i quali una donna può iniziare a soffocare durante la gravidanza. Questa condizione rappresenta una minaccia per la vita, accompagnata da un forte aumento della respirazione, che diventa rumoroso e inefficace. L'asfissia e la morte sono possibili senza il primo soccorso.

Pertanto, avendo considerato solo le cause più frequenti di difficoltà respiratorie, diventa chiaro che questo sintomo può indicare la disfunzione di quasi tutti gli organi o sistemi corporei, e in alcuni casi è difficile isolare il principale fattore patogeno. I pazienti con difficoltà di respirazione necessitano di un attento esame e, se il paziente soffoca, hanno bisogno di un aiuto urgente e qualificato.

Qualsiasi caso di mancanza di respiro richiede un viaggio dal medico per scoprire la sua causa, l'auto-trattamento in questo caso è inaccettabile e può portare a conseguenze molto gravi. Ciò è particolarmente vero per i disturbi respiratori nei bambini, nelle donne in gravidanza e negli attacchi improvvisi di dispnea nelle persone di qualsiasi età.

Soffocamento, cosa fare?

L'asfissia, scientificamente chiamata asfissia, può improvvisamente svilupparsi in una persona apparentemente sana per una serie di ragioni molto diverse. Di conseguenza, i metodi di gestione del soffocamento differiscono in qualche modo l'uno dall'altro a seconda dei fattori che lo causano. Pertanto, parliamo di loro in modo più dettagliato prima di procedere direttamente alla discussione dell'argomento principale della nostra conversazione su cosa fare se una persona soffoca.

Le principali cause di asfissia

  1. L'asfissia può causare qualsiasi ostruzione meccanica all'aria che va ai polmoni. Questo può essere un corpo estraneo che è entrato nella faringe o laringe, vomito (in caso di intossicazione alimentare grave), così come sangue o denti rotti, se una persona ha ricevuto una lesione maxillo-facciale.
  2. Le violazioni che si verificano nel midollo allungato a seguito dell'ubriachezza del corpo con farmaci, alcuni veleni o monossido di carbonio, possono inibire l'attività del centro respiratorio che si trova in esso e causare il soffocamento.
  3. Anche i disturbi funzionali dei muscoli respiratori, come la paralisi o le contrazioni involontarie a scatti, possono causare asfissia.
  4. Disturbi respiratori possono verificarsi a seguito di scosse elettriche, fulmini, annegamento, colpi di sole o pressione meccanica dal torace di una persona presa in una cotta.
  5. Alcune malattie, come la bronchite, l'asma, il falso groppo o la difterite, possono anche provocare attacchi di dispnea.

Sintomi di asfissia

Nella fase iniziale di asfissia, i movimenti respiratori diventano più profondi e più frequenti. I muscoli ausiliari sono collegati al lavoro, in conseguenza del quale si può osservare visivamente la ritenzione degli spazi intercostali. L'inalazione diventa rumoroso e fischiettando. Il viso diventa pallido o blu, la pelle diventa pallida e umida, la cianosi delle labbra e delle unghie diventa evidente. L'impulso aumenta o rallenta drasticamente al contrario, l'attività cardiaca cade, il paziente cade in uno stadio di eccitazione estrema, dopo di che, se non vengono prese misure di rianimazione attive, perde conoscenza.

Avendo affrontato le cause principali dell'asfissia e dei suoi sintomi, possiamo procedere e avanzare a raccomandazioni specifiche su come dovresti agire in una situazione del genere quando qualcuno improvvisamente esclama con te: "Aiuto! Mi strozzo! Cosa fare Considerare ulteriormente.

Cosa fare quando una persona soffoca?

Cosa fare quando una persona soffoca?

Se una persona soffoca, allora deve fornire il primo soccorso. Le ragioni per cui una persona ha iniziato a soffocare possono essere diverse. Ad esempio, potrebbe avere un attacco d'asma. Quindi la prima cosa da fare è chiamare un'ambulanza, perché se tiri, una persona può soffocare, quindi apri la finestra in modo che ci sia più aria fresca possibile. Inoltre, è meglio piantare una persona, come ho notato, in una posizione seduta, una persona soffoca di meno. E in qualche modo, per distrarre una persona prima che arrivi un'ambulanza, come una persona in tale stato diventa molto spaventata, irrequieta, perde il controllo di se stesso e sente paura per la sua vita.

Per sbottonare gli abiti imbarazzanti, sedersi, fornire l'accesso all'aria (aprire una finestra, una piccola finestra), chiamare il quot "ambulanza", senza riportare una condizione di emergenza. Se una persona è cosciente, chiedi di cosa è malato, se ha medicine con lui, l'inalatore, ecc. Se non c'è consapevolezza, allora devi sdraiarti, assicurati di girare la testa di lato.

Tutto il resto - il lavoro dei medici.

Se soffochi, metti una palma strizzata sulla schiena e nella zona in cui le costole si incontrano, nella buca. Premiamo energicamente e duramente, come sollevandolo verso l'alto, stiamo facendo molti di questi senza la pietà dei sobbalzi.

