L'orticaria è una malattia allergica diffusa. Secondo le statistiche, ogni terzo abitante del pianeta ha dovuto affrontare questa malattia almeno una volta. Come trattare gli alveari, perché si verifica la malattia e come si manifesta? Scopriamolo.

Fonti della malattia

Nella maggior parte dei casi, la causa dell'orticaria è il contatto con l'allergene, che può essere varie sostanze contenute in alimenti, medicine, vestiti, ecc. Accade che l'allergia compaia dall'esposizione alla luce solare. Questo stress può anche essere provocato da un forte stress.

La forma allergica più comune di orticaria, che è associata a problemi di permeabilità vascolare. Il più delle volte, è causato dal consumo di latte, uova di gallina e pesce magro, oltre a prendere vari farmaci, tra cui farmaci sulfa, sieri, enzimi, vaccini, emodesi.

L'orticaria cronica, le cui cause possono essere diverse, si sviluppa a causa dei fallimenti esistenti nel tratto gastrointestinale, nei reni e nel fegato. Potrebbe anche essere dovuto a un'infestazione da verme o ad alta sensibilità alla luce solare.

Corso della malattia

L'allergene, penetrando nel corpo umano, provoca lo sviluppo di una reazione allergica, nella quale si iniziano a produrre anticorpi specifici. Di conseguenza, sulla pelle c'è un rilascio di una particolare sostanza chimica attiva - l'istamina, che aumenta notevolmente la permeabilità dei vasi sanguigni. Di conseguenza, una quantità eccessiva di liquido entra nei tessuti situati vicino ai vasi. Questo è ciò che causa gonfiore e vesciche nelle aree colpite.

Orticaria: sintomi

Le prime campane allarmanti che segnalano lo sviluppo del problema in esame sono blister rosa brillante di forma e dimensioni diverse, di cui esiste un numero enorme. Dense nella loro consistenza e dando la sensazione di un forte prurito, spesso si fondono tra loro e formano una vasta area colpita.

A volte con vomito da orticaria e nausea si verificano. Queste manifestazioni indicano che la malattia ha colpito gli organi dell'apparato digerente, che a volte è molto pericoloso per la vita.

È accettato distinguere diversi tipi di malattia, ognuno dei quali ha i suoi sintomi. Considerare i principali tipi di orticaria:

  • Orticaria acuta La malattia si verifica all'improvviso. La sua prima manifestazione è il forte prurito e bruciore in varie parti del corpo. Inoltre, iniziano a comparire vesciche rosa-rosse che dopo un po 'diventano pallide. La malattia può essere accompagnata da febbre, malessere e mal di testa. Dura un'orticaria acuta da un paio d'ore a diversi giorni.
  • Orticaria gigante (angioedema acuto). La malattia è caratterizzata dall'insorgenza improvvisa. La manifestazione di una reazione allergica è limitata gonfiore, che copre i genitali o la faccia. Nella zona interessata, la pelle diventa pallida e densamente elastica. La pelle prude, potresti avvertire una sensazione di bruciore. Ci vuole una malattia, di solito entro due giorni. Questo è il tipo più pericoloso di malattia che può anche essere fatale.
  • Orticaria cronica ricorrente. La sua caratteristica è considerata ondulata. Di regola, il periodo di esacerbazione procede con angioedema. Oltre ai soliti sintomi di aumento della sudorazione, irritabilità, insonnia.
  • Orticaria cronica resistente Una caratteristica distintiva di questo tipo di malattia è la formazione di infiltrazione cellulare sul corpo. Il graffio forzato porta alla comparsa di croste emorragiche e scaglie, dopo di che, di regola, rimangono macchie di pigmento abbastanza evidenti e cicatrici superficiali.

diagnostica

Prima di decidere come trattare gli alveari, è necessario assicurarsi che questa particolare malattia si verifichi. Per fare questo, visita uno specialista. Di norma, per fare una diagnosi di sufficiente esame esterno, come un tipo caratteristico di eruzione cutanea, il rapido sviluppo della malattia, così come la sua reversibilità, emettono un alveare sullo sfondo di tutte le altre malattie della pelle.

Come trattare l'orticaria può essere discusso solo dopo aver identificato il suo tipo specifico (per questo scopo vengono utilizzati test diagnostici allergici).

Modalità di alimentazione

È molto importante seguire una dieta ipoallergenica quando si parla di alveari. La sua essenza si riduce al fatto che in un primo momento il menu del paziente dovrebbe consistere in un tipo di cibo (a basso allergene), e ogni 2-3 giorni un nuovo prodotto viene introdotto nella dieta con il monitoraggio obbligatorio della reazione del corpo. Quindi, nel tempo, diventa chiaro quale tipo di cibo per il corpo è un allergene e provoca un'eruzione cutanea. Dal suo utilizzo dovrà essere abbandonato.

Tra gli allergenici, è comune attribuire tutti i prodotti che contengono conservanti e coloranti. Anche in questo gruppo comprende uova, caffè, formaggio, prodotti a base di farina, agrumi, frutti di mare. Tra le bacche ci sono prugne, fragole, ciliegie e tra le verdure altamente allergeniche ci sono barbabietole, pomodori, zucche, melanzane.

Trattamento farmacologico

Insieme alla dieta per combattere l'uso di orticaria e prodotti farmaceutici. Come trattare l'orticaria con i farmaci? Prima di tutto, si ipotizza l'uso di antistaminici e sedativi (a tal fine, applicare tali farmaci come "Diazolin", "Pipolfen", "Fenkrol"). Una forma grave della malattia richiede l'assunzione di corticosteroidi, che includono farmaci ormonali come il prednisone e il prednisone.

Poiché è necessario trattare l'orticaria negli adulti in modo integrato, uno specialista può prescrivere farmaci la cui azione è volta ad attivare le difese del corpo. Questo può essere complessi vitaminici, acido ascorbico, così come il farmaco "piridossina". Per eliminare il gonfiore e alleviare il prurito, vengono utilizzati pomate speciali che hanno un effetto calmante e rinfrescante e promuovono la rigenerazione delle cellule della pelle.

Trattamento non farmacologico

Le tecniche di fisioterapia aiuteranno a sbarazzarsi dell'orticaria, che include:

Cura della pelle

Se viene diagnosticata l'orticaria (la foto nell'articolo dimostra i segni esteriori della malattia), è molto importante fornire un'ulteriore cura della pelle alla pelle. Quindi, è necessario:

  • Limita il tuo soggiorno al sole o per un po 'per abbandonarlo completamente.
  • Quando si fa un bagno (dovrebbe essere solo con acqua tiepida, non con acqua calda), utilizzare un panno morbido che non danneggi la pelle.
  • Scegli solo cosmetici naturali, il contenuto di sostanze chimiche in cui è minimo.
  • Indossare abiti comodi che non schiacciano la pelle, non la strofinano e non causano eccessiva sudorazione.

