L'allergia nei neonati è diventata una delle malattie più comuni. I neonati è molto più difficile da sopportare rispetto ai bambini più grandi e agli adulti.

Si ritiene che l'allattamento al seno protegga in modo affidabile dall'ingresso di allergeni nel corpo e che la miscela possa migliorare la manifestazione. Infatti, il latte materno non solo li trasferisce da una madre che allatta a un bambino, ma può anche causare una reazione allergica (in caso di allergia al lattosio).

Tipi di allergie e le cause del suo verificarsi

L'agente causale della reazione può essere qualsiasi sostanza che è in contatto con il bambino e sua madre. I tipi più comuni includono allergie alimentari, farmacologiche e respiratorie.

Farmaci. È una manifestazione di ipersensibilità ai componenti dei farmaci. Le allergie a droghe e cibo sono spesso correlate e possono verificarsi simultaneamente. La ragione della comparsa della reazione ai farmaci è l'indebolimento delle difese immunitarie del corpo del bambino a causa di predisposizione genetica o di una malattia grave.

Respiratorio. Manifestato a causa dell'alta sensibilità congenita del tessuto polmonare agli allergeni nell'ambiente. Può essere polline di varie piante, polvere, peli di animali, odori forti e altro ancora. In alcuni casi, l'allergia respiratoria nei neonati può causare asma bronchiale.

I sintomi della malattia

Che aspetto ha un'allergia nei neonati? Questo può essere un lieve arrossamento della pelle sul viso o mancanza di respiro e shock anafilattico. Per determinare l'insorgere di allergie aiuterà la conoscenza dei suoi sintomi e un attento monitoraggio della salute del neonato.

Tra i segni includono quanto segue:

  • arrossamento della pelle, accompagnato da prurito;
  • faccia secca e traballante;
  • varie eruzioni su tutto il corpo (orticaria);
  • congiuntivite allergica;
  • starnuti;
  • naso che cola;
  • tosse;
  • mancanza di respiro, trasformandosi in shock anafilattico e angioedema;
  • aumento della flatulenza;
  • diarrea;
  • nausea e vomito.

Oltre ai suddetti segni, l'allergia nei neonati può manifestarsi come:

  • eruzione da pannolino che si verifica nelle pieghe della pelle in condizioni di igiene;
  • calore pungente dal minimo surriscaldamento;
  • gneiss (croste giallo-grigie che appaiono sul cuoio capelluto);
  • gonfiore.

La manifestazione più pericolosa di allergia è angioedema.

È caratterizzato da gonfiore delle parti del corpo con tessuto sottocutaneo ben sviluppato. Prima di tutto, queste sono labbra, lingua, mucosa nasale, palpebre, guance e genitali. Accompagnato da una voce rauca, mancanza di respiro, respirazione rauca e tosse "che abbaia".

Il viso acquista una sfumatura bluastra, e poi improvvisamente diventa pallido. Se c'è il sospetto di angioedema, un bisogno urgente di cercare aiuto medico.

Il modo principale in cui gli allergeni entrano nel corpo avviene attraverso il tratto gastrointestinale, pertanto, nei neonati la malattia può essere accompagnata da frequente e prolungato rigurgito, flatulenza, coliche, diarrea o costipazione, nonché nausea e vomito. Pertanto, la miscela per l'alimentazione è selezionata da un pediatra.

Nel primo anno di vita, i bambini hanno spesso allergie alimentari alla miscela, che è facilmente confusa con l'intolleranza alimentare. Se con lo sviluppo del corpo il sistema enzimatico dell'intestino si stabilizza, allora l'intolleranza alimentare scompare nel tempo. Il trattamento di una reazione allergica ai prodotti richiede preparazioni speciali e aderenza ad una dieta individuale.

Diagnosi di allergie nei neonati

Se il bambino mostra segni di una reazione allergica sul viso, è necessario prestare attenzione all'alimentazione della madre, poiché la causa può essere ingerita dal bambino con il latte materno. In questo caso, i sintomi non appaiono immediatamente. Se escludiamo i prodotti altamente allergenici dalla dieta della madre e successivamente introduciamo la formula per l'alimentazione con intolleranza alimentare, le manifestazioni possono scomparire completamente nel tempo.

Questa allergia è determinata dall'allergologo, si trova in soli tre bambini su un migliaio. Ci sono tre modi per determinare la malattia: interviste ai genitori, diagnosi e test cutanei. Nei neonati, quest'ultimo metodo non viene utilizzato.

L'accertamento di una diagnosi accurata e di ulteriori trattamenti è prescritto dopo che il bambino è stato esaminato da un medico ei genitori accertano l'insorgenza della malattia, le caratteristiche del decorso e le condizioni per l'insorgenza di una reazione allergica pronunciata. Un ulteriore aiuto nel determinare la diagnosi è un diario, in cui la madre scrive tutti i prodotti o la formula usati e controlla la reazione del bambino.

Per identificare l'allergene utilizzato tali metodi diagnostici come:

  • un esame del sangue per il contenuto di anticorpi di classe E, il cui contenuto aumentato è un sintomo di allergia. È usato nei neonati di età superiore a 1 mese;
  • test di eliminazione per determinare l'allergene escludendo un prodotto specifico dalla dieta per 10-15 giorni.

Trattamento allergico nei neonati

Cosa fare quando vengono rilevate allergie? Oggi, il trattamento della malattia nei bambini è di escludere l'allergene dal cibo (una miscela) o dall'ambiente, alleviare i sintomi e monitorare lo stato di salute.

Stile di vita di un bambino con allergie

Il modo di vivere di un bambino con questa malattia è lo stesso di quello di un bambino sano, ad eccezione di alcuni momenti. È necessario:

  • rimuovere i cibi ad alto tasso allergenico dalla dieta della madre che allatta;
  • l'allattamento al seno deve essere mantenuto fino a 1-1,5 anni;
  • la miscela di mangime è introdotta non prima di 6 mesi;
  • proteggere dall'esposizione agli allergeni da prodotti chimici domestici;
  • trattamento tempestivo con farmaci antiallergici.

Autore: Abramova Larisa
specificamente per Mama66.ru

Cosa fare se un neonato ha un'allergia durante l'allattamento? Consigli utili per i giovani genitori

Nonostante prendersi cura delle briciole, cura meticolosa del bambino, spesso c'è un'allergia nei neonati durante l'allattamento. "Cosa fare?" - Le giovani mummie chiedono, in preda al panico, considerando puntini rossi, croste, eruzioni cutanee pruriginose al bambino.

Pediatri e allergologi forniscono raccomandazioni su come evitare reazioni negative. L'informazione è utile ai genitori: qual è la causa dei sintomi pericolosi nei bambini, come trattare le allergie nei neonati.

Cause di patologia

Molto spesso i bambini hanno allergie alimentari. Diatesi, croste rosse sulle guance, prurito, gonfiore dei tessuti - questa è la reazione del piccolo organismo a un certo tipo di cibo.

Fattori provocatori:

  • uso da parte di una madre che allatta durante la gravidanza / allattamento di alimenti con un alto indice di allergizzazione;
  • introduzione di prikorma in anticipo, l'uso di miscele e piatti con un alto contenuto di zucchero, componenti che causano la saturazione, ma non hanno un effetto positivo sul corpo in crescita. Le allergie provocano l'ignoranza delle regole di alimentazione, alimentando il bambino dal tavolo comune;
  • predisposizione genetica. Se uno dei genitori soffre di allergie alimentari, scegli il cibo da somministrare con più attenzione, segui una dieta speciale per le madri che allattano.

