La psoriasi è ancora considerata una delle malattie più misteriose, le cause e il meccanismo del suo sviluppo non sono stati studiati. I pazienti sulla pelle appaiono eruzioni scagliose rossastre o argentee, il loro aspetto è associato a disturbi metabolici.

Linee guida nutrizionali di base

Gli obiettivi perseguiti dalle diete psoriasiche sono:

  • ridurre il numero di esacerbazioni della malattia;
  • ridurre la frequenza e l'intensità dell'eruzione cutanea;
  • normalizzazione del metabolismo;
  • stimolazione delle difese del corpo;
  • l'istituzione del tratto digestivo.

Secondo la classificazione di Pevsner, una dieta per la psoriasi non ha una "propria tabella", il che significa che si dovrebbe seguire una dieta generale o una tabella di trattamento n. 15

In caso di esacerbazione della malattia per alcuni giorni si raccomanda una dieta a basso contenuto calorico con cibo passato. Il suo valore energetico giornaliero è di 1800 kilocalorie, il contenuto di proteine ​​è di 50-70 grammi, i grassi - non più di 40-60 grammi, i carboidrati - circa 250-300 grammi. Ha anche mostrato l'esclusione di prodotti allergenici.

Il corpo di ogni persona è individuale e quindi non ci sono restrizioni chiare sul consumo di un determinato alimento. Esistono molti metodi alimentari sviluppati per la psoriasi, i più famosi dei quali sono la dieta Pagano e la dieta Ogneva. Sono simili in quanto cercano di regolare l'equilibrio acido-base nel corpo per stabilizzare la malattia. Vale a dire, si consiglia di consumare fino al 70% della razione giornaliera di prodotti che formano alcali e circa il 30% di alimenti che formano acido.

Principi generali della dieta per la psoriasi:

  • modalità di alimentazione;
    Il principio della nutrizione frazionaria dovrebbe essere rispettato: la razione giornaliera dovrebbe essere divisa in 4-6 pasti, ed è importante che l'ultima assunzione avvenga entro e non oltre due ore prima di andare a dormire. Tale frazionalità riduce il carico sul tratto gastrointestinale e gli consente di funzionare in modo ottimale. Inoltre, l'eccesso di cibo contribuisce all'obesità e questo influenza negativamente il decorso della malattia.
  • elaborazione culinaria;
    Tutto il cibo che va in dieta con la psoriasi dovrebbe essere bollito o cotto a vapore. La frittura è esclusa: in primo luogo, tali piatti sovraccaricano il fegato e il pancreas, in secondo luogo vengono assorbiti in modo peggiore e, in terzo luogo, i prodotti di decadimento della frittura sono cancerogeni e nel processo di frittura si distruggono vitamine e altre sostanze benefiche insieme, influisce negativamente sulla condizione della pelle.
  • fibra;
    Nella dieta dei pazienti con psoriasi, la fibra vegetale dovrebbe prevalere. Il suo consumo nel cibo normalizza la funzione motoria dell'intestino, previene lo sviluppo di stitichezza, rimuove le sostanze tossiche dal corpo e fornisce anche elementi in traccia essenziali e vitamine. Inoltre, il cibo vegetale non contribuisce ad aumentare il peso corporeo. Tutti questi fattori migliorano la condizione della pelle e riducono la frequenza delle recidive. Cioè, la dieta dei pazienti con psoriasi dovrebbe essere del 70-80% vegetariana.
  • assunzione di liquidi;
    Il consumo di fluido libero non dovrebbe raggiungere meno di 2-2,5 litri al giorno. Bere eccessivo assicura l'eliminazione delle tossine dal corpo, normalizza il funzionamento dei reni, previene lo sviluppo di stitichezza e migliora il turgore della pelle.
  • alcol;
    L'uso di bevande alcoliche per le persone che soffrono di psoriasi è severamente proibito. L'alcol, in particolare il vino, quando viene processato dall'organismo viene convertito in sostanze che provocano reazioni allergiche cutanee. Le bevande alcoliche violano la digestione, rallentano l'evacuazione delle masse fecali, provocano la fermentazione, creano ulteriore stress sul fegato, che porta all'accumulo di tossine. Inoltre, l'alcol etilico distrugge vitamine e sostanze biologicamente attive. E, naturalmente, quando prende l'alcol, il paziente perde l'autocontrollo e in modo grave interrompe la dieta.
  • eliminazione;
    Il principio di eliminazione è la graduale eliminazione dei prodotti "non idonei" dalla dieta per identificare i prodotti che provocano un'esacerbazione della malattia. Tale gradualità contribuisce contemporaneamente alla dipendenza dal rifiuto dei prodotti vietati.
  • peso;
    ?Il sovrappeso suggerisce un disturbo metabolico profondo, in particolare lipidi e carboidrati. È importante normalizzare il peso, non mangiare troppo e fare ginnastica, poiché l'obesità disturba il tratto digestivo e il sistema cardiovascolare. La normalizzazione del peso migliora la condizione della pelle, poiché il sangue diminuisce il contenuto della proteina C-reattiva, che aumenta con l'obesità.

Alimenti proibiti per la psoriasi

L'elenco degli alimenti proibiti per la psoriasi include sale da cucina. Il suo consumo è limitato perché non solo irrita il tratto digestivo, ma "attrae" anche l'acqua, contribuendo alla comparsa di edema nascosto, aumento di peso e aggravamento dei processi patologici nel metabolismo.

Sono escluse le spezie e gli alimenti speziati che, oltre agli effetti negativi sul tratto gastrointestinale e sul sistema nervoso, influiscono negativamente sulla pelle (sostanze aromatiche e olii essenziali), provocano prurito e reazioni infiammatorie nella pelle.

I carboidrati facilmente digeribili (zucchero, miele, dolciumi, ecc.) Causano anche infiammazioni, ma contribuiscono anche all'aumento di peso. È necessario escludere prodotti contenenti conservanti, coloranti, stabilizzanti e esaltatori di sapidità: essi causano una reazione allergica e infiammatoria.

Dovresti evitare di mangiare cibi grassi, cosa che esacerba le violazioni nel metabolismo dei lipidi, "aggiunge" chili di troppo, "inibisce" il lavoro del tratto digestivo.

Elenco dei prodotti vietati:

  • pasticcini, in particolare pane bianco fresco, biscotti al burro;
  • zuppe di carne ricca;
  • carni grasse (in particolare maiale), lardo, salsicce;
  • pesce affumicato, carne, cibo in scatola;
  • condimenti (aglio, rafano, aceto, pepe, chiodi di garofano, noce moscata);
  • prodotti a base di latte fermentato;
  • agrumi (un punto controverso, alcuni nutrizionisti li accolgono, altri vietano loro);
  • frutti di mare (aragosta, granchi, gamberi, cozze, ostriche);
  • frutti e bacche altamente allergenici (fragole, ananas, melone, fragole, mirtilli, mango, mirtilli rossi);
  • verdure (patate, pomodori, zucca, legumi, melanzane, peperoni);
  • caffè, cacao, cioccolato;
  • creme proteiche e oleose, marmellate, miele, dolci;
  • noci, specialmente tostate e salate;
  • uova;
  • porridge facilmente digeribile (semola, orzo);
  • le frattaglie.

