L'asma bronchiale è una malattia cronica grave caratterizzata da un'infiammazione della membrana mucosa dei bronchi, che porta a un restringimento del lume delle vie respiratorie e allo sviluppo del quadro clinico corrispondente. L'ostruzione bronchiale è abbastanza comune in tutto il mondo. In vari paesi, il numero di pazienti varia dal 4 al 10%.

Un grande onere di fornire ai pazienti con asma bronchiale i farmaci necessari, il pagamento di invalidità e prestazioni di invalidità temporanea, il ricovero periodico e l'esame è messo sulle economie dei paesi. Tutto ciò porta l'attenzione alla diagnosi precoce dell'asma, quando è possibile monitorare con successo le condizioni del paziente e garantire un'elevata qualità della vita.

contenuto

Affinché la malattia possa essere rilevata in una fase precoce, è necessario indirizzare tempestivamente il paziente a uno specialista. In questa fase, sorgono i primi problemi: spesso le persone non si accorgono dei segni della malattia o semplicemente non gli danno la dovuta importanza. Complicando la situazione e il fatto che tra i pazienti, quasi la metà sono bambini, e non sempre riescono a valutare correttamente la loro condizione, o semplicemente c'è qualche paura.

Cosa può causare l'asma?

  • Predisposizione ereditaria (è anche atopia) - è stato dimostrato da più di uno studio che in circa un terzo dei pazienti l'asma si sviluppa con questo meccanismo. Tali pazienti sono più suscettibili agli effetti di fattori esterni e la parete dei loro bronchi risponde con una reazione violenta a sostanze apparentemente innocue, inalate da tutti.

Se uno dei genitori soffre di asma bronchiale, allora la probabilità del suo sviluppo in un bambino è dal 20 al 30%. Circa il 70-80% della probabilità di sviluppare asma in quei bambini la cui mamma e papà sono malati.

  • Pericoli professionali - sono caratterizzati da un'esposizione costante ai polmoni di pazienti di singole sostanze. In questo caso, una risposta può svilupparsi anche a quegli elementi che in altre condizioni non causerebbero alcuna reazione nel paziente.
  • Cattive condizioni ambientali - la presenza nell'aria di una grande quantità di polvere, altre impurità, gas di scarico, fuliggine. Questo fattore è uno di quelli che fornisce un aumento costante del numero di pazienti con asma bronchiale negli ultimi anni.
  • Mangiare grandi quantità di sale, cibi piccanti, cibo con coloranti e conservanti. Al contrario, gli alimenti vegetali a basso contenuto di grassi riducono il rischio di asma nei pazienti.

Cosa scatena lo sviluppo di pazienti con gravi attacchi della malattia

Se i suddetti fattori determinano l'aumentata sensibilità dei bronchi, allora qui discuteremo gli attivatori dei meccanismi patologici nei polmoni.

  • Gli allergeni sono un enorme gruppo di fattori scatenanti che possono scatenare un attacco della malattia. Questo include polline, peli di animali, altre impurità meccaniche dell'aria, cibo e persino sostanze che entrano in contatto con la pelle del paziente (detergenti, cosmetici).
  • I farmaci antinfiammatori non steroidei causano asma indotto da aspirina. Spesso la malattia è complicata da sinusite e poliposi della cavità nasale (in questo caso si parla della triade dell'aspirina). La manifestazione più grave di intolleranza all'aspirina è l'angioedema.
al contenuto ↑

Manifestazioni cliniche di asma

Ora che le cause della malattia sono chiare, possiamo parlare delle sue manifestazioni. I media e le storie di conoscenze hanno creato nella mente di un gran numero di pazienti un malinteso sulle manifestazioni cliniche dell'asma bronchiale. Un attacco improvviso, durante il quale il paziente praticamente smette di respirare e corre il rischio di morire entro pochi minuti - questo scenario è possibile, ma raramente lo si trova.

In effetti, la malattia non si comporta in modo così aggressivo e i segni di asma vengono spesso cancellati, il che spiega la tardiva appetibilità ai medici in alcuni casi.

  • Una tosse che appare senza motivo apparente e non può essere fermata da farmaci antitosse. In alcuni casi, l'attacco può durare per ore e talvolta si manifesta con un leggero colpo di tosse. Ognuno di noi tossisce più volte al giorno e non attribuisce alcuna importanza a questo, dopo una reazione protettiva.

Affinché questo sintomo non passi dal paziente, è necessario, con tosse ripetuta, osservare quando si verifica, per quanto tempo dura. Il corpo si libera della polvere nelle vie aeree dopo diverse esalazioni riflesse attraverso la bocca (i cosiddetti scienziati della tosse). Se un sintomo compare in una persona adulta o un bambino mentre si cammina nei parchi, si parla con un animale domestico o si sta inalando del fumo di tabacco, è necessario contattare immediatamente un allergologo.

  • La congestione al petto è una sensazione specifica che si verifica quando il lume delle vie aeree si restringe. Spesso i pazienti associano questo a condizioni climatiche avverse, temperature ambientali elevate o lavori fisici pesanti. Le cose ancora peggiori sono con i bambini, perché i genitori non possono vedere o sentire questo sintomo.
  • Episodi periodici di dispnea. Mancanza di respiro - una violazione della profondità e della frequenza della respirazione. Il respiro diventa meno profondo e il numero di movimenti respiratori aumenta in modo significativo. Normalmente, un adulto dovrebbe eseguire da 16 a 20 movimenti respiratori al minuto, tutti i grandi numeri sono mancanza di respiro. Nei bambini è più difficile, dal momento che il numero di respiri al minuto è normalmente diverso per loro a seconda dell'età (diminuisce gradualmente).

La respirazione può essere più frequente dopo lo sforzo fisico, a temperatura corporea elevata, malattie del cuore e dei vasi sanguigni e sovraccarico emotivo. Se, dopo un carico, la frequenza respiratoria non ritorna alla normalità in pochi minuti, si dovrebbe essere attenti. Spesso, i pazienti semplicemente interrompono qualsiasi attività e il loro bisogno di ossigeno diminuisce, e dopo un po ', la respirazione ritorna normale.

