Questa è una malattia cronica della pelle che peggiora durante la stagione fredda. La neurodermite, che sia limitata o diffusa, si manifesta con prurito, eruzioni cutanee. I suoi sintomi portano dolore ai malati. Il trattamento disponibile con rimedi ufficiali e popolari non cura la malattia in modo permanente, ma può ridurre i sintomi al minimo. Prima di dire come trattare la dermatite atopica, alcune parole sulle cause e le forme della malattia.

Cause della neurodermite

Una delle principali cause della neurodermite è una predisposizione genetica alle malattie atopiche. Spesso, la dermatite atopica si verifica in persone i cui familiari soffrono di asma, rinite allergica, hanno sintomi di altre malattie atopiche. È noto che nelle persone con una predisposizione genetica sotto l'influenza di fattori ambientali aumenta la produzione di Reagin IgE, che colpisce i mastociti e i basofili del sangue. Iniziano a produrre intensivamente l'istamina, che causa sintomi di lesioni cutanee.

Altre cause sono importanti nello sviluppo della neurodermite: disturbi neuroendocrini, immunità indebolita, disturbi vegetativo-vascolari, traumi mentali, superlavoro e focolai di infezione cronica. Una dieta scorretta con neurodermite contribuisce alle esacerbazioni della malattia. Fermentopatie dell'intestino e materia dello stomaco.

Forme di neurodermite

Assegni la dermatite atopica è limitata e diffusa. Vengono anche descritte le forme lineari, psoriasiformi e ipertrofiche della malattia.

  • La dermatite atopica limitata si verifica negli adulti. È caratterizzato da piccole lesioni cutanee. Elementi di neurodermite possono essere localizzati sul retro della testa, sul retro del collo, sulle braccia nei gomiti e sugli avambracci, nelle pieghe poplitee, sulle gambe, nell'ano, sullo scroto. Allo stesso tempo non c'è più di una o due lesioni. La dermatite atopica limitata è caratterizzata da prurito doloroso, peggio di sera e di notte. L'umidità nel sito della sconfitta non lo è.
  • La forma diffusa della neurodermite è possibile a qualsiasi età, ma più spesso nei bambini. La pelle del viso, del collo, del torace, degli arti, delle articolazioni è interessata. Le eruzioni sono diffuse. Occlusione ed elementi vescicolari possono verificarsi, ad es. bolle con contenuto torbido, sullo sfondo di pelle edematosa e ispessita.
  • Con la neurodermite lineare, la pelle delle estremità soffre. Le eruzioni si trovano sulle braccia e sulle gambe lungo le pieghe delle articolazioni.
  • Con psoriasiforme: pelle squamosa e squamosa del viso e della testa.
  • Per la neurodermite ipertrofica è caratterizzata dalla comparsa di eruzioni cutanee nella zona inguinale.
  • Una forma speciale - la dermatite atopica, è osservata nei bambini. Quando a volte sviluppa una cataratta giovanile.

I principali sintomi della neurodermite

Le manifestazioni di dermatite atopica possono essere osservate già all'età di 2-3 mesi. La prima eruzione coincide con l'introduzione di cibi complementari. Fino a quando l'anno è caratterizzato da dermatite atopica sul viso con un'eruzione cutanea sulle guance, poi l'eruzione si diffonde al petto e alle mani. La pelle è gonfia, rossa. Sono visibili piccole papule, vescicole, croste, pianto. La neurodermite sulla testa è accompagnata da un forte prurito.

Il trattamento insufficiente o inopportuno di qualsiasi forma di neurodermite porta ad un aumento dei suoi sintomi. La pelle si ispessisce, la sua colorazione è disturbata, i graffi, le croste sierose, il peeling appare. Con poca cura, le pustole si uniscono, la natura diffusa dell'eruzione aumenta. La malattia può essere complicata da linfoadenite. Per la neurodermatite nei bambini è caratterizzato da un decorso ondulato.

Nei bambini del secondo anno di vita, la dermatite atopica è leggermente diversa. L'umidità diminuisce, caratterizzata dalla comparsa di piccole papule sullo sfondo della pelle infiltrata a secco. Le eruzioni cutanee si trovano nel collo, nella caviglia, nelle pieghe carpali. La neurodermite sulle mani procede con forte prurito e desquamazione. Sulla faccia, le gambe e le mani ci sono aree di discromia, numerosi graffi. Questo tipo di eruzione persiste fino alla pubertà. A volte nei pazienti sotto la palpebra inferiore si forma un'ulteriore piega. Il trattamento prevede una remissione temporanea.

I bambini più grandi e gli adulti sono caratterizzati da lichenizzazione della pelle, graffi sulle braccia e sul busto, infiltrazioni e papule pruriginose. Quando le ricadute possono stillare. Spesso, la dermatite atopica contribuisce alla deposizione del pigmento, a causa della quale i pazienti appaiono delle occhiaie sotto gli occhi.

Negli adulti si osserva spesso una dermatite atopica limitata. Vi sono violazioni del sistema vegetativo-vascolare, la tinta grigiastra della pelle del viso, il dermografismo bianco. Questi sintomi, insieme al decorso ondulatorio della malattia, ci permettono di differenziare la dermatite atopica da simili malattie della pelle.

Quali sono le complicazioni?

Se il trattamento non viene eseguito al momento, la dieta rimane anormale, la malattia può essere complicata da infezione, linfoadenite, foruncolosi. Nei bambini piccoli, l'eczema erpetiforme è una complicanza molto grave.

Trattamento di neurodermite

A causa della natura cronica dell'infiammazione, è necessario trattare una malattia come la dermatite atopica, anche con la medicina moderna ci vuole molto tempo e in modo completo. Evitare il contatto con allergeni, dieta appropriata, regime protettivo, sedativi e antistaminici, procedure locali e di fisioterapia. Nella diagnosi di neurodermite, il trattamento è diretto all'eliminazione dei disturbi da parte di organi e sistemi e alla prevenzione delle recidive. A volte la dermatite atopica risponde positivamente al trattamento con mezzi non tradizionali tradizionali.

Nella casa è necessario effettuare regolarmente la pulizia ad acqua, perché nella polvere domestica possono esserci acari, lana e peli di animali. Per curare il paziente, è necessario rimuovere l'allergene che causa i sintomi della malattia. A questo scopo, tappeti, pesci e fiori vengono rimossi dalle stanze. I vestiti dovrebbero essere senza sintetici e lana, comodi e spaziosi. Negli adulti, l'eliminazione dei fattori produttivi nocivi è necessaria, senza di essa il trattamento non sarà efficace.

La dieta con neurodermatismo è necessaria con la restrizione di spezie, spezie, agrumi, uova, cioccolato, cacao. Sono esclusi cibi affumicati, latte intero, brodi forti. Ma la dieta non è tutto. Abbiamo bisogno di dormire, riposare, è necessario eliminare lo stress, disinfettare i focolai di infezione esistenti, - senza di questo, il trattamento non funzionerà.

Per mitigare le reazioni nevrotiche usare i sedativi. Puoi essere trattato con decotti di ricette tradizionali e infusi di radici di valeriana e peonia. I pazienti adulti, i medici prescrivono tranquillanti e antidepressivi, compresi quelli con attività antistaminica, ad esempio, doxepin. Per i disturbi del sistema digestivo prescrivono farmaci appropriati: enzimi, eubiotici, epatoprotettori.

Il trattamento sistemico include antistaminici. Farmaci preferiti 2-3 generazioni, come astemizolo, cetirizina, loratadina e altri, con azione prolungata.

Le procedure idriche per la neurodermite sono limitate, ma a casa puoi fare bagni con erbe, amido e aghi di pino. È possibile utilizzare tali rimedi popolari per i bagni come decotti di assenzio, serie, camomilla, celidonia.

