La rinite stagionale è una malattia cronica di natura allergica. Questa patologia può manifestarsi a qualsiasi età, indipendentemente dal sesso. Ma le statistiche mediche mostrano che più spesso i sintomi si manifestano nei ragazzi e negli uomini, e per la prima volta appaiono nei bambini in età precoce (cioè 6-8 anni) e hanno preoccupato una persona per tutta la vita. Tuttavia, questa forma di rinite è caratterizzata da una relazione con il periodo di fioritura di piante e alberi. Nella struttura di tutta la rinite di natura allergica, stagionale occupano circa il 20%.

Rinite allergica stagionale

Patogenesi della malattia

A differenza delle infiammazioni batteriche o virali, la rinite allergica stagionale è associata alla produzione di un'immunoglobulina IgE specifica. È "fissato" sulle cellule epiteliali della cavità nasale e dei seni paranasali. In risposta, inizia una cascata di reazioni allergiche, accompagnata da una maggiore produzione e rilascio di istamina e leucotrieni. Un po 'più tardi, "unisci" eosinofili, basofili e linfociti T.

Come risultato del loro impatto, la sensibilità delle terminazioni nervose sensoriali sulla mucosa nasale è aumentata, la permeabilità dei vasi sanguigni aumenta e le cellule epiteliali iniziano a produrre più secrezioni. Nella rinite stagionale cronica si sviluppa una reazione infiammatoria, accompagnata da iperemia ed edema. I motivi elencati causano anche i segni clinici espressi di una malattia. Con ogni contatto successivo con una sostanza irritante, la risposta del corpo ad esso diventa più forte, il che porta ad una maggiore sensibilità ad altri fattori simili. A causa della natura della struttura fisiologica, la membrana mucosa degli occhi è coinvolta in questo processo, che si manifesta con la congiuntivite.

Una caratteristica della rinite allergica stagionale è la frequenza. I sintomi della patologia si verificano solo in risposta all'esposizione all'allergene e scompaiono dopo la cessazione della sua influenza. Tuttavia, il decorso cronico è peculiare alla patologia. Le manifestazioni cliniche della malattia si sviluppano di anno in anno e vengono fermate solo se trattate con determinati farmaci.

Fattori che provocano le manifestazioni cliniche della malattia

I sintomi della rinite allergica stagionale compaiono quando alcune piante e alberi fioriscono. La malattia inizia sotto l'influenza di polline di acero, ontano, betulla, uccello ciliegia, nocciola. Un allergene comune è l'ambrosia, il giardino e i fiori di campo con un odore intenso, l'assenzio, la quinoa e l'erba (timothy, bluegrass, festuca, coda di volpe). La dimensione del grano del loro polline è di 20-50 μm, quindi è facilmente trasportata dal vento.

Inoltre, i medici ritengono che la causa della rinite allergica stagionale siano spore di funghi del genere Cladosporium e Alternaria, il cui numero aumenta in primavera e autunno, anche se più spesso causano sintomi di asma bronchiale. Un ruolo importante è giocato da una predisposizione ereditaria alle reazioni allergiche. Se il parente più prossimo ha una malattia simile, esiste un'alta probabilità che si verifichi nei bambini. Pertanto, una donna durante la gravidanza non è raccomandata a mangiare prodotti allergenici.

Quadro clinico

A prima vista, i segni di rinite stagionale assomigliano a un naso che cola con ARVI. Ma bisogna sottolineare che appaiono solo nel periodo di fioritura di un certo tipo di pianta (per ogni persona è puramente individuale, qualcuno è allergico all'ambrosia, l'altro, ad esempio, l'assenzio). Tuttavia, oltre alla frequenza di insorgenza, questa malattia ha un certo numero di caratteristiche. Questo è:

  • scarico chiaro e acquoso da entrambi i passaggi nasali;
  • arrossamento della zona sopra il labbro superiore, piega sul retro del naso (il cosiddetto saluto allergico) a causa di un attrito costante;
  • starnuti;
  • prurito nel naso e negli occhi;
  • lacrimazione;
  • congiuntiviti;
  • difficoltà a respirare nasale;
  • ridotto senso dell'olfatto;
  • edema grave può interrompere la normale permeabilità delle trombe di Eustachio e, di conseguenza, dolore, rumore e merluzzo nelle orecchie, aggravato dalla deglutizione (questi sintomi sono più pronunciati nei bambini).

In caso di grave rinite allergica stagionale, possono svilupparsi fotofobia e affaticamento. Le persone si lamentano di mal di testa, disturbi del sonno. Le occhiaie sono visibili sotto gli occhi. Perché inghiottire involontariamente una grande quantità di muco appare nausea, vomito, fastidio all'addome, mancanza di appetito.

Diagnosi e principi di base del trattamento della rinite stagionale

La diagnosi di rinite allergica stagionale non è difficile. Possono manifestarsi solo alla prima manifestazione della malattia. In primo luogo, il medico chiede al paziente i sintomi, la presenza di una patologia simile nei genitori, la reazione a eventuali farmaci. Quindi ispezionare la cavità nasale. Il medico nota una pronunciata gonfiore grigio pallido e cianotico.

Il test cutaneo è necessario se il corso persistente di rinite allergica e l'assenza dell'effetto dei farmaci utilizzati. Questo è un modo rapido e sicuro per valutare la risposta umana a un polline specifico. Una settimana prima della procedura, dovresti cancellare gli antistaminici. Il risultato viene valutato dopo 20 minuti sulla dimensione della papula e l'area di arrossamento della pelle.

Altri metodi (test di radioallergia assorbente, esame citologico di strisci nasali, determinazione di eosinofili nello scarico di muco) sono usati raramente nella pratica clinica. Sono necessari ulteriori test per una diagnosi differenziale con sinusite, sinusite, ARVI. Dovresti anche escludere la droga, la rinite vasomotoria. A volte sintomi simili si verificano a causa delle caratteristiche anatomiche della struttura del setto nasale, l'ingestione di un corpo estraneo (che è spesso il caso nei bambini). A seconda della gravità della rinite stagionale, i preparati di tali gruppi farmacologici sono prescritti per il suo trattamento:

  1. Bloccanti dei recettori dell'istamina H1 (farmaci antistaminici).
  2. Glucocorticosteroidi.
  3. Cromoni.
  4. Decongestionanti (agenti vasocostrittori).