Prodotti consentiti

Con la psoriasi, si consiglia di utilizzare un gran numero di prodotti contenenti fibre. Attiva il lavoro del tratto gastrointestinale, normalizza il metabolismo e il peso, contiene una grande quantità di vitamine, antiossidanti e oligoelementi, che sono necessari sia per il corpo nel suo insieme che per la pelle malsana per la psoriasi in particolare.

Le vitamine D, C, A, E rafforzano il sistema immunitario, neutralizzano i radicali liberi, rafforzano le pareti vascolari e stimolano le capacità rigenerative della pelle.

Pesce ricco di acidi grassi polinsaturi, dovrebbe diventare un piatto permanente sul tavolo dei pazienti con psoriasi. Questi acidi fanno parte di cellule che resistono alle reazioni infiammatorie e allergiche e hanno un effetto benefico sul cervello.

Elenco dei prodotti consentiti:

  • pane di farina integrale o integrale, ieri;
  • cereali (riso, segale, frumento, miglio, grano saraceno, orzo);
  • pasta integrale;
  • verdure, verdure;
  • frutti e bacche (ribes bianco, mirtilli rossi, mirtilli, mele verdi e banane separatamente da altri prodotti, uva spina);
  • tipi di carne magri (principalmente agnello) e pollame (tacchino, pollo);
  • pesce grasso (salmone, sgombro, trota, salmone, aringa);
  • tè debole, verdura e succhi di frutta (soprattutto albicocca), acqua minerale alcalina senza gas ("Borjomi", "Essentuki");
  • noci, mandorle;
  • oli vegetali di diverse varietà (preferibilmente non raffinati);
  • latticini magri (ricotta, kefir, latticello);
  • formaggi a pasta molle non salati bianchi, formaggi fatti in casa, ricotta;
  • uova alla coque, omelette proteiche;
  • gelatina di frutta, miele in piccole quantità.

Il bisogno di stare

Un paziente a dieta con psoriasi noterà presto un significativo miglioramento delle condizioni della pelle, una diminuzione della frequenza delle recidive e la scomparsa del prurito e del disagio. Inoltre, la nutrizione medica aiuta a normalizzare il peso e la funzione del tratto digestivo, migliora per il meglio l'aspetto di capelli e unghie, stimola il sistema immunitario.

Conseguenze di non seguire la dieta

Trascurando la dieta, il paziente si condanna a un tormento costante: pelle squamosa, prurito, secchezza. Le recidive della malattia si susseguono una dopo l'altra e con ogni nuova esacerbazione aumenta l'area della pelle colpita.

Inoltre, lo sviluppo di condizioni così gravi come:

  • artrite psoriasica;
  • eritroderma psoriasico - coinvolgimento dell'intera pelle nel processo;
  • psoriasi pustolosa generalizzata - la formazione di pustole sulla pelle.

Diagnosi dei sintomi

Scopri le tue possibili malattie e quale dottore dovresti visitare.

Quali prodotti sono utili per la psoriasi?

Chissà quali sono gli alimenti più utili (verdure, frutta e così via) che possono migliorare la condizione della psoriasi?

Il problema della psoriasi è molto diffuso in tutto il mondo, poiché circa il 10% dell'umanità nel mondo ne soffre. Esistono diversi metodi di trattamento della psoriasi. Esistono trattamenti tradizionali e non tradizionali per la psoriasi. Non è sempre possibile curare completamente la psoriasi, ma dopo aver letto il libro di un medico americano, il dott. Pagano, liberarsi della psoriasi per tutta la vita è molto reale.

L'approccio al trattamento della psoriasi nella medicina russa non coincide con l'approccio di trattare i pazienti con il metodo di Pagano.

Per la psoriasi negli ospedali russi, è possibile trovare il seguente elenco di prodotti che non possono essere mangiati con questa malattia.

  1. Caffè, incluso qualsiasi shokodad.
  2. Senape, aceto, rafano, sottaceti, piccante.
  3. Affumicato e fritto
  4. Fat.
  5. Pepe bulgaro, ravanello, ravanello, pomodoro.
  6. Qualsiasi frutta esotica, oltre a fragole, fragole, lamponi, mele rosse, uva.
  7. Agrumi, ad es. limone, lime, arancia, mandarino, pompelmo.
  8. Miele, marmellata, dolciumi.
  9. Pollo e brodo di pollo, poiché sono imbottiti con antibiotici.
  10. Albume d'uovo, ma il tuorlo può essere mangiato.
  11. Bevande alcoliche, compresa la vodka, vino, birra, kvas.

Se segui la dieta di J. Pagano, non puoi mangiare i seguenti prodotti:

  1. Caffè, cioccolato, cacao e tutti i prodotti che li contengono.
  2. Bevande alcoliche contenenti alcol.
  3. Verdure e frutta sono rosse.
  4. Fritti, affumicati, cioè salsicce, bastoncini di granchio, gamberetti.
  5. Non puoi carne tranne agnello o vitello e pesce.
  6. Non puoi prodotti in scatola e in salamoia.
  7. Non puoi pane e prodotti da forno, fatti con lievito.
  8. Puoi pane integrale senza lievito (venduto ad Auchan).
  9. Puoi latte fermentato prodotti come kefir, ricotta a basso contenuto di grassi.
  10. È possibile formaggi morbidi, come mascarpone, formaggio Adyghe, formaggi con muffe.
  11. È impossibile i soliti formaggi duri, per esempio, russo, Kostroma, Parzesan, "atleta", "lamber" e altri.
  12. Non puoi formaggi semi-duri, come Oltermani.
  13. Formaggi fusi
  14. Barre di cagliata smaltate.
  15. Puoi verdure come cetrioli, zucchine, carote, barbabietole.
  16. Con cautela cavolo, in quanto provoca flatulenza.
  17. Non puoi melanzane, peperoni (tranne il nero), pomodori, patate.
  18. Non puoi avere noci, tranne una manciata di mandorle al giorno.
  19. Il miele può essere molto raro e 1 cucchiaino.
  20. Puoi agrumi, se non soffri di artrite.
  21. Non puoi latte e latticini.
  22. Non puoi bere subito dopo aver mangiato.
  23. Non puoi cereali, tranne il miglio.
  24. Bere acqua con il limone 30 minuti prima dei pasti e dopo i pasti 30 minuti dopo.
  25. La lecitina granulata può essere aggiunta al cibo per aumentare l'alcalinità.
  26. Le vitamine non hanno bisogno di essere prese, come i prodotti sopra elencati li hanno.
  27. Non mangiare cibo con additivi artificiali, come il ketchup.
  28. Rispettare la modalità di sospensione, il momento migliore dalle 22:00 alle 6:00.
  29. Rimani moderatamente sotto il sole, non bruciare.

Cosa può e non può mangiare con la psoriasi?