Altre cause di reazioni allergiche nei bambini:

  • assumere potenti farmaci (antibiotici, glucocorticosteroidi);
  • abbigliamento sintetico;
  • reazione a un nuovo tipo di crema, detersivo in polvere, gel da bagno;
  • punture di zanzara, insetti pungenti;
  • polline delle piante, peli di animali domestici;
  • cura inadeguata dell'area genitale.

Scopri le proprietà curative dell'olio di tasso e come usarlo per i bambini.

Come trattare le allergie alle punture di zanzara in un bambino? La risposta è su questa pagina.

Segni e sintomi

Che aspetto ha un'allergia nei neonati? I principali segni di patologia sono facili da riconoscere. La gravità di una reazione negativa dipende dalla durata del contatto con lo stimolo, dallo stato del sistema immunitario.

Sintomi di allergia tipici:

  • eruzioni cutanee di diversa natura: eruzioni cutanee, macchie rosse di dimensioni maggiori e minori, croste, arrossamento della pelle;
  • gonfiore dei tessuti, gonfiore del viso, palpebre, labbra, guance, mucose;
  • problemi digestivi. Le reazioni allergiche sono spesso accompagnate da diarrea, dolore nell'intestino, stomaco, distensione addominale. Con un grave grado di danno, un'alta concentrazione dell'allergene, l'appetito scompare, c'è una debolezza generale, sonnolenza;
  • in alcune forme di allergia, un persistente naso che cola, lacrimazione degli occhi, lo starnuto si sviluppa, gli occhi arrossiscono, le palpebre si gonfiano.

Una selezione di trattamenti efficaci

Al primo segno di reazioni allergiche nei bambini, contattare il pediatra e l'allergologo. È importante capire quale fattore abbia causato manifestazioni negative.

Si prega di notare le seguenti domande e risposte:

  • Il bambino non ottiene altro che il latte materno? La cosa è molto probabilmente nella cattiva alimentazione della mamma.
  • Si è sviluppata un'allergia dopo una malattia? Forse la causa erano antibiotici o altri farmaci.
  • L'irritazione è comparsa nei punti di contatto con i vestiti? Pensa se hai usato un nuovo detersivo per bucato, controlla la qualità delle camicette o delle pantofole. Forse hai comprato cose per bambini da materiali di bassa qualità con tinture aggressive.
  • Rossore, croste, eruzioni cutanee di colore rosso, rosa o arancione brillante si trovano sulle guance, sul mento, sui gomiti, sulle ginocchia, sul prurito? Sicuramente la diatesi infantile - una reazione allergica al cibo inadatto.
  • Gonfiore, gonfiore, prurito è apparso dopo la passeggiata? Guarda il piccolo corpo: forse una reazione pronunciata causata da punture di zanzara.
  • Il bambino starnutisce, le lacrime scorrono, un naso minuscolo, le palpebre, la congiuntiva degli occhi diventa rossa? C'è del liquido chiaro dai passaggi nasali? Probabilmente sviluppa allergie ai pollini. Un altro motivo è la polvere di casa. Se un animale domestico peloso vive a casa, pensa, forse hai pulito male la lana, raramente hai asciugato il pavimento? Scaglie di pelle morta nei gatti si accumulano, si asciugano, cadono sul pavimento, provocano allergie nei bambini.

Regole generali

Se rilevi reazioni negative, agisci correttamente:

  • Pensa a quale irritante ha causato l'allergia. Se hai mangiato un prodotto proibito, bevi più acqua, prendi un assorbente approvato, per rimuovere rapidamente le tossine dal corpo;
  • interrompere il contatto con l'allergene, controllare se c'è una puntura di zanzara, ape, moscerino sul corpo del bambino;
  • se il piccolo corpo ha reagito violentemente a un nuovo tipo di cibo complementare, smetti di dar da mangiare al bambino, limita solo il latte materno. Attendere circa un mese fino a quando il corpo è completamente ripristinato, iniziare a nutrire con un altro prodotto più morbido.

Le seguenti azioni aiuteranno a rimuovere i sintomi negativi:

  • Dai ai bambini un antistaminico adatto alla loro età. I bambini fino all'età di cadere Fenistil gocce (dopo 1 mese). Per i bambini dopo 1 anno, somministrare lo sciroppo Zyrtec, le gocce di Zodak o Cetirizina;
  • per gravi eruzioni cutanee, ingrassa le aree problematiche con Fenistil-gel, Bepanten. Con segni pronunciati consigliati farmaco Advantan;
  • Il cloruro di calcio, difenidramina aiuterà ad alleviare la tensione del sistema nervoso. Questi farmaci sono amministrati da un medico;
  • in caso di grave gonfiore, somministrare al bambino un diuretico (furosemide, tè di mirtillo / uva ursina). Se il tuo bambino ha già avuto allergie, controlla con il medico quali decotti sono adatti in giovane età;
  • fornire l'accesso all'aria aperta, togliersi i vestiti stretti, indossare una camicetta leggera, non limitando i movimenti e la respirazione;
  • mostra il tuo bambino a un pediatra e allergologo, seguire rigorosamente le raccomandazioni dei medici. Non auto-medicare, ascoltare meno i vicini "onniscienti";
  • Con sintomi pronunciati, sviluppo di angioedema, chiamare immediatamente un'ambulanza. Se si sospetta l'edema di Quincke, arriverà immediatamente una squadra di medici.

Rimedi popolari e ricette

Alleviare le condizioni del bambino, ridurre il prurito della pelle, alleviare il gonfiore aiuterà i metodi di casa provati. La maggior parte dei componenti è sempre in cucina o nel kit di pronto soccorso.

Alleviare il prurito, ridurre il gonfiore, il rossore aiuterà:

  • bagni lenitivi per la prurito della pelle con un decotto della serie, camomilla;
  • disegnare sul viso degli stessi decotti con un lieve effetto anti-infiammatorio;
  • decotti di melissa, menta piperita, radice di valeriana ridurranno l'irritabilità, miglioreranno il sonno;
  • decotto di ortica per pulire il sangue dalle tossine;
  • garza fresca comprimere con un decotto di camomilla / treno per aree gonfie.

Dieta terapeutica

Nell'identificare le allergie alimentari nei bambini, la mamma che allatta dovrebbe riconsiderare la sua dieta. Dovremo soffrire, abbandonare alcuni prodotti per il bene della salute del bambino. Senza una corretta alimentazione, è impossibile sbarazzarsi di allergie a determinati alimenti.

La mancata osservanza delle raccomandazioni, il mancato rispetto dei consigli dei medici spesso provoca lo sviluppo di una forma cronica di diatesi. Eruzione cutanea, arrossamento, prurito fanno soffrire il bambino e la mamma si innervosisce. Spesso, a causa di un complesso stato psicologico, la quantità di latte materno diminuisce.

Fai una dieta tenendo conto del grado di allergenicità di vari prodotti. Presta attenzione a tre categorie. Scegli articoli dal primo elenco, usa raramente prodotti di seconda categoria, in piccole quantità, osserva la reazione del bambino. Aspetta un po 'con l'uso dei nomi della terza lista prima di interrompere l'allattamento.

Categoria 1 (molto raramente causa allergie):

  • latticini a basso contenuto di grassi;
  • carne di tacchino;
  • broccoli;
  • zucchine;
  • varietà di prugne gialle;
  • bianco e cavolfiore;
  • maiale magro;
  • prezzemolo, aneto;
  • ciliegia bianca e gialla;
  • cetrioli;
  • carne di tacchino;
  • varietà verdi di mele, pere.