L'obiettivo principale del trattamento della rinite allergica stagionale è eliminare i sintomi della malattia. Per fare questo, prima di tutto è necessario eliminare il contatto con lo stimolo. In questa forma di rinite, si consiglia di tenere le finestre e le porte della casa chiuse, in auto, per utilizzare i condizionatori d'aria, per limitare il tempo trascorso in strada. Dopo la passeggiata, dovresti fare una doccia per rimuovere il polline dai capelli e dal corpo, pulire i vestiti. L'ingresso di piccole particelle sulla lettiera può causare l'aggravamento dei sintomi della malattia.

antistaminici

L'azione di questi farmaci si basa sul blocco dei recettori dei tessuti sensibili all'istamina. Tuttavia, non inibiscono la sua secrezione e non influenzano la quantità di questa sostanza biologicamente attiva. Vale la pena notare che i recettori H1 si trovano anche nei vasi e nei muscoli lisci dei bronchi, dell'utero e dell'intestino. Gli effetti collaterali che gli antistaminici possono avere sono associati a questo.

Ci sono diverse generazioni di tali droghe. È chiaro che ogni successiva causa meno complicazioni e ha un effetto più pronunciato. Pertanto, in assenza di controindicazioni, i medici preferiscono trattare la rinite con mezzi moderni dell'ultima, terza generazione. A differenza dei precedenti farmaci, essi non hanno un effetto sedativo e ipotensivo, che consente loro di essere utilizzati da pazienti il ​​cui lavoro è associato ad una maggiore concentrazione di attenzione. Questo è:

  • Gismanal (Astemizol, Gistalong). Adulti e adolescenti di età superiore ai 12 anni sono prescritti una compressa (10 mg) una volta al giorno. Per i bambini piccoli, il farmaco è raccomandato sotto forma di sospensione al tasso di 2 mg per 10 kg di peso;
  • Trexil (Terfenadin, Bronal) è usato in 1 capsula (60 mg) due volte al giorno (al mattino e alla sera), i bambini dai 6 ai 12 anni si consigliano di assumere mezza compressa 2 volte al giorno, da 3 a 5 anni il farmaco viene prescritto sotto forma di sospensione in quantità di 2 mg / kg;
  • Telfast (Feksofenadin, Allegra, Feksofast) beve 120 mg (1 pillola) una volta al giorno. Il farmaco è controindicato nei bambini sotto i 12 anni.

Nonostante il basso rischio di effetti collaterali, si consiglia di assumere questi farmaci prima di coricarsi (ad eccezione di Trexil). Il vantaggio della droga è la mancanza di effetti della dipendenza. Dopo averlo assunto in meno di un'ora, si riduce il prurito della mucosa del rinofaringe, starnuti, naso che cola e lacrimazione. È consigliabile iniziare il trattamento con farmaci antistaminici ai primi sintomi della rinite allergica stagionale. In questo caso, non solo fermano l'azione dell'istamina, ma impediscono anche l'ulteriore sviluppo dei sintomi associati al rilascio di questo mediatore.

Agenti ormonali (glucocorticoidi) e vasocostrittori

I preparati in questo gruppo sono prescritti per la rinite allergica stagionale cronica moderata e grave. Riducono l'infiltrazione infiammatoria, il livello dei mastociti e dei linfociti sulla membrana mucosa, riducono la permeabilità vascolare e il rilascio di mediatori che scatenano i sintomi della malattia. I vantaggi dei moderni farmaci glucocorticoidi per uso nasale locale includono la mancanza di influenza sul sistema ipotalamico-ipofisario e sulle ghiandole surrenali (queste strutture sono "responsabili" della sintesi di steroidi nel corpo). applica:

  • Avamys (contiene fluticasone fuorate) in 2 spray (per bambini da 2 a 12 anni - uno) in ciascun passaggio nasale 1 volta al giorno;
  • Benacap (budesonide) sotto forma di gocce, è controindicato fino a 7 anni, per i pazienti più anziani il dosaggio è aggiustato individualmente;
  • Nasonex (mometasone) da 1 a 2 iniezioni in ciascuna narice una volta al giorno.

In termini di effetto sui sintomi della rinite stagionale allergica, i glucocorticoidi sono significativamente superiori agli antistaminici. L'effetto di tali farmaci si sviluppa lentamente (6 - 12 ore dopo l'applicazione) e l'effetto massimo si ottiene in pochi giorni o addirittura settimane. Pertanto, nella fase iniziale, in presenza di marcato edema della mucosa nasale, si raccomanda di trattare ulteriormente la rinite con gocce di vasocostrittore. Sono anche prescritti per eliminare i sintomi della rinite allergica in parallelo con la terapia di H1 - bloccanti. utilizzare:

Questo elenco può essere continuato ulteriormente, poiché le farmacie hanno una vasta gamma di tali farmaci sotto forma di gocce o spray. I farmaci in questo gruppo hanno solo un effetto vasocostrittore sintomatico. Di conseguenza, dopo 10-15 minuti, la secrezione di muco viene ridotta e la respirazione nasale è facilitata. L'effetto dell'uso dura fino a 4 - 6 ore (la durata dipende dal farmaco specifico). Tuttavia, non possono essere utilizzati per più di 7 giorni a causa del rischio di sviluppare farmaci per la rinite vasomotoria.

Gli stabilizzanti della membrana mastocitaria sono usati per trattare la rinite allergica stagionale in donne in gravidanza e bambini. Questi sono preparati contenenti acido cromoglicico: Kromogexal, Kromoglin. Sono anche prescritti sotto forma di colliri con sintomi associati pronunciati sotto forma di lacrimazione e prurito agli occhi. Raccomandare l'uso a lungo termine di questi farmaci, in alcuni casi, si consiglia di iniziare il trattamento in anticipo.

Trattamento specifico della rinite allergica

Rinite allergica - infiammazione della mucosa nasale, che si forma a causa del contatto dell'allergene con la membrana mucosa. La malattia è tra le più comuni ed è caratterizzata da starnuti, prurito al naso, congestione nasale, scarico mucoso dal naso.

La malattia può svilupparsi stagionalmente o per tutto l'anno. Malattia persistente può portare alla formazione di polipi, otite, asma, sinusite allergica. Molto spesso, la rinite allergica si forma nei bambini. In più manifestazioni adulte della malattia diventano meno pronunciate.

La causa principale della rinite allergica si trova nel polline di alcune piante.

classificazione

La rinite allergica è classificata in due tipi principali:

  1. La rinite allergica stagionale è il tipo più comune di malattia. Nella maggior parte dei casi, si verifica in età più giovane (10-20 anni). I sintomi della rinite allergica stagionale si verificano in determinati periodi dell'anno. In genere, la malattia di questa forma si verifica a seguito del contatto con il polline.
  2. Rinite allergica per tutto l'anno - si sviluppa nella maggior parte delle donne in età adulta. La malattia può disturbare una persona durante l'anno e può apparire periodicamente. La forma di rinite allergica per tutto l'anno è causata dal contatto con gli allergeni presenti nel nostro ambiente.

