Ho scritto in precedenza sulle cause, i sintomi, i tipi di deficit di lattasi, e poiché questo argomento è molto importante per me, ho fretta di continuare la discussione, dopo essermi fermato separatamente sul trattamento e la nutrizione in caso di deficit di lattasi.

Per capire quale dovrebbe essere la nutrizione con il deficit di lattasi, è necessario capire che cos'è il lattosio, quali sono i suoi benefici e dove e perché è aggiunto.

Il lattosio è uno zucchero del latte contenuto nel siero di latte.
Tutti i latticini contenenti siero di latte contengono in misura maggiore o minore il lattosio (questi sono tutti latticini liquidi e prodotti a base di latte fermentato: latte, kefir, ryazhenka, yogurt, yogurt da bere).
Tutto ciò che viene raccolto in cima al latte - "top" - non è niente come i grassi presentati sul nostro tavolo con burro, panna acida, crema.
E infine, ciò che rimane del latte, quando si è allontanato il siero e il grasso, sono le proteine ​​- la ricotta.

Benefici biologici del lattosio.

Il lattosio è un componente necessario per la sintesi di varie sostanze che conferiscono viscosità alla saliva. Aumenta anche la produzione di vitamina C e vitamine del gruppo B. Il lattosio favorisce l'assorbimento e il massimo assorbimento del calcio.

La principale proprietà del lattosio è che questo carboidrato è un substrato per la riproduzione e lo sviluppo di lattobacilli e bifidobatteri. E i lattobacilli e i bifidobatteri normalmente formano la base della normale microflora intestinale. Cioè, il lattosio è necessario per la prevenzione e il trattamento di varie disbatteriosi. Inoltre, il lattosio ha un effetto positivo sullo sviluppo del sistema nervoso centrale nei bambini. Negli adulti, è un potente stimolante del sistema nervoso. Inoltre, il lattosio è una buona misura preventiva che previene lo sviluppo di malattie cardiovascolari.

Uso del lattosio nell'industria:

Il lattosio oggi è usato molto ampiamente.

Viene utilizzato nei seguenti settori: processi tecnologici di preparazione di alimenti industriali; preparare mezzi microbiologici per coltivare colture cellulari, tessuti o batteri; chimica analitica; alimentare vitamine; formula infantile per l'alimentazione artificiale. Nel processo di cottura del pane, il lattosio viene utilizzato per formare una bella crosta marrone sulla superficie dei prodotti. I pasticceri usano il lattosio per migliorare le proprietà e il gusto del caramello. Inoltre, il lattosio è un componente necessario di cioccolato, latte condensato, marmellata, marmellate, pasta biscotto, dolci, carne e prodotti per diabetici.

Spesso viene aggiunto ai prodotti insieme allo zucchero normale e il loro rapporto ottimale è 1: 1.

L'aggiunta di lattosio ai prodotti a base di carne elimina il gusto amaro e riduce la salinità e prolunga la durata di conservazione.

Viene anche aggiunto agli alcoli per migliorare e ammorbidire il gusto delle forti bevande alcoliche.

L'aggiunta di lattosio e zucchero alle marmellate, confetture, marmellate e dolci fa decollare e valorizza il gusto del prodotto finito.

Inoltre, è in grado di migliorare l'odore naturale, quindi è utilizzato per la produzione di vari aromi e additivi aromatici.

Il lattosio è un componente necessario del lattulosio, che è un agente lassativo, ed è anche usato per la produzione di medicinali e integratori alimentari.

Prodotti contenenti quantità molto elevate di zucchero nel latte:

latte secco, siero di latte, latte intero, latte scremato, siero di latte e tutti i prodotti a base di esso.

Prodotti contenenti lattosio:

Il lattosio entra nel prodotto in due modi: naturale e artificiale. In modo naturale, il lattosio è semplicemente un componente del normale prodotto naturale. E quando il modo artificiale è aggiunto al cibo nella loro produzione, secondo la ricetta. Quindi, il lattosio come componente naturale si trova in tutti i prodotti caseari, come: latte intero o secco; siero di latte intero o secco; formaggi; panna acida; yogurt; burro; Mare; ricotta, ecc.

Artificialmente il lattosio viene aggiunto ai seguenti prodotti durante la loro produzione: salsicce e salsicce; prosciutto; marmellata, marmellata, marmellata, marmellata; minestre istantanee; pane e pasticceria; gelato; pangrattato; pasta biscottata e prodotti da esso (torte, pasticcini, ecc.); cookie-crocchette; salse industriali (ketchup, senape, maionese, ecc.); pasta di noci; fast food; esaltatori di sapidità; dolcificanti in vari semilavorati e prodotti finiti; latte condensato; crema di caffè; spezie sparse (ad esempio per patate, pesce, carne, ecc.); cubetti di brodo; glassa al cioccolato e al cioccolato; succhiare dolci; gomma da masticare; cacao in polvere; additivi biologicamente attivi (BAA); prodotti da forno per la cottura (ciambelle, budini, ecc.); purè di patate istantaneo; componente ausiliare di alcune pillole.

Prodotti che contengono una piccola quantità di lattosio e possono essere ben assorbiti (ovviamente tutto dipende dal grado di intolleranza!):

Olio (specialmente ghee)
Ricotta
Formaggi a pasta dura - quando il formaggio viene prodotto, il siero è separato dalla caseina. Con la rimozione del siero, quasi tutto il lattosio viene rimosso. Durante la stagionatura del formaggio per almeno 3 settimane, i batteri dell'acido lattico usano il restante lattosio. Le analisi durante la maturazione per i test, così come per conto dell'Istituto Frauenhof di Monaco (1997), hanno confermato questo fatto.
Prodotti lattiero-caseari fermentati I latticini contengono molto meno lattosio rispetto al latte intero e, inoltre, il latte fermentato è buono per l'intestino (tutti i batteri e il cibo necessari per loro) ed è un'ottima fonte di calcio.

Molti pazienti con deficit di lattasi di tipo adulto tollerano facilmente i latticini, ma devono comunque limitare il consumo di cibi ricchi di lattosio - latte condensato, gelato, ecc. Per limitare l'uso dei formaggi, il burro di solito non è necessario.

Gli yogurt al latte fermentato pastorizzato sono meno facilmente assimilabili dai pazienti, poiché durante il trattamento termico l'effetto microbiologico della lattasi viene distrutto. Dovresti comprare prodotti con batteri lattici vivi!