Accade che una persona soffochi di problemi alla tiroide, per ragioni nervose. Trattiamo la tiroide, chiediamo al neurologo di prescrivere un medicinale che allevia la tensione nella laringe.

I bambini con laringite possono soffocare, deve essere curato.

E se a causa di un attacco improvviso, conta fino a 10 lentamente e profondamente respira. E ha bisogno della presenza di un'altra persona che parlerà con lui su un argomento astratto. Bevi tè caldo dolce.

Nella vita, può accadere che una serie di ragioni possano contribuire al fatto che una persona ha iniziato a soffocare. Tra questi motivi sono i seguenti:

1) Soffocato durante il cibo prima - pacca sulla schiena. In alternativa, un modo più efficace è quello di stringere quello che sta soffocando dietro di lui, avendo stretto le mani in un pugno al livello sotto la banda e spremere bruscamente il rabr, dirigendo il pugno verso l'interno e allo stesso tempo verso l'alto;

2) Attacco di asma: trovare e dare urgentemente un inalatore;

3) Per ragioni sconosciute - prima di tutto aprire le finestre e liberare il petto dell'uomo e chiamare immediatamente un'ambulanza.

Una persona può soffocare per vari motivi. Dobbiamo agire immediatamente e non risparmiare nulla. Se una persona soffocata, è necessario picchiarlo sulla schiena, cercare di aiutarlo a liberare le sue vie respiratorie, e allo stesso tempo ha bisogno di liberare rapidamente il suo petto dai vestiti, se necessario, strappare o tagliare. È necessario portare una persona in posizione prona o seduta, non lasciarlo tentare di alzarsi. Per chiamare un'ambulanza e in questo momento una persona ha bisogno di calmarsi e prendere tutto ciò che è in tuo potere.

Dipende da cosa sta soffocando, soffocando con tosse o kus, quindi è necessario agire in modi diversi.

Se un bambino ha una tosse simile alla groppa, allora ci sono due opzioni:

  • apri la finestra, prendi il bambino tra le braccia, calmo, chiama naturalmente un'ambulanza;
  • in previsione del bagno di emergenza, accendi la potente pressione dell'acqua e entra con il bambino.

Se una persona ha iniziato a soffocare davanti ai tuoi occhi, allora devi aiutarlo. Prima di tutto, devi liberare la persona dagli abiti imbarazzanti, chiamare un'ambulanza. Devi piantare una persona, essere vicino in modo che non cada. È necessario dare un passaggio all'aria aperta e aspettare un'ambulanza.

Se una persona soffoca, questa è la ragione.

Se una persona iniziava a soffocare mentre mangiava, molto probabilmente il cibo entrava nel tratto respiratorio. In questo caso, è necessario un paio di volte una buona pacca sulla spalla. Se questo non aiuta, è necessario stringere l'uomo nella parte posteriore, unire le mani in un pugno sotto le costole e stringere le costole con un movimento netto, e inviare il pugno verso l'interno e verso l'alto.

Se una persona ha l'asma, allora hai bisogno di aiuto per estrarre l'inalatore dalla borsa e applicarlo.

Se il motivo non è chiaro, dovresti chiamare un'ambulanza, sbottonarti la camicia, aprire la finestra per fornire aria fresca.

Ci sono molte ragioni per cui una persona inizia a soffocare. Il più frequente è l'ingresso di un corpo estraneo / oggetto nel tratto respiratorio. Immediatamente il riflesso protettivo si accende e l'umano inizia a tossire e, in assenza di un effetto, inizia a soffocare: le grinfie alla gola, comincia impazientemente ad inalare l'aria.

Una persona soffocata assomiglia a questo:

Qui sotto puoi vedere i principali segni di soffocamento:

Innanzitutto assicurati che vi sia una chiusura completa delle vie aeree (con parziale, la persona si schiarisce la gola e smette di soffocare).

Devi provare a calmare la persona. Digli di tossire. Chiama un'ambulanza con urgenza e inizia a fornire il primo soccorso.

Fai diversi colpi (4-6) con la parte inferiore del palmo tra le scapole di una persona. Dopo ogni volta, controlla l'efficacia delle loro azioni.

Se non aiuta, prendi una partita di Heimlich / Hemlich: esegui 5 spinte della cavità addominale.

La tecnica è la seguente:

Esegui questa tecnica fino a quando non viene rimosso un oggetto estraneo.

Cosa fare se una persona soffoca: una sequenza di azioni

Cosa fare

L'asfissia è uno dei sintomi che portano una minaccia immediata non solo alla salute, ma anche alla vita del paziente. L'algoritmo di cosa fare se una persona soffoca si presenta in questo modo:

  1. Cerca di scoprire la causa del deterioramento respiratorio!
  2. È necessario escludere che sia diventato difficile respirare a causa dell'ingresso di un corpo estraneo nella via dell'apparato respiratorio (soffocato quando si mangia o si soffoca). Quando sono disponibili, vengono eseguiti trucchi speciali (un evento di Heimlich deve essere fatto);

Procedura se una persona soffoca

Tripla ricezione per via aerea

È importante ricordare! Il panico e il trambusto eccessivo sono i motivi principali per cui il primo aiuto nel soffocamento è inefficace. Prima di tutto, è necessario determinare il grado di disturbi respiratori e la causa più probabile di loro!