Misure aggiuntive

Orticaria, i cui sintomi e il cui trattamento possono essere diversi a seconda del tipo specifico di malattia, richiede un ricorso a un allergologo. Uno dei metodi moderni ed efficaci per eliminare questa malattia, che consente di prevenire la recidiva, è l'immunoprofilassi specifica. L'essenza di questa tecnica è che è prima necessario identificare quale sostanza provoca una reazione allergica in una persona, e quindi iniettare un allergene nel corpo, iniziando dalla dose minima e aumentandola gradualmente. Tale trattamento può essere effettuato solo dopo che il paziente è stato sottoposto ad un esame completo e durante la remissione della malattia.

Le caratteristiche eliminano la malattia nel più piccolo

Ogni genitore dovrebbe avere un'idea di come trattare l'orticaria nei bambini. Pertanto, è necessario chiamare immediatamente il personale dell'ambulanza nel caso in cui il bambino abbia difficoltà a deglutire, difficoltà a respirare o gonfiore del viso o del collo.

Se al bambino viene diagnosticato un angioedema, prima che arrivi l'ambulanza, gli si deve somministrare un antistaminico, un sedativo (valeriana, per esempio) e metterlo in un luogo fresco. Anche in questo momento è importante cercare di dargli una respirazione uniforme. Queste azioni sono di grande importanza, dal momento che il gonfiore delle vie respiratorie può aumentare significativamente quando è spaventato.

Se compare un'eruzione sul corpo del bambino, che non va via per cinque giorni, dovresti mostrare il bambino a uno specialista per identificare la causa della malattia e assegnare il trattamento ottimale.

In tutti gli altri casi, i genitori devono monitorare attentamente le manifestazioni esterne della malattia. Quindi, se l'eruzione cutanea è di breve durata e non è accompagnata da un peggioramento del benessere del bambino, allora non c'è motivo di preoccupazione, e la questione di come trattare l'orticaria nei bambini scompare da sola. È possibile che si tratti solo di una reazione allergica a determinati alimenti, medicinali o al contatto con determinati materiali. Spesso in questi casi, la piccola eruzione rossa è localizzata sulle guance del bambino.

Orticaria e gravidanza

Come sai, durante il trasporto del bambino nel corpo della futura madre, gli ormoni sessuali femminili (estrogeni) vengono prodotti in quantità maggiore. Pertanto, la probabilità di orticaria nelle donne in gravidanza è piuttosto alta.

Quando compare un'eruzione cutanea, è necessario visitare un dermatologo, perché le donne incinte spesso si sono scambiate per la dermatite da orticaria. Di norma, il trattamento dell'orticaria nelle donne in gravidanza viene eseguito secondo lo schema standard.

I poteri curativi della natura

Se si verifica un'orticaria allergica, come trattarla? La medicina alternativa offre alternative. C'è una massa di ricette popolari per combattere questa malattia. Considera alcuni di loro:

  • Mescolare in uguali proporzioni miele d'api e succo di rafano appena spremuto. Prendi la medicina tre volte al giorno per un cucchiaino.
  • Radice di sedano tritata (2 cucchiai L.) Versare l'acqua a temperatura ambiente (200 ml), lasciare fermentare per almeno 2 ore, quindi filtrare. Pronto significa usare 50 ml tre volte al giorno prima dei pasti.
  • Foglie di menta (2 cucchiai) versare acqua bollente (300 ml) e infondere per 1 ora. Riscaldare il filtro per infusione e prendere tre volte al giorno per ¼ di tazza.
  • Prendere foglie di noce (50 g), legno di frassino profumato (20 g), fiori di tiglio (25 g), mescolare accuratamente. La raccolta risultante (2 cucchiaini) versare acqua bollente (1 cucchiaio). E insistere fino a quando il liquido è completamente raffreddato. Insistere e bere due volte al giorno per 1 bicchiere.
  • Foglie di vischio bianco (1 cucchiaino) versare acqua fredda (1 tazza), lasciare per 12 ore, quindi filtrare. Prendi il farmaco una volta al giorno in un volume di 200 ml.
  • Prendi l'estratto di Passiflora tre volte al giorno (30 gocce ciascuno).

Così abbiamo capito come trattare l'orticaria negli adulti e nei bambini. Vale la pena notare che una rapida guarigione può essere raggiunta combinando metodi tradizionali e popolari per sbarazzarsi di questo disturbo.

Orticaria: forme della malattia, fattori provocanti, principi di cura e prevenzione

L'orticaria è una causa eterogenea di malattia, la cui manifestazione clinica principale è un'eruzione cutanea sotto forma di vescicole diffuse o limitate, che scompaiono spontaneamente o sotto l'influenza di un trattamento appropriato.

La patologia si verifica in media nel 20% della popolazione, nel 25% dei casi è cronica. Tra i bambini, la malattia è meno comune rispetto agli adulti e nelle donne più spesso degli uomini. L'incidenza massima è di 20-40 anni. Che cosa causa l'orticaria?

Classificazione ed eziopatogenesi

I meccanismi di sviluppo di varie forme sono molto complessi e non sono ancora ben compresi.

Quanto dura la malattia? Nella maggior parte delle classificazioni cliniche in base alla durata del processo patologico, si distinguono i seguenti tipi di orticaria:

  1. Un acuto che può durare da pochi minuti a 6 settimane. È molto più comune e viene diagnosticato in media nel 75% di tutti i casi di orticaria.
  2. Cronica. La sua durata è più di 6 settimane. La recidiva cronica si verifica nel 25%. Con un decorso naturale, questa forma della malattia può durare, in pratica, fino a 10 anni (nel 20% dei pazienti).

Tra bambini fino a 2 anni, solo la sua forma affilata si sviluppa, di regola, dopo 2 anni e fino a 12 anni - le forme affilate e croniche, ma con una prevalenza del primo, dopo di 12 anni di età, l'orticaria con un corso cronico è più comune. L'orticaria cronica è la più caratteristica delle persone di 20-40 anni.