Il contenuto di lattosio in alcuni prodotti in grammi per 100 g di prodotto (T. Shleip, 2004):

1. Crema per dessert - 2.8-6.3.
2. Decolorante per caffè - 10.0.
3. Yogurt da latte in polvere - 4.7.
4. Yogurt da latte intero (3,5%) - 4,0.
5. Yogurt al latte (1,5%) - 4.1.
6. Yogurt al latte (3,5%) - 4,0.
7. Yogurt naturale - 3.2.
8. Yogurt cremoso - 3.7.
9. Yogurt alla frutta senza grassi - 3.1.
10. Yogurt alla frutta senza grassi - 3.0.
11. Yogurt alla frutta cremoso - 3.2.
12. Gelato allo yogurt - 6.9.
13. Cacao - 4.6.
14. Purè di patate - 4.0.
15. Porridge di semolino - 6.3.
16. Porridge di riso con latte - 18.0.
17. Kefir - 6.0.
18. Kefir non grasso - 4.1.
19. Salsicce - 1.0-4.0.
20. Margarina - 0.1.
21. Burro - 0.6.
22. Latte acido - 5.3.
23. Latte magro - 4.9.
24. Latte pastorizzato (3,5%) - 4.8.
25. Latte condensato (7,5%) - 9.2.
26. Latte condensato (10%) - 12,5.
27. Latte condensato con zucchero - 10.2.
28. Latte secco - 51,5.
29. Latte scremato in polvere - 52,0.
30. Latte intero (3,5%) - 4,8.
31. Latte intero secco - 38,0.
32. Frappè - 5.4.
33. Cioccolato al latte - 9.5.
34. Gelati - 6.7.
35. Gelato alla latteria - 1.9-7.0.
36. Gelato gelato - 1.9.
37. Gelato alla crema - 5.1-6.9.
38. Gelato alla frutta - 5.1-6.9.
39. Nougat - 25,0.
40. Buttermilk - 3.5.
41. Il latticello è secco - 44.2.
42. Ciambelle - 4.5.
43. Budino - 2.8-6.3.
44. Panna montata (10%) - 4.8.
45. Panna montata (30%) - 3.3.
46. ​​Crema al caffè - 3.8.
47. Crema al caffè (10%) - 3.8.
48. Crema pastorizzata - 3.3.
49. Crema intera pastorizzata - 3.1.
50. Panna acida (10%) - 2.5.
51. Siero di latte secco - 70.0.
52. Formaggio Gouda (45%) - 2.0.
53. Formaggio Camembert (45%) - 0,1-1,8.
54. Mazzarella - 0.1-3.1.
55. Parmigiano - 0.05-3.2.
56. Formaggio Roquefort - 2.0.
57. Formaggio di steppa - 0.1.
58. Ricotta (20%) - 2.7.
59. Ricotta (40%) - 2.6.
60. Ricotta a basso contenuto di grassi - 3.2.

Prodotti senza lattosio:

I prodotti senza lattosio di origine naturale non contengono, e, di conseguenza, numerosi prodotti semilavorati (o completamente pronti da mangiare): frutta; qualsiasi tipo di zucchero, eccetto latte (sorbitolo, fruttosio); ortaggi; miele; caffè; tè; oli vegetali; riso; la pasta; patate; bevande a base di soia (ad esempio latte di soia); formaggio di soia e carne di soia; carne cruda (esclusa la carne di vitello) e pesce; un uovo; fagioli; grano (grano, grano saraceno, mais, ecc.); succhi di frutta e verdura; noci; bevande alcoliche naturali (ad esempio vino, birra, ecc.).

Miscele senza lattosio. Praticamente ogni azienda che produce latte artificiale ha una vasta gamma. Molte opzioni diverse sono quasi sempre disponibili e sono necessarie miscele senza lattosio per i bambini che soffrono di intolleranza allo zucchero del latte. Nelle miscele senza lattosio, il suo contenuto è vicino a zero, cioè ci sono tracce di questa sostanza. Pertanto, le miscele prive di lattosio sono disponibili nei seguenti produttori di alimenti per l'infanzia: cesto della nonna; National Academy of Sciences; Semper; Lemolak; Humana; Nutrilak soy; Nutrilon; Bilakt; Friso; Similac. Miscele prive di lattosio sono prescritte ai bambini che non tollerano il latte materno, che contengono questo zucchero senza fallo. In tali situazioni, è spesso necessario smettere di allattare e passare agli alimenti per l'infanzia che non contengono lattosio. Sfortunatamente, le miscele senza lattosio hanno un gusto basso, quindi il bambino può rifiutarsi di mangiarle. In questo caso, solo una forte fame costringerà il bambino ad accettare il cibo proposto.

Oggi l'intolleranza al lattosio è suscettibile di terapia, quindi non pensare che il bambino debba mangiare costantemente miscele prive di lattosio. Tuttavia, durante il periodo di trattamento e preparazione del bambino per l'alimentazione completa è necessario utilizzare tali miscele per alimenti per l'infanzia. Dopo sei mesi, il bambino può ricevere alimenti complementari che possono sostituire le miscele senza lattosio. Tuttavia, è meglio preparare porridge e purè di patate anche sulla base di tali miscele senza lattosio, aggiungendo loro del fruttosio per migliorare il gusto.

Sullo sfondo di nutrire un bambino con una miscela priva di lattosio, un disturbo digestivo può svilupparsi per qualche tempo (ad esempio coliche, flatulenza, diarrea, un cambiamento nel colore delle feci). Se prima il bambino trasportava il cibo normalmente e i genitori continuano a dargli lo stesso prodotto, senza sostituirlo con un'altra miscela, può verificarsi una disbatteriosi. A volte una serie di miscele si aggiorna e la composizione rimane la stessa, ma la reazione nel bambino è completamente diversa. In una situazione del genere vale la pena cambiare la miscela.

Trasferire il bambino a miscele senza lattosio dovrebbe essere graduale. Di solito, i pediatri consigliano di attenersi al seguente schema: 1. Il primo giorno, 30 ml di miscela priva di lattosio viene iniettata per una poppata insieme alla dieta abituale. 2. Il secondo giorno, una miscela priva di lattosio viene somministrata a due poppate da 30 ml ciascuna. 3. Il terzo giorno, due poppate sono completamente effettuate con una miscela priva di lattosio. 4. Il quarto giorno, il bambino viene completamente trasferito nella miscela priva di lattosio.

Latte senza lattosio. Le persone che soffrono di intolleranza al lattosio possono bere latte speciale, che è prodotto da molte preoccupazioni principali in questo campo. Su pacchi con tale latte è indicato - "senza lattosio". Ciò significa che tutto il lattosio di tale latte è stato decomposto in glucosio e galattosio con l'aiuto dell'enzima lattasi. Il processo di scissione del lattosio è stato semplicemente effettuato in condizioni artificiali. Cioè, il latte senza lattosio contiene prodotti pronti - glucosio e galattosio, in cui normalmente si divide nell'intestino umano. Di conseguenza, una persona che soffre di intolleranza al lattosio, è già pronta per l'assorbimento delle sostanze - glucosio e galattosio, che sono ben assorbite nell'intestino.

Allergia al lattosio L'allergia al lattosio, in quanto tale, non esiste. Può essere intollerante al lattosio e allergico al latte. Queste due condizioni sono spesso confuse, ma le allergie e le intolleranze sono patologie fondamentalmente diverse. L'allergia al latte è associata alle proteine ​​e l'intolleranza al lattosio è associata alla presenza di carboidrati zuccherini. Se sei allergico al latte non può essere usato in linea di principio, anche un piccolo sorso.

Tuttavia, è necessario chiarire qual è la tua intolleranza - lattosio o galattosio! Se hai un'intolleranza al galattosio, fai attenzione al latte senza lattosio! Qui il lattosio, a causa dell'aggiunta di enzimi, viene scomposto in galattosio e glucosio. Pertanto, tale latte contiene quasi senza lattosio, ma il contenuto di galattosio è esattamente lo stesso del latte normale!

Il calcio si trova non solo nei prodotti lattiero-caseari. Includendo i seguenti prodotti nella vostra dieta, fornirete al vostro corpo questo minerale (e non vi è assolutamente alcun contenuto di lattosio):

Prodotti / Calcio
Succo d'arancia ricco di calcio 100 gr-308 - 344 mg
Sardine, cibo in scatola, 100 g - 250 mg
Salmone, cibo in scatola, 100 g - 205 mg
Latte di soia, arricchito con Ca, 100 g - 200 mg
Broccoli (crudo), 100 g - 90 mg
Arancio, 1 pz - 50 mg
Fagioli, 50 g - 40 mg
Tonno, cibo in scatola, 100 g - 10 mg
Lattuga 50 gr - 10 mg

Carenza di lattasi Trattamento.