Se la causa del soffocamento umano è un corpo estraneo

Quando un bambino o un adulto ha ingerito accidentalmente un corpo estraneo ed è penetrato nelle vie respiratorie (durante un pasto o un gioco), Heimlich deve essere assunto:

  • Avvolgere le braccia intorno alla schiena;
  • La mano di una mano, piegata a pugno, è posta sullo stomaco, e la seconda è avvolta attorno ad essa;
  • Per eseguire diversi movimenti a scatti, cosa si dovrebbe fare in questo modo: esercitando una pressione sulla zona dello stomaco con entrambe le mani, per ottenere l'espulsione di un corpo estraneo dall'aria che emana da esso.

Se vedi un oggetto bloccato nella gola - non c'è bisogno di provare a prenderlo con le mani - rischi di spingerlo più a fondo.

Auto aiuto

Se sei da solo a casa e soffocato - puoi aiutare te stesso!

Fase 1: colpiscili nello stomaco fino a quando l'oggetto non si apre!
Non cercare di afferrare l'oggetto con le mani dalla gola - lo spingi ancora di più!

Fase 2: posiziona il pugno al centro dell'addome, sopra l'ombelico e sotto le costole. Con l'altra mano, stringi il pugno, posiziona i gomiti in direzioni diverse. Cerca di piegare, per esempio, sullo schienale di una sedia. Puoi anche provare ad appoggiarti a qualcosa di solido, come mostrato nella figura. Batti allo stomaco in una direzione verso l'alto.

Un trucco per aiutarti se un oggetto estraneo è bloccato in gola.

Quando è necessaria una tracheostomia

Ogni persona deve sapere cos'è una tracheotomia e perché è necessaria. Questa assistenza medica di emergenza (pre-medica o specializzata) è una puntura della trachea sotto il pomo d'Adamo al fine di collocarvi qualsiasi tubulosa formazione (un tubo speciale, una parte di una penna a sfera per scrivere, ecc.). Non abbiate paura di eseguire una puntura quando c'è un soffocamento sullo sfondo di un corpo estraneo del tratto respiratorio. Dobbiamo agire in modo deciso! La cosa principale da ricordare è che una tracheotomia dovrebbe essere eseguita nel caso in cui altre attività non abbiano effetto ed è l'unica opzione salva-vita per una persona che non riesce a respirare.

Cosa fare se non c'è abbastanza aria e la persona soffoca?

Di solito le persone non prestano attenzione alla respirazione, perché questo processo è naturale. Il respiro attira la nostra attenzione solo quando ci sono fallimenti, aritmia, una persona inizia a soffocare.

La dispnea è una condizione in cui il ritmo, la frequenza, la profondità e la durata dell'inalazione / espirazione cambiano.

La sensazione di mancanza di respiro si verifica spesso dopo aver corso, salendo le scale. Ma ci sono casi in cui una persona non ha abbastanza aria anche in uno stato calmo, quando cammina a breve distanza. Tale mancanza di respiro indica la presenza di gravi disturbi nel corpo umano.

Tipi di dispnea

La mancanza di respiro è causata da due fattori:

  • ipossia. Durante l'ipossia, c'è un basso contenuto di ossigeno nel corpo;
  • ipossiemia. È caratterizzato da una bassa quantità di ossigeno nel sangue.

In ogni caso, il paziente soffre di una carenza di aria, aumenta involontariamente la respirazione, come tentativo di compensare la mancanza di ossigeno.

In medicina, c'è un'assegnazione condizionata di tre tipi di dispnea:

  • inspiratorio. Questa vista è caratterizzata dalla presenza di pesantezza quando si inspira. Tale mancanza di respiro si verifica con malattie cardiache;
  • espiratorio. Le difficoltà sorgono quando espiri. Questo tipo di dispnea si verifica a causa della presenza di spasmi, caratterizzati da asma bronchiale;
  • misto. Il paziente ha difficoltà a respirare, espirare.

Cause della dispnea

Ci sono diverse cause principali di mancanza di respiro:

  1. Scarsa condizione fisica del paziente. La dispnea fisiologica di solito si verifica dopo determinati carichi (corsa, salendo le scale). L'ossigeno lascia il sangue ai muscoli coinvolti nel lavoro. Il cervello invia un segnale per coprire la mancanza di ossigeno e la persona inizia a fare movimenti respiratori più spesso. Questo tipo di dispnea non comporta alcun particolare pericolo, ma vale la pena pensare al rafforzamento della forma fisica. La mancanza di respiro è molto meno comune nelle persone attive coinvolte nello sport.
  2. Anemia (anemia). A causa degli ioni di ferro, il sangue è saturo di ossigeno. Quando l'anemia da carenza di ferro sviluppa ipossia, si ha mancanza di respiro. Le donne sono più inclini all'anemia.
  3. Attacco di panico Durante lo spavento, l'eccitazione, la paura, la rabbia in una persona aumentano la produzione di un tale ormone come l'adrenalina. Quando l'adrenalina viene rilasciata nel flusso sanguigno, il cervello dà un segnale che più aria scorre attraverso i polmoni del solito. Quindi ha provocato l'iperventilazione. In questi momenti, c'è un aumento della frequenza cardiaca, il verificarsi di mancanza di respiro.
  4. Le malattie dei polmoni sono spesso la ragione per cui una persona inizia a soffocare. Le malattie degli organi respiratori sono divise in inspiratorio, espiratorio.
  5. L'obesità è considerata una malattia grave, in cui una persona dedica più impegno alle attività quotidiane. Il più grande pericolo per gli esseri umani è la formazione di grasso interno su vari organi.