  • I raffreddori frequenti non sono affatto un sintomo, ma questo dovrebbe allarmare il paziente. Questa situazione può essere spiegata da problemi con le vie respiratorie o da ridotta immunità. In ogni caso, una visita agli specialisti non sarà superflua.
  • Starnuti e riniti di natura allergica - i pazienti possono essere consapevoli dell'ipersensibilità del corpo, ma con l'aiuto di antistaminici è relativamente facile far fronte alle manifestazioni della malattia. Tuttavia, è possibile che le allergie continuino a verificarsi in forma così lieve e si trasformino in asma.

I suddetti segni di asma negli adulti sono solitamente associati alla presenza di un allergene, possono essere caratterizzati da stagionalità e disturbare il paziente per anni. Se qualcuno dei parenti più prossimi ha l'asma, allora la vigilanza del paziente dovrebbe aumentare in modo significativo.

Attacco acuto di asma bronchiale

È impossibile non parlare dell'attacco acuto della malattia, una condizione che fa sì che tutti cerchino aiuto qualificato.

  • Il paziente è in una posizione forzata, che consente ai muscoli ausiliari di essere utilizzati nella respirazione: le gambe sono distanziate e le braccia sono appoggiate su un tavolo o un davanzale.
  • Poiché il processo di espirazione è difficile, il paziente prende un breve respiro corto, seguito da un'espirazione lunga e dolorosa.
  • Durante l'espirazione, si sente il respiro sibilante. Sono spesso così forti da poter essere ascoltati a distanza dal paziente.
  • Se una persona non è sovrappeso, puoi vedere una retrazione degli spazi intercostali.
  • Tosse dolorosa, accompagnata da uno scarico di una piccola quantità di espettorato vitreo.
  • La pelle diventa cianotica (bluastra), fredda al tatto.
al contenuto ↑

Varianti della malattia

Praticamente qualsiasi malattia può manifestarsi in varie forme cliniche. L'asma non è un'eccezione e ha diverse varietà, che spesso causano delusioni e diagnosi tardive.

Asma notturno

La malattia può avere la tendenza a peggiorare al buio. Secondo alcuni ricercatori, fino a metà dei decessi dovuti all'asma si verificano durante la notte. Ogni paziente dovrebbe ricordarlo ed essere attento alla sua salute.

L'asma notturno nelle prime fasi può essere mascherato da altre malattie (bronchiti, laringiti). Durante il giorno non ci sono manifestazioni della malattia, solo la sensazione di "frattura" è caratteristica, l'irritabilità e il desiderio di dormire sono il risultato di una notte insonne.

Le principali lamentele del paziente sono la tosse e il respiro sibilante, nelle fasi successive vengono aggiunti attacchi di soffocamento. Non si sa ancora perché la malattia si aggrava durante la notte, quando una persona non è in contatto con nuove sostanze e si trova in un ambiente domestico familiare. È interessante notare che in alcuni pazienti, convulsioni si verificano durante il sonno, indipendentemente dall'ora del giorno.

I medici avanzano diverse ipotesi che spiegano la natura dell'asma.

  • Il restringimento delle vie aeree durante il sonno è tipico di tutte le persone, poiché il corpo consuma molto meno ossigeno. Se la formazione di una quantità eccessiva di muco è caratteristica, allora può bloccare le vie aeree e provocare tosse (aggrava ulteriormente la situazione).
  • Un certo numero di autori considera la causa dell'attivazione del soffocamento notturno dei patogeni interni.
  • La posizione orizzontale prolungata del corpo del paziente può contribuire alla perdita di muco nelle vie aeree.
  • Se al momento del sonno l'aria condizionata si accende, è possibile asciugare il tratto respiratorio con aria fredda e provocare un attacco della malattia.
  • Lanciare il contenuto dello stomaco nell'esofago e poi nella bocca (cibo che erutta) può scatenare una reazione allergica da parte dei polmoni.
  • Alcuni ormoni sono caratterizzati dalla variabilità del loro contenuto nel sangue. Alcuni di loro hanno un effetto pronunciato sui bronchi e un cambiamento nella loro concentrazione durante il sonno può causare un restringimento del lume delle vie aeree.

Asma professionale

Spesso nei loro luoghi di lavoro, una persona si confronta con le stesse sostanze. Non sempre sono innocui e possono provocare gravi reazioni dal corpo e dall'apparato respiratorio. Le cause più comuni di asma professionale sono:

  • prodotti chimici utilizzati nella fabbricazione di soluzioni adesive, materie plastiche, pitture e vernici, gomma e altri materiali simili;
  • contatto costante con pelle o pelo;
  • lavorare con colture di grano e altre piante simili;
  • polvere - è presente in molte industrie.

I seguenti segni parlano sempre a favore dell'asma bronchiale professionale:

  • le condizioni del paziente si deteriorano leggermente durante l'orario di lavoro - nessuna necessità di cancellare la mancanza di respiro per la fatica;
  • a casa, una persona si sente bene indipendentemente dall'ora del giorno e dalla durata della sua permanenza.

In generale, la malattia si manifesta allo stesso modo della forma usuale. Tutto inizia, di regola, con una tosse appena percettibile e mancanza di respiro. In rari casi, una reazione vivida si sviluppa in un breve periodo di tempo.

Se il medico determina che è al lavoro il paziente è confrontato con il provocatore, allora è necessario prendere immediatamente misure per eliminare l'impatto del fattore dannoso. È possibile che per motivi di salute tu debba cambiare lavoro.

Asma fisico stress

Una reazione particolare del corpo può verificarsi anche su questo tipo di esposizione. Molti di noi hanno visto pazienti con questa forma di malattia, ma non hanno nemmeno pensato all'asma. Inoltre, alcune persone soffrono di asma di sforzo fisico e non lo sospettano da soli.

In una persona sana, il lume dei bronchi praticamente non cambia quando si esegue il lavoro fisico e fornisce una fornitura costante della giusta quantità di aria. La situazione è abbastanza diversa nei pazienti con asma: all'inizio del carico, i loro bronchi sono eccessivamente ingranditi, quindi si verifica la loro contrazione eccessiva, il flusso d'aria diminuisce e si verifica soffocamento.

Alcuni pazienti non notano una mancanza di aria dovuta al fatto che i loro bronchi sono ristretti, ma non a tal punto che si manifesta clinicamente. A poco a poco, la situazione potrebbe peggiorare e al paziente verrà rivelata la vera asma dello sforzo fisico.