Cause di rinite allergica

Il più delle volte, la rinite allergica si sviluppa nelle persone che hanno una predisposizione genetica alle malattie allergiche.

La rinite allergica stagionale si verifica per i seguenti motivi:

  • Il polline di erba preoccupa le persone da circa la metà di maggio fino alla fine di luglio. Nella maggior parte dei casi, i sintomi peggiorano alla fine della giornata.
  • Il polline di alcuni alberi è una delle cause più comuni di rinite allergica. È la stagione di marzo-aprile.
  • Le spore della muffa rilasciate nell'aria dalle foglie morte sono un allergene per tutta la stagione estiva. Nelle giornate di vento secco, la forza di questo allergene raggiunge il suo massimo.

La rinite allergica per tutto l'anno si verifica per i seguenti motivi:

  • Particelle dell'epidermide degli animali.
  • Polvere domestica contenente micro acari.
  • Composti chimici
  • Certi cibi

sintomi

I principali sintomi della rinite allergica includono:

  • Starnuti sistematici, a volte parossistici.
  • Scarico acquoso, chiaro, mucoso dal naso. Se si è unita un'infezione secondaria, la secrezione mucosa diventa purulenta.
  • Prurito persistente del naso.
  • Congestione nasale, peggio di notte.
  • Respirazione nasale difficile.

Aspetto di una persona che soffre di rinite allergica:

  • Gonfiore del viso, in particolare, l'area vicino al naso.
  • Lacrimazione.
  • Rossore negli occhi
  • Cerchi scuri sotto gli occhi.

Nella maggior parte dei casi, la rinite allergica si verifica nei bambini piccoli.

La natura dell'intensità dei sintomi divide la malattia in tre fasi:

  1. Facile - i sintomi non influenzano le prestazioni e il sonno normale.
  2. Medio: si verifica una diminuzione dell'attività quotidiana, il sonno è disturbato.
  3. Severo - i sintomi severi sono osservati.

L'assunzione una tantum di farmaci antistaminici fornisce sollievo, ma temporaneamente. La congiuntivite allergica è spesso associata alla malattia.

I suddetti sintomi si applicano a quasi tutte le forme di rinite, espresse in una misura più debole o più forte. Ma il trattamento dovrebbe essere effettuato individualmente per ciascun caso. Pertanto, la definizione di una diagnosi accurata e la nomina di ulteriori terapie devono essere fornite a uno specialista.

L'uso a lungo termine di farmaci vasocostrittori nasali, che sono spesso abusati dai pazienti, può peggiorare significativamente le condizioni del paziente. Molte persone con rinite allergica sviluppano ipersensibilità al fumo di tabacco.

Diagnosi della malattia

Test cutanei allergici

Se si sospetta una rinite allergica, devono essere visitati specialisti come uno specialista ORL e un immunologo allergologo. Visitando un allergologo, è possibile confermare o eliminare il decorso allergico della malattia e il medico ENT valuterà le condizioni della cavità nasale, identificando possibili comorbidità (polliosi nasale, sinusite, ecc.). Solo con un esame completo può essere prescritta una terapia efficace.

Un passo importante nella formulazione della diagnosi finale è l'identificazione dell'allergene. Per fare ciò, utilizzare i seguenti metodi diagnostici:

  • Effettuare test cutanei è uno dei tipi più efficaci ed economici di diagnosi di allergia. La procedura viene eseguita in una sala appositamente attrezzata. Il metodo è il seguente: una certa quantità di incisioni (graffi) vengono fatte al paziente, poi alcune gocce di un liquido speciale (allergene) vengono lasciate cadere sui graffi. Entro mezz'ora viene valutata una reazione allergica. Ci sono alcune controindicazioni alla performance: è impossibile eseguire la procedura nel periodo di esacerbazione della malattia, in gravidanza e in allattamento.
  • Analisi del sangue - l'analisi viene effettuata per identificare specifiche immunoglobuline E. Il metodo è più conveniente di quanto sopra. Non ci sono praticamente controindicazioni per la sua attuazione. Tuttavia, vi sono notevoli svantaggi: l'alto costo dell'analisi, l'alta frequenza di risultati falsi (13-20%). Pertanto, se lo stato lo consente, è meglio eseguire la prima procedura diagnostica.

Se, tuttavia, ci sono dei dubbi, il medico può prescrivere una radiografia dei seni paranasali, nonché un ulteriore striscio dal naso alla microflora.

Trattamento della rinite allergica

Le misure terapeutiche sono nominate solo dopo che l'allergene esatto è stato stabilito, la natura e il corso della malattia. Nella maggior parte dei casi, la terapia si svolge in due direzioni:

  • Riduzione dell'infiammazione della mucosa nasale.
  • Conduzione di una speciale terapia con allergeni.

Ogni fase del trattamento ha le sue caratteristiche. Considera più in dettaglio.

Terapia anti-infiammatoria

In questa fase del trattamento, al paziente viene prescritto l'assunzione di un intero complesso di farmaci anti-infiammatori.

Nella maggior parte dei casi, il medico prescrive la ricezione di antistaminici sotto forma di compresse e gocce. Sono prescritti i seguenti farmaci di seconda e terza generazione: "Cetrin", "Zodak", "Erius", "Zyrtec". Il dosaggio e la durata del trattamento prescritto dal medico curante, il più delle volte almeno 14 giorni. I farmaci più sicuri sono considerati la terza generazione.

Nelle forme lievi di rinite allergica, viene utilizzata la produzione di sodio cromoglicato. Disponibile sotto forma di spray, il nome commerciale del farmaco "Kromoheksal". L'effetto di questo spray dalla rinite allergica è probabile che sia profilattico, poiché l'effetto si verifica dopo 5-10 giorni dopo il primo utilizzo. È possibile trattare questo gruppo di farmaci per bambini e adulti con lieve gravità della malattia.

Nei casi più gravi sono prescritti corticosteroidi nasali, come Aldecina, Nasonex, Benorin. Usato in formato spray. Il dosaggio e la durata del trattamento sono determinati dal medico, in base alla gravità della malattia. Molti hanno suggerito che questi farmaci hanno molti effetti collaterali e scarsa tolleranza. Ma questa è un'opinione completamente errata, la sicurezza è assolutamente provata da numerosi studi dello standard internazionale. Usato in tutto il mondo.

Un errore frequente e grave di molti pazienti è l'uso a lungo termine di farmaci vasocostrittori. L'uso irrazionale di farmaci in questo gruppo può portare allo sviluppo della rinite medica, che è molto più difficile da trattare.

Terapia allergene-specifica

L'iposensibilizzazione ad un certo tipo di allergeni viene effettuata nel caso in cui vi siano controindicazioni all'uso di droghe, così come l'inefficacia della terapia.

