Con l'avvento dei primi fiori nei nostri giardini, inizia la vera primavera. Queste dolci creature toccanti che appaiono prima degli altri riempiono l'anima di ogni giardiniere con un gioioso brivido. Propongo una selezione di fiori che sono i primi a svegliarsi dopo un sonno invernale.

1. Bucaneve (galantus)

Questo fiore è familiare a tutti fin dall'infanzia. Chi non ricorda la fiaba "12 mesi"? Questi fiori commoventi senza pretese con fiori bianchi, le campane sono tra i primi ad apparire all'inizio della primavera. Il bucaneve fiorisce per circa un mese, tollera le fluttuazioni di temperatura e non teme il gelo primaverile.

2. Scilla (scilla)

Talvolta il Prolesku chiamava bucaneve blu, a causa della somiglianza esterna con quest'ultimo, e anche perché appare non appena la neve si scioglie. In realtà, sono piante diverse. Questi fiori blu o blu non spaventano le gelate primaverili.

3. L'Elleboro

Il nome stesso dice che fiorisce al freddo. A sud, l'elleboro fiorisce in inverno, a fine febbraio. Germogli e fiori non temono né il gelo né la neve.

4. Eranthis (primavera)

Questi soleggiati fiori dorati aggiungeranno un po 'di atmosfera al rigoglioso giardino primaverile. Anche Eranthis fiorisce all'inizio della primavera, a marzo-aprile, e non ha paura del gelo e delle nevicate.

5. Primula (primula)

Ci sono molte varietà di questa pianta, solo una piccola parte di esse viene coltivata in coltura. Le primule della sera fioriscono all'inizio della primavera, abbondano e durano a lungo, in alcune specie è possibile ri-fiorire.

6. Medunitsa

Medunitsa fiorisce in aprile e maggio. Cresce bene su terreni leggeri e ben inumiditi. Dopo la fioritura forma una varietà di foglie multicolori.

7. Croco

Anche i fiori luminosi e bassi di croco appaiono insieme al primo calore primaverile. I crochi fioriscono brevemente, solo 5-7 giorni, senza un trapianto in un posto possono crescere fino a 5 anni. Ci sono tipi di crochi che preferiscono fiorire in autunno.

8. Pervinca

La pervinca sempreverde conserva le sue chiome anche sotto la neve. Non appena il terreno inizia a scongelarsi, forma nuovi germogli e ad aprile è ricoperto da morbidi fiori blu.

9. Adone o Adone

Giallo brillante, come piccoli soli, i fiori Adonis compaiono nelle primissime serene giornate primaverili. Preferisci le aree ben illuminate e la luce del suolo fertile.

La primavera di Chistyak appare immediatamente dopo che la neve si scioglie. I suoi carini fiori gialli fioriscono pienamente solo nel sole splendente, cioè nel bel mezzo della giornata, e con tempo nuvoloso e di notte chiudono.

11. Fegato

Il fegato del fegato è comunemente chiamato ceduo, perché non ama gli spazi aperti e cresce solo nella foresta. I suoi eleganti e luminosi bouquet di fiori blu sono così piacevoli da trovare nella foresta dopo un lungo inverno.

12. Viola

Viola fragrante - pianta primaverile perenne. Durante la fioritura il suo aroma riempie l'intero distretto. Nel sud, se viene emesso un autunno caldo e lungo, la viola può rifiorire in ottobre-novembre. E succede che la sua fioritura continui per tutto l'inverno.

13. Muscari

Muscari o topo giacinto è una pianta bulbosa perenne. I suoi piccoli fiori, le campane sono raccolti in racemi di blu, blu, viola o bianco, a seconda del tipo. Ci sono anche due specie di questa pianta.

14. Fiori bianchi

Fioritura primaverile in fiore nei giorni 20-30 aprile. Altezza della pianta 20-20 cm. Alle estremità dei suoi fiori bianchi, le macchie di campanule verdi o gialle sono chiaramente distinguibili.

15. Chionodox

Chionodox appare all'inizio della primavera, è anche chiamato la bellezza della neve. Le foglie di questa pianta appaiono contemporaneamente alle gemme. I fiori possono essere singoli o raccolti in piccole infiorescenze. Chionodox può essere bianco, blu, blu o rosa.

16. Pushkin

Puskin - una pianta erbosa bulbosa alta 15-20 cm e fiori raccolti in racemi di colore bianco o blu. Fiorisce all'inizio della primavera.

17. gallina crestata

Pianta non resistente al gelo, fiorisce all'inizio della primavera. L'altezza dei polli arriva fino a 20 cm. Dopo la fioritura, la sua parte di terra muore, dopo di che la pianta non ha paura di alcun effetto meccanico, né calpesta o scavare.

18. Iridodictio (iris reticolare)

Queste minuscole iridi bulbose fioriscono in aprile e producono un piacevole profumo. In altezza raggiunge i 10 cm Crescere bene in zone soleggiate, ma tollerare un po 'di ombreggiamento.

19. Kaluznitsa

Kaluzhnitsa è molto simile a un raschiatore, tuttavia, queste piante hanno ancora differenze. Il fogliame rimane fino a ottobre, questa è la loro principale differenza. Preferisce terreni umidi ben bagnati.