Il trattamento topico comprende lozioni boriche, tanniche, resorcinol, unguenti e paste con catrame, ittiolo, naftalan. I dermatologi prescrivono un corticosteroide topico a lunga durata d'azione. Questo può essere un unguento, crema o lozione. A casa, goditi le ricette popolari. Ad esempio, applicare un unguento composto da lardo, olio di abete e succo di aloe.

Il trattamento di fisioterapia comprende i raggi UV, in assenza di infiammazione - fototerapia selettiva. Fornisce risultati sul Mar Nero e sul Mar Morto.

Se a casa la neurodermite fallisce non solo per essere curata da rimedi ufficiali o popolari, ma almeno per ottenere la remissione, è necessaria l'ospedalizzazione. Sono prescritti per via endovenosa desensibilizzante, al momento dell'infezione, antibiotici, corticosteroidi, se necessario. Nelle forme gravi, viene utilizzata la plasmaferesi.

La prognosi è favorevole. La dermatite atopica diffusa nei bambini spesso scompare dopo l'inizio della pubertà. Negli adulti anche le manifestazioni della malattia con l'età diminuiscono, scomparendo all'età di 50 anni.

Sei uno di quei milioni che lottano con la psoriasi e le eruzioni cutanee?

E tutti i tuoi tentativi di rimuovere macchie e eruzioni cutanee non hanno avuto successo?

E hai già pensato a misure radicali? È comprensibile, perché la pelle pulita è un indicatore di salute e motivo di orgoglio. Inoltre, è almeno la longevità dell'uomo. E il fatto che una persona sana sembri più giovane è un assioma che non richiede prove.

Pertanto, si consiglia di leggere l'articolo di Elena Malysheva su come sbarazzarsi di macchie ed eruzioni pulendo il corpo dalle tossine e dai parassiti. Leggi l'articolo >>

Come trattare la dermatite atopica a casa: metodi popolari e ricette popolari

La neurodermite è una lesione della pelle, caratterizzata da periodicità delle manifestazioni e frequenti esacerbazioni. La patologia cronica è accompagnata da un forte prurito, sintomi pronunciati di reazioni allergiche.

Conoscere i segni ti permetterà di affrettarti dal medico in tempo e iniziare il trattamento della neurodermite. A casa, puoi affrontare efficacemente la malattia con l'aiuto di erbe e prodotti naturali. Come agire? Scopriamolo.

cause di

Nella maggior parte dei casi, la malattia si sviluppa con predisposizione ereditaria. Nell'infanzia, i sintomi della neurodermite sono accompagnati da una grave malattia della pelle - la dermatite atopica.

Nel lungo periodo, l'orticaria, l'asma bronchiale e altre malattie croniche si uniscono alla malattia principale. Eruzioni cutanee sul corpo compaiono sotto l'azione di vari fattori provocatori.

  • avvelenamento del corpo;
  • interruzione del sistema nervoso;
  • patologia neurovascolare;
  • lavoro scorretto del tratto digestivo.

Sintomi e siti di localizzazione

Il primo segno di una malattia dermatologica è il forte prurito. Il corpo inizia a prudere molto prima che compaia l'eruzione.

Ulteriore sviluppo della malattia:

  • gradualmente, piccoli noduli con lucentezza caratteristica appaiono su diverse parti del corpo;
  • nella fase iniziale, l'eruzione è simile al colore della pelle, dopo un po 'diventa rosa-marrone;
  • in assenza di trattamento, le eruzioni appaiono più grandi, i noduli si espandono, si fondono, formano una messa a fuoco senza confini chiari;
  • la superficie è coperta da piccole squame, croste;
  • nel corso del tempo, la pelle interessata diventa di colore bluastro, in seguito acquisisce una tinta rossastra;
  • le aree in cui i fuochi sono stati precedentemente posizionati gradualmente svaniscono.

I principali luoghi di localizzazione:

  • pieghe inguinali;
  • collo;
  • pieghe poplitee;
  • cavallo;
  • piega interglaciale;
  • scroto;
  • labbra.

Durante la diagnosi è necessario differenziare la dermatite atopica con altre malattie della pelle che hanno sintomi simili. Queste malattie si verificano per vari motivi. Sono necessari test addizionali per una corretta diagnosi, la nomina di una particolare terapia.

Malattie con sintomi simili:

Conoscete i metodi di trattamento del leccare il sole a casa? Scoprilo subito!

In questa pagina puoi leggere le ricette delle migliori maschere facciali idratanti.

Metodi di trattamento della malattia

La maggior parte dei pazienti soffre di ricadute di neurodermite. I fattori provocatori aumentano l'eruzione cutanea, il prurito, le lesioni sulla pelle compaiono di nuovo. Solo una terapia complessa può alleviare le condizioni del paziente. I dermatologi raccomandano non solo il trattamento farmacologico, ma anche l'uso regolare di ricette di medicina tradizionale.

raccomandazioni:

  • seguire una dieta. Non mangiare sottaceti, piatti piccanti, agrumi, cioccolato, caffè, miele, uova. Le basi della dieta dovrebbero essere i latticini vegetali;
  • Assicurati di assumere complessi vitaminici e minerali. Particolare attenzione alla vitamina A, P, E, B;
  • prendere sedativi che leniscono il sistema nervoso. Evitare condizioni stressanti che esacerbano le manifestazioni di qualsiasi dermatosi. Efficace Novo-Passit, valeriana compresse, raccolta sedativa;
  • curare le malattie del tratto digestivo, pulire il corpo dalle tossine. Assorbenti efficaci - Polysorb, Enterosgel, Carbone bianco;
  • rafforzare il sistema vascolare. Su consiglio del medico, assumere Ascorutin, capsule di Troxevasin. Per le malattie delle vene, i farmaci sotto forma di un unguento, gel - Troxerutin, unguento di ippocastano, Troxevasin, Venoton e altri aiuteranno ad aumentare l'elasticità dei vasi;
  • eliminare il contatto con l'allergene, causando complicazioni sotto forma di orticaria. I farmaci antistaminici possono aiutare a ridurre il prurito.

farmaci

Combina rimedi locali e terapia sistemica. Dimostrata l'efficacia dei farmaci e degli unguenti per la neurodermite:

  • farmaci che stimolano l'attività del sistema immunitario - Mielopid, Timolin;
  • glucocorticosteroidi sotto forma di unguenti - Sinaflan, Celestoderm, Advantan, Dipgent;
  • antistaminici - Pheniramine, Clemastine, Suprastin, Cetrin, Zyrtec, Chloropyramine;
  • bloccanti del recettore dell'istamina - chetotifene, ciproeptadina;
  • sedativi - compresse di valeriana, Novo-Passit;
  • lozione con tannino, resorcina;
  • applicazione di paste contenenti naftalina, ittiolo, liquido ASD-3, catrame.

Rimedi popolari e ricette

L'uso di ricette fatte in casa facilita le condizioni del paziente, elimina le principali manifestazioni della dermatosi. I medici raccomandano dozzine di erbe per combattere i sintomi di una malattia dermatologica. Ci sono altri rimedi naturali provati che eliminano il prurito, rallentano la crescita delle lesioni sulla pelle.

Consultare un dermatologo, trovare ricette accettabili. Molti credono: i metodi domestici sono indispensabili. Il potere delle erbe è sicuro di aiutare!