Com'è giusto e quale è la bici migliore per scegliere un bambino? Abbiamo la risposta!

Rassegna delle candele sulla temperatura per i bambini al di sotto di un anno, guarda questo indirizzo.

Nella pagina http://razvitie-malysha.com/zdorovie/sredstva/ingalyator.html leggi i vantaggi e l'uso di un inalatore a ultrasuoni per la tosse e la rinite.

Categoria 2 (a volte causa allergie):

  • le banane;
  • fagioli;
  • riso;
  • patate;
  • grano saraceno;
  • ciliegie;
  • ribes nero;
  • farina d'avena;
  • manzo magro

Categoria 3 (spesso causa allergie):

  • latte vaccino grasso;
  • agrumi;
  • cioccolato;
  • pesce di mare;
  • caffè;
  • di cacao;
  • fragole;
  • carote;
  • lampone;
  • noci;
  • frutti di mare;
  • uova;
  • miele;
  • caviale rosso;
  • formaggio fuso;
  • di grano;
  • pomodori;
  • prodotti con coloranti, additivi sintetici, prodotti semilavorati.

Linee guida di prevenzione

Quando pianifichi una gravidanza, mentre aspetti il ​​bambino, dopo il parto segui delle semplici regole:

  • smettere di fumare, qualsiasi bevanda alcolica;
  • consumare alimenti che riducono il rischio di reazioni allergiche. Ancora una volta guarda nella sezione "prodotti utili e dannosi". Ricorda: il principale tipo di reazioni negative è l'allergia alimentare nei bambini di età inferiore a un anno;
  • alimenti proibiti, salati, soda dolce con coloranti, alimenti a rapida preparazione, prodotti semilavorati, concentrati;
  • più pasti e cibi ricchi di vitamine, oligoelementi, sostanze biologicamente attive. Frutti utili, verdure (tranne rosso e arancio), verdure a foglia verde, cereali, crusca, cereali. Mangiate zuppe di verdure, latticini a basso contenuto di grassi, succhi diluiti (ad eccezione di agrumi e rosso / arancio). La futura mamma deve mangiare pesce, fegato, manzo bollito, mangiare uova 1-2 volte a settimana;
  • indossare abiti realizzati con tessuti naturali, utilizzare cosmetici ipoallergenici per mamma e bambino;
  • Raramente contatto con sostanze chimiche pericolose, a casa, sostituire i prodotti chimici domestici tradizionali con agenti pulenti naturali o composti naturali di marchi noti con effetti non tossici comprovati, ad esempio Amway;
  • lavare i vestiti per bambini, biancheria da letto, pannolini, polveri ipoallergeniche. L'opzione migliore è un detergente biodegradabile ecologico per lavare i vestiti dei bambini;
  • vietare il fumo in casa, spesso arieggiare la stanza, stare con il bambino lontano da luoghi dove c'è fumo di tabacco;
  • utilizzare i farmaci solo come prescritto da un medico Pillole e sciroppi non controllati (madre che allatta e bambino) - una delle cause delle allergie nei bambini;
  • Introdurre cibi complementari secondo i tempi. Non nutrire il bambino con cibo "per adulti" prima del tempo: un ventricolo e un intestino deboli non possono far fronte alle fibre grossolane, l'equilibrio della microflora è disturbato, si sviluppa la dysbacteriosis. Una delle conseguenze è una diminuzione della difesa immunitaria, un aumento della sensibilizzazione del corpo. Con un'eccessiva sensibilità a vari stimoli, il rischio di reazioni negative aumenta più volte: ricorda questo.

Successivamente, un video sulle cause delle allergie nei neonati e sui metodi per affrontare la patologia:

Allergie alimentari nei bambini: segni, cause, come trattare

Allergie alimentari nei bambini

La diffusione delle reazioni allergiche colpisce non solo gli adulti, ma anche i bambini - si tratta, prima di tutto, delle allergie alimentari. Poiché il flusso di allergie nei bambini è molto più difficile che negli adulti, questo problema dovrebbe essere risolto immediatamente. Molti, ad esempio, cercano di allattare i loro bambini, ma va ricordato che le allergie alimentari nei bambini possono essere provocate dal latte materno.

Cause di predisposizione alle allergie:

  • Se uno qualsiasi dei genitori del bambino è suscettibile di reazioni allergiche, aumenta la possibilità di essere allergico al bambino. Di solito la propensione di uno dei genitori con una probabilità del 37% porta ad un'allergia nel bambino, e la predisposizione di ciascun genitore aumenta al 62%.
  • Il prossimo fattore importante è l'uso dei seguenti prodotti da parte della futura mamma durante la gravidanza: frutta e verdura dai colori vivaci, latte, uova di gallina, cioccolato, bevande toniche, noci, miele e funghi. L'uso di questi prodotti da parte di una madre incinta aumenta le probabilità di formare uno sfondo allergenico in un bambino. Fumare, così come l'uso di antibiotici da parte della madre durante la gravidanza, influisce negativamente sulla suscettibilità del bambino non nato alle allergie.
  • Le malattie sofferte da un bambino durante l'infanzia o l'ipossia durante la gravidanza influenzano la formazione di allergie. Queste malattie includono, prima di tutto, infezioni intestinali e SARS.
  • La mancata osservanza del programma di alimentazione di una madre e di un bambino allattato aumenta notevolmente il rischio di formazione di allergie.
  • Il trasferimento irragionevole di un bambino dall'allattamento al seno agli alimenti per lattanti influisce negativamente sulla suscettibilità alle allergie. Il regolare cambio di miscele, l'alimentazione del bambino con il latte di mucca e l'uso di miscele poco costose aumenta significativamente il rischio di allergie, perché disturba il lavoro del tratto gastrointestinale nel bambino.

Nei neonati, l'enzima responsabile della digestione del cibo è scarsamente prodotto, quindi ogni nuovo cibo non viene digerito dal bambino o viene digerito con grande difficoltà. Molto spesso, un cambiamento regolare del cibo porta al rifiuto del corpo del loro bambino, che porta al rifiuto del cibo in futuro.

Quali sintomi permetteranno alla madre di riconoscere la presenza di una reazione allergica nel suo bambino, se non potrebbe essere prevenuta?

Le allergie possono manifestarsi in diversi modi: malattie della pelle, respiratorie e malattie del tratto gastrointestinale:

  1. Segni di malattie allergiche della pelle sono arrossamenti della pelle, eruzioni cutanee, prurito, desquamazione, sudorazione eccessiva, angioedema, orticaria.
  2. Le malattie respiratorie sono solitamente espresse in una rinite allergica grave.
  3. Le malattie del tratto gastrointestinale sono espresse in stitichezza, diarrea, rigurgito frequente, riflessi gag, flatulenza.

La più grave e pericolosa per la vita delle suddette malattie è l'angioedema. In questa malattia, alcune parti del corpo si gonfiano, si verifica un attacco di soffocamento, una mancanza di ossigeno, la voce del bambino rapidamente imposta. In caso di questi sintomi, dovresti consultare rapidamente un medico!

Quali alimenti non sono raccomandati per nutrire il bambino?

  • Nell'85% dei casi, i bambini sono allergici a bere latte vaccino (proteine).
  • Il prossimo prodotto (il 62% delle allergie) è un uovo di gallina.
  • Alimenti contenenti glutine, banane, grano saraceno, patate, soia, meno spesso mais e ancora meno spesso - vari tipi di carne sono pericolosi.