20. Anemone o anemone

Questa pianta è chiamata anemone perché i petali della maggior parte delle specie cadono facilmente con il vento. A seconda del tipo, gli anemoni possono fiorire all'inizio della primavera, estate o autunno.

21. Giacinto

Il giacinto può essere considerato un favorito del giardino di primavera per le sue infiorescenze spettacolari e il suo straordinario aroma inebriante. Queste piante iniziano a fiorire in aprile e si dilettano in una ricca gamma di sfumature di fiori bianchi, blu, arancioni, gialli e rosa.

22. Hyacintoides

Un'altra pianta primaverile. Esternamente, questa pianta assomiglia a una scilla, ma ha fiori più grandi e allungati. Ci sono piante di fiori bianchi, blu e rosa. Fiorisce continuamente fino a tre settimane

23. Bulbokodium (Brandushka)

Questo è un bellissimo multi-fiore senza stelo, forme 2-4 circondate da foglie di un fiore. Fiorisce per due settimane, diffondendo un profumo incantato su se stesso.

24. Brunner (non ti scordar di me)

Erbacea perenne fino a 40 cm. Questa senza pretese pianta resistente al gelo cresce bene negli angoli ombreggiati del giardino. I fiori sono piccoli, raccolti nelle infiorescenze apicali. Fiori a maggio.

25. Tulipano

Le specie selvatiche di tulipani, a differenza delle loro controparti culturali, sbocciano molto prima, ad aprile. In totale ci sono più di 100 specie di questa pianta.

26. Narciso

Questa è una pianta perenne con un'enorme varietà di varietà e forme ibride. Fiorisce da marzo a giugno, a seconda della specie.

27. Tetraone

Pianta bulbosa perenne con fiori grandi. Fiorisce all'inizio della primavera. Grouse ha preso il nome dalla somiglianza nel colore dei fiori con le piume dell'uccello con lo stesso nome. I più popolari sono gli scimpanzè nocciola e il nocciolo selvatico imperiale.

28. Birdworm

Ephemeroid perenne bulboso, fiorente allo stesso tempo con abete rosso e bucaneve. I fiori bianchi a forma di stella sono raccolti in racemi o infiorescenze apicali coricose.

Chiunque guardasse, meravigliosa giornata di primavera e atmosfera solare!

Allergia a marzo

Alcune persone hanno già sintomi di allergia ai pollini all'inizio della primavera. Questa malattia è chiamata pollinosi. Pertanto, è necessario sapere cosa può essere allergico a marzo. Le piante impollinate dal vento emettono polline e si diffonde con il vento su lunghe distanze. Le reazioni di ipersensibilità si verificano quando vi è un contatto con particelle di polline che contengono proteine ​​in grandi quantità.

contenuto

Come si manifesta questa allergia

Segni di pollinosi iniziano a verificarsi quando la concentrazione di particelle di polline nell'aria raggiunge determinati valori. C'è rinocongiuntivite, cioè infiammazione allergica delle mucose della cavità nasale e congiuntiva oculare. La rinite è accompagnata da frequenti starnuti, secrezione di secrezioni acquose dalle narici e congestione e prurito nel naso. L'arrossamento degli occhi, la sensazione di sabbia che entra e lacrimazione sono manifestazioni di congiuntivite allergica.

Se i piccoli bronchi e bronchioli sono coinvolti nel processo patologico, allora ci sono attacchi di asma bronchiale sullo sfondo del contatto con l'allergene. Anche l'allergia ai pollini è accompagnata da tosse e mal di gola. Molti pazienti lamentano stanchezza e irritabilità. A volte si verifica orticaria. Spesso la malattia è confusa con il raffreddore e non cerca le cure mediche necessarie.

Quali piante possono sviluppare reazioni allergiche

Se le allergie sono iniziate a marzo, è necessario scoprire quali pollini l'hanno causato. Questo può essere appreso dal calendario di spolveramento, che si basa sull'analisi di campioni d'aria in varie regioni. In questo caso vengono utilizzate trappole speciali e con il loro aiuto determinano la concentrazione di particelle di polline. Nella parte centrale dell'emisfero settentrionale, nel primo mese di primavera, le allergie possono essere solo alcune piante.

Durante questo periodo, i fiori di ontano - una pianta della famiglia della Betulla. Nell'aria si trovano anche betulle e polline nocciola. Nelle piante della stessa famiglia, gli allergeni sono simili nella struttura chimica, il che significa che la betulla, la nocciola e l'ontano possono diventare fonti di allergeni crociati. In tal caso, un'allergia a una sostanza può essere accompagnata da una reazione di ipersensibilità al polline di un'altra pianta, anche se il corpo non ha mai incontrato un allergene prima. A marzo si trovano talvolta nell'aria anche grani di polline di salice.

Cosa fare se si è allergici

Se sospetti di avere una pollinosi, devi scoprire cosa fiorisce a marzo (vedi il calendario delle allergie). Quando si raccomanda questa malattia contattare un allergologo. Al fine di identificare l'allergene a cui si è verificata la reazione di ipersensibilità, uno specialista esegue test antigraffio: piccoli graffi vengono fatti sull'avambraccio, quindi il farmaco con l'allergene viene rilasciato su ciascuno di essi. Una reazione positiva si manifesta con arrossamento e gonfiore della pelle.