Si nota una regolarità - se il processo cronico dura per 3 mesi, allora metà di queste persone si ammala per almeno altri 3 anni e, con una durata preliminare di più di mezzo anno, il 40% dei pazienti soffre dei suoi sintomi per altri 10 anni.

La remissione nell'orticaria cronica può verificarsi spontaneamente, indipendentemente da come trattare questa patologia. Nella metà dei pazienti, si verifica durante la prima metà dell'anno dopo l'insorgenza della malattia, nel 20% - entro 3 anni, un altro nel 20% - 5 anni e nel 2% - 25 anni. Inoltre, almeno 1 recidiva si sviluppa in ogni 2 ° paziente affetto da un decorso cronico con remissione spontanea.

Inoltre, a seconda della prevalenza nel corpo, la malattia è divisa in opzioni:

  • localizzato - in una certa area limitata del corpo;
  • generalizzata (distribuzione di elementi dell'eruzione cutanea in tutto il corpo), che è una condizione pericolosa per la vita, soprattutto se localizzata nell'area degli organi che sono vitali.

Per ragione e meccanismo di formazione della reazione, si distinguono le seguenti forme di orticaria:

  • allergico, a causa di vari meccanismi immunologici (citotossici, reagin, immunocomplessi) di ipersensibilità (ipersensibilità);
  • non-allergico.

motivi

Le cause dell'orticaria sono numerose. I più frequenti di questi includono:

  1. Allergeni inalatori, ad esempio aerosol domestici e industriali, antigeni epidermici, polline delle piante.
  2. Alimenti che contribuiscono al rilascio di istamina contenuta nel corpo o che contengono l'istamina. Si tratta di uova, latte vaccino, ananas, agrumi, miele, confetteria con additivi alimentari sotto forma di salicilati e coloranti, prodotti affumicati, molte spezie e senape, prodotti ittici e di pesce, pomodori, legumi, melanzane, formaggi, estratti, bevande alcoliche e altri.Inoltre, la forma acuta di orticaria nelle persone che soffrono di raffreddore da fieno, può svilupparsi a seguito dell'uso di quegli alimenti che contengono antigeni che si incrociano con il polline. Quindi, se c'è una tendenza alle reazioni allergiche al polline formatosi durante la fioritura degli alberi, l'orticaria può svilupparsi dopo aver mangiato noci, bacche e / o drupacee, ecc., La sensibilizzazione al polline di betulla può causare orticaria dopo aver mangiato carote o mele, specialmente rosse.
  3. Virus, batteri e funghi.
  4. Farmaci esterni, interni e iniettabili. orticaria molto frequenti dopo antibiotici, sulfamidici, farmaci anti-batteriche e anti-infiammatori (salicilati, farmaci anti-infiammatori non steroidei), che riceve i farmaci anticonvulsivanti, vitamine, in particolare le vitamine del gruppo "B", e acido ascorbico, antisettici applicando, agenti iodurati comprendente mezzi radiopachi, farmaci usati nell'ipertensione arteriosa, malattia coronarica e insufficienza cardiaca (captopril, enalapril, quinapril, prestari) mente, enam, ecc.), insulina, sangue e suoi sostituti proteici, impianti dentali, ecc. Molto raramente, ma c'è ancora una reazione anche agli antistaminici e ai glucocorticosteroidi.
  5. Fattori di impatto fisico: pressione, attrito, freddo o temperatura ambiente elevata, vibrazioni, luce solare, forte sforzo fisico, balneazione.
  6. Le vespe velenose, le api, il calabrone, le zanzare, i morsi di cimici, le pulci e persino le cavallette.
  7. Carico neuropsichico quando esposto a fattori psicogeni.
  8. Processi tumorali, tiroidite, disfunzione della ghiandola tiroide e altri organi endocrini, malattie autoimmuni del tessuto connettivo, malattie dell'apparato digerente, ecc.

Le cause delle forme acute e croniche della malattia sono diverse:

Tra tutte le forme croniche di orticaria, idiopatica (con una causa non identificata) si verifica in media nel 75-80%, nel 15% - causata da un fattore fisico, nel 5% - a causa di altri fattori, compresi quelli allergici.

Meccanismi di sviluppo

Sotto l'influenza di uno o più fattori causali, sia di natura immunologica che non immunologica, i mastociti della pelle vengono attivati ​​con la distruzione dei loro granuli (degranulazione), che si traduce nel rilascio di mediatori (sostanze biologicamente attive) da essi. Causano sintomi nella pelle insiti nei processi infiammatori locali acuti.

In questo caso, le principali sostanze biologicamente attive sono l'istamina e le prostaglandine. Sotto l'influenza dell'istamina, l'espansione locale dei piccoli vasi della pelle si verifica con un aumento della loro permeabilità. Di conseguenza, un limitato arrossamento della pelle (cerotto eritematoso) e gonfiore dello strato ipodermico o sottomucoso con la formazione di una vescica o di una papula compaiono. Oltre a iperemia ed edema, questi mediatori causano prurito, a volte significativo.

Prostaglandina D2 e l'istamina sono anche attivatori di fibre C che secernono neuropeptidi. Quest'ultima causa ulteriori processi di vasodilatazione e degranulazione nei mastociti, che determinano la durata (oltre 12 ore) delle eruzioni.

orticaria acuti più frequentemente associati allergiche, cioè reazioni immunologiche attivazione dei mastociti sulla superficie della membrana che sono disposti recettori altamente specifici per gli anticorpi immunoglobulina "E" (IgE), così come recettori per citochine, recettori C3A, C5A et al.

Le reazioni allergiche sono mediate principalmente dalla partecipazione dell'immunoglobulina "E". Caratteristico per l'orticaria, indipendentemente dalla causa, sono l'aumento della permeabilità dei vasi microcircolatori e lo sviluppo di edema acuto nei tessuti situati attorno a questi vasi, con varie manifestazioni di una reazione allergica.

Nei casi di forma cronica della malattia non sono esclusi i meccanismi immunologici, ad esempio in presenza di patologie autoimmuni (lupus eritematoso sistemico, reumatismi, sclerodermia, ecc.). Allo stesso tempo, in un processo cronico, l'attivazione dei mastociti avviene più spesso attraverso stimoli non specifici (non immunologici) (stress emotivo, influenza delle bevande alcoliche, periodo premestruale, fattori di influenza fisica, ecc.).

Eruzione cutanea con orticaria

Negli ultimi 10 anni dominava il concetto di autoimmune decorso cronico del processo patologico, secondo la quale orticaria autoimmuni dovute alla presenza di autoanticorpi al recettore IgE ad alta affinità, e gli anticorpi diretti contro IgE. Questo meccanismo si verifica nel 30-50% dei pazienti che soffrono di orticaria cronica.