Un classico esempio di un tale stato: una persona corre dietro un autobus e ci entra, ma dopo alcune soste, è tormentato da una tosse, gli è difficile respirare e lo stato torna lentamente alla normalità. La mancanza di conoscenza suggerisce che l'aria fredda che è stata inalata dalla bocca è un'età di mezza età (raramente), l'eccitazione è da biasimare. I più a rischio di avere questo tipo di asma sono quelli i cui parenti prossimi soffrono di asma. La bronchite cronica predispone anche allo sviluppo di una patologia simile.

Gli studi dimostrano che tra i pazienti con stress fisico, l'asma è dominata dai giovani nell'età più attiva e attiva. Ciò lascia un'impronta significativa nelle loro vite. Questi pazienti non possono svolgere molti lavori nello sport. Ancor più tristemente, quando lo sforzo dell'asma viene rilevato nei bambini: non possono giocare con i loro coetanei, diventano lenti a muoversi, timidi della loro condizione.

Come sospettare lo sforzo fisico per l'asma

Anche se i sintomi sono velati, è difficile non notare se si considera attentamente le proprie condizioni e si controlla il bambino.

  • Tosse calda che si verifica dopo l'attività fisica.
  • In condizioni di tempo secco o freddo, la respirazione può essere "intercettata" - una conseguenza dell'essiccazione della mucosa o dell'irritazione dei recettori del freddo.
  • Prestazioni ridotte, quando il lavoro svolto in precedenza facilmente è difficile e richiede una pausa.
  • Difficoltà a respirare dopo l'esercizio richiede sempre più tempo di recupero. Alla fine, solo i preparati speciali aiutano il paziente.

Altre due caratteristiche interessanti sono caratteristiche dell'asma dello sforzo fisico:

  • l'aria calda e umida porta rapidamente il paziente a uno stato normale;
  • se immediatamente dopo il sollievo di un attacco esponga nuovamente il corpo allo stress, allora è improbabile che si ripresenti.
al contenuto ↑

Difficoltà nella diagnosi dell'asma nei bambini

I bambini sono un contingente separato di pazienti. I meccanismi di sviluppo dell'asma in essi sono quasi identici a quei processi che si verificano nel corpo di un adulto, ma il decorso della malattia stessa e la sensibilità del bambino alle droghe differiscono.

Se un bambino di età inferiore ai cinque anni soffre spesso di malattie respiratorie, tosse, disturbi del torace, quindi una storia familiare dovrebbe essere attentamente studiata. In particolare dovrebbe essere l'allarmante asma, eczema, dermatite atopica nei genitori e parenti di sangue più vicini. La presenza di atopia nel bambino stesso dovrebbe anche suggerire la natura allergica della patologia respiratoria.

manifestazioni

I sintomi dell'asma nei bambini sono quasi gli stessi degli adulti. Solo un bambino deve essere monitorato da vicino, poiché da solo non può valutare criticamente le sue condizioni.

  • Respiro sibilante - si verifica quando le pareti dei bronchi vibrano a causa del restringimento del loro lume e del passaggio dell'aria. Possono essere ascoltati a distanza e si verificano sia durante l'espirazione che durante l'inalazione. Se un bambino ha il respiro affannoso - questo non significa che abbia certamente l'asma. I bambini sotto i tre anni spesso "respirano" per altri motivi.
    • Primi respiro transitorio transitorio - spesso sentito nei bambini prematuri. Anche la causa del loro sviluppo potrebbe essere la dipendenza dei genitori (o dei genitori) dal tabacco. Fumare quando c'è un neonato in famiglia è una follia e un'irresponsabilità. Sfortunatamente, tali situazioni non sono rare oggi.
    • Sibili persistenti, che compaiono fino all'età di tre anni, ma non combinati con la presenza di atopia nel bambino o nei suoi parenti più stretti. Questi sibili appaiono quando il polmone è infetto da infezioni virali e scompaiono dopo che il patogeno viene rimosso dal corpo.
    • I sonagli che precedono l'asma bronchiale ad esordio tardivo sono uditi in un bambino durante l'infanzia e l'adolescenza. I sintomi possono aumentare o verificarsi durante le risate, piangendo, di notte. Tali bambini e i loro genitori hanno spesso eczema, dermatite atopica.
  • La tosse nei bambini piccoli si verifica molto spesso, soprattutto se si considera quali malattie di solito soffrono di bambini. Ma gli esperti sono stati in grado di evidenziare alcune delle caratteristiche.
    • Una tosse con asma non dipende da un raffreddore o da altre cause visibili. Può verificarsi sullo sfondo di uno stato di salute assolutamente normale o a lungo termine perturbare il bambino, non cedendo al trattamento.
    • Spesso la tosse è accompagnata da respiro sibilante, mancanza di respiro, difficoltà di respirazione.
    • Di notte o più vicino al risveglio, il bambino inizia a tossire di più, provoca grande disagio a lui e ai suoi genitori.
    • Gli attacchi di tosse, così come il respiro sibilante, possono aumentare con lo sforzo fisico, piangere e ridere.

Asma indotta da reflusso

Nei bambini, la polpa cardiaca è alquanto sottosviluppata e il contenuto dello stomaco può entrare relativamente facilmente nell'esofago e più in alto nel tratto respiratorio. Quasi tutti i bambini periodicamente "ruttano". Ma questo non è uno stato normale, e se il cibo si ammassa costantemente in piccole quantità cadono nell'albero bronchiale, il rischio di sviluppare l'asma in un bambino aumenta significativamente.

Quando il contenuto dello stomaco entra nei bronchi, il loro riflesso si verifica a causa dell'irritazione meccanica della mucosa. Inoltre, i composti chimici che causano determinati riflessi del nervo vago aggravano la situazione. A poco a poco, l'infiammazione cronica si sviluppa nella mucosa bronchiale, più muco viene secreto nel lume del bronco e diminuisce l'efficienza respiratoria.

Gli attacchi di soffocamento come sintomo non saranno considerati qui, poiché in tali casi i genitori stessi non aspetteranno nulla e si rivolgeranno agli specialisti per un aiuto di emergenza.

Quando è probabile che un medico sospetti l'asma in un bambino?

Dopo aver esaminato il bambino e aver ascoltato tutte le sue lamentele e le lamentele dei genitori, il medico penserà all'asma se:

  • il respiro sibilante al petto appare con invidiabile regolarità (ogni mese);
  • durante le passeggiate e i giochi attivi, il bambino inizia a tossire, il respiro affannoso lo disturba;
  • la tosse è più pronunciata di notte;
  • il respiro sibilante non dipende dal periodo dell'anno e viene conservato in un bambino di età superiore ai 3 anni.