Le cause della psoriasi non sono ancora ben stabilite, quindi non esiste una cura universale per questo. È necessario determinare cosa può e non può essere mangiato con la psoriasi, poiché una dieta opportunamente selezionata aiuta a liberarsi delle manifestazioni della malattia.

Le verdure sono parte integrante della dieta per la psoriasi.

Nozioni di base sulla nutrizione

La dieta è controllare il consumo di acidi e alcali. In violazione del loro equilibrio, si osserva una ricaduta della malattia o un aumento dell'area dell'eruzione. Per combattere i segni di malattia dovrebbe seguire le seguenti raccomandazioni:

  • al giorno è necessario utilizzare almeno 1,7 litri di acqua potabile purificata;
  • Opzioni adatte per il trattamento termico del cibo sono la cottura e la cottura a vapore, la cottura avviene solo in una manica speciale;
  • invece del solito nero, è meglio bere tè alle erbe e decotti, il tè verde è permesso, ma non forte;
  • È necessario monitorare attentamente il movimento intestinale naturale e, quando appare la stitichezza, assumere agenti affettivi naturali con un'azione delicata;
  • è lecito aggiungere il succo di limone all'acqua di volta in volta.

Cosa puoi mangiare con la psoriasi?

Mangia più cereali diversi.

Consentito per la psoriasi sono i prodotti a base di latte fermentato a basso contenuto di grassi: kefir, fiocchi di latte, così come lo zenzero, diverse varietà di olio vegetale, latte di capra. A volte al mattino puoi mangiare uova sode, omelette proteiche. Il dessert è meglio sostituire con delizie naturali dolci: uvetta, datteri, albicocche secche e prugne secche. Molti frutti secchi sono arricchiti con zinco, che aiuta a ripristinare la pelle. È consentito mangiare gelatina di frutti di bosco, miele naturale. In quantità moderate ammessi funghi.

Dovrebbe essere che un terzo della dieta è stata presentata con frutta e verdura fresca. Prepara deliziose insalate di barbabietole, cavoli e carote. Una fonte sicura di oligoelementi sarà cetrioli, aneto, cumino, cipolla, aglio.

Cosa non può mangiare con la psoriasi?

Alcuni cibi sono proibiti per i pazienti con psoriasi. Questo elenco include sale da tavola ordinario. È necessario limitare la sua quantità per non irritare ancora il tratto gastrointestinale e non trattenere l'acqua nel corpo. Processi stagnanti provocano la formazione di edema, aumento di peso, aggravamento delle patologie nel metabolismo. Non è possibile utilizzare i seguenti prodotti:

  • prodotti da forno, in particolare pane e focaccine, in particolare quelli freschi;
  • brodi di carne grassi;
  • prodotti affumicati, funghi in scatola e verdure;
  • latticini ad alto contenuto di grassi;
  • spezie: rafano, chiodi di garofano, pepe;
  • salsiccia, strutto, carni grasse;
  • frutti di mare: gamberi, cozze, granchi, ostriche;
  • bacche e frutti con un alto contenuto di allergeni: melograno, mirtillo, mirtillo rosso, fragola, melone.

Evitare la carne affumicata e arrostita

Nonostante il fatto che le verdure siano molto utili per il corpo, alcune di esse non possono essere mangiate con la psoriasi. Questi includono melanzane, patate, zucca, pomodori. Il cacao e il caffè dovrebbero essere scartati a favore di tisane salutari. Cioccolata, creme a base di burro e proteine, dolci, conserve, noci, soprattutto tostate e salate sono prelibatezze proibite. Gli esperti raccomandano di escludere dalla dieta fast food e cereali facilmente digeribili (orzo, semola).

Dieta di fuoco

Lo sviluppo di una tecnica basata sul mantenimento dell'equilibrio di acidi e alcali appartiene al dott. Ogneva. La dieta differisce dagli altri in quanto l'intera dieta è suddivisa in formazione di alcali e necessaria per gli elementi di psoriasi. Il consumo di cibo sano deve essere combinato con il rispetto di un regime di bere pesante, prendendo lecitina, attività fisica. Il paziente dovrebbe essere più spesso all'aria aperta, fare il bagno, ottenere la massima quantità di emozioni positive.

La dieta del fuoco fornisce molta acqua.

La fonte della patologia è sempre nascosta nel corpo umano. Spesso i pazienti non sono abbastanza per assumere medicinali. La formazione della dieta corretta aiuta ad eliminare sostanze tossiche e scorie, normalizza i processi metabolici, riduce i sintomi della malattia. La medicina moderna non ha ancora trovato una cura per la psoriasi, ma i prodotti alimentari consigliati prevengono le ricadute, attivano il ripristino della pelle.

Anche la psoriasi "trascurata" può essere curata a casa. Basta non dimenticare di spalmare una volta al giorno.

Dieta Pagano

John Pagano è un ricercatore americano che, circa 20 anni fa, è stato in grado di creare un sistema di alimentazione adeguata per le persone che soffrono di psoriasi. La sua tecnica si basa sul consumo di prodotti acidi (fino al 30%) e alcalini (fino all'80%). Il trattamento consiste nell'osservazione quotidiana di questo equilibrio. Lo scienziato consiglia di assumere glicotimolina 5 gocce per 5 giorni alla settimana.

Dr. Pagano consiglia di mangiare pesce bollito per la psoriasi.

La base della dieta sviluppata da Pagano è il pesce, alcune varietà di verdure e frutta, uova, olio vegetale a basso contenuto di grassi. Sotto tutti gli altri aspetti, la dieta è simile al metodo Ogneva. Di grande importanza sono la pulizia del corpo, lo sport, l'ottimismo, un sacco di bevande.

Menu per la settimana

Sulla base dei prodotti consentiti, è possibile realizzare uno schema di una dieta adeguata per 7 giorni. Ogni giorno devi mangiare 5 volte, a poco a poco. La composizione approssimativa della prima e della seconda colazione, del pranzo, dello spuntino pomeridiano e della cena è presentata nella tabella.

Dieta per la psoriasi

Descrizione del 12 maggio 2017

  • Efficacia: effetto terapeutico
  • Termini: costantemente
  • Costo dei prodotti: 980-1150 rubli a settimana

Regole generali

La psoriasi si riferisce a malattie croniche non infettive, che si verificano in una varietà di opzioni, tipi e forme con diverse manifestazioni cliniche. La psoriasi può compromettere in modo significativo la qualità della vita dei pazienti, molti dei quali soffrono in larga misura di disagio psicologico, difficoltà di adattamento professionale e persino fobia sociale con lo sviluppo di ansia / depressione, nonché paure di percezione esterna negativa, che è particolarmente importante per una donna.

In un approccio integrato al trattamento di varie forme di psoriasi, una corretta alimentazione è importante, contribuendo in una certa misura a modificare il quadro clinico della malattia (riducendo la prevalenza e la gravità della psoriasi, riducendo la frequenza delle esacerbazioni stagionali). La dieta scelta correttamente consente di eliminare lo squilibrio delle reazioni redox, normalizzare i processi metabolici, migliorare l'immunità, depurare il corpo dalle tossine e prevenire la disfunzione del sistema neuroendocrino.