Gli autoanticorpi si legano al recettore delle IgE, determinando l'attivazione di basofili o mastociti, che porta a reazioni simili all'istamina con i sintomi corrispondenti. Questo principio ha costituito la base per una teoria relativamente nuova, secondo la quale in alcuni pazienti la forma cronica è una malattia autoimmune.

La partecipazione di altri mediatori, come bradykinin, prostaglandine, neuropeptidi, leucotrieni, fattore attivante piastrinico, è anche possibile nel mantenimento del decorso cronico. I mastociti in remissione vengono riportati allo stato normale.

L'orticaria è contaminata ed è possibile eliminarla?

Sulla base della descrizione delle cause e dei meccanismi di sviluppo della patologia, diventa chiaro che non ha nulla a che fare con le malattie infettive.

Che aspetto ha l'orticaria ed è pericoloso?

Quadro clinico

La forma acuta è caratterizzata da manifestazioni abbastanza tipiche. L'esordio della malattia è improvviso. I sintomi principali dell'orticaria sono le eruzioni cutanee, accompagnate da forte prurito e sensazione di bruciore, a volte una sensazione di "esplosione". Nel decorso cronico della malattia, il prurito può verificarsi in determinati momenti della giornata senza la comparsa di elementi morfologici.

Di regola, l'elemento morfologico è una bolla di una forma arrotondata (meno spesso - una papula), che sporge sopra la superficie della pelle e ha contorni chiaramente definiti. Assomiglia a un morso di insetto o un segno di ortica e si limita al gonfiore dello strato papillare dermico, che è di diversi millimetri di diametro, ma spesso possono esserci elementi con un diametro e qualche centimetro. Nel caso di una versione dermografica della patologia, il blister acquisisce la forma di un oggetto fisico traumatico (corda, spatola).

Gli elementi hanno un colore rosa pallido o rosso, nelle parti periferiche dell'iperemia più pronunciato. Quando vengono premuti, diventano di colore chiaro, non rimangono tracce di pressione.

L'esantema nell'orticaria può essere localizzato su qualsiasi area della pelle - sul cuoio capelluto, sul corpo, sulle braccia e sulle gambe, incluso il palmo e la superficie plantare dei piedi. La densità dei mastociti è molto alta sul viso e sul collo, quindi di solito il numero di elementi qui è maggiore rispetto ad altre parti del corpo. Spesso si presentano sulle mucose, specialmente sulle labbra, sul palato molle e sulla laringe.

La durata dell'episodio è determinata dal momento in cui appare il primo elemento e scompare l'ultimo elemento. Nella maggior parte dei casi, la durata della formazione della vescica non supera le 24 ore, durante le quali compaiono rapidamente, aumentano di dimensioni, possono fondersi l'una con l'altra, acquisendo una forma bizzarra.

Un piccolo blister può quindi diventare un elemento gigante fino a diverse decine di centimetri. La loro unione è accompagnata da un peggioramento delle condizioni generali - comparsa di debolezza generale, dolore alle articolazioni, mal di testa, brividi ("febbre di ortiche"), la temperatura corporea sale a 38 ° e più in alto.

Poi, anche, per 1 giorno, l'intensità del colore e la chiarezza dei bordi delle eruzioni diminuiscono, dopo di che scompaiono senza lasciare traccia - senza la formazione di elementi secondari (pigmentazione e desquamazione).

Sullo sfondo dei sintomi elencati di orticaria acuta può essere accompagnata da crampi dolore addominale, dolore nella natura non permanente delle piccole articolazioni, così come nel gomito e articolazioni del ginocchio (artralgia), emorragie puntiformi e epistassi. Molto raramente e principalmente nei bambini possono sviluppare sintomi di meningismo.

Istologicamente, la classica vescica è un rigonfiamento degli strati medio e superiore del derma, nonché venule dilatate e vasi linfatici situati nello strato superiore del derma. Inoltre, nella pelle, l'infiltrazione è determinata attorno ai piccoli vasi, che consiste di mastociti, cellule del sangue (neutrofili ed eosinofili) e linfociti T.

Nel caso di edema diffuso al derma profondo, tessuto sottocutaneo e delle mucose, con lo stesso (come descritto sopra) variazioni istologiche malattia può avvenire in forma di "orticaria gigante" o angioedema limitato angioneurotico acuta.

Angioedema Quincke

Accompagna il 50% dei casi di orticaria cronica, può presentarsi indipendentemente o essere associato a manifestazioni localizzate di forma acuta.

Per angioedema caratteristica disposizione asimmetrica espresso gonfiore indolore sul viso (nelle guance, labbra, palpebre, l'orecchio), che induce a deturpazione o vulva. La pelle nella zona interessata diventa bianca o (raramente) rosata. L'angioedema scompare dopo alcune ore o al massimo tre giorni.

Nella pratica clinica, l'angioedema ereditario dovuto a una carenza quantitativa o funzionale dell'inibitore C è particolarmente isolato.1, che rappresenta la proteina del siero del latte sintetizzata nel fegato. Con la sua carenza, viene attivato il plasmina, che è un fattore di partenza per lo sviluppo dell'edema. La patologia è ereditaria. L'edema è localizzato, di regola, nella mucosa della laringe ed è provocato da stress psico-emotivo o microtrauma. Molto spesso gli uomini sono colpiti. I principi di trattamento di questa condizione differiscono dal trattamento di altre forme.

Cos'è l'orticaria pericolosa?

Gli effetti dell'orticaria, di norma, non costituiscono un pericolo per la salute e la vita. Se si sviluppa un leggero gonfiore limitato delle mucose, possono verificarsi edema della lingua, congiuntivite e rinite, tosse, deglutizione, nausea e vomito, diarrea e dolore addominale. Il gonfiore della mucosa della laringe, specialmente nei bambini di età inferiore a 1,5 - 2 anni, è pericoloso nello sviluppo della stenosi laringea e dell'insufficienza respiratoria sotto forma di soffocamento.

Allo stesso tempo, le cure di emergenza per l'orticaria e la sua natura non sono determinate dai motivi che hanno causato la reazione dell'organismo, sebbene sia necessario tenerne conto, ma dalla localizzazione, dalla gravità e dalla prevalenza di edema e lesioni orticarie (vesciche).