Il trattamento è il seguente: una piccola dose di allergene viene somministrata al paziente, aumentando gradualmente la concentrazione. La procedura viene eseguita da allergologi appositamente addestrati in condizioni ospedaliere. Il completamento di questa procedura garantirà la completa cura e l'eliminazione dei sintomi della rinite allergica.

Il trattamento di rimedi popolari di rinite allergica viene effettuato come terapia aggiuntiva alle principali misure terapeutiche. L'unico metodo efficace e sicuro di autotrattamento può essere definito lavaggio nasale con soluzione salina. Si prepara come segue: ½ cucchiaino di sale viene preso per 1 tazza di acqua bollita. La soluzione risultante è necessaria per lavare il naso 2 volte al giorno.

Trattamento della rinite allergica durante la gravidanza

Il trattamento della rinite allergica durante la gravidanza è rigorosamente prescritto da un medico, non dovrebbe esserci alcuna terapia auto-prescritta. La maggior parte delle medicine è controindicata per l'uso da parte di donne in gravidanza.

Il medico può prescrivere l'uso di farmaci di terza generazione nelle dosi minime consentite. I sintomi durante la gravidanza non sono diversi dai sintomi della solita forma della malattia. Gli effetti avversi sul feto sono possibili solo con un trattamento inadeguato. I corticosteroidi nasali non sono raccomandati nel primo trimestre di gravidanza.

Come sbarazzarsi di rinite allergica ed evitare lo sviluppo di asma?

La rinite allergica stagionale è una malattia delle membrane epiteliali del naso, caratterizzata da una violazione episodica della respirazione nasale. Nonostante il fatto che la rinite stagionale sia percepita da molti pazienti come un fenomeno temporaneo, secondo un gran numero di medici, la rinite allergica è la manifestazione iniziale di allergia sistemica. Inoltre, se tale rinopatologia non viene trattata, viene avviata una catena di processi patologici nelle parti inferiori del sistema respiratorio, che può successivamente portare allo sviluppo di una malattia così grave e difficile da trattare come l'asma bronchiale. Pertanto, è necessario trattare la rinite stagionale (intermittente) dal momento in cui compaiono i primi sintomi di una patologia allergica.

Perché inizia la rinite allergica?

La base della rinite intermittente è il meccanismo di una reazione allergica immediata all'interazione con antigeni che causano reazioni di ipersensibilità nel corpo umano. In altre parole, quando colpisce la mucosa delle vie nasali dell'allergene, inizia una cascata di reazioni, accompagnate da:

  • aumento della permeabilità capillare;
  • abbondante secrezione di muco secretorio;
  • fenomeni spastici nella muscolatura liscia dei bronchi;
  • tono cadente delle arterie.

Le cause più comuni di rinite allergica intermittente sono polline delle piante, particelle di insetti e spore fungine. Ai fattori provocatori che aggravano i sintomi della malattia, sono inclusi motivi quali: aria fredda o calda, odori taglienti, gas o polverosità dei locali e così via.

Statistiche interessanti: secondo l'OMS, negli ultimi dieci anni il numero di pazienti affetti da rinite allergica stagionale è aumentato di circa due volte. Questo, prima di tutto, parla della natura epidemica della malattia. Inoltre, se la tendenza continuerà ulteriormente, entro il 2015 la rinite stagionale allergica soffrirà circa la metà della popolazione mondiale.

Le statistiche mostrano che il picco nell'incidenza della rinopatologia allergica cade nel periodo primavera-estate, quando i primi fiori e alberi cominciano a fiorire. Tuttavia, la parte del leone dei pazienti soffre di rinite stagionale allergica nel periodo estivo-autunnale. Dal momento che in questo momento tali piante come fiore attivamente: dente di leone, tiglio, gramigna, assenzio, ambrosia e quinoa.

Come riconoscere la rinite allergica?

I primi sintomi che caratterizzano la rinite allergica stagionale si formano da pochi secondi a venti minuti, dal momento dell'interazione diretta con l'allergene. I pazienti affetti da rinopatologia allergica lamentano una congestione nasale e una forte secrezione acquosa dai passaggi nasali. I principali sintomi della rinite allergica includono le seguenti manifestazioni:

  • starnuti frequenti;
  • prurito al naso;
  • mal di gola;
  • gonfiore del viso;
  • lacrimazione;
  • mal di testa;
  • udito e odore alterati;
  • irritazione e iperemia delle mucose, delle ali del naso e del labbro superiore.

Uno dei segni di rinite è un mal di testa.

In alcuni casi, potrebbe esserci ipertermia del corpo a valori subfebrilari, tachicardia, perdita di appetito, riduzione della pressione sanguigna, disturbi del sonno, prestazioni ridotte. Nei bambini affetti da rinopatologia stagionale, vi è una diminuzione della capacità di apprendimento, ansia, malumore, nonché interruzione della comunicazione sociale con adulti e coetanei.

La rinite allergica è pericolosa a causa delle sue molteplici complicanze che possono svilupparsi in altre parti del sistema respiratorio, ad esempio nei bronchi. Pertanto, ai primi segni della malattia, sia gli adulti che i bambini hanno mostrato un trattamento sistemico e sintomatico. I pazienti sono fortemente scoraggiati dal "salvarsi" con l'aiuto di metodi popolari popolari, dal momento che un atteggiamento così negligente nei confronti della propria salute spesso porta a condizioni patologiche complesse. Ad esempio, la rinite allergica può facilmente provocare lo sviluppo di tali patologie come: sinusite purulenta, otite media, congiuntivite, asma bronchiale.

Come trattare la rinite allergica intermittente con i farmaci?

Il trattamento della rinite stagionale allergica è complesso e prevede due fasi. Innanzitutto, viene eliminato il contatto del paziente con l'allergene immediato. In secondo luogo, viene effettuato un trattamento farmacologico completo, volto a eliminare l'edema della mucosa e ripristinare la normale respirazione nasale. Alcuni pazienti usano metodi tradizionali di trattamento, ma, come dimostra la pratica, tale terapia per la rinite allergica è inefficace.

Per le allergie ai pollini stagionali, si consiglia di utilizzare filtri elettronici e condizionatori d'aria. I filtri dell'aria interni (o centrali) trattengono più del 90% delle particelle, portando al verificarsi di reazioni allergiche. Se il contatto con l'allergene è inevitabile, si raccomanda che il paziente usi una maschera protettiva.

Si raccomanda di trattare i farmaci contro la rinite sotto la diretta supervisione di uno specialista. Il trattamento farmacologico della rinite stagionale è ridotto all'immunoterapia specifica per allergene, così come l'uso di quattro gruppi principali di farmaci, tra cui:

  • steroidi;
  • antistaminici;
  • stabilizzatori di membrana cellulare;
  • decongestionanti (agenti vasocostrittori).