Con l'obesità del cuore, i polmoni, il paziente è difficile da respirare. Il cuore di una tale persona dovrebbe pompare il sangue in un enorme cuscinetto adiposo, non è in grado di trasportare carichi pesanti. Tutti gli organi importanti del paziente ricevono meno ossigeno di cui hanno bisogno.

  1. La coronaropatia provoca mancanza di respiro.
  2. Insufficienza cardiaca congestizia provoca mancanza di respiro in un paziente in uno stato di mentire quando si trova su un cuscino basso. Una persona soffoca a causa dell'aumento del flusso sanguigno al cuore, trabocco delle camere cardiache. Quando cambi la postura per sederti, passa il respiro corto.
  3. Dispnea parossistica (asma cardiaco). La dispnea, che si sviluppa rapidamente in soffocamento, appare spesso di notte. Non passa quando cambia posizione. Con dispnea parossistica, il paziente appare rantoli bagnati, diventa pallido, inizia l'edema polmonare. In questo caso, dovresti assolutamente chiamare il team medico.
  4. Embolia polmonare Questa malattia agisce come una causa molto comune di mancanza di respiro. Questa malattia è pericolosa perché la sua prima fase procede con sintomi minori a cui la gente presta poca attenzione. Il paziente nota un lieve gonfiore dell'arto inferiore, vi è un crampo, dolore al muscolo gastrocnemio. All'interno delle vene si formano coaguli di sangue che sono in grado di muoversi all'interno dell'arteria polmonare, bloccando il lume in esso. Con un tale intasamento dei vasi sanguigni muore l'area del polmone.

Con un'embolia polmonare, il paziente ha respiro affannoso, tosse agonizzante, dolore lancinante al petto.

La mancanza di respiro appare per vari motivi. Per eliminarlo, è necessario cambiare il modo di vivere, trattare le gravi malattie rilevate. La cosa principale in tempo per stabilire la causa del soffocamento.

Segni di soffocamento

Quando una persona non ha abbastanza aria, diventa a corto di fiato. I principali segni di soffocamento sono:

  • incapacità di respirare, il paziente si aggrappa alla gola;
  • panico in una persona che soffre di un attacco di soffocamento;
  • discorso incoerente;
  • la presenza del fischio quando inspiri / espiri;
  • l'aspetto di una forte tosse;
  • piega nasolabiale blu;
  • perdita di coscienza (in alcuni casi).

Soffocamento e crampi alla gola

Molto spesso, il soffocamento inizia con uno spasmo in gola. Le cause di spasmi nella gola possono essere:

  • ingestione di grandi pezzi di cibo;
  • assunzione di sostanze lubrificanti, irriganti;
  • irritazione da parte dell'aria sporca;
  • esposizione agli allergeni;
  • stress nervoso, stress emotivo;
  • sforzo fisico.

Il primo soccorso per uno spasmo della gola comporta il riposo del paziente. Ha bisogno di aria fresca. Se necessario, applicare ammoniaca. Se il paziente è in grado, gli viene offerto di bere un bicchiere d'acqua.

Il trattamento dello spasmo nella gola che causa il soffocamento consiste in due direzioni:

  • psicoterapia;
  • trattamento farmacologico, che prevede l'uso di tranquillanti, antidepressivi.

Gli spasmi muscolari della laringe sono una risposta alla grave irritazione di certi gruppi di nervi, che si trovano in quest'area.

Per la diagnosi di questa patologia, come i crampi alla gola, applicare:

  • pharyngoscope;
  • endoscopia;
  • tampone faringeo;
  • fibroezofagogastroduodenoskopiya;
  • analisi del sangue generale, biochimica;
  • Stati Uniti.