Trattamento della neurodermite negli adulti con rimedi popolari:

  • piantaggine. Lavare le foglie grandi, scartarle o tagliarle prima di estrarre il succo. Applicare alle lesioni delle lesioni. L'infiammazione diminuisce, il prurito diminuisce, i microbi che si sono depositati sui posti della spazzola per capelli sono ridotti;
  • Yarrow. Brew 1 cucchiaio. l. litro di colori di acqua bollente. Questo strumento in un'ora, ceppo. Adatto per impacchi, lozioni. È sufficiente pulire le aree interessate dall'infusione. Efficace anti-infiammatorio, agente di guarigione delle ferite;
  • bagni di amido. Sciogliere l'amido di mais o l'amido di patate in un litro di acqua fredda. Versare la soluzione in acqua tiepida. Fai un bagno per 20-25 minuti. La procedura ben lenisce la pelle, riduce il prurito. Assicurati di fare una doccia dopo un bagno di amido, asciugare delicatamente il corpo;
  • luppolo. Raccogli coni freschi, combinali con una corda. Proporzioni - 1: 1. Ci vorranno 2 cucchiaini. materie prime Versare la miscela del treno e dei coni di luppolo con 150 ml di acqua bollente. Avvolgi una lattina, lasciala fermentare. Bevi una porzione di infuso curativo ogni notte;
  • unguento con propoli. Un efficace rimedio guarisce rapidamente la pelle colpita, previene lo sviluppo di processi infiammatori sul pettine di terra. Prendere 100 g di lanolina o vaselina cosmetica, scaldare, aggiungere 10 g di propoli tritata. Aspetta che si dissolva. Trattare le lesioni due volte al giorno;
  • foglie strofinate di ruta e menta piperita. Il metodo semplice e conveniente elimina il prurito, previene il peeling. Schiacciare le erbe, riempire il cucchiaio da dessert con due tazze di acqua bollente, far bollire per 2 minuti. Dopo un'ora filtrare il brodo. In serata, strofinare le zone necessarie, indossare tessuti naturali stirati;
  • unguento dal lardo. Prendere un chilo di grasso interno, sciogliere, combinare con 1 cucchiaio. zolfo purificato. Mescolare accuratamente. Trattare il focolare con una soluzione disinfettante, applicare uno strato sottile di pomata fatta in casa, coprire con un panno pulito. Ripeti 3 corsi per 10 procedure ciascuno, una pausa - 2 settimane;
  • impacco alle erbe Composizione raccomandata che migliora la rigenerazione dei tessuti. Hai bisogno di foglie di lampone, ortica, fragola. Le materie prime secche o fresche versano acqua bollente (rapporto 1: 1), lasciano fermentare. Immergere la garza piegata in 2-3 strati o un tovagliolo pulito, tenere le lozioni per 2-4 ore. Se necessario, bagnare di nuovo il panno;
  • mummia. Il prodotto naturale anestetizza, normalizza il processo di rigenerazione, guarisce le ferite. Unguento di sfregamento con mumiyo nelle tasche. Prendi entro una settimana la polvere sciolta nel latte (mumiyo sulla punta del coltello, 0,5 cucchiai di latte caldo, 1 cucchiaino di miele). Bere latte due volte al giorno;
  • decotto di bardana. Tritare una radice di dimensioni medie, versarvi sopra un bicchiere di acqua bollente. Dopo un'ora di sforzo, bere un bicchiere di infuso. Bere rimedio due volte al giorno. Non preparare l'infusione per il futuro, il metodo non richiede molto tempo;
  • bagni di camomilla. Lenire perfettamente la pelle, ridurre il prurito. Zaparte un cucchiaio di fiori secchi in un litro di acqua bollente. Mezz'ora - e il bagno è pronto. Il tempo per la procedura è di 20 minuti. L'infusione a livello non è necessaria.

Offriamo la lettura di un interessante articolo su come sbarazzarsi dell'irritazione sotto le ascelle dopo la rasatura.

Qui trovi ricette con maschere facciali sbiancanti a casa.

A http://vseokozhe.com/prysshi/na-golove/pochemy.html leggi interessanti informazioni sulle cause dell'acne sulla testa nei capelli.

Maggiori informazioni sulla dermatite atopica qui; Ulteriori informazioni su una malattia simile - sclerodermia a questo indirizzo.

Neurodermatite nei bambini

La malattia infiammatoria è cronica, a volte bisogna aspettare una cura completa per mesi. Gruppo di rischio:

  • bambini indeboliti;
  • malati di allergia;
  • bambini con una psiche squilibrata.

A seconda dell'età, i segni della malattia della pelle cambiano il loro carattere. Caratteristica della neurodermatosi dei bambini:

  • molto spesso appare un focolare;
  • occasionalmente vengono rilevate due o tre zone interessate.

La manifestazione più sgradevole rimane invariata - forte prurito. Più tardi sviluppa pianto. Spesso i bambini non riescono a dormire bene, pettinando costantemente la pelle. È difficile mantenere i bambini da questa attività, il corpo è coperto da ferite, piaghe.

  • sulla testa dei bambini;
  • nella zona del polso, articolazioni della caviglia;
  • sul collo;
  • nella fossa poplitea e ulnare;
  • negli adolescenti, le eruzioni cutanee compaiono anche nelle labbra e negli occhi.

Trattare le manifestazioni in neonati e adolescenti con farmaci più benigni. I corticosteroidi non alogenati sono efficaci. Usato da:

  • Mometasone furoato;
  • Advantan 0,1%;
  • Idrocortisone 17-butirrato;
  • Metilprednisolone.

sono obbligatori:

  • sedativi;
  • antistaminici.

Anche il trattamento della neurodermite a casa nei bambini non è privo di erbe medicinali. I rimedi naturali completano perfettamente la terapia con i preparati medici.

Verificare con il proprio dermatologo se queste formulazioni funzioneranno per il bambino. La maggior parte dei medici consiglia bagni, lozioni, ingestione di decotti di erbe medicinali.

  • bagno con camomilla, corda, calendula. A 1 cucchiaio. l. raccolta - 1 litro di acqua bollente. La durata della procedura è di 15 minuti. Temperatura dell'acqua 37 gradi;
  • decotto di fiori di sambuco nero. Un bicchiere di acqua bollente - 2 cucchiaini. materie prime Dare al bambino un'infusione 5 volte al giorno. Dosaggio - 2 cucchiai. l.;
  • infusione di foglie di ribes nero. Brew 3 cucchiaini. 1 litro di acqua bollente. Attendere 40 minuti, filtrare. Durante il giorno è necessario bere 500 ml;
  • serie di infusione. Schiacciare le materie prime, prendere 1 cucchiaino., Versare 0,5 litri di acqua calda, far bollire, lasciare in infusione. Mezz'ora dopo, il decotto è pronto. Dosaggio: un cucchiaio tre volte al giorno.

Linee guida di prevenzione

Sfortunatamente, l'ereditarietà in determinate condizioni può causare neurodermite in persone di età diverse. In tuo potere per ridurre l'influenza dei fattori provocatori.

Consigli utili:

  • rafforzare il sistema immunitario;
  • attenersi a una dieta ipoallergenica;
  • scartare abiti stretti fatti di tessuti sintetici (soprattutto d'estate);
  • curare le malattie del sistema nervoso;
  • evitare situazioni stressanti;
  • monitorare lo stato del sistema digestivo;
  • Non prendere farmaci non controllati, specialmente antibiotici;
  • Evitare il contatto con allergeni.

Inoltre, il video da cui è possibile imparare alcune ricette più popolari per il trattamento della neurodermatite a casa:

Ti piace questo articolo? Iscriviti agli aggiornamenti del sito tramite RSS o rimani sintonizzato su Vkontakte, Odnoklassniki, Facebook, Google Plus o Twitter.

Neurodermite: classificazione moderna e approccio moderno al trattamento della malattia

Dal 1891, per un lungo periodo, un grande gruppo di dermatosi, come una malattia dermatologica indipendente chiamata "neurodermatite", distinta patologia, che si è sviluppata a seguito di graffi nelle aree del prurito primario.

Definizioni e terminologia

Il termine neurodermatite è inteso come una malattia dermatologica infiammatoria cronica (neurodermite cronica) che si manifesta con periodi di recidive e remissioni, manifestate da un forte prurito, l'aspetto e la fusione di papule lichenoidi e lo sviluppo di aree cutanee bruscamente ispessite con aumento del pattern cutaneo (lichenificazione). A volte c'è anche una violazione della pigmentazione derivante da graffi prolungati in risposta alla comparsa del prurito primario.