L'immunoterapia specifica per allergeni viene utilizzata solo secondo la testimonianza del medico curante. Il principio del metodo si basa sull'introduzione di piccole dosi di allergeni al paziente con un graduale aumento del dosaggio. Come risultato di questa terapia, vengono prodotti anticorpi che bloccano l'allergene e riducono significativamente la probabilità della sua interazione con l'immunoglobulina.

antistaminici

Al fine di rimuovere i sintomi acuti della rinite allergica, viene effettuato un trattamento antistaminico. Allo stesso tempo la respirazione nasale migliora e diventa libera, passano: starnuti, prurito e rinorrea (una copiosa escrezione di mucoso essudato dalle cavità nasali). Per il trattamento della rinite allergica stagionale i farmaci antistaminici sono usati nelle generazioni II e III.

A causa degli effetti a breve termine, la presenza di un gran numero di effetti collaterali, oltre a molteplici restrizioni sull'uso, gli antistaminici di prima generazione non sono utilizzati nel trattamento della rinite allergica stagionale.

Tutti i gruppi antistaminici hanno i seguenti vantaggi:

  • alta selettività;
  • rapido effetto terapeutico;
  • mancanza di tachifilassi (dipendenza);
  • nessun effetto collaterale significativo;
  • lungo periodo di azione (da 24 ore a diversi giorni);
  • nessun effetto sedativo (soggetto all'uso in dosi terapeutiche).

Per curare la rinite allergica intermittente, è possibile utilizzare antistaminici efficaci delle generazioni II e III: "Loratadin", "Acrivastin", "Ebastin", "Cetirizine", e anche "Norastemizol", "Fexofenadin", "Levocetirizin", "Desloratin" "," Karebastin ".

Il trattamento e la prevenzione della rinite allergica stagionale, incluso, viene effettuato con l'uso di stabilizzatori di membrana basofila e mastociti. L'azione degli stabilizzatori di membrana si basa sull'inibizione della secrezione di istamina. I farmaci più popolari ed efficaci in questo gruppo includono farmaci a base di sodio cromoglicato (Cromolin, Lomuzol, Cromohexal). Il trattamento può essere effettuato anche con preparati a base di chetotifene ("Zaditen", "Astafen").

La rinite allergica può essere curata con agenti vasocostrittori?

I decongestionanti, così come i rimedi popolari, per il trattamento della rinite allergica sono usati solo come terapia sintomatica concomitante. Gli agenti vasocostrittori locali possono eliminare il gonfiore acuto della mucosa e facilitare la respirazione nasale. L'azione dei decongestionanti inizia da cinque a dieci minuti dopo l'applicazione e l'effetto terapeutico è limitato a poche ore.

La durata dell'uso del vasocostrittore non deve superare i 5-7 giorni. In caso contrario, viene attivato il meccanismo di assuefazione e il rischio di sviluppare una rinite medica aumenta in modo significativo.

I decongestionanti in gocce sono molto più difficili da dosare, poiché parte della soluzione medicinale scorre in gola e non rimane sulla superficie dei passaggi nasali. Pertanto, si raccomanda di usare farmaci vasocostrittori negli aerosol. È auspicabile che la composizione di decongestionanti includa idratanti, che riducono effetti collaterali così frequenti come: irritazione e secchezza delle membrane epiteliali. I seguenti farmaci possono essere considerati efficaci farmaci vasocostrittori: "Noxprey", "Otrivin", "Rinofluimucil", "Vibrocil".

Glucocorticoidi nasali

Spray dosatore nasale

Il trattamento più efficace ed efficace della rinite allergica stagionale viene effettuato attraverso l'uso di glucocorticoidi locali. Tali preparati nasali, come: Beclometasone, Mometasone, Budesonide, Triamcinolone, Fluticasone, si adattano perfettamente ai sintomi acuti della malattia, senza avere effetti collaterali significativi. Insieme all'uso di glucocorticoidi, si consiglia l'uso di idratanti, ad esempio, soluzioni di sale di Alergol e Marimer.

La rinite allergica può essere curata con rimedi popolari?

Il trattamento della rinite allergica è impensabile senza l'uso di farmaci moderni. Tuttavia, i rimedi popolari aiuteranno a far fronte ai sintomi acuti della malattia, oltre a migliorare le condizioni generali del corpo. Non dovresti dimenticare che l'uso di uno dei metodi descritti deve essere concordato con il medico.

Il trattamento sintomatico dei rimedi popolari può essere effettuato solo in consultazione con il medico. L'auto-medicazione della rinite stagionale allergica è inaccettabile. Dal momento che può portare a esacerbazione della malattia e coinvolgimento nel processo patologico delle basse vie respiratorie.

Per il trattamento della rinite allergica, è possibile utilizzare tali rimedi popolari come: estratti e decotti di erbe, cherosene, sapone per bucato e così via. Ma, prima di iniziare il trattamento con rimedi popolari, è necessario escludere completamente il contatto del paziente con l'allergene. Quando si avvicina a un attacco di allergia, si raccomanda al paziente di assumere decotti per via orale di tali erbe come: camomilla, salvia, elecampane, menta, equiseto, achillea.

Per rimuovere il gonfiore dei passaggi nasali e migliorare il deflusso delle secrezioni mucose, si consiglia di utilizzare vari decotti di erbe per lavare i passaggi nasali. Inoltre, il lavaggio delle cavità nasali può essere effettuato utilizzando la salamoia. Naturalmente, tali rimedi popolari non possono curare completamente la rinite allergica stagionale (intermittente), ma i sintomi acuti della malattia possono essere significativamente ridotti.

Rinite allergica stagionale e perenne - sintomi, cause, trattamento

Fattori per la rinite allergica

La rinite allergica si verifica in conseguenza della risposta del sistema immunitario all'azione di un particolare agente patogeno.

Ci sono diverse cause comuni che causano la rinite allergica:

  1. Predisposizione ereditaria
  2. Lunga interazione con potenti allergeni.
  3. L'indebolimento delle funzioni protettive della mucosa nasale a causa di varie malattie.
  4. Raffreddori regolari e antibiotici.
  5. Patologia della cavità nasale.

I bambini soffrono di rinite allergica in caso di disturbi metabolici e presenza di malattie dell'apparato digerente. Nei neonati, la rinite si verifica prevalentemente in risposta agli allergeni presenti negli alimenti.

I sintomi della rinite allergica

Sulla base delle sue lamentele, un medico allergico alla rinite si diagnostica durante l'esame del paziente.