Primo soccorso soffocamento

Quando una persona non ha abbastanza aria, quando espiri, c'è uno spasmo. Gli spasmi sono caratteristici dell'asma bronchiale. Cosa succede se una persona soffoca? Se una persona ha una sensazione di mancanza d'aria, ha bisogno di essere assistita per primo, che comporta i seguenti punti:

  1. La prima cosa da fare quando una persona non ha abbastanza aria è chiamare un'ambulanza e aspettare che lei arrivi. Un'ambulanza può essere causata da una persona nelle vicinanze. A questo punto, devi iniziare a salvare una persona che non ha abbastanza aria.
  2. Devi essere calmo per calmare una persona che soffoca. Il panico aumenterà solo gli spasmi quando c'è una carenza d'aria.
  3. Soffocamento non dovrebbe essere sdraiato. Se è sdraiato, dovrebbe essere sollevato in piedi, per aiutarlo ad appoggiarsi a qualsiasi sostegno.
  4. Se una persona non ha abbastanza aria, è vietato dargli da bere, mangiare. Non si può battere sul retro di un soffocamento nel caso quando soffocava con qualcosa. Se una persona si strozza e tu bussa alla schiena, un oggetto estraneo può spostarsi in profondità nel tratto respiratorio.
  5. Se una persona ha perso conoscenza dopo la dispnea, è necessario che si trovi in ​​una posizione prona dalla sua parte. In questa posizione, le vie respiratorie saranno libere. Quando si verifica il vomito, la testa del paziente deve essere girata su un lato in modo che la persona che soffoca non soffochi il vomito.
  6. Se il bambino soffoca e la causa è un oggetto estraneo all'interno del tratto respiratorio, gli viene dato il primo soccorso in un modo diverso. Il bambino deve essere messo sullo stomaco ed eseguire in fila 5 pacche tra le scapole. Quindi il bambino viene girato sulla schiena e tenendolo in modo che la testa si trovi al di sotto del corpo, viene applicata una pressione sull'area al centro del torace.
  7. Se una persona ha perso conoscenza dopo mancanza di respiro, si dovrebbe sondare il suo polso. se il ritmo è disturbato, il polso è assente, la vittima deve essere rianimata (massaggio cardiaco indiretto, respirazione artificiale).

Asfissia: cause, cosa fare, pronto soccorso, se una persona soffoca

Oggi, prenderemo in considerazione cosa fare quando un bambino o un adulto soffoca, a seconda delle cause del soffocamento, come fornire il primo aiuto di emergenza a bambini e adulti a casa in varie situazioni di emergenza e di pericolo.

L'asfissia è l'impossibilità di fornire al corpo umano, e anzi a qualsiasi creatura vivente, ossigeno per il normale funzionamento e l'esecuzione di funzioni vitali.

Le cause del soffocamento sono molteplici:

  1. penetrazione di un corpo estraneo nella trachea;
  2. stenosi laringea dovuta a malattia o infortunio;
  3. ascesso faringeo
  4. bronchiolite
  5. Asma bronchiale
  6. Altre cause di asfissia: sacchetti di plastica, cuscini, sabbia, fumo interno, annegamento.

Naturalmente, questo articolo contiene informazioni generali, alcuni paragrafi dell'articolo possono essere eseguiti solo da operatori sanitari, ma anche a persone normali senza istruzione medica, è utile per informazioni leggere il contenuto della pubblicazione, possiamo fare alcune cose, ancora bisogno di salvarci l'un l'altro !

Soffocamento: primo soccorso, cosa fare quando una persona soffoca

Le persone non soffocano solo quando corpi estranei entrano nella trachea, ma anche quando le vie aeree sono bloccate dall'esterno.

Asfissia nella stenosi laringea

La stenosi della laringe a volte deve essere differenziata dall'asma (è caratterizzata da dispnea espiratoria), insufficienza cardiaca e isteria. Con la stenosi tracheale, la voce non viene disturbata, la testa del paziente si inclina in avanti.

Pronto soccorso

La scelta del metodo di trattamento è determinata principalmente dallo stadio della stenosi e, in secondo luogo, dalla causa della stenosi. Il trattamento può essere conservativo e chirurgico. Nelle prime due fasi della stenosi della laringe, il trattamento mira a eliminare il processo patologico che ha causato il soffocamento.

Il trattamento dell'edema laringeo comprende la disidratazione, iposensibilizzanti, i sedativi, le procedure di distrazione e di solito consiste nelle seguenti prescrizioni. Endovenosa: soluzione di glucosio al 40% - 20 ml, soluzione di cloruro di calcio al 10% - 10 ml, soluzione di sodio ascorbato al 5% - 5 ml, soluzione di eufillin al 2,4% - 5-10 ml, soluzione di Prednisolone 50 mg in 10 ml di acqua per iniezione. Per via intramuscolare: soluzione di 1% di difenidramina - 2 ml (2,5% di soluzione di Pipolfen - 2 ml o un'altra preparazione antistaminica).

Procedure di distrazione

Nominati in assenza di ipertermia, insufficienza cardiovascolare, comprendono pediluvi caldi, cerotti alla senape sui muscoli del petto e del polpaccio. Inalazione efficace di ossigeno umidificato, nonché con agenti alcalini, iposensibilizzanti e antispastici.

Quando un processo purulento viene somministrato farmaci antibatterici. È necessario in ospedale eseguire un'autopsia di un ascesso nella laringe o negli organi adiacenti.

In caso di difterite della laringe, l'introduzione di siero anti-difterico viene alla ribalta.

In caso di edema laringeo da bruciatura, è necessario eseguire misure antishock - somministrazione sottocutanea di 1-2 ml di soluzione di promedolo al 2% o soluzione di omnopon all'1%.