Se un bambino con tutto questo soffre di dermatite atopica o eczema, soffre spesso di malattie catarrale e virale, la diagnosi di asma bronchiale è quasi ovvia.

Diagnostica differenziale

Come già detto, molte malattie infantili sono accompagnate da insufficienza respiratoria e respiro sibilante. Come riconoscere l'asma e non perdere un'altra patologia? Dopotutto, le settimane e i mesi persi possono causare gravi complicazioni.

  • Le malattie infettive e la tubercolosi sono eliminate dalla coltura e dalla microscopia dell'espettorato. Nell'asma, i tecnici di laboratorio trovano elementi specifici in esso. I test intradermici aiutano a eliminare la tubercolosi.
  • Malformazioni congenite e anomalie dello sviluppo, di regola, si verificano con approssimativamente lo stesso quadro clinico (restringimento delle vie aeree intratoraciche o difetti cardiaci) e non sono caratterizzati dalla presenza di alterazioni infiammatorie nei bronchi. Oggi tali malattie sono spesso escluse o confermate utilizzando la ricerca sui materiali genetici.
  • Aspirazione di corpi estranei o reflusso gastroesofageo - nel primo caso, l'attacco si sviluppa una volta e il quadro clinico aumenta drammaticamente, mentre nel secondo c'è una chiara connessione con l'assunzione di cibo e la posizione orizzontale del corpo.
al contenuto ↑

diagnostica

"Colui che diagnosticherà guarirà", dice la saggezza dei primi medici. Attualmente i medici sanno come diagnosticare l'asma in un paziente in un breve periodo e per garantire l'inizio tempestivo del trattamento.

  • Un esame generale del paziente, dell'anamnesi, della palpazione, della percussione (percussione) e dell'auscultazione (ascolto) sono metodi classici che consentono di ottenere molte informazioni utili sul paziente e sulle sue condizioni senza ricorrere alla diagnostica strumentale e di laboratorio. Un medico che non li trascuri nominerà sempre solo le procedure diagnostiche necessarie e farà la diagnosi il più rapidamente possibile.
  • Conducendo campioni con allergeni sospetti - piccoli graffi vengono applicati sulla pelle del paziente e una soluzione contenente i componenti degli allergeni più comuni (principalmente erbe) viene gocciolata. La reazione della pelle determina il fattore che provoca attacchi di asma.
  • Esame della funzione respiratoria - i medici determinano l'entità dei vari indicatori e traggono conclusioni sul grado di disfunzione di questa funzione in base ai dati ottenuti.
    • Spirometria: consente di valutare la gravità dell'ostruzione bronchiale. La capacità vitale funzionale dei polmoni e il volume espiratorio forzato sono gli indicatori più importanti nel valutare la gravità dell'asma.
    • Pickflowmetry - viene determinata la velocità espiratoria, che consente di valutare le capacità del corpo e ottenere rapidamente informazioni sull'efficacia del trattamento.
    • Nei principali centri mondiali per una diagnosi accurata, viene utilizzata la pletismografia corporea (viene determinata la resistenza delle vie aeree alle masse d'aria), la lisciviazione di gas inerti, l'oscillometria pulsata, l'espirazione forzata durante la compressione artificiale del torace. I metodi sono molto adatti per la diagnosi di asma nei bambini, ma la procedura richiede molto tempo.
    • Determinazione delle immunoglobuline nel siero. Alcuni di essi (tipo E) aumentano nelle malattie allergiche e possono fornire informazioni sul grado di sensibilità dell'organismo.
    • Provocatoria test aspirina - eseguita quando un paziente è sospettato di avere asma di asma, a condizione che la sua condizione consente questa manipolazione. I medici non metteranno mai a rischio la vita e la salute del paziente, anche a scopo diagnostico.

Inoltre, se necessario, tutti i metodi sono utilizzati per escludere un'altra patologia durante la diagnosi differenziale. Ad esempio: una radiografia del torace nella diagnosi di asma non ha praticamente alcun ruolo, ma può escludere un'altra patologia.

Se stai diagnosticando l'asma in un bambino, devi attentamente monitorare la correttezza delle sue azioni. In caso contrario, i risultati saranno errati e indurre gli specialisti in errore.

E qual è il risultato?

Se prendi in considerazione tutte queste raccomandazioni, è troppo presto per prestare attenzione ai sintomi sospetti, consulta i medici in modo tempestivo, la diagnosi di asma bronchiale verrà presa in modo tempestivo e non mancheranno i mesi più importanti.

Non puoi andare nel panico, perché aggraverà la situazione. I farmaci moderni consentono un buon controllo della malattia, inoltre il medico fornirà preziose raccomandazioni per migliorare la qualità della vita.

  • È necessario escludere il contatto con l'allergene: se necessario, rifiutare di tenere animali domestici, allevare fiori, rimuovere la lana dall'armadio, ecc.
  • Il cibo dovrebbe contenere pochi conservanti, coloranti e altri additivi alimentari.
  • Pulizia a umido regolare a casa per un paziente con asma.
  • Evitare sovratensioni e stress, ecc.

Controlli regolari con un medico consentiranno di adeguare il trattamento ed evitare complicazioni della malattia.

Come determinare la fase iniziale di sviluppo dell'asma bronchiale nei bambini?

L'asma bronchiale si riferisce a malattie respiratorie che interessano il tratto respiratorio superiore (bronchi). Questa malattia, secondo le statistiche, non è così rara: nel mondo circa il 5-12% dei bambini di età diverse ne soffrono.

L'asma è una malattia cronica e abbastanza pericolosa, perché è causata da una reazione spasmodica dei bronchi agli stimoli, per cui secernono muco e contratto, rendendo difficile per il bambino saturare i polmoni con l'aria, e questo rende molto difficile per il bambino respirare e persino soffocare.

Pertanto, è molto importante che i genitori conoscano i segni dell'asma nei bambini per poterlo identificare quando è appena iniziato e per aiutare il bambino a far fronte agli attacchi di questa malattia.