Lo stadio acuto si manifesterà immediatamente dopo l'interazione con l'allergene. Appariranno starnuti, secrezione nasale, prurito e bruciore nel naso. È anche possibile il gonfiore, accompagnato da una grave congestione nasale. Se l'allergene agisce sul corpo con forza e per lungo tempo, allora il mal di testa, il dolore e la sensazione di malessere possono iniziare a disturbare.

La rinite allergica è divisa in due tipi, caratterizzati da segni e gravità della malattia:

  • La rinite intermittente è accompagnata da sintomi lievi. Una persona conduce un normale stile di vita attivo, le sue prestazioni non diminuiscono.
  • La rinite persistente di grado medio-grave è accompagnata da sonno irrequieto, indolenzimento, affaticamento e mancanza di energia. Il paziente non può continuare a studiare e lavorare in piena forza.

Poiché per la prima volta i sintomi di una rinite allergica compaiono in un bambino in giovane età, ed è difficile distinguerli da un raffreddore, i genitori devono essere estremamente attenti alla salute della loro prole. In futuro, questo aiuterà a evitare spiacevoli complicazioni.

Come distinguere la rinite allergica dal freddo?

Per la prima caratteristica:

  • agonizzante, con frequenti attacchi di starnuti;
  • scarico incolore, forte dal naso;
  • mancanza di respiro;
  • prurito nel naso, nelle orecchie e negli occhi;
  • palpebre rosse, copiose lacrime;
  • gonfiore e gonfiore del viso.

È importante identificare il modello tra l'insorgenza di questi sintomi e la stagione della sua comparsa. Se viene stabilita la connessione tra le piante da fiore, il contatto con gli animali e il naso che cola, allora si può supporre che la causa di un naso che cola sia l'esposizione all'allergene e consultare un medico.

Il medico effettuerà la diagnosi corretta effettuando ulteriori test di laboratorio:

  • campioni di reazioni allergiche. Sulla pelle si fanno dei graffi che rilasciano un allergene speciale. Se appare rossore, la reazione è positiva. Questo tipo di esame è controindicato per le donne in gravidanza e in allattamento, i bambini sotto i cinque anni di età e durante il periodo di esacerbazione della malattia;
  • esame del sangue specifico. Non ci sono controindicazioni, ma il livello di determinazione errata dell'allergene è piuttosto alto.

Sulla base dell'esame, il medico può determinare l'entità della malattia e prescrivere il trattamento appropriato. Aiuterà ad evitare complicazioni.

Ci sono diverse fasi di sviluppo della rinite:

  1. Il primo è vasotonico, in cui la costante congestione nasale cambia il tono vascolare.
  2. Il secondo è la vasodilatazione, in cui la congestione nasale appare regolarmente ed è accompagnata dalla dilatazione dei vasi; in questo caso, per eliminare la rinite è necessario utilizzare droghe.
  3. Stadio di edema cronico. Il gonfiore e le chiazze chiaramente manifestate della mucosa sono accompagnate non solo dalla congestione nasale, ma anche dalla debole respirazione nasale, che non viene eliminata con l'aiuto di gocce nasali. Ci possono essere polipi, infiammazione dei seni. Il processo di infiammazione può andare all'orecchio medio.

Esistono due tipi di rinite: stagionale e annuale.

Cause di rinite allergica stagionale

La rinite allergica stagionale si riferisce a una malattia i cui sintomi si manifestano nei periodi stagionali, più spesso in primavera e in estate, quando inizia la fioritura delle piante. Il corpo umano reagisce agli arbusti o ai pollini delle erbe, nonché alle spore di alcuni funghi.

Ci sono diversi picchi di rinite allergica stagionale:

  • Primo picco: molti pazienti con rinite stagionale sono rilevati in tarda primavera - inizio estate. Questo è il momento della fioritura attiva di cenere, betulla, ontano, quercia, nocciolo.
  • Il secondo picco: il deterioramento si verifica a metà estate. Per questo periodo la fioritura dei cereali cade: festuca, timothy.
  • Il terzo picco: la fine dell'estate - l'inizio dell'autunno, le infestanti fioriscono attivamente: quinoa, assenzio, ambrosia e piantaggine.

I sintomi della rinite allergica durante tutto l'anno

La rinite allergica per tutto l'anno, come suggerisce il nome, corre tutto l'anno. Questa diagnosi viene fatta al paziente se appare più volte al giorno per nove mesi. I sintomi della rinite non scompaiono completamente, possono peggiorare o diminuire.

Gli allergeni più comuni che causano la rinite durante tutto l'anno includono:

  1. Polvere domestica costituita da un allergene emesso dagli acari della polvere. Le malattie non possono essere evitate se ci sono scarafaggi o cimici nella stanza.
  2. Giù o piuma, che è un cuscino di riempimento.
  3. Polvere di libreria.
  4. Il fungo ammuffito, che si presenta nelle zone umide, si riferisce agli allergeni infettivi.
  5. Farmaci.
  6. Allergeni contenuti nel cibo.
  7. Cosmetics.

C'è anche un tipo specifico di malattia - rinite professionale allergica. Si manifesta in pazienti affetti da farina, lattice, animali, medicinali, piume o piume di uccelli.

La manifestazione della rinite allergica nei bambini

La rinite allergica dei bambini aumenta ogni anno. Predisposizione alla diatesi, malattie virali regolari, l'uso di antibiotici contribuiscono al suo aspetto ed esacerbano la situazione.

La rinite allergica stagionale, di regola, si verifica in un bambino di cinque anni con sintomi nascosti, manifestata con una sensazione di bruciore al naso e agli occhi.

È importante ricordare che la manifestazione dei sintomi dipende dal clima: durante il vento, il polline colpisce il corpo molto più intensamente, e nei giorni di pioggia la loro azione diminuisce.

La rinite allergica durante tutto l'anno nei bambini causa congestione nasale e starnuti parossistici, che si manifestano al mattino. Se non curato, il bambino può avere lividi sotto gli occhi, gonfiore del viso, labbra secche e congiuntivite.

La forma grave di rinite provoca anche una diminuzione dell'attività mentale e dello sviluppo del bambino.

Il trattamento della malattia nei bambini deve iniziare con la fornitura di condizioni favorevoli: eliminare la causa delle allergie - animali, pesci, piante, muffe. È necessario effettuare la pulizia con acqua ogni giorno. Per ridurre l'effetto del polline nella stagione calda, è possibile utilizzare una maschera e nell'appartamento installare condizionatori d'aria con un filtro di pulizia.

Succede che per aiutare a prevenire il naso che cola gravemente stagionale e le sue complicazioni possono spostarsi solo in un altro luogo di residenza con un clima fondamentalmente diverso, dove non ci sono piante che causano una reazione allergica.

Importante: il medico prescrive farmaci per un bambino malato.