Negli stadi III e IV, il trattamento chirurgico viene solitamente utilizzato, di regola, per tracheotomia. Produrre urgentemente conicotomia o crycoconicotomy.

Nella laringotracheite acuta nei bambini, il ripristino del lume laringeo inizia con l'intubazione prolungata con tubi termoplastici.

Il trattamento della stenosi acuta della laringe deve essere sempre eseguito in ospedale. È indicato l'ospedalizzazione di emergenza in un reparto ORL, in terapia intensiva o in un reparto chirurgico, in quanto può essere richiesta una tracheotomia in qualsiasi momento.

Soffocamento e mancanza di respiro nei bambini

Esistono tre principali sindromi per le malattie respiratorie:

  1. mancanza di respiro (dispnea, tachipnea, respirazione forzata, respirazione a scatti);
  2. segni di dispnea (russamento, respiro sibilante, stridore inspiratorio ed espiratorio);
  3. segni di insufficienza respiratoria (cianosi durante l'esercizio o persistente, acidosi respiratoria).

Corpi estranei delle vie respiratorie

Una varietà di oggetti entra nelle vie aeree, tra cui:

  • cereali,
  • monete,
  • perni,
  • masse alimentari
  • bottoni,

che può essere localizzato in qualsiasi parte del tratto respiratorio:

Non riconosciuti in modo tempestivo, possono imitare i sintomi di groppa, asma, polmonite, ecc. Le seguenti forme cliniche di soffocamento possono svilupparsi se ingerite con corpi estranei:

sintomi

La forma fulminante si verifica con completa ostruzione delle vie respiratorie ed è caratterizzata da improvvisa insorgenza di asfissia, accompagnata da protrusione degli occhi, cianosi affilata e convulsioni.

Con un corso acuto e subacuto caratterizzato da un improvviso sviluppo di un attacco di tosse persistente, la respirazione è difficile. Il bambino cerca di respirare, tensioni, ma il respiro è inefficace, il che causa estrema preoccupazione. Appare cianosi delle labbra, che poi si estende a tutto il viso. In futuro, le condizioni del paziente dipendono dalla dimensione del corpo estraneo, dalla sua posizione nel tratto respiratorio e dall'effetto meccanico su di esso.

Se i corpi estranei rimangono nei passaggi nasali, dopo un po ', offensivo purulento o sanguinante, appare gonfiore della mucosa nasale.

Quando un corpo estraneo entra nei bronchi, le percussioni sono accompagnate da attenuazione del suono, indebolimento della voce che trema e respira, sviluppo di polmonite, ascesso polmonare e bronchiectasie sono possibili.

Il riconoscimento di un corpo estraneo non è difficile con la repentinità di un attacco di tosse, l'assenza di febbre e fenomeni catarrali. I corpi estranei possono causare un cambiamento nella voce - raucedine e afonia.

Pronto soccorso

In condizioni normali, quando si è in piedi a testa in giù (a breve termine!) Produce un picchiettamento sul retro. Nel caso della forma di lampo, è indicata una tracheostomia superiore, una conicotomia o laringoscopia diretta (possibile solo con un apparato di respirazione artificiale). In corso acuto e subacuto, il metodo di scelta è l'oroscopia subarcotica.

Ricovero in tutti i casi, emergenza - nel Dipartimento di Otorinolaringoiatria.

Ascesso di Zagothy

Malattie della faringe, orecchio medio, parti posteriori del naso, trachea di Eustachio, tonsillite, adenoidite, infezioni comuni come il morbillo, la scarlattina, l'influenza e altre possono causare suppurazione dei linfonodi e dei linfonodi faringei profondi intorno a loro con la formazione di una cavità purulenta.

sintomi

Caratterizzato da un'insorgenza acuta di febbre, ansia generale, insonnia.

La deglutizione è difficile a causa del dolore e degli ostacoli meccanici, e quindi il bambino rifiuta di mangiare.

La voce acquisisce una sfumatura nasale nasale, la testa è un po 'inclinata indietro e verso il lato dolorante.

Respirazione russare, difficoltà, soprattutto in posizione orizzontale, marcato gonfiore, tenerezza dei linfonodi.

La mancanza di respiro aumenta rapidamente, diventa soffocante e può causare asfissia e morte.

All'esame, si nota l'edema della parete posteriore e la sua protrusione, spesso l'ascesso è accompagnato da un trisismo, aumento della salivazione e dolore addominale. Alla palpazione, la fluttuazione è determinata. Nei test delle urine: aumento della VES, leucocitosi. È necessario differenziarsi dalla laringite acuta-bronchite, corpo estraneo, polmonite. La diagnosi è confermata durante la faringoscopia o mediante puntura diagnostica.

Pronto soccorso

Terapia antibiotica, calore secco sul collo, l'apertura dell'ascesso viene eseguita in ospedale con successiva terapia antibiotica.