Il 25% dei casi di angioedema si sviluppa nel collo nell'area della laringe, a seguito della quale si può sviluppare un edema improvviso del tessuto sottocutaneo, dei muscoli e delle fasce del collo. Questo si manifesta con raucedine della voce, difficoltà di respirazione e mancanza di respiro, respirazione rapida intermittente, tosse che abbaia, cianosi del viso sullo sfondo del suo pallore, stato ansiosamente eccitato del paziente.

Se il grado di danno è lieve e moderato, questa condizione (senza assistenza medica) può durare da 1 ora a un giorno. Ma, allo stesso tempo, dopo l'alleviamento dei sintomi persistono per qualche dolore di tempo nella gola, raucedine e tosse, difficoltà respiratorie, in particolare durante l'esercizio fisico (anche minori), e l'auscultazione dei polmoni si sentono rantoli secchi sparsi. In caso di diffusione di edema alla trachea e all'albero bronchiale, è possibile lo sviluppo di una sindrome broncospastica con esito fatale.

Con la localizzazione di edema nelle mucose dell'apparato digerente compaiono nausea, vomito, possibile dolore all'addome, che inizialmente è locale, e quindi diffuso nella natura. In questo contesto, si possono sviluppare falsi sintomi di ostruzione intestinale o peritonite, con elementi dell'eruzione presenti solo nel 30% dei pazienti. Questo è il motivo della notevole difficoltà nella diagnosi e, in un numero di casi, la ragione dell'intervento chirurgico inutile.

Lo sviluppo di angioedema nella testa può essere la causa del coinvolgimento nel processo delle membrane del cervello, specialmente nei bambini, con lo sviluppo della sindrome convulsiva e dei sintomi meningei.

Meno comunemente, gli elementi morfologici possono essere papule o l'esantema urticare (orticaria papulare) viene trasformato in essi. Papule di solito si verificano nelle donne e nei bambini con decorso cronico persistente e possono persistere per mesi. Sono localizzati principalmente sulle estremità dei punti di piega, hanno dimensioni fino a 6 mm e un ricco colore rosso con una sfumatura marrone.

Elementi papulari si innalzano sopra la superficie della pelle e hanno una forma a cupola o piatta. Sono caratterizzati da una maggiore densità e resistenza rispetto ai blister, nonché una mancanza di tendenza al raggruppamento e alla fusione. Eruzione accompagnata da prurito grave, a volte insopportabile. Dopo la risoluzione degli elementi, spesso rimangono la pigmentazione e la desquamazione ea volte le cicatrici si formano a seguito dell'introduzione dell'infezione purulenta durante i graffi.

Diagnosi della malattia

La diagnosi consiste in diversi stadi condizionatamente successivi.

Fase I

Consiste nel raccogliere attentamente la storia della malattia e determinare se il paziente ha una concomitante patologia somatica. Massima attenzione è rivolta alle domande sulla tendenza alle reazioni allergiche.

Allo stesso tempo, sono specificate la durata della malattia stessa, la natura degli elementi, la loro localizzazione e prevalenza, la frequenza di insorgenza e la durata dell'evoluzione, la dipendenza dell'aspetto sulla stagione e l'ora del giorno, l'aspetto di angioedema e sensazioni soggettive nell'area dell'eruzione. È molto importante stabilire la presenza di una predisposizione alle allergie dei membri della famiglia e una possibile connessione con un determinato fattore causale.

Fase II

Include un esame esterno del paziente, che determina la natura dell'eruzione e / o angioedema, localizzazione, pigmentazione o desquamazione nell'area dell'eruzione. È necessario valutare le condizioni generali del paziente ed eseguire una diagnosi preliminare delle possibili malattie somatiche (in assenza di dati da un'anamnesi della loro presenza), che può essere la causa dell'orticaria o dei fattori che lo provocano. Inoltre, la natura del dermografismo è determinata anche in questa fase, ma dopo una pausa di 2 giorni nel prendere antistaminici o una settimana (almeno) farmaci immunosoppressivi.

Fase III

Valutazione dell'attività clinica della malattia secondo una scala di livello a 3 livelli appositamente sviluppata, che tiene conto del numero di pomfi e del grado di intensità del prurito.

Stadio IV

Esecuzione di una prova di pianto con allergeni non infettivi (formicolio nei siti di applicazione di vari pollini, cibo, epidermide, domestici e allergeni da contatto) e test intracutanei con allergeni infettivi (micotici e batterici). Vengono anche condotti test per diagnosticare altre forme della malattia:

  • Duncan-test (a freddo con cubetti di ghiaccio);
  • calore della pelle - mediante un impacco di acqua con una temperatura di 25 °;
  • testare con l'imposizione di un'imbracatura;
  • test meccanico o di ictus con una spatola;
  • test con sospensione o applicazione di carico;
  • test di esercizio - per determinare la risposta all'attività fisica generale;
  • fototestirovanie.

Stage V

Include studi diagnostici e strumentali di laboratorio. esame dettagliato ha determinato la necessità di individuare le malattie che provocano orticaria, in particolare cronici o patologie in cui è un sintomo di, per esempio, malattie dell'apparato digerente, elmintiasi, epatite, tumori maligni, linfomi, malattie del tessuto connettivo autoimmune sistemica, e così via. D.

Pertanto, i principali studi di laboratorio e strumentali sono clinici e biochimici (glucosio, proteine ​​totali, colesterolo, creatinina, urea, test di funzionalità epatica), esami del sangue, analisi delle urine, RW, test per la presenza di epatite "B", "C" e infezione da HIV, determinazione delle IgE totali nel siero mediante immunoanalisi enzimatica, ecografia degli organi addominali, ECG, esofagogastroduodenoscopia, radiografia del torace e, se indicato, radiografia dei seni paranasali nasali.

Ulteriori studi sono condotti principalmente in pazienti con orticaria cronica. Questi includono tiene Revmoproby, analisi feci sulle uova elminti, semina sulla microflora delle mucose dell'orofaringe e cavità nasali, esame batteriologico di contenuti e feci duodenale, esame microscopico di raschiati cutanei per escludere la presenza di funghi, sangue immunoenzimatico per gli anticorpi per gli antigeni parassitari, virologica e identificazione di focolai di infezione cronica, test allergologici.

Un ulteriore esame viene effettuato in base ai risultati dell'esame preliminare. Ad esempio, vengono consultate consultazioni di specialisti ristretti (otorinolaringoiatra, gastroenterologo, ecc.), Assumendo una forma autoimmune di orticaria - test intradermici che utilizzano siero autologo, se si sospetta la presenza di tiroidite nel sangue, anticorpi contro il tessuto tiroideo, ecc.. d.