Definizione pre-medica di asma in un bambino

I sintomi dell'asma sono molto simili alle solite infezioni respiratorie acute, specialmente quando è appena all'inizio. La principale differenza è l'assenza di alte temperature, come nelle normali infezioni respiratorie. Altrimenti, i primi segni di asma nei bambini potrebbero non ispirare paura nei genitori. Vale la pena dare un'occhiata più da vicino al bambino se:

  • il mattino seguente il bambino inizia a naso che cola e ha uno starnuto abbondante, prurito al naso, e lo scarico è acquoso e trasparente;
  • durante il giorno inizia una tosse secca, che diventa più forte a cena e continua a crescere di sera, trasformandosi in una umida;
  • la tosse è nella natura degli attacchi e si manifesta più spesso dopo il sonno (notte o giorno);
  • la tosse è più forte in posizione supina, e se il bambino viene messo o messo - si indebolisce gradualmente;
  • il respiro del bambino diventa rapido, il numero di respiri supera la norma (20 respiri per 60 secondi);
  • mancanza di respiro si manifesta;
  • il bambino non può respirare attraverso la bocca - inizia immediatamente a tossire;
  • l'incapacità di respirare a causa della sensazione di oppressione al petto è un altro segno di asma;
  • Una tosse nell'asma può essere ripetuta da un attacco nelle stesse situazioni (reazione ad un certo allergene);
  • a volte lacrimazione, dermatite, prurito possono essere aggiunti ai sintomi dell'asma.

Importante: nell'asma bronchiale, il bambino sembra doloroso, può comportarsi irrequieto, piangere, rifiutarsi di giocare.

Nei bambini che stanno vivendo un attacco asmatico, la pelle è spesso fredda e umida di sudore. Un altro segno di questa malattia nei bambini è il pallore della pelle e la cianosi del triangolo nasolabiale, che sono causati dalla mancanza di ossigeno.

L'asma bronchiale è spesso divisa in due tipi principali:

  • Atopico (causato da vari allergeni);
  • Non atopici.

Quasi il 90% dei bambini malati soffre proprio della forma atopica, cioè diversi allergeni possono essere considerati la causa principale degli attacchi d'asma. Naturalmente, ci sono altri motivi che provocano l'inizio dello sviluppo di questa malattia.

Cause di asma: cosa prestare attenzione ai genitori

Tutti i fattori che influenzano la possibilità della malattia di asma possono essere suddivisi in diversi sottogruppi:

  • Fattori interni (caratteristiche del corpo e genetica);
  • Fattori esterni;
  • Trigger (fattori a breve termine che stimolano lo sviluppo di un attacco).

I fattori interni, a volte di natura ereditaria, includono:

  • Obesità (con il peso di un bambino grande, il diaframma è alto ei polmoni sono saturi di ossigeno in volume insufficiente);
  • Genetica (se la famiglia ha già asmatici o allergie, aumenta il rischio di malattia del bambino);
  • L'asma si verifica più spesso nei ragazzi che nelle ragazze a causa della struttura specifica dei bronchi (nei maschi, gli spazi tra i bronchi e gli alveoli sono più piccoli).

I fattori esterni che contribuiscono all'asma sono principalmente gli allergeni di vario tipo:

  • polvere e polline
  • peli di animali domestici,
  • muffa sulle pareti dei locali residenziali
  • farmaci che possono essere allergici,
  • allergeni alimentari (noci, soprattutto arachidi, agrumi, miele, pesce, cioccolato e frutta e verdura rossa).

Separatamente, ci sono fattori scatenanti, sotto l'influenza dei quali la manifestazione di asma può diventare più forte, fino all'inizio di un attacco. Questi includono:

  • aria troppo fredda e secca;
  • inquinamento atmosferico;
  • infezioni virali;
  • esercizio eccessivo;
  • prodotti chimici forti, compresi prodotti chimici domestici e profumi.

Se sospetti che un bambino abbia l'asma, è imperativo analizzare quale di questi fattori potrebbe averlo causato. Se sai che il tuo bambino è predisposto e se vuoi prevenire la malattia, se possibile, dovresti pensare a misure preventive.

Prevenire l'asma a casa

Il principale nemico dell'asma è una buona immunità. E tutti i modi per prevenire questa malattia sono mirati principalmente ad aumentare la resistenza del sistema immunitario del bambino e migliorare la sua salute. Le principali azioni dei genitori volte a prevenire le malattie e ridurre l'intensità dei sintomi dell'asma in un bambino:

  1. La migliore protezione nel primo anno di vita di un bambino è l'allattamento al seno. Se per qualsiasi motivo è impossibile, vale la pena scegliere il cibo solo dopo aver consultato un pediatra.
  2. Se la famiglia è allergica, con estrema cautela è necessario entrare come prodotti per l'infanzia con un alto indice di allergia.
  3. Non iniziare gli animali domestici, se il bambino ha la tendenza alle allergie.
  4. Nell'appartamento si dovrebbero evitare accumuli di polvere (nei tappeti, tende pesanti e tende, su statue, libri e scaffali).
  5. L'aerazione e la pulizia a umido sono essenziali per la prevenzione dell'asma.
  6. Se possibile, utilizzare a casa cosmetici ipoallergenici e prodotti chimici domestici.
  7. È necessario indurire il bambino, più spesso essere all'aria aperta fuori città.

Il rispetto di queste misure contribuirà a ridurre la probabilità di malattia in un bambino, ma non lo eliminerà del 100%. Se il bambino ha iniziato a tossire, e vi è il sospetto di asma, si dovrebbe assolutamente consultare il proprio medico, perché solo uno specialista sarà in grado di diagnosticare l'asma, identificare i suoi sintomi nei bambini e probabilmente riconoscere come inizia.

Diagnosi medica dell'asma bronchiale

Se i genitori possono solo osservare i sintomi con ansia e analizzare le ragioni dello sviluppo dell'asma bronchiale in un bambino, la medicina moderna ha metodi più efficaci per diagnosticare con precisione.

La prima cosa che un medico può fare per identificare l'asma è fare una storia: intervista il paziente e, nel caso dei bambini piccoli, i loro genitori.

È piuttosto difficile diagnosticare l'asma nelle fasi iniziali, quindi i genitori hanno bisogno della massima attenzione per comunicare al medico tutte le caratteristiche dei sintomi (forza della tosse, carattere, tempo di manifestazione e così via). Quindi, durante l'esame iniziale, il medico esegue l'auscultazione, cioè, ascolta i polmoni del bambino, conta il numero di respiri, la loro profondità. La spillatura dei bronchi è un altro metodo di diagnosi primaria.