È necessario trovare la soluzione ottimale per il trattamento del bambino, in modo da non causare effetti negativi sul corpo o la dipendenza, ma allo stesso tempo per far fronte a tutti i segni della malattia il più presto possibile.

Rinite allergica durante la gravidanza

Spesso, durante la gravidanza, possono comparire i sintomi iniziali della rinite allergica, che sono associati ad un indebolimento delle funzioni protettive del corpo.

Particolarmente difficili sono sintomi come: gonfiore del rinofaringe e peggioramento della respirazione durante l'ultimo trimestre. La mancanza di ossigeno nel corpo è un serio pericolo per la madre e il feto.

Il trattamento della rinite durante la gravidanza dovrebbe procedere rigorosamente sotto la supervisione di un medico. La maggior parte dei farmaci per il trattamento della rinite allergica sono tossici e, quindi, pericolosi per l'organismo in via di sviluppo. Pertanto, non auto-medicare.

Trattamento della rinite allergica per tutto l'anno

Nel tempo, diventa cronico, quindi non si dovrebbe iniziare il trattamento.

Tutte le medicine per le allergie e le sue manifestazioni sono divise in due categorie:

  • prima generazione, che può essere utilizzata nelle fasi iniziali della malattia. Ad esempio, suprastin, tavegil, alleviando la congestione nasale e il gonfiore;
  • farmaci di seconda generazione, più moderni ed efficaci, e i loro effetti collaterali sono ridotti. Questi sono farmaci come la claritina, la zirtek.

Puoi anche usare la soluzione salina per ridurre le secrezioni mucose. È utile eseguire e terapia fisica, che contribuirà a ridurre la congestione.

Sintomi e trattamento della rinite stagionale

Dopo la fioritura di fiori, piante e arbusti, il rinofaringe di alcune persone inizia a prudere, il che indica l'insorgenza di allergie. La rinite stagionale può verificarsi a qualsiasi età. Questa malattia non è contagiosa ed è causata da grave irritazione della mucosa nasofaringea. È difficile confondere le allergie con il comune raffreddore, perché in questo caso, oltre al prurito, c'è lacrimazione, scarico di muco liquido dal naso e arrossamento degli occhi. È già stato dimostrato che l'ereditarietà influenza il meccanismo dello sviluppo della malattia. Se uno dei genitori soffre di allergie, allora le probabilità di ammalarsi da un bambino sono molto grandi.

motivi

La rinite allergica stagionale inizia sempre come reazione del sistema immunitario alla penetrazione nel corpo di un agente patogeno. I medici determinano diverse ragioni per lo sviluppo di questa malattia allergica:

  • Predisposizione genetica.
  • Contatto prolungato con gli allergeni più forti.
  • L'indebolimento delle funzioni della membrana nasale, a causa di varie malattie.
  • Raffreddori frequenti
  • Uso a lungo termine di farmaci antibatterici.
  • Alcune malattie del rinofaringe.

I bambini possono soffrire di un mal di testa simile con disturbi metabolici e malattie del tubo digerente. Nei neonati, la rinite allergica si verifica più spesso su determinati alimenti. Anche se la causa potrebbe essere allergeni, si libra nell'aria.

La rinite stagionale si manifesta più spesso nella stagione calda. Quando alberi ed erba cominciano a fiorire in abbondanza. Il corpo umano reagisce violentemente al polline di alcuni alberi, arbusti ed erbe. Inoltre, le spore di alcuni funghi possono provocare la più forte reazione allergica.

I medici distinguono diversi periodi di rinite allergica stagionale:

  • La maggior parte dei pazienti viene alla luce alla fine della primavera e all'inizio dell'estate. In questo periodo si osserva la fioritura di nocciolo, betulla, ontano, pioppo e quercia.
  • Molte persone iniziano a soffrire di allergie nel bel mezzo dell'estate. Quando diversi cereali iniziano a fiorire.
  • A fine estate e all'inizio dell'autunno, le erbe fioriscono in massa. Questa è quinoa, piantaggine, assenzio e ambrosia. Di tutte le erbe, l'ambrosia è il più allergenico.

La rinite stagionale è più spesso provocata dalle piante della famiglia Compositae.

sintomatologia

Lo stadio acuto della rinite allergica si manifesta immediatamente dopo il contatto con una sostanza irritante. I sintomi della rinite stagionale sono piuttosto specifici: prurito e bruciore al naso, secrezioni di liquidi dal naso e frequenti starnuti. Tutto questo è completato da occhi rossi e prurito. In molti casi, c'è un gonfiore del rinofaringe, che porta a una grave congestione nasale. Se l'interazione con l'allergene è prolungata, il paziente può soffrire di mal di testa e grave debolezza.

La rinite allergica è di due tipi. Differiscono nei sintomi e nella gravità della malattia.

  • Rinite intermittente. Questa forma della malattia è accompagnata da sintomi deboli. Il paziente guida uno stile di vita abituale e la sua capacità lavorativa non è affatto ridotta.
  • La rinite persistente si verifica con un significativo peggioramento del benessere generale di una persona. Il sonno del paziente è disturbato e il suo appetito peggiora, soffre di estrema stanchezza. I sintomi di allergia in questa forma della malattia sono espressi in pieno.

Abbastanza spesso, i primi sintomi di rinite stagionale compaiono in tenera età del bambino. A volte questi sintomi sono molto difficili da distinguere dai segni di una malattia respiratoria. I genitori devono essere estremamente attenti a distinguere la malattia allergica dal freddo. Se la malattia viene diagnosticata quasi immediatamente dopo la comparsa dei primi sintomi, allora è meglio curabile.

La rinite stagionale può iniziare a qualsiasi età. Le persone che non hanno mai sofferto di allergie ad un certo punto possono affrontare fenomeni spiacevoli.

Qual è la differenza della rinite allergica

Per distinguere un naso che cola di origine allergica da un raffreddore in realtà non è difficile. Con questo tipo di rinite, sono visibili i segni speciali della malattia:

  • Starnuti regolari, che a volte si verificano con convulsioni. Una persona starnutisce di fila molte volte senza essere in grado di inalare ed espirare normalmente l'aria. Questa condizione può portare a vertigini.
  • Muco raro dai passaggi nasali, che non ha colore.
  • La respirazione è molto difficile a causa del gonfiore dei passaggi nasali.
  • C'è un forte prurito nel naso, nelle orecchie e negli occhi.
  • Palpebre gonfie e arrossate. C'è un forte strappo.
  • Il viso diventa leggermente gonfio e gonfio.

È molto importante identificare il modello tra i sintomi e il tempo del loro aspetto. Se una persona vede una certa connessione tra il contatto con gli allergeni e la manifestazione dei sintomi, è necessario consultare un medico.