Trattamento orticaria e prevenzione delle ricadute

Il trattamento dei pazienti con malattia acuta o recidiva è mirato al sollievo più rapido e completo di tutte le manifestazioni cliniche, specialmente nei casi di sintomi che minacciano la vita del paziente. Inoltre, l'obiettivo del trattamento è raggiungere uno stato di remissione clinica possibilmente più lungo nella forma cronica.

Trattamento dell'orticaria a casa e dieta

Forse in caso di malattia lieve. In assenza degli effetti di trattamento ambulatoriale, mentre moderata e grave, così come angioedema nelle aree vitali (lingua, laringe), intestinali, con la sindrome addominale, disidratazione, quando combinato con reazioni anafilattiche e in tutte le condizioni che rappresentano una minaccia per la vita il trattamento del paziente viene eseguito in un ospedale, preferibilmente allergico e talvolta anche nel reparto di terapia intensiva. La durata del trattamento nel reparto di allergia è in media circa 20 giorni.

La terapia non farmacologica prevede la pulizia e la ventilazione a umido frequenti di un'abitazione, escludendo il contatto (quando possibile) con fattori noti o sospetti causa-significativi e provocatori, che sono spesso detersivi e altri prodotti chimici domestici, epidermide e peli di animali domestici, cibo.

Cosa puoi mangiare?

Il cibo dovrebbe escludere i prodotti contenenti istamina o contribuire alla sua liberazione nel corpo (agrumi, noci, liquori, estratti, ecc.). In alcuni casi, è necessario un digiuno di 2-3 giorni con un'ulteriore transizione graduale a una dieta ipoallergenica. Dieta con orticaria è, di regola, la tabella numero 7.

Allo stesso tempo, si consiglia di utilizzare la cosiddetta terapia di eliminazione (per rimuovere gli allergeni dal corpo, ecc.), Che, oltre alla nutrizione, include l'uso di farmaci diuretici, lassativi, enterosorbenti (Polysorb). Su base ambulatoriale, viene anche trattata la disbatteriosi, viene eseguita la riabilitazione delle fonti croniche di infezione nel corpo e, se indicato, viene fornita un'immunoterapia specifica.

Terapia farmacologica

La scelta del volume di terapia farmacologica specifica è determinata dalla gravità delle condizioni del paziente. In tutti i casi, i farmaci di base per l'orticaria sono antistaminici di prima e seconda generazione. I farmaci di prima generazione (classici) sono principalmente Clemastine, o Tavegil e Chloropyramine, o compresse di Suprastin per somministrazione orale o in soluzione per somministrazione intramuscolare e endovenosa, solitamente a goccia.

Tuttavia, i classici agenti antistaminici di prima generazione hanno una serie di effetti collaterali come sonnolenza, reazione riflessa lenta, la soppressione totale del sistema nervoso centrale, vertigini, mancanza di coordinazione, visione offuscata e visione doppia, secchezza delle mucose, e molti altri.

A questo proposito, le droghe scelte sono gli antistaminici di seconda generazione. La maggior parte di questi sono privi di molti effetti collaterali e possono essere utilizzati in dosi elevate. Questi includono Loratadina, Fexofenadina, Cetirizina e Levocetirizina, Desloratadina, Ebastina.

Nell'orticaria cronica, non è sempre possibile eliminare completamente i sintomi sotto forma di prurito della pelle e singole eruzioni vesciche. Pertanto, antistaminici sono prescritti in tali dosi che forniscono al paziente una vita confortevole e la possibilità di attività sociale. Con l'apparizione regolare o l'aumento dei sintomi in determinati momenti della giornata, i farmaci antistaminici dovrebbero precedere questa volta.

Nell'efficacia assenza completa di antistaminici, così come in caso di malattia grave è collegato ai glucocorticosteroidi sistema di trattamento - Prednisolone, betametasone, idrocortisone, desametasone, metilprednisolone, che possono essere applicati all'interno, per via endovenosa e intramuscolare. I farmaci glucocorticosteroidi vengono utilizzati solo sotto forma di corsi brevi (5-7 giorni), seguiti da una diminuzione graduale dei dosaggi e dal ritiro completo del farmaco.

Nei casi di forma autoimmune grave della malattia, la ciclosporina e l'immunoglobulina vengono inoltre somministrate per via endovenosa per sopprimere la degranulazione dei basofili e dei mastociti e la secrezione delle citochine, nonché le sessioni di scambio plasmatico. Il meccanismo di azione di quest'ultimo consiste nella rimozione meccanica di anticorpi dal sangue di anticorpi alle immunoglobuline del gruppo "E" e ai recettori di IgE ad alta affinità.

Nell'angioedema ereditario, plasma fresco congelato, acido epsilon-aminocaproico, Danazolo viene aggiunto al trattamento.

prevenzione

La prevenzione dell'orticaria consiste nell'evitare il contatto con allergeni già stabiliti e con fattori che sono potenziali sensibilizzanti - alimenti e medicinali allergenici, sostanze chimiche, freddo e calore eccessivo, luce solare, stress meccanico, ecc.

A tal fine, si raccomanda di smettere di visitare bagni e saune, indossare abiti larghi per evitare l'attrito, non temperare senza il consiglio del medico curante, applicare mezzi fotoprotettivi per aprire le aree del corpo prima di uscire, specialmente in primavera ed estate, per non usare anche attrezzi per la costruzione di vibrazioni domestiche.

I medici dovrebbero insegnare a questi pazienti le regole di comportamento sul posto di lavoro ea casa, spiegare la necessità e l'importanza di aderire a una dieta ipoallergenica, assumendo antistaminici in modo tempestivo quando compaiono anche sintomi lievemente accentuati di esacerbazione. In caso di reazioni allergiche, il paziente deve essere sottoposto a un controllo regolare con l'allergologo nel suo luogo di residenza.

Per prevenire ulteriori recidive nell'orticaria cronica dopo aver interrotto la ricaduta per 3-6 mesi, sono necessari farmaci antistaminici regolari di secondo ordine, la cui efficacia profilattica è addirittura superiore a quella curativa e rigorosa rispetto alla dieta di eliminazione per almeno un mese.

Le forme idiopatiche, non specificate e dermografiche della malattia richiedono test obbligatori da parte di specialisti di diverso profilo (gastroenterologo, endocrinologo, reumatologo, otorinolaringoiatra, oncologo) per identificare focolai di infezione cronica e malattie croniche degli organi interni, in particolare del tratto gastrointestinale, e trattamento appropriato. La relazione causale della malattia con le comorbidità identificate dovrebbe essere determinata solo da un allergologo.