Se non è possibile eseguire un test cutaneo di questo tipo, utilizzare pannelli allergici. Utilizza il metodo dell'immunoblotting: l'individuazione di anticorpi in un paziente a determinati allergeni. Per condurre un tale studio, vengono prese le membrane di nitrocellulosa, sulle quali vengono applicate specifiche proteine ​​sotto forma di strisce. Quindi il siero del paziente viene aggiunto alle membrane e se le strisce si scuriscono, la reazione è considerata positiva.

Inoltre, un allergologo prescrive farmaci speciali per la prevenzione delle esacerbazioni. È necessario assumere questi farmaci durante l'intero periodo di spolveramento delle piante che sono allergiche. Se compaiono sintomi di febbre da fieno, il medico può correggere il trattamento. A volte vengono prescritti farmaci aggiuntivi. Se sei allergico alla fioritura, devi evitare il contatto con il polline di queste piante.

Come evitare il contatto con il polline

È meglio partire per il periodo di fioritura in una zona climatica diversa. Se non esiste tale possibilità, allora in questo momento non dovresti andare fuori città. Non è consigliabile uscire la mattina presto. Le stanze d'aria possono essere solo quando non c'è vento, così come la sera o subito dopo la pioggia.

Inoltre, non asciugare le cose per strada durante questo periodo, perché stabiliscono il polline. Dopo che la persona torna a casa, ha bisogno di cambiarsi immediatamente i vestiti. La pulizia umida dovrebbe essere eseguita regolarmente (preferibilmente ogni giorno). Nel caso di una esacerbazione della malattia, dovresti fare i gargarismi e sciacquarti il ​​naso con acqua salata o marina.

L'osservazione e il trattamento da parte di un allergologo devono essere associati all'aderenza a una dieta ipoallergenica. In questo caso, è necessario seguire rigorosamente tutte le raccomandazioni di uno specialista. È importante ricordare che durante il periodo di esacerbazione della pollinosi, non è necessario eseguire le operazioni pianificate, la vaccinazione dovrebbe essere evitata in questo momento. È inoltre necessario fare attenzione a qualsiasi stress e pesante sforzo fisico.

Cosa fiorisce a marzo?

La primavera inizia con un mese meraviglioso di marzo! In questo primo mese di primavera, la natura inizia a trasformarsi. I ghiaccioli pendono dai tetti, il sole sta già scaldando e il flusso della linfa inizia vicino alla betulla. Si tratta degli alberi e dei fiori che fioriscono a marzo, oggi sarà discusso.

Ciò che fiorisce a marzo

Già a marzo puoi trovare fiori che hanno coperto il tuo giardino con fiori variegati. Prima di tutto, queste sono piante tuberose e bulbose. Per i fiori, in fiore a marzo, il tulipano è eccellente. Certo, ha bisogno di un posto al sole e in terra prosciugata. Un terreno bagnato non può trasferire il tulipano. I fiori dei tulipani sono di colore rosso mattone e le foglie sono dritte e muoiono a giugno.

Le bulbose che fioriscono a marzo sono anche dei narcisi. Nella stagione calda e in inverno il narciso è una cipolla e in primavera sboccia. I fiori che sbocciano a marzo, ovvero la giunchiglia, dovrebbero essere piantati a fine agosto o inizio settembre. I narcisi hanno bisogno di luoghi ben illuminati dove non c'è vento, corrente d'aria.

Parliamo di crochi che fioriscono a marzo. Puoi trovare un altro nome per questa pianta: lo zafferano. Devono essere collocati in luoghi ben illuminati e soleggiati. I crochi che fioriscono a marzo meritano di essere visti, sono fantastici. Crochi come se annunciare l'arrivo della primavera con il loro aspetto, e finire a fiorire in ottobre.

Tutti i bambini sanno quali sono i primi fiori selvatici in fiore a marzo. Certo, questi sono bucaneve. In alcune zone, questi fiori iniziano a crescere già a gennaio o febbraio e nella zona centrale fioriscono all'inizio di marzo. La durata della fioritura dei bucaneve è di sole 3-4 settimane. I fiori in bucaneve hanno un colore lattiginoso, completato da strisce verdi o piccole macchie.

Quali alberi fioriscono a marzo

Gli alberi possono sbocciare a marzo? Le persone che soffrono di allergie, in particolare la pollinosi, risponderanno affermativamente. Il polline di alcuni alberi che fioriscono a marzo è certamente valido. La stagione degli alberi in fiore apre l'ontano. L'ontano nero è una pianta piuttosto grande e l'ontano grigio, al contrario, è un piccolo albero di foreste e margini boschivi.

Dagli alberi che fioriscono a marzo, è possibile selezionare un altro nocciolo (nocciolo). In città, è spesso possibile trovare nocciola nelle aree del parco. Il picco di spolveramento avviene alla fine di marzo e dura 14-20 giorni.

La betulla fiorisce in aprile - maggio. Si scopre che in alcune regioni la betulla può fiorire a marzo. Ma nonostante questo, il periodo principale di spolverata alla betulla si celebra durante le vacanze di maggio.

Quali fiori del giardino fioriscono a marzo?

Quali fiori del giardino fioriscono a marzo?

Che fiori da piantare in fiore a marzo?

Risposte di benvenuto con foto!