Quindi, se la diagnosi è ancora discutibile, il medico prescrive ulteriori studi:

  • analisi del sangue generale e biochimica;
  • analisi delle urine;
  • radiografia del torace;
  • analisi dell'espettorato;
  • ECG.

Se la diagnosi è confermata, il passo successivo potrebbe essere uno studio sui test allergologici per identificare a fondo la causa della malattia.

In medicina, un trattamento "graduato" viene ora utilizzato nel trattamento: a seconda della gravità delle condizioni del paziente, l'asma è diviso in 4 gradi. Ognuno di essi corrisponde al dosaggio dei farmaci, e se la condizione peggiora e le convulsioni aumentano, il dosaggio viene aumentato ("step up"), e viceversa, con l'inizio del miglioramento, ridurre la dose di farmaci ("dimettersi").

L'asma viene trattata con due tipi di farmaci: basici, eliminando i processi infiammatori nei bronchi e sintomatici, alleviando lo spasmo della tosse. Solo nel complesso, con un trattamento continuo, a lungo termine, possono dare un buon risultato e quasi eliminare il rischio di attacchi di dispnea.

L'asma bronchiale è una malattia cronica, può peggiorare significativamente la qualità della vita di un bambino, perché è molto difficile prevedere l'insorgenza di un attacco, soprattutto all'inizio, ed è impossibile affrontarlo senza l'aiuto dei genitori.

È ancora impossibile curare l'asma entro la fine dell'attuale livello di sviluppo della medicina, e tutto il trattamento è inteso solo ad alleviare le manifestazioni ed eliminare il più possibile i fattori interni.

Pertanto, è molto importante identificare la malattia nelle fasi iniziali al fine di poter fermare la malattia il più rapidamente possibile, identificare le sue cause e selezionare il trattamento sintomatico appropriato che aiuterà il bambino a respirare liberamente.

Asma bronchiale in un bambino: sintomi e trattamento

Disturbi respiratori, in cui la conduzione bronchiale è compromessa, porta allo sviluppo di ostruzione bronchiale. Con un lungo corso, questa condizione si trasforma in asma.

Cos'è?

Diverse cause portano allo sviluppo di disturbi respiratori. Nell'asma bronchiale si verifica una maggiore reattività bronchiale a certe sostanze, che porta allo sviluppo dell'ostruzione bronchiale (blocco). L'aria con ossigeno disciolto in esso non passa bene attraverso i bronchi ristretti. Alla fine, questo porta a compromissione dello scambio d'aria tra sangue, tessuto polmonare e ambiente.

Dopo l'esposizione a vari fattori provocatori, c'è una violazione della conduttività bronchiale. Questa condizione è chiamata sindrome bronco-ostruttiva. Se questo processo dura a lungo, allora il decorso della malattia diventa cronico. In questo caso, la sindrome da ostruzione bronchiale diventa asma bronchiale.

Secondo le statistiche, questa malattia si verifica nel 10% dei bambini. I ragazzi sono malati un po 'più spesso delle ragazze. L'incidenza di picco si verifica all'età di 4-10 anni.

L'asma bronchiale si trova non solo in pediatria. Gli adulti possono anche ammalarsi. I primi segni della malattia possono manifestarsi a qualsiasi età.

Il decorso dell'asma bronchiale è ondulato. I periodi di esacerbazioni sono sostituiti da remissioni. La durata del periodo di silenzio potrebbe essere diversa. Dipende principalmente dallo stato del sistema immunitario e dalla presenza di malattie croniche concomitanti nel bambino. I bambini indeboliti hanno molti più disturbi dei bambini sottoposti a regolare riabilitazione.

Fattori di rischio

Diversi provocatori possono portare allo sviluppo dell'asma. In alcune situazioni, l'effetto di diversi fattori provocatori in una sola volta ha un effetto più pronunciato, che porta alla persistente sindrome bronco-ostruttiva.

Tra i fattori di rischio più significativi:

  • Predisposizione genetica. Se uno dei genitori ha l'asma, allora il rischio di avere un bambino malato è del 25%. Nei casi in cui padre e madre sono entrambi malati, il rischio di un bambino con insufficienza respiratoria è già del 75%. Non tutti i casi di predisposizione genetica portano allo sviluppo della malattia. Se il bambino non agisce su altri fattori avversi, allora potrebbe non sviluppare la malattia per tutta la vita.
  • Aria inquinata I bambini che vivono vicino a fabbriche e fabbriche industriali, nonché vicino alle principali autostrade, hanno un rischio più elevato di sviluppare l'asma. Le particelle più piccole di prodotti tossici possono essere conservate nell'aria per lungo tempo. Quando colpiscono le membrane mucose del tratto respiratorio superiore, facilmente causano l'infiammazione, portando all'ostruzione bronchiale.
  • Polvere e acari domestici che vivono in cuscini e coperte. Questi fattori apparentemente innocui spesso portano allo sviluppo di sintomi persistenti di ostruzione bronchiale. Gli acari più piccoli sono costantemente in contatto con la pelle, provocando una grave allergizzazione. In definitiva, questo porta a un arresto respiratorio pronunciato.
  • Animali. Gli animali domestici più pericolosi che vivono a casa. Lana, pelucchi e peli di animali diventano spesso una fonte di una reazione allergica pronunciata. Si manifesta non solo con la comparsa di specifici eritemi cutanei, ma anche con la presenza di respirazione alterata.
  • Prodotti alimentari Soprattutto il cibo cotto in modo industriale. In tali prodotti molti additivi sintetici, coloranti e componenti aromatici. Una volta nel tratto gastrointestinale, causano gravi reazioni allergiche. Ciò contribuisce allo sviluppo di sintomi avversi sistemici: tosse con espettorato e respiro sibilante durante la respirazione.
  • Prodotti chimici domestici Molti prodotti sintetici contengono una discreta quantità di vari additivi e profumi di profumeria. Queste sostanze hanno un pronunciato effetto irritante sugli organi delle vie respiratorie. Con il contatto prolungato con tali prodotti, aumenta il rischio di sviluppare ostruzione bronchiale in un bambino.
  • Sensibilità individuale alle erbe da fiore. In genere, gli attacchi di asma con questa condizione hanno una chiara stagionalità. Il benessere del bambino peggiora in primavera e in autunno. Fu in quel momento che fiorirono erbacce e praterie, oltre a vari alberi e arbusti.
  • Alta umidità e umidità nella stanza. Questa condizione provoca lo sviluppo di muffe. In condizioni umide e bagnate, crescono e si moltiplicano rapidamente. Le grandi colonie di funghi muffa possono causare un grave disturbo respiratorio in un bambino.
  • Infezione da virus e batteri. Oggigiorno, i medici hanno iniziato a registrare una forma di asma bronchiale indotta da virus. Lo sviluppo della sindrome bronco-ostruttiva diventa spesso una conseguenza di un'infezione virale in un bambino spesso malato con un'immunità ridotta. Inoltre, in alcuni casi, le infezioni batteriche portano a disturbi respiratori asmatici.
  • Ingestione di fumo di tabacco L'effetto del fumo passivo sullo sviluppo dell'asma bronchiale è stato scientificamente provato. Se uno dei genitori fuma costantemente nell'appartamento o nella stanza in cui si trova il bambino, il rischio di sviluppare asma aumenta in modo significativo.
  • Forte sforzo fisico, che porta all'esaurimento. Un allenamento eccessivo, errato, può causare interruzioni nel sistema immunitario. Dopo lo stress prolungato, il bambino ha problemi respiratori e mancanza di respiro.