Gli indicatori dell'efficacia della terapia e della prevenzione della recidiva dell'orticaria sono un rapido sollievo dei sintomi della malattia, il successo nel raggiungimento di una remissione stabile a lungo termine e l'assenza di gravi complicanze.

orticaria

L'orticaria è una malattia della pelle di origine allergica, molto simile all'eruzione di ortica, che è anche chiamata orticaria. La malattia disturba il paziente con vesciche pruriginose, sollevate, rosso chiaro. La malattia stessa è o una reazione allergica indipendente allo stimolo o è una manifestazione di quasi tutte le malattie.

La malattia si verifica a causa di edema infiammatorio acuto del tessuto connettivo dello strato papillare della pelle. L'eruzione di ortica ama combinarsi con angioedema allergico. Per una volta in ogni vita, ogni terza persona ha riscontrato questa malattia nella vita. Nella struttura delle malattie di origine allergica, K. sta proprio dietro l'asma bronchiale. Le persone dai 20 ai 60 anni (per lo più donne) sono più spesso soggette a un'eruzione allergica.

Orticaria - cause

Le cause dell'evento si trovano nella reazione allergica del corpo agli stimoli, e gli allergeni fungini o batterici e le punture di insetti possono anche essere provocatori. Funzionalità epatica compromessa, metabolismo, tratto gastrointestinale, reni possono anche causare la comparsa della malattia. Spesso, K cronica può comparire dopo un prolungato raffreddore, calore, luce solare, pressione, malattie virali, antibiotici, aspirina e altri farmaci presi. Attualmente, la diagnosi e il trattamento delle allergie è un problema serio, poiché non tutte le cause dell'orticaria sono state chiarite. Stabilire la causa principale di un'eruzione allergica è la chiave per un trattamento efficace e di successo.

Orticaria - sintomi

Il principale sintomo degli alveari sono le vescicole della pelle sul corpo. In apparenza, l'orticaria assomiglia a una traccia rossa, come dopo un morso di insetto o un'ustione lasciata dall'ortica. Il sintomo principale della malattia è l'eruzione cutanea. Le eruzioni sono simmetriche, asimmetriche, caotiche. Sono multipli, singoli, piccoli, grandi. Gli elementi dell'eruzione cutanea possono verificarsi e migrare verso qualsiasi parte della pelle. Preoccupazioni di prurito persistente spiacevoli in posti di eruzione. La malattia è caratterizzata dalla reversibilità degli elementi, e dopo aver arrestato un attacco, la pelle ritorna al suo stato originale.

Orticaria - forme

Le seguenti forme si distinguono dalla durata della malattia e dai sintomi: acuta, cronica, ricorrente.

L'acuta K. è caratterizzata da una durata di diverse ore a due settimane. Si verifica a causa di una reazione allergica a droghe, cibo, infezioni e punture di insetti.

Chronic K. procede con varie patologie e spesso insieme con l'edema di Quincke che dura fino a diversi mesi. La malattia è associata a funzioni alterate di reni, fegato, tratto gastrointestinale, focolai di infezione cronica, tossicosi di donne in gravidanza, disintegrazione di tumori maligni. È un errore credere che con l'angioedema vengano colpiti solo il viso e la gola. Questo gonfiore può apparire sui piedi, sulle mani e su altre parti del corpo.

La recidiva K. è caratterizzata dall'aspetto ripetuto di un'eruzione urticarica.

L'orticaria non è una malattia contagiosa e non può essere trasmessa da una persona all'altra. In un episodio di digiuno della malattia, i pazienti spesso non cercano l'aiuto dei medici.

Secondo le statistiche, l'orticaria acuta è più comune nei bambini e negli adolescenti, ma la K cronica si presenta spesso negli adulti e soprattutto nelle donne. La malattia può essere ereditaria e quindi trasmessa. K. acuta può trasformarsi in una forma cronica, ma non sempre, quindi non correre al panico. In molti pazienti con K. cronica, il recupero si verifica nei primi sei mesi.

L'orticaria è pericolosa? Questo è un mito che è molto esagerato. Questa non è una malattia fatale e solo il gonfiore della gola, così come le reazioni anafilattiche richiedono un'attenzione particolare. La malattia stessa può anche scomparire tra 6 settimane e 12 mesi.

Cause di orticaria acuta

L'orticaria acuta è di natura allergica e molto ipersensibile a causa di un allergene, ma nonostante ciò è in grado di passare da sola.

I frequenti allergeni del K. acuto sono farmaci (penicillina, sulfonilammidi), farmaci non steroidei (aspirina), diuretici; prodotti alimentari (uova, arachidi, frutti di mare, noci, pesce); punture di insetti; contatto con allergeni (lattice, saliva animale, piante); uso di sostanze radiopache; infezioni virali acute, disturbi ormonali, malattie reumatiche

Cause di orticaria cronica

Negli adulti, la causa della cronica K. è ancora difficile da chiarire ed è spesso di natura autoimmune (compromissione del funzionamento del sistema immunitario), ma nei bambini l'orticaria cronica viene rilevata più spesso

Tipi di orticaria

Assegni spontaneo e fisico (meccanico) K.

L'orticaria fisica (meccanica) è associata a fattori fisici e irritazioni meccaniche della pelle. A seconda di questi fattori, emettono orticaria dermografica, orticaria da pressione, solare, acquatica, colinergica, termica, fredda, a contatto, papulare, vibratoria, adrenergica K.

L'orticaria dermografica è una delle forme di fisica (meccanica) K. È caratterizzata dall'apparizione di pustole dovute a frizione o irritazione sulla pelle con oggetti contundenti, vestiti.

L'orticaria solare si verifica a causa dell'esposizione alla pelle ultravioletta - luce solare.

L'orticaria dell'acqua (aqua) appare dal contatto con l'acqua a qualsiasi temperatura. Le vesciche appaiono sulla pelle, gonfiore e prurito.

L'orticaria colinergica si manifesta a causa della stimolazione della sudorazione e dell'aumento della temperatura corporea a causa di fattori di stress, esercizio fisico, un bagno caldo o una stanza soffocante. Il modello di orticaria acquisisce vesciche puntiformi, che si diffondono sulla superficie più ampia della pelle, spesso accompagnate da angioedema.

L'orticaria termica deriva dal contatto diretto della pelle malata con un oggetto caldo o caldo.