Viole - sono appena indignati e l'odore è sull'intero giardino anteriore,

primi narcisi (gialli) - ma ora fioriscono solo dal lato sud di edifici o recinti, dal nord - stanno per fiorire

I crochi sono molto belli:

Ma la regina di marzo, penso, è ancora la viola più profumata

Oggi è il 13 marzo, ma nella mia regione non sbocciano ancora fiori da giardino. Fa freddo Il Nord è Nord! E c'è la neve, soprattutto fuori città.

Ma so che ci sono regioni dove, a marzo, puoi già goderti la bellezza e goderti la fioritura!

Così, per esempio, in circa dieci giorni in molte regioni, i boschi inizieranno a fiorire, i loro fiori assomigliano a campane. Ci sono boschi, sia blu che bianchi. La pianta non è solo gentile e bella, ma anche senza pretese.

Anche Vesnik, con fiori gialli brillanti, non mi farà perdere la testa, e in quelle regioni dove è caldo, sta per fiorire anche lui.

E c'è una tale pianta come pervinca, ha fiori molto delicati, ci sono pervinca blu, ce ne sono di rossi, preferisco ammirare e comunicare con pervinche viola.

Amo marzo, mi piace, perché questo è il primo mese di primavera, che dà molto buon umore e positivo dopo un lungo e freddo inverno.

A marzo sbocciano diversi fiori, anche se la neve non si è completamente sciolta, grazie ai caldi raggi del sole, puoi goderti la bellezza della fioritura di marzo.

In ogni città in ogni regione i fiori sbocciano in modi diversi, molto dipende dalla temperatura dell'aria, da quello che è stato l'inverno e da quale clima.

Comincio a fiorire i narcisi a marzo, questi sono alcuni dei miei fiori preferiti, la loro fragranza mi stupisce nel profondo della mia anima.

Inoltre, alla fine di marzo l'azalea del giardino inizia a fiorire.

Una volta Forsythia mi ha dato un amico. Non pensavo che questo bel fiore avrebbe conquistato il mio cuore a metà marzo.

Inoltre, a metà marzo, un Gleborus, un fiore molto bello e delicato, inizia a fiorire.

Insieme alle primule, sul mio sito ancora più fiori karsivici come il croco, cominciano a fiorire gli occhi di tutti i tipi, i fiori bianchi ei salici.

Grouse, iniziano a buttare fuori il loro primo bocciolo l'ultimo giorno di marzo.

Quindi marzo è molto ricco di fiori colorati.

Cosa fiorisce a marzo?

La primavera inizia con un mese meraviglioso di marzo! In questo primo mese di primavera, la natura inizia a trasformarsi. I ghiaccioli pendono dai tetti, il sole sta già scaldando e il flusso della linfa inizia vicino alla betulla. Si tratta degli alberi e dei fiori che fioriscono a marzo, oggi sarà discusso.

Piante fiorite a marzo

Cosa fiorisce a marzo? Già a marzo puoi trovare fiori che hanno coperto il tuo giardino con fiori variegati. Prima di tutto, queste sono piante tuberose e bulbose. Per i fiori che sbocciano a marzo, il tulipano è eccellente. Certo, ha bisogno di un posto al sole e in terra prosciugata. Un tulipano del terreno bagnato non può essere trasferito. I fiori dei tulipani sono di colore rosso mattone e le foglie sono dritte e muoiono a giugno.

Le bulbose che fioriscono a marzo sono anche dei narcisi. Nella stagione calda e in inverno il narciso è una cipolla e in primavera sboccia. I fiori che fioriscono a marzo, cioè la giunchiglia, devono essere piantati a fine agosto o inizio settembre. I narcisi hanno bisogno di luoghi ben illuminati dove non c'è vento e corrente d'aria.

Parliamo di crochi che fioriscono a marzo. Puoi trovare un altro nome per questa pianta: lo zafferano. Devono essere collocati in luoghi ben illuminati e soleggiati. I crochi che fioriscono a marzo meritano di essere visti, sono fantastici. Crochi come se annunciare l'arrivo della primavera con il loro aspetto, e finire a fiorire in ottobre.

Tutti i bambini sanno quali sono i primi fiori selvatici in fiore a marzo. Certo, questi sono bucaneve. In alcune zone, questi fiori iniziano a crescere già a gennaio o febbraio e nella zona centrale fioriscono all'inizio di marzo. La durata della fioritura dei bucaneve è di sole 3-4 settimane. I fiori in bucaneve hanno un colore lattiginoso, completato da strisce verdi o piccole macchie.

Quali alberi fioriscono a marzo?

Gli alberi possono sbocciare a marzo? Le persone che soffrono di allergie, in particolare la pollinosi, risponderanno affermativamente. Il polline di alcuni alberi che fioriscono a marzo, ovviamente, è valido. La stagione degli alberi in fiore apre l'ontano. L'ontano nero è una pianta piuttosto grande e l'ontano grigio, al contrario, è un piccolo albero di foreste e margini boschivi.

Dagli alberi che fioriscono a marzo, è possibile selezionare un altro nocciolo (nocciolo). In città, è spesso possibile trovare nocciola nelle aree del parco. Il picco di spolveramento avviene alla fine di marzo e dura 14-20 giorni.