La diagnosi viene effettuata sulla base dell'esame del paziente, della cronologia e dei risultati di alcuni test. Per chiarire la diagnosi può essere assegnato a tali studi:

  • Test cutanei Tali test consistono in leggeri graffi sulla pelle e ulteriore applicazione di vari allergeni. Se la pelle nel sito di applicazione della sostanza è arrossata o gonfia, allora possiamo parlare di una reazione positiva all'allergene. Tale studio non è condotto nelle donne in tutte le fasi della gravidanza, nei bambini sotto i 5 anni di età. Così come l'esacerbazione della malattia.
  • Esame del sangue speciale. Non ci sono controindicazioni a questa procedura. Ma c'è un alto rischio di determinazione errata dell'allergene.

Sulla base dei dati ottenuti durante l'esame, il medico fa una diagnosi e prescrive il trattamento. In molti casi, questo evita gravi complicazioni.

Alcuni pazienti, solo con le loro osservazioni, possono assolutamente determinare con precisione quale sostanza provoca una reazione allergica. Il medico tiene conto anche di questi dati.

Fasi dello sviluppo della malattia

Ci sono diverse fasi nel corso della rinite allergica stagionale:

  1. Nel primo stadio, la congestione nasale costante influenza il tono vascolare.
  2. Nella fase di vasodilatazione la congestione nasale è osservata molto spesso e porta ad una forte espansione dei vasi del naso. Per eliminare il raffreddore è necessario ricorrere ai farmaci.
  3. Nell'edema cronico si osservano gravi edemi e cianosi della mucosa nasale. È difficile per il paziente respirare. I sintomi non si riducono neanche quando si usano gocce di vasocostrittore. Il risultato di questa condizione può essere polipi e infiammazione nei seni paranasali. Il processo infiammatorio colpisce spesso l'orecchio medio.

La rinite allergica stagionale è complicata da altri sintomi caratteristici. Pertanto, in alcuni casi le condizioni del paziente sono molto difficili. A causa della respirazione nasale cronicamente compromessa, il riempimento tissutale con ossigeno è ridotto, con conseguente debolezza generale e capogiri.

Se la congestione nasale non si protrae per molto tempo, dovresti consultare il medico. La causa di questo fenomeno potrebbe essere un'allergia.

trattamento

Per il trattamento della rinite allergica stagionale prescrivono sempre antistaminici, che normalizzano le condizioni del paziente. Più spesso prescritti questi farmaci:

  • Claritin. Zodak e Tsetrin sono antistaminici di seconda generazione.
  • Erius e Zyrtec sono agenti antiallergici della terza generazione.

I sintomi di allergia possono essere eliminati con familiari a tutti i farmaci - Suprastin, Loratadin e Diazolin. Va tenuto presente che la soprastinina può causare sonnolenza, quindi, è meglio rifiutarsi di guidare una macchina durante il trattamento.

La durata del trattamento è determinata dal medico, ma la terapia di solito dura più di 2 settimane. Nella maggior parte dei casi, i farmaci sono prescritti sotto forma di compresse, capsule e sciroppi, solo in caso di malattia grave possono essere prescritte iniezioni di antistaminico.

Prima di iniziare a prendere farmaci antiallergici, è necessario consultare il medico e leggere attentamente le istruzioni per il farmaco.

Nel trattamento della rinite stagionale, vengono utilizzati anche preparati locali. Questi possono essere spray Kromoglin o Kromosol. Tali farmaci sono particolarmente efficaci nel trattamento di bambini e di quelli con lievi allergie. Questi spray possono essere utilizzati non solo per il trattamento della rinite stagionale, ma anche per la sua prevenzione.

Negli ultimi anni, i medici sono sempre più prescritti spray Nazaval. Questo farmaco irriga uniformemente la mucosa nasale e crea su di esso una sorta di pellicola protettiva che protegge dal contatto con sostanze irritanti. Se la malattia è molto grave, possono essere prescritti preparati ormonali.

Nelle fasi iniziali della malattia possono essere usate gocce nasali di vasocostrittore. Renorus e Nazol sono adatti a questo scopo. Va tenuto presente che questi farmaci sono venduti con diversi contenuti del componente attivo, sono progettati per bambini e adulti.

Se il trattamento farmacologico non produce effetti, può essere prescritta l'immunoterapia specifica. Tale trattamento è consentito solo nel periodo di remissione stabile.

Non utilizzare gocce nasali vasocostrittori per più di 5 giorni consecutivi, poiché creano dipendenza.

Altri trattamenti

Il compito principale nel trattamento della rinite allergica stagionale è eliminare qualsiasi contatto con gli allergeni. Per prevenire i sintomi della malattia, è necessario seguire queste semplici regole:

  • Durante il periodo di fioritura, le zanzariere vengono messe sulle finestre della casa, che vengono lavate ogni giorno con acqua corrente e un pennello.
  • Se sei allergico al polline, devi camminare solo la sera o dopo la pioggia.
  • Non dovresti camminare fuori in un clima molto ventoso, in questo momento il polline agisce più intensamente sul corpo.
  • Dopo aver camminato per strada, si dovrebbe sciacquare il naso con un po 'd'acqua salata. Questa procedura rimuoverà gli allergeni dalle mucose, laverà il muco e ridurrà anche la congestione nasale.

Il trattamento farmacologico può essere completato con rimedi popolari. Molti di loro danno un buon risultato nel trattamento della rinite stagionale. Le ricette più efficaci sono le seguenti:

  • Dall'aloe di età superiore ai 3 anni, spremere il succo e instillare 5 gocce in ciascuna narice fino a 4 volte al giorno. Se necessario, il succo di aloe può essere diluito con olio di olivello spinoso in rapporto 1: 1.
  • Un grammo di mumiyo viene sciolto in un litro d'acqua. Gli adulti bevono una tale soluzione di 100 ml ogni mattina. Lavalo con latte caldo. Per i bambini, il dosaggio può essere ridotto, a seconda dell'età.
  • Denti di leone di erba lavati con acqua calda e schiacciati in un tritacarne. Spremere il succo dalla poltiglia risultante, che viene quindi diluito con acqua in un rapporto di 1: 1. Il farmaco risultante viene assunto due volte al giorno, 3 cucchiai, sempre prima dei pasti.

Nel trattamento della rinite stagionale, è utile mangiare marmellata di ribes nero e composte. La composizione di queste bacche contiene sostanze benefiche che controllano il livello di istamina nel sangue.

La rinite stagionale si verifica durante la fioritura di erbe, arbusti e alberi. Le allergie sono causate dal polline di varie piante, ma le persone sono particolarmente sensibili al polline compagno. È necessario trattare la rinite in modo complesso, solo in questo caso ci si può aspettare un buon risultato.

Popolarmente Sulle Allergie