Se si presentano sintomi di allergia, la madre deve mostrare il bambino a uno specialista per identificare il prodotto per il quale ha un'allergia e per escluderlo dalla dieta del bambino. Per fare questo, è necessario avere un diario alimentare in cui saranno inseriti l'uso da parte del bambino di vari alimenti e la loro reazione ad essi.

I casi frequenti di allergie alimentari in un bambino possono portare al fatto che svilupperà altri tipi di malattie allergiche (non solo alimentari).

video

Trattamento di allergie in un bambino fino a un anno

Il trattamento delle allergie, di norma, consiste in una dieta rigida che esclude l'allergene previsto dalla dieta. Puoi dare alcuni consigli su quali alimenti dovrebbero essere esclusi dalla dieta di una madre che allatta al fine di proteggere il suo bambino dalle allergie:

  • Prodotti contenenti colori artificiali.
  • Conservanti.
  • Cibo fritto

Articolo importante: cosa puoi mangiare a una madre che allatta (elenco di prodotti)

Ciò dovrebbe ridurre la suscettibilità del bambino alle allergie, dal momento che la maggior parte degli allergeni è contenuta nei prodotti di cui sopra.

Se l'allergia si verifica in seguito all'alimentazione con miscele artificiali, è necessario passare a miscele in cui le proteine ​​del latte vaccino vengono scisse a livello di amminoacidi.

Tali semplici regole permetteranno al tuo bambino di liberarsi rapidamente della maggior parte dei sintomi allergici.

Allergia in un bambino

L'allergia a un bambino è un fenomeno molto comune, manifestato nelle eruzioni cutanee, principalmente sul cibo, e si manifesta in forme più gravi rispetto agli adulti. Le mamme che allattano al seno credono erroneamente che questo tipo di cibo salverà sempre il bambino dalle allergie. Ma gli allergeni si possono trovare anche nel latte materno.

E come fai a sapere i sintomi iniziali di allergia in un bambino, e poi salva il tuo bambino dai genitori?

Le reazioni immunitarie che scatenano allergie sono chiamate allergeni. Contenere le proteine ​​negli alimenti provoca allergie alimentari. Esiste la capacità di alcuni allergeni alimentari di aumentare le loro proprietà nel processo di preparazione culinaria e l'altro opposto di perdere l'allergenicità.

Nel corpo di un bambino per un allergene, vengono sintetizzate le immunoglobuline E che, a loro volta, attivano reazioni che portano allo sviluppo di sintomi allergici.

Spesso, l'allergia di un bambino inizia dopo che un prodotto contenente allergeni entra nel corpo, ma c'è una reazione allergica ritardata, che si manifesta diverse ore dopo.

Allergia in un bambino - sintomi

Se un bambino ha allergie alimentari, i sintomi sulla pelle sono: un'eruzione cutanea su tutto il corpo, arrossamento, desquamazione della pelle delle guance (diatesi), prurito, dermatite da pannolino, copioso calore pungente, gneiss (squame e desquamazione sulla testa e sopracciglia), angioedema, orticaria.

I sintomi di allergia in un bambino che colpiscono il tratto gastrointestinale sono: vomito, rigurgito, stitichezza, feci molli o misto a vegetazione, coliche, flatulenza.

I sintomi allergici come i disturbi respiratori in un bambino sono: rinite allergica, broncospasmo.

Il più grande pericolo per un bambino è l'angioedema. Nell'area della laringe, un bambino soffoca, che è molto simile nei sintomi a un attacco di asma bronchiale. Prima c'è una raucedine, poi una tosse che abbaia e respiro corto con respirazione rumorosa. La carnagione cambia, acquisendo una tinta bluastra che si trasforma in un netto pallore.

I sintomi di allergie possono essere combinati con danni alla pelle, ai bronchi e all'intestino.

Di per sé, le allergie alimentari possono essere il precursore di altre malattie allergiche: asma, dermatite atopica

Allergia in un bambino - cause

Le mamme hanno domande: da dove vengono i bambini provengono da manifestazioni allergiche. Se una madre che allatta pecca con una dieta, mangiando cibi ipercalorici, allora questo può essere il motivo principale, e se il bambino viene allattato al seno, la causa viene consumata.

Aumenta la probabilità di allergie alimentari nei bambini a causa dell'ereditarietà. Se un'allergia era stata precedentemente in uno dei genitori, allora il rischio di sviluppare una malattia simile in un bambino raggiunge il 37% e, nel caso di malattia di entrambi i genitori, il rischio aumenta al 62%.

Il prossimo fattore che causa una reazione allergica nei bambini è la carenza di ossigeno (ipossia fetale). Questo accade se la gravidanza e il parto sono duri in combinazione con infezioni respiratorie virali e intestinali acute. Le allergie alimentari in un neonato dipendono dalle caratteristiche funzionali del tratto digestivo. E per il neonato è caratterizzata dalla presenza di una maggiore permeabilità delle mucose, perché gli allergeni entrano facilmente nel sangue.

Fumare durante la gravidanza, un sovradosaggio di terapia antibiotica durante il trattamento, la presenza di una malattia cardiovascolare e broncopolmonare nella madre in attesa influisce negativamente sul corpo dei bambini e al bambino viene fornita un'allergia.

Quelle madri che usavano un sacco di uova, uova, caviale, latte, frutti di mare, frutta rossa e arancione, kiwi, verdure, così come succhi di frutta, caffè, funghi, cacao, noci, cioccolato, miele durante tutta la gravidanza sono molto esposte al bambino allergie future

Diagnosi di allergie in un bambino

Se un bambino ha sintomi allergici, è necessario un consulto con un allergologo pediatrico, un pediatra o un nutrizionista. Con manifestazioni pronunciate di una reazione allergica alimentare, così come la presenza di eruzioni cutanee e malfunzionamenti del tratto gastrointestinale, la madre e il bambino sono ricoverati in ospedale.

La diagnosi allergologica inizia con un'indagine sui genitori, sull'esame di un bambino, sull'identificazione dei legami tra assunzione di cibo, un esame del sangue obbligatorio (per la credibilità delle vene), un esame ecografico degli organi addominali.

Un alto livello di immunoglobulina totale E, oltre a un aumento del livello di eosinofili da un esame del sangue, indica una reazione allergica.

L'evidenza indiretta della presenza di allergia in un bambino è la scomparsa dei sintomi dopo che la madre smette di assumere prodotti allergenici, così come l'uso di prodotti anti-allergia.

Un ulteriore aiuto nella diagnosi delle allergie è un diario alimentare in cui è possibile rintracciare il cibo e le bevande del bambino.

Allergia in un bambino - trattamento

La dieta viene alla ribalta nel trattamento dell'allergia in un bambino e quindi esclude un allergene alimentare causale. Ma ogni caso particolare è considerato individualmente dal medico, altrimenti la madre può aggravare la situazione.

Se noti broncospasmo in un bambino, accompagnato da edema allergico, allora non esitare e chiama un'ambulanza. Controlla con i medici dell'ambulanza su quanto antistaminico dovrebbe essere dato ai bambini da casa tua, ad esempio, gocce di Fenistil.

Quando un bambino viene allattato al seno, la dieta della madre viene rivista e vengono esclusi i prodotti legati alla produzione industriale (zucchero cristallino, emulsionanti di grassi, coloranti artificiali, conservanti, coloranti). Allo stesso tempo, sale e zucchero, piatti fritti e brodi forti vengono rimossi dalla dieta. I prodotti lattiero-caseari sono soggetti a restrizioni e l'accento principale è sull'alimentazione naturale.