La fioritura della betulla avviene in aprile-maggio. Si scopre che in alcune regioni la betulla può fiorire a marzo. Ma nonostante questo, il periodo principale di spolverata alla betulla si celebra durante le vacanze di maggio.

Calendario dei fiori per le allergie nelle regioni e città della Russia, Ucraina - 2018

L'argomento dell'articolo di oggi è un calendario di fioritura per chi soffre di allergie, attuale per il 2018. Il calendario, che riflette i tempi di fioritura di varie piante che possono provocare allergie, aiuterà in anticipo a prendere le misure necessarie per combattere con successo la malattia.

L'allergia, nonostante la sua prevalenza, è riuscita ad acquisire un enorme numero di miti. In particolare, molti biasimano lanugine di pioppo per allergie stagionali. In effetti, la lanugine non causa allergie, ma richiede il polline delle erbe fiorite per lunghe distanze, ad esempio la festuca o il timothy. E il polline potrebbe causare una reazione allergica.

Tra tutti i tipi di allergie, la pollinosi (raffreddore da fieno, allergie stagionali) è particolarmente comune. Se si dispone di pollinosi, il calendario della fioritura aiuterà a prendere provvedimenti per alleviare i sintomi della malattia.

Notizie aggiornate per il 2018

Nel sud, l'ontano, il nocciolo e altri alberi (la costa del Mar Nero, la regione di Stavropol, la regione di Krasnodar, il centro e l'ovest dell'Ucraina) stanno attivamente spolverando.

Nelle regioni centrali della Russia ha iniziato la stagione della spolverata di ontano e nocciolo.

L'allergia stagionale si manifesta:

  • congiuntivite (infiammazione, prurito, dolore agli occhi), lacrimazione,
  • naso che cola (rinite allergica),
  • tosse e starnuti.

A volte il dolore alla gola e (o alle orecchie) si unisce.

Una manifestazione più grave di pollinosi è l'asma del polline. Sono possibili allergie come orticaria e angioedema.

Le manifestazioni di raffreddore da fieno possono colpire sia i bambini che gli adulti. È importante sapere quali piante stanno fiorendo nella tua zona per evitare allergie se possibile.

Nei bambini, molto spesso c'è un sintomo come la congestione delle orecchie (fino a una completa perdita dell'udito temporanea). A volte la pollinosi infantile assume il carattere di asma grave.

Piante allergeniche: quando fioriscono

Ci sono tre tipi principali di allergie stagionali.

  • Primavera (alberi in fiore). Cade tra aprile e maggio.
  • Estate (cereali in fiore ed erba del prato). Arriva a giugno - agosto.
  • Estate-autunno (fioritura delle infestanti). Cade su agosto - ottobre.

È possibile visualizzare il calendario di fioritura per chi soffre di allergie nella tabella sottostante, dopo aver selezionato la regione.

  • Sud della Russia
  • Regione del Volga
  • Russia centrale
  • Ural
  • Siberia
  • Russia nordoccidentale
  • Crimea

In primavera, le piante erbacee quasi non fioriscono.

In estate, la maggior parte delle piante fiorisce che può causare allergie. Il calendario di allergia in questo momento è caratterizzato da un gran numero di erbe.

A settembre, l'ambrosia e le erbacce (cardo, quinoa e ortica) continuano ad affliggere chi soffre di allergie.

Verso la fine di settembre inizia un periodo di calma relativa per una persona che soffre di allergie. Fino alla prossima primavera.

Abbiamo elencato le principali piante da fiore, in realtà ce ne sono molte di più: nella tabella sottostante puoi scoprire la composizione completa delle famiglie di piante impollinate dal vento che causano l'pollinosi.

Tabella: piante correlate impollinate dal vento all'interno delle principali famiglie

Video utile: quali piante causano allergie

Qual è il calendario di fioritura utile per le allergie?

Avendo informazioni sulla fioritura di varie piante in una particolare area, avendo studiato attentamente il calendario allergologico, una persona allergica sarà in grado di prendere misure preventive nel tempo. Ad esempio, prendi una vacanza, vai per un periodo "pericoloso" in un'altra area dove non ci sono piante allergiche e la loro fioritura è terminata.

Prima dell'inizio del periodo pericoloso, puoi iniziare a prendere antistaminici, acquistare nasali e colliri, spray antiallergici.

C'è tempo per controllare il funzionamento del condizionatore, lo stato dei suoi filtri (se necessario, e pulirli).

Se analizzi attentamente i dati, diventerà chiaro: il calendario di fioritura per le allergie in diverse regioni differisce abbastanza fortemente. Per i residenti delle regioni meridionali, la durata del periodo "pericoloso" è più lunga che per i nordici. Prendi, per esempio, uno degli allergeni più forti - l'ambrosia. Nella Russia centrale, questa pianta fiorisce per 1,5 - 2 mesi: da circa l'inizio di agosto a metà settembre. Allo stesso tempo, per i residenti delle regioni meridionali (Territorio di Krasnodar, Regione di Rostov), ​​l'ambrosia fiorisce da luglio a ottobre.

Il tempo di fioritura e le piante in Crimea sono diverse da Mosca o San Pietroburgo. Ecco perché è così importante che il calendario sia adattato alla zona climatica specifica. Oggi Internet aiuta le allergie. C'è l'opportunità di vedere il calendario dei fiori online.