Dopo un lungo studio nel 1935, la diffusa dermatite atopica era considerata atopica. L'atopia è uno stato geneticamente determinato di ipersensibilità agli allergeni, accompagnata da una maggiore quantità di immunoglobuline di classe E nel sangue.

La neurodermite limitata o localizzata è stata attribuita a malattie che non sono associate a condizioni allergiche patologiche e nella revisione internazionale della classificazione delle malattie X (ICD - X) è chiamata la semplice deprivazione cronica di Vidal.

La neurodermite allergica diffusa è stata separata dalla limitata sulla base dell'assunzione di differenze nell'eziologia e nei meccanismi di sviluppo di queste malattie. Nello stesso anno del 1935, Sulzberger M.S. per quanto riguarda la neurodermite allergica diffusa fu proposto un termine che era usato nell'ICD - X - "dermatite atopica". Questo termine combina concetti precedentemente esistenti come "eczema da bambini", "diatesi cutanea", "eczema atopico" e "neurodermite diffusa".

Nella letteratura, i termini "dermatite atopica" e "neurodemite diffusa" sono spesso usati come sinonimi, e la neurodermite limitata o localizzata è tradizionalmente considerata erroneamente come una delle forme del primo.

Pertanto, la neurodermite diffusa, al contrario di quella localizzata, è una malattia infiammatoria multifattoriale, geneticamente determinata, cronica e ricorrente. Nei casi tipici, la patologia inizia, di regola, a partire dalle 6 settimane di età, è caratterizzata da caratteristiche legate all'età di localizzazione ed elementi morfologici nei focolai di infiammazione, resistenza alla terapia e si manifesta con persistente intenso prurito della pelle, la sua reazione di tipo simpatico (persistente dermografismo bianco), pronunciata lichenificazione e papule poligonali (poligonali) non infiammatorie.

Come trattare ed è possibile curare la dermatite atopica?

Per eseguire una terapia cosciente prescritta dal medico curante, il paziente deve avere almeno un'idea minima delle cause del processo patologico.

Quale dottore contattare?

Naturalmente, con le malattie della pelle, prima di tutto, è necessario consultare un dermatologo e, in caso di malattia di un bambino, un pediatra. Se necessario, questi specialisti compongono l'esame e i programmi di trattamento con la partecipazione di un terapista, un neurologo, un neuropsichiatra, un allergologo, un gastroenterologo e un endocrinologo.

Cause della neurodermite

Semplice cronica privare Vidal

La sua eziologia non è completamente compresa. Più spesso si verifica negli adulti. Il principale fattore patogenetico è un aumento della sensibilità cutanea a vari stimoli. Si presume che ciò sia dovuto alla proliferazione delle terminazioni nervose e alla suscettibilità dell'epidermide alle irritazioni come risposta alle lesioni meccaniche.

Il ruolo principale nello sviluppo della neurodermite limitata è assegnato ai disturbi dei processi metabolici nel corpo, ai disturbi funzionali e alle malattie dell'apparato digerente, in particolare il sistema biliare e il pancreas, con conseguente sviluppo di autointossicazione cronica e formazione di autoantigeni. Spesso, la dermatite atopica limitata è la fase finale dello sviluppo di altre dermatosi.

Si presume inoltre che la causa dello sviluppo della patologia possa essere l'influenza di fattori ambientali, vari disturbi del sistema nervoso centrale e autonomo, disturbi endocrini, stress e eccessivo stress emotivo e psicologico. In alcuni casi, i meccanismi di sviluppo della patologia non escludono la partecipazione di fattori allergici.

Dermatite atopica

La sua quota nel numero di tutte le dermatosi è di circa il 4% e la dermatosi allergica - circa il 30%. La natura polifattoriale della malattia consiste nell'interazione di vari tratti ereditari e di molti fattori ambientali. Nella patogenesi della malattia, i principali collegamenti ereditari sono:

  • caratteristiche dello stato morfologico e funzionale della pelle;
  • anomalia costituzionale, che consiste nella preparazione geneticamente programmata dell'organismo all'eccesso di produzione di immunoglobuline di classe "E" e al rilascio di sostanze biologicamente attive come risposta all'influenza degli allergeni.

La predisposizione può esistere per un tempo indefinitamente lungo senza manifestazioni cliniche, quindi questa forma di dermatite, anche se la clinica si sviluppa solo, ad esempio, all'età di 20-30 anni, è chiamata atopica.

Ad esempio, se i genitori del bambino sono sani, il rischio di sviluppare la malattia non supera il 10%, se uno dei genitori è malato, il rischio di malattia è già del 56% circa, entrambi i genitori - il 75%. Nel caso di malattia di un bambino, il rischio di malattia per il secondo è di circa il 22%, e nei gemelli monozigoti - fino all'85%.

I fattori esterni sono coinvolti nell'implementazione delle informazioni genetiche nel fenotipo di una persona malata. Sono un fattore stimolante nel debutto della condizione patologica, determinano il suo decorso cronico e l'insorgenza di ricadute. Allo stesso tempo, i fattori patogenetici e le loro varie combinazioni sotto l'influenza dell'ambiente esterno di varie intensità possono essere ereditati separatamente.

La natura della suscettibilità agli effetti di fattori esterni dipende dall'età. Disturbi della digestione e funzioni di assorbimento a causa della insufficiente maturità di alcune parti del sistema digestivo (deficit di lattasi), allergie a determinati alimenti, malnutrizione del bambino, disturbi dei processi metabolici e funzioni del fegato e dei dotti biliari, un eccesso di prodotti (agrumi, miele, carni affumicate, fragole e fragole, cioccolato, ecc.) contenenti un gran numero di liberatori di istamina - cose TV, promuovendo il rilascio di istamina nel corpo delle cellule adipose, ecc.

In età avanzata, gli allergeni nell'aria (polline delle piante, peli di animali, polvere di casa e acari, cibo per pesci), mancanza di una modalità razionale, stress e superlavoro psico-emotivo, stati depressivi che portano a disturbi della funzione vegetativa stanno diventando sempre più importanti nello sviluppo della neurodermite diffusa. sistema nervoso, disfunzione ormonale o cambiamenti ormonali nel corpo, ecc. Un esempio di quest'ultima è la neurodermatite nell'adolescenza o la neurodermite durante la gravidanza, come atopico e limitato.

Quindi, le cause e i fattori di rischio sono:

  1. Predisposizione genetica.
  2. La presenza dal momento della nascita della fermentopatia, disturbi dello stomaco e dell'intestino.
  3. Disturbi funzionali del sistema nervoso centrale ed endocrino, del tratto gastrointestinale, del fegato e delle vie biliari, disbatteriosi.
  4. Dieta inappropriata, fumo, abuso di alcool durante la gravidanza e allattamento al seno.
  5. Trasferimento prematuro del bambino all'alimentazione artificiale e mancanza di un corretto regime alimentare.
  6. Foci di infezione cronica nel corpo e stato di immunodeficienza, manifestate da una diminuzione nel sangue delle immunoglobuline "M" e "A", T1 e th2-linfociti e il loro squilibrio, un aumento delle immunoglobuline "G" ed "E" ed eosinofili.
  7. La presenza di reazioni allergiche, incluso il parente più prossimo.
  8. L'uso di farmaci antibatterici e antibiotici, vaccinazione impropria durante la gravidanza, l'allattamento al seno e nella prima infanzia.
  9. Fattori climatici, ambientali e socialmente sfavorevoli, uso improprio e adatto all'età dei cosmetici per la cura della pelle.

Pertanto, lo sviluppo e il decorso cronico della dermatite atopica è dovuto alla predisposizione genetica in combinazione con disturbi funzionali del sistema nervoso centrale, disturbi psico-emotivi, gastrointestinali, neurovascolari, metabolici e neuroumorali, stato allergico del corpo, cattiva alimentazione, varie intossicazioni e condizioni ambientali avverse.