Raccomandazioni per le madri che allattano

I seguenti alimenti altamente allergenici dovrebbero essere esclusi dal menu: uova di pollo, pesce, caviale, frutti di mare, miele, noci, cioccolato, caffè, funghi, cacao, frutta, verdura, bacche rosse e arancioni, kiwi, ravanelli, ravanelli, avocado, ananas, marinate, brodi, crauti, cibo in scatola, piatti piccanti e salati, spezie, cibo in scatola, aglio, cipolle. Rimuoviamo dalla dieta cibi con coloranti, conservanti, salse, maionese, adika, patatine, tkemali, ketchup, formaggi a pasta molle, salsicce, carni affumicate, salsicce, bevande smaltate, birra, prosciutto, kvas. Restrizione per ricevere tali prodotti: panna acida, latte intero, pasta e prodotti da forno di altissima qualità, semola, zucchero, dolciumi, sale.

Sono ammessi i seguenti prodotti: kefir, ricotta, biokefir, acidophilus, bifidok, yogurt bianco, formaggi a pasta dura, granoturco di mais, grano saraceno, farina d'avena, riso; verdure e frutta verde e bianca, zuppe vegetariane e di cereali, carne di manzo, maiale, tacchino, polli bolliti, merluzzo, lucioperca, nasello, olio vegetale, pane di seconda scelta, biscotti freschi, composta, tè, acqua minerale, mors.

Quando si trova un bambino con un'alimentazione artificiale e mista, si deve presumere che le proteine ​​del latte vaccino siano la causa dell'allergia alimentare. In questo caso, sostituire la miscela di latte con uno specialista ipoallergenico.

Quando si chiarisce la fonte di allergia, questo prodotto è escluso dalla dieta del bambino. Questa dieta viene osservata fino a tre mesi e, di conseguenza, i sintomi dell'allergia alimentare diminuiscono gradualmente.

I dottori hanno nominato baby adsorbenti, antistaminici, creme, unguenti per il trattamento della pelle, ormoni

Prevenire le allergie in un bambino

Ricorda le semplici regole: se il tuo bambino è allergico, non forniamo alimenti complementari fino a quando il bambino ha sei mesi. E prodotti come uova, pesce, agrumi, latte di mucca, grano, noci, entrano nella dieta dopo due anni. Ricorda che uno di questi prodotti può scatenare una reazione allergica. Per prevenire le allergie, guarda l'intestino del tuo bambino vuoto, non usare sciroppi con coloranti per altre malattie, usa solo cosmetici ipoallergenici per i bambini, limita le procedure dell'acqua a 20 minuti, pre-filtro e pre-filtro dell'acqua, evita di fare il bagno in acqua clorata, non strofinare la pelle del bambino con salviette, dopo il bagno, asciugare delicatamente la pelle del bambino con un asciugamano, idratare la pelle con mezzi speciali, gli indumenti del bambino devono essere fatti di tessuti molli, coperte e cuscini dovrebbero sono costituiti da filler sintetici, abbigliamento per bambini razionale, senza surriscaldamento, usano giocattoli che sono sicuri per l'età, giocare via gli animali domestici e mantenere l'aria pulita, camminare di più con il bambino.

Molti genitori sono preoccupati se i sintomi di allergia in un bambino cesseranno con l'età? Stop, ma solo se tempestivo trattamento precoce e migliorare la funzione del fegato, intestino, così come il sistema immunitario del bambino.

Come e cosa trattare le allergie nei bambini - vediamo

L'articolo risponde alle domande che riguardano molte mamme: come trattare un'allergia nei bambini e dovrebbe essere fatto? Le principali manifestazioni di allergia, nonché i metodi di trattamento dei metodi popolari e antidroga.

Allergia - una reazione eccessiva del corpo a sostanze irritanti non pericolose - un problema che quasi tutti affrontano. Le allergie dei bambini, e in particolare le reazioni allergiche nei bambini, sono molto comuni. Pertanto, è estremamente importante immaginare come trattare le allergie nei bambini al fine di aiutare rapidamente e in sicurezza il bambino.

Oggi il mercato farmacologico è pieno di una varietà di farmaci antiallergici e Internet offre ogni sorta di opzioni per i rimedi popolari. "Perdere" tra i consigli è facile, quindi cercheremo di sistematizzare le conoscenze su questo tema.

Vorrei chiarire, in base ai periodi dell'infanzia: il termine "neonati" include neonati e bambini al di sotto di 1 anno.

Manifestazioni di allergie nei bambini

Le malattie allergiche sono estremamente diverse. Tra i più comuni sono la rinite allergica e la congiuntivite, l'orticaria, la dermatite atopica e da contatto.

Ognuna di queste malattie ha i suoi sintomi.

Puoi saperne di più e vedere le foto nell'articolo sul portale: http://allergy-center.ru/kak-proyavlyaetsya-allergiya-u-grudnichka.html

Tutti i sintomi possono essere suddivisi in:

Sintomi gastrointestinali:

Quindi allergico alla miscela, se è fatta sulla base del latte vaccino, allergico a questo o quel farmaco, a cibi complementari (frutta, fiocchi di latte, uova) e noci consumati dalla madre, arachidi, grano, cioccolato, caffè, ecc.

Sintomi della pelle

Come trattare le allergie nei neonati? - Con una forte manifestazione della pelle far fronte con l'aiuto di vassoi speciali

Per l'orticaria è caratterizzata da un rash rosso-rosa, prurito, angioedema (nei casi più gravi). Quindi può essere manifestato e cibo e contattare le allergie.

Per la dermatite da contatto sono caratteristiche:

  • prurito
  • peeling della pelle
  • secchezza
  • sensazione di bruciore
  • formazione di croste sulle guance

Tale reazione si verifica se c'è un'allergia alla crema o altri cosmetici, tovaglioli, indumenti, detersivo in polvere.

Alcune foto di allergie nei bambini

È importante distinguere tra i petti di figa e le allergie da contatto ai pannolini. Il prurito si verifica a causa di una cura della pelle inadeguata. Appare nelle pieghe della pelle - nell'inguine, tra i glutei, sul collo. Le sue manifestazioni principali sono un rossore rosso, finemente bolla, spesso piangente. Se la pelle in queste aree viene trattata adeguatamente, i sintomi non compaiono.

Un'eruzione del pannolino appare sul papa, sulle gambe, anche con una buona igiene, ma solo dopo aver usato i pannolini. Può essere causato da un frequente cambio del produttore o dall'ipersensibilità al gel, che viene utilizzato per trattare l'interno del pannolino per migliorare l'assorbimento di umidità.

Devo curare le allergie?

Molti genitori, basandosi sulla convinzione che il trattamento possa solo aggravare la situazione, preferiscono non effettuare alcuna terapia. Da un lato, questo è vero: qualsiasi farmaco può causare una nuova allergia, soprattutto nei bambini che sono predisposti ad esso. D'altra parte, le manifestazioni allergiche possono causare molto disagio a un bambino.

Le restanti azioni saranno mirate ad aiutare il corpo ad affrontare le manifestazioni esistenti di allergie. Dr. E.O. Komarovsky ritiene che sia necessario adottare ulteriori misure per alleviare le condizioni del bambino.

L'infiammazione durerà più a lungo, il bambino sarà preoccupato e cattivo, pettinando la pelle pruriginosa, che ne aggraverà le condizioni.

Inoltre, c'è il rischio di una marcia allergica - l'emergere di più sintomi e come risultato dello sviluppo di asma bronchiale.

Come trattare le allergie nei neonati?