I principali compiti della correzione nutrizionale per la psoriasi sono:

  • normalizzazione del metabolismo;
  • ridurre il numero e la gravità delle esacerbazioni della psoriasi;
  • ridurre l'intensità e la frequenza delle eruzioni cutanee;
  • normalizzazione del metabolismo e della funzione del tubo digerente;
  • stimolazione immunitaria.

Va detto che non esiste un'unica dieta per la psoriasi. È consigliabile scegliere una dieta individualmente a seconda del tipo, dello stadio e del tasso di progressione della malattia, della specificità del metabolismo, dello stato immunitario del paziente, della presenza di complicanze della psoriasi (eritroderma, poliartrite) e delle malattie associate. La nutrizione per la psoriasi per le donne non è diversa dalla nutrizione degli uomini.

Con un ciclo benigno e l'assenza di disturbi pronunciati da parte del tratto gastrointestinale per i pazienti con psoriasi al di fuori del periodo di esacerbazione, si può prendere come base la Dieta N. 15. Allo stesso tempo, si raccomanda di eliminare cibi in scatola, carni grasse, snack salati, spezie, cibi salati, cibi affumicati e pasta corta e arricchire la dieta con cibi vegetali ricchi di fibre (cavoli, rape, carote, rutabaga, mele e altri), contribuendo alla rimozione delle tossine dal corpo, migliorando la motilità intestinale e prevenendo il fosso, saturazione del corpo con micronutrienti e vitamine.

È importante seguire una dieta rigorosa. Dovrebbe essere frazionario, in piccole porzioni. Viene mostrato l'uso di vari oli vegetali contenenti acidi grassi polinsaturi, acqua minerale alcalina.

Nella fase di esacerbazione e una progressione acuta della malattia, si raccomanda di prescrivere una dieta che crea riposo e fegato schazhenie e organi digestivi. Per fare questo, una dieta che è fisiologicamente completa in proteine ​​e carboidrati riduce il contenuto di grassi a 70-75 g, e per i sintomi dispeptici - a 50 g Il contenuto di carboidrati semplici (zucchero, marmellata, miele) non dovrebbe superare le norme fisiologiche.

Con la comparsa di cambiamenti nelle articolazioni (aumento delle dimensioni, dolore) e lo sviluppo della poliartrite, l'artrosi, la nutrizione terapeutica si basa sulle caratteristiche del quadro clinico, stadio della malattia, prevalenza, cambiamenti funzionali nel corpo, così come la terapia farmacologica. Viene mostrato un calo nella dieta dei carboidrati a 200-250 g, principalmente a causa di carboidrati semplici e la restrizione delle proteine ​​a 70-80 g.

Brodo di carne / pesce escluso, pesce e carne vengono utilizzati esclusivamente in forma bollita, preparare cibo senza sale. La dieta è arricchita con vitamine includendo decotti di frutta e verdura e loro succhi, così come decotti di olivello spinoso, rosa canina, sorbo. Il consumo di fluido è ridotto a 1-1,2 litri. Quando la poliartrite psoriasica lenta è obbligata a tenere giorni di digiuno a base di verdure crude e frutta.

Con terapia intensiva con NVPS, glucocorticoidi, salicilati, è necessaria una correzione aggiuntiva della dieta. La dieta comprende prodotti contenenti sostanze lipotropiche e proteine ​​di alta qualità - ricotta, carne magra, pesce, frutti di mare, nonché succhi, bacche, verdure, frutta ricchi di vitamine.

Ridurre la quantità di carboidrati, dovuta allo zucchero, limitare i grassi animali refrattari, ridurre drasticamente l'assunzione di sale e prodotti ricchi di sottoprodotti di acido ossalico (reni, fegato, lingua, cervello, carne forte e brodo di pesce, formaggio salato piccante, aspic, pesce salato, spinaci, acetosa, pomodori, cioccolato, gelatina, rabarbaro, sedano). La dieta aumenta il contenuto di alimenti ricchi di potassio - prugne secche, albicocche secche, uva passa, frutta fresca / verdura.

specie

Esistono diverse varietà di diete sul copyright, le più famose sono la dieta per la psoriasi di Pagano e la dieta del fuoco. Considerare ciascuno di essi ed eseguire una descrizione comparativa.

Dieta D. Pagano

È molto popolare Secondo Pagano, la psoriasi è una manifestazione del tentativo del corpo del paziente di liberarsi di vari tipi di tossine. È un sistema universale ordinato di nutrizione e stile di vita, che consente, secondo il parere dell'autore, di riabilitare e curare il paziente dalla psoriasi. La dieta contiene cinque fasi, ciascuna delle quali modifica i processi metabolici e rimuove le tossine e i rifiuti dall'organismo che contribuiscono allo sviluppo della malattia.

  • Fase 1 (2-4 giorni): detergere il corpo con una dieta mono-frutta (agrumi o mela) o frutta e verdura e bere fino a 2,5-3,0 l / giorno per 2-4 giorni. Durante questo periodo, è necessario condurre un'accurata pulizia dell'intestino (clisteri, presa enterosorbente, terapia del colon);
  • Fase 2 - una dieta costante volta ad eliminare lo squilibrio delle reazioni redox (equilibrio acido-base) nel corpo del paziente. La struttura della dieta è costruita in modo tale che nella sua composizione il 70-80% cada alla quota di prodotti che formano alcali, il 20-30% - alla quota di prodotti che formano acido;
  • Fase 3 - attività fisica speciale con enfasi sulla colonna vertebrale;
  • Fase 4 - procedure di benessere e bellezza: bagno / sauna, drenaggio linfatico, maschere nutrienti e depurative, procedure igieniche per la pulizia della pelle;
  • Fase 5: eliminazione dello stress psico-emotivo e ripristino della stabilità emotiva: allenamento psicologico, vari metodi di rilassamento e meditazione.

Per l'orientamento pratico, l'autore ha sviluppato una tabella dietetica speciale per la psoriasi, che consente al paziente di determinare a quale gruppo appartengono determinati prodotti.

Dieta per psoriasi di Pagano

Una dieta per i pazienti con psoriasi dovrebbe fornire supporto per il corretto equilibrio acido-base nel corpo. Nel corpo dovrebbe essere una reazione alcalina in misura maggiore rispetto all'acido. Dipende dal cibo consumato e dallo stato emotivo. I pazienti affetti da psoriasi devono ricordare che la dieta quotidiana dovrebbe consistere nel 70-80% di alimenti a formazione alcalina e nel 20-30% in quelli acidi, vale a dire mangiali 2-4 volte di più.

Quindi quali alimenti sono alcalini e quali sono acidi?

Prodotti di formazione di alcali

  1. Frutta (eccezione: mirtilli, ribes, prugne, prugne, mirtilli) -

· Le mele, i meloni e le banane non possono essere consumati con altri alimenti, solo come pasto separato,

· Gli agrumi e i loro succhi non devono essere consumati insieme a prodotti integrali e latticini.