Psicosomatica della dermatite atopica

Uno dei principali problemi di studio dei meccanismi di sviluppo della neurodermite, che sono di grande importanza nella prevenzione delle sue esacerbazioni e trattamento, è la relazione tra fattori psicogeni e fattori somatogeni. Il ruolo principale nella manifestazione dei meccanismi delle malattie psicosomatiche appartiene ai conflitti emotivi inconsci. In caso di dermatosi pruriginose, l'autosviluppo è considerato come un modo specifico di sopprimere le tendenze aggressive nei casi in cui è impossibile controllare le proprie aspirazioni emotive.

Inoltre, il prurito pronunciato è il risultato dell'inclusione di disturbi dell'origine congenita o acquisita nei meccanismi di sviluppo dei disturbi psicosomatici come collegamento intermedio che collega direttamente i meccanismi psicologici (conflitto emotivo) e somatici.

Questo collegamento intermedio, che combina tali connessioni del funzionamento del corpo come fisiologico e neuropsichico, è provocato e mantiene la stabilità a causa dell'influenza dei fattori psicogeni. Con un lungo percorso, provoca reali cambiamenti morfologici nella pelle come un organo. È la psicosomatica che è il fattore restrittivo.

Sovraccarico mentale, condizioni stressanti sono uno degli agenti specifici che contribuiscono allo sviluppo o alla recidiva della dermatite atopica. Per la neurodermite di eziologia non allergica, che si verifica nel 10-20% della neurodermite, i disturbi persistenti del sistema neurovegetativo del corpo diventano di fondamentale importanza nello sviluppo e nel decorso cronico in assenza di allergeni causa-significativi.

In qualsiasi forma della malattia, i disturbi psicosomatici sono uno dei principali collegamenti nello sviluppo e nella ricorrenza della condizione patologica e, allo stesso tempo, sono provocati e aggravati da quest'ultima, rappresentando un complesso "circolo vizioso". Tali pazienti sono caratterizzati da una soglia ridotta alla percezione della paura, a uno stress mentale eccessivo ea varie situazioni stressanti.

In quasi tutti i pazienti con neurodermite, in particolare con la forma atopica della malattia, vengono identificati vari disturbi borderline di natura astenica, ansiofobica, isterica, ipocondriaca e depressiva. I disturbi astenia si manifestano in una maggiore stanchezza, irritabilità e instabilità dell'umore, in disturbi autonomici, disturbi del sonno, che portano al deterioramento della memoria e delle prestazioni mentali. Tutto ciò riduce significativamente la qualità della vita, che è uno stress aggiuntivo per i malati.

I sintomi della neurodermite

Neurodermite limitata

Il processo focale è caratterizzato da un lungo, lento, sviluppo lento con foci di varie dimensioni (da 1-2 cm a 10 cm o più) con chiari confini di contorni irregolari. I segni principali del focus al picco dello sviluppo e nei casi tipici sono rappresentati da tre zone:

  1. Centrale (interna) - zona di infiltrazione e lichenificazione.
  2. Medio, formato da papule infiammatorie isolate che hanno una superficie lucida.
  3. Periferico (esterno) - una zona di grave pigmentazione con papule corporee, che gradualmente passa in una superficie della pelle sana.

Localizzazione di focolai - diverse aree del corpo, ma colpisce principalmente il cuoio capelluto (regione occipitale), posteriore e laterale del collo, sulle mani - la curva del gomito, nella piega inguinale-femorale, perineo - pieghe interdigitali, zona anogenitale e scroto e anche sulle gambe nella zona della superficie interna delle cosce e nelle fosse poplitee.

La diagnosi differenziale viene eseguita con:

I tipi atipici di patologia sono le seguenti forme:

  • come la psoriasi (psoriasi);
  • neurodermite follicolare spinosa;
  • forma depigmentata;
  • cicloide follicolite (forma decalcvante).

La neurodermite può entrare nella psoriasi?

Queste due malattie hanno molto in comune, sia in termini di aspetto e meccanismi di sviluppo, sia in termini di terapia. Tuttavia, la neurodermite può essere in genere lo stadio finale della psoriasi e di altre dermatosi, ma non viceversa.

Dermatite atopica

I seguenti criteri diagnostici principali per la malattia sono riconosciuti come scuole mediche nazionali e straniere:

  1. Espansione degli elementi con il loro vero polimorfismo: papule non follicolari, follicolari, lichenoidi e pruriginose, squame, escoriazioni (graffi), croste, lichenificazione, crepe, discromia (decolorazione della pelle).
  2. La simmetria caratteristica della posizione dell'eruzione, che differisce in dinamica a seconda dell'età. Di regola, durante l'infanzia l'eruzione cutanea è localizzata sulla faccia e sulla testa. Con l'età, si diffonde al collo, alla cintura della spalla, alla fossa del gomito con il passaggio alla pelle delle superfici interne ed esterne degli avambracci, alla superficie dorsale dell'articolazione carpale e alle mani, alle fosse poplitee, alla pelle delle gambe e alla superficie interna delle cosce e dei genitali.
  3. La dermatite atopica diffusa inizia sei mesi dopo la nascita, ma non oltre l'adolescenza, procede con periodi di ricadute e remissioni o di ondulazione. Esacerbazione della malattia si verifica stagionalmente, soprattutto in inverno, o / e sotto l'influenza di fattori provocatori.
  4. L'evoluzione correlata all'età delle manifestazioni cliniche è un cambiamento nella localizzazione, una diminuzione della gravità della gravità degli eventi infiammatori e un aumento dei processi di lichenificazione.
  5. Grave prurito parossistico, natura spesso debilitante, prurito notturno.
  6. Lo sviluppo di complicazioni a seguito di infezione secondaria.
  7. Disturbi del sonno, disfunzione del sistema nervoso autonomo - pelle "marmorizzazione", dermografismo bianco, riflesso pilomotorio alterato ("pelle d'oca"), risposta paradossa dei vasi sanguigni durante i test farmacologici, spasmi della muscolatura liscia.
  8. Cataratta, eritroderma.
  9. Volto caratteristico ("atopico") - espressione facciale "stanca", colorazione scura della pelle intorno agli occhi sullo sfondo di pallore e / o lieve cianotico e gonfiore del viso, desquamazione delle palpebre, pieghe profonde e rughe sulla parte inferiore e (meno spesso) sulle palpebre superiori (linee Denier - Morgana), pelle secca (xerosi), heylita fenomeni, capelli sotto forma di "tow".
  10. Frequente combinazione con altre malattie atopiche (asma bronchiale atopica, rinite allergica, congiuntivite allergica, orticaria, allergia ai farmaci) e la frequente presenza di quest'ultimo nei parenti più prossimi.
  11. Stato di immunodeficienza - aumento del contenuto di immunoglobuline "E" nel sangue (nell'80% dei pazienti), "G" e complessi immunitari circolanti, Th2-linfociti, eosinofili, ridotti livelli di soppressori di T e linfociti T.

In accordo con la localizzazione delle manifestazioni della dermatite atopica, si distinguono le seguenti 3 forme:

  • Localizzato quando l'area totale della lesione è inferiore al 10% dell'intera superficie della pelle.
  • Comune: dal 10 al 50% della superficie della pelle.
  • Diffuso - oltre il 50%.

Durante il processo patologico ci sono 3 periodi:

  1. Acuta o esacerbazione, manifestata dalla predominanza di cambiamenti infiammatori acuti nella pelle.
  2. Subacuta. Durante questo periodo, i segni di un processo infiammatorio acuto, come focolai di arrossamento, edema, processi infiltrativi e ammollo, si placano.
  3. Un periodo di remissione incompleta o completa, in cui i sintomi di infiammazione acuta sono completamente o quasi assenti, ma persiste la lichenificazione. Nelle aree di localizzazione dei fuochi, c'è un cambiamento nel colore della pelle (pigmentazione eccessiva o, al contrario, riduzione della pigmentazione), fenomeni atrofici, desquamazione e ridotta elasticità della pelle. In caso di remissione incompleta, possono esserci focolai e escoriazioni infiltrative separate con una predominanza di eccessiva pigmentazione, desquamazione dell'epidermide e secchezza.