Sotto puoi vedere i calendari in fiore per alcune città della Russia.

Ciò che fiorisce a Mosca

Previsione del livello di pericolo per gli allergeni presenti nell'aria dal Pollen Club

Nella Russia centrale la spolverata inizia con ontano e nocciolo.

8 belle piante che fioriscono a marzo

Aggiunta di un articolo a una nuova raccolta

Vuoi annusare nel tuo cottage estivo in primavera all'inizio di marzo? Pianta questi fiori graziosi e famosi in autunno - e fioriranno nel primo mese di primavera.

Dopo un inverno freddo e grigio, vuoi sentire rapidamente il calore e goderti i colori brillanti della primavera. A marzo, gli alberi stanno ancora "dormendo", ma alcuni primi fiori escono da sotto la neve e, grazie alla bella fioritura, creano un'atmosfera gioiosa. Vediamo quali piante aiuteranno a sentire l'approccio della primavera.

1. Bucaneve o galantus

Il primo nome di questo fiore parla da solo: piccole campane pendenti di colore bianco vengono mostrate da sotto la neve all'inizio di marzo, e in regioni con un clima più mite - a febbraio. Galanthus non ha paura delle gelate, fiorisce per 3-4 settimane, senza pretese per l'habitat e il suolo, ma cresce meglio nelle zone ben bagnate.

In natura si può trovare la neve bianca come la neve più spesso, e nel giardino vengono coltivate per lo più varietà di terry (ad esempio, Flora Pleno), perché sembrano più impressionanti.

Le persone erroneamente hanno chiamato bucaneve e altre primule. In realtà, sono simili solo nel senso che fioriscono allo stesso tempo. Ma un vero bucaneve è solo una pianta di galante.

2. Anemone o anemone

Nelle nostre foreste puoi trovare interi "tappeti" di questi araldi di primavera. I fiori aggraziati sono così esigenti che crescono su qualsiasi terreno senza alcuna cura. In particolare, questo vale per le specie selvatiche che vengono in bianco o giallo.

Grazie al successo del lavoro di riproduzione oggi abbiamo una varietà di varietà coltivate di anemoni con fiori della forma più bizzarra e quasi tutti i colori. Cono particolarmente popolare e anemone giapponese.

3. Fegato o epatite

Questi morbidi fiori viola sono spesso confusi con lo scrub. E in alcuni dialetti sono chiamati cedui.

Il fegato è una pianta ideale per un'area ombreggiata. Questi fiori compatti possono essere piantati sotto qualsiasi frutto o conifera - e già all'inizio della primavera ti delizieranno con una bella fioritura. Particolarmente spettacolari sono le cultivar della nobile liverwort con i colori bianco, rosa, viola e viola.

4. Iridodictio

Questo è un iris bulboso in miniatura, che già a marzo sguscia fuori da sotto la neve che si scioglie. L'iridodictium raggiunge un'altezza di 6-10 cm e sembra molto attraente. E tutto il resto, molte delle sue specie sono molto profumate.

A differenza del fegato, l'iridodictio preferisce le aree aperte con una buona illuminazione. Fiorisce da fine marzo a metà aprile. Tuttavia, come molte piante di cipolla, i germogli muoiono subito dopo la fioritura. Pertanto, iridodittici sono meglio piantati intervallati da piante che fioriscono in aprile e maggio per ottenere una bella aiuola con fioritura continua.

5. Croco

Il crocus Tommasini viene spesso piantato in giardino, poiché questa specie fiorisce prima degli altri. Negli anni in cui la primavera arriva abbastanza presto, attraenti crochi fioriscono a fine febbraio. È vero, hanno un breve periodo di fioritura: non più di 10 giorni.

Per la coltivazione è adatto come area aperta, e area ombreggiata su cui crescono arbusti a foglia caduca. Tuttavia, i bulbi di croco sono meglio piantati non nel terreno, ma in contenitori o ceste, poiché i roditori possono danneggiarli nel terreno.

6. Vesennik, o Erantis

Questi piccoli soli dorati decoreranno perfettamente il giardino e ti daranno il buon umore. Vesman raggiunge un'altezza di non più di 10 cm, il diametro dei fiori è di 2,5 cm, ma questa pianta piccola e delicata non ha paura del gelo e trasporta in modo durevole la neve.

L'unica cosa di cui hai bisogno è la moderata umidità del suolo. Dal momento che l'eranthis è sensibile alla siccità e al ristagno idrico.

7. Scilla o Scilla

Alla fine di marzo, le foreste siberiane stanno fiorendo. Questo fiore senza pretese cresce bene in qualsiasi località, ma, come gli eranti, non ama l'acqua stagnante.

Scilla assomiglia a Galantus: ha fiori a forma di campana pendente. I proleski selvatici sono solo blu-viola, ma tra le varietà coltivate ci sono anche i bianchi.

8. Chionodox o pupazzo di neve

Questa pianta della famiglia giacinto di solito fiorisce alla fine di marzo, ma se la primavera è in ritardo, i fiori blu, bianchi, rosa e blu spettacolari appaiono nella prima metà di aprile. Esternamente, il chionodox è simile alle scillae, quindi queste piante sono spesso confuse. Tuttavia, i piccoli fiori di questo simpatico "pupazzo di neve" in forma assomigliano a una stella, e gli stami all'interno di essi sono raggruppati.

Le fioriture di Chionodox non più di 2 settimane. Un luogo ideale per la sua piantagione - sotto il baldacchino di arbusti nani. La posizione semi-pronunciata consente alla pianta di fiorire più a lungo.

Piantate queste primule nel giardino - e l'arrivo della primavera vi porterà molta gioia e umore positivo!

Allergia a marzo

All'inizio della primavera varie erbe e alberi cominciano a fiorire. Indubbiamente - questo è il periodo più bello dell'anno, ma ahimè, non per la maggior parte dei malati di allergia. L'allergia a marzo si riferisce alle manifestazioni stagionali della malattia, il cui fattore scatenante è il polline presente nell'aria. Le sinonimi di questa malattia hanno le seguenti designazioni: pollinosi, raffreddore da fieno, allergia ai pollini.

Le principali cause di reazioni allergiche a marzo

L'allergia alla primavera, purtroppo, si verifica nella maggior parte della popolazione. Particolarmente incline ai suoi figli e alle nuove generazioni. Inoltre, se i sintomi della malattia sono stati rilevati almeno una volta, con un trattamento prematuro o errato, possono trasformarsi in uno stadio cronico.

Tipi di allergie che si verificano in primavera provocate da allergeni presenti nel polline delle piante impollinate dal vento. Sotto il microscopio, il polline è ovoidale. È così microscopico e leggero da poter essere trasportato dal vento per diverse decine di chilometri. In condizioni climatiche favorevoli, non solo penetra sulle superfici mucose degli occhi e del naso, ma penetra anche nel tratto respiratorio umano.

Nelle persone con una predisposizione alle reazioni allergiche, le cellule immunitarie sono sempre in "allarme". Pertanto, quando la prima dose di un allergene entra nel corpo del paziente, iniziano a produrre attivamente istamina. Non appena la sostanza istamina supera le sue norme massime ammissibili, l'allergia si manifesta sotto forma di vari sintomi: lacrimazione, starnuti, eruzioni cutanee, gonfiore delle aree affette, difficoltà di respirazione, ecc.

Va anche notato che oltre alle piante impollinate dal vento, piante dai colori vivaci e quelle impollinate dalle api possono anche causare allergie a marzo.

Sebbene a marzo siano presenti più piante da fiore nelle aree rurali, i residenti urbani sono ancora più colpiti da manifestazioni allergiche, in contrasto con la popolazione rurale. Ciò è dovuto all'inquinamento atmosferico nell'ambiente urbano, ai prodotti concentrati.

Per chi soffre di allergie - il calendario delle piante da fiore

Oggi parleremo del calendario delle piante da fiore, di cosa si tratta e di come usarlo.

I sintomi della rinocongiuntivite allergica stagionale (pollinosi) iniziano a manifestarsi con l'avvento del calore, cioè durante il periodo di fioritura attiva delle piante.

In questo momento, il polline in grandi quantità viene trasportato su distanze considerevoli, si deposita sulle membrane mucose delle vie respiratorie e provoca una reazione allergica nelle persone con maggiore sensibilità alle piante.

Gli allergeni del polline possono essere determinati con precisione con l'ausilio di test, analisi e test speciali nelle istituzioni mediche, ciò contribuirà a ridurre al minimo il contatto con una pianta intollerabile.

Un calendario speciale per chi soffre di allergie mostra un grafico di alberi in fiore, arbusti e fiori, concentrandosi su di esso, è possibile prendere una serie di misure per facilitare il decorso della malattia.

Quali piante sono allergeniche?

La pollinosi è la malattia allergica più comune al mondo. Sono note più di 1000 piante il cui polline può causare uno sviluppo immediato o ritardato di una reazione allergica.

I sintomi della malattia si sviluppano quando la concentrazione di polline nell'aria raggiunge determinati valori.

Si ritiene che un pericolo per la salute si verifica quando ci sono tra 10 e fino a 20 grani di polline per 1 metro cubo di aria. Naturalmente, maggiore è la concentrazione, più pronunciata è la pollinosi.

L'allergenicità del polline delle piante è spiegata dalla particolare proteina vegetale che si trova in esso, che è percepita dal sistema immunitario umano come estraneo.

Il polline delle piante impollinate dal vento è particolarmente pericoloso, poiché viene trasportato attraverso l'aria e si deposita facilmente sulle mucose.

Le piante impollinate dagli insetti non sono considerate forti allergeni per l'uomo, dal momento che il loro polline non è praticamente contenuto nell'aria. Tali fiori possono essere riconosciuti dal colore brillante e dal forte odore che attira gli insetti.

Gli allergeni vegetali sono divisi in tre gruppi.

Fioriscono in diversi periodi primaverili, estivi e anche autunnali, e quindi l'aggravamento della rinite stagionale dipende da quale pianta ha una reazione allergica.

Ma alcune allergie reagiscono a diverse erbe, alberi o fiori contemporaneamente, e quindi la loro pollinosi può essere disturbata a lungo o ripetuta più volte durante l'estate.

Alberi allergici

Tutti gli alberi sono divisi in due gruppi: angiosperme e gimnosperme.

Tutti i tipi di razze di conifere sono legate alla ginnastica, il loro polline ha un basso indice di allergenicità.

Molto spesso, si verifica una reazione di ipersensibilità su pino e abete rosso.

Le angiosperme hanno la massima attività allergenica, il più delle volte la pollinosi si sviluppa sul polline:

cereali

I cereali, a seconda del loro tipo, sbocciano quasi tutta l'estate. La loro cultura più allergenica è quella del timothy, seguita dalla festuca dei prati, dalla coda di volpe, dal bluegrass dei prati, dall'erba di piume, dalla pula, dalla squadra di ricci, dalla canna, dal bambù.

Le allergie alle colture di cereali sono spesso causate da:

  1. Il grano è morbido
  2. Riso seminato
  3. Avena.
  4. Orzo.
  5. Campagna di semina del sorgo.

Erba erba

Dalle erbacce le erbe hanno un alto grado di allergenicità:

Il polline di assenzio, dente di leone, madre e matrigna, betulla e ambrosia hanno antigeni simili, pertanto su queste piante si sviluppa spesso una reazione allergica crociata.

Periodi di esacerbazione di allergia alle piante da fiore

Le piante in fiore si verificano in diversi periodi della stagione calda, è consuetudine distinguere tre periodi di tempo in cui la pollinosi è più pronunciata.

  • Il periodo primaverile dura da aprile a maggio. La maggior parte degli alberi fiorisce in questo momento.
  • L'estate va da giugno ad agosto. Per tutta l'estate, la fioritura di prati e cereali continua.
  • Il periodo estate-autunno copre agosto, settembre e ottobre. La maggior parte delle erbacce fiorisce all'inizio dell'autunno.

A seconda delle caratteristiche delle condizioni meteorologiche, la fioritura di qualsiasi pianta può spostarsi di una o due settimane in una direzione o nell'altra. Nelle regioni meridionali, la pollinosi inizia a manifestarsi prima.

Piante da fiore del calendario

Il calendario delle piante da fiore è necessario per le persone che soffrono di pollinosi al fine di prevenire un'altra ricaduta della malattia.

Concentrandoti sul calendario, puoi scegliere il momento più sicuro per visitare una foresta, un fiume.

Se possibile, durante il periodo di fioritura della pianta allergenica, è possibile pianificare una vacanza in un'altra area geografica.

Il calendario della fioritura aiuta anche a sottoporsi a un trattamento profilattico circa due o tre settimane prima della spolverazione, che consente di ridurre le manifestazioni di pollinosi.

Calendario fioritura di piante per mesi a Mosca.

Allergia a febbraio

Sempre di più, ci sono casi con un gran numero di sintomi di allergie stagionali.Cosa può portarci febbraio, oltre alla meravigliosa vacanza, che si celebra il 23 ° giorno? "Inizio febbraio febbraio - primavera, attesa anticipata, utile". Un tale meraviglioso detto è stato notato dai nostri antenati. Questo mese è famoso per le sue gocce di temperatura, che a volte possono farci diventare stupidi. Tradotto dal latino, febbraio ha il significato di "mese di purificazione", che sembra molto bello. Ma cosa può significare?

Cosa può causare una reazione allergica questo mese?

Come affermato sopra, la natura tende a prendere vita. Cioè, con la scomparsa della neve, arriva un periodo di proprietà di qualsiasi flora che è già riuscita a ravvivare. Soprattutto questo fenomeno è tipico delle regioni calde del paese.

Inoltre, un'opzione per lo sviluppo di allergie può servire come muffa. Muffa funghi che si verificano in luoghi umidi, il che non sorprende per il periodo di fusione, sugli alberi, nel suolo e nelle piante. Se non hai un problema di formazione di funghi nella stanza - molto bene. Ma se lo stampo è ancora apparso, dovresti immediatamente sbarazzartene e, anche se non hai allergie, la presenza di un simile "vicino di casa" ha un effetto negativo sulla salute.

Tutti questi sintomi, ad eccezione di un lieve dolore dopo un morso, sono intolleranza allergica del corpo a veleno per insetti.

Riconoscere le allergie

Alcune persone non possono nemmeno assumere, fino a un certo momento, la presenza di un allergene per loro questo mese.

• Se entri in una stanza calda dopo essere stato all'aperto con una temperatura sufficientemente bassa, hai disagio, accompagnato da arrossamento della pelle che non va via dopo un po ', così come eruzione cutanea e prurito - questa è la prova che hai una reazione allergica a febbraio clima.

Tuttavia, tali sintomi sono stati osservati con ARVI, quindi è necessario visitare l'ufficio del medico per identificare le cause del disagio nel corpo.

Prevenire lo sviluppo di allergie

Se non vuoi chiedere aiuto a medici qualificati, allora ridurre lo sviluppo di una reazione allergica può aiutare in questi semplici metodi di controllo:

• Indossare uno scaldino per lasciare la pelle il più piccola possibile. Fai questo con l'obiettivo che il cattivo tempo non influisce sul tuo corpo.

Se c'è un'allergia al polline delle piante primordiali, in modo che le particelle di questo stesso polline non cadano nei nostri bronchi, possiamo usare maschere mediche che coprono la parte inferiore del viso. Queste maschere sono vendute in qualsiasi farmacia e non sarà difficile ottenerle.

Popolarmente Sulle Allergie