Il trattamento del deficit di lattasi viene selezionato singolarmente. La sua durata dipende dal tipo di malattia. Con un'insufficienza transitoria della prematurità, occorrono 1-3 mesi, congeniti, fino a quando il latte non viene consumato. Se viene rilevata una deficienza di lattasi di tipo adulto, si raccomanda di utilizzare la preparazione della lattasi ogni volta che nella dieta sono presenti prodotti contenenti lattosio.

L'intolleranza assoluta al lattosio, quando una persona non percepisce affatto prodotti caseari, è piuttosto rara. Con una tale diagnosi, si raccomanda la completa eliminazione del lattosio dalla dieta. È necessario esaminare attentamente le etichette di tutti i prodotti finiti (cottura, dessert, ecc.) Per il rilevamento del lattosio. Se l'elenco degli ingredienti comprende lattosio, latte in polvere, latte in polvere, latte intero, latte scremato, siero di latte, siero di latte, questo prodotto deve essere eliminato.

I prodotti con componenti come proteine ​​del latte e acido, amidi modificati, astringenti e addensanti, aromi e spezie possono essere consumati, poiché non contengono zucchero del latte.

Leggi anche attentamente la composizione del medicinale, dal momento che così tante medicine contengono lattosio. È usato per compresse efficaci da spremere. Con l'urgente necessità di assumere compresse contenenti lattosio, sullo sfondo della sua intolleranza, dovresti prendere una preparazione enzimatica. Il lattosio si trova nelle seguenti medicine comuni: Ganaton; Gustav; loratadina; motilium; No-spa; Dento-Kindi; Drotaverinum; Reglan; Imodium; Duphalac; Bifidumbacterin; loperamide; e così via

Se il corpo non tollera affatto i prodotti lattiero-caseari, allora sullo sfondo di una dieta priva di lattosio si consiglia di assumere preparazioni enzimatiche di calcio e lattasi.

Per la maggior parte delle persone, la mancanza di lattasi è parziale e coloro che non possono permettersi di bere latte nella sua forma pura possono percepire perfettamente formaggio, ricotta, latticini, burro, panna acida e panna.

A proposito, spesso accade che questi prodotti aiutano anche a far fronte all'intolleranza al lattosio. Se, per esempio, si mangia yogurt o kefir al giorno per diversi mesi, allora è possibile che questo inneschi una normale produzione di lattasi nell'intestino. Dopo tutto, la causa dell'intolleranza al latte intero è il lattosio, e durante la fermentazione del latte, la maggior parte viene scomposta in acido lattico. Allo stesso tempo, molte proprietà utili del latte sono conservate nei prodotti a base di latte fermentato. La cosa principale è non cancellare dal menu assolutamente tutto latte e prodotti caseari. Altrimenti, i batteri intestinali che assorbono il lattosio, lasciato senza cibo, moriranno. Quindi dovrai rinunciare a qualsiasi prodotto che contenga almeno una piccola parte del latte. E questo, vedi, non è così semplice.

Vi ricordo anche che i formaggi sono suddivisi in base al grado di maturazione: più a lungo dura il formaggio, meno zucchero del latte rimane in esso. Pertanto, le varietà dure e semidure perdono la maggior parte del lattosio.

La crema grassa e audace contiene meno lattosio rispetto al latte, quindi, in casi eccezionali e in piccole quantità, è consentito il loro uso. Il burro, in particolare il burro chiarificato, contiene pochissimo lattosio e viene anche usato in piccole quantità, quindi non ci sono dubbi sulla sua digeribilità. Maggiore è il contenuto di grassi nel prodotto, minore è il contenuto di lattosio.

Qualsiasi terapia per il deficit di lattasi comporta il trattamento della disbiosi intestinale, vale a dire ripristino della microflora intestinale e delle condizioni intestinali. Per questo, sono prescritti i probiotici. Quindi, assicurati di leggere la loro composizione. Molto spesso, la composizione dei probiotici è lattasi, nel qual caso non sono adatti a voi.

Scegli un probiotico che contenga specie vitali di batteri liofilizzati, tra cui il lactobacillus acidophilus, i bifidobatteri e lo streptococco (ad esempio, può essere Lacidofil, Proviva, Lazio o Forte Lacteol). Tali supplementi possono essere assunti sia in capsule che sotto forma di bevande.

Acidophilus (Acidophilus) è il nome comune per i probiotici che aiutano la digestione. Questi probiotici, o microrganismi che vengono introdotti nel corpo attraverso speciali additivi alimentari o alimenti, apportano molti benefici. Il termine acidofilo di solito si riferisce al batterio lactobacillus acidophilus, che si trova nella bocca, nel sistema digerente e nella vagina. Proteggono il tratto digestivo da pericolosi microrganismi e secernono lattasi - un enzima che consente di digerire il latte. Questi probiotici sono utili per le persone con intolleranza al lattosio, sindrome dell'intestino irritabile, infezioni fungine, diarrea e altre malattie.

Nei primi giorni di trattamento, l'acidofilo può causare una maggiore formazione di gas e causare diarrea. Dopo un paio di giorni, questo dovrebbe andare via quando il corpo si abitua al supplemento. Se la diarrea dura più di due giorni, consultare un medico e interrompere l'assunzione di probiotici.

Mangia ogni giorno 100-200 grammi di yogurt magro. Acquista yogurt contrassegnato "colture di yogurt attivo", che contiene acidophilus e streptococco termofilo. Queste culture sono prodotte dal processo di fermentazione. I batteri acidofili sono colonizzati nell'intestino crasso. Aiutano a curare l'IBS, a controllare la diarrea o la stitichezza. Aiutano anche nel processo di digestione per convertire il lattosio in acido lattico. Questi batteri aiutano il corpo a digerire altri prodotti caseari. Gli yogurt grassi vengono digeriti più a lungo, quindi possono essere meno benefici per il tratto gastrointestinale.

Anche se gli yogurt con acidofilo aiutano con l'intolleranza al lattosio, non sono una cura. I supplementi di lattasi sono utili e più efficaci, così come l'aggiunta di lattasi al latte.

Nel caso del trattamento del deficit primario di lattasi, la correzione della disbiosi intestinale accompagna il trattamento principale.

Nel caso del deficit secondario di lattasi (il più comune), solitamente l'attenzione dovrebbe essere rivolta al trattamento della malattia sottostante che ha causato danni alle pareti intestinali (ad esempio, gastroenterite), e ridurre la quantità di lattosio nella dieta o la lattasi in fermentazione dovrebbe essere considerata una misura temporanea necessaria fino al momento del recupero. superficie intestinale.

Nei casi lievi, può essere sufficiente un po 'di tempo per somministrare probiotici e l'enzima lattasi (lattasi, mamalak, ecc.) E l'intestino viene rapidamente ripristinato e tutti i sintomi scompaiono.

Tieni presente che un grande dosaggio dell'enzima lattasi può causare stitichezza.

Quindi, riassumendo quanto sopra, voglio sottolineare che la principale prescrizione dei medici per il trattamento del deficit di lattasi è l'enzima lattasi, il probiotico e una dieta priva di lattosio per 1-3 mesi. Per il deficit secondario di lattasi - identificazione e trattamento dei problemi con il tratto gastrointestinale, che può portare ad una diminuzione della produzione di lattasi. Inoltre, di norma, è consentito includere prodotti a base di latte fermentato, fiocchi di latte, panna, burro, panna acida in quantità limitata.

Video sul deficit di lattasi:

Per ascoltare, leggere qualcosa di nuovo sul deficit di lattasi, ho consultato molti medici e ho letto anche molte informazioni diverse su Internet. Mettendo tutto insieme è venuto fuori un po ', un sacco di articoli :).

Ma questa non è la fine!

Come il nostro pediatra mi ha detto: "I medici stessi non sanno in modo affidabile come curare il deficit di lattasi".

E la mia ricerca di un gastroenterologo adatto, o un trattamento adatto per i miei figli, o una nuova informazione sono appena all'inizio. Poiché il nostro problema principale è una significativa carenza di peso. In questo modo vedrò il movimento della freccia sulla bilancia e capirò che sto facendo tutto correttamente.

Senza lattosio

AiF ha rivolto ai suoi lettori alcune domande. Hanno mal di stomaco dopo aver bevuto del latte? Non sperimentare se.

Zucchero di latte insidioso

È pericoloso? Sì, in generale, no. Ma significa che il tuo enzima lattasi non è prodotto abbastanza nel tuo intestino tenue. La lattasi scompone il lattosio (zucchero del latte) nelle sue parti costituenti - glucosio e galattosio, che vengono poi assorbiti dall'intestino tenue. Se la lattasi è bassa, si attarda nell'intestino, si lega l'acqua - in altre parole, è in attesa di attacchi come la diarrea. Ma i sintomi sono vari. I medici credono che se si soffre di una mancanza di questo enzima, può essere non solo la causa dei problemi digestivi, ma anche il mal di testa!

La scienza al servizio dello stomaco

Cosa dovremmo fare? Basta rinunciare al latte, dove il contenuto di lattosio è di circa il 5% e ai latticini? Ma abbiamo bisogno di proteine ​​animali e, soprattutto, di calcio. La fragilità di capelli, unghie, pelle e ossa: questo è l'elemento responsabile. Sì, puoi mangiare la ricotta (a molte persone piace ancora meno latte), formaggio o panna acida. In loro lattosio di meno. Ma se il latte può avere un contenuto di grassi del 2%, poi nel grasso di formaggio 45-60%, e in panna acida - almeno il 10%. E questo nonostante il fatto che la crema più deliziosa del 20-25% di grassi. Inoltre, il lattosio rimane nei prodotti a base di latte fermentato, in modo che alcuni sentano ansia nell'intestino e dopo yogurt o yogurt.

In Finlandia, i prodotti a basso contenuto di lattosio sono comparsi sul mercato quasi 30 anni fa. Sono stati incoronati con il logo "HYLA" e il loro contenuto di lattosio non supera l'uno per cento. Il latte a basso contenuto di lattosio ha un sapore più dolce del latte normale. Ma nei prodotti a basso contenuto di lattosio fermentato non c'è dolcezza in eccesso, perché quando inacidisce il lattosio, "mangia" la microflora del lievito. L'azienda ha latte, panna, yogurt, ricotta e altri prodotti.

In tutto il mondo senza lattosio

Inoltre, in questo complesso processo, era possibile isolare il lattosio puro. E lei è molto necessaria in medicina e farmacologia. La tecnologia di rimozione del lattosio è utilizzata nella produzione di latte in polvere e burro, senza il quale la cucina non può fare. Gli ingredienti privi di lattosio vengono utilizzati anche nella produzione di cioccolato al latte, gelato, pane, panini, biscotti, yogurt e molto altro ancora. Da gustare - non distinguere dal tradizionale. Solo tu non avrai problemi con la digestione, dopo averli mangiati.

Perché continuano ad aggiungere il lattosio ai farmaci, mentre molte persone hanno intolleranza al lattosio?

Per rispondere a questa domanda, abbiamo bisogno di scoprire perché il lattosio può essere aggiunto a varie forme di dosaggio in generale, ciò che può essere usato in cambio di esso e quali proprietà generali e particolari di questo gruppo di sostanze.

Spoiler: perché è meglio per la produzione di compresse.

Il lattosio è un riempitivo in compresse e polveri, che può essere utilizzato come forma di dosaggio indipendente e come semilavorato nella produzione di compresse. Il filler è uno dei tipi di eccipienti. Le sostanze ausiliarie sono tutte quelle che non causano la principale azione farmacologica del farmaco e non hanno un effetto significativo su questo effetto, ma migliorano le caratteristiche qualitative e quantitative della forma di dosaggio in quanto tale.

Le sostanze ausiliarie sono suddivise in:

  • costruzione di forme (solventi per forme di dosaggio liquido e morbido e riempitivi per rinfuse e solidi),
  • stabilizzanti (compresi stabilizzanti antimicrobici, emulsionanti, solubilizzanti e stabilizzanti delle sospensioni, rispettivamente, proteggendo le emulsioni (sospensione molto fine di gocce lipofile (oleose, oleose, insolubili in acqua) in un mezzo acquoso o viceversa) e sospensioni (sospensione molto fine e finemente dispersa di particelle solide in soluzione) di separazione),
  • correttivi (aromi, correttori di gusto e olfatto - zucchero in forme amare, oli essenziali di cattivo odore),
  • agenti disgreganti (per creare la porosità della forma di dosaggio),
  • legatura (per la formazione della struttura della forma di dosaggio, per esempio, in una compressa o gel),
  • scorrevole (per un migliore passaggio della forma attraverso il tubo digerente),
  • coloranti;

- Tutte queste sostanze non dovrebbero avere una oscillazione significativa sull'effetto finale del farmaco, altrimenti sono riconosciute come agenti e non ausiliari.

Come si può vedere dal paragrafo precedente, i riempitivi stanno formando sostanze ausiliarie. A loro volta, a seconda della forma di dosaggio (polveri, supposte (supposte, palline e bastoncini vaginali), compresse - o soluzioni di iniezione, emulsioni, sospensioni, capsule, granuli, pillole, ecc.), Vengono utilizzati diversi filler. Nel caso di polveri e compresse, i più comuni sono il filler come il lattosio sopra menzionato, il saccarosio, il glucosio, l'amido, meno spesso fruttosio, cloruro di sodio (comunemente noto come sale da cucina), glicina, fosfato di calcio e solfato, carbonato basico di magnesio e altri. Queste sostanze sono utilizzate in virtù della loro indifferenza più o meno manifesta, o piuttosto, più o meno effetti non manifestati.

Ma ogni volta che ripeto, non "il corpo è completamente indifferente a queste sostanze", ma "non dovrebbero avere un effetto significativo, queste sostanze sono più o meno indifferenti" - più o meno, ma non del tutto:

  • Idrofosfato di calcio? - Questo non è solo un riempitivo, ma anche un elemento macro, un muscolo cardiaco tropico.
  • Cloruro di sodio? - Questo non è solo un riempitivo, ma anche un regolatore di equilibrio acido-base e salino, che colpisce anche il cuore.
  • Glycine? - mediatore inibitorio, sedativo, generalmente neurotrofico.
  • Carbonato di magnesio? - riducendo acidità e antiulcera, oltre naturalmente a un oligoelemento.
  • Amido? - hmm, mezzi davvero quasi indifferenti. Questo è solo per la formazione di compresse assolutamente non idonee a causa delle proprietà allentanti.
  • Saccarosio, glucosio e fruttosio? - in generale, sostanze quasi indifferenti, anche sostanze nutritive, anche se dovrebbero essere usate con attenzione per il diabete. Ma non sono adatti per la formazione di compresse. Perché? Perché sono molto igroscopici, cioè assorbono facilmente l'acqua anche dall'umidità presente nell'aria. Non hai notato come inumidire lo zucchero? Sì, è umido. Glucosio e fruttosio anche.
  • Ma il lattosio non è umido. A differenza di altri oligosaccaridi, non è igroscopico e non assorbe l'umidità dall'aria. E inoltre forma compresse piuttosto forti, ma non friabili. Le compresse a base di lattosio sono le più facili da formare, più stabili dal punto di vista fisico e hanno anch'essi effetti farmacologici minimi. Ecco perché è usato.

E per coloro che soffrono per la sua intolleranza, il medico può accompagnare il trattamento con la prescrizione di farmaci lattasi - l'enzima stesso, l'attività o la produzione di cui queste persone non hanno.

Dieta per deficit di lattasi negli adulti

Descrizione al 03/01/2018

  • Efficacia: effetto terapeutico dopo 10 giorni
  • Termini: da 1 mese e oltre
  • Costo dei prodotti: 1400-1500 sfregamenti. a settimana

Regole generali

Il deficit di lattasi è una variante della fermentopatia, dovuta all'incapacità di scomporre il lattosio (un disaccaride naturale contenuto nei prodotti lattiero-caseari) a causa della diminuzione dell'attività della digestione parietale degli enzimi nell'intestino tenue - lattasi.

Secondo il grado di violazione dell'attività di questo enzima, è completamente assente (alactasia) e una parziale diminuzione dell'attività (ipolattasia). L'intolleranza al lattosio può essere transitoria (transitoria, ad esempio, nei neonati prematuri) o permanente (una forma piuttosto rara associata a caratteristiche genetiche ereditarie).

Negli adulti, l'intolleranza secondaria (anche transitoria), che si verifica sullo sfondo delle malattie dell'intestino tenue, è più comune. Tali malattie possono essere il morbo di Crohn, la colite ulcerosa, le infezioni intestinali, la celiachia e la chirurgia intestinale.

L'attività della lattasi diminuisce con l'età (insufficienza costituzionale) e questo processo non è considerato patologico. Nella maggior parte degli adulti, l'enzima viene prodotto in quantità insufficiente per la fermentazione dello zucchero del latte contenuto in 200 ml di latte. L'intolleranza al latte non è sempre considerata una malattia da trattare. Solo una percentuale relativamente piccola di pazienti richiede un intervento medico.

In tutte le varianti del deficit di lattasi, i disturbi della funzione del tratto gastrointestinale in primo piano. Normalmente, lo zucchero del latte viene suddiviso in glucosio e galattosio, e vengono immediatamente assorbiti nel sangue nell'intestino tenue. L'eccesso di lattosio, non fermentato nell'intestino tenue, viene fermentato dai batteri dell'acido lattico nell'intestino crasso con la formazione di idrogeno, CO2, acidi organici e metano.

Questi prodotti di fermentazione aumentano la peristalsi, causano gonfiore e la comparsa di coliche intestinali. Lo zucchero del latte non digerito nel colon aumenta la secrezione di acqua, che porta alla comparsa di feci liquide e schiumose che hanno una diarrea acida - fermentazione. Sono inoltre possibili prodotti di intossicazione da scissione incompleta del lattosio, che si manifesta con eccitabilità e irritabilità.

In una parte della popolazione adulta ci sono depressioni associate all'inibizione della produzione di serotonina da parte del lattosio non utilizzato. Nel contenuto intestinale si trovano una grande quantità di lattosio non fermentato e la prevalenza della flora patogena. Tutti questi sintomi compaiono quando si beve, specialmente il latte intero.

La gravità dei sintomi dovuta al livello di riduzione dell'enzima, alle caratteristiche della biocenosi e alla quantità di zucchero del latte in entrata nel corpo. Il paziente ha un effetto dose-dipendente: maggiore è il carico di lattosio, più pronunciate le manifestazioni cliniche.

Nella diagnosi di questa condizione vengono utilizzati vari metodi: lo studio delle feci per contenuto di acidità e carboidrati, il contenuto di idrogeno e metano nell'aria espirata e anche la "diagnostica dietetica", in cui una diminuzione del lattosio nella dieta porta ad una diminuzione della diarrea e della flatulenza.

La base del trattamento è un'adeguata terapia dietetica. A seconda della gravità dei sintomi, la dieta prevede la limitazione o l'esclusione di prodotti contenenti lattosio. La sua durata dipende anche dalla forma del disturbo e dal quadro clinico.

I principi di base della dietoterapia:

  • aderenza alla dieta a basso contenuto di lattosio o di lattosio;
  • l'uso di prodotti acidofili;
  • bevi molta acqua;
  • sussidio di vitamine e microelementi;
  • l'uso di pre-e probitotici.

La nutrizione con eliminazione del lattosio contribuisce al ripristino dei disordini metabolici e alla normalizzazione della flora intestinale. Nei casi più gravi, il paziente può consumare solo 1 g di zucchero del latte in vari prodotti e con una gravità moderata - fino a 10 g In questo contesto, è conveniente utilizzare le tabelle del suo contenuto per 100 g di prodotto.

In caso di insufficienza secondaria che si manifesta sullo sfondo delle malattie intestinali (ad esempio, durante l'esacerbazione della malattia di Crohn con estese lesioni della mucosa), l'attenzione è rivolta al trattamento della malattia di base. In tali casi, una diminuzione della quantità di zucchero del latte nella dieta viene effettuata temporaneamente fino al ripristino della mucosa dell'intestino tenue, quando la produzione dell'enzima viene ripristinata in modo indipendente.

In questo stato, le razioni terapeutiche sono basate sull'aderenza ai metodi di cottura: bollitura, cottura al forno o stufatura. Quando viene raggiunta la remissione (dopo 1-3 mesi), la nutrizione viene gradualmente estesa, introducendo prodotti lattiero-caseari, ma controllando la condizione.

Molto spesso gli adulti sono prodotti lattiero-caseari ben tollerati, poiché la tecnologia della loro preparazione comporta la riduzione del livello di lattosio (nel kefir, il 98% dello zucchero del latte è in uno stato fermentato). Lo stesso vale per lo yogurt, il L. bulgaricus fermentato e il S. Thermophilus. Queste colture di yogurt abbattono lo zucchero del latte durante la produzione (il suo contenuto è ridotto del 20-30%) e nell'intestino umano. Questo determina la buona tolleranza dei pazienti con yogurt.

I vantaggi dei prodotti a base di latte fermentato sono la loro migliore digeribilità, ma è necessario acquistare (o fare da soli) prodotti con batteri lattici vivi. Il formaggio stagionato a pasta dura, la ricotta e il burro non contengono lattosio e il loro ricevimento non provoca disagio. Con una leggera diminuzione dell'attività enzimatica (ipolattasia), si possono consumare piccole quantità di latte (fino a 150 ml al giorno). L'unica condizione è di usarlo a stomaco vuoto e non più di 2 volte a settimana. Inoltre, viene mostrato l'addestramento dei sistemi enzimatici con la nomina di piccole quantità di latte.

La nutrizione in caso di deficit di lattasi della genesi congenita (primaria) non dovrebbe contenere affatto lattosio e tale nutrizione è osservata per tutta la vita. Il latte condensato, i dolciumi con crema al burro, i dolci al latte e il caramello sono esclusi dalla dieta. Oltre ai prodotti lattiero-caseari, questo vale anche per salsicce, preparati a base di carne o prodotti in scatola. Sfortunatamente, il contenuto di questo carboidrato negli alimenti non è sempre dichiarato.

La connessione di questa malattia con dysbacteriosis intestinale è stata dimostrata, pertanto, è indicato l'uso di probiotici. Ricevendoli migliora la condizione dei pazienti e normalizza il metabolismo dei lipidi. Ad esempio, Biofank sotto forma di capsule può essere assunto per via orale e da polveri per preparare cocktail. Quando si prescrivono i probiotici a questi individui, è necessario assicurarsi che non vi sia alcun lattosio in esso.

Se necessario, viene effettuata la correzione del deficit proteico (prodotti dietetici specializzati o preparati per nutrizione parenterale). Si consiglia di sostituire il latte convenzionale con crema a basso contenuto di lattosio, latte o panna acida. È giusto dire che non sono sempre disponibili e non sono economici. Se sei incline a costipazione, è necessario aumentare la quantità di zucchero nel latte nella dieta. Sono inoltre necessari la terapia vitaminica e il sussidio dei minerali, tenendo conto della possibile riduzione dei livelli di calcio nel sangue.

Prodotti consentiti

La dieta per carenza di lattasi negli adulti comprende:

  • Latte di soia, miscele di soia e prodotti a base di soia.
  • Carne a basso contenuto di grassi, pollame, pesce in qualsiasi preparazione, ma la preferenza è data a piatti bolliti e al vapore nel periodo di diarrea.
  • Le zuppe sono cotte in un brodo debole con cereali e verdure. È possibile aggiungere polpette di carne, miscela di uova.
  • Miscele di latte a basso contenuto di lattosio.
  • Qualsiasi olio vegetale
  • Tutta la frutta e la verdura sono fresche e cotte. Legumi. Succhi di frutta e verdura. Puoi preparare gelatine, composte, gelatine, marshmallow naturale, marmellata e marmellata dai frutti.
  • Uova in qualsiasi forma
  • Pasta fatta con farina di frumento, ma è necessario essere sicuri che non contengano additivi. A questo proposito, è meglio cucinare noodles fatti in casa e pane fatto in casa, usando solo farina.
  • Pane pronto senza siero di latte.
  • Qualsiasi cereali I porridge sono cotti in acqua o brodo. Puoi cucinare una varietà di casseruole e budini di cereali, pasta senza l'aggiunta di latte.
  • Lardo di maiale
  • Qualsiasi frutto
  • Marmellata, miele, sciroppi
  • Qualsiasi tipo di zucchero, saccarina.
  • Bevande alcoliche (vino, sidro, birra).
  • Succhi di calcio e prodotti a base di soia.
  • Le bevande sono tè, caffè debole, cacao, cotto sull'acqua, fianchi di brodo e succhi vari.

Per portabilità puoi includere:

  • Formaggi stagionati di qualità: più a lungo maturano, meno contengono zucchero del latte, quindi si possono consumare formaggi duri e semiduri.
  • Prodotti a base di latte e ricotta grassa.
  • Burro, crema grassa - contengono meno zucchero del latte, quindi è consentito il loro uso in piccole quantità. Maggiore è il contenuto di grassi, minore è il contenuto di zucchero nel latte. Inoltre, tutti i prodotti caseari dolci possono anche essere ben tollerati.

Ciò è dovuto al fatto che il lattosio viene anche scisso dal saccarosio α-glucosidasi e l'aggiunta di quest'ultimo al prodotto lattiero-caseario aumenta la tolleranza del lattosio.

Fonti di vitamina A: fegato, carote, prezzemolo, soia, acetosa, viburno, cipolle verdi, broccoli, uova. Il gruppo di vitamine B si trova in tutte le noci, fagioli, broccoli, spinaci, fegato, piselli, olivello spinoso, aglio, miglio e farina d'avena, maiale, tonno, sgombro, broccoli e lattuga.

Prodotti contenenti calcio: sesamo, mandorle, semi di lino, tofu, rosmarino essiccato e prezzemolo, semi di papavero, aglio, pistacchi, broccoli, spinaci, cavoli verdi, rape verdi e cipolle.

Per l'assorbimento del calcio, è necessario garantire l'assunzione di vitamina D con prodotti (sgombro, merluzzo, tonno, branzino, trota, fegato di merluzzo, olio di cedro, aringa) e fosforo (pesce grasso, semi di zucca, funghi secchi, crusca, tè). Migliora l'assorbimento del calcio di olii vegetali, noci, succo di barbabietola.

Come scoprire se c'è intolleranza al lattosio e come trattarla

L'intolleranza al lattosio è una patologia ereditaria del metabolismo, in cui vi è una diminuzione del livello e dell'attività della lattasi. Per questo motivo, il corpo non può assorbire uno dei componenti principali contenuti nel latte e nei prodotti caseari.

Fattori di sviluppo

Il problema è di grande rilevanza per i bambini piccoli, poiché durante questo periodo l'enfasi nella dieta è posta sui prodotti lattiero-caseari. I fattori provocatori sono:

  • etnia;
  • età;
  • consegna pretermine;
  • disturbi che colpiscono l'intestino tenue.

eziologia

L'intolleranza al lattosio è dovuta a uno dei seguenti fattori o ad una combinazione di diversi fattori:

  1. Predisposizione genetica.
  2. Celiachia
  3. Infezioni intestinali acute.
  4. Allergy.
  5. Problemi gastroenterologici cronici.

Una delle cause comuni sono le infezioni intestinali: influenza intestinale, dissenteria, salmonellosi.

La celiachia è una malattia in cui i villi dell'intestino tenue sono danneggiati dal glutine. Ci sono diverse teorie. Secondo uno di loro, a causa della mancanza di enzimi specifici, il glutine si accumula nella membrana mucosa, rendendola un effetto tossico. Secondo la teoria immunologica, la gliadina porta alla formazione di una reazione immunologica.

Un altro fattore è la malattia di Crohn. La patologia può colpire qualsiasi parte dell'intestino. In posti di localizzazione di ulcere d'infiammazione appaiono, la membrana mucosa perde le sue proprietà solite. Per questo motivo, la secrezione si interrompe.

Sullo sfondo delle allergie alimentari, si verifica il danno degli enterociti da parte dei complessi immunoallergici. Si depositano sulla mucosa intestinale, che riduce la capacità funzionale degli enterociti di secernere lattasi.

Oltre alle ragioni descritte, la patologia può verificarsi anche durante il sovraccarico di lattosio. Questa patologia è più comune nei bambini. La quantità di enzimi nel seno della madre differisce all'inizio e alla fine dell'alimentazione. Più lattosio si accumula nel latte materno anteriore.

Pertanto, all'inizio, il bambino riceve una grande quantità di questo componente. L'intestino del bambino non può sempre digerirlo. Di conseguenza, compaiono sintomi temporanei di carenza di lattosio.

Esistono due tipi principali di carenza:

primario

Include patologie congenite, inclusa la causa della mutazione genetica. È raro, ma i sintomi della malattia compaiono immediatamente dopo la nascita.

La carenza di lattosio ha diversi tipi:

  • Alactasia di neonati. La malattia è grave, richiede una stretta aderenza alla dieta. Lattasi in questo caso è completamente inattivo.
  • Insufficienza congenita con esordio tardivo. Appare in età avanzata. A volte i primi segni compaiono dopo 5 anni, e in alcuni casi dopo 20. Ha un decorso più mite.
  • Insufficienza transitoria prematura. Si verifica nei bambini che compaiono prematuramente. La particolarità è il carattere transitorio. Se viene ingerito il lattosio, può svilupparsi acidosi metabolica. Le violazioni sono associate con l'immaturità del sistema enzimatico.

secondario

Appare sullo sfondo di malattie che distruggono il rivestimento dell'intestino tenue. Queste forme includono la celiachia, la sindrome dell'intestino irritabile, lo stato dopo la resezione dell'intestino tenue.

Questa forma si sviluppa a causa della sconfitta degli enterociti. Contemporaneamente si verifica una violazione della sintesi di sucrasi e trealosio.

Sintomi di intolleranza al lattosio negli adulti e nei bambini

Il decorso clinico dipende dal grado di produzione della lattasi. Quasi sempre i sintomi compaiono in 0,5-2 ore dopo aver consumato prodotti lattiero-caseari.

I segni sono i seguenti:

  • sgabelli sciolti;
  • brontolio e gonfiore;
  • disagio generale;
  • nausea con attacchi di vomito;
  • il dolore

A volte è difficile determinare la causa dei sintomi. In questo caso, si consiglia di condurre un'analisi dopo i pasti.

Durante il giorno, usa qualcosa di lattiginoso. Se i sintomi si manifestano successivamente, si verifica l'intolleranza al lattosio. Se si verifica una distorsione addominale, si può sospettare che il dolore durante il consumo di altri prodotti abbia altri problemi.

Nei bambini, i sintomi sono leggermente diversi. I bambini diventano irrequieti. Vomito appare, feci molli. La disidratazione può svilupparsi.

Spesso hanno un'infezione intercorrente (una malattia che aggrava il decorso della malattia di base). Presta attenzione al cal. Diventa schiumoso, ha un odore acre. I bambini con questa malattia non stanno ingrassando bene, si può osservare l'ipotrofia muscolare.

Questo video della scuola del dott. Komarovsky, parla del trattamento del deficit di lattosio nei bambini:

Analisi e test

Il dottore al primo ricovero raccoglie l'anamnesi, conduce un esame fisico. I seguenti test sono assegnati:

  • sangue
  • l'acidità delle feci
  • intolleranza al lattosio,
  • biopsia della mucosa intestinale.

Può essere prescritta un'analisi scatologica delle feci. Valuta la forma, il colore, l'odore e la consistenza.

Se c'è una carenza di lattosio, lo sgabello è liquido, schiumoso, giallo.

Durante uno studio chimico, viene determinato il livello di acidità delle feci. Per identificare la causa della malattia possono indicatori come fibre muscolari, fibre, microflora.

Analisi spesso prescritta di feci per i carboidrati. Non è assolutamente accurato, perché senza ulteriori ricerche non determina il tipo di carboidrati. Pertanto, viene utilizzato in combinazione con altri tecnici. Con l'aggiunta del metodo di analisi cromatografica rivelato contenuto di lattosio nelle feci.

Per effettuare una diagnosi accurata, viene condotto un test per determinare il contenuto di idrogeno nelle masse d'aria esalata dopo l'assunzione di prodotti lattiero-caseari. In caso di insufficienza, il lattosio viene fermentato dai batteri dell'acido lattico per formare idrogeno. Per il test usa un analizzatore speciale.

trattamento

Nel trattamento della carenza di lattosio, viene prestata particolare attenzione agli effetti della dieta e dei farmaci. Solo quelle forme che hanno manifestazioni cliniche hanno bisogno di trattamento.

La terapia è selezionata in base a:

  • sull'età del paziente;
  • il grado di deficit enzimatico;
  • Genesis.

dieta

Questo metodo è uno dei più efficaci. Implica un'esclusione completa dei prodotti che contengono lattosio. Inoltre, i farmaci che contengono lattasi possono essere prescritti.

A volte l'esclusione della dieta non è obbligatoria. I latticini possono essere consumati, ma in quantità limitate. Se i sintomi sono gravi, è meglio dare la preferenza al primo tipo.

Se una persona ha un deficit congenito di lattasi, l'aderenza a una dieta rigorosa dovrebbe essere permanente.

Nell'insufficienza secondaria, l'attenzione è rivolta alla malattia di base. L'esclusione di prodotti contenenti lattosio è temporanea. La dieta in questo caso viene osservata fino al completo ripristino della mucosa intestinale.

Si consiglia al paziente di tenere un diario alimentare, che dovrebbe contenere le seguenti indicazioni:

  • quale prodotto ha causato flatulenza e diarrea;
  • quanta lattasi deve essere aggiunta al cibo in modo che non ci siano conseguenze.

Cosa non può mangiare?

Una grande quantità di lattosio si trova nei prodotti caseari e nel sorbetto. Non è raccomandato l'uso di gelato, formaggi, yogurt. Non puoi mangiare cibi che sono fonti nascoste di questo enzima:

Cosa sostituire il latte?

I latticini sono ricchi di calcio. La sua mancanza può anche portare a problemi seri. Per evitarli puoi mangiare:

  • salmone in scatola
  • succo d'arancia,
  • mandorle,
  • olive verdi,
  • gamberetti,
  • cavolo.

Affinché il calcio sia ben assorbito, è necessario integrare la dieta con alimenti che contengono vitamina D. È abbondante nel latte di soia, nel burro, nella margarina, nei tuorli e nel fegato. Per il valore nutrizionale, il latte di soia corrisponde al latte vaccino con il 2% di grasso.

Utile e tofu. Questo prodotto è simile nella consistenza al formaggio morbido. È facilmente assorbito dal corpo. Può essere utilizzato in forma naturale e in scatola.

farmaci

Quando l'intolleranza al lattosio viene utilizzata farmaci che migliorano la digestione, la produzione di lattasi o contenerla. La lattasi è disponibile in capsule e in forma liquida. Il lattosio viene fermentato nel digiuno e l'ileo a zuccheri semplici: lattasi, tilattasi, lacrima, lattasi neonata.

Se hai bisogno di far fronte alla diarrea, che appare sullo sfondo dell'abuso di latticini, puoi applicare Dosmektit, Loperamide. Spesso prescritto calcio e vitamina D.

prospettiva

I bambini con la forma primaria richiedono una dieta permanente, la terapia di sostituzione enzimatica. Nella forma secondaria, la prognosi è favorevole, poiché le manifestazioni cliniche scompaiono quando la malattia principale viene alleviata.

prevenzione

I medici credono che il posto più "pericoloso" nel corpo per la formazione della malattia - il sistema digestivo.

Per evitare l'intolleranza al lattosio della forma secondaria, è possibile, se non si consente la gastrite, le ulcere, essere prontamente controllati per i problemi di cancro.

Le persone con una malattia lieve non sono raccomandate a rinunciare a prodotti lattiero-caseari. Per evitare esacerbazioni di intolleranza ad altri livelli, è necessario evitare di mangiare tali prodotti, ma concentrarsi su verdure, frutta, cereali, noci e pesce.

Il programma video è dedicato all'intolleranza al lattosio:

Lactazar - istruzioni per l'uso, recensioni, analoghi e forme di rilascio (capsule con enzima lattasi in polvere) di un medicinale per il trattamento di coliche, diarrea negli adulti, bambini (compresi neonati e neonati) e durante la gravidanza. struttura

In questo articolo, puoi leggere le istruzioni per l'uso del farmaco Laktazar. Recensioni presentate dei visitatori del sito - i consumatori di questa medicina, nonché le opinioni degli specialisti medici sull'uso di Laktazar nella loro pratica Una grande richiesta per aggiungere il vostro feedback sul farmaco più attivamente: il medicinale ha aiutato o non ha aiutato a sbarazzarsi della malattia, quali complicazioni ed effetti collaterali sono stati osservati, che potrebbero non essere stati dichiarati dal produttore nell'annotazione. Analoghi di Laktazar alla presenza degli analoghi strutturali disponibili. Uso per il trattamento di coliche, diarrea in caso di intolleranza al latte e prodotti lattiero-caseari nella carenza di lattasi negli adulti, nei bambini (compresi neonati e neonati), così come durante la gravidanza e l'allattamento. La composizione del farmaco.

Lactazar è raccomandato come integratore alimentare (BAA) per il cibo - una fonte dell'enzima lattasi.

Il latte (compreso il seno), oltre a vari componenti essenziali, è una fonte di lattosio (zucchero del latte).

  • fonte di energia, perché l'80-85% di tutti i carboidrati nel latte materno è lattosio;
  • un elemento importante per lo sviluppo del sistema nervoso e degli organi visivi;
  • la digestione completa del lattosio supporta la normale microflora intestinale.

Spesso il corpo umano (compresi neonati e neonati) non può assorbire completamente il lattosio benefico. Nei pazienti adulti, circa il 25% delle persone nella popolazione non ha la giusta quantità di enzima lattasi per abbattere il lattosio nel latte e nei prodotti lattiero-caseari.

Nei bambini, gli intestini immaturi si adattano solo a un nuovo tipo di cibo. Esiste una graduale maturazione dei sistemi enzimatici. Uno degli enzimi chiave è la lattasi, che aiuta il bambino ad assorbire il lattosio dal latte materno.

Cosa succede nell'intestino?

Quando si verifica un deficit di lattasi, un complesso di sintomi caratteristici sotto forma di coliche, gonfiore e feci instabili nella maggior parte dei pazienti associati al consumo di latte e prodotti lattiero-caseari. Il lattosio, digerito in modo incompleto, entra nell'intestino crasso, dove inizia a fermentare con una maggiore formazione di gas e contribuisce allo sviluppo di diarrea e disbiosi. I gas accumulati gonfiano parti dell'intestino, provocando coliche e gonfiore nel paziente. Con deficit di lattasi a lungo termine nei bambini, ci possono essere instabili feci giallo-verde con un odore acido.

L'insorgenza di un deficit enzimatico deriva dall'immaturità dei sistemi enzimatici nei neonati e nei neonati, nelle malattie intestinali croniche, nelle malattie infettive dell'intestino durante il successivo recupero.

Spesso, i pazienti adulti, così come i genitori di bambini piccoli, cercano di curare coliche con farmaci che riducono la formazione di gas o colonizzano l'intestino con microflora normale. Tuttavia, questi fondi non sono in grado di influenzare la frequente causa di coliche con una carenza di lattasi. In questi casi, per risolvere questi problemi fin dai primi giorni di vita, è possibile applicare il rimedio naturale Lactazar, che compensa la deficienza naturale della lattasi e aiuta il corpo ad assimilare correttamente latte e latticini e il lattosio in essi contenuto.

struttura

Enzima lattasi naturale + eccipienti.

testimonianza

  • disagio nell'intestino, aumento della formazione di gas (coliche), feci instabili (diarrea o diarrea, stitichezza) associate ad alterato assorbimento del lattosio;
  • deficit temporaneo di lattasi associato a insufficiente maturità del sistema digestivo;
  • carenza di lattasi geneticamente indotta;
  • con malattie intestinali (disbatteriosi, infezioni batteriche e virali, infezione da parassiti).

Forme di rilascio

Capsule 550 mg (per adulti e bambini sopra i 7 anni).

Capsule 150 mg (per neonati e neonati di età inferiore ai 5 anni).

Istruzioni per l'uso e schema di utilizzo

Lactazar per i bambini (capsule da 150 mg)

Il numero di capsule è determinato al tasso di 1 capsula di Lactazar per 100 ml di latte o miscela di latte.

Bambini in allattamento: il contenuto della capsula (polvere) viene aggiunto a 5-10 ml di latte espresso e mescolato accuratamente. La temperatura della miscela non deve superare +37 gradi Celsius.

Dopo pochi minuti, il composto viene dato al bambino da un cucchiaio o da una bottiglia, dopo che è stato aggiunto al volume richiesto, calcolato per età.

Per i bambini allattati artificialmente: il contenuto della capsula Laktazar viene aggiunto alla porzione della miscela calda già preparata, mescolata accuratamente e inizia a nutrirsi in pochi minuti.

  1. Lactazar deve essere usato in ogni latte che si nutre, senza perdere una dose.
  2. Lactazar può essere utilizzato senza previa fermentazione del latte. E questo rende la vita molto più facile per la mamma (non c'è bisogno di decantare e aspettare), specialmente quando ci si nutre di notte o su richiesta.
  3. Lactazar agisce solo sui carboidrati del latte che viene nutrito dal bambino.
  4. I bambini di età inferiore ai 5 anni dovrebbero ricevere solo il contenuto della capsula senza guscio gelatinoso. A partire da 5 anni in su, Lactazar può essere assunto sia come polvere aggiunta agli alimenti che contengono lattosio e sotto forma di capsule.

Lactazar per adulti (capsule da 550 mg)

Dentro 1 capsula quando prende il latte o il cibo che contiene latticini o lattosio carboidrato (prodotti a base di latte fermentato, yogurt, fiocchi di latte, dessert, gelato, formaggio, burro). Puoi anche aprire la capsula e aggiungere il suo contenuto al cibo o al latte.

La quantità raccomandata è di 1 capsula quando si assumono latte o alimenti contenenti latte, latticini o carboidrato lattosio.

Effetti collaterali

Controindicazioni

  • intolleranza a uno qualsiasi dei componenti dello strumento.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Usare nei bambini

È permesso usare Lactazar nei bambini, compresi neonati e neonati, secondo il regime di dosaggio e le regole di ammissione sopra indicate.

Istruzioni speciali

La durata è di 24 mesi dalla data di produzione a temperature non superiori a 25 gradi Celsius nella confezione originale.

Non conservare dopo la cottura per il cibo.

Interazione farmacologica

Analoghi della droga Lactazar

Analoghi strutturali della sostanza attiva:

  • Alphamalt lattasi 125;
  • Lattasi BabyDoc, gocce per i bambini;
  • Lattasi 3500;
  • Lattasi DS;
  • Lattasi bambino;
  • Capsula di lattasi 3500 UI;
  • Enzima lattasi;
  • Enzima lattasi PIRKKA;
  • Enzyme Lactase.

Analoghi sull'effetto terapeutico (mezzi per il trattamento del deficit di lattasi):

  • NAN senza lattosio;
  • Avelox;
  • Akkuzid;
  • Akkupro;
  • Alphamalt lattasi 125;
  • Lattasi BabyDoc, gocce per i bambini;
  • Lattasi 3500;
  • Lattasi DS;
  • Lattasi bambino;
  • Capsula di lattasi 3500 UI;
  • Enzima lattasi;
  • Enzima lattasi PIRKKA;
  • Biocomplesso di Normoflorin B;
  • Biocomplesso di Normoflorin D;
  • Normoflorin L biocomplex;
  • Enzyme Lactase.

Popolarmente Sulle Allergie