3 gradi di gravità:

  1. Lieve - riacutizzazioni sono rare e a breve termine, i fuochi hanno una natura localizzata limitata, leggero prurito, buon effetto dalla terapia.
  2. Medio - 3-4 esacerbazioni durante l'anno, che, rispetto a un decorso lieve, sono più lunghe, i focolai sono diffusi, i risultati della terapia non sono sufficienti o non sempre espressi.
  3. Grave - esacerbazioni frequenti e prolungate, lesioni cutanee diffuse o diffuse, intenso prurito, a volte insopportabile, i risultati del trattamento sono insignificanti.

A seconda delle manifestazioni cliniche della dermatite atopica allergica diffusa suddivisa in forme:

  • Essudativo, che è caratterizzato da eritema ed edema, eruzioni microvescicole, accompagnate da pianto, seguito dalla formazione di croste.
  • Eritematoso-squamoso semplice, accompagnato da peeling sullo sfondo dell'eritema.
  • Erythematous squamous con lichenification - la presenza di molteplici papule, escoriazioni e fenomeni di lichenificazione.
  • Lichenoide, caratterizzato dalla presenza di papule multiple, che si fondono in focolari solidi, desquamazione, escoriazioni multiple.
  • Lichenoide-pruriginoso, che è rappresentato dalla pelle lichenificata, sullo sfondo del quale sono piccole vescicole e papule gonfie.

In base all'età, ci sono 3 fasi (forme) della malattia:

  1. Neonato - nei bambini sotto i 2 anni di età, quando compaiono i primi sintomi. I principali fattori causali sono i disturbi digestivi, l'assorbimento, il sistema epatobiliare, i processi metabolici, il regime e la dieta, la disbatteriosi. Durante questo periodo, la malattia è acuta sotto forma di una forma essudativa con una predominanza di arrossamento edematoso, impregnazione e croste, o sotto forma di forma eritematosa-squamosa ("secca").
  2. Bambini - da 2 a 13 anni (prima della pubertà). Tra i fattori provocatori, con l'età, la sensibilizzazione ai pollini, l'infezione fungina, gli acari della polvere, la sensibilizzazione polivalente, lo stress psico-emotivo, la mancanza di un regime razionale e il lavoro eccessivo, stanno diventando sempre più importanti. In questa fase prevalgono i fenomeni di infiammazione cronica. La malattia si presenta sotto forma di semplice eritematoso-squamoso ed eritematoso-squamoso con forme di lichenificazione. Quest'ultimo è l'inizio del processo di cronizzazione. È anche nota la comparsa di disturbi psiconeurotiche e vegetativo-vascolari.
  3. Adolescente e adulto - in persone di età superiore ai 13 anni. In questa fase, la malattia si presenta sotto forma di lichenoidi e forme simili a princìpi lichenoidi.

Molto spesso, soprattutto nei casi più gravi, è possibile un'infezione secondaria, principalmente stafilococcica, con la comparsa di elementi pustolosi, croste purulente, febbre e l'insorgenza di recidiva di foruncolosi. Quando si uniscono a un'infezione erpetica, si sviluppa l'eczema di Kaposi erpetico.

Sia nei bambini che negli adulti può verificarsi una cheilite atopica, che per un lungo periodo può essere l'unico sintomo di neurodermite allergica diffusa. La cheilite atopica si manifesta con una lesione del bordo rosso delle labbra, particolarmente intensamente nella zona degli angoli.

La malattia inizia con la comparsa di prurito ed edema arrossamento intorno alla bocca e l'area del bordo rosso. Il periodo acuto viene rapidamente sostituito dalla lichenificazione, e nella zona della secchezza del bordo rosso, il peeling lamellare fine, si formano molteplici scanalature radiali con fessure tra queste ultime. Nella zona degli angoli della bocca, la pelle è permanentemente infiltrata con fessure radiali.

diagnostica

I principali criteri diagnostici sono:

  • prurito della pelle;
  • quadro morfologico tipico delle lesioni - papule e vescicole in combinazione con elementi secondari;
  • corso cronico con ricadute;
  • precoce (fino a 2 anni) l'inizio del processo patologico;
  • dati anamnestici sulla presenza di atopia.
  • violazione della cheratinizzazione della pelle con aumento del pattern cutaneo sui palmi;
  • localizzazione di cambiamenti della pelle su mani e piedi;
  • ricorrenti lesioni cutanee stafilococciche ed erpetiche;
  • cambiamenti eczematosi nell'area del capezzolo;
  • ricorrenza della congiuntivite;
  • elevati livelli ematici di eosinofili;
  • aumento del livello di immunoglobulina totale "E" nel siero;
  • quando si eseguono test cutanei con allergeni - reazioni di tipo immediato;
  • eritrodermia;
  • dermografismo bianco;
  • cataratta;
  • ulteriori pieghe della pelle nella palpebra inferiore (pieghe di Denny-Morgan);
  • "cerchi" scuri sotto gli occhi e eccessiva pigmentazione periorbitaria.

Per la diagnosi di dermatite atopica, è necessario avere almeno 3 criteri principali e 3 o più ulteriori che persistono per almeno 6 settimane.

Come trattare la dermatite atopica

Il concetto di multifattorialità della neurodermite sia limitata che diffusa è la base per l'utilizzo di un'ampia gamma di effetti terapeutici. Data l'elevata resistenza di queste dermatosi alla terapia, i termini del trattamento sono individuali, ma, di norma, sono piuttosto lunghi e dipendono dallo stadio, dalla gravità del processo patologico e dalla durata delle esacerbazioni, ecc.

I programmi di trattamento si basano sui seguenti principi:

  1. Misure per prevenire il contatto con sostanze allergeniche.
  2. Correzione dei principali disturbi di fondo.
  3. L'uso della terapia generale.
  4. Impatto locale
  5. Trattamento preventivo

Evitare il contatto con allergeni

Come prima e una delle principali misure, sono previsti l'identificazione degli allergeni alimentari e la stretta aderenza ad una dieta per eliminazione. Inoltre, la dieta per la neurodermite non dovrebbe contenere una quantità significativa di carboidrati, prodotti speziati, affumicati, in salamoia e agrumati, uova, spezie, caffè e cacao. Si consigliano cibi ricchi di fibre per prevenire la stitichezza e per eliminare (escrezione) sostanze tossiche dagli intestini che si formano durante la digestione.

È necessario escludere i farmaci e il contatto con prodotti chimici domestici che, almeno una volta, hanno portato a sintomi di intolleranza, eseguire costantemente misure per eliminare funghi e zecche contenute nella biancheria da letto e polvere di casa, abbandonare il mantenimento di pesci d'acquario e animali domestici nell'appartamento.

Correzione delle principali violazioni di sfondo

Dovrebbe includere le raccomandazioni di uno psicologo o di uno psiconologo, che consente di eliminare le condizioni per il superlavoro, i disturbi del sonno, lo stress psiconeurotico e le situazioni stressanti. Al fine di normalizzare lo stato psico-emotivo viene utilizzato e il trattamento farmacologico della neurodermite con l'uso di sedativi, neurolettici, tranquillanti e antidepressivi.

La terapia generale di disintossicazione e iposensibilizzazione viene effettuata mediante somministrazione endovenosa di soluzioni di sodio tiosolfato e gluconato o calcio cloruro. La corretta disbiosi intestinale, i disturbi del tratto gastrointestinale, i sistemi endocrino, epatobiliare e urinario richiedono una correzione appropriata. Inoltre, i focolai di infezione cronica nel corpo sono soggetti a riabilitazione obbligatoria.

Terapia generale

Consiste nella prescrizione predominante di farmaci antipruriginosi e antiallergici.

Come rimuovere il prurito?

Moderni antistaminici, che, inoltre, sono privati ​​dell'effetto sedativo: Cetirizina, Loratadina e Desloratadina, Fexofenadina, Astemizol, Ebastina hanno tali proprietà in combinazione con un'esposizione a lungo termine.

Gli agenti glucocorticosteroidi hanno proprietà antinfiammatorie, antiallergiche e antipruritiche (indirettamente). Tuttavia, vengono somministrati per via orale solo nei casi di esacerbazioni pronunciate, assenza di complicanze purulente e resistenza alle malattie con altri metodi terapeutici.

Inoltre, sono prescritti farmaci immunotropici:

  • nell'identificare i segni clinici di disordini immunologici;
  • al fine di correggere i disturbi immunitari di natura secondaria in pazienti che per lungo tempo e spesso soffrono di malattie causate da un'infezione virale respiratoria;
  • in caso di sviluppo di complicanze della neurodermite sotto forma di infezioni cutanee secondarie, foruncolosi, candidosi e così via.

Tali immunomodulatori sono Metiluracile, Diucifon, Nucleinato di sodio, Prodigiosan, Likopid, Imunofan, Leukinferon, Affinoleukin, ecc.

In caso di dermatite atopica grave, vengono utilizzati immunosoppressori - principalmente ciclosporina A, nonché plasma, linfa o leucaferesi (sotto trattamento ospedaliero).

Terapia locale

A tale scopo, si può usare una pasta, una crema o un unguento per neurodermatite contenente naftalina, zolfo, catrame, ittiolo, zinco, che hanno proprietà antinfiammatorie e cheratolitiche. Ad esempio, l'unguento di zinco ha effetti anti-infiammatori, essiccanti, astringenti ed emollienti.

Inoltre, a casa, d'accordo con il medico, puoi usare rimedi popolari come bagni e lozioni con estratti o decotti di erba di San Giovanni, calendula, salvia, gambi, radice di valeriana.

In caso di forte prurito e sintomi di infiammazione, è necessario applicare la lozione, crema o unguento con farmaci di ultima generazione come Lokoid, Elokom, Apulein, Celestoderm, Latikort, Advantan, Beloderm, Mometasone in aree limitate e per rash pustolosi, forme di dosaggio antibiotico esterno.

Negli ultimi anni, con i primi sintomi della neurodermite, il pimecrolimus di farmaco non ormonale è stato utilizzato con successo sotto forma di crema all'1%. Inibisce selettivamente la sintesi e il rilascio di mediatori dell'infiammazione. La sicurezza del farmaco ne consente l'uso in ampie aree di danno, anche nei bambini a partire dai 3 mesi di età.

Altrettanto importante nella terapia esterna è dato a tali metodi immunosoppressivi come la terapia PUVA, la fototerapia selettiva e la terapia laser a bassa intensità.

Misure preventive

Lo scopo del trattamento profilattico è prevenire le esacerbazioni, migliorare ed espandere lo spettro della sensibilizzazione del corpo, aumentare la durata dei periodi di remissione. In caso di grave stagionalità delle esacerbazioni, corsi di irradiazione ultravioletta, assunzione di vitamine, desensibilizzanti e antistaminici sono raccomandati nel periodo autunno-invernale, e il trattamento nelle località balneari è auspicabile in primavera e in estate.

Il successo e la durata della terapia per qualsiasi forma di neurodermite dipende in gran parte da un programma adeguatamente sviluppato basato sui principi di un approccio completo e graduale al trattamento, tenendo conto delle cause, dei fattori di rischio, dell'età e delle caratteristiche individuali del corpo di ciascun paziente.

Neurodermite, sintomi e trattamento

Cos'è la dermatite atopica? Questa è una comune malattia della pelle di natura allergica. La neurodermite è anche chiamata dermatite atopica. La malattia si manifesta con intenso prurito, eruzioni cutanee e disturbi nervosi. I focolai di infiammazione possono essere localizzati in qualsiasi parte del corpo. La neurodermatite colpisce spesso le persone in giovane età, i bambini in età prescolare e in età scolare. La malattia diventa rapidamente cronica con ricadute periodiche. È possibile curare la dermatite atopica? La neurodermite cronica non può essere completamente curata oggi: è possibile ridurre il rischio di esacerbazioni e l'intensità dei sintomi.

Neurodermatite manifestata da forte prurito

Chi ha la dermatite atopica

La malattia neurodermica può verificarsi in persone che sono condizionatamente raggruppate in diversi gruppi a rischio. Fattori che contribuiscono allo sviluppo della dermatite atopica:

  • Predisposizione ereditaria Quando uno dei genitori soffre (o ha sofferto) di dermatite, la probabilità di sviluppare la malattia in un bambino è del 50%. Se mamma e papà sono malati, 80%.
  • Eczema in tenera età. L'eczema in un bambino con una prolungata assenza di misure adeguate può causare lo sviluppo di neurodermite.
  • Aumento della sensibilità del corpo agli allergeni di vario genere, tra cui droghe, polline, cibo.
  • La presenza di malattie di origine allergica - orticaria, rinite vasomotoria, asma bronchiale.

Lo sviluppo della dermatite sul corpo nell'uomo di solito si verifica durante l'infanzia. La fase acuta della dermatite atopica della malattia in assenza di adeguate misure terapeutiche entra in uno stadio cronico.

Cause della malattia

Una domanda frequente per i medici è la neurodermatite contagiosa? La risposta è inequivocabile - no. È impossibile essere infettati da un paziente con dermatite atopica. Le cause della malattia si trovano nel corpo. I fattori esterni sono l'innesco.

Cause interne della dermatite atopica:

  • Interruzione del normale funzionamento del sistema nervoso.
  • Malattie degli organi interni.
  • Cambiamenti patologici nelle funzioni dell'apparato digerente.
  • Violazioni di diversi tipi di metabolismo.
  • Costante stress emotivo, nervosismo eccessivo, stress.
  • Esaurimento fisico

Le cause esterne della neurodermite sono gli allergeni. Queste sono sostanze che provocano una risposta immunitaria nell'uomo, con uno sviluppo compromesso dei meccanismi regolatori. Gli allergeni più comuni:

  • droghe, specialmente antibiotici;
  • reagenti chimici;
  • fumi di scarico;
  • polline;
  • peli di animali domestici;
  • cosmetici decorativi;
  • cibo.

Un'altra grave causa di complicazioni, malattie croniche - prurito. La pettinatura regolare porta alla comparsa di nuovi focolai di infiammazione, rash. L'eruzione provoca prurito. Si forma un circolo vizioso.

I gas di scarico spesso causano allergie alle persone

I sintomi della neurodermite

Prima di trattare la dermatite atopica negli adulti, è necessario capire quale sia la dermatite atopica. Principali sintomi della dermatite:

  • prurito intenso;
  • rash cutaneo;
  • arrossamento;
  • desquamazione della pelle;
  • oscuramento della pelle;
  • disturbi nervosi;
  • bassa pressione sanguigna.

La pelle del paziente inizia a prudere prima che si manifestino arrossamenti e arrossamenti. La spazzolatura costante porta alla formazione di superfici lucide annodate. Col passare del tempo, i noduli diventano rosa-marrone, si fondono in un unico centro con contorni spalmati. L'area interessata inizia a staccarsi, a formare una crosta, diventa viola o diventa blu.

I medici associano l'oscuramento della pelle con l'ipofunzione delle ghiandole surrenali, che è provocata dalla malattia. Meno corticosteroidi entrano nel sangue, rispettivamente, viene secreto più ACTH (ormone adrenocorticotropo), contiene aree di ormone melanocitostimolante. Questa sostanza stimola la produzione di pigmenti da parte delle cellule della pelle. Un esame del sangue in pazienti con neurodermatite mostra molto spesso un livello ridotto di glucosio, questo è anche associato a ipofunzione surrenalica, mancanza di glucocorticoidi. Il peso corporeo del paziente è ridotto. A causa del prurito persistente, la stanchezza aumenta l'irritabilità e possono verificarsi disturbi del sonno.

La dermatite atopica della malattia è cronica, esacerbata durante la stagione fredda. La salute dei pazienti in estate e in primavera sta migliorando. I sintomi più acuti della malattia si verificano se i fuochi dell'infiammazione sono localizzati sulle mani. Le mani spesso interagiscono con l'ambiente esterno, l'umidità.

La neurodermite è accompagnata da ipofunzione surrenalica.

Tipi di neurodermite

Esistono diverse varietà di questa malattia, i cui sintomi e trattamenti presentano alcune differenze.

Tipi di lesioni cutanee:

  • La dermatite atopica ristretta è un'eruzione localizzata su un piccolo segmento della pelle. I fuochi sono placche ovali composte da piccole papule rosa o marroni. La dermatite è localizzata sul collo, sulla parte posteriore delle ginocchia, nelle cavità del gomito, nella zona genitale e nell'ano.
  • Neurodermatite diffusa (comune). È caratterizzato da un gran numero di focolai di infiammazione. Si trovano sulle superfici degli arti superiori e inferiori, su altre parti del corpo, a volte localizzate sul cuoio capelluto. È difficile curare la neurodermite.
  • Dermatite atopica lineare (lineare). Le aree infiammate sono osservate nell'area delle pieghe delle braccia e delle gambe, hanno la forma di strisce di una certa forma.
  • Dermatite atopica Ehrmann (neurodermite ipertrofica). I centri si trovano nella zona inguinale, all'interno delle cosce. La malattia è caratterizzata da un alto grado di lichenificazione, infiltrazione della pelle, prurito parossistico. Si sviluppa raramente, ma l'aspetto è segnato da un forte prurito.
  • Dermatite atopica follicolare. L'eruzione cutanea ha una forma appuntita e si trova vicino alla bocca dei follicoli piliferi (follicoli). Più spesso c'è una neurodermatite follicolare sulla testa.
  • Neurodermite depigmentata. Il tessuto cutaneo nell'area dell'infiammazione perde parzialmente o completamente la pigmentazione.
  • Neurodermite dekalviruyuschy. Focolai infiammatori si trovano su aree di pelle coperta di peli piccoli. La malattia provoca una massiccia perdita di capelli.
  • Dermatite atopica simile alla psoriasi. I siti di infiammazione hanno l'aspetto di sigilli rossi con squame bianche, come nella psoriasi. I fuochi si trovano sul collo, sul cuoio capelluto.

Il più delle volte si sviluppa la dermatite atopica su gambe, mani, collo, genitali. Molto raramente c'è una dermatite sulle labbra, che è da temere, poiché i sintomi sono la prima chiamata.

La neurodermite depigmentata priva la pelle della pigmentazione naturale

Diagnosi di dermatite atopica

Per determinare la manifestazione della dermatite atopica può essere basata su segni esterni. Il paziente viene prescritto per superare esami del sangue. Quando la neurodermite nel sangue, si osservano le seguenti modifiche:

  • L'emocromo completo mostra un numero maggiore di eosinofili (eosinofilia) e linfociti (linfocitosi).
  • Il test immunologico mostra un aumento del livello di immunoglobulina E.
  • La linfocitosi viene mantenuta aumentando il livello dei soppressori di T, il numero di T-killer è notevolmente ridotto.

Questa immagine del sangue indica la presenza nel corpo del processo infiammatorio di origine allergica.

Principi generali di trattamento

Il trattamento della neurodermite negli adulti richiede un lungo periodo di tempo, ma solo il medico ti dirà esattamente come curare la neurodermite. Il più difficile da sbarazzarsi della forma diffusa della malattia. La terapia ha diverse direzioni:

  1. Normalizzazione del sistema nervoso. Per fare questo, usare sedativi, tranquillanti. Un ruolo importante è svolto dal lavoro del paziente con lo psicoterapeuta.
  2. Riduzione dell'ipersensibilità del corpo. Antistaminici usati, vitamine
  3. Rimozione di infiammazione Se la malattia è grave, vengono prescritti glucocorticoidi (farmaci anti-infiammatori ormonali).
  4. Trattamento di malattie che contribuiscono allo sviluppo della neurodermite, tra cui la patologia del tratto gastrointestinale, fegato, reni e ghiandole endocrine.
  5. Trattamento di infezioni concomitanti. Con il costante scrupolo intenso dei focolai di infiammazione, può unirsi un'infezione batterica. Quindi il medico prescrive antibiotici ad ampio spettro per il paziente.

Il ritorno della pelle sana, il ripristino delle sue funzioni. A questo scopo, vengono utilizzati agenti anti-infiammatori, idratanti, cheratolitici di azione locale.

Sbarazzarsi di dermatite atopica è possibile solo con l'aiuto di uno specialista. I tranquillanti e i farmaci antinfiammatori steroidei non possono essere assunti indipendentemente.

I batteri sono spesso feriti da graffi sulla dermatite atopica

Terapia farmacologica per dermatite atopica

Se vi sono segni di dermatite atopica, il trattamento deve iniziare immediatamente. Viene effettuato in un complesso con l'uso di droghe:

  • Farmaci antiallergici. Distingua le preparazioni della prima generazione ("Khlopiramin", "Chlorpheniramine", "Promethazine"), il secondo ("Claritin", "Zyrtec") e la terza generazione ("Feksadin", "Xizal", "Aleron"). I più sicuri sono gli antistaminici di terza generazione, hanno un effetto più lungo, non provocano dipendenza.
  • Glucocorticoidi. Utilizzato in casi gravi.
  • Complessi vitaminici La composizione deve includere vitamine A, C, B.
  • Preparati enzimatici. Usato se il paziente ha disturbi digestivi. Il più delle volte prescritto "Festal", "Pancreatin", "Mezim".
  • Probiotici. Aiuta a sbarazzarsi della disbiosi intestinale.
  • Gepatoprotektotory. Prescritto se il trattamento a lungo termine ha portato a anomalie nel fegato. Gli epatoprotettori più popolari sono "Karsil", "Essenciale".

La terapia è monitorata in tutte le fasi da un dermatologo. Nei casi acuti, il calcio gluconato e il sodio tiosolfato vengono somministrati per via endovenosa al paziente.

Per accelerare il recupero, è necessario applicare borici, lozioni di tannino, paste di ittiolo, pomate corticosteroidi con azione prolungata.

Karsil ripristina efficacemente il fegato

Raccomandazioni per il trattamento efficace della neurodermite

Le raccomandazioni dei dermatologi aiuteranno a sbarazzarsi rapidamente dei sintomi della malattia, evitando le esacerbazioni:

  • Dieta rigorosa Latte, cioccolato, uova, cacao, agrumi, marinate, cibi piccanti sono esclusi dalla dieta durante il trattamento e durante le esacerbazioni stagionali.
  • Elimina potenziali allergeni. Dalla casa è necessario rimuovere piante da fiore, animali, tappeti, vecchi mobili, giocattoli di peluche.
  • Pulizia a umido regolare.
  • Vestiti adeguati Un paziente con neurodermatite dovrebbe indossare capi ampi realizzati con materiali naturali. Non puoi indossare lana e sintetici.
  • Conformità con la modalità del giorno. È necessario alternare lavoro e riposo, dormire almeno 7 ore al giorno.
  • I pazienti non sono consigliati di andare in sauna, bagno, piscine pubbliche e stagni. Il numero di procedure per l'acqua è ridotto al minimo richiesto.

Molti pensano che la dermatite atopica sia contagiosa. In realtà, questa malattia non è infettiva e ha una natura allergica. I sintomi della neurodermite sono prurito, prurito grave e disturbi nevrotici. La malattia può essere acuta e cronica. Come sbarazzarsi completamente della dermatite atopica? Questo è possibile solo con l'aiuto di terapie farmacologiche complesse e lavorare con uno psicoterapeuta.

Popolarmente Sulle Allergie