  1. Verdure (eccezione: legumi, rabarbaro, zucca, frutti grossi, cavoletti di Bruxelles - potete mangiarli in piccole quantità). Completa completamente dalla dieta tutte le verdure della famiglia della belladonna: pomodori, patate, peperoni, melanzane!

Aumentare anche l'alcalinità:

· Aggiungi la lecitina al cibo e alle bevande. · Succo di limone appena spremuto in un bicchiere di acqua calda o fredda. · Succhi di uva, pera, albicocche, papaia, mango, ananas, pompelmo e arancia. · Frutta fresca e stufata. · Succhi di verdura fresca (carote, sedano, barbabietole, prezzemolo, spinaci, cipolle). · 3-5 gocce di glicotimolina in un bicchiere di acqua pulita prima di coricarsi 5 giorni alla settimana (in alternativa, si consiglia l'acqua minerale alcalina: "Borjomi", "Essentuki-4", "Smirnovskaya", ecc.). · Movimento intestinale 2-1 volte al giorno. · Esercizio e mobilità. · Emozioni positive.

Prodotti formanti acido

Si tratta di prodotti contenenti proteine, amidi, zuccheri, grassi e oli, ad es. - carne, cereali, formaggio, zucchero, patate, piselli secchi, fagioli, oli, panna, prodotti a base di carne. Le loro combinazioni in grandi quantità creano una reazione acida nel sangue, peggiorando così la condizione dei pazienti con psoriasi.

Elimina se possibile:

· Combinare diversi prodotti che formano acido durante un pasto: amido e dolci, proteine ​​e prodotti a base di carne, carne o cibi grassi con zuccheri o molti amidi; · Zucchero e prodotti compresi; · La maggior parte dei tipi di aceto; · Prodotti con conservanti, additivi artificiali, coloranti, ecc.; · Alcol; · Overdose di droghe; · Movimenti intestinali irregolari, stitichezza; · Inattività (mentale e fisica); · Emozioni negative.

Prodotti e bevande che Dr. Pagano consiglia alle persone con psoriasi

Diamo uno sguardo più da vicino agli alimenti e alle bevande che il Dr. Pagano consiglia alle persone che soffrono di psoriasi e artrite psoriasica.

Crede che il 70-80% della dieta giornaliera debba consistere in prodotti come:

· Acqua: 6-8 bicchieri di acqua pura al giorno, oltre ad altri liquidi.

· Lecitina (granulata): 1 tabella. cucchiaio 3r. al giorno, 5 giorni a settimana.

· Frutta preferibilmente fresca, fresca congelata, al vapore, raramente in scatola.

I frutti sono consigliati: mele (al forno), albicocche, la maggior parte bacche, ciliegie, datteri, fichi, uva, pompelmo, limone, lime, mango, nettarina, arancia, papaia, pesche, ananas, prugne (piccole), uvetta, kiwi.

Avocado, mirtilli, ribes, prugne e prugne (grandi) possono essere in piccole quantità.

Mele crude, banane e meloni sono ammessi se mangiati separatamente dagli altri alimenti e poco a poco.

Verdura preferibilmente fresca, fresca congelata, al vapore, raramente in scatola.

Le verdure sono raccomandate: asparagi, barbabietole, broccoli, cavoletti di Bruxelles, cavoli, carote, sedano (gambo), cetriolo, aglio, lattuga, romana, cipolle, olive, pastinaca, zucca, scalogno, spinaci, germogli, peperoncini fagioli, zucchine, patate dolci, patate dolci, crescione.

Può essere in piccole quantità: mais, fagioli secchi, piselli, lenticchie, rabarbaro, funghi. Di noci - mandorle, raramente - nocciole.

Il 20-30% della dieta giornaliera dovrebbe consistere in prodotti quali:

Cereali - circa peso, orzo, miglio, grano saraceno, segale (porridge da loro), crusca, frumento - intero, schiacciato, fiocchi, pane, germogli, farina di mais e mais,
riso (marrone e selvatico), semi interi - zucca, sesamo, girasole, lino, pasta (senza l'uso di farina bianca).

Pescare almeno 4 volte a settimana, non friggere mai! Tonno, pesce azzurro, merluzzo, sgombro, korifen, passera di mare, eglefino, halibut, pesce persico, salmone, sardine, sogliola, storione, pesce spada, trota, coregone, sushi.

Uccello - pollo, tacchino, pernice, cacciagione (tutto senza pelle, è preferibile la carne bianca), 2-3 volte a settimana.

Carne - solo l'agnello, separato dal grasso, ben cotto (1-2 volte a settimana), mai fritto, è 110-170gr alla volta.

Prodotti lattiero-caseari Latte (a basso contenuto di grassi, scremato), latticello, latte in polvere in polvere, capra, soia, latte di mandorle, burro, margarina a basso contenuto di grassi, formaggio (a basso contenuto di grassi e sale), ricotta e formaggio fuso (basso contenuto di grassi) grasso e sale), kefir, yogurt (a basso contenuto di grassi, a basso contenuto di grassi).

Solo uova bollite o bollite, 2-4 volte a settimana.

Sale - oliva, colza, girasole, mais, cotone, soia, mandorla, a volte sesamo. 1 cucchiaino da tè 3 volte al giorno è consentito.

Tè. Tè di camomilla, verbasco, semi di anguria.

Prodotti non consigliati da John Pagano:

Frutti di bosco e frutta: fragole, fragole (agrumi - per l'artrite psoriasica).

Verdure: tutte solanacee - pomodori, tabacco, melanzane, peperoni, patate, paprica.

Cereali: pane bianco e tutti i prodotti realizzati con farina bianca.

Pesce: acciughe, aringhe, salmoni, caviale, crostacei (granchi, aragoste, gamberetti), vongole (cozze, ostriche, cappesante, calamari), salse di crostacei, pesce, cotto in pastella o cracker, fritto, in salamoia o affumicato.

Uccello: uccello grasso (anatra, oca), pelle di pollo, fritto, affumicato, cotto con molte spezie, in pastella o briciole di pane, non cotto.

Carne: manzo, maiale, vitello e tutto ciò che viene cotto: hamburger, salsicce, salsicce, prosciutto, salsicce, interiora (cuore, rognone, fegato, ecc.), L'inclusione di prodotti amidacei in un unico pasto con l'agnello.

Latticini: tutti i latticini ad alto contenuto di grassi.

Lievito o prodotti di lievito.

Caffè: non più di 3 tazze al giorno (in caso di forte dipendenza), solo nero senza caffeina.

Altro: Tutti i cibi fritti, pizza, alcol, cereali dolci, aceto, marinate, carni affumicate, spezie piccanti, cocco, olio di palma.

Va ricordato che alcuni cibi non devono essere combinati nello stesso cibo, è consigliabile mangiarli separatamente.

Cosa non fare?

· Non combinare cereali integrali, ad es. cereali, pane, ecc. con frutta, succhi di agrumi o frutta in umido e stufata.

· Non combinare agrumi e succhi con prodotti caseari come formaggio, latte e yogurt.

· Non combinare frutta con prodotti a base di farina bianca: pane, cereali, pasta, ecc.