Ricovero urgente in ORL o reparto chirurgico.

bronchiolite

La malattia si basa sull'infiammazione delle parti terminali dell'albero bronchiale (bronchioli) causate da un'infezione virale o virale-batterica.

sintomi

Caratterizzato da esordio acuto, temperatura elevata fino a 40 gradi, tosse lobare tracheale, dispnea inspiratoria, che si trasforma in espiratorio, alterazioni del ritmo respiratorio, respiro affannoso, comparsa di cianosi labiale.

Viso gonfio, si osserva gonfiore delle ali del naso. Periodicamente, l'arresto respiratorio si verifica con un forte aumento della cianosi. Sopra i polmoni sono determinati il ​​tono polmonare del suono polmonare, la respirazione aspra e le rantoli umidi diffusi secchi e finemente gorgoglianti. Si nota tachicardia, i toni cardiaci sono attutiti, a volte ci sono segni di cuore polmonare acutamente sviluppato, polso aritmico, riempimento basso. Lo stomaco è gonfio.

A causa di crisi di ossigeno si verificano a volte convulsioni. La diagnosi è confermata dalla radiografia. È necessario differenziarsi da attacchi di asma bronchiale, bronchite, tubercolosi miliare.

Pronto soccorso

Resto del letto rigorosamente, un flusso costante di aria fresca, dovrebbe portare il bambino nella veranda, balcone, cambiare la posizione nel letto e prendere periodicamente il bambino in braccio.

L'ossigenoterapia viene mostrata usando una miscela di ossigeno al 40% con l'aria.

Una soluzione allo 0,05% di Strofantin viene somministrata per via endovenosa: per i bambini fino a 6 mesi - 0,05-0,1 ml, per 1-3 anni - 0,1-0,2 ml, per 4-7 anni - 0,2-0, 3 ml di età superiore a 7 anni - 0,3-0,4 ml fino a 3-4 volte al giorno in combinazione con 10 ml di soluzione di glucosio al 10-20%.

Da antispasmodici, una soluzione al 2,4% di Eufillin viene somministrata per via endovenosa: per i bambini fino a 6 mesi - 0,3 ml, fino a 12 mesi. - 0,4 ml, 1-2 anni - 0,5 ml, 3-4 anni - 1 ml, 5-6 anni - 2 ml fino a 3 volte al giorno, 10% La soluzione di caffeina viene somministrata per via sottocutanea o intramuscolare ogni 6 ore : per bambini fino a 1 anno - 0,25 ml per iniezione, 1-2 anni - 0,25-0,4 ml, 3-6 anni - 0,3-0,5 ml, soluzione al 5% di efedrina: bambini fino a 6 mesi - 0,04 ml, 7-12 mesi - 0,1 ml, per 1-4 anni - 0,2 ml, per 5-6 anni - 0,25 ml 3 volte al giorno; prednisone - 1-2 mg / kg, vitamine B e B6 per via sottocutanea o intramuscolare; acido ascorbico - fino a 500 mg / giorno; antibiotici (Penicillina - 100.000 U / (kgh); Tseporin - 15-30 mg / kg). Viene mostrata la somministrazione di gocce di soluzione di glucosio al 5-10% e soluzione di cloruro di sodio isotonico.

Ricovero in tutti i casi nel reparto somatico o infettivo.

Asma bronchiale

Spesso inizia nei primi anni di vita. Frequenti infezioni virali respiratorie acute, processi infiammatori cronici nel nasofaringe, carico ereditario, instabilità del sistema nervoso e altri predisposti alla malattia.

Pronto soccorso

Per attacchi leggeri ea breve termine, il trattamento può essere effettuato a casa.

Le misure di emergenza sono ridotte a creare un'atmosfera calma, ampio accesso all'aria aperta.

Seduta in posizione seduta o seduta, bagni caldi a piedi oa mano a temperature dell'acqua da 37 a 42 gradi per 10-15 minuti, lattine di rivestimento, inalazione con Isadrina in forma di 0,5% e soluzione acquosa all'1% di 0,5-1 ml per inalazione 2-4 volte al giorno o per bocca per 1-5 mg (sotto la lingua), con Alupent - 1-2 respiri.

I broncodilatatori sono anche prescritti:

  1. Efedrina - per bambini fino a 1 anno 0,002-0,003 g, 2-5 anni - 0,003-0,01 g, 6-12 anni - 0,01- 0,02 g per ricevimento, 2-3 volte al giorno;
  2. Teofillina nei bambini 2-4 anni - 0,01-0,04 g, 5-6 anni - 0,04-0,06 g, 7-9 anni - 0,05-0,075 g, 10-14 anni - 0,05 -0,01 g per ricezione, 3-4 volte al giorno;
  3. Teofedrina o Antastman da un quarto a metà della compressa 1-2 volte al giorno;
  4. Solutan 1 goccia per 1 anno di vita 3-4 volte al giorno nel latte.
  1. Difenidramina per bambini sotto 1 anno - 0,002-0,005 g, 2-5 anni - 0,005 - 0,015 g, 6-12 anni - 0,015-0,03 g per dose, 2 volte al giorno;
  2. Pipolfen per i bambini sotto i 6 anni - 0,008-0,01 g, di età superiore a 6 anni - 0,012-0,015 g 2-3 volte al giorno;
  3. Sovrastin - 0,006-0,025 g, 2 volte al giorno;
  4. Tavegil - una seconda parte o 1 compressa 2 volte al giorno.