cause di

L'asma bronchiale si sviluppa più spesso con una predisposizione genetica originariamente presente in un bambino. Con l'esposizione aggiuntiva a fattori ambientali avversi, il decorso della malattia peggiora e diventa cronico.

Lo sviluppo delle patologie respiratorie asmatiche porta a:

  • Mangiare cibi iperallergenici. Più spesso è: agrumi, cioccolato, dolci, pesce, pesce, miele e altri. L'ingestione di prodotti allergenici nel corpo porta allo sviluppo di una reazione allergica. Può manifestarsi in particolare e grave sindrome da ostruzione bronchiale.
  • Inalazione di aria inquinata. Prodotti industriali tossici e gas di scarico hanno un effetto tossico sulle cellule epiteliali del tratto respiratorio superiore. Queste sostanze causano un forte spasmo dei bronchi, che porta ad un restringimento del loro lume e insufficienza respiratoria.
  • Malattie allergiche. Spesso queste patologie sono secondarie e si sviluppano come background in malattie croniche concomitanti. Disbatteriosi persistente, patologie del tratto gastrointestinale, discinesia della cistifellea e epatite cronica portano allo sviluppo dell'asma.
  • L'uso di droghe senza previo parere medico o selezionato in modo errato. Tutte le medicine possono avere effetti collaterali. Molti di questi possono causare un'ostruzione bronchiale persistente. Se il bambino ha una predisposizione genetica per l'asma bronchiale, questo può portare allo sviluppo della malattia.
  • Forte situazione stressante o stress. Si notano casi di sviluppo della malattia dopo il trasferimento in un nuovo luogo di residenza, il divorzio dei genitori e la morte di parenti stretti nella prima infanzia. Lo stress severo contribuisce allo sviluppo di una maggiore quantità di ormoni. Provocano il restringimento dei bronchi, che porta all'insufficienza respiratoria.
  • Trattamento improprio delle malattie respiratorie croniche. La bronchite frequente, che si verifica in particolare con un pronunciato broncio-ostruttivo, porta infine allo sviluppo dell'asma. Se un bambino ha spesso la tosse e ha un raffreddore fino a 4-5 volte l'anno, i genitori dovrebbero pensare alla presenza di asma bronchiale nel bambino.

classificazione

Tutte le forme di asma allergico possono essere suddivise in diversi gruppi. Questa classificazione si basa sulle cause che causano la malattia. Questa divisione è molto importante nella pneumologia pediatrica. Questa classificazione aiuta i medici a prescrivere il trattamento corretto.

Prendendo in considerazione la principale causa di asma bronchiale può essere:

  • Allergiche. Lo sviluppo di questa forma della malattia deriva dall'ingestione di allergeni, che innesca lo sviluppo di manifestazioni sistemiche avverse. In presenza di un'ipersensibilità individuale a sostanze estranee in un bambino, aumenta il livello di immunoglobuline E. Queste componenti portano ad uno spasmo pronunciato dei bronchi, che si manifesta con la comparsa di tosse.
  • Non atopici. In questa forma della malattia, uno spasmo nei bronchi si verifica a causa di qualsiasi esposizione, ma non di un allergene. Questa variante di asma si sviluppa a causa di grave stress, ipotermia o come risultato di un'attività fisica eccessiva e impropria.
  • Misto. Può verificarsi a seguito di esposizione a cause sia allergiche che non atopiche. È caratterizzato dall'apparizione di numerosi sintomi. Il decorso della malattia è solitamente il più tranquillo. I periodi di remissione possono essere piuttosto lunghi.
  • Stato asmatico Questa condizione di emergenza estremamente pericolosa è evidenziata in una forma separata di asma bronchiale. Durante la vita del bambino potrebbero verificarsi diversi attacchi del genere. Questa è una condizione estremamente grave in cui i sintomi di insufficienza respiratoria aumentano notevolmente. In questo caso è richiesto un trattamento di emergenza.

Il decorso dell'asma bronchiale può essere diverso. Questo è influenzato da diversi fattori contemporaneamente:

  • l'età in cui il bambino ha mostrato per primi segni di malattia;
  • immunità stato;
  • la presenza di malattie croniche concomitanti;
  • regione di residenza;
  • l'adeguatezza del trattamento selezionato.

Tutte le forme della malattia possono essere suddivise in diversi gruppi, tenendo conto del particolare grado di gravità:

  • Con un leggero corso episodico. Con questa forma di funzione respiratoria non è osservata. Gli attacchi di respirazione alterata si verificano meno frequentemente di una volta alla settimana. Il periodo senza crisi può essere piuttosto lungo.
  • Con un leggero flusso persistente. Caratterizzato dall'apparizione di periodi di respirazione alterata più volte durante la settimana. Il deterioramento quotidiano della salute non si verifica. Con la comparsa di un attacco, la respirazione viene disturbata, compare una tosse hacking e aumenta la mancanza di respiro. La spirometria non mostra anomalie.
  • Con un corso moderato. Il deterioramento del benessere si verifica quasi ogni giorno. Durante tali attacchi, il bambino è disturbato dal sonno e si osservano gravi problemi respiratori che portano a una grave mancanza di respiro. Nel trattamento della condizione richiede l'uso quotidiano di broncodilatatori. La spirometria mostra anomalie del 20-40%.
  • Con una forte corrente. Sviluppo pericoloso di diversi attacchi in un giorno. Tale deterioramento può verificarsi anche durante la notte. La terapia con broncodilatatori a breve durata d'azione non ha un effetto pronunciato. Per controllare il decorso della malattia richiede la nomina di ormoni. La spirometria mostra una deviazione rispetto alle normali frequenze respiratorie di oltre il 40%.