· Non combinare meloni, mele crude, banane con altri alimenti.
Non aggiungere latte, panna o zucchero a caffè o tè.

· Non combinare troppo cibi acidi (proteine, alcuni amidi, zuccheri, grassi e oli) nello stesso cibo.

· Il vino rosso o bianco può essere bevuto occasionalmente (55-110 g).

· La sovralimentazione non è mai consentita, anche i prodotti consentiti.

Dr. Pegano Mode

Oltre alla dieta, il dott. Pagano raccomanda di aderire a un regime particolare. Ecco i principali componenti dello stile di vita del paziente con la psoriasi:

· Consumo giornaliero, come sopra menzionato, 6-8 bicchieri di acqua pura al giorno, oltre ad altri liquidi prima e dopo i pasti. Più l'acqua è pulita, meglio è.

· Uso di lassativi naturali. I migliori lassativi naturali sono frutta e verdura fresca. Anche il cibo ricco di vitamina B aiuta a pulire l'intestino. La vitamina B è ricca di tali prodotti: germogli di grano, lievito di birra, orzo integrale, latte di soia, grano saraceno, piselli crudi, tuorli d'uovo, pane di segale, mandorle, pesce, pollame, miele, rape, barbabietole, verdure a foglia verde e broccoli.

· L'olio d'oliva, preso da solo, è un lassativo molto pratico ed efficace. Prendi mezzo cucchiaio di olio d'oliva 3-4 volte al giorno fino ad ottenere un buon svuotamento.

· Includere cibi ricchi di fibre nella dieta quotidiana. Puliscono il colon a causa dell'incapacità di digerirli completamente. Gli alimenti ricchi di fibre includono pane integrale, cereali integrali, frutta fresca, verdura e mandorle.

· Assicurati di fare bagni di vapore per pulire e stimolare la pelle.

· Prenditi del tempo per fare esercizio! L'esercizio, soprattutto all'aria aperta, porta vantaggi significativi.

· Cerca di non mangiare troppo.

· L'atteggiamento corretto e positivo è molto importante, perché i pensieri negativi e distruttivi contribuiscono alla produzione di tossine ossidanti.

Dieta e nutrizione

- I miei colleghi sono dottori - dermatologi - a volte menzionano l'importanza della dieta nel trattamento della psoriasi.

- La mia pratica a lungo termine ha dimostrato che la dieta è il fattore più importante nel trattamento della psoriasi e il fattore principale nella prevenzione delle ricadute. Un paziente affetto da psoriasi dovrebbe essere chiaramente consapevole del fatto che molti alimenti dovrebbero essere permanentemente esclusi dalla sua dieta.

- Se il paziente non vuole seguire il mio consiglio, allora consiglio di tornare alla terapia ortodossa. Devo avvertirvi immediatamente che è difficile contare sul successo se un paziente con psoriasi seguirà una dieta solo per 3-4 mesi, durante i quali viene trattato secondo il mio metodo. Fortunatamente, oggigiorno in Russia abbiamo un grande interesse per uno stile di vita sano e una dieta sana. E in quelle famiglie dove ci sono pazienti con psoriasi - la transizione verso uno stile particolare di nutrizione non sarà problematica. Tutti noi, e noi, i pazienti con psoriasi, ei nostri cari sono costretti a tornare ai prodotti naturali. Siamo tutti fisicamente quello che mangiamo!

Psoriasi - Regole di base della nutrizione.

Fornire supporto per il corretto equilibrio acido-base nel corpo, cioè il corpo deve avere una reazione alcalina in misura maggiore di quella acida.

Cosa succede al corpo quando viene ripristinato l'equilibrio acido-base?

  • le articolazioni sono alleviate da artrite
  • niente gole fredde e dolenti
  • l'eruzione cutanea diminuisce
  • la rimozione delle scorie avviene

I pazienti con psoriasi dovrebbero capire chiaramente che la dieta giornaliera dovrebbe essere composta per l'80% da alimenti a formazione alcalina.

- Quali sono gli alimenti alcalini e cosa sono acidi?

Prodotti di formazione di alcali - di cui abbiamo bisogno:

  • Succhi e succhi di frutta succosi (eccetto mirtilli rossi, ribes, prugne, prugne, mirtilli);
  • Ortaggi e succhi di verdura;
  • Tutti i tipi di cavolo sono possibili, ma i cavoletti di Bruxelles in piccole quantità;
  • La Turchia, l'agnello e il pollo possono essere inclusi nella dieta, ma fino al 30% di alimenti acidificanti;
  • Il pesce è salmone fresco o in scatola, sardine, tonno bianco, nasello, merluzzo, sgombro, ippoglosso, eglefino, passera, pesce persico, storione e sogliola. Il pesce con carne bianca è particolarmente utile. Qualche cucina è adatta, ma non friggere!
  • Avena, orzo, miglio, grano saraceno, segale, crusca, germogli di grano;
  • Farina di mais;
  • Il riso è marrone e selvaggio;
  • Zucca, sesamo, semi di girasole, semi di lino;
  • Pane integrale;
  • Pancakes di avena, crusca;
  • Cracker integrali;
  • biscotti;
  • Pasta cucinata da carciofo, carota, soia, grano saraceno. Questa pasta può essere servita con erbe delicate, con verdure fresche al vapore, condite con basilico, aglio, olio d'oliva, mandorle e pinoli;
  • Porridge fatto da crusca, germe di grano, miglio, avena, muesli, grano, avena, grano saraceno, mescolato senza conservanti! Per il porridge, è possibile aggiungere la cannella, le mandorle tritate, se non si è allergici al miele, sciroppo d'acero.

Prodotti - che possiamo:

  • Steli e radice di sedano;
  • Spinaci (se l'acido urico non è elevato);
  • broccoli;
  • carote;
  • Barbabietole (in quantità limitata);
  • cipolle;
  • asparagi;
  • cetrioli;
  • aglio;
  • olive;
  • Pasternak;
  • zucca;
  • scalogni;
  • Fagiolini;
  • zucchine;
  • Funghi (non spesso);
  • Delle noci - mandorle, a volte nocciole;
  • Kluku, ribes, prugne, prugne, mirtilli in piccole quantità possono essere;
  • Uve rosse e bianche (con cura);
  • Banane, mele crude e meloni (puoi mangiare, ma solo come cibo separato, senza mescolarlo con nulla);
  • Pollo, tacchino, pollo, selvaggina magra, indo-anatra domestica, agnello, coniglio 2 volte a settimana. Carne rossa, agnello migliore, cuocere alla brace, allo spiedo, ma non friggere.

Prodotti - di cui non abbiamo bisogno:

  • Fragole, lamponi, fragole, agrumi (tranne il pompelmo) - non possono essere mangiati, specialmente nell'artrite psoriasica;
  • Gli avocado non devono essere consumati con urea e acido urico elevati;
  • Granate - assolutamente no;
  • Aringhe salate o sott'olio;
  • salmone;
  • sushi;
  • caviale;
  • Pesce avariato o essiccato, fritto o affumicato, pesce salato essiccato o in salamoia;
  • Qualsiasi carne rossa (manzo, maiale, vitello);
  • L'interno (cuore, fegato, polmoni, reni, lingua).