Altre cause di soffocamento

Si può provocare soffocamento inspirando il fumo del fuoco, quando si copre il bambino con un cuscino, quando si gioca nella sabbia e particelle di sabbia nelle vie respiratorie, quando si mette un sacchetto di plastica in testa.

Sacchetti di plastica

I bambini amano tutto inusuale. Giocando con i sacchetti di plastica, spesso li tirano sopra le loro teste, e quindi non possono toglierseli e soffocare. In tutto il mondo ci sono molti casi di morte di bambini per questo motivo. Pertanto, i genitori devono tenere i sacchetti di plastica e il nastro adesivo utilizzati per l'imballaggio delle merci lontano dai bambini.

I bambini più grandi e gli adolescenti a volte soffocano in un sacchetto di plastica, cogliendo il "ronzio" dall'inalazione di vapori di vari solventi. I genitori dovrebbero fare attenzione ai loro figli ed evitare di giocare con oggetti che mettono in pericolo la loro vita.

cuscini

I bambini piccoli possono soffocare se dormono a faccia in giù su un cuscino morbido. I genitori devono ricordare che ai bambini non dovrebbe essere dato un cuscino morbido almeno fino a quando non hanno un anno. Il cuscino su cui il bambino dorme dovrebbe essere piccolo e rigido, e se il cuscino è normale, allora è meglio posizionarlo non sotto la testa, ma sotto il materasso.

sabbia

Quando si gioca sulla spiaggia o nella sandbox, i bambini amano insabbiarsi. A volte la sabbia copre tutto il corpo, incluso il viso. I genitori hanno sempre bisogno di monitorare attentamente che i bambini non amano molto questi giochi, poiché potrebbe soffocare quando la sabbia cade sul viso. Questo può essere particolarmente pericoloso quando i bambini giocano in un cantiere in cui c'è una montagna di sabbia (o terra) e si può verificare una frana.

Soffocamento fumo, fuoco!

In caso di incendio, sono a rischio sia bambini che adulti.

Prima di poter entrare in una casa in fiamme per salvare qualcuno, devi fare tre cose:

  1. Assicurati che qualcuno ti veda.
  2. Chiama i vigili del fuoco.
  3. Toccare la maniglia della porta della porta in cui si sta per entrare. Se la penna è rovente, non salverai nessuno e tu stesso morirai in fumo e fiamme. Inoltre, lascerai l'ossigeno nella stanza in fiamme e la fiamma esploderà con una palla di fuoco, che spazzerà via e distruggerà tutti intorno a te.

Se le fiamme non hanno ancora inghiottito la stanza e la maniglia della porta è fredda, allora, cercando di salvare qualcuno, non precipitarti a capofitto nel fuoco, ma prima chiedi aiuto e fai alcune cose che ti aiuteranno a sopravvivere:

  1. Prima di entrare nella stanza, avvolgi il naso e la bocca con qualcosa di bagnato (un fazzoletto, uno straccio, un asciugamano);
  2. agisci senza panico, poiché danneggerà solo le tue azioni;
  3. non precipitarti nella stanza, accovacciati o appiattiti e avanzare quasi strisciando: pochi centimetri sopra il pavimento possono essere liberi dal fumo e puoi respirare;
  4. non accendi un fiammifero o una luce, non ti darà nulla e, inoltre, potrebbe verificarsi un'esplosione;
  5. in una stanza avvolta dalle fiamme, non sarai sempre in grado di trovare una porta per uscire (più si respira il monossido di carbonio contenuto nel fumo e si perde il controllo di sé stessi);
  6. Prima di entrare nella stanza, pensa a dove si sarebbe potuto nascondere il bambino - di solito i bambini in un incendio trovano posti dove nascondersi, a cui non pensi mai. Più spesso, si nascondono sotto un materasso, sotto un letto, in un armadio o un armadio, si seppelliscono nella biancheria da letto, ecc.

Se sei riuscito a far uscire il bambino dalla stanza in fiamme, le tue ulteriori azioni dovrebbero essere le seguenti:

  1. spoglia il bambino o decomprimilo. Fornire l'accesso di aria fresca alle vie respiratorie del bambino;
  2. poni il bambino dalla sua parte, poiché è probabile che sia malato;
  3. calmare il bambino e non lasciarlo solo;
  4. se il bambino è incosciente, assicurati che stia respirando;
  5. se non c'è respiro, inizia la respirazione artificiale e un massaggio cardiaco indiretto;
  6. esamina il corpo del bambino e assicurati che non ci siano ustioni;
  7. in presenza di ustioni, prendere le misure di primo soccorso per le ustioni. È meglio conoscerli.

Video correlati

Asfissia negli adulti: primo soccorso

Canale video "Sikana in russo". Familiarizzare con le misure di primo soccorso che dovrebbero essere adottate in caso di soffocamento in un adulto - la Federazione internazionale delle società della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa (IFOCC e KP).

Popolarmente Sulle Allergie