La rinite atrofica è una malattia non infettiva della mucosa della cavità nasale, caratterizzata da un assottigliamento graduale (distrofia), fino alla sua completa scomparsa (atrofia).

Tipi di rinite atrofica

L'atrofia del muco è caratterizzata non solo da una diminuzione del volume, ma anche da cambiamenti qualitativi nella membrana mucosa delle concrezioni nasali.

I cambiamenti degenerativi si riferiscono all'epitelio ciliare, alle cellule ghiandolari, alle terminazioni nervose, ai recettori olfattivi. I processi distrofici si estendono ai vasi sanguigni capillari, vasi linfatici.

Con un'atrofia estrema, i cambiamenti degenerativi influenzano il tessuto osseo.

A seconda della localizzazione dei cambiamenti distrofici, la malattia è caratterizzata da rinite diffusa o limitata. Con piccoli cambiamenti distrofici nelle mucose delle conchiglie nasali si parla di rinite subatrofica.

Forse stavi cercando informazioni sulla rinite ipertrofica? Vi offriamo di leggere l'articolo rinite ipertrofica.

motivi

Distinguere condizionalmente tra rinite atrofica cronica primaria - natura non spiegata e secondaria, causata dall'azione di fattori esterni.

Le cause della rinite atrofica sono: rischi chimici, radiazioni, temperatura, condizioni meteorologiche avverse, inquinamento atmosferico con polvere, gas di scarico.

L'innesco della rinite atrofica cronica diventa inalazione di aria inquinata da fumo di tabacco, cemento, polvere di silicato. L'atrofia delle mucose può causare lesioni, un esteso intervento chirurgico sulla cavità nasale.

Nei bambini, i sintomi di rinite atrofica possono verificarsi dopo morbillo, scarlattina, difterite e una serie di altre malattie infettive.

La rinite atrofica secca si sviluppa a causa di alte concentrazioni di vapori di mercurio, fosforo, zolfo, acidi, alcali e zinco nell'aria circostante.

I sintomi della rinite atrofica sono più spesso osservati in individui con predisposizione ereditaria ai cambiamenti distrofici nelle mucose degli organi interni.

La causa della rinite atrofica può essere un generale processo distrofico degli organi interni, che influisce sulla condizione della mucosa nasale.

I sintomi dei disordini metabolici, le malattie croniche possono causare l'insorgere dei sintomi della rinite atrofica, il trattamento in questi casi è diretto alla malattia che ha causato la distrofia della mucosa.

Forse stavi cercando informazioni sulla rinite vasomotoria? Vi offriamo di leggere i seguenti articoli:

sintomi

Segni di rinite atrofica è una sensazione di secchezza, difficoltà a respirare attraverso il naso. C'è un deterioramento dell'odore, la formazione di croste, principalmente nelle sezioni anteriori dei passaggi nasali.

L'accumulo di croste interferisce con la respirazione attraverso il naso, causando prurito. Rimuovendoli autonomamente dal naso si ferisce la membrana mucosa e, se infetta, si verifica un'ulcera, si verifica un sanguinamento.

Tra le lamentele dei pazienti affetti da rinite atrofica cronica sono la secrezione nasale purulenta, la perforazione del setto nasale. I sintomi della rinite cronica subatrofica sono meno pronunciati, il trattamento tempestivo iniziato nella maggior parte dei casi porta al ripristino completo della mucosa nasale.

diagnostica

La malattia viene diagnosticata con rinoscopia, l'esame rivela una diminuzione delle concentra nasali, un'estensione dei passaggi nasali, un epitelio pallido, assottigliato coperto di croste e muco denso.

La rinite atrofica cronica è differenziata dai processi tubercolari e sifilitici, accompagnati da fenomeni distrofici.

trattamento

Chiedere aiuto, di regola, si verifica negli stadi della malattia avanzata, quindi il trattamento della rinite atrofica negli adulti è lungo e non sempre porta al recupero.

Le misure terapeutiche mirano a identificare ed eliminare le cause della degenerazione della mucosa.

Trattamento generale

Per ripristinare la mucosa con farmaci che migliorano la nutrizione dei tessuti del naso:

  • angioprotettori - xanthinolo nicotinato, agapurina, pentossifillina;
  • stimolanti - estratto di aloe, aloe con ferro, rutina, calcio gluconato, fitina;
  • preparazioni di ferro - ferrum Lek, sali di ferro;
  • Mezzi, accelerando il metabolismo - citocromo C, inosina, trimetazina, acido orotico.

Trattamento locale

Nel complesso trattamento della rinite atrofica cronica con sintomi pronunciati di secchezza include unguento, preparazioni di gel:

  • prodotti a base vegetale biologicamente attivi - olio di rosa canina, tuia, eucalipto, carotolina, olio di olivello spinoso;
  • solkoseril;
  • CMC a base di polimero a base di sodio.

Unguento applicato secondo le istruzioni sulla turunda e inserito nei passaggi nasali. Pre-naso pulito di croste e accumuli di muco denso lavando con acqua bollita.

Puoi imparare come lavare il naso sull'esempio dell'articolo Flussare il naso con clorexidina.

Irrigare la cavità nasale con una soluzione di enzimi proteolitici ottenuta diluendo 0,01 g del farmaco per 50 ml di soluzione salina isotonica. Nominare l'irrigazione con acque minerali "Sairme", "Borjomi", "Luzhanskaya", "Poliana Kvasova".

Il complesso delle misure terapeutiche include l'inalazione di oli vegetali con tocoferolo acetato, retinolo. L'elettroforesi dello ioduro di potassio o dell'acido nicotinico è indicata sui seni paranasali, sul naso, sull'area del colletto.

In dettaglio su come fare inalazioni, è possibile imparare sull'esempio di inalazioni con acqua minerale.

Al fine di rimuovere le croste, ammorbidire, inumidire la mucosa, i tamponi imbevuti di oli vegetali vengono introdotti nei passaggi nasali. Per stimolare le cellule ghiandolari, nel naso vengono introdotti i turioni impregnati con la soluzione di Lugol con glicerina.

chirurgia

La chirurgia per il trattamento della rinite atrofica è usata raramente.

L'intervento chirurgico raggiunge il restringimento dei passaggi nasali, elimina la perforazione del setto nasale.

Metodi tradizionali di trattamento

Si consiglia di scegliere gocce emollienti e idratanti a base di oli vegetali di rimedi popolari per il trattamento della rinite atrofica. È utile seppellire nei passaggi nasali, fino a 3 volte al giorno, 2-3 gocce di olivello spinoso, olio d'oliva.

Aiuta con l'unguento a rinite atrofica, molto diffuso in passato. L'unguento si ottiene mescolando in parti uguali polvere di ossido di piombo, olio di strutto, olio di oliva (girasole), acqua. L'unguento può essere usato per un breve periodo nelle fasi iniziali del trattamento.

Quando rinite atrofica nel naso gocciolare 2 gocce di una miscela di pesca, oli di eucalipto e carotolina, preso in parti uguali. Dopo l'instillazione della narice, premere con un dito e massaggiare delicatamente, distribuendo uniformemente l'olio.

complicazione

La rinite atrofica cronica è accompagnata da una diminuzione della funzione di barriera del naso, fenomeni atrofici nel rinofaringe, laringe.

La malattia è, secondo alcuni esperti, la fase iniziale di Ozena - rinite fetale.

prevenzione

Utile trattamento termale in un clima umido e caldo, fangoterapia, trattamento utile a Yalta, Alushta. Si raccomanda di stare in una pineta nella stagione calda.

prospettiva

La prognosi è favorevole per la diagnosi precoce e l'eliminazione dei fattori che causano la malattia.