Prodotti - di cui non abbiamo bisogno:

  • fagioli;
  • piselli;
  • fagioli;
  • lenticchie;
  • mais;
  • Le verdure della famiglia delle Solanacee non sono ammesse (pomodori, melanzane, patate, peperoni normali e rossi).

Cosa aumenta l'alcalinità?

  • Emozioni positive;
  • Esercitare, camminare, correre nell'aria pulita;
  • Succhi di verdura fresca (carote, sedano, prezzemolo, lattuga e cipolle);
  • Succo di pompelmo;
  • Bere acque minerali alcaline: Donat, Essentuki-4, Smirnovskaya e Borjomi.

- La lecitina è un prodotto fortemente alcalino. Solo noi abbiamo un sacco di falsi. Cerca la lecitina di qualità! Prova a mangiare cibi che abbassano il colesterolo. Non fumare, perché i veleni delle sigarette entrano negli organi respiratori e si depositano nei capillari, contribuendo alla reazione acida nel corpo.

Cosa aumenta la reazione acida?

  • a base di carne;
  • cereali;
  • formaggi;
  • zucchero;
  • patate;
  • Piselli e fagioli secchi;
  • Burro e margarina;
  • crema;
  • Salsicce e salsicce

Escludere dalla vostra dieta:

  • Amido e dolci;
  • Zucchero di canna;
  • aceto;
  • In nessun caso non mangiare prodotti che contengano un gran numero di conservanti, additivi aromatizzanti artificiali, coloranti;
  • Bevande alcoliche (champagne e birra dimenticano per sempre);
  • Cioccolato, cacao, incl. cioccolata bianca;
  • Prodotti di lievito;
  • Aragoste, gamberi, ostriche, aragoste, granchi, capesante, lumache, cozze sono tutti crostacei e salse. Tutti i crostacei contengono un gran numero di purine, che aumentano il livello di urea e acido urico. Un eccesso di purine nel corpo provoca una reazione allergica nella psoriasi;
  • I latticini possono essere mangiati con psoriasi malata, ma con pochi grassi e sale, ma non il latte. Questo kefir e yogurt con ridotto contenuto di grassi o completamente privo di grassi. Burro non più di 20-30 grammi al giorno. Il formaggio è solo bianco, povero di grassi e sale. Ricotta - con basso contenuto di sale e grassi (fino al 4% di grassi). Un'ulteriore fonte di calcio è il tofu, i fichi secchi, l'uvetta, le datteri, il sedano, le cime di rapa, i semi di cavolo e di sesamo;
  • Pane bianco e tutti i prodotti di farina bianca;
  • Ridurre tutti i prodotti contenenti zucchero del 90% e tutti i dolcificanti artificiali, sostituirli con prodotti naturali.

Cosa può? Frutta fresca consentita, macedonie di frutta, purea di frutta fatta in casa, mele cotte con miele (se non sei allergico al miele) o sciroppo d'acero (venduto nei supermercati). Succhi di frutta senza zucchero, gelatina di frutta, yogurt naturale senza grassi con frutta, frutta naturale congelata.

Attenzione! La pelle della frutta deve essere tagliata! Voglio dire mele, pesche, pere, albicocche, prugne, ecc.

Bere acqua pulita più spesso, aggiungere succo di limone o di lime (4,5 frutti per 4 litri di acqua filtrata pulita). L'acqua deve essere conservata in frigorifero. 4 litri di acqua vanno bevuti in 3 giorni. Pulirà il tuo corpo. Succhi naturali (appena spremuti) bevete quanto volete. Si consiglia di escludere caffè e cacao per sempre. Dopo aver terminato il mio corso di fitoterapia, è consigliabile non smettere di bere varie tisane al posto del tè nero. Questi sono tutti i tipi di combinazioni di tè Salute, che è incluso nel mio corso di trattamento, o semplicemente camomilla (prima dei pasti in 30 minuti). Le bevande gassate come Pepsi, Fanta, ecc. Dovrebbero essere escluse per sempre.

E ovviamente il principale sacrificio che fai è l'eliminazione dell'alcol! Soprattutto durante il ciclo di trattamento di 3-4 mesi. E poi ricorda: la psoriasi non ama l'alcol, nemmeno la birra!

Non puoi interrompere la dieta durante il trattamento, e poi se includi qualcosa nella dieta, cerca il corso della malattia. Se si è verificata una recidiva, escludere immediatamente il prodotto aggiunto. A volte, osservando i loro pazienti, affermava che il corpo imparava a filtrare e rimuovere le tossine formate dai prodotti acidi. Quindi la remissione è durata fino a 8-10 anni, ma purtroppo non è così frequente! Questa dieta apporta molti benefici aggiuntivi: la perdita di peso. Ma se non ti piace, mangia più cibi consentiti.

A volte, se le circostanze lo richiedono, puoi mangiare cibi proibiti, ma non mangiarli a stomaco vuoto! Escludere dalla dieta tutti quegli alimenti per i quali si ha un'allergia, anche se sono inclusi nella lista dei permessi!

Per la cottura, utilizzare una "manica per arrostire". Tutto si rivela nel suo stesso succo, mantenendo tutti i nutrienti. Puoi cucinare il cibo in una doppia caldaia.

Le persone spesso mi chiedono se hai bisogno di assumere vitamine durante questo periodo? Se si attacca a questa dieta, non è necessario assumere vitamine extra.

Psoriasi - Raccomandazioni generali

La luce solare di solito aiuta, ma non durante le esacerbazioni, e sfortunatamente non per tutti.

Biancheria intima e biancheria da letto dovrebbero essere fatte di cotone, lino.

Mangiare più verdure a foglia verde, lattuga, sedano, prezzemolo, aneto.

Non prendere freddo o supercool.

Diverse vaccinazioni aggravano e peggiorano il decorso della psoriasi.

Mai bere acqua mentre si mangia - questo complica il processo di digestione. L'acqua può essere bevuta mezz'ora prima dei pasti. L'acqua fredda viene assorbita meglio dal corpo rispetto all'acqua a temperatura ambiente.

Sauna utile e bagno russo (1-2 volte a settimana), nuoto. Più pazienti con la psoriasi sono nell'acqua, più facile è la malattia.

Psoriasi - Ha iniziato la riacutizzazione? Cosa fare

- Primo, calmati. Rimuovi dalla dieta quasi tutte le proteine ​​e i carboidrati per almeno 1 mese. Fai il bagno tutti i giorni e fai degli involucri usando decotti di camomilla, calendula e altre erbe. Assicurati di una dieta rigorosa. 10 giorni per assumere Enterosgel o Polyphepan. Lubrificare la pelle con un unguento alla calendula o una crema per il bambino. Bere 3 volte al giorno 30 minuti prima dei pasti 200-300 grammi di camomilla. I primi 10 giorni di clistere al mattino e alla sera.
Se non c'è una crema da latte a portata di mano, gli unguenti con composizione nutrizionale saranno adatti per la psoriasi e si assicureranno di essere il più grassi possibile, poiché solo unguenti rimarranno a lungo nell'area interessata dalla psoriasi e possono rapidamente aiutare a guarire la pelle.