Sulla questione di come trattare le allergie nei bambini, Dr. E.O. Komarovsky risponde: è necessaria tutta una serie di attività. La loro natura dipende dal tipo di allergia e dalla gravità delle sue manifestazioni.

I genitori sono ben consapevoli che la prima reazione allergica si manifesta sulla faccia dei bambini.

Dall'articolo "Allergia nei neonati sul viso", imparerai quali sono le principali cause dell'emergenza di allergie alimentari e farmacologiche, nonché sul trattamento e la prevenzione delle allergie sul viso nei neonati.

Come trattare le allergie alimentari nei bambini

Qual è il trattamento delle allergie alimentari nei neonati? Prima di tutto, è necessario scoprire su quale prodotto si verifica la reazione ed escluderla dall'uso.

Nel caso dell'alimentazione naturale, l'allergia, come già accennato, si verifica sugli alimenti complementari o su quelle sostanze che la madre consuma. Tra i più allergenici:

Le allergie alimentari sono più comuni nei bambini di età inferiore a un anno.

  • pesce e frutti di mare
  • le uova
  • i dadi
  • cioccolato
  • caffè
  • frutti rossi e arancioni
  • kiwi
  • ananas
  • uva

L'alimentazione artificiale comporta un maggior rischio di allergie. Prima di tutto, la caseina è "la colpa", sulla base della quale vengono fatte le formule del latte non adattate.

Il corpo del bambino spesso non riesce a digerire correttamente questa proteina, causando ipersensibilità ai suoi residui non digeriti.

Se si manifesta ancora un'allergia, si manifestano eruzioni cutanee, prurito, arrossamento (di solito sul viso):

  • Unguento antistaminico non ormonale ("Fenistil", "Soventol");
  • Unguento anti-infiammatorio ("Desitin", "Elidel") unguento.

Quando le manifestazioni del tratto gastrointestinale dovrebbero essere applicati assorbenti. Queste sostanze aiutano a "raccogliere" le tossine rilasciate dal flusso sanguigno e neutralizzarle eliminando i sintomi.

Con il permesso del pediatra, è possibile trattare le allergie nei neonati Polysorb dalla nascita.

Dalla nascita, puoi usare droghe come:

L'adsorbente "Polysorb" è applicato all'interno, solo nella forma diluita con acqua. Il dosaggio dipende dal peso del bambino.

Se la massa è inferiore a 10 kg, da 0,5 a 1,5 cucchiaini. diluito in 30-50 ml di acqua (a seconda della gravità dei sintomi).

11-20 kg - 1 cucchiaino in 30-50 ml. Viene assunto prima o durante i pasti, tre volte al giorno.

Il gusto di Enterosgel spesso non è apprezzato dai bambini, ma nel trattare le allergie è un grande aiuto.

Il farmaco "Enterosgel" nella quantità di 2,5 g (0,5 cucchiaini) viene diluito nel latte materno o in acqua in un rapporto di 1: 3, dato al bambino durante ogni poppata, ma non più di 6 volte al giorno.

"Smecta" ha anche una lista più ampia di restrizioni, inclusi alcuni tipi di carenza enzimatica (fruttosio, glucosio-galattosio, zucchero-isomaltasi). I bambini devono essere somministrati nella quantità di 1 bustina al giorno per 3-7 giorni.

La suprostina per le allergie si è dimostrata da molto tempo. Nel trattare i bambini, devono seguire rigorosamente le istruzioni.

L'uso di farmaci antistaminici è possibile.

Quindi, le compresse di Suprastin di Суп vengono pestate allo stato di polvere, iniettate negli alimenti per l'infanzia e usate 2-3 volte al giorno per 5-7 giorni.

La maggior parte degli altri antistaminici ha un limite di età (per esempio, Claritin - da due anni), quindi è necessario consultare uno specialista per selezionare un farmaco.

Molti genitori sono preoccupati per la domanda: come trattare gli intestini con allergie nei bambini?

Si può rispondere solo da un pediatra, perché per prima cosa è necessario condurre un sondaggio e scoprire se le allergie hanno causato problemi con il tratto digestivo, o tutte le modifiche sono transitorie e scompariranno in un paio di giorni.

Tuttavia, i probiotici sono un buon modo per prevenire la malattia intestinale post-allergica.

  • "Linex"
  • "Bifidumbacterin"
  • "Atsipol".

Dr. E.O. Komarovsky afferma che le allergie sono spesso non solo il risultato dell'interazione del sistema immunitario con un allergene, ma anche il risultato di un'alimentazione scorretta del bambino.

Il fragile tratto gastrointestinale non può far fronte a grandi quantità di cibo e quindi sostanze non digerite che non causerebbero alcuna reazione nella quantità ammissibile diventano forti allergeni.

Quindi, riassumendo quanto sopra, diamo risposte alle domande di base

Utilizzare solo miscele o alimenti speciali adatti a bambini inclini ad allergie (ad esempio, una miscela di "Nutrilon, aminoacidi")

  • non sovralimentare il bambino;
  • adsorbenti;
  • antistaminici;
  • probiotici.

Unguenti antinfiammatori e antistaminici;

Sì, la mancanza di trattamento porterà ad un deterioramento della salute e, possibilmente, delle malattie del tubo digerente.

Questa è una domanda individuale. Con un trattamento complesso in alcuni bambini, tutti i sintomi scompaiono in 2-3 giorni, altrimenti è necessario un trattamento più lungo.

È importante ricordare che solo un medico può trovare il farmaco giusto. Va tenuto presente che nei bambini inclini alle allergie, i farmaci popolari possono causare una reazione non meno forte rispetto all'allergene iniziale. Per evitare questo, un allergologo aiuterà.

Contatto allergie

Come trattare le allergie da contatto in un neonato? Prima di tutto, ovviamente, eliminare il contatto con la sostanza che lo causa: cambiare prodotti per l'igiene, polvere, pannolini, vestiti.

Secondo le recensioni sui forum, l'allergia più comune è un'eruzione cutanea sul corpo quando si utilizza l'olio per bambini di Johnson e la polvere per le orecchie.

I genitori i cui bambini sono inclini alle allergie dovrebbero astenersi dall'utilizzare questi prodotti, dal momento che è meglio prevenire gravi allergie nei bambini che curarli.

Quando sorge la domanda, che tipo di unguento per trattare le allergie nei bambini, non può essere guidato solo dalle recensioni.

È necessario selezionare la medicina prendendo in considerazione quali sintomi sono più preoccupanti. In breve, ci sono i farmaci ormonali e non ormonali.

Gli unguenti a base di ormoni possono essere utilizzati solo in assenza di infezione da dermatite (dopo aver consultato un medico). Tra i farmaci più popolari:

Tutti gli unguenti non ormonali sono suddivisi in antistaminici, antinfiammatori, agenti con effetto rigenerante. Il loro uso può essere combinato con altri antistaminici: compresse di Suprastin, assorbenti.

Trattamento di rimedi popolari di allergie

Spesso i genitori non si fidano degli strumenti di farmacia, preoccupandosi del loro "innaturale" e del fatto che possono nuocere ancora di più. Ma i prodotti farmaceutici certificati hanno vantaggi innegabili:

  1. Molti agenti antiallergici sono fatti sulla base di ingredienti naturali (per esempio, unguento di Gistan), puoi scegliere il più sicuro;
  2. Nei farmaci finiti, la dose viene calcolata con precisione, ci sono chiare indicazioni e controindicazioni, vengono studiati gli effetti collaterali, i rimedi popolari vengono preparati e usati "a occhio" e spesso le persone non conoscono gli effetti collaterali;
  3. Contrariamente alla credenza popolare, i rimedi popolari possono causare allergie allo stesso modo delle farmacie.