Che cosa è l'asma bronchiale nei bambini, il Dr. Komarovsky parlerà in dettaglio nel prossimo video.

sintomi

Per riconoscere l'asma bronchiale nella fase iniziale è abbastanza difficile. Molto spesso, i genitori credono che un bambino abbia solo un'allergia o una bronchite broncoscopica. Nel periodo interictale, a volte anche un medico esperto spesso non riesce a determinare l'asma in un bambino. L'ulteriore sviluppo della malattia si manifesta con lo sviluppo di sintomi avversi caratteristici che dovrebbero allertare i genitori.

Per l'asma bronchiale durante il periodo di esacerbazione è tipico:

  • La comparsa di mancanza di respiro. Lei è un personaggio espiratorio. In questo caso, l'espirazione è visibilmente difficile. Puoi controllare la mancanza di respiro e a casa da solo. Ciò è dimostrato dall'aumento del numero di movimenti respiratori in un minuto di oltre il 10% della norma di età.
  • Tosse con espettorazione difficile. Per lo più questo sintomo disturba il bambino durante il giorno. Di notte, la tosse è in qualche modo ridotta. La flemma con asma bronchiale è piuttosto viscosa, "vetrosa". Quando si tenta di tossire in un bambino, ci può essere anche un dolore al petto.
  • Aumento del battito cardiaco. Anche in assenza di sforzo fisico, la tachicardia appare nel bambino. Questo sintomo è solitamente associato a mancanza di respiro. Più è pronunciato, maggiore è l'aumento del numero di battiti cardiaci al minuto.
  • La comparsa di respiro sibilante secco durante la respirazione. Nei casi più gravi, tali suoni respiratori diventano udibili dal lato, senza l'uso di uno stetoscopio. I sonagli sono per lo più secchi e fischianti. Si ritiene che nell'asma bronchiale, una fisarmonica giochi nel petto.
  • L'aspetto di un suono scatolato durante le percussioni. Questo metodo è effettuato per chiarire la diagnosi. Quando tocchi le dita sul petto, sentirai un suono distintivo che ricorda i colpi su una scatola vuota. L'aspetto di questo sintomo si manifesta già nelle fasi remote della malattia e indica un elevato riempimento dei polmoni con l'aria.
  • La mancanza di effetto dei farmaci convenzionali usati per eliminare la tosse. Solo i broncodilatatori e i farmaci ormonali hanno un effetto terapeutico visibile. Nell'asma bronchiale allergico, gli antistaminici producono un effetto pronunciato.

Sintomi di un attacco

  • Lo stato di salute del bambino durante il deterioramento della malattia è notevolmente compromesso. Il bambino diventa più capriccioso, spaventato. Alcuni bambini, specialmente nei primi mesi dopo la nascita, iniziano a piangere, chiedendo di avere di più nelle loro mani. I bambini scompaiono quasi completamente l'appetito, si rifiutano di mangiare.
  • Durante un attacco, il bambino sviluppa dispnea espiratoria. Per alleviare questa condizione, spesso il bambino assume una postura forzata. Si sporge pesantemente in avanti. La testa potrebbe essere leggermente rigettata.
  • Spesso, gli asmatici durante un attacco cercano di appoggiarsi con le mani su una sedia o addirittura una ringhiera del letto. Una tale posizione forzata facilita in qualche modo lo scarico dell'espettorato e migliora la respirazione.
  • Con un attacco grave, il bambino presenta sintomi di insufficienza respiratoria. Le labbra diventano pallide e in alcuni casi anche bluastre. Mani e piedi: freddi al tatto. Il bambino ha un polso paradossale. Con questo disturbo del ritmo, il numero di contrazioni cardiache durante l'inspirazione e l'espirazione cambia.
  • Alcuni bambini cercano di sedersi. Li aiuta a respirare meglio. Anche dal lato può essere visto la partecipazione di muscoli respiratori ausiliari durante la respirazione. Il bambino respira profondamente e spesso. La condizione è aggravata da tosse grave. In alcuni casi, porta persino al fatto che il bambino inizia a piangere.
  • Dopo l'attacco, il bambino si sente sopraffatto. Alcuni bambini per molto tempo non riescono a calmarsi. Hanno disturbato il sonno. La durata dell'attacco potrebbe essere diversa. Con l'uso tardivo di inalatori può sviluppare una condizione pericolosa e pericolosa per la vita - stato asmatico. In questa situazione, è impossibile far fronte all'eliminazione dei sintomi negativi a casa - è richiesta un'emergenza medica.

Come appare nei bambini?

Il decorso dell'asma bronchiale in un bambino può verificarsi anche in diversi modi: da lieve gravità a più grave. I bambini spesso hanno attacchi di asma sui prodotti a base di latte fermentato e funghi muffa. La seconda allergia alimentare più comune.

Di solito, i primi sintomi di asma bronchiale in un bambino compaiono all'età di 5-6 mesi. In questo momento, il bambino inizia a ricevere nuovi alimenti come cibo. Se un bambino ha intolleranza individuale o ipersensibilità a una sostanza, può sviluppare sintomi di ostruzione bronchiale.

Un chiaro sintomo di asma in un bambino è il verificarsi di tosse. Il bambino inizia a tossire giorno e notte. In alcuni casi, la dispnea è associata. Anche a letto, senza sforzo fisico, il bambino ha un aumento del numero di respiri e contrazioni cardiache al minuto.

I bambini iniziano a succhiare male, l'efficacia dell'allattamento al seno diminuisce. Questi bambini perdono peso e sono in ritardo rispetto ai loro coetanei in termini di sviluppo fisico. Il pianto silenzioso è anche uno dei sintomi dell'asma bronchiale in un bambino nel primo anno di vita. Il bambino diventa letargico, malato chiedendo le mani. Alcuni bambini si addormentano male e spesso si svegliano durante il sonno di una notte.

Popolarmente Sulle Allergie