ATTENZIONE: queste raccomandazioni sono di natura generale, ogni paziente richiede un approccio speciale e individuale.

A presto, recupero! Cordiali saluti, Dr. Ogneva S.M.

Nutrizione per la psoriasi

Descrizione generale della malattia

La psoriasi è una dermatosi cronica, che è caratterizzata da eruzioni cutanee papulose sulla pelle, in alcuni casi può interessare le articolazioni.

Tipi di psoriasi e loro sintomi:

  1. 1 Psoriasi maculata - questo tipo di psoriasi sui gomiti, ginocchia, cuoio capelluto, schiena, genitali, cavità orale appaiono formazioni rosse ricoperte da squamose scaglie bianco-argento.
  2. 2 Psoriasi guttata - può verificarsi dopo un'infezione virale respiratoria acuta e mal di gola, caratterizzata da macchie a forma di goccia con scaglie molto sottili. La maggior parte delle persone affette da oltre 30 anni.
  3. 3 La psoriasi pustolosa (pustolosa) - è caratterizzata dall'apparizione di vescicole bianche circondate da una pelle rossa che copre grandi aree di pelle. La malattia è accompagnata da forte prurito, brividi e influenza, le macchie periodicamente scompaiono e riappaiono. A rischio includono donne in gravidanza e individui che abusano dell'uso di creme e steroidi steroidei.
  4. 4 La psoriasi seborroica - è caratterizzata dall'apparizione di punti luminosi brillanti di colore rosso (praticamente privi di scaglie) sotto le ascelle, sotto il seno, all'inguine e nell'area genitale, dietro le orecchie, sui glutei. Le persone grasse sono le più colpite.
  5. 5 La psoriasi eritrodermica è un tipo raro di malattia caratterizzata da prurito, infiammazione della pelle e un'eruzione cutanea che copre tutto il corpo e i fiocchi. Allo stesso tempo, c'è un aumento di temperatura, brividi. È provocato da scottature solari, non curate da varietà di psoriasi, dall'assenza di assumere sistematicamente i farmaci necessari. La psoriasi eritrodermica causa perdita di liquidi e proteine, infezioni, polmonite o gonfiore.

Prodotti utili per la psoriasi

La dieta terapeutica per la psoriasi è molto importante, poiché deve mantenere un livello alcalino del corpo intorno al 70-80% e la sua acidità - del 30-20%:

1. Il gruppo di prodotti che devono essere consumati nella dieta in un rapporto di almeno il 70-80% e che sono alcalini:

  • frutta fresca, al vapore o appena surgelata (albicocche, datteri, ciliegie, uva, fichi, limone, pompelmo, mango, lime, nettarina, papaia, arancia, pesche, piccole prugne, ananas, uvetta, kiwi).
  • alcuni tipi di verdure fresche e succhi vegetali (carote, barbabietole, sedano, prezzemolo, lattuga, cipolle, crescione, aglio, cavoli, broccoli, asparagi, spinaci, patate dolci, germogli, zucca, zucca);
  • lecitina (aggiunta al cibo e alle bevande);
  • succo appena spremuto di frutti di bosco e frutta (pera, uva, albicocca, mango, papaia, pompelmo, ananas), nonché succhi di agrumi (consumati separatamente da latticini e prodotti a base di cereali);
  • acqua minerale alcalina (Borjomi, Smirnovskaya, Essentuki-4);
  • acqua pulita (al tasso di 30 ml per kg di peso).

2. Il gruppo di prodotti che devono essere consumati nella dieta in un rapporto non superiore al 30-20%:

  • cereali e piatti da loro (avena, miglio, orzo, segale, grano saraceno, crusca, grano intero o frantumato, scaglie, piantine e pane da esso);
  • riso selvatico e marrone;
  • semi interi (sesamo, zucca, lino, girasole);
  • pasta (non farina bianca);
  • pesce al vapore o bollito (pesce azzurro, tonno, sgombro, merluzzo, coryffin, eglefino, rombo, ippoglosso, salmone, pesce persico, sardine, storione, sogliola, pesce spada, coregone, trota, sushi);
  • carne di pollame (tacchino, pollo, pernice);
  • agnello magro (non più di 101 grammi per prim e senza condivisione con prodotti a base di amido);
  • latticini a basso contenuto di grassi (latte, latticello, soia, mandorla, latte di capra, polvere di latte in polvere, formaggio non salato e magro, ricotta, yogurt, kefir);
  • uova alla coque o sode (fino a 4 alla settimana);
  • olio vegetale (colza, oliva, girasole, mais, soia, semi di cotone, mandorla) non più di un cucchiaino tre volte al giorno;
  • Tisana (camomilla, semi di anguria, verbasco).

Rimedi popolari per la psoriasi:

  • diluire il succo di limone in un bicchiere di acqua fredda o calda;
  • glicotimolina (fino a cinque gocce in un bicchiere di acqua pura durante la notte per cinque giorni a settimana);
  • decotto di foglie di alloro (due cucchiai di foglie di alloro per due bicchieri d'acqua, far bollire per dieci minuti) da utilizzare durante il giorno, per tre dosi, il corso - una settimana;
  • tintura di farina di orzo maltato (due cucchiai per litro di acqua bollente, per insistere quattro ore) a prendere mezza tazza di miele fino a sei volte al giorno.

Prodotti pericolosi e nocivi per la psoriasi

È molto importante escludere dalla dieta o limitare la quantità di cibi consumati che "acidificano" il corpo.

Ridurre il numero di tali prodotti:

  • alcuni tipi di verdure (rabarbaro, legumi, zucca grande, cavoletti di Bruxelles, piselli, lenticchie, funghi, mais);
  • alcuni tipi di frutta (avocado, mirtilli, ribes, prugne, prugne grandi);
  • mandorla, nocciola;
  • caffè (non più di 3 tazze al giorno);
  • vino rosso secco o semi-secco (fino a 110 grammi alla volta).

Nella psoriasi vanno esclusi i seguenti prodotti: verdure solanacee (pomodori, peperoni, tabacco, patate, melanzane); alimenti ricchi di proteine, amidi, zuccheri, grassi e oli (cereali, zucchero, burro, panna); aceto; prodotti con additivi artificiali, conservanti, coloranti; alcol; bacche (fragole, fragole); alcune varietà di pesce (aringa, acciuga, caviale, salmone); crostacei (aragoste, granchi, gamberetti); vongole (ostriche, cozze, calamari, cappesante); pollame (oca, anatra, pelle di pollo, affumicato, fritto o cotto in pastella o briciole di pane); carne (maiale, manzo, vitello) e prodotti a base di carne (salsicce, hamburger, salsicce, salsicce, prosciutto, frattaglie); latticini grassi; prodotti di lievito; olio di palma; noce di cocco; spezie piccanti; cereali dolci; carne affumicata

Popolarmente Sulle Allergie