Eppure ci sono ricette popolari collaudate nel tempo. Quindi, come trattare le allergie nei rimedi popolari dei bambini?

La successione

Uno dei mezzi più famosi è il treno. Ha un effetto antinfiammatorio, allevia irritazioni e prurito a causa delle sostanze attive nella sua composizione.

Come trattare le allergie nei bambini - suggerito dalla conoscenza popolare. L'unguento della serie non è difficile ed è piuttosto efficace per le allergie.

Puoi bagnare il bambino nella vasca da bagno con un decotto della serie, fare lozioni e un unguento fatto in casa.

Una delle ricette più popolari:

Insistere il brodo per 15 minuti, filtrare, entrare nell'acqua versata nella vasca da bagno per nuotare.

Foglia di alloro

Un'altra buona medicina fin dai tempi antichi è la foglia di alloro. Stimola il sistema immunitario, allevia l'infiammazione, rafforza la parete vascolare, lotta con l'aumento della permeabilità vascolare, un effetto positivo sul tratto gastrointestinale. Utilizzare lozioni e impacchi con foglia di alloro, fare bagni.

Per preparare il brodo per pulire la pelle, è necessario:

Portare l'acqua a ebollizione, aggiungere i fogli lì, insistere per 10 minuti. Raffreddare e pulire la pelle colpita con un dischetto di cotone.

Si usano anche tarassaco, piantaggine, timo, camomilla, valeriana, elecampane - ci sono molte ricette.

Tutte le medicine naturali sono forti allergeni, tutti questi mezzi, non importa quanto attivamente siano pubblicizzati dai sostenitori della terapia naturale, possono aggravare le condizioni del bambino. Allergia nei bambini: come trattare con le erbe? La risposta principale è attentamente e saggiamente.

Riassumiamo

Recensioni su come trattare le allergie nei bambini sono molto diverse. Alcuni criticano i medici per "chimica" e raccomandano le erbe, altri elogiano i forti unguenti ormonali. Se un bambino ha sintomi allergici, la prima cosa da fare è consultare un allergologo o pediatra.

Lo specialista, dopo aver esaminato il bambino, aver effettuato la diagnostica necessaria e aver analizzato tutti i fatti, prescriverà il trattamento appropriato. E se il bambino non ha bisogno di medicine, contrariamente a quanto si crede, il medico non le prescriverà. Allo stesso tempo, può consigliare e rimedi popolari, l'efficacia e la sicurezza di cui non dubita.

Come appare un'allergia sul volto di un bambino: foto di eruzione cutanea, sintomi e metodi di trattamento

Gli scienziati hanno iniziato a osservare e studiare le reazioni allergiche solo all'inizio del XX secolo. L'allergia in varie forme si verifica nel 30% della popolazione infantile. Le sue cause sono fattori ambientali avversi, predisposizione genetica, nonché un numero crescente di malattie che i genitori sperimentano prima del concepimento e del parto. Molto spesso, neonati e bambini nel primo anno di vita sono soggetti a ipersensibilità.

Segni di allergie alimentari

Cos'è un'allergia?

L'allergia è il processo immunopatico causato dall'ipersensibilità del sistema immunitario del corpo. Una sostanza che scatena una reazione allergica, chiamata "allergene".

Quando l'allergene viene nuovamente esposto a un organismo precedentemente sensibilizzato, il sistema immunitario in risposta produce immunoglobuline E. Essi, a loro volta, causano una serie di cambiamenti che contribuiscono allo sviluppo di sintomi caratteristici.

Tipi di allergie nei bambini e i sintomi che li accompagnano

Per tipi e sintomi, l'aumento della sensibilità nei bambini piccoli può essere suddiviso in tre gruppi:

Lesioni cutanee:

  • diatesi essudativa, crosta di latte (pelle del viso, fronte, guance, seno, glutei, pancia arrossata, si stacca, si bagna, prude);
  • eruzione cutanea, arrossamento di varia natura (da piccoli punti sulla fronte e guance a macchie di orticaria su tutto il corpo);
  • gneiss (seborrea) sotto i peli sulla testa e le sopracciglia;
  • eruzione da pannolino a lunga indurimento (dietro le orecchie, nelle pieghe inguinali, sotto le ascelle);
  • eccessiva perdita di calore anche con leggero surriscaldamento;
  • congiuntivite allergica.

Disfunzioni dell'apparato digerente:

  • colica intestinale - spasmi dei muscoli intestinali, flatulenza;
  • rigurgito frequente e abbondante, vomito;
  • feci irregolari irregolari (liquido con schiuma, verdastro, costipazione);
  • disbiosi intestinale.

Manifestazioni dell'apparato respiratorio:

  • rinite allergica (naso che cola prolungato, difficoltà nella respirazione nasale);
  • broncospasmo (mancanza di respiro sibilante con contrazione delle zone del seno conformi), è possibile passare all'asma bronchiale.

Una manifestazione particolarmente pericolosa di una reazione allergica è l'angioedema (edema angio-nevrotico). Questa condizione è caratterizzata da edema del tessuto adiposo sottocutaneo del viso, del collo, meno spesso delle estremità, della laringe e, di conseguenza, del soffocamento. La forma estrema di una reazione allergica è lo shock anafilattico.

Cause di una reazione allergica

A causa del verificarsi di allergie in un bambino può essere cibo, contatto, droga. Gli agenti patogeni sono cibo, latte materno, prodotti chimici per la casa, profumi per bambini, farmaci, vaccini, morsi e veleno di insetti.

La manifestazione di dermatite atopica essudativa sul viso del bambino

Le allergie alimentari nei bambini sono più comuni e si manifestano principalmente sotto forma di dermatite essudativa atopica, disturbi del tratto gastrointestinale:

  • La conseguente allergia alle guance di un bambino allattato al seno (HB), dice sulla reazione al cibo nella dieta di mia madre, sull'intolleranza individuale al latte materno.
  • Formula infantile - la causa più comune di allergia nei neonati con l'alimentazione artificiale (si consiglia di leggere: qual è l'allergia alla miscela sul corpo del bambino?). In questo caso, un'allergia sul viso di un bambino può anche indicare intolleranza agli ingredienti della miscela, carenza di lattasi.
  • L'allergia nei bambini fino a un anno si verifica al momento dell'introduzione di alimenti complementari. Secondo le raccomandazioni, gli alimenti supplementari iniziano all'età di almeno quattro mesi, provando un nuovo prodotto non più di una volta alla settimana.

L'allergia da contatto in un bambino di un mese si manifesta sotto forma di un'eruzione diversa. Le eruzioni cutanee compaiono sulla pelle a diretto contatto con l'allergene e quindi disseminate in tutto il corpo. In questo caso, è possibile l'ipersensibilità alla polvere domestica, alla lana e ai prodotti per la vita degli animali domestici, nonché tessuti per biancheria per bambini, detersivi per bucato, cosmetici per bambini speciali - creme, pannolini, salviettine umidificate.

Una reazione allergica ai farmaci più spesso debutta con una piccola eruzione cutanea pruriginosa, soggetta a prosciugamento. Questo può essere nient'altro che un effetto collaterale di farmaci antibatterici, complessi vitaminici, sciroppi antipiretici o vaccini.

Nella primavera e nell'estate dell'anno, un'allergia nei neonati può essere una reazione alla fioritura delle piante (pollinosi). In questo caso, il polline degli alberi e delle erbe agisce come un allergene. La pollinosi in un bambino è espressa da un naso che cola, starnuti, congiuntivite, ha una pronunciata stagionalità.

Pollinosi o rinocongiuntivite allergica stagionale in un bambino

Come capire a cosa è allergico il bambino?

La diagnosi di allergie e l'identificazione dell'allergene viene effettuata solo da medici specialisti: un pediatra, un allergologo-immunologo. Ispezione del bambino, analisi del sangue, sono necessari ulteriori metodi di esame strumentale.

La presenza di livelli elevati di IgE, eosinofili nel test del sangue ci consente di capire e riconoscere più accuratamente la reazione allergica e scoprire l'allergene principale. Per identificare la relazione tra gli effetti di determinati fattori, l'assunzione di cibo e i sintomi di ipersensibilità aiuta a intervistare i genitori, mantenendo un diario alimentare.

Che cosa è allergico ai bambini?

  • La complicazione più comune è l'asma, una malattia a lungo termine di natura infettiva-allergica con esacerbazioni frequenti.
  • Forse lo sviluppo di lesioni croniche del sistema ematopoietico - anemia emolitica. Il sintomo principale di questa malattia è la distruzione accelerata dei globuli rossi.
  • Tuttavia, angioedema e shock anafilattico sono considerati gli stati più pericolosi. Queste condizioni appaiono improvvisamente, si sviluppano rapidamente e vengono trattate solo in condizioni stazionarie.

Trattamento della patologia nei bambini al di sotto di un anno

Per curare le allergie in un bambino, è necessario prima rimuovere l'allergene. Quando allatti al seno una donna dovrebbe scegliere con attenzione il cibo. Agrumi, miele e prodotti delle api, frutta e verdura rossa, dolci, cioccolato, prodotti in scatola e affumicati, latte, frutta secca, pesce e frutti di mare sono completamente esclusi dalla dieta.

I cosmetici per il bambino sono selezionati solo ipoallergenici. È importante allattare il vivaio il più spesso possibile e procedere alla pulizia in acqua, rimuovere gli accumulatori di polvere (tappeti, tende, giocattoli morbidi).

Come trattare, quale medicina dare al bambino, come ungere le lesioni cutanee? Le medicine sono prescritte rigorosamente dal dottore, mentre le preparazioni di azione generale e locale sono selezionate.

Uso di assorbenti

Enterosorbenti - Smecta, Polysorb, Enterosgel, Carbone attivo, Carbone bianco - sono più spesso usati nel trattamento delle allergie alimentari. È possibile utilizzare dalla nascita, così come in 6-7 mesi - con l'introduzione di alimenti complementari.

Enterosorbents non sono assorbiti dal tratto digestivo. Passando attraverso il tratto gastrointestinale invariata, livello di reazioni tossiche e allergiche, aiuta a ridurre il carico sul fegato e reni, legare gli agenti patogeni nell'intestino, accelerare la loro rimozione dal corpo attivando la peristalsi.

Uso di farmaci antistaminici

Gli antistaminici riducono le manifestazioni di ipersensibilità sotto forma di edema, prurito, eruzione cutanea. Fino a quando il bambino non raggiunge l'età di un mese, non vengono prescritti antistaminici. Ad oggi, ci sono diverse generazioni di questo gruppo di farmaci.

La prima generazione (Dimedrol, Suprastin, Tavegil, Fenkrol, Diazolin), oltre all'azione antiallergica, ha un effetto sedativo pronunciato, devono essere assunti 2-3 volte al giorno. A casa, questi fondi nei bambini non vengono utilizzati.

Le seguenti generazioni di preparazioni (I, II) sono più adatte per uso da un bambino - Loratadine, Desloratadine, Cetirizine, Levocetirezin, Fexofenadine, Dimetinden. Possiede un'azione giornaliera diretta e selettiva, non c'è effetto sedativo. Se il bambino ha un mese di età, è consentito il trattamento con gocce, ad esempio Fenistil. Quando il bambino ha 6 mesi, si possono usare le gocce di Zyrtec.

Rimedi per uso locale

Tutti i fondi per uso locale sono suddivisi in ormoni e non ormonali. Disponibile sotto forma di crema, gel, unguento.

I mezzi che non hanno ormoni nella sua composizione, si possono usare a lungo. Queste creme includono Bepanten, Fenistil, Elidel, Vondekhil. Se il bambino ha già un mese di vita, un'infermità sul viso, sulla fronte, sulle guance viene fermata da un farmaco come Bepanten (per maggiori dettagli, vedi l'articolo: usa correttamente la crema Bepanten per le madri che allattano e i neonati). È anche disponibile per i bambini in una comoda forma di emulsione e refrigerante.

Unguenti e creme, che hanno nella sua composizione ormoni corticosteroidei, sono utilizzati nel caso di inefficacia di altri prodotti con forti allergie solo come prescritto dal medico. Riducono attivamente e rapidamente il prurito e riducono le manifestazioni cutanee, mentre vengono assorbiti nel sangue. I preparati relativamente sicuri per i bambini (Advantan, Mometasone) iniziano a essere usati dai sei mesi di età, per quanto tempo possono essere spalmati sulla loro pelle, solo uno specialista decide. Se interrompi bruscamente il trattamento con tali sostanze, potresti sperimentare la "sindrome da astinenza" e la recidiva della malattia di base.

Ricette della medicina tradizionale

Bagni, lozioni, erbe aromatiche con decotto non dovrebbero essere contrari ai metodi tradizionali, sono solo un'aggiunta alla terapia principale. Dopo la completa guarigione della ferita ombelicale, un decotto di una corda, una calendula, una camomilla e una corteccia di quercia viene versato nella vasca da bagno affinché il bambino possa idratare e lenire la pelle. Lozioni e lo sfregamento del succo di aloe ridurranno il prurito e il rossore.

Linee guida generali di assistenza

Cosa dovrebbero fare i genitori quando a un bambino viene diagnosticata un'allergia? Prima di tutto - non farti prendere dal panico! I metodi non specifici di trattamento e prevenzione della ricorrenza della malattia sono facili da eseguire a casa ogni giorno.

  • osservare il regime di bere e mantenere l'equilibrio idrico del corpo del bambino;
  • seguire rigorosamente le raccomandazioni dietetiche nella dieta e nel neonato e nella madre;
  • raccogliere la biancheria da letto del bambino solo da tessuti morbidi naturali con punti all'esterno, indossare solo indumenti puliti e asciutti;
  • aerare regolarmente la stanza dei bambini, facendo pulizia a umido, evitando l'accumulo di polvere;
  • in tempo per fare il bagno, lavare il bambino, utilizzare pannolini solo marchi verificati;
  • trattare le pieghe della pelle con una crema protettiva, se compaiono almeno alcuni elementi dell'eruzione, utilizzare una crema speciale (ad esempio, Bepanten);
  • non ritardare il contatto con un pediatra in caso di sospetta progressione di allergie, tempestivamente e correttamente seguire le sue raccomandazioni.

Quanto passa l'allergia?

La velocità di recupero del bambino è molto individuale e dipende da molti fattori. Qual è stato l'allergene, quanto tempo ci è voluto? Quanto tempo dopo l'insorgenza dell'allergia era il trattamento prescritto ed era efficace?

Il complesso delle manifestazioni di allergia può scomparire senza lasciare traccia in due o tre giorni e può richiedere un trattamento a lungo termine. Se segui tutte le raccomandazioni, c'è da sperare che entro cinque anni passerà l'allergia, poiché il sistema immunitario e il tratto digestivo completeranno la loro formazione e il loro miglioramento. Ti benedica!

Popolarmente Sulle Allergie