Trattamento della rinite atrofica con medicine e rimedi popolari

L'astuzia della rinite atrofica si trova nello sviluppo graduale della malattia e nella diagnosi tardiva del processo patologico. Una persona non sempre presta attenzione alla comparsa di rinorrea e congestione nasale, a causa della quale il processo infiammatorio nella mucosa nasofaringea progredisce e subisce la cronicizzazione. Per curare la rinite atrofica, il trattamento deve essere completo e duraturo.

Contenuto dell'articolo

A volte una persona non nota come le secrezioni mucose diventano purulente e appare la secchezza nel naso. A seconda della causa, si distinguono il meccanismo di sviluppo e la condizione della mucosa nasale:

  • semplice rinite atrofica, che si manifesta con secchezza nel naso, un gran numero di croste, insonnia, una violazione dell'olfatto e l'incapacità di distinguere il gusto. Scarico nasale viscoso, scarsa, c'è un corpo estraneo nelle cavità nasali. Nella rinoscopia vengono visualizzate estese aree della mucosa, dove le ciglia sono state distrutte e l'epitelio è diventato piatto. L'aumento del trauma della mucosa porta a danni ai vasi sanguigni, che aumenta il rischio di sanguinamento nasale;
  • la rinite subatrofica ha un'atrofia meno pronunciata. A causa della violazione della microcircolazione, la somministrazione di nutrienti ai tessuti del rinofaringe viene ostacolata, la membrana mucosa si asciuga e si ricopre di croste. Quando la rinoscopia ha rivelato piccole aree con ciglia danneggiate;
  • un aspetto atrofico infettivo si manifesta con starnuti, rinorrea, congestione nasale, segni di congiuntivite, ipertermia e un peggioramento della condizione generale. La persona diventa irritabile, l'appetito diminuisce, il gonfiore appare sotto gli occhi e l'insonnia preoccupa. Le forme infettive sono caratterizzate da un danno alle strutture ossee del naso e del cranio facciale, che si manifesta con la deformazione del setto e l'asimmetria della mascella;
  • Ozena è un tipo separato di rinite atrofica, in cui i passaggi nasali si allargano, il muco diventa più sottile e diventa pallido. Il muco produce una consistenza densa, con un forte odore e una miscela purulenta. Le croste hanno una tinta verdastra. L'odore offensivo è sentito dalle persone che li circondano, il che rende difficile comunicare con un malato. Il paziente a causa della distruzione dei recettori olfattivi non nota l'odore putrido. Quando il processo patologico si diffonde ad altre parti del tratto respiratorio, si sviluppa laringite, tracheite, che si manifestano con raucedine e tosse dolorosa.

Ozena può portare a meningite, neurite, sinusite e disturbi digestivi dispeptici.

Terapia conservativa

Per evitare complicazioni e liberarsi dei sintomi del naso che cola, dovresti adottare un approccio responsabile al trattamento della malattia. Il trattamento farmacologico della rinite atrofica comprende:

  1. lavare le cavità nasali con una soluzione di mare o sale alimentare. A casa, è possibile preparare un agente di lavaggio sciogliendo 3 g di sale in 200 ml di acqua calda. Rafforzare l'effetto terapeutico aggiungendo alcune gocce di iodio. In farmacia è possibile acquistare soluzioni saline pronte, ad esempio Aqua Maris, Aqualor, Marimer. La procedura consente di idratare la mucosa, pulirla da polvere, muco e croste. Avendo notato la presenza di pus nelle cavità nasali (muco, la buccia diventa verdastra), è necessario utilizzare soluzioni disinfettanti per il lavaggio. Si raccomanda di eseguire la procedura tre volte al giorno usando Furacilin, Dioxidin o Miramistin;
  2. idratante della mucosa delle vie nasali con l'aiuto dell'olio. Per questo è adatto l'olio di eucalipto, oliva o olivello spinoso. Di conseguenza, le croste secche sono più facilmente rimosse dal naso, l'olio avvolge la mucosa, la protegge dai danni e stimola la rigenerazione. Applicare l'olio con un batuffolo di cotone;
  3. la terapia antibatterica è prescritta per il tipo batterico della malattia. Il corso degli antibiotici viene condotto tenendo conto della sensibilità dei microrganismi patogeni. A tale scopo sono necessari un bakposiv di secrezione nasale e un'analisi di antibiogramma. Gli antibiotici a largo spettro sono spesso prescritti;
  4. unguento per migliorare la microcircolazione (Trental), idratare la mucosa (vaselina, pomata di canfora), nonché l'attivazione dei processi metabolici e la guarigione (Solcoseryl);
  5. rimedi omeopatici, per esempio, Euphorbium Compositum, Delufen. I farmaci possono essere utilizzati per un lungo corso, non causare dipendenza, migliorare la microcircolazione, proteggere la mucosa dagli effetti negativi dei fattori ambientali;
  6. preparati per aumentare il livello di ferro (Ferritin, Ferrum Lek);
  7. agenti fortificanti (vitamine A, B, assunzione di microelementi, autotrasfusione).

Una buona aggiunta al trattamento è la fisioterapia, in particolare l'irradiazione UV, il laser elio-neon. L'effetto restitutivo ha la balneoterapia, la climatoterapia, le procedure idriche e le passeggiate nei boschi.

Un trattamento opportunamente scelto consente di ripristinare la struttura delle ciglia dell'epitelio, la secrezione delle ghiandole e attivare i processi rigenerativi.

Trattamento chirurgico

Se i metodi conservativi non sono in grado di migliorare la condizione della mucosa nasale, viene presa in considerazione la questione dell'intervento chirurgico. L'operazione è prescritta per la marcata espansione dei passaggi nasali e la diffusione del processo atrofico alle strutture ossee e cartilaginee.

L'intervento chirurgico viene eseguito con uno scopo palliativo, poiché è impossibile guarire completamente una persona dalla malattia. L'operazione viene eseguita per alleviare le condizioni del paziente e migliorare la qualità della vita.

Durante l'operazione, l'impianto di allo-, auto-, omotrapianti nelle cavità nasali viene eseguito per ridurre il loro lume.

A volte viene mostrato il movimento della parete mediale del naso. Le ghiandole vengono rimosse dai seni paranasali per trapiantarle nella mucosa delle cavità nasali. Questo ti permette di fornire idratazione della membrana mucosa, purificandola dall'inquinamento spostando il segreto con le ciglia nella direzione delle narici.

Ricette popolari

Come trattare la rinite atrofica con l'aiuto di tecniche popolari? Oltre alle terapie tradizionali, è possibile utilizzare ricette tradizionali. Suggeriscono di usare:

  • polvere di fuco secca per inalazione tre volte al giorno per una mezzaluna;
  • una soluzione di sale marino per lavare il naso;
  • olio di rosa canina, che deve essere instillato in ogni passaggio nasale tre volte al giorno, che impedirà la formazione di croste;
  • decotto o infuso di camomilla, calendula aiuta a pulire la mucosa delle impurità nel processo di lavaggio delle cavità nasali. Per preparare la medicina, è sufficiente versare 15 g di erba con acqua bollente di 300 ml e lasciare per un quarto d'ora in un contenitore chiuso;
  • aglio con olio vegetale. Per preparare un rimedio, è necessario pulire, tritare alcuni spicchi d'aglio e versare sopra l'olio caldo. Il medicinale è usato per l'instillazione del naso;
  • aloe. Per stimolare la rigenerazione ed eliminare i patogeni infettivi, si raccomanda di lavare le cavità nasali con succo di aloe diluito con acqua bollita (1: 4);
  • la tintura di Echinacea, ortica e Eleuterococco deve essere assunta per via orale per rafforzare il sistema immunitario.

Non dimenticare di idratare le mucose dall'interno. Per fare questo, è possibile utilizzare decotti di erbe (camomilla, salvia), tè con lamponi, limone, ribes, zenzero, frutta in umido o acqua non gassata senza gas.

trattamento

Data la mancanza di dati accurati sull'origine di ozena, le direzioni dei farmaci includono sia l'approccio medico che quello chirurgico. Il metodo conservativo implica:

  1. la nomina della terapia antibiotica, per la quale sono selezionati i farmaci, il range di azione di cui include Klebsiella ozena;
  2. arrossamento del naso con soluzioni saline, alcaline e antisettiche. Per pulire la membrana mucosa nel modo più efficiente possibile, si consiglia di tamponare le cavità nasali con tamponi di cotone con enzimi proteolitici in anticipo per 10 minuti;
  3. instillazione endonasale; uso di unguenti. Con questo scopo, una soluzione di nitrato d'argento di una piccola concentrazione, un olio con vitamine, una soluzione di Lugol, così come l'olivello spinoso;
  4. fisioterapia (UV, elettroforesi con chimotripsina, ioduro di potassio).

Viene presentato l'approccio al trattamento chirurgico:

  1. ridurre la larghezza dei passaggi nasali impiantando vaselina, paraffina, sfere acriliche nelle pareti delle cavità nasali o muovendo le pareti del naso;
  2. la formazione di una "finestra" nel sacco lacrimale, attraverso la quale la lacrima scorrerà nella sezione centrale del naso. Questo metodo ha ricevuto la nomina di "Idratante secondo Almeida";
  3. cucendo il dotto della ghiandola parotide nel seno mascellare, da cui il segreto scorrerà nel passaggio nasale medio.

Le seguenti ricette offrono ricette popolari per la rinite fetida:

  • il cavolo essiccato deve essere macinato e inalato due volte al giorno;
  • miele, olio di menta piperita deve essere miscelato (2: 1). Lubrificare le narici tre volte al giorno;
  • l'olio d'oliva e il mentolo combinano 1: 1. Lubrificare la mucosa nasale;
  • 50 g di rosmarino selvatico tritato vengono mescolati con olio d'oliva (220 ml) e lasciati in un luogo buio per un mese, senza dimenticare di scuotere il contenitore ogni giorno. Il medicinale viene utilizzato per l'instillazione del naso.

Per ottenere il risultato desiderato nel trattamento della rinite atrofica, è necessario seguire rigorosamente le raccomandazioni del medico.

E ricorda: il corpo reagisce rapidamente alla malattia, se rinforzi regolarmente le difese immunitarie.

Rinite atrofica: cause, segni, come trattare

L'infiammazione cronica della mucosa nasale nel tempo porta alla comparsa di alterazioni degenerative-distrofiche locali: centri di compattazione e atrofia. I pazienti sviluppano una rinite atrofica, che si manifesta con la sconfitta di quasi tutte le strutture del naso: terminazioni nervose, vasi sanguigni, tessuto osseo. I segni patologici della malattia sono il naso secco, la comparsa di secrezioni purulente e spesse, la formazione di croste grossolane. Nel corso del tempo, il setto nasale diventa più sottile e deformato, il senso dell'olfatto è disturbato, il sanguinamento a breve termine è possibile.

La rinite atrofica secondo il grado e la prevalenza delle lesioni della mucosa è divisa in limitata e diffusa. In un gruppo separato, distinguono una pericolosa malattia infettiva, la ozen, che occupa un posto speciale nella patologia ORL. L'agente eziologico della malattia è Klebsiella ozenae. Il microrganismo si moltiplica sulla mucosa nasale e trasuda un odore sgradevole che non infastidisce affatto gli ammalati. Ciò è dovuto all'atrofia dei centri nervosi responsabili dell'olfatto.

Le donne soffrono di questa patologia molto più spesso degli uomini. La malattia si verifica principalmente negli adulti di età superiore ai 30 anni. Le persone del Caucaso puberale o della razza mongoloide sono soggette allo sviluppo della rinite atrofica. Mulatti, arabi e negri non hanno mai avuto una malattia.

eziologia

La rinite atrofica per origine è divisa in 2 forme: primaria e secondaria. Le cause della rinite atrofica primaria non identificate. La rinite secondaria si sviluppa sotto l'influenza di fattori ambientali negativi e varie disfunzioni nel corpo.

Lo sviluppo della rinite atrofica infettiva porta alla riproduzione di alcuni batteri nel corpo umano: Klebsiella, Pseudomonas aeruginosa, Bordetella, Mycoplasma.

Fattori che contribuiscono al verificarsi della malattia:

  • ereditarietà,
  • Distrofia costituzionale,
  • Elevato inquinamento da polveri e gas,
  • Carenza di ferro nel corpo,
  • carenze vitaminiche,
  • Nutrizione sbilanciata
  • Cattive abitudini
  • Cattivo clima
  • esposizione
  • Pericoli professionali,
  • Abuso di gocce di vasocostrittore,
  • Condizione dopo l'intervento chirurgico al naso
  • Stress psicogeno, specialmente negli adolescenti

Malattie che portano allo sviluppo della rinite atrofica:

  1. Gastrite, malattia del calcoli biliari, discinesia biliare,
  2. Insufficienza ormonale nel corpo,
  3. Lesione traumatica al naso e alle ossa dello scheletro facciale,
  4. immunodeficienza,
  5. Disordini metabolici,
  6. Rinoskleroma,
  7. Infezione specifica da sifilide o tubercolosi,
  8. Lupus eritematoso sistemico, vasculite,
  9. Catarro cronico delle prime vie respiratorie.

Ozena è un grado estremo di processo atrofico. I fattori eziologici e i legami patogenetici della sostanza non sono stabiliti con precisione. Esistono diverse teorie sulla sua origine: endocrina, ereditaria, trofica, metabolica, funzionale, psico-neurogenica, microbica, alterazionale. Secondo la teoria anatomica, l'ozena si sviluppa in individui con caratteristiche congenite - ampi passaggi nasali e la cavità nasale. La teoria patofisiologica ci dice che l'ozena è una conseguenza dell'infiammazione cronica del naso, che si presenta in forma grave. La teoria batterica è confermata dalla presenza di Klebsiella ozena nel materiale clinico. Teoria neurogenica: l'ozono è causato dalla disfunzione del sistema nervoso autonomo. Teoria endocrina: Ozena si sviluppa nelle donne durante le mestruazioni, la gravidanza e la menopausa.

Ozena è caratterizzato da assottigliamento della membrana mucosa, riduzione delle dimensioni e del numero di cellule, danni alle fibre nervose e alle strutture ghiandolari. L'epitelio ciliato viene trasformato in piatto, i vasi sanguigni diventano più sottili e infiammati, il tessuto osseo viene sostituito da fibrosi. Il naso è deformato: diventa a forma di sella o ricorda una forma di anatra. L'organo respiratorio cessa di funzionare normalmente e di essere un difensore affidabile dell'intero organismo contro i microbi patogeni che penetrano dall'esterno.

sintomatologia

La clinica della rinite atrofica si sviluppa gradualmente. Inizialmente, i pazienti spesso sviluppano una rinite batterica aggravata. L'infiammazione è di natura catarrale. A poco a poco, le scariche mucose vengono sostituite da purulenta, si sviluppa un'infiammazione infettiva della mucosa nasale, che è accompagnata da un ispessimento del segreto e dalla formazione di croste. L'apporto di sangue e la nutrizione della mucosa nasale sono disturbati, la distrofia progredisce.

  • La rinite atrofica semplice si manifesta con le mucose secche, la tendenza a formare croste, mancanza di appetito, insonnia, l'aspetto della bocca e suoni di fischio sull'ispirazione, l'odore alterato. Lo scarico dal naso diventa scarso, vischioso, a volte si verificano perdite di sangue dal naso. I pazienti hanno la sensazione che ci sia un corpo estraneo nel naso.
  • La rinite subatrofica è un tipo speciale di malattia in cui la mucosa nasale viene interrotta, inizia a seccarsi e si ricopre di croste. I segni morfologici e clinici di patologia sono espressi leggermente. Alcuni esperti considerano questa forma una malattia indipendente, mentre altri la considerano una delle fasi della rinite atrofica.
  • I sintomi della rinite atrofica infettiva sono fenomeni catarrali: starnuti, naso che cola, congiuntivite, subfebrillare o temperatura corporea elevata. I pazienti diventano irrequieti, nervosi, dormono male la notte e mangiano poco. Nel tempo, c'è asimmetria su entrambi i lati della mascella, il setto nasale si ammorbidisce e si deforma. Il viso diventa gonfio, il gonfiore appare sotto gli occhi.
  • Nei pazienti con ozono, la cavità nasale è ingrandita, la membrana mucosa è assottigliata, pallida e secca. Nel naso si produce un muco con un odore sgradevole e rapidamente si asciuga. Lo scarico purulento, riempiendo i passaggi nasali, forma croste giallastro-verdastri grossolani. Il processo atrofico dalla mucosa nasale discende spesso sulla faringe, la laringe e la trachea, che si manifesta con raucedine e tosse agonizzante. Un odore fetido emana dal paziente. Come conseguenza del danno ai recettori dell'analizzatore olfattivo, si sviluppa anosmia. A causa dell'atrofia dei nervi nel naso, la sensibilità della membrana mucosa viene disturbata e i pazienti non sentono il flusso di aria inalata. A loro sembra che il naso sia pieno, anche se la cavità nasale è vuota. I pazienti non sentono l'odore che emana da loro. La speciale reazione degli altri porta i bambini a uno stato di depressione e porta gli adulti alla depressione.
  1. anosmia,
  2. Diminuzione dell'immunità locale
  3. Infiammazione della trachea, della laringe e della faringe,
  4. Deformazione del naso
  5. Infiammazione dei seni paranasali,
  6. Infiammazione del bulbo oculare,
  7. Infiammazione dell'orecchio,
  8. Nevralgia del nervo trigemino,
  9. polmonite
  10. la meningite,
  11. Patologia dell'apparato digerente: dispepsia, gastrite,
  12. Depressione, apatia, nevrastenia.

diagnostica

La diagnosi della malattia inizia con l'udire i reclami del paziente e un esame generale. La presenza di croste fetali e anosmia consente a uno specialista di sospettare questo disturbo.

Quindi ispezionare la cavità nasale - condurre la rinoscopia, durante la quale trovare una mucosa rosa pallido, secca e opaca. Attraverso di esso vasi sanguigni facilmente vulnerabili traslucidi. Nella cavità nasale ci sono croste di colore giallo-verde. I passaggi nasali sono dilatati e le conchiglie sono ridotte. La parete posteriore del rinofaringe è facile da vedere durante la rinoscopia.

Lo scarico della mucosa nasale e della faringe viene inviato per esame batteriologico in un laboratorio microbiologico. Nel processo di studio della microflora della cavità nasale, i batteriologi di solito trovano una monocultura - una Klebsiella venosa o un'associazione di microrganismi.

Per confermare la diagnosi proposta ed escludere sinusiti concomitanti, i pazienti vengono inviati per l'esame tomografico o radiografico dei seni paranasali.

trattamento

  • Pulire il naso. La cavità nasale è irrigata con soluzione fisiologica o farmaci "Aquamaris", "Aqualo" "Dolphin". È necessario idratare le mucose e rimuovere le croste. Se lo scarico denso non va bene quando colpisce, vengono rimossi con un aspiratore nasale. In presenza di contenuto purulento nel naso, deve essere lavato con una soluzione disinfettante o antisettica - "Furacilin", "Dioxidin", "Miramistin". Per eliminare il naso delle croste aiuterà qualsiasi olio vegetale - olivello spinoso, eucalipto, oliva, pesca. Tamponi di cotone inumiditi con olio e iniettati nel naso.
  • Trattamento etiotropo La rinite atrofica infettiva ha una natura batterica. Per sbarazzarsi della patologia, condurre il trattamento del corso con antibiotici. Il farmaco viene scelto in base alla sensibilità del microbo selezionato. Di solito per la somministrazione orale scelgono antibiotici di ampio spettro - "Amikacina", "Rifampicina", "Ciprofloxacina". Quando una decina di farmaci contenenti iodio vengono utilizzati per ridurre l'odore e per eliminare la causa della malattia - antibiotici sotto forma di unguenti, inalazioni e compresse.
  • Terapia sintomatica Le soluzioni alcaline sono utilizzate per liquefare il muco. Sono sepolti nel naso o somministrati per inalazione. Anche prescritti mucolitici sotto forma di spray nasale o per somministrazione orale. Unguenti emollienti e gocce di olio aiutano a ridurre l'atrofia delle mucose nel naso. I pazienti hanno prescritto l'unguento "Lino", "Canfora", "Vaselina". Per migliorare la microcircolazione e il trofismo usato "Pentoxifylline", "Trental", "Curantil". Il gel o l'unguento solcosililico aiutano ad accelerare i processi di rigenerazione e migliorare il metabolismo nei tessuti.
  • Ferrum Lek, Ferritin, Ferrokal e Gemofer sono prescritti per le persone con carenza di ferro nel corpo.
  • Terapia riparativa e stimolante - l'uso di stimolanti biogenici, vitamine A, B, microelementi. I pazienti vengono sottoposti a autoemotrasfusione, terapia proteica, terapia vaccinale. Per il trattamento generale comprendono il clima e la balneoterapia, passeggiate nella foresta di conifere.
  • Procedure di fisioterapia - laser a elio-neon, aeroionoterapia, elettroforesi, irradiazione ultravioletta.

La terapia conservativa opportunamente selezionata può migliorare la condizione della membrana mucosa, accelerare i processi di rigenerazione, ripristinare la secrezione delle strutture ghiandolari.

Il trattamento chirurgico viene effettuato con una significativa espansione del conchae nasale e una marcata atrofia dello scheletro del naso. Le operazioni palliative non sono destinate a curare il paziente, ma a rendere la vita più facile. Durante l'intervento chirurgico, allo-, omo- e autografts vengono impiantati nella cavità nasale per restringere le sue dimensioni, o la parete mediale esterna del naso viene spostata medialmente. I pazienti aggiungono alla mucosa della ghiandola trapiantandoli dai seni paranasali.

La terapia conservativa della rinite atrofica è integrata con la medicina tradizionale.

  • I pazienti inalano polvere di alghe secche tre volte al giorno per 2 settimane.
  • Acqua di mare - lo strumento più efficace nella lotta contro ogni tipo di rinite, tra cui atrofica. È fatto da sale marino e acqua calda bollita.
  • Instillato nel naso è olio di rosa canina tre volte al giorno per prevenire la formazione di croste fetide.
  • Il brodo o l'infuso di calendula e camomilla è usato per lavare la cavità nasale.
  • Per il trattamento della rinite infettiva nel naso, viene instillato un agente preparato da due spicchi d'aglio schiacciati e un cucchiaio di olio vegetale riscaldato.
  • Il succo di aloe stimola la rigenerazione cellulare. Si lavano il naso una volta al giorno.
  • Tintura di echinacea, lemongrass, eleuterococco, ortica per stimolare il sistema immunitario.

prevenzione

Misure preventive per evitare lo sviluppo della patologia:

  1. Conformità con un'igiene nasale approfondita,
  2. Uso di singoli prodotti per la cura personale,
  3. Uso regolare di gocce nasali di olio,
  4. Rimozione giornaliera di croste dal naso,
  5. Prevenzione dell'ipovitaminosi,
  6. Prevenzione dello stress
  7. Trattamento tempestivo delle infezioni concomitanti e patologia ENT,
  8. Esecuzione di procedure di tempra e ginnastica restitutiva,
  9. Cibo fortificato di alta qualità,
  10. Mantenere un clima interno ottimale.

Rinite atrofica: trattamento della rinite secca cronica

A differenza di altri tipi di infiammazione della mucosa, la rinite atrofica non è accompagnata da un'abbondante secrezione di muco liquido o di denso essudato.

Al contrario, i cambiamenti patologici nella guaina secretoria epiteliale provocano la sua maggiore essiccazione, la formazione di croste.

L'atrofia dei tessuti procede lentamente, in più fasi. Una caratteristica della malattia è lo sviluppo di ozena in una fase avanzata e la perdita completa o parziale dell'olfatto.

Atrofia della mucosa nasale: cosa significa?

Secondo la classificazione internazionale, il codice ICD-10 - J31.0 è stato assegnato al diradamento dell'epitelio secretivo. Si riferisce a malattie che si verificano in una forma cronica.

La rinite atrofica è un'infiammazione delle pareti del rinofaringe, che può essere causata da vari agenti patogeni e da effetti negativi sul corpo umano:

  • i virus;
  • batteri;
  • allergeni;
  • Aria polverosa, prodotti chimici;
  • Malattie sistemiche;
  • Lunga permanenza al freddo, ecc.

L'infiammazione della mucosa distrugge gradualmente il funzionamento delle cellule ciliate e porta ai suoi disturbi patologici.

Inoltre, un naso che cola può essere innescato dalla presenza di malattie sistemiche, come il sistema endocrino. Inoltre, i farmaci o la mancanza di vitamine nel corpo umano contribuiscono allo sviluppo delle disfunzioni del tratto respiratorio.

I principali sintomi della malattia

All'esame, l'ENT noterà le caratteristiche disfunzioni della superficie epiteliale - il suo colore diventa rosa pallido. La struttura della superficie cellulare differisce in una sfumatura opaca e un notevole assottigliamento del suo spessore.

La rinite atrofica cronica è accompagnata dalle seguenti manifestazioni:

  • Aumento della secchezza;
  • Formazione di escrescenze secche di un segreto;
  • Costante sensazione di oppressione;
  • Sanguinamento ricorrente che si arresta rapidamente;
  • Ostruzione dell'olfatto.

Se un paziente sviluppa ozena, il sintomo principale è un fetido odore di scarico. Sono viscosi, formano rapidamente croste dense.

La regione secretoria diluita è facilmente danneggiata, quindi il sanguinamento è fastidioso per i pazienti. Il sangue non scorre abbondantemente, di solito si trova nell'essudato sotto forma di vene.

Gli scarichi catarrali sono viscosi, hanno un odore putrido. Le crescite dense risultanti causano disagio. Con i loro graffi, possono iniziare il sanguinamento e l'infiammazione.

Quando la funzionalità dell'epitelio viene violata, la malattia diventa facilmente una forma infettiva, se i patogeni penetrano nel sito di infiammazione. Un naso che cola è accompagnato da una diminuzione del profumo o una completa perdita dell'olfatto.

Se la malattia non viene trattata correttamente, i disturbi disfunzionali si estendono all'intero nasofaringe e colpiscono anche le trombe di Eustachio. Nel tempo, le ossa e la cartilagine diventano più sottili, si verificano deformazioni che cambiano l'aspetto di una persona.

Le manifestazioni accompagnatorie dello stato disfunzionale sono:

  • Deterioramento del benessere generale;
  • la debolezza;
  • insonnia;
  • Fatica;
  • Dolore nella zona del viso.

I primi segni di atrofia compaiono già nell'infanzia. E l'ultimo stadio può venire solo dopo i 40 anni.

Cause della rinite atrofica

Principalmente l'atrofia è provocata dai seguenti effetti negativi:

Gli studi hanno dimostrato che l'esaurimento delle cellule secretorie è correlato. Cioè, se una persona ha processi disfunzionali nel tratto gastrointestinale, per esempio, durante la gastrite, quindi, molto probabilmente, in futuro, lo stesso problema interesserà il tratto respiratorio superiore.

Diagnosi: metodi di base

In base ai sintomi e ai risultati della rinoscopia anteriore, l'ENT sarà in grado di effettuare una diagnosi accurata. Le pareti interne interne della piramide nasale del paziente saranno pallide, con un segreto asciugato, diluito.

Quindi il medico durante l'esame sarà in grado di valutare le condizioni della membrana, quanto i cambiamenti patologici si sono diffusi, quale stadio è in questo momento.

Inoltre, è importante controllare la sensibilità dei recettori olfattivi. Se il paziente ha anosmia parziale o completa, allora può essere diagnosticata una rinite secca.

In conclusione, il medico invia al paziente una diagnosi radiologica: TC o radiografia della parte facciale del cranio. In questo caso, lo specialista verifica se la patologia non procede insieme alla sinusite, interessando le cavità accessorie. Inoltre determinano se non ci sono assottigliamento delle ossa o della cartilagine. Fonte: nasmorkam.net

Perché raccomandare di lavare il naso con soluzioni saline?

Le principali direzioni nel trattamento dello stato di esaurimento della zona di secrezione sono:

  1. Stimolazione della circolazione sanguigna locale.
  2. Fornire al corpo sostanze nutritive essenziali.
  3. Idratante e prevenendo la formazione di croste.
  4. Distruzione della microflora patogena.

Il lavaggio del rinofaringe con componenti salini svolge simultaneamente tutte le attività elencate. I preparati di azione topica, che contengono elementi essenziali per gli elementi traccia del corpo, consentono di regolare le proprietà funzionali dello strato epiteliale.

Si ritiene che i seguenti elementi possano aumentare l'attività motoria delle ciliate ciliate: calcio, ferro, potassio, magnesio, rame.

Il lavaggio del sale è prescritto se il raffreddore è allergico o vasomotorio, subatrofico o infettivo, perché ha diverse proprietà curative:

  • Ha un effetto antisettico, elimina gli allergeni dalla cavità, dalla polvere, dalle infezioni;
  • Accelera la guarigione di microcracks, danni;
  • Rafforza i vasi sanguigni;
  • Fornisce gli elementi chimici necessari.

Per preparare soluzioni di sale marino, puoi possedere o acquistare prodotti già pronti. La molteplicità delle manipolazioni e la durata della fisioterapia seleziona l'ENT.

Rinite atrofica: trattamento farmacologico

La terapia della condizione patologica viene effettuata al fine di eliminare la maggiore secchezza dei tessuti.

Consiste in un complesso di varie attività volte alla rimozione di manifestazioni sgradevoli.

Per inumidire lo strato secretorio, prescrivere un mezzo con un effetto idratante prolungato, oltre ad avere un effetto ammorbidente. A casa, usare unguenti, ad esempio, vaselina, naftalene, ecc.

Il trattamento della rinite atrofica viene effettuato e la guarigione degli oli emollienti:

Tali farmaci saturano i tessuti con l'umidità e, a causa della presenza di vitamina E, rigenerano le parti danneggiate delle cellule. Inoltre, impediscono la rapida secrezione delle secrezioni dall'essiccamento.

Come trattare la rinite subatrofica causata da un agente patogeno batterico, dire all'UT. Quando si individuano microrganismi patogeni, possono essere prescritti antibiotici:

  • levomitsitin;
  • tetraciclina;
  • streptomicina;
  • Sintomitsin o altri.

Il più spesso con atrofia rivelano Klebsiella. La terapia deve essere effettuata entro 5-7 giorni. I farmaci antibatterici sono prescritti come gocce o pomate intranasali o sotto forma di iniezioni. Parallelamente, durante il corso di fisioterapia, il lavaggio nasale viene effettuato con la terapia con iodio.

Inoltre, con lo schema antibatterico di somministrazione di farmaci, i farmaci possono essere prescritti per aumentare l'immunità locale in modo che l'organismo possa combattere i patogeni della patologia da solo.

Trattamento negli adulti

Prima inizi la terapia, i pazienti più veloci saranno in grado di sperimentare i risultati positivi della fisioterapia. È importante notare che se l'esaurimento dell'organo è provocato da malattie sistemiche, allora, prima di tutto, gli adulti dovrebbero cercare l'aiuto di specialisti altamente specializzati.

Perché è possibile inviare ai reumatologi malati con l'esaurimento della regione epiteliale? Ciò è necessario in modo che il medico determini se il paziente ha una malattia autoimmune, che spesso causa disfunzione della membrana e una diminuzione dell'immunità locale.

Come già accennato, con la natura infettiva della malattia, gli antibiotici dovrebbero essere utilizzati iniettandoli sistematicamente. E oltre allo schema di trattamento, viene prescritta l'irrigazione con soluzioni di iodio.

Durante la formazione di un secreto secco difficile da seccare, si raccomandano gocce nasali contenenti oli che hanno un effetto ammorbidente, che facilitano l'asciugatura dell'essudato denso dalle narici.

Lavare anche con liquidi o disinfettanti salini.

Prima dell'introduzione delle sostanze antibatteriche intranasali, la cavità deve essere pulita dalle secrezioni. Puoi ammorbidire le croste con l'aiuto di turbolini, che sono impregnati di glicerolo con glucosio. Dopo la loro dimissione, gli antibiotici vengono applicati sotto forma di unguenti o gocce. I medici prescrivono anche vari metodi di fisioterapia.

Se la malattia dura a lungo e causa gravi disturbi che non sono suscettibili di trattamento medico, ricorrere all'intervento chirurgico. Le operazioni vengono eseguite in diversi modi:

In ogni caso, i metodi chirurgici vengono selezionati individualmente. Ma è meglio rivolgersi all'ENTA anche prima del momento in cui la terapia farmacologica non può più aiutare il paziente.

La conseguenza più difficile della patologia è l'estensione del processo debilitante agli organi circostanti.

Trattamento nei bambini

Nell'infanzia, è molto importante riconoscere la causa della malattia ed eliminarla. Prima di tutto fanno trattamenti idratanti. Utilizzare sale marino o farmaci speciali dalla farmacia. Inoltre, è necessario mantenere la normale umidità nella stanza.

Se un bambino sviluppa una malattia a causa di un'allergia, vengono prescritti antistaminici e si preoccupano che non entrino in contatto con gli allergeni. Inoltre, per ammorbidire le croste spendere l'inalazione di olio alcalino.

Come trattare i rimedi popolari?

Le ricette della medicina alternativa offrono il trattamento dell'esaurimento delle pareti intranasali con l'aiuto di ingredienti vegetali. L'ingestione di vari decotti aiuta a migliorare il sistema immunitario e la capacità dell'organismo di combattere gli agenti patogeni infettivi. Hanno anche un effetto tonico.

L'uso locale di rimedi popolari è mirato a idratare, rimuovere la reazione infiammatoria e deodorare con croste con un cattivo odore putrido. Le medicine impediscono lo sviluppo di una maggiore secchezza dell'epitelio.

Ecco alcuni metodi con cui vengono trattati i rimedi popolari:

lavaggio; La purificazione del rinofaringe viene effettuata con fluidi terapeutici (salina, soluzione salina, decotti di erbe). Allevia il gonfiore, idrata, ammorbidisce le crescite della secrezione secca e contribuisce al loro scarico dalle pareti. Per preparare questo si consiglia di prendere 2 cucchiai. salare e versare 0,5 litri di acqua bollente. Dopo che è rimasto in piedi per 2 ore, può essere utilizzato per l'irrigazione.

Un'altra ricetta è fatta da camomilla o calendula, che hanno effetti antinfiammatori e antisettici. Per fare questo, prendi 1 cucchiaino. piante e versare un bicchiere di acqua bollente. Lubrificazione delle narici con oli; L'olivello spinoso o l'olio d'oliva vengono utilizzati per inumidire i tessuti e ammorbidire le escrescenze secche. Sono pareti interne ben lubrificate delle narici. Puoi anche gocciolare per via intranasale 1-2 gocce in ogni passaggio nasale. Contribuiscono allo scarico delle secrezioni viscose. Introduzione di turund; Olio di rosa canina o olivello spinoso può essere iniettato con tamponi di cotone e tenuto per 25-30 minuti. Questi farmaci rimuovono indolore il segreto, promuovono la guarigione delle microfratture, alleviano i processi infiammatori. L'effetto idratante offre comfort durante la respirazione.

Per l'ingestione, puoi cucinare i brodi:

  1. Ribes nero, rosa selvatica, mirtilli rossi e lamponi sono presi in quantità uguali e mescolati bene. 1 cucchiaio. la miscela è prodotta in acqua con un volume di 200 ml. Lasciare in infusione per 40 minuti. Prendere un decotto di 70 ml tre volte al giorno. La ricezione viene effettuata dopo un pasto.
  2. 1 parte di ribes e 3 parti di rosa selvatica e ortica prodotta con un volume di 400 ml. Bollire su un fuoco piccolo per altri 10 minuti. Dopo, rimuovi e insisti per un'ora. Prendere tre volte al giorno, 100 ml.

I rimedi popolari aiutano a liberarsi dei segni di cambiamenti disfunzionali.

Rinite atrofica: sintomi, trattamento

La rinite atrofica è una malattia della mucosa della cavità nasale, accompagnata dalla sua atrofia dovuta a cambiamenti degenerativi. Può essere combinato con cambiamenti atrofici nella laringe e nel nasofaringe. Il processo può essere diffuso (diffuso) e locale (locale).

cause di

Le cause della rinite atrofica sono varie. Queste sono le caratteristiche congenite della mucosa nasale, condizioni climatiche avverse - aria secca, aria calda, rischi professionali - aumento dell'inquinamento atmosferico, presenza di varie sostanze chimiche nell'aria, fumo di tabacco, malattie infettive (morbillo, scarlattina, difterite, ecc.), Trauma e multiple o interventi chirurgici estesi nella cavità nasale, disturbi endocrino-ormonali (la malattia può manifestarsi prima durante la pubertà), vitamina D e carenza di ferro, malattie infiammatorie frequenti oh naso C'è un tipo di rinite atrofica - ozena (rinite fetale), la cui causa è probabilmente l'agente patogeno specifico Klebsiella ozaenae.

sintomi

I pazienti sono preoccupati per la secchezza del naso, riduzione dell'olfatto fino alla completa scomparsa, sanguinamento ricorrente, difficoltà nella respirazione nasale, secrezione purulenta e vischiosa, essiccazione in croste giallastre. Le croste possono provocare prurito, motivo per cui il paziente, cercando di rimuoverli, danneggia la mucosa e provoca quindi sanguinamento, ulcerazione della mucosa nasale, che successivamente contribuisce alla perforazione (attraverso l'integrità) del setto nasale.
È abbastanza facile diagnosticare questa malattia con l'aiuto della rinoscopia, in cui si rivelano ampi passaggi nasali, la membrana mucosa è pallida, assottigliata e nei passaggi nasali vi è un accumulo di colore giallo scaricabile viscoso che forma grandi croste che vengono rimosse in grandi pezzi sotto forma di impronte a un certo sforzo, a causa dell'atrofia del concha. la parete posteriore del rinofaringe può essere visualizzata.
Tali pazienti devono essere trattati da un medico ENT. Il decorso della rinite atrofica è lungo. Il trattamento è efficace solo se viene individuata la causa del processo distrofico (rischio professionale, fumo di tabacco, ecc.). Di norma, il trattamento è solo sintomatico (mirato a idratare la cavità nasale e rimuovere le croste, ecc.). Tuttavia, la terapia migliora la qualità della vita del paziente e impedisce lo sviluppo di complicanze.

trattamento

Per idratare la mucosa e rimuovere le croste, lavare la cavità nasale 2 volte al giorno con una soluzione isotonica di cloruro di sodio (soluzione salina 0,9%) con iodio (3-4 gocce di tintura di iodio 10% in un bicchiere della soluzione). Questa combinazione aumenta la funzione secretoria delle ghiandole della mucosa. Per comodità, è meglio usare DOLPHIN - una bottiglia speciale per il lavaggio del naso, venduta in farmacia. Le bustine con sale marino sono attaccate ad esso. In questa bottiglia puoi versare soluzione salina con iodio e sciacquare il naso. Oppure preparare una soluzione di sale marino al ritmo di mezzo cucchiaino di sale marino per bottiglia (240 ml).

Durante il giorno, per inumidire la membrana mucosa, è necessario irrigarlo con una soluzione fisiologica o soluzione di sale marino. A tale scopo, è possibile utilizzare farmaci come Aqualor Soft, Quicks, Aquamaris Spray.

Tutti questi farmaci sono sale marino sterile, che ha un'azione idratante, anti-infiammatoria, anti-edema, detergente. Non è vietato versare la soluzione salina della farmacia in piatti vuoti sotto lo spray. Quindi sarà molto più economico, ma l'essenza è la stessa, soprattutto considerando il fatto che i pazienti con rinite atrofica hanno bisogno di un'irrigazione costante della mucosa nasale.
Anche prescritto sotto forma di gocce nasali in una soluzione oleosa di vitamine A ed E (Aevit), 1 goccia 3 volte al giorno durante la settimana. Per stimolare la secrezione delle ghiandole (in altre parole, per eliminare la secchezza), viene utilizzata la soluzione di Lugol con glicerina, è necessario lubrificare la cavità nasale 3 volte al giorno per 2-3 settimane. Questa soluzione ha proprietà antisettiche, antifungose ​​e irritanti.

Al fine di migliorare il trofismo della membrana mucosa, viene mostrato l'elio: laser al neon endonasally (nella cavità nasale) 7-10 procedure per 5-10 minuti.
Quando viene stabilita una carenza di ferro come possibile causa di rinite atrofica, viene somministrata la terapia di ferro, più spesso vengono utilizzate iniezioni di Ferrum Lek. Con un'alta viscosità di secrezione nasale, viene usato Rinofluimucil, che include espettorato mucolitico, assottigliamento e componente vasocostrittore.
Il trattamento chirurgico della rinite atrofica è possibile e consiste principalmente nell'impianto nella regione del fondo della cavità nasale e nel setto di vari materiali alloplastici. Né includono i seguenti tessuti:

  • autocartilage,
  • dacron netto,
  • Teflon,
  • nylon,
  • membrane amniotiche.

L'obiettivo principale dell'intervento chirurgico è il restringimento dei passaggi nasali, tuttavia, con tutta la complessità e la gravità della rinite atrofica, non è sempre possibile ottenere l'effetto desiderato.

Rinite atrofica: cause, sintomi, trattamento

La rinite atrofica è una malattia cronica abbastanza comune caratterizzata dallo sviluppo di alterazioni degenerative-sclerotiche nella mucosa nasale. Molto spesso, questa patologia è accompagnata da secchezza della mucosa nasale, formazione di croste specifiche, quando si tenta di rimuovere quale sanguinamento è osservato. La rinite atrofica secca si registra in pazienti di diverse fasce d'età, il più delle volte tra coloro che vivono in un clima secco e caldo.

Tipi di malattia

Ci sono due tipi di rinite atrofica: primaria e secondaria. Nel primo caso, questa è la cosiddetta ozena (rinite "fetida"). Fino ad ora, l'eziologia e la patogenesi di questa malattia non sono del tutto chiare. Alcuni autori indicano che questa patologia è causata da cause naturali che non sono associate ad effetti distruttivi sulla cavità nasale. Nel secondo caso, la rinite atrofica si verifica in presenza di fattori avversi (intervento chirurgico per rimuovere tumori, polvere, ferite, influenza di sostanze chimiche, ecc.).

eziologia

Gli scienziati sostengono che tra i fattori che provocano la rinite possono esserci alcune malattie infettive (tubercolosi, sifilide, lupus), autoimmuni, nonché carenze nutrizionali, radioterapia, squilibrio ormonale, sinusite cronica, infezioni (P. vulgaris, Klebsiella ozaenae, E. coli, difteroidi), carenza di vitamina A, D, malattie degli organi dell'apparato digerente.

Nei bambini, la rinite atrofica (i sintomi e il trattamento saranno descritti di seguito) si sviluppa sullo sfondo della tensione psicogena durante la pubertà, ridotta resistenza immunitaria, avitaminosi, cattive condizioni sociali, alimentazione squilibrata e disturbi nel livello degli ormoni nel sangue.

La famiglia (frattura delle ossa del naso) e chirurgica (caustico galvanico, rimozione di corpi estranei, conchotomia, riposizionamento del naso, dissezione delle cellule del labirinto etmoidale, tamponamento prolungato del naso, adenotomi, polipotomia) danneggiano la vascolarizzazione e la mucosa trofica del naso. La rinite atrofica può anche verificarsi a seguito dell'irradiazione di neoplasie da angimatosi nella cavità nasale, uso prolungato di farmaci vasocostrittori.

Fisiologia patologica

L'atrofia è un processo patologico caratterizzato da una diminuzione del volume di un organo o tessuto normalmente formato riducendo le dimensioni delle loro cellule. Data l'eziologia della malattia, si distinguono diverse forme di questa patologia: ormonale, metabolico, trofanourotico, funzionale e dagli effetti di fattori meccanici e fisico-chimici. È ovvio che la maggior parte dei suddetti fattori e processi partecipa allo sviluppo di questa malattia in vari gradi.

Anatomia patologica

La mucosa del naso è infiammata, ci sono gruppi di essudato denso su di esso, e dopo la sua rimozione si trovano aree iperemiche e emorragie petecchiali. Oggi molti sono interessati alla rinite atrofica cronica, ai sintomi e al trattamento, poiché le ciglia scompaiono con lo sviluppo del processo, l'epitelio cilindrico si trasforma in un appartamento, che di conseguenza influenza negativamente il funzionamento della mucosa nasale. Senza un trattamento efficace, i processi atrofici si diffondono nel tessuto osseo del sistema rinosinusoide. L'atrofia dei turbinati è osservata, nei casi più gravi, sono completamente distrutti e rimangono solo pieghe della membrana mucosa su di essi, che sono ricoperte da essudato purulento.

Rinite atrofica: sintomi e trattamento

Lo sviluppo della malattia contribuisce a un significativo deterioramento del benessere umano. I pazienti di solito lamentano difficoltà respiratorie, congestione nasale, secchezza e sensazione di bruciore nei seni paranasali. Di tanto in tanto c'è un leggero sanguinamento dalla cavità nasale. Nel processo di rinoscopia, si trova la seguente immagine: la mucosa è anemica, la sua struttura è secca, ci sono piccole croste di colore grigio-verde. Senza un trattamento appropriato, la secrezione nasale aumenta, a volte aumenta la temperatura corporea, c'è una debolezza generale, il sonno è spesso interrotto dalla mancanza d'aria. Con la progressione della patologia della secrezione nasale acquisisce un colore marrone con una sfumatura verdastra. Queste secrezioni hanno un caratteristico odore purulento. Se la rinite atrofica si sviluppa, i sintomi e il trattamento di questa patologia dipenderanno da molti fattori.

Segni nei bambini

L'eziologia della malattia nei bambini è principalmente associata all'abuso di farmaci vasocostrittori. I genitori seppelliscono le gocce nasali in un bambino irrequieto per facilitare la respirazione. E per i bambini con una diagnosi di rinite atrofica, le gocce nasali aiutano, ma il loro effetto è di breve durata. Il pericolo della suddetta malattia nei bambini è di ridurre il flusso di ossigeno nel corpo. Quando la carenza di ossigeno sviluppa l'ipossia del cervello, i bambini sono in ritardo nello sviluppo.

Rinite atrofica infettiva

Il motivo principale per lo sviluppo di questa malattia sono i bacilli pusoscia (Mycoplasma, Bordetella Bronchiseptica). A causa dell'effetto del patogeno sul macroorganismo, si sviluppa l'infiammazione di pseudomonas della mucosa nasale. Tutto ciò provoca atrofia della concha, a volte anche una deformazione delle ossa del cranio. Aumento del naso che cola, congiuntivite, borse gonfie sotto gli occhi, curvatura del setto nasale, asimmetria delle mascelle - i principali sintomi della suddetta malattia. Con il progredire della malattia, i pazienti diventano più irritabili, lamentano frequenti mal di testa, una forte diminuzione del peso e dell'appetito.

Possibili complicazioni

Se la rinite atrofica cronica non viene trattata, è piena di serie complicazioni. Abbastanza spesso, l'ozena è la causa delle numerose patologie elencate di seguito:

  • faringite e laringite;
  • nevralgia del trigemino;
  • gastrite cronica;
  • la polmonite;
  • atrofia della mucosa del naso e della laringe;
  • blefarite;
  • sinusite purulenta cronica, sinusite frontale, sfenoidite, etmoidite;
  • tracheobronchite;
  • patologia dell'orecchio medio;
  • disfunzione degli organi digestivi (nausea, vomito, flatulenza, stitichezza, diarrea, ecc.);
  • perdita di memoria e intelligenza;
  • congiuntiviti;
  • stati depressivi;
  • cheratite;
  • Eustachitis e perdita dell'udito.

diagnostica

La diagnosi di "rinite atrofica" è stabilita in base all'anamnesi, alla presenza di secrezioni fetide, anosmia, dati di analisi biochimica del sangue, esame batteriologico, rinoscopia, tomografia computerizzata o radiografia. Sfortunatamente, i pazienti con rinite atrofica vanno da un medico non ai primi stadi della malattia.

prospettiva

È impossibile ripristinare completamente la mucosa nasale in presenza di Ozen, quindi la prognosi è sfavorevole. Tutti i metodi terapeutici noti danno solo un effetto a breve termine. Abbastanza spesso, dopo la cessazione del trattamento, i sintomi della malattia si ripresentano.

I principi di base del trattamento

Se si soffre di rinite atrofica, il trattamento deve essere effettuato sotto la supervisione di un otorinolaringoiatra qualificato, in quanto una terapia inadeguata può portare a gravi conseguenze. Oggi c'è un'enorme varietà di ricette che ti permettono di sbarazzarti della rinite atrofica, ma devi capire chiaramente che i rimedi popolari possono essere solo un'aggiunta al trattamento medico. E ancora, prima di usare la medicina tradizionale è necessario consultare il proprio medico. C'è una domanda logica su come trattare la rinite atrofica. L'efficacia del trattamento aumenta se si stabilisce la causa specifica che ha provocato lo sviluppo della malattia.

Metodi generali di terapia

I metodi generali di trattamento di solito stimolano le capacità di adattamento dell'organismo nel suo complesso. I seguenti gruppi di farmaci sono usati come terapia sintomatica:

  • terapia vitaminica e farmaci che aumentano la resistenza immunologica del corpo, come: "Fitin", "Rutina", così come l'estratto di aloe, acido ascorbico, gluconato di calcio;
  • preparazioni di ferro: complessi vitaminico-minerali, fermenti di ferri e ferritina, estratto di aloe con ferro;
  • significa che ottimizzano il trofismo degli organi periferici: "Inositolo", "Citocromo C", "Trimetazidina";
  • angioprotectors (droghe "Agapurin", "Pentoksifillin", "Ascorutin", "Dipiridamol").

Dovrebbe essere compreso che la terapia generale è prescritta solo nei casi di un esame approfondito del paziente.

Trattamento farmacologico

Nelle fasi iniziali dello sviluppo della malattia, ai pazienti con diagnosi di rinite atrofica cronica viene prescritto un trattamento con l'uso di preparati farmaceutici a base di iodio (soluzione Lugol all'1%), acetato d'argento, che può attivare processi distrofici con uso prolungato. Si ottengono buoni risultati quando si utilizzano preparati a base di erbe (ad esempio olio di olivello spinoso, rosa canina, eucalipto o thuja). Alla scoperta di espressioni atrofiche, il farmaco Solcoseryl è inoltre prescritto. Per ridurre il processo atrofico, alla cavità nasale vengono aggiunte gocce di olio, che ammorbidiscono unguenti (vaselina, lanolina, mercurio, naftalan), candele con pasta di clorofilla-carotene.

Nel processo di sviluppo della malattia, l'attività secretoria della membrana mucosa viene inibita. I seguenti farmaci sono utilizzati per ripristinare le sue funzioni: sodio trifosfato di adenosina, peloidina, retinolo, riboflavina, soluzione di humus, PhiBS, corpo vitreo, sale di sodio. Va ricordato che prima di utilizzare assolutamente tutti gli agenti topici, è necessario pulire la cavità nasale dalla buccia secca e dall'essudato viscoso. Ciò consente di aumentare l'area della superficie trattata del farmaco.

Buoni risultati si ottengono con l'uso di terapie stimolanti: autoemoterapia, terapia proteica, uso di enzimi proteolitici (collagenasi, tripsina, pepsina, rubonucleasi), trasfusioni di sangue, aeronoterapia, terapia tissutale, inalazione con terapia vitaminica. Se ha una rinite atrofica infettiva, il trattamento viene effettuato con l'uso di farmaci antibatterici ad ampio spettro come: Amikacina, Clororffenicolo, Ciprofloxacina, Rifampicina, Streptomicina.

Per accelerare il processo di recupero del paziente, saranno applicati i metodi di fisioterapia: irradiazione UV, elettroforesi, irradiazione da Lama "Sollux", magnetoterapia. Molti esperti ritengono che in caso di rinite atrofica le inalazioni siano utili: phytoncidal, miele, alcalino, olio.

Trattamento chirurgico

L'intervento chirurgico è usato abbastanza raramente, e principalmente nella struttura ossea compromessa per la formazione di un passaggio nasale libero. Il trattamento chirurgico prevede l'impianto nella regione del fondo della cavità nasale e del setto di vari materiali alloplastici. A questo scopo vengono utilizzati mesh lavsan, ossa embrionali, auto-omohryasch, placenta, paraffina chimicamente pura, biopolimero antimicrobico alloplastico "Biolan", cordone ombelicale, membrane amniotiche, plastica acrilica, teflon o nylon. Tali manipolazioni vengono effettuate per restringere i passaggi nasali, ma, sfortunatamente, non è sempre possibile ottenere il massimo effetto terapeutico.

L'efficacia delle misure adottate può essere valutata dai risultati della rinoscopia, dalla reazione dei sintomi clinici. Gli effetti collaterali della terapia comprendono gli effetti nefrotossici e ototossici degli antibiotici aminoglicosidici e l'intervento chirurgico è gravido del rischio di rigetto dell'impianto. In tempi recenti, le operazioni sul nervo vidio con l'intersezione della sua parte simpatica, così come il blocco e l'alcolizzazione del ganglio simpatico superiore stellato, sono state sempre più utilizzate.

Misure preventive

La prevenzione della patologia di cui sopra è nelle seguenti attività:

  • riposo attivo, stile di vita sano;
  • aumento della resistenza immunitaria;
  • sbrigliamento quotidiano nasale;
  • prevenendo lesioni al viso e alla mucosa nasale;
  • rifiuto di cattive abitudini;
  • protezione contro correnti d'aria e sovraraffreddamento;
  • igiene personale, specialmente la cavità nasale;
  • dieta equilibrata ed equilibrata;
  • igiene abitativa.

Popolarmente Sulle Allergie