L'orticaria da freddo proviene dal contatto con la pelle con un oggetto freddo, oltre a stare all'aria aperta o mangiare bevande fredde, cibo.

L'orticaria papulare si verifica a causa di punture di insetti (cimici, pulci, zanzare). Il nome orticaria era dovuto alle eruzioni cutanee "papule" (piccoli noduli cutanei).

L'orticaria adrenergica è una malattia molto rara che si presenta con un bordo bianco attorno al blister senza prurito.

L'orticaria cronica idiopatica è caratterizzata da esacerbazioni periodiche (principalmente nelle donne), ma la causa non è stata identificata.

La pigmentazione K. e la mastocitosi sono attribuite a malattie caratterizzate dall'accumulo di mastociti in tessuti e organi.

L'orticaria nervosa (psicogena) si verifica a causa di stress ed esperienze nervose. L'orticaria alimentare è un'orticaria inventata dai pazienti, associata all'uso di determinati alimenti. Ufficialmente, non esiste tale orticaria, ma se una persona è preoccupata per le malattie dell'intestino, i reni, allora l'orticaria è provocata da tossine che sono state mangiate e non sono state rimosse dal corpo.

Diagnosi di orticaria

L'allergologo-allergologo si occupa della diagnosi e la diagnosi finale viene effettuata dopo aver esaminato il paziente. Sotto l'assunzione di K. allergico si raccomanda di condurre test cutanei, la determinazione degli anticorpi del sangue.

Esistono numerose malattie molto simili all'orticaria: vasculite urticarica, mastocitosi, dermatite atopica, eritema multiforme, dermatite da contatto, scabbia, porpora anafilattoide

Orticaria - trattamento

Come curare gli alveari in poco tempo? Sfortunatamente, un rimedio radicale rapido per liberarsi di questa malattia non esiste ancora.

Il trattamento dell'orticaria negli adulti è fondamentalmente diverso dal trattamento dell'orticaria nei bambini.

I principali metodi di trattamento negli adulti sono antistaminici, immunomodulatori.

Gli antistaminici sono farmaci per il trattamento di K sia acuta che cronica. Ma gli immunomodulatori (prednisone o ciclosporina) sono raccomandati per i pazienti con K. cronica.

Dopo aver esaminato un paziente da un medico, vengono prescritti esami diagnostici, si raccomanda di digiunare per 3-5 giorni con una dose di 2 litri di acqua, clisteri di pulizia giornalieri, docce e esercizi fisici leggeri. Se c'è un effetto positivo, l'eruzione diminuisce e si arresta. Tali dinamiche sono caratteristiche di K. allergico Se i sintomi rimangono, così come il progresso, allora questo indica pseudoallergico K.

Pazienti con A allergico. Sullo sfondo della dieta iniziano a condurre test provocatori con l'introduzione dei presunti allergeni alimentari. Sono stati sviluppati test speciali che consentono, con un'alta probabilità, di differenziare tra allergico e pseudoallergico K.

Trattamento di orticaria acuta

È possibile curare l'orticaria? Nel trattamento di K. acuta è la complessità della sua combinazione con angioedema. Se l'eruzione è insignificante, allora è del tutto possibile limitarsi agli antistaminici di seconda generazione (claritina, loratidina, fenistile, dimedenden, ecc.) Dosaggio 1 compressa 1 volta al giorno, se necessario, aumentare la dose. Quando aggravando la malattia di angioedema, nominato un gruppo di ormoni della corteccia surrenale (GCS) in forma di compresse, nonché iniezioni a discrezione del medico. La dose stessa, così come la durata dell'uso di farmaci prescritti da un dermatologo o allergologo

Trattamento di orticaria cronica

Come curare l'orticaria cronica? All'atto di trattamento di Cronico. Rivela una malattia primaria. I principali farmaci sono antistaminici di seconda generazione (claritina, loratidina, fenistil, dimedenden, ecc.) Nel dosaggio abituale o aumentati a discrezione del medico. La durata del trattamento dipende dalla continuazione dei sintomi della malattia.

Dieta per l'orticaria

L'errato è la prescrizione di una dieta ipoallergenica standard in tutti i casi di eruzione cutanea. Si raccomanda che i pazienti con tossicità acuta vengano esclusi dalla dieta quei prodotti che, in base ai risultati della ricerca, provocano un'eruzione allergica. Ai pazienti con rash acuto e cronico si consiglia di non assumere alcol.

Cibo agli alveari

Cosa posso mangiare con l'orticaria? Mostra aderenza rigorosa alla dieta, in cui vi è una restrizione di grassi, zuccheri, liquidi, sale da cucina, l'eliminazione di cioccolato, uova, agrumi, carne affumicata, speziata, smettere di fumare e alcool, così come il contatto con veleni di origine epatica

Trattamento di orticaria a casa

Indipendentemente iniziare a trattare rash allergico è raccomandato solo dopo l'esame da un medico, dal momento che rimane la probabilità del rischio di angiocianite nella zona della gola. Consigliato per facilitare lo stato di pulizia clistere, bere molti liquidi.

Dopo essere stato esaminato da un medico e coordinato con lui, puoi prendere da solo antistaminici di seconda generazione (claritina, loratidina, fenistillo, dimedenden). Assicurati di vedere il medico dopo aver alleviato i sintomi della malattia e di concordare ulteriori azioni per trattare e prevenire l'insorgenza di eruzioni cutanee.

Puoi lavarti all'orticaria e consiglia anche una doccia calda, un piccolo esercizio. Dopo la rimozione della esacerbazione della malattia di base, ogni 3 mesi dovresti ripetere il trattamento di quattro settimane con preparati enzimatici, epatoprotettori, farmaci coleretici e raccomandiamo anche un trattamento annuale nei sanatori

Orticaria nei bambini - trattamento

I sintomi dell'orticaria nei bambini sono quasi gli stessi di quelli di un adulto, ma in termini di espressione delle proprie emozioni, i bambini diventano letargici, lunatici, irrequieti.

Il trattamento di K. pediatrico si verifica tenendo conto del peso del bambino, quindi il medico seleziona le dosi di antistaminici da bambini.

Orticaria in donne in gravidanza - trattamento

L'orticaria nelle donne in gravidanza si presenta in modi diversi, pertanto il trattamento richiede un approccio individuale. In tutti i casi, viene valutato il beneficio o il potenziale danno per il bambino. Loratadina è considerata la droga più sicura per le donne incinte.

Popolarmente Sulle Allergie