L'allattamento al seno è l'opzione migliore per un neonato. Tuttavia, non sempre il latte materno è sufficiente. In questi casi, la formula del latte adattata (ad esempio "Nan") viene in soccorso. Al momento di decidere l'introduzione di alimenti complementari, i genitori non dovrebbero dimenticare le allergie alimentari, che sono spesso suscettibili ai bambini.

Foto: depositphotos.com. Postato da: teresaterra.

Le manifestazioni allergiche con l'introduzione di alimenti complementari sono evidenti cambiamenti nel colore e nella consistenza delle feci, eruzioni cutanee sul viso e sul corpo, arrossamento e desquamazione della pelle, difficoltà di respirazione, rinite e persino comparsa di russamento.

A volte questo problema è ereditario. Se i parenti stretti soffrono di questa malattia, allora c'è una possibilità che possa verificarsi anche nel bambino. Ma la maggior parte dei casi di allergie sono ancora associati a violazioni nella dieta. In questo caso, la correzione del menu aiuterà a fermare la manifestazione di sintomi spiacevoli.

Come scegliere una miscela che non dia possibilità di allergie?

Selezionando una miscela ipoallergenica idonea, prima di tutto va ricordato che il bambino dovrebbe ricevere tutti i nutrienti necessari dal cibo. Pertanto, è importante determinare esattamente quali sostanze il corpo non tollera.

Ripetutamente commesso un errore nella selezione del mangime finito può portare a manifestazioni più acute di allergia o al passaggio della malattia nella fase cronica. Per evitare questo, ai primi segni della malattia, è urgente contattare un pediatra che prescriverà un trattamento e raccomanderà l'opzione più adatta per l'alimentazione.

La pappa contiene vitamine e oligoelementi essenziali in grado di sostenere l'immunità dei bambini.

La cosa principale è considerare attentamente la scelta di un barattolo con cibo secco pronto all'uso. È meglio non rischiare e dare la preferenza a miscele ipoallergeniche. Sono anche chiamati ipoantigenici.

Questo prodotto è caratterizzato da un contenuto minimo di allergeni. Per la prima volta tale alimentazione cominciò ad essere utilizzata nella seconda metà del 20 ° secolo. La base di tale nutrizione è la proteina, l'ultimo pretrattamento - idrolisi, durante il quale vengono rilasciati preziosi aminoacidi e peptidi.

La composizione delle miscele è diversa e vale la pena comprenderle.

Parametri chiave nella scelta di miscele ipoallergeniche

  1. Età. Oggi, la scelta della formula per l'infanzia è così grande che, quando si acquista un prodotto per la prima volta, si dovrebbe vedere per quale età è destinato. Questa informazione è indicata sulla confezione. È importante scegliere un alimento adatto al bambino su una scala di età, perché man mano che il bambino cresce, il bisogno di nutrienti viene trasformato. Di conseguenza, il contenuto delle miscele per termini diversi sarà diverso.
  2. Composizione. Quindi, guarda la composizione. Non dovrebbe contenere prodotti che possono causare una reazione allergica nel bambino.
  3. Prezzo. Se la scelta è tra un vaso economico e costoso con un riempimento simile, non si dovrebbe pagare più del dovuto, considerando che un prodotto costoso sarà di qualità superiore. Ci sono molti casi in cui il corpo del bambino non ha preso costose miscele, ma a buon mercato ha reagito positivamente. Pertanto, il prezzo elevato non è un indicatore di qualità migliore.
  4. Anche la data di produzione è un parametro importante per la scelta. Deve essere indicato sulla scatola. Se la data di scadenza degli alimenti per l'infanzia sta arrivando alla fine, non dovresti comprarla, perché con l'apertura del pacchetto fino al momento in cui la miscela è completamente consumata, potrebbero essere necessarie diverse settimane. Durante questo periodo, il prodotto sarà scaduto. Inoltre, non è necessario acquistare latte artificiale per uso futuro. Al contrario, è meglio comprare la confezione più piccola. C'è sempre la possibilità che il cibo debba essere cambiato, se improvvisamente un neonato reagisce al prodotto scelto sotto forma di abbondante rigurgito, feci o costipazione troppo frequenti, eruzioni cutanee, bolle di gas o coliche.

Se, dopo l'introduzione di un nuovo alimento, il piccolo tot non si sente bene e non ci sono cambiamenti negativi, puoi tranquillamente fermare la ricerca.

Allergia - un fenomeno quasi imprevedibile. Ad esempio, può verificarsi sulle proteine ​​del latte. Quindi le miscele di soia prive di latticini sono adatte per l'alimentazione. Hanno un sapore dolce e gradevole. La scelta è grande:

  • se un bambino ha una predisposizione all'intolleranza al latte vaccino, allora le opzioni profilattiche non caseari sono destinate a lui;
  • con una moderata manifestazione di allergie - trattamento e profilassi;
  • nei casi più gravi, terapeutico.

Gli ultimi due tipi di alimenti per lattanti non vengono alimentati continuamente, ma solo fino a quando i sintomi delle allergie non vengono eliminati.

Assortimento di pappe anallergiche

Miscele di soia

Per i bambini con intolleranza al latte di mucca ha creato una miscela a base di soia. Secondo i genitori, i migliori di questo gruppo sono:

  • "Similac Isomil" - Danimarca;
  • "Nan soya" - Svizzera;
  • "Friso-Soya" (FrieslandCampina) e "Nutrilon Soy" (Nutricia) - Olanda;
  • Humana SL (Humana) - Germania;
  • Enfamil Soya (Mead Johnson Nutritionals) - USA;
  • "Bellakt Soy" - Bielorussia;
  • "Detolact Soya" è un marchio ucraino.

Alcuni non tollerano il latte e altri - soia. Circa un terzo dei neonati ha un'allergia alle proteine ​​della soia. Questo è il motivo per cui è meglio consultare un professionista per quanto riguarda qualsiasi tipo di alimenti per l'infanzia in anticipo. Se intendi nutrire il tuo bambino con miscele di semi di soia, il medico ti chiederà sicuramente se i tuoi parenti stretti sono allergici ai legumi.

Ma anche se la miscela di soia si adatta alle briciole, puoi darla non prima di 5 mesi. Introdurre questo nuovo cibo dovrebbe essere gradualmente, alternando con il solito latte materno, aumentando il numero durante la settimana. Allo stesso tempo nel menu, i bambini non dovrebbero essere latticini, così come formaggio o burro.

Naturalmente, ci sono casi di allergie e proteine ​​di soia - quindi dovresti prendere in considerazione altre opzioni.

Miscele con idrolizzati proteici

Per i bambini che non tollerano l'alimentazione a base di soia, possono essere adatti alimenti con idrolizzati di proteine. Questa è una nuova generazione di miscele con proprietà ipoallergeniche. Vengono scelti se il bambino ha un tratto gastrointestinale compromesso, ad esempio, ci sono problemi con l'assorbimento dei nutrienti nell'intestino.

A volte il medico consiglia le miscele di idrolisi come profilassi contro le allergie. Tale cibo è molto popolare oggi e le recensioni a riguardo sono per lo più positive. Il più famoso:

  • Nutramigen e Pregestimil (Mead Johnson Nutritionals) - USA;
  • Friso PEP AC (FrieslandCampina) e Nutrilon Pepti Allergy (Nutricia) - Olanda;
  • Alfare (Nestlé) - Svizzera,
  • Humana (H.A.1, H.A.2 e H.A.3);
  • "Similac Ipoallergenico" e "Similac Alimentum";
  • "HiPP Combiotic" (HA1 e HA2, HiPP) - Austria;
  • Nutrilak PEPTIDI STST e Tyoma 1 o 2 H.A. (Unimilk) - Russia.

Se un bambino ha una tendenza congenita alle allergie, le miscele realizzate utilizzando idrolizzati di proteine ​​possono essere somministrate presso l'ospedale di maternità.

Ma tieni presente che introdurli nella dieta di un neonato non è facile: le mummie, nelle recensioni sui forum dei genitori, scrivono che le miscele di questo tipo hanno uno specifico sapore amaro a cui i bambini si abituano gradualmente.

Miscele di latte di capra

I grassi e le proteine ​​del latte di capra vengono assorbiti dai bambini meglio delle mucche. Inoltre, gli alimenti per l'infanzia a base di latte di capra sono utili per assolutamente tutte le briciole, indipendentemente dal fatto che soffrano di allergie o meno.

Ora questo tipo di alimenti per l'infanzia sta prendendo confidenzialmente una posizione di leadership. I prodotti più popolari della serie sono: "Cabrita" e "Nanny".

Maggiori informazioni su alcuni marchi

"Nan ipoallergenico" contiene proteine ​​del siero del latte, suddivise in amminoacidi. Questo elimina la possibilità di allergie. Inoltre, il prodotto non provoca sensazioni spiacevoli nella pancia del bambino, come stitichezza e coliche. La verità di questo fatto è confermata da numerose recensioni di mamme e papà.

Per i bambini da 6 mesi, è progettato "Nan-2" con l'aggiunta di bifidobatteri. Inoltre, la miscela può essere somministrata ai neonati: il cibo di un barattolo contrassegnato con "1" viene dato alle briciole mentre è ancora in ospedale, quando il latte materno è ancora basso. L'ovvio vantaggio: non ci sono componenti allergenici nella composizione "Nan".

"Nutrilon" - una miscela deliziosa, il più vicino possibile alla composizione del latte materno. È destinato ai bambini sani, mentre non contiene sostanze che causano una reazione negativa dell'organismo minuscolo. Inoltre, il marchio nutrizionale "Nutrilon" mantiene l'equilibrio della microflora intestinale.

I grassi vegetali includono alimenti per l'infanzia al fine di portarlo il più vicino possibile al latte materno. Gli oli di palma, di colza e di soia sono in gran parte utili per le briciole, sono ben assorbiti dal piccolo corpo e contribuiscono allo sviluppo dell'attività mentale e della vista. Questi oli contengono Nutrilon.

Alcune madri preferiscono comprare una miscela senza olio di palma, che oggi dicono molti pro e contro e che possono ancora agire come allergeni.

"Similac Ipoallergenico" - cibo per bambini i cui parenti sono allergici. Questa serie di miscele si basa sull'idrolizzato di proteine ​​del latte. Questa opzione è adatta per i bambini dalla nascita a un anno.

I produttori affermano che il bambino non avrà dermatiti, se alimentato con i prodotti del marchio "Similak". La composizione soddisfa tutti i requisiti necessari per la crescita e lo sviluppo del bambino. Non contiene olio di palma, invece, nella miscela c'è un vegetale familiare al popolo russo.

Le sottigliezze di nutrire un bambino con nutrizione ipoallergenica

Foto: depositphotos.com Autore: orelphoto2

L'uso di una miscela ipoallergenica ha le sue caratteristiche. Prima di darle il bambino, devi chiarire alcuni punti. In particolare, non è consigliabile passare drasticamente a un nuovo prodotto. Questo dovrebbe essere fatto gradualmente.

I risultati della transizione al latte ipoallergenico non saranno visibili immediatamente, ma solo dopo 2-3 settimane. Durante questo periodo, la pelle del bambino sarà visibilmente pulita, se ha già sperimentato allergie.

Particolarmente attentamente è necessario usare il cibo di soia: i suoi dottori consigliano di entrare in una dieta costante dall'età di sei mesi, e idealmente solo dopo un anno.

Prima di somministrare una formula neonatale ipoantigena neonata, è necessario consultare un pediatra. Solo uno specialista può prendere in considerazione un numero di fattori aggiuntivi che i genitori potrebbero non sospettare nemmeno.

Recensioni di giovani mummie

Tatyana: La mia bambina aveva 4 mesi quando l'allattamento ha iniziato a diminuire. Nonostante stavo prendendo tutte le misure possibili per preservare l'allattamento al seno, c'era sempre meno latte. Il medico ha spiegato che nel nostro caso non fare a meno del mangime con la miscela di latte.

Subito dopo la clinica, io e mio figlio siamo andati in farmacia, dove abbiamo comprato una bottiglia di "Nan ipoallergenico". Ero molto preoccupato di come il bambino avrebbe accettato il nuovo cibo, perché prima si prendeva cura del latte materno. Per la prima volta, ho sparso un po 'di polvere secca secondo le istruzioni stampate sulla confezione.

Ho offerto a mio figlio una bottiglia, e con mia sorpresa, ha bevuto il suo contenuto con grande piacere. Il giorno dopo, ho aumentato la quantità di cibo al livello raccomandato dal pediatra. Ora, grazie alla miscela di "Nan" stiamo crescendo e guadagnando peso. Non ci sono reazioni negative.

  1. Abbiamo provato alimenti per l'infanzia da diversi produttori. Ecco cosa posso dire su di loro.
    Il figlio "Nutrilon" non gli è piaciuto molto, perché ha un sapore amaro. Gli ovvi vantaggi includono l'imballaggio conveniente e la facilità di preparazione, ma il prezzo elevato ti fa cercare un'alternativa più economica.
  2. Mi piace "Similac" perché non ha l'olio di palma, che personalmente ritengo negativo. Questa miscela ha un buon sapore, ma può causare reazioni indesiderabili in un bambino come costipazione, gaziki e coliche. Ho dovuto cercare un'altra opzione.
  3. "Nestozhen" - uno dei migliori. Ho scelto questo marchio perché non causa allergie e ha un buon effetto sul lavoro del tratto gastrointestinale a causa del suo contenuto in prebiotici. Il mio bambino beve "Nestozhen" con piacere, perché la miscela ha un gusto piacevole e una consistenza uniforme senza grumi. Per allevarlo è molto semplice, e il prezzo è abbastanza abbordabile.

Elena: Abbiamo scelto "Similac" ipoallergenico. La miscela prodotta in Danimarca è di alta qualità. "Similak" ha una composizione ottimale per il mio bambino. Le allergie del bambino non erano, il cibo si avvicinò perfettamente.

Miscele ipoallergeniche per neonati

La miscela ipoallergenica si chiama alimento per l'infanzia specializzato, destinato alla prevenzione o al trattamento delle allergie alimentari nei bambini dalla nascita a un anno. L'elenco delle miscele ipoallergeniche per i neonati presentati in vendita è molto ampio. Quando si sceglie una miscela per un bambino, è necessario navigare nelle loro varietà, poiché il cibo con la stessa marcatura HA (che significa "ipoallergenico") può essere radicalmente diverso nella composizione, perché l'intolleranza alimentare può essere causata da vari alimenti negli alimenti per l'infanzia. Ciascuna delle varietà di miscele antiallergeniche fornisce una sostituzione per un particolare allergene. Pertanto, prima di fare una scelta, è necessario assicurarsi che il bambino abbia un'allergia alimentare e che l'allergene sia correttamente identificato.

Scegli tra l'intera varietà - l'unica opzione universale, il mix perfetto per tutti è impossibile da trovare. Sarebbe più corretto determinare quale sia il migliore per un bambino particolare, tenendo conto della sua età, dell'intensità delle manifestazioni allergiche e, soprattutto, delle cause della reazione allergica.

Sintomi di allergie alimentari

Prima di tutto, devi assicurarti che il bambino abbia allergie alimentari e nessun'altra malattia e che sia un'allergia alla formula del latte.

Importante: i bambini che allattano al seno possono anche mostrare segni di allergie alimentari. In questo caso, la madre che allatta dovrebbe cercare la fonte del problema nella sua dieta. Per i bambini in alimentazione mista con un allergene, ci può essere sia un componente del supplemento e un prodotto mangiato dalla madre.

L'intolleranza alimentare in un bambino al di sotto di un anno si manifesta:

  • sulla pelle - può essere un leggero rossore delle guance o un'eruzione cutanea su tutto il corpo;
  • da parte dell'apparato digerente: feci alterate, coliche, rigurgito;
  • meno frequentemente da parte del sistema respiratorio - mancanza di respiro, naso che cola, tosse.

I sintomi possono apparire sia separatamente che nel complesso. Se non agisci in tempo, dovrai trattare non solo le allergie, ma anche le sue conseguenze (ferite e ferite sulla pelle, disbatteriosi, ecc.).

Se il tuo bambino ha segni di allergia, non correre a correre al negozio per un'altra miscela. Prima di tutto, dovresti contattare il tuo pediatra, superare i test necessari e scoprire quale componente è diventato un allergene nel tuo caso. Il medico aiuterà a determinare la scelta delle miscele ipoallergeniche per i neonati.

Classificazioni nutrizionali ipoallergeniche per bambini

Tutte le miscele ipoallergeniche possono essere classificate in base all'età a cui sono destinate, in base alla forma di rilascio, in base all'intensità dell'effetto terapeutico e in base alla sostanza che sostituisce l'allergene.

Per gruppi di età, le pappe per le persone allergiche sono divise allo stesso modo delle normali formule del latte:

  • Con l'unità sulla confezione, i prodotti adatti per i bambini vengono prodotti dalla nascita fino a sei mesi.
  • I pacchetti con una composizione parzialmente adattata sono contrassegnati con il numero "2" e sono destinati ai bambini da 6 mesi a un anno.

Nella forma di rilascio alimenti per l'infanzia ipoallergenico può essere trovato nella forma:

  • polvere secca (ha un grande tempo di conservazione, una varietà di confezioni da piccole scatole di cartone a barattoli di chilogrammo, richiede diluizione con acqua secondo le istruzioni, la maggior parte delle miscele sono prodotte sotto forma di polvere secca);
  • concentrato per diluizione (diluito con acqua, più facile da sciogliere rispetto alla polvere, meno conservato);
  • bevanda pronta da bere (devi solo riscaldarti prima dell'uso, non ha bisogno di essere diluita con acqua, è comoda da portare con te in viaggio, ha un prezzo alto e un piccolo assortimento).

Per i bambini che hanno solo una predisposizione genetica alle allergie e per coloro con i quali si è già manifestata, la dieta sarà molto diversa. È importante ricordare che le miscele per chi soffre di allergie differiscono per lo scopo previsto:

  • preventivo - adatto a bambini sani che hanno una predisposizione genetica alle allergie alimentari, sia insignificanti o le prime manifestazioni, o come fase di transizione dal cibo terapeutico a quello regolare dopo la remissione prolungata (per 3 mesi non ci sono segni di intolleranza alimentare);
  • medico - tali miscele possono essere prescritte solo da un medico, esse aiuteranno anche se le allergie vengono trascurate.

Pro e contro del cibo specializzato per le allergie

Per molti genitori, le miscele ipoallergeniche possono essere una vera salvezza. La nutrizione medica può eliminare i segni di allergie: pulire la pelle, normalizzare le feci. Il bambino sarà allegro e allegro. Le miscele preventive aiuteranno a prevenire il verificarsi di allergie e ad andare alla miscela abituale senza conseguenze spiacevoli. Ma questo cibo non è privo di difetti.

Quando si passa a una miscela ipoallergenica, essere preparati per il fatto che ha un gusto specifico, amaro a causa della proteina idrolizzata o aminoacidi nella composizione. Questo è uno dei motivi per l'introduzione graduale di una nuova miscela ipoallergenica. Un'altra spiacevole sorpresa potrebbe essere l'alto costo di tali prodotti, soprattutto di tipo terapeutico, rispetto alla nutrizione per i bambini sani. E, naturalmente, non possiamo escludere la possibilità di una reazione individuale dell'organismo. Una nuova miscela, anche terapeutica, può causare rigurgito e stitichezza.

Miscele ipoallergeniche preventive

La composizione delle miscele profilattiche per i neonati con allergie differisce nella struttura proteica. In questa dieta, è diviso in molecole più piccole per facilitare il processo di digestione. Con gravi manifestazioni di allergia, questo prodotto non aiuterà, ma in remissione o con reazioni allergiche minori, lo farà.

Tali miscele sono prodotte da molti produttori, tutte etichettate con abbreviazioni HA - ipoallergenico o NA - basso allergene. Molti di questi sono divisi in completamente (1) e parzialmente (2) adattati.

Valutare la migliore formula per bambini profilattici ipoallergenici, secondo le recensioni dei consumatori, assomiglia a questo:

  • Nutrilon HA con il complesso PronutriPlus per lo sviluppo di intelligenza e immunità (arricchito con prebiotici, nucleotidi, oli vegetali, carboidrati rappresentati da lattosio identico al latte materno);
  • NAS con un complesso proteico OptiPro per la crescita e lo sviluppo di briciole (la composizione è arricchita con bifidobatteri per migliorare la microflora, nucleotidi per lo sviluppo del sistema nervoso e acidi grassi per il sistema immunitario), è conveniente perché è prodotta non solo per i bambini fino a 6 mesi e un anno, ma anche per i bambini più grandi sotto i numeri 3 (fino a un anno e mezzo) e 4 (dai 18 mesi);
  • Similac HA è una delle prime miscele prodotte senza olio di palma, saturi di acidi grassi, prebiotici e luteina per lo sviluppo degli organi visivi;
  • Humana HA è disponibile come liquido pronto all'uso (numerato 0, adatto dalla nascita) e in polvere (numerato 1 per un massimo di sei mesi, 2 per un massimo di 10 mesi, 3 per 10 mesi).

Separatamente, è possibile selezionare miscele preventive adatte per i bambini con deficit di lattasi. Oltre alla proteina parzialmente digerita, la loro composizione è anche diversa in quanto i carboidrati in esso contenuti sono rappresentati da un mix di maltodestrina e lattosio:

  • Frisolak HA;
  • Nutrilak HA (la luteina, che è coinvolta nello sviluppo dell'analizzatore visivo, viene aggiunta alla composizione e il contenuto di lattosio è ridotto);
  • Celia HA (considerato meno adatto, poiché viene prodotto senza limiti di età per i bambini dalla nascita a un anno).

Ci sono anche miscele senza lattosio in vendita, ad esempio Bellakt HA della produzione bielorussa. Questa è una grande opzione di bilancio per i neonati con intolleranza alimentare al lattosio. Anche questa miscela è ricca di probiotici e vitamine.

La categoria di miscele ipoallergeniche non include miscele a base di soia (Friso COY, Similac Isomil) e latte di capra (Nanny, MAMACO, Kabrita). Esiste la possibilità che soddisfino i bambini con intolleranza alimentare alle proteine ​​del latte vaccino. Sono piacevoli al gusto e non influenzano la sedia. Ma proteine ​​di soia e proteine ​​del latte di capra possono anche causare allergie!

Miscele terapeutiche ipoallergeniche

Le miscele con proteine ​​completamente idrolizzate sono classificate come terapeutiche e sono prescritte da un medico per reazioni allergiche acute, compromissione dell'assorbimento e digestione, dopo interventi chirurgici allo stomaco e all'intestino e durante l'alimentazione di neonati prematuri.

Un tale prodotto può anche essere chiamato idrolizzato altamente idrolizzato o completo di proteine. Non è diviso per categorie di età, è rilasciato in un'unica forma universale per i bambini dalla nascita a un anno.

La componente proteica nella nutrizione medica per chi soffre di allergie può essere rappresentata da un idrolizzato di proteine ​​del siero o da una caseina. C'è cibo per bambini e niente proteine.

  • Gli alimenti per l'infanzia a base di idrolizzato di siero di latte hanno il più alto valore nutrizionale, tra le altre miscele terapeutiche per chi soffre di allergie, è particolarmente importante per la prematurità e la malnutrizione. Ma è anche più allergenico della caseina. Il più popolare tra le miscele di siero di latte è Friso PEP per il suo gradevole sapore dolce, Nutrilon Pepti per la sua composizione ricca di prebiotici e nucleotidi e Nutrilak Pepti per l'assenza di lattosio e basso costo.
  • La nutrizione medica a base di caseina idrolizzata raramente causa allergie ed è raccomandata per le sue forme più gravi, ma ha un sapore ancora più amaro e un valore nutritivo inferiore rispetto al siero di latte. In vendita puoi trovare casein alimenti per l'infanzia con i marchi Nutramigen, Progestimil e Friso PEP AS. Le loro composizioni sono molto simili, ma Friso è più fisiologico, in quanto contiene la quantità minima di lattosio. Miscele Nutramigen, l'unico tra i terapeutici, sono suddivisi in base al grado di adattamento per i bambini sotto i 6 mesi (1) e dopo (2).
  • Gli alimenti a base di amminoacidi sintetici non causano affatto allergia alle proteine, poiché non vi è alcuna struttura proteica in esso, così come il lattosio. Nel mercato degli alimenti per l'infanzia, è rappresentato dalle aziende Nutricia (aminoacidi di aminoacidi, Neocate) e Nestlé (Alfaré Amino). Sotto il marchio Neocate prodotto e bevuto per i bambini oltre 12 mesi - Neokate Edvans. Uno svantaggio significativo di questi prodotti è il loro prezzo - da 2.000 a 5.000 rubli per confezione. I prodotti a base di aminoacidi sono prescritti se il trattamento con miscele altamente idrolizzate per 2 settimane non è migliorato.

Siate preparati per il fatto che può causare una reazione allergica. Pertanto, non conservare le miscele per uso futuro e prestare attenzione alla durata di conservazione del prodotto. In caso di remissione a lungo termine, il medico raccomanderà il passaggio alla prevenzione e quindi agli alimenti artificiali artificiali convenzionali. Questo è necessario per lo sviluppo dell'apparato digerente delle briciole e una dieta equilibrata.

Quando scegli le pappe per le allergie, ci sono un sacco di domande. I pediatri di solito offrono diverse opzioni adatte con composizioni quasi identiche. I genitori dovranno scegliere il miglior mix per il loro bambino, e questo non è sempre un prodotto costoso o famoso. Focalizzarsi principalmente sulla composizione del prodotto, se soddisfa realmente tutte le esigenze di un piccolo organismo. Anche il feedback di altre mamme può essere di grande aiuto. Tuttavia, è possibile che la nutrizione ipoallergenica debba essere scelta empiricamente, poiché la reazione del corpo è individuale.

Quali sono le miscele ipoallergeniche per i neonati?

Oggi parleremo di miscele ipoallergeniche per neonati, cosa sono, come differiscono dalle comuni miscele, quali allergeni contengono. Lasciateci toccare le questioni della scelta di una miscela ipoallergenica, vi introdurremo alle recensioni delle giovani madri.

Peculiarità dell'alimentazione dei bambini con miscele artificiali

La maggior parte delle madri sono ben consapevoli di quanto sia utile il loro latte per un neonato e un neonato durante i primi mesi della sua vita.

Ma non è sempre possibile mantenere l'allattamento al seno, e quindi i genitori trasferiscono il bambino al cibo con miscele artificiali.

I bambini bevono avidamente miscele zuccherate, ma con la loro introduzione nella dieta può essere un problema abbastanza serio - allergie alimentari.

Problemi digestivi, rigurgito frequente, eruzioni cutanee sul corpo, diatesi, malumore e disturbi del sonno - tutti questi sintomi possono indicare un'allergia alla nutrizione artificiale.

L'attenzione dovrebbe sempre essere rivolta a tali segni, dal momento che ignorarli porterà a problemi di salute ancora maggiori nel neonato e quindi potrebbe essere necessario un trattamento ospedaliero.

Se ci sono cambiamenti nello stato di salute del bambino trasferito alla nutrizione artificiale, è necessario contattare il pediatra in modo che possa prendere il tipo di miscela che non causa una reazione allergica.

Quali allergeni si trovano nella normale formula del latte?

Di solito, i genitori comprano i loro figli il cibo, la cui composizione è vicina al latte delle donne. Ma tutti questi marchi sono realizzati con siero di latte o latte vaccino.

È la proteina del latte vaccino che è l'allergene più forte a cui non solo i bambini, ma anche gli adulti reagiscono.

È necessario tener conto del fatto che il sistema digestivo dei bambini nei primi mesi di vita continua ad essere attivamente migliorato e quindi molti tipi di cibo, incluso il latte di mucca, sono piuttosto difficili da digerire per il corpo.

Le proteine ​​del latte e le sue tracce nella composizione delle marche alimentari per bambini sono considerate gli allergeni più importanti, ma oltre a queste sostanze, la miscela include anche molti altri ingredienti.

L'allergia alimentare nei bambini spesso si sviluppa in glutine, albume d'uovo, soia.

L'esatto tipo di allergene può essere determinato solo effettuando test speciali ed è spesso usato in caso di allergie alimentari gravi, anche se il bambino ha solo poche settimane o mesi.

Se si identifica un'allergia a uno dei componenti della formula infantile, il pediatra seleziona una miscela ipoallergenica per l'alimentazione.

Tale nutrizione oggi è anche rappresentata da una massa di diversi marchi e consiste di varie sostanze. Pertanto, per non essere scambiato con la scelta del cibo per le briciole, è necessario ascoltare le raccomandazioni e i consigli del pediatra.

Differenze miscela ipoallergenica dal solito

Miscele ipoallergeniche - è un alimento specializzato per i bambini del primo anno di vita, il cui scopo è il trattamento delle allergie alimentari o la sua prevenzione.

La base di questa dieta è la proteina vegetale o animale che ha subito l'idrolisi, cioè la scissione.

Nel processo di idrolisi si formano amminoacidi e peptidi che sono necessari per il corpo del bambino e sono meglio assorbiti rispetto alla proteina che non è stata scomposta.

Per le moderne miscele ipoallergeniche impongono una serie di requisiti, devono:

  1. Contenere il minor numero possibile di allergeni;
  2. Ben tollerato I cibi ipoallergenici sono accuratamente testati e solo quelli che non causano allergie nel 90% dei bambini esaminati possono essere venduti con questo nome;
  3. Soddisfa i bisogni del corpo del bambino in nutrienti essenziali che sono necessari per il loro sviluppo complessivo.

Oltre alla base, le miscele ipoallergeniche contengono altri additivi che migliorano il gusto della nutrizione e ne approssimano la composizione al latte materno.

Il rapporto ideale tra composizione di grassi carboidrati, bifidobatteri, complesso vitaminico-minerale, albumina consente di migliorare la digestione, rafforza il sistema immunitario e contribuisce allo sviluppo fisico e mentale del neonato.

Tipi di miscele ipoallergeniche

Le miscele ipoallergeniche sono divise in diversi tipi, è:

  1. Realizzato con idrolizzati;
  2. Isolati di soia;
  3. Basato non su mucca, ma su latte di capra.

A loro volta, i suddetti tipi di cibo sono divisi in profilattici e terapeutici.

Ciascuno di questi tipi viene utilizzato per determinate indicazioni.

Miscele ipoallergeniche preventive.

Hanno un altro nome - parzialmente idrolizzato di proteine.

La base di questo tipo di cibo è una miscela adatta nel latte, in cui la proteina è soggetta a scissione parziale.

Come risultato di questo processo, grandi molecole di latte, che sono già altamente allergizzanti nella struttura, si rompono e diventano piccole, con il loro nome - peptidi.

Tali molecole vengono assorbite molto meglio dal corpo del bambino, senza causare problemi di digestione.

Ma è impossibile escludere completamente lo sviluppo di allergia alimentare quando si utilizza un prodotto con peptidi - in una piccola percentuale di casi essi continuano a diventare i responsabili di reazioni allergiche.

Pertanto, le miscele ipoallergeniche profilattiche non sono prescritte, quando il trattamento allergico è già richiesto, le indicazioni per il loro uso sono le seguenti:

  1. Mangiare bambini sani con un rischio identificato di sviluppare un'allergia alle proteine ​​del latte vaccino.
  2. Remissione a lungo termine nelle allergie alimentari. Le miscele profilattiche ipoallergeniche sono utilizzate come alimento intermedio, quando il corpo del bambino viene trasferito dagli idrolizzati alle normali formule del latte.
  3. Lieve manifestazioni di allergie alimentari alle proteine ​​del latte che sono apparse in un bambino per la prima volta.

Le miscele ipoallergeniche sulla presenza di proteine, carboidrati e grassi sono in qualche modo diverse dalle miscele ordinarie. Ci sono più proteine ​​in loro, e meno grassi, i carboidrati possono essere leggermente più alti.

Gli idrolizzati a bassa allergia sono diversi dai gusti del latte, hanno un sapore leggermente amaro e questo influenza il fatto che il bambino non è abituato a cambiare la dieta.

Dopo il passaggio a miscele allergeniche, cambia anche il colore delle feci, diventa verdastro, ma in questo caso è una variante della norma.

Le miscele terapeutiche preventive includono:

  • NAS è ipoallergenico. Questo prodotto contiene inoltre bifidobatteri per far fronte alla disbiosi, che elimina i problemi con la sedia. I nucleotidi dell'Accademia Nazionale delle Scienze migliorano lo sviluppo del sistema nervoso centrale e gli acidi grassi migliorano il funzionamento del sistema immunitario.
  • Nutrilak HA come base ha una proteina di siero di latte parzialmente digerita. Gli acidi grassi arachnoidonici e docosaesaenoici sono coinvolti nello sviluppo del cervello, rafforzano il sistema immunitario. Nutrilak comprende inoltre la luteina, che è coinvolta nello sviluppo degli organi della vista e allo stesso tempo protegge gli occhi dagli effetti nocivi dei raggi ultravioletti. Nella miscela si riduce anche il contenuto di lattosio, che è anche la prevenzione delle reazioni allergiche.
  • Bellakt GA. Questo cibo è prodotto in Bielorussia. La sua composizione comprende prebiotici, nucleotidi, oligoelementi, complessi grassi.
  • Nutrilon GA. La composizione comprende prebiotici, olio di pesce, oli vegetali, nucleotidi, la componente di carboidrati è rappresentata dal lattosio, identico al latte delle donne. Il lattosio simile si trova anche in un'altra miscela a basso allergene di Humana HA.
  • Similac è ricco di probiotici benefici, acidi grassi e luteina, essenziali per lo sviluppo dell'analizzatore visivo.

Oltre ai marchi ipoallergenici indicati per la prevenzione delle allergie, sono famosi i marchi Frisolac, Humana, HiPP HA Combiotic.

Le miscele con il marchio Celia e Mikamilk Lux GA sono considerate meno adattate, dal momento che questi marchi non hanno alcuna distinzione di età, cioè possono essere utilizzati per l'alimentazione dalla nascita e fino a un anno.

Miscela ipoallergenica terapeutica.

Assegnare in caso di sviluppo in neonati reazioni allergiche alle formule del latte adattate.

La nutrizione medica dovrebbe essere scelta dal medico, non può essere permanente, perché non prepara il tratto digestivo del bambino all'assorbimento di integratori introdotti secondo l'età.

Prodotti simili possono anche essere trovati sotto i nomi di una miscela altamente idrolizzata o di un pieno idrolizzato, le loro caratteristiche includono:

  • La completa assenza di proteine ​​intere. L'idrolisi delle proteine ​​in queste miscele porta alla produzione di peptidi con il più basso peso molecolare fino a circa 5mila Dalton. Le particelle proteiche così ottenute sono praticamente incapaci di provocare loro una reazione allergica. Tutte le miscele con idrolizzati profondi sono testate e pienamente conformi agli standard dell'OMS, inoltre comprendono complessi vitaminico-minerali e una serie di altre sostanze che contribuiscono allo sviluppo fisico e mentale desiderato.
  • I peptidi delle miscele di caseina sono meno paragonati al siero di latte, quindi i primi sono prescritti per le allergie gravi.
  • Queste miscele non hanno range di età, ad eccezione del marchio Nutramigen lipil.

Indicazioni per la nomina di miscele ipoallergeniche terapeutiche:

  • Allergie lievi, moderate, gravi;
  • Hypotrophy alto grado;
  • Gravi forme di malassorbimento;
  • Chirurgia intestinale;
  • Fibrosi cistica

Il cibo con miscele terapeutiche per le allergie deve essere effettuato solo nella fase acuta della malattia, durante la remissione stabile, il bambino viene trasferito a miscele profilattiche.

Prima di scegliere una dieta alternativa, è consigliabile essere esaminati per assicurarsi che l'allergia del bambino si sviluppi nelle proteine ​​del latte.

Le marche di alimenti medicinali sieriche contengono lattosio molte volte in meno rispetto al cibo normale.

Inoltre vengono prodotti miscele asciutte completamente prive di lattosio, come Nutrilak Pepti STZ, Alfare. Friso PEP ha le migliori caratteristiche gustative.

I grassi nella composizione delle miscele di siero di latte sono rappresentati da trigliceridi a catena media, che sono meglio digeriti e sono particolarmente necessari in caso di violazione dell'assorbimento dei grassi.

Il peptide di Nutrilon e il Friso PEP contengono prebiotici e nucleotidi necessari per lo sviluppo del sistema nervoso centrale.

Gli acidi grassi arachidonici e docosaesaenoici sono inclusi nel Nutrilak ipoallergenico, Bellakt e Nutrilon.

I peptidi dei marchi per il trattamento delle caseine hanno il peso molecolare più basso, il che esclude lo sviluppo di allergie.

I medici raccomandano questo tipo di alimentazione in caso di allergie alimentari gravi. Ma le miscele di caseina hanno i loro svantaggi, hanno un sapore sgradevole, amaro e un basso valore biologico.

La composizione delle miscele di caseina non include lattosio e prebiotici, i carboidrati sono glucosio e amido e più proteine.

Trigliceridi a catena media che migliorano la digestione si trovano in Nutramigen, Friso PEP AU, Pregistemil. Ci sono nucleotidi in Friso PEP, Pregestimile.

Miscela di latte di capra.

In vendita è apparso non molto tempo fa e sono nominati nel caso in cui il bambino sviluppi un'allergia alle proteine ​​del latte vaccino e alla soia.

Le proteine ​​del latte di capra hanno una struttura leggermente diversa, ma anche una reazione di intolleranza può svilupparsi su di esse, quindi non è necessario passare a tali alimenti senza particolari esigenze.

Attualmente vengono prodotti solo quattro tipi di alimenti secchi a base di latte di capra.

  • Nenni. Questo marchio è prodotto in Nuova Zelanda da Bibicol. Queste miscele ipoallergeniche sono prodotte con latte di capra secco e appartengono alle miscele di caseina, poiché non contengono siero di latte. Nenny 1 e 2 contengono prebiotici, olio di pesce marino e non sono privi di olio di palma. Il gusto è gradevole e, se consumato da Nenny, i bambini subiscono coliche e il movimento intestinale migliora. Le allergie si sviluppano in casi molto rari.
  • "Mamak". La miscela è prodotta in Spagna, è divisa in cibo dalla nascita, con sei mesi e dall'anno. Una caratteristica distintiva di questo marchio è il rapporto tra caseina e proteine ​​del siero del latte 50:50. Mamako contiene prebiotici e probiotici sono stati inclusi nella dieta da un anno, cioè bifidobatteri vivi. La nutrizione di questo marchio è arricchita al massimo con nucleotidi necessari per lo sviluppo del cervello e la normalizzazione del sistema immunitario.
  • "MD Mil SP Goat." Il cibo è prodotto in Spagna e Svizzera.La miscela appartiene al siero di latte, si distingue per il contenuto massimo di acidi omega coinvolti nella formazione del sistema nervoso. Questo marchio di alimentazione è il più vicino possibile al latte umano, per i bambini è gustoso e sano, in quanto migliora la digestione.
  • Cabrita. La fabbrica per la produzione di questo tipo di cibo ipoallergenico si trova in Olanda. La composizione comprende il complesso grasso del Digest X, che aumenta l'assorbimento di calcio e allo stesso tempo ha un effetto positivo sulla digestione. Kabrita contiene probiotici e prebiotici, e il prezzo di questo cibo è conveniente.

Gli isolati di soia sono prescritti al bambino quando ha un'intolleranza alle proteine ​​del latte da una mucca e allo stesso tempo un deficit di lattasi.

Questo tipo di cibo è usato anche se un neonato ha disturbi genetici che influenzano negativamente la digestione.

Nella nutrizione di soia non ci sono lattosio e glutine, quest'ultima sostanza spesso causa anche allergie alimentari.

Le miscele di soia danno il minimo carico ai reni e contengono fitoestrogeni naturali, queste sostanze hanno un'attività antivirale.

I marchi popolari e popolari sono Nutrilon Soy, Nutrilak Soy, Nan Soy, Tuttel Soia, Soia - Semp, Bellakt Soy, Similak Izomil, Friso Soy, Humana SL.

A base di olio vegetale

La base del grasso nella formula del bambino secco è rappresentata da oli vegetali e la maggior parte delle marche contiene olio di palma.

Nelle miscele di soia, la parte grassa consiste in una miscela di oli vegetali, il più delle volte si tratta di mais, soia, cocco e girasole.

Affinché i grassi in questa forma possano essere meglio assorbiti, la dieta è anche arricchita con carnitina, una sostanza simile alla vitamina.

Senza olio di palma

Molti genitori hanno paura di dare ai bambini nutrizione che contenga olio di palma. Si ritiene che questo prodotto possa causare molti cambiamenti nel corpo del bambino.

Ma è necessario tener conto del fatto che ogni miscela viene testata e gli ingredienti utilizzati in esso vengono accuratamente analizzati per sicurezza, quindi l'olio di palma viene usato solo nella forma più purificata.

Chi ha paura di dare un tale prodotto ai bambini dovrebbe leggere attentamente l'etichetta del prodotto.

Senza paura dovrebbero prendere quelle miscele dove viene decodificata la composizione degli oli vegetali. E se si afferma semplicemente che la base grassa sotto forma di una miscela di oli vegetali è inclusa nella dieta, allora la probabilità di essere in un prodotto a base di olio di palma è grande.

Per le miscele ipoallergeniche che non contengono olio di palma, includere:

  1. Similac;
  2. amino;
  3. Nestle Alfare Allergy;
  4. Nutricia Neocate LCP;
  5. Nutricia Neocate Advance.

Se un bambino ha una carenza di lattasi in aggiunta ad un'allergia, allora gli viene prescritta una dieta priva di lattosio senza olio di palma.

Questo gruppo comprende Nutricia Lactose Almiron, Nutricia Nutrizone, Similac Isomil.

Nelle farmacie, è anche possibile acquistare miscele in cui l'olio di palma ha una struttura modificata, il che rende tali prodotti quasi identici al latte materno.

Questo ingrediente è indicato come beta palmitato ed è nella dieta di Cabrita, Nutrilon, Heinz. Ma spesso viene affermato direttamente che la miscela contiene olio di palma.

Miscele terapeutiche con amminoacidi.

Separatamente, dovresti considerare la nutrizione, creata usando amminoacidi sintetici. Un tale prodotto è completamente privo di strutture proteiche e quindi lo sviluppo di un'allergia ad esso è impossibile.

La nutrizione a base di aminoacidi è prescritta se:

  • L'uso di miscele terapeutiche convenzionali per due settimane non riduce le manifestazioni di allergie.
  • L'allergia al latte vaccino si verifica insieme a una violazione del processo di assorbimento dei nutrienti nell'intestino tenue.
  • L'allergia è accompagnata da un ritardo nello sviluppo fisico.
  • Si sviluppa una reazione allergica a tipi di miscele altamente idrolizzati.

Gli svantaggi includono il cattivo gusto, motivo per cui il bambino si abitua a loro per molto tempo.

Le miscele a base di amminoacidi comprendono Neocato LCP, Aminoacidi di Nutrilon, Amino di Alfar.

Raccomandazioni per la scelta di una miscela ipoallergenica

Solo un medico dovrebbe selezionare una miscela ipoallergenica e questa regola dovrebbe essere sempre seguita.

Se i genitori stessi cambiano il marchio di nutrizione, allora questo può portare ad un peggioramento della gravità della reazione allergica.

Altre raccomandazioni quando si cambia la dieta di un bambino con allergie includono:

  1. La scelta della miscela corrispondente all'età del bambino.
  2. Lo studio della composizione del prodotto, poiché possono verificarsi reazioni allergiche ad altri componenti.
  3. La transizione verso miscele ipoallergeniche è stata effettuata gradualmente. Inizialmente, prima dell'alimentazione successiva, viene iniettata una piccola quantità di idrolizzato, quindi il bambino viene alimentato con la solita miscela. A poco a poco, il volume di idrolizzato aumenta e quindi si sostituisce un alimento e poi tutti gli altri.

Non immagazzinare miscele ipoallergeniche per il futuro, così come reazione intollerante.

Tutti i cambiamenti nel benessere del bambino dovrebbero essere registrati.

Il trattamento con le miscele ipoallergeniche richiede solitamente diverse settimane, quindi passa a formulazioni profilattiche e dopo il rafforzamento del corpo a una dieta normale.

Recensioni

Marina, Krasnoyarsk, 27 anni.

"Passammo alla nutrizione con miscele in quasi due mesi, poiché avevo pochissimo latte. Inizialmente, hanno iniziato a dare il solito NAS, ma mio figlio, come penso, ha avuto un'eruzione cutanea sul suo corpo e la sua diatesi. Su consiglio del dottore, hanno iniziato a dargli da mangiare con Similac ipoallergenico, in una settimana tutto è tornato alla normalità, e gradualmente abbiamo trasferito il nostro bambino a Nestazhen. Questa miscela ci soddisfa completamente. "

Anna, Murmansk, 32 anni.

"Mio nipote, a 4 mesi, aveva allergie alimentari a molti tipi di cibo, e mia sorella pensò con orrore a come nutrire un bambino. L'allergia è scomparsa solo dopo che la miscela è stata cambiata in Friso ipoallergenico. "

Olga, Mosca, 29 anni.

"Quando la figlia più giovane aveva circa tre mesi, abbiamo avuto problemi di digestione e abbiamo iniziato a darle da mangiare su consiglio del dottor Nutrilon.

Ora siamo quasi sette mesi e una settimana fa, ho notato che le guance hanno cominciato ad arrossire. Il pediatra ha detto di passare a miscele ipoallergeniche e abbiamo scelto di nuovo Nutrilon GA.

Circa tre giorni dopo, la diatesi diminuiva sensibilmente, ma in seguito pulii anche Bepantin con le mie guance e rimossi il porridge dalle scatole dalla dieta. Ora non so quale sia stata l'allergia, dovrò tornare gradualmente alla dieta abituale ".

Katya, Belgorod, 24 anni.

"Abbiamo allergie alimentari sin dalla nascita. All'inizio, il bambino è stato allattato al seno, e praticamente non ho mangiato nulla, di conseguenza il latte era sparito e siamo diventati artificiali.

Il pediatra ci ha detto subito che era meglio somministrare miscele profilattiche ipoallergeniche, abbiamo scelto la Bellakt GA bielorussa e finora non abbiamo notato nessun serio cambiamento nel nostro stato di salute.

Spero che nostra figlia crescerà presto e non reagirà agli allergeni alimentari in questo modo ".

E come usi le miscele ipoallergeniche? Lascia il tuo feedback nei commenti, sarà il benvenuto a qualsiasi discussione.

Elenco delle miscele ipoallergeniche per i neonati: scegli la migliore pappa per bambini con allergie fino a un anno

In una situazione ideale, il bambino deve essere completamente allattato al seno per i primi 6 mesi di vita, e poi prima dell'anno viene introdotto un integratore con la dieta principale del latte. Per alcune ragioni, la madre non può sempre allattare il bambino, e quindi la briciola deve essere trasferita alla formula del bambino. Determinare quale è più adatto per nutrire un bambino è un compito difficile, soprattutto quando si tratta di scegliere le giuste miscele ipoallergeniche per i neonati con allergie e bambini che sono predisposti alle allergie alimentari.

Se la mamma non può continuare l'allattamento al seno, devi trovare il giusto mix per il tuo bambino.

Tipi di miscele ipoallergeniche

Alcuni bambini allattati artificialmente possono sperimentare reazioni allergiche al latte vaccino, che è alla base della maggior parte degli alimenti per lattanti. Le allergie possono manifestarsi come:

  • eruzione cutanea sulla pelle del bambino;
  • coliche;
  • violazione della defecazione stabile;
  • frequente rigurgito e altri problemi legati al funzionamento del tratto gastrointestinale.

In questi casi, i pediatri raccomandano che i genitori sostituiscano la miscela con una ipoallergenica. In totale, si distinguono per tre tipi:

  1. Preventivo. È prescritto ai bambini che sono inclini alle allergie.
  2. Terapeutico e profilattico. Questa miscela ipoallergenica viene utilizzata in presenza di lievi sintomi di allergia alimentare.
  3. Terapeutico. Il suo uso di solito si applica ai casi in cui il bambino ha un alto grado di intolleranza alle proteine ​​nel latte vaccino.

La scelta delle moderne formule di latte ipoallergenico è enorme. La base di alcuni è la proteina del latte divisa (idrolizzato), e la base di altri alimenti per lattanti privi di latticini è l'isolato di proteine ​​di soia.

Miscela a base di soia priva di latticini

Quando un bambino è intollerante alla formula infantile, la cui base è il latte di mucca, i loro analoghi della soia sono usati per nutrire le briciole. Hanno un gusto più dolce rispetto a quelli da latte. Se, dopo varie poppate, il corpo è ben percepito dal bambino e assorbe la miscela di soia ipoallergenica, allora può essere tranquillamente lasciato per un uso futuro nell'alimentazione del bambino. Di seguito è riportato un elenco delle più note miscele di soia prive di latticini:

  • Olandesi: rispettivamente Frisosa e Nutrilon Soya di FrieslandCampina e Nutricia;
  • un ospite dalla Germania, Humana SL, produttore Humana;
  • Rappresentante degli Stati Uniti Endfamil Soya, prodotto da Mead Johnson Nutritionals;
  • La compagnia bielorussa Volkovysk OJSC Bellakt offre il consumatore BelTA SON;
  • Ucraino Detolatto Soia dall'impianto di inscatolamento del latte Balta per prodotti per bambini;
  • Similac Isomil danese.

Come inserire la miscela di soia?

Le formule di latte a base di soia richiedono il rispetto di alcune regole di input:

  1. I parenti stretti delle briciole non devono essere allergici ai prodotti a base di soia o fagioli.
  2. Conseguimento di un bambino di 5-6 mesi.
  3. Introduzione graduale alla dieta per 5 giorni o una settimana.
  4. La necessità di rimuovere completamente dal menu prodotti di origine lattiero-casearia, per quanto riguarda i prodotti secondari come formaggi, ricotta e burro.
  5. Il divieto di immissione - intolleranza personale ai componenti della miscela ipoallergenica. Può essere accompagnato dalla comparsa di nuove lesioni sulla pelle o da un'aumentata dermatite vecchia, vomito, rigurgito, interruzione delle feci normali e altre manifestazioni.
  6. Applicazione entro tre mesi.
Rigurgito dopo aver bevuto una certa miscela può indicare l'intolleranza individuale al corpo.

Purtroppo, la miscela di soia ipoallergenica non può sempre aiutare a risolvere il problema di nutrire un bambino, soprattutto per i bambini direttamente nel periodo dopo la nascita. Secondo le statistiche, il 30-40% di quei bambini che sono allergici alle proteine ​​del latte vaccino non tollererà nemmeno le proteine ​​di soia. Nel caso in cui il bambino e l'enterocolite allergica siano presenti, questi numeri raggiungono il 60%.

I benefici e gli svantaggi dell'utilizzo di miscele di soia da latte nella nutrizione dei bambini più piccoli sono stati discussi per lungo tempo, ma per 60 anni l'uso di formule di soia infantile per l'alimentazione dei bambini non è ancora stato in grado di dimostrare che questo tipo di alimentazione è pericolosa per la salute del bambino.

Miscela di idrolisi

La mancanza di prove della nocività delle proteine ​​di soia per i bambini affetti da allergia artificiale che sono inclini alle allergie alimentari non rende più popolari le miscele di soia per bambini. Nella maggior parte dei casi, medici e genitori preferiscono miscele di idrolisi ipoallergeniche. Sono fatti idrolizzando le proteine ​​contenute nel latte vaccino. Possono essere divisi in 2 gruppi: caseina e idrolizzati di proteine ​​del siero del latte.

La base della caseina include la caseina idrolizzata. Sono rari nel nostro mercato, sebbene il loro uso per il trattamento di bambini con allergie alimentari sia abbastanza comune. Esempi di idrolizzati di caseina sono:

  • Alimentum di Abbott Laboratories. È fatto negli Stati Uniti.
  • Frisopep AU dall'Olanda. Produttore FrieslandCampina.
  • Nutramigen e Pregestimil dell'azienda americana Mead Johnson Nutritionals.
Frisopep AS è una delle miscele di idrolisi più popolari disponibili sul nostro mercato.

Rispetto alla caseina, gli idrolizzati proteici del siero del latte hanno un vantaggio importante, ovvero la vicinanza alla composizione standard del latte materno. Possono essere chiamati sostituti a tutti gli effetti del latte materno, ma a causa del gusto amaro, non sono sempre apprezzati dai bambini. Se un neonato rifiuta di nutrirsi con un idrolizzato di questo tipo, vale la pena prima rendere la miscela meno concentrata, cioè, diluire una piccola quantità di polvere secca nella quantità di acqua prescritta.

Altamente idrolizzato

In accordo con il grado di scissione delle proteine, le miscele altamente idrolizzate e parzialmente idrolizzate sono isolate. Molto idrolizzato comprendono:

  • Alfaro. Produttore dell'azienda svizzera Nestle.
  • Frisopep. È prodotto in Olanda, la società FrieslandCampina.
  • Nutrilak PEPTIDI STR produzione della società russa Nutritek.
  • Nutrilon Pepti Allergy dell'azienda Nutricia dall'Olanda.

Il loro scopo è importante per una pronunciata reazione allergica, accompagnata da dermatite atopica o disturbi nel funzionamento del tratto digestivo. L'uso di tali miscele porta ad un risultato buono e veloce.

Miscele parzialmente idrolizzate

Classificazione delle miscele parzialmente idrolizzate:

  • Frisolak 1 HA e Frisolak 2 HA. Prodotto in Olanda da FrieslandCampina.
  • Humana GA 1, Humana GA 2 e Humana GA 3. Prodotto dalla società tedesca Humana.
  • La società austriaca HiPP produce HiPP Combiotic GA 1 e HiPP Combiotic GA 2.
  • Nutrilak Ipoallergenico 1 e Nutrilak Ipoallergenico 2 di Nutritek, Russia.
  • Il NAS è una miscela ipoallergenica di NAS GA 1 e NAS GA 2. Produzione di Nestlé, Svizzera (si consiglia di leggere: una panoramica della miscela di NAS ipoallergenico 1).
  • Tema 1 HA e tema 2 HA della compagnia russa Unimilk.

Queste opzioni sono raccomandate per i bambini che sono predisposti alle allergie. Il loro uso contribuisce allo sviluppo di una buona tollerabilità dei prodotti caseari in futuro.

Aminoacidi e miscele di latte fermentato

Nelle miscele di amminoacidi non contengono proteine ​​e ci sono solo aminoacidi che non possono provocare allergia. Tra loro ci sono:

  • nutrilon amminoacidi;
  • Alphare Amino;
  • Neocate LCP.

In presenza di allergie, le miscele speciali di latte fermentato sono eccellenti, ma la loro quota nella dieta del bambino non deve superare il 50% della quantità giornaliera di cibo. La seconda metà cade su controparti fresche.

Se le manifestazioni allergiche non diminuiscono, è necessario sostituire la miscela di latte fermentato con una miscela ipoallergenica a base di soia o un idrolizzato. Devono essere somministrati per fasi nel corso di una settimana e non vengono applicati per un periodo di tempo troppo lungo di quattro mesi.

Dopo che i sintomi dell'allergia sono scomparsi completamente, il bambino dovrebbe essere trasferito prima al trattamento e alla profilassi, quindi alla profilassi e solo alla fine alle comuni miscele. Una tale sequenza di transizione è spiegata dal fatto che le miscele terapeutiche e terapeutiche non contengono allergeni, quindi lo sviluppo di meccanismi protettivi per il latte non si verifica nel corpo del bambino.

Popolarmente